Biagio Antonacci: convivendo con l’idiozia

Non so perché ma me lo sentivo che valeva la pena trascorrere quei cinque minuti che mangiavo la rustichella all’Autogrill leggendomi il libro di Biagio Antonacci, forse l’avete visto da qualche parte, è uscito un mesetto fa e si chiama Se ami devi amare forte, in copertina c’è lui con l’aria distratta la barba incolta il cappellino da cowboy la camicia aperta sul petto epiladyzzato e il Rolex lucidissimo (il messaggio è: non sono gay, sono solo un avventuroso bburinone impaccato di soldi e pieno di profondi pensierini e con una anima spiccatamente femminile, lo dice anche il mio oroscopo): c’era da aspettarsi un librazzo totalmente cretino e barbosissimo tipo il coso autobiografico della Ventura (quello sì una schifezza così piatta e inutile, boh, non saprei che dirne [*]), e in effetti questo di Antonacci come dire, cretino lo è sì parecchio e pure barbosissimo al punto giusto (direi un novantanove virgola nove periodico circa), ma sparse qua e là non credevo ai miei occhi c’ho trovato delle piccole eccezionali perle di comicità involontaria che m’hanno folgorato, divertentissime, delle cose che a un certo punto quando meno te l’aspetti nel bel mezzo di quella tipica melenseria poetastra da viscido malinconico pianobar anni novanta, bam!, il colpo di genio.

Per esempio mi piace un sacco quando nelle sue altissime dissertazioni cioccolatino-francescoalberoniane sulla natura dell’amore, ah l’amore! l’amore!, ci ficca dentro certe simpatiche spiazzanti pennellate scatologiche: qui sotto, guardate, sta parlando di come l’amore è potentissimo, un’esplosione, che “la vita è fatta solo di questa potenza” che “bisognerebbe lasciare tutto il resto per dedicarsi all’amore” che “solamente i saggi riescono a reggere l’onda d’urto” e poi all’improvviso, bam!

Il miglioramento che può dare l’amore non è in cazzate come cercare di non russare e di non fare scoregge. Uno dovrebbe scaccolarsi liberamente, dovrebbe lavarsi poco se si lava poco

Ma aspettate, non è soltanto che si è stufato di averci le ragazze schizzinose che non capiscono il giochetto del lanciafiamme, la cosa è un tantino più complicata, si fonda su tutta una sua meditatissima teoria degli odori:

Ci si sceglie per l’odore. Gli odori sono come i gusti musicali, come la nutella e il gorgonzola. L’assenza di odore non esiste. E’ falsa. Se ci si sente anche nei cattivi odori è fatta: io preferisco sentire anche una donna che sa di qualcosa, invece dell’asettico.

Boh ok, che bel discorsetto, si vede che c’hai ragionato su, bravo – e poi però appena tre righe dopo, aribam! se ne esce con la sconvolgente rivelazione:

Io li sento poco, gli odori, perché ho una rinite allergica latente che non mi permette di percepirli al 100 per cento. Ma quando capita è un viaggione… mi spavento, quasi.

biagio antonacci pensaNon è colpa sua, è che Biagio c’ha un cervello così pieno di roba, così instancabilmente al lavoro, ogni tanto gli va un po’ in tilt: lo dice anche lui che non ne può più, “diamo un motivo a tutto, cerchiamo presupposti per qualunque cosa, una fatica incredibile”, e per l’appunto, indovinate chi è sempre stato il suo idolo? Leopardi (“l’ho portato alla maturità”): sentite qua come ne condensa la poetica in una manciata di parole

Era gobbo, bruttissimo, non beccava neanche a morire, ma aveva trovato la sua via di fuga. I libri, la colossale biblioteca del padre. Lo sento profondamente affine.

Perché Biagio lo dichiara esplicitamente, lui è esistenzialista:

Vorrei pensare meno, essere meno profondo. Meno esistenzialista, per l’esattezza.

E sentite qua, Biagio ha capito di essere perseguitato da questo suo cervello iperattivo il giorno che non riuscì a infilarsi il suo primo preservativo:

Ci misi un po’ per infilarmelo. E lei, giustamente, senza esperienza, stava a osservarmi… Romanticismo seppellito in cinque minuti. Un problema terrificante… Mi venne un’ansia… E lì capii di essere uno che si preoccupa troppo delle cose… Chi pensa troppo… spensa.

