Le Malvestite

Il quarto potere e mezzo, l'idiozia => Intrattenimento => Topic aperto da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 05:29:08 pm

Titolo: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 05:29:08 pm
lara-v, ti rispondo qui prima che il robottone mi riprenda di nuovo... e poi dopo una ricerca in forum non ho trovato che ci fosse nessun post dedicato alla nobile arte fumettistica, quindi mi pare quantomeno doveroso crearne uno.

Angelo Stano era un grande. Ricorderò sempre la sua opinione su Ugolino Cossu, non so se ce l'hai presente, è uno che disegna su Dylan Dog (almeno all'epoca lo faceva, adesso non so, non compro più albi Bonelli).

Stano: "Ecco, io per esempio penso che Cossu sia un coglione. Gliene ho parlato, anche a Bonelli, ma come fai a tenerlo a lavorare? E lui mi dice "eh, ha famiglia, ha bisogno". Ho capito che ha bisogno, ma mica è una scusa per fare un disegno pessimo".
Uno dei miei colleghi allievi: "Ma dai, però non sta bene parlare alle spalle dei non presenti"
Stano: "Ah, guarda, io queste cose le dico tranquillamente anche con tutti in redazione, solo davanti a lui cerco di limitarmi, perché mi fa troppo pena."

 ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Giugno 28, 2009, 06:52:40 pm
Ti ho mandato un mp! :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 07:15:47 pm
Ti ho mandato un mp! :)

Risposto!

E per chiunque voglia dare opinioni e preferenze sui propri fumetti più amati e più odiati, postate! Mi piace parlarne. Per non parlare poi delle guerre carampuniche tra i pro-manga e i contro-nipponici, all'epoca della scuola troppi ne ho fatti di discorsi in merito coi mangofili che incontravo  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: wowbagger - Giugno 28, 2009, 07:48:07 pm
Ti ho mandato un mp! :)

Risposto!

E per chiunque voglia dare opinioni e preferenze sui propri fumetti più amati e più odiati, postate! Mi piace parlarne. Per non parlare poi delle guerre carampuniche tra i pro-manga e i contro-nipponici, all'epoca della scuola troppi ne ho fatti di discorsi in merito coi mangofili che incontravo  ;D
Fumetti amati:
Pazienza, un genio; watchmen di alan moore (anche v for vendetta mi è piaciuto, ma di meno); certi episodi di spiderman (l'unico supereroe marvel che mi piaccia, così come batman è l'unico supereroe dc che considero decente, peccato per l'esistenza di robin che rovina tutto); corto maltese (che ho scoperto da poco); dilbert e in generale le strisce pubblicate su "linus"; robert crumb; carl barks e altri grandi autori disney (come scarpa e don rosa)
Fumetti apprezzati:
dylan dog, ratman, alan ford
Fumetti odiati:
diabolik (i primi episodi sono molto belli. poi con il passare del tempo è diventato non solo ripetitivo e noioso, ma anche irritante, con diabolik completamente privo della malvagità iniziale e succube di eva, arrogante e anch'essa a mio parere del tutto priva di fascino, a parte la figaggine (ma fascino e figaggine non sono sinonimi), ginko che è un idiota (nei primi episodi era davvero in gamba, sempre perdente, ma comunque mostrava delle capacità)); tutti i manga non sportivi (i manga sportivi sono stupidissimi ma innocui e simpatici, mentre gli altri manga sono della cagate pazzesche, almeno quelli che ho letto io, l'unico che ha del valore è lady oscar); frank miller (il fumettista piu sopravvalutato di tutti i tempi, ma che piace tanto perché è "violento"); superman (il supereroe piu assurdo di tutti... cioè, come cavolo è possibile che nessuno capisca che clark kent è superman? come può un paio di occhiali ingannare non solo l'umanità in genere, ma anche chi conosce bene entrambi, come la giornalista nonmiricordocomesichiama? non ha senso); gli x-men (sono troppi!!)

Cartoni animati:
a parte quelli di quando ero bambino, gli unici cartoni animati che mi piacciono sono i simpson e daria (non so se avete presente, lo facevano su mtv anni fa... praticamente la protagonista è una ragazzina molto intelligente e sarcastica... mi faceva morire dal ridere)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 09:45:11 pm
Sì, vedendo Zanardi immaginavo che ti piacesse Pazienza, che anch'io reputo un genio del fumetto.  ;)
Di Spiderman apprezzo l'importanza nell'immaginario collettivo per definire la figura del supereroe tormentato, ma non mi sono mai sentita vicina al genere supereroistico, nel complesso.
Ma anch'io menziono, a favore, il personaggio di Batman, più che nella sua versione originale nelle sue riletture moderne, in chiave maggiormente cupa e gotica. E poi tutti i suoi nemici sono pazzi e squilibrati, invece che solo cattivi, e questo lo apprezzo  ;)
Carl Barks... ah, mio primo amore (insieme a Richard Scarry). Da piccola oltre che leggere avidamente Topolino mi ero fatta comprare anche quella serie di volumi con le raccolte di vecchie storie di Barks (Io Paperino e Io Paperone, si chiamavano, non so se li hai letti anche tu). E poi c'era il periodico "Zio Paperone" che usciva in edicola. Ne ho recuperati qualcuno poco tempo fa dalla cantina della casa dei miei nonni e mi è venuto un attimo di commozione... le espressioni che Barks metteva ai becchi dei paperi non le ha mai rese più nessuno!

Diabolik lo leggeva mio padre e quelli che ho li ho ereditati da lui, per un po' ne ho anche comprato qualcuno nuovo ma ha cominciato ad annoiarmi abbastanza presto perché era troppo ripetitivo. Sin City l'ho letto e comprato in tempi non sospetti (quando Miller non se lo cagava nessuno) e a me invece è piaciuto, come fumetto. Poi che adesso io l'abbia un po' in uggia per il fatto che sia diventato un fenomeno di massa e pure fin troppo montato è un altro conto. Mi sono rifiutata di vedere "300", ma mi dà l'idea di essere una cagata pazzesca.

Io di manga ho letto, e di qualcosa anche collezionato (Lupin III, Dr.Slump, Ranma 1/2, Cityhunter, qualcosa di Akira, Video Girl Ai, Berserk). E attualmente li considero la peste del panorama fumettistico... Per come siano diventati l'unico riferimento per molti in fatto di fumetti, per come esistano disegnatori italiani che li imitano con pessimi risultati, per il carampanismo degli appassionati che come glieli tocchi scattano come li avesse morsi una tarantola, e per altri motivi che magari spiegherò più avanti.

Ah, sì, daria me la ricordo. In vita mia due persone mi hanno pure detto che gliela ricordavo, per come parlavo  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: wowbagger - Giugno 28, 2009, 09:54:04 pm
Citazione
quella serie di volumi con le raccolte di vecchie storie di Barks (Io Paperino e Io Paperone, si chiamavano, non so se li hai letti anche tu).
si, li ho visti di recente in una bancarella di fumetti usati, e me li sono comprati. barks era davvero un grande.

Citazione
Diabolik lo leggeva mio padre e quelli che ho li ho ereditati da lui, per un po' ne ho anche comprato qualcuno nuovo ma ha cominciato ad annoiarmi abbastanza presto perché era troppo ripetitivo.
Anche mio padre leggeva diabolik, ma soprattutto tex. Quando ero piccolo lo leggevo anch'io (tex, intendo), ma non mi è mai piaciuto granchè, anche se a volte capitavano certe storie molto belle.
Citazione
Io di manga ho letto, e di qualcosa anche collezionato (Lupin III, Dr.Slump, Ranma 1/2, Cityhunter, qualcosa di Akira, Video Girl Ai, Berserk). E attualmente li considero la peste del panorama fumettistico... Per come siano diventati l'unico riferimento per molti in fatto di fumetti, per come esistano disegnatori italiani che li imitano con pessimi risultati, per il carampanismo degli appassionati che come glieli tocchi scattano come li avesse morsi una tarantola, e per altri motivi che magari spiegherò più avanti.
Probabilmente esistono manga belli. Quello che ho scritto prima era volutamente una generalizzazione esagerata, perché secondo me la maggior parte è roba indegna, e spesso viene però incensata come capolavoro.

Edit: avevo scritto "quello che ho scritto bene" invece di "scritto prima". il mio processo di rincoglionimento è ormai quasi giunto alla fase finale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Giugno 28, 2009, 10:31:36 pm
Non sono un'esperta di fumetti, diabolik lo leggo al mare e l'unico manga che ho letto l'ho completamente rimosso dalla memoria.

Però, devo dirlo: Richard Scarry :occhicuore: !!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 10:34:07 pm
Citazione
quella serie di volumi con le raccolte di vecchie storie di Barks (Io Paperino e Io Paperone, si chiamavano, non so se li hai letti anche tu).
si, li ho visti di recente in una bancarella di fumetti usati, e me li sono comprati. barks era davvero un grande.

Lo LOVVO  :occhicuore:
Resta irripetibile anche il tipo di humour che metteva nelle storie, rileggendo a distanza di anni mi rendo conto di come sia godibile anche da adulti.


Citazione
Probabilmente esistono manga belli. Quello che ho scritto bene era volutamente una generalizzazione esagerata, perché secondo me la maggior parte è roba indegna, e spesso viene però incensata come capolavoro.

Condivido quel che dici. In effetti la cosa che più mi fa ridere/piangere/irritare dei manga è il fatto che vengano osannati ben oltre quel che meritano, per di più da gente che normalmente Andrea Pazienza non sa nemmeno chi sia (e se gli metti in mano Maus probabilmente ti risponderebbero pure "che è sta' merda?").
Finora l'unico manga che davvero mi ha colpito dal punto di vista del disegno è stato Lupin III. Ha un suo stile molto personale, molto dinamico, riesce ad uscire un po' dagli stereotipi del genere.
In effetti è lo sterotipo una delle cose che mi annoiano del manga. Si regge quando almeno c'è humour: ho trovato divertente anche Dr.Slump, per esempio, perché sul fatto che Toriyama disegni tutti i personaggi femminili uguali cambiando solo le pettinature ci ha basato uno degli equivoci che si verificano in una storia. Voglio dire, almeno è un fumetto spiritoso e non si prende sul serio. E poi dura una quantità ragionevole di numeri, invece di allungare il pappone all'infinito (mai sopportate le telenevole, mai!).
Trovo nocivo allungare eccessivamente una storia, quando non c'è più niente da dire. Si vede la differenza tra una storia che regge e una che è solo stiracchiamento infinito. Anche questo ha contribuito al fatto di non farmi comprare più Dylan Dog, nonostante lo segua dal '92.  Un peccato che la Bonelli non sia in grado attualmente di proporre qualcosa di nuovo ma di altrettando valido.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 10:36:48 pm
Non sono un'esperta di fumetti, diabolik lo leggo al mare e l'unico manga che ho letto l'ho completamente rimosso dalla memoria.

Però, devo dirlo: Richard Scarry :occhicuore: !!!

Sei la prima persona che incontro in tutta la mia vita che fa gli occhioni a cuore quando nomino il nome: Richard Scarry  ;D
Ah, ho mosso i miei primi passi, sul dizionario di Scarry, e su tutti gli altri suoi libri. Mia mamma mi aveva anche cucito lo Zigo-Zago di pezza usando i cartamodelli che fornivano su uno degli albi-gioco.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Giugno 28, 2009, 10:40:20 pm
Sei la prima persona che incontro in tutta la mia vita che fa gli occhioni a cuore quando nomino il nome: Richard Scarry  ;D
Ah, ho mosso i miei primi passi, sul dizionario di Scarry, e su tutti gli altri suoi libri. Mia mamma mi aveva anche cucito lo Zigo-Zago di pezza usando i cartamodelli che fornivano su uno degli albi-gioco.

Mia mamma me li leggeva (o inventava le storie) prima di andare a letto quando ero piccolina, e anche grazie a lui a 4 anni sapevo leggere  ;D

Ora vado a cercare quei vecchi libri :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 10:58:34 pm
aah l'ho trovato, il libro gioco di cui parlavo: era questo!
(http://www.liberonweb.com/images/books/8804569565.jpg)

C'era anche la città da costruire in cartone, con le sagome dei personaggi! ovviamente l'avevo fatto... Davvero, anch'io ho iniziato a leggere con Scarry. Che belli che erano... Peccato che io non li trovo più, i miei libri dell'epoca  :'(
I miei preferiti probabilmente erano la famiglia Miomao e il signor Babirussa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Tommaso - Giugno 28, 2009, 11:10:28 pm
Io li ho ancora i libri di Scarry!!!!! Mi commuovo!!!  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: wowbagger - Giugno 28, 2009, 11:11:17 pm
Citazione
e se gli metti in mano Maus probabilmente ti risponderebbero pure "che è sta' merda?")
che idiota, mi ero dimenticato di citare tra i fumetti amati, maus! un capolavoro, che mostra le grandi potenzialità del fumetto come "mezzo" (le persone rappresentate come animali, a seconda della nazionalità/etnia).
un'opera davvero toccante, perché sincera.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 28, 2009, 11:16:34 pm
ce l'ho anche io quel libro!!! devo dire che  però è mia sorella che è cresciuta più con  i suoi libri, ricordo ancora quello galleggiante con la paperella!!
ah, a me piacciono sia pazienza che molti manga.. ;D
i miei preferiti:
astérix
skydoll
nana
monty (strisce  che escono su linus)
alex Koenig  (zuppa di muscoli su tutti)
tutto di daniel cloves
le witch, almeno prima che diventassero una brutta copia del cioè, e disegnata malissimo.
monster allergy
tutto di fuyumi soryo
rat-man

ciò che non mi attira sono le supereroistiche (marvel, dc, qualsiasi cosa), diabolik, perché è molto rigido nei suoi temi, trame e scelte compositive, e il fumetto bonelliano. proprio ho un avversione, nonostante mio padre sia un fedelissimo di tex.
sui manga: io non ne leggo tantissimi, perché mi annoio a seguire le serie coi loro tempi biblici. ho preso i primi tre numeri di un manga pazzesco, monster, dallo stesso autore di twentieth century boys, urasawa, ed è bellissimo. non ho capito molto bene se la qualità dei disegni a disturbarti o le storie.. perché in molti casi i disegni sono tirati lì e un po' troppo approssimativi, il manga in giappone non è pensato come prodotto elitario bensì popolare e a buon mercato.
mi spiego meglio: in europa c'è più la cultura del cartonato, e il fumetto, a patto che non sia una cosa proprio di basso livello viene considerato come di nicchia (il discorso cambia un po' nei paesi francofoni). il manga è come una rivista, infatti più minuscole puntate di storie diversissime mischciate nei tankobon sono la regola! quidi per molti aspetti non è curato, o almeno, in quelli che ho letto io ho notato molte forzature. :-\

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 11:19:11 pm
Non ci posso credere, ho trovato più ammiratori di Scarry qui in una sera di quanti ne abbia mai conosciuti in tutta la mia vita  :D



Citazione
e se gli metti in mano Maus probabilmente ti risponderebbero pure "che è sta' merda?")
che idiota, mi ero dimenticato di citare tra i fumetti amati, maus! un capolavoro, che mostra le grandi potenzialità del fumetto come "mezzo" (le persone rappresentate come animali, a seconda della nazionalità/etnia).
un'opera davvero toccante, perché sincera.
Sì, è bellissimo! E non scade nella retorica, cosa difficile visto l'argomento. Stupenda la raffigurazione del padre di Art Spiegelmann, con il figlio che gli dice "Sembri proprio la caricatura nazista del vecchio ebreo tirchio" (con il padre che ruba la carta igienica dai bagni pubblici per non doverla comprare, o cerca di farsi dare indietro i soldi dal supermercato per una scatola di cereali aperta, o che si incazza quando la ragazza di suo figlio fa salire un autostoppista nero in auto).
 L'ho fatto come regalo per il nono compleanno della sorella del mio ragazzo, spero contribuisca a farla crescere bene ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 28, 2009, 11:48:31 pm
ce l'ho anche io quel libro!!! devo dire che  però è mia sorella che è cresciuta più con  i suoi libri, ricordo ancora quello galleggiante con la paperella!!
ah, a me piacciono sia pazienza che molti manga.. ;D
i miei preferiti:
astérix
skydoll
nana
monty (strisce  che escono su linus)
alex Koenig  (zuppa di muscoli su tutti)
tutto di daniel cloves
le witch, almeno prima che diventassero una brutta copia del cioè, e disegnata malissimo.
monster allergy
tutto di fuyumi soryo
rat-man

ciò che non mi attira sono le supereroistiche (marvel, dc, qualsiasi cosa), diabolik, perché è molto rigido nei suoi temi, trame e scelte compositive, e il fumetto bonelliano. proprio ho un avversione, nonostante mio padre sia un fedelissimo di tex.
sui manga: io non ne leggo tantissimi, perché mi annoio a seguire le serie coi loro tempi biblici. ho preso i primi tre numeri di un manga pazzesco, monster, dallo stesso autore di twentieth century boys, urasawa, ed è bellissimo. non ho capito molto bene se la qualità dei disegni a disturbarti o le storie.. perché in molti casi i disegni sono tirati lì e un po' troppo approssimativi, il manga in giappone non è pensato come prodotto elitario bensì popolare e a buon mercato.
mi spiego meglio: in europa c'è più la cultura del cartonato, e il fumetto, a patto che non sia una cosa proprio di basso livello viene considerato come di nicchia (il discorso cambia un po' nei paesi francofoni). il manga è come una rivista, infatti più minuscole puntate di storie diversissime mischciate nei tankobon sono la regola! quidi per molti aspetti non è curato, o almeno, in quelli che ho letto io ho notato molte forzature. :-\

Quello che mi infastidisce principalmente sono gli elementi che avevo iniziato a delineare: la standardizzazione dello stile, la povertà tecnica (certe cose proprio non riesco a guardarle, dal punto di vista della correttezza tecnica), le storie infinite che perdono pezzi di coerenza per strada (e non faccio sconti neanche alle serie italiane o di altra nazionalità, su questo), il fatto che il fumetto giapponese molto spesso sia una realizzazione di squadroni di disegnatori (immagino che sia quello il modo in cui possono disegnare tutti i singoli fili d'erba di un prato -e anche sull'eccesso di dettagli inutili potrei discutere- :) ).... Ma quello che più ancora mi infastidisce è vedere giovani disegnatori che cercano di imitare lo stile manga senza nemmeno aver acquisito tecniche base di anatomia umana.
C'era un fumetto, Rigel, di una disegnatrice italiana che ha avuto un discreto successo nel settore, che era un qualcosa di terribile. La mia coinquilina aveva i primi due albi, e mi sono scompisciata dalle risate. I visi erano tutti carini, in stile manga che più manga non si può (occhioni enormi e luccicanti, nasini a virgola, e via dicendo), ma gli sfondi erano inesistenti. La maggior parte delle vignette era realizzata con inquadrature in primo o primissimo piano per evitare di dover disegnare un qualsiasi tipo di sfondo. Ma il meglio è stato quando ho visto una scena in cui si supponeva che una persona era stata sbranata da un branco di cani. Tralasciando il fatto che i cani avevano spolpato perfettamente lo scheletro, dispondendo le ossa in posizione anatomica, veniamo qui a scoprire che il femore umano si compone di DUE ossa! Come tibia e perone, però più lunghe! Errori del genere per me sono imperdonabili in una pubblicazione, che costava per di più 8 euro all'epoca (in costosa carta patinata).

Quello che non sopporto in molti appassionati di manga è che spesso hanno questo tipo di atteggiamento qui: non conoscono una mazza di fumetto in generale, tantomeno di quello d'autore, e poi hanno la pretesa di voler venire a insegnare a me perché il manga è doverosamente superiore. E' la nippomania che detesto, il fatto di apprezzare qualunque cosa venga da là perché è giapponese.

P.S.
Un giorno alla nostra scuola erano venuti gli autori di Skydoll, non ho presenziato perché non volevo farmi scappare qualche parolaccia... Quel fumetto non l'ho mai sopportato. Tecnicamente fatto benissimo, specie le colorazioni, ma una povertà di storia tremenda e stilisticamente troppo, veramente troppo debitore alla Disney.
Rat-man ultimamente non lo compro più perché le storie hanno perso smalto, ma i primi numeri li ADORAVO. Sempre lodo una mia compagna di scuola che me lo fece conoscere. Cinzia la Barbara, che mito di numero  ;D

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 12:01:35 am
ah rat man non è più bello? ogni tanto lo compro, magari in certi numeri svirgola ma mi fa sempre piacere :( io ho adorato  venerdì dodici.. quando è finito ci son rimasta malissimo ;D io poi sono affezionatissima alla coppia barbucci-canepa, non so se si è capito ;D
sul manga,sono molto d'acccordo con quello che dici: il manga significa la totalità del fumetto prodotto in giappone, e penso che ci siano molta diversità, come fai a proclamarne  la superiorità???
ti confesso che molte storie mi son rimaste nel cuore, però a un occhio pioù critico, noti che ci son sempre e solo retini, che magari alcuni autori hanno uno stile penoso, anche se è proprio di un certo tipo di manga, in particolare lo shojo, deformare l'anatomia.
rigel non l'ho mai letto e a quanto pare non ho perso nulla. :P ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 12:12:27 am
ah rat man non è più bello? ogni tanto lo compro, magari in certi numeri svirgola ma mi fa sempre piacere :( io ho adorato  venerdì dodici.. quando è finito ci son rimasta malissimo ;D io poi sono affezionatissima alla coppia barbucci-canepa, non so se si è capito ;D
sul manga,sono molto d'acccordo con quello che dici: il manga significa la totalità del fumetto prodotto in giappone, e penso che ci siano molta diversità, come fai a proclamarne  la superiorità???
ti confesso che molte storie mi son rimaste nel cuore, però a un occhio pioù critico, noti che ci son sempre e solo retini, che magari alcuni autori hanno uno stile penoso, anche se è proprio di un certo tipo di manga, in particolare lo shojo, deformare l'anatomia.
rigel non l'ho mai letto e a quanto pare non ho perso nulla. :P ;D

Non è che non sia più bello... è che non è più quell'adorabile concentrato di umorismo demente che mi aveva fatto innamorare  :)
Capisco che il passare del tempo sia un duro banco di prova per chiunque scriva storie, ma questo non toglie nulla a quanto mi avevano divertito certi numeri... Tipo la genesi di Dottor Destino secondo Leo Ortolani, lì ero alle lacrime. O anche Ratman contro il Punitore. O il fantasy cimmerico del già citato Cinzia la Barbara.
Venerdì dodici pure è stato un godimento, fino alla fine.

Sul manga che è disegnato male, concordo e ribadisco: non è tanto il fatto che disegnino a cane che mi dà fastidio, ma il fatto che ci sia gente che li prenda a modello. Che si adeguano ad uno stereotipo (pure disegnato male) invece che di trovare un proprio stile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 12:17:20 am
io penso che trovare il proprio stile sia difficilissimo!! io per esempio ho cominciato a disegnare con le witch, avevo più o meno 12 anni (3000 anni fa) e ancora adesso, pur avendo assimilato un sacco di roba diversa, il mio stile mostra chiare influenze :(
è uno dei motivi per cui invidio il mio womo, che disegna con uno stile molto originale. (o perlomeno, non riconducibile a un fumetto da me conosciuto, ecco :P);D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 12:26:04 am
io penso che trovare il proprio stile sia difficilissimo!! io per esempio ho cominciato a disegnare con le witch, avevo più o meno 12 anni (3000 anni fa) e ancora adesso, pur avendo assimilato un sacco di roba diversa, il mio stile mostra chiare influenze :(
è uno dei motivi per cui invidio il mio womo, che disegna con uno stile molto originale. (o perlomeno, non riconducibile a un fumetto da me conosciuto, ecco :P);D
Certo che è difficile, è quello il bello  ;D
Io per questo sono contro gli stereotipi, perché sono diseducativi. Uno comincia a disegnare prendendo a modello i manga (sempre perché mi ricollego ai disegnatori che disprezzo di cui parlavo) e si trova già la pappa pronta. Non deve osservare, riprodurre, riprovare, trovare una sintesi, ricominciare. Ha già uno schema che gli ha già tradotto tutto. Io questo non lo approvo, penso che ammazzi la creatività.
Una cosa diversa è avere delle influenze, ognuno ne avrà acquisite strada facendo attraverso i modelli che gli piacciono (cosa valida in qualsiasi campo artistico), Stano per esempio è chiaramente influenzato da Schiele.
Qualsiasi operaio può riprodurre un determinato manga una volta che ha acquisito quegli stilemi immutabili che ne sono caratteristici. Come un qualsiasi operaio abbastanza pignolo e con molto tempo a disposizione può disegnare tutti i fili d'erba d'un prato e tutte le tegole di un tetto. E' molto più difficile trovare i propri stilemi, e disegnare un prato o un tetto con solo un paio di tratti, ma rendendoli credibili a chi osserva.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 12:30:44 am
io ho la mania dei tratteggi :D
è una mia cifra stilistica, il mio insegnante mi bacchettava sempre.
mmhh.ora che ho pensato a lui  mi s'è chiuso lo stomaco. è una persona infima, che mi ha deluso molto a livello umano e adesso che ci penso forse non amo molto bonelli perché lo associo alla sua figura. :-\
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Sir_Perceval - Giugno 29, 2009, 02:18:01 am
Cercherò di limitarmi e molto. Metterò quattro fumetti o autori per categoria anche se ne leggo molti di più.

Super Fumetti Ok (Italiani)

Dampyr - Lo leggo dal primo numero. Ha accompagnato, diciamo, gran parte della mia vita. E' un fumetto scritto in modo magistrale e spesso disegnato da Dyo.
Rat Man - Penso sia qualcosa di geniale. Non c'è bisogno di aggiungere altro.
Corto Maltese - E chi mi conosce lo sa...
Lupo Alberto - Leggo tutti gli albi per aiutare questa casa editrice di fatto coraggiosa e di fatto in crisi. Alcune delle storie, direi le più lunghe, sono dei veri capolavori. Alta Marea, ad esempio, è una delle cose più belle che io abbia mai letto.

Super Fumetti Ok (Merigani)


Gli X-Men: tutti. Oh, non posso farci niente, mi appassionano tantissimo.
J.M. Straczinsky: E' uno scrittore forse troppo "baraccone" in alcuni punti. Però il discorso di satana in "Midnight Nation" è forse più bello di quello di Milton e quella storia mi ha fatto piangere. E Thor al momento è ottimo!
I Giovani Vendicatori: Più che altro per la storia (trooooppo dolce) tra Wiccan e Hulkling.
The Sandman: meraviiiiiiiiiiglia.

Super Fumetti Ok (manga et alii)

Asterix: lo leggevo da piccolo e tuttora lo trovo grandissimo per comicità, montaggio e disegni.
Moore: tutto Moore. Moore è grande. Moore Regna.
Manga di Vampiri: non so perché ma li trovo i più raffinati e belli a livello di disegno.
Lone Wolf and Cub: l'ho seguito tutto e...beh...un classico.


I Maleodoranti Fumetti della Società (due per categoria).


Diabolik: io odio il fatto che a un certo punto Diabolik spieghi a Eva come ha fatto il colpo. Ma che strategia narrativa è? Lo sapeva benissimo come hai fatto, era lì ad aiutarti! Espedienti idioti fanno un fumetto noioso.
Manara: Le storie sono un pretesto per disegnare delle biottone. Veramente uno schiiifo.
Iron Man: Insopportabile porco capitalista e tecnocrate. La quintaessenza dell'america, quella brutta e marcia.
Miller: Sopravvalutato fino all'inverosimile.
Death Note: vedi alla voce "miller".


Ah dimenticavo... RIchard Scarry LOVVOSISSIMO
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: nonsonougo - Giugno 29, 2009, 09:24:45 am
Babbabia come si è evoluto il mondo!

Io sono rimasto ancorato alle mie vecchie e ormai patetiche collezioni di Tex Willer e Asterix!

Il mio primo Tex costava ben 200 Lire!
(http://andreapagliantini.simplicissimus.it/files/2008/09/tex-numero-1-la-mano-rossa.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 11:08:50 am
aah l'ho trovato, il libro gioco di cui parlavo: era questo!
(http://www.liberonweb.com/images/books/8804569565.jpg)
io li ho ancora i libri di scarry!!! Ho messo via tutti i giocattoli che usavo da piccola (apparte due action figures di capitan Harlock & fidanzata) ma i libri mai!!!  :D

dunque, come non intervenire nel topic "fumetti"?  ;D
diciamo che, da disegnatrice, oltre alla storia guardo moltissimo all' aspetto estetico, quindi non possono non piacermi certi lavori francesi o italiani (migrati in Francia perchè qui nessuno se li caga...)
cose tipo SkyDoll (http://it.wikipedia.org/wiki/Sky_Doll), storia interessante e aspetto grafico maginifico, peccato che quei deficienti degli autori si facciano aspettare per l' uscita del volume successivo... quei caproni di Barbucci e Canepa sono bravissimi, ma mi danno l' idea di tirarsela in un modo ignobile, li odio profondamente per questo!
oppure il già citato Valentine, di cui parlava Lara-V...
fantastico anche Zep (http://fr.wikipedia.org/wiki/Philippe_Chappuis), che fa dei fumetti con in tratto semplicissimo e in realtà un bravissimo artista  a quasi-tutto tondo :)
purtroppo però questo tipo di fumetti sembra concentrarsi più sull' estetica e sul merchandising che ne verrà fuori invece che sulla storia in sè, percui diciamo che se compro un volume del genere lo compro perchè "ha dei bei disegni" (come i bambini, già!   :D )
metto nella sezione francese anche Blacksad (http://en.wikipedia.org/wiki/Blacksad), in stile disney, anche se gli autori non sono francesi ma la casa editrice che li ha pubblicati sì.

Poi di americano mi piace molto Mignola (http://it.wikipedia.org/wiki/Mike_Mignola) (il tipo di stile, la storia di Hellboy è abbastanza stupida ) qualcosina di dell' Otto (http://www.dellotto.it/), che ho incontrato ed è una persona deliziosa, e come storie  mi piacciono invece più i volumetti indipendenti che a volte sono davvero carini! Mi è piaciuto molto mom's cancer (http://www.momscancer.com/) di brian Fies, disegni orrendi, ma storytelling pazzesco... questo fumetto veniva pubblicato in internet man mano che la malattia della madre avanzava, e il passaparola è stato talmente grande che l' hanno pubblicato immediatamente. Anche Miller ha fatto un lavorone con "il ritorno del cavaliere oscuro" , per il resto non mi piace granchè. Anche Campbell (http://www.myspace.com/j_scott_campbell) come disegnatore non è affatto male, nelle tavole colorate perde tantissimo...
Mi piace molto la loro ricerca grafica e la loro varietà di stili, specialmente il tratto ciccioso e stilizzato tipo disney, ho sempre cercato di "imitarlo" e farlo mio.

Poi ci sono loro, i giapponesi  :D li ho sempre letti, come tantissimi ragazzini sono stati il mio primo stimolo verso il mondo dei fumetti in generale, e devo dire che a distanza di tempo, secondo me hanno ancora le storie migliori. Fumetti come Slam dunk o Rough io non li ho più ritrovati  ::) ora mi piaciucchia Naruto, che però leggo per inerzia, visto che come tutti i lavori commerciali lo stanno tirando per le lunghe...
altro ottimo lavoro Death Note, peccato per la parte finale un pò bruciata e meno trascinante dei primi numeri.
I manga in verità hanno delle storie banalissime ma i giapponesi sono così bravi a creare e caratterizzare i personaggi che non possono fare a meno di piacermi... ecco, quelli sì che li "leggo" davvero!  ;D come rat-man, del resto  ;D geniale!

Di italiano poi adoravo gli sturmtruppen di Bonvi, credo di aver letto tutti quelli pubblicati, divertentissimi!! Non mi piacciono invece i vari Bonelli, una tristezza, mi veniva sonno solo a girare la prima pagina. Mi piaceva Diabolik, anche se era scontatissimo  ;D lui era un figo!

dopo tutto sto papiro, avevo una domanda ai più esperti: volevo comprare delle "bibbie" della disney (quei libroni enormi dove ci sono tutti gli schizzi preparatori, storyboard e quant' altro di ogni film disney) su Amazon, solo che non mi ci raccapezzo molto  :-\ ci sono diversi art book a diversi prezzi, ma non so  quale sia quello "vero"! I prezzi sono così variabili... fin' ora sono sicura solo di quella di Mulan che avevamo anche a scuola, bellissima!!

fin' ora non me ne vengono in mente altri, altrimenti aggiorno...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 11:15:55 am
Un giorno alla nostra scuola erano venuti gli autori di Skydoll, non ho presenziato perché non volevo farmi scappare qualche parolaccia... Quel fumetto non l'ho mai sopportato. Tecnicamente fatto benissimo, specie le colorazioni, ma una povertà di storia tremenda e stilisticamente troppo, veramente troppo debitore alla Disney.
davvero? e che ti hanno raccontato quelli che c'erano? Madonnamiiiia, mi sanno di gente con la puzza sotto il naso, che hanno lavorato da matti finchè non si sono presi un sacco di soldi con i diritti d' autore, e poi il nulla.
Mi ha fatto veramente ribrezzo anche la loro auto interivsta all' interno dell' albo di matite di SkyDoll (ebbene sì, li ho comprati tutti) cioè, un' auto intervista??? domande imbarazzanti del tipo "il colore preferito, cosa fai adesso"... ma chi se ne frega? raccontassero piuttosto del loro processo creativo, invece di sprecare inchiosto per ste michiate e per farmi vedere le loro foti del c@zzo!
poi erano lì che disprezzavano tantissimo la Disney perchè la consideravano un'azienda ipocrita.. oh poverini, ma non siete usciti da lì? Parlano bene di ipocrisia loro, intanto il n 4 di sky doll non esce da due anni almeno.... darsi una mossa no eh?  >:(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 11:19:13 am
???? mi spiace scoprire che due artisti che ammiravo tanto umanamente sono due stronzetti. :(
beh, la disney sarà ipocrita, però witch chi gliel'ha pubblicato?  ::) devo dire che io per prima non gradisco cosa hanno fatto diventare uno dei fumetti più belli e interessanti del panorama popolare italiano, però il loro stile deve tantissimo alla Disney. è un dato di fatto.l
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 11:28:01 am
Comunque, vorrei spezzare una lancia a favore dei manga:è vero che il genere commerciale che c'è in girp e che in Italia vende al 90% delle volte non è di alto livello, e che gli otaku o chi per esso sono quasi sempre bimbominkia invasati e pure un pò nerd, percui odiosi e monocultirali, ma il panorama delle pubblicazioni giapponesi ècosì ampio che non ci si può fermare ai semplici occhioni e agli errori anatomici (che, per quanto semplici, in realtà certi stili non sono composti di disegni errati ma semplicemente stilizzati o adattati per essere funzionali alla vignetta).
Akira per esempio  ;) non fa esattamente schifo. Takehiko Inoue disegna benissimo, è un maestro della china(basti vedere vagabond o alcuni dei sui art-book). Miyazaki è giapponese, come erano giapponesi molti dei cortometraggi della serie "matrix", che non avevano nulla a che vedere con gli stereotipi di cui parlate  :) o Katsura, per dirne anche uno dei più famosi (vi ricordate zetman?)

???? mi spiace scoprire che due artisti che ammiravo tanto umanamente sono due stronzetti. :(
beh, la disney sarà ipocrita, però witch chi gliel'ha pubblicato?  ::) devo dire che io per prima non gradisco cosa hanno fatto diventare uno dei fumetti più belli e interessanti del panorama popolare italiano, però il loro stile deve tantissimo alla Disney. è un dato di fatto.l
infatti  ::) che siano due artisti coi controcoglioni nessuno glielo toglie, anche se sono convinta che se una persona è umile può sempre migliorare, mentre uno pieno di sè resta fermo dove sta  ::)
io sapevo che tutti i fumetti fighissimi che faceva la disney una volta, Witch, Monster Allergy, ma anche PK (figata!!! me l'hai fatto venire in mente ora!!!) sono diventati uno schifo per via di un nuovo direttore artistico che ha promosso l'aspetto commerciale invece di quello creativo. Infatti anche i primi numeri di PK erano meravigliosi, fatti benissimo, bellissime storie, gli ultimi non si potevano leggere...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 11:41:45 am
beh, ma infatti come ho detto prima il manga è un mondo talmente vasto che definirlo in un'unica parola sarebbe, oltre che sciocco, inutile. :)
PK ne avevo qualche numero anche io e mi piaceva. e da piccina il mercoledì era un rito :adorazione:, perché? usciva Topolino.
adesso non so come è andato a finire, il Topo. ho paura di scoprirlo. :-\

aah ma poi non ho citato il Giornalino! è un giornalino, appunto, che trovi in chiesa, e ci pubblica, tra gli altri, Tacconi. mi piaceva un sacco perché aveva un sacco di rubriche e fumetti interessanti!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 11:44:23 am
beh, ma infatti come ho detto prima il manga è un mondo talmente vasto che definirlo in un'unica parola sarebbe, oltre che sciocco, inutile. :)
dicevo in generale, non ero rivolta a te.
il giornalino lo leggevo di scrocco anch'io, e invidiavo chi era abbonato e dopo la messa aveva la "ricompensa"  :D mi ricordo il coniglio rosa.. forse Pinkie, o pinky?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 11:48:15 am
ugo, tu e mio padre andreste d' accordo!!! ce li hai anche tu tutti i texoni?

sì, trent, avevo capito! ^^ pinky! me lo ricordo anche io, di mattioli! le sue storie avevano un bel tocco surreale... poi c'era Nicoletta, che io invidiavo un sacco perché mi pareva che avesse una vita fighissima, poi l'Iliade e la Divina Commedia a strip comiche, :occhicuore: e poi la rubrica Raffa per te. proponeva un sacco di cose talvolta veramente inutili :P
pur essendo un giornale di chiara matrice religiosa non era mai pesante nè noioso. lo adoravo, a volte mi scappava di leggerlo durante la messa. ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Lo - Giugno 29, 2009, 11:55:58 am

PK ne avevo qualche numero anche io e mi piaceva. e da piccina il mercoledì era un rito :adorazione:, perché? usciva Topolino.


Topolino il mercoledì!!  :occhicuore:  Che bei ricordi!

Io ho ancora le banconote di Topolinia e Paperinopoli in edizione speciale. Che, vista la crisi, magari sono pure valide ora!  :D

A me piace un sacco Dylan Dog, che ce posso fà, ho iniziato a leggerlo a 8 anni (mio zio me li passava sottobanco perchè mia madre non voleva che li leggessi!  ;D ) e ancora oggi mi piace leggerlo (e lo maledico che la mia passione per il british fumoso nacque proprio da questo fumetto).

A questa notizia di Dylan Dog merigano (http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2102613) mi sono messa le mani nei capelli...è british! è britiiiiiiiiiiiiiish!  >:(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 12:51:59 pm
Un giorno alla nostra scuola erano venuti gli autori di Skydoll, non ho presenziato perché non volevo farmi scappare qualche parolaccia... Quel fumetto non l'ho mai sopportato. Tecnicamente fatto benissimo, specie le colorazioni, ma una povertà di storia tremenda e stilisticamente troppo, veramente troppo debitore alla Disney.
davvero? e che ti hanno raccontato quelli che c'erano? Madonnamiiiia, mi sanno di gente con la puzza sotto il naso, che hanno lavorato da matti finchè non si sono presi un sacco di soldi con i diritti d' autore, e poi il nulla.
Mi ha fatto veramente ribrezzo anche la loro auto interivsta all' interno dell' albo di matite di SkyDoll (ebbene sì, li ho comprati tutti) cioè, un' auto intervista??? domande imbarazzanti del tipo "il colore preferito, cosa fai adesso"... ma chi se ne frega? raccontassero piuttosto del loro processo creativo, invece di sprecare inchiosto per ste michiate e per farmi vedere le loro foti del c@zzo!
poi erano lì che disprezzavano tantissimo la Disney perchè la consideravano un'azienda ipocrita.. oh poverini, ma non siete usciti da lì? Parlano bene di ipocrisia loro, intanto il n 4 di sky doll non esce da due anni almeno.... darsi una mossa no eh?  >:(
T dò la mia parola di Giovane Marmotta che quello che dirò non nasce dal mio scarso apprezzamento per il loro lavoro, sono le testimonianze dei miei colleghi dell'epoca:
Lui (Barbucci)- Un tipo sottomesso, non parla quasi mai, quando viene interrotto da lei si zittisce. Praticamente inesistente.
Lei (Canepa) - Una tizia che se la tira tanto, guarda i disegni altrui dall'alto in basso, parla di continuo ma spesso non si capisce dove vuole andare a parare.

Questo è quello che mi hanno detto anche compagni di corso che Skydoll lo apprezzavano e lo avevano comprato: a livello umano sono stati sulle palle a tutti.

La loro opinione sulla Disney non la conoscevo  :D Certo però che ce ne vuole da parte loro di coraggio per dirne così visto quel che disegnano...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 01:22:21 pm
io li ho ancora i libri di scarry!!! Ho messo via tutti i giocattoli che usavo da piccola (apparte due action figures di capitan Harlock & fidanzata) ma i libri mai!!!  :D
Ancora non mi capacito di tutti voi che rispondete per dire che apprezzate Scarry.... Ma davvero, vi dico, tutta una vita con le persone che ho conosciuto in vita reale MAI uno che mi dicesse quanto piacessero i suoi libri anche a lui. Grazie  ;D

Citazione
purtroppo però questo tipo di fumetti sembra concentrarsi più sull' estetica e sul merchandising che ne verrà fuori invece che sulla storia in sè, percui diciamo che se compro un volume del genere lo compro perchè "ha dei bei disegni" (come i bambini, già!   :D )

Lo faccio anch'io, quando vedo qualcosa di notevole a livello grafico  ;D
Per esempio con Le Cites Obscures, di Schuiten e Peeters, la parte scritta in sé non mi interessava particolarmente (e me l'ho fatta tradurre dal mio ragazzo), ma i disegni son veramentre troppo belli:
(http://farm1.static.flickr.com/75/194787102_eea49b7f41_o.jpg)


Citazione
come storie  mi piacciono invece più i volumetti indipendenti che a volte sono davvero carini! Mi è piaciuto molto mom's cancer (http://www.momscancer.com/) di brian Fies, disegni orrendi, ma storytelling pazzesco... questo fumetto veniva pubblicato in internet man mano che la malattia della madre avanzava, e il passaparola è stato talmente grande che l' hanno pubblicato immediatamente.
Questo non lo conosco ma da quel che dici mi interesserebbe molto dargli un'occhiata.

Citazione
Anche Miller ha fatto un lavorone con "il ritorno del cavaliere oscuro" , per il resto non mi piace granchè.
Sono d'accordo! Anche se a me piace pure Sin City. Sarei curiosa di vedere com'è 300, mi dà l'idea che anche come fumetto sia una di quelle americanate pacchianissime che non hanno la minima idea della storia con cui stanno avendo a che fare.
A me di Batman piace tantissimo anche "Arkham Asylum" disegnato da Dave McKean. Gli ha dato quell'atmosfera che ho sempre apprezzato nelle storie dell'uomo pipistrello più incentrate attorno alla pazzia (sia quella dei "cattivi" che quella latente del protagonista).


Citazione
Poi ci sono loro, i giapponesi  :D li ho sempre letti, come tantissimi ragazzini sono stati il mio primo stimolo verso il mondo dei fumetti in generale, e devo dire che a distanza di tempo, secondo me hanno ancora le storie migliori. Fumetti come Slam dunk o Rough io non li ho più ritrovati  ::) ora mi piaciucchia Naruto, che però leggo per inerzia, visto che come tutti i lavori commerciali lo stanno tirando per le lunghe...
altro ottimo lavoro Death Note, peccato per la parte finale un pò bruciata e meno trascinante dei primi numeri.
I manga in verità hanno delle storie banalissime ma i giapponesi sono così bravi a creare e caratterizzare i personaggi che non possono fare a meno di piacermi... ecco, quelli sì che li "leggo" davvero!  ;D come rat-man, del resto  ;D geniale!
Io ai manga sono arrivata dopo Topolino e Dylan Dog, certe storie sono oggettivamente divertenti e molto carine, ma preferisco decisamente altro. Tipo Sandman. A Naruto vorrei dar fuoco  :D
Di Death Note ho visto solo qualche puntata dell'anime, giusto per farmi un'idea. C'è qualcosa di interessante nello spunto della storia, anche se i disegni come spesso accade per il manga mi raccapricciano. Il problema della trama che si sfilaccia strada facendo poi è un problema annoso.


Citazione
Di italiano poi adoravo gli sturmtruppen di Bonvi, credo di aver letto tutti quelli pubblicati, divertentissimi!! Non mi piacciono invece i vari Bonelli, una tristezza, mi veniva sonno solo a girare la prima pagina. Mi piaceva Diabolik, anche se era scontatissimo  ;D lui era un figo!
ahahhah le Sturmtruppen, grandi:D quanto tempo che non me le rileggo, come ho fatto a non citarle prima... Io invece dei Bonelli ho apprezzato molto il classico Dylan Dog, e anche i primi numeri di Nathan Never (all'inizio le storie sembravano voler richiamare anche vagamente Asimov)... Poi Castellini non mi piace, lo trovo confusionario. Ma questa è un'altra storia.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 01:23:23 pm
dopo tutto sto papiro, avevo una domanda ai più esperti: volevo comprare delle "bibbie" della disney (quei libroni enormi dove ci sono tutti gli schizzi preparatori, storyboard e quant' altro di ogni film disney) su Amazon, solo che non mi ci raccapezzo molto  :-\ ci sono diversi art book a diversi prezzi, ma non so  quale sia quello "vero"! I prezzi sono così variabili... fin' ora sono sicura solo di quella di Mulan che avevamo anche a scuola, bellissima!!

fin' ora non me ne vengono in mente altri, altrimenti aggiorno...


Io su questo purtroppo non ti posso aiutare perché lo stile Disney non è tra i miei referenti... ma ricordo che c'era un libro molto bello di questi che cerchi tu, fatto da Cavazzano (non sarà Disney d'oltreoceano, ma era fatto veramente bene) che aveva comprato un mio compagno di corso, fossi in te proverei a dargli un'occhiata, se lo pubblicano ancora.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 01:35:56 pm
io trovo che i prodotti disney fatti in italia siano stupendi! adoro il tratto di cavazzano, e anche quello di donald soffritti. :D
adesso che ci penso non mi risulta che ci siano altri disegnatori disney all' estero (esclusi gli USA), sbaglio?
comunque, la scuola italiana ha prodotto molti personaggi: brigitta, paperoga,l'indimeticabile amalia, poi paperetta yè yè ( e vabbé lei, non è più comparsa) paperino paerotto e tutti i suoi amici.. e se non sbaglio anche paperino nelle vesti di paperinik.
mica male, eh? ;D

adesso che mi ricordo, io da piccola ho raccolto tutti i cartonati della disney sulla rivisitazione di opere letterarie!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 01:47:41 pm
Sir_Perceval
Dampyr all'inizio lo compravo anch'io, poi dopo un po' mi ha annoiato. Un peccato, perché dalle storie iniziali mi pareva potesse essere il nuovo personaggio Bonelli in grado di avere l'eredità di altre serie storiche. Forse dovrei dargli una seconda possibilità.
Solo per il fatto che leggi Sandman e citi Milton parlandone, vorrei leggere questo Midnight Nation.
E su Sandman, siiiiiiii  :occhicuore:

Anch'io non sopporto Manara, è sopravvalutato come e più di Miller e le donne che disegna hanno sempre la stessa faccetta e gli occhi da gatta. E i riccioli (rossi). Pure sulla storia che gli hanno dato da disegnare per Endless Nights la protagonista l'ha disegnata così. Du' palle.
E sempre viva Scarry.


Babbabia come si è evoluto il mondo!

Io sono rimasto ancorato alle mie vecchie e ormai patetiche collezioni di Tex Willer e Asterix!

Il mio primo Tex costava ben 200 Lire!

Azz, la tua collezione deve valere davvero... Non mi ha mai interessato Tex, ma complimenti!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 01:49:07 pm
ah, ma lui l'ha detto: le sue donnine si rifanno tutte a Nancy Brilli. ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 01:51:17 pm
DDR-Д(евушка)
In Italia abbiamo fior di disegnatori, non c'è niente da dire  :) Amelia la strega che ammalia, che personaggio! Penso il mio preferito tra quelli che hai citato.

Davvero l'ha detto? Questa non la sapevo :D
Però sapevo che ha dichiarato anche che nei suoi ultimi lavori ormai si fa molto aiutare da moglie e figlia, lui rifinisce le tavole coi dettagil ma la parte più noiosa la lascia a loro. Almeno così m'aveva detto un mio insegnante, e visto quanto detesto Manara sono pronta a credergli  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 01:54:08 pm
io ho un debole per brigitta. ;D

ah una cosa: siete il primo sparuto gruppo che incontro di persone che non osannano miller come se fosse il dio in terra!
nel mio corso di fumetto era un tormentone....  :-\


edit: beh, pare proprio di sì!! quando il mio odiatissimo insegnante ci portò in classe un po' di roba di manara, notai che tutte le ragazze in genere avevano la boccuccia a cuore e gli occhi verdazzurri; lui mi rispose che  gli aveva detto che la sua musa era lei. ;D oh, ci va ancora bene, pensa se sceglieva la Argento... (poi a me la brilli sta molto simpatica:P)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 02:01:45 pm

PK ne avevo qualche numero anche io e mi piaceva. e da piccina il mercoledì era un rito :adorazione:, perché? usciva Topolino.

Topolino il mercoledì!!  :occhicuore:  Che bei ricordi!

Mercoledì Sacro!  >:(
Guai se ritardavo di un giorno con l'appuntamento.

Citazione
A questa notizia di Dylan Dog merigano (http://espresso.repubblica.it/dettaglio//2102613) mi sono messa le mani nei capelli...è british! è britiiiiiiiiiiiiiish!  >:(
Mio dio, l'ho letto, che cosa triste. Hanno snaturato il personaggio e l'ambientazione  :P

Per chi ha nominato Il Giornalino, lo leggevo anch'io, ricordo che era edito dalla SanPaolo e quindi di chiara matrice religiosa, ma mi piaceva davvero. Pinky lo adoravo, ma mi piacevano anche quasi tutti gli altri fumetti che ci mettevano dentro. Poi una volta fecero pure una collezione di pagine staccabili (da mettere nell'apposito raccoglitore) con tutti i più grandi film della storia del cinema, c'erano compresi anche cose come Qualcuno volò sul nido del cuculo... penso che sia stato il primo stimolo a dirigermi verso della cinematografia "impegnata". Solo per quello non posso che ringraziarli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 02:15:17 pm
io ho un debole per brigitta. ;D

ah una cosa: siete il primo sparuto gruppo che incontro di persone che non osannano miller come se fosse il dio in terra!
nel mio corso di fumetto era un tormentone....  :-\

Perlomeno dalla mia esperienza, tutti i carampani di Miller (o almeno la stragrande maggioranza) sono nati dopo la traduzione filmica di Sin City, e dopo il suo essere consacrato come "alternativo figo" dall'altrettanto alternativo regista Tarantino (beninteso, mi piacciono e molto alcuni suoi film, ma pure lui mi pare avviato verso il delirio di onnipotenza).
Io la prima cosa che ho letto è stata "Si può uccidere per lei", miniserie comprata appena uscita nel '94, e all'epoca non se la filava nessuno. E anche fino all'uscita di quel film, quando si parlava di Miller era sempre come discutere di qualcosa per pochi intimi (mai comunque come il dio della china in terra).
Poi c'è stato un exploit improvviso e tutti si sono accorti che Miller era fighissimo, era il migliore, e hanno cominciato a tesserne le lodi. Da quel momento mi sta un po' sulle palle  :)

Citazione
edit: beh, pare proprio di sì!! quando il mio odiatissimo insegnante ci portò in classe un po' di roba di manara, notai che tutte le ragazze in genere avevano la boccuccia a cuore e gli occhi verdazzurri; lui mi rispose che  gli aveva detto che la sua musa era lei. ;D oh, ci va ancora bene, pensa se sceglieva la Argento... (poi a me la brilli sta molto simpatica:P)
Adesso so qualcosa in più... Peccato che Manara (che per essere bravo, è bravo) sia così banale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 02:19:11 pm
beh, cavoli! hai azzeccato in pieno l'analisi, tutti post-sin city. :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 02:28:49 pm
Allora un'altra voce a conferma dell'idea che mi son fatta.
Mi dà sempre un senso urticante quando qualcosa che prima era relegata ad una cerchia ristretta diventa popolare (pure troppo) solo quando ne fanno il film. In particolare trovo irritante il fatto che spesso i neo-illuminati siano dei fanatici.
Anche col Signore degli Anelli è stato lo stesso. In Italia penso che quasi nessuno sapesse di Tolkien, quando ne parlavo coi coetanei delle medie; mi portavano per culo e mi guardavano strano. Poi TAC -esce il film- e ti vedi gente in tram che si porta a spasso questo mattone per passare il tempo. Mah.  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 02:39:37 pm
ah una cosa: siete il primo sparuto gruppo che incontro di persone che non osannano miller come se fosse il dio in terra!
ah sì? strano, visto che è un fascista e disegna di merda  :D
scherzi a parte, anch' io vedevo (non nella mia classe, ma spessissimo in altre) che il suo stile veniva malamente scopiazzato da parecchia gente, specie quelle ombre in negativo e l' uso delle silohuette, tanto per copirire il fatto che non sapessero disegnare  :D
il cavaliere oscuro era bellissimo, anche perchè la mentalità di batman si avvicina molto alla rigida disciplina militare e giustizialista tanto cara a Miller, percui ha centrato in pieno il personaggio  ;)
Poi non ho letto 300, ma se è come il film, dev' essere -per dirla alla fantozzi- una cagata pazzesca.

(http://farm1.static.flickr.com/75/194787102_eea49b7f41_o.jpg)
non vorrei rompere le palle: ma non è sbagliata la prospettiva dell' autobus?  ;D a me sinceramente non piace lo stile iperrealistico, anche se i colori sono davvero belli!
T dò la mia parola di Giovane Marmotta che quello che dirò non nasce dal mio scarso apprezzamento per il loro lavoro, sono le testimonianze dei miei colleghi dell'epoca:
Lui (Barbucci)- Un tipo sottomesso, non parla quasi mai, quando viene interrotto da lei si zittisce. Praticamente inesistente.
Lei (Canepa) - Una tizia che se la tira tanto, guarda i disegni altrui dall'alto in basso, parla di continuo ma spesso non si capisce dove vuole andare a parare.
Questo è quello che mi hanno detto anche compagni di corso che Skydoll lo apprezzavano e lo avevano comprato: a livello umano sono stati sulle palle a tutti.
La loro opinione sulla Disney non la conoscevo  :D Certo però che ce ne vuole da parte loro di coraggio per dirne così visto quel che disegnano...

davvero??  :o :o :o :o o mio Dyo, ma allora non era solo una mia sensazione!! dicevo mah, magari sonosoliinvidiosa io... invece son proprio stronzi  :o lui dal suo blog sembra un saccente della peggior specie, mi stupisce che nella realtà sia invece timido!!! che tristezza  ::) Da lei me lo aspettavo un comportamento del genere.
Sono bravissimi eh, Barbucci poi disegna quasi esattamente come vorrei disegnare io: le sue matite sono impeccabili, le tavole sono perfette sotto tutti i punti di vista tecnici. Però che pippe ragazzi  ::)

Io su questo purtroppo non ti posso aiutare perché lo stile Disney non è tra i miei referenti... ma ricordo che c'era un libro molto bello di questi che cerchi tu, fatto da Cavazzano (non sarà Disney d'oltreoceano, ma era fatto veramente bene) che aveva comprato un mio compagno di corso, fossi in te proverei a dargli un'occhiata, se lo pubblicano ancora.
grazie mille  ;) della disney italiana ho un sacco di cose, compreso un volumone con tutte le chine dei primi albi di PK, fatti da fior fiore di illustratori(roba da malati, lo so!)
io volevo proprio i lungometraggi disney fatti in America, con tutti gli studi (qui figurati se li pubblicano, come no!)
una cosa così (http://www.amazon.com/Art-Mulan-Jeff-Kurtti/dp/0786863889/ref=sr_1_1?ie=UTF8&s=books&qid=1246278180&sr=8-1), anche se si vede pochissimo... una cosa pazzesca, tutto quello che può interessare a chi cerca degli spunti, da avere e sfogliare sempre!
apro una parentesi, mi è capitato di comprare qualche libro di illustrazioni da amazon francese, e devo dire che hanno un servizio fantastico, velocissimo, puntualissimo e le spese di spedizione sono attorno ai 6 euro, una cavolata! Sono rimasta positivamente colpita!
Per chi fosse interessato a qualche albo e in Italia non lo trovasse, è una scelta validissima!

come illustratori/fumettisti a me piace tantissimo Claire Wendling (http://www.claire-wendling.net/), è un mostro, sa fare di tutto ma stranamente non è molto famosa. Mi piace da morire anche il suo (http://www.margueritesauvage.com/) stile e il suo (http://www.lauralaine.net/) (un pò più grottesco), sono due artiste che ho conosciuto comprando un libro di illustrazioni per la moda...
ma misà che se mi metto ad elencare tutti gli illustratori che conosco vado un pò OT  ;D
sto argomento mi prende un sacco!!  :D

Scarry è miticissimo, chi non ha imparato a leggere con i suoi libri è stato un bambino triste.  :D ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Giugno 29, 2009, 03:09:48 pm
Avrò speso un capitale per acquistare albi che mi attiravano con i disegni. Poco tempo fa stavo per esser accalappiata da un librone incentrato sul make of della Sposa Cadavere e questo solo perchè c'era un due pagine di scene abbozzate con stile fumettistico (erano bellissime!). Mi bloccai giusto in tempo.
Però Dodson (1 (http://cgi.ebay.it/Fumetti_Fumetti-Occidentali__HARLEY-QUINN-TP-1-2-Kesel-Dodson-PLAY-PRESS_W0QQitemZ200337746508QQddnZFumettiQQadiZ8348QQddiZ7809QQadnZFumettiQ20OccidentaliQQcmdZViewItemQQptZFumetti_Occidentali?hash=item200337746508&_trksid=p3286.c0.m14&_trkparms=66%3A2%7C65%3A3%7C39%3A1%7C240%3A1318%7C301%3A0%7C293%3A1%7C294%3A50), 2 (http://cgi.ebay.it/ws/eBayISAPI.dll?ViewItem&ssPageName=STRK:MEWAX:IT&item=380095008377)) è riuscito a prendermi al cappio.
Di Topolino mi occupai nella tarda infanzia, accumulando quanlcosa come un migliaio di Topolini e centinaia di altri fumetti della Disney; ricordo con piacere il tratto di Giovan Battista Carpi, Romano Scarpa (il fumettista italiano più prolifico di personaggi: Paperetta ye ye, Brigitta, persino Trudy, la fidanzata di Gambadilegno, sono opera sua) e Silvia Ziche. Proprio non mi piacevano invece i disegni di Sergio Asteriti, troppo "deformati"; e poi disegnava esclusivamente storie sui topi, mentre io prediligevo i paperi.
Le parodie su film e libri le adoravo spasmodicamente. Probabilmente è nata da lì la mia passione per la parodia in generale, e comunque è proprio da quelle parodie che ho iniziato a conoscere opere letterarie o cinematografiche altrimenti sconosciute.

Miller non mi dà di niente: i suoi fumetti non mi dicono nulla e il film fa schifo. Tarantino  :occhicuore: è tutt'altra cosa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 03:11:22 pm
.non vorrei rompere le palle: ma non è sbagliata la prospettiva dell' autobus?  ;D a me sinceramente non piace lo stile iperrealistico, anche se i colori sono davvero belli!

ahahha no, anche a me piace rompere le palle  ;D Comunque penso che la prospettiva ci stia; e poi, per me, le linee di fuga vanno seguite sì, per essere precisi  ma non troppo geometricamente altrimenti il disegno prende un aspetto in qualche modo innaturale. Trovo meglio fare degli adattamenti ad occhio dopo aver stabilito la prospettiva, cercando di adeguare l'effetto complessivo del disegno; l'importante è che il risultato finale sia credibile e gradevole.
Questa non è l'llustrazione migliore del libro, ma ti garantisco che pure le altre sono ad altissimi livelli, sia per colorazione che per chi come me apprezza questo tipo di stile (anche se non è quello verso cui tendo nel mio modo di disegnare).
Bellissimo l'effetto complessivo onirico e velato che raggiungono, grazie soprattutto all'uso dei colori. Ah, e il volume specifico a cui mi riferivo è questo: (http://www.decitre.fr/gi/82/9782203020382FS.gif)


Citazione
davvero??  :o :o :o :o o mio Dyo, ma allora non era solo una mia sensazione!! dicevo mah, magari sonosoliinvidiosa io... invece son proprio stronzi  :o lui dal suo blog sembra un saccente della peggior specie, mi stupisce che nella realtà sia invece timido!!! che tristezza  ::) Da lei me lo aspettavo un comportamento del genere.
Sono bravissimi eh, Barbucci poi disegna quasi esattamente come vorrei disegnare io: le sue matite sono impeccabili, le tavole sono perfette sotto tutti i punti di vista tecnici. Però che pippe ragazzi  ::)
Sono bravi, l'ho già dichiarato e non faccio fatica a riconoscerlo. Ma al di là dell'evidenza di dover troppo allo stile disney (questo per me è un difetto perché rientra in quelle standardizzazioni che cerco di evitare quando tento di raggiungere una mia sintesi), mi pare si cullino troppo su poco materiale. Potrebbero fare molto di più se il talento lo applicassero a scrivere anche d'altro, magari qualcosa di meglio come storie. Anche perché il clima di Skydoll, che vorrebbe essere in parte serio e "adulto", nelle tematiche (almeno così lo percepisco) per i miei gusti si sposa male con quel tipo di disegno.


Anch'io adoro amazon, se non ci fosse non so come farei a procurarmi troppe cose che da noi non si trovano o non verranno mai pubblicate. E' a loro che devo tutto il mio materiale su Edward Gorey. Adorabile  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Giugno 29, 2009, 03:18:07 pm
(http://www.decitre.fr/gi/82/9782203020382FS.gif)

Che bella! Magari non centra molto, però mi ha subito fatto venire in mente questo
(http://www.torrese.it/images/SanGerolamoStudio.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 03:26:18 pm
uh, la casterman! Uh, Antonello da Messina!  ;D
dovremmo organizzare una crociata al festival de la bande desinnèe di angouleme, è a febbraio, ci sono tutte le case editrici e hanno tanta, ma tanta di quella roba da comprare e sfogliare da perdersi  :sbav: io e il mio ragazzo abbiamo speso 100 euro il primo giorno solo di volumi... tutto troppo bello!!! e se si ha un book si può fare la fila e farlo vedere alle case editrici. Mi ricordo con immenso piacere quell' esperienza perchè ho visto talmente tanti stili diversi da avere quasi la nausea! e nella biblioteca del comune c'erano un sacco di art book, roba da viverci dentro...
la città poi è stupenderrima, molto "francese", incantevole...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 03:26:24 pm

Di Topolino mi occupai nella tarda infanzia, accumulando quanlcosa come un migliaio di Topolini e centinaia di altri fumetti della Disney; ricordo con piacere il tratto di Giovan Battista Carpi, Romano Scarpa (il fumettista italiano più prolifico di personaggi: Paperetta ye ye, Brigitta, persino Trudy, la fidanzata di Gambadilegno, sono opera sua) e Silvia Ziche. Proprio non mi piacevano invece i disegni di Sergio Asteriti, troppo "deformati"; e poi disegnava esclusivamente storie sui topi, mentre io prediligevo i paperi.
Le parodie su film e libri le adoravo spasmodicamente. Probabilmente è nata da lì la mia passione per la parodia in generale, e comunque è proprio da quelle parodie che ho iniziato a conoscere opere letterarie o cinematografiche altrimenti sconosciute.

