Twilight Saga #6: New Moon parte prima, cioè la tua anima è più importante del tuo colino, volevo dire, del tuo cervello

Le altre puntate di New Moon: 2, 3, 4 (e c’è anche la recensione del film)
Il primo libro, Twilight, puntate 1, 2, 3, 4
Il terzo libro, Eclipse, puntate 1, 2

Che sorpresa, New Moon inizia uguale uguale come iniziava il primo libro, come iniziano del resto pure il terzo e il quarto, con la scenetta mozzafiato avanti-lampo sprizzante alta tensione che lo sappiamo, dopo un’infinità di noiosissimo strazio – centinaia e centinaia di pagine di strazio – ce la ritroveremo in fondo al libro, evviva!, giusto il tempo per vederla rattrappire e poi affondare nello stesso infinito noiosissimo strazio che c’era prima – che insomma è un po’ il marchio di fabbrica di Stephenie Meyer, incapace di metter su e sviluppare qualsiasi cosa che sia un minimo interessante e avvincente, che pena!, non sa far altro che appiattire e impaludare tutto quanto nella sua solita ripetitiva insignificanza; ma cominciamo, dicevo l’avanti-lampo, eccolo

le gambe sembravano lente, ma le lancette della grande torre campanaria non accennavano a rallentare […] circondata da avversari straordinariamente pericolosi […] al primo rintocco delle campane, capii di essere in ritardo

un incalzante precipitarsi ad orologeria, che tensione!, coi cattivoni in agguato e i rintocchi cenerentoleschi e la protagonista, Bella, che corre disperata chissà dove – ve lo anticipo: si trova in Italia, a Volterra, braccata dagli sgherri famelici della famiglia di vampiri mafiosi, mentre c’è Edduccio svergognato che sta facendo lo striptease in piazza davanti a tutti, e Bella che forse – forse! – riuscirà a raggiungerlo e a fermarlo appena in tempo, prima che si tolga le mutande – eh? uh? cosa? come? che storia è? aspettate, ci arriviamo tra un po’ (prossime puntate); adesso, invece, ecco che piano piano sfuma l’avanti-lampo e torniamo indietro nel tempo, al presente: è trascorso qualche mese dal primo libro, Bella ed Edduccio sono fidanzati e tutto fila via liscio, sono la coppia più alla moda, la più invidiata della scuola – i pischelletti comuni mortali smaniano per somigliare a Edduccio (è come l’epoca Brandon Walsh, il trucco sta nel ciuffo – l’ingrediente segreto è la saliva), non c’è storia

[Mike Newton] aveva cambiato taglio di capelli; anziché ispida, portava la chioma biondo cenere più lunga, in un apparente disordine fissato con il gel. Non era difficile capire a chi si ispirasse; ma il look di Edward non lo si poteva ottenere per mera imitazione

Bella ed Edduccio vanno d’amore e d’accordo, sì, ma c’è un problemino: Bella insiste che vuole diventare vampira ed Edduccio non è d’accordo, Bella sta per festeggiare i suoi diciotto anni e così, quindi, c’avrebbe un anno più di Edduccio, che ce ne ha diciassette da un secolo, all’incirca, e Bella c’ha paura di non andargli più bene,

si fa certe terribili fantasie paranoiche

io: vecchia, rugosa e rinsecchita.
Edward era al mio fianco […] la sua bellezza straziante e il suo aspetto da eterno diciassettenne.
Sfiorò con le labbra ghiacciate e perfette la mia guancia devastata.
«Buon compleanno», mi sussurrò

i diciotto anni di Bella sono una tragedia annunciata, “temevo l’arrivo di quel momento”, e non serve a tirarla su di morale l’abbagliante assurda figacciosità di Edduccio, delle cui attrattive straseducenti troviamo subito un minuziosissimo elenco riassuntivo – perché l’urletto ansioso che apre il libro dev’essere istantaneamente mitigato da una botta di estasiata tenerezza bimbominkia,

i suoi occhi liquidi di topazio […] i capelli bronzei, spettinati […] i denti perfetti e brillanti […] Il suo modo di parlare fluido e articolato era per me inimitabile

non serve a tirarla su di morale nemmeno il lussuoso regalone che vorrebbe farle Edduccio – pubblicità,