Per questo (“chi pensa troppo… spensa”) Biagio ha deciso che è arrivato il momento di regredire, sì, e da oggi in poi

Cercherò di tornare indietro, culturalmente e dal punto di vista affettivo: voglio essere meno problematico, meno profondo… basta con la profondità! E’ un abisso…

La ragione è il male! Il pensiero è la cacca! La coscienza la pipì! Da cui quindi la seguente orrenda sparatona fricchetton-antievoluzionistica (è interessante notare che certe cretinerie fieramente irrazionali sono propagandate da patetici personaggiucci il cui più grande desiderio evidentemente è di giustificare in qualche modo la propria terribile ignorante stupidità – v. Giovanni Allevi):

L’uomo non doveva scoprire la ragione, l’uomo non doveva sapere niente, non doveva viaggiare, non doveva invadere e colonizzare… l’uomo non doveva. L’uomo doveva essere ignorante. Gli animali sono degli esseri superiori. L’uomo è un intruso violento che compromette il resto. E’ una scimmia cattiva, con le sue regole e le sue pretese di dominazione. L’uomo è l’extracomunitario di se stesso.

E ne deriva ovviamente la classica banalissima fascinazione per “i pazzi” (oh ma tu guarda che coincidenza! c’è qualcosa che accomuna Biagio a quell’altro cretinetti io-sono-originale che voleva essere come lui e fa le canzoncine sui pazzi che in realtà c’hanno dentro qualcosa di, eh, come dire, profondissimo, sì, artistico), perché i pazzi sono “fuori dall’immobilsimo della società” hanno “una scintilla speciale” (questa qua sotto della ruota è la mia preferita):

I più grandi sono stati tutti presi per pazzi. A Galileo volevano dare fuoco… Marconi a pochi metri da casa mia a Bologna ha inventato la radio! Non oso pensare cosa hanno fatto al tizio che un mattino si è presentato con la ruota…

L’arte funziona così, è una “folgorazione, qualcosa che arriva dall’alto, o qualcosa che ti scava dentro” (il che, boh, non ho capito come si concilia col suo essere supercapoccione ultrariflessivo), secondo Biagio è tutta una questione di “improvvisazione, ecco cosa esiste”:

Sono un selvaggio, non conosco la musica, mai studiata. Non la so scrivere, non conosco le tecniche di canto. Parlo di ispirazione. Quando scrivo una canzone, se ci metto più di un quarto d’ora, vuol dire che non mi è venuta bene.

biagio antonacci dipinge per il calendario natalizio mutilati di guerra, tutto con la linguabiagio antonacci dipinge per il calendario natalizio mutilati di guerra, tutto con la lingua

Stesso discorso per i suoi quadri (gli scarabocchi qua sopra) – e sentite come gli riesce di introdurre sottilmente nel discorso l’imprevedibile fattore casualità:

Un anziano chino sul suo tavolo, che brinda. Secondo me rappresenta la fine dell’artista, la vecchiaia… E’ stato difficilissimo, perché è una tela piccola e per utilizzare bene la tecnica a olio sulle tele piccole bisogna avere mani esperte… ma lì mi venne di culo.

E infine va be’ non può mancare qualche sua delirante considerazione sul sesso femminile, di cui poverino non ha capito niente, ma è convintissimo – ecco l’unica possibilità che ha una donna di tenersi un fidanzato:

Un uomo si innamora, tutto è bello e meraviglioso. Quando passa l’innamoramento comincia a guardarsi in giro. Trova magari una donna simpatica, meno rompicoglioni, meno logorroica. Un uomo, prima o poi, molla: è normale che vada a cercare altro. La donna perde l’uomo se si abbassa al suo livello: se esci stasera esco anch’io, se tu fai quello lo faccio anch’io… No. Se tu esci stasera io sto qua a casa, vai vai… cazzi tuoi. Io sto qua e mi guardo un film. Tu vai. Si stanca prima lui, sicuro. Si accorge che quella non molla… Si accorge di com’è il mondo fuori, che in casa ha una cosa preziosa.

Perché lui il rapporto tra un uomo e una donna lo vede così:

Una principessa con le scarpe da ginnastica e molto fiato. Credo nelle favole: il principe supera le prove e conquista la principessa. Poi, però, sono tutti cazzi della principessa.