Quanto è vero! Anch'io mi sono avvicinata a letteratura considerata adulta per la mia età attraverso le parodie, avevano fatto anche delle raccolte cartonate, ne avevo due (non so se ce ne fossero altre... si intitolavano "Le grandi parodie della banda dei paperi", se ben ricordo). C'erano il Faust , Don Giovanni, I promessi paperi (e su Topolino fecero pure I promessi topi), Don Chisciotte, la Paperiliade... ah, e poi la traduzioni dai film: A qualcuno piace caldo, Topomouche... Certo che a rifletterci a posteriori mi rendo conto di quanto sono debitrice anche per le mie letture "serie" nei confronti di Topolino.
Adesso non so com'è diventato, ma se fosse a quei livelli di un tempo sarebbe un potente mezzo di istruzione per i ragazzini  :)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Giugno 29, 2009, 03:31:54 pm
Che poi non solo a livello di arti, è leggendo quei fumetti che ho assimilato molti termini inconsueti come pusillanime, idiosincrasia o catarinfrangente. E' stato molto educativo  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 03:38:50 pm
Che poi non solo a livello di arti, è leggendo quei fumetti che ho assimilato molti termini inconsueti come pusillanime, idiosincrasia o catarinfrangente. E' stato molto educativo  :)
Sì!  :D
Una volta ne parlavamo col mio ragazzo, anche lui appassionato lettore topolinesco e siamo arrivati alla stessa conclusione: si imparavano tante parole inconsuete, leggendo topolino, si arricchiva davvero il proprio vocabolario: alla faccia di chi crede che le letture per bambini debbano essere realizzate con un linguaggio da "poveri"...

Trent, ad una convention del genere l'unico limite di spesa sarebbe quello dei soldi che mi porto dietro, mi conosco.
E in Francia stanno molto più avanti che da noi nella considerazione che si ha per il fumetto e l'illustrazione in genere... *sigh*
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Blue Hawaii - Giugno 29, 2009, 03:43:14 pm
FUMETTI!
sono stati la passione della mia infanzia, che poi purtroppo ho abbandonato, e sto cercando di recuperare ora.
RICHARD SCARRY RULEZ! :occhicuore: :occhicuore:
il mio preferito era "Tutti al lavoro", che leggevo e rileggevo senza sosta!
E poi il Topolino, appuntamento fisso, per un periodo sono stata pure abbonata (avevo vinto l'abbonamento partecipando a un concorso di disegno), riconoscevo i disegnatori dallo stile, e mi facevano impazzire i numeri vecchi recuperati da prozie e partenti vari, vedere come lo stile era cambiato nel tempo, gli episodi anni 70 dove i paperi avevano sempre i pantaloni a zampa!
Ho seguito la nascita di PK, partendo dal numero 0, ma poi mi sono fermata...
Il mio sogno da piccina (fino alle medie...) era diventare disegnatrice disney ::)
Poi il Giornalino, l'abbonamento me lo regalavano i nonni (e dopo di me hanno continuato con le mie cugine..). C'erano degli illustratori/artisti bravissimi.
Da piccola poi mi piacevano tanto anche Asterix e Obelix. Poi leggevo Mafalda, rubandolo a mia zia, e le storie dei Peanuts quando andavo a trovare due amiche che collezionano tutti i loro album.
A casa invece ho ancora alcuni vecchi numeri di Linus e quasi tutte le uscite di Comix (il giornale di fumetti, da cui poi è nato il diario), acquisti di papà.
Di contemporanei ammiro Gipi e mi fa ridere (molto) Mr. Wiggles. Per curiosità ho comprato il secondo numero di ANIMAls, dove oltre ai disegni di Stano, ho "ritrovato" Mannelli, il cui stile "realista-decadente" mi fa impazzire.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 29, 2009, 03:47:19 pm
ti assicuro che ne vale la pena  ;)  ci sono degli albi di pregio che non troveresti mai in nessun altro posto.. io ci ho comprato un albo in carta lucida con la  copertina gommata e costava solo 40 euro (una cosa del genere qui l'avresti pagata almeno 60, a quel prezzo ci prendo un volumetto di illustrazioni scrauso con la copertina moscia  ;D ) i cartonati costavano tutti più o meno sui 9 euro, e c'era molta varietà in ogni stand di ogni casa editrice.... bello bello davvero!
Noi poi eravamo alloggiati in un dormitorio in cima ad una lieve collina a mezz' ora di strada, dove c'era anche una chiesa templare conservata benissimo... un paradiso, abbiamo pure pagato pochissimo (tipo 250 euro per 4 giorni, pullmann, mezza pensione+ pranzo al sacco inclusi) :'( peccato per il cibo, che faceva orrore  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Blue Hawaii - Giugno 29, 2009, 03:48:39 pm
...a proposito di parodie, ricordo con piacere la versione a fumetto de "La strada" di Fellini e "Uno, nessuno, centomila" con Minnie come protagonista (mi piaceva perchè cambiava sempre abito!)
e oltre a Topolino, c'era pure Minnie&Company! Mia mamma lo odiava, perchè era troppo da "signorina perbene" per lei, ma a me piacevano le storie! :D
e Calvin & Hobbes!
Riguardo i disegnatori italiani, la versione danese di Topolino (Anders And, che sarebbe Paperino), è fatta di storie italiane tradotte (ho riconosciuto lo stile, e poi ho letto il copyrigth). Una cosa bella là era che anche la biblioteca più piccola, aveva una buona sezione di fumetti da poter prendere in prestito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 03:53:28 pm
FUMETTI!
sono stati la passione della mia infanzia, che poi purtroppo ho abbandonato, e sto cercando di recuperare ora.
RICHARD SCARRY RULEZ! :occhicuore: :occhicuore:
il mio preferito era "Tutti al lavoro", che leggevo e rileggevo senza sosta!ùù

"il mio primo dizionario", talmente usato che la copertina era stata reincollata più volte con nastro isolante
(http://www.genux.com/files-V2/img-9/54771_sm.jpg)
Qui in immagine francobollo  :)

Citazione
E poi il Topolino, appuntamento fisso, per un periodo sono stata pure abbonata (avevo vinto l'abbonamento partecipando a un concorso di disegno), riconoscevo i disegnatori dallo stile, e mi facevano impazzire i numeri vecchi recuperati da prozie e partenti vari, vedere come lo stile era cambiato nel tempo, gli episodi anni 70 dove i paperi avevano sempre i pantaloni a zampa!
Aahahah quelle me le son perse. Avrei voluto vederle!

Citazione
Per curiosità ho comprato il secondo numero di ANIMAls, dove oltre ai disegni di Stano, ho "ritrovato" Mannelli, il cui stile "realista-decadente" mi fa impazzire.
Questo non lo conosco, ma gli autori mi promettono bene.


...a proposito di parodie, ricordo con piacere la versione a fumetto de "La strada" di Fellini e "Uno, nessuno, centomila" con Minnie come protagonista (mi piaceva perchè cambiava sempre abito!)
Giusto! con Gambadilegno-Zampanò! Come ho fatto a non ricordarmelo  :D

Citazione
e Calvin & Hobbes!
Ne avevo recuperate poche storie, ma quelle che avevo le adoravo. Sia per lo humour a volte un po' cinico che per i disegni.


In un viaggio del genere, Trent, sarei anche disposta a non mangiare per quattro giorni di seguito, se posso spendere per altro. E poi quello che ho visto della Francia me la fa piacere anche solo a livello paesaggistico e ambientale. Se il mio ragazzo un giorno o l'altro gli prende la voglia di farlo, sarei pronta a trasferirmi  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Lo - Giugno 29, 2009, 07:27:45 pm
@ CrawlingChaos e Blue Hawaii

Io conservo ancora, originali e spesso come prima stampa: la PaperOdissea, Paperino e la Perla di Labuan, Topolino e la guerra dei due Mondi, Paperino avventure in Transilvania e uno dei miei preferiti, I Promessi Paperi!  :D

Ecco, mi è salita la nostalgia del mercoledì topolinoso... :'(... andrò a leggermi una di queste perle per tirarmi sù!  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: fedevì - Giugno 29, 2009, 07:59:57 pm
Io ho inziato a disegnare con Witch (http://www.popartuk.com/g/l/lgfp1445+crystal-ball-witch-poster.jpg), come DDR  ;) (andavo alle medie...) e lo stile "manga" non l'ho più abbandonato, tanto che adesso ho scoperto di far cose simili a Nabari  (http://thenullset.files.wordpress.com/2008/03/nabari.jpg) (che nemmeno mi piace come storia) e alla Minekura (http://img.blogs.yahoo.co.jp/ybi/1/aa/c8/mastif0419/folder/1169071/img_1169071_26245487_3?1225422191).
Non ho i miei fumetti qui con me, quindi rimando il mio approndimento  8) ... fatto sta che non ho mai sopportato Marvel, DC etc.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 08:07:48 pm
Io ho inziato a disegnare con Witch (http://www.popartuk.com/g/l/lgfp1445+crystal-ball-witch-poster.jpg), come DDR  ;) (andavo alle medie...) e lo stile "manga" non l'ho più abbandonato, tanto che adesso ho scoperto di far cose simili a Nabari  (http://thenullset.files.wordpress.com/2008/03/nabari.jpg) (che nemmeno mi piace come storia) e alla Minekura.
Non ho i miei fumetti qui con me, quindi rimando il mio approndimento  8) ... fatto sta che non ho mai sopportato Marvel, DC etc.

Da parte mia ho già spiegato perché considero i manga diseducativi sotto questo aspetto... Con tutto ciò non pensare che lo dica come un attacco a te, è solo la mia reazione istintiva di fronte a questo fenomeno.

Lo, partecipo all'operazione nostalgia  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Giugno 29, 2009, 08:16:49 pm
La mia autrice preferita è questa: http://www.tratteggi.com/showpic.php?autore=104&disegno=520#disegno

 ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 29, 2009, 08:28:08 pm
La mia autrice preferita è questa: http://www.tratteggi.com/showpic.php?autore=104&disegno=520#disegno

 ;D

bello!! :D ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: fedevì - Giugno 29, 2009, 08:29:54 pm
Io ho inziato a disegnare con Witch (http://www.popartuk.com/g/l/lgfp1445+crystal-ball-witch-poster.jpg), come DDR  ;) (andavo alle medie...) e lo stile "manga" non l'ho più abbandonato, tanto che adesso ho scoperto di far cose simili a Nabari  (http://thenullset.files.wordpress.com/2008/03/nabari.jpg) (che nemmeno mi piace come storia) e alla Minekura.
Non ho i miei fumetti qui con me, quindi rimando il mio approndimento  8) ... fatto sta che non ho mai sopportato Marvel, DC etc.

Da parte mia ho già spiegato perché considero i manga diseducativi sotto questo aspetto... Con tutto ciò non pensare che lo dica come un attacco a te, è solo la mia reazione istintiva di fronte a questo fenomeno.

Figurati, tanto non devo mica fare la fumettista  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 29, 2009, 08:42:50 pm
La mia autrice preferita è questa: http://www.tratteggi.com/showpic.php?autore=104&disegno=520#disegno

 ;D
Ehi, niente male  ;) mi piace in particolare la tavola fatta a china e colorata, la terza.

federverza, quel che penso è tale perché credo che chiunque, se ama il disegno, dovrebbe cercare di impegnarsi per trovare un proprio modo espressivo, almeno questa è la strada che ho sempre tentato io.

Invece i professionisti del fumetto italiani che imitano (male) i manga -e pubblicano pure- mi fanno un po' incazzare... perché davvero non hanno vergogna né pudore nel portare per culo il pubblico. Una cosa come quella che ho descritto qualche post sopra, quando parlavo di Rigel, non dovrebbe proprio esistere, o perlomeno non dovrebbe avere successo. Non è onesto nei confronti di chi compra, proporre realizzazioni così scadenti, ammantandole della moda del manga (perché quella c'è, al giorno d'oggi) per essere sicuri che tanto qualche imbecille ci cascherà.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Giugno 30, 2009, 01:22:18 am
Questo disegnino di Edward Gorey dovevo postarlo perché costituisce un buon sunto della mia filosofia di vita  ;D

(http://www.heyteach.biz/catalog/life20is20sweetweb1%5B1%5D.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: AnLi - Giugno 30, 2009, 02:48:02 am
Eh ma voi siete troppo esperti..vabbè vi dico quello che leggo io!
Il mio fumetto preferito, in assoluto è il bonelliano Julia (http://www.sergiobonellieditore.it/auto/cpers_index?pers=julia)..lo adoro: ho comprato il numero 1 al liceo e non ne ho perso nessuno, ora siamo al 129!  ;D Poi ho letto Gea (http://www.sergiobonellieditore.it/auto/cpers_index?pers=gea) di Luca Enoch e adesso sto leggendo Lilith (http://www.sergiobonellieditore.it/auto/cpers_index?pers=lilith) (stiamo al secondo numero) sempre suo..lo adro!
In generale mi piacciono tutti i fumetti bonelliani: Dampyr, Tex e Dylan Dog, di cui conservo gelosemente il numero 1 (anche se è una seconda ristampa). Consiglio Volto Nascosto (http://www.sergiobonellieditore.it/auto/cpers_index?pers=voltonascosto)!
Per il resto: mi piace Diabolik, ma soprattutto Eva Kant (infatti ho una serie di numeri speciali tutto dedicati a lei prima che incontrassi Diabolik)!
Di manga non ne ho letti molto e quelli che ho letto sono quelli dei miei cartoni preferiti: Arale, Kiss me Licia, Ransie, Hilary!  ::)
Poi vabbè Topolino, il Giornalino, il Corriere dei Piccoli (come dimenticare La Pimpa e La Stefi)..ci sono cresciuta!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 30, 2009, 08:57:20 am
La mia autrice preferita è questa: http://www.tratteggi.com/showpic.php?autore=104&disegno=520#disegno

 ;D
modesta!  ;D ;D
molto bella!!! ottima la costruzione della tavola  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Giugno 30, 2009, 09:08:30 am
La Pimpa
:o :o la Pimpa!!! che mi hai ricordato!!!
da piccola ero una FUNS della cagnetta rossa (ci ho messo un pò a capire che fosse un cane e pure femmina, ma tant'è...)
mi è capitato di rileggere alcuni vecchi numeri poco tempo fa, sganasciandomi dalle risate... assurdo quel fumetto!!!  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Lo - Giugno 30, 2009, 09:16:25 am

In generale mi piacciono tutti i fumetti bonelliani: Dampyr, Tex e Dylan Dog, di cui conservo gelosemente il numero 1 (anche se è una seconda ristampa).

AnLi, Potrei uccidere per molto meno. Statte accuorta!  >:(

Ma toglimi una curiosità: già dal primo numero il buon Dog stantuffa con qualche signorina?  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: AnLi - Giugno 30, 2009, 02:06:20 pm

In generale mi piacciono tutti i fumetti bonelliani: Dampyr, Tex e Dylan Dog, di cui conservo gelosemente il numero 1 (anche se è una seconda ristampa).

AnLi, Potrei uccidere per molto meno. Statte accuorta!  >:(

Ma toglimi una curiosità: già dal primo numero il buon Dog stantuffa con qualche signorina?  :D
eh certo..con la sua prima cliente! Ma la cosa è molto più soft..lo fanno solo a fine episodio e durante tutto il fumetto fa discretamente il provolone! Eccolo (http://img15.imageshack.us/img15/8374/p3006091354.jpg)..e questa è la copertina (http://img31.imageshack.us/img31/83/p3006091352.jpg)!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Giugno 30, 2009, 04:15:01 pm
amo Stano perché mi ricorda Schiele... :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Giugno 30, 2009, 06:05:56 pm
Persepolis 2.0 (http://www.spreadpersepolis.com/)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Yersinia P. - Giugno 30, 2009, 06:18:48 pm
Io consiglio vivamente questo (http://www.sironieditore.it/libri/libri.php?ID_libro=978-88-518-0076-5).
Stavo cercando altri fumetti dello stesso autore,Jim Ottaviani, ma purtroppo questo su Bohr è l'unico che è stato tradotto in italiano. Anche gli altri titoli (http://www.gt-labs.com/books.html) sembrano interessanti, in particolare questo su donne scienziate (http://www.gt-labs.com/dignifying.html)

Sim..Persepolis  :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Giugno 30, 2009, 06:32:34 pm
Io consiglio vivamente questo (http://www.sironieditore.it/libri/libri.php?ID_libro=978-88-518-0076-5).
Stavo cercando altri fumetti dello stesso autore,Jim Ottaviani, ma purtroppo questo su Bohr è l'unico che è stato tradotto in italiano. Anche gli altri titoli (http://www.gt-labs.com/books.html) sembrano interessanti, in particolare questo su donne scienziate (http://www.gt-labs.com/dignifying.html)

Uh, grazie, Yers. Mi fa piacere scoprire che Bohr era un essere interessante.

Citazione
Sim..Persepolis  :occhicuore:

Sì.  :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Giugno 30, 2009, 06:37:25 pm
Persepolis 2.0 (http://www.spreadpersepolis.com/)

 :o

Che bella notizia!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Giugno 30, 2009, 06:41:56 pm
Che bella notizia!

È solo un remake di Persepolis adattato al dopo elezioni in Iran, e un omaggio a Neda.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Giugno 30, 2009, 06:59:11 pm
Ah, perdonami, non avevo letto a fondo ^^'
Sembra interessante comunque, più tardi dò un'occhiata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Giugno 30, 2009, 07:13:34 pm
Ah, perdonami, non avevo letto a fondo ^^'

Farò di più. Aspetta un momento...ah ecco, sì, arriva.

 :messa: Eko te absolfo, tonna! Fa' e non pekkare più!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Giugno 30, 2009, 07:40:04 pm
il mio professore di chimica al politecnico era un fUn di Bohr: lo considerava uno dei più grandi scienziati.
mi viene proprio voglia di leggerlo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Giugno 30, 2009, 07:52:48 pm
Ah, perdonami, non avevo letto a fondo ^^'

Farò di più. Aspetta un momento...ah ecco, sì, arriva.

 :messa: Eko te absolfo, tonna! Fa' e non pekkare più!

Era da un po' che non si vedeva in giro, o no?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 05, 2009, 01:59:53 pm
Il mio autore più preferito adesso é Tsutomu Nihei uno che disegna manghi molto poco comprensibili che magari gli gira un albo lo riempie solo di landscapes ipertrofici ma mi piace così, le prime storie dovevi sforzarti per capire in che direzione andassero adesso non hanno proprio senso. Lo voglio bene.
Maus non l'ho mai letto, non leggo nulla di ebraico, mi farebbe rivalutare il nazismo ed io voglio continuare a considerarlo il male assoluto. Poi sono diffidente, ho visto una volta il volume nella libreria di un giornalista di Libero e insomma, mi capite no? l'autore ha anche disegnato uno roba sull'undicisettembre pubblicato du un giornale (il corriere mi pare) che era una trombonata così insulsa ed autocelebrativa che mi ha dato la nausea.
Anche io un giorno scrivo un fumetto, anzi no uno grafic nuvel come dicono i centrosocialici girotondini comunisti. 
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 05, 2009, 02:29:23 pm
Il mio autore più preferito adesso é Tsutomu Nihei uno che disegna manghi molto poco comprensibili che magari gli gira un albo lo riempie solo di landscapes ipertrofici ma mi piace così, le prime storie dovevi sforzarti per capire in che direzione andassero adesso non hanno proprio senso. Lo voglio bene.
Maus non l'ho mai letto, non leggo nulla di ebraico, mi farebbe rivalutare il nazismo ed io voglio continuare a considerarlo il male assoluto. Poi sono diffidente, ho visto una volta il volume nella libreria di un giornalista di Libero e insomma, mi capite no? l'autore ha anche disegnato uno roba sull'undicisettembre pubblicato du un giornale (il corriere mi pare) che era una trombonata così insulsa ed autocelebrativa che mi ha dato la nausea.
Anche io un giorno scrivo un fumetto, anzi no uno grafic nuvel come dicono i centrosocialici girotondini comunisti. 

Maledetti landscapes ipertrofici con tutti i fiorellini dei prati che si vedono anche a distanza di chilometri  :D
Anch'io avrei avuto forti pregiudizi se avessi visto Maus in quel contesto prima di leggerlo (e non sapevo che Spiegelmann avesse anche disegnato qualcosa sull' 11 settembre, così a naso direi che lo troverei pessimo anch'io), ma con Maus abbi fede in me. Buttati, non è per niente scontato o filosionista  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 05, 2009, 02:40:25 pm
No, almeno i fiorellini non ci sono... Non conosco quest'autore (e il paesaggio non è male, anzi, non è ipertrofico come me aspettavo io), quando ne hai parlato in quei termini mi aspettavo qualcosa di esageratamente e inverosimilmente dettagliato, che quando lo vedi compresso in una vignetta dà sempre (almeno a me) un senso di paciugo caotico.

Non pensare a Libero e leggiti Maus, per Azathoth! Abbi ciecamente fede nel Suo messaggero, per una volta  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 05, 2009, 02:46:38 pm
Il mio autore più preferito adesso é Tsutomu Nihei uno che disegna manghi molto poco comprensibili che magari gli gira un albo lo riempie solo di landscapes ipertrofici ma mi piace così, le prime storie dovevi sforzarti per capire in che direzione andassero adesso non hanno proprio senso. Lo voglio bene.
Maus non l'ho mai letto, non leggo nulla di ebraico, mi farebbe rivalutare il nazismo ed io voglio continuare a considerarlo il male assoluto. Poi sono diffidente, ho visto una volta il volume nella libreria di un giornalista di Libero e insomma, mi capite no? l'autore ha anche disegnato uno roba sull'undicisettembre pubblicato du un giornale (il corriere mi pare) che era una trombonata così insulsa ed autocelebrativa che mi ha dato la nausea.
Anche io un giorno scrivo un fumetto, anzi no uno grafic nuvel come dicono i centrosocialici girotondini comunisti. 

Quando lo fai fammi un fischio, se hai bisogno di una disegnatrice.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 05, 2009, 03:12:04 pm
Il mio autore più preferito adesso é Tsutomu Nihei uno che disegna manghi molto poco comprensibili che magari gli gira un albo lo riempie solo di landscapes ipertrofici ma mi piace così, le prime storie dovevi sforzarti per capire in che direzione andassero adesso non hanno proprio senso. Lo voglio bene.
Maus non l'ho mai letto, non leggo nulla di ebraico, mi farebbe rivalutare il nazismo ed io voglio continuare a considerarlo il male assoluto. Poi sono diffidente, ho visto una volta il volume nella libreria di un giornalista di Libero e insomma, mi capite no? l'autore ha anche disegnato uno roba sull'undicisettembre pubblicato du un giornale (il corriere mi pare) che era una trombonata così insulsa ed autocelebrativa che mi ha dato la nausea.
Anche io un giorno scrivo un fumetto, anzi no uno grafic nuvel come dicono i centrosocialici girotondini comunisti. 

Quando lo fai fammi un fischio, se hai bisogno di una disegnatrice.

Dipende che tipo di storie ti piace illustrare e quale é il tuo stile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: johnbuscema - Luglio 06, 2009, 12:13:25 am
ciao, avendo passato la mia prima infanzia a Buenos Aires, il mio primo contatto coi comics è avvenuto in giovanissima età con le historietas. a differenza che da noi in Argentina i fumetti godono di una considerazione pari a quella della letteratura, o di qualsiasi altra forma d'arte. ebbene il mio primo incontro con uno dei miei più grandi amori è avvenuto sotto forma di strip ed esattamente con quelle di Mafalda, pubblicate all'epoca dal Clarìn. un amico di famiglia -non smetterò mai di essergli riconoscente per questo-, notato il mio interesse per le strisce -andavo a rovistare nei cassonetti in cerca di quotidiani- mi passò qualche albo del figlio ormai fuori casa per l'università, ed aprendo uno di questi che vengo letteralmente folgorato: era un albo di Conan il Barbaro. sono bastate poche vignette -disegnate dal mio omonimo- per rapirmi completamente, rivelandomi mondi e sensazioni che mai avrei immaginato potessero esistere -avevo cinque anni, e sì, già sapevo leggere discretamente-. oltre a quello c'era qualcosa di Oesterheld con Pratt e Solano Lopez. poi ho avuto il periodo marvel heroes -aaahh, i miei primi expocartoon(certe pigne in giro pé quei stand)- con i vari fantastici quattro, spiderman e compagnia bella. di quest'altro periodo mi resta indelebile nella mente il DareDevil crudo e brutale di Miller prima, ed il più intimistico e folk della Nocenti poi. e qui arriviamo al mitico lancio story con la rilettura dei classici e delle novità argentine, e della scoperta del mondo franco-belga, con i vari XIII e Largo Winch di Van Hamme, e l'immensa cosmogonia creata da Jodorowsky e Moebius nella saga dell'Incal e dei vari Metabaroni prima e Tecnopadri poi. negli ultimi anni purtroppo non ho avuto più il tempo che desideravo da dedicare a questa mia passione, cosicché mi limito a passare ogni tanto in qualche fumetteria a comprare qualche volume selezionato che avidamente divoro nel silenzio totale della mia stanza.
chiedo venia per la pappardella ma mi capita di rado di scrivere, soprattutto su di me, quindi perdonatemi la prolissità. un saluto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 06, 2009, 11:17:20 pm
Ti perdono se mi disegni una pecora.

Anche Lara-v, disegnami una pecora.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 06, 2009, 11:35:46 pm
Fitz, vedrò di fare il possibile, ma perchè proprio una pecora? :malaticcio: (non trovavo un'emoticon adatta)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 06, 2009, 11:38:10 pm
OT: Fitz caVo ti abbiamo dedicato un sondaggio  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 06, 2009, 11:42:08 pm
Sì, sei un privilegiato! ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 06, 2009, 11:45:18 pm
Disegnatemi una pecora per favore.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 06, 2009, 11:46:28 pm
Domani te la disegno Fitz, ma solo perchè sei tu.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Luglio 06, 2009, 11:54:20 pm
...ma va bene anche una pecora inglese? ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 06, 2009, 11:55:34 pm
A questo punto mi sono incuriosita: voglio vedere come disegnerete queste pecore. Mi associo anch'io  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 07, 2009, 01:31:56 pm
Fitz, ecco la pecora:

(http://i30.tinypic.com/33w4jmx.jpg)

Se la vuoi a una risoluzione più alta dimmelo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 07, 2009, 02:02:42 pm
Ma almeno è inglese?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 07, 2009, 02:14:21 pm
No, però per trovare una pecora da copiare ho digitato su google "sheep". Spero che questo non la renda meno bella agli occhi di Fitz.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 07, 2009, 02:17:58 pm
Ma che sono tutte 'ste svenevolezze per Fitz?

Oohh!  :occhicuore: Fitz qui, Fitz là: o donne, sveglia!  >:(

Ci manca il topic "Ftz lovvosissimo sdraiabile all'ennessima potenza" scritto coi glitter, e poi siamo a posto, porco qui porco là.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 07, 2009, 02:19:41 pm
Ma che sono tutte 'ste svenevolezze per Fitz?

Oohh!  :occhicuore: Fitz qui, Fitz là: o donne, sveglia!  >:(

Ci manca il topic "Ftz lovvosissimo sdraiabile all'ennessima potenza" scritto coi glitter, e poi siamo a posto, porco qui porco là.
non l'ho mai visto: non compro a scatola chiusa. quindi può anche capitare che gli chieda di sposarlo, ma da addirttura sprecare le mie unghiette smaltate per il topic.. naaa.
 ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 07, 2009, 02:24:33 pm
Ma Sim, dopo che mi hai respinto non ho potuto far altro che cercare un rimpiazzo  ::) che poi costui sia un individuo molto ambito, è colpa mia che ho una merdosa capacità di valutazione  :-X
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 07, 2009, 02:57:01 pm
Ma Sim, dopo che mi hai respinto non ho potuto far altro che cercare un rimpiazzo  ::) che poi costui sia un individuo molto ambito, è colpa mia che ho una merdosa capacità di valutazione  :-X

CrazyS, tu sai quanto è impegnativo stare con lara: anch'io vorrei sposare te e tante altre utenti, ma non posso, davvero, pena la mia stessa sopravvivenza e quella delle sei piccole creature pelose.  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 07, 2009, 03:21:34 pm
Ti perdono se mi disegni una pecora.

Anche Lara-v, disegnami una pecora.

OT per Fitz:
"Alors vous imaginez ma surprise, au lever du jour, quand une drôle de petite voix m'a réveillé. Elle disait:
- S'il te plaît... dessine-moi un mouton!"

IT:
Anche io ero un po' scettica nei confronti di Maus, poi leggendolo per un esame mi sono ricreduta. La storia non è così stereotipata come mi sarei creduta, e gli animali antropomorfizzati rendono bene l'idea dei buoni/cattivi, chi-è-contro-chi.

Ma per me il massimo dell'arte fumettistica è e resterà per sempre Sandman di Neil Gaiman (che se ho letto bene il topic, non è ancora stato citato ivi).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 07, 2009, 04:44:09 pm
Ti perdono se mi disegni una pecora.

Anche Lara-v, disegnami una pecora.

OT per Fitz:
"Alors vous imaginez ma surprise, au lever du jour, quand une drôle de petite voix m'a réveillé. Elle disait:
- S'il te plaît... dessine-moi un mouton!"

ah, ecco. era una citazione allora. mi sento un po' sciocca, ad aver disegnato la pecora. comunque sono soddisfatta del mio disegno.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: pam - Luglio 07, 2009, 04:45:52 pm
Che bella Lara!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 07, 2009, 04:48:51 pm
Che bella Lara!

Grazie Pam!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 07, 2009, 04:51:00 pm
Fitz, ecco la pecora:

(http://i30.tinypic.com/33w4jmx.jpg)

Se la vuoi a una risoluzione più alta dimmelo.
che brava Lara!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 07, 2009, 05:13:54 pm
La pecora di lara potrebbe essere una Finn Dorset, a metà tra questa (http://www.agraria.org/ovini/finnica.htm) e questa (http://www.agraria.org/ovini/dorsetdown.htm).

Chissà perché, mi aspettavo che disegnassi Shaun!  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 07, 2009, 05:19:30 pm
Chissà perché, mi aspettavo che disegnassi Shaun!  :)

Shaun la disegnerei solo per te!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 07, 2009, 07:06:16 pm
è proprio carina Lara  :) Mi piacciono molto le ombre
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: ApplePie - Luglio 07, 2009, 07:10:43 pm
Mi aspetto chili e chili di pomodori marci, ma io sono una mangofila incallita.
Da quanto ho scoperto Peach Girl in quinta elementare, sono diventata un'otaku della peggior specie: spendo tutti i miei -miseri- averi in fumetti, gadget, stoffe e accessori per cosplay (ah, che passatempo malvestito!).
Ho cominciato con gli shojo, per poi approdare nella violenta terra degli shonen. Ora nella mia libreria c'è un po' di tutto, da Naruto a Honey and Clover, a MPD Psycho.
Per quanto riguarda le opere americane ho letto poca roba, tra cui la riedizione modello blocco-di-ghisa di Watchman (in spangolo  :-\ non esattamente comprensibile) (una mia amica vi ha basato la tesina per la maturità, non potevo non leggerlo), Persepolis, My dead girlfriend e I Luv Halloween -che adoro <3-.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Luglio 07, 2009, 07:40:37 pm
chi pecora si fa, il lupo se la mangia... ;D
avete fatto venire voglia di pecorare anche a me! però non sono una fumettara. comunque eccola:

(http://i32.tinypic.com/4lnf9x.jpg)

comunque il piccolo principe mi è sempre stato sul cazzo, non so perché.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 07, 2009, 08:31:47 pm
Shaun la disegnerei solo per te!

 :-* Tu sei un tesoro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 08, 2009, 12:28:27 am
comunque il piccolo principe mi è sempre stato sul cazzo, non so perché.

Perché é francese, ovvio.

Si lo ammetto, all'inzio era una citazione, almeno finché lara non ha detto che la pecora l'avrebbe disegnata davvero, ed allora ho dovuto aspettare il risultato. E' una pecora molto bella. Peccato sia troppo grande per il mio pianeta, e finirebbe col mangiare la mia rosa. E comunque é pur sempre, riconoscibilissima, una pecora elettrica. Ed io non sogno pecore elettriche.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 08, 2009, 12:35:01 am
Malvaconfessione notturna: a me piace tanto tanto Il piccolo principe,  :mutandato: al punto che me ne compro una copia in ogni paese straniero in cui mi capita di andare, è una sorta di tradizione: ce l'ho in inglese, in francese, in russo, in croato..è la bimbominka che è in me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 08, 2009, 12:36:41 am
Non la mangia la tua rosa, è una pecora educata! :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: maraschina - Luglio 08, 2009, 12:56:13 am
Non la mangia la tua rosa, è una pecora educata! :D


prima toglie le spine con l'apposita pinzetta* togli-spine!

e dopo si terge delicatamente la boccuccia...







* in basso a sinistra su tutte le tavole più raffinate.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 08, 2009, 02:22:33 pm
Anche se era originata da una citazione del Piccolo Principe, ho trovato molto simpatica questa mania pecoreccia che si è scatenata  :D
Fatemi partecipare:
(http://www.imageno.com/thumbs/20090708/0v2ur2edg5i4.jpg)

IT:
Anche io ero un po' scettica nei confronti di Maus, poi leggendolo per un esame mi sono ricreduta. La storia non è così stereotipata come mi sarei creduta, e gli animali antropomorfizzati rendono bene l'idea dei buoni/cattivi, chi-è-contro-chi.

Ma per me il massimo dell'arte fumettistica è e resterà per sempre Sandman di Neil Gaiman (che se ho letto bene il topic, non è ancora stato citato ivi).


Sandman l'abbiamo citato Sir_Perceval e la sottoscritta, a pagina 3 di questo thread. Però non ci siamo diffusi a parlarne sopra. Che posso dire, lo lovvo, lo amo, lo adoVo. Ho già in prenotazione su amazon Absolute Death per ottobre. E ho notato con piacere che ci sono diverse Gaiman-carampane sul blog :)
Maus per me è uno dei pochi (pochissimi) tentativi riusciti di raccontare l'Olocausto senza scadere nella retorica. Mi ha fatto molto divertire il ritratto del padre di Spiegelmann, ebreo razzista e tirchio.


 ApplePie, Il manga è il Male. Pentiti, finché sei in tempo! :messa:


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 08, 2009, 02:28:27 pm
Anche se era originata da una citazione del Piccolo Principe, ho trovato molto simpatica questa mania pecoreccia che si è scatenata  :D
Fatemi partecipare:
(http://www.imageno.com/thumbs/20090708/0v2ur2edg5i4.jpg)

IT:
Anche io ero un po' scettica nei confronti di Maus, poi leggendolo per un esame mi sono ricreduta. La storia non è così stereotipata come mi sarei creduta, e gli animali antropomorfizzati rendono bene l'idea dei buoni/cattivi, chi-è-contro-chi.

Ma per me il massimo dell'arte fumettistica è e resterà per sempre Sandman di Neil Gaiman (che se ho letto bene il topic, non è ancora stato citato ivi).


Sandman l'abbiamo citato Sir_Perceval e la sottoscritta, a pagina 3 di questo thread. Però non ci siamo diffusi a parlarne sopra. Che posso dire, lo lovvo, lo amo, lo adoVo. Ho già in prenotazione su amazon Absolute Death per ottobre. E ho notato con piacere che ci sono diverse Gaiman-carampane sul blog :)
Maus per me è uno dei pochi (pochissimi) tentativi riusciti di raccontare l'Olocausto senza scadere nella retorica. Mi ha fatto molto divertire il ritratto del padre di Spiegelmann, ebreo razzista e tirchio.


 ApplePie, Il manga è il Male. Pentiti, finché sei in tempo! :messa:




Ops, non avevo letto la pre-citazione. Io sono carampanissima di Neil e soprattutto di Death. Ho fatto pure il cosplay al Luccacomics. Secondo me, non esiste un solo numero di Sandman che non ti prenda, e mi dispiace che la serie sia ormai chiusa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 08, 2009, 02:42:20 pm
Ops, non avevo letto la pre-citazione. Io sono carampanissima di Neil e soprattutto di Death. Ho fatto pure il cosplay al Luccacomics. Secondo me, non esiste un solo numero di Sandman che non ti prenda, e mi dispiace che la serie sia ormai chiusa.

Io il Death-cosplay lo facevo in vita reale quando avevo 15-16 anni  :D
All'epoca avevo scoperto Sandman e me ne ero innamorata perdutamente, specialmente di Death, così adorabile... Anche a me dispiace quando finisce una storia che mi è piaciuta molto, ma devo dire che sono contenta così. Preferisco quando un cerchio si chiude mantenendo sempre un alto profilo, di quando gli sceneggiatori si ostinano a mandare avanti una storia di successo pur non avendo più le idee di un tempo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 09, 2009, 11:51:05 am
Ecco il mio ovino (http://img509.imageshack.us/img509/248/malvaovino.jpg); brutta cosa non avere uno scanner  :-\
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 09, 2009, 11:53:12 am
Che bello, questo post si sta riempiendo di pecore!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 09, 2009, 04:40:22 pm
Ecco il mio ovino (http://img509.imageshack.us/img509/248/malvaovino.jpg); brutta cosa non avere uno scanner  :-\

No é un piecoro, é il majale di Yattaman lo riconosco!
^__^
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 09, 2009, 05:29:35 pm
anch'io ho fatto la pecora!  :D
(http://img21.imageshack.us/img21/3268/pecoraq.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 09, 2009, 05:40:24 pm
Wow!  :D
E' bello vedere tante diverse interpretazioni del soggetto ovino, bisognerebbe proporre più spesso iniziative del genere. Grazie a Fitz che ha dato il la a questa galleria.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 09, 2009, 06:19:22 pm
Ecco il mio ovino (http://img509.imageshack.us/img509/248/malvaovino.jpg); brutta cosa non avere uno scanner  :-\

No é un piecoro, é il majale di Yattaman lo riconosco!
^__^

Hai ferito i miei sentimenti, lo sai questo?  :'(
Uomini, mala genia...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 09, 2009, 06:43:42 pm
Ecco il mio ovino (http://img509.imageshack.us/img509/248/malvaovino.jpg); brutta cosa non avere uno scanner  :-\

No é un piecoro, é il majale di Yattaman lo riconosco!
^__^

Hai ferito i miei sentimenti, lo sai questo?  :'(
Uomini, mala genia...

veramente voleva essere un complimento. a me il majale piace molto ^___^
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 09, 2009, 07:24:17 pm
Ecco il mio ovino (http://img509.imageshack.us/img509/248/malvaovino.jpg); brutta cosa non avere uno scanner  :-\

No é un piecoro, é il majale di Yattaman lo riconosco!
^__^

Hai ferito i miei sentimenti, lo sai questo?  :'(
Uomini, mala genia...

veramente voleva essere un complimento. a me il majale piace molto ^___^

Ripensandoci potresti aver ragione. Quando l'ho disegnata davanti avevo questo.

(http://www.newbokan.net/Bancarella/B%20Images/08_Yattaman/Bura-peluche-08_C_02.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 09, 2009, 08:08:47 pm
Beccata. ^__^ Yattapecora!

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 11, 2009, 08:08:19 am
allora rispondo qui così robo non arriva. ;D
praticamente sì, siamo un gruppo di persone che hanno frequentato un corso di fumetto "ufficiale", e che se ne sono andati molto delusi di come erano state condotte le cose volendo far di testa nostra. :D
 abbiamo tutti uno stile diverso, io ho quello stile un po' "witch", c'è chi fa solo robottoni, chi eroi marvel, invece il mio ragazzo è un karampano di giger e teves e disegna di conseguenza. ognitanto, quando le finanze ce lo permettono, pubblichiamo un albetto autoprodotto poi a tutte le manifestazioni di tipo artistico noi siamo lì e disegnamo per il pubblico.ah, l'anno scorso ho oranizzato una mostra dei nostri lavori, è stato bello!
 la cosa brutta è che ci manca (per ora ) una sede, molti bambini erano interessati a seguire dei corsi di disegno, ma senza sede come fai? :( adesso stiamo cercando..

anche 'sta cosa delle chiacchierate a tema l'abbiamo proposta noi come esperimento quest'anno.. son sicura che il nostro caro ex insegnante ci copierà anche quell idea! :furioso:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 11, 2009, 08:13:18 am
Complimenti, davvero  ;D
H.R. Giger piace discretamente anche a me... no, diciamo pure che sono una mezza carampana, va. Non lo considero il miglior artista al mondo, ma a parte il fatto che certe sue opere malate (anche in campo non pittorico) sono davvero angoscianti, ho tanti ricordi affettivi legati ad Alien. Ah, Alien  :-*

Comunque se una volta ti capita di poter far vedere qualcosa, se avete un sito dove pubblicate i vostri lavori, mi farebbe piacere farci un giro.
Che aspettavi a svelarmi tutto questo, quando avevo già gridato al mondo che mi interessano i fumetti?  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 11, 2009, 08:16:30 am
Complimenti, davvero  ;D
H.R. Giger piace discretamente anche a me... no, diciamo pure che sono una mezza carampana, va. Non lo considero il miglior artista al mondo, ma a parte il fatto che certe sue opere malate (anche in campo non pittorico) sono davvero angoscianti, ho tanti ricordi affettivi legati ad Alien. Ah, Alien  :-*

Comunque se una volta ti capita di poter far vedere qualcosa, se avete un sito dove pubblicate i vostri lavori, mi farebbe piacere farci un giro.
Che aspettavi a svelarmi tutto questo, quando avevo già gridato al mondo che mi interessano i fumetti?  ;D

eh, aspé non siamo dei graandissimi artisti...siamo solo della gente che ha voglia di disegnare ! ;D comunque il sito è nei miei progetti autunnali, ci voglio metter un po' di cosette fatte da noi ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 11, 2009, 08:21:02 am
Vedetevi un po' di disegnatori pessimi che vengono pubblicati, così vi tirate su il morale (o giù, a seconda di come vi prende quel giorno)... Aspetto comunicazioni per il sito, allora. E non disegnare troppe winx, che ti fa male  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 11, 2009, 01:08:20 pm
Ve la siete cavata fin troppo facilmente, la prossima volta vi chiedo un ekranoplano.

PS
Mi piacciono le uincs. Mi piacciono tanto. Mi insegnano i valori quelli veri. 
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Luglio 11, 2009, 01:11:21 pm
Che bello, questo post si sta riempiendo di pecore!!

Ecco cos'era 'sto caldo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 11, 2009, 01:45:19 pm
Che bello, questo post si sta riempiendo di pecore!!
Ecco cos'era 'sto caldo!

  :D Poi, non volendo, hanno scelto tutte le merinizzate, quelle col vello chiuso!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Luglio 11, 2009, 01:51:06 pm
Beh sì, nell'immaginaria collettivo LA pecora è quella  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 11, 2009, 01:51:15 pm
Che bello, questo post si sta riempiendo di pecore!!
Ecco cos'era 'sto caldo!

  :D Poi, non volendo, hanno scelto tutte le merinizzate, quelle col vello chiuso!

Sono le più prototipiche!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Luglio 11, 2009, 01:51:40 pm
Che bello, questo post si sta riempiendo di pecore!!
Ecco cos'era 'sto caldo!

  :D Poi, non volendo, hanno scelto tutte le merinizzate, quelle col vello chiuso!

sì, le pecore magre fanno miseria!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 11, 2009, 02:00:20 pm
Povere mosce! Se non ci fossero loro, addio pecorino sardo!  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 11, 2009, 10:02:39 pm
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 11, 2009, 10:12:47 pm
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.
esiste????
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 12, 2009, 12:16:37 am
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.

Mi dispiace Fitz, ma gli ekranoplani non sono il mio forte.. ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Luglio 12, 2009, 09:24:53 am
bisognerebbe chiedere assistenza all'ing. di Bubu... le foto su google non sono un gran che.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 12, 2009, 05:33:01 pm
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.

Mi dispiace Fitz, ma gli ekranoplani non sono il mio forte.. ;D

Io detesto il disegno tecnico. E non mi piace disegnare automezzi in genere. Quando dovevo per forza di cose rappresentare un'auto lo facevo talmente di malavoglia che mi venivano delle macchine "patatose" e deformi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: fedevì - Luglio 12, 2009, 05:45:13 pm
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.

Mi dispiace Fitz, ma gli ekranoplani non sono il mio forte.. ;D

Io detesto il disegno tecnico. E non mi piace disegnare automezzi in genere. Quando dovevo per forza di cose rappresentare un'auto lo facevo talmente di malavoglia che mi venivano delle macchine "patatose" e deformi.

A me usciva sempre (senza volerlo) l'auto di Paperino.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 12, 2009, 06:42:30 pm
A me usciva sempre (senza volerlo) l'auto di Paperino.

E ti pare poco? Quant'è bellina la 313, specialmente quando dentro ci sono Paperino e i nipoti!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: fedevì - Luglio 12, 2009, 09:00:17 pm
A me usciva sempre (senza volerlo) l'auto di Paperino.

E ti pare poco? Quant'è bellina la 313, specialmente quando dentro ci sono Paperino e i nipoti!

No ma se ti chiedono un macchinone...  :-[
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: crocodile - Luglio 12, 2009, 09:01:29 pm
A me usciva sempre (senza volerlo) l'auto di Paperino.

E ti pare poco? Quant'è bellina la 313, specialmente quando dentro ci sono Paperino e i nipoti!

No ma se ti chiedono un macchinone...  :-[

...fai la Paperac di zio Paperone!!  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 12, 2009, 10:22:43 pm
Sicché non asservite la vostra arte alla celebrazione della gloria radiosa della Macchina, il grande moloch tecnologico? male, molto male.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 12, 2009, 10:39:55 pm
Sicché non asservite la vostra arte alla celebrazione della gloria radiosa della Macchina, il grande moloch tecnologico? male, molto male.
abbello, c'ho dda fà n'esame d'onde erettomagnetighe! magari dopo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 12, 2009, 10:58:31 pm
Si ma mmo' basta pecore; io non scherzavo mica, fuori il mio ekranoplano.

Mi dispiace Fitz, ma gli ekranoplani non sono il mio forte.. ;D

Io detesto il disegno tecnico. E non mi piace disegnare automezzi in genere. Quando dovevo per forza di cose rappresentare un'auto lo facevo talmente di malavoglia che mi venivano delle macchine "patatose" e deformi.

Uh, anch'io, un disastro!

E poi anche se uso il righello mi vengono le linee storte, come è posibile ciò?
I righelli mi odiano.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 12, 2009, 11:16:51 pm
lara, anch'io devo avere qualche affinità con dimensioni non euclidee della geometria, visti questi problemi.
No, niente da fare, quando si tratta di macchine varie neanche righello e squadra possono nulla. Mi piace però aver letto di non essere l'unica ad avere difficoltà al riguardo  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 12, 2009, 11:26:03 pm
lara, anch'io devo avere qualche affinità con dimensioni non euclidee della geometria, visti questi problemi.
No, niente da fare, quando si tratta di macchine varie neanche righello e squadra possono nulla. Mi piace però aver letto di non essere l'unica ad avere difficoltà al riguardo  :)
io non le so proprio disegnare... :-[ ho anche un po' di difficoltà con le biciclette.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 12, 2009, 11:58:08 pm
Annuncio IN TOPIC: è possibile che al prossimo Lucca Comics ci sia una mostra sulle Clamp (http://it.wikipedia.org/wiki/CLAMP), stanno definendo gli ultimi dettagli, me l'ha anticipato un mio amico che ci lavora.

Se volete un Ekroplano posso sentire l'ing. lui è aerospaziale,c'ha i superpoteri.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 12:20:56 am
Annuncio IN TOPIC: è possibile che al prossimo Lucca Comics ci sia una mostra sulle Clamp (http://it.wikipedia.org/wiki/CLAMP), stanno definendo gli ultimi dettagli, me l'ha anticipato un mio amico che ci lavora.

Vade retro, Rayearth, VADE RETRO! :gattoincazzoso:
Lungi da me occhioni scintillanti e capigliature dai mille colori.
Rayearth è l'unico lavoro per cui conosco le CLAMP ;D

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 13, 2009, 12:23:19 am
La schifezza  ;D, io leggevo X1999 e RG Veda, il tratto era lo stesso, ma le storie erano su un altro pianeta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 12:34:15 am
La schifezza  ;D, io leggevo X1999 e RG Veda, il tratto era lo stesso, ma le storie erano su un altro pianeta.
Questi non li conosco nemmeno per sentito dire... Devo ammettere che dopo aver visto il primo, ogni volta che ho rischiato di venire in contatto con qualcos'altro delle clamp mi sono allontanata per tempo.
Quindi non posso dare giudizi sulle trame di questi due manga; quello che so è che le clamp sono tra l'esempio più fulgido di tutto ciò che io considero spazzatura nell'ambito del disegno.
E non me ne vogliano a male i mangofili  ::)
Mi prendono delle reazioni allergiche quando vedo (tutto insieme) occhi che occupano 4/5 della superficie facciale, capelli fucsia/verdi/blu/viola, nasini inesistenti....
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 13, 2009, 08:45:04 am
Annuncio IN TOPIC: è possibile che al prossimo Lucca Comics ci sia una mostra sulle Clamp (http://it.wikipedia.org/wiki/CLAMP), stanno definendo gli ultimi dettagli, me l'ha anticipato un mio amico che ci lavora.

Se volete un Ekroplano posso sentire l'ing. lui è aerospaziale,c'ha i superpoteri.

Sì, mi pare che ricorra quest'anno il decennale dell'attività delle CLAMP.
Secondo me, nessuna altra mangaka le batte. Bubu, mai letto Clover o Tokyo Babylon?

X è introvabile, mannaggia!  >:(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 08:49:28 am
Sì, mi pare che ricorra quest'anno il decennale dell'attività delle CLAMP.
Secondo me, nessuna altra mangaka le batte.

Sei la mia naturale opposizione  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 13, 2009, 08:50:39 am
La schifezza  ;D, io leggevo X1999 e RG Veda, il tratto era lo stesso, ma le storie erano su un altro pianeta.
Questi non li conosco nemmeno per sentito dire... Devo ammettere che dopo aver visto il primo, ogni volta che ho rischiato di venire in contatto con qualcos'altro delle clamp mi sono allontanata per tempo.
Quindi non posso dare giudizi sulle trame di questi due manga; quello che so è che le clamp sono tra l'esempio più fulgido di tutto ciò che io considero spazzatura nell'ambito del disegno.
E non me ne vogliano a male i mangofili  ::)
Mi prendono delle reazioni allergiche quando vedo (tutto insieme) occhi che occupano 4/5 della superficie facciale, capelli fucsia/verdi/blu/viola, nasini inesistenti....

Premettendo che leggo qualche manga, ma non sono mangofila, io non te ne voglio a male, ma devo dissentire :).
Le CLAMP, a livello di disegno, oltre che di storie (alcune, non tutte), sono quanto di meglio c'è sul mercato (o ci vanno vicine). Il disegno è accurato ed elaborato, basta vedere, come diceva Bubu, RGVeda, anche se non è rimasto lo stesso in tutti i manga fatti. Non è un disegno stilizzato come si trova in altri manga.
Poi, chiaro, il fumetto giapponese si basa su schemi totalmente diversi da quello occidentale, che possono piacere o no. De gustibus.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 13, 2009, 08:51:26 am
Sì, mi pare che ricorra quest'anno il decennale dell'attività delle CLAMP.
Secondo me, nessuna altra mangaka le batte.

Sei la mia naturale opposizione  ;D

Anche a me alcuni stili di disegno manga non piacciono, ma le CLAMP le trovo davvero brave :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 08:58:10 am
Guarda, io come ho già premesso conosco un poco solo Rayearth, e non posso quindi guidicare le storie di quegli altri fumetti che andavate snocciolando. Ma mi limito solo ad una critica nel disegno. Sempre di Rayearth, dico. Francamente lo trovo fatto abbastanza male. Video Girl Ai è più guardabile, da questo punto di vista. I disegni di Rayearth sono sì, elaborati (panneggi su panneggi, faccini carini e così via), ma non accurati nel senso che intendo io: manca armonia delle paoporzioni, i panneggi sono sì molti ma spesso messi a casaccio, e nemmeno sul fronte della correttezza anatomica ci siamo.
E' vero che son gusti, che il disegno giapponese è fatto in un certo modo, ma posso spiegare (e già l'ho fatto) perché la penso così.  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 13, 2009, 08:59:46 am
Bubu, secondo me eravamo in topic, tra fumettisti si parlava del disegno tecnico!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 13, 2009, 09:00:09 am
Ah, anch'io odio i manga.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 09:02:21 am
Per fortuna, lara, cominciavo a sentirmi sola  :D

Anche sono abituata a discorsi molto meno civili e più incazzosi coi mangofili, queste finora son noccioline.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: myfunny - Luglio 13, 2009, 10:11:30 am
Mah, a me "odio i manga" sembra un po'  "odio il cinema americano" - ho sentito affermazioni più sensate.

Ah, poi: com'è che nessuno ha citato Miguel Ángel Martín? Tipo, Brian The Brain fu il mio fumetto preferito per due o tre anni, nonostante uscisse in volumetti del cazzo a prezzi improponibili. Conoscete?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 13, 2009, 10:13:54 am
Annuncio IN TOPIC: è possibile che al prossimo Lucca Comics ci sia una mostra sulle Clamp (http://it.wikipedia.org/wiki/CLAMP), stanno definendo gli ultimi dettagli, me l'ha anticipato un mio amico che ci lavora.

Se volete un Ekroplano posso sentire l'ing. lui è aerospaziale,c'ha i superpoteri.

Bubu mi serve un piacere dall'ingegnere spaziale. No, ma per davvero eh. Se lo convinci per te c'é in premio la possibilità di toccarmi i mustacchi. Che non é poco.

Laravvì, se non impari a disegnare le macchine questa potrebbe essere la fine di un'amicizia quasi sopportabile.  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 10:18:38 am
Mah, a me "odio i manga" sembra un po'  "odio il cinema americano" - ho sentito affermazioni più sensate.

Ah, poi: com'è che nessuno ha citato Miguel Ángel Martín? Tipo, Brian The Brain fu il mio fumetto preferito per due o tre anni, nonostante uscisse in volumetti del cazzo a prezzi improponibili. Conoscete?

Sì  ;)
Ne ho anche qualche numerico, non sono riuscita a recuperarli tutti. Anche Psychopathia Sexualis, ho da qualche parte a casa dei miei nonni.

Detestare i manga ha perfettamente senso, se viene motivato.

P.S. Ah, e anche "Anal Core", sì... troppa roba è rimasta lontano da me. Gran parte della mia biblioteca, in realtà  :)
Bei ricordi di Brian the Brain. Se non altro perché è stato attraverso quel fumetto che ho conosciuto "The toxic avenger" e la troma video.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 13, 2009, 10:33:14 am
Mah, a me "odio i manga" sembra un po'  "odio il cinema americano" - ho sentito affermazioni più sensate.

Ah, poi: com'è che nessuno ha citato Miguel Ángel Martín? Tipo, Brian The Brain fu il mio fumetto preferito per due o tre anni, nonostante uscisse in volumetti del cazzo a prezzi improponibili. Conoscete?

Sì, bel segno, storie troppo angoscianti per i miei gusti.

L'autore l'ho conosciuto, sembra una persona che sa quello che fa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 13, 2009, 10:35:21 am
Laravvì, se non impari a disegnare le macchine questa potrebbe essere la fine di un'amicizia quasi sopportabile.  :'(

Accidenti, le amicizie quasi sopportabili sono le mie preferite!

Cercherò di domare i righelli ribelli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 10:39:02 am
Sì, bel segno, storie troppo angoscianti per i miei gusti.
E' precisamente quello, che mi piace  ;D

Citazione
L'autore l'ho conosciuto, sembra una persona che sa quello che fa.

wow...
Invidia!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 13, 2009, 10:41:04 am
Sì, bel segno, storie troppo angoscianti per i miei gusti.
E' precisamente quello, che mi piace  ;D

Eh, io sono un po' sensibilina.. ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 13, 2009, 12:58:13 pm
Fitz che te ne fai dell'ingegnere?Cioè è un uomo che sa il fatto suo c'ha i superpoteri (convincermi a 3 anni di monogamia per esempio), progetta aggeggi e trabiccoli vuoti per farci correre gli elettroni dentro e sa pure cucinare, che gli devo chiedere?
 
RGVeda, e X1999 avevano delle trame apocalittiche, in uno dei due si parlava anche di cannibalismo.. a me piacevano tanto  :mutandato: .
Le mie fonti mi hanno detto che volevano invitare proprio le Clamp ma pare se la tirino un mucchio, così han ripiegato sulla mostra.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 13, 2009, 01:19:09 pm
Fitz che te ne fai dell'ingegnere?Cioè è un uomo che sa il fatto suo c'ha i superpoteri (convincermi a 3 anni di monogamia per esempio), progetta aggeggi e trabiccoli vuoti per farci correre gli elettroni dentro e sa pure cucinare, che gli devo chiedere?
 

Ah fa quelle cose lì, allora tanto vale che lo lasci al suo lavoro che forse riesce a disintegrare il continuum dell'universo: ci conto molto. Volevo solo un progettista che mi aiutasse a disegnare una cosa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 13, 2009, 01:26:50 pm
Beh quando è uscito dall'università era aerospaziale (ho letto il titolo della sua tesi di laurea non c'ho capito un'ha) ha provato a convincere l'Augusta ad assumerlo ma non c'è stato verso,così ha progettato compressori e altri amennicoli, di cui mi sfugge lo scopo, per circa un anno, poi è migrato con la valigia di cartone a Trst e ora progetta tubi vuoti, e nel tempo libero si diverte a progettare barche a vela, il risultato è che ora si definisce aerospazzino  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 13, 2009, 01:29:41 pm
Beh quando è uscito dall'università era aerospaziale (ho letto il titolo della sua tesi di laurea non c'ho capito un'ha) ha provato a convincere l'Augusta ad assumerlo ma non c'è stato verso,così ha progettato compressori e altri amennicoli, di cui mi sfugge lo scopo, per circa un anno, poi è migrato con la valigia di cartone a Trst e ora progetta tubi vuoti, e nel tempo libero si diverte a progettare barche a vela, il risultato è che ora si definisce aerospazzino  ;D


Questo tizio lo voglio conoscere!
(manco io d'ingegneria capisco un'ostia ma ammiro)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 13, 2009, 01:40:36 pm
Questo tizio lo voglio conoscere!
Eh mica tolgo la pisella dal mercato per il primo scemo che passa  ;D ..il mio sesto senso mi dice che stiamo rischiando la mannaia di Robocop  ::) .
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 13, 2009, 03:41:26 pm
torniamo in topic ,eccoti la pecora Dolly, in ossequio alle tue (presunte) origini. ;D
(http://img18.imageshack.us/img18/2159/pecoras.jpg)
mi spiece ma la rosa se l'è già mangiata. prrr. :P ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Crazy Simo - Luglio 13, 2009, 03:47:04 pm
Con questi ovini ci sto riempiendo un album  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Ghismunda - Luglio 13, 2009, 03:55:11 pm
BEEEE-lla ;) ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 13, 2009, 03:59:29 pm
BEEEE-lla ;) ;D
;D
grazie :-*, ghis
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 13, 2009, 11:33:47 pm
ooh un'altra pecorella, chebbella.
Grazie di aver accettato l'invito a contribuire anche tu sul tema, DDR  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Siminsen - Luglio 14, 2009, 04:40:01 pm
ha provato a convincere l'Augusta ad assumerlo

Cioè ha scritto a una signora di nome Augusta pregandola di assumerlo?  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: ApplePie - Luglio 14, 2009, 05:07:28 pm
Sì, mi pare che ricorra quest'anno il decennale dell'attività delle CLAMP.
Secondo me, nessuna altra mangaka le batte. Bubu, mai letto Clover o Tokyo Babylon?

X è introvabile, mannaggia!  >:(
Ora mi sento un po' meno sola in questo topic!
Clover :occhicuore: :occhicuore:
Ora mi sono rifugiata in Tsubasa Reservoir Chronicle, ma sinceramente non capisco dove vogliano andare a parare. Anche se dopo il quindicesimo volumetto la storia si fa parecchio confusa, io continuo a leggere stoicamente. È diventata una questione di principio.
Mentre sempre tra quelli tutt'ora in corso, xxxHOLiC merita, è molto bello e apparentemente meno ambizioso di TRC (ma solo apparentemente!).
Ovviamente poi leggo IL MALE assoluto, che è Naruto. Ogni settimana mi ripeto "questa è l'ultima volta... davvero!", ma su di me ha la stessa presa che Beautiful ha su mia nonna.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 14, 2009, 05:09:34 pm
Sì, mi pare che ricorra quest'anno il decennale dell'attività delle CLAMP.
Secondo me, nessuna altra mangaka le batte. Bubu, mai letto Clover o Tokyo Babylon?

X è introvabile, mannaggia!  >:(
Ora mi sento un po' meno sola in questo topic!
Clover :occhicuore: :occhicuore:
Ora mi sono rifugiata in Tsubasa Reservoir Chronicle, ma sinceramente non capisco dove vogliano andare a parare. Anche se dopo il quindicesimo volumetto la storia si fa parecchio confusa, io continuo a leggere stoicamente. È diventata una questione di principio.
Mentre sempre tra quelli tutt'ora in corso, xxxHOLiC merita, è molto bello e apparentemente meno ambizioso di TRC (ma solo apparentemente!).
Ovviamente poi leggo IL MALE assoluto, che è Naruto. Ogni settimana mi ripeto "questa è l'ultima volta... davvero!", ma su di me ha la stessa presa che Beautiful ha su mia nonna.

A me questi ultimi due non sono picaiuti tanto. Anche il disegno lo trovo cambiato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 14, 2009, 05:20:32 pm
olo apparentemente!).
Ovviamente poi leggo IL MALE assoluto, che è Naruto. Ogni settimana mi ripeto "questa è l'ultima volta... davvero!", ma su di me ha la stessa presa che Beautiful ha su mia nonna.
dai, perchè il male assoluto?   :D a me piace il fumetto (il cartone neanche a dirlo è inguardabile) anche se spero che non faccia la stessa fine di berserk che ormai naviga nel vuoto  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: vipero - Luglio 14, 2009, 05:41:46 pm
toh, che bel topic. L'ho scoperto solo ora... che si fa qui?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 14, 2009, 07:17:03 pm
olo apparentemente!).
Ovviamente poi leggo IL MALE assoluto, che è Naruto. Ogni settimana mi ripeto "questa è l'ultima volta... davvero!", ma su di me ha la stessa presa che Beautiful ha su mia nonna.
dai, perchè il male assoluto?   :D a me piace il fumetto (il cartone neanche a dirlo è inguardabile) anche se spero che non faccia la stessa fine di berserk che ormai naviga nel vuoto  ::)
Aaah se chiedi perché sia Il Male, vuol dire che ne fai parte anche tu !
 Ezorcizmo z'impone! :messa:

E sono d'accordo su berserk, è da un po' che lo dico a tutti quelli che ancora non se ne sono resi conto...

vipero
Qui si disegnano pecore, si parla male dei manga e bene di Sandman.

