Le Malvestite

Il quarto potere e mezzo, l'idiozia => Intrattenimento => Topic aperto da: baccabacco - Novembre 06, 2008, 11:52:35 am

Titolo: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: baccabacco - Novembre 06, 2008, 11:52:35 am
Ultimamente sto sentendo molto parlare del libro "Zone Umide" della tuttofare tedesca Charlotte Roche.
Narra le vicende erotiche di una 18enne che non si lava la pescia, da intendersi non come pervesione erotica ma come ribellione critica neofemminista: siamo schiave del profumo artificiale.
In Germania è un best seller che a quanto si dice ha creato un po' di scalpore.

Qui ne parla La7 in una puntata di 8 e mezzo dedicata al mondo femminile di questi tempi:

http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=ottoemezzo&video=18648 (http://www.la7.it/approfondimento/dettaglio.asp?prop=ottoemezzo&video=18648)


Interessante notare che nessuna delle due ospiti ha letto il libro.
Di quello che ha detto Michela Marzano ho capito ben poco, chiarissima invece la Corvaglia.
 
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: fedevì - Novembre 06, 2008, 11:54:52 am
Ho letto un articolo (approfondito) in proposito su MarieClaire...mah,non mi convince molto.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 12:01:34 pm
aah.. "feuchgebiete"! ne lessi un bel po' di tempo fa su un Brigitte e la cosa mi face ridere.
 ho visto la puntata di otto e mezzo, mentre mio padre aveva un' espressione divertitissimamente maliziosa però la corvaglia mi sembrava una bambina delle elementari, ridacchiava in continuazione. mi offende che una così scema studi filosofia.
la marzano è una grande  e ho condiviso tutto ciò che diceva. ;D
in quanto alla gruber sembra sempre un manichino con gli occhioni sgranati dal botox.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 12:07:31 pm


Interessante notare che nessuna delle due ospiti ha letto il libro.
Di quello che ha detto Michela Marzano ho capito ben poco, chiarissima invece la Corvaglia.
 
ma sai, secondo me hanno pigliato all' ultimo momento il prototipo della donna studiosa e quello dell' oca patentata. che tristezza, vero? ragionano ancora a stereotipi, il fatto lampante è che chiedessero a Maddalena della sua esperienza di VELINA , e che la Marzano sia stata dichiarata come miglior filosofa odierna operante in francia, unica donna.

Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: baccabacco - Novembre 06, 2008, 12:19:27 pm
Anche io l'ho conosciuto con Marie Claire. Io non mi fido mai dei best seller, proprio per questo credo che vadano tenuti d'occhio.




Citazione
ragionano ancora a stereotipi, il fatto lampante è che chiedessero a Maddalena della sua esperienza di VELINA , e che la Marzano sia stata dichiarata come miglior filosofa odierna operante in francia, unica donna.

Meno male che c'era Lilli ad equilibrare: faccia da vamp, temperamento giornalistico.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 12:20:53 pm
ehehehhe ;D ;D
anche la bocca a culetto di pollo non scherza ;)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: fedevì - Novembre 06, 2008, 12:35:29 pm
E collo da tartaruga de Le Cornelle.Mamma mia  ;D
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 12:42:10 pm
E collo da tartaruga de Le Cornelle.Mamma mia  ;D

chì è le cornelle? ammetto la mia ignoranza :)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: crocodile - Novembre 06, 2008, 12:49:29 pm
Le Cornelle è un parco faunistico dalle parti di Dalmine, hanno anche dei tartarugoni giganti. lo conosco perché ci ho accompagnato a volte un'amica appassionata di foto naturalistiche (ma che cavolo di foto naturalistiche sono quelle fatte in uno zoo?? boh...)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 12:53:55 pm
Le Cornelle è un parco faunistico dalle parti di Dalmine, hanno anche dei tartarugoni giganti. lo conosco perché ci ho accompagnato a volte un'amica appassionata di foto naturalistiche (ma che cavolo di foto naturalistiche sono quelle fatte in uno zoo?? boh...)

che figuraccia, pensavo fosse  un personaggio di Voltaire. :P :P sono proprio una coattona!
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: fedevì - Novembre 06, 2008, 01:00:04 pm
Le Cornelle è un parco faunistico dalle parti di Dalmine, hanno anche dei tartarugoni giganti. lo conosco perché ci ho accompagnato a volte un'amica appassionata di foto naturalistiche (ma che cavolo di foto naturalistiche sono quelle fatte in uno zoo?? boh...)