“Sai cosa farebbe per te? Una bella Audi Coupé. Silenziosa e potentissima…

(perché dopo il successo stratosferico del primo libro, insomma, altro che Volvo – Audi, Mercedes, Porsche, Ferrari! – sarà un continuo susseguirsi di siparietti promozionali coi personaggi che si prendono una pausa dalla storia – salve, sono Troy McClure – e si trasformano in concessionari piacioni d’auto usate) quel pomeriggio, quello del suo compleanno, Bella ed Edduccio se ne stanno sul divano di casa a guardarsi in televisione Romeo e Giulietta – Bella è una fan bimbominkia di Romeo,

Era uno dei miei personaggi preferiti. Prima di incontrare Edward mi ero quasi presa una cotta per lui

Edduccio coglie l’occasione per raccontarle che ha tentato diverse volte il suicidio ma gli è sempre andata male, un fiasco dietro l’altro, perché un vampiro può essere ucciso soltanto da un altro vampiro (o da un licantropo, anche, ma di questo parleremo più avanti), e siccome Edduccio ha sempre bazzicato il giro dei vampiri vegetariani pacifisti e nonviolenti, per nulla propensi allo scannarsi vicendevolmente, di tanto in tanto gli veniva voglia d’andarsene in Italia a stuzzicare i vampiri mafiosi, il cosiddetto clan dei Volturi,

che sono dei rissosissimi bburinoni attaccabrighe come quelli che trovi assiepati sui motorini davanti alle sale giochi di periferia “che te stai a guardà? eh? che te stai a guardà?” che se gli rompi le scatole ti sbranano senza pensarci due volte,

“pensai di andare in Italia, a scatenare l’ira dei Volturi […] Una famiglia di nostri simili, molto antica e potente […] i Volturi non vanno fatti arrabbiare […] A meno che non si cerchi la morte”

(e appunto quello svergognato di Edduccio, vedrete, alla fine di questo secondo libro proverà ad attizzare “l’ira dei Volturi” facendogli lo spogliarello davanti casa, nella piazza principale della loro città-quartiergenerale)(oh, mi sarei incazzata pure io)

Quella stessa sera, poi, c’è la festa di compleanno organizzata dai Cullen, la famiglia-vampira di Edduccio: ci sono la torta e i regali e le candeline, Bella è felice e sembra andare tutto per il meglio quando all’improvviso ZAC! succede il fattaccio, la festa finisce in vacca – Bella si taglia con la carta dei pacchi regalo,

Dalla ferita invisibile colava una minuscola goccia di sangue

uh, papercut! (tratto dalla compilation di reazioni bimbominkia)

c’è il vampiro Cullen più giovane, Jasper, quel pirla che nel primo libro s’era fatto infinocchiare con un semplice “scusa vado un attimo al gabinetto”, che all’odore del sangue perde la testa e salta addosso a Bella, GROWRRR!, per fortuna c’è Edduccio prontissimo che scatta per difenderla,

Jasper si scontrò con Edward e il fragore fu lo stesso di una valanga di rocce.

sembra d’essere tornati ai bei tempi delle amichevoli mazzate tonanti in camporella ma invece no, Edduccio e Jasper se le danno di santa ragione, spaccano vetri e finestre dappertutto e le schegge feriscono Bella, un macello, finché poi si mette in mezzo il vampiro capo, il dottor Cullen, che separa Edduccio e Jasper e ordina a tutti quanti di calmarsi: rimane da solo con Bella, le sistema un paio di cerotti qua e là e nel frattempo per rilassarla le parla della sua fede in Dyo, yuppi!, è l’ora della lezioncina di mormonismo vampiro,

