Le Malvestite

Malvestitume fashionaro => Incontri ravvicinati del terzo tipo => Topic aperto da: Bubu - Settembre 12, 2009, 07:05:24 pm

Titolo: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 12, 2009, 07:05:24 pm
Ignorando che stanno per riaprire le scuole dell'obbligo oggi sono stata in uno dei miei negozi preferiti che, sostanzialmente, vende carta in ogni sua declinazione possibile immaginabile  ;D :dai piattini, alle scatole per gli armadi, ne ho viste alcune  :occhicuore: a forma di cappelliera LE VOGLIO, e articoli per la scuola.
Così  mi sono trovata nel bel mezzo di un girone infernale.
Famiglie, famigliole che compravano l'occorrente per i pargoli... c'era di tutto: zaini delle Winx, quelli del Gatto Malefico (http://forum.malvestite.net/index.php?topic=200.0), la linea Baci e Abbracci (ma che roba è?), la Eastpack,Smemoranda, l'immortale Invicta ecc.ecc. Ma non solo: c'erano anche penne, astucci (ne ho guardati un paio del gatto malefico costavano minimo minimo 16 euro l'uno  :-X ), diari, quaderni ad anelli, il tutto griffato. Ho assistito a scene di isteria bimbominkia: una bimba di 7-8 anni che stava piantando un casino perché voleva lo zaino delle Winx, non ho guardato il prezzo, ma dubito che fosse 20 euro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Settembre 12, 2009, 07:34:16 pm
Figurati se uno zaino del gatto malefico costa 20 euro... ho paura che non ci siano zaini, che un bambino vorrebbe, che costino venti euro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 12, 2009, 08:41:13 pm

Concordo con Pam. Per un Invicta senza orpelli ho speso 50 euri.

 >:(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Settembre 12, 2009, 08:55:11 pm
il bello è che tanti genitori ogni anno piantano la lagna sul costo dei libri!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 12, 2009, 09:00:23 pm
il bello è che tanti genitori ogni anno piantano la lagna sul costo dei libri!

Azzu l'ho piantata anche io la lagna per il costo dei libri. Però lo zaino ci voleva, il piccolo il suo lo aveva distrutto dopo solo otto anni di scuola e ne voleva uno uguale perchè lui, caruccio, si affeziona agli zaini.

 :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: M. - Settembre 13, 2009, 11:53:09 am
Nonugo mi hai fatto venire voglia di scendere in cantina e (sperando ci sia ancora) riportare su il mio fedele Invicta (elementari+medie)  :D
Io zaini che non fossero di marche "serie" non ne ho mai avuti, tant'è che ne ho avuti solo due, il già citato Invicta e un Eastpak con fondo di pelle che, stremato, dopo essere stato usato come blocco notes, in ogni viaggio, in ogni uscita scout, SEMPRE, mi ha abbandonato, rimpiazzato dalla tracolla, sempre Eastpak, del babbo.
Questi qui che vendono ora nelle cartolerie manco li ho mai guardati, memore del "durano da Natale a Santo stefano" sentenziato dal babbo e confermato dai miei compagni di classe che li compravano e che li ricompravano identici o simili quando si rompevano  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Settembre 13, 2009, 12:07:11 pm
Fino all'inizio delle superiori, quando mi sono imposta, non sono mai stata interpellata relativamente all'acquisto della cancelleria. Mi ricordo che quando ero in prima media mia madre e le sue amiche (madri dei miei compagni di classe) si misero d'accordo per comprare gli zaini presso un laboratorio cinese, che stava vicino a casa. Mia madre mi prese uno zaino blu scuro e giallo fluo, ma veramente fluo (quell'anno dovetti cominciare ad usare gli occhiali  8)).
La odio ancora per questo.

Inciso: l'Invicta non esisteva ancora, e nemmeno le altre marche che vanno di moda ora, mi sarei accontentata di blu e rosa fluo (come quello delle altre ragazze)  :'(

Ah sì, e mio padre mi prese al supermercato un diario della ferrari, prima l'ho ricoperto con la carta bianca (ma si vedeva il rosso in trasparenza), poi sono passata alla stoffa, infine ho staccato la copertina. >:(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 13, 2009, 12:15:31 pm
ricordo che quando ero piccola qualcuo aveva regalato ai miei un rotolo di cuoio nero molto bello. mia madre fece fare una borsa per sé - che credo abbia ancora - e una cartella per me, che andavo alle elementari, con delle guarnizioni in pelle rossa.
l'ho usata io, l'ha usata mia sorella, e l'ultima volta che sono andata a casa sua ho visto che adesso ci sono dentro i libri e i colori della mia nipotina!  ;D
quella vacca è morta per una buona causa. ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: M. - Settembre 13, 2009, 12:39:21 pm
Al riguardo, pensavo a quante potrebbe raccontarcene Simisimi (a proposito, dove sei, cara?)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Settembre 13, 2009, 12:42:19 pm
L'anno scorso avevo visto il diario di Moccia in un ipermercato,con le frasette banal-romantiche già scritte,così le mocciose non devono neanche faticare!
Meno male che son uscita dalla scuola dell'obbligo molti anni fa,in pieno boom smemoranda e strascichi di lupo alberto.

(io per la cronaca usavo le agende che regalava la banca o l'assicurazione a mia madre,anonime,scialbe,perfettamente in linea con la mia idea di "scuola")
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 01:08:50 pm

Non posso raccontare nulla sui miei zaini scolastici: ho cominciato quando i libri si legavano con una specie di cinturone elastico e ho finito quando si mettevano in un tascapane stile militare (il mio regalato da un amico di mio cuggino che abitava vicino alla base Nato vicino a Napoli).

Per le gite in montagna invece usavo uno zaino da alpino, grigioverde ruvidissimo. Zaino che mi ha accompagnato in stile globetrotter quando ho fatto le vacanze in autostop con quella bellizzimizzima fidanzata tutta gonne a fioroni e camicetta hippy.


 ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 13, 2009, 01:12:22 pm
(io per la cronaca usavo le agende che regalava la banca o l'assicurazione a mia madre,anonime,scialbe,perfettamente in linea con la mia idea di "scuola")
ANCH'IO!!! A partire dal III anno di superiori, in IV lo usavo come diario, e quaderno per gli appunti, in V avevo abolito tutto e giravo con un unico quadernone anonimo, di quelli con la spirale, e divisi a scompartimenti, e ci facevo tutto. All'univeristà ho provato a tornare ai quaderni, ma alla fine giravo con un unico bloc notes, con fogli bianchi A4  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 13, 2009, 01:16:19 pm
Io ho avuto la cartella di Sailor Moon (rimpiazzata prestissimo da uno zaino per salvare la mia schiena) ed uno zaino orrorifico verde con roselline rosa/rosse di Barbie. Questo alle elementari.
Poi ho avuto un Eastpak grigio (il colore più scialbo di tutti, ma era in offerta..  ::) ) e ben due zaini della Billabong, molto maschili e piuttosto resistenti (uno lo comprai in vacanza in Galles, ne andavo molto fiera).
Sicuramente ne ho dimenticato qualcuno.
Ah vabbè, gli ultimi anni del liceo ho aperto la porta alla scoliosi lasciandomi trascinare nel vortice tracolla/shopper/borsa riempita al massimo (anche Pinko bag  8) ).

Sono una brava malvestitina eh?! :P
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 01:19:08 pm

Io ho usato il primo Diario di Linus, il primissimo, era allegato a un numero della rivista (l'ho letta dal numero 1 sono veramente vecchio!). Grande come la rivista, un quaderno. Fantastico. Aveva persino le note prestampate.  ;D
Zi Zi quelle da far firmare ai genitori. Ero l'invidia della classe.

 ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Settembre 13, 2009, 01:22:43 pm
Caspita nonugo, non pensavo che ai tuoi tempi esistessero già i diari!  ;D :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 01:25:09 pm
Caspita nonugo, non pensavo che ai tuoi tempi esistessero già i diari!  ;D :-*

Ma certo! Impiegavamo ore a "scolpire" i compiti per il giorno dopo!  ;D :-*

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 13, 2009, 01:27:06 pm
Caspita nonugo, non pensavo che ai tuoi tempi esistessero già i diari!  ;D :-*

Ma certo! Impiegavamo ore a "scolpire" i compiti per il giorno dopo!  ;D :-*



beh, no, non ti facevo così vecchio, pensavo piuttosto al Diario di Gutemberg...  ;D :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 01:30:07 pm

Crocodile: quello l'avevo all'università. Ho avuto qualche difficoltà con le superiori. Ero il ripetente più vecchio del Sacro Romano Impero.

 ;D :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Settembre 13, 2009, 01:32:18 pm
Mi fate morire!! ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Settembre 13, 2009, 01:34:44 pm
Caspita nonugo, non pensavo che ai tuoi tempi esistessero già i diari!  ;D :-*

Ma certo! Impiegavamo ore a "scolpire" i compiti per il giorno dopo!  ;D :-*



Che sfiga! Qualche anno più giovane e avresti potuto usare le tavolette di cera!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Settembre 13, 2009, 01:40:14 pm
Alle elementari ho avuto come Croco una cartella fatta di cuoio dalla mamma.
Dalle medie alle superiori il mio zaino invicta blu-grigio, che ha subito varie trasformazioni: scritte di nomi dei gruppi musicali, coperte da altre scritte di nomi di altri gruppi, coperte da pezze stile patchwork (fase terminale).
Adesso da un po' di anni ho un eastpack, sempre blu.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 02:15:50 pm

Pam:
c'erano già le tavolette di cera ma la mia famiglia non aveva grandi mezzi e non me le potevo permettere.

 ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 13, 2009, 02:17:11 pm
Nonugo come hai accolto l'arrivo della stampa?  ;D

Allora: l'ingegnere ha avuto dalle medie fino alla laurea uno zaino invicta nero, lo userebbe ancora adesso sebbene cada a pezzi, per levarglielo gliene ho dovuto regalare quest'anno uno nuovo, della Jansport, con latasca per il portatile, non ho idea di quanto costi, suppongo parecchio, io l'ho preso coi punti del supermercato  ;D .
A me piacciono gli zaini sportivi, per anni ho portato tracolle (disastrandomi la schiena  :P ) all'università ne ho avuta una in cuoio, però era veramente pesante.
A parte tutto sono una fetiscistia di tutto quello che ruota intorno al mondo della scrittura, il mio feticcio cartaceo sono i  :occhicuore: Moleskine . Ho usato questi  (http://www.moleskine.com/it/catalogue/classic/cahier/cardboard_black_cover/set_3_quaderni_a_pagine_bianche__pocket__copertina_nera.php)come quaderni per la tesi, ho numerato le pagine, e ci scrivo sopra rigorosamente con la matita.  
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Settembre 13, 2009, 02:30:26 pm
In prima elementare ero una creatura di mia mamma: mi vestiva come una bambolina inglese -__-
Ricordo con orrore una cartella (saino, in realtà) rigidissima, di tessuto impermeabilizzato rosso scozzese, con cuciti degli orsetti molto country e ancor più british; abbinata, ovviamente, ad un grosso astuccio pandantizzato e al diario di Beatrix Potter (quello però era carino >.>).
Poi mi sono resa conto che così non andava, ma non è che capissi bene cosa volessi dalla vita.
Diciamo che avevo le idee un po'confuse...
-e prima volevo l'invicta; e va bene prendiamo l'invicta. Verdastro pallido con su Mozart. Lo odiavo (ero obbligata a suonare il pianoforte e detestavo la musica per colpa di un insegnante inetto), ma per fortuna dopo un mesetto ebbe un incidente -leggasi: mio papà ci buttò inavvertitamente un fiammifero acceso sopra (ok, colpa mia che l'avevo lasciato dove SAPEVO avrebbe buttato i fiammiferi XD) e ci fece un buco gigabolico. Prontamente sostituito da un altro invicta, arancione e nero, classico, espandibile. Ce l'ho ancora in giro.
-e poi volevo il seven, quello tamarrissimo coi murales sopra. Mai ottenuto -__-
-e poi al liceo daaai, voglio l'eastpack! Mia mamma mica aveva capito cosa fosse. Un giorno mi torna a casa con uno zaino sì dell'eastpack, ma brutto, pieno di tasche, enorme... quanto ci son rimasta male...
Alla fine l'eastpack l'ho ottenuto, ma la mia vena artistica ha preso il sopravvento. Ce l'ho ancora da qualche parte, avevo fatto un capolavoro: avevo preso una tela, i colori a olio di mio padre e della vernice trasparente. Avevo dipinto un drago stupendo iperdettagliato, lo avevo ritagliato con cura maniacale, passando i bordi con la vernice trasparente per evitare che si sfrangiassero, e lo avevo incollato con la colla a caldo sullo zaino. Quanta invidia che avevo suscitato!^^