che figuraccia, pensavo fosse  un personaggio di Voltaire. :P :P sono proprio una coattona!


ma che cariiiiiiina  :D
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 01:03:16 pm
Le Cornelle è un parco faunistico dalle parti di Dalmine, hanno anche dei tartarugoni giganti. lo conosco perché ci ho accompagnato a volte un'amica appassionata di foto naturalistiche (ma che cavolo di foto naturalistiche sono quelle fatte in uno zoo?? boh...)

che figuraccia, pensavo fosse  un personaggio di Voltaire. :P :P sono proprio una coattona!



ma che cariiiiiiina  :D
mi sento scema, piâ che altro.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: fedevì - Novembre 06, 2008, 01:07:27 pm
Le Cornelle è un parco faunistico dalle parti di Dalmine, hanno anche dei tartarugoni giganti. lo conosco perché ci ho accompagnato a volte un'amica appassionata di foto naturalistiche (ma che cavolo di foto naturalistiche sono quelle fatte in uno zoo?? boh...)

che figuraccia, pensavo fosse  un personaggio di Voltaire. :P :P sono proprio una coattona!



ma che cariiiiiiina  :D
mi sento scema, piâ che altro.

Perchè?! Non è mica obbligatorio conoscere quel parco  :-\
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2008, 01:13:51 pm

Perchè?! Non è mica obbligatorio conoscere quel parco  :-\

ma no, tra l' altro avevo lasciato l' alfabeto sbagliato e ho scritto più e al posto della ù è venuta una bella a circonflessa  ;D
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Sir_Perceval - Novembre 06, 2008, 09:46:57 pm
Boh io mi vedo una scena con il fidanzato diciottenne

"Ahò ma nun te la sei lavata?"
"Ma nun capisciii? Questo è femminismo!"
"Sì ok ma io nun te la lecco. Ciao bbella"
"E io che ti facevo politicamente impegnato"

...
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: lara-v - Novembre 06, 2008, 10:11:48 pm
Ma che prurito! :-\
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: pam - Novembre 06, 2008, 10:19:11 pm
Ma che puzza...
Domanda: le mutande se le cambia? E se se le cambia, le butta vero? Perché mi sa che a lavarle le ci vuole il ciclo a 90°.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: lara-v - Novembre 06, 2008, 10:19:51 pm
Ma che puzza...
Domanda: le mutande se le cambia? E se se le cambia, le butta vero? Perché mi sa che a lavarle le ci vuole il ciclo a 90°.

Più il napisan.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Siminsen - Novembre 06, 2008, 10:54:24 pm
Ma poi, è coerente?
Non lavarsi solo la patata quando ci si può non lavare da capo a piedi: questo sì che è primordiale e ferino, un'apoteosi di feromoni.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: lara-v - Novembre 06, 2008, 10:58:57 pm
Forse vuole solo rafforzare il suo sistema immunitario.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: LouLou - Novembre 07, 2008, 02:38:45 am
anche io avevo letto un articolo-intervista su Marie Claire, e alcuni passi mi sono molto piaciuti..ad esempio quando parla del *lavoro* per rendere sexy il proprio corpo , quando dice che per godersi il sesso bisogni invecchiare un po'...insomma, leggendo quell'articolo non mi sembrava dicesse cose stupide e mi stava anche simpatica .
Non-stupido e non-antipatico per essere un best-seller,naturalmente, non sarà un trattato sull'immagine del corpo femminile nè un testo rivoluzionario...Ma meglio questo, a mio parere, che l'ennesimo libro della trasgressiva ninfetta che fa sesso in chat  ;)

Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: crocodile - Novembre 07, 2008, 08:42:25 am
Boh io mi vedo una scena con il fidanzato diciottenne

"Ahò ma nun te la sei lavata?"
"Ma nun capisciii? Questo è femminismo!"
"Sì ok ma io nun te la lecco. Ciao bbella"
"E io che ti facevo politicamente impegnato"

...

grande sir perceval!!!!  ;D ;D ;D
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: ls - Novembre 07, 2008, 02:54:22 pm
Io tutta questa originalità, nell'opera(zione) non ce la vedo: da che mondo e mondo, se vuoi far pubblicità a qualcosa devi metterci dentro le tette e/o il culo e/o la figa. Adottare questo mezzuccio per far conoscere le proprie idee mi fa tanto squallore già visto.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: LaMelaMarcia - Novembre 12, 2008, 10:11:12 am
Scusatemi se sembro un pò scema e ingenuotta, probabilmente lo sono, ma come fa a non lavarsi solo la berni?