E state a guardare che metafora rivelatrice. A lui gli piace la “donna-prato” (notate l’incongruenza tra la verità del subcosciente e il camuffamento paraculo del superego: se la donna è il prato, non le si corre incontro, le si corre sopra):

Una bella donna è un prato verde: penso a togliermi le scarpe e correre verso di lei, a piedi nudi. Questo è la donna.

Incredibile a dirsi, esiste qualche folle groupie pazzamente malvestita che ha accettato di farsi ingravidare dal Biagio. Dev’essere una di quelle rimbambite donne-prato che ha rimorchiato coi suoi infallibili bburinissimi supersegreti da esterna defilippiana:

“Hai impegni per i prossimi 15 anni?”, quando uno deve fare colpo, funziona sempre

In fondo, eeeeehi, Biagio è un tale superfigaccione. Lui si schernisce timidoso, ma tanto glielo dicono tutti (ah be’, spero che Vasco l’abbia denunciato):

Mi vedo come uno che può piacere, nell’ambito della soggettività del bello e del brutto. Per Vasco, per esempio, sono bello: me lo dice tutte le volte che mi vede.

E concluderei citando un suo accorato sentitissimo appello pro-life:

Mi facevano specie le coppie senza bambini. Non capivo perché non volessero averne, non capivo perché due persone potessero anteporre il lavoro, o i viaggi, o qualsiasi altra cosa all’idea di fare figli, Non mi sembravano realizzati. Poi ho capito: avevano paura!

Di cosa, oh ma dell’unica cosa a cui servono i figli, dell’ago:

L’unico tatuaggio ammesso sulla pelle è il nome di un figlio.

[*] ah no ora che ci penso, uhm, una cosa divertente ce l’ho trovata nel libro della Ventura, una sola però, quando racconta che un giorno all’asilo ha visto il pisellino di un amichetto e da quel momento “cominciai a disegnare il pisellino dappertutto: facevo il sole e sotto c’era un pisellino arancione”

5.480 commenti

Pagine: « 118 19 20 21 22 23 24 25 26 27 [28] Mostra tutti i commenti

L’ Inferno dantesco prevedeva anche il giorone Biagesco, un luogo ventoso e popolato da individui più loschi di Vasco nel suo ultimo video.
Una scoreggia amorosa…

Commento #5401 di Sian
luglio 11th, 2008 @ 1:57 am

belle stronze!

Commento #5402 di marco masini
luglio 11th, 2008 @ 10:58 am

@Sian: eheheh!:)

Commento #5403 di lara-v
luglio 11th, 2008 @ 11:12 am

Aiutooo!
Ho appena appreso dal forum di b che presto uscirà un altro libro su biagio!

ANSA) – ROMA, 10 LUG – Esce il 16 luglio in libreria ‘Il mondo di Biagio Antonacci’, di Caterina Tonon, pubblicato da Aliberti Editore. Tutte le parole e le emozioni, i pensieri e le esternazioni del cantante, mescolate a notizie, curiosita’ e aneddoti. Cantautore con una lunga gavetta alle spalle (il primo disco ‘Sono cose che capitano’ e’ del 1989), Antonacci ha visto crescere progressivamente la vendita dei suoi album.

Commento #5404 di lara-v
luglio 11th, 2008 @ 11:15 am

lara-v bè credo proprio che non abbiano capito…
se esce un nuovo libro vorrà dire che dobbiamo aspettarci un nuovo capitolo di Betty con successiva guerra carampunica…

Commento #5405 di sissi281046
luglio 11th, 2008 @ 2:21 pm

eh sì! che dispiacere! ;)

Commento #5406 di lara-v
luglio 11th, 2008 @ 2:42 pm

,,,,,,no,,,,niente libro,,,,,,,,,ma che è?????!! non so niente,,,,,,non è mio!,,,,,,non lo comprate anche se forse è scritto meglio!,,,,,,,,,,loveee b,,,,,,

Commento #5407 di biagio
luglio 11th, 2008 @ 4:03 pm

ma che fine avrà fatto Ylenia, la nostra uppatrice preferita? dato che biagio non ha dato nessuna risposta per il video con le fansss, lei va a montecarlo… per soli 180 euro cena e concerto di biagio.. e chissà che non glielo chieda anche lì…

Commento #5408 di biagia
luglio 11th, 2008 @ 4:16 pm

ma perchè, si incontrano a maontecarlo?

Commento #5409 di lara-v
luglio 11th, 2008 @ 7:18 pm

perchè biagio parteciperà a non so che festival a montecarlo, il 14 o il 15 agosto, non so..