(Ovviamente scherzo. Tranne che sulle pecore  :D)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Luglio 14, 2009, 07:33:04 pm
Dieschlangegoettingen non conosco i fumetti che hai citato la mia vita di fumettara è stata piuttosto breve, più che altro perché a Lucca (quando andavo al liceo) non succedeva niente, l'unico eventone era il Comics.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 14, 2009, 07:35:53 pm
Dieschlangegoettingen non conosco i fumetti che hai citato la mia vita di fumettara è stata piuttosto breve, più che altro perché a Lucca (quando andavo al liceo) non succedeva niente, l'unico eventone era il Comics.

Beh, anche la mia è stata relativamente breve, breve come le mie finanze  :).

I fumetti citati, secondo me, sono delle perle clampiane.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: vipero - Luglio 15, 2009, 10:43:58 am
vipero
Qui si disegnano pecore, si parla male dei manga e bene di Sandman.

(Ovviamente scherzo. Tranne che sulle pecore  :D)
Manga letto forse uno una volta, poi più. Non sopporto sfogliare al contrario.
Sandman non so chi sia... essì che mi reputo un onnivoro. ma non così tanto quindi.

In compenso sono capace a disegnare pecorelle (basta fare una nuvoletta, metterci naso, orecchie e zampette e ualà, fatta).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 15, 2009, 10:47:14 am

Aaah se chiedi perché sia Il Male, vuol dire che ne fai parte anche tu !
 Ezorcizmo z'impone! :messa:

E sono d'accordo su berserk, è da un po' che lo dico a tutti quelli che ancora non se ne sono resi conto...

scusa ma.. come si fa a non accorgersi che l' autore di berserk si sta arrampicando sugli specchi?  :D ::) non se ne può più, è una palla colossale!!!
era partito con un fumetto strepitoso, secondo me se lo finiva dopo i primi 20 numeri avrebbe fatto un capolavoro. Purtroppo anche i giapponesi battono il ferro finchè è caldo  ::)

ah, e Naruto mi piace, saranno residuati di bimbominkiaggine che resistono anche ai miei 25 anni quasi suonati  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 15, 2009, 11:59:19 am

Manga letto forse uno una volta, poi più. Non sopporto sfogliare al contrario.
Sandman non so chi sia... essì che mi reputo un onnivoro. ma non così tanto quindi.

In compenso sono capace a disegnare pecorelle (basta fare una nuvoletta, metterci naso, orecchie e zampette e ualà, fatta).

Leggere al contrario non è un problema per me, ma ho altri motivi per detestarli. Sempre con le dovute eccezioni.
AaAaaaah non conosci Sandman. Cerca Neil Gaiman, in rete, e rimedia  ;D 
Mi raccomando la pecora  ;)


Trent, lo so che sembra strano, ma esiste gente che fa spallucce quando glielo faccio notare. Contenti loro, se non gliene frega niente della storia... liberi di spendere tempo e soldi come gli pare. Conoscevo un tizio ridicolo (e insopportabile come persona) che voleva pure farsi tatuare il marchio del sacrificio come Gatsu.
Soprattutto i giapponesi battono il ferro finché è caldo... quante volte si vedono storie evidentemente nate per durare una certa quantità di numeri, che si perdono pezzi di trama per strada. E non è una critica che faccio solo a loro, sia chiaro.  ;)

Naruto è il Male e tu non ti sei pentita. Ma pregherò la Marmotta scintillante perché interceda nei tuoi confronti e ti faccia ravvedere.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: ApplePie - Luglio 15, 2009, 01:09:09 pm
dai, perchè il male assoluto?   :D a me piace il fumetto (il cartone neanche a dirlo è inguardabile) anche se spero che non faccia la stessa fine di berserk che ormai naviga nel vuoto  ::)
Perchè è qualcosa di totalizzante: il primo anno che comprai il manga, ti giuro, non riuscivo a pensare ad altro. Andavo a letto e pensavo a cosa sarebbe successo a Naruto, mi svegliavo la mattina e inveivo contro Sasuke perchè mi stava sulle palle, studiavo e mi chiedevo come mai Sakura dovesse essere sempre così irrimediabilmente inutile. Poi ho cominciato a scrivere fan fiction e a fare cosplay... dopo il terzo personaggio della medesima serie che interpretavo ad una fiera, mi sono detta che qualcosa non andava  :-\
Era diventata un'ossessione.
Ho provato a disintossicarmi, ma è inutile! Continua a piacermi nonostante Kishimoto sforni un capitolo più inutile dell'altro!


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 15, 2009, 02:10:05 pm
dai, perchè il male assoluto?   :D a me piace il fumetto (il cartone neanche a dirlo è inguardabile) anche se spero che non faccia la stessa fine di berserk che ormai naviga nel vuoto  ::)
Perchè è qualcosa di totalizzante: il primo anno che comprai il manga, ti giuro, non riuscivo a pensare ad altro. Andavo a letto e pensavo a cosa sarebbe successo a Naruto, mi svegliavo la mattina e inveivo contro Sasuke perchè mi stava sulle palle, studiavo e mi chiedevo come mai Sakura dovesse essere sempre così irrimediabilmente inutile. Poi ho cominciato a scrivere fan fiction e a fare cosplay... dopo il terzo personaggio della medesima serie che interpretavo ad una fiera, mi sono detta che qualcosa non andava  :-\
Era diventata un'ossessione.
Ho provato a disintossicarmi, ma è inutile! Continua a piacermi nonostante Kishimoto sforni un capitolo più inutile dell'altro!

Ecco, poi uno mi chiede perché penso che i manga siano diseducativi... tsé :tze:

Un mio ex era appassionato di Naruto. Se ci siamo lasciati secondo me molto è dipeso anche da quello.  ;D
Boh, lo trovo di un'idiozia totale e con personaggi odiosamente imbecilli. Proprio non riesco a capire dove sia il lato appassionante. Sempre senza offesa per i fUns! ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 15, 2009, 02:15:05 pm
dai, perchè il male assoluto?   :D a me piace il fumetto (il cartone neanche a dirlo è inguardabile) anche se spero che non faccia la stessa fine di berserk che ormai naviga nel vuoto  ::)
Perchè è qualcosa di totalizzante: il primo anno che comprai il manga, ti giuro, non riuscivo a pensare ad altro. Andavo a letto e pensavo a cosa sarebbe successo a Naruto, mi svegliavo la mattina e inveivo contro Sasuke perchè mi stava sulle palle, studiavo e mi chiedevo come mai Sakura dovesse essere sempre così irrimediabilmente inutile. Poi ho cominciato a scrivere fan fiction e a fare cosplay... dopo il terzo personaggio della medesima serie che interpretavo ad una fiera, mi sono detta che qualcosa non andava  :-\
Era diventata un'ossessione.
Ho provato a disintossicarmi, ma è inutile! Continua a piacermi nonostante Kishimoto sforni un capitolo più inutile dell'altro!

Ecco, poi uno mi chiede perché penso che i manga siano diseducativi... tsé :tze:

Un mio ex era appassionato di Naruto. Se ci siamo lasciati secondo me molto è dipeso anche da quello.  ;D
Boh, lo trovo di un'idiozia totale e con personaggi odiosamente imbecilli. Proprio non riesco a capire dove sia il lato appassionante. Sempre senza offesa per i fUns! ;)

Mi associo. Per me sta testa a testa con Dragon Ball  :frusta:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 15, 2009, 02:26:21 pm
lo trovo di un'idiozia totale e con personaggi odiosamente imbecilli. Proprio non riesco a capire dove sia il lato appassionante. Sempre senza offesa per i fUns! ;)
non è necessariamente vero. certo che se uno parte a dire "eh, questo è un fumetto che vende tantissimo e quindi sarà una merda commerciale" è logico che nonci troverà niente di bello  ;)
anche dragonball era partito bene, le idee e i personaggi erano fantasiosi e la prima serie era molto bella.. poi hanno cominciato a delirare fino a quello scempio di dragon ball GT che non si poteva veramente guardare  :o
naruto parte da una bella concezione del fantasy intrecciato alle arti marziali (vere e farlocche, ma chi se ne frega!!) e l' autore riesce a gestire (molto bene) un numero enorme di personaggi e di situazioni, anche se andando avanti si perde un pò per strada...
L' anatomia e le scene di lotta non sono niente male se si pensa che i giapponesi sfornano tavole come se fossero in catena di montaggio... le mani e i piedi sono sempre corretti, le posizioni sono sempre abbastanza ricercate e anche se l' anatomia in sè non è delle più corrette è funzionale alla tavola (cosa che altri autori si sognano, anche non giapponesi)
non dico che è un capolavoro e che porta per forza all' ossessione, dico che è uno dei fumetti che parte bene e poi per vendere decade, ovviamente, non si possono fare fumetti di 60 e passa numeri con un livello sempre alto... apparte slam dunk, ovviamente  :occhicuore:
e poi scusate, ma io preferisco mille volte un lavoro commerciale come naruto che però è fatto con un minimo di criterio che una lettura di merda alla Moccia  ;)

e tieni conto che sono troppo vecchia per essere funs, anche s devo confessare che il mio ragazzo mi ha regalato il coprifrinte della foglia per metterlo quando faccio le pulizie  :D
NB fra 1o secondi quest' ultima frase si autodistruggerà
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 15, 2009, 02:45:35 pm
L'unico punto su cui voglio contraddirti è il fatto di partire prevenuti di fronte a qualcosa di successo popolare... Io ho avuto l'occasione di dare un'occhiata a Naruto un po' prima che scoppiasse la mania, e ti giuro che non gli avrei dato una possibilità di diventare una hit tra i nostri ggiòvani. Anche perché ci sono cose popolari che io stessa apprezzo.
Però, sul nostro Nasuto, il mio commento è stato negativo fin da subito.
Sicuramente è perché non riesco ad entrare in contatto con questo tipo di immaginario, quindi i personaggi, i loro atteggiamenti, quello che fanno, non mi risultano degni di credito e nemmeno simpatici; anzi, mi sembrano talmente idioti che vien voglia di poterli prendere a legnate.
Dragonball sì, è un altro esempio. E' partito come un fumetto sull'umoristico (un po' alla Dr.Slump), poi è diventato una sequela di bastonature senza capo né coda.
Il modo di lavorare dietro ai manga (stile fabbrichetta, con piccole legioni di mangaka) è una delle caratteristiche che mi fanno storcere il naso: già trovo deprimente nella mia concezione di fumetto  far fare matite e chine a due disegnatori diversi.

Sulla durata di un ciclo fumettistico, la mia idea è che dovrebbe durare finché ci sono idee valide dietro: non che ogni numero debba essere un capolavoro, ma che tutta nel complesso la storia non si ammosci come un soufflé malcotto.

P.S.
Mi ti stavo immaginando mentre combatti lo sporco di casa a colpi di arte ninja  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 15, 2009, 03:02:52 pm
la verità è che pulisco casa con la foga di un bradipo in letargo, coprifronte o no  :D :D :D
comunque sia, ci sono i fumetti "belli" di per sè, le opere d'arte di cui abbiamo discusso prima, e le opere di fascia più bassa che però fanno fare grana e magari permettono alla casa editrice di investire qualche soldino in pubblicazioni e autori nuovi e mertievoli (cosa che in giappone succede, qui manco se paghi tu ti pubblicano...)
d' accordissimo con te che il fumetto dovrebbe esaurirsi una volta che le idee sono finite, ma purtroppo esistono delle zucche vuote che continuano a considerare bella anche una storia che non sta in piedi, ma tant'è  :'( e a comprare imperterriti i volumetti. Poi ci sono i bambini che si ossessionano sempre e comunque qualsiasi cosa gli propini (visti da vivo un gruppetto di nerd 15enni che giocavano con le carte di Naruto  :o )
A me Naruto è piaciuto subito, i personaggi mi sono subito stati simpatici, sarà che con i fumetti ho la lacrima facile  :D
la "fabbrica" come la chiami tu, è vero che è un concetto orrendo da attribuire al fumetto e all' arte in generale, ma ogni volta che penso a quei pelandroni di barbucci e canepa che fanno un album ogni lustro e sempre più kitsch, ti dirò,non so cosa sia meglio... (li odio, ci mettono una vita pure per fare un art book di merda! >:( )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 02:05:44 am
CrawlingChaos: non hai ancora detto perché non ti piacciono i manga (anche i manhwa e i manhua?). Solo perché sono prodotti in stile catena di montaggio? *poi dipende: se sei un autore di successo, sei tu a gestire le uscite.

In verità ti dico, tra la prima e la seconda pagina di questo thread ho già iniziato a sviscerare le ragioni del perché in genere non apprezzo i manga, ma non ho voglia di fare copia e incolla qua e là, e preferisco riprendere organicamente il discorso dall'inizio.
E poi mi piace parlarne  :)

1) Detesto gli stereotipi. I manga molto spesso sono solo questo. Stereotipi che chiunque può applicare, una volta appresi. E li trovo deleteri quando sono il primo approccio di un aspirante disegnatore nel mondo fumettistico, perché non ti spingono a creare nulla di tuo. Basta prendere quel modello e applicarlo, non c'è bisogno di ricerca personale, impegno nell'osservazione, studio dal vero, nulla. Infatti quasi sempre gli imitatori di manga (ma pure diversi manga nipponici) distraggono il lettore con ridondanza di dettagli inutili per nascondere la povertà delle fondamenta. Mani e piedi spesso sono un buon indicatore di questo modo di disegnare a tirar via.

2) Concepisco il fumetto come un'espressione d'arte e non un prodotto di fabbrica. Già vederne uno disegnato da una persona alle matite e un'altra alle chine per me snatura la personalità di entrambi i disegnatori.  Il disegno giapponese tende sempre e comunque ad un appiattimento che non mi piace. Lo so, lo so, berserk non è percisamente uguale a dragonball che non è uguale a lady oscar, è così via. Ma per me presi nel complesso rimangono standardizzati secondo un solo canone. Non ci sarà mai quella differenza che si può vedere tra McKean e Dino Battaglia, Pazienza e Miller, Eisner e Spiegelman.
Basta provare a vedere quant'è facile copiare lo stile di un manga di questi, se ci si applica, e quanto sia molto più difficile cercare di disegnare in stile Battaglia (per dirne uno di quelli citati).
Infatti non sono fumettisti fatti per essere imitati.
Questa standardizzazione la rimprovero anche a certo fumetto odierno americano, non credere che ne faccia una colpa ai giapponesi in quanto tali  ;)

3)Odio le telenovele, le saghe infinite, la coerenza delle trame stiracchiate sui tavoli di tortura per soddisfare pure ragioni commerciali.
Che mi si chiami snob, ma la penso così perché preferisco il poco fatto bene al troppo fatto male. Per me una storia dovrebbe fermarsi quando non c'è più un'idea decente di fondo. E continuerò a pensarla così.

4)Non apprezzo lo stile narrativo giapponese, tavole intere fatte solo di dettagli e primissimi piani, tempi lunghi (troppo lunghi), eccessiva dilatazione temporale. E tieni conto che non è una mia regola di vita, ci sono film giapponesi che  mi piacciono e non trovo il tempo lungo e riflessivo un male di per sé (se usato con coscienza). Ma nei manga spesso lo trovo fastidioso. Tipo quando per far vedere che uno va ad aprire la porta di casa ci si impiega una pagina intera.

5)Richiamando il punto 1, considerso i manga diseducativi per la formazione del gusto nei giovani lettori, oltre che per gli aspiranti disegnatori. Non è valido per tutti, certo, ma per esperienza personale ho visto che quando uno ha passato anni a nutrirsi di soli manga capita che poi non riesca più a vedere la bellezza in opere non conformi a quell'unico stile. E questo francamente mi dispiace. Anche se ognuno è libero di rivolgersi dove preferisce.
I nippomani mi irritano quando pretendono di impormi la "superiorità" del fumetto giapponese soltanto in virtù  del fatto che a loro piace e che possono citare a memoria una sacchettata di nomi di mangaka. Insomma, il tipico atteggiamento del nippomane acritico per cui se una cosa è giapponese è figa per forza.

Altre domande, dubbi, perplessità?  :D

Dimenticavo, i manhwa e i manhua non sapevo nemmeno esistessero. Non ne ho mai visto uno in vita mia quindi non posso dirne nulla.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 16, 2009, 10:06:02 am
CrawlingChaos: non hai ancora detto perché non ti piacciono i manga (anche i manhwa e i manhua?). Solo perché sono prodotti in stile catena di montaggio? *poi dipende: se sei un autore di successo, sei tu a gestire le uscite.

In verità ti dico, tra la prima e la seconda pagina di questo thread ho già iniziato a sviscerare le ragioni del perché in genere non apprezzo i manga, ma non ho voglia di fare copia e incolla qua e là, e preferisco riprendere organicamente il discorso dall'inizio.
E poi mi piace parlarne  :)

1) Detesto gli stereotipi. I manga molto spesso sono solo questo. Stereotipi che chiunque può applicare, una volta appresi. E li trovo deleteri quando sono il primo approccio di un aspirante disegnatore nel mondo fumettistico, perché non ti spingono a creare nulla di tuo. Basta prendere quel modello e applicarlo, non c'è bisogno di ricerca personale, impegno nell'osservazione, studio dal vero, nulla. Infatti quasi sempre gli imitatori di manga (ma pure diversi manga nipponici) distraggono il lettore con ridondanza di dettagli inutili per nascondere la povertà delle fondamenta. Mani e piedi spesso sono un buon indicatore di questo modo di disegnare a tirar via.


Anche io preferisco un altro tipo di disegno, più accurato e realistico, ma devo dissentire  :). Il disegno stereotipato giapponese, che piaccia o no, è così apposta, è una tradizione, e non per questo non c'è ricerca personale, come dici tu. Si tratta dell'applicazione di un sistema e di un linguaggio artistici completamente diversi dai nostri, non per questo "sbagliati" o privi di inventiva. Per i giapponesi, il fumetto ha dei canoni, dei punti fermi e uno stile da rispettare. Se pensi agli Ukiyo-e, per esempio, è chiaro che siano prodotti di massa, stereotipati e abbastanza simili tra loro. Ciò non ha impedito a Hokusai di ispirare pittori occidentali, come Monet.
Io non sono fumettista, sebbene disegni per mio diletto, ma una delle mie migliori amiche lo è, quindi qualcosina ho imparato. Certo, in qualunque scuola ti vietano di imitare i manga, perché ignorano le proporzioni ecc., tutte cose che devi imparare. Ma non per questo il manga ti fa il lavaggio del cervello. Tutto sta nell'intelligenza dell'aspirante fumettista, che può imitare passivamente o distaccarsene. Dopo tutto, anche per Platone l'arte era solo mimesi, ma mi pare sia stato ampiamente smentito :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 10:30:34 am
Anche io preferisco un altro tipo di disegno, più accurato e realistico, ma devo dissentire  :). Il disegno stereotipato giapponese, che piaccia o no, è così apposta, è una tradizione, e non per questo non c'è ricerca personale, come dici tu. Si tratta dell'applicazione di un sistema e di un linguaggio artistici completamente diversi dai nostri, non per questo "sbagliati" o privi di inventiva. Per i giapponesi, il fumetto ha dei canoni, dei punti fermi e uno stile da rispettare. Se pensi agli Ukiyo-e, per esempio, è chiaro che siano prodotti di massa, stereotipati e abbastanza simili tra loro. Ciò non ha impedito a Hokusai di ispirare pittori occidentali, come Monet.
Io non sono fumettista, sebbene disegni per mio diletto, ma una delle mie migliori amiche lo è, quindi qualcosina ho imparato. Certo, in qualunque scuola ti vietano di imitare i manga, perché ignorano le proporzioni ecc., tutte cose che devi imparare. Ma non per questo il manga ti fa il lavaggio del cervello. Tutto sta nell'intelligenza dell'aspirante fumettista, che può imitare passivamente o distaccarsene. Dopo tutto, anche per Platone l'arte era solo mimesi, ma mi pare sia stato ampiamente smentito :)

Ben venga il dissenso.  :D

Io non difendo ad oltranza un disegno per forza realistico, possono piacermi anche tratti che di realistico hanno poco o nulla.
Lo so che il disegno giapponese è così per una propria tradizione, e non sono qui per dir loro come devono disegnare: è che mi fa strano quando vedo disegnatori (italiani o altro) che applicano quello stesso stereotipo manga.
A me non piace dal principio, questa forma mentale di fondo del disegno giapponese, con tutti i suoi archetipi immutabili. E non dico che devono pensarla tutti come me, ma ti spiego perché io lo trovo "sbagliato": perché uccide la creatività sul nascere.
La differenza io la vedo in maniera palese, l'ho vista nella pratica: chiunque, davvero chiunque, può imparare a disegnare manga senza saper fare un'anatomia corretta (ma senza saper disegnare in genere). Chi vuole trovare il proprio stile espressivo, al contrario, non può concedersi una pigrizia simile.
Riguardo all'influenza dell'Oriente durante la nostra epoca europea art nouveau, la differenza per me evidente è che in quel caso si è trattata di un'ispirazione che ha portato a delle rielaborazioni di certe influenze; mentre con i manga odierni abbiamo solo imitazione e adeguamento da parte di fumettisti evidentemente non abbastanza intelligenti, o troppo pigri, o troppo furbi (nel voler seguire quella che è la moda del momento).
Essenzialmente considero il manga nel fumetto come l'equivalente del pop nella musica  ;)
E' ciò che per me tende al livellamento, alla banalità, e all'impoverimento dei gusti del grande pubblico.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 16, 2009, 10:43:45 am
Certo, in qualunque scuola ti vietano di imitare i manga, perché ignorano le proporzioni ecc., tutte cose che devi imparare. Ma non per questo il manga ti fa il lavaggio del cervello. Tutto sta nell'intelligenza dell'aspirante fumettista, che può imitare passivamente o distaccarsene.
ecco, dieschlangengoettin ha detto una cosa sacrosanta.
Nelle scuole di fumetto c'è come prima intenzione (anche nella mia) il disintossicamento dalle letture e dai disegni manga con i quali la maggior parte degli alunni si è avvicinata al mondo delle tavole e dei balloon. Per questo negli alunni c'è un pò questo snobbare il manga come fumetto che non gli appartiene più, perchè si sono scoperti mille altri stili e mille altre storie diverse fra loro e si hanno più elementi per decidere cos'è che può piacere o no, e che comunque sono più vicini alla nostra cultura. Però appunto, ci sono i niubbi che se ne fanno una ragione di vita e quelli che continuano a leggerli perchè sono belli.
I bimbiminkia assatanati ci sono per i Tokio Hotel come per Naruto, ma non per forza è colpa del fumetto in sè  ;)
e poi se c'è il funs che strepita per ocnvincere l' umanità che il manga è Dio, ma chissenefrega? problemi suoi, se è chiuso a nuovi stimoli.

Il fumetto che ha citato se non sbaglio proprio CrawlingChaos, di quell' italiana che ha fatto il manga sulla vampira, è decisamente orrendo e fuori da ogni grazia di Dyo  :o ma ecco, non sono esattamente tutti così, neanche quelli più tipici "occhio-a-finestra-per-ragazzine".

E' anche vero che gli imitatori dei fumetti americani supereroistici, nel tentativo di fare gli omaccioni supermuscolosi nelle pose più assurde del mondo, spesso sfornano lavori che risultano solo caotici e forzatamente particolareggiati... come in tutto, ovviamente gli eccessi non sono MAI a pro di un buon lavoro, nè da una parte nè dall' altra.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 16, 2009, 11:00:05 am
Citazione
chiunque, davvero chiunque, può imparare a disegnare manga senza saper fare un'anatomia corretta (ma senza saper disegnare in genere)

 :-[ Ehm... io sono proprio negata a disegnare i manga... ::)

Chaos, sono d'accordo: se non sei giapponese, applicare lo stile manga è assurdo (un po' come le Gothic Lolite de' noantri).
Poi, pur avendo letto manga, anche io preferisco altri tratti, altre storie :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:02:00 am
Certo, in qualunque scuola ti vietano di imitare i manga, perché ignorano le proporzioni ecc., tutte cose che devi imparare. Ma non per questo il manga ti fa il lavaggio del cervello. Tutto sta nell'intelligenza dell'aspirante fumettista, che può imitare passivamente o distaccarsene.
ecco, dieschlangengoettin ha detto una cosa sacrosanta.
Nelle scuole di fumetto c'è come prima intenzione (anche nella mia) il disintossicamento dalle letture e dai disegni manga con i quali la maggior parte degli alunni si è avvicinata al mondo delle tavole e dei balloon. Per questo negli alunni c'è un pò questo snobbare il manga come fumetto che non gli appartiene più, perchè si sono scoperti mille altri stili e mille altre storie diverse fra loro e si hanno più elementi per decidere cos'è che può piacere o no, e che comunque sono più vicini alla nostra cultura. Però appunto, ci sono i niubbi che se ne fanno una ragione di vita e quelli che continuano a leggerli perchè sono belli.
I bimbiminkia assatanati ci sono per i Tokio Hotel come per Naruto, ma non per forza è colpa del fumetto in sè  ;)

Adesso, non prendetemi così seriamente quando inserisco l'emoticon papale e dico che il il manga è una delle forme assunte da Satana in terra per traviare le menti dei nostri giovani influenzabili  ;D
Ho scritto, infatti:
Citazione
Non è valido per tutti, certo, ma per esperienza personale ho visto che quando uno ha passato anni a nutrirsi di soli manga capita che poi non riesca più a vedere la bellezza in opere non conformi a quell'unico stile

Per quanto riguarda me,  non ho trovato difficoltà a seguire le lezioni degli insegnanti di disegno perché ero già orientata verso quel modo di pensare. Le mie letture dopo Topolino sono state Dylan Dog e Nathan Never, Skorpio e Lancio Story(grazie ad una cospicua eredità lasciatami da un mio zio), Sandman e Rat-man. Solo successivamente sono arrivata ai manga. E poi, frequentando la scuola, tutto il resto.


Citazione
e poi se c'è il funs che strepita per ocnvincere l' umanità che il manga è Dio, ma chissenefrega? problemi suoi, se è chiuso a nuovi stimoli.
Assolutamente, è che da una parte mi dispiace pensare che c'è gente che non capirà mai tutto il mondo che c'è fuori dalla stanzetta del proprio cervello. Anche se poi, per altro verso, mi fanno ridere nella loro ridicolaggine. Quindi va bene così.


Citazione
E' anche vero che gli imitatori dei fumetti americani supereroistici, nel tentativo di fare gli omaccioni supermuscolosi nelle pose più assurde del mondo, spesso sfornano lavori che risultano solo caotici e forzatamente particolareggiati... come in tutto, ovviamente gli eccessi non sono MAI a pro di un buon lavoro, nè da una parte nè dall' altra.
Non pensare che faccia eccezioni per loro, l'ho già detto di sfuggita più d'una volta che non mi piace nemmeno lo stereotipo americano supereroistico. Con certe colorazioni tremendamente plasticose, poi, che non voglio pensarci. :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: vipero - Luglio 16, 2009, 11:07:15 am
Non pensare che faccia eccezioni per loro, l'ho già detto di sfuggita più d'una volta che non mi piace nemmeno lo stereotipo americano supereroistico. Con certe colorazioni tremendamente plasticose, poi, che non voglio pensarci. :P
Come sono lontani i tempi di Romita e Kirby, neh?
E le risposte di Luciano Secchi nella rubrica della posta? inarrivabile...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:09:53 am
Citazione
chiunque, davvero chiunque, può imparare a disegnare manga senza saper fare un'anatomia corretta (ma senza saper disegnare in genere)

 :-[ Ehm... io sono proprio negata a disegnare i manga... ::)
ahahha meglio così  :D
 io invece quando ho provato a farlo (non ve lo immaginavate, eh? Comunque era per un disegno conto terzi :D) ho constatato che l'unica cosa difficile è la precisione nell'imitare. Per il resto, una cavolata. Basta un po' di applicazione da operaio.


Citazione
Chaos, sono d'accordo: se non sei giapponese, applicare lo stile manga è assurdo (un po' come le Gothic Lolite de' noantri).
Precisamente, il senso di "strano" che ho di fronte ai mangaka italiani è quello  :P

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 16, 2009, 11:14:06 am
crawlingchaos, non intendevo attaccarti  ;) , volevo solo dire che, tirando le somme, quelli che hanno la ristrettezza di vedute di fermarsi al primo stile in cui sono incappati sono, per fortuna, la minoranza... qualunque persona con un minimo di sale in zucca vedendo altri fumetti palesemente belli dimostrerebbe un minimo di interesse a scoprire qualcosa di diverso da quello che già conosce, no?  :)

anche perchè mettersi a fare manga in Italia, quando il Giappone che li fa da sempre ne sforna tantissimi, vari, interessanti e a prezzi abbordabili anche da noi, è come andare a vendere il ghiaccio agli eschimesi e qui siamo più che d' accordo. ;)

...tanto io continuerò a fare le pulizie col coprifronte della foglia, che ti piaccia o no  :D :D

l'unica cosa difficile è la precisione nell'imitare. Per il resto, una cavolata. Basta un po' di applicazione da operaio.
non vuol dire niente, dipende da che ti hanno fatto fare...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:17:12 am
Non pensare che faccia eccezioni per loro, l'ho già detto di sfuggita più d'una volta che non mi piace nemmeno lo stereotipo americano supereroistico. Con certe colorazioni tremendamente plasticose, poi, che non voglio pensarci. :P
Come sono lontani i tempi di Romita e Kirby, neh?
E le risposte di Luciano Secchi nella rubrica della posta? inarrivabile...

Luciano Secchi è un benemerito per quello che ha fatto conoscere alla nostra nazione, anche se personalmente non è che mi piaccia Satanik (era suo, mi pare? O di Magnus, o di tutt'è due, nun me ricordo :P). Comunque sì, il fumetto americano non è più quello d'una volta, non ci sono più le mezze stagioni, una volta qui erano tutti campi e non c'è manco più il Conan di Buscema. Che tristezza.  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 16, 2009, 11:20:34 am
satanik è di Magnus e di un altro che non ricordo... c'era una bellissima mostra a bologna un paio d' anni fa  :) ci hanno fatto 'na capoccia con sto magnus  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: vipero - Luglio 16, 2009, 11:25:42 am
satanik è di Magnus e di un altro che non ricordo... c'era una bellissima mostra a bologna un paio d' anni fa  :) ci hanno fatto 'na capoccia con sto magnus  :D
Magnus, nickname si direbbe oggi di Luciano Secchi.
Se non erro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 16, 2009, 11:29:33 am
Wikipedia mi dà invece Roberto Raviola (sono andata i cerca perchè tutti l'hanno sempre chiamato Magnus  ;D ). Luciano Secchi è Max Bunker, collaboratore di Magnus.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: vipero - Luglio 16, 2009, 11:42:29 am
Wikipedia mi dà invece Roberto Raviola (sono andata i cerca perchè tutti l'hanno sempre chiamato Magnus  ;D ). Luciano Secchi è Max Bunker, collaboratore di Magnus.
eehhh la memoria... essì che il gruppo TNT era tra i miei preferiti...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:42:47 am
crawlingchaos, non intendevo attaccarti  ;) , volevo solo dire che, tirando le somme, quelli che hanno la ristrettezza di vedute di fermarsi al primo stile in cui sono incappati sono, per fortuna, la minoranza... qualunque persona con un minimo di sale in zucca vedendo altri fumetti palesemente belli dimostrerebbe un minimo di interesse a scoprire qualcosa di diverso da quello che già conosce, no?  :)
Non l'ho per nulla preso come un attacco, sottolineavo soltanto che la mia opinione è più vicina alla tua di quanto tu creda quando dicevi che non tutti quelli che hanno iniziato a leggere fumetti coi manga rimangono intrappolati lì.
E' che per esperienza personale ho avuto troppi esempi del contrario, o perlomeno, sono state molte più le volte in cui mi sono trovata ad essere l'unica persona a criticare dei manga di quelle in cui riscuotevo sostegno dal pubblico  ;D


Citazione
...tanto io continuerò a fare le pulizie col coprifronte della foglia, che ti piaccia o no  :D :D
Io lo trovo sinceramente adorabile  ;D

Citazione
non vuol dire niente, dipende da che ti hanno fatto fare...
Delle cartelle da disegno dipinte ad acrilico coi personaggi di Ranma 1/2  :D

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 16, 2009, 11:46:39 am
Delle cartelle da disegno dipinte ad acrilico coi personaggi di Ranma 1/2  :D
??? strana richiesta!!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:47:23 am
Wikipedia mi dà invece Roberto Raviola (sono andata i cerca perchè tutti l'hanno sempre chiamato Magnus  ;D ). Luciano Secchi è Max Bunker, collaboratore di Magnus.
Non so nemmeno se ho mai conosciuto quale fosse il suo vero nome (di Magnus, dico)... E' indubbiamente bravo, ma non ha uno stile di disegno che mi piace. Per quello non ho mai approfondito la conoscenza.  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 16, 2009, 11:50:46 am
Delle cartelle da disegno dipinte ad acrilico coi personaggi di Ranma 1/2  :D
??? strana richiesta!!!
Alle superiori avevo dipinto tutto il retro delle mie cartelle da disegno con soggetti fantasy (draghi e bestiacce affini), e un paio di mie conoscenti dell'epoca mi avevano chiesto di fargil una cosa del genere (dietro piccolo compenso) con le loro  :D
E in realtà mi ero anche divertita.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: johnbuscema - Luglio 20, 2009, 04:29:51 pm
seguivo il discorso dei "manga fatti in fabbrica" proposto da Chaos, e ne propongo la versione italiana: "manga su commissione -e se non è il tuo stile non ti preoccupare e copia/ricalca pure-". ennesima cialtronata itagliana per di più fatta per illustrare quei cessi di storie di quel genio-del male- della Troisi.
per capire di che parlo:
http://community.disegnomanga.it/profiles/blogs/gli-erroricopiature-del-mondo?id=2599045%3ABlogPost%3A3388127
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 21, 2009, 11:13:23 am
Alle superiori avevo dipinto tutto il retro delle mie cartelle da disegno con soggetti fantasy (draghi e bestiacce affini), e un paio di mie conoscenti dell'epoca mi avevano chiesto di fargil una cosa del genere (dietro piccolo compenso) con le loro  :D
E in realtà mi ero anche divertita.
sei riuscita a farti pagare da amici? brava, così si fa!!  :clapclap:

a me danno i nervi quelli che mi chiedono "fammi un disegno, fammi un fumetto, un ritratto" come se fosse roba da 5 minuti  :-X
mi capita spesso di fare ritratti e papiri di laurea, una volta ne ho fatto uno ad amici dei miei genitori... ritratto delle due figlie in A3 a pastello color sanguinaccia, due-tre giorni di lavoro, quando mia mamma gliel'ha consegnato e ha detto il "prezzo" mi hanno raccontato che l' hanno guardata stranita (20 euro, come sempre, non mi sembra un' esageraione...) e hanno detto "ah però!"
non dico di essere Tiziano eh... ma un pò di rispetto  :-X
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 21, 2009, 11:20:24 am
Alle superiori avevo dipinto tutto il retro delle mie cartelle da disegno con soggetti fantasy (draghi e bestiacce affini), e un paio di mie conoscenti dell'epoca mi avevano chiesto di fargil una cosa del genere (dietro piccolo compenso) con le loro  :D
E in realtà mi ero anche divertita.
sei riuscita a farti pagare da amici? brava, così si fa!!  :clapclap:

a me danno i nervi quelli che mi chiedono "fammi un disegno, fammi un fumetto, un ritratto" come se fosse roba da 5 minuti  :-X
mi capita spesso di fare ritratti e papiri di laurea, una volta ne ho fatto uno ad amici dei miei genitori... ritratto delle due figlie in A3 a pastello color sanguinaccia, due-tre giorni di lavoro, quando mia mamma gliel'ha consegnato e ha detto il "prezzo" mi hanno raccontato che l' hanno guardata stranita (20 euro, come sempre, non mi sembra un' esageraione...) e hanno detto "ah però!"
non dico di essere Tiziano eh... ma un pò di rispetto  :-X

Ti capisco. Mia nonna, fino a i suoi novant'anni, ha dipinto come passatempo, però nel suo quartiere si era sparsa la voce e una volta una signora le chiese di fare il ritratto della nipote. Mia nonna lo eseguì e la tipa, una volta sentito il "prezzo" (tra l'altro mia nonna si vergognava a chiedere soldi, abbassava di molto fino a rimetterci) si rifiutò di pagare dicendo che il ritratto non era somigliante.  >:(

Chaos, anche una mia amica disegnava sempre Ranma per tutti!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 21, 2009, 11:27:58 am
Ti capisco. Mia nonna, fino a i suoi novant'anni, ha dipinto come passatempo, però nel suo quartiere si era sparsa la voce e una volta una signora le chiese di fare il ritratto della nipote. Mia nonna lo eseguì e la tipa, una volta sentito il "prezzo" (tra l'altro mia nonna si vergognava a chiedere soldi, abbassava di molto fino a rimetterci) si rifiutò di pagare dicendo che il ritratto non era somigliante.  >:(
:o cafona  :-X non ho parole!
anch' io mi vergogno a chiedere soldi e infatti agli amici e ad amici di amici di amici in genere non chiedo niente (se non sono lavori di grafica oppure con un preavviso di due giorni), per fortuna c'è comunque chi non sta neanche a farsi problemi e dà per scontato che è un lavoro in cui ci si impiega tempo ed energie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Blue Hawaii - Luglio 21, 2009, 12:09:00 pm
...è il problema dei lavori "creativi", la gente li considera "divertimenti" e non lavori veri (o hobby che comunque impiegano una parte considerevole del tuo tempo libero). In alternativa di dicono "non ti pago ma ti faccio pubblicità": voglio vederli andare da un concessionario di macchine (o qualsiasi altro professionista) e dirgli la stessa cosa!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: nonsonougo - Luglio 21, 2009, 12:20:31 pm

Io compravo Satanik e Kriminal! Ma di nascosto perchè erano considerati fumetti pornografici.  :o

Secondo me Magnus & Bunker hanno raggiunto la vetta della comicità con Alan Ford

(http://www.cartonionline.com/gif/FUMETTI/alan_ford/Tnt.gif)

Adoravo questo fumetto.

 :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 21, 2009, 12:50:42 pm
Io mi faccio sempre pagare, amici o no. Bisogna cominciare almeno dal basso a cambiare questa concezione dell'"artista" che lo fa solo per passione. E' un mestiere, comporta lavoro, fatica, investimento di energie fisiche ed intellettuali, acquisizione di esperienza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 21, 2009, 12:57:08 pm
capita un sacco di volte che mi chiedano disegni, ma visto che non  sono assolutamente una professionista sono tutti aggratis, mi vergognerei a farli pagare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: cri golden brown - Luglio 21, 2009, 01:03:35 pm
Io mi faccio sempre pagare, amici o no. Bisogna cominciare almeno dal basso a cambiare questa concezione dell'"artista" che lo fa solo per passione. E' un mestiere, comporta lavoro, fatica, investimento di energie fisiche ed intellettuali, acquisizione di esperienza.

pienamente d'accordo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 21, 2009, 01:07:05 pm
capita un sacco di volte che mi chiedano disegni, ma visto che non  sono assolutamente una professionista sono tutti aggratis, mi vergognerei a farli pagare.

E sbagli. Visto che sei ancora dilettante, se proprio non vuoi chiedere un compenso che chiederebbe un professionista, dovresti almeno chiedere una cifra simbolica.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 21, 2009, 02:25:46 pm
Io mi faccio sempre pagare, amici o no. Bisogna cominciare almeno dal basso a cambiare questa concezione dell'"artista" che lo fa solo per passione. E' un mestiere, comporta lavoro, fatica, investimento di energie fisiche ed intellettuali, acquisizione di esperienza.
hai ragionissima. Tantopiù che io artista ho speso tempo, energie e pure un sacco di soldi per arrivare a fare i tuoi bei lavoretti.

Però gli amici sono sacri, come si dice  ;D non ci riesco proprio a farmi dare "soldi veri", per dirla in modo brutale.. perlopiù mi faccio pagare da bere o altri compensi "simbolici". 
gli altri che si attacchino, consco bene il valore dei miei lavori, soprattutto di quelli grafici  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 21, 2009, 02:27:36 pm
...è il problema dei lavori "creativi", la gente li considera "divertimenti" e non lavori veri (o hobby che comunque impiegano una parte considerevole del tuo tempo libero). In alternativa di dicono "non ti pago ma ti faccio pubblicità": voglio vederli andare da un concessionario di macchine (o qualsiasi altro professionista) e dirgli la stessa cosa!
vero  :D la pubblicità!!! che scuse assurde!!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 21, 2009, 02:32:35 pm
...è il problema dei lavori "creativi", la gente li considera "divertimenti" e non lavori veri (o hobby che comunque impiegano una parte considerevole del tuo tempo libero). In alternativa di dicono "non ti pago ma ti faccio pubblicità": voglio vederli andare da un concessionario di macchine (o qualsiasi altro professionista) e dirgli la stessa cosa!
vero  :D la pubblicità!!! che scuse assurde!!!

no, io ci sudo come un muflone, soprattutto i lavori in 3d. sono tre giorni che smadonno dietro allo stesso personaggio, magari ve lo faccio vedere nel topic apposito. :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 21, 2009, 02:44:54 pm
seguivo il discorso dei "manga fatti in fabbrica" proposto da Chaos, e ne propongo la versione italiana: "manga su commissione -e se non è il tuo stile non ti preoccupare e copia/ricalca pure-". ennesima cialtronata itagliana per di più fatta per illustrare quei cessi di storie di quel genio-del male- della Troisi.
per capire di che parlo:
http://community.disegnomanga.it/profiles/blogs/gli-erroricopiature-del-mondo?id=2599045%3ABlogPost%3A3388127

Mein Gott  :P
Che tristezza profonda. Già me lo figuro, l'editore, che ha chiamato il disegnatore (da quel che leggo nel link sembra non sia  neppure uno che disegna normalmente in manga style), e mi immagino un dialogo simile:

Editore: "C'ho sta cosa per le mani, sai per spremere n'artro po' la moda fantasy finché tira... Ce facciamo su un fumetto, ma co' quello stile che piace ai regazzini d'oggi, com'è, 'a robba giapponese".
Disegnatore: "Ma io non disegno manga"
Editore: "Ma che te stai a preoccupà, tu copi, che vòi che ne se accorgano, tanto 'sti scemi d'oggi so' rintronati de televisione e cartoni co so' stile qui, tu faje vedè l'occhioni e le faccette carucce che je piacciono tanto e il resto va da sé"
Disegnatore: "Non sarebbe un lavoro così onesto, anche nei confronti dei lettori...."
Editore: "To', questo è l'assegno tuo, poi ce mettemo d'accordo per le percentuali"
Disegnatore: "...Lo consideri già fatto".


Trent, lara-v, Blue Hawaii e gli altri: Sono d'accordo con tutto quello che avete detto sul farsi pagare per un lavoro: ovvio che non ho mai chiesto compensi da avido professionista, però dipende dal lavoro: un disegno di Ranma in acrilico su formato A3 mi richiede tempo e energia, mi pare il minimo che mi sia riconosca un qualcosina, specie se fatto bene.  Il fatto che mi piaccia disegnare è un corollario, non posso fare disegni impegnativi per conto terzi solo per la gloria.
Ma se si tratta dei miei giocatori di CallOfCthulhu che mi chiedono un bozzettino lì per lì del loro personaggio glielo faccio gratis  ;)



Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Andrea Biblioteco - Luglio 21, 2009, 10:25:20 pm
Che poi le Cronache Della Diarrea Emersa è una schifezza già come Saega fantasy.
La Troisi, inoltre, si vanta come la Meyer che non ha uno stralcio di conoscenza fantasy, nonostante il suo mondo sia il classico mondo generico monocontinente N°243.

E comunque, l'atteggiamento del disegnatore che si presta alle vessazioni del produttore è normale: è un lavoro, non ha importanza se condividi eticamente ciò che fai.
Onestamente, se mi pagano per scrivere il nuovo inno del partito nazista, io mi presto, chissenefrega  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 21, 2009, 11:42:32 pm
E comunque, l'atteggiamento del disegnatore che si presta alle vessazioni del produttore è normale: è un lavoro, non ha importanza se condividi eticamente ciò che fai.
Onestamente, se mi pagano per scrivere il nuovo inno del partito nazista, io mi presto, chissenefrega  ;D

Io no.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 22, 2009, 09:21:09 am
E comunque, l'atteggiamento del disegnatore che si presta alle vessazioni del produttore è normale: è un lavoro, non ha importanza se condividi eticamente ciò che fai.
Onestamente, se mi pagano per scrivere il nuovo inno del partito nazista, io mi presto, chissenefrega  ;D

Sarà pure normale, ma è proprio per colpa di questo atteggiamento se poi ci ritroviamo con un livello qualitativo sempre più a picco.
Non è il discorso idealista "l'editore lavora solo per l'Arte in quanto tale", ma quello di chi pretenderebbe che la legittima aspirazione al guadagno sia coniugata alla competenza e al desiderio di offrire qualcosa di buono, invece di considerare il pubblico sempre e comunque solo come una massa di coglioni da spremere.

E da disegnatore mi porrei anch'io un minimo di questione etica. Il manifesto del partito nazista per esempio non lo disegnerei mai.


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Andrea Biblioteco - Luglio 22, 2009, 12:35:50 pm
E comunque, l'atteggiamento del disegnatore che si presta alle vessazioni del produttore è normale: è un lavoro, non ha importanza se condividi eticamente ciò che fai.
Onestamente, se mi pagano per scrivere il nuovo inno del partito nazista, io mi presto, chissenefrega  ;D

Sarà pure normale, ma è proprio per colpa di questo atteggiamento se poi ci ritroviamo con un livello qualitativo sempre più a picco.
Non è il discorso idealista "l'editore lavora solo per l'Arte in quanto tale", ma quello di chi pretenderebbe che la legittima aspirazione al guadagno sia coniugata alla competenza e al desiderio di offrire qualcosa di buono, invece di considerare il pubblico sempre e comunque solo come una massa di coglioni da spremere.

E da disegnatore mi porrei anch'io un minimo di questione etica. Il manifesto del partito nazista per esempio non lo disegnerei mai.




Fare le marchette (perchè di questo si sta parlando) fondamentalmente va fatto per guadagnare.
Ma questo non implica che si possono fare solo quelle. Ovvero: se ti chiedono in un'intervista "perchè hai fatto questi lavori, ma pure questi altri?", la risposta è semplice "questi per arte, quest'altri per guadagno".
Fondamentalmente ritengo che non ci sia nulla di sbagliato semplicemente perchè si è dei professionisti. Inoltre, c'è da ricordare che se anche non fai tu quel lavoro, ci sarà comunque qualcun altro disposto a vendere il culo per fare il tuo stesso lavoro, caratteristica tipica degli ambienti artistici.
Quindi la marchetta serve solo per fare soldi e carriera, e non c'è nulla di sbagliato.
Tutti i grandi hanno fatto gavetta, e tanti grandi hanno fatto megamarchettone  ;D .
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 22, 2009, 12:40:31 pm
Ma la marchetta va bene finchè non va contro i tuoi ideali in modo pesante.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 22, 2009, 12:57:58 pm
Forse non ho ben spiegato il discorso: la marchetta si fa sempre e comunque dal momento che fai qualcosa perché pagato, ma personalmente mi pongo dei limiti perché non mi sembrerebbe etico dal mio punto di vista.
Non sarebbe etico prestare il mio lavoro per qualcosa di aberrante come un manifesto nazista, e non mi sembra etico (seppure con le dovute proporzioni) prestarsi al gioco al ribasso di chi non spende neanche un minimo di impegno per offrire qualità in un prodotto.
Poi, che ci siano altri che lo facciano, e che questa sia prassi normale... bè, come ho già scritto, se il livello medio delle opere artistiche è in calo costante -e i gusti della maggioranza si adeguano- è merito anche di questo modo di pensare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 22, 2009, 04:21:09 pm
qualcosa sembra muoversi sul fronte Sky Doll, stanno addirittura cominciando il 4 volume (http://canepabarbara.blogspot.com/).  :o dicono che in questo episodio si risolveranno parecchie questioni.. grazie al c***o, visto che mette uno spoilerone (http://3.bp.blogspot.com/_rE20OdYKAsI/Sloen39bj2I/AAAAAAAACGk/CJ6up8xYpOU/s1600-h/CFSL.jpg) già nel suo post!! ma si può?
notare la copertina-tributo della Wendling (http://1.bp.blogspot.com/_rE20OdYKAsI/SlmtLdGIAbI/AAAAAAAACFc/s1fNe_cH9tE/s1600-h/SKY+DOLL-Canepa-Marvel.jpg), che dire, è bellissima  :occhicuore: ogni volta che disegna mi fa innamorare, sono una carampana di questa donna. è l'unica che non deve mettere il soggetto preponderante per fare una bella composizione. la lovvo :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 08:59:45 am
qualcosa sembra muoversi sul fronte Sky Doll, stanno addirittura cominciando il 4 volume (http://canepabarbara.blogspot.com/).  :o dicono che in questo episodio si risolveranno parecchie questioni.. grazie al c***o, visto che mette uno spoilerone (http://3.bp.blogspot.com/_rE20OdYKAsI/Sloen39bj2I/AAAAAAAACGk/CJ6up8xYpOU/s1600-h/CFSL.jpg) già nel suo post!! ma si può?
notare la copertina-tributo della Wendling (http://1.bp.blogspot.com/_rE20OdYKAsI/SlmtLdGIAbI/AAAAAAAACFc/s1fNe_cH9tE/s1600-h/SKY+DOLL-Canepa-Marvel.jpg), che dire, è bellissima  :occhicuore: ogni volta che disegna mi fa innamorare, sono una carampana di questa donna. è l'unica che non deve mettere il soggetto preponderante per fare una bella composizione. la lovvo :occhicuore:


Cominciano il quarto volume... alla buon'ora  ;D
Bella la copertina, anche se (si sarà capito) lo stile non è nelle mie corde.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 09:05:15 am
Cominciano il quarto volume... alla buon'ora  ;D
che poi, le matite le avevano già fatte millanta anni fa, uscì un art book bello grosso con un parecchie tavole nuove... quindi bastava metterle a posto e colorarle, la storia ce l'hanno già! bah, chi li capisce questi  ???
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 09:14:56 am
Cominciano il quarto volume... alla buon'ora  ;D
che poi, le matite le avevano già fatte millanta anni fa, uscì un art book bello grosso con un parecchie tavole nuove... quindi bastava metterle a posto e colorarle, la storia ce l'hanno già! bah, chi li capisce questi  ???

Secondo me è uno di quei banali e comuni casi di "voja de faticà, zompame addosso". :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 10:06:02 am
Cominciano il quarto volume... alla buon'ora  ;D
che poi, le matite le avevano già fatte millanta anni fa, uscì un art book bello grosso con un parecchie tavole nuove... quindi bastava metterle a posto e colorarle, la storia ce l'hanno già! bah, chi li capisce questi  ???

Storiacce, storiacce, ma non posso dirvi nulla!
Uffa!!!!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 10:30:16 am
Cominciano il quarto volume... alla buon'ora  ;D
che poi, le matite le avevano già fatte millanta anni fa, uscì un art book bello grosso con un parecchie tavole nuove... quindi bastava metterle a posto e colorarle, la storia ce l'hanno già! bah, chi li capisce questi  ???

Storiacce, storiacce, ma non posso dirvi nulla!
Uffa!!!!!
eh ma non puoi farci venire l'acquolina in bocca così :'( :'(...sai i retroscena? ;D daiiii...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 10:31:38 am
Storiacce, storiacce, ma non posso dirvi nulla!
Uffa!!!!!
come non puoi dirci nulla?? Lara sgancia o ti picchio  ;D

una mia ipotesi è quella della megalomania: vogliono far aspettare i FUnz e destare mille aspettative, e nel frattempo far diventare ogni uscita un evento mondiale con tutti gli strascichi del caso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 10:40:31 am
Storiacce, storiacce, ma non posso dirvi nulla!
Uffa!!!!!
come non puoi dirci nulla?? Lara sgancia o ti picchio  ;D

una mia ipotesi è quella della megalomania: vogliono far aspettare i FUnz e destare mille aspettative, e nel frattempo far diventare ogni uscita un evento mondiale con tutti gli strascichi del caso.
aaah, ma che stronzi. ci sono un sacco di altre cose che escono, intanto.
apprezzo un sacco il loro artwork ma che scendano dal pero, please! non sono gli unici fumettisti su questo stramaledetto globo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 10:40:45 am
Storiacce, storiacce, ma non posso dirvi nulla!
Uffa!!!!!
come non puoi dirci nulla?? Lara sgancia o ti picchio  ;D
Mi associo! Non puoi essere così cattiva da lanciarci là il bocconcino e poi portarcelo via  :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 11:50:20 am
Ho lavorato con loro e li conosco, quindi conosco i retroscena. Ma non posso dirvi nulla, mi spiace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 12:01:10 pm
davvero? questa la devo mettere nei 6 gradi di separazione  ;D
ci puoi dire com' erano loro per davvero come persone e come professionisti? Sono curiosa! (senza rivelare niente di bollente, chiaro)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 12:03:25 pm
Simpatici entrambi, lei un po' più precisina e esigente, lui più alla mano.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 12:31:08 pm
Simpatici entrambi, lei un po' più precisina e esigente, lui più alla mano.
ah sì?
io ho sntito dei gossip che parlavano di una brutta litigata fra loro, come causa del ritardo... me l' ha detto quel pettegolo del mio moroso che mi ha avviato al carampanismo per SkyDoll..  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 23, 2009, 12:57:59 pm
Che diavolo é scaidol?

(é un po' che laravù non mi disegna più niente mi sento abbandonato)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 01:05:12 pm
Che diavolo é scaidol?

(é un po' che laravù non mi disegna più niente mi sento abbandonato)
mhhh. e non sai nemmeno cosa sia wikipedia, vero? :P ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 23, 2009, 01:07:46 pm
Mica sono come voi che quando sente una parola nuova corre su uichi legge le prime due righe e poi con l'aria vissuta ah si scaidol me lo ricordo 'na palla.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 01:09:29 pm
Mica sono come voi che quando sente una parola nuova corre su uichi legge le prime due righe e poi con l'aria vissuta ah si scaidol me lo ricordo 'na palla.
gaaah no, ho solo passato due anni a disegnarlo ::), (con risultati infimi, te lo concedo) ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:10:50 pm
Fitz, qui ci sono alcune tavole:

http://www.nonsolomanga.it/fumetti5/skydoll2_1.htm

Sulla trama lascio la parola alle più esperte, io non ho nemmeno un volume.

(é un po' che laravù non mi disegna più niente mi sento abbandonato)

L'ekranoplano non mi è venuto molto bene, dopo te lo posto.. ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:11:40 pm
Simpatici entrambi, lei un po' più precisina e esigente, lui più alla mano.
ah sì?
io ho sntito dei gossip che parlavano di una brutta litigata fra loro, come causa del ritardo... me l' ha detto quel pettegolo del mio moroso che mi ha avviato al carampanismo per SkyDoll..  :D

Penso che tu ci abbia azzeccato, sai?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 23, 2009, 01:12:58 pm
Mica sono come voi che quando sente una parola nuova corre su uichi legge le prime due righe e poi con l'aria vissuta ah si scaidol me lo ricordo 'na palla.
gaaah no, ho solo passato due anni a disegnarlo ::), (con risultati infimi, te lo concedo) ;D

Intendevo dire che io le cose in generale le chiedo a chi le sa che é meglio che cercarle su uichi il più delle volte.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:16:55 pm
Simpatici entrambi, lei un po' più precisina e esigente, lui più alla mano.
ah sì?
io ho sntito dei gossip che parlavano di una brutta litigata fra loro, come causa del ritardo... me l' ha detto quel pettegolo del mio moroso che mi ha avviato al carampanismo per SkyDoll..  :D

Penso che tu ci abbia azzeccato, sai?

Ma prendila anche questa come gossip! :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 23, 2009, 01:18:16 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 01:19:54 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.



:D
Questa è la definizione più azzeccata che ho sentito finora!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:21:14 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.



Vengono dalla Disney, sono anche quelli che hanno creato Witch.

Io trovo bella solo la colorazione, per il resto non piace nemmeno a me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 01:23:13 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.


ahahahah oddioooo!! da incorniciare! :rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Luglio 23, 2009, 01:23:51 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.



:D
Questa è la definizione più azzeccata che ho sentito finora!

Avrei potuto dire Pippo con le Poppe ma c'ho una dignità, io.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 01:24:24 pm
Mi pare un numero di Topolino un po' sconcio. Senza offesa eh.



Vengono dalla Disney, sono anche quelli che hanno creato Witch.

Io trovo bella solo la colorazione, per il resto non piace nemmeno a me.
E purtroppo non si son sentiti paghi soltanto di questo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:27:11 pm
E purtroppo non si son sentiti paghi soltanto di questo...

In che senso? :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 01:30:33 pm
E purtroppo non si son sentiti paghi soltanto di questo...

In che senso? :)
Nel senso che già Witch di per sé è una creazione fumettistica insopportabile  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 01:32:51 pm
iio invece lo trovavo bellissimo all'inizio. sigh... quanta nostalgia...
adesso di witch non rimane più che qualche pagna disegnata a casaccio e un poster di Zac Efron. :'(

rest in peace.

ps, mi sputtano fino in fondo: le mie preferite all'epoca erano l'artistoide iosonoorigginale hay lin e irma, perchè mi assomiglia in tutto. ::) ;D
credo spingessero molto sull'identificazione che provocava nelle ragazzine..
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 23, 2009, 01:45:24 pm
iio invece lo trovavo bellissimo all'inizio. sigh... quanta nostalgia...
adesso di witch non rimane più che qualche pagna disegnata a casaccio e un poster di Zac Efron. :'(

rest in peace.

ps, mi sputtano fino in fondo: le mie preferite all'epoca erano l'artistoide iosonoorigginale hay lin e irma, perchè mi assomiglia in tutto. ::) ;D
credo spingessero molto sull'identificazione che provocava nelle ragazzine..
Confessati pure ;D
Io sono cresciuta con Topolino e quando le ho viste per la prima volta (penso avessi ventun'anni o giù di lì) non m'hanno molto coinvolto -se non in senso negativo-, come puoi immaginare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lara-v - Luglio 23, 2009, 01:55:27 pm
E purtroppo non si son sentiti paghi soltanto di questo...

In che senso? :)
Nel senso che già Witch di per sé è una creazione fumettistica insopportabile  :D

Capito! :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 02:01:24 pm
iio invece lo trovavo bellissimo all'inizio. sigh... quanta nostalgia...
adesso di witch non rimane più che qualche pagna disegnata a casaccio e un poster di Zac Efron. :'(

rest in peace.

ps, mi sputtano fino in fondo: le mie preferite all'epoca erano l'artistoide iosonoorigginale hay lin e irma, perchè mi assomiglia in tutto. ::) ;D
credo spingessero molto sull'identificazione che provocava nelle ragazzine..
Confessati pure ;D
Io sono cresciuta con Topolino e quando le ho viste per la prima volta (penso avessi ventun'anni o giù di lì) non m'hanno molto coinvolto -se non in senso negativo-, come puoi immaginare.
anche io, l'ho scritto anche qui ;D
quando sono usicte avevo 13 anni, mi pare, su di me ha avuto un peso diverso... ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 23, 2009, 02:12:06 pm
Ah, i famosi Canepa&co. La mia amica fumettista ogni tanto me li ha citati, ma io sono troppo ammuffita: non leggo quasi più fumetti. Sono ferma a Sandman, le costole di Death e Calvin&Hobbes.  ;D
Tuttavia, una profana come me trova adorabile quell'animale nasone e dentuto mezzo opossum delle tavole linkate.  :occhicuore:

Edit: i dialoghi mi fanno oVVoVe.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 02:13:06 pm
a me piace il loro stile (non si capiva, lo so, dovevo per forza dirlo  ;D ) penso che sia una fusione tra stili diversi molto bella. La colorazione invece la trovo un pò pesante e ripetitiva a volte, ma mi piacciono moltissimo tutte le cpmbinazioni di disegno+grafica che fanno nelle illustrazioni...
comunque sì, loro sono MOLTO Disney, inutile che la ripudino così  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 23, 2009, 02:25:53 pm
Ma di che anno è Sky Doll?

Perché alcune cose della trama mi sembrano vagamente ispirate a opere delle Clamp. Vedi Chobits, per esempio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Blue Hawaii - Luglio 23, 2009, 02:32:12 pm
ho visto nel link postato da lara che il primo volume è del 2000
a me, che quando sono uscite le witch ero già fuori dal giro, ricoda molto pk (che all'inizio mi piaceva molto) ma con tante tette all'aria, come notava fritz :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 23, 2009, 02:36:30 pm
Ah ecco. Grazie, Blue Hawaii. Ho visto un po' i blog di Barbucci e Canepa, ci sono cose carine. A volte mi viene il dispiacere di non aver sfruttato mai quella che mi è stata detta essere una "bella mano". Ma forse quando non c'è la passione, il fuoco sacro è inutile, chissà.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 02:39:46 pm
è vero, vorrebbe essere "sottilmente" erotico (ma molte volte sfocia nel grottesco). In compenso il corpo femminile è sintetizzato benissimo, tettone mastodontiche a parte  ::) i personaggi maschili secondo me sono totalmente privi di carisma, mentre gli sfondi e i macchinari sono fatti molto bene!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Blue Hawaii - Luglio 23, 2009, 02:41:06 pm
eh ogni tanto ci penso anch'io... quand'ero alle medie avevo il sogno di andare a lavorare alla disney (eh, son venuta su a pane e topolino!) e mi mettevo a disegnare storie e personaggi inventati da me. Poi crescendo, arrivata alle superiori ho trovato altri interessi e ho lasciato il disegno in disparte, adesso se voglio disegnare mi blocco perchè non so cosa fare. :(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 23, 2009, 03:34:22 pm


Penso che tu ci abbia azzeccato, sai?