 ::)

Cioè la doccia se la fa?

Con la mutanda plasticata?

Forse dovrei vedere l'intervista ma sono a lavoro e non posso metter l'audio... :-\
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Sian - Novembre 13, 2008, 02:53:58 am
Deve depilarla, almeno, altrimenti lì ci arriva di tutto anche qualche nutria.
La doccia la farà a pezzi: parte sopra e gambe e piedi.
Altro che ascella pezzata, ora è la passera bisunta a farti donna!
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: LaMelaMarcia - Novembre 13, 2008, 08:59:02 am
Deve depilarla, almeno, altrimenti lì ci arriva di tutto anche qualche nutria.
La doccia la farà a pezzi: parte sopra e gambe e piedi.
Altri che ascella pezzata, ora è la passera bisunta a farti donna!

Si ma quanta fatica la doccia a pezzi tutti i giorni...
Ma poi non prende mai una candida, un'infezioncina, qualcosa?
Io spero sia solo una burla, mi sento molto più donna con la finfi pulita!!!
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: cri golden brown - Novembre 14, 2008, 03:25:31 pm

Io spero sia solo una burla, mi sento molto più donna con la finfi pulita!!!

la finfi?? :D :D :D :D :D :D
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: LaMelaMarcia - Novembre 14, 2008, 04:38:13 pm

Io spero sia solo una burla, mi sento molto più donna con la finfi pulita!!!

la finfi?? :D :D :D :D :D :D

 ;D eheheheh non so da dove derivi ma con le mie amiche si usa chiamarla così...
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: ninfeaalba79 - Novembre 14, 2008, 06:11:54 pm
che poi non oso immaginare cos'e' non lavarla in quei giorni....
o meglio mi immagino e mi viene da vomitare...  :P
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Sian - Novembre 16, 2008, 04:05:49 am
Immagino che togli gli insetti mentre ti gratti e scopri che il muco vaginale è diventato viola.
Fra l'altro, quando ha il ciclo deve essere una meraviglia lasciarla "profondo rosso".
Fare la doccia a pezzi è il prezzo che si paga per la liberazione della nostra urna!
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Blue Hawaii - Dicembre 12, 2008, 05:19:16 pm
Boh io mi vedo una scena con il fidanzato diciottenne

"Ahò ma nun te la sei lavata?"
"Ma nun capisciii? Questo è femminismo!"
"Sì ok ma io nun te la lecco. Ciao bbella"
"E io che ti facevo politicamente impegnato"

...
uahahahaaha
scenetta fantastica!

poi boh, per me per esser "femminista" una cosa deve far star bene te, (tipo non depilarsi perchè non se ne ha voglia - ogni riferimento a persone reali è puramente casuale) non aver senso solo in quanto "contro"
anche se conosco persone che si divertirebbero da matte a far qualcosa solo per risultare sgradevoli agli altri!
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Kyle - Dicembre 15, 2008, 06:26:43 pm
in quel video la più lucida mi sembra la Corvaglia,la "scrittrice" dice delle boiate a metà tra l'ovvio e il banale qualunquismo
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Lounge - Dicembre 18, 2008, 07:17:02 pm
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: GreenFairy - Dicembre 18, 2008, 08:05:09 pm
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Io invece trovo che la sgradevolezza come rivendicazione sociale abbia il suo perché (fino a un certo punto).
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 18, 2008, 08:29:27 pm
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

 Lounge, io credo che sia più  che altro uno stereotipo (voglio sperare.) anche perchè sta charlotte roche non mi sembra poi così persa dalla causa femminista.insomma , le vere famministe sono altre,non la succitata o  beth  ditto..  :)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: ls - Dicembre 19, 2008, 01:10:17 pm
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Eh? Magari non hanno mai abbondato in trucco-parrucco, ma non mi risulta che femminista=puzzona.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Siminsen - Dicembre 19, 2008, 06:32:23 pm
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Ma non era l'omm, che aveva da puzza'?
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 19, 2008, 06:45:56 pm
no sim, ;D dev essere  pelosino  :occhicuore: (ma non come un orso, eh...)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Siminsen - Dicembre 19, 2008, 08:33:08 pm
no sim, ;D dev essere  pelosino  :occhicuore: (ma non come un orso, eh...)

Il giusto. Concordo.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Lounge - Dicembre 23, 2008, 02:30:51 am
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Eh? Magari non hanno mai abbondato in trucco-parrucco, ma non mi risulta che femminista=puzzona.

