Domani 21/04/09 per l’Abruzzo: atomizzarli, che sogno

La prima cosa che m’è venuta in mente è stata: tutti e cinquantasei nello stesso posto nello stesso momento – tutti assieme pieni di trasporto a fare il coretto christian rock volemose bbene diretti da Jovanotti che si sbraccia ispiratissimo – che occasione d’oro! quando ci ricapita una occasione così?, a saperlo prima ci si poteva organizzare, si faceva una colletta e s’affittava un lanciarazzi, una bomba, qualcosa, della dinamite, qualcosa del genere – guardate qua sotto, ho preparato un piccolo video che sì, appunto, parla di questo mio triste rimpianto:

Nobile iniziativa, certo, perché tirar su quattrini per la ricostruzione è cosa buona e giusta, sembra, in qualunque modo lo si faccia, e allora non si può che parlarne bene (al limite benino) e bisogna pure abbozzare se c’è chi bieco (molto bieco – e un tantino ignorante, pure) s’approfitta strumentalmente del santissimo e intoccabile podio umanitario per lanciare strali contro il maledetto sciacallaggio peer to peer; io direi piuttosto che non è vero, un’iniziativa così non ha necessariamente alcunché di nobile, soprattutto là dove si vorrebbe sollecitare l’impegno e la partecipazione altrui attraverso uno spettacolino d’impegno e partecipazione di quart’ordine, mediocrissimo, che ha richiesto uno sforzo e un sacrificio pari a zero [*], nessun rilevante coinvolgimento ma soltanto il recupero lowcost di una brutta canzoncina b-side parecchio muffita, paraculamente ritoccata qua e là (alla Elton John cuore Lady Diana, per capirsi, solo che qui non c’abbiamo Elton John ma Caparezza), e quindi

il mare

diventa

i sassi

e poi c’è l’ovvia

aquila che vola

e l’imbarazzante (copyright Caparezza)

scrivo e non riesco forse perché il sisma m’ha scosso

Le cose belle, decenti, che richiedono un minimo di lavoro e cervello, quelle no, bisogna tenersele strette per i dischi commerciali, l’umanitarismo messianico fate-come-noi non prevede altro se non il riciclo istantaneo di piccole caghette penose, un qualsiasi accrocco di cliché musicali spremi-emozioni; e poi oh c’è anche da dire che bisogna fare in fretta! che cavolo, l’importante non è mica concentrare l’attenzione pubblica su quel problema là, l’importante è arrivare in tempo e riflettere il più possibile su se stessi l’attenzione pubblica già ben concentrata su quel problema (presto! presto! non dopo che la cosa abbia superato la terza pagina di un quotidiano nazionale – sennò a che serve?):

fai il meno possibile ma fallo come facciamo noi, sàziati di queste microscopiche caccoline di caritatevolezza ma mentre lo fai, mi raccomando, fai in modo che ci sia qualcuno che ti guarda, toh, ispirati al nostro gioioso teatrino dell’impegno microscopico, i sorrisoni di bontà e comprensione, gli abbracci commossi, i virtuosismi vocali incrinati dalla disperata emozione [**], è come una nauseante Telethon televisiva cogli sms da casa ma con la tipa cupa cupa dei Baustelle al posto di Milly Carlucci – e perché mai, ora che ci penso, insieme all’mp3 non ci danno una bella suoneria per il cellulare?, Domani cantata dal gattino virgola, sai allora che aiutoni all’Abruzzo, ehi!, Caterina Caselli: pensaci!

[*] non venite a dirmi che c’hanno rimesso in denaro, che ‘sta puzzetta l’hanno finanziata per conto proprio, che si sono pagati da soli l’Eurostar per Milano, insomma, su – di pubblicità non parliamone, dai, perché non è questo il punto: cioè, non solo – ma insomma, una campagna pubblicitaria tanto fruttuosa, in altre circostanze, è banale dirlo: gli sarebbe costata mille volte di più
[**] buffissimi: ognuno, in quei suoi due tre secondi di spazio, ha sfoderato tutto il suo repertorio di sopraffina vocalità, sembra quasi di sentire quegli imitatori che passano da un’imitazione all’altra in un secondo, cambiando smorfia e cappellino

424 commenti

Pagine: « 1 2 [3] Mostra tutti i commenti

Dylan? Qualcuno ha detto Dylan? :D

Commento #401 di jules "is on the pavemente, thinking about the government"chinaski
giugno 15th, 2009 @ 2:32 am

Ohi Jules:D
Anche te a fare le ore piccole… stavo per chiudere tutto. Anche se con l’insonnia di questo periodo non so quanto potrei dormire.

Stavo citando quel terribile prodotto cinematografico che fecero un paio d’anni fa su Bob Dylan, ricordi?

Commento #402 di crawling chaos
giugno 15th, 2009 @ 2:40 am

C’entrava Cate Blanchett, sì?