Ma prendila anche questa come gossip! :)
;D ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Luglio 23, 2009, 04:33:23 pm
Io praticamente non leggo fumetti; mi piaceva la Yazawa quand'ero più piccola, anche Nana era bello anche se mi sembra che man mano sia andata avanti con quel fumetto solo perché ha avuto un successo enorme ed è peggiorato sensibilmente numero dopo numero.
Però sono una superfun di  :occhicuore: Calvin&Hobbes, è geniale nella sua semplicità estrema.
Ah, e di recente ho letto Ghost world, di Daniel Clowes, da cui è stato fatto il film. Straniante, un po', specie per il monocromatico, ma bellobellobello. (anche il film)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 04:37:12 pm
Io praticamente non leggo fumetti; mi piaceva la Yazawa quand'ero più piccola, anche Nana era bello anche se mi sembra che man mano sia andata avanti con quel fumetto solo perché ha avuto un successo enorme ed è peggiorato sensibilmente numero dopo numero.
Però sono una superfun di  :occhicuore: Calvin&Hobbes, è geniale nella sua semplicità estrema.
Ah, e di recente ho letto Ghost world, di Daniel Clowes, da cui è stato fatto il film. Straniante, un po', specie per il monocromatico, ma bellobellobello. (anche il film)

abbiamo gli stessi gusti!! :) anche se di daniel clowes ho letto solo strip. ti piace per caso anche robert crumb?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Luglio 23, 2009, 04:43:14 pm
Non ho idea di chi sia ^^'
Di fumetti come ho detto non so assolutamente nulla (per dire, ho scoperto Pazienza quando ho regalato al mio chitarrista, che ne è invece grande fun, delle sue raccolte).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 04:49:05 pm
Non ho idea di chi sia ^^'
Di fumetti come ho detto non so assolutamente nulla (per dire, ho scoperto Pazienza quando ho regalato al mio chitarrista, che ne è invece grande fun, delle sue raccolte).
è quello di fritz the cat e snowman :) ha un segno e delle storie molto "rudi".. però c'è da dire che mi piace, che ci posso fà? ;D
ti lascio il link
http://www.rcrumb.com/history/history5.htm
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: M. - Luglio 23, 2009, 05:07:35 pm
Conosco solo Fritz the Cat, ho visto il film  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 05:09:21 pm
Conosco solo Fritz the Cat, ho visto il film  :)
beh, bene! :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 23, 2009, 06:19:14 pm
Volevo segnalarvi Lackadaisy (http://www.lackadaisycats.com/), non so se ne avete mai sentito parlare.
In Italia lo pubblica la ReNoir; mi hanno omaggiata del primo volume quest'inverno e mi è piaciuto molto. La ragazza che lo disegna è stata talent-scoutata su DeviantArt. :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Luglio 23, 2009, 06:22:38 pm
Volevo segnalarvi Lackadaisy (http://www.lackadaisycats.com/), non so se ne avete mai sentito parlare.
In Italia lo pubblica la ReNoir; mi hanno omaggiata del primo volume quest'inverno e mi è piaciuto molto. La ragazza che lo disegna è stata talent-scoutata su DeviantArt. :)
è...è ...bravisssimaaaa :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 23, 2009, 06:26:39 pm
Volevo segnalarvi Lackadaisy (http://www.lackadaisycats.com/), non so se ne avete mai sentito parlare.
In Italia lo pubblica la ReNoir; mi hanno omaggiata del primo volume quest'inverno e mi è piaciuto molto. La ragazza che lo disegna è stata talent-scoutata su DeviantArt. :)
è...è ...bravisssimaaaa :occhicuore:

Sì, anche secondo me. Ha un'attenzione per i dettagli incredibile: l'intera storia è accuratissima nei particolari storici anni Venti, nonché nella ricostruzione dell'ambiente cajun della Louisiana. E poi il fatto che usi dei gatti per le sue storie...  :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 24, 2009, 07:50:10 am
Volevo segnalarvi Lackadaisy (http://www.lackadaisycats.com/), non so se ne avete mai sentito parlare.
In Italia lo pubblica la ReNoir; mi hanno omaggiata del primo volume quest'inverno e mi è piaciuto molto. La ragazza che lo disegna è stata talent-scoutata su DeviantArt. :)
Non posso dire niente della storia perché non la conosco, ma i disegni sono adoVabili.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 24, 2009, 11:12:21 am
brava, ma sembra la versione nipponeggiante di Blacksad (http://blacksad-gallery.blogspot.com/) (storie banalissime, tavole pazzesche!)
non mi ricordo se l'avevo già nominato, ma ultimamente seguo questo fumettino (http://www.ggstudiodesign.com/blog/2009/04/24/a-skeleton-story-vol4-lanteprima/) pubblicato da una casa editrice napoletana, proprio bello e fatto bene!
poi mi piace moltissimo il suo (http://viewmorepics.myspace.com/index.cfm?fuseaction=user.viewPicture&friendID=327774484&albumId=1221083&page=1) stile, anche se lui è veramente ridicolo con tutti uegli autoscatti da emo-bimbominkia! :D ha una mano pazzesca...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: CrawlingChaos - Luglio 24, 2009, 12:20:48 pm
brava, ma sembra la versione nipponeggiante di Blacksad (http://blacksad-gallery.blogspot.com/) (storie banalissime, tavole pazzesche!)

Cosa c'è, un filone vero e proprio sul tema "gatti gangster antropomorfi negli Anni Ruggenti"?   

Skeleton Story m'ha ricordato con simpatia "Rigor Mortis il Genio del Male"  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 24, 2009, 02:14:52 pm
brava, ma sembra la versione nipponeggiante di Blacksad (http://blacksad-gallery.blogspot.com/) (storie banalissime, tavole pazzesche!)

Cosa c'è, un filone vero e proprio sul tema "gatti gangster antropomorfi negli Anni Ruggenti"?   

anche Guarnido (l' autore di blacksad) è un ex disney.. la disney regna sovrana  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 24, 2009, 02:17:19 pm
brava, ma sembra la versione nipponeggiante di Blacksad (http://blacksad-gallery.blogspot.com/) (storie banalissime, tavole pazzesche!)

Cosa c'è, un filone vero e proprio sul tema "gatti gangster antropomorfi negli Anni Ruggenti"?   

anche Guarnido (l' autore di blacksad) è un ex disney.. la disney regna sovrana  ;D

So da fonti interne che la Disney (l'Accademia della Disney) è come un campo di cotone nella Louisiana del 1850.
E ogni progetto decente viene immediatamente sgraffignato dalla longa manus della direzione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 24, 2009, 02:22:43 pm
sì, l' ho sentito anch'io da chi la frequentava, ha una dottrina molto rigida, ma sforna davvero fior di talenti e di belle opere.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: dieschlangengoettin - Luglio 24, 2009, 02:26:35 pm
sì, l' ho sentito anch'io da chi la frequentava, ha una dottrina molto rigida, ma sforna davvero fior di talenti e di belle opere.

Sì, è vero. Però secondo me un'opera d'arte (vedi fumetto, personaggi, storia ecc) dovrebbe appartenere all'artista che l'ha creata. Invece con questi copyright ecc. che si beccano la Disney e le altre case editrici&co si sfrutta e basta, pagando tra l'altro una miseria.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Luglio 24, 2009, 02:31:04 pm
beh, alla fine è un pò così dappertutto  ::) se non ci fossero le case editrici che finanziano un progetto però molti artisti non avrebbero potuto camminare con le proprie gambe (esempi appunto Guarnido e Barbucci&Canepa).
Il fatto dei contratti da fame è circoscritto all' Italia, in Francia (quindi neanche laltra parte del mondo) è un mestiere "riconosciuto".. in America c'è addirittura chi riesce a farci i soldoni....
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Yersinia P. - Agosto 31, 2009, 09:02:07 pm
La Disney si è comprata la Marvel (http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/economia/disney-marvel/disney-marvel/disney-marvel.html?ref=hpspr1),sappiatelo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: V - Settembre 01, 2009, 07:42:13 pm
La Disney si è comprata la Marvel (http://www.repubblica.it/2009/08/sezioni/economia/disney-marvel/disney-marvel/disney-marvel.html?ref=hpspr1),sappiatelo.

...si attendono i cross-over! :D
Civil War con Superpippo e Paperbat, accidenti!



Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fitz - Settembre 01, 2009, 08:21:22 pm
Non mi stupirò più di tanto quando la disney deciderà di invadere la polonia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bubu - Settembre 01, 2009, 09:04:55 pm
 ;D ;D ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Sir_Perceval - Settembre 01, 2009, 11:11:09 pm
La cosa mi inquieta et indispone.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Sian - Settembre 02, 2009, 08:01:58 pm
La notizia mi ha fatta piangere sugli albi di Spider Man, terrò il lutto stretto per un anno.
Secondo voi, faranno una Nonna Papera/Magneto: roba forte, erotismo, azione, incredibili colpi di scena?
Se lo fanno, lo compro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Sir_Perceval - Settembre 02, 2009, 10:35:33 pm
La notizia mi ha fatta piangere sugli albi di Spider Man, terrò il lutto stretto per un anno.
Secondo voi, faranno una Nonna Papera/Magneto: roba forte, erotismo, azione, incredibili colpi di scena?
Se lo fanno, lo compro.

Secondo me licenzieranno a raffica, tutto qui.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Sghabo - Settembre 02, 2009, 11:00:13 pm
Per me il fumetto migliore degli ultimi 3-4 anni è Narutaru di Mohiro Kitoh  ;)

e poi c'è Mr Wiggles, ormai diventato il mio idolo personale!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: V - Settembre 03, 2009, 09:28:34 pm
riguardo agli webcomics, qual è il malvapensiero ufficiale?

xkcd (http://xkcd.com/) mi pare ormai sdoganatissimo e perciò sufficientemente malvo

a softer world (http://www.asofterworld.com/) c'ha le belle fotine artisticoidi e quindi è sicuramente malvo

ma gli altri? questionable content (http://questionablecontent.net/)? dinosaur comics (http://www.qwantz.com)? dorktower (http://www.dorktower.com/)? phdcomics (http://www.phdcomics.com/comics.php)?

che ne pensate? vi piacciono? voi quali leggete?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Trent - Settembre 16, 2009, 03:31:21 pm
ho comprato da Amazon francese i 3 volumi del mago di Oz, lo disegna tale Enrique Fernàndez che io adoro... qui (http://enriquefernandez0.blogspot.com/2005/10/le-magicien-doz-tome-3-sneak-peek.html) ha postato alcune tavole, ha uno stile meraviglioso!
AMAZON SANTO SUBITO!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Novembre 01, 2010, 11:18:49 pm
Sto leggendo Lost Girls di Alan Moore. Credo che abbia inventato un nuovo genere di graphic novel: il porno-chic.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bellatrix - Gennaio 13, 2011, 08:54:23 pm
Oggi volevo comprare un fumetto. Se avessi preso un Diabolik sarebbe stata una scelta così esecrabile?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Pandora - Gennaio 13, 2011, 08:58:42 pm
Sto leggendo Lost Girls di Alan Moore. Credo che abbia inventato un nuovo genere di graphic novel: il porno-chic.

karmaaaaaaaaaaaaaaaaa!non toccare SUA MAESTA'.capito?
Bella,Diabolik perchè no?non promette nulla che poi non mantiene.ma solo se ti piace l'intrattenimento d'antan.altrimenti è datato.tipo la settimana enigmistica.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bellatrix - Gennaio 13, 2011, 09:01:14 pm
E' l'unico fumetto che abbia mai letto e avuto in casa, sinceramente. Mi è venuta nostalgia del Fratellotrix che lo leggeva e allora volevo comprarlo. Poi su altri fumetti non avrei saputo indirizzarmi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Gennaio 13, 2011, 09:09:55 pm
karmaaaaaaaaaaaaaaaaa!non toccare SUA MAESTA'.capito?
Bella,Diabolik perchè no?non promette nulla che poi non mantiene.ma solo se ti piace l'intrattenimento d'antan.altrimenti è datato.tipo la settimana enigmistica.

pandoraaaaaaaaaaaaaaa! non toccare SUA MAESTA' la settimana enigmistica, capito?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: angie - Gennaio 13, 2011, 09:11:59 pm
karmaaaaaaaaaaaaaaaaa!non toccare SUA MAESTA'.capito?
Bella,Diabolik perchè no?non promette nulla che poi non mantiene.ma solo se ti piace l'intrattenimento d'antan.altrimenti è datato.tipo la settimana enigmistica.

pandoraaaaaaaaaaaaaaa! non toccare SUA MAESTA' la settimana enigmistica, capito?
la settimana enigmistica è mia moglie, io la amo.
anche il mio uomo la adora e facciamo sempre i cruciverba difficili e se li finiamo ci sentiamo molto molto fighi.
:occhicuore: per settimana enigmistica.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Gennaio 13, 2011, 09:12:33 pm
Brava angie, lo sapevo che sei una personcina a modo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: angie - Gennaio 13, 2011, 09:15:31 pm
un si frigge mica coll'acqua  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Gennaio 13, 2011, 10:08:32 pm
Ragazze, lasciatevelo dire, siete meravigliosamente fuori di testa.

Tornando noiosamente in argomento: Alan Moore è stato un grande con V for Vendetta e Watchmen, ma con Lost Girls l'ha fatta decisamente fuori dal vasino. Che voleva fare? sdoganare il mondo porno? Decontestualizzarlo? Forse entrambe le cose. Ma poi a che pro? E comunque il tratto delle illustrazioni fa venire il mal di mare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Gennaio 13, 2011, 10:18:24 pm
bè anche i grandi sbagliano!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Pandora - Gennaio 13, 2011, 10:27:47 pm
intendevodire che la settimana enigmistica e diabolik possono piacerti se ti piace l'intrattenimento vecchio stile.altrimenti può sembrarti datato.
adesso vado a risolvere un pò di parole crociate con soluzione crittografata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: angie - Gennaio 13, 2011, 10:28:59 pm
intendevodire che la settimana enigmistica e diabolik possono piacerti se ti piace l'intrattenimento vecchio stile.altrimenti può sembrarti datato.
adesso vado a risolvere un pò di parole crociate con soluzione crittografata.
:up:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Gennaio 14, 2011, 06:49:19 am
karmaaaaaaaaaaaaaaaaa!non toccare SUA MAESTA'.capito?
Bella,Diabolik perchè no?non promette nulla che poi non mantiene.ma solo se ti piace l'intrattenimento d'antan.altrimenti è datato.tipo la settimana enigmistica.

pandoraaaaaaaaaaaaaaa! non toccare SUA MAESTA' la settimana enigmistica, capito?

Sicuramente Diabolik è un po' vecchiotto, soprattutto nel modo di raccontare. E' l'apoteosi dell'"as you know, bob"...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fraulein Claire - Gennaio 14, 2011, 09:16:52 am
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Gennaio 16, 2011, 02:52:27 pm
Oggi volevo comprare un fumetto. Se avessi preso un Diabolik sarebbe stata una scelta così esecrabile?

Non ci vedo niente di male, ma prova a fare un giro in una fumetteria e scoprirai un intero mondo con un sacco di sfumature  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Gennaio 16, 2011, 07:20:03 pm
Ragazze, lasciatevelo dire, siete meravigliosamente fuori di testa.

Tornando noiosamente in argomento: Alan Moore è stato un grande con V for Vendetta e Watchmen, ma con Lost Girls l'ha fatta decisamente fuori dal vasino. Che voleva fare? sdoganare il mondo porno? Decontestualizzarlo? Forse entrambe le cose. Ma poi a che pro? E comunque il tratto delle illustrazioni fa venire il mal di mare.

hai scordato from hell, the league of extraordinary gentlemen, the swamp thing e quella chicca che è killing joke di batman (oltre a milionin di altre cose), ma ti perdono...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 09, 2011, 07:41:01 pm
ANNUNCIO STRAORDINARIO:
IL 15 GIUGNO ZAGOR TE NAY COMPIE 50 ANNI!
LUNGA VITA A ZAGOR!
e compratevi gli speciali usciti per l'occasione invece di perdere tempo con quelle nippobabberieallenapolsi!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 07:50:55 pm
ANNUNCIO STRAORDINARIO:
IL 15 GIUGNO ZAGOR TE NAY COMPIE 50 ANNI!
LUNGA VITA A ZAGOR!
e compratevi gli speciali usciti per l'occasione invece di perdere tempo con quelle nippobabberieallenapolsi!
lo devo dire al mio papà.

lucaluca ma quanti anni hai? di solito sono rari gli uomini sotto la cinquantina che amano i bonelloni...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 09, 2011, 07:52:42 pm
41
conosco anche gente meno "grande" di me che legge zagor e tex eh
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Cheeza - Giugno 09, 2011, 08:04:41 pm
il mondo dei fumetti è morto. ucciso dal cosplay. non lo dico io , ma il solito guru-genio-blogger wannabe origggginale e controcorrente e che siate maledetti-voi-ggggiovani-ignoranti-che-andate-in-fiera-solo-per-tacchinare-le-cosplayer.

sto ridendo da ieri per le scempiaggini che ho letto :rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:09:56 pm
il mondo dei fumetti è morto. ucciso dal cosplay. non lo dico io , ma il solito guru-genio-blogger wannabe origggginale e controcorrente e che siate maledetti-voi-ggggiovani-ignoranti-che-andate-in-fiera-solo-per-tacchinare-le-cosplayer.

sto ridendo da ieri per le scempiaggini che ho letto :rotfl:
non ha tutti i torti, sai? mi sciroppo con la mia associazione tutte le fiere possibili e immaginabili del nordovest e della lomellina e invariabilmente il cosplay è l'evento che catalizza di più l'attenzione. poi i ragazzi magari sono incuriositi dai noi disegnatori ma ti dico che in questi 7-8 anni che sono in giro per fiere ho visto che gratatamente l'interesse per chi disegnava e per gli albi a fumetti o manga è scemato sensibilmente.

comunque non che questo sia un male per forza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 08:12:42 pm
in parte sono d'accordo, ormai alle fiere non vado più perché vedo più pacottiglia e cosplay di Hetalia/kuroshitsuji o come cazzo si dice che altro. Tristesse.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 08:14:21 pm
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
SPOSAMI CLAIRE!
è il mio fumetto americano seriale preferito.
(10 euro che adesso mi risponde allevi dicendo che ho dei gusti di merda, scommettiamo?)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:17:53 pm
in parte sono d'accordo, ormai alle fiere non vado più perché vedo più pacottiglia e cosplay di Hetalia/kuroshitsuji o come cazzo si dice che altro. Tristesse.
come ogni cosa, quando diventa una moda di massa c'è molta gente che lo fa a livelli infimi anche solo per divertimento. posto che detesto profondamente quella merda di Hetalia axis powers ci sono anche altri cosplay magari fatti benissimo.... :D comunque da poco abbiamo cominciato a fare quiz tematici sul mondo dei cartoon che stanno avendo un successo pazzesco, penso che sia perché la gente ha bisogno di sentirsi coinvolta e  anche il cosplay risponde a quell'esigenza. poi la maggior parte di chi frequenta le fiere è un ragazzino no reddito, anche io non compro mai fumetti a meno che non li desideri ardentemente...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:18:21 pm
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
SPOSAMI CLAIRE!
è il mio fumetto americano seriale preferito.
(10 euro che adesso mi risponde allevi dicendo che ho dei gusti di merda, scommettiamo?)
secondo me lui è più un tipo da R. Crumb :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Cheeza - Giugno 09, 2011, 08:23:17 pm
il mondo dei fumetti è morto. ucciso dal cosplay. non lo dico io , ma il solito guru-genio-blogger wannabe origggginale e controcorrente e che siate maledetti-voi-ggggiovani-ignoranti-che-andate-in-fiera-solo-per-tacchinare-le-cosplayer.

sto ridendo da ieri per le scempiaggini che ho letto :rotfl:
non ha tutti i torti, sai? mi sciroppo con la mia associazione tutte le fiere possibili e immaginabili del nordovest e della lomellina e invariabilmente il cosplay è l'evento che catalizza di più l'attenzione. poi i ragazzi magari sono incuriositi dai noi disegnatori ma ti dico che in questi 7-8 anni che sono in giro per fiere ho visto che gratatamente l'interesse per chi disegnava e per gli albi a fumetti o manga è scemato sensibilmente.

comunque non che questo sia un male per forza.
Il discorso del tizio è piuttosto articolato, ma in summa dice : la qualità del pubblico delle fiere è scesa perchè, per fare cassa, si da troppo spazio al fenomeno del cosplay, mentre la fumettistica di qualità è relegata a mero contorno.
il che probabilmente è vero. ma è vero anche che, senza il traino delle grandi fiere e del merchandising made in jap, il fumetto sarebbe ancora più un prodotto di nicchia. magari con un pubblico più scelto, ma con quali rientri economici?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 08:33:37 pm
ma infatti è ovvio che un fenomeno come quello dei manga diventando diffuso cominciasse a "stratificarsi". Io sono d'accordo che gli organizzatori delle fiere diano spazio a cosplay e pupazzi, mica costa poco mettere su una cosa del genere! Però penso che editori e creatori di fiere (almeno quelle grosse) dovrebbero dare anche spazio agli appassionati più selettivi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Giugno 09, 2011, 08:37:57 pm
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
SPOSAMI CLAIRE!
è il mio fumetto americano seriale preferito.
(10 euro che adesso mi risponde allevi dicendo che ho dei gusti di merda, scommettiamo?)
I tuoi gusti di merda sono molto più evidenti in fatto di anime. Su manga e fumetti vari riesci a salvarti in qualche modo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:44:06 pm
il mondo dei fumetti è morto. ucciso dal cosplay. non lo dico io , ma il solito guru-genio-blogger wannabe origggginale e controcorrente e che siate maledetti-voi-ggggiovani-ignoranti-che-andate-in-fiera-solo-per-tacchinare-le-cosplayer.

sto ridendo da ieri per le scempiaggini che ho letto :rotfl:
non ha tutti i torti, sai? mi sciroppo con la mia associazione tutte le fiere possibili e immaginabili del nordovest e della lomellina e invariabilmente il cosplay è l'evento che catalizza di più l'attenzione. poi i ragazzi magari sono incuriositi dai noi disegnatori ma ti dico che in questi 7-8 anni che sono in giro per fiere ho visto che gratatamente l'interesse per chi disegnava e per gli albi a fumetti o manga è scemato sensibilmente.

comunque non che questo sia un male per forza.

il che probabilmente è vero. ma è vero anche che, senza il traino delle grandi fiere e del merchandising made in jap, il fumetto sarebbe ancora più un prodotto di nicchia. magari con un pubblico più scelto, ma con quali rientri economici?
corretto quel che dici.

molto probabilmente questa sensazione di morte lenta è quella che s'è sentita negli anni novanta  (o ottanta? boh?) quando i fumetti nostrani o americanazzi sono stati soppiantati dai manga, che attualmente costituisce il grande traino nel mondo dei fumetti.
ora, sarei incazzata se il traino del popolaccio fosse una cosa in sé di scarsa qualità, come quando ho scoperto che un concerto di giggi d'alessio riusciva a coprire altre attività della stessa associazione ma  più di nicchia, ma non è detto che i manga siano di per sé infimi, sono semplicemente diversi. alle fiere si trova sempre il buon fumetto di origine americana ed europea anche se poi invece di 2000 bimbiminchia davanti allo stand ci trovi 10 quarantenni.
io sono un caso a parte perché amo molto disney, il fumetto italiano satirico/trash e le strip alternative americane e quindi frequento sempre gli stand si questo tipo, il manga mi interessa, ma in proporzione molto molto minore. però se uno dei 2000 bimbiminchia comincia a interessarsi ai manga di Naruto anche solo perchè su italiauno l'hanno martellato coi cartoni io sono contenta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fraulein Claire - Giugno 09, 2011, 08:45:47 pm
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
SPOSAMI CLAIRE!
è il mio fumetto americano seriale preferito.

Tu fai Katchoo e io faccio Francine :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:48:41 pm
anyone?

(http://www.popcultureshock.com/wp-content/uploads/manga/empowered2.jpg)
ho solo il primo volume, purtroppo :'(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 08:49:31 pm
Citazione
Tu fai Katchoo e io faccio Francine
siiiii! la ex prostituta alcolizzata incasinata con la mafia! non chiedevo altro!
a parte gli scherzi, ma sai che alla fine ho rivalutato tantissimo Francine? ho adorato la sua dichiarazione d'amore per Katchoo
"Katchoo, vuoi capire si o no che ti farò cosi felice che cagherai raggi di sole dal culo per tutta la vita?"
 ;D priceless!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 09, 2011, 08:50:33 pm
Citazione
"vuoi capire si o no che ti farò cosi felice che cagherai raggi di sole dal culo per tutta la vita?"
 ;D priceless!

ahahah domani la dico a womo, non potrà non apprezzare  8) 8)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fraulein Claire - Giugno 09, 2011, 08:51:38 pm
Citazione
Tu fai Katchoo e io faccio Francine
siiiii! la ex prostituta alcolizzata incasinata con la mafia! non chiedevo altro!
a parte gli scherzi, ma sai che alla fine ho rivalutato tantissimo Francine? ho adorato la sua dichiarazione d'amore per Katchoo
"Katchoo, vuoi capire si o no che ti farò cosi felice che cagherai raggi di sole dal culo per tutta la vita?"
 ;D priceless!

Absolutely ;D
Poi a me il tratto di Terry Moore piace un sacco.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 08:58:52 pm
Il suo tratto...
 :occhicuore:
(http://www.uni.uiuc.edu/library/blog/blog_images/strangers.jpg)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 09:02:18 pm
Ah! se volete sfogarvi contro i nippominchia senza sale in zucca questa pagina aiuta tanto
http://www.facebook.com/pages/Giappominkia-NOgrazie/108684495846506 (http://www.facebook.com/pages/Giappominkia-NOgrazie/108684495846506)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Giugno 09, 2011, 09:14:20 pm
il mondo dei fumetti è morto. ucciso dal cosplay. non lo dico io , ma il solito guru-genio-blogger wannabe origggginale e controcorrente e che siate maledetti-voi-ggggiovani-ignoranti-che-andate-in-fiera-solo-per-tacchinare-le-cosplayer.

sto ridendo da ieri per le scempiaggini che ho letto :rotfl:
non ha tutti i torti, sai? mi sciroppo con la mia associazione tutte le fiere possibili e immaginabili del nordovest e della lomellina e invariabilmente il cosplay è l'evento che catalizza di più l'attenzione. poi i ragazzi magari sono incuriositi dai noi disegnatori ma ti dico che in questi 7-8 anni che sono in giro per fiere ho visto che gratatamente l'interesse per chi disegnava e per gli albi a fumetti o manga è scemato sensibilmente.

comunque non che questo sia un male per forza.

Un po' è vero, la mostra di fumetti fatta dalla mia associazione è stata fagocitata dai cosplay, e i disegnatori si sono tanto lamentati che abbiamo deciso di dividere la mostra fumettara dalla serata cosplay.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 09, 2011, 09:17:32 pm
A me ai tempi era piaciuto tanto Strangers in Paradise di Terry Moore :)
SPOSAMI CLAIRE!
è il mio fumetto americano seriale preferito.
(10 euro che adesso mi risponde allevi dicendo che ho dei gusti di merda, scommettiamo?)
secondo me lui è più un tipo da R. Crumb :P

Se ne era già parlato, ricordate? Il fatto è che in realtà non l'ho mai letto: non amo per nulla i fumetti seriali (a parte le strip classiche) e il tratto non mi attira. Dovrebbe prestarmelo qualcuno (p.e. Claire. Tu dove abiti hally?).
E no, non ho mai amato molto Crumb, anche se riconosco il suo valore storico e di rottura.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Cheeza - Giugno 09, 2011, 09:30:49 pm
Un po' è vero, la mostra di fumetti fatta dalla mia associazione è stata fagocitata dai cosplay, e i disegnatori si sono tanto lamentati che abbiamo deciso di dividere la mostra fumettara dalla serata cosplay.

motivo per cui il comicon è giustamente diviso tra la mostra d'oltremare e castel sant'elmo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 09:56:22 pm
eeeeeh fai prima a chiedere a claire allevi, io sto in sicilia!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 09, 2011, 09:58:22 pm
Eh, mi sembrava di ricordarlo, infatti. Ma non mi fido della mia memoria su simili questioni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 09, 2011, 09:59:03 pm
Eh, mi sembrava di ricordarlo, infatti. Ma non mi fido della mia memoria su simili questioni.
bè pure la mia fa schifo, tranquillo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Giugno 09, 2011, 11:15:44 pm
Eh, mi sembrava di ricordarlo, infatti. Ma non mi fido della mia memoria su simili questioni.
bè pure la mia fa schifo, tranquillo!
Mai quanto i tuoi gusti.

Comunque, io tutto questo soppiantamento dei manga ai danni del fumetto occidentale non ce lo vedo mica, nemmeno ai livelli più beceramente mainstream. Nelle edicole vedo testate marvel, DC in egual misura di qualsiasi manga di qualsiasi casa editrice. Che poi anche Naruto sia meglio dell'ultima produzione marvel e Dc è un altro paio di maniche, e spero che su questo siamo tutti d'accordo.
I fumetti di nicchia occidentali, comunque, hanno pur sempre più visibilità dei fumetti di nicchia nipponici, soprattutto a livello di adattamento. Per leggere un manga autoriale devi sempre cercare online, già è tanto che te lo vende qualche fumetteria e comunque in inglese.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 12, 2011, 08:35:47 am
Dico la mia sul mondo del fumetto e delle fiere.

 Io leggo fumetti da quando ho imparato a leggere, anzi, ho proprio imparato a leggere leggendo fumetti, ancora prima di andare a scuola, perché volevo poter usufruirne da solo e non ne potevo più di dover aspettare che tornasse a casa mia madre per farmi leggere topolino, i peanuts o asterix. Dico questo perché facendo due conti,  son quasi 25 anni (su 29) che ho questa passione, e quasi vent'anni (il primo lucca comics che ho visto è quello di novembre 1992) che vado alle fiere - o meglio, quasi sempre solo a lucca, perché mi pesano le chiappe ele altre son troppo lontane.

Negli anni 90, come faceva notare DDR, il "fenomeno" manga è cresciuto a livello di pubblicazioni e di fama esponenzialmente di anno in anno, portandosi dietro anche in grande misura il fenomeno cosplay. I primi anni che vedevo Luccacomics, quando passava uno vestito -  come dice mio padre - da Alfio l'elfo, ci si fermava tutti a guardarlo stupiti e gli facevamo le foto con la kodak fun :) , nonostante fossero abbigliamenti veramente "homemade". Adesso mi sento strano io che sono vestito "normale" (non perché mi vergogni, ma perché mi pesano le chiappe , altrimenti mi vestirei da shanks il rosso o da gol d. roger), ma non lo trovo un problema, anzi, mi piace. La cosa delle fiere che mi piace di meno è il fatto che piano piano stia scomparendo proprio il fumetto in carta, soppiantato da decine di gadgets e pupazzetti. Amo il fumetto italiano, americano e giapponese, non ne faccio una questione di nazionalità, semplicemente vedere padiglioni interi interi di stand che vendono solo gadgets mi fa inc****re come un'istrice, io vado ad una fiera per i fumetti e per le loro storie, se non ci sono fumetti che cacchio di fiera è? (p.s.: poi a livello di gusti, il 90% della gente non legge più fumetti italiani d'autore, e questo è un altro probema , ma è un discorso ancora più lungo).

Boia, wall of text.  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 12, 2011, 11:55:47 am
Hm, le grandi fiere io non le ho mai frequentate. Mi chiedo se tra un po' si creeranno ritrovi diversi per fenomeni diversi, qualcosa per il fumetto d'autore più simile a un festival della letteratura. Con spazio anche per i manga, ovviamente: avete mai visto del cosplay da Taniguchi?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 12, 2011, 06:51:13 pm
Hm, le grandi fiere io non le ho mai frequentate. Mi chiedo se tra un po' si creeranno ritrovi diversi per fenomeni diversi, qualcosa per il fumetto d'autore più simile a un festival della letteratura. Con spazio anche per i manga, ovviamente: avete mai visto del cosplay da Taniguchi?
che idea l'anno prossimo tutto a lucca vestiti da L'uomo che cammina
E comunque ti quoto l'idea di una fiera sul fumetto di nicchia/indipendente/seinen/underground. Qualcosa che metta in mostra i fumetti dai contenuti più intellettualmente vivaci. Voglio dire, esistono centodiecimila festival del cinema di ogni genere e specie, perché non farlo con il fumetto?
@Karma
non parlo con chi dice che Aquarion è bello!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 12, 2011, 06:52:35 pm
Preferisco vestirmi da gourmet  ;D (anche se non ho quei muscolazzi)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: hallymay - Giugno 12, 2011, 09:16:19 pm
allora io mi vesto da allevare un cane!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 07, 2012, 09:51:17 pm
Tex ha la giacca con le frange. Ho detto tutto.

dyo myo che ignoranza abissale! quello è kit carson!
ma come si permettono ste sgallettate cioè volevo dire queste gentili signore/ine, di parlare di tex?

luca, domanda a bruciapelo: ti piace Blueberry?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Febbraio 07, 2012, 10:11:37 pm
ammetto la mia ignoranza totale,  so solo che è francese, e che bonelli ne parlava sempre benissimo, e malissimo del film tratto dal fumetto.

(la mia conoscenza fumettistica si limita a tex / zagor e le cose che uscivano su totem comic negli anni 90, e topolino da piccolo)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Febbraio 08, 2012, 06:58:01 pm
Lo conoscete ZeroCalcare?

http://zerocalcare.it/

Notevole, leggero e graficamente capace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 08, 2012, 07:02:23 pm
Sì, c'è sempre qualcuno che me lo segnala su fb ogni lunedì.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Febbraio 08, 2012, 07:04:07 pm
E' in gamba.
Solo, mi piacerebbe che gente talentuosa come lui la smettesse con storie di comicità autobiografica e affrontasse cose di più ampio respiro (anche comiche, ma in terza persona).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 08, 2012, 07:09:25 pm
L'armadillo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 08, 2012, 07:31:14 pm
E' in gamba.
Solo, mi piacerebbe che gente talentuosa come lui la smettesse con storie di comicità autobiografica e affrontasse cose di più ampio respiro (anche comiche, ma in terza persona).

sono d'accordo su tutto parola per parola.
io l'ho scoperto tramite il bravo Makkox.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Marzo 26, 2012, 11:26:37 pm

Ah, Demart, già che siamo in argomento, se vai in una fumetteria prova a dare un'occhiata a Nirvana di Pagani e Caluri (gli autori di Don Zauker). http://nirvanacomics.it/  E' un genere diverso da Rat-Man, ma secondo me ti può piacere.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 26, 2012, 11:27:29 pm
Lovvo Don Zauker. Ergo lovverò anche Nirvana.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 26, 2012, 11:28:52 pm

Ah, Demart, già che siamo in argomento, se vai in una fumetteria prova a dare un'occhiata a Nirvana di Pagani e Caluri (gli autori di Don Zauker). http://nirvanacomics.it/  E' un genere diverso da Rat-Man, ma secondo me ti può piacere.

io ho preso un paio di numeri perché mi stanno simpatici quelli della cricca di don zauker, ma il fumetto è decisamente bruttarello sull'orrido andante e con don zauker non c'entra niente  :-\
l'unica cosa che si salva sono i disegni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Marzo 26, 2012, 11:29:56 pm

(http://www.ubcfumetti.com/vault/ubc/24280_Nirvana_01.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Marzo 26, 2012, 11:31:31 pm

Mah, il personaggio principale di sicuro è diverso da DZ, ma la critica in tono paradossale alla società c'è sempre. A me piace parecchio, poi sono gusti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 26, 2012, 11:35:32 pm

Mah, il personaggio principale di sicuro è diverso da DZ, ma la critica in tono paradossale alla società c'è sempre. A me piace parecchio, poi sono gusti.

sì, ci sono le critiche l'anticlericalità l'antireligiosità e sono tutte cose buone e giuste.
però è zeppo di comicita squalliduccia (certe battute proprio da facepalm), tutti i siparietti antireligiosi sono troppo facili e sempliciotti e le storielle sono inconsistentissime.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 27, 2012, 01:03:50 am
Io devo dire che, dal poco che lo conosco, non condivido il diffuso entusiasmo su Ratman...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: mikyhell79 - Marzo 27, 2012, 01:14:36 am
 :metallaro:

(http://www.neurocomix.it/UserFiles/Image/Ratbis10.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 27, 2012, 09:49:47 am
Io devo dire che, dal poco che lo conosco, non condivido il diffuso entusiasmo su Ratman...
puoi tranquillamente dire che è insulso in tutti i sensi
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 27, 2012, 11:12:42 am
No, per me esageri... però di certo non lo trovo splendido.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Marzo 27, 2012, 01:18:40 pm
Venerdì 12 è nettamente superiore a Ratman. Ma proprio di tantissimo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 03:53:46 pm
Ratman è ovvio che dopo venti anni mostri nei numeri recenti di essere decaduto, i numeri degli anni passati sono decisamente più freschi e interessanti
E' un po' quello che è successo a Lupo Alberto, che prima era divertente ora non fa ridere nemmeno i polli
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 03:55:47 pm
Non lo leggo da una quindicina d'anni, ma la decadenza era evidente, infatti. Però ci ha messo una ventina d'anni e più per decadere.
E come è successo ad Alan Ford, è una decina d'anni che non ne apro uno nuovo, ho scroccato qualche pagina in una fumetteria e ho notato che dei vecchi personaggi sono rimasti pochissimi. Tristezza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:02:38 pm
Forse andrebbe in "confessiamo..." ma il Texone di Magnus non mi è proprio piaciuto! E' sempre il solito TEx con una marea di dettagli visivi in più!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:07:50 pm
Io non l'ho proprio letto, e confesso di non aver mai letto Tex, tutt'al più scroccato qualche pagina.
Però minchia, ci ha messo 7 anni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:09:45 pm
Eh, ma per le tavole. la storia sempre quella è (infatti dovevo drizzare le orecchie quando tutti i commentatori - Luca Telese in primis - mettevano l'accento solo e solamente sullo sforzo grafico fatto da Magnus, non di scrittura)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 28, 2012, 04:14:34 pm
Nere Potenze state serene
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:15:35 pm
Ha scritto anche il testo Magnus?

Edit: No (http://it.wikipedia.org/wiki/Albi_fuori_serie_di_Tex).

Comunque l'anno scorso abbiamo fatto una sezione della mostra dedicata a lui. Solo che abbiamo chiuso per il vento. :furioso:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:16:24 pm
Va beh, io ho un cattivo rapporto con Magnus in genere, e il suo perfezionismo assoluto mi sembra abbia in realtà prodotto roba trascurabile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:18:36 pm
Ha scritto anche il testo Magnus?

Edit: No (http://it.wikipedia.org/wiki/Albi_fuori_serie_di_Tex).

Comunque l'anno scorso abbiamo fatto una sezione della mostra dedicata a lui. Solo che abbiamo chiuso per il vento. :furioso:
ah allora ok, va benissimo che esaltino magnus e nessuno sappia chi ha scritto la storia!
Nere Potenze, potete dormire serene
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:21:07 pm
Il suo texone non l'ho letto... ho visto qualche tavola e il fatto è che il suo stile proprio non mi piace. E mi perturba in modo sgradevolissimo, sarà per colpa di Kriminal, non so.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:22:06 pm
Tu non apprezzi manco Alan Ford. :tze:
Peccatore.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 28, 2012, 04:22:15 pm
Nizzi è uno dei più grandi sceneggiatori texiani!


su Magnus/allevi soppravolliamo che è meglio
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:24:03 pm
Eh, ma a me non piace Tex, pensavo che il famosissimo Texone fosse una sorta di punto di non ritorno per il personaggio, un po' come Watchmen per i supereroi americani... e invece no, è sempre quello il personaggio
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:26:24 pm
Alan Ford lo leggeva un mio amico tanti, tanti anni fa... non non lo apprezzavo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:28:23 pm
nemmeno io l'ho mai amato e l'ho letto a sette anni! Io amavo topolino e tutto il cucuzzato di storie disney da piccola e lupo alberto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 28, 2012, 04:29:46 pm
il Texone è semplicemente che danno a grandi disegnatori una storia "classica" più lunga del normale da disegnare.
Credo che la maggior parte dei texoni siano stati scritti da Nizzi. E poi Tex è un classico mica possono frgli fare robe non da Tex
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:30:52 pm
Amore, Alan Ford non è un fumetto da biNbi, lo leggevo in adolescenza e ancor oggi lo rileggo quando mi viene voglia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 28, 2012, 04:31:56 pm
infatti non lo capivo alan ford, mi sa che lo dovrei riprendere...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:32:27 pm
Il problema di AF per me è quello: non è affatto adatto per bambini ma non ritengo abbia (nemmeno nella produzione migliore) la profondità di un fumetto veramente adulto. Resta l'importanza storica... ma oggi come oggi m'importa poco.


Edit: ecco sì... forse va bene per gli adolescenti... ma forse è quello il mio problema: mi piacciono o le cose fruibili anche dai bambini o le cose decisamente per adulti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:33:02 pm
Io ci ho tutti i numeri fino al 300 e qualcosa. :monociglio:
Mi manca però il 184, l'ho appena visto su ibei mi sa mi sa che me lo pappo.

EDIT: pappato, costa 6,50 comprese spese spedizione. E che so' fesso?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 28, 2012, 04:33:33 pm
perchè sei nato vecchio rimba che è come essere bambino, ed hai saltato l'adolescenza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:42:22 pm
Per dire: ve l'ho già scritto di sicuro, ma io ho scoperto relativamente tardi il Max Fridman di Vittorio Giardino; quello è appunto un fumetto decisamente adulto, che un bambino troverebbe noioso o incomprensibile, che a me piace molto (mi ha anche riconciliato con il fumetto d'azione e avventura, cioè mi ha mostrato che è possibile farne uno che non sia risibile e irritante e infantile).

Oppure mi piacciono ancora oggi le storie Disney degli anni '30 (anche un po' di '40, ma tra fine '40 e '50 quelle di Topolino prendono una paranoia da guerra fredda che non sopporto... decisamente meno nei paperi di Barks, ma anche lì qualcosa c'è) che sono per bambini.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:44:39 pm
perchè sei nato vecchio rimba che è come essere bambino, ed hai saltato l'adolescenza.
Immagino fra qualche anno Allevi che racconta di quando disse a [inserire_personaggio_storico_a_scelta]: "[inserire_personaggio_storico_a_scelta], ascolta, io sono troppo vecchio..."
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:46:15 pm
"Carlo Magno, io sono troppo vecchio..."?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 28, 2012, 04:47:49 pm
Ad esempio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 28, 2012, 04:50:31 pm
Con tutto ciò ricordo di aver letto un'intervista a Magnus in cui diceva cosa molto interessanti sul Genji monogatari (prima che lo leggessi, per altro).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 29, 2012, 12:18:57 pm
una delle poche robe di Tex che ho a casa è il texone disegnato da Mastantuono (il profeta Hualpai).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 29, 2012, 12:22:51 pm
una delle poche robe di Tex che ho a casa è il texone disegnato da Mastantuono (il profeta Hualpai).
male assai male (non è nemmeno una storia delle migliori)
ho una camera piena solo di tex e zagor (e i pochissimi totem e racconti scellerati che non mi sono stati predati)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 29, 2012, 12:23:19 pm
ah dovreste prendervi zagor che esce ogni giovedì in edicola con repubblica a colori!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 29, 2012, 12:24:06 pm
Io ci ho uno scatolone di cartone cui ho dato la forma di negozio di fiori in cui ci ho la collezione di Alan Ford.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 29, 2012, 12:26:06 pm
lucaluca, sai che io conosco degli sceneggiatori di Zagor?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 29, 2012, 12:27:13 pm
no non lo sapevo, fagli i complimenti, se sono tra gli ultimi, perchè zagor sta rivivendo una seconda giovinezza dopo qualche lustro di decadenza

(notate che ho usato la parola lustro!)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 29, 2012, 12:38:23 pm
una delle poche robe di Tex che ho a casa è il texone disegnato da Mastantuono (il profeta Hualpai).
male assai male (non è nemmeno una storia delle migliori)
ho una camera piena solo di tex e zagor (e i pochissimi totem e racconti scellerati che non mi sono stati predati)

eh, ma io l'ho comprata più che altro per i disegni di Mastantuono.
(infatti la storia l'ho trovata un po' noiosetta)

ma Luca, ti consiglio di provare a prendere le ristampe di Blueberry che tra un po' usciranno con l'editrice Aurea!
(sperando che investano un pochino più del loro solito in qualità di stampa :'( )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 29, 2012, 02:31:35 pm
proverò a leggere sto blueberry (bonelli, che riposi in pace, ne parlava sempre bene).
Di Tex ora per me l'accoppiata Segura/Ortiz spacca, almeno "il cacciatore di fossili" e "il treno blindato" DEVONO essere letti. sono in quel formato intermedio tra la serie normali e i texoni
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 29, 2012, 02:51:30 pm
proverò a leggere sto blueberry (bonelli, che riposi in pace, ne parlava sempre bene).
Di Tex ora per me l'accoppiata Segura/Ortiz spacca, almeno "il cacciatore di fossili" e "il treno blindato" DEVONO essere letti. sono in quel formato intermedio tra la serie normali e i texoni

dalle anteprime che si trovano in internet i disegni sembrano molto belli.
ok, li prendo  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 29, 2012, 02:54:48 pm
Brava!
seguiti il suo esempio e moltiplicatevi amen
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Marzo 29, 2012, 09:22:57 pm

Forse andrebbe in "confessiamo..." ma il Texone di Magnus non mi è proprio piaciuto! E' sempre il solito TEx con una marea di dettagli visivi in più!


AAAAAAAAAAAAAAAAAAAARRRRRGGGHHHHH! eresia :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Marzo 30, 2012, 12:46:36 am
Per dire: ve l'ho già scritto di sicuro, ma io ho scoperto relativamente tardi il Max Fridman di Vittorio Giardino; quello è appunto un fumetto decisamente adulto, che un bambino troverebbe noioso o incomprensibile, che a me piace molto (mi ha anche riconciliato con il fumetto d'azione e avventura, cioè mi ha mostrato che è possibile farne uno che non sia risibile e irritante e infantile).

Azione e avventura, oddio... palloso come Max Fridman ho letto poco.

Se volete invece qualcosa di bello bello ma veramente bello in modo assurdo cercatevi tutti volumi di Love and Rockets  (http://en.wikipedia.org/wiki/Love_and_Rockets_(comics))
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 30, 2012, 01:54:53 am
Teresa, come fai a essere ancora bimbaminkia alla tua età?  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 30, 2012, 02:25:15 pm
Per favore Allevi, questi qui sono i fumetti americani degni di chiamarsi tali, altro che Stan lee e tutti quei supereroi sessualmente ambigui!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Marzo 30, 2012, 04:40:34 pm
In fatto di americani, se vi capitasse, oltre a Strangers in Paradise consiglio fortemente Concrete, specie ad Allevi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 30, 2012, 04:44:35 pm
In fatto di americani, se vi capitasse, oltre a Strangers in Paradise consiglio fortemente Concrete, specie ad Allevi.
:occhicuore: :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Marzo 30, 2012, 04:48:33 pm
In fatto di americani, se vi capitasse, oltre a Strangers in Paradise consiglio fortemente Concrete, specie ad Allevi.
:occhicuore: :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore:


Alcuni hanno osato andargli contro definendolo una furbata sentimentale in chiave lesbo.
A mio parere è geniale oltremodo, più che per la storia, per il modo di raccontarla e per le capacità grafiche mostrate.

Concrete è forse ancora reperibile sui mercati dell'usato, ma a mio parere è il MIGLIOR comic americano seriale mai uscito in Italia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Marzo 30, 2012, 04:52:13 pm
Ma per favore! Furbata lesbo!
Strangers in Paradise è una signora storia d'amore che mischia dramma, commedia e giallo. E' il sogno realizzato di qualsiasi appassionato di graphic novel ammeregane come me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Marzo 30, 2012, 09:25:14 pm
Io mi meraviglio che nessuno di voi vecchiacci abbia ancora nominato l'italianissimo Ranxerox (http://www.slumberland.it/contenuto.php?tipo=fumetto&id=12&nome=ranxerox), ambientato in una Roma violenta che manco nei film con Maurizio Merli, e soprattutto CYBERPUNK!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Marzo 30, 2012, 09:58:55 pm
Teresa, come fai a essere ancora bimbaminkia alla tua età?  ;D

Tu non conosci Luba, per questo la tua vita è triste.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 31, 2012, 01:12:58 am
Per favore Allevi, questi qui sono i fumetti americani degni di chiamarsi tali, altro che Stan lee e tutti quei supereroi sessualmente ambigui!

va be', adesso, non sputiamo sui fumetti supereroistici a prescindere.
ci sono storie bellissime con gli ometti sessualmente ambigui in calzamaglia protagonisti, e non mi riferisco solo allo strafamoso e (giustamente) straosannato Watchmen.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 31, 2012, 02:25:15 am
l'uomo ragno è ambiguo?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 31, 2012, 03:08:20 am
Per favore Allevi, questi qui sono i fumetti americani degni di chiamarsi tali, altro che Stan lee e tutti quei supereroi sessualmente ambigui!

Non ci siamo capiti, il mio commento era riferito al definire palloso Max Fridman.

Io poi, con dispiacere di Betty, i supereroi li butterei in blocco, anche se so che c'è del meglio e del peggio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 31, 2012, 12:46:07 pm
come fai a rinnegare i supereroi se tu stesso lo sei?
Snobman con la calzamaglia tessuta da misteriosi stregoni andini usando lana di lama allevati a bocciuoli di rosa damascena
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Marzo 31, 2012, 12:48:03 pm
:rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 31, 2012, 12:48:27 pm
come fai a rinnegare i supereroi se tu stesso lo sei?
Snobman con la calzamaglia tessuta da misteriosi stregoni andini usando lana di lama allevati a bocciuoli di rosa damascena
Allevi ha acquisito i poteri dopo essere stato morso da un Devoto Oli radioattivo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Marzo 31, 2012, 12:50:29 pm
è superficiale dire semplicemente morso, ora però mi sfugge la frase lunghissima e contorta per definire l'azione del devoto oli su allevi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 02, 2012, 12:37:11 pm
Zerocalcare è un infame.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Aprile 02, 2012, 12:37:46 pm
Why?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 02, 2012, 12:38:36 pm
Concordo. Che maledetto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 02, 2012, 12:41:00 pm
 ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 16, 2012, 07:33:48 pm
Manu Larcenet, Le combat ordinaire.

Lo sto leggendo un po' alla volta e gratis, poiché è Ema che lo compra per sé, oggi ho letto il III volume appena acquistato.

Storia potente, nel rapporto del protagonista (che per tutto il resto non trovo simile a me) con la compagna trovo molte cose di quello che era il mio.

Ed Ema deve trovare in tutta la faccenda del rapporto col padre molto in cui leggersi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Aprile 16, 2012, 08:24:07 pm
e del rapporto constaminchia nulla?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Aprile 29, 2012, 08:07:36 pm
Ho comprato un Ratman al Comicon. Ho idea che cercherò di avere la collezione completa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 29, 2012, 08:09:48 pm
Ho comprato un Ratman al Comicon. Ho idea che cercherò di avere la collezione completa.

Saggia idea :up:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Aprile 29, 2012, 08:13:26 pm
La sgnaccamaroni mi ha conquistato.
E poi costa poco.
Solo che non capisco il fatto delle serie di ristampe. Quella da 4,50 dicono che sia a tiratura limitata, quella da 3,30 a quanto vedo non ristampa tutti i numeri.
WTF???
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 29, 2012, 08:21:47 pm
La sgnaccamaroni mi ha conquistato.
E poi costa poco.
Solo che non capisco il fatto delle serie di ristampe. Quella da 4,50 dicono che sia a tiratura limitata, quella da 3,30 a quanto vedo non ristampa tutti i numeri.
WTF???

Qui  (http://www.rat-man.org/catalogo/) dovresti trovare come orientarti. Non posso aiutarti di più, perché compro la serie regolare dal numero 1 e quindi non ho bisogno di ristampe ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Aprile 29, 2012, 08:26:04 pm
Merci.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 29, 2012, 08:26:52 pm
Merci.

Bocù :-*
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2012, 08:28:46 pm
La sgnaccamaroni mi ha conquistato.
E poi costa poco.
Solo che non capisco il fatto delle serie di ristampe. Quella da 4,50 dicono che sia a tiratura limitata, quella da 3,30 a quanto vedo non ristampa tutti i numeri.
WTF???

Qui  (http://www.rat-man.org/catalogo/) dovresti trovare come orientarti. Non posso aiutarti di più, perché compro la serie regolare dal numero 1 e quindi non ho bisogno di ristampe ;D

hai il numero uno di ratman?  :o
ma lo sai quanto vale, sì?  ;D

Demart, se vuoi prendere la serie regolare gli arretrati costucchiano, e più indietro vai più costano. io ti consiglio la ristampa completa che si chiama Tutto Ratman, ogni numero ne comprende 2 della serie normale, ha copertine inedite e come prezzo te la tirano dietro, i numeri li trovi un po' ovunque.
poi dove la ristampa si ferma, prenditi gli arretrati della serie regolare (al punto dove è arrivata tutto ratman dovrebbero avere prezzi normali) :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 29, 2012, 08:32:09 pm
Continuo a consigliare Venerdì 12, che è l'opera più bella di Ortolani e nella quale Demartuccio si identificherà in pieno.

(http://www.ubcfumetti.com/enciclopedia/venerdi12/venerdi12_2.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 29, 2012, 08:54:25 pm
Questa è per Allevi:

(http://29.media.tumblr.com/tumblr_lu5qyuhWb11qasisto1_500.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 29, 2012, 08:56:53 pm
Mah, Curtiz non è che sia questo gran regista...

e ha fatto di meglio.

(http://www.herdaily.com/blogimg/Mildred_Pierce-860599365-large.jpg)

Appena rivisto in copia restaurata allo stato dell'arte a Brx.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 29, 2012, 08:59:17 pm
Lo sapevo  :rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 29, 2012, 09:10:06 pm
hai il numero uno di ratman?  :o
ma lo sai quanto vale, sì?  ;D

No ;D
dimmelodimmelodimmelo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 29, 2012, 09:27:49 pm
(http://marawao.files.wordpress.com/2011/06/ratman.jpg?w=614)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2012, 09:34:12 pm
hai il numero uno di ratman?  :o
ma lo sai quanto vale, sì?  ;D

No ;D
dimmelodimmelodimmelo

aspè, ma hai il numero uno della ratman collection?
quello non tantissimo, sui 40/50 euro.

il numero uno degli albetti autoprodotti pure 150.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2012, 09:39:15 pm
hai il numero uno di ratman?  :o
ma lo sai quanto vale, sì?  ;D

No ;D
dimmelodimmelodimmelo

aspè, ma hai il numero uno della ratman collection?
quello non tantissimo, sui 40/50 euro.

il numero uno degli albetti autoprodotti pure 150.

uhm, però su ebay proprio in questo momento stanno vendendo uno numero 1 ratman collection a 9 euro.
io l'ho sempre visto a molto più  :pippotto:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 29, 2012, 09:50:21 pm
Ecco, lo sapevo. Se ce l'ho io vuol dire che non vale nulla >:(
Ma tanto non lo venderei comunque gne gne gne ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2012, 09:51:27 pm
Ecco, lo sapevo. Se ce l'ho io vuol dire che non vale nulla >:(
Ma tanto non lo vendo gne gne gne ;D

ma non è possibile, secondo me quello a 9 euro c'è qualche trucchetto (tipo sarà rovinatissimo).
sono sicura che quelli intorno al numero 30 li vendono intorno ai 15 euro, non è possibile che il numero 1 valga meno  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Aprile 29, 2012, 10:12:45 pm
domanda: so che parker era un mezzo sfigato, per non dire tutto, ma la faccia da minchione generato da mariangela fantozzi perchè?
Rispondiamo qua, che è meglio.
Peter Parker non è mai stato uno sfigato totale, questo no. Forse mezzo, ma pure là avrei le mie riserve. Il brutto è che nella trilogia filmica di Raimi sul ragnazzo si è preferito dargli una caratterizzazione alla Ugo Fantozzi, che poteva renderlo simpatico al pubblico odierno in modo spudoratamente ruffiano. Ma in nessun comic si è comportato mai in quel modo. Per dire, con la gestione Lee/Ditko era persino uno stronzo provetto, borioso e antipatico.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2012, 10:20:37 pm
domanda: so che parker era un mezzo sfigato, per non dire tutto, ma la faccia da minchione generato da mariangela fantozzi perchè?
Rispondiamo qua, che è meglio.
Peter Parker non è mai stato uno sfigato totale, questo no. Forse mezzo, ma pure là avrei le mie riserve. Il brutto è che nella trilogia filmica di Raimi sul ragnazzo si è preferito dargli una caratterizzazione alla Ugo Fantozzi, che poteva renderlo simpatico al pubblico odierno in modo spudoratamente ruffiano. Ma in nessun comic si è comportato mai in quel modo. Per dire, con la gestione Lee/Ditko era persino uno stronzo provetto, borioso e antipatico.

be', però dikto lo disegnava in modo parecchio nerdoso sfigato (cosa che poi nessun altro disegnatore ha replicato in modo così marcato)

(http://www.fumettidicarta.it/articoli/2010_04/may_parker/Peter_May_Ben.JPG)

e viene sistematicamente perculato dai bulli fighi della scuola. qundi l'interpretazione sfigato impacciato dei film di Raimi per me ci sta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Aprile 29, 2012, 10:35:32 pm
Che fosse perculato, ok. Che fosse disegnato come un nerd, ok. Che poi era tutto collegato: era perculato più per il suo aspetto da secchione precisino della fungia che per altro.
Ma poi come reagiva? Come un nerd spaurito? Non mi pare.
(http://littlestuffedbull.com/images/comics/freespidey/freespidey2bullys.jpg)
L'emo dello SM3 cinematografico, ecco, quello sì che è un povero sfigato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Aprile 30, 2012, 12:09:33 am
La sgnaccamaroni mi ha conquistato.
E poi costa poco.
Solo che non capisco il fatto delle serie di ristampe. Quella da 4,50 dicono che sia a tiratura limitata, quella da 3,30 a quanto vedo non ristampa tutti i numeri.
WTF???

Qui  (http://www.rat-man.org/catalogo/) dovresti trovare come orientarti. Non posso aiutarti di più, perché compro la serie regolare dal numero 1 e quindi non ho bisogno di ristampe ;D

hai il numero uno di ratman?  :o
ma lo sai quanto vale, sì?  ;D

Demart, se vuoi prendere la serie regolare gli arretrati costucchiano, e più indietro vai più costano. io ti consiglio la ristampa completa che si chiama Tutto Ratman, ogni numero ne comprende 2 della serie normale, ha copertine inedite e come prezzo te la tirano dietro, i numeri li trovi un po' ovunque.
poi dove la ristampa si ferma, prenditi gli arretrati della serie regolare (al punto dove è arrivata tutto ratman dovrebbero avere prezzi normali) :)
Ah, ne contengono 2 della serie normale? Per questo non mi trovavo coi titoli.

Della serie normale gli arretrati si trovano tipo fino al numero 58, ci pensavo a vedere su ebay, ma solo per prezzi mooooolto convenienti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Aprile 30, 2012, 04:10:37 am
mi piace moltissimo Crumb
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 01:26:45 pm
Che fosse perculato, ok. Che fosse disegnato come un nerd, ok. Che poi era tutto collegato: era perculato più per il suo aspetto da secchione precisino della fungia che per altro.
Ma poi come reagiva? Come un nerd spaurito? Non mi pare.
(http://littlestuffedbull.com/images/comics/freespidey/freespidey2bullys.jpg)
L'emo dello SM3 cinematografico, ecco, quello sì che è un povero sfigato.

questa però è una reazione post-trasformazione, quando inizia a venire fuori anche il suo lato rancoroso in quel breve periodo di sballo da figaggine che poi porterà alla tragedia dello zio Ben. però guarda la prima tavola della storia dell'uomo ragno, come se ne sta umiliato lì nell'angolino:

(http://images.wikia.com/marveldatabase/images/7/71/Amazing_Fantasy_Vol_1_15_001.jpg)

e a pagina due non se la cava meglio e non ha il coraggio di dire niente in faccia ai bulli

(http://goodcomics.comicbookresources.com/wp-content/uploads/2011/08/af15.jpg)

è una fase che nel fumetto dura pochissimo, nel film l'hanno giustamente tirata un po' più per le lunghe. l'uomo ragno è l'eroe sfigato impacciato, è il riscatto di tutti i goffi fumettari pipparoli sfigatoni secchioni messi in disparte dai compagni di classe bulli belli e scemi. e rimane sotto sotto "sfigato" per tutta la vita, anche quando diventa l'eroe scaltro e furbetto con la battuta sempre pronta: basta vedere come è trattato dall'opinione pubblica capitanata da Jonah Jameson (l'opinione pubblica dei bulli).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 01:38:44 pm
aspetta un attimo, Karma, mi è appena venuto un dubbione: ma tu stai parlando dei primi due film di Raimi o del nuovo film col tizio che sembra Mariangela Fantozzi?  :pippotto:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 30, 2012, 06:38:47 pm
Ricordo delle interessanti considerazioni sull'Uomo Ragno di Ditko da parte di Moreno Roncucci su it.art.fumetti (http://groups.google.com/group/it.arti.fumetti/browse_thread/thread/12c51c99f175ebb3/848c42b17b6adfe6?hl=it&lnk=gst&q=ragno+roncucci+ditko#848c42b17b6adfe6):

Citazione
Per l'ennesima volta... non fatevi ingannare dalla visione del film: il
Peter Parker di Ditko NON e' mai stato rappresentato come uno sfigato!


Per Ditko, Pater Parker era la rappresentazione di un giovane onesto e
responsabile in mezzo ad un ambiente marcio (penso conosciate tutti le
idee politiche di Ditko, no?). Nei primi episodi Peter chiede a Liz di
uscire, e lui gli preferisce Flash solo per i muscoli. Non gli viene
data alcuna possibilita' perche' e' un "topo da biblioteca", ma gia'
quando si trova da solo con Betty Brant al bugle se la intorta alla
grande!  (vedere famosa scena dei due sotto al tavolo...)


Se c'e' una cosa chiarissima nei primi Spider-man, e' che per Ditko non
c'e' nulla di sbagliato in Peter Parker. Abbondano invece le critiche ai
suoi coetanei, rappresentati come stupidi, superficiali, e "pecoroni"
nel seguire tutto quello che dice il Daily Bugle o Flash Thompson.


Chjiaro che una rappresentazionr simile nuoceva alle vendite, e infatti
con l'abbandono di Ditko (per differenze artistiche con Stan Lee) e
l'arrivo di Romita, la critica si attenuo' parecchio. Ma comunque Peter
non fu mai rappresentato come Fantozzi.
-----


Riguardo alle "idee politiche di Ditko", Ditko e' un noto (e dichiarato)
seguace di Ayn Rand e dell'oggettivismo. Per lui, essere un EROE
implicava essere odiati e isolati dal "popolo comune". Ma e' quello che
comunque fa una persona matura, sicura e completa. Come vedeva lui Peter
Parker, L'UNICA persona che considerava matura, completa e sana di mente
in tutto l'universo di Spider-Man...  per lui erano tutti gli altri i
complessati sfigati, che per la loro debolezza seguivano la massa...


Citando un articolo al riguardo di Stefano Priarone, pubblicato su
"L'Indipendente":


"L'eroe randiano è un uomo il cui genio spinge gli altri a respingerlo,
ad escluderlo, ma che, nonostante gli ostacoli,  persevera nella sua
missione. Un personaggio dei fumetti che riassume in pieno queste
caratteristiche è senz'altro l'Uomo Ragno."

-----

(il fatto che Peter fosse uno studente timido, impacciato e impopolare
era probabilmente un idea di Stan Lee: la novita' non era tanto nel suo
essere impacciato e impopolare -  basta vedere che Klark Kent era sulla
piazza da decenni - quando nel fatto che fosse uno studente e avesse
problemi di soldi)


Come sarebbe stato uno Spider-Man di Stan Lee (e basta) lo si e' visto
dopo: John Romita non era uno sceneggiatore, non lo era mai stato, e
disegnava tranquillamente quello che gli diceva Stan Lee senza liti o
polemiche: e infatti Peter in pochi albi (1) diventa popolare con le
ragazze, e disputato fra le due ragazze piu' belle del campus (come
Archie), (2) si compra la moto e va a ballare, e (3) si rende conto (e
lo dice esplicitamente nel fumetto) che "si era sbagliato" sui suoi
compagni di classe, e che tutto sommato sono gente simpatica e alla mano
(in breve diventa compagno di stanza di Harry e persino amico di Flash
Thompson...)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 06:46:33 pm
Uno dei motivi per cui ho sempre odiato i supereroi: teorizzazioni seriose a tonnellate su gente vestita in calzamaglia.

E' una visione ristretta ma non intendo cambiarla, il mondo del fumetto è grande anche eliminando tutto il settore.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 30, 2012, 06:54:23 pm
Hanno fatto danni
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 07:02:41 pm
considerazioni belle e spunti interessanti, anche se un po' confusi e contraddittori.
(e mi sa che io e Moreno Ronconi intendiamo due cose diverse con "sfigato"  ;D )

Allevi, le teorizzazioni seriose sono divertentissime, da fare e da leggere  ;D
tipo litigare per decidere chi vincerebbe in uno scontro tra Hulk e Thor  :mitra:

Citazione
il mondo del fumetto è grande anche eliminando tutto il settore.