Beh,negli anni 70 molte esageravano evitando ad esempio di depilare (e fin quì..) e lavare le ascelle,perchè gli odori del corpo erano naturali e eliminarli era borghese e faceva il gioco del maschio porco e sciovinista.
E le estremità rivestite da sandali e sabot a zatterone non è che fossero propio immacolate.
Shampoo? propio no,tra l'altro lo fabbricano le multinazionali.
E vogliamo dare un occhiata ai video dei raduni di "Re nudo" a Montalbano o a Parco Lambro?
Naturalmente parliamo di trent'anni fa,
ma io una femminista dura e pura che profuma di bucato devo ancora conoscerla.

 (http://img122.imageshack.us/img122/7679/femmww7.jpg)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Siminsen - Dicembre 23, 2008, 07:15:55 pm
Beh,negli anni 70 molte esageravano evitando ad esempio di depilare (e fin quì..) e lavare le ascelle,perchè gli odori del corpo erano naturali e eliminarli era borghese e faceva il gioco del maschio porco e sciovinista.

Oddio, gente che non si lava è sempre esistita anche tra gli agenti immobiliari, ma la puzza non è una caratteristica delle femministe in quanto tali. Al contrario, ho sentito dire, e non certo dalle femministe, che gli odori naturali eccitano gli uomini e che è meglio tenerseli.

Citazione
E le estremità rivestite da sandali e sabot a zatterone non è che fossero propio immacolate.

Paragonati ai piedi con la French pedicure, le patate (= alluci valgi) e il tacco dodici i piedi delle femministe erano santi.

Citazione
Shampoo? propio no,tra l'altro lo fabbricano le multinazionali.

Si lavavano i capelli con il sapone di Marsiglia. Contre les tyrannes.  :P

Citazione
E vogliamo dare un occhiata ai video dei raduni di "Re nudo" a Montalbano o a Parco Lambro?
Naturalmente parliamo di trent'anni fa,

Erano persone che prendevano coscienza di sé con coraggio, che se ne fregavano dell'opinione degli uomni, che si opponevano a una mentalitò bigotta e conservatrice, ai soprusi più o meno sottili che le donne a quel tempo subivano: non c'è da farne delle macchiette. Ce ne fossero, anche oggi, come loro.

L'immagine: per lo meno è simpatica, per quanto stereotipata. Non ti eccita? Echissene. A me fanno più pena le poveracce che se non piacciono agli uomini si sentono sminuite.



Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Blue Hawaii - Dicembre 23, 2008, 07:27:19 pm
(http://img122.imageshack.us/img122/7679/femmww7.jpg)

OT: cmq questa della foto potrei essere io, seppur eviterei di bruciare il reggiseno perchè stare senza è piuttosto scomodo (avendo la 4a, dopo un po' non è piacevole sentire le tette appoggiate alla panza)
per pigrizia da quando fa freddo ho smesso di lottare contro i peli, e a volte prima di sprofondare sotto le coperte, il mio ragazzo mi manda a fare la doccia (ma non puzzo!  ;D)
come stazza e gambine tornite ci siamo, pure come capelli e occhiali.
odio anche tagliare/limare le unghie, conta?
solo che io non lo faccio per un ideale più grande, solo perchè mi va/non mi va di farlo  :P
ho scoperto di essere una femminista (stereotipata) senza saperlo!  ::) (con il massimo rispetto per le femministe vere!)
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: pam - Dicembre 23, 2008, 08:20:03 pm
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D

E devo ammettere che il vestito della tipa non mi dispiace.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Siminsen - Dicembre 23, 2008, 08:36:00 pm
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D


Povero reggiseno: in fondo è un indumento come un altro.
 
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Lounge - Dicembre 23, 2008, 08:36:35 pm
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D

E devo ammettere che il vestito della tipa non mi dispiace.

Erano altri tempi.....
Tutto costava di meno.
Il vestito è carino.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Lounge - Dicembre 24, 2008, 04:40:17 am
A me fanno più pena le poveracce che se non piacciono agli uomini si sentono sminuite.




Su questo sono perfettamente d'accordo,ma aggiungerei una piccola variante:
A me fanno più pena le poveracce che se non si sentono in linea con l' immagine innaturale creata da alcuni stilisti e fotografi di moda, si vedono brutte.
Titolo: Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 02, 2014, 12:34:06 pm
Why "stamparlo"?!