Commento #403 di jules chinaski
giugno 15th, 2009 @ 2:58 am

sì, anche lei.
Non so se l’hai visto o ne hai solo sentito parlare, per me era un pappone insostenibile :)
Non è piaciuto neanche al mio ragazzo, tra l’altro (è lui il vero fan, tra noi due).

Commento #404 di crawling chaos
giugno 15th, 2009 @ 3:00 am

Vi saluto io allora. Vorrei addormentarmi, vorrei. Il film di Dylan non l’ho visto. L’ultimo film riguardante musica è. . . Non ridete . . Woodstock ma quello originale non quello che credo rifanno adesso. Anche se penso sarà più o meno simile. Ok ,alle prossime. . .Chissà se mi farò qualche film sognando?

Commento #405 di Solesplendente
giugno 15th, 2009 @ 3:10 am

Ne ho letto – Bob mi piace troppo per andare a vedere una roba così.

Ps. Invece merita tantissimo Walk Hard – The Dewey Cox Story: c’è un pezzo dove fa la parodia di Bob anni ’60 e canta una canzone, Let Me Hold You (Little Man) che è roba da rotolarsi per terra ululando dal ridere.

Commento #406 di jules chinaski
giugno 15th, 2009 @ 3:11 am

@Solesplendente
Ma massimo rispetto per Woodstock :)
Per il remake non credo, anzi, questa notizia aggravia la mia insonnia.
Buon riposo!

Commento #407 di crawling chaos
giugno 15th, 2009 @ 3:12 am

‘ notte Jules

Commento #408 di Solesplendente
giugno 15th, 2009 @ 3:14 am

@jules
e continua a non vederlo:D
Io ci sono andata solo perché voleva andarci la mia amata controparte e un suo amico, entrambi fan sfegatati.
A me la pellicola puzzava di cagata pazzescea lontano un miglio. E sono stati d’accordo anche loro. L’amico, tra l’altro, non è riuscito a vedere il secondo tempo perché era troppo disgustato e ci ha aspettato fuori del cinema.

Tengo presente la dritta:P

Commento #409 di crawling chaos
giugno 15th, 2009 @ 3:16 am

Provo ad andare a dormire anch’io.
Buona notte a tutti, qualunque cosa voi siate.

Commento #410 di crawling chaos
giugno 15th, 2009 @ 3:22 am

il tuo è un grave ritardo mentale

Commento #411 di Anonimo
giugno 22nd, 2009 @ 11:36 pm

Betty Moore,
o comecazzotichiami…
…ma quando te la finisci di SPARARE A ZERO CONTRO TUTTI, senza FARE TU QUALCOSA??
sei proprio l’emblema della “SINISTRA” italiana: spari contro gli altri, ma non costruisci…
…con l’invevitabile conseguenza che, da anni, CE LA PRENDIAMO NEL CULO

Dai, smettila cristo!
Non basta saper parlare, scrivere, usare termini forbiti…
SE CONTINUI COSI’, VALI MILLE VOLTE MENO DI TUTTA LA GENTE (O GENTAGLIA) CHE CRITICHI.

E poi… pure contro Caparezza??!
Ma rivaffanculo.
; )
con affetto

Commento #412 di Massimo
giugno 29th, 2009 @ 10:10 am

Caro massimo, quali termini forbiti? Quale saper scrivere? Purtroppo non ne ho il tempo, ma potrei portarti una infinità di errori sintattici e lessicali della cara sfigatona Betty (e delle sue adepte). Lascia stare: non hanno nient’altro nella loro miserrima esistenza. Vogliamo essere così cattivi da privarle anche dell’ultimo anelito di vita delle loro minuscole (quanto vuote) menti?

Commento #413 di Circus
luglio 2nd, 2009 @ 10:01 am

il cd e melto serio e a un senso
egli entisti sono moltobrovi soprettutto
j-ax – laura pausini giusy ferrery
ah ah ah ah dimencavo negramaro e un cretino

Commento #414 di manuela
luglio 2nd, 2009 @ 11:12 am

pietoso brano pietistico, la cui lacrimevolezza tragicomica rasenta il sublime con l’improvviso intervento alla tre tenores di albano – che sembra fatto per prendere il sedere la canzone, e invece no, è proprio serio.

we are the world al confronto è il più grande capolavoro di tutti i tempi.

viene anche da chiedersi perchè a questa gente viene da abbracciarsi ogni qualvolta c’è una telecamera nei paraggi.

risibile caterina caselli, che s’indigna per i download illegali, e non per ben altri “download” governativi, investiti in appalti tra amici e cacciabombardieri apparente d’oro massiccio, a giudicare dal costo – e che, mi risulta, siano in grado di fare ben più male di un download.

a stronzi.