è vero come sarebbe vero dire "la letteratura è grande anche togliendo tutti i libri di fantascienza", ma che discorso è?  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 07:09:26 pm
Infatti anche la fantascienza scritta non la frequento.

Poche pagine di Dune, che dovrebbe essere il capolavorissimo, bastarono a farmi venire l'orticaria, e l'unico Asimov che abbia letto con piacere è quello dei Vedovi neri.

No, quelle cose che tu chiami divertenti per me sono estenuanti e anche angoscianti.


Come ripeto sempre: non accetto di farmi angosciare da qualcosa che reputo di basso livello, quindi supereroi? No, grazie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 07:24:01 pm
ma io non contesto mica la tua scelta di non leggerli. come non contesto il fatto che trovi il fumetto supereroistico di basso livello*. contesto proprio il senso dell'affermazione "arte tal dei tali è grande anche levando genere/periodo/artista tal dei tali".
portandolo all'estremo potrebbe diventare, che ne so, "la musica classica rimarrebbe grande anche eliminando il poema sinfonico" mi pare che non abbia proprio senso dirlo :-\

*anche se qui qualcosina da ridire l'avrei, visto che lo ritieni tale senza averlo mai letto. ma non voglio assolutamente farti cambiare idea.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 07:39:28 pm
Mai letto nulla non è propriamente vero... qualunque fumetto cada sotto le mie mani viene letto.
Non li ho mai comprati... e nemmeno questo è vero per tutta la mia vita, non li ho mai comprati (o fatti comprare) regolarmente.
Ricordo che da bambino Dr. Strange mi faceva venire il mal di testa.

Che poi hanno, a mio avviso, un problema di pubblico: per i bambini sono troppo duri, e per un adulto (esteticamente parlando, nel senso persona dai gusti adulti -  ed è in pratica l'unico aspetto per il quale personalmente sono completamente adulto) secondo me sono non nutrienti. Vanno bene giusto per gli adolescenti (di tutte le età anagrafiche), e per chi vi rimane affezionato.
Da notare che, nel mio modo di vedere, ciò che è concepito per i bambini rimane molto più godibile, per un adulto come definito sopra, di ciò che è concepito per gli adolescenti.





(detto ciò al poema sinfonico rinuncio senza nessun problema  ;D)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Aprile 30, 2012, 07:49:40 pm
Ussignur che casino.
Betty, a parte che non avrebbe senso parlare di Peter Parker pre-morso, proprio perchè sono poche pagine introduttive e buonanotte, ma io mi riferivo non ai primi due film di Raimi, ma al terzo! Dove Parker è sfigato SEMPRE, perchè guardare qualcuno in cagnesco non è badassery, ma soltanto minchionaggine emo, è proprio la resa su schermo che è sbagliata. Non so chi abbia avuto quelle idee malsane, se Raimi o qualcun altro, ma è ovvio che del fumetto a quel punto se ne fosse bellamente fregato e abbia pensato soltanto a fare colpo sulle bimbeminkia in cerca di bellocci tenebrosi con l'eyeliner.
E, a dirla tutta, era sfigato anche nei film precedenti, ovviamente sempre DOPO il morso. Non aveva quella prontezza di lingua caratteristica della sua versione cartacea, sembrava lobotomizzato. Emblematica la scena in cui parla allla segreteria telefonica di MJ, da craniate contro un muro.

Per il resto sono perfettamente d'accordo a metà con Roncucci, ma delle idee politiche di Ditko, francamente, me ne infischio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:00:59 pm
In ogni caso, Betty, quello che volevo dire con quella frase è solo "mi restano tantissimi fumetti da leggere anche eliminando il genere"; per dire: anche tutto il genere d'azione/avventura tradizionale franco-belga (con l'eccezione - parziale - di Tin Tin) mi scoccia a partire dalle copertine.



(e comunque tieniti pure il poema sinfonico)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 08:05:32 pm
Mai letto nulla non è propriamente vero... qualunque fumetto cada sotto le mie mani viene letto.
Non li ho mai comprati... e nemmeno questo è vero per tutta la mia vita, non li ho mai comprati (o fatti comprare) regolarmente.
Ricordo che da bambino Dr. Strange mi faceva venire il mal di testa.

ah, allora ok (va be', comunque era una parte secondaria del discorso, perché ti ripeto che non voglio farti cambiare idea  :) )

Citazione
Che poi hanno, a mio avviso, un problema di pubblico: per i bambini sono troppo duri, e per un adulto (esteticamente parlando, nel senso persona dai gusti adulti -  ed è in pratica l'unico aspetto per il quale personalmente sono completamente adulto) secondo me sono non nutrienti. Vanno bene giusto per gli adolescenti (di tutte le età anagrafiche), e per chi vi rimane affezionato.

be', ma questo secondo me è vero solo per una parte dei numeri delle cosiddette serie regolari, che sono spesso e volentieri mediocri (quando non proprio scarse) e noiosette (ma neanche tutte perché anche lì ci sono spesso casi di livello decisamente più alto, anche rimanendo nell'intrattenimento baraccone). ma è falso, in realtà, perché ci sono tantissime cose a tema supereroistico che sono belle, intelligenti e nutrienti (penso a Marvels di Busiek-Ross, a Batman anno Uno di Miller e disegnato dall'immenso David Mazzuchelli che forse conosci per Asterios Polyp, e non voglio farti un elenco perché, per l'ennesima volta, non è mia intenzione farti l'apologia dei supereroi  ;D )

Citazione
(detto ciò al poema sinfonico rinuncio senza nessun problema  ;D)

(http://www.noimamme.it/forum/images/smilies/nani.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 08:06:49 pm
Ussignur che casino.
Betty, a parte che non avrebbe senso parlare di Peter Parker pre-morso, proprio perchè sono poche pagine introduttive e buonanotte, ma io mi riferivo non ai primi due film di Raimi, ma al terzo! Dove Parker è sfigato SEMPRE, perchè guardare qualcuno in cagnesco non è badassery, ma soltanto minchionaggine emo, è proprio la resa su schermo che è sbagliata. Non so chi abbia avuto quelle idee malsane, se Raimi o qualcun altro, ma è ovvio che del fumetto a quel punto se ne fosse bellamente fregato e abbia pensato soltanto a fare colpo sulle bimbeminkia in cerca di bellocci tenebrosi con l'eyeliner.
E, a dirla tutta, era sfigato anche nei film precedenti, ovviamente sempre DOPO il morso. Non aveva quella prontezza di lingua caratteristica della sua versione cartacea, sembrava lobotomizzato. Emblematica la scena in cui parla allla segreteria telefonica di MJ, da craniate contro un muro.

ah, ma allora siamo d'accordo su tutto e avevo totalmente frainteso quello che stavi dicendo  ;D
pure a me spiderman 3 fa ca**re a spruzzo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:11:50 pm
Per la verità le versioni più adulte mi danno ancora più prurito...  ::)

Mazzucchelli lo conosco per Città di vetro (che per altro, pur essendo in teoria il mio genere, per me è troppo costruito a tavolino, nato più da un'intenzione astratta - facciamo un graphic novel che abbia la dignità culturale di un romanzo tradizionale - che da una reale urgenza espressiva).

Anzi, parliamone: Città di vetro, a voi è piaciuto? Davvero? Vi ha parlato nel profondo o solo ad alcune aree del cervello?




(detto ciò qualche poema sinfonico ascoltabile esiste)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 30, 2012, 08:17:56 pm
Anzi, parliamone: Città di vetro, a voi è piaciuto? Davvero?
io l'ho letto e non mi ricordo manco di cosa parla  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:20:21 pm
Intendo il graphic novel, ovviamente e non il romanzo da cui è tratto.


Parlatemi di Asterios...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 30, 2012, 08:25:30 pm
A proporisto di fumettisti per adulti (inteso per gente matura), avete letto niente di Paul Chadwick? E' un grandissimo narratore, molto profondo e trasversale. Consiglio fortemente le cose edite in Italia, tra cui il megacapolavoro Concrete e l'altro megacapolavoro "I doni della notte" (che è nella rosa dei miei 3-5 fumetti preferiti).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:27:54 pm
Uhm, no, non ne so nulla.

A quanto vedo non fa storie di vita comune, ma potrei fare uno sforzo immane e provare a leggerlo lo stesso.


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 30, 2012, 08:31:08 pm
Se questa ti pare una cosa di vita comune:

(http://www.paulchadwick.net/images/00.jpg)

Il pietrone in fondo NON è un supereroe, ci tengo a precisarlo.

Comunque I Doni della Notte è questo capolavoro qui:

(http://thewrightopinion.files.wordpress.com/2008/07/gotn24.jpg)

Testi di Chadwick, disegni del maestro John Bolton.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:32:50 pm
No, appunto: io vorrei leggere solo storie di vita comune.


Che poi, comune: di vita possibile...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 30, 2012, 08:38:07 pm
Avevo capito male, allora.
Vita possibile... bum, hai già provato Strangers in Paradise? Ma temo non sia il tuo genere. Comunque I doni della notte è un fantasy "possibile", nel senso che potrebbe essere ambientato anche nell'800.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 08:39:51 pm
Per la verità le versioni più adulte mi danno ancora più prurito...  ::)

Mazzucchelli lo conosco per Città di vetro (che per altro, pur essendo in teoria il mio genere, per me è troppo costruito a tavolino, nato più da un'intenzione astratta - facciamo un graphic novel che abbia la dignità culturale di un romanzo tradizionale - che da una reale urgenza espressiva).

Anzi, parliamone: Città di vetro, a voi è piaciuto? Davvero? Vi ha parlato nel profondo o solo ad alcune aree del cervello?

No, non mi è piaciuto come storia. E non mi è piaciuto neanche Asterios Polyp che ho trovato insopportabilmente pretenzioso.
Però li possiedo entrambi perché adoro i suoi disegni ed è uno spettacolo per gli occhi  :occhicuore:

Citazione
(detto ciò qualche poema sinfonico ascoltabile esiste)
(a me fa venire proprio l'orticaria come genere a prescindere, un po' come te coi supereroi  ;D )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:44:31 pm
Ah, peccato. Eppure dei graphic novel di alto livello e non pretenziosi esistono.


 (Tendenzialmente anche a me... eppure qualche disco di quella roba scritta da Strauss o Listz o Čajkovskij ce li ho, e alle volte persino li ascolto; in generale comunque le grandi orchestre non sono my cup of tea)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 30, 2012, 08:47:46 pm
Piuttosto, quello di Taniguchi con la ragazzina ritardata com'è?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 08:52:10 pm
Citazione
Non sono ritardata!

Splendido e doloroso. La bambina è down.

La sceneggiatura è francese. Non credo sia che sia uscito ancora il secondo volume, però.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 08:54:57 pm
Ah, peccato. Eppure dei graphic novel di alto livello e non pretenziosi esistono.

sì che ne esistono, a voglia!  :)
WATCHMEN! ;D
(ok, ok, scherzavo)

Citazione
(Tendenzialmente anche a me... eppure qualche disco di quella roba scritta da Strauss o Listz o Čajkovskij ce li ho, e alle volte persino li ascolto; in generale comunque le grandi orchestre non sono my cup of tea)

A dire il vero, faccio una malvaconfessione malvssima per cui probabilmente mi ucciderai, io eliminerei senza soffrirne tutto il romanticismo musicale con pochissime eccezioni. romanticismo is not my cup of tea  :flush:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 30, 2012, 08:58:12 pm

A dire il vero, faccio una malvaconfessione malvssima per cui probabilmente mi ucciderai, io eliminerei senza soffrirne tutto il romanticismo musicale con pochissime eccezioni. romanticismo is not my cup of tea  :flush:
[size=1 µm]la smettete di scrivere piccolo? [/size]
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 30, 2012, 08:59:05 pm
Piuttosto, quello di Taniguchi con la ragazzina ritardata com'è?
sarà come tutte le altre cose di Taniguchi, na sleccazzata di culo  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 08:59:40 pm

A dire il vero, faccio una malvaconfessione malvssima per cui probabilmente mi ucciderai, io eliminerei senza soffrirne tutto il romanticismo musicale con pochissime eccezioni. romanticismo is not my cup of tea  :flush:
[size=1 µm]la smettete di scrivere piccolo? [/size]

eh, ma stiamo parlando di argomenti muffosi e OT  ;D
(e da malvaconfessione)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 09:00:52 pm
Cosa?  Chi? ::)


Tardo-romanticismo, vorrai dire, spero: mica vorrai dirmi che non ti piace Schumann!
Ecco vedi, ce lo dicono anche gli altri: dobbiamo smettere di flirtare a corpo 1
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 09:01:47 pm
Piuttosto, quello di Taniguchi con la ragazzina ritardata com'è?
sarà come tutte le altre cose di Taniguchi, na sleccazzata di culo  ::)

Sai che per questo m'incazzo davvero? NON si può scrivere una cosa simile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 30, 2012, 09:04:40 pm
No beh, Taniguchi ha una fama meritata. Certa roba è meno buona di altra, ma sa il fatto suo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Aprile 30, 2012, 09:05:54 pm
Allè un t'incazzà, io ho letto di peggio su Miyazaki, magari ne parlo nell'altro topic. Che poi pure qua dentro ne hanno sparate di belle grosse grosse su di lui.  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 30, 2012, 09:06:40 pm
ok, non voglio dire cosa penso di Taniguchi  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 30, 2012, 09:11:45 pm
Sai che per questo m'incazzo davvero? NON si può scrivere una cosa simile.
ma incazzati pure, per me è solo un compiaciutissimo ruffianazzo, mi fa venire l'orticaria  :rompicazzi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 09:20:09 pm
SJ e Betty, siete molto brutte.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 09:21:03 pm
No beh, Taniguchi ha una fama meritata. Certa roba è meno buona di altra, ma è uno dei più grandi artisti viventi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 30, 2012, 11:31:48 pm
No, appunto: io vorrei leggere solo storie di vita comune.


Che poi, comune: di vita possibile...

Allora credo ti piacerebbe Monsieur Jean (http://www.slumberland.it/contenuto.php?tipo=fumetto&id=295).

E poi chi non ha letto Love & Rockets (http://en.wikipedia.org/wiki/Love_and_Rockets_(comics)) non sa niente della vita.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 11:36:02 pm
Infatti non mi piacerebbe, mi piace.

Anche se ne ho letto solo una parte e nelle poche fumetterie di Brx in cui sono stato (non capitavo mai dove sono quelle grandi in orari d'apertura) non ho trovato volumi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 30, 2012, 11:37:33 pm
Infatti non mi piacerebbe, mi piace.

Anche se ne ho letto solo une parte e nelle poche fumetterie di Brx in cui sono stato (non capitavo mai dove sono quelle grandi in orari d'apertura) non ho trovato volumi.

Intendi Monsieur Jean?
Comunque lo trovi su ebay.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2012, 11:39:03 pm
Sì, intendo lui.

Mai comprato da ebay...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Aprile 30, 2012, 11:46:43 pm
Sì, intendo lui.

Mai comprato da ebay...

Non è difficile.
Magari compra dai venditori con feedback positivi.

esempi:

http://www.ebay.it/itm/MONSIEUR-JEAN-TASCABILIZARD-39-NUOVO-SCONTO10-/120784031162
http://www.ebay.it/itm/Come-se-piovesse-Monsieur-Jean-Edizioni-BD-NUOVO-/120829583454?pt=Cartonati_e_Artbook_d_Autore&hash=item1c2201205e

coi "compralo subito" è più facile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Maggio 02, 2012, 05:31:45 pm
non ho letto tutto di Taniguchi, ma Printemps è bello per un unico motivo: non l'ha scritto Taniguchi
quello che ho letto, Gourmet e L'uomo che cammina, sono i due manga più acchiappa gonzi che abbia mai letto
Ma mi si può rispondere ogni volta che chiedo per quale motivo mi dovrebbe piacere un fumetto in cui uno cammina e l'altro mangia "è poesia" E BASTA?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=89-p_JaWTWU[/youtube]
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 02, 2012, 05:34:12 pm
Questa esposizione della tua mancanza di gusto l'avevi già fatta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Maggio 02, 2012, 05:39:00 pm
adoro ribadirla
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 02, 2012, 09:41:31 pm
Infatti secondo me l'uomo che cammina è la sua cosa peggiore. Gourmet è meglio.
Mi è piaciuto quello sul ghiaccio e le nevi (specie la storia della balena) e quello di lui che torna indietro nel tempo. Non mi ricordo i titoli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 03, 2012, 01:50:06 am
Infatti secondo me l'uomo che cammina è la sua cosa peggiore.

Non sentirai dolore, la mia lama di acciaio meteorico reciderà la tua spina dorsale con un unico colpo netto e pulito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Maggio 03, 2012, 08:02:38 pm
Io opterei per la spada d'argento, perchè qua ho letto delle vere e proprie mostruosità.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 04, 2012, 12:46:29 am
Io opterei per la spada d'argento, perchè qua ho letto delle vere e proprie mostruosità.

Dicci dicci.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 04, 2012, 12:50:42 am
Infatti secondo me l'uomo che cammina è la sua cosa peggiore.

Non sentirai dolore, la mia lama di acciaio meteorico reciderà la tua spina dorsale con un unico colpo netto e pulito.

Ma io sto giocando a Drakensang ora, e lì siamo tutti più soft e fatati.
Gnegnegne.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Maggio 06, 2012, 01:01:48 pm

Ho letto Kick-Ass (http://www.amazon.it/Kick-Ass-Mark-Millar/dp/1848565356/ref=sr_1_1?s=english-books&ie=UTF8&qid=1336301579&sr=1-1). Un ragazzino come tanti, appassionato di fumetti, ad un certo punto decide di comprarsi un costume e diventare un superoe. Riflessione interessante sulla 'maschera', anche in senso pirandelliano, e sui meccanismi della celebrità al tempo di Youtube.
Avevo visto il film un paio d'anni fa, rispetto al quale il fumetto ha delle differenze forti; la storia viene sviluppata in modo un po' diverso e personalmente preferisco il fumetto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 06, 2012, 01:30:17 pm
io lovvo Mark Millar, divertente come pochi (a proposito di cose supereroistiche belle, lui ne ha fatte a bizzeffe) :up:

(tra l'altro Kick Ass è una delle poche cose che quel mediocrone di Romita Jr ha disegnato bene :asd: )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Maggio 06, 2012, 06:01:18 pm

Cos'altro mi consiglieresti di Mark Millar?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Maggio 06, 2012, 07:14:37 pm
io lovvo Mark Millar, divertente come pochi (a proposito di cose supereroistiche belle, lui ne ha fatte a bizzeffe) :up:

(tra l'altro Kick Ass è una delle poche cose che quel mediocrone di Romita Jr ha disegnato bene :asd: )

kickass è buono, la sua conclusione no, però. Pecca proprio sul finale. Moooooolto buono civil war.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 06, 2012, 07:42:41 pm

Cos'altro mi consiglieresti di Mark Millar?

Tutto  ;D
no, ok. secondo me una delle cose più belle che ha fatto è la saga Ultimates, ma è lunga, presuppone che conosci un minimo i vari supereroi (in pratica è una sorta di rinascita contemporanea dell'universo Marvel). in Italiano mi pare che è pure esaurita (ma dovrebbe essere uscita una raccolta), ma comunque non ti consiglierei di prenderla, non so se ti piacerebbe (il genere è più supereroistico "classico").

bellissimissimo anche Superman Red Son: cosa sarebbe successo se l'astronave di Superman fosse caduta in Russia anziché negli Stati Uniti? merita davvero. è anche abbastanza breve, corrisponde a tre albetti standard.

poi forse potrebbe piacerti Wanted, che è una miniserie autoconclusiva (come Kick Ass). ne è stato tratto un film, qualche anno fa, con Angelina Jolie, che (se l'hai visto) NON devi prendere come riferimento perché non c'entra niente. ma proprio niente, neanche lontanamente, hanno giusto il titolo in comune e qualche spunto, la storia e soprattutto i personaggi sono completamente diversi. anche questo è a tema supereroistico: i supereroi sono tutti morti e il mondo è governato dai supercattivi, che sono davvero super-super-cattivi e possono fare quel cavolo che gli pare senza conseguenze. il protagonista è un supervillain, quindi è tutto raccontato dal punto di vista di quello che nella maggior parte delle storie sarebbe l'antagonista cattivo (ma cattivo cattivo cattivo, eh, non aspettarti la solita cattiveria finta con il solito fondo di bontà).

Chopper cos'è che non ti è piaciuto del finale di Kick Ass?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 06, 2012, 08:35:35 pm
se l'astronzonave di superman cadeva in URSS (non in russia) lo buttavano fuori a calcioni
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Maggio 06, 2012, 10:04:49 pm

Cos'altro mi consiglieresti di Mark Millar?

Tutto  ;D
no, ok. secondo me una delle cose più belle che ha fatto è la saga Ultimates, ma è lunga, presuppone che conosci un minimo i vari supereroi (in pratica è una sorta di rinascita contemporanea dell'universo Marvel). in Italiano mi pare che è pure esaurita (ma dovrebbe essere uscita una raccolta), ma comunque non ti consiglierei di prenderla, non so se ti piacerebbe (il genere è più supereroistico "classico").

bellissimissimo anche Superman Red Son: cosa sarebbe successo se l'astronave di Superman fosse caduta in Russia anziché negli Stati Uniti? merita davvero. è anche abbastanza breve, corrisponde a tre albetti standard.

poi forse potrebbe piacerti Wanted, che è una miniserie autoconclusiva (come Kick Ass). ne è stato tratto un film, qualche anno fa, con Angelina Jolie, che (se l'hai visto) NON devi prendere come riferimento perché non c'entra niente. ma proprio niente, neanche lontanamente, hanno giusto il titolo in comune e qualche spunto, la storia e soprattutto i personaggi sono completamente diversi. anche questo è a tema supereroistico: i supereroi sono tutti morti e il mondo è governato dai supercattivi, che sono davvero super-super-cattivi e possono fare quel cavolo che gli pare senza conseguenze. il protagonista è un supervillain, quindi è tutto raccontato dal punto di vista di quello che nella maggior parte delle storie sarebbe l'antagonista cattivo (ma cattivo cattivo cattivo, eh, non aspettarti la solita cattiveria finta con il solito fondo di bontà).

Chopper cos'è che non ti è piaciuto del finale di Kick Ass?

uh già, wanted!!! bello bello. E anche superman red son, io ho avuto difficoltà a reperirlo in italiano però, l'ho letto in inglese. Il problema del finale di kickass è che alla fine della storia il protagonista non è cambiato di una virgola, era e resta il solito sfigato onanista buono a niente. Cosa che nel film è stata cambiata, in modo forse troppo ovvio e tuttifeliciecontenti, ma perlomeno porta in fondo un percorso. IMHO, ovviamente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 06, 2012, 11:18:17 pm
se l'astronzonave di superman cadeva in URSS (non in russia) lo buttavano fuori a calcioni

Astronzonave è meraviglioso!
 :rotfl:



 :adorazione: Lucaluca dittatore dell'universo! :adorazione:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Karma Houdini - Maggio 06, 2012, 11:23:30 pm
A me Kickass ha fatto abbastanza cagare, invece.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 07, 2012, 10:11:09 am
se l'astronzonave di superman cadeva in URSS (non in russia) lo buttavano fuori a calcioni

URSS, giusto, scusate per l'erroraccio  :-[

uh già, wanted!!! bello bello. E anche superman red son, io ho avuto difficoltà a reperirlo in italiano però, l'ho letto in inglese. Il problema del finale di kickass è che alla fine della storia il protagonista non è cambiato di una virgola, era e resta il solito sfigato onanista buono a niente. Cosa che nel film è stata cambiata, in modo forse troppo ovvio e tuttifeliciecontenti, ma perlomeno porta in fondo un percorso. IMHO, ovviamente.

Chopper, anch'io ce l'ho in originale Superman Red Son, non mi ero preoccupata della reperibilità in italiano  :-[
(io mi prendo quasi tutto in originale, ormai, perché costa molto di meno)
A me invece è piaciuto, in Kick Ass, il fatto che lui rimane sempre il povero stronzo sfigato scemo dal cuore buono, che è un po' un modo per ribadire per l'ennesima volta il concetto base della storia, ossia: la buona volontà e l'entusiasmo infantile da soli non servono a un cazzo (concetto che se ci fai caso riciccia fuori in continuazione e a ogni snodo della storia, anche ad esempio nel rapporto con la fighetta della scuola).
Ma Kick Ass 2 lo stai leggendo?

Karma cos'è che non t'è piaciuto di Kick Ass?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Maggio 07, 2012, 09:32:53 pm

Civil War e Superman Red Son li ho già letti, mi sono piaciuti entrambi  :up:

Anch'io ho interpretato il finale di Kick-Ass sostanzialmente come Betty, cioè che essere buoni in sè non basta, come mettersi un costume comprato su Ebay non è sufficiente per diventare un supereroe. Il 2 mi manca, prevedo che sarà il prossimo acquisto insieme a Wanted  :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 08, 2012, 12:44:06 pm
Sembrerà paradossale, ma io leggevo Corto Maltese.

eheh  ;D
a me le storie non fanno impazzire, però il tratto di Pratt è stupendo  :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 08, 2012, 12:46:09 pm
a me le storie piacciono: purtroppo ha creato una valanga di gente che si crede corto maltese o pressapoco.
tipo le valentine di crepax, che mi fa schifo anche in versione fumetto però
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 08, 2012, 12:49:05 pm
Io mi credo il tiratore scelto ubriacone che tira giù il Barone Rosso e poi muore.
Perché prima si beve il Nuits Saint Georges.


Ma il sito di Zerocalcare è esploso per mancanza di aggiornamenti?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 08, 2012, 12:59:30 pm
Lo ignoro. Ho ordinato il suo fumetto, vedremo com'è (è arrivato a casa dei miei)

Corto Maltese mi piace da impazzire. Io mi credevo Hemingway.
(a volte pure il tenente Slutter, che però fa una brutta fine).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 08, 2012, 01:10:54 pm
Qualcuno dovrebbe prestarmi un po' di Corto... ne ho letto meno del 25% e non ho nessuna intenzione di comprarne.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 09, 2012, 12:02:57 am
Io mi credo il tiratore scelto ubriacone che tira giù il Barone Rosso e poi muore.
Perché prima si beve il Nuits Saint Georges.

Era Côtes de Nuits.

Qualcuno dovrebbe prestarmi un po' di Corto... ne ho letto meno del 25% e non ho nessuna intenzione di comprarne.

Tempo fa la Lizard lo aveva pubblicato tutto in albetti bianco&nero a prezzo abbordabile.
Certo l'edizione grande a colori, corredata di acquerelli bellissimi fatti da Pratt per l'occasione, è un'altra cosa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 09, 2012, 12:06:23 am
Bimba, un Nuits Saint Georges è della Côtes de Nuits, cioè la zona settentrionale della Côtes d'Or.

No, ma nemmeno quella Lizard in b/n mi comprerei...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 09, 2012, 12:20:17 am
Bimba, un Nuits Saint Georges è della Côtes de Nuits, cioè la zona settentrionale della Côtes d'Or.

Vabbe', lo dicevo perché il nome usato da Pratt è solo Côtes de Nuits.

Se vieni a Cagliari te li presto, altrimenti ti devi arrangiare :P

Ah, vorrei ricordare che Pratt non è solo Corto: meritevolissimi sono anche Wheeling e Gli scorpioni del deserto, nonchè le storie della serie Un Uomo Un'Avventura pubblicate per Bonelli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 09, 2012, 12:22:39 am
Beh, gli scorpioni sono uno spin-off... c'è Cush.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 09, 2012, 12:24:16 am
Beh, gli scorpioni sono uno spin-off... c'è Cush.

Certo. Ma non c'è più il romantico Corto, sostituito dal cinico Koinsky.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 09, 2012, 12:39:26 am
Comprarli ora è poco intelligente, considerando come stanno gestendo la sua eredità. Il libro della figlia di Pratt era vomitevole, un vero affronto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 09, 2012, 12:41:05 am
Comprarli ora è poco intelligente, considerando come stanno gestendo la sua eredità. Il libro della figlia di Pratt era vomitevole, un vero affronto.

Si cerchino le vecchie edizioni.
Se state ad aspettare quelle perfette filologiche ecc non lo leggerete MAI.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Maggio 11, 2012, 07:58:25 pm
se l'astronzonave di superman cadeva in URSS (non in russia) lo buttavano fuori a calcioni

URSS, giusto, scusate per l'erroraccio  :-[

uh già, wanted!!! bello bello. E anche superman red son, io ho avuto difficoltà a reperirlo in italiano però, l'ho letto in inglese. Il problema del finale di kickass è che alla fine della storia il protagonista non è cambiato di una virgola, era e resta il solito sfigato onanista buono a niente. Cosa che nel film è stata cambiata, in modo forse troppo ovvio e tuttifeliciecontenti, ma perlomeno porta in fondo un percorso. IMHO, ovviamente.

Chopper, anch'io ce l'ho in originale Superman Red Son, non mi ero preoccupata della reperibilità in italiano  :-[
(io mi prendo quasi tutto in originale, ormai, perché costa molto di meno)
A me invece è piaciuto, in Kick Ass, il fatto che lui rimane sempre il povero stronzo sfigato scemo dal cuore buono, che è un po' un modo per ribadire per l'ennesima volta il concetto base della storia, ossia: la buona volontà e l'entusiasmo infantile da soli non servono a un cazzo (concetto che se ci fai caso riciccia fuori in continuazione e a ogni snodo della storia, anche ad esempio nel rapporto con la fighetta della scuola).
Ma Kick Ass 2 lo stai leggendo?

Karma cos'è che non t'è piaciuto di Kick Ass?

sì ma era un discorso più in generale sulla storia. I buoni sentimenti non bastano, l'entusiasmo no servirà a niente, ma io sono arrivato in fondo ad una storia concludendo che mark millar mi aveva rubato del tempo, il suo protagonista principale non evolve né in bene né in male, semplicemente rimane ESATTAMENTE come era iniziato. Ma alla fine era uscito VIVO dalla sfida quasi solitaria contro un organizzazione criminale. Mi ha fatto quasi più incazzare del finale di Death note. (no, oddio non esageriamo, però abbastanza) Scusat el'italiano pessimo, ma a fine giornata lavorativa, e di venerdì, non posso fare di meglio.  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 14, 2012, 08:00:35 pm
Zerocalcare ha ripubblicato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 14, 2012, 08:00:49 pm
Dai?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 14, 2012, 08:09:32 pm
Yes, sul mio blog ho la finestra dei links che mi mette in alto quelli più aggiornati.
Non mi sfugge nulla.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 14, 2012, 09:54:43 pm
zerocalcare più lo leggo più lo trovo sopravvalutato.
all'inizio mi piaceva, in modo molto superficiale, ma sto drasticamente cambiando idea.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 14, 2012, 10:09:17 pm
Sto ancora aspettando che ci racconti o che pubblichi qualcosa di non autobiografico.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Maggio 14, 2012, 10:14:32 pm
Sto ancora aspettando che ci racconti o che pubblichi qualcosa di non autobiografico.

E perché dovrebbe? Quello è il suo registro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 14, 2012, 10:15:09 pm
Sto ancora aspettando che ci racconti o che pubblichi qualcosa di non autobiografico.

hai centrato il punto (e lo avevi anche già detto, ricordo). praticamente è un eriadan un filo più evoluto. un pulsatilla a fumetti.
e ci sono anche altre cose che me lo fanno andare in puzza, prima su tutte la sin troppo facile (talmente facile che io eviterei come la peste) presa sul lettore medio trentenne della nostalgia infanzia anni '80 che ficca praticamente in ogni storiella.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 14, 2012, 10:20:10 pm
eriadan? pulsatilla?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 14, 2012, 10:22:22 pm
Eriadan lo detesto. E' proprio il tipo di uomo che emerge dalle sue strisce che mi fa ribrezzo, orrore, e mi induce a incoraggiare sempre più le campagne per la vasectomia di massa.

Pulsatilla è morta e sepolta da tempo, direi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 14, 2012, 10:24:10 pm
eriadan è un cattoborghesuccio maschilista che parla dei cazzi propri.
zerocalcare è un tipo simpatico che parla dei cazzi propri.

pulsatilla era una fighetta indiesimpatichetta che parlava dei cazzi propri.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 14, 2012, 10:26:53 pm
(comunque eriadan è peggio, eh, non ci sono dubbi, sotto tutti i punti di vista: storie, personaggi, disegno, lessico, cialtroneria)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 14, 2012, 10:29:04 pm
da wikipedia leggo che fa libri e sceneggiature di film sta pulsatilla ma il suo blog non esiste più o perlomeno non esiste quello indicato su wikipedia
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Maggio 14, 2012, 10:29:34 pm
Pulsatilla non è scomparsa, scrive con Fausto Brizzi film come "Maschi contro Femmine", "femmine contro Maschi"
Magari sparisse dal sistema solare!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 14, 2012, 10:32:07 pm
ma splinder è sparito?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 14, 2012, 10:32:22 pm
sì, Pulsatilla aveva un blog in cui raccontava dei cazzi propri in modo simpatichetto ironichetto sarcastichetto (insopportabile). faceva buoni accessi, è stata accalappiata da una casa editrice, ha fatto il blog-libro, il blog-libro ha avuto abbastanza successo, è riuscita a rimanere nel giro e campa scribacchiando cose simpatichette ironichette sarchastichette (insopportabili).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Maggio 14, 2012, 10:34:52 pm
buon per lei (era un nome che mi ricordava qualcosa)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 14, 2012, 10:36:13 pm
Quello che non sopporto del tipo umano di Eriadan è l'aria sempiterna dello "sposo giovane".

Il genere di uomo che si "sistema" innanzitutto, poi dalla casa di vetro del suo matrimonio tenta di vivere ed esprimere una quotidianità da post-studente cristallizzato con la fidanzatina-moglie, ma senza eccessi che possano inficiare tutto l'impianto.
In pratica la versione moderna del bravo ragazzo il cui atavico maschilismo è peggiorato da scariche di quella condiscendenza morbida e sorridente che è la vera piaga contro cui voi donne dovreste imparare a lottare.

Pulsatilla mi stava ancor più sui maroni, tipica femminiella viziata che credeva che per scrivere fosse sufficiente scrivere "cazzo" un paio di volte a post, e talora dilungarsi su profonde metafore esistenziali guardando appassire i suoi gerani. Una delle tante blogstar vaporizer dell'epoca di splinder, insieme a gente tipo Atomica, Sociopatica etc... un fenomeno di cui la rete si è liberata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Maggio 14, 2012, 10:45:18 pm
zerocalcare più lo leggo più lo trovo sopravvalutato.
all'inizio mi piaceva, in modo molto superficiale, ma sto drasticamente cambiando idea.
lo penso anche io e poi ha anche uno stile di disegno che trovo fastidioso
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 11, 2012, 08:22:10 pm
Zerocalcare ha fatto una striscia migliore della precedente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 24, 2012, 11:24:01 am
Lucaluca, ma tu l'hai letto il primo numero della nuova serie Bonelli Tex meets Magico Vento?
http://www.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/2012/05/25/news/saguaro_come_un_cactus-35924890/

io sento puzza di floppone cosmico  :asd:

notare i jeans attillati sul culino

(http://www.repubblica.it/images/2012/05/25/185326712-aaf207a9-0324-41cb-a94f-b2dc5a148c36.jpg)

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=AO43p2Wqc08[/youtube]
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Giugno 24, 2012, 11:28:07 am
Io sono fedele dagli inizi a Luca Enoch, che esce ogni sei mesi con la Bonelli (lento perché fa tutto da solo, ma proprio tutto).
http://lucaenoch.ilcannocchiale.it/
Prima con Gea e adesso la saga di Lilith.
Lo conoscete? A me piace molto, sia lo stile del disegno che le storie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 12:09:10 pm
arghhhh stavo rispondendo appunto con lo schifo catarroso di gea e salta fuori pg che gli piace. io sto luca enoch lo impalerei in piazza e poi gli darei fuoco e prenderei a calci i suoi parenti fino al 4 grado.

Comunque ho fortissimi pregiudizi su tutto quello che di bonelli è post Mister NO.
O non mi piacciono proprio tipo dilandoggo o mi fanno vomitare tipo gea (che per me è il simbolo della degenerazione bonelliana): per dire ogni tanto in zagor, ultimamente, ci mettono elementi di geismo (troppa figa, troppe cose magggiche serie alte complicate).
Quindi evito di leggere di proposito le robe nuove, se non mi capitano per caso. Magico Vento per esempio non l'ho mai letto.
Unica roba Bonelli moderna che mi è piaciuta sono i primi 2 o 3 numeri di Dampyr, poi si prende la geite in forma grave e fa schifo.

Un navajo moderno? no grazie, mi va benissimo tiger jack
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 12:09:36 pm
ah chiedo il ban di pg chè gli piace gea.
a pg ripigliati
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Giugno 24, 2012, 12:54:34 pm
ah chiedo il ban di pg chè gli piace gea.
a pg ripigliati

gea è essenziale nella mia mistyca biblioteca perché parla pure di sostanze psicotrope e creature mitologiche.
per la scienza divyna si fa questo e altro!

comunque i disegni mi piacciono molto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 01:08:31 pm
dovresti essere espulsa pure dalla confraternita altrochè!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 24, 2012, 01:12:26 pm
A me la roba bonelli annoia abbestia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 01:13:42 pm
tu non conti un cazzo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 24, 2012, 01:48:24 pm
A me la roba bonelli annoia abbestia.
tu adesso mi sposi, ma fanno ancora le tavole con sei vignette rettangolari?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 01:49:23 pm
tu conti ancora meno !
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 01:50:13 pm
che poi sarebbe come dire: oh ma stampano ancora l'odissea come 400 anni fa!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 24, 2012, 01:54:03 pm
Massì. al massimo tre sopra e una grande sotto. E quei personaggi legnosissimi e immobili, cristallizzati nelle tipiche posizioni da corso di disegno anatomico di base. E quelle storielle tipo buoni-cattivi. E quella puzza di serialità e sfruttamento di lavoro sottopagato che emana ogni pagina.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2012, 01:54:59 pm
E quelle storielle tipo buoni-cattivi.


MA MAGARI!!!!!!!!!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 01:56:30 pm
e quella casa bruciata in cui non potrai più vivere.
(che raccolta di luoghi comuni eh come se bonelli avesse mai nascosto le caratteristiche seriali di tex e zagor, mille volte meglio quei geometri un tanto al chilo che le vostre immonde schifezze da architetti snob di stocazzo)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 24, 2012, 01:58:15 pm
Massì. al massimo tre sopra e una grande sotto. E quei personaggi legnosissimi e immobili, cristallizzati nelle tipiche posizioni da corso di disegno anatomico di base. E quelle storielle tipo buoni-cattivi. E quella puzza di serialità e sfruttamento di lavoro sottopagato che emana ogni pagina.

in realtà la bonelli è l'unica casa editrice di fumetti italiana che paga bene disegnatori e sceneggiatori.
(anche la disney, ma alla disney è praticamente impossibile entrarci)
(ah, e poi c'è pure la rainbow, ora che ci penso, quella che fa le winx)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 24, 2012, 01:59:03 pm
Vabbè, sfruttamento di lavoro sovrapagato.
E' uguale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2012, 01:59:56 pm
Theo, questa è una colossale minchiata...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 02:00:41 pm
e le cose belle di bonelli zagor tex e mister no le vendono un sacco in paesi importantissimi come la ex jugoslavia la turchia e il sudamerica!


ma tanto quando tornerà l'urss mi faccio nominare commissario del popolo ai fumetti e vi spedisco tutti in siberia a fare tavole alte e complicate
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 24, 2012, 02:00:55 pm
Massì. al massimo tre sopra e una grande sotto. E quei personaggi legnosissimi e immobili, cristallizzati nelle tipiche posizioni da corso di disegno anatomico di base. E quelle storielle tipo buoni-cattivi. E quella puzza di serialità e sfruttamento di lavoro sottopagato che emana ogni pagina.

in realtà la bonelli è l'unica casa editrice di fumetti italiana che paga bene disegnatori e sceneggiatori.
(anche la disney, ma alla disney è praticamente impossibile entrarci)
(ah, e poi c'è pure la rainbow, ora che ci penso, quella che fa le winx)
se sono pagati bene perché è tutto fermo al 1956?!?!?! Ma un filo di evoluzione stilistica, di storie... niente!!! In america hanno gli x men, ma hanno anche Sandman eh!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 24, 2012, 02:04:14 pm
In america hanno gli x men, ma hanno anche Sandman eh!
era molto meglio se restavano agli x men allora  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 02:05:19 pm
ma tu l'hai letto un tex del 1950 e un tex di oggi?
o un zagor del 1965 e uno di oggi?
no di certo
hai scorso,  forse, velocemente tre pagine oh che ovvove le 6 vignette e hai dato il tuo prezioso giudizio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 24, 2012, 02:10:53 pm
E quei personaggi legnosissimi e immobili, cristallizzati nelle tipiche posizioni da corso di disegno anatomico di base. E quelle storielle tipo buoni-cattivi.
il problema della bonelli a mio avviso non è proprio questo, casomai soffre della ripetitività di tutte quelle serie con le storielle auoconclusive (non solo italiane) che si basano sempre sullo stesso canovaccio per cui viste 3 puntate viste tutte.

(e NONOSTANTE la ripetitività Martin Mystere è una serie divertentissima e interessante)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2012, 02:13:30 pm
Ultimamente si sono lanciati sulle miniserie


(che hanno molta maggiore plausibilità e minore ripetitività)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 24, 2012, 02:14:38 pm
Ultimamente si sono lanciati sulle miniserie


(che hanno molta maggiore plausibilità e minore ripetitività)
non sono aggiornata, non leggo roba bonelli da più di 10 anni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 24, 2012, 02:17:15 pm
Massì. al massimo tre sopra e una grande sotto. E quei personaggi legnosissimi e immobili, cristallizzati nelle tipiche posizioni da corso di disegno anatomico di base. E quelle storielle tipo buoni-cattivi. E quella puzza di serialità e sfruttamento di lavoro sottopagato che emana ogni pagina.

in realtà la bonelli è l'unica casa editrice di fumetti italiana che paga bene disegnatori e sceneggiatori.
(anche la disney, ma alla disney è praticamente impossibile entrarci)
(ah, e poi c'è pure la rainbow, ora che ci penso, quella che fa le winx)
se sono pagati bene perché è tutto fermo al 1956?!?!?! Ma un filo di evoluzione stilistica, di storie... niente!!! In america hanno gli x men, ma hanno anche Sandman eh!

perché vendono benissimo e non cambiano formula, molto semplice  ;D

a me le robe bonelli di solito non piacciono, ma non mi sta antipatica come casa editrice, non se la tirano, si sa che vendono sempre la stessa roba che andava di moda trent'anni fa, col formato all'italiana che se in un impeto di artisticità il disegnatore decide di disegnare una vignetta non squadrata arriva l'editor invisibile e gliela squadra lui  ::)
poi ogni tanto qualche storia divertente, anche sulle serie classiche, la azzeccano pure. per non parlare di alcune ottime collaborazioni con disegnatori cazzutissimi.

mi sta più sulle palle Topolino che ultimamente è pieno di ridicole storielle giovany e tecnologyche e fanno le marchette agli agenti coi paper-vip un numero sì e uno sì. e dire che autori bravi li hanno pure (Casty, De Vita, anche Artibani e qualcun altro), peccato che li sommergono di robaccia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 24, 2012, 02:19:39 pm
e comunque anche in Italia, c'è la Bonelli ma ci sono anche altre cose più interessanti, basta cercare  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Demart81 - Giugno 24, 2012, 02:19:55 pm
Tipo Leo Ortolani, per dire.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 02:20:08 pm
e poi tex e zagor sono maestri di vita.
Quando sono in qualche difficoltà penso sempre "ora tex/zagor che farebbe?"
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2012, 02:22:59 pm
E poi lanci un grido brandendo una scure fatta con un sasso?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 24, 2012, 02:23:37 pm
E poi lanci un grido brandendo una scure fatta con un sasso?
:asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 02:24:18 pm
se serve sì, essendo le colt illegali
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 24, 2012, 02:29:08 pm
e comunque anche in Italia, c'è la Bonelli ma ci sono anche altre cose più interessanti, basta cercare  ;)
Sì, ma sono quasi tutte case editrici minuscole che oltre alla graphic novel non possono necessariamente andare. Poi ci sono le autorefenzialissime (tipo Becco Giallo) che fa fumetti un po' troppo sperimentali...
Devono essere le grandi case a volere fare qualcosa di nuovo, ma se alla fine al mondo piace la roba Bonelli, posso solo scuotere la testa: io ho provato a leggere Dylan Dog, Tex, Martyn Mistere... mi dispiace, non ci trovo nulla di interessante, ma io sono arcinemica delle storie infinite seriali con il personaggio protagonista che vive in eterno e nessuno sviluppo della storia. E' come se nei telefilm non ci fosse altro che il modello de La Signora in Giallo. All'estero con i fumetti ci si fa di tutto, perché solo qui è così basic l'offerta? si può fare un fantasy in cui non ci sia solo e solamente l'intrepido eroe/eroina sfida la sfiga di turno all'infinito? o magari con una vignetta non dico non rettangolare, ma almeno con le linee cinematiche? così, giusto per vedere che qualcosa si muove nello spazio!
E Rat Man ormai avrebbe bisogno di una pausa (o di un nuovo sceneggiatore). Però il punto é: quanti altri Leo Ortolani ci sono in giro? O altri... bonelli? Perché non si dà occasione ad un altro fumettista di fare una propria serie?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2012, 02:36:04 pm
A me le linee cinematiche non piacciono molto...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 24, 2012, 02:41:07 pm
e comunque anche in Italia, c'è la Bonelli ma ci sono anche altre cose più interessanti, basta cercare  ;)
Sì, ma sono quasi tutte case editrici minuscole che oltre alla graphic novel non possono necessariamente andare. Poi ci sono le autorefenzialissime (tipo Becco Giallo) che fa fumetti un po' troppo sperimentali...
Devono essere le grandi case a volere fare qualcosa di nuovo, ma se alla fine al mondo piace la roba Bonelli, posso solo scuotere la testa: io ho provato a leggere Dylan Dog, Tex, Martyn Mistere... mi dispiace, non ci trovo nulla di interessante, ma io sono arcinemica delle storie infinite seriali con il personaggio protagonista che vive in eterno e nessuno sviluppo della storia. E' come se nei telefilm non ci fosse altro che il modello de La Signora in Giallo. All'estero con i fumetti ci si fa di tutto, perché solo qui è così basic l'offerta? si può fare un fantasy in cui non ci sia solo e solamente l'intrepido eroe/eroina sfida la sfiga di turno all'infinito? o magari con una vignetta non dico non rettangolare, ma almeno con le linee cinematiche? così, giusto per vedere che qualcosa si muove nello spazio!
E Rat Man ormai avrebbe bisogno di una pausa (o di un nuovo sceneggiatore). Però il punto é: quanti altri Leo Ortolani ci sono in giro? O altri... bonelli? Perché non si dà occasione ad un altro fumettista di fare una propria serie?

perchè qui in Italia il fumetto è considerato quasi da tutti intrattenimento "popolare", e gli unici fumetti che vendono bene sono:
- i Bonelli (Tex e Dylan Dog fanno dei numeri che all'estero se li sognano)
- Topolino
- alcune serie manga

ti sposti in Francia e producono un cartonato cazzuto a settimana. infatti ci sono tantissimi autori italiani che lavorano in Francia, non solo disegnatori: pensa a Sky Doll di Barbucci Canepa che è uscito prima in Francia e poi quando hanno visto il successo che ha avuto lo hanno importato in Italia.

la Bonelli ci ha pure provato a fare cose non dico sperimentali ma un minimo più cazzute (ad esempio Napoleone), ma hanno venduto pochissimo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Giugno 24, 2012, 02:42:36 pm
beh negli anni 90 avevano provato pure una rivista, quando andavano le riviste di fumetti, mi sembra almeno
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 24, 2012, 02:45:16 pm
e comunque anche in Italia, c'è la Bonelli ma ci sono anche altre cose più interessanti, basta cercare  ;)
Sì, ma sono quasi tutte case editrici minuscole che oltre alla graphic novel non possono necessariamente andare. Poi ci sono le autorefenzialissime (tipo Becco Giallo) che fa fumetti un po' troppo sperimentali...
Devono essere le grandi case a volere fare qualcosa di nuovo, ma se alla fine al mondo piace la roba Bonelli, posso solo scuotere la testa: io ho provato a leggere Dylan Dog, Tex, Martyn Mistere... mi dispiace, non ci trovo nulla di interessante, ma io sono arcinemica delle storie infinite seriali con il personaggio protagonista che vive in eterno e nessuno sviluppo della storia. E' come se nei telefilm non ci fosse altro che il modello de La Signora in Giallo. All'estero con i fumetti ci si fa di tutto, perché solo qui è così basic l'offerta? si può fare un fantasy in cui non ci sia solo e solamente l'intrepido eroe/eroina sfida la sfiga di turno all'infinito? o magari con una vignetta non dico non rettangolare, ma almeno con le linee cinematiche? così, giusto per vedere che qualcosa si muove nello spazio!
E Rat Man ormai avrebbe bisogno di una pausa (o di un nuovo sceneggiatore). Però il punto é: quanti altri Leo Ortolani ci sono in giro? O altri... bonelli? Perché non si dà occasione ad un altro fumettista di fare una propria serie?

perchè qui in Italia il fumetto è considerato quasi da tutti intrattenimento "popolare", e gli unici fumetti che vendono bene sono:
- i Bonelli (Tex e Dylan Dog fanno dei numeri che all'estero se li sognano)
- Topolino
- alcune serie manga

ti sposti in Francia e producono un cartonato cazzuto a settimana. infatti ci sono tantissimi autori italiani che lavorano in Francia, non solo disegnatori: pensa a Sky Doll di Barbucci Canepa che è uscito prima in Francia e poi quando hanno visto il successo che ha avuto lo hanno importato in Italia.

la Bonelli ci ha pure provato a fare cose non dico sperimentali ma un minimo più cazzute (ad esempio Napoleone), ma hanno venduto pochissimo.
e allora il problema è l'umanità, propongo lo sterminio di massa!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Giugno 24, 2012, 10:35:01 pm

Io un po' di tempo fa ho letto un fumetto della Eura Editoriale che si chiama John Doe (http://it.wikipedia.org/wiki/John_Doe_(fumetto)). La prima serie mi era piaciuta, andava sul mystico ma con delle buone idee, dopo un po' però ha svaccato e ho lasciato perdere.
Per un po' al liceo sono stata una fan di Dylan Dog, poi mi è venuto a noia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 27, 2012, 04:36:32 pm
Ho dato una possibilità a Zerocalcare e ho comprato il suo libro (a Roma sono venduti anche fisicamente nelle fumetterie).
Non male, meglio delle strisce sul blog, la storia ha un certo respiro (parla di una sua amica morta di anoressia), anche se frammentata in piccole scene separate. Diciamo che lo si può considerare un buon esaurimento del suo filone autobiografico. Continuo a nutrire la speranza che se ne distacchi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 27, 2012, 04:40:10 pm
Io invece considero il filone autobiografico come il genere sommo, più raffinato e più nobile, specialmente nel fumetto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 27, 2012, 04:44:08 pm
Si vabbè, potrei pure essere d'accordo, ma ha esaurito di raccontare la sua vita da 28enne.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 27, 2012, 04:56:04 pm
(Beh, sì, in effetti io penso al mio amato Rabagliati...)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 27, 2012, 08:14:25 pm
L'ho riletto, mi sono parzialmente ricreduto in meglio. E' un buon lavoro, e più di qualche volta mi ha fatto ridere parecchio (tipo alla scena dei demoni dell'anatomia e della prospettiva, dell'orca sulla schiena e dei pattini in casa).
Comunque, meglio dare i soldi a lui che alla Bonelli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 11:35:14 am
Grazie a Theo sto leggendo Strangers in paradise.

Ho letto poche tavole per cui non giudico ancora, ribadisco però che il tratto non mi piace... lo trovo anche leggermente volgare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 04, 2012, 11:51:09 am
la trama letta su wiki mi ha stufato già in partenza (alla fine delle quatto righe dedicate alla "Prima serie")
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 11:51:42 am
Il tratto migliora più in là.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 12:09:40 pm
la trama letta su wiki mi ha stufato già in partenza (alla fine delle quatto righe dedicate alla "Prima serie")

quoto. è il motivo per cui non mi è mai venuta voglia di leggerlo, assieme al fatto che quel poco che ho visto dei disegni mi sembrano mediocrissimi se non scarsi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 03:43:03 pm
Ma per favore, la trama su wikipedia è composta di due righe scarsissime e banali. In questo modo, ogni fumetto può diventare una roba immonda:

- Sandman è la storia del dio del Sogno che ha a che fare con gli umani e alla fine muore.
- Concrete è la storia di un uomo rapito dagli alieni che si ritrova il cervello impiantato in un corpo di pietra.
- V per Vendetta è la storia di un supereroe mutante che si ribella a una dittatura cattivissima.

Almeno provate a leggerlo.
E i disegni non sono affatto mediocri, proprio per niente. All'inizio sono ispirati un po' troppo da Eisner, specie nelle scene dinamiche, più avanti le tavole diventano molto belle.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 05:56:37 pm
Concordo sul fatto che non si può giudicare un fumetto sulla base della trama su wiki...

... ma per favore non dire che quel tratto (quello del primo volume) sembra Eisner! A me pare più simile a "Corna vissute", a questo punto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 04, 2012, 06:02:19 pm
si ma che palle lei che ama lei che c'ha il suo che poi arriva lui e poi c'ha il passato...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 06:06:22 pm
Concordo sul fatto che non si può giudicare un fumetto sulla base della trama su wiki...

... ma per favore non dire che quel tratto (quello del primo volume) sembra Eisner! A me pare più simile a "Corna vissute", a questo punto.

Mmazza. Gridano Eisner fino alla luna. Il Moore degi inizi è SCANDALOSAMENTE simile a Eisner nello stile. Non la mera forma delle figure, ovviamente. Ma espressioni e modalità di movimento sono ai limiti del plagio.

A me poi Eisner sta molto sul cazzo, quindi sono stato molto felice quando se ne è allontanato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 06:56:55 pm
Ma per favore, la trama su wikipedia è composta di due righe scarsissime e banali. In questo modo, ogni fumetto può diventare una roba immonda:

- Sandman è la storia del dio del Sogno che ha a che fare con gli umani e alla fine muore.
- Concrete è la storia di un uomo rapito dagli alieni che si ritrova il cervello impiantato in un corpo di pietra.
- V per Vendetta è la storia di un supereroe mutante che si ribella a una dittatura cattivissima.

Almeno provate a leggerlo.
E i disegni non sono affatto mediocri, proprio per niente. All'inizio sono ispirati un po' troppo da Eisner, specie nelle scene dinamiche, più avanti le tavole diventano molto belle.

in realtà la trama (e recensioni varie e altre cose) non l'ho letta solo su wikipedia, ma anche su siti specializzati, blog, eccetera. e mai, nonostante le lodi, mi è venuta voglia di leggerlo, molto banalmente perché mi puzza di palloso e pretenzioso, combo mortale dalla quale cerco sempre di scappare. aggiungici il particolare (che ripetono un po' ovunque, non solo sulla wiki) che il fumetto piace soprattutto a "donne e gente che non ha mai letto fumetti" e il "no grazie" mi parte in automatico  ;D

non pretendo di giudicarlo senza leggerlo, figurati, è solo un'impressione superficiale, lo stupidissimo motivo per cui non mi incuriosisce manco un po'.

ah, e comunque, anche dalla riduzione in due righe per dimostrare che qualsiasi storia in due righe può sembrare una storia di merda, tra "V per Vendetta è la storia di un supereroe mutante che si ribella a una dittatura cattivissima" e "Strangers in paradise è la storia di Francine che ama Katchoo che ama David", va be', sfido chiunque a scegliere il secondo, sulla base di queste poche righe  ;D

(detto questo, più di una volta mi è capitato di evitare libri/fumetti/film perché non mi ispiravano e poi quando mi sono finalmente decisa a guardarli sono stati una sorpresa positiva)(ma sono molte di più le volte in cui l'impressione "a naso" si è rivelata giusta :P )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 07:12:04 pm
ah, e comunque, anche dalla riduzione in due righe per dimostrare che qualsiasi storia in due righe può sembrare una storia di merda, tra "V per Vendetta è la storia di un supereroe mutante che si ribella a una dittatura cattivissima" e "Strangers in paradise è la storia di Francine che ama Katchoo che ama David", va be', sfido chiunque a scegliere il secondo, sulla base di queste poche righe  ;D

Hai perso la sfida.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 07:13:24 pm
E poi non è il contrario? Non è David che ama Katchoo che ama Francine?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 07:23:11 pm
ah, e comunque, anche dalla riduzione in due righe per dimostrare che qualsiasi storia in due righe può sembrare una storia di merda, tra "V per Vendetta è la storia di un supereroe mutante che si ribella a una dittatura cattivissima" e "Strangers in paradise è la storia di Francine che ama Katchoo che ama David", va be', sfido chiunque a scegliere il secondo, sulla base di queste poche righe  ;D

Hai perso la sfida.

volevo scrivere tranne Allevi tra parentesi poi mi sono dimenticata  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 07:24:20 pm
E poi non è il contrario? Non è David che ama Katchoo che ama Francine?

(http://www.occhiuzzitiming.it/public/furio.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 07:28:14 pm
E sì che di triangoli Betty dovrebbe intendersene.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Luglio 04, 2012, 07:29:55 pm

(http://www.caratteristi.it/foto2/Irina_Sanpiter.jpg)

Ogni tanto mettiamo anche lei, povera stellina.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 04, 2012, 07:59:32 pm
ragazzi leggetevelo vi prego, poi non venite a parlarmi bene della roba della marvel o della DC comics (o della bonelli!)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 08:03:30 pm
Io quelle robe non le leggo per definizione.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 04, 2012, 08:05:45 pm
va bene ritiro l'anatema allora e la richiesta ufficiale di ban per avere detto che non ti piace lo stile di disegno
Comunque confermo, migliora
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 08:10:07 pm
Per ora, nel secondo volume, mi piace anche meno che nel primo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 08:10:52 pm
ragazzi leggetevelo vi prego, poi non venite a parlarmi bene della roba della marvel o della DC comics (o della bonelli!)

io comunque non ho capito bene perché ce l'hai tanto a morte con Marvel e DC a prescindere  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 08:12:26 pm
a meno che non ti riferisci unicamente alle serie regolari Uomo Ragno, Lanterna Verde e simili.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 04, 2012, 08:14:09 pm
ragazzi leggetevelo vi prego, poi non venite a parlarmi bene della roba della marvel o della DC comics (o della bonelli!)

io comunque non ho capito bene perché ce l'hai tanto a morte con Marvel e DC a prescindere  :P
perché non sopporto le saghe infinite con i supereroi invincibili che non muoiono/invecchiano e hanno un nemico... poi magari ci può essere la microsaga un po' più interessante (tipo quelle di batman), però è proprio il concetto che non mi piace, per me è la forma di storia più basic... e dunque più noiosa
Sì mi riferisco alle serie regolari (in effetti non saprei proprio da dove cominciare con le saghe speciali)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Luglio 04, 2012, 08:26:07 pm
non sopporto le saghe infinite
vale anche per me, io però le odio con o senza supereroi
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 08:47:02 pm
ho capito, be' se non ti piacciono proprio le premesse c'è poco da fare  ;D
(e comunque invecchiano pure loro, anche se molto molto lentamente)(e poi quando muoiono resuscitano con gran facilità  :asd: )

Comunque secondo me il concetto "le storie di supereroi sono infinite perché il supereroe non muore mai" è un grandissimo fraintendimento del genere. in realtà sono storie sempre nuove, in cui vengono riutilizzati e spesso anche reinterpretati dei personaggi ricorrenti in contesti diversi. e queste storie hanno sempre una fine. come succede coi film di James Bond, per dire.
poi che una buona maggioranza di queste storie, soprattutto quelle delle serie regolari, siano pallose, banali e inutili, su questo sono d'accordo, non si può non esserlo. infatti io non compro più gli albi delle serie regolari da secoli, e se c'è qualche autore bravo che ci lavora aspetto che esca la raccolta della miniserie in TP e al limite prendo quella.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Luglio 04, 2012, 08:47:56 pm
(e comunque invecchiano pure loro, anche se molto molto lentamente)(e poi quando muoiono resuscitano con gran facilità  :asd: )


(http://www.forumautori.com/tvsoap/foto/beautiful-ridge-brooke.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 04, 2012, 08:58:32 pm
 :rotfl: :rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 09:07:55 pm
(e comunque invecchiano pure loro, anche se molto molto lentamente)(e poi quando muoiono resuscitano con gran facilità  :asd: )


(http://www.forumautori.com/tvsoap/foto/beautiful-ridge-brooke.jpg)

eh, infatti in molti casi è così  :asd:  :facepalm:
però ci sono anche un sacco di storie bellissime  :predica:

tipo ho visto certe cose nella serie dell'uomo ragno ultimamente che biutiful je fa una pippa, altroché  :patpat:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 04, 2012, 09:10:32 pm
A me invece non piace lo stile di disegno di Joe Sacco, però l'idea di fare i reportage a fumetti la adoro
(http://www.broderie.it/images/polisimm/joesacco/ulivi.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Luglio 04, 2012, 09:41:46 pm
ma se vi interessano tanto le storie di gente che invecchia e muore basta che vi guardate allo specchio
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 09:43:35 pm
Eh ma ci vuole troppo tempo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Luglio 04, 2012, 09:45:19 pm
nel tuo caso non è detto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 04, 2012, 09:46:27 pm
In quel caso non invecchierei e non ci sarebbe sviluppo di trama.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 09:48:07 pm
Beh, il Bond di Fleming invecchia, si fa male, vive un numero limitato di avventure e va completamente fuori di testa per lo stress e le torture subite; è il Bond cinematografico che è superhero-like.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 04, 2012, 09:50:20 pm
Beh, il Bond di Fleming invecchia, si fa male, vive un numero limitato di avventure e va completamente fuori di testa per lo stress e le torture subite; è il Bond cinematografico che è superhero-like.

infatti ho scritto "film"  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Luglio 05, 2012, 09:44:54 am

Anch'io non sono una grande fan delle storie con i supereroi, però mi era piaciuta la miniserie 'Civil War' (scritta non a caso da Mark Millar), la trama non è il classico 'l'eroe fighissimo fortissimo ganzissimo spacca tutto e salva il mondo'.
(Ogni tanto vado al cinema a vedere i film tratti dai fumetti, non essendo preparata probabilmente tante cose mi sfuggono, però apprezzo i lati trash)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 05, 2012, 10:41:48 am

Anch'io non sono una grande fan delle storie con i supereroi, però mi era piaciuta la miniserie 'Civil War' (scritta non a caso da Mark Millar), la trama non è il classico 'l'eroe fighissimo fortissimo ganzissimo spacca tutto e salva il mondo'.
(Ogni tanto vado al cinema a vedere i film tratti dai fumetti, non essendo preparata probabilmente tante cose mi sfuggono, però apprezzo i lati trash)

Civil War, tra l'altro, è uno dei pochissimi eventoni crossover che mi sono piaciuti (di solito li schifo per principio  :pfui: ).
Comunque di storie supereroistiche in cui il supereroe non è il solito fichissimo ganzissimo ce ne sono a vagonate, tanto che è diventato anche quello un cliché al contrario  :P (e infatti quel geniaccyo di Alan Moore, che aveva dato inizio al filone con Watchmen, ha poi preso delle direzioni completamente diverse con le bellissime serie di America's Best Comics)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 04:56:23 pm
Troppe pistole.