Commento #5410 di biagia
luglio 11th, 2008 @ 7:39 pm

ma no… era lo scorso anno…
sta storia era già uscita tipo a dicembre…

Commento #5411 di sissi281046
luglio 12th, 2008 @ 12:45 pm

ma lei ha detto che ci va!…c’è il post..si, c’è stato l’anno scorso ma b ci sarà anche quest’anno.

Commento #5412 di biagia
luglio 12th, 2008 @ 2:31 pm

uffa, che palle con questo antonacccccccccci! mi sta antipatico non lo sopporto!

Commento #5413 di anonimo
luglio 12th, 2008 @ 2:36 pm

e non sei l’unico, anonimo!

Commento #5414 di lara-v
luglio 12th, 2008 @ 4:30 pm

Vabbè, vi lascio, devo andare a fare spesa, che palle, odio fare spesa! Uff!
Ci sentiamo, ciao ciao! :-)

Commento #5415 di anonimo
luglio 12th, 2008 @ 4:44 pm

anonimo ma non è che sei puffo brontolone in incognito?!?
biagia non ho trovato il post.. va bè… comunque mi par strano che faccia per 2 anni la stessa cosa… anche se ha fatto 2 volte il tour “Vicky love”… mah…

Commento #5416 di sissi281046
luglio 13th, 2008 @ 9:09 am

sissi, il post si chiama “Vado a Montecarlo…”, è finito in terza pagina ora..

Commento #5417 di biagia
luglio 13th, 2008 @ 11:03 am

ahahahaha! no no e che sono una persona pigra e che non vuole fare niente :-D

Commento #5418 di anonimo
luglio 14th, 2008 @ 7:08 pm

Malve guardate questa…..

http://www.costantinodesario.it/BiagioAntonacci.jpg

Commento #5419 di biagia
luglio 14th, 2008 @ 10:03 pm

E sì, l’espressione è proprio la sua!
Ma le funs sanno dell’esistenza di questo dittico?

Commento #5420 di lara-v
luglio 15th, 2008 @ 12:26 am

si si, alcune si…è stata messa ieri..
alcune ridono altre dicono assolutamente no! non si assomigliano…
povero b…

Commento #5421 di biagia
luglio 15th, 2008 @ 10:42 am

Non riesco a trovare la discussione, Biagia!

Commento #5422 di lara-v
luglio 15th, 2008 @ 1:10 pm

Trovata. Si chiama BiagioScimmia.

Commento #5423 di lara-v
luglio 15th, 2008 @ 1:33 pm

…ma si assomigliano davvero!

Commento #5424 di biagia
luglio 15th, 2008 @ 1:51 pm

Brutteeee!!!!!!!

Commento #5425 di Alessandro Canino
luglio 17th, 2008 @ 6:12 pm

[…] 10: Biagio Antonacci: convivendo con l’idiozia (5425) Malvageddon #19 – Tokio Hotel twincest (3778) Take That revival – malvestitismi anni ’90 […]

Pingback #5426 di le Malvestite » Blog Archive » Valeria Marini, Lezioni Intime (post chilometrico che contiene: Cecchi Gori detto Duracell, un santino di Padre Pio gemellato con una foto della Marini, il Tatto di Tette, il Gabinetto da Rimorchio, fenomeni para
luglio 23rd, 2008 @ 4:05 pm

‘Un cuore a volte muore per un dolore vero…che strappa via la pelle e la riporta agli angeli…Un cuore viaggia solo e non dimentica…un cuore è dimora per l’eternità’ Biagio a volte può risultare banale ma perchè cercare sempre qualcosa di alternativo, sopra le righe o bizzarro.Forse solo per paura di essere scontati ed essere omologati alla massa? perchè sminuire il romanticismo anche se smielato e talvolta intriso di luoghi comuni?! talvolta si rischia di cadere nella sponda opposta: il ciniscmo estremo…se non si era capito…WBiagios ;))