Per i diari invece: osceni alle elementari e in prima media; due anni di diari di Lupo Alberto, fichissimi, due smemo in tutto e parecchi comix. Poi in quinta superiore il nulla: non compravo nè quaderni nè altro, facevo i compiti alla membro di segugio su foglio volanti che perdevo con allarmante frequenza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 13, 2009, 02:40:33 pm
Melisande avevi lo zaino pimpato! Ricordo quelli delle mie compagne di classe che li conciavano con l'uniposca, ci scrivevano i testi delle canzoni ecc.ecc.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 02:42:28 pm
Quando è arrivata la stampa, Bubu, l'ho accolta benissimo.

C'è ancora la mia intervista nell'archivo de "Il corriere del dinosauro" dove, tra l'altro, mi lamento dell'inquisizione.

 ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Settembre 13, 2009, 03:22:02 pm
io ho passato il periodo "tentativo di integrazione" alle medie,e dunque bramavo l'invicta,ma mia madre non me lo voleva comprare perchè "è solo una moda,ce l'hanno tutti,sembrano tutti uguali costa il doppio degli altri zaini"...alla fine della terza media si arrese (tutti gli altri zaini si erano sfondati!) e finalmente mi comprò l'invicta,ovviamente non quelli bicolori fluo che avevano tutti ma uno con fantasie di fiori-macchie sull'arancio e verde che "almeno è un po' diverso dagli altri".
Ce l'ho ancora,lo uso quando vado a pattinare.
Alle superiori poi si usavano gli invicta piccoli di tela plastificata,quelli a righe bianche e -colore a scelta-(i più gettinati qua da me celeste e nero).Ovviamente non ci stavano dentro tutti i libri e la maggior parte te li portavi a mano.
Oppure mi ricordo le borse plastificate Naj Oleari (http://www.pinkblog.it/post/603/la-borsa-postina-di-naj-oleari-che-fine-ha-fatto) (però mi sa sempre alle medie,son  più vecchie quelle).
E poi qua nella mia città,al classico, spopolavano degli zaini di pelle fatti da una pelletteria del centro,con applicazioni tipo cuori o stelle di metallo (ovviamente costavano parecchio).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Tommaso - Settembre 13, 2009, 03:29:12 pm
Io in prima elementare avevo una bellissima cartella con temi scozzesi! Poi negli anni successivi da bravo malva-videogiocatore ho avuto lo zaino della Nintendo (mannaggia, non trovo una immagine) con tanto di tasca porta Game Boy (...)
Poi alle medie e alle superiori ho avuto uno zaino Invicta praticamente indistruttibile (ce l'ho ancora) verde e nero, bellissimo!
All'università, non volendo omologarmi con tutti gli altri che avevano un Eastpak  :P, ho avuto vari zaini di marche X che però irrimediabilmente si autodistruggevano dopo poco tempo  :-\
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Settembre 13, 2009, 04:14:42 pm
Però lo zaino ci voleva, il piccolo il suo lo aveva distrutto dopo solo otto anni di scuola e ne voleva uno uguale perchè lui, caruccio, si affeziona agli zaini.

 :)


Io ho pianto, in quinta elementare, al momento di rimpiazzare il primo zaino; cadeva a pezzi (ero una bambina distruttiva), e poi le altre bambine me lo scherzavano perché di marca ignota, però a me dispiaceva tanto cambiarlo. Allora ho preso un malvestitissimo Seven di plasticaccia lucida gialla con margheritona e inserti di stoffa bluette, soppiantato a novembre della prima media da un Eastpak colpevolmente azzurrino. Ci avevo ricamato sopra con le perline.

Seconda media, nuovo Eastpak, verde scuro/grigio/quello che è, che possiedo e uso tuttora. Toppa dei Ramones, toppa dei Pistols, toppa degli AC/DC, toppa degli Stones, bandiera della Scozia. Non lo lascerei per tutto l'oro del mondo. Le toppe ce le ho messe anche perché mio padre ne ha uno identico, e una volta sono andata a scuola con la sua roba e lui con i miei libri.  :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Settembre 13, 2009, 04:22:20 pm
Astucci: ero partita con un astuccetto scozzese a tubo di marca ignota, compagno dello zaino.

Piangendo e frignando, sono riuscita ad ottenere un astuccio a due piani di Paperina, rosa fucsia. Ma non era figo abbastanza, quindi me ne comprarono (anni dopo) uno della Invicta, sempre fucsia e verdino, a tre piani.

Alle medie, astuccio classico lillino della Eastpak. Completamente ricoperto di scritte e schifezze varie, l'ho usato fino alla terza superiore. In terza, relegando ad astuccio per educazione tecnica l'Eastpak, ne ho comprato uno verde marcio della Converse, che uso tutt'ora.


Diari: diario della Prenatal per tutte le elementari; diari a cura della scuola per tutte le medie; Smemoranda in prima, brr, Bastardidentro in seconda, Moleskine* dalla terza in poi. Volete mettere la soddisfazione di avere la stessa agenda di quello di fisica e quella di mate?  ;D

*ah, e visto che si tratta di agende non scolastiche, usavo la parte di -esempio- settembre 2009 a settembre 2008, correggendo a penna i giorni della settimana, e tiravo un sospiro di sollievo da gennaio 2009 in poi. Sì, ero pazza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 13, 2009, 04:24:33 pm

Io avevo due diarii...

 ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: M. - Settembre 13, 2009, 04:28:47 pm
Purtroppo l'Invicta non c'è più, spero di averlo portato a mio nonno in modo da recuperarlo quando torno a trovarlo  ;D
Bubu adoro le Moleskine! Io uso la sedici mesi settimanale di misura grande (non è un quaderno ma neanche una rubrichetta) ed è troppo comoda, è la seconda che compro e non la tradirei mai! Per gli appunti invece non mi trovo bene con i fogli bianchi, perciò uso i quaderni a spirale (uno per corso però); al liceo usavo un miniquadernino (pimpatissimo con frasi di canzoni, naturalmente) ad anelli invece, se quest'anno ne trovo uno grande di Spongebob a due lire mi butto su quello, almeno non devo pinzare fogli e fogli di lezioni recuperate e non rischio di lasciare a acs ail quaderno sbagliato  ;D

Ah, per la cronaca...per andare all'università, quando ho molta roba da portare, uso questa (http://img24.imageshack.us/img24/192/dscn2314e.jpg). Non so nemmeno io perché, era Natale 2007 e mia zia aveva sentito che avrei voluto comprare una borsa carina e capiente per l'uni, in modo da poterci anche andare in giro dopo i corsi. Se nhe è uscita con questa. Non. Chiedetemi. Perché.
Se ho solo un paio di quaderni e l'agenda, invece, uso una semplicissima shopping bag nera con questo (http://swag.allagesrecords.com/index.php?p=product&id=56&parent=16) logo  :occhicuore:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 13, 2009, 05:22:50 pm
M. cosa mi hai ricordato! Anche il mio monoquadernone era pimpatissimo, e in V liceo ero in piena fase Tabula Rasa Elettrificata (http://it.wikipedia.org/wiki/Tabula_Rasa_Elettrificata), i miei riassunti e appunti erano pieni di citazioni di canzoni: si andava da Battiato a Goran Bregovic. Una volta la prof. di filosofia prese il mio quaderno (sul quale campeggiava la dotta citazione"m'importa 'na sega (http://www.youtube.com/watch?v=mGy2Xem1GMg)"  scritta con il bianchetto, e contornata con il tratto pen rosso, nel caso non si vedesse) per capire dove eravamo rimasti..ricordo che guardando i miei appunti sbottò : "Bubu mi spieghi che c'entra Battiato con Kant?"  :D .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Settembre 13, 2009, 06:02:27 pm
L'astuccio al liceo me lo ero fatto io:

(http://i27.tinypic.com/ilygd3.jpg)

Sembra un cencio per lavare i pavimenti, ma mi piaceva tantissimo!! ;D

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Settembre 13, 2009, 06:32:52 pm
Alle elementari avevo i diari di Jacovitti  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 13, 2009, 06:41:06 pm
Alle elementari avevo i diari di Jacovitti  ;D

anch'io! e poi quelli di mafalda, e smemoranda (la prima) al liceo... sigh.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Settembre 13, 2009, 07:20:27 pm


Ah, per la cronaca...per andare all'università, quando ho molta roba da portare, uso questa (http://img24.imageshack.us/img24/192/dscn2314e.jpg). Non so nemmeno io perché, era Natale 2007 e mia zia aveva sentito che avrei voluto comprare una borsa carina e capiente per l'uni, in modo da poterci anche andare in giro dopo i corsi. Se nhe è uscita con questa. Non. Chiedetemi. Perché.
perchè è quella borsa è bellissima, che domande! :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Settembre 15, 2009, 11:26:29 am
ho avuto tre cartelle nella mia vita scolastica: una old stile (i quaderni si mettono impilati con il lato lungo sul fondo) scozzese rossa,
una blu con motivi di nay oleari (e aveva il cappuccio anti pioggia nella tasca superiore: orpello usato 1 volta), e l'ultima, che ancora presta i suoi servigi, una invicta nera praticamente nuova.
 per i diari prendevo quelli più anonimi possibile, pagine completamente bianche o quadri invisibili, ci facevo la copertina con un pachwork di foto ricoperte da plastica adesiva trasparente. non vi dico quanti disegni e scritte ci mettevo!
Il problema è che a fine anno diventavano grossi il doppio.

ora devo sempre aver dietro il portatile, ma non trovo nessuna borsa da pc abbastanza carina.e allora ha solo una guaina (massacrata) e lo infilo in borsa o in zaino.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 15, 2009, 12:54:09 pm
Ieri sono passato davanti al liceo di mio figlio minore: dovevo dargli la tessera dell'abbonamento. Che impressione l'uscita del primo giorno delle superiori  :'( vabbè no l'argomento è un altro: è solo una mia impressione che i maschietti siano ormai più malvestitamente omologati delle femminucce (anche come pettinature)?