Io voglio fumetti (e romanzi, e film) senza pistole.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 05, 2012, 05:26:25 pm
anche senza pistola
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 07:25:22 pm
Problema con il VII volume.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 07:29:01 pm
E con il IX!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 11:45:22 pm
E mo' come faccio?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Luglio 05, 2012, 11:52:13 pm
Problema con il VII volume.

De che?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 11:53:02 pm
Stranger in paradise.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 05, 2012, 11:57:22 pm
Cerco, ma non in questo preciso momento.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 11:58:28 pm
Ecco, su: basta pony.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Luglio 06, 2012, 02:24:10 am
ma se vi interessano tanto le storie di gente che invecchia e muore basta che vi guardate allo specchio
Eh ma ci vuole troppo tempo.

ah beh...

allora...

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=t6zgQH3tUKk[/youtube]
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 09, 2012, 02:28:19 pm
Non mi carica Zerocalcare.

Gomblotto!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Luglio 28, 2012, 01:24:56 am
Oggi ho scoperto una perla inaudita, che condivido con voi.
Nel 1982, in piena era anime-robottonica, il Corriere dei Piccoli pubblicò questa storia:

(http://4.bp.blogspot.com/-eCYI2euoc2A/TuEHvxNtXoI/AAAAAAAAPWA/epXRGXA5yPk/s400/16-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg) (http://4.bp.blogspot.com/-eCYI2euoc2A/TuEHvxNtXoI/AAAAAAAAPWA/epXRGXA5yPk/s400/16-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg)

ecco le pagine disponibili, tratte da questo blog (http://docmanhattan.blogspot.it/2011/12/il-presepe-coi-robottoni-giapponesi.html#more) (cliccateci sopra per vederle più grandi):

(http://4.bp.blogspot.com/-4iYOYIsiQlE/TuEHxi6dUAI/AAAAAAAAPWI/zS3sUUnvIIQ/s400/17-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg) (http://4.bp.blogspot.com/-4iYOYIsiQlE/TuEHxi6dUAI/AAAAAAAAPWI/zS3sUUnvIIQ/s400/17-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg)
(http://2.bp.blogspot.com/-ZyzTij9WrCE/TuEHzvZLUnI/AAAAAAAAPWQ/SHqrJGcQpv8/s400/18-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpg) (http://2.bp.blogspot.com/-ZyzTij9WrCE/TuEHzvZLUnI/AAAAAAAAPWQ/SHqrJGcQpv8/s400/18-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpg)
(http://1.bp.blogspot.com/--CS6vhkQgw0/TuEH1rwnwBI/AAAAAAAAPWY/pvjCfLnR0YU/s400/19-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg) (http://1.bp.blogspot.com/--CS6vhkQgw0/TuEH1rwnwBI/AAAAAAAAPWY/pvjCfLnR0YU/s400/19-corriere-dei-piccoli-49-anno-1982.jpeg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Luglio 28, 2012, 01:29:19 am
Ed ecco la seconda puntata (http://docmanhattan.blogspot.it/2011/12/il-presepe-coi-robottoni-giapponesi_24.html#more):

(http://3.bp.blogspot.com/-8o0J_-seRsk/TvWFb7r_DUI/AAAAAAAAP-c/b7qKjcMJ15M/s400/1-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg) (http://3.bp.blogspot.com/-8o0J_-seRsk/TvWFb7r_DUI/AAAAAAAAP-c/b7qKjcMJ15M/s400/1-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg)

(http://2.bp.blogspot.com/-2ZFOYdvbTbk/TvV-yH1reMI/AAAAAAAAP8s/KjJdhX_dqcY/s640/2-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg) (http://2.bp.blogspot.com/-2ZFOYdvbTbk/TvV-yH1reMI/AAAAAAAAP8s/KjJdhX_dqcY/s640/2-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg)

(http://3.bp.blogspot.com/-qHqdzWWqJwQ/TvV-78Xa18I/AAAAAAAAP9s/0gS9l2G7s9s/s640/6-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg) (http://3.bp.blogspot.com/-qHqdzWWqJwQ/TvV-78Xa18I/AAAAAAAAP9s/0gS9l2G7s9s/s640/6-trider-g7-betlemme-parte-2.jpg)

(http://2.bp.blogspot.com/-YbAxzZ95aB8/TvV_AXpzY0I/AAAAAAAAP-E/AkkQ8927E4E/s640/7-Trider-g7-betlemme-parte-2.jpg) (http://2.bp.blogspot.com/-YbAxzZ95aB8/TvV_AXpzY0I/AAAAAAAAP-E/AkkQ8927E4E/s640/7-Trider-g7-betlemme-parte-2.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 28, 2012, 01:29:43 am
Mi pare che qui se ne sia già parlato.

Io lo ricordo da allora.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Luglio 28, 2012, 01:30:58 am
Mi pare che qui se ne sia già parlato.

Io lo ricordo da allora.

Uffa. Sempre così.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 28, 2012, 08:35:15 am
Non che faccia male rievocarlo, eh?
La parte più eccezionale creso sia quella con lo Starzinger...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Luglio 28, 2012, 10:07:44 am
perlamiseria ma è terribbbbbile!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 28, 2012, 11:30:13 am
E c'è un errore nei nomi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 28, 2012, 11:34:32 am
Quello che è straordinario è che il disegnatore ha dovuto usare i modellini-giocattolo dei robot per fare le pose: si vedono i perni di aggancio delle ali di plastica dietro il Trider.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 28, 2012, 11:37:29 am
Ma quello è fatto apposta: di fatto la storia era una pubblicità Ceppi Ratti, la ditta di giocattoli che importava i robottoni Bandai o di altre case.

(http://toysmax.altervista.org/PUBBLICITA'/ceppiratti.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Luglio 29, 2012, 12:36:24 pm
amo nedroid (http://nedroid.com/)
(http://nedroid.com/comics/2011-04-27-beartato-shaving.png)
 :asd:
(http://24.media.tumblr.com/tumblr_m3fnbupR7A1r0e0xxo1_500.png)

(http://nedroid.com/comics/2011-08-01-beartato-theeconomy.png)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 29, 2012, 06:10:50 pm
bello, non lo conoscevo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Luglio 29, 2012, 06:57:21 pm
Di Daw ne avete parlato già?

(http://www.dawful.com/vignette/sisisi078-copy.gif)

(http://www.dawful.com/vignette/sisisi071-copy.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Luglio 29, 2012, 07:16:56 pm
 :rotfl: hahahaha
non lo conoscevo

edit: ah no, conoscevo solo quelli con le coppie tipo
(http://25.media.tumblr.com/tumblr_m3n9rir1hC1r9ttfdo1_500.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Luglio 29, 2012, 07:35:40 pm
daw lo seguivo millenni fa più assiduamente e ogni tanto lo leggo ancora. ho anche l'albetto "A come ignoranza" a casa. mi sta simpatico perché non se la tira.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Agosto 15, 2012, 10:22:32 pm
Per chi se lo fosse perso: Zerocalcare ieri ha aggiornato il blog.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Monkey - Agosto 16, 2012, 12:59:25 am
Ma perché non inventa dei personaggi, anziché copiare quelli protetti da copyright? Non ha fantasia?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Agosto 17, 2012, 10:46:07 am
allevi sei cattivo dici aha aggiornato il blog, vado a vedere e c'è una roba di una vignetta che ha fatto a ferragosto. Tecnicamente è corretto, però specificamelo m'aspettavo di meglio...  non si fa  :nonono:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bellatrix - Agosto 17, 2012, 10:54:25 am
Ma quelle con le coppie dove si trovano? a me piacciono tantissimo  :-[
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Agosto 17, 2012, 11:45:14 am
E' vero, scusa Chopper.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Agosto 17, 2012, 06:25:53 pm
Ma quelle con le coppie dove si trovano? a me piacciono tantissimo  :-[

Di che parli?? :sgratsgrat:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Agosto 17, 2012, 06:51:41 pm
Sul sito di Daw le trovi, ma devi cercare indietro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bellatrix - Agosto 17, 2012, 10:07:02 pm
E che sito è quello di Daw? chi è?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Agosto 17, 2012, 10:19:52 pm

Questo? http://www.dawful.com/
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Bellatrix - Agosto 17, 2012, 10:21:17 pm
Penso di si, ho trovato le coppie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mirtillosa° - Agosto 18, 2012, 04:10:02 pm
ci sono blog smili a quello di zerocalcare? avevo letto che si ispira a fumettisti francesi, ma non ricordo i loro nomi
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Agosto 22, 2012, 01:40:34 pm
Ho comprato La profezia dell'armadillo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Agosto 22, 2012, 02:42:39 pm
piace molto a quella Licia Troisi che non piace molto nel forum (l'ho scoperto cercando cosa fosse l'armadillo pro feta - ;D -)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Agosto 22, 2012, 02:55:36 pm
Allevy, hai fatto bene. Merita comunque una lettura.

La Troisi deve morire.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:32:15 pm
Lunedì ci sarà da qualche parte una qualche anteprima del nuovo libro di Zerocalcare, Un polpo alla gola.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Settembre 01, 2012, 09:34:47 pm
Lunedì ci sarà da qualche parte una qualche anteprima del nuovo libro di Zerocalcare, Un polpo alla gola.

A Roma immagino?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Settembre 01, 2012, 09:35:21 pm
Allevy, hai fatto bene. Merita comunque una lettura.

La Troisi deve morire.

Sapevate la storia del fumetto tratto dai libri della Troisi che era stato tutto ricalcato da famosi manga?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:36:38 pm
Non sapevo nemmeno avesse fatto una roba del genere...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:37:11 pm
Lunedì ci sarà da qualche parte una qualche anteprima del nuovo libro di Zerocalcare, Un polpo alla gola.

A Roma immagino?

Non ho capito se sarà in un luogo fisico o in rete...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Settembre 01, 2012, 09:38:58 pm
Lunedì ci sarà da qualche parte una qualche anteprima del nuovo libro di Zerocalcare, Un polpo alla gola.

A Roma immagino?

Non ho capito se sarà in un luogo fisico o in rete...

Ma dove l'hai letto? Non mi pare ci sia nulla sul sito o sulla pagina facebook.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:39:55 pm
Sulla pagina dell'editore...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:41:00 pm
https://www.facebook.com/baopublishing?ref=stream (https://www.facebook.com/baopublishing?ref=stream)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Settembre 01, 2012, 09:45:39 pm
Denghiù!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:49:15 pm
A quanto ho capito sarà possibile preordinarlo da lunedì...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Settembre 01, 2012, 09:54:09 pm
A quanto ho capito sarà possibile preordinarlo da lunedì...

In realtà io non ho nemmeno il primo, non sono tipa da fumetti. Ma quello che pubblica sul sito mi fa ridere, quindi sono curiosa di sapere come sia un libro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 01, 2012, 09:55:42 pm
Io in realtà sono dispiaciuto di aver trovato e comprato la versione a colori... avrei preferito quella in bianco e nero; e non perché sia la prima e un giorno varrà di più, proprio esteticamente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Settembre 01, 2012, 10:08:55 pm
Allevy, hai fatto bene. Merita comunque una lettura.

La Troisi deve morire.

Sapevate la storia del fumetto tratto dai libri della Troisi che era stato tutto ricalcato da famosi manga?

Che è? Più spiegazioni  :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Settembre 01, 2012, 10:19:48 pm
Sapevate la storia del fumetto tratto dai libri della Troisi che era stato tutto ricalcato da famosi manga?

Che è? Più spiegazioni  :sisisi:

http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2009/07/24/il-web-scopre-il-plagio-bloccati-fumetti.html
http://www.steamfantasy.it/blog/2009/07/24/le-cronache-del-plagio-emerso/

Un vero peccato, perché Ferrario di suo è un eccellente disegnatore (vedere ad esempio i reportage a fumetti che fa per Topolino).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Settembre 02, 2012, 01:54:31 am
ci sta che non avesse voglia perché era una storia di merda e ha copiato per risparmiare tempo. fatto sta che a livello professionale è INACCETTABILE  >:(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 02, 2012, 07:53:44 am
Mah, le reazioni agguerrite del pubblico, a quanto leggo nell'articolo, e al di là delle copie delle scene, sono un po' inquietanti e malate.

Mi ricordo di aver avuto disappunto e disistima una volta intercettate le sovrapposizioni non citate tra i Modena City del primo album e, in primis, i Pogues.

Ma da qui a costruirci  filippiche di pagine, al di là della meritoria, sintetica, esposizione del vero...


Stanno male anche il pubblico (cit.)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Settembre 02, 2012, 09:19:23 am
che la troisi sia ignobile è fuori discussione , è anche che lo sia stato il comportamento professionale del disegnatore. basta che queste cose sappiano e non si comprino più cose né della prima né del secondo. tanto comunque ci sarà gente che continuerà a farlo anche dopo certi episodi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 02, 2012, 10:21:11 am
ma suvvia, tolto il nocciolo forte, ossia la verità, non c'é distinzione autentica tra un bimbominkia che si accanisce sul personaggio che gli sta antipatico e, per esempio, l'estensore di quel pezzo linkato; tolta la proprietà di linguaggio e l'erudizione (più o meno settoriale).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 02, 2012, 05:35:07 pm
Ci sono degli esempi visibili in rete?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 02, 2012, 07:16:01 pm
c'è pure un che di missione civilizzatrice...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 02, 2012, 07:18:08 pm
Questo tuo sarcasmo lo capisco poco, arch: c'è un fumettista che ha copiato pedissequamente un immenso maestro spacciando per sue cose che non lo erano... è un plagio della peggior specie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 02, 2012, 08:02:18 pm
boh, semplicemente ho trovato il discorso ridondante; ha plagiato, è stato scoperto, il fatto è stato reso noto
il resto dell'articolo, e le polemiche, sono un di più che, io, trovo fastidioso
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Settembre 02, 2012, 08:10:59 pm
Ci sono degli esempi visibili in rete?

Riporto uno dei link che ho messo nell'altra pagina: http://www.steamfantasy.it/blog/2009/07/24/le-cronache-del-plagio-emerso/

Scrolla e avrai quel che cerchi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 02, 2012, 08:16:26 pm
Visto, grazie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 02, 2012, 11:59:03 pm
Mah, comuqnue a me il manga all'occidentale, anche quando non ricalca, non convince...
Voi che ne pensate?

Persino Zerocalcare è sin troppo manga, per me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 03, 2012, 12:06:19 am
Voi che ne pensate?
"manga occidentale"? ne sto alla larga, è cretina proprio l'idea.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 03, 2012, 01:01:35 am
Mah, comuqnue a me il manga all'occidentale, anche quando non ricalca, non convince...
Voi che ne pensate?

Persino Zerocalcare è sin troppo manga, per me.

ma intendi lo stile cosiddetto euromanga? tipo sky doll, monster allergy e compagnia?
oppure intendi proprio delle cose disegnate in stile 100% manga ma fatte da autori occidentali?
sono due cose completamente diverse.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 03, 2012, 01:04:59 am
No, il primo caso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 03, 2012, 01:05:57 am
Ne avevo visto uno che aveva come tema l'alta cucina... ma il disegno mi irritava davvero.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 03, 2012, 08:43:00 am
Ieri mi son preso questo albo qui:

(http://www.coconinopress.it/media/catalog/product/cache/4/image/c3dc5e0ce1fa2be8e6835fac6123c151/h/a/happy-living-cover-bassa.jpg)

Vediamo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 03, 2012, 09:18:46 am
E comunque, per chiudere la stretta discussione... per questa immagine:

(http://www.steamfantasy.it/blog/wp-content/uploads/2009/07/uhm_2.jpg)

...entrambi hanno
inequvocabilmente
attinto da questa scena, minuto 2:07 in poi (stessa coda di cavallo, stesso stile, con il tocco del piede che appoggia la punta, con strategica divaricazione conseguente, per sviare i sospetti)...

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MNVvq6s6fWI[/youtube]

La quale, sia chiaro, ha certamente attinto da qualche oscuro prodotto di celluloide degli anni '70, dai risvolti porno soft.

 :sisisi: :sisisi: :sisisi:


;D ;D ;D

 :ghismundicon:

 :rompicazzi:





Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 03, 2012, 09:51:03 am
Ne avevo visto uno che aveva come tema l'alta cucina... ma il disegno mi irritava davvero.

Non è certamente il mio stile di disegno preferito, ma se realizzato bene non lo trovo fastidioso. Barbucci, per dire, è molto bravo. le figure umane con quegli occhioni disneyani e i corpicini magrissimi sono un po' irritanti, sono d'accordo, ma le composizioni sono belle ed è bravissimo a inchiostrare. inoltre si è scelto dei bravi coloristi sia per sky doll che per monster allergy (nota curiosa: per un numero di monster allergy ha collaborato alla colorazione un'ex malvaforumista)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 03, 2012, 10:08:19 am
Ne avevo visto uno che aveva come tema l'alta cucina... ma il disegno mi irritava davvero.

Non è certamente il mio stile di disegno preferito, ma se realizzato bene non lo trovo fastidioso.
per quanto possa essere disegnato bene resta fastidioso il quando/come/perchè. Guarda un poco questa genuinissima sincerissima influenza giappa nel fumetto occidentale arriva nel momento del boom commerciale del fumetto giapponese in occidente, non 25 anni fa quando i manga li trovavi solo nel corriere dei piccoli  :asd:
E' come quando per 2-3 anni per una strana congiuntura astrale nasce un grande interesse del pubblico per l'India e allora puntuale come un fungo dopo la pioggia esce il "film di bollywood americano"  :asd: Morite ammazzati tutti quanti  ::)
Fosse stato un singolo autore e in tempi non sospetti non mi sarei espressa in termini di disprezzo. Quetso però è solo sfruttamento commerciale basso basso di una moda del momento.

e infatti mi ricordo che i primi "manga" occidentali, frettolosi e dozzinali e chiaramente ricalcati malamente da cottimisti del fumetto, iniziarono a uscire a fine anni 90 quando si consolidò il mercato dei manga in volumetti, alla classica maniera "magnamo pure noi".
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 03, 2012, 10:17:13 am
amici mi hanno passato, in passato, un numero di Bandiera Manga... carino...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 03, 2012, 12:03:17 pm
Arch, sai che hai torto marcio?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 03, 2012, 01:30:43 pm
urka... però la copertina diceva proprio "happy living"...

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 03, 2012, 01:39:34 pm
 ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 04, 2012, 12:54:55 am
Ne avevo visto uno che aveva come tema l'alta cucina... ma il disegno mi irritava davvero.

Non è certamente il mio stile di disegno preferito, ma se realizzato bene non lo trovo fastidioso.
per quanto possa essere disegnato bene resta fastidioso il quando/come/perchè. Guarda un poco questa genuinissima sincerissima influenza giappa nel fumetto occidentale arriva nel momento del boom commerciale del fumetto giapponese in occidente, non 25 anni fa quando i manga li trovavi solo nel corriere dei piccoli  :asd:
E' come quando per 2-3 anni per una strana congiuntura astrale nasce un grande interesse del pubblico per l'India e allora puntuale come un fungo dopo la pioggia esce il "film di bollywood americano"  :asd: Morite ammazzati tutti quanti  ::)
Fosse stato un singolo autore e in tempi non sospetti non mi sarei espressa in termini di disprezzo. Quetso però è solo sfruttamento commerciale basso basso di una moda del momento.

e infatti mi ricordo che i primi "manga" occidentali, frettolosi e dozzinali e chiaramente ricalcati malamente da cottimisti del fumetto, iniziarono a uscire a fine anni 90 quando si consolidò il mercato dei manga in volumetti, alla classica maniera "magnamo pure noi".

aspetta, però, perché un conto sono le robe che sono proprio scopiazzature totalmente manga disegnate in stile 100% manga, un altro conto sono le cose tipo questa

(http://4.bp.blogspot.com/_I6fRquEc_PQ/TN7PWX6S6wI/AAAAAAAASaw/bW2GflsK5x8/s1600/Expo%2BSKY%2BDOLL.jpg)

o questa

(http://static.divertimento.it/fnts//fumetto/immagini/300x238/monster.jpg)

che prendono molto molto di più dal disegno tipico disneyano con gli occhioni tondeggianti

(http://www.cinefilos.it/v2/wp-content/uploads/2011/06/la-sirenetta.jpg)

e hanno solo lontane influenze manga nei disegni (nelle sceneggiature per niente). io parlavo di queste ultime cose, che sono quelle comunemente definite, per ragioni "commerciali" più che altro (sono i giapponesi stessi che si sono inventati il termine e senza intento dispregiativo), euromanga.
che siano dei disegni abbastanza piacioni e alla moda sono d'accordo (vedi Winx  :-X  :bleah:), e ripeto che non è un tipo di disegno che amo (tutt'altro), ma dire che è tutta monnezza a prescindere solo per questo motivo no, non sono d'accordo. perché ci sono anche disegnatori bravi che hanno saputo tirare fuori un loro stile personale all'interno dello stile, e anche raccontare storie divertenti. a me, ad esempio, Sky Doll non è piaciuto, pretenziosissimo; ma Monster Allergy, della stessa coppia di autori, invece è divertente. e i disegni sono meno banali di quel che potrebbe sembrare a un'occhiata superficiale, a partire dallo studio dei personaggi

(http://www.editoon.com/pix/sandbox/monsterallergy.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 04, 2012, 01:05:36 am
sarà, dopo i primi obbrobri che mi sono capitati in mano non m'è mai venuta voglia di approfondire (ed anche i disegni appena postati li trovo alquanto ruffianelli e quindi non mi stimolano in questa direzione)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 04, 2012, 01:18:01 am
sarà, dopo i primi obbrobri che mi sono capitati in mano non m'è mai venuta voglia di approfondire (ed anche i disegni appena postati li trovo alquanto ruffianelli e quindi non mi stimolano in questa direzione)

anch'io ci ho impiegato anni prima di approfondire, per lo stesso motivo tuo (non mi piace lo stile modaiolo disneyano). per dire Sky Doll è uscito nel 2000 e io l'ho letto appena due anni fa  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Settembre 04, 2012, 01:32:15 am
C'è un altro elemento che state trascurando: i disegnatori giovani tendono a disegnare in "stile manga" perché sono cresciuti coi cartoni e i fumetti giappi. Quello è lo stile che conoscono, che amano, e che vogliono usare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 04, 2012, 01:33:46 am
C'è un altro elemento che state trascurando: i disegnatori giovani tendono a disegnare in "stile manga" perché sono cresciuti coi cartoni e i fumetti giappi. Quello è lo stile che conoscono, che amano, e che vogliono usare.

sì è vero, su deviantart ce ne sono a quintalate di disegnatrici e disegnatori che conoscono solo lo stile manga. alcuni sono anche bravi eh. peccato che non troveranno lavoro neanche aggratis  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 04, 2012, 01:38:56 am
C'è un altro elemento che state trascurando: i disegnatori giovani tendono a disegnare in "stile manga" perché sono cresciuti coi cartoni e i fumetti giappi. Quello è lo stile che conoscono, che amano, e che vogliono usare.
però gli autori europei di 30 anni fa non scimmiottavano il fumetto americano col quale sono cresciuti, per dire. C'è grossa grisi  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 04, 2012, 01:39:26 am
C'è un altro elemento che state trascurando: i disegnatori giovani tendono a disegnare in "stile manga" perché sono cresciuti coi cartoni e i fumetti giappi. Quello è lo stile che conoscono, che amano, e che vogliono usare.

Indubbiamente... però tutta la situazione produttiva degli studi degli autori affermati con posti per disegnatori di sfondi e rifinitori qui non c'è, ergo non c'è tutto lo spazio per dei manieristi di cui c'è richiesta in Giappone.
Quindi, persi per persi, meglio se s'ingegnano a tirar fuori qualcosa di nuovo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 04, 2012, 01:41:07 am
però gli autori europei di 30 anni fa non scimmiottavano il fumetto americano col quale sono cresciuti, per dire. C'è grossa grisi  :asd:

Tu parli dei grandi... quelli che sono rimasti... ma di scimmiottatori dello stile Disney, dello stile supereroico o di ricopiatori pedissequi della ligne claire franco-belga ce n'erano a bizzeffe.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Teresa - Settembre 04, 2012, 01:44:15 am
C'è un altro elemento che state trascurando: i disegnatori giovani tendono a disegnare in "stile manga" perché sono cresciuti coi cartoni e i fumetti giappi. Quello è lo stile che conoscono, che amano, e che vogliono usare.
però gli autori europei di 30 anni fa non scimmiottavano il fumetto americano col quale sono cresciuti, per dire. C'è grossa grisi  :asd:

Chiunque disegni all'inizio copia, poi si fa uno stile suo. Quanto questo stile riuscirà ad essere innovativo, dipende dallo zeitgeist: questi son tempi manieristi, non rivoluzionari.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 04, 2012, 01:47:42 am
questi son tempi manieristi, non rivoluzionari.
su questo non ci piove, e infatti se mi devo sentire - ad esempio - i gruppucoli "stile new wave" piuttosto mi sento la new wave originalTM e infatti dischi nuovi non ne compro da tipo 10 anni (ne avrò comprati na decina, non di più)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 04, 2012, 01:55:46 am
In Zerocalcare possiamo individuare delle influenza manga, delle influenze Disney Italia (Cavazzano) e una decisa influenza Pazienza (oltre ad altre che magari mi saprete indicare voi) ma tuttavia sta elaborando uno stile proprio, staremo a vedere.

Il mio amato Rabagliati racconta di come da ragazzino copiasse spudoratamente Franquin, eppure ora ha un tratto tutto suo.
Giudichiamoli sulla distanza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Settembre 04, 2012, 01:57:49 am
Zerocalcare
visto che lo citavate sempre me lo son leggiucchiato e mi fa cacare (so che mi attirerò la sassaiola), soprattutto come disegna.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Settembre 04, 2012, 12:37:41 pm
concordo con ennecì (un evento assai raro ormai)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 20, 2012, 02:42:58 pm
Ho scoperto solo ora che questa primavera è morto Rodolfo Cimino.

Il suo stile di sceneggiatura e le sue tematiche mi davano spesso sui nervi, ma non posso negare di essere cresciuto con le sue storie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Settembre 20, 2012, 06:03:12 pm
però gli autori europei di 30 anni fa non scimmiottavano il fumetto americano col quale sono cresciuti, per dire. C'è grossa grisi  :asd:

Tu parli dei grandi... quelli che sono rimasti... ma di scimmiottatori dello stile Disney, dello stile supereroico o di ricopiatori pedissequi della ligne claire franco-belga ce n'erano a bizzeffe.

qualcuno ha detto Castellini? m'era parso...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 19, 2012, 12:14:27 pm
Oh cazzo, il 18 era ieri... allora è già uscito Un polpo alla gola!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Ottobre 19, 2012, 12:24:59 pm
In uscita il 19

http://www.baopublishing.it/view.php?section=news&id=81 (http://www.baopublishing.it/view.php?section=news&id=81)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Ottobre 19, 2012, 03:37:44 pm
Ordinato per un regalo, tramite FNAC, per 13.60 ti mandano la copia autografata e se te la fai consegnare in negozio non paghi nemmeno la spedizione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 19, 2012, 07:43:41 pm
Comprato.

Assieme a molto tè e mezzo litro di latte, e questa sera spezzatino ai funghi con purè, tiè.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 19, 2012, 10:52:41 pm
Che palle, quanto durano poco.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 20, 2012, 04:18:56 pm
Ma porca troia impestata: era qui a Milano ieri a presentare il libro, Calcare, e io non lo sapevo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 20, 2012, 10:04:45 pm
E i miei amici su fb si pavoneggiano con le loro copie autografate con il disegnino personalizzato.  :furioso:

(Beh, è una sola a dire il vero, ma basta a guastarmi il sangue).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 09, 2012, 05:57:58 pm
Pensate di prendere in considerazione Suore Ninja, il fumetto disegnato bene di Davide la Rosa?

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oMmZZvo6w8c[/youtube]

La disegnatrice è quella di Zombie Gay in Vaticano.
Non so, il primo potrei pure prenderlo, ma il punto di forza di La Rosa è proprio il disegno di merda ma espressivissimo... boh.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2012, 12:47:44 am
Il Polpo alla Gola di Zerocalcare è nettamente superiore al primo libro. Ma proprio di tanto.
Mercoledì vado a vederlo, che sta qui a San Lorenzo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Novembre 13, 2012, 01:19:12 am
Il Polpo alla Gola di Zerocalcare è nettamente superiore al primo libro. Ma proprio di tanto.
Mercoledì vado a vederlo, che sta qui a San Lorenzo.
A me sono piaciuti molto entrambi i libri.
Ma a me piace in toto, mi piacciono tantissimo anche le vignette che pubblica online.

Però in effetti il secondo libro ha uno sviluppo della storia più elaborato e maturo.
Ma secondo me la maturazione stilistica dell'autore è un pregio in più.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 01:25:05 am
concordo con entrambi.
pis en love.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2012, 01:40:12 am
Adesso gli manca di fare una storia senza di lui come protagonista, e forse-forse sarà uscito un fumettista adulto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 13, 2012, 08:48:11 am
Adesso gli manca di fare una storia senza di lui come protagonista, e forse-forse sarà uscito un fumettista adulto.

non concordo, come affermazione generale. non ho letto i suoi due libri, ma in  generale non è vero secondo me
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 10:32:26 am
Anche io la vedo come Chopper: ci sono fumettisti dipende dallo stile, non dal soggetto, e in particolare non dal fatto di fare storie in prima persona.

Se no sarebbe come dire a una marea di scrittori che hanno sempre usato solo la prima persona "bravo ma ora prova a fare un racconto come si deve".



Edit: volevo correggere ma lascio l'anacoluto come esempio del mio stato mentale a queste ore troppo mattutine.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 13, 2012, 11:21:11 am
Cfr. Pompeo di Andrea pazienza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2012, 12:01:39 pm
Non ho mica parlato di prima persona, ho parlato di "lui stesso come protagonista", che è ben differente.

Con il sistema di narrazione e i contenuti che adotta ora (e che sono strettamente correlati, eh?), sta comunicando ancora con un'unica lingua, comune e comprensibile quasi solo a quelli come lui. Che siano (siamo?) tanti siamo d'accordo, ma questo non ne fa ancora un autore completo.
Altri fumettisti che hanno usato elementi autobiografici (Pazienza, la Satrapi etc.) sono decisamente più universali ed efficaci di lui.

Secondo me il salto di qualità lo può fare benissimo, eh? Il rischio di diventare come Toffolo o Accardi lo vedo lontano.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 13, 2012, 12:06:12 pm
semplicemente dicevo che non è quella la caratteristica discriminante per essere un autore completo.  sono d'accordo con te sugli altri aspetti  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 12:07:21 pm
Va beh, Marjane è su un altro livello come artista, e poi aveva una storia estremamente forte da raccontare come autobiografia, mentre Michele no.
Il mio adoratissimo Rabagliati fa solo storie autobiografiche con se stesso protagonista (dietro pseudonimo e minime variazioni) ma è un autore universale.

Michele ZC forse vuole restare quello che è attualmente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 13, 2012, 12:43:55 pm
la Satrapi

posso dire che la trovo una dei fumettisti più sopravvalutati del secolo?
l'ho detto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 12:56:29 pm
Proprio non ti capisco, Betty.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 13, 2012, 02:20:33 pm
ha detto che trova sta satrapi una fumettara che dicono più brava di quello che è
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 02:30:06 pm
Ti proporrei come utente Stele di Rosetta ma non nel senso usato fin ora ma in quello più proprio di meraviglioso e utilissimo strumento per tradurre ciò che prima era incomprensibile.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 13, 2012, 02:36:47 pm
ho un antico e prestigioso antenato Panigotto da Vinegia che faceva lo stesso lavoro
minuto 4:40
http://www.youtube.com/watch?v=qFWVib7qCcA
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 13, 2012, 02:42:24 pm
;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2012, 03:27:59 pm
Naaaa, la Satrapi non è forse il genio che dicono né forse meritava il successo mediatico mostruoso e talora piacione che ha ottenuto, ma è una brava autrice, anche in storie non strettamente autobiografiche.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 13, 2012, 03:33:01 pm
il bizanturchino dice che non è brava come dicono ma non è nemmeno malaccio
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 04:26:58 pm
Scusate, ma questo successo mediatico immenso dove l'avrebbe avuto? In Francia forse, e qui tra gli addetti ai lavori, se no chi la conosce?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 13, 2012, 04:33:14 pm
Naaaa, la Satrapi non è forse il genio che dicono né forse meritava il successo mediatico mostruoso e talora piacione che ha ottenuto, ma è una brava autrice, anche in storie non strettamente autobiografiche.

sono quasi d'accordo con te.
nel senso che le storie che racconta filano, in quel senso è brava (non è scontato, ce n'è di gente osannata che non è nemmeno capace di fare questo).
solo che racconta storie non interessanti in modo non interessante con disegni non interessanti.
e poi persepolis (1 e 2) è una roba di un'autoreferenzialità irritante. il tipico fumetto che deve piacere perché racconta la storia giusta al momento giusto, ma che in realtà è una cosa piccina e mediocrissima.

Scusate, ma questo successo mediatico immenso dove l'avrebbe avuto? In Francia forse, e qui tra gli addetti ai lavori, se no chi la conosce?

Allevi, ma dove vivi? la Satrapi la conoscono tutti, e sopratutto persone che non leggono mai fumetti. ha avuto successo eccome, è l'esatto opposto di un'autrice di nicchia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 04:39:46 pm
Betty, hai torto marcio.

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 13, 2012, 04:41:27 pm
Racconta storie interessantissime e necessarie in modo estremamente interessante e nobile con un disegno molto interessante.

Persepolis è un capolavoro monumentale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 13, 2012, 05:38:09 pm
io lo devo ancora leggere, l'ho snobbato (forse colpevolmente) per l'eccessiva eco mediatica.

non posso dare quindi giudizi di merito  anche se me ne hanno parlato un gran bene.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2012, 12:02:48 am
Racconta storie interessantissime e necessarie

cosa intendi per "necessarie"? se parli dell'aspetto di denuncia ok, posso essere d'accordo. ma ciò non ha nulla a che vedere con il valore dell'opera d'arte.

Citazione
in modo estremamente interessante

io la trovo autoreferenziale, egocentrica e compiaciutissima.
del resto cosa ti aspetti da una che si fa i ritratti con sigaretta? ma li ha passati i dodici anni?  ::)

(http://www.interviewmagazine.com/files/2012/08/17/img-marjane-satrapi_105359402637.jpg)

(http://www.ubcfumetti.com/data/satrapi_a.jpg)

Citazione
e nobile con un disegno molto interessante.

seee, va be', qui sei tu ad avere torto marcio. ma interessante in cosa? narrativamente è banale, il suo stile graficamente insipido (quando non proprio visivamente brutto) avrebbe (forse) qualche valore se fosse una novità o fosse usato in modo innovativo. purtroppo non lo è: di fumettisti che disegnano con lo stesso stile (e anche meglio di lei) per raccontare le stesse storie autoreferenziali (magari meno "importanti" e "necessarie") ne trovavi e ne trovi a vagonate. ma proprio va-go-na-te.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 14, 2012, 12:04:30 am
è una di adesso o una anni 60/70?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2012, 12:06:07 am
di adesso.
il primo persepolis è del 2000.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 14, 2012, 12:06:19 am
Una di adesso, per quanto in virtù di qualche strana legge appare sempre circondata di un quid in bianco e nero, tipo l'Ispettore Derrick che è sempre marrone.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2012, 12:07:17 am
Una di adesso, per quanto in virtù di qualche strana legge appare sempre circondata di un quid in bianco e nero, tipo l'Ispettore Derrick che è sempre marrone.

 :rotfl:
è vero, non ci avevo fatto caso ma tutte le foto che si trovano di lei sono in bianco e nero  :ohoh:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 14, 2012, 12:07:35 am
ma non è solo il bianco e nero, le foto in bianco e nero di adesso le vedo subito, sarà la pettinatura o la posa ma mi sembra tipo una foto di mia madre da giovine
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 14, 2012, 12:08:05 am
anche il viso ha dei lineamenti da anni 60/70
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 14, 2012, 01:23:04 am
E' circa tua coetanea ed è persiana, Lulù.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 14, 2012, 01:35:53 am
del resto cosa ti aspetti da una che si fa i ritratti con sigaretta? ma li ha passati i dodici anni?  ::)

Questa è proprio un'idiozia, tu hai una deformazione diciamo professionale per le bimbominkia e vedi bimobominkiaggine dappertutto, ma è la tua testa a essere sbagliata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 14, 2012, 09:10:12 am
leggendo qui e là nei topic comincio a capire la mia distanza da zerocalcare, nonostante me lo propongano (nel vero senso della parola) anche fuori dal forum

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 14, 2012, 09:14:44 am
secondo me Betty più che altro è vero che ci divertiamo a perculare i malvestitismi ovunque si presentino, ma non parliamo delle foto dell' autrice per sminuire le sue opere, piuttosto delle opere stesse.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2012, 11:33:24 am
secondo me Betty più che altro è vero che ci divertiamo a perculare i malvestitismi ovunque si presentino, ma non parliamo delle foto dell' autrice per sminuire le sue opere, piuttosto delle opere stesse.

ma certo, la foto è solo un bonus  ;D
(che però dice più di qualcosa sul suo modo di vedersi e quindi di pensare)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 14, 2012, 01:15:45 pm
del resto cosa ti aspetti da una che si fa i ritratti con sigaretta? ma li ha passati i dodici anni?  ::)

Questa è proprio un'idiozia, tu hai una deformazione diciamo professionale per le bimbominkia e vedi bimobominkiaggine dappertutto, ma è la tua testa a essere sbagliata.
ma ti prego Allevi, i ritratti intenZi bianco e nero con sigaretta sono per i settori creativi quello che le foto con la mano sotto al mento sono per il giornalismo, cioè Bruno Vespa
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Novembre 14, 2012, 04:34:26 pm
Il Polpo alla Gola di Zerocalcare è nettamente superiore al primo libro. Ma proprio di tanto.
Mercoledì vado a vederlo, che sta qui a San Lorenzo.

Forse ci incrociamo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2012, 09:11:13 pm
del resto cosa ti aspetti da una che si fa i ritratti con sigaretta? ma li ha passati i dodici anni?  ::)

Questa è proprio un'idiozia, tu hai una deformazione diciamo professionale per le bimbominkia e vedi bimobominkiaggine dappertutto, ma è la tua testa a essere sbagliata.
ma ti prego Allevi, i ritratti intenZi bianco e nero con sigaretta sono per i settori creativi quello che le foto con la mano sotto al mento sono per il giornalismo, cioè Bruno Vespa

trovo dieci minuti di tempo per rispondere ad allevi: sono d'accordo con quello che dice NC.

e comunque i ritratti dell'autrice sono, come ho detto sopra, solo un bonus. un po' come i baffi a manubrio di bianconi sono solo la ciliegina da poser sulla sua incapacità musicale. visto che ci sono (i baffoni / i ritratti intenzi), è divertente e doveroso metterli in ridicolo, a margine delle critiche  ;)
anche se lei fosse una tipa simpaticissima che si fa ritratti non ridicolmente pretenziosi, rimangono tutti i difetti dei suoi fumetti. io davvero non capisco cosa ci trovi in Persepolis*. non è che il tuo giudizio è in parte fuorviato da una reazione "emotiva" all'opera? io stessa non sono rimasta indifferente ad alcuni passaggi, quando l'ho letta, nonostante mi fossero evidenti sempre e in modo lampante tutti i suoi difetti.

(*che poi non è totalmente da buttare, eh: ho detto che è sopravvalutato ma dire che sia una schifezza totale sarebbe sottovalutarlo decisamente)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Monkey - Novembre 16, 2012, 07:40:07 pm
Ma un polpo alla gola è carino!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 17, 2012, 11:20:19 am
può darsi, ma parlavamo della Satrapi  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 17, 2012, 02:34:07 pm
Il Polpo alla Gola di Zerocalcare è nettamente superiore al primo libro. Ma proprio di tanto.
Mercoledì vado a vederlo, che sta qui a San Lorenzo.

Forse ci incrociamo!

ma poi ci siete andati? ho letto che c'era una ressa incredibile!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Dicembre 01, 2012, 07:09:55 pm
Ho comprato V per Vendetta. Bel tomo!
Sui fumetti sono un'ignorantona, leggo poche cose e non conosco moltissimi autori. Sostanzialmente sono più legata alle strisce che alle storie lunghe.
Non conoscevo Alan Moore ma è un personaggio decisamente strambo. Il fatto che si sia autoproclamato mago me lo rende molto affine :sisisi:

Ah, e poi preso pure Le straordinarie avventure di Pentothal di Pazienza.
Avrei preso anche uno Jacovitti oppure un libro illustrato di Mordillo ma erano troppi soldi.
Quando vado in libreria è spessissimo una strage per il mio portafoglio
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Dicembre 01, 2012, 07:11:21 pm
 8)
Bello V per Vendetta!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Dicembre 01, 2012, 07:12:37 pm
8)
Bello V per Vendetta!

Sì i disegni mi piacciono molto.
Ho visto il film e avevo letto qualcosa riguardo al fatto che Moore avesse preso le distanze poichè non ha apprezzato come è stato trasposto, ma vado a memoria.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Dicembre 01, 2012, 07:14:10 pm
Il fumetto (ops: graphic novel) è molto più cupo e articolato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Dicembre 01, 2012, 07:14:36 pm
Ho comprato V per Vendetta. Bel tomo!
Sui fumetti sono un'ignorantona, leggo poche cose e non conosco moltissimi autori. Sostanzialmente sono più legata alle strisce che alle storie lunghe.
Non conoscevo Alan Moore ma è un personaggio decisamente strambo. Il fatto che si sia autoproclamato mago me lo rende molto affine :sisisi:

Ah, e poi preso pure Le straordinarie avventure di Pentothal di Pazienza.
Avrei preso anche uno Jacovitti oppure un libro illustrato di Mordillo ma erano troppi soldi.
Quando vado in libreria è spessissimo una strage per il mio portafoglio

Alan Moore; chiudi gli occhi e pesca a caso, hai scelto sicuramente bene.

Andrea pazienza: carampanismo feroce da parte mia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Dicembre 01, 2012, 07:18:28 pm
Alan Moore; chiudi gli occhi e pesca a caso, hai scelto sicuramente bene.
Andrea pazienza: carampanismo feroce da parte mia.

Sono praticamente le mie prime volte :D di pazienza ho visto più disegni mentre moore è una novità.
Ripeto, sono sempre stata più legata al genere striscia come i classici di charlie brown, mafalda, calvin&hobbes, sturmtruppen e via di seguito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mbee - Dicembre 01, 2012, 07:23:20 pm
Il Polpo alla Gola di Zerocalcare è nettamente superiore al primo libro. Ma proprio di tanto.
Mercoledì vado a vederlo, che sta qui a San Lorenzo.

Forse ci incrociamo!

ma poi ci siete andati? ho letto che c'era una ressa incredibile!

Sono andata con un mio amico, la ressa arrivava fino alla piazzetta di S. Lorenzo, siamo andati a mangiare un boccone e al ritorno c'era ancora più gente!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 02, 2012, 12:00:29 am
Alan Moore; chiudi gli occhi e pesca a caso, hai scelto sicuramente bene.

quoto, non mi è ancora mai capitato di leggere una cosa brutta di moore. e ho letto praticamente tutto quello che si trova in inglese o italiano  :benebene:

sui film: moore odia tutti i film tratti dai suoi fumetti, è proprio contrario all'idea.

(il film di V per vendetta a me non è dispiaciuto, comunque)(quello di watchmen orrendo  :bleah: )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Dicembre 02, 2012, 11:05:41 am
io ti quoto sui due film di moore...  ;D
e confesso che, pur essendo molto diverso dal fumetto, mi piace da morire il film di from hell.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Dicembre 02, 2012, 11:20:50 am
(http://beyondthebunker.files.wordpress.com/2011/12/alanmoorepic2.jpg)

(http://images1.mtv.com/uri/mgid:uma:content:mtv.com:1574657?width=281&height=211)

(http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQrAhbuQMHc5iqsbuOI8e3oDQjXDe9LseEWBw6GpWcGRbSwMH2AKGITQOh0Cw)


che soggettone  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Dicembre 02, 2012, 11:25:03 am
è un personaggio meraviglioso... notevole anche il suo "writing for comics"
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Dicembre 02, 2012, 11:33:30 am
che soggettone  ;D

vero? ed è pure mago!
al mio quarantesimo compleanno mi autoproclamo maga pure io :pfui:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Dicembre 02, 2012, 11:35:23 am
è un personaggio meraviglioso... notevole anche il suo "writing for comics"
io non lo seguo come autore (non leggo roba americana da tipo 10 anni), ma LUI come persona mi piace assai... Idolo quando ha strigliato quel grandissimo imbecille di Frank Miller sulla questione Occupy.  :pfui:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 02, 2012, 11:58:58 am
sì, è un grande.
è un tipo cazzutissimo con le idee chiarissime e principi solidissimi (vedi anche l'eterna e giusta diatriba contro la Marvel).
(e poi, come dice pianta, è un mago  :metallaro: )

ma se ti sta così simpatico perché non provi a leggerti qualcosa di suo?  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Dicembre 02, 2012, 12:00:57 pm
sì, è un grande.
è un tipo cazzutissimo con le idee chiarissime e principi solidissimi (vedi anche l'eterna e giusta diatriba contro la Marvel).
(e poi, come dice pianta, è un mago  :metallaro: )

ma se ti sta così simpatico perché non provi a leggerti qualcosa di suo?  :D
ma l'ho letto in passato... Swamp Thing e non ricordo che altro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 02, 2012, 12:02:48 pm
ah! e non ti era piaciuto?  :-\
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Dicembre 02, 2012, 12:15:07 pm
ah! e non ti era piaciuto?  :-\
non molto  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Dicembre 02, 2012, 01:45:53 pm

pg, di Moore ti consiglio anche 'Watchmen'.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Dicembre 02, 2012, 06:10:29 pm
con calma che altrimenti il mio portafoglio si mette in sciopero ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 04:57:59 pm
Proprio in questi giorni tra i fumetti che periodicamente transitano dal mio letto è tornata la Satrapi, che voi tanto disprezzate... e giusto ora scopro che esce a breve il suo nuovo film (e sì, ormai qui è OT, mi sa che al fumetto non ci torna), che questa volta non ha più nulla a che vedere con precedenti fumetti e in cui recita anche.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 05:00:04 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=ZmD7HIoqhHo[/youtube]

il trailer.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 05:00:23 pm
Eh che palle, questa storia di YT!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 17, 2013, 09:11:00 pm
regista improvvisata e per giunta attrice nel film che dirige. mi puzza lontano un miglio di creativa egocentrica cialtrona che crede di saper fare tutto  ::)
mo' mi guardo il trailer (ti ho modificato il messaggio e sono riuscita a incorporarlo).

comunque io non disprezzo la satrapi. come ho già detto, la reputo semplicemente una fumettista mediocre (ma non scarsa) e sopravvalutata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 09:12:40 pm
Mediocre!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 17, 2013, 09:19:13 pm
Mediocre!

sì.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 17, 2013, 09:21:39 pm
comunque a proposito del film ho trovato questa sua dichiarazione

Citazione
«La mia idea era quella di ritrovare il piacere e il divertimento di stare dietro alla macchina da presa e vedere cosa ne veniva fuori», ha spiegato la Satrapi in occasione della presentazione del film fuori concorso al Festival internazionale del film di Roma 2012. «Quando ero bambina, avevo due attività preferite: disegnare e mettere in scena piccoli spettacoli con i miei amici. Ancora oggi, se non sono coinvolta in grossi progetti, mi diverto a sperimentare e Gang of the Jotas ne è un esempio.»

ma dimmi tu se non sembra un cazzo di jovanotti qualunque che si mette a fare i film perché "da piccolo giocavo con la cinepresa del papi, cioè".
ma vaff, non capisco come non ti venga voglia di tirarle una pizza seduta stante e riconoscerla per quello che è, allevi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Gennaio 17, 2013, 09:37:56 pm
A me Persepolis è piaciuto moltissimo, però su molte considerazioni oggettivamente mi viene da dare ragione a Betty.
Su Persepolis peraltro c'è da dire che trovo che il film sia anche migliore della graphic novel.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 09:39:47 pm
Betty, Betty...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 17, 2013, 09:56:34 pm
Betty, Betty...

dimmi dimmi  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 17, 2013, 10:20:41 pm
Lo sai già.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Gennaio 17, 2013, 10:23:43 pm
non so di cosa si tratti ma sembra il trailer di un film di pieraccioni fatto male con attori se possibile recitanti peggio (per sentire che recitano male persino in una lingua foresta devono proprio essere dei cani)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 17, 2013, 10:38:07 pm
Lo sai già.

be', però non mi hai mai detto cosa ci trovi di bello!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 09:29:30 am
Qualcuno ha letto l'intervista a Zerocalcare che l'ha fatto incazzare?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 09:38:04 am
...era zeppa di calcite?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 09:42:42 am
Mi rispondo da solo:

http://www.flickr.com/photos/baopublishing/8386736126/sizes/k/in/photostream/ (http://www.flickr.com/photos/baopublishing/8386736126/sizes/k/in/photostream/)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 10:05:46 am
interessante la considerazione sul privare le persone di un senso compiuto

non lo seguo (non mi trovo nei suoi riferimenti) ma trovo che ragioni bene
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 10:06:40 am
Il punto è che ha contestato l'intervista, non è quello che ha detto lui, dice.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 10:09:51 am
interamente?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 10:10:40 am
e quale sarebbe il suo autentico pensiero?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 10:15:45 am
Che di rabbia è pienissimo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 10:16:30 am
Se vai sul blog non solo ci ha fatto su una tavola ma ha anche risposto ai commenti più del solito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 10:20:56 am
vado a farci un salto

in ogni caso, essere pieno di rabbia e non trovare lo spazio per dirigerla non sono stati che si negano a vicenda...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Gennaio 21, 2013, 10:48:44 am
Se vai sul blog non solo ci ha fatto su una tavola ma ha anche risposto ai commenti più del solito.

Uh, non leggo quasi mai i commenti! L'intervista l'avevo trovata quasi per caso. Mi reco.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 10:49:38 am
Nemmeno io perché ormai sono sempre tantissimi...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 21, 2013, 11:18:07 am
Calcare è astemio!  :ohcielo:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 21, 2013, 11:48:28 am
emio emio emio emio emio emio emio emio...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 21, 2013, 12:39:57 pm
secondo era una buona intervista, e Raffaelli gli ha fatto belle domande.

comunque ho apprezzato moltissimo che Zerocalcare abbia regalato una vignetta a quelli di Italian Subs per festeggiare la fine di Fringe, è stato un gesto molto carino  :D

http://www.italiansubs.net/
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Gennaio 21, 2013, 01:07:29 pm
secondo era una buona intervista, e Raffaelli gli ha fatto belle domande.

comunque ho apprezzato moltissimo che Zerocalcare abbia regalato una vignetta a quelli di Italian Subs per festeggiare la fine di Fringe, è stato un gesto molto carino  :D

http://www.italiansubs.net/

Vero, molto simpatico  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 30, 2013, 02:17:27 pm
http://www.comicus.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=54665%3Awatchmen-copertine-all-asta

qualcuno ha qualche miliardo da prestarmi a fondo perduto?  :desolazione:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Gennaio 30, 2013, 09:56:06 pm
Una malvacolletta  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 30, 2013, 10:16:28 pm
 :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 29, 2013, 07:40:16 pm
allevi, ma il fumetto sull'alta cucina in stile euromanga che avevi menzionato qualche tempo fa è questo?
http://www.baopublishing.it/view.php?section=comicbooks&id=16
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 29, 2013, 10:55:16 pm
Forse... comunque ho visto anche questo, ma non ho capito se fosse lo stesso che avevo già visto o no.

A me lo stile euromanga non piace proprio, e lo trovo posticcio e banale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Marzo 29, 2013, 11:17:16 pm
Forse... comunque ho visto anche questo, ma non ho capito se fosse lo stesso che avevo già visto o no.

A me lo stile euromanga non piace proprio, e lo trovo posticcio e banale.

sono d'accordo.
questo poi è disegnato particolarmente male. ci hanno messo il nome di Barbucci in copertina, ma Barbucci* ha fatto solo la copertina ::)

*non mi piace lo stile, ma lui è indubbiamente bravo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 12:53:27 pm
Questa settimana Zerocalcare manco scrive una giustificazione delle sue...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 08, 2013, 01:38:21 pm
il volume "Lovecraft" di Enrique Breccia. MERAVIGLIA. 
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:11:31 pm
Faccio una terribile fatica a leggerlo.
Mi capita con i fumettisti dal segno troppo confuso.

Stranamente con Battaglia no, lo trovo sì faticoso ma non troppo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:12:15 pm
Toppi, per esempio, proprio non riesco a guardarlo.

Non ho mai letta una sua qualunque storia per intero.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 08, 2013, 02:16:21 pm
quel volume te lo consiglio perché anche io sono di quella opinione, ma quello si legge veramente bene
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:20:40 pm
Ma ce l'ho, ovviamente.
È ben per questo che faccio fatica a leggerlo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 08, 2013, 02:46:04 pm
Stranamente con Battaglia no, lo trovo sì faticoso ma non troppo.

Battaglia di Recchioni-Leomacs?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:47:02 pm
Eh?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:47:50 pm
No, Dino Battaglia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:49:00 pm
(http://4.bp.blogspot.com/-8AZGrcYkes4/UEvBsGdOVVI/AAAAAAAABW0/FStLmETpjKY/s1600/battaglia-3.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 08, 2013, 02:49:52 pm
No, Dino Battaglia.

ah, scema io. pensavo avessi detto il titolo del fumetto.
no, perché infatti mi stavo chiedendo cosa intendessi per confuso: il tratto di Leomacs non è confuso per niente.

(http://www.edizionibd.it/images/comicbooks/6/battaglia_cover.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:51:21 pm
Ho scoperto ora la sua esistenza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:51:33 pm
E già non mi piace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 08, 2013, 02:52:16 pm
recchioni è insopportabile.
leomacs è bravo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2013, 02:55:08 pm
Quindi la sceneggiatura di questo fumetto è insopportabile; mi basta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 02:03:35 pm
Allevi ma poi l'hai letto Asterios Polyp?
secondo me ti piacerebbe moltissimo, se ho capito qual è il genere di storie che ti piacciono.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:06:55 pm
Ma scusa, non avevi scritto che non ti piaceva molto?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:07:16 pm
Comunque non l'ho letto: troppo caro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 02:19:02 pm
Ma scusa, non avevi scritto che non ti piaceva molto?

la sceneggiatura non mi è piaciuta, no. però secondo me a te piacerebbe.
è comunque un fumetto ottimo anche solo per i disegni, Mazzucchelli è :adorazione:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:21:05 pm
Quindi secondo te ho cattivo gusto.  >:(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 02:25:09 pm
Quindi secondo te ho cattivo gusto.  >:(

no.
non è una storia che disprezzo. la prima volta che l'ho letta l'avevo giudicata pretenziosa, ma mi sono ricreduta.
è che a me non piacciono le storie "viaggio allegorico con rimembranze".
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:25:59 pm
Tipo la Commedia di Dante?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 02:33:16 pm
O la produzione peggiore di Taniguchi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 02:33:50 pm
Tipo la Commedia di Dante?

questa era buona  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:35:07 pm
O la produzione peggiore migliore di Taniguchi.

Fixed.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 02:38:22 pm
O la produzione peggiore migliore di Taniguchi.

Fixed.

(http://i45.tinypic.com/5p07r5.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:40:39 pm
Harukana machi he è forse il suo capolavoro; e Chichi no koyomi concorre per lo stesso riconoscimento.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:42:00 pm
(Già che ci siamo mi piacerebbe sapere se, dopo tutta la fatica che ho fatto a minirecensire ogni singola opera edita in Italia, Betty si sia decisa a leggere altro di Jiro).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 02:43:46 pm
Harukana machi he è forse il suo capolavoro; e Chichi no koyomi concorre per lo stesso riconoscimento.

Ah ecco.
Pensavo l'uomo che cammina e l'uomo che mangia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:44:19 pm
Altri capolavori.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 02:50:42 pm
Altri capolavori.

(http://i45.tinypic.com/5p07r5.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 02:52:44 pm
Solo che questi non sono allegorici.

Un po' di rimembranze in Gourmet ci sono.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 03:01:22 pm
(Già che ci siamo mi piacerebbe sapere se, dopo tutta la fatica che ho fatto a minirecensire ogni singola opera edita in Italia, Betty si sia decisa a leggere altro di Jiro).

ancora no, ma ci penso spesso e prima o poi mi leggerò un'altra cosa. e lo farò solo per le tue recensioni!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 03:02:57 pm
Basta che non sia quello che mangia e quello che cammina.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 09, 2013, 11:14:47 pm
Quindi secondo te ho cattivo gusto.  >:(

fai te, ti piace gipi... ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 11:23:33 pm
Ma davvero gli piace gipi? Madonna, ho provato a leggere qualcosa... praticamente è il corrispettivo di uno che gioca a chi piscia più lontano da solo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 09, 2013, 11:26:17 pm
Ma davvero gli piace gipi? Madonna, ho provato a leggere qualcosa... praticamente è il corrispettivo di uno che gioca a chi piscia più lontano da solo.

e sei stato fine, io avrei detto uno che prova a fari i p****ni da solo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 11:27:14 pm
Ma no, quella sarebbe quasi un'attività logica in confronto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 11:28:03 pm
Calcare è astemio!  :ohcielo:

Bravo Calcare
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 09, 2013, 11:49:13 pm
nooo, Gipi è pessimo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 11:56:42 pm
Andate a farvi friggere.
E non lo dico simpaticamente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 09, 2013, 11:58:32 pm
Andate a farvi friggere.
E non lo dico simpaticamente.

Troppi grassy ^^
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 09, 2013, 11:58:59 pm
Tu poi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 10, 2013, 12:01:11 am
Andate a farvi friggere.
E non lo dico simpaticamente.

dai allevi lo sai che ti prendo sempre in giro per questa cosa di gipi  :)

alla fine ti piace il peposo posso perdonarti anche gipi
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:03:20 am
Il fatto è che io NON perdono A TE che NON ti piaccia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 10, 2013, 12:06:29 am
Tu poi.

Io cosa? ^^

Daje allè, Gipi è terribile. Appartiene a quella schiera di narratori involuti che sanno raccontare solo storie condite di personaggi-cloni di loro stessi, o che riguardano esclusivamente il buco di culo di mondo in cui sono cresciuti, assurto a dimensione universale. La Satrapi è un'altra simile, Toffolo pure.
Tutta gente che dà l'idea di essere anche di persona mortalmente banale e pallosa e prevedibile, sempre lì tesissima a ricercare significati.
Oltre ad essere un disegnatore meno che pessimo: i personaggi si assomigliano tutti, non si sa mai chi stia parlando con chi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:07:26 am
Cazzate.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:08:03 am
Toffolo non lo conosco.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 10, 2013, 12:09:34 am
Meglio. E' tipo Gipi, ma più bimbominchia e spostato in Friuli invece che in Versilia. Tipici esempi di fumetto "regionale", roba di cui andare fierissimi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:11:17 am
Gipi è pisano, non confondiamo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 10, 2013, 12:16:11 am
Sì, ma ci ha omaggiato di quelle storielle della casa al mare sulla costa che lo ringraziamo tanto :benebene:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:19:03 am
Quali?
Quella dell'amico che esce di prigione?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:19:21 am
Quella dello stupro della sorella?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 10, 2013, 12:27:39 am
Gipi è pisano, non confondiamo.

peggio che andar di notte :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 10, 2013, 12:30:18 am
mamma mia che schifezza assurda Toffolo, un concentrato di giovanilismo ruffianazzo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:30:18 am
Comunque devo ancora capire che razza di fumetti piacciono a Betty, visto che quelli validi non le piacciono.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 10, 2013, 07:59:39 am
mamma mia che schifezza assurda Toffolo, un concentrato di giovanilismo ruffianazzo.

le storie sono patetiche, però non sarebbe un disegnatore orrendo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 10, 2013, 08:27:25 am
Tu poi.

Io cosa? ^^

Daje allè, Gipi è terribile. Appartiene a quella schiera di narratori involuti che sanno raccontare solo storie condite di personaggi-cloni di loro stessi, o che riguardano esclusivamente il buco di culo di mondo in cui sono cresciuti, assurto a dimensione universale. La Satrapi è un'altra simile, Toffolo pure.
Tutta gente che dà l'idea di essere anche di persona mortalmente banale e pallosa e prevedibile, sempre lì tesissima a ricercare significati.
Oltre ad essere un disegnatore meno che pessimo: i personaggi si assomigliano tutti, non si sa mai chi stia parlando con chi.

quoto tutto :up:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 10, 2013, 08:28:33 am
Comunque devo ancora capire che razza di fumetti piacciono a Betty, visto che quelli validi non le piacciono.

a me piacciono solo fumetti validi, per chi mi hai preso?  :pfui:
(e comunque secondo me diverse cose che mi piacciono piacciono anche a te)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Aprile 10, 2013, 09:48:55 am
qualcuno ha letto qualcosa di paco roca?
Io avevo letto le strade di sabbia e il faro. Le strade di sabbia mi era piaciuto, al romics ho comprato quello su dalì però mehhhh ho la sensazione che nei suoi fumetti manchi qualcosa, quando li finisco non mi sento per niente soddisfatta :l
Comunque è una persona molto carina,  m'ha anche fatto un bel disegno-dedica nonostante fosse tardi e lui visibilmente stanco (però sempre sorniente ajjajaj)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 10, 2013, 11:01:18 am
ho presente chi è ma non ho mai letto niente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 10, 2013, 12:12:52 pm
ecco, ad esempio, Allevi, secondo me Manuele Fior ti piace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:17:29 pm
Non conosco...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 10, 2013, 12:18:47 pm
Ah, avevo dato un'occhiata alla sua opera più famosa in una fumetteria, ma non ricordo nulla.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 10, 2013, 12:24:15 pm
http://www.ibs.it/code/9788876181719/fior-manuele/cinquemila-chilometri-secondo.html

il suo più famoso e più bello. ha vinto uno sproposito di premi (il primo è stato Lucca, poi Angoulemme, infatti va fortissimo in francia).
non è il mio genere, ma nel non mio genere mi è piaciuto, lui è bravo e i disegni sono belli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 10, 2013, 12:32:12 pm
mi ero interessato, tempo fa; ora mi sa che me lo procuro...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 10, 2013, 06:25:13 pm
Niente da fare, Cavazzano riesce a trasformare in oro anche la merda.

http://video.corriere.it/topolino-rende-omaggio-camilleri/695dfe16-a1e9-11e2-8e0a-db656702af56
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Aprile 10, 2013, 06:42:58 pm
Niente da fare, Cavazzano riesce a trasformare in oro anche la merda.

http://video.corriere.it/topolino-rende-omaggio-camilleri/695dfe16-a1e9-11e2-8e0a-db656702af56

Giorgio Cavazzano è il disegnatore della Disney col tratto più bello secondo me! :occhicuore:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 11, 2013, 12:32:06 am
per me Cavazzano, Mastantuono e De Vita sono alla pari.
e anche Intini è bravissimo, forse appena qualche pelo sotto.

comunque Cavazzano ha il merito di aver impresso il suo marchio stilistico che gli altri sono stati costretti a seguire, pur riuscendo a personalizzarlo (si riconoscono subito, tutti e quattro).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 11, 2013, 12:48:15 am
Intini ha avuto un periodo di gloria assoluta intorno alla metà degli anni '90, quando aveva maturato uno stile rotondissimo che si esaltava nelle storie con i ciccioni (Ciccio, Gambadilegno, Manetta etc). Poi si è deformato un po' troppo.
Mastrantuono era il più pesante di tutti, De Vita è meno 3D di Cavazzano, e forse i topi gli riescono meglio.
Uno che mi piaceva moltissimo era Barbucci quando faceva cose Disney pure, era originalissimo, con tutti tagli obliqui ed espressioni esasperate.