“nei quasi quattrocento anni trascorsi dal giorno della mia nascita, niente mi ha mai fatto dubitare dell’esistenza di un Dio, in una forma o nell’altra […] la mia illusione, forse assurda, è che, se proviamo a fare del nostro meglio, ci verrà riconosciuto

per cui, ecco, i vampiri vegetariani si piegano alla tipica bieca retorica cristiana “se non c’è dyo non c’è morale”, e si fa del bene – nel caso specifico: ci si astiene dal ciucciare altri esseri umani – secondo un principio esterno, sorvegliato dall’alto, nella speranza un giorno di aver accumulato abbastanza Punti Sorriso da vincere qualche specialissimo premio fedeltà (“appena sono in paradiso, che tutti i desideri si realizzano – uuuh non vedo l’ora – voglio un essere umano da ciucciare!”); il dottor Cullen dice a Bella che Edduccio, invece, c’ha un’idea più pessimista della cosa,

“Per lui Dio e il paradiso esistono… così come l’inferno. Ma non crede che per quelli come noi ci sia un aldilà […] secondo lui siamo esseri che hanno perso l’anima

ed è per questo che Edduccio s’oppone alla vampirizzazione di Bella, mica perché è disgustato all’idea di averci sul groppone una piattola bimbominkia per tutta un’eternità, no no, ma perché non vuole farle perdere l’Anima: Edduccio è così cristianamente innamorato che mette l’esclusivo benessere fisico e spirituale di Bella sopra ogni altra cosa, ed è per questo che dopo il fattaccio-papercut decide di andarsene,

a modo mio, ti amerò sempre. Ma quel che è successo l’altra sera mi ha fatto capire che è ora di cambiare […] Tu non sei la persona giusta per me, Bella”

le fa questo discorsetto d’addio che è un torcibudella bimbominkiaooooowwww – si sono dati appuntamento nel bosco ed Edduccio le dice così, che è finita, e le dice anche

“Vorrei chiederti un favore, però […] Non fare niente di insensato o stupido”

e cioè quindi il discorsetto, complessivamente, suona come “oh senti io me ne vado, troppi guai, mi sono rotto, ma tu comunque mi raccomando, finché vivi non fare cazzate” – Bella è devastata ma Edduccio, da vero esperto dongiovanni sentimentalone, sa quali ultime parole sono le più adatte a confortarla e darle speranza nel futuro,

“Non preoccuparti. Sei un essere umano… la tua memoria è poco più che un colino”

e se ne va, lasciando Bella da sola. Per sempre?…
umpfAH AH AH

(nella prossima puntata: il triangolo lovvoso, Edduccio e il citofono telepatico, il licantropo che ce l’ha enorme)

421 commenti

Pagine: « 1 2 [3] Mostra tutti i commenti

potrete ammirare un Patty vintage

Thanks, but no thanks o_o

Commento #401 di Mi sto mettendo nei guai...
settembre 8th, 2009 @ 10:39 pm

Il patty coso ha il potere di far finire i commenti in moderazione!

Commento #402 di Mi sto mettendo nei guai...
settembre 8th, 2009 @ 10:41 pm

uff! mi sono perso il commento #343 di Twilight Saga Forever quando era ancora caldo di sangue! :((

Commento #403 di IMBELICCE
settembre 8th, 2009 @ 10:57 pm

Cara Betty,
ti faccio presente che la periodicità della pubblicazione delle tue “perle” rsulta inadeguata con il mio appetito di tua lettrice sfegatata.
Ti prego, a riguardo, di provvedere quanto prima.
Cordiali saluti

Nota: nel frattempo vado all’edicola e mi consolo con Sorrisi e Canzoni che ti dà il giornale + cd del GRAAAAnde Allevi + pochette da trucco + cappellone di paglia per l’estate + sciarpetta coordinata per l’autunno + crema depilatoria ascelle/viso a soli € 9,99!