Intendo questo: ho visto solo due esempi di malvestitume scolastico femminile: un'immancabile Hello Kitty e una con i capelli tricolori,  collant strappati, calzettoni a righe di colori diversi, il resto tutto nero. Tra i maschi si notavano bermuda di tutte le fogge e di tutte le fantasie (mancavano solo quelli a fiori). Classici calzoni alla "melasonofattaaddosso" con mutande griffate che spuntano per dire: "Hello World!" e capelli... i capelli dritti al top con franfia davanti, cresta ingellata, furetti da marines...

Gli altri... "'Nu jeans e 'na maglietta" per dirla alla Nino d'Angelo.

 ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trent - Settembre 15, 2009, 02:52:53 pm
oh mi commuovete con tutti i vostri ricordi  :D
quando ero troppo piccola per amministrare denaro mia mamma mi comprava quasi sempre la cosa che costava meno, ma devo dire che ci ha sempre azzeccato. Alle elementari era convinta che tutti avessero ancora la cartella (alla fine invece ero l' unica...), così me ne comprò una rosa e verde con un disegno di un gruppo di animaletti davanti e la scritta "Chips".. me la ricordo benissimo, chissà dov' è finita!! Era proprio bella! E mi ricordo anche l' emozione di sciegliere cartella e grembiuli per il rpimo giorno di scuola.
Poi fu la volta, in 4 elementarem dello zaino "Winner", marca sconosciuta ma che è durato fino alla fine delle superiori, alternandosi con un reebok vinto con i punti delle merendine  ;D
Come quaderni cercavo di usare sempre le cartelline ad anelli, mi piacevano troppo, erano sempre ordinatissime :occhicuore:
uan in particolare è storica, quella dele tartarughe ninja che usò anche mio fratello 7 anni più grande di me.
Alla scuola di fumetto post-diploma invece ci dotarono tutti della tracolla formato a3 che mi procurò un simpatico blocco della schiena, visto che era carica di tutte le cose che mi servivano per la giornata e per il viaggio in treno, un incubo.
Ah, come mi sento vecchia adesso  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Settembre 15, 2009, 02:56:29 pm
Ma sono l'unica che non è mai riuscita ad andare d'accordo coi quaderni ad anelli? Sarà che sono caotica, ma mi si rompevano sistematicamente i buchi dei fogli e li perdevo in giro... alle elementari -dov'ero costretta a usare suddetti raccoglitori- mi arrangiavo coi fantastici salvabuchi (chi se li ricorda?), che a fine anno erano zozzi, non più adesivi ed inutili.

(edito e aggiungo: Lara, il tuo astuccio è bellissimo! Molto country!^^)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trent - Settembre 15, 2009, 02:58:05 pm
fantastici salvabuchi (chi se li ricorda?)
io me li ricordo!!!   :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Settembre 17, 2009, 11:47:46 am
io odio i raccoglitori ad anelli. Li uso solo come schedari.

io scrivo su quaderni, e quando riordino gli appunti li scrivo su fogli bianchi da fotocopia e li fascicolo con delle graffette.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Blue Hawaii - Settembre 17, 2009, 12:51:57 pm
alle elementari mi piacevano un sacco i raccoglitori ad anelli, perchè poi li giravi e li usavi come base per scrivere. I miei sono tutti "incisi" perchè ho sempre calcato moltissimo.
Adoravo l'inizio della scuola, perchè ho sempre adorato le cartolerie, penne, quaderni, bloc notes, colori. Ogni anno mi arrivava una scatola di pastelli e pennarelli nuova, mia mamma da brava artista mi prendeva sempre "quelli buoni" (da battaglia ma non proprio i più marci): i supermina che duravano tantissimo e non si rompevano alla prima caduta. A casa ho ancora tutti gli avanzi, i marroni, i blu e i verdi scuri che non si consumavano mai!
Ho avuto 1 cartella (fantasia a fiorellini color pastello anni 80 - durata il tempo della prima elementare) e poi 3 zaini: un'invicta blu con tasca allargabile che si è fatto le elementari e le medie e poi un'invicta bianco, regalo della cresima ma dopo pochi anni soppiantato dall'eastpack. Mia cugina più piccola invece aveva le cartelle dei cartoni animati che erano da cambiare ogni anno (esempio di malvestitismo scolastico!)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 17, 2009, 01:29:50 pm
anch'io ho sempre detestato i raccoglitori ad anelli. invece amo i quaderni e taccuini con la spirale, che uso da anni anche come supporto lavorativo: ho messo su un bell'archivio!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Settembre 17, 2009, 03:03:01 pm
I quaderni con la spirale li ho scoperti all'inizio dell'università e mai più lasciati!
E concordo sull'amore per le cartolerie... hanno un odore buonissimi, e ogni estate aspettavo con ansia il momento di comprare il diario nuovo, era una specie di rito^^
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 17, 2009, 03:20:14 pm
Al momento ho un astuccio di latta del Piccolo Principe. La bimbominkia che è in me non ha resistito alla tentazione, in realtà era la custodia di una penna, ma io lo uso come astuccio ;D .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 17, 2009, 06:21:57 pm
bellissimo topic :D! io ho avuto lo stesso zaino dalla 3a elementare fino alla 3a liceo, ma classico, quindi l'ultimo anno di superiori.  ;D era superresistente, perché all'esterno era in plastica metallizzata; se qualcuno se lo ricorda era i il famoso modello "scooter".
 ho avuto il mio periodo bimbominchia e ci ho aggiunto spille da  balia, borchie, e persino una spilla sulle meravigliose qualità del masculo polacco. ;D :rotfl: ::)


dalla prima alla terza elementare avevo la cartella di Sailor Moon. :sisisi: :P

la cosa che più mi fa arrabbiare è vedere le giovani squinzie odierne andare in giro con degli eastpak o succedanei minuscoli, non adatti alla quantità di libri da portare,  coprirli di scritte bimbominchiosissime impronte animali e scritte con seri problemi di obesità e poi venirsi a lagnare con la madre che dopo un anno di corso lo zaino sembra abbia fatto la 15-18. ::)
un esempio: la mia microcognata- 14 anni-pretende che sua mamma esborsi ogni anno un tot per lo zaino e l'astuccio nuovi perché non sa tenersi quelli vecchi.. :ghismundicon:
alla fine se li tiene lo stesso :ghignomalefico:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Settembre 17, 2009, 08:05:04 pm
Ma passino gli eastpak o gli zaini piccini, a me fa stranissimo vedere le ragazzette che vanno al liceo con la borsetta e basta.
C'erano giorni in cui tra quaderni, libri, fotocopie e dizionario mi ci voleva il rimorchio...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Settembre 17, 2009, 08:07:07 pm
quand'ero ragazzina io andavano tutte a scuola con la "tolfa" a tracolla... e i libri in mano tenuti con l'apposito elastico fibbiato.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Settembre 17, 2009, 08:14:35 pm
Al momento ho un astuccio di latta del Piccolo Principe. La bimbominkia che è in me non ha resistito alla tentazione, in realtà era la custodia di una penna, ma io lo uso come astuccio ;D .
ce l'ho anch'io!!! :o :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 17, 2009, 08:52:41 pm
quand'ero ragazzina io andavano tutte a scuola con la "tolfa" a tracolla... e i libri in mano tenuti con l'apposito elastico fibbiato.

la tolfa!!!  :predica: io ne avevo una rossa, malvissima (e non ricordo di averla buttata via, deve essere da qualche parte...  :sgratsgrat:)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 17, 2009, 09:19:21 pm
quand'ero ragazzina io andavano tutte a scuola con la "tolfa" a tracolla... e i libri in mano tenuti con l'apposito elastico fibbiato.

la tolfa!!!  :predica: io ne avevo una rossa, malvissima (e non ricordo di averla buttata via, deve essere da qualche parte...  :sgratsgrat:)
cos'è ? wikipedia mi dice che è un comune laziale... :-\ :-[ ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Settembre 17, 2009, 09:32:39 pm
quand'ero ragazzina io andavano tutte a scuola con la "tolfa" a tracolla... e i libri in mano tenuti con l'apposito elastico fibbiato.

Noi si correva dietro alle ragazzine con la tolfa e i libri tenuti con l'elastico fibbiato. Erano i tempi della vita bassa e del cinturone western.

Sigh :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Settembre 18, 2009, 12:27:44 am
la tolfa era questa tracolla qui
(http://www.labottegadeltartufaio.com/images/negozio/borsa_tolfa.gif)

All'epoca portavo si è no una 38 (http://msn.mess.be/data/thumbnails/41/crying.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Settembre 18, 2009, 11:04:21 am
Ahhh! Io me l'ero fatta a mano con il cuoio! Fricchettonissima. Era meravigliosa perché cambiava man mano colore e si abbronzava naturalmente. L'ho buttata perché mi usciva dagli occhi, ma è stata uno degli strumenti migliori che abbia mai posseduto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Settembre 18, 2009, 11:11:23 am
Ahhh! Io me l'ero fatta a mano con il cuoio! Fricchettonissima. Era meravigliosa perché cambiava man mano colore e si abbronzava naturalmente. L'ho buttata perché mi usciva dagli occhi, ma è stata uno degli strumenti migliori che abbia mai posseduto.

io (http://www.vocinelweb.it/faccine/speciali/pag3/41.gif)ne avevo una blu con i fiori rosa
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cici - Settembre 18, 2009, 01:59:39 pm
Mia madre e mio padre si sono sempre rifiutati di comprare roba firmata a me e mia sorella, quindi io ero una delle poche bambine senza zaino griffato (barbie, invicta, falchi o come si chiamava, personaggio random di qualche cartone animato, etc). Inoltre non c'era particolare attenzione alle copertine dei quaderni, alle penne, ai diari e agli astucci: mia madre comprava quello che secondo lei era carino e costava di meno. Inoltre, mia madre diceva che, dato che la roba per la scuola costava poco, poteva comprarmi cose nuove ogni anno e infatti io cambiavo cartella o zaino ogni anno (anche perché si distruggevano!). Alle elementari non me ne fregava granché, tanto ero così sicura di me e gasata da sentirmi superiore a tutto e tutti! :metallaro:  Poi non lo so, nel passaggio dalla quinta elementare alla prima media, qualcosa nel mio cervello s'è incriccato e sono diventata la regina dell'insicurezza e dell'ansia. In prima media, mi misi a martellare mia madre per avere l'invicta che mi fu regalato a natale. Ce l'ho ancora ed è orribile! XD E' verde acceso, quasi fluo, con dei disegni sopra che ricordavano un po' i graffiti/murales, ma dopotutto era di moda nel 1994... Questo invicta l'ho usato fino al secondo superiore, poi smisi di portare i libri a scuola perché pesavano ed era stancante dover fare a mazzate tutti i giorni per conquistare un posto sull'autobus con quel peso sulle spalle!  ;D Iniziai a usare i libri dei miei compagni di banco, a lasciare i miei a casa e mi feci comprare uno zainetto più piccolo prendendo alla sprovvista mia madre che non fu abbastanza pronta da negarmi un acquisto inutile!  ;D Era uno zainetto blu adidas, con il logo piccolissimo che mi preoccupai di colorare a penna per farlo mimetizzare. Questo ora lo uso per andare in palestra.
Attualmente non uso più zaini perché sono scomodi sui mezzi pubblici, occupano spazio e non puoi tenerlo sulle spalle se resti in piedi (sia perché potresti darlo in faccia a qualcuno, sia perché capita di trovare imbecilli che provano ad aprirlo). Per l'università uso le tote-bag di hello kitty: ne ho una rosso fragola e una marrone, sobrie, senza stampe pacchiane, cioè non più pacchiane di hello kitty in sé! Inoltre uso altre borse simili con altre stampe kawaii-demenziali che mi piacciono tantissimo!
Condivido l'amore per le cartolerie!! *.*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Settembre 18, 2009, 05:57:16 pm
Ho fatto e faccio la pendolare, gli zaini saranno ingombranti, ma le borse ti distruggono la schiena  :predica: .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Settembre 18, 2009, 06:19:34 pm
Ho fatto e faccio la pendolare, gli zaini saranno ingombranti, ma le borse ti distruggono la schiena  :predica: .