E comunque il Gambadilegno di Cavazzano non lo batte nessuno. Ti verrebbe di andare lì e mangiartelo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 11, 2013, 12:51:34 am
Uh, ecco, De Vita ha l'immenso merito di aver disegnato il primo numero di MM, uno dei capolavori del fumetto popolare italiano degli ultimi tempi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 11, 2013, 12:52:26 am
Avevo provato a chiedere a qualcuno se valesse qualcosa, e mi avevano riso in faccia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 11, 2013, 12:53:46 am
Sì, MM fu un big fail (forse solo Kylion ha fatto peggio), ma era fantastico. Concepito benissimo, e quel primo numero è un capolavoro artistico senza pari.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Aprile 11, 2013, 12:56:15 am
Tra i disegnatori Disney mi piace molto anche Silvia Ziche... Non al livello di Cavazzano, ma mi piace tantissimo l'espressività che dà ai personaggi
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Aprile 11, 2013, 01:00:36 am
Tra i disegnatori Disney mi piace molto anche Silvia Ziche... Non al livello di Cavazzano, ma mi piace tantissimo l'espressività che dà ai personaggi

Concordo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 11, 2013, 01:08:56 am
La Ziche me la ricordo ai tempi, prima della Disney.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Aprile 11, 2013, 07:57:20 am
Sì, MM fu un big fail (forse solo Kylion ha fatto peggio), ma era fantastico. Concepito benissimo, e quel primo numero è un capolavoro artistico senza pari.

:sisisi:

purtroppo commercialmente non aveva un target preciso cui indirizzarsi. Da lì il fail.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 11, 2013, 10:54:21 am
Tra i disegnatori Disney mi piace molto anche Silvia Ziche... Non al livello di Cavazzano, ma mi piace tantissimo l'espressività che dà ai personaggi

NOOO!
io odio la ziche.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 11, 2013, 10:56:12 am
Uh, ecco, De Vita ha l'immenso merito di aver disegnato il primo numero di MM, uno dei capolavori del fumetto popolare italiano degli ultimi tempi.

MM? Mistery Mouse?
Ho il primo numero e non mi è piaciuto per niente. non lo ricordo bene ma ricordo di aver pensato più volte, leggendolo, che la sceneggiatura era piena di idiozie  :desolazione:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 11, 2013, 11:04:36 am
Intini ha avuto un periodo di gloria assoluta intorno alla metà degli anni '90, quando aveva maturato uno stile rotondissimo che si esaltava nelle storie con i ciccioni (Ciccio, Gambadilegno, Manetta etc). Poi si è deformato un po' troppo.
Mastrantuono era il più pesante di tutti, De Vita è meno 3D di Cavazzano, e forse i topi gli riescono meglio.
Uno che mi piaceva moltissimo era Barbucci quando faceva cose Disney pure, era originalissimo, con tutti tagli obliqui ed espressioni esasperate.

Barbucci lo ammiro anche adesso che fa cagate euromanga. anche se non mi piace lo stile euromanga.

Mastantuono io lo lovvo. tra l'altro è uno di quegli esseri baciati dal talento che riesce a eccellere sia con lo stile umoristico che con il realistico (avete mai visto i suoi lavori Bonelli? o Elias il maledetto, una storia che ha fatto per la francia e in italia è stata pubblicata mi pare dalla AD)
De Vita sì, il suo campo sono i topi. ha una linea molto sinuosa, hai ragione sullo stile meno 3d (che per me non è un limite, comunque). e come disegna Pippo lui non lo disegna nessuno. tra l'altro è bravo anche come sceneggiatore.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Aprile 11, 2013, 11:45:22 am
quando andavo alle medie ero innamorata dello stile di Barbucci\Canepa di monster allergy
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 11, 2013, 11:52:52 am
quando andavo alle medie ero innamorata dello stile di Barbucci\Canepa di monster allergy

molto bello, monster allergy.
lo preferisco al loro osannato sky doll (forse perché è meno manghesco).

EDIT: omg, che numero di messaggi bellissimo che ho! sembra un'esclamazione bimbominkia!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Aprile 28, 2013, 11:06:53 pm
a proposito la canepa stava al comicon a napule, insieme all'altra disegnatrice di END, che porella non mi ricordo come si chiama. Stava a un banchetto con davanti quattro gatti, affianco a quello di zerocalcare che invece era invaso di gente. Però zero è fico.
Comunque volevo solo condividere il mio fastidio nei confronti dei napoletani, mio dio.
Evento organizzato di merda*, pieno di gente dimmerda. Hanno pure menato un power ranger (http://i905.photobucket.com/albums/ac254/Krigerinne/Sgarzullino/i6mi3r.gif)
www.comicsblog.it/post/85911/cospla...li-comicon-2013
Comunque davide la rosa e pierz mi hanno fatto una dedica assolutamente lollica sulla mia bibbia 2, li voglio come amici nella vitavera.

*qualcuno ci è stato altri anni e sa dirmi se è sempre così?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 29, 2013, 12:47:25 pm
Zero è una subsola.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Aprile 29, 2013, 12:48:55 pm
il fascino della sòla
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Aprile 29, 2013, 12:51:06 pm
Evento organizzato di merda*, pieno di gente dimmerda. Hanno pure menato un power ranger (http://i905.photobucket.com/albums/ac254/Krigerinne/Sgarzullino/i6mi3r.gif)

poverino, che merde  :(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 03, 2013, 02:11:37 am
http://gadget.wired.it/news/foto_e_video/2013/04/26/panda-iron-man-3-recensione-8327298.html
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 23, 2013, 11:08:19 am
qualcuno ha comprato Topolino 3000?
io no, checcazzo. il giornalaio mi ha detto che c'è stata gente che se ne è comprata 3 copie. maledetti ebayer sciacalli  :sciuretta: :furioso:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Maggio 23, 2013, 11:22:17 am
nuu non sapevo nemmeno...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Maggio 25, 2013, 08:54:28 am
nemmeno io sapevo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Monkey - Maggio 25, 2013, 10:40:15 am
Io ho comprato l'ultimo del supermercato
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 25, 2013, 10:56:01 am
ah, alla fine l'ha trovato una mia amica in un'edicola sperduta di un paesino di provincia profondissima e me l'ha preso. sono curiosa di leggerlo, recchioni (di cui non mi fido molto, ma va be') dice che è un numero capolavoro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 25, 2013, 11:09:18 am
Il 2000 l'avevo comprato anche se da molti anni non seguivo più le uscite.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Monkey - Maggio 25, 2013, 06:30:22 pm
un numero capolavoro.

no no
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 25, 2013, 07:30:04 pm
un numero capolavoro.

no no

conoscendo recchioni immaginavo fosse un'uscita altisonante delle sue  ;D
però ho sentito da altre fonti (di cui mi fido di più) che ci sono belle storie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Monkey - Maggio 25, 2013, 10:15:37 pm
Diciamo che non lo leggevo da molto, ma il primo aggettivo che mi viene in mente è paraculo.
Forse anche i vecchi numeri lo erano, ma ero troppo piccola per capire  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 25, 2013, 10:34:19 pm
be', io comunque sono contenta di averlo anche solo per il fatto che hanno partecipato i migliori disegnatori tutti insieme, cosa che non succede mai.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 29, 2013, 12:38:05 pm
Questa sera non so se andare alla Feltrinelli di piazza Piemonte che c'è ZC o da BBB che c'è la serata Menaresta...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 29, 2013, 12:54:12 pm
Mae, quindi tu pensi di andare alla Feltrinelli?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 29, 2013, 01:02:02 pm
Sì. Devo: quando mi ricapita? Conto di trovare i suoi libri in vendita. Io e MiniMae dobbiamo andare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 29, 2013, 01:32:23 pm
(Sarò un po'di corsa perché ho da incastonare altri impegni.)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 29, 2013, 10:32:23 pm
Chissà se Allevy è riuscito a vedere ZC?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 29, 2013, 11:58:38 pm
E anche Mae.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 30, 2013, 12:13:23 am
E poi sono anche riuscito ad acchiappare la serata Menaresta per la coda.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 30, 2013, 12:19:43 am
E anche Mae.
:ohcielo:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 30, 2013, 12:23:20 am
Almeno credo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 11:13:25 am
Eccerto che ero io: scema così* chi altro poteva essere? Ero emozionata.  :imbarazzo: Poi mi pare che fossi l'unica con bimbo al seguito (si è scocciato e ho dovuto portarlo a passeggio. Le file non fanno per lui, ha un animo aristocratico).

C'era pure mio marito.



*(Gli ho fatto ciao-ciao con la manina.)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 30, 2013, 12:44:20 pm
Sì infatti: io ti ho riconosciuta per quello, ma tu?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Maggio 30, 2013, 05:04:11 pm
Ma avete fatto tanta coda?

Io non potevo venire ieri sera..  :'(
Vabbè, a Milano tornerà prima o poi...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 05:07:04 pm
Ma avete fatto tanta coda?

Io non potevo venire ieri sera..  :'(
Vabbè, a Milano tornerà prima o poi...
Ma c'è stasera, al Planetario!
https://twitter.com/zerocalcare/status/339293171622215680 (https://twitter.com/zerocalcare/status/339293171622215680)
Però ADESSO, da mezz'ora fa!! Dalla coda che c'era ieri, forse ce la fai ancora.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Maggio 30, 2013, 05:17:17 pm
Ma lo so che oggi era al Planetario, ma ora di sicuro non ci posso andare...
Poi parte stasera per Roma.

Grazie comunque per la dritta.  ;)

Approfitterò quando torna in futuro, magari per un nuovo libro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 05:19:30 pm
Dice ne starebbe preparando uno cogli zombi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Maggio 30, 2013, 05:19:57 pm
Tra l'altro i primi due libri di Zerocalcare li avevo comprati, ma quello nuovo no...
Le vignette del blog le conoscevo bene, e mi sono letta le poche vignette nuove in libreria   :ihih:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Maggio 30, 2013, 05:21:55 pm
Dice ne starebbe preparando uno cogli zombi.
Speriamo faccia uscire qualcosa di interessante.
Dal blog è un bel po' che latita, non pubblica vignette nuove da un sacco di tempo  :-\
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 05:22:31 pm
Ieri alla Feltrinelli c'era tanta gente: l'editore che accompagnava ZC ha stimato 300 persone, ma secondo me (sembro la Questura) ce n'erano assai meno. Comunque troppe per il tempo a mia disposizione.

Allevi, ma faceva anche i disegnetti su fogli liberi?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 05:25:01 pm
Tra l'altro i primi due libri di Zerocalcare li avevo comprati, ma quello nuovo no...
Le vignette del blog le conoscevo bene, e mi sono letta le poche vignette nuove in libreria   :ihih:

Di libri non ne avevo, avrei dovuto ordinarli.  :pigro: (E mi toccherà farlo per La Profezia Dell'Armadillo.)
Quello del blog un pochino rosico ad averlo preso, ma almeno ho potuto far leggere qualcosa a mia mamma: ha apprezzato!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 30, 2013, 05:40:30 pm
Ieri alla Feltrinelli c'era tanta gente: l'editore che accompagnava ZC ha stimato 300 persone, ma secondo me (sembro la Questura) ce n'erano assai meno. Comunque troppe per il tempo a mia disposizione.

Allevi, ma faceva anche i disegnetti su fogli liberi?

quelli della Bao incensano ZC ai limiti del vergognoso. ho capito che gli ha fatto fare gran soldoni, però esagerano.
non mi ricordo quale eccellente illustratore straniero di cui hanno pubblicato un volume (o stanno per pubblicare un volume) avevano scritto "se XXX fosse nato in italia sarebbe diventato Zerocalcare".
no, va be', ma morite subito  :nanna:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 30, 2013, 05:55:19 pm
Francamente ora conosco solo il blog, ma mi pare che come illustratore lavori tantissimo.

È famoso, discretamente, credo soprettutto per il blog. Ieri diceva che molti giovani disegnatori hanno paura di pubblicare on line perché il lavoro può essere rubato, ma che è anche peggio lavorare gratis per le case editrici disoneste. Così però si può diventare famosi, ma non "sistemati". Penso a ZC che dice di lavorare tantissimo, spesso gratis, e di non avere tempo per il blog (e forse di averne meno per altri libri). Ecco il punto: avere visibilità on line piuttosto in fretta quanto e come influisce sulla produzione dei giovani fumettari? Non rischiano di avere troppe richieste non lucrative da soddisfare e di non riuscire a concentrarsi su opere da pubblicare? E pubblicare è ancora così culturalmente ed economicamente importante?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Maggio 30, 2013, 06:00:02 pm
boh, io non ho letto opere complete ma letto alcune "storie" web, riportate anche qui... non credo di avere lo stesso bagaglio di riferimento e non mi smuove particolarmente; pronto a ricredermi se capiterà di affrontare volumi completi...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 30, 2013, 06:18:51 pm
A parte tutto, ZC lavora parecchio come illustratore. Certe zone di Roma sono letteralmente tappezzate di suoi manifesti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 30, 2013, 06:25:04 pm
Francamente ora conosco solo il blog, ma mi pare che come illustratore lavori tantissimo.

il problema è con quali risultati: lui come illustratore è oggettivamente di una scarsezza rara. basta guardare le inguardabili copertine dei suoi volumi per capirlo.
so che non vale molto come testimonianza, perché non ricordo chi fosse l'illustratore/fumettista a cui l'avevano paragonato, ma ricordo che quando ho letto il paragone sono rimasta scandalizzata e ho pensato che fossero in malafede totale.

Citazione
È famoso, discretamente, credo soprettutto per il blog. Ieri diceva che molti giovani disegnatori hanno paura di pubblicare on line perché il lavoro può essere rubato, ma che è anche peggio lavorare gratis per le case editrici disoneste.

sono d'accordo.

Citazione
Così però si può diventare famosi, ma non "sistemati". Penso a ZC che dice di lavorare tantissimo, spesso gratis, e di non avere tempo per il blog (e forse di averne meno per altri libri). Ecco il punto: avere visibilità on line piuttosto in fretta quanto e come influisce sulla produzione dei giovani fumettari? Non rischiano di avere troppe richieste non lucrative da soddisfare e di non riuscire a concentrarsi su opere da pubblicare? E pubblicare è ancora così culturalmente ed economicamente importante?

se diventi famoso online puoi provarci con le autopubblicazioni, e poi magari ti aggancia una casa editrice seria. lui ci è riuscito. anche Davide La Rosa ci è riuscito. i libri di ZC vendono benissimo, credo che ci campi, ormai (questa storia delle illustrazioni gratis che gli portano via tempo non la sapevo: ma per chi le fa? e perchè?)
certo non è una cosa facile. lui ci è riuscito anche perché Makkox l'ha spinto all'inizio. poi le sue cose piacciono molto e la spinta di Makkox si è sommata al prodotto che funziona. mi fanno ridere quegli aspiranti fumettisti che se ne escono con cazzate tipo "mo' me apro er blogghe poi vado a lucca me autopubblico e sfonno. come zerocalcare, daje!".
sogna...  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Maggio 31, 2013, 12:11:51 am
Sì, anche per me è esagerato.
Peccato, perché lui di persona è un tipo modesto e nient'affatto sopra le righe, ma questa pubblicità esaltante a tutti i costi non gli fa bene.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 31, 2013, 01:17:44 am
Sì, anche per me è esagerato.
Peccato, perché lui di persona è un tipo modesto e nient'affatto sopra le righe, ma questa pubblicità esaltante a tutti i costi non gli fa bene.

sono d'accordo. non mi fanno impazzire le sue cose ma lui come tipo mi sta molto simpatico  :up:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 31, 2013, 01:53:25 am
Io volevo andare anche al planetario... ma poi pioveva...  :pigro:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 31, 2013, 01:54:24 am
Dice ne starebbe preparando uno cogli zombi.

DUE nuovi, quello con gli zombi e quello più serio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 31, 2013, 01:55:43 am
Allevi, ma faceva anche i disegnetti su fogli liberi?

Forse ai primissimi... poi ha smesso di farli su richiesta, e infine solo uno stilizzatissimo armadillo (io avrei voluto un piatto di rape).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Iris Q - Maggio 31, 2013, 05:00:53 pm
Allevi, ma faceva anche i disegnetti su fogli liberi?

Forse ai primissimi... poi ha smesso di farli su richiesta, e infine solo uno stilizzatissimo armadillo (io avrei voluto un piatto di rape).

A me in autunno ha fatto i disegnetti sui primi due libri: un armadillo e il bambino che tira le pietre.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 31, 2013, 09:07:47 pm
Allevi, ma faceva anche i disegnetti su fogli liberi?

Forse ai primissimi... poi ha smesso di farli su richiesta, e infine solo uno stilizzatissimo armadillo (io avrei voluto un piatto di rape).

Avrei dovuto usare MiniMae e sfondare la fila, ma detesto fare queste cose. Mio padre colleziona disegni di fumettisti e avrei voluto omaggiarlo perché stava per farmi da baby sitter.  :P Mi consoli un po'.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 31, 2013, 09:09:00 pm
[...] (questa storia delle illustrazioni gratis che gli portano via tempo non la sapevo: ma per chi le fa? e perchè?)
[...]

Centri sociali, tizi che fanno manifestazioni, più o meno amici.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Maggio 31, 2013, 09:12:10 pm
Mio padre colleziona disegni di fumettisti

ooooh  :commosso:
dimmi, dimmi, quali sono i suoi pezzi forti?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Maggio 31, 2013, 09:17:52 pm
Ehm... Mio padre colleziona molte cose. Cerco di non indagare troppo. I disegni li ho visti qualche volta, ma non li ricordo tutti. Io gli procurai un omino di Castelli (di cui mio padre è funz) che si congratulava per i suoi ottimi gusti. E poi c'è il gatto enorme di Quino, ma su un libro, non su foglio libero. Eh, ci si deve accontentare...  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 13, 2013, 08:08:24 pm
Theo, curiosità: hai dato un'occhiata alla nuova serie fantasy della Bonelli?
so che sei un grande fan della casa editrice  ;D

http://it.wikipedia.org/wiki/Dragonero_(serie_a_fumetti) (http://it.wikipedia.org/wiki/Dragonero_(serie_a_fumetti))

io per curiosità mi sono comprata il numero uno, oggi. e so che era uscito un volume della serie romanzi a fumetti, qualche anno fa.
mi preparo al peggio, non sono una grande fan di Enoch.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 13, 2013, 08:36:39 pm
Ho serio timore, anche se mi piacerebbe essere smentito.
Solo che ora non ho previsto budget in quella direzione. Anzi, magari facci sapere com'è.

Graficamente non mi spiace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 13, 2013, 09:53:35 pm
confermo che i disegni sono belli.
non ho ancora iniziato a leggerlo, stasera lo inizio e ti dico.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 13, 2013, 09:55:46 pm
Betty, che link metti?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 13, 2013, 10:11:31 pm
Betty, che link metti?

ho editato, il sistema automatico di url non prende le parentesi  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 14, 2013, 01:56:02 am
A me Enoch piaceva assai quando ero più giovane ma soprattutto quando era più giovane lui.

Ultimamente comunque ho letto Promethea di Alan Moore. Se lo amate, come me, NON fatelo.
Sarà che io ho frequentato tanti testi "di un certo tipo" in gioventù, ma è una noia mortale. La parte centrale è un palloso viaggio iniziatico tra tarocchi, kabbala, sephirot e compagnia bella.
Ed è strutturato più in questo modo:
"Lo sapevi, amica, che la quarta casa di Giove in trigono richiama le dee dei Capelli Ricci, che hanno come simbolo il serpente e come strumento musicale il citofono".
"E questo odore che sento?".
"E' ROMA di LAURA BIAGIOTTI, il profumo da sempre associato con questo Reame di Giove in Trigono, così come il color "trà su de ciùc", che come vedi costituisce il colore base della paletta cromatica di questa tavola. Tale colore è detto anche "il risveglio in hangover", come raccontato dal mistico Bob il Vagabondo, amico di Crowley, che guarda caso c'aveva due serpenti e una tizia coi Capelli Ricci in casa, che rispondeva lei se suonavi il citofono".
"Ma allora tutto è collegato, è un Trigono, ora capisco, la dea, Crowley però aspetta, è finito lo spazio sulla pagina..."

-

"...Quindi, ora che il lettore l'ha girata, sspetta, fammi un attimo ricapitolare tutto quello che hai appena detto. Stai forse dicendo che questa casa ha il color vinaccia, i capelli ricci, è femminile e puzza di Roma?"
"Esatto. E ora vedi lì in cielo quegli enormi simboli, tra cui il Real Bigodino. Ecco, quello è il Bigodino che la Papessa dei Tarocchi, associata a questa casa, ci si fa la permanente da sola".
"Ma quindi questa è la casa del Risveglio del Femminile? L'ho letto in quel libro del signor L'Oreal".

"Esatto. Hai capito. Non lo vedi? Non la senti questa emozione che si risveglia in te? E' il Bigodino, Promethea. Il Bigodino della Donna, associato al numero 22, al lapislazzulo, alla dea Brunhilde (da cui deriva il nome francese del mercoledì) e alla Grappa con Scaglie di Coccodrillo. ORA, se gentilmente vuoi riassumere un'ultima volta a beneficio dei lettori gnucchi, possiamo poi andare avanti, imboccando la Strada della Calza a Rete per giungere a una nuova Casa".

E così via. Per pagine e pagine e pagine.


In pratica, potevano davvero scriverlo Daniele Bossari e Battiato. Due maroni, soprattutto per il devastante livello didascalico da "bigino della magia". Io sono molto, molto deluso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 01:59:47 am
Mmh... per certi versi, e a livelli MOLTO più alti, i momenti bignami ce l'aveva anche From the Hell.
Quei pezzi sui palazzi fallico-massonici li ho bellamente zompati.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 11:16:55 am
A me Enoch piaceva assai quando ero più giovane ma soprattutto quando era più giovane lui.

Ultimamente comunque ho letto Promethea di Alan Moore. Se lo amate, come me, NON fatelo.

Sir, mi fai piangere  :'(
Promethea è una delle mie cose preferite di Moore.
Mi è piaciuta talmente tanto che ho sia l'edizione italiana che quella inglese.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 11:43:34 am
Ho serio timore, anche se mi piacerebbe essere smentito.
Solo che ora non ho previsto budget in quella direzione. Anzi, magari facci sapere com'è.

Graficamente non mi spiace.

allora, ieri sera mi sono letta l'albetto.
i disegni sono davvero belli. lo stile, tra l'altro, non è per niente Bonelli, più americano, e anche la gabbia è molto libera, per essere un Bonelli.

la storia, mmm.
la trama principale è una ricerca, non ci sono particolari idiozie, ma non c'è neanche niente di interessante (non ti viene voglia di vedere come prosegue).
i personaggi sono stereotipi, cosa che del resto è tipica della bonelli: l'ero principale praticamente è Tex con un pelo di struggimenti interiori in più. poi c'è la femmina audace, intelligente, dura, con fisico da urlo, c'è l'orco che è la spalla comica (incrocio tra Kit Carson e la Cosa dei F4) e l'algida elfa che come tutti gli algidi elfi ha le orecchie a punta e comunica con gli animaletti e gli alberelli e la natura di stocazzo (e ovviamente giù di siparietti comici tra l'algida elfa e il grezzo orco).
poi hanno avuto l'ansia stupida di voler subito mettere in chiaro tutto: il protagonista si strugge perché la sua mente sta cambiando - segue flashback in cui viene spiegato per filo e per segno perché e percome è avvenuto questo cambiamento. flashback che, per altro, si sovrappone a altri flashback che riguardano invece la trama principale (cosa che causa un po' di confusione).
i nomi dei luoghi e delle persone sembrano presi dal manuale dello scrittore fantasy di Gentlemen Broncos. e ci sono qui e là parole in lingua fantasy senza senso con tanto di tristissimo asterisco che le traduce, con effetti involontariamente comici (i personaggi parlano del più e del meno e spunta la parola strana: "aiuto! sta arrivando un ghahladurrrr*" (*nota a piè pagina: orso). "ah, maledizione, sono caduto! valar morghulis*! (*nota a piè pagina: mannaggia a li mortacci).
insomma, un po' triste, hai fatto bene a non prenderlo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 12:07:52 pm
Io credo a sir_perce, visto che notoriamente Betty a gusti orrendi per i fumetti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 14, 2013, 12:09:39 pm
Io credo a sir_perce, visto che notoriamente Betty a gusti orrendi per i fumetti.

a o'
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 12:12:30 pm
Io credo a sir_perce, visto che notoriamente Betty a gusti orrendi per i fumetti.

 >:(

(comunque io sono sicura che a te, Allevi, non piacerebbero neanche le cose più universalmente osannate di Alan Moore)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 12:18:29 pm
Stavo giusto pensando che non ho mai letto per intero NIENTE di Alan Moore (almeno credo, non posso esserne sicuro) anche se ne ho sfogliate parecchie.

Ma suppongo tu abbia ragione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 12:19:31 pm
Ah, tra l'altro, non mi ero mai chiesto il perché del tuo nick...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 12:21:34 pm
Ah, tra l'altro, non mi ero mai chiesto il perché del tuo nick...

no, non c'entra niente con Alan Moore.
l'ho scelto semplicemente perché mi suonava bene  :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 12:25:57 pm
Ah no?
Nemmeno con Roger Moore?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 12:33:50 pm
no. in realtà moore ha una genesi un po' assurda... ma non la voglio raccontare perché è veramente demenziale  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Giugno 14, 2013, 12:57:48 pm
no. in realtà moore ha una genesi un po' assurda... ma non la voglio raccontare perché è veramente demenziale  :P

Vai in "Confessiamo l'inconfessabile"  :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 02:14:47 pm
Allevy non ha diritto di parlare di "buon gusto" nei fumetti.
Gli piace Gipì.

(http://3.bp.blogspot.com/-axuC-J3rIzI/TlJQaTjkRcI/AAAAAAAAAuw/D8N2q3fKx4k/s1600/non+si+dice+piacere+-+Nelson+i+simpson+ah+ah.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 03:43:31 pm
Gipi è un grande artista e per fortuna torna al fumetto.
L'ha detto l'editore di ZC.


Per fortuna perché come regista faceva pena.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 14, 2013, 03:55:41 pm
Stavo giusto pensando che non ho mai letto per intero NIENTE di Alan Moore (almeno credo, non posso esserne sicuro) anche se ne ho sfogliate parecchie.


 :ohcielo:
Questo va in Confessiamo l'inconfessabile!


Ti consiglio di leggere per intero almeno Watchmen
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 14, 2013, 04:10:14 pm


Ultimamente comunque ho letto Promethea di Alan Moore. Se lo amate, come me, NON fatelo.
Sarà che io ho frequentato tanti testi "di un certo tipo" in gioventù, ma è una noia mortale. La parte centrale è un palloso viaggio iniziatico tra tarocchi, kabbala, sephirot e compagnia bella.
Ed è strutturato più in questo modo:
"Lo sapevi, amica, che la quarta casa di Giove in trigono richiama le dee dei Capelli Ricci, che hanno come simbolo il serpente e come strumento musicale il citofono".
"E questo odore che sento?".
"E' ROMA di LAURA BIAGIOTTI, il profumo da sempre associato con questo Reame di Giove in Trigono, così come il color "trà su de ciùc", che come vedi costituisce il colore base della paletta cromatica di questa tavola. Tale colore è detto anche "il risveglio in hangover", come raccontato dal mistico Bob il Vagabondo, amico di Crowley, che guarda caso c'aveva due serpenti e una tizia coi Capelli Ricci in casa, che rispondeva lei se suonavi il citofono".
"Ma allora tutto è collegato, è un Trigono, ora capisco, la dea, Crowley però aspetta, è finito lo spazio sulla pagina..."

-

"...Quindi, ora che il lettore l'ha girata, sspetta, fammi un attimo ricapitolare tutto quello che hai appena detto. Stai forse dicendo che questa casa ha il color vinaccia, i capelli ricci, è femminile e puzza di Roma?"
"Esatto. E ora vedi lì in cielo quegli enormi simboli, tra cui il Real Bigodino. Ecco, quello è il Bigodino che la Papessa dei Tarocchi, associata a questa casa, ci si fa la permanente da sola".
"Ma quindi questa è la casa del Risveglio del Femminile? L'ho letto in quel libro del signor L'Oreal".

"Esatto. Hai capito. Non lo vedi? Non la senti questa emozione che si risveglia in te? E' il Bigodino, Promethea. Il Bigodino della Donna, associato al numero 22, al lapislazzulo, alla dea Brunhilde (da cui deriva il nome francese del mercoledì) e alla Grappa con Scaglie di Coccodrillo. ORA, se gentilmente vuoi riassumere un'ultima volta a beneficio dei lettori gnucchi, possiamo poi andare avanti, imboccando la Strada della Calza a Rete per giungere a una nuova Casa".

E così via. Per pagine e pagine e pagine.


In pratica, potevano davvero scriverlo Daniele Bossari e Battiato. Due maroni, soprattutto per il devastante livello didascalico da "bigino della magia". Io sono molto, molto deluso.

A me Moore piace e Promethea non l'ho letto perchè un amico me ne ha parlato male..
Ora pensavo di leggerlo e leggo questo...
Sono scoraggiata. :-[
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 14, 2013, 04:11:41 pm
Gipi è un grande artista e per fortuna torna al fumetto.
L'ha detto l'editore di ZC.


Per fortuna perché come regista faceva pena.
Ma anche no.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 04:17:03 pm
Gipi è un grande artista e per fortuna torna al fumetto.
L'ha detto l'editore di ZC.


Per fortuna perché come regista faceva pena.
Ma anche no.

Grazie fla, hai sintetizzato bene il mio pippone.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 04:41:36 pm
Incredibile quanto siate fessi sull'argomento da queste parti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 05:28:22 pm
gipi è pessimo senza possibilità di appello.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 14, 2013, 05:30:55 pm
ho un tomazzo con tre storie lunghe ma non l'ho ancora aperto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 05:31:18 pm
Stavo giusto pensando che non ho mai letto per intero NIENTE di Alan Moore (almeno credo, non posso esserne sicuro) anche se ne ho sfogliate parecchie.


 :ohcielo:
Questo va in Confessiamo l'inconfessabile!


Ti consiglio di leggere per intero almeno Watchmen

fla, allevi odia qualsiasi cosa abbia a che fare coi supereroi.
e così non sa che perle si perde.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 05:31:42 pm
gipi è pessimo senza possibilità di appello.

Hai completamente torto.
Ma nemmeno un piccolissimo brandello di ragione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 05:35:13 pm
L'unica possibilità di appello che ha è quella di essere mortale. Sicché un giorno libererà l'editoria italiana delle sue storielle piene di significaty sulla provincia e sui suoi amici tossici.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 14, 2013, 05:35:39 pm
L'unica possibilità di appello che ha è quella di essere mortale. Sicché un giorno libererà l'editoria italiana delle sue storielle piene di significaty sulla provincia e sui suoi amici tossici.

amen.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 14, 2013, 06:45:50 pm
Betty non lo so. Io Promethea l'ho trovato lentissimo e palloso, ma ripeto, avevo già approfondite conoscenze in materia. Forse un po' troppo approfondite. Fatta eccezione per la parte centrale comunque è un bel fumetto.

Quanto a Gipi la mia opinione è: mapperfavore.
E' solo l'epigono di quella corrente molto italiana e un po' francese di graphic novel caccola. Secondo questa corrente la graphic novel consiste in un racconto ironico e/o molto malinconico dei CAZZI PROPRI dell'autore, della sua banalissima vita dagli sprazzi poetici. La graphic novel sono io che racconto di me, di quel che ho mangiato ieri e dei pensierini che ci ho fatto sopra e ci faccio dei disegnini meglio se un po' bizzarri e bruttini sopra.

Questa corrente è ormai talmente esplosa che io la evito come la peste bubbonica.

Ma per condannare senza appello Gipi basterebbe questo.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=A4nr0Fi7b70[/youtube]

Citazione da: Daria "Giuliva" Bignardi
Quella era una foresta, queste sono - vedi come sei ignorante - le parole in libertà, che sono una citazione, sai che è il centenario del manifesto del Fan del Futurismo di Marinetti, eh, ahahahahahah. (...)
Il pavimeeeento, no ma il pavimento l'hai visto? Il pavimento richiama un quadro di William Turner: "La tempesta di neve" eheheheh. (...)
Ma la sigla l'hai vista? No ma la vuoi rivedere per caso? Eheheheh. E' di Gipi, lo conosci no Gipi? (...) Non so se hai notato che lui aveva i calzini.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 14, 2013, 06:49:37 pm
L'unica possibilità di appello che ha è quella di essere mortale. Sicché un giorno libererà l'editoria italiana delle sue storielle piene di significaty sulla provincia e sui suoi amici tossici.

amen.
Andate in pace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 06:50:16 pm
Betty non lo so. Io Promethea l'ho trovato lentissimo e palloso, ma ripeto, avevo già approfondite conoscenze in materia. Forse un po' troppo approfondite.

Male.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 06:51:23 pm
A che minuto, perce?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 14, 2013, 06:51:39 pm
Betty non lo so. Io Promethea l'ho trovato lentissimo e palloso, ma ripeto, avevo già approfondite conoscenze in materia. Forse un po' troppo approfondite. Fatta eccezione per la parte centrale comunque è un bel fumetto.

Quanto a Gipi la mia opinione è: mapperfavore.
E' solo l'epigono di quella corrente molto italiana e un po' francese di graphic novel caccola. Secondo questa corrente la graphic novel consiste in un racconto ironico e/o molto malinconico dei CAZZI PROPRI dell'autore, della sua banalissima vita dagli sprazzi poetici. La graphic novel sono io che racconto di me, di quel che ho mangiato ieri e dei pensierini che ci ho fatto sopra e ci faccio dei disegnini meglio se un po' bizzarri e bruttini sopra.

Questa corrente è ormai talmente esplosa che io la evito come la peste bubbonica.

Ma per condannare senza appello Gipi basterebbe questo.

Con l'aggravante che Gipi si prende terribilmente sul serio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 06:51:48 pm
(No, perché meno vedo della Litizzetto e meglio sto)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 14, 2013, 06:53:32 pm
A che minuto, perce?

Da 0.50 a 3.20
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 06:56:22 pm
E la Bignardi poi...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 06:58:43 pm
E' solo l'epigono di quella corrente molto italiana e un po' francese di graphic novel caccola. Secondo questa corrente la graphic novel consiste in un racconto ironico e/o molto malinconico dei CAZZI PROPRI dell'autore, della sua banalissima vita dagli sprazzi poetici. La graphic novel sono io che racconto di me, di quel che ho mangiato ieri e dei pensierini che ci ho fatto sopra

Non capisco come possa interessare qualcosa d'altro nel fumetto. È l'unica cosa che cerco.

Per altro per Gipi non è vero, sembra che non abbiate letto alcune delle sue cose più famose.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 14, 2013, 07:04:27 pm
E la Bignardi poi...

APPUNTO. La Bignardi e Gipi ormai sono così, lui le fa tutte le sigle. Il che significa che lui è entrato nel Tempio delle Ricche Borghesotte Radical Chic La Repubblica Delle Donne, gente che tratta con la stessa dignità intellettuale (cioè, meglio, riduce a un insieme di pensierini maliziosetti, fintamente profondi e mai davvero informati, ispirati o anche solo realmente critici) argomenti come la politica internazionale, l'ultimo amore di Belen, la letteratura russa, le scarpe col tacco quest'estate e - finalmente, grazie a Gipi - adesso può vantarsi di avere conoscenze nel mondo del fumetto. Banali e superficiali come tutte le altre.

Il che è, temo, indicativo del livello a cui si colloca Gipi stesso...

In ogni caso, effettivamente, se ti piace Gipi non leggere Alan Moore.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 07:11:05 pm
Dio cane, quella sigla è un plagio SPUDORATO dell'episodio della fanciulla di The Diary of Tortov Roddle.

Se prima Gipì mi faceva schifo, ora è diventato un abominio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 07:12:22 pm
Si chiamano marchette, però...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 07:15:11 pm
In ogni caso, effettivamente, se ti piace Gipi non leggere Alan Moore.

Non c'è pericolo: tutto quello che ho visto di suo mi fa abbastanza cagare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 14, 2013, 07:33:58 pm
Si chiamano marchette, però...

Come quelle di Elio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 14, 2013, 07:52:23 pm
le marchette sono necessarie per alcuni e ottimi alibi per altri
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 14, 2013, 07:53:09 pm
precisazione: né gipi né elio hanno bisogno di marchette
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 07:53:44 pm
Elio forse no, Gipi ne dubito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 09:48:57 am
sir, su gipi la penso esattamente come te.
come si fa a pensare altro?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 15, 2013, 10:33:05 am
Ssssssssssh.

http://youtu.be/i7F6cM_TMjI?t=11m53s

Io lo manderei alla Bignardi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 11:41:54 am
ho appena scoperto che zerocalcare ha fatto la copertina variant per l'edizione italiana di I kill giants.
non so cosa dire.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 11:48:26 am
Sì, anche all'incontro a Milano l'ha citato come uno dei fumetti che gli piacciono di più. Io non en so niente...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 15, 2013, 12:19:00 pm
ho appena scoperto che zerocalcare ha fatto la copertina variant per l'edizione italiana di I kill giants.
non so cosa dire.

Nemmeno io.
Classico scorreggione cerebrale dell'editoria italiana. Pessima scelta e pessima pubblicità.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 12:22:09 pm
Siate un po' più chiari, snobboni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 12:40:08 pm
ho appena scoperto che zerocalcare ha fatto la copertina variant per l'edizione italiana di I kill giants.
non so cosa dire.

Nemmeno io.
Classico scorreggione cerebrale dell'editoria italiana. Pessima scelta e pessima pubblicità.

ma non capisco, non ti piace nemmeno il fumetto o critichi, come me, la scelta di far fare la variant a zc?
perché a me il fumetto non è dispiaciuto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 01:19:08 pm
Mi sembra tutto abbastanza chiaro: è probabilmente il fumetto più importante che la Bao pubblica come traduzione, e per aumentarne l'appetibilità in Italia fa fare la copertina al più celebre degli artisti che ha sotto contratto (in pratica quello al quale si deve al 100% il fatto che qualcuno sappia che esista la Bao), in più ammiratore dichiarato dell'opera.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 01:54:11 pm
il fumetto più importante? della storia della bao? va be', mo' non esageriamo, che Bone gli dà 20000 a zero come importanza e fama. e anche Portugal non scherza.
e ci sono un altro po' di titoli almeno di pari importanza.

comunque ora ho capito cosa intendeva theo e condivido.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 01:57:45 pm
Io ancora non ho capito cosa sia Bone.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 01:58:21 pm
comunque ora ho capito cosa intendeva theo e condivido.

Spiegarlo, magari?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 02:07:31 pm
comunque ora ho capito cosa intendeva theo e condivido.

Spiegarlo, magari?

quello che hai scritto tu?  :D
cioè che sfruttano la fama di zc per lanciare il fumetto che non è molto conosciuto in italia.
(ho frainteso?)

Bone è un fumetto d'avventura/fantasy scritto e disegnato da Jeff Smith e autopubblicato negli anni '90. è stato credo il fumetto indipendente di maggior successo di tutti i tempi (lui ci ha fatto i soldi ed è diventato una star del fumetto).
è nella top ten dei miei fumetti preferiti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 15, 2013, 02:10:32 pm
ma quanti numeri sono bone? io vorrei ricomprarlo avevo quello macchianera in albi mai finiti che poi è andato ttuto in vacca...

comunque allevi, ne sai tante eh, ma di fumetti proprio...  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 02:10:48 pm
se mi dicessero di fare una lista di dieci fumetti imprescindibili della storia del fumetto, Bone sarebbe uno dei titoli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 02:13:46 pm
ma quanti numeri sono bone? io vorrei ricomprarlo avevo quello macchianera in albi mai finiti che poi è andato ttuto in vacca...

comunque allevi, ne sai tante eh, ma di fumetti proprio...  :P

sono nove volumetti.
io ho l'edizione a colori della scholastic e quella in bianco e nero in volumone unico della Bao.
meritano entrambe, secondo me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 02:19:07 pm
tra l'altro, se non lo conoscete, di Smith vi consiglio anche l'ultimo lavoro, RASL, pubblicato proprio dalla Bao, mi sembra.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 02:25:55 pm
comunque allevi, ne sai tante eh, ma di fumetti proprio...  :P

Se andiamo su certi periodi e generi ne so probabilmente più di tutto il resto del forum messo insieme... poi ci sono zone immense su cui non so assolutamente nulla: per esempio il fumetto indie americano (se non proprio le radici più antiche).

Di Bone mi ha sempre sbalordito e tenuto lontano il disegno disneyano; ogni volta che mi sono trovato in mano una delle versioni mi ci sono allontanato subito; sapere che l'edizione Bao è integrale mi rende leggermente più propenso ad affrontarlo. Non però a spenderci denaro: lo leggerei se me lo prestassero.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 02:32:03 pm
dire di smith che è disneyano è molto riduttivo.
la linea di contorno ha influenze di quel genere, ma l'inchiostrazione stravolge tutto (ricchezza di texture, bianchi e neri drammatici), e rende il suo stile inconfondibile e bellissimo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 15, 2013, 02:45:35 pm
fumetto indie americano son messo malino anche io... in realtà facico un mischione devastante per cui non conosco tanto di un "filone" am poco di tanti... a parte Andrea Pazienza. Ecco Pazienza lo conosco bene.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 02:54:52 pm
Sì, anche io conosco sopratutto molto bene alcuni singoli autori; però in generale sono ferrato sul fumetto della prima metà del secolo scorso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:05:41 pm
non ti facevo un amante della golden age  :asd: ;)

(http://d1466nnw0ex81e.cloudfront.net/n_iv/600/783503.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:15:57 pm
Infatti intendevo più fumetti degli anni '10, '20 e '30 e NON supereroistici.
Ma l'avevi capito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:34:08 pm
io sono una grande ammiratrice di Alex Raymond e Hal Foster.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:44:22 pm
Uhm, importantissimi dal punto di vista storico... ma decisamente fuori dai miei gusti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:45:52 pm
Prince Valiant, per altro, non l'ho mai letto.
Ho presente il tratto e altre caratteristiche ma non conosco le storie.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:47:44 pm
non ti piacciono?  :o

quali sono i autori preferiti di quel periodo?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:48:34 pm
Prince Valiant, per altro, non l'ho mai letto.
Ho presente il tratto e altre caratteristiche ma non conosco le storie.

va be', le strisce sono ingenuotte e noiose ma i disegni belli.
io comunque preferisco Tarzan.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:49:50 pm
Rimane il fatto che io digerisco poco il fumetto avventuroso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:51:43 pm
non ti piacciono?  :o

quali sono i autori preferiti di quel periodo?

Mai sentito parlare di gente tipo Herriman o Segar?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:52:23 pm
O Capp, o Mccay...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:53:20 pm
O persino il primo Disney/Iwerks.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:53:43 pm
caniff ti piace? ho acquistato da poco una absolute di terry and the pirates.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:55:31 pm
Lo conosco solo di fama...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:55:42 pm
Herriman, Segar, Capp li conosco di nome e di fama, ma non li ho mai letti e non ho niente di loro.
Mccay, va be', quasi impossibile non conoscerlo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 03:57:49 pm
comunque è da pochi anni che ho iniziato a esplorare quel periodo storico.
(tranne Raymond che conosco da quando ero piccola perché avevo la raccolta completa di Flash Gordon)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 03:59:10 pm
Cazzo, non hai mai letto Krazy Katt, il "vero" Popeye e Li'l Abner?!?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:00:14 pm
(tranne Raymond che conosco da quando ero piccola perché avevo la raccolta completa di Flash Gordon)

Tutto non l'ho mai letto. Non so nemmeno come proceda e finisca veramente la storia.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:00:26 pm
no, mai. ma rimedierò, non preoccuparti  ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:03:19 pm
anzi, visto che sei ferrato sul periodo, se hai dei titoli/edizioni da consigliarmi dimmi che prendo appunti!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:05:13 pm
E anche Dirks: il Bibì e Bibò italiano con le didascalie in versi è insopportabile, ma l'originale Katzenjammer Kids è gustoso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:07:07 pm
Uhm, no: non sono ferrato sulle edizioni, perché per lo più si tratta di cose che ho letto decenni fa (su Linus e su volumi ormai fuori commercio).

Di Krazy Kat stavano facendo una ristampa integrale, ma credo sia naufragata, avevo preso il primo volume di tavole domenicali.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:08:59 pm
Un po' più avanti nel secolo ho sempre adorato Walt Kelly (che per altro è una delle ispirazioni principali per Bone).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:10:38 pm
oddio, a me Pogo non piace per niente.
i disegni sono belli, ho pure una raccolta a casa, ma le strip proprio non mi vanno giù :(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:12:45 pm
Sai che veramente abbiamo gusti incompatibili?
Pogo è un'opera immensa (anche se l'ho sempre trovato faticoso- mooolto faticoso - da leggere).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:13:48 pm
ma è un umorismo così stantio!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:14:07 pm
Comunque quelli della Free Boks con KK sono andati avanti...

http://www.free-books.it/it/autori/default.asp
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:14:57 pm
ma è un umorismo così stantio!

Ma proprio no! Anzi!

Se mai certi riferimenti politici sono ormai difficilmente comprensibili, questo sì.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:16:13 pm
Se c'è un esempio di umorismo che sfida i millenni è quello (oltre ad Aristofane e Plauto).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:17:27 pm
mah, probabilmente è anche dovuto al fatto che non mi è mai piaciuta molto la satira politica.

Se c'è un esempio di umorismo che sfida i millenni è quello (oltre ad Aristofane e Plauto).

pensa che avrei detto esattamente il contrario, mi sembra invecchiato malissimo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:18:13 pm
Venerdì 13 questo mese cade di giovedì è immortale!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 04:22:26 pm
uhm... non mi piace  :P
sì, sono d'accordo che sia immortale, capisco perché lo dici, ma non la trovo divertente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:28:06 pm
I duetti tra il Gufo e Churchy, Albert l'alligatore yankee edit: in effetti è piuttosto un dixie... intendevo dire che incarna il tipo americano al 100% che si lamenta per tutto e intanto svuota la dispensa del troppo gentile Pogo, per non parlare di Pocupine, che da bambino non apprezzavo (fa meno "ridere"), ma che col tempo ho capito essere uno dei personaggi più toccanti della storia del fumetto...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 15, 2013, 04:29:16 pm
E ovviamente miz mam'selle Hepzibah, semplicemente il personaggio più sexy mai creato da una matita.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Giugno 15, 2013, 07:08:33 pm
pogo alterna delle strisce bellissime e profondissime a momenti di puro wtf? che mi spiazzano. i disegni sono una gioia per gli occhi, però
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 15, 2013, 09:11:19 pm
comunque ora ho capito cosa intendeva theo e condivido.

Spiegarlo, magari?

Mah. C'è da spiegarlo?
Non sono nessuno per entrare nella capoccia di Zerocalcare, ma la BAO sta esagerando. Lo spacciano come se fosse l'unico talento italiano, gli attribuiscono meriti che non ha e, come ho detto altre volte - e come talora manifesta anche lui tra le righe - questo genere di attenzione non gli fa bene.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 15, 2013, 09:49:24 pm
comunque ora ho capito cosa intendeva theo e condivido.

Spiegarlo, magari?

Mah. C'è da spiegarlo?
Non sono nessuno per entrare nella capoccia di Zerocalcare, ma la BAO sta esagerando. Lo spacciano come se fosse l'unico talento italiano, gli attribuiscono meriti che non ha e, come ho detto altre volte - e come talora manifesta anche lui tra le righe - questo genere di attenzione non gli fa bene.

condivido. ne avevamo anche già parlato.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 16, 2013, 02:56:24 am
Bone è un fumetto d'avventura/fantasy scritto e disegnato da Jeff Smith e autopubblicato negli anni '90. è stato credo il fumetto indipendente di maggior successo di tutti i tempi (lui ci ha fatto i soldi ed è diventato una star del fumetto).
è nella top ten dei miei fumetti preferiti.

E qui torniamo in sintonia, Betty.
Personalmente io ritengo che Bone e V per Vendetta andrebbero studiati nelle scuole (non sto scherzando, lo penso veramente).

Quanto agli altri. Segar è un genio e Popeye è sicuramente tra i miei supereroi preferiti al di fuori della Marvel (sì, l'ho detto apposta). Ma ho apprezzato anche il Thimble Theatre.
Pogo due maroni che manco Br'er Rabbit della Disney.
Lil' Abner bellissimo, anche nelle sgangherate traduzioni Linus anni '70.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 10:29:29 am
Bone è un fumetto d'avventura/fantasy scritto e disegnato da Jeff Smith e autopubblicato negli anni '90. è stato credo il fumetto indipendente di maggior successo di tutti i tempi (lui ci ha fatto i soldi ed è diventato una star del fumetto).
è nella top ten dei miei fumetti preferiti.

E qui torniamo in sintonia, Betty.
Personalmente io ritengo che Bone e V per Vendetta andrebbero studiati nelle scuole (non sto scherzando, lo penso veramente).

una delle cose che amo più di Bone (oltre alla trama bella e avventurosa e ai disegni splendidi) è che riesce a essere tenero e commovente senza essere smieloso.

hai presente il pezzo nell'ultimo volume

(click to show/hide)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 11:54:42 am
Pogo due maroni che manco Br'er Rabbit della Disney.
Lil' Abner bellissimo, anche nelle sgangherate traduzioni Linus anni '70.

Ann'60 e non '70, e sono traduzioni raffinatissime fatte da persone di cultura immane, altro che sgangherate.
Per altro era spesso erano della produzione contemporanea, la peggiore di Al Capp.

Su Pogo non meriti una risposta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 02:07:08 pm
Qualcuno ha già letto Anya e il suo fantasma?
Il tipo di disegno non mi dispiace.


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 04:14:04 pm
Un altro dei primissimi che ormai non ricorda quasi nessuno: Verbeek.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 05:08:12 pm
Qualcuno ha già letto Anya e il suo fantasma?
Il tipo di disegno non mi dispiace.

hai visto la preview?
http://issuu.com/baopublishing/docs/preview_anya_e_il_suo_fantasma

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:11:49 pm
Sì, è da quella che dico che il disegno non mi dispiace.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:12:44 pm
Anche se ci sono delle influenze un po' troppo evidenti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 05:14:52 pm
non è certo il massimo dell'originalità.
comunque a me non ispira, non lo prenderò.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:16:00 pm
Io soldi per comprare fumetti ora proprio non ne ho; però al contrario a me ispira.

Ed è il tipo di tratto che ho volentieri davanti agli occhi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 05:17:16 pm
più che il disegno è la sceneggiatura a non entusiasmarmi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:20:25 pm
A me non interessa l'aspetto soprannaturale, invece sono sempre avido di storie di adolescenti con problemi SE di buon livello.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 16, 2013, 05:22:21 pm
Qualcuno ha già letto Anya e il suo fantasma?
Il tipo di disegno non mi dispiace.

hai visto la preview?
http://issuu.com/baopublishing/docs/preview_anya_e_il_suo_fantasma



Agghiacciante.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 05:25:32 pm
più che agghiacciante direi "una robetta".
talmente insulso che non sono andata oltre la terza pagina della preview.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:42:00 pm
Agghiacciante è completamente fuori luogo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 16, 2013, 05:50:27 pm
Sì, Betty, su Bone parecchie lacrimuccie!

Quanto a questo Anya, non lo so. Mi intriga l'inizio classico da prima puntata di Sailor Moon, ma non mi è piaciuta la struttura da pilot di un telefilm di serie B: mettiamo subitissimo benissimo in evidenza che è figlia di immigrati e non si è molto integrata, e che la protagonista c'ha i probblemi, il fratellino comic relief, l'Edduccio della situazione, l'amica rebel.
Bella l'apparizione del fantasma.

Al massimo lo prenderò in biblioteca.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:54:25 pm
l'amica rebel

Sai che non avevo capito fosse una lei?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 05:58:59 pm
Il nome infatti me lo sono dovuto andare a cercare. Edit: dopo quello che hai scritto, intendo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Giugno 16, 2013, 06:20:19 pm
A me pare uno degli esercizi del secondo anno della Scuola Romana del Fumetto, classe occidentale.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 16, 2013, 06:24:08 pm
Oh comunque quanto agli incipit: Bone sembra preso di peso da un manuale che spiega come NON presentare gli antefatti in una storia per immagini (penso più al cinema, ma si adatta).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Giugno 16, 2013, 08:44:41 pm
A me pare uno degli esercizi del secondo anno della Scuola Romana del Fumetto, classe occidentale.

ahah  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 17, 2013, 04:29:17 pm
Incuriosita da voi mi sono comprata l'edizione integrale di Bone (è un bel tomazzo corposo!)
Nelle prossime settimane, appena ho tempo, me lo leggo; poi vi dico anche il mio parere.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 04:33:15 pm
Poi me lo presti?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 17, 2013, 05:12:53 pm
Poi me lo presti?
Potrei, ma prima dovremmo conoscerci almeno un po' di persona.
(Non posso prestare libri per telepatia e teletrasporto, e poi i miei libri devono finire in manine fidate).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 05:18:27 pm
Indubbiamente.

Il fatto è che tra i pochi amici che mi restano coi quali scambio fumetti, credo che nessuno abbia Bone. E 35€ in questo periodo per me sono una spesa eccessiva.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 17, 2013, 05:22:27 pm
Sì, è effettivamente costosetto, io per fortuna ho l'ho preso con uno sconto della tessera Feltrinelli.
Però è veramente un volumazzo (tipo 1400 pagine).

(Comunque ti mando un MP)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 05:25:13 pm
Il rapporto quantità/prezzo è indubbiamente molto buono.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Giugno 17, 2013, 05:36:24 pm
(Comunque Allevi dovresti pulirla la tua benedetta casella di posta privata.)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 05:40:24 pm
Eh...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mae - Giugno 17, 2013, 05:49:06 pm
Eh, appunto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 06:04:16 pm
 :pigro:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 06:11:57 pm
Comunque, ora un angolino di spazio libero ce l'ho...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Giugno 17, 2013, 06:36:46 pm
Te lo presto io Allevi.
Ricordamelo quando torno dal lavoro (metà luglio).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 06:39:04 pm
Ma proprio mentre sto broccolando devi venire a rompermi le uova nel paniere? ;D



Battute a parte, grazie: se per allora non l'avrò ancora letto ti contatterò di sicuro.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Agosto 02, 2013, 12:41:55 pm
Theo e Sir Perce: ma avete letto che la BD ha acquistato i diritti dei fumetti dei mini pony e li pubblicherà a breve?  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Agosto 02, 2013, 12:44:42 pm
Theo e Sir Perce: ma avete letto che la BD ha acquistato i diritti dei fumetti dei mini pony e li pubblicherà a breve?  ;D

Li ho comprati già tutti in edizione originale :vojo:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 22, 2013, 11:46:20 am
Domani dovrebbe anche cominciare la stagione 3 di Zerocalcare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2013, 11:51:45 am
stagione?
dyo quanto la odio questa usanza fumettara di paragonarsi a serie televisive.
complessi di inferiorità mica da niente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 22, 2013, 11:53:18 am
Più che altro è una auto presa in giro...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2013, 11:58:22 am
mh, non ci credo molto a queste auto-prese in giro che si rifanno a usanze diffuse nel giro.
cioè "faccio quello che va di moda ma io lo faccio in modo ironico".
non è basta dire "sono ironico" perché l'ironia funzioni.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 22, 2013, 11:59:44 am
Questo ormai è un problema irrisolvibile in ogni campo.
Ma da prima che si arrivasse alle barbe ironiche.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2013, 12:01:12 pm
ci sono due soluzioni al problema:
1- non farlo
2- far capire l'ironia dal contesto (si può)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Settembre 22, 2013, 12:12:20 pm
Forum Season 2

:asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Settembre 22, 2013, 12:13:28 pm
anzi

Forum S02E01
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2013, 12:33:07 pm
ahah  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2013, 05:43:14 pm
quasi dimenticavo di segnalare: Sergio Toppi sull'ultimo almanacco dell'avventura!
a colori.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 23, 2013, 11:14:43 am
Alle 5 del mattino il blog di Zerocalcare semplicemente non si apriva; adesso si apre la pagina generale ma non quella con la storia completa di oggi.  :furioso:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Iris Q - Settembre 23, 2013, 11:17:06 am
Io sono riuscita a leggere la storia stamattina, ora non si carica più.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Settembre 23, 2013, 11:18:42 am
Alle 5 del mattino il blog di Zerocalcare semplicemente non si apriva; adesso si apre la pagina generale ma non quella con la storia completa di oggi.  :furioso:
A me si era aperta senza problemi prima :pippotto:
Io la storia completa l'ho letta senza ostacoli
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Settembre 23, 2013, 11:19:29 am
Il sito ora sarà in sovrannumero di contatti... riprovate fra qualche ora.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 23, 2013, 11:25:11 am
Appunto!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Settembre 23, 2013, 11:32:01 am
Mi sa che io mi sono beccata l'ora d'oro.. A me si era aperto senza nessun problema.  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 23, 2013, 11:32:52 am
Cioè, sia alle 5 del mattino sia alle 11! Ma prendi una piattaforma stabile, che sappia sopportare un po' di traffico... tipo quella di Repubblica.it.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Settembre 23, 2013, 11:48:53 am
Che esagerazione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 23, 2013, 12:17:48 pm
Solo ora!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 23, 2013, 12:21:04 pm
Cita GoT (non è la prima volta).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Settembre 23, 2013, 12:27:24 pm
Non mi piace. Davvero no.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 23, 2013, 12:33:48 pm
brutta e totalmente priva di idee.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Settembre 23, 2013, 12:43:03 pm
Quando si spreme troppo un'arancia è impossibile pretendere che esca ancora succo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Settembre 30, 2013, 01:47:58 am
(http://www.dawful.com/vignette/sisisi096-copy.gif)

(http://www.dawful.com/vignette/sisisi098-copy.gif)

:rotfl:

Daw è sempre er mejo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Settembre 30, 2013, 01:50:13 am
(http://www.dawful.com/vignette/animaleletticrudi-111-copy.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 30, 2013, 09:50:56 am
io lo seguivo before it was cool  8)
incredibile quanto è migliorato il suo stile dagli esordi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 11:58:20 am
Per amor del cielo, qualcuno fermi Zerocalcare prima che sia troppo tardi.
Povero cristo, mi sta facendo quasi pena.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Ottobre 09, 2013, 12:01:47 pm
Cioè?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 12:07:11 pm
Cioè tutti i limiti di cui discettevamo lo scorso anno stanno violentemente uscendo allo scoperto.

La striscia di oggi è ai livelli di un qualsiasi meme di facebook, completamente priva di qualsivoglia contenuto, anche comico.
Avoja che Docmanhattan oggi gli recensisce entusiasticamente il libro, la spirale verso il vuoto cosmico è già imboccata.
Mi fa pena perché, come più volte dichiarato da lui stesso, il successo non gli sta facendo bene. Passata la moda, tornerà quello che era, con un po' di soldi in più.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Ottobre 09, 2013, 12:12:49 pm
Capito.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 09, 2013, 12:18:03 pm
the great sound of indifference
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 12:34:36 pm
Che esagerato. Hai torto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 12:50:40 pm
Daje Allè. La nuova striscia è ai limiti del patetico andante. E' proprio sbagliata, priva di contenuti e allungata fino all'inverosimile.*
Zerocalcare (per sua stessa ammissione, peraltro) si sta rivelando capace di comunicare solo a quelli della sua generazione, con i suoi specifici riferimenti culturali pop. E basta. Il che può essere simpatico all'inizio, dopo un po' diventa semplicemente triste, e comunque indegno di uno che viene salutato come il grande salvatore del fumetto italiano moderno.


* peraltro qualcuno comincia anche a scriverglielo nei commenti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 09, 2013, 12:55:03 pm
Eh
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Ottobre 09, 2013, 01:00:59 pm
capace di comunicare solo a quelli della sua generazione, con i suoi specifici riferimenti culturali pop. E basta.
Premesso che non è che lo seguo tanto, lo conosco appena e da poco tempo.
E pensa che me l'hanno fatto conoscere amici/colleghi molto più vecchi di me.
Persone vicine ai 50 anni. Forse a questo punto è il contrario? I gggiovanissimi si annoiano presto di lui?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Ottobre 09, 2013, 01:02:49 pm
secondo me zerocalcare ha rottoo il cazzo. period.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 01:07:01 pm
Infatti, quelli che conosco che pubblicano la striscia sulla propria pagina di fb hanno o la mia età (e quindi 10 più di lui) oppure anche una quindicina più di me.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 01:08:23 pm
Poi detto da uno che esalta così il ripetitivissimo Daw...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 01:17:04 pm
La differenza sostanziale - e mi stupisce che non te ne renda conto - è che Daw, almeno sul web, è un vignettista. Fa strisce comiche di quattro scene, che ovviamente si ripetono nei personaggi e nei contenuti.
Ma non parla di se stesso e dei suoi amici in TUTTO quello che scrive e disegna. Non pubblica in successione serratissima QUATTRO libri nei quali il protagonista è sempre lo stesso, ed è sempre lui.

Infatti, quelli che conosco che pubblicano la striscia sulla propria pagina di fb hanno o la mia età (e quindi 10 più di lui) oppure anche una quindicina più di me.

"Generazionale" non significa solo "coetaneo", Allè.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 09, 2013, 01:21:01 pm
io l'ho letto qualche volta "a causa" vostra e m'ha fatto subito cacare a spruzzo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 01:44:51 pm
Gente che ha 25 anni più di lui non è della stessa generazione, Theo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 09, 2013, 02:37:20 pm
io l'ho letto qualche volta "a causa" vostra e m'ha fatto subito cacare a spruzzo.

cit.
Incontinentia Deretana



:asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Iris Q - Ottobre 09, 2013, 02:46:57 pm
Io ho i primi due libri con disegnino e dedica. Probabilmente prenderò (mi farò regalare) anche questo nuovo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 09, 2013, 02:59:11 pm
io ho il suo primo volume, prima edizione autoprodotta con makkox.
aspetto che diventi leo ortolani e poi lo rivendo su ebay  ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Iris Q - Ottobre 09, 2013, 03:01:30 pm
io ho il suo primo volume, prima edizione autoprodotta con makkox.
aspetto che diventi leo ortolani e poi lo rivendo su ebay  ;D

Azz, ci ha scritto il mio nome, sennò mi avevi dato un'idea per fare soldi.  :D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 09, 2013, 03:07:22 pm
comunque zerocalcare: dice banalità e ha sempre detto banalità ma le dice in modo simpatico e con qualche idea carina qui e là.
all'inizio era piacevole da leggere, proprio perché simpatico, qualche sorriso me lo strappava (anche se mi ha sempre irritato tantissimo l'impostazione nostalgia-simpatia-anni-80-merendinekinder-vitavissuta).
poi quando vedi che la simpatia e le idee carine sono sempre le stesse e che le banalità diventano sempre più banali da piacevole diventa fastidioso.

su daw condivido quello che ha detto theo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 09, 2013, 03:19:39 pm
A Zerocalc, manca la sintesi.