Commento #404 di Isa Effe
settembre 9th, 2009 @ 10:51 am

Il Patty è stato Cedric Diggory nel quarto film della saga di Harry Potter… e non se lo era filato nessuno!

Commento #405 di Velvety Scarlet
settembre 9th, 2009 @ 1:51 pm

betty ribadisco il concetto espresso altrove, insomma ci sono tante cose di cui parlare, cafonazzi e twilight hanno scocciato eddai…

Commento #406 di biomorte
settembre 9th, 2009 @ 2:06 pm

Memorabile il commento di Twilight Saga Forever (Or At Least Till I Grow Up)!

NOI siamo tutte unite.SEMPRE-..NOI amiamo questa saga e sai…non ti conviene metterti contro di noi…

Ah ah ah ah!!! Che è, la mafia?
Una coesione degna di miglior causa.

e non dirmi che tu non ne hai..! che non ti piace un film,un libro,uno sport o che so altro…ecco pensa che cosa faresti se qualcuno lo insultasse-insultando anche te a sua volta-..eh come? NON CREDO RESTERESTI INDIFFERENTE

Tranquilla, cara fUn: anche tu un giorno crescerai, capirai che il mondo non gira intorno a te e alle tue passioni e imparerai a non farti prendere dalle crisi di ira FUNesta quando qualcun altro non le condivide. Forse perché sarai abbastanza sicura di te per capire che nessuna critica negativa ti porta via quello che ti piace. L’adolescenza passa, coraggio!! (“Coraggio” lo dico ai tuoi genitori…)

imbelicce…

;-D

Commento #407 di Lilium
settembre 10th, 2009 @ 1:59 pm

Io non ho mai letto Twilight, che neanche sapevo cosa fosse quando uscì il film al cinema, film che ovviamente non mi sono preso la briga di vedere, ma è vero che è un plagio di ”The Vampire Diaries” di cui oggi è andato in onda il pilota del telefilm sul canale americano THE CW?

Commento #408 di alef
settembre 11th, 2009 @ 12:54 am

ma è vero che è un plagio di ”The Vampire Diaries” di cui oggi è andato in onda il pilota del telefilm sul canale americano THE CW?

Il diario del vampiro, in effetti, è stato scritto prima di Twilight. Hanno alcuni punti in comune, tipo: vampiro figone che si innamora dell’umana di turno… credo sia poco per parlare di plagio. io li ho letti entrambi e ti posso dire che oltre alla storiella d’amore, i caratteri dei personaggi e la stessa evoluzione della storia, sono differenti. La Smith è debitrice alla Meyer: senza Twilight, la sua saga, starebbe ancora nel cassetto ;)

Commento #409 di Rain
settembre 11th, 2009 @ 1:30 pm

Oddio, grandissime. Sono caduta dalla sedia! X°D
E’ tutto vero, abbasso la letteratura commerciale!

Commento #410 di Quella dietro alle tue spalle.
settembre 12th, 2009 @ 4:29 pm

Ne voglio ancora!
Di Patty nudy, di critica feroce e di ragazazzine imbufalite!E di colini!
A quando la seconda agognata parte? :D
I miei complimenti a Betty in primis, e tutti i magnifici commentatori poi. Mi avete allietato parecchie pause caffè.
Vi lovvo tutti (si, anche a te, fUn rosicona! ).

Commento #411 di Anara
settembre 13th, 2009 @ 10:00 am

[…] vi racconto un altro pezzetto succulentissimo di New Moon, cose da brividi!, il triangolo lovvoso col licantropo junior e il citofono telepatico […]

Pingback #412 di le Malvestite » Blog Archive » New Moon, i funz bimbominkia in paranoia: cos’hanno fatto alla macchina di Edduccio?
settembre 16th, 2009 @ 12:42 am

E ricordiamoci che Capitan Swarosky abbandona Bella per non metterla in pericolo. E siccome ella è talmente impedita da non riuscire a camminare senza inciampare (o perlomeno, dovrebbe) la abbandona in un bosco al buio!
…altro che Dyo e varie, Eddino si è solo rotto.