A Venezia non si vive senza questo (http://digilander.libero.it/assalbatro/ebay/papillon/carr.jpg)

E con la pancia ho iniziato a usarlo dappertutto   8)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cici - Settembre 19, 2009, 12:02:36 pm
Ho fatto e faccio la pendolare, gli zaini saranno ingombranti, ma le borse ti distruggono la schiena  :predica: .
io per fortuna "pendolo" per pochi chilometri (15km circa) e le mie fermate sono sempre vicinissime alla mia destinazione, inoltre cerco di non appesantire le borse con cose inutili. Quando vado all'università, di solito, non porto libri perché tanto non mi fermo a studiare nelle aule studio visto il casino e l'inciviltà dei miei colleghi. Invece, il portatile, che pesa un casino, lo trasporto con lo zainetto quelle rarissime volte che mi serve.

Io ho visto dei bambini in giro con il carrellino!! Non pensavo che i bambini di oggi fossero così sovraccarichi di cose da portare a scuola!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 19, 2009, 01:00:16 pm
Una domanda per le FUNS dei quaderni a spirale: quanto li pagate? Li trovo solo a 4 euri, mi  sto deprimendo nella ricerca!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 19, 2009, 01:10:59 pm
dipende dalle misure... è un po' che non ne compro, una volta sono inciampata in una svendita e ho fatto scorta!! (e spesso me li regalano). hai provato dai cinesi?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 19, 2009, 01:19:31 pm
dipende dalle misure... è un po' che non ne compro, una volta sono inciampata in una svendita e ho fatto scorta!! (e spesso me li regalano). hai provato dai cinesi?

No, per ora ho sondato il terreno nelle cartolerie qui in zona, appena ho tempo però mi butto nei discount e dai cinesi allora :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 19, 2009, 01:33:42 pm
i cartolai sono ladri per definizione, prova anche negli ipermercati: io ne trovavo di belli all'esselunga, quelli grandi formato "letter" americano (poco più corto di un A4) costavano sui 3 euro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Settembre 19, 2009, 01:38:22 pm
Io li pago sui tre euri dal librocartolaio che c'è in uni, ma ci sono anche più cari.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Settembre 19, 2009, 01:39:30 pm
Mbee, nei supermercati costano meno che in cartoleria, ma ormai costano parecchio anche lì, e infatti io sto tornando ai quadernoni  :(
Comunque prova in posti tipo l'Achan, più grande è il supermercato meno costano certe cose.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Settembre 19, 2009, 02:05:09 pm
Se entro in una cartoleria divento una tossica. Guardo TUTTO. E compro sempre spendendo tutti i soldi che ho in tasca. Dovrebbero creare le cliniche per disintossicare dalle cartolerie!

Io alle superiori ho malvestito il mio Eastpack blu con una scritta bianca semplicissima in greco (anche se, essendo geometra, conoscevo solo quella parola) e una toppa che copre tutta la parte superiore, dorata con dei disegni in blu.. Tamarra!

Anche io ho rinunciato ai quaderni con la spirale perchè sono carissimi, poi amo molto i raccoglitori quindi per i fogli non spendo praticamente niente (prendo i blocchi e li buco io!)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 19, 2009, 02:07:13 pm
ragazze, dai cinesi o nei negozietti tutto a un euro li trovate eccome!. a Torino in via san secondo me ne sono fatta una scorta pazzesca!!! :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Settembre 19, 2009, 02:16:40 pm
E' vero nelle cartolerie costano l'iradiddyo nei periodi di inizio scuole mentre a volte negli ipermercati (auchan,carrefour...) se ne trovano anche sui 2 euro. Anche alla upim spesso mettono i "cestoni" di roba di cancelleria degli anni passati in offerta,io qualche anno fa tovai i quadernoni ad anelli ad un euro... ve beh di cartoni animati non più di moda tra i bimbi però chi se ne frega, io sfoggio orgogliosa il mio quadernone di "All'arrembaggio!"(o one piece) alle lezioni di patologia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Settembre 19, 2009, 02:48:36 pm
Io uso i quadernoni (mia mamma ha fatto una scorta esagerata ad una svendita, quando io e il fratellino andavamo ancora alle elementari; mi sono diplomata e ne avanzano ancora parecchi), oppure fogli sciolti, tipo ricambi da raccoglitore, che poi infilo nelle vecchie copertine dei quablock, o nelle cartellette. Non è un metodo consigliabile se vi piace che i vostri appunti abbiano un'aria, uhm, poco vissuta, però.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Settembre 19, 2009, 03:02:58 pm
io consiglierei un bell'acquisto collettivo in uno spaccio aziendale. in genere c'è un minimo da spendere e bisogna avere la partita iva, ma chi è che non ha qualche amico con un parente con la partita iva!
a padova è in zona strada battaglia.

io uso i quaderni a quadri (1 cm) quelli da bimbi di prima elementare!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Settembre 19, 2009, 09:57:21 pm
Io alle superiori ho malvestito il mio Eastpack blu con una scritta bianca semplicissima in greco (anche se, essendo geometra, conoscevo solo quella parola)
questo era un malvestitismo diffuso anche chez noi  ;D, le scritte bovinamente copiate di diario in diario.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Settembre 20, 2009, 10:29:56 am
Io alle superiori ho malvestito il mio Eastpack blu con una scritta bianca semplicissima in greco (anche se, essendo geometra, conoscevo solo quella parola)


e che parola era?   :canecorre:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 20, 2009, 11:26:04 am
Io alle superiori ho malvestito il mio Eastpack blu con una scritta bianca semplicissima in greco (anche se, essendo geometra, conoscevo solo quella parola)


e che parola era?   :canecorre:
kalokagazia. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 20, 2009, 11:53:21 am
kalokagazia. ;D

à propos, DDRD, chevvordì numa numa ie?
(conosco la fonte, ma non il significato)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Settembre 20, 2009, 12:03:01 pm
Io non conosco nemmeno la fonte ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 20, 2009, 12:08:48 pm
Io non conosco nemmeno la fonte ???


a tuo rischio e pericolo, Lara!!!  ;D


[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MhuTaD-B4qs[/youtube]
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Settembre 20, 2009, 12:11:14 pm
 :scapoccia:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 20, 2009, 01:28:10 pm
croco, l'originale è loro.
http://www.youtube.com/watch?v=jRx5PrAlUdY&feature=fvst
Anche se fossi al posto loro non ci terrei che si sapesse troppo in giro, hanno fatto anche canzoni "normali" :D ;D
Nu ma eu comunque vuol dire "senza di me". :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Settembre 20, 2009, 01:33:14 pm
ah, io ho messo il primo link uscito cercando "dragostea" su YT... buono a sapersi!!  :)
 
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 20, 2009, 01:38:16 pm
ah, io ho messo il primo link uscito cercando "dragostea" su YT... buono a sapersi!!  :)
 
sei stata  fortunata, ;D visto che dragostea vuol dire "amore" avresti potuto imbatterti in quei video melensissimi che fanno le bimbominchia con le foto prese da Photobucket. :sisisi:
comunque, tornando IT, ho preso degli appunti su alcuni fogli strappabili ma non ho pensato che devo provvederli di buchi... =____= ogni volta che mi capita sbaglio sempre allineamento con la punzonatrice. capita anche a voi? per stavolta che son pochi credo li infilerò nelle bustine in plastica.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Blue Hawaii - Settembre 21, 2009, 11:48:08 am
ma la punzonatrice non ha una liguetta laterale estraibile per fare i buchi al posto giusto?
quando andavo a lezione usavo i monocromo (http://pigna.it/prodotti_80g_uv_01.html) spiralati con i fogli già bucati asportabili, che poi a casa riponevo nelle rispettive cartelline ad aghi (http://www.buffetti.it/ComApp/catalogo/asp/bf_image.asp?id=18363&type=B). Non sopporto i raccoglitori ad anelli "da scuola" perchè occupano troppo spazio, uso i solo raccoglitori per archiviare le cose importanti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Settembre 21, 2009, 01:36:58 pm
Alle elementari avevo lo zaino di Barbie.  :-[
Alle medie sono passata al Reebok preso coi punti di non-ricordo-cosa da mia zia (lei di solito prende le cose coi punti e poi te le rifila come regalo di Natale).
Alle superiori ho avuto un Seven fino a metà del quarto anno, quando mi regalarono l'Eastpack (rosso, indistruttibile, lo uso tuttora).
Per quanto riguarda i diari, sono sempre stata un'adepta della Smemoranda ma segnalo:
-il diario della prima media, con Dylan di Beverly Hills;
-il diario del quarto superiore, di Diddl (la bimbominkia che è in me esce allo scoperto: adoro Diddl!!!).

Per quanto riguarda i miei feticci, beh ho sempre adorato le penne colorate (avevo quelle glitterate, quelle fluorescenti, quelle cancellabili...).
Al liceo alternavo quadernoni normali, rigorosamente a quadretti 0.4 mm, ai raccoglitori.
All'università ho sempre preso appunti su blocchi fregati a mio padre, per poi riordinarli e riscriverli su fogli bucati da inserire in modo maniacale nei raccoglitori.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Settembre 21, 2009, 02:19:22 pm
e che parola era?   :canecorre:

Era "ANATKH", copiata bellamente dal musical di Cocciante "Romeo e Giulietta", dove diceva che il significato è  fatalità.
Un anno dopo averla fatta mi sono messa col mio attuale ragazzo (che ha fatto il classico ed è un mostro in latino e greco) che continua a deridermi per quella scritta. Io ne sono fiera e lo sarò sempre. Va mo là! (questo è per gli emiliani).
Poi ho una certa passione per le cose macabre, avendo una mamma che lavora alle Onoranze Funebri.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Settembre 21, 2009, 03:02:14 pm
Poi ho una certa passione per le cose macabre, avendo una mamma che lavora alle Onoranze Funebri.


AAAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH!!!