Commento #5427 di tanias
agosto 1st, 2008 @ 12:27 am

biaggggio siiii

Commento #5428 di anonimo
agosto 1st, 2008 @ 1:45 pm

biagio sej l’amore

Commento #5429 di anonimo
agosto 1st, 2008 @ 1:48 pm

convivendo per l’eternità…

Commento #5430 di anonimo
agosto 1st, 2008 @ 1:50 pm

Accidenti! Tra ieri e oggi mi sono letta tutti i 5430 commenti (ebbene sì, non avevo niente da fare :D) Chi poteva dirlo che una guerra carampanica riservasse tutti questi emozzzionanti sviluppi? (le z in eccesso sono un omaggio a Biagio, è ovvio). Betty ti prego, la prossima volta commenta qualcosa del Blasco e raggiungerò l’apoteosi del giubilio (m’impegno a segnalarti qualcosa al riguardo). Un saluto virtuale a Vale, valentina, mbee, SantJust, Tod, Francesco, Tatyuccia, Io ecc. Anche se non abbiamo mai comunicato, dopo la lettura di 5000 e rotti commenti, ormai vi considero di famiglia :)

Commento #5431 di Crazy Simo
agosto 6th, 2008 @ 8:37 pm

vorrei segnalare che è stato aperto un nuovo sito in attesa dell’uscita nel nuovo cd in cui si possono votare anche le canzoni che si vorrebbero inserire nel best of… poi ci sono anche foto e video… per vere intenditrici…
http://www.ilcielohaunaportasola.it/

Commento #5432 di sissi281046
agosto 31st, 2008 @ 10:53 pm

è un best of o un best off?

Commento #5433 di Rita
settembre 3rd, 2008 @ 12:37 am

ovviamente è un best off poichè il grande Biagio l’ha scritto così da qualche parte… :-)

Commento #5434 di sissi281046
settembre 5th, 2008 @ 1:59 am

Non ci credo! Letteralmente vorrebbe dire “meglio lontano da”?

Commento #5435 di Anonimo
settembre 5th, 2008 @ 6:37 pm

questo sito web è molto diseducato

Commento #5436 di anti betty moore
settembre 7th, 2008 @ 3:03 pm

ma vi ricordate quando imitava spudoratamente Sting con risultati grotteschi? Non pensavo avesse un seguito così cellulitico e ciabattaio, questo allampanato strillozzone da mobilificio della Brianza.

Commento #5437 di bertozzone
settembre 14th, 2008 @ 11:50 am

mio dio!Ho sempre sospettato fosse un celebroleso…bell’articolo complimenti!

Commento #5438 di fabb
settembre 16th, 2008 @ 10:38 am

[…] ma a quelle vorrei dedicare un post tutto per loro (ah se ve lo state chiedendo: sì sì, lui, il nostro Biagio, che dice “sono della teoria che se hai un pezzo di terra non morirai mai di fame” – […]

Pingback #5439 di le Malvestite » Blog Archive » Belluccizzare una qualsiasi cosa: ecco cioè come farvi in casa la prossima copertina di Vanity Fair
settembre 29th, 2008 @ 7:05 am

invidia!!! biagio e’ unico..io anni fa l’ho conosciuto intimamente e vi assicuro che e’ veramente figooooooooo!!!!!!!

Commento #5440 di monica
ottobre 5th, 2008 @ 7:24 pm

non sapete apprezzare biagio… i vostri pareri poco carini cercate di esprimerli con più educatezza o, ancora meglio, teneteveli per voi…bburini.
biagio nel cuore….sempre

Commento #5441 di giulia
ottobre 8th, 2008 @ 10:19 pm

…educatezza?

Commento #5442 di Didi
ottobre 9th, 2008 @ 10:53 pm

Giulia e Monica: siete due nuove carampane?

Commento #5443 di Valentina
ottobre 17th, 2008 @ 9:04 am

copertina di Vanity Fair, che ancora una volta si distingue per la sua capacità di addentrarsi nei meandri dell’inutilità umana:

BIAGIO ANTONACCI: QUASI QUASI MI FACCIO PRETE!

Alla notizia don Camillo è spirato cantando l’internazionale,
Don matteo si è dato fuoco davanti alla caerma dei carabinieri finchè Bud Spencer non lo ha spento pisciandogli in testa,
Suor Gertrude ha fatto harakiri con la rondella per tagliare la pizza.

Solo la monaca di Monza è in fibrillazione, perchè finalmente in convento ci sarà qualcun’altro da prendere per il culo.

Commento #5444 di laurvetta
novembre 4th, 2008 @ 5:30 pm

VOI

STATE

MALEEEEE!!!