Commento #413 di Kagura
settembre 16th, 2009 @ 8:54 pm

[…] quindi insomma Edduccio se n’è andato chissà dove, l’ha mollata. Poi torna, sì, che sorpresa!, ma questa puntata no, ce la […]

Pingback #414 di le Malvestite » Blog Archive » Twilight Saga - New Moon parte seconda: AHR?!
settembre 18th, 2009 @ 4:33 pm

ahahah…è la prima volta ke entro nel tuo space ma già ti adoro!

Commento #415 di Anonimo
ottobre 8th, 2009 @ 7:11 pm

E dire ke Twilight mi piace anke… Ma la versione bimbominkia rischia di superarlo!:D

Commento #416 di trickO
ottobre 16th, 2009 @ 4:31 pm

[…]Perche noi VIVIAMO di questo & a voi cosa importa? ANDATE A SFOTTERE QUALCUN ALTRO..! perchè da NOI TWILIGHTERS non siete ben accette da come avrete capito..e RICORDATE CHE SE NON AVETE LETTO LA SAGA NON SAPETE NIENTEEEEEEEEEEEEEEE..!! OK? E NON MI IMPORTA CHE ABBIATE VISTO IL FILM E NON VI SIA PIACIUTO..E MAGARI NON L AVETE NEANCHE VISTO PERCHè COME PECORE RIPETETE QUELLO CHE DICONO GLI ALTRI SENZA AVERE UNA VOSTRA IDEA.E QUESTO NON VA BENE.QUINDI CREESCETE UNA VOLTA PER TUTTE.PERCHè NOI RIMANIAMO FERME NELLE NOSTRE CONVINZIONI E NESSUNA DI VOI POTRà MAI SPOSTARCI DAL NOSTRO PENSIERO.PERCHè NOI AMIAMO LA SAGA DI TWILIGHT.PUNTO

Crescere e Twilight non stanno bene in una sola frase.
Per altro, pecore… ma non erano agnelli e lupi?
Su dai, che citando la Meyer-Guru vi viene meglio.

Ci son manco le corna qui da citare (alias bue che da del cornuto all’asino. O qualcosa giù di lì); sul fatto che sta roba, pardon, un libro diventi questione di vita o di morte… medioevo fantastorico.
Peggio del Necronomicon.

Non so se essere ammirata di cotanta sudditanza; inizio a valutare l’idea.
Bella recensione, al solito.

Commento #417 di Magdalena
ottobre 25th, 2009 @ 2:41 am

Bene bene, qui si parla del seguito di quella bella saga di vampiri che tanto piacciono a me (???), i vampiri glitterati e truzzi che sbrilluccicano al sole *Inizializzazione modalità Sarcasmo: Per continuare con la sessione inserire monetina da dieci cent*
Anche se avrei molto da dire, passiamo prima all’inizio del libro quando Bella si fa le paranoie sull’invecchiare e tutto il resto…
Diavolo, non si è lamentata nemmeno la moglie di Duncan in Highlander!
Anzi, la scena in cui lei è anziana e lui ancora giovane, entrambi nel letto ma ancora ardentemente innamorati è toccante…
Ma non commettiamo l’errore di paragonare quest’obbrobrio di New Moon a quel film, per carità!
Chiudiamo parentesi
Occhi liquidi di topazio, ecco, solo io vedo qualcosa che non va in questa frase?
Avrei capito “occhi color topazio” (E nemmeno mi sta bene, visto che mi ricordano gli occhi di Edward in FMA *2002* – consideriamo un velato plagio anche questo, or dunque? XD) ma trovare scritto “liquidi di topazio”… non so, mi stona un po’
O probabilmente sarò io a vederla così?
Non attacchiamoci al particolare, comunque, andiam avanti (Mi conservo per le restanti tre parti con le constatazioni XD)
Edduccio figuzzo ha tentato più volte il suicidio? Ma no allora, non si sprechi in certe cose, non si sprechi ad andare dai Volturi… posso anche pensarci io ad accopparlo!
Parlando della festa, poi, del fatto che ci voglia il Doc per calmare i baldi giovani (???), è una gran colossale minchiata…
Cavoletti, ma in tutti ‘sti anni la mentalità d’un vampiro non dovrebbe come minimo cambiare e maturare, indipendentemente dall’età in cui è stato trasformato?
Prendiamo ad esempio Claudia (Intervista col vampiro)!
Dove finiremo.
Rimango poi sconvolta da…