SONO SOLO INVIDIOSA!!!  :rotfl:

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Settembre 21, 2009, 03:06:33 pm
Is, se vuoi te la affitto per un giorno. E' ottima per lo shopping!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Ottobre 13, 2009, 11:59:46 am
Alle elementari avevo lo zaino di Barbie.  :-[
 

Anche iooooo!!!!!
O meglio, ho avuto una cartella di barbie (minuscola, rettangolare con il lato orizzontale lungo, non so se mi spiego) in prima elementare ma ad un certo punto si è rotta, o è scomparsa, non ricordo bene; in ogni caso è stata sostituita da un Invicta verde.
Nel corso degli anni ho avuto parecchi zaini, anche perchè li scambiavo con mia sorella e li usavamo un po' per una.
Per qualche motivo poi a Natale c'era SEMPRE qualcuno che mi regalava uno zaino (uno più brutto dell'altro, ça va sans dire).
Degni di nota un Seven nero con i murales, che ho anche abbellito con miei disegni di personaggi dei Simpson e loghi di gruppi musicali; uno zainetto minuscolissimo blu, usato nel periodo in cui andavo in una scuola provvista di armadietti (veramente una cosa fantastica, non portavo mai niente a casa, quindi nello zainetto ci tenevo solo il diario e l'astuccio.. la mia schiena ringraziava); un Jansport giallo (prestatomi da una mia amica e mai restituito, ma poi usato per anni e anni). Ho anche passato l'atroce fase della tracola di stoffa con il lato lungo (simil-militare) decorato con spillette e loghi di gruppi musicali.
Infine ho comprato, all'università, un Jansport azzurro e blu scuro che uso tuttora in vacanza o in viaggio.

Per i diari, spesso la scuola dove andavo forniva il diario regolamentare (una noia...); per il resto ho spaziato tra Lupo Alberto, Smemoranda, Mordillo etc...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 14, 2009, 01:06:50 pm
Quanti bei ricordi questo topic!

Dunque,io alle elementari ho avuto:

-Cartella Naj-Oleari (si scrive così?I hope so)
-Zaino invicta Pulsar fantasticamente rosa e fuxia, che mi ha accompagnato anche alle medie (non ci tenevo granchè con gli zaini) ed esiste ancora,in qualche luogo sperduto di casa di mio padre in campagna.
-al ginnasio ho comprato un Eastpack sulla carta color ghiaccio,nella realtà era beigiolino,che però ho ancora,molto bello, poi al liceo usavo un tascapane militare molto wannabe alternativa che la mia mamma radical chic ha buttato credo,perchè odiava.

Come diari, ne ho avuti tanti,con pupazzetti,cose caruccie di Blumarine e varie,finchè al liceo ho usato la Smemoranda e poi all'ultimo anno una Moleskine fuxia (tra l'altro,manco prendevo più l'assegno,perchè ero sempre in contestazione).

Avevo molti quaderni,in prevalenza ad anelli,di gruppi rock,vecchi effetto vintage rubati a mio padre o mia sorella, mentre l'ultimo anno di liceo e all'università avevo questi quaderni ammerigani fashionissimi e molto comodi:
http://wnyrki.files.wordpress.com/2009/07/mead-composition-book.jpg

Ora,qualche volta che devo prendere appuntini o cose varie al master di giornalismo, ho un quaderno con quel coniglietto pazzo di cui non ricordo il nome, comunque è così:
http://www.blackjackinc.com/its_happy_bunny_background_wallpaper_i_know_how_you_feel_1280.jpg

e quando lo tiro fuori ridono sempre tutti  ::)

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Ottobre 14, 2009, 01:18:48 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Ottobre 14, 2009, 01:25:21 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

Zaino all'università fa comodità!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Ottobre 14, 2009, 01:38:47 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

Zaino all'università fa comodità!

Eh, infatti.. E fa anche "bye bye scoliosi" :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 14, 2009, 02:16:24 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

NN so,io personalmente, frequentando una facoltà molto wannabe alternativa, avevo un tascapane militare, comodo e resistente, anche se mi rendo conto, non piace a tutti!

Per il resto, nn so, vedo molte ragazze con borse e tracolle e fossi in te,opterei proprio per una tracolla, che comunque è comoda e ce ne sono di molto carine, oppure una borsa capiente!
Ultimamente, ne ho regalata una alla mia sorellina (che va al liceo ma fa lo stesso), l'ho comprata da H&M a soli 16 euri ed è grossomodo così:
http://img3.imageshack.us/img3/1792/irregular072xl0.jpg
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Ottobre 14, 2009, 02:23:38 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

Non lo so, io ho sempre usato lo zaino perchè tra pendolarità e peso dei libri la tracolla mi distruggeva la schiena!
Quelle veramente fescion usavano la tracolla oppure direttamente una borsa da giorno con dentro il minimo indispensabile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crazy Simo - Ottobre 14, 2009, 02:28:56 pm
Mbee se vuoi usare lo zaino, usalo e fregatene. Io è dal primo anno che porto il mio vecchissimo zaino all'università, e non sono certo l'unica  :) Tra una camminata è l'altra per l'ateneo meglio la comodità
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 14, 2009, 02:49:37 pm
Mbee se vuoi usare lo zaino, usalo e fregatene. Io è dal primo anno che porto il mio vecchissimo zaino all'università, e non sono certo l'unica  :) Tra una camminata è l'altra per l'ateneo meglio la comodità
quoto, chissenefrega! io ho il mio caro seven delle superiori, ci sta il pranzo-se voglio far la pina e portarmi la schiscetta da casa =3=,i libri, l'astuccio, il pc e relativo caricabatterie, lo specchio, ecc ecc ecc.
conosco diverse signorine fashion che piuttosto di portarsi uno zaino vanno in giro con due o tre borse a mano diverse, tutte molto alla moda, per carità, ma...  ::) ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 14, 2009, 02:56:14 pm
Mbee zaino tutta la vita! Se ti vuoi portare il portatile+libri+cazzate varie puoi farlo, ce ne sono di belli sportivi, con la tasca per il portatile, e spazio per il resto, costicchiano un po', ma son soldi spesi bene.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Ottobre 14, 2009, 04:22:06 pm
Grazie care :) :) :)
Propendevo già per lo zaino, ma non avendo fatto troppo malvawatching all'uni in questi giorni, non sapevo se il mio ragazzo fosse l'unico a girare con l'eastpack :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 14, 2009, 10:18:50 pm
Ma si,usa quello che vuoi!
tanto alla fine quelle che fanno tutte le tipe fescion con la borsa Pinko bag a me stanno sulle scatole :p
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Ottobre 14, 2009, 10:27:23 pm
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

Io lo uso, ma non sono figosa. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Ottobre 14, 2009, 11:07:19 pm
Zaino in uni=comodità e schiena sana, visto che computer, quaderni, portafogli e compagnia a tracolla segano le clavicole.
Quindi vai di zaino^^
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Ottobre 15, 2009, 08:30:59 am
Domanda da matricola che più matricola non se po' ;D:
Zaino all'università fa tanto tontolona???

Io lo uso, ma non sono figosa. ;D

Non diciamo sciocchezze.

 ;) :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Ottobre 15, 2009, 10:04:41 am
Sempre usato l'Eastpack, all'università.
Ogni tanto lo sostituivo con la borsa dell'Alma Mater (http://www.unibostore.it/it/catalog/leather-goods/shopping-bag) ('tacci loro, costa un sangue, io ricordo che a noi la regalarono al "lancio" della linea di merchandising), ma solo quando dovevo portare blocco per appunti, un paio di penne e poco altro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Ottobre 15, 2009, 10:11:27 am
Ecco, infatti ho deciso così: questi primi giorni, che ho dietro solo un blocco per gli appunti, una penna e una bottiglietta d'acqua, continuo ad usare delle borse capienti. Appena vedo che il carico aumenta, riesumo il mio Eastpack grigio :)

PS: da Buffetti ho trovato i quaderni a spirale già forati a 2 euri e qualcosa :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Ottobre 15, 2009, 10:58:25 am


PS: da Buffetti ho trovato i quaderni a spirale già forati a 2 euri e qualcosa :)

Piccolo momento amarcord: siccome mia mamma fa l'insegnante e usa abitualmente quaderni e quadernoni, ne ha sempre comprati a pacchi al supermercato.
Purtroppo, visto che è sprovvista del gene dell'imbarazzo (la lovvo  :-* ), ha sempre preso quelli in offerta anche se magari avevano delle fantasie improponibili sulla copertina. Le mie compagne di classe (stronze) mi prendevano in giro fino allo sfinimento.
In particolare mi ricordo che quando facevo prima media avevo vagonate di quaderni con sopra l'immagine del cartone di "conan il barbaro" oppure con delle spirali psichedeliche in colori fluo. Allora ho pensato di ricorrere ai copri quaderni di plastica, ma anche lì mia mamma ne aveva comprati tantissimi, trasparenti ma intervallati con piccole immagini di unicorni.
Vi lascio immaginare l'effetto delle spirali psichedeliche con sopra gli unicorni... una roba da LSD.  ;D
Alla fine li ho ricoperti di figurine o adesivi vari.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Ottobre 15, 2009, 11:19:14 am


PS: da Buffetti ho trovato i quaderni a spirale già forati a 2 euri e qualcosa :)

Piccolo momento amarcord: siccome mia mamma fa l'insegnante e usa abitualmente quaderni e quadernoni, ne ha sempre comprati a pacchi al supermercato.
Purtroppo, visto che è sprovvista del gene dell'imbarazzo (la lovvo  :-* ), ha sempre preso quelli in offerta anche se magari avevano delle fantasie improponibili sulla copertina. Le mie compagne di classe (stronze) mi prendevano in giro fino allo sfinimento.
In particolare mi ricordo che quando facevo prima media avevo vagonate di quaderni con sopra l'immagine del cartone di "conan il barbaro" oppure con delle spirali psichedeliche in colori fluo. Allora ho pensato di ricorrere ai copri quaderni di plastica, ma anche lì mia mamma ne aveva comprati tantissimi, trasparenti ma intervallati con piccole immagini di unicorni.
Vi lascio immaginare l'effetto delle spirali psichedeliche con sopra gli unicorni... una roba da LSD.  ;D
Alla fine li ho ricoperti di figurine o adesivi vari.

Evidentemente è una caratteristica tipica delle insegnanti senza il gene dell'imbarazzo: mia mamma faceva la stessa cosa.
Mia sorella si ricorda ancora dei suoi quadernoni dei Kiss, che oltre a terrorizzare i suoi compagni, terrorizzavano anche lei stessa.  ;D
A me è andata un po' meglio, comprava quadernoni in offerta ma senza fantasie orripilanti (al massimo erano anonimi). Però ho sempre desiderato (e mai avuto) quei fantastici quaderni con la copertina piena di stickers, che quando facevo le elementari io (quindi 16-17 anni fa, argh!) costavano ben 3000£.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trent - Ottobre 15, 2009, 05:03:22 pm
a proposito di quaderni mi ricordo che un negozietto di cartoleria/ articoli regalo vendeva dei quadernoni a4 con la copertina rigida tipo cartonato, c' erano le stampe di lupo alberto e di un topolino tutto caruccio e bucolico che non mi ricordo, erano bellissimi e ne ho presi due, mi era proprio preso il trip  ;D
costavano una cosa come 10 o 15.000 £, allora era la paghetta di due settimane...  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 15, 2009, 07:51:02 pm
Io mi ricordo di aver creato un "caso" in famiglia per aver comprato un diario in svendita a 1000 £, quando normalmente costavano 4-5000, ed era un diario di Radio Deejay dell'anno prima  ;D ricordo che i miei zii & cugini si sono messi a litigare sul perche' loro (=i cugini) non facevano la stessa cosa.  8)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Ottobre 16, 2009, 08:26:27 am
Io mi ricordo di aver creato un "caso" in famiglia per aver comprato un diario in svendita a 1000 £, quando normalmente costavano 4-5000, ed era un diario di Radio Deejay dell'anno prima  ;D ricordo che i miei zii & cugini si sono messi a litigare sul perche' loro (=i cugini) non facevano la stessa cosa.  8)