Commento #5445 di Alessia
dicembre 3rd, 2008 @ 12:14 pm

ciao a tutti volevo sapere visto che devo fare unregalo ad una mia amica… dove posso trovare il calendario di biagio antonacci 2009?
grazie mille
miriam

Commento #5446 di MIRIAM
dicembre 18th, 2008 @ 2:15 pm

Siete fantastiche .. tutte !

Commento #5447 di ciccio
dicembre 29th, 2008 @ 10:39 pm

non posso credere che biagio abbia superato i tokio hotel a commenti.. ma va così forte?!?
fra lunghezza dei post e numero di commenti non ci sto più dietro.. ho perso troppo negli ultimi tempi ;)

Commento #5448 di elena
dicembre 31st, 2008 @ 3:47 pm

“i vostri pareri poco carini cercate di esprimerli con più educatezza o, ancora meglio, teneteveli per voi…bburini.
biagio nel cuore….sempre.”

favoloso…ma chi è questa giulia???

Commento #5449 di cri
gennaio 10th, 2009 @ 6:23 pm

Eh,oramai in questo mondo meschino la buona educatezza difetta un po’ in tutti noi…

Commento #5450 di nihao
febbraio 12th, 2009 @ 4:16 pm

ma non stava con la figlia di Morandi?!

http://ilsole24ore.com/gossip/fatali_biagio_antonacci.shtml

Commento #5451 di prosperosa larue
marzo 2nd, 2009 @ 10:53 am

è stato solo……………un malinteso——non credete,,,,,a quello che dicono………sempre love—————————————–

Commento #5452 di b.
marzo 2nd, 2009 @ 4:14 pm

io ho letto il libro di biagio “se ami devi amare forte” e sto leggendo “il mondo di Biagio”..direi che sono stupendi..come lui!!nn dite cazzate!!

Commento #5453 di alice
aprile 22nd, 2009 @ 5:55 pm

biagio è tr bello!!!!!!!1

Commento #5454 di alice
aprile 22nd, 2009 @ 5:55 pm

questo sito andrebbe cancellato!! INVIDIOSIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!! biagio è bello e bravo!!

Commento #5455 di alice
aprile 22nd, 2009 @ 5:56 pm

…e soprattutto è intelligente!!! …e raffinato!!! ahahahahahahahahahahahhhh!!!

Commento #5456 di Mary
maggio 8th, 2009 @ 2:14 pm

“il mondo di biagio” sembra la biografia di un autistico, con massimo rispetto per gli autistici.

Commento #5457 di RL
maggio 28th, 2009 @ 6:51 pm

Era gobbo, bruttissimo, non beccava neanche a morire, ma aveva trovato la sua via di fuga. I libri, la colossale biblioteca del padre. Lo sento profondamente affine.

ci sono rimasta malissimo… leopardi mica era nato così (ma siamo sicuri che il signor biagio non si confonda col gobbo di Notre dame?), ci si è ridotto perchè i genitori non lo lasciavano uscire in quanto un piccolo aristocratico non doveva prendere il sole (perchè era sinonimo di gentaccia di bassa lega che lavora) nè mischiarsi con i bambini della servitù. E già lui era cagionevole di salute, se poi me lo rinchiudi in una casa cupa e malsana (più aggiungi che passava le ore a studiare)… hai fatto tombola. E i libri non erano solo una fuga, erano la sua vita, sembrava fosse nato per la letteratura (lui si che era un bambino prodigio XD). Ed è morto riappacificato con se stesso e circondato dai suoi amici.

Commento #5458 di Mi sto mettendo nei guai...
giugno 10th, 2009 @ 2:11 pm

@Mi sto mettendo nei guai…

Il tuo post tocca le corde dell’anima carampana-bimbominkia-Leopardi che è in me.
GiaKomo ti lovvo!

Commento #5459 di crawling chaos
giugno 10th, 2009 @ 2:15 pm

Mi sto…, Chaos, ah ha ha, sfigate. Come Niccolò Ugo nessuno mai. Ugo ti lovvo!

Commento #5460 di jules chinaski
giugno 10th, 2009 @ 2:18 pm

Ah quanti ricordi tornare in questo campo di battaglia! E’ qua che un anno fa ho cominciato a partecipare al malvestitismo…(come sono nostalgica oggi)

Commento #5461 di Yersinia P.
giugno 10th, 2009 @ 9:52 pm

seriamente, io ho ammirato davvero molto Leopardi all’epoca del liceo (io e la mia compagna di banco avevamo anche iniziato una serie a fumetti a lui dedicata… si era una serie comica ò_ò), era uno di quegli scrittori di cui non ti stancavi mai di sentire parlare e su cui faceva anche piacere essere interrogati, avvalendosi magari di ciò che si credeva di aver capito in più o contro alla critica classica (una delle verifiche più divertenti della mia carriera scolastica). Peccato che poi, col tempo, molte cose mi siano sfuggite o le abbia tristemente dimenticate.