Commento #415 di harry
luglio 4th, 2009 @ 1:28 pm

Ognuno può avere il parere che vuole su questa iniziativa, era prevedibile che on a tutti sarebbe piaciuta, era prevedibile che ci sarebbe stato chi osannava questa canzone e chi si spulciava tutto il video e tutta la canzone per poter trovare qualcosa su cui criticare: in fondo ciascuno ha bisogno di perdere tempo a modo proprio. Ben vengano anche le critiche (Oscar Wilde docet “quando tutti mi danno ragione ho sempre l’impressione di avere torto”) anche se chi cerca solo cosa criticare certamente non ha voglia di lasciare qualcosa di costruttivo per gli altri. Dopo di che probabilmente non saranno i salvatori del mondo, probabilmente non sono i benefattori che si lasciano passare, probabilmente se in Italia non ci fossero stronzi che pur di guadagnare se ne strafregano di costruire case che alla primo sisma crollano, non ce ne sarebbe stato bisogno di questa canzone…ma visto che in quelle zone c’è quasi tutto da costruire, se questo è un modo per contribuire, per quanto marginale e piccolo che sia, ben venga.
Per quanto riguarda Telethon, che da come ne parli non sembri granché entusiasta, anche qui puoi criticare quanto vuoi, ma mi sorge una domanda spontanea: quanto ne capisci e quanto ne sai per poter criticare? Perchè criticare senza informarsi non denota un grande livello di intelligenza.
Ste

Commento #416 di Ste
luglio 15th, 2009 @ 3:37 am

ma il video è geniale

Commento #417 di zof
agosto 16th, 2009 @ 5:17 pm

Nome riesco a visualizzare il video del cidi né sulla Tv tramite il lettore dvd di ultima generazione né sul computer.
In entrambi i casi, risulta che il cd non contiene 3 brani ma solo 2 cio`è la versione normale e quella instrumentale. è normale?

Qualcuna/o mi potrebbe aiutare ? GRAZIE

Commento #418 di Bruno
settembre 7th, 2009 @ 1:04 pm

In casi come quello dell’Abruzzo ci si aspetterebbe che il governo trovasse una soluzione. Tipo far pagare le assicurazioni obbligatorie sugli immobili così come si fa per le automobili, oppure mettere dei fondi da parte… Non so. Ma vedere queste anime belle, esibizioniste, semplici che con tutto il cuore e forse con un po’ di interesse fanno ‘sti spettacoli da sceneggiata napoletana (non parlo solo dei cantanti) è insopportabile e disonesto. È demagogia, che piace tanto
a chi non fa il suo dovere di governante, alla feccia che non governa, che comanda, che intende il ruolo di presidente del consiglio come titolo per comandare, il parlamento come istituzione per soggiogare i sudditi.

Commento #419 di Fernando
novembre 22nd, 2009 @ 3:08 pm

Commento #206 di Chiudiamo questo blog
maggio 24th, 2009 @ 10:16 am
Che bello vedere gente costruttiva e edificante come te, col cuore tenero e il palato raffinato. Con tutto quello che c’è in giro, vuoi far chiudere questo blog;
hai ragione, meglio non avere turbamenti, non avere gente che ti schiaffa in faccia la realtà, che sei un’idiota plagiato da idioti più scaltri
e in malafede di te, che grida che il re è nudo.

Commento #420 di Fernando
novembre 22nd, 2009 @ 7:53 pm

Coming out in senso lato:
confesso, ho sempre pensato alle donne come esseri inferiori rispetto agli uomini. Ma da quando ho conosciuto Betty Moore e alcune forumiste ho cominciato ad avere seri dubbi. Sento franare delle certezze. Mannaggia a voi.

Commento #421 di Fernando
novembre 22nd, 2009 @ 8:06 pm

È vietato fare più commenti in successione? Capisco che non è molto educato, ma mi viene spontaneo continuare a leggere e ad avere cose nuove da dire, o di ripensarci ed aggiungere altro.
Chiedo scusa.
Betty, se mi leggi, lo so che sono para,
forse pure con modi che ricordano Il Padrino, mi inginocchio e ti bacio le mani, avrei voluto dire i piedi. Ma ho temuto il giudizio di certi forumisti.

Commento #422 di Fernando
novembre 22nd, 2009 @ 8:14 pm

Ti amo!

Commento #423 di Simone
gennaio 6th, 2010 @ 8:56 pm

in caso di disastro, c’è chi si frega le mani sapendo che ci ricaverà uno sproposito di soldi, è vero che i soldi del CD in questione sono andati in aiuti, come è vero che gli “artisti” in questione hanno avuto una occasione in più per promuoversi e rinfrescare le vendite dei loro vecchi “lavori”.
BettyMoore, lo sai già : ti lovvo assaje, uè

Commento #424 di RiQu
marzo 10th, 2010 @ 11:35 am

Pagine: « 1 2 [3] Mostra tutti i commenti

Lascia un commento

Tag permessi: <a href=""></a> <b></b> <i></i> <strike></strike> <blockquote></blockquote>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.