Ma se era dell'anno prima aveva i giorni della settimana sbagliati! 
Io, che già sono confusa di mio, così sarei andata in crisi!  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: anne boleyn - Ottobre 16, 2009, 10:00:18 am
Citazione
Mia sorella si ricorda ancora dei suoi quadernoni dei Kiss, che oltre a terrorizzare i suoi compagni, terrorizzavano anche lei stessa.

ma aveva in mano la fortuna e non se n'è accortaaa! io alle superiori avrei pagato oro per la linguona dei kiss da mostrare alle mie compagne snob!
io sono stata una creaturina malvestita griffata nel mio passato. mia madre non mi comprava quaderni in stok ma si piegava alle mie richieste, l'unico appunto che mi faceva era che non mi piacevano quelli da femminuccia, quindi giravo con i quaderni dei cavalieri dello zodiaco.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 16, 2009, 01:13:39 pm
Io mi ricordo di aver creato un "caso" in famiglia per aver comprato un diario in svendita a 1000 £, quando normalmente costavano 4-5000, ed era un diario di Radio Deejay dell'anno prima  ;D ricordo che i miei zii & cugini si sono messi a litigare sul perche' loro (=i cugini) non facevano la stessa cosa.  8)

Ma se era dell'anno prima aveva i giorni della settimana sbagliati!  Io, che già sono confusa di mio, così sarei andata in crisi!  ;D

 :D  No no, era uno di quei diari passe-partout senza i giorni della settimana. Almeno credo di ricordare :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Ottobre 16, 2009, 02:46:22 pm
Io mi ricordo di aver creato un "caso" in famiglia per aver comprato un diario in svendita a 1000 £, quando normalmente costavano 4-5000, ed era un diario di Radio Deejay dell'anno prima  ;D ricordo che i miei zii & cugini si sono messi a litigare sul perche' loro (=i cugini) non facevano la stessa cosa.  8)

Ma se era dell'anno prima aveva i giorni della settimana sbagliati! 
Io, che già sono confusa di mio, così sarei andata in crisi!  ;D

Avevo già confessato: la follia di una donna.

Moleskine* dalla terza in poi. Volete mettere la soddisfazione di avere la stessa agenda di quello di fisica e quella di mate?  ;D

*ah, e visto che si tratta di agende non scolastiche, usavo la parte di -esempio- settembre 2009 a settembre 2008, correggendo a penna i giorni della settimana, e tiravo un sospiro di sollievo da gennaio 2009 in poi. Sì, ero pazza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 16, 2009, 03:08:11 pm
Che famo, teniamo qui il topic malva-universita'?  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 16, 2009, 04:31:08 pm
Che rompimaroni il robocop...

dunque, io ho un amico la cui madre andava a rispondere agli appelli per lui, a fare le code in segreteria, e a volte anche a lezione a prendere appunti.
E non stiamo parlando di una cosa tanto recente, visto che l'anno d'immatricolazione è il mio. Però in effetti io di genitori in giro non ne vedevo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 16, 2009, 06:09:59 pm
Che rompimaroni il robocop...

dunque, io ho un amico la cui madre andava a rispondere agli appelli per lui, a fare le code in segreteria, e a volte anche a lezione a prendere appunti.
E non stiamo parlando di una cosa tanto recente, visto che l'anno d'immatricolazione è il mio. Però in effetti io di genitori in giro non ne vedevo.

INVIDIA A DODICIMILA

i miei a stento sono venuti alla FESTA della mia laurea :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Ottobre 16, 2009, 06:49:38 pm
Che rompimaroni il robocop...

dunque, io ho un amico la cui madre andava a rispondere agli appelli per lui, a fare le code in segreteria, e a volte anche a lezione a prendere appunti.
E non stiamo parlando di una cosa tanto recente, visto che l'anno d'immatricolazione è il mio. Però in effetti io di genitori in giro non ne vedevo.

INVIDIA A DODICIMILA

i miei a stento sono venuti alla FESTA della mia laurea :D

Rorylou, io la vedo come cosa un po' malata invece.. :-X

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 16, 2009, 08:27:37 pm
Che rompimaroni il robocop...
Quoto  ;D

Citazione
dunque, io ho un amico la cui madre andava a rispondere agli appelli per lui, a fare le code in segreteria, e a volte anche a lezione a prendere appunti. E non stiamo parlando di una cosa tanto recente, visto che l'anno d'immatricolazione è il mio. Però in effetti io di genitori in giro non ne vedevo.

cioe' una badante, praticamente  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Ottobre 16, 2009, 08:30:44 pm

Io mi presenterò a eventuale laurea dei pargoli solo dietro loro ufficiale invito scritto.

 ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Ottobre 16, 2009, 08:53:00 pm
I miei sono venuti, e hanno portato anche le nonne, una delle quali, mentre aspettavo il mio turno, si è seduta sulla cacca si piccione. Credo di averlo già raccontato, comincio a soffrire di demenza senile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Ottobre 16, 2009, 09:56:18 pm
i miei a stento sono venuti alla FESTA della mia laurea :D

Bè, già l'idea di fare una festa alla quale invitare i genitori... Cioè. Che festa è?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Ottobre 16, 2009, 10:12:29 pm
mio papà mi ha accompagnata a fare due esami. :-[
il fatto è che quando lavorava lo vedevo molto poco, da quando è in pensione riesco a vederlo un pò più spesso e mi ha aiutata a preparare due esami in due materie in cui è molto preparato.quando è arrivato il momento di dare gli esami mi ha voluta accompagnare e non ho avuto il cuore di dirgli di no, anche perchè mi ha fatto molto molto piacere! :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Ottobre 16, 2009, 10:36:15 pm
cri: secondo me non c'è niente di cui vergognarsi  :) Più sopra Allevi 3MSC parlava invece di un tipo a cui la mamma faceva da babysitter, e quello francamente mi pare un po' esagerato.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 17, 2009, 12:29:43 am
Cri è bello che tuo papà ti abbia aiutata a studiare, veramente, ma non credo che abbia controllato i bagni della facoltà, o che abbia risposto all'appello al tuo posto.

i miei a stento sono venuti alla FESTA della mia laurea :D

Bè, già l'idea di fare una festa alla quale invitare i genitori... Cioè. Che festa è?

Un amico dell'ingegnere fece una festa che sembrava un matrimonio: ristorante, banchetto, e bomboniere  :o , e i genitori c'erano eccome visto che sarà costata quanto un matrimonio.
Invece altri amici hanno fatto due feste: cena con il parentame, tipo natale, e festa all'insegna della devastazione con gli amici  ;D .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 17, 2009, 08:33:09 am
mio papà mi ha accompagnata a fare due esami. :-[
il fatto è che quando lavorava lo vedevo molto poco, da quando è in pensione riesco a vederlo un pò più spesso e mi ha aiutata a preparare due esami in due materie in cui è molto preparato.quando è arrivato il momento di dare gli esami mi ha voluta accompagnare e non ho avuto il cuore di dirgli di no, anche perchè mi ha fatto molto molto piacere! :)

....adesso arriva Robocop a dire "Ennò, questo post va nel thread "peccati malvestiti"  ;D ;D
:-* :-* :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: M. - Ottobre 17, 2009, 11:15:09 am
mio papà mi ha accompagnata a fare due esami. :-[
il fatto è che quando lavorava lo vedevo molto poco, da quando è in pensione riesco a vederlo un pò più spesso e mi ha aiutata a preparare due esami in due materie in cui è molto preparato.quando è arrivato il momento di dare gli esami mi ha voluta accompagnare e non ho avuto il cuore di dirgli di no, anche perchè mi ha fatto molto molto piacere! :)

Secondo me è una cosa carinissima, invece.
Io ho chiesto a mia mamma di venrie alla maturità: a lei faceva piacere e a me non costava nulla  :)
Alla festa di laurea ci penserò, c'ha ragione ls, ma tanto i miei già sanno/immaginano gran parte delle mie malefatte, il massimo sarà vedermi alticcia, cosa che può però passare inosservata grazie alla presenza dei miei nonni, che costituiscono sempre un simpatico diversivo allegrotto  ;D oh, basta così però, che hai voglia ancora!
nonugo continua così coi tuoi pargoli, che l'invito te lo fanno su carta bollata!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 11:15:25 am
Un amico dell'ingegnere fece una festa che sembrava un matrimonio: ristorante, banchetto, e bomboniere  :o , e i genitori c'erano eccome visto che sarà costata quanto un matrimonio.

Che genere di bomboniere si scelgono per una laurea in ingegneria? Ponti strallati di svaroski e peltro? Piloni di porcellana luida? Sacchetti di calcestruzzo e mandorle?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 17, 2009, 12:03:42 pm
Che genere di bomboniere si scelgono per una laurea in ingegneria? Ponti strallati di svaroski e peltro? Piloni di porcellana luida? Sacchetti di calcestruzzo e mandorle?

veramente da voi non si usa?  :o  in veneto (a partire da padova senz'altro, ma ormai lo si fa anche a venezia e verona, e credo che si stia estendendo altrove) si usa:
- rinfresco di laurea, di solito un aperetivo con qualche stuzzichino al bar dopo la proclamazione
- confetti rigorosamente rossi
- corona d'alloro da mettersi attorno al collo tipo caro estinto e per le donne mazzo di fiori
mi dicono che ogni facoltà ha il suo colore, se non vado errata lingue e' sempre rosso, economia giallo, ingegneria NERO  :D  questo colore qualche fiorista lo usa per decorare la corona d'alloro, oppure si puo' usare il cappello da goliardo per metterci dentro i confetti (http://www.mauroocchialini.com/img/gallery_piccole/Goliardico.jpg)
poi e' compito degli amici:
-stesura del "papiro" cioe' una specie di biografia-parodia con tanto di caricatura: è il momento in cui si e' autorizzati a scrivere TUTTO, poi ai genitori si puo' sempre dire "eh ma no sai hanno caricato, hanno esagerato, si sono inventati"  ;D
- messa alla gogna con calci in qlo e "vaffaqlo" goliardici  :D :D :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 12:06:41 pm
Citazione
ingegneria NERO
beh non mi stupisce. se ci mettono anche qualche nastrino viola con su scritto il nome del donatore siamo ancora più in tema.. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 12:25:21 pm
veramente da voi non si usa?  :o  in veneto (a partire da padova senz'altro, ma ormai lo si fa anche a venezia e verona, e credo che si stia estendendo altrove) si usa:
- rinfresco di laurea, di solito un aperetivo con qualche stuzzichino al bar dopo la proclamazione
- confetti rigorosamente rossi
- corona d'alloro da mettersi attorno al collo tipo caro estinto e per le donne mazzo di fiori
mi dicono che ogni facoltà ha il suo colore, se non vado errata lingue e' sempre rosso, economia giallo, ingegneria NERO  :D  questo colore qualche fiorista lo usa per decorare la corona d'alloro, oppure si puo' usare il cappello da goliardo per metterci dentro i confetti (http://www.mauroocchialini.com/img/gallery_piccole/Goliardico.jpg)
poi e' compito degli amici:
-stesura del "papiro" cioe' una specie di biografia-parodia con tanto di caricatura: è il momento in cui si e' autorizzati a scrivere TUTTO, poi ai genitori si puo' sempre dire "eh ma no sai hanno caricato, hanno esagerato, si sono inventati"  ;D
- messa alla gogna con calci in qlo e "vaffaqlo" goliardici  :D :D :D