Commento #5462 di Mi sto mettendo nei guai...
giugno 10th, 2009 @ 9:58 pm

….davvero Yersinia, quanti ricordi!
dove saranno tutte le carampane ora? ancora rapite dal best “off”, un saluto a chi passa da qui..

Commento #5463 di biagia
agosto 16th, 2009 @ 11:23 am

Un altro poveretto che pensa d’essere molto profondo. Il problema è che trasmettono le sue canzoni, orrende, alla radio costringendoti a cambiare subito stazione. Lui, Jovanotti e Ligabue fanno delle canzoni così brutte da mettere di cattivo umore.

Commento #5464 di bull terrier
ottobre 17th, 2009 @ 1:12 pm

scusate la poca educatezza, ma questo è un posto diseducato.
Ora, cazzo, ma le fans dell’Antonacci sono proprio così o scherzano?
O l’unico rapporto che hanno con la lingua italiana sono i testi di Biagio, Eros e il D’Alessio?
eEancora: che vuol dire “Biagio è bello”? vabbè, un colpo glielo potrei dare con educatezza anch’io, e quindi?
può per questo dire ste cazzate?

Commento #5465 di s
novembre 9th, 2009 @ 11:13 pm

può dire quello che vuole, così come le sue fUns. Ma noi siamo liberissimi di prenderli per i fondelli :)
Grande guerra carampunica, ho finito ora di leggere!

Commento #5466 di Lewis
gennaio 12th, 2010 @ 3:05 am

Caro Biagio….
Biagio Biagio delle mie brame…
amami amami….. nel tuo reame…
BIAGIO BIAGIO……
una serata di mezza estate sul lago in gondola…noi due senza remi,,lanave con il motore rotto… BIAGIO BIAGIO
chi è il Biagio più Biagio del reame????
BIAGIOOOOOOO^^^^^^^!!!!!!
dammi un tiket per il conc please!!!!!!!!!!

Commento #5467 di Anonimo
gennaio 24th, 2010 @ 10:18 am

ma guardatevi un porno piuttosto di leggere i libri nell’autogrill !!
…in piu,poi scrivi una cifra di stronzate senza neanche conoscere chi ha scritto il libro….VERGOGNA!!!!
la vs forza è l’ignoranza acuta e superficiale. secondo me voi siete fan dei tokio hotel.

Commento #5468 di suck
febbraio 4th, 2010 @ 5:26 pm

ahahhah è meraviglioso tornare a leggere queste cose!

Commento #5469 di biagia
luglio 22nd, 2010 @ 9:25 pm

Betty, torna!

Commento #5470 di BettyTORNA
luglio 22nd, 2010 @ 9:50 pm

BETTYSUKA!!!!

Commento #5471 di BETTYSUKA
luglio 23rd, 2010 @ 7:47 am

Bettyna,
sei tutti noi, tranne che per qualche imbecille, che il Signore ha voluto fosse presente anche qui, tanto per essere equo nello spargerli per il mondo.
Che orgasmo.
C’è gente che non ha un cervello da tacchino così e ha difficoltà a sopravvire… come fa questo a vivere alla grande?
Ammore, scusa ma ti trovo erotica, sarà che sei intelligente?

Commento #5472 di Fernando
ottobre 1st, 2010 @ 11:40 am

Come ho fatto a vivere senza leggere questo libro finora??

Commento #5473 di Manu
ottobre 17th, 2010 @ 6:01 pm

Era gobbo, bruttissimo, non beccava neanche a morire, ma aveva trovato la sua via di fuga. I libri, la colossale biblioteca del padre. Lo sento profondamente affine.

Ma povero Leopardi…una delle menti più geniali della letteratura e della filosofia sintetizzata in questo modo!
Secondo me Antonacci non sa un tubo della poetica leopardiana, avrà pensato: “cioeeeè, dai, fammece mette ‘n poeta famoso che fà più da intellettuale, fa più figo!!”
E avrà aperto a caso l’antologia di Italiano delle scuole medie.