[…]Perche noi VIVIAMO di questo & a voi cosa importa? ANDATE A SFOTTERE QUALCUN ALTRO..! perchè da NOI TWILIGHTERS non siete ben accette da come avrete capito..e RICORDATE CHE SE NON AVETE LETTO LA SAGA NON SAPETE NIENTEEEEEEEEEEEEEEE..!! OK? E NON MI IMPORTA CHE ABBIATE VISTO IL FILM E NON VI SIA PIACIUTO..E MAGARI NON L AVETE NEANCHE VISTO PERCHè COME PECORE RIPETETE QUELLO CHE DICONO GLI ALTRI SENZA AVERE UNA VOSTRA IDEA.E QUESTO NON VA BENE.QUINDI CREESCETE UNA VOLTA PER TUTTE.PERCHè NOI RIMANIAMO FERME NELLE NOSTRE CONVINZIONI E NESSUNA DI VOI POTRà MAI SPOSTARCI DAL NOSTRO PENSIERO.PERCHè NOI AMIAMO LA SAGA DI TWILIGHT.PUNTO

….Ah coerenza, codesta sconosciuta
Ebbene. HO LETTO IL LIBRO: non mi è piaciuto, peggio del primo. HO VISTO IL FILM SOTTO COSTRIZIONE (Fortuna che non ho pagato io il biglietto!): stavo per addormentarmi nel cinema, tanto che ho trovato molto più interessanti le pubblicità iniziali prima che codesto film iniziasse.
La cosa che mi ha tenuta sveglia? Le continue urla di gallinette che, ad ogni apparizione del suddetto Edward alias Robert, strillavano come oche starnazzanti “Quanto sei bello Robert! Sei troppo figoooo!”
Oh beh, i gusti sono gusti.
L’unico urlo che mi ha fatto ridere (Rendendo meno opprimente il resto del film) e che ha sovrastato quello delle ragazzette è stato il commento di mia cugina: “Bella la macchina!”
Non parliamo degli errori che si vedono, poi… qualcuno, oltre me, ha notato il bel giubbotto rosa nel bel mezzo della foresta (Accanto alle radici dell’albero dove stanno Fighettino e Sfigatella) oppure il passaggio camicia/maglione di Doc Cullen?
Se vivete di questo… or dunque, fate pure.
Quoto quanto detto da Magdalena (#417), mai letto nulla di più veritiero XD
Non mi spreco oltre, vado a leggere la seconda parte a braccetto con Armand, complimentandomi ancora una volta per le ricche recensioni che Betty regala =D

Commento #418 di Kunoichi alla ricerca di scritti decenti (Altresì detta K)
novembre 1st, 2009 @ 1:50 pm

non c’è un tasto “diventa fan di betty”?

Commento #419 di Giulia
novembre 24th, 2009 @ 1:15 pm

ma di cosa parlate ?

Commento #420 di ugazio
aprile 12th, 2010 @ 4:48 pm

vi amo mi piace edward in una di quelle foto

Commento #421 di antonella botta
aprile 10th, 2012 @ 11:34 pm

Pagine: « 1 2 [3] Mostra tutti i commenti

Lascia un commento

Tag permessi: <a href=""></a> <b></b> <i></i> <strike></strike> <blockquote></blockquote>

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.