No,qua (cagliari) non c'è nessuna tradizione goliardica (peccato,perchè la stesura del papiro dev'essere divertente).
Le altre cose più classiche,corone,fiori,foto/film della discussione sì...l'usanza delle bomboniere fortunatamente non è così diffusa.
(oddio alla laurea di mio fratello mia madre mi ha fatto far da fotografa con le precise istruzioni di fotografare il neo-ing. con ogni parente significativo e poi ha dato la foto ad ognuno)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 12:27:40 pm
con tutti i soldi che spendo per studiare (sono fuori sede) mi sembra pure un po' una presa per il culo fare una festa di laurea faraonica! ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 17, 2009, 12:27:58 pm

No,qua (cagliari) non c'è nessuna tradizione goliardica (peccato,perchè la stesura del papiro dev'essere divertente).
Le altre cose più classiche,corone,fiori,foto/film della discussione sì...l'usanza delle bomboniere fortunatamente non è così diffusa. (oddio alla laurea di mio fratello mia madre mi ha fatto far da fotografa con le precise istruzioni di fotografare il neo-ing. con ogni parente significativo e poi ha dato la foto ad ognuno)
HERGH! ma una foto cumulativa non bastava?  ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Ottobre 17, 2009, 12:29:34 pm
Cri è bello che tuo papà ti abbia aiutata a studiare, veramente, ma non credo che abbia controllato i bagni della facoltà, o che abbia risposto all'appello al tuo posto.

no no, ci mancherebbe! :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 17, 2009, 12:32:39 pm
A parte l'ingegnere amico dell'ing. l'unica a darmi la bomboniera -sacchettino con confetti rossi- è stata una mia amica sicula dicendomi che è tradizione di giù.
Qua a parte l'aperitivo post-laurea, le eventuali foto e la festa, se uno la vuol fare, non si fa altro. Ah sì i fiori al/alla laureato/a .
Essendo la sottoscritta misantropa salterò l' aperitivo post-discussione, e ne organizzerò uno con poche persone bene scelte qualche giorno dopo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 17, 2009, 12:40:30 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=GvrrPb0dxmY[/youtube]

preciso che non conosco il soggetto in questione, e' solo per dare un esempio :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 12:42:48 pm
HERGH! ma una foto cumulativa non bastava?  ???
E' quello che le ho detto anch'io! (Per fortuna i parenti presenti alla discussione erano pochi)

Bubu
Citazione
Essendo la sottoscritta misantropa salterò l' aperitivo post-discussione, e ne organizzerò uno con poche persone bene scelte qualche giorno dopo.
Idem. Il mio piano ideale sarebbe quello di prenotare un biglietto aereo qualsiasi e fuggire il giorno stesso della proclamazione (possibilmente dopo aver riscosso gli eventuali doni vil-danarosi del parentame  ;D)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 17, 2009, 12:43:48 pm
Yersinia siamo fatte l'una per l'altra  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 12:52:07 pm
Essì  :-*
(Dovremmo a sto punto organizzare il matrimonio e poi fuggire subito dopo la cerimonia...no anzi,PRIMA della cerimonia!)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 17, 2009, 01:06:14 pm
Sono contraria al matrimonio!
Però un finto matrimonio.. :sgratsgrat:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 17, 2009, 01:26:36 pm
Io mi sarei risparmiata volentieri la festa col parentado, però qui a Napele è tradizione farla, con genitori, fratelli e fratellastri, parenti vari, amici, conoscenti e simpatizzanti  :P

Questo senza contare che la mia famiglia è molto, molto unita, quindi tutti ci tengono a partecipare ad eventi significativi o presunti tali per le esistenze altrui.

A me la organizzò mia sorella, fu una cosa carina, molto semplice!
Niente bomboniere però, non mi piace come idea ma c'erano tanti confetti rossi  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: divara - Ottobre 17, 2009, 01:51:11 pm
Invece altri amici hanno fatto due feste: cena con il parentame, tipo natale, e festa all'insegna della devastazione con gli amici  ;D .

Io, io ho fatto così! Rinfresco nel giardino della facoltà PRIMA della proclamazione, aperitivo serale con gli amici da cui sono tornata completamente ubriaca, cantando sulla Vespa col moroso, il sabato pranzo col parentame e infine festa con tutti gli amici&devastazione.

Praticamente un matrimonio indiano. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 01:58:38 pm
Invece altri amici hanno fatto due feste: cena con il parentame, tipo natale, e festa all'insegna della devastazione con gli amici  ;D .

Io, io ho fatto così! Rinfresco nel giardino della facoltà PRIMA della proclamazione, aperitivo serale con gli amici da cui sono tornata completamente ubriaca, cantando sulla Vespa col moroso, il sabato pranzo col parentame e infine festa con tutti gli amici&devastazione.

Praticamente un matrimonio indiano. ;D
o un matrimonio rumeno. :-X
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: divara - Ottobre 17, 2009, 02:01:49 pm
o un matrimonio rumeno. :-X

se ci sono anche le raffiche di mitra in aria, allora sì. ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Ottobre 17, 2009, 02:05:13 pm
AAAAhhh! Io odio le cerimonie, alla mia laurea non voglio NESSUNO (al massimo i miei genitori se proprio ci tengono), neanche l'uomo.
Non farò feste nè niente, sono letteralmente allergica a queste cose.
L'unica cosa di cui sono felicissima è il nastro nero nella corona d'alloro in ingegneria, mi sembra adattissimo a noi seri e impostati signori.. Si si!  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 02:07:08 pm
o un matrimonio rumeno. :-X

se ci sono anche le raffiche di mitra in aria, allora sì. ;)
:o :o :o
i violinisti tzigani? ce li avevi i violinisti tzigani? ;D
no, comunque, sul serio, davvero avete sparato in aria? ahahah! ;D ;D

trallallaz, il nastro nero sta a significare la morte della nostra vita sociale, credo. :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Ottobre 17, 2009, 02:09:45 pm
trallallaz, il nastro nero sta a significare la morte della nostra vita sociale, credo. :rotfl:

Hai ragione, è molto più plausibile come spiegazione!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 02:12:35 pm
trallallaz, il nastro nero sta a significare la morte della nostra vita sociale, credo. :rotfl:

Hai ragione, è molto più plausibile come spiegazione!!
vero? quindi, finché possiamo, diamoci alla pazza!! ;D :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Ottobre 17, 2009, 03:22:18 pm
Mia mamma ha insistito per accompagnarmi a scuola, il giorno dell'orale della maturità (però è rimasta sulle scale, a conversare con il moroso di una mia amica, che aveva fatto l'esame subito prima)

Comunque, avevo la claque: tre dei miei migliori amici e una decina di compagni di scuola come pubblico. Quando ho detto la mia castroneria di algebra, ed era scontato che la dicessi, c'è stato un, uhm, sussurro collettivo della risposta corretta. Fortuna che la professoressa di matematica l'ha presa sul ridere.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: divara - Ottobre 17, 2009, 03:51:50 pm

no, comunque, sul serio, davvero avete sparato in aria? ahahah! ;D ;D


era solo un'iperbole.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 17, 2009, 04:01:33 pm

no, comunque, sul serio, davvero avete sparato in aria? ahahah! ;D ;D


era solo un'iperbole.
speravo lo fosse, anche perché ho sentito cose molto simili sulle lauree di amici più grandi.. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 17, 2009, 05:47:50 pm
Invece altri amici hanno fatto due feste: cena con il parentame, tipo natale, e festa all'insegna della devastazione con gli amici  ;D .

Io, io ho fatto così! Rinfresco nel giardino della facoltà PRIMA della proclamazione, aperitivo serale con gli amici da cui sono tornata completamente ubriaca, cantando sulla Vespa col moroso, il sabato pranzo col parentame e infine festa con tutti gli amici&devastazione.

Praticamente un matrimonio indiano. ;D

Bellissimo!
Io dopo la festa (che finì allegramente alle 2 e io nn mangiai nulla,perchè si materializzarono amici,parenti e quant'altro anche a me del tutto sconosciuti) andai con alcuni amici a mangiare un kebab ed a bere in allegria...

il tutto con un vestito che non vi dico, osceno.
Ecco, bisognerebbe parlarne, il malvestitismo da laurea...

Mia madre insistè per comprarmi un vestito ROSA A FIORELLINI, perchè "Le bionde stanno bene col rosa", e vi giuro che non solo era rosa ma era anche molto stile "bambolina di bisquit", il che sommato al fatto che ero la più giovane che si laureava in quella seduta, che tutti erano vestiti di nero e che mammina aveva anche comprato delle graziose ballerine di paillettes rosa da abbinare all'abito...

vi lascio immaginare...

p.s. il vestito era tipo così, ma immaginatelo rosa pastello con tanti,simpatici fiori...
http://www.sfilate.it/photo/Twin-Set00451.jpg
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 17, 2009, 05:56:36 pm
Concordissimo! Quando mi sono laureata alla triennale, originariamente volevo andare in jeans e maglietta come per gli esami, poi trovai un vestito carino grigio scuro con finta camicetta un po' arricciata sotto e lo abbinai a calze e ballerine nere (checché ne dicesse la mia migliore amica "con le caviglie che ti ritrovi non puoi usare le ballerine!", oh, non so camminare sui trampoli!). Però, a parte le solite donnette in carriera (è una laurea triennale, cacchio!) in tailleur pantaloni nero con scarpe a punta nere e camicie con colletto a punta bianche e la bomboniera in tailleur a fiorelloni rosa e camicetta stile Lady Oscar, il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Ottobre 17, 2009, 06:41:54 pm
il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.
:bleah: :bleah: :bleah:
Oddyo mi stavano andando di traverso i tarallini!!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Ottobre 17, 2009, 07:53:51 pm
cri: secondo me non c'è niente di cui vergognarsi  :) Più sopra Allevi 3MSC parlava invece di un tipo a cui la mamma faceva da babysitter, e quello francamente mi pare un po' esagerato.

Cri, anche io la penso come Adriana. :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 09:57:56 pm
Per la laurea triennale mio fratello era vestito col classico abito scuro da uomo, senza cravatta però,ma il suo malvestitismo stava nel fatto che aveva gli evidenti attributi da metallaro:capelli molto lunghi sciolti e barbetta caprina (sputata per l'occasione). E' stato bello sentire i commentini scandalizzati del parentame pino dei suoi colleghi normo-look.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Ottobre 17, 2009, 09:59:50 pm
barbetta caprina (sputata per l'occasione).

Ah ha ha! Me la immagino tipo leccata, ma non con il gel.  ;D  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 17, 2009, 10:20:22 pm
Ahaha! E' un refuso,intendevo "spuntata"! Però così avrebbe davvero avuto motivo per scandalizzare le pine!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Ottobre 18, 2009, 01:10:19 pm
cri: secondo me non c'è niente di cui vergognarsi  :) Più sopra Allevi 3MSC parlava invece di un tipo a cui la mamma faceva da babysitter, e quello francamente mi pare un po' esagerato.