Commento #5474 di Rodopi
ottobre 20th, 2010 @ 5:18 pm

copmunque, citando Fantozzi (questo si’ che e’ un sublime meastro di vita), bastano gli estratti commentati per dire che il libro di Biagio e’ “UNA CA**TA PAZZESCA!!!”

Commento #5475 di Paoletta
febbraio 24th, 2011 @ 2:44 pm

a sette elementi l’eptasillabo
e lo stesso il settenario
il bisillabo e lo stesso
a due elementi il binario
a due elementi il binario
il quadrisillabo
a quattro elementi
il quaternario
e un unità la sillaba
non e il massimo il minore
non e il minimo il maggiore
e minorità il minoritario
con l unità scrvo unitario
con l’unità si vede l’untario
e maggiorità il maggioritario
e un unità la sillaba
non e il massimo il minore
non e il minimo il maggiore

Commento #5476 di Anonimo
marzo 3rd, 2011 @ 8:09 pm

sillaba
a sette elementi l’eptasillabo
e lo stesso il settenario
a due elementi
il bisillabo e lo stesso
a due elementi il binario
a due elementi il binario
il quadrisillabo
a quattro elementi
il quaternario
e un unità la sillaba
non e il massimo il minore
non e il minimo il maggiore
e minorità il minoritario
con l’unità scrivo unitario
con l’unità si vede l’unitario
e maggiorità il maggioritario
e un unità la sillaba
non e il massimo il minore
non e il minimo il maggiore

Commento #5477 di Anonimo
aprile 5th, 2011 @ 11:45 am

papa
una persona della Tunisia
a lui piace la nostra bandiera
a noi ci piace
un papa della Libia
Libia Tunisia
Tunisia Libia
il nostro papa
e tedesco
a striscia la notizia
non si sono fatti
i cazzi suoi
con la barriera
con il confine della Svizzera
e così bello quando il papa
viene a piedi
nella Tunisia conoscono
il papa
Libia Tunisia
Tunisia Libia

Commento #5478 di Anonimo
aprile 5th, 2011 @ 5:43 pm

1 anno nozze cotone
2 anno nozze carta
3 anno nozze cuoio o pelle
4 anno nozze frutta o fiori
5 anno nozze legno
6 anno nozze zucchero
7 anno nozze rame o lana
8 anno nozze bronzo o sale
9 anno nozze ceramica
10 anno nozze stagno 30 anni
11 anno nozze acciaio
12 anno nozze
corda o seta o lino
13 anno nozze pizzo o merletto
14 anno nozze avorio
15 anno nozze porcellana
20 anno nozze cristallo 40 anni
25 anno nozze argento
30 anno nozze perla 50 anni
35 anno nozze corallo
40 anno nozze rubino 60 anni
45 anno nozze zaffiro
50 anno nozze oro 70 anni
55 anno nozze smeraldo
60 anno nozze diamante 80 anni
70 anno nozze ferro 90 anni
75 anno nozze platino
80 anno nozze quercia anni 100

Commento #5479 di Anonimo
aprile 11th, 2011 @ 10:16 pm

1 anno nozze cotone
2 anno nozze carta
3 anno nozze cuoio o pelle
4 anno nozze frutta o fiori
5 anno nozze legno
6 anno nozze zucchero
7 anno nozze rame o lana
8 anno nozze bronzo o sale
9 anno nozze ceramica
10 anno nozze stagno 30 anni
11 anno nozze acciaio
12 anno nozze corda o seta o lino
13 anno nozze pizzo o merletto
14 anno nozze avorio
15 anno nozze porcellana
20 anno nozze cristallo 40 anni
25 anno nozze argento
30 anno nozze perla 50 anni
33 anno nozze orchidea
35 anno nozze corallo
40 anno nozze rubino 60 anni
45 anno nozze zaffiro
50 anno nozze oro 70 anni
55 anno nozze smeraldo
60 anno nozze diamente 80 anni
65 anno nozze pietra
70 anno nozze ferro 90 anni
75 anno nozze platino
80 anno nozze quercia 100 anni

Commento #5480 di Anonimo
aprile 18th, 2011 @ 10:43 am

Pagine: « 118 19 20 21 22 23 24 25 26 27 [28] Mostra tutti i commenti

Lascia un commento

Tag permessi: <a href=""></a> <b></b> <i></i> <strike></strike> <blockquote></blockquote>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.