Comunque, mi mancano personaggi come Mafalda che in una striscia dicevano tutto


(http://mundodemafalda.wikispaces.com/file/view/mafalda_y_liberaci%C3%B3n_fem.gif/94983604/655x260/mafalda_y_liberaci%C3%B3n_fem.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 09, 2013, 03:26:53 pm
be'... non è che gli manca la sintesi, è che sceglie di raccontare in tavole anziché in strisce  :P
sono due forme completamente diverse.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 04:20:00 pm
Gente che ha 25 anni più di lui non è della stessa generazione, Theo.

Dipende da che cervello ha, Allevy.

be'... non è che gli manca la sintesi, è che sceglie di raccontare in tavole anziché in strisce  :P
sono due forme completamente diverse.

Oltre alla forma diluitissima (esempio: la faccenda di Timon e Pumbaa è superflua e dilungata sopra ogni dire), il problema è il suo modo di "portare" la banalità al pubblico.

ZC sta scoprendo il punto debole del suo universo, che è poi il punto debole di moltissimi narratori moderni (in senso lato) educati nel fenomeno del "nostalgia anni 'XY" e del meme selvaggio internettiano: ZC cerca nel lettore il contenuto condiviso, il "punto in comune", invece di raccontargli una cosa nuova.* La stragrande maggioranza dei lettori di ZC (lo dimostrano commenti e recensioni) cercano in lui una specie di conferma simpatica di cose che già sanno benissimo. Per certi versi, è la trasposizione in chiave fumettistica del tipico blogger di successo dell'era splinder.

Questa è la ragione principale per cui, se non si sbriga ad evolvere, il suo fenomeno finirà presto: e finirà quando sarà uscito un nuovo "narratore" X capace di regalare conferme in modo ancora più simpatico e LOL.



* Per dire, avevo visto del bene nel Polpo alla Gola, che almeno tentava di raccontare una storia autonoma, più svincolata dalle specifiche vicende della sua vita personale. Ora che nel nuovo libro sugli zombie a Rebibbia mi tocca rivedere il Secco e il Cinghiale che fanno la parte del Secco e del Cinghiale, anche no, grazie. Torno a leggermi Concrete di Paul Chadwick, che almeno mi parla di una roba che non conosco e che non vedo tutti i giorni sul bus.


A Zerocalc, manca la sintesi.

Comunque, mi mancano personaggi come Mafalda che in una striscia dicevano tutto


(http://mundodemafalda.wikispaces.com/file/view/mafalda_y_liberaci%C3%B3n_fem.gif/94983604/655x260/mafalda_y_liberaci%C3%B3n_fem.gif)

Seee... troppe merendine je tocca magnà...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 09, 2013, 04:26:04 pm
Oltre alla forma diluitissima (esempio: la faccenda di Timon e Pumbaa è superflua e dilungata sopra ogni dire), il problema è il suo modo di "portare" la banalità al pubblico.

ZC sta scoprendo il punto debole del suo universo, che è poi il punto debole di moltissimi narratori moderni (in senso lato) educati nel fenomeno del "nostalgia anni 'XY" e del meme selvaggio internettiano: ZC cerca nel lettore il contenuto condiviso, il "punto in comune", invece di raccontargli una cosa nuova.* La stragrande maggioranza dei lettori di ZC (lo dimostrano commenti e recensioni) cercano in lui una specie di conferma simpatica di cose che già sanno benissimo. Per certi versi, è la trasposizione in chiave fumettistica del tipico blogger di successo dell'era splinder.

quotone.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 09, 2013, 04:35:50 pm
Seee... troppe merendine je tocca magnà...


(http://andreanascosti.altervista.org/alimenti/duplo%20e%20brioss.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 04:43:27 pm
Gente che ha 25 anni più di lui non è della stessa generazione, Theo.

Dipende da che cervello ha, Allevy.



dio che cazzata...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 04:46:38 pm
Ma che senso ha dire che ZC non ha il talento di Quino (e magari di Schultz?) Ma grazie al cazzo! Ma solo con i mostri sacri si fanno i confronti?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 09, 2013, 04:51:11 pm
Ma che senso ha dire che ZC non ha il talento di Quino (e magari di Schultz?) Ma grazie al cazzo! Ma solo con i mostri sacri si fanno i confronti?

OT anni fa ho visto una mostra su quino che mostrava il suo mondo oltre mafalda
molto molto bello, crudo e triste per certi aspetti, ma capolavoro
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 09, 2013, 05:04:29 pm
Gente che ha 25 anni più di lui non è della stessa generazione, Theo.

Dipende da che cervello ha, Allevy.



dio che cazzata...

Allè, facciamo che non ci capiamo, ok? :asd:
Del resto - e senza offesa - i tuoi gusti in campo fumettistico li trovo quantomeno ingenui, a giudicare da quello che mi è parso di capire in questo topic.

Ma che senso ha dire che ZC non ha il talento di Quino (e magari di Schultz?) Ma grazie al cazzo! Ma solo con i mostri sacri si fanno i confronti?

Guarda che i confronti con i cosiddetti "mostri sacri" non li abbiamo fatti mica noi per primi, ma buona parte dei suoi lettori e la sua stessa casa editrice.
Il problema non è che ZC non sia simpatico e non abbia talento, è che è NETTAMENTE sopravvalutato quando si discute della sua statura autoriale. La recensione odierna del Doc trasuda sperma, praticamente.

E' anche vero che il Doc è praticamente il perfetto esempio creato in laboratorio di lettore ideale di ZC.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2013, 05:08:35 pm
Sarà che per fortuna io i confronti non li ho mai sentiti fare*.


I miei gusti in fatto di fumetti sono tutt'altro che ingenui. Sono molto diversi dai tuoi, questo sì.



* e comunque non m'interessano
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 12, 2013, 05:33:18 pm
non so se scriverlo qui o nella sezione videogiochi

la Telltale ha tirato fuori The Wolf Among Us tratto da Fables (http://it.wikipedia.org/wiki/Fables)
https://www.youtube.com/watch?v=QIgx0vPPDtA&list=PLDLO0Hn9-0EgdBRdUVBsOvXLXx7H_TYx_


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 12, 2013, 05:40:55 pm
La grafica è molto interessante, le animazioni sono terribili.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 12, 2013, 05:52:07 pm
animare un fumetto, non penso sia facile

mi hai fatto ricordare a proposito un interessante esperimento che ebbe anche un bel successo

Supergulp: i fumetti in tv


https://www.youtube.com/watch?v=KQtJZHSDtT0
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 13, 2013, 09:10:27 pm
A proposito di Andy Capp & Flo


(http://www.igiornielenotti.it/wp-content/uploads/2012/09/andy-capp4.jpg)



:rotfl:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 14, 2013, 02:28:28 am
Daw che spiega come è finito a collaborare con la rivista Ctrl

(http://www.dawful.com/vignette/settembre-ridotta.jpg)


"Detengo un sacco di compleanni" e "Ho un sacco di vagina, sessami" sono le nuove battute dell'anno.

Mi manca un po' quando faceva Brullonulla, con i suoi pupazzi di orfani.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2013, 12:47:32 pm
Bella.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Ottobre 14, 2013, 12:51:09 pm
A proposito di Andy Capp & Flo


(http://www.igiornielenotti.it/wp-content/uploads/2012/09/andy-capp4.jpg)



:rotfl:

bellissima.  io sono cresciuto a pane andy capp sturmtruppen peanuts e mafalda. che ricordi :-)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 16, 2013, 12:37:24 pm
Oggi e domani c'è ZC a Milano. Andrò a dirgli ciao.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Kro - Ottobre 16, 2013, 03:52:50 pm
Oggi e domani c'è ZC a Milano. Andrò a dirgli ciao.


Scusa allè, ma non ho saputo resistere :asd:


Click --------->
(click to show/hide)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 16, 2013, 10:24:55 pm
Ho avuto il mio Yoda appeso a testa in giù.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Ottobre 25, 2013, 02:05:15 pm
E' ritornato a casa La Ballata  :commosso: :commosso: :commosso:

(...robe serie et commoventissime...non riesco tanto a partecipare in quest' angolo- come in muffosità- certe cose sono modelli intrinseci, troppo, e troppo di lunga data...di percezione di sé, in questo caso..."solco i mari da sola, ci rivediamo tra due mesi, nemici" )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Ottobre 25, 2013, 02:06:37 pm
io l'ho letto qualche volta e m'ha fatto subito cacare a spruzzo.

NC compagna di cesso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 25, 2013, 02:18:07 pm
io l'ho letto qualche volta e m'ha fatto subito cacare a spruzzo.

NC compagna di cesso.

:commosso:

http://www.youtube.com/watch?v=avb1XbO0EIs
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Ottobre 25, 2013, 02:37:28 pm
Kevin Nealon  ;D ;D NC, ma tu devi troppo vedere Weeds! (E anche Betty, ché le piace 30 Rock). C' è lui e lo humour è più noir  8)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 25, 2013, 02:56:46 pm
ho visto le prime due stagioni. non mi è dispiaciuto totalmente, c'erano cose carine, ma non mi ha fatto impazzire.
infatti non ho più proseguito  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Ottobre 25, 2013, 07:22:42 pm
signori ma... Lucca? anyone?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 26, 2013, 10:56:14 am
date?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 26, 2013, 11:26:36 am
signori ma... Lucca? anyone?

Porcatroia, se penso che fino a un paio di anni fa ci andavo tutte le volte, e tutti i giorni... cazzo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Ottobre 26, 2013, 12:06:11 pm
date?

da giovedì 31 a domenica 3. io moooooooooooolto probabilmente andrò domenica
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 26, 2013, 12:42:29 pm
mh, volevo andare da qualche parte per quel finesettimana, pensavo a trieste in realtà
però magari anche lucca e dintorni ... ci devo pensare
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Ottobre 27, 2013, 02:22:32 am
Sono andata l' anno scorso, la domenica, c' era Manara (che per me è nobilitato solo da H.P.).
In realtà, sarei voluta andare il giorno prima- non me ne fregava niente di Manara- quando c' era Enrique Breccia. Solo di lui m' interessava. Però, purtroppo, c' è il Festival a Genova contemporaneamente. Sì, va be', purtroppo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 27, 2013, 12:31:19 pm
(https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc3/1380396_10151948525578724_1506793696_n.jpg)



(A me Camilleri proprio non piace, ma ho letto pochissimo di suo)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 27, 2013, 01:07:16 pm
Paradossalmente, Dodici sembra essere la cosa meno brutta e volgare in quella classifica.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 27, 2013, 01:24:32 pm
Vorresti Le pietre di Venezia in top 10?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Ottobre 27, 2013, 02:32:55 pm
Paradossalmente, Dodici sembra essere la cosa meno brutta e volgare in quella classifica.

quoto e straquoto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 27, 2013, 02:40:20 pm
Le Pietre di Venezia dovrebbe essere imposto a ogni bambino sopra i 3 anni a forza di sberle.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 27, 2013, 02:43:41 pm
Ruskin è il nuovo olio di fegato di merluzzo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Ottobre 27, 2013, 02:50:07 pm
Ruskin E'.
Tutto il resto è illusione dei sensi.

Ho detto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Ottobre 27, 2013, 08:43:41 pm
Paradossalmente, Dodici sembra essere la cosa meno brutta e volgare in quella classifica.

La Parodi è meno pretenziosa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Ottobre 27, 2013, 08:53:33 pm
Bravo Sir. As always.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 04, 2013, 08:47:42 pm
allora a Lucca allo stand della bao (bao che sta acquistando i diritti di qualunque cosa, dai francesi a zerocalcare, da bone ad alan moore, non mi stupirei se ristampassero l'intrepido), di fronte a una fila immonda per acquistare l'ultimo zerocalcare (no gente voi state male, altro che la coda per l'iphone, maledettihipsterdelcazzo) ho acquistato questo volume, perché mi sono inmnamorato del poco che ho letto e delle illustrazioni:

http://www.baopublishing.it/view.php?section=comicbooks&id=138 (http://www.baopublishing.it/view.php?section=comicbooks&id=138)

sono veramente contento, è molto bello curato e rilegato bene. Ah mi sono comprato anche zuttango edizioni del grifo 1991 per completare l'opera di Pazienza (comprensiva del libro rosso del male prima edizione e del bestiario ORIGINALE :pfui:),e il volume x men e come extinzione di grant morrison. Un paio di arretrati di one piece, e me ne sono andato soddisfatto.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2013, 08:54:00 pm
Parmi fico Billy Nebbia!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 04, 2013, 09:04:50 pm
Parmigiano Bifronte
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2013, 09:20:24 pm
Per la linea immaginot
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Novembre 04, 2013, 09:27:01 pm
Mi piacciono i fumetti stampati e ristampati dalla Bao e mi piace la loro politica editoriale. Se per mantenerla devono tenersi stretto Zerocalcare, tutto sommato sono disposto a tollerare la sua esistenza.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 04, 2013, 09:30:14 pm
è senza dubbio la migliore casa editrice italiana di fumetti per cura editoriale dei volumi.
e propone ottimi titoli.

a proposito di Bao, qualcuno di voi si è comprato il numero 1 di Orfani?
pareri (spietati, possibilmente  ;D )?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Novembre 04, 2013, 09:54:23 pm
Io l'ultimo volume di Zerocalcare non l'ho ancora comprato, credo perchè sono stata un po' raffreddata dal palese calo di qualità e di spunti originali nelle ultime tavole che ha pubblicato sul blog.
Invece molte delle tavole pubblicate un annetto fa erano geniali e molto ispirate.
Temo che sia entrato in una fase di crisi d'idee...

La profezia dell'armadillo
mi era piaciuto moltissimo (io ho l'edizione autopubblicata da Makkox!), alcuni spunti narrativi in particolari li avevo trovati meravigliosi, e anche Un polpo alla gola mi era piaciuto.
Alla fine mi sa che anche quest'ultimo titolo lo prenderò... il suo stile comunque lo trovo piacevole, e spero che in Dodici ci siano ancora un po' di spunti creativi.

Però i giudizi spietati su di lui non li trovo giustificati, anche perchè tutta la montatura editoriale che gira intorno a lui non credo sia spinta da lui, che dalle interviste mi è parso un tipo molto umile e coi piedi per terra...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 04, 2013, 10:01:30 pm
Se, come avevamo detto, mi presti Bone io ti presto Dodici.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 04, 2013, 10:07:44 pm
Eh, ma tra 'piacevole' e 'geniale' c' è il giudizio spietato...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 04, 2013, 11:35:21 pm
(http://users.skynet.be/vincent.beyaert/V2004/BD_edika2.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 04, 2013, 11:52:22 pm
Io l'ultimo volume di Zerocalcare non l'ho ancora comprato, credo perchè sono stata un po' raffreddata dal palese calo di qualità e di spunti originali nelle ultime tavole che ha pubblicato sul blog.
Invece molte delle tavole pubblicate un annetto fa erano geniali e molto ispirate.
Temo che sia entrato in una fase di crisi d'idee...

La profezia dell'armadillo
mi era piaciuto moltissimo (io ho l'edizione autopubblicata da Makkox!), alcuni spunti narrativi in particolari li avevo trovati meravigliosi, e anche Un polpo alla gola mi era piaciuto.
Alla fine mi sa che anche quest'ultimo titolo lo prenderò... il suo stile comunque lo trovo piacevole, e spero che in Dodici ci siano ancora un po' di spunti creativi.

Però i giudizi spietati su di lui non li trovo giustificati, anche perchè tutta la montatura editoriale che gira intorno a lui non credo sia spinta da lui, che dalle interviste mi è parso un tipo molto umile e coi piedi per terra...

a me lui come persona sta simpatico, l'ho sempre detto.
infatti quasi mi spiace parlarne male.
però come autore era mediocretto un tempo, scarso ora, e come disegnatore è una mano fucilata. lo stramega successo che ha per me è davvero incomprensibile.

mi hanno detto (ma è vero? chi ci è stato conferma?) che a Lucca facevano le dediche affiancati lui e Terry Moore, e per lui c'era un'ora di fila, per Terry Moore quattro gatti. per quanto non sia una fan di Terry Moore, le priorità della ggiente sono un po' sballatine eh. no, dico, terry moore VS zerocalcare, non so se riuscite vagamente a capire che partita sia :patpat:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 04, 2013, 11:57:57 pm
Non conosco i tizi in questione, ma il meccanismo della fama, lo chiamo così, mi sembra in comune in campo musicale per le generazioni diciamo nate dopo gli anni 80.
Apatia ignorante su tutto e qualche punto di isteria difficilmente spiegabile, o meglio non capisco la genesi, nel senso perchè proprio pincopallo invece di altri pincopallo praticamente sullo stesso piano, capisco benissimo l'effetto gregge.
L'unica cosa positiva, ma non sono sicuro sia positiva, è che sono febbre intense ma rapide a scemare.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 12:02:19 am
mi hanno detto (ma è vero? chi ci è stato conferma?) che a Lucca facevano le dediche affiancati lui e Terry Moore, e per lui c'era un'ora di fila, per Terry Moore quattro gatti. per quanto non sia una fan di Terry Moore, le priorità della ggiente sono un po' sballatine eh. no, dico, terry moore VS zerocalcare, non so se riuscite vagamente a capire che partita sia :patpat:
vabeh considera che zerocalcare è un "fenomeno" internettiano che finisci per conoscere tuo malgrado persino se te ne fotte un cazzo dei fumetti e ancor meno del fumetto italiano. Tipo io so chi è solo perchè me lo ritrovo in continuazione qua o linkato su facebook... Terry Moore invece se non te lo vai a cercare non ti viene a trovare a casa come i testimoni di geova eh
quindi zerocalcare avrà raccolto pure il pubblico poco interessato e i passanti che non sapevano neanche esattamente perchè si trovavano lì  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: fedevì - Novembre 05, 2013, 12:06:46 am
Zerocalcare scrive troppo, ripete all'infinito la stessa cosa e finisce per sfiancarti. Ha un umorismo pressochè identico a quello di un qualsiasi ragazzo di +20anni che conosci perché amico tuo o dei tuoi amici, che incroci su un forum o sulle pagine facebook "Il meglio dell'internet!!!111!" e che magari non legge fumetti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 05, 2013, 12:08:57 am
Betty, magari è successo di nuovo, ma è una vecchia storia: quando era al PRIMO libro (ma nella seconda versione Bao) a una qualche convention aveva più gente lui di Moore... e la mia fonte è l'editore, l'ha raccontato a Milano.

Però non sono sicuro: era un Moore, ma forse Alan, non Terry...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Novembre 05, 2013, 12:11:54 am
Ma non credo proprio fosse Alan Moore (che comunque è uno scrittore di fumetti, non un disegnatore).

Va bene tutto, ma se davvero Zerocalcare riscuote più successo di Alan Moore vado personalmente a dare fuoco alla sede della Bao...

Ma che scherziamo!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 05, 2013, 12:19:32 am
Dell'aneddoto, e del fatto che fosse al tempo della Profezia, sono sicuro; di quale Moore fosse no.

Magari era Roger, o Betty ;)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 12:19:54 am
Va bene tutto, ma se davvero Zerocalcare riscuote più successo di Alan Moore vado personalmente a dare fuoco alla sede della Bao...
inconcepibile! io mi farei fare l'autografo da alan moore persino se non sapessi chi è!

(http://www.zam.it/images/5030/1.jpg) (http://thefilmstage.com/wp-content/uploads/2012/06/alanmoore2.jpg)

(http://images.popmatters.com/columns_art/w/williams-amoore-splsh.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 12:23:12 am
Ha un umorismo pressochè identico a quello di un qualsiasi ragazzo di +20anni che conosci perché amico tuo o dei tuoi amici, che incroci su un forum o sulle pagine facebook "Il meglio dell'internet!!!111!" e che magari non legge fumetti.

umorismo
è questo il punto, anzitutto.
Ca suffit.
Il dogma dell' ironia ha scassato. Perché è ironia che sa di muffa, artefatta, quella che ora hanno tutti, acquisita grazie all' internet. E' come un tatuaggio. Adesso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 12:25:39 am
(http://images.popmatters.com/columns_art/w/williams-amoore-splsh.jpg)

Sì, vabbè, appunto: culture. No mamma e papà. Modello R.E.M.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Archibald - Novembre 05, 2013, 12:32:53 am
A me Zerocalcare piace, lo trovo piuttosto divertente.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 12:41:34 am
Voglio dire: il male sono i prodotti non associati a culture, e di culture giovanili (non è superficialmente un mero dato anagrafico) che si sviluppano in fertile contrapposizione ombra non ce n' è. Dinamiche fondamentali...Questa fagocitazione è poi particolarmente odiosa poiché non ha nemmeno il gusto sublime del terrificante massimalismo dell' imperialismo capitalista anni '80- vedi hit parade- bensì poggia su una promozione di diffuso livellamento verso il buonismo amicale (perché anche l' ironia destituita di senso originario è quello)e "sostenibile" che richiama aria di "gruppo", inteso come cellula delle società distopiche di ascendenza cristiana.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 12:45:40 am
wojtyliana, si capisce
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 05, 2013, 12:46:21 am
Non ho mai letto nulla di compiuto, di suo, non sono andato oltre qualche tavola sul web, tipo qualcuna postata qui, per esempio il bambinetto con l'esame o l'interrogazione in odor di farlocco e la mangaintervenzione finale di vegeta, ken shiro e altri...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 05, 2013, 12:51:24 am
Culture antagoniste, manca la tragedia...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 01:55:54 am
Seee, antagonismo...cominciamo dai paesi rotti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 02:17:40 am
che si rompono
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 05, 2013, 03:33:35 am
scazzati
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:48:29 am
Non conosco i tizi in questione, ma il meccanismo della fama, lo chiamo così, mi sembra in comune in campo musicale per le generazioni diciamo nate dopo gli anni 80.
Apatia ignorante su tutto e qualche punto di isteria difficilmente spiegabile, o meglio non capisco la genesi, nel senso perchè proprio pincopallo invece di altri pincopallo praticamente sullo stesso piano, capisco benissimo l'effetto gregge.
L'unica cosa positiva, ma non sono sicuro sia positiva, è che sono febbre intense ma rapide a scemare.

mmm, non so, secondo me zerocalcare questi fan che lo seguono anche adesso che posta solo tristaggini non se li scolla più di dosso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:49:02 am
Zerocalcare scrive troppo, ripete all'infinito la stessa cosa e finisce per sfiancarti. Ha un umorismo pressochè identico a quello di un qualsiasi ragazzo di +20anni che conosci perché amico tuo o dei tuoi amici, che incroci su un forum o sulle pagine facebook "Il meglio dell'internet!!!111!" e che magari non legge fumetti.

l'hai detto  :benebene:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:51:56 am
Betty, magari è successo di nuovo, ma è una vecchia storia: quando era al PRIMO libro (ma nella seconda versione Bao) a una qualche convention aveva più gente lui di Moore... e la mia fonte è l'editore, l'ha raccontato a Milano.

Però non sono sicuro: era un Moore, ma forse Alan, non Terry...

no, impossibile che fosse Alan, la Bao non pubblica nulla di lui. e non mi risulta che sia stato di recente in fiere italiane.
era sicuramente Terry.

(sicuramente non Betty  ;D )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:53:16 am
mi hanno detto (ma è vero? chi ci è stato conferma?) che a Lucca facevano le dediche affiancati lui e Terry Moore, e per lui c'era un'ora di fila, per Terry Moore quattro gatti. per quanto non sia una fan di Terry Moore, le priorità della ggiente sono un po' sballatine eh. no, dico, terry moore VS zerocalcare, non so se riuscite vagamente a capire che partita sia :patpat:
vabeh considera che zerocalcare è un "fenomeno" internettiano che finisci per conoscere tuo malgrado persino se te ne fotte un cazzo dei fumetti e ancor meno del fumetto italiano. Tipo io so chi è solo perchè me lo ritrovo in continuazione qua o linkato su facebook... Terry Moore invece se non te lo vai a cercare non ti viene a trovare a casa come i testimoni di geova eh
quindi zerocalcare avrà raccolto pure il pubblico poco interessato e i passanti che non sapevano neanche esattamente perchè si trovavano lì  :asd:

anche questo è vero  :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 10:04:33 am
Beh non saprei non conosco questo fumetto, dicevo così per assonanza, beh può essere che sia passato dallo stadio di meteora osannata a quello baustelliano. Cioè la creazione di uno zoccolo duro di convinti duraturi.
Però il duraturo in questi ambiti a me sembra diverso da quello che significava anni addietro.
Per dire uno che gli piacevano 20 anni fa gli acdc continuano a piacergli adesso, tra 20 anni chi se li inculerà i baustelle, i convinti fan di ora saranno già abbondantemente passati ad altre atrocità.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 10:15:55 am
Intanto voto e faccio votare Edika
http://www.youtube.com/watch?v=GaPVumfKg_Y
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Archibald - Novembre 05, 2013, 10:16:47 am
Da non appassionata di fumetti - li leggo solo occasionalmente, e infatti sul piano della qualità "fumettistica" non discuto perché non ho gli strumenti - le strisce di Zerocalcare mi hanno strappato più di un sorriso. Non sarà nulla di eccezionale, ma mi pare un po' esagerato ridurre il suo umorismo a quello di chiunque di età maggiore o uguale a 20.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 10:28:54 am
ma hanno strappato qualche sorriso anche a me, non dico di no.
solo che sono sorrisi facili, che giocano tutti sui due meccanismi triti (e tristi) con cui è più facile strappare sorrisi su internet:
1- la nostalgia beitempiandati anniottanta merendinekinder cartonigiapponesi
2- l'identificazione ah quantevvero pureammè nei confronti di avvenimenti tipici e banali del tipo: i treni italiani fanno schifo, la gente che non sa tenersi gli spoiler, la mamma che si preoccupa per il figliolo, ecc. ecc. ecc.

cioè: l'umorismo tipico dell'amico simpatico che si trova in qualsiasi compagnia di over 20, esattamente come dice fedevì.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 10:31:39 am
e anche questa idea apparentemente originale di personificare i sentimenti, non è originale per niente, e anzi, è da anni il cavallo di battaglia del webfumettaro più scarso, benpensante e irritante del web

(http://www.braintwisting.com/images/articoli/articoli_105_eriadan.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 10:40:39 am
ma hanno strappato qualche sorriso anche a me, non dico di no.
solo che sono sorrisi facili, che giocano tutti sui due meccanismi triti (e tristi) con cui è più facile strappare sorrisi su internet:
1- la nostalgia beitempiandati anniottanta merendinekinder cartonigiapponesi
2- l'identificazione ah quantevvero pureammè nei confronti di avvenimenti tipici e banali del tipo: i treni italiani fanno schifo, la gente che non sa tenersi gli spoiler, la mamma che si preoccupa per il figliolo, ecc. ecc. ecc.

cioè: l'umorismo tipico dell'amico simpatico che si trova in qualsiasi compagnia di over 20, esattamente come dice fedevì.
a sto punto potremmo venderci pure le minchiate che scriviamo qua!  :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 10:42:34 am
ma hanno strappato qualche sorriso anche a me, non dico di no.
solo che sono sorrisi facili, che giocano tutti sui due meccanismi triti (e tristi) con cui è più facile strappare sorrisi su internet:
1- la nostalgia beitempiandati anniottanta merendinekinder cartonigiapponesi
2- l'identificazione ah quantevvero pureammè nei confronti di avvenimenti tipici e banali del tipo: i treni italiani fanno schifo, la gente che non sa tenersi gli spoiler, la mamma che si preoccupa per il figliolo, ecc. ecc. ecc.

cioè: l'umorismo tipico dell'amico simpatico che si trova in qualsiasi compagnia di over 20, esattamente come dice fedevì.
a sto punto potremmo venderci pure le minchiate che scriviamo qua!  :sisisi:

eh, infatti  ;D
e noi siamo persino più sympatici  :rompicazzi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 11:08:12 am
Intanto voto e faccio votare Edika
ha il mio voto
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Chopper - Novembre 05, 2013, 12:43:20 pm
betty la bao pubblica la leggenda degli straordinari gentlemen di alan Moore. comunque,  io non lo trovo male, solo troppo troppo troppo sopravvalutato.  e allora mi scatta dentro la reazione cheppallemacchevvuolestoqua.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 05, 2013, 12:43:30 pm
Betty, magari è successo di nuovo, ma è una vecchia storia: quando era al PRIMO libro (ma nella seconda versione Bao) a una qualche convention aveva più gente lui di Moore... e la mia fonte è l'editore, l'ha raccontato a Milano.

Però non sono sicuro: era un Moore, ma forse Alan, non Terry...

no, impossibile che fosse Alan, la Bao non pubblica nulla di lui. e non mi risulta che sia stato di recente in fiere italiane.
era sicuramente Terry.

(sicuramente non Betty  ;D )

Ma non è detto che fosse con la Bao, erano semplicemente vicini di stand, e non sono nemmeno sicuro fosse in Italia. Però è più probabile fosse Terry.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 03:14:48 pm
betty la bao pubblica la leggenda degli straordinari gentlemen di alan Moore. comunque,  io non lo trovo male, solo troppo troppo troppo sopravvalutato.  e allora mi scatta dentro la reazione cheppallemacchevvuolestoqua.

ah, non sapevo che fosse pubblicato dalla bao (perche cellò in lingua originale, io  :pfui: :pfui: :pfui: )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Adriana - Novembre 05, 2013, 04:03:10 pm
Da non appassionata di fumetti - li leggo solo occasionalmente, e infatti sul piano della qualità "fumettistica" non discuto perché non ho gli strumenti - le strisce di Zerocalcare mi hanno strappato più di un sorriso. Non sarà nulla di eccezionale, ma mi pare un po' esagerato ridurre il suo umorismo a quello di chiunque di età maggiore o uguale a 20.

Anch'io lo trovo divertente, però è vero che si ripete e alla fine tira fuori sempre i soliti argomenti e gli stessi personaggi. La storia del mammut a Rebibbia tra un po' la sanno pure i sassi, ora anche basta. Se provasse a lasciare questo punto di vista forse non farebbe male.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Novembre 05, 2013, 07:13:04 pm
Perché è ironia che sa di muffa, artefatta, quella che ora hanno tutti, acquisita grazie all' internet. E' come un tatuaggio. Adesso.

Concordo pienamente. Onestamente penso che il significato di "ironia" stia andando gradualmente perduto. Questa idea della ripetizione infinita dello stesso tema e della stessa gag non è ironia, al massimo è scadente comicità da bagaglino.
La profezia dell'Armadillo perlomeno raccontava una storia, senza dubbio. Però io l'ho trovata infinitamente più apprezzabile per l'aspetto se vogliamo drammatico della vicenda.

Ma la produzione "quotidiana"? Sono i temi della Luciana Littizzetto (solo, in versione ventenne) più il feeling nostalgico dei Gem Boy più lo spirito dissacrante di un qualsiasi meme di internet.
E sia chiaro che anche a me la Littizzetto strappa più di un sorriso, ma non per questo la considero al livello di una Margaret Cho o una Wanda Sykes.

Stesso discorso per Zerocalcare e i fumetti. E' un po' una Kathy Griffin. E' una specie di "comfort food" del fumetto: sai cosa ci troverai, sai che un po' ti piace, sai che solletica la tua parte qualunquista, per cui tutto sommato una risata te la fai.

E secondo me è a fortissimo rischio Get Fuzzy, un fumetto che alla lunga è diventato talmente poco dissacrante e divertente che lo pubblicano su Metro, perché alla fin fine non offende nessuno e strappa una stanca risatina rassegnata persino all'impiegato che sta andando al lavoro sull'autobus alle sette del mattino. Ma niente di più di quello.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 08:10:40 pm
Perchè gli impiegati sull'autobus alle sette non possono ridere di gusto?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 08:29:20 pm
ecco degli impiegati che si recano alla fermata dell'autobus pieni di entusiasmo e gioia di vivere

(http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/2/27/Edvard_Munch_-_Workers_on_their_Way_Home_-_Google_Art_Project.jpg)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sir_perceval - Novembre 05, 2013, 08:42:51 pm
Perchè gli impiegati sull'autobus alle sette non possono ridere di gusto?

Non con Get Fuzzy.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 09:30:10 pm
Impiegati sull'autobus di tutto il mondo unitevi! (specialmente se siete quelli delle sette)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 11:06:59 pm
scazzati
no, è che non si sa dove li buttano
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 05, 2013, 11:08:48 pm
Impiegati sull'autobus di tutto il mondo unitevi! (specialmente se siete quelli delle sette)
Ma che ne sai tu che vivi nella notte in mezzo ai diggei e alle bottane industriali! Sei solo un povero radical chic reazionario, tu!!!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 11:13:26 pm
povero e reazionario sì, radical chic no
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Archibald - Novembre 05, 2013, 11:25:03 pm

E secondo me è a fortissimo rischio Get Fuzzy, un fumetto che alla lunga è diventato talmente poco dissacrante e divertente che lo pubblicano su Metro, perché alla fin fine non offende nessuno e strappa una stanca risatina rassegnata persino all'impiegato che sta andando al lavoro sull'autobus alle sette del mattino. Ma niente di più di quello.
Ho capito, sono - o meglio, ero - il target preferenziale della deriva fumettistica dei nostri tempi. Devo stare più accuorta.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 06, 2013, 10:08:55 am
Non capisco il confronto con Get Fuzzy.


Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 06, 2013, 10:20:15 am
http://img88.imageshack.us/img88/9503/edika3.jpg
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 12, 2013, 01:36:22 pm
(http://www.dawful.com/vignette/sisisi108-copy.gif)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 12, 2013, 01:54:59 pm
 :benebene:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 12, 2013, 03:47:46 pm
http://xl.repubblica.it/articoli/a-casa-di-gipi-con-zerocalcare/6564/

I due che più odiate, insieme.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: lucaluca - Novembre 12, 2013, 04:46:45 pm
chi odia chi?
e soprattutto
(http://www.finanzaonline.com/forum/attachments/small-cap/1365732d1294430609-cell-ther-solo-grafici-news-e-fondamentali-vol-10-edika_perche_tanto_odio.jpeg)
perchè tanto odio?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 13, 2013, 12:16:07 am
AHEM...AHAH-AHEM...ahahahemcoffcoffcoff...

(http://www.giovio15.com/uploads/4/6/4/9/4649349/8905583.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2013, 12:37:05 am
Un errore MADORNALE.
Concordo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 13, 2013, 09:16:26 am
...?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 13, 2013, 12:05:04 pm
io zerocalcare non lo odio mica.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2013, 12:59:13 pm
...?

L'accecamento indotto da Sirio contro Medusa non lo conduce al settimo senso, che viene raggiunto per la prima volta solo nella casa di Cancer.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Theodorus - Novembre 13, 2013, 12:59:29 pm
io zerocalcare non lo odio mica.

Nemmeno io.

Gipì invece sì :asd:
Che poi non lo avevo mai visto in faccia, ed è ESATTAMENTE come me lo aspettavo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 13, 2013, 01:21:27 pm
io zerocalcare non lo odio mica.

Nemmeno io.

Gipì invece sì :asd:
Che poi non lo avevo mai visto in faccia, ed è ESATTAMENTE come me lo aspettavo.

se la trovo ti linko qui una intervista recente, fatta mi pare a Lucca, in cui come un bimbominkia di 12 anni si bulla di avere avuto le malattie mentali. un uomo veramente imbarazzante  :desolazione:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 14, 2013, 08:06:47 pm
in cui come un bimbominkia di 12 anni si bulla di avere avuto le malattie mentali. un uomo veramente imbarazzante  :desolazione:

Questo millantare dovrebbe essere reato d' opinione. che gente di merda. che poi si definisce 'pazzo'...'pazzo'. E' meglio che chiuda.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Novembre 14, 2013, 08:12:52 pm
...?

L'accecamento indotto da Sirio contro Medusa non lo conduce al settimo senso, che viene raggiunto per la prima volta solo nella casa di Cancer.
Tu specifichi filologico; io mi riservo di dire che la formula 'mica ce magno cor X' è semplicemente impressionante. Impressionante.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Novembre 14, 2013, 11:13:47 pm
in cui come un bimbominkia di 12 anni si bulla di avere avuto le malattie mentali. un uomo veramente imbarazzante  :desolazione:

Questo millantare dovrebbe essere reato d' opinione. che gente di merda. che poi si definisce 'pazzo'...'pazzo'. E' meglio che chiuda.

deve aver studiato malattia mentale sul manuale scritto da simone cristicchi.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 03, 2013, 03:42:27 pm
http://www.listchallenges.com/100-italian-comics?ref=share

me ne mancano tantissimi  :ohcielo:

(lista fatta un po' a cazzo, comunque. a parte i titoli scelti non si capisce bene con quale criterio... ma si può mettere Mafalda tra i fumetti italiani?  :facepalm: )
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Dicembre 08, 2013, 05:35:55 pm
Per la giuoia di Betty e Theo, a proposito di Zerocalcare troppo pompato dall'editore, vi comunico che la Bao ha presentato al pubblico, durante un evento con dediche, uno dei fumettisti che pubblica, il francese Emile Bravo, in questo modo:


(http://img802.imageshack.us/img802/742/zgkn.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: NuovaCarne - Dicembre 08, 2013, 05:39:58 pm
AHAHAHAHAHA
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 09, 2013, 11:40:54 am
Povero
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 09, 2013, 11:44:00 am
A proposito, questa settimana manco la giustificazione.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 09, 2013, 11:49:28 am
Per la giuoia di Betty e Theo, a proposito di Zerocalcare troppo pompato dall'editore, vi comunico che la Bao ha presentato al pubblico, durante un evento con dediche, uno dei fumettisti che pubblica, il francese Emile Bravo, in questo modo:


(http://img802.imageshack.us/img802/742/zgkn.jpg)

ahahah!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Dicembre 09, 2013, 12:50:45 pm
Gipi ci ride sopra.

http://www.ilpost.it/2013/12/09/gipi-premio-strega/
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Dicembre 09, 2013, 01:01:46 pm
Povero
Eh.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Fla - Dicembre 09, 2013, 01:02:24 pm
Gipi ci ride sopra.

http://www.ilpost.it/2013/12/09/gipi-premio-strega/

Noi ridiamo per non piangere.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 09, 2013, 01:15:41 pm
Non l'ho ancora comprato, ma lo farò di certo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 18, 2013, 04:47:17 pm
http://www.sherwood.it/articolo/3749/i-migliori-fumetti-del-2013-per-zerocalcare

La cosa pazzesca e quei due non conoscano per niente Rutu Modan e facciano anche le battutine "qualcuno l'ha mai sentita?" Io la conosco dal 2006.

(E no, questo nuovo libro non l'ho ancora preso: non ho una lira, lo volete capire o no?)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Dicembre 18, 2013, 05:14:49 pm
ah, rutu modan. io non ho nulla in contrario a chi ricalca da foto. almeno però fallo bene  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 24, 2014, 05:31:33 pm
questa è una storia interessante (lasciando stare le analisi di recchioni)
anche per i non appassionati di fumetti.

http://prontoallaresa.blogspot.it/2014/02/la-lezione-di-lady-mafia.html

http://www.corriere.it/cronache/14_febbraio_22/edicola-lady-mafia-uccide-vendetta-l-antimafia-boccia-fumetto-sospendetelo-28cdc2c4-9bde-11e3-87f4-ff088781357a.shtml
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 24, 2014, 06:10:12 pm
si ma che brutto che è 'sto coso...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 24, 2014, 06:24:48 pm
si ma che brutto che è 'sto coso...

è per questo che è interessante la storia, secondo me.
sarebbe interessante sapere chi cazzo è questo tizio che, come fa notare Recchioni, può permettersi di distribuire il suo orrendo fumetto nelle edicole e librerie di tutta italia, ha un ufficio stampa abbastanza potente da far parlare i giornali di lui prima dell'uscita e si può permettere uno spot televisivo durante una fiction Rai in prima serata.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 24, 2014, 06:42:01 pm
si ma che brutto che è 'sto coso...

è per questo che è interessante la storia, secondo me.
sarebbe interessante sapere chi cazzo è questo tizio che, come fa notare Recchioni, può permettersi di distribuire il suo orrendo fumetto nelle edicole e librerie di tutta italia, ha un ufficio stampa abbastanza potente da far parlare i giornali di lui prima dell'uscita e si può permettere uno spot televisivo durante una fiction Rai in prima serata.

Marra?!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 24, 2014, 06:43:15 pm
si ma che brutto che è 'sto coso...

è per questo che è interessante la storia, secondo me.
sarebbe interessante sapere chi cazzo è questo tizio che, come fa notare Recchioni, può permettersi di distribuire il suo orrendo fumetto nelle edicole e librerie di tutta italia, ha un ufficio stampa abbastanza potente da far parlare i giornali di lui prima dell'uscita e si può permettere uno spot televisivo durante una fiction Rai in prima serata.

Marra?!

Cuffaro?!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 24, 2014, 06:45:26 pm
... Dell'Utri...  :o
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 24, 2014, 06:46:22 pm
Alfano...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 24, 2014, 07:20:13 pm
si ma che brutto che è 'sto coso...

è per questo che è interessante la storia, secondo me.
sarebbe interessante sapere chi cazzo è questo tizio che, come fa notare Recchioni, può permettersi di distribuire il suo orrendo fumetto nelle edicole e librerie di tutta italia, ha un ufficio stampa abbastanza potente da far parlare i giornali di lui prima dell'uscita e si può permettere uno spot televisivo durante una fiction Rai in prima serata.

Marra?!

ricorda molto Marra, sì   :sisisi:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: sopia - Febbraio 25, 2014, 12:28:46 am
inquietante
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Dark Star - Marzo 05, 2014, 09:07:00 pm
devo leggere Kavalier and Clay

ot, ot: "libro su fumetto va in libro 'ho letto etc' non in fumetto 'fumetti etc'"...prendo cilicio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Agosto 20, 2014, 12:25:25 am
(https://41.media.tumblr.com/5312f644759f6bd7f0ff8c5f6d2cf86a/tumblr_mq7qqlf1UE1reuhd3o1_500.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 16, 2014, 04:55:43 pm
non so se qualcuno di voi ha seguito il casino internazionale che è venuto fuori per questa variant cover di spiderwoman disegnata da Milo Manara.
(http://www.comicbookresources.com/imgsrv/imglib/250/0/1/SPIDERWOMAN001Manara-a3461-ad504.jpg)

se vi interessa trovate un riassunto qui

http://www.comicbookresources.com/?page=article&id=54990

riassumendo le critiche che gli sono piovute in testa sono due:
1- è disegnata di merda e ha l'anatomia sbagliata che neanche uno studente al primo anno di liceo artistico
2- è sessista

oggi Tuono Pettinato ha detto la sua sull'argomento e scopriamo perché ci sono tanti supereroi col mantello lungo  ;D

http://www.fumettologica.it/2014/09/tuono-pettinato-sedere-manara/

(http://www.fumettologica.it/wp-content/uploads/2014/09/tpmanara.jpg)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 16, 2014, 05:26:46 pm
Il mondo é pieno di gente che c'ha un cazzo da fare e troppa autostima
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 16, 2014, 06:45:17 pm
Il mondo é pieno di gente che c'ha un cazzo da fare e troppa autostima

a cosa ti riferisci?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 16, 2014, 07:42:12 pm
Gente polemica di cui ai punti 1 e 2

Di questo parla il post, no?!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 16, 2014, 10:39:04 pm
ah, be', io sono decisamente d'accordo con la prima critica, il disegno è francamente orrendo (sulla seconda critica, boh, immagino che l'intento di autore e editore fosse quello di fare una variant soft-erotichetta)

tra parentesi manara non m'è mai piaciuto  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 16, 2014, 10:42:17 pm
il fatto è che negli ultimi anni il problema sessimo-fumetti supereroistici è sempre più sentito e dibattuto (<-- aumento del pubblico femminile), quindi questa simpatica cover è capitata proprio a fagiuolo  :asd:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 17, 2014, 01:17:58 am
Mah
Il senso dell'orrendo é fin troppo caramellato, ha fatto i cristalloni, che si potrebbero spacciare per grezzo e tanti lo ingollerebbero per tale

Non la trovo più o meno distante da tanti prodotti accettati senza problemi, soprattutto se si tirano di mezzo le proporzioni e l'anatomia
Anzi, così risulta piuttosto inquietante e ambiguamente respingente, il che non é male per un supereroe femminile
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2014, 06:11:23 pm
fumettisti a occhi chiusi  :D

http://www.repubblica.it/speciali/arte/gallerie/2014/09/22/foto/usa_1947_la_sfida_dei_fumettisti_disegnare_i_cartoon_bendati-96413305/1/?ref=HRESS-8#1

la cosa interessante è che tutti hanno la pennellata nella mano, quindi i singoli elementi sono disegnati bene. ma scombinati.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 22, 2014, 06:22:47 pm
Quello differente è quel furbone di Chester Gould, che semplifica ma non sbaglia una posizione.
Mi chiedo come risulterebbero i suoi cattivi, se si manterrebbe qualcosa della profonda morbosità del disegno.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 22, 2014, 06:36:37 pm
In effetti tattico

(http://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2014/09/22/165908362-61d3ef73-7e5e-416b-bbd1-362fd4c0ddc6.jpg)

Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 22, 2014, 07:47:10 pm
Quello differente è quel furbone di Chester Gould, che semplifica ma non sbaglia una posizione.
Mi chiedo come risulterebbero i suoi cattivi, se si manterrebbe qualcosa della profonda morbosità del disegno.

ah, che spettacolo i cattivi di chester gould.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 22, 2014, 08:11:54 pm
Già che ci siamo: ho scoperto alcuni giorni fa che ora Junior è sposato con Sparkle Plenty!

:ghismundicon:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Hobbes - Settembre 26, 2014, 08:40:27 am
Blankets, di Craig Thompson.
È megabello, a mio avviso.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 26, 2014, 09:50:37 am
Di sicuro a Betty non piacerà.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Hobbes - Settembre 26, 2014, 09:57:01 am
Come mai? :(
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 10:38:07 am
Nonostante sia una pietra miliare non l'ho mai letto e credo mai lo leggero perché non mi ispira peggnente  :P
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 11:48:48 am
a chi interessa: la prima conferenza streaming bonelli tipo i keynote della apple! uau.

https://www.youtube.com/watch?v=o98wrRN8tjA&feature=share
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 26, 2014, 02:39:12 pm
Come mai? :(

Perché è un grande romanzo a fumetti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Argentina - Settembre 26, 2014, 03:09:19 pm
Non li conosco, se non per sentito dire Dylan Dog, ma che bruttissimi disegni!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 03:11:59 pm
Come mai? :(

Perché è un grande romanzo a fumetti.

io amo i grandi romanzi a fumetti.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 26, 2014, 03:13:01 pm
Blankets chiuse un periodo fondamentale della mia esistenza...

Dovrei rileggerlo oggi, per poter dire qualcosa di oggettivo al riguardo
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 03:15:46 pm
tra l'altro confesso che mi sta un pochettinino sulle palle per pregiudizio perché è uno di quei fumetti che piace tantissimo a gente che non ha mai letto un fumetto in vita sua.
e ha letto gipi e blankets (e magari maus perché era uscito con einaudi) e dice "ah, capolavori".
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Argentina - Settembre 26, 2014, 03:16:25 pm
Devo dire che suona un tantinello come "il salotto grande protagonista del novecento".
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 26, 2014, 03:19:12 pm
Data la situazione al tempo contingente, avevo filtrato solo il rapporto tra lui e Raina, mettendo abbastanza a lato il nucleo religioso... sarebbe ora di rileggerlo per ciò che é nel suo complesso, tuttavia non mi va ancora di ricomprarlo...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 26, 2014, 04:39:59 pm
Non ho mica capito, perché questa conferenza Bonelli sarebbe epocale?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 05:04:06 pm
perché è la prima della storia.
e perché lo dice recchioni che qualsiasi cosa fa la propaganda come supermegagalattica e rivoluzionaria.

in realtà è stata una robetta abbastanza triste, dove hanno parlato di cose di cui si sapeva già tutto, cioè: la nuova stagione di orfani, il nuovo corso di Dylan Dog e la nuova serie per vecchi (Adam Wild).
e le leggendarie innovazioni multimediali di cui si parlava prima della conferenza si riducono al motion comc di Orfani che verrà trasmesso su Rai 4. voglio proprio sapere quanta gente se lo vedrà ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 26, 2014, 06:01:29 pm
E il nuovo corso di DD sarebbe quel giovinastro sotto cortisone?!
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 06:03:03 pm
E il nuovo corso di DD sarebbe quel giovinastro sotto cortisone?!

chi è il giovinastro sotto cortisone?  :ohoh:
parli di recchioni?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 26, 2014, 06:06:15 pm
No, di quella tavola di DD che hai postato da qualche parte

Recchioni, se il corso é quello, ha i corticosteroidi nel cervello
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 26, 2014, 06:08:36 pm
ah, questa!

(http://www.sergiobonelli.it/userUpload/testo_Spazio_Profondo.jpg)

sì, è l'inizio del famigerato nuovo corso. è una tavola tratta dal numero che esce domani, si intitola spazio profondo, scritto  proprio da recchioni e disegnato da Nicola Mari (che è bravo).
anche secondo me butta malissimo. comunque lo prenderò, sono curiosa.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 26, 2014, 07:04:35 pm
A me non piace per nulla come lo disegna, sembra un incrocio tra l'ex marito giovane di Demi Moore e Zack Bagans di Ghost Adventures, cortisonati... idem con patate la tizia nella tavola...

Poi boh, si vedrà
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Hobbes - Settembre 27, 2014, 12:03:17 pm
Ho bisogno;
A) di un topic in cui parlare di libri illustrati
B) di qualcuno a cui interessino ;D
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 27, 2014, 01:40:04 pm
ma libri illustrati stile beatrix potter o light novel?
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Hobbes - Settembre 27, 2014, 02:08:18 pm
ma libri illustrati stile beatrix potter o light novel?
Albi, quelli per bambini :)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 27, 2014, 02:39:52 pm
apriamolo! io sono una grande fan dei libri illustrati  :D

EDIT: eccolo http://forum.malvestite.net/index.php?topic=2708
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Settembre 28, 2014, 02:08:42 pm
intervistona a zerocalcare su repubblica

http://www.repubblica.it/cultura/2014/09/28/news/zerocalcare-96706002/?ref=HRERO-1
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 28, 2014, 02:23:37 pm
É come Alex di Jack Frusciante, e pure geek
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 29, 2014, 02:59:40 pm
A me non piace per nulla come lo disegna, sembra un incrocio tra l'ex marito giovane di Demi Moore e Zack Bagans di Ghost Adventures, cortisonati... idem con patate la tizia nella tavola...

Poi boh, si vedrà

L'albo non mi é dispiaciuto, ho digerito anche i disegni.
Il "nuovo corso", abbozzato a fondo albo, é un po' ardito, vediamo tuttavia gli esiti...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 01, 2014, 10:57:44 pm
A me non piace per nulla come lo disegna, sembra un incrocio tra l'ex marito giovane di Demi Moore e Zack Bagans di Ghost Adventures, cortisonati... idem con patate la tizia nella tavola...

Poi boh, si vedrà

L'albo non mi é dispiaciuto, ho digerito anche i disegni.
Il "nuovo corso", abbozzato a fondo albo, é un po' ardito, vediamo tuttavia gli esiti...

letto stasera.
l'idea di partenza era buona, la storia per niente.

disegni e colori molto belli.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 01, 2014, 11:10:36 pm
Mah si, la gestione del racconto é vistarivista, come tuttavia dichiarato, da 666 il Triangolo Maledetto a Resident Evil, Doom, etc. etc. ... lo specchio finale come nel Signore del Male ma non così efficace...
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 02, 2014, 12:27:33 am
Mah si, la gestione del racconto é vistarivista, come tuttavia dichiarato, da 666 il Triangolo Maledetto a Resident Evil, Doom, etc. etc. ... lo specchio finale come nel Signore del Male ma non così efficace...


quello di mascherare il visto e rivisto con la citazione e il "tutte le storie sono state già raccontate" è un vecchio vizio di recchioni, che lui fa passare per intelligenza narrativa.
a parte questo, c'erano dei grossi grossi errori logici nella storia.
e poi meglio che non commento il finale "era tutto un sogno... ma anche no".
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 02, 2014, 12:48:16 am
Nello specifico nemmeno a me il finale ha entusiasmato.
Sinceramente, però, non filtro con la logica un tipo di fumetto come DD, in quanto lo ritengo per lo più puramente emotivo.
Anche quando ha un imput o un avanzare razionale.
Il Lungo Addio, per dire. Groucho che si fa serio. Atmosfera che guida tutto il resto.
O le vicende di Ramblyn, che é un Catfish di oggi, nero e buio.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 02, 2014, 09:21:34 am
non sono d'accordo, se una cosa non funziona non funziona. il lungo addio era un racconto iperemotivo, ma funzionava bene, non c'erano punti illogici (non che ricordi).

su questa storia:
il fatto che all'inizio non si pongano il problema "che fine faremo dopo la missione?" per me è un errore grave.
il fatto che sia il dylan normale a comandare la missione: scelta sciocca e illogica.
l'idea che in un futuro in cui è possibile creare cloni artificiali mentalmente programmabili ci sia bisogno di schiavizzare delle persone per andare a lavorare nello spazio:  :facepalm: :facepalm: :facepalm: :facepalm: :facepalm: e questo punto da solo manda all'aria l'intera storia.
quando il dylan "alieno" spiega che loro sono programmati per uccidere chiunque tenti di distruggere la navetta e poi però aiuta il dylan vero a distruggerla "perché siamo dylan anche noi": wtf? il senso di tutto ciò?

poi sorvoliamo sul luogo comune possiedo una figa anziché un cazzo --> sono sensibile ed empatica (il dylan emotivo è quello femmina). ma porco***  :furioso:
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Misia - Ottobre 02, 2014, 10:19:38 am
ma porco***  :furioso:

DYO  :sisisi:
All'avanguardia nelle differenze di genere  ::)
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 02, 2014, 11:47:54 am
Premesso che, in un mondo dove esistono gli spettri spaziali ogni questione logica di questo mondo é zoppa:

Ciascuno dei 4 para-Dylan o sa (alieno) o ricostruisce (logico) o non prende in considerazione (sparatutto) o é disposto ad accettare "pur di salvare" (empatica) la fine che faranno.
Eppoi la tipa che li riunisce dice subito che il recupero prevale sulla sopravvivenza. La loro esistenza é assolutamente disponibile.
Sono dichiaratamente oggetti utili, il "dopo" non esiste.
Al limite é intuibile che, se avessero successo, e sopravvivessero, sarebbero riutilizzati o studiati e copiati.

Tuttavia sei già predisposto a capire che non possono avere successo "in modo logico e consequenziale", che quella missione non é un recupero ma una indagine, un esperimento, la verifica di alcune ipotesi.
E questo, a mio parere, dà il tono a tutto il resto.


Dylan non artefatto ha il comando nominale ma non sa fare una sega specifica, da solo. É guidato negli atti concreti. Però vuole sopravvivere come prima cosa e ci gabola. Capire e risolvere secondo la propria comprensione il problema spettri é un atto di curiosità e rischio annesso e quando spara al mostrogroucho e trova la risposta, non la accetta. Ma l'ha trovata.
Gli altri quattro accettavano "di natura", lui, l'umano, il nocciolo, no. Non accetta l'assurdo e la condanna.


Per ciò che riguarda i galeotti o i forzati, lo scopo mi pareva più la rimozione per la sanificazione della società, corredata da utile lavoro, che non il lavoro in sé. Non é stato speso ulteriore denaro per un allevamento. In un mondo di ordinari viaggi spaziali é un costo in meno. Che ci tengano ai costi lo dice il comandante, chiaramente.

La questione della programmazione che salta può essere letta come la (necessaria) falla nel programma androidi specializzati, nella separazione finalizzata. Torna ad esserci una parvenza di individualità, una riunione, tra parte speculativa, non programmata, e parti funzionali. Non sciolgono, in questa combinazione, un nodo non solubile, ma provano a tagliarlo. Anche se, per loro stessi, non risolve nulla, anzi, mette di fronte il loro nocciolo umano al peggiore scenario.
Le prima tavole mostrano un Dylan non artefatto in fuga ma poi ucciso. Solo lui é sopravvissuto fuori dalla nave. Muore lo stesso ma é il solo ad uscirne. Perché non é andato fino in fondo alla questione, la programmazione separata e funzionale ha operato come doveva e la parte umana, rimasta sola, a missione programmata fallita, fugge.
Non c'era stata riunione, non si era ricreata l'individualità e l'autonomia critica.

Sulla femmina empatica boh... ormai l'empatia é stata rappresentata da femmine, gay, trans, bambini e bambine, eterosessuali maschi barbuti o obesi, etc. ... boh, tanto cliché in ogni dove, ormai...



Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 02, 2014, 12:21:53 pm
Premesso che, in un mondo dove esistono gli spettri spaziali ogni questione logica di questo mondo é zoppa:

su questo punto non potrei essere più in disaccordo. è lo stesso principio per cui c'è gente che scrive libri fantasy demmerda con la scusa che "tanto è fantasy e può succedere di tutto mica serve giustificare" "ma perché questo personaggio si comporta in questo modo assurdo?" "è fantasy" "ah".
il fantastico e il paranormale non sono una scusa per raccontare storie illogiche che non stanno in piedi. anzi, una storia fantastica è tanto più bella quanto è ben giustificato e spiegato perché e percome succede quello che succede.

la tipa che li riunisce dice subito che il recupero prevale sulla sopravvivenza. La loro esistenza é assolutamente disponibile.
Sono dichiaratamente oggetti utili, il "dopo" non esiste.

sì, lo dice. ma non spiega nulla. cosa li spinge ad agire? perché non si rifiutano? i quattro "programmati" ok, sono stati programmati. ma il dylan vero? perché va senza porsi problemi? mi sembra tutto molto, troppo fumoso.
ed è talmente un bug evidente che infatti alla fine il “vero” dylan manda tutto a puttane. alla faccia delle raffinate strategie militari.

Citazione
Per ciò che riguarda i galeotti o i forzati, lo scopo mi pareva più la rimozione per la sanificazione della società, corredata da utile lavoro, che non il lavoro in sé. Non é stato speso ulteriore denaro per un allevamento. In un mondo di ordinari viaggi spaziali é un costo in meno. Che ci tengano ai costi lo dice il comandante, chiaramente.

uhm, no, lo dicono esplicitamente che non si tratta solo di galeotti ma anche di "comuni" esseri umani arruolati a forza.

Citazione
La questione della programmazione che salta può essere letta come la (necessaria) falla nel programma androidi specializzati, nella separazione finalizzata. Torna ad esserci una parvenza di individualità, una riunione, tra parte speculativa, non programmata, e parti funzionali. Non sciolgono, in questa combinazione, un nodo non solubile, ma provano a tagliarlo. Anche se, per loro stessi, non risolve nulla, anzi, mette di fronte il loro nocciolo umano al peggiore scenario.

sì, certo, può essere tutto, sono belle analisi, ma sono pipponi che ti fai tu, lettore, a posteriori. la storia non spiega nulla, mostra la scena illogica, insensata, e basta. Mi sembra una tipica strategia da scrittore scarso “va be’, lasciamo la cosa spiegata a cazzo di cane con la frasetta enfatica tanto poi il lettore riempirà il buco da sé. o passerà avanti senza neanche accorgersene e non lo riempirà affatto”.

Citazione
Sulla femmina empatica boh... ormai l'empatia é stata rappresentata da femmine, gay, trans, bambini e bambine, eterosessuali maschi barbuti o obesi, etc. ... boh, tanto cliché in ogni dove, ormai...

ciò non toglie che vadano evitati come la peste, soprattutto quando sono cliché idioti, arretrati e deleteri come questo.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 02, 2014, 01:21:54 pm
Perdona ma utilizzare costruzioni logiche diverse se le premesse di un dato mondo sono diverse é necessario.
Se uso le strutture logiche di un dato mondo su un altro diverso, non ottengo la comprensione.
Ciò é differente dal buttare cose a caso in un racconto.
Il punto é proprio che qui il comportamento non é assurdo, dal mio punto di vista.
Anzi é strutturato e funzionale per far arrivare la parte umana di DD davanti all'Inferno, ossia alla trappola ineludibile dell'esistenza, che é una missione di morte, non accettata dal nocciolo "libero", dalla "consapevolezza di sé", dove nulla e nessuno ti é di aiuto. L'alieno dice esplicitamente che non può entrare.
Non é una pippa del lettore, é molto chiaro.
DD indaga il mistero per affrontare sé stesso, i nodi ultimi, é la sua intima attitudine, da sempre. É anche una costrizione, ma non imposta dall'esterno.
Mi pare naturale che non si opponga alla missione. Come é naturale che voglia sopravvivere e si opponga invece all'orrore ultimo.
La nave Margarete, che sta, tra l'altro, nel settore di un oggetto spaziale atipico, che pone problemi alla conoscenza, é chiaramente la metafora di un confine ignoto, di un luogo che nasconde "il cuore del problema".
E DD é l'elemento coerente per raggiungere questo cuore. E provare a descriverlo.
Si può dire un racconto velleitario, non profondo quanto sperato, rappresentato in modo perfettibile, già visto meglio altrove.
Ma non illogico.
Tutto questo si muove nel contesto di un mondo ipotetico e futuro del quale non conosciamo e non siamo tenuti a conoscere i fondamenti tutti e gli aspetti tutti.
Si sa che viaggiano nello spazio, che hanno, nonostante questo, problemi con gli "spettri", con un "qualcosa" di rigettato da un mondo così avanzato, e che stanno attenti ai bilanci, che i riferimenti culturali sono pop (nave Best, stazione marito di posh spice, etc.), che portano umanità (galeotti E forzati) a "lavorare" (e non a far sparire spettri) in via cogente (costa meno rispetto alla fabbricazione, dedicata, appunto, a un solo speciale progetto), come in un antico passato.
Sopravvivenze culturali e futuribilità spinta, classico problema umano.
I dati base ci sono.
Pretendere da un singolo albo illustrato di 100 pagine (tra l'altro parte di un corpus di 337 albi canonici) la struttura di Tolkien, é snobismo ;D.
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 02, 2014, 02:41:17 pm
Pretendere da un singolo albo illustrato di 100 pagine (tra l'altro parte di un corpus di 337 albi canonici) la struttura di Tolkien, é snobismo ;D.

no! ogni storia deve funzionare bene. se è breve devo ovviamente fare economia, ma si devono capire le ragioni per cui succedono le cose. se un fatto raccontato per essere capito necessita di spiegazioni arzigogolatissime del lettore c'è un errore nel racconto (a meno che non ci sia del mistero voluto, ma non è questo il caso).

comunque io capisco perfettamente le metafore, l'inferno, affrontare se stessi, ecc. ho anche detto che l'idea di partenza mi sembrava buona, nel primo post prima che la discussione degenerasse  ;D
forse allora il mio problema è che non mi stanno bene storie che con la scusa della metafora sorvolano sulla solidità narrativa (e infatti di solito mi fanno cagare storie tutto metafora niente contenuto)(anche se non è questo il caso, perché qui una trama c'è; sto divagando).
Titolo: Re: Fumetti, fumettisti, graphic novels (non quelle che intende Moccia)
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 02, 2014, 04:00:05 pm
 ;D

Ti dico, le ragioni le ho trovate, lì e nella tradizione del personaggio DD. Senza la conoscenza di un personaggio che ha quasi trent'anni sulle spalle puoi sì seguire lo stesso