Cri, anche io la penso come Adriana. :-*

 :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 18, 2009, 01:35:46 pm
Ma voi come vi siete conciati per la laurea?
Io pensavo con jeans, maglia, giacca, ovviamente senza trucco.
Non ho voglia di tailleur e scarpe buone. Sarei ridicola.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 18, 2009, 01:44:02 pm
Ma voi come vi siete conciati per la laurea?
Io pensavo con jeans, maglia, giacca, ovviamente senza trucco.
Non ho voglia di tailleur e scarpe buone. Sarei ridicola.
io mi laureo quest'anno, perlomeno di primo livello, e ho pensato : pantaloni e giacca scuri, un maglioncino o camicia sotto in un colore squillante (tipo turchese, o verde acido), scarpe mediobasse nere, capelli a punta come al solito. pochissimo trucco, ché non ci sono abituata.
poi si pensa che ci si debba sempre conciare come se si andasse al ballo della rosa, mettiti le cose che ti fan sentire a tuo agio e sicura nella discussione della tesi, che devi parlare e far vedere quello che sai e non sfilare davanti alla giuria ;) :-*


lascio stare cosa ho visto a settembre addosso alle laureande... ::) ;D ;D ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 18, 2009, 01:47:48 pm
Ma voi come vi siete conciati per la laurea?
Io pensavo con jeans, maglia, giacca, ovviamente senza trucco.
Non ho voglia di tailleur e scarpe buone. Sarei ridicola.
io mi laureo quest'anno, perlomeno di primo livello, e ho pensato : pantaloni e giacca scuri, un maglioncino o camicia sotto in un colore squillante (tipo turchese, o verde acido), scarpe mediobasse nere, capelli a punta come al solito. pochissimo trucco, ché non ci sono abituata.
poi si pensa che ci si debba sempre conciare come se si andasse al ballo della rosa, mettiti le cose che ti fan sentire a tuo agio e sicura nella discussione della tesi, che devi parlare e far vedere quello che sai e non sfilare davanti alla giuria ;) :-*


lascio stare cosa ho visto a settembre addosso alle laureande... ::) ;D ;D ;D

Quotissimo!
No, non lasciare stare, il malvestitismo da laurea è divertentissimo!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 18, 2009, 01:50:56 pm
Vengono vestite da sera pure lì?  :sisisi:
E delle mamme, zie,prozie,bisnonne che arrivano con la pelliccia che non indossano dal capodanno dell' '87 vogliamo parlarne?   ;D :desolazione:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 18, 2009, 01:53:28 pm
-capello lungo, biondo, liscissimo. top bianco aderentissimo da cui uscivano due tettazze tonde e super lampadate, tacco 10 stiletto a rimpinguare un altezza non proprio degna di nota... jeans a vita bassa scampanati sull'orlo.
sembrava jenna Jameson fuori dal set. ancora oggi non so se fosse una parente o una laureanda, ho quasi paura di saperlo, ah, e girava con una sua omologa quasi uguale!
-boccoli fatti con il ferro arricciacapelli, uno scamiciato rosa a fiorellini minuti  e sopra una giacchina bianca, ballerine in vernice rosa e aria da Lucia Mondella.
-maschi con orridi orologi patacca e occhiali come descrivevi tu, barbini sagomati e gel gel gel a profusione (credevo fosse morto nel 2000, il gel.

ora basta,che mi sembra di esser Brachino che stalkera la gente e la prende in giro se ha i calzini color piccione o oliva. ;D :P :P :P
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Ottobre 18, 2009, 06:13:13 pm
Ma voi come vi siete conciati per la laurea?
Io pensavo con jeans, maglia, giacca, ovviamente senza trucco.
Non ho voglia di tailleur e scarpe buone. Sarei ridicola.

La mia era triennale, comunque ero in jeans, scarpe da tennis (adidas bianche), maglioncino tipo cachecoeur nero, niente trucco.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 18, 2009, 06:44:16 pm
Secondo me, bisogna soprattutto sentirsi bene con quello che si indossa!
sarà una frase fatta ma se vi sentite a vostro agio col tailleur (o il vestito rosa a fiori) è ok, altrimenti lasciate stare!
Io se avessi potuto scegliere, ci sarei andatai coi jeans e le converse  :-\

L'importante secondo me è però non andare mai nel cattivo gusto (vedi gli esempi del PR e di Jenna Jameson) o nell'assurdo,alla fine siamo ad una seduta di laurea, bisogna essere sobri e soprattutto,dare importanza al contenuto della tesi, il resto è secondario!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 18, 2009, 06:56:48 pm
A meno che non sia una tesi di laurea sul kitsch!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Ottobre 18, 2009, 06:58:33 pm
A meno che non sia una tesi di laurea sul kitsch!

allora io che ho fatto la tesi su un rimorchiatore avrei dovuto andare lì con una gomena intorno al collo??
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 18, 2009, 07:01:41 pm
A meno che non sia una tesi di laurea sul kitsch!

allora io che ho fatto la tesi su un rimorchiatore avrei dovuto andare lì con una gomena intorno al collo??
Sarebbe stato un modo per sdrammatizzare. O drammatizzare, a scelta.
Oppure avresti potuto trovare un simil PR-della-mia-seduta e usarlo come esempio pratico di rimorchiatore fallito. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Ottobre 18, 2009, 07:05:15 pm
Oppure avresti potuto trovare un simil PR-della-mia-seduta e usarlo come esempio pratico di rimorchiatore fallito. ;D

oh, di quelli ce n'erano a vagonate!! ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Ottobre 18, 2009, 10:13:45 pm
Mah, quoto RoryLou, secondo me bisogna essere sobri. Per l'inverno direi che vanno bene dei pantaloni scuri con un maglione o una giacca abbinati, magari un gioiello discreto per illuminare, ma personalmente non esagererei.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 19, 2009, 10:45:33 am
Concordissimo! Quando mi sono laureata alla triennale, originariamente volevo andare in jeans e maglietta come per gli esami, poi trovai un vestito carino grigio scuro con finta camicetta un po' arricciata sotto e lo abbinai a calze e ballerine nere (checché ne dicesse la mia migliore amica "con le caviglie che ti ritrovi non puoi usare le ballerine!", oh, non so camminare sui trampoli!). Però, a parte le solite donnette in carriera (è una laurea triennale, cacchio!) in tailleur pantaloni nero con scarpe a punta nere e camicie con colletto a punta bianche e la bomboniera in tailleur a fiorelloni rosa e camicetta stile Lady Oscar, il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.

Cioe' con il negativo di un vestito da matrimonio ?  :o ??? Non so, adesso mi sparerete ma da pseudo-ricercatrice universitaria penso che essendo la discussione della tesi, anche triennale, per una volta si possa rinunciare ai jeans. E' vero che l'università si sta liceizzando, ma liceizzare anche la discussione fa un po' malinconia. Ovviamente senza arrivare all'estremo opposto del vestito da sera portato alle 10 di mattina. Io porto con fatica il ricordo di una laureanda (non mia, per fortuna) con una tesi su Harry Potter, che e' arrivata vestita a tema con un vestito di raso rosso con le balze  :-[
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 19, 2009, 10:46:30 am
Concordissimo! Quando mi sono laureata alla triennale, originariamente volevo andare in jeans e maglietta come per gli esami, poi trovai un vestito carino grigio scuro con finta camicetta un po' arricciata sotto e lo abbinai a calze e ballerine nere (checché ne dicesse la mia migliore amica "con le caviglie che ti ritrovi non puoi usare le ballerine!", oh, non so camminare sui trampoli!). Però, a parte le solite donnette in carriera (è una laurea triennale, cacchio!) in tailleur pantaloni nero con scarpe a punta nere e camicie con colletto a punta bianche e la bomboniera in tailleur a fiorelloni rosa e camicetta stile Lady Oscar, il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.

Cioe' con il negativo di un vestito da matrimonio ?  :o ??? Non so, adesso mi sparerete ma da pseudo-ricercatrice universitaria penso che essendo la discussione della tesi, anche triennale, per una volta si possa rinunciare ai jeans. E' vero che l'università si sta liceizzando, ma liceizzare anche la discussione fa un po' malinconia. Ovviamente senza arrivare all'estremo opposto del vestito da sera portato alle 10 di mattina. Io porto con fatica il ricordo di una laureanda (non mia, per fortuna) con una tesi su Harry Potter, che e' arrivata vestita a tema con un vestito di raso rosso con le balze  :-[

Bellissimo!! :rotfl: :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Ottobre 19, 2009, 11:11:22 am
Concordissimo! Quando mi sono laureata alla triennale, originariamente volevo andare in jeans e maglietta come per gli esami, poi trovai un vestito carino grigio scuro con finta camicetta un po' arricciata sotto e lo abbinai a calze e ballerine nere (checché ne dicesse la mia migliore amica "con le caviglie che ti ritrovi non puoi usare le ballerine!", oh, non so camminare sui trampoli!). Però, a parte le solite donnette in carriera (è una laurea triennale, cacchio!) in tailleur pantaloni nero con scarpe a punta nere e camicie con colletto a punta bianche e la bomboniera in tailleur a fiorelloni rosa e camicetta stile Lady Oscar, il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.

Cioe' con il negativo di un vestito da matrimonio ?  :o ??? Non so, adesso mi sparerete ma da pseudo-ricercatrice universitaria penso che essendo la discussione della tesi, anche triennale, per una volta si possa rinunciare ai jeans. E' vero che l'università si sta liceizzando, ma liceizzare anche la discussione fa un po' malinconia. Ovviamente senza arrivare all'estremo opposto del vestito da sera portato alle 10 di mattina. Io porto con fatica il ricordo di una laureanda (non mia, per fortuna) con una tesi su Harry Potter, che e' arrivata vestita a tema con un vestito di raso rosso con le balze  :-[

Sono d'accordo con Close The Door (ultimamente scrivo questa frase molto spesso!  :D ).
Nel mio caso era tutto molto informale perché non ho discusso la tesi... nella triennale si consegnava la tesina e bon; poi dopo qualche mese ti consegnavano l'attestato dicendoti il voto... non mi sono fatta troppi problemi con l'abbigliamento. Mi porrò il problema se mai riuscirò a prendere la specialistica!  ;D
Comunque il tailleur pantalone con la camicia bianca non mi sembra esagerato, anzi lo trovo appropriato. E' un po' più formale dei jeans e del maglione, ma non è certo da gran sera...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Ottobre 19, 2009, 11:16:53 am
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta. Fate le spontanee! Quanto può essere spontaneo un tailleur pantalone? ZERO. Non dico che dovete vestirvi come quando uscite per fare la spesa all'ultimo minuto il venerdì sera (tipo pigiama sotto al cappotto), ma rimanete sobrie senza omologarvi all'idea di sobrietà incarnata dal malefico tailleur pantalone.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: divara - Ottobre 19, 2009, 11:33:09 am
ahahahah... LS, quanto ti quoto!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Ottobre 19, 2009, 12:33:51 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta. Fate le spontanee! Quanto può essere spontaneo un tailleur pantalone? ZERO. Non dico che dovete vestirvi come quando uscite per fare la spesa all'ultimo minuto il venerdì sera (tipo pigiama sotto al cappotto), ma rimanete sobrie senza omologarvi all'idea di sobrietà incarnata dal malefico tailleur pantalone.

Ahahah! Hai descritto in pieno la trasformazione del guardaroba di mia mamma. Diciamo che non si veste proprio da quindicenne cretinetta, ma ha cambiato completamente look, ringiovanendo notevolmente.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 19, 2009, 03:01:22 pm
Concordo sull'idea della non-omologazione al tailleur!
Ma resto dell'idea che uno debba sentirsi bene con quello che si mette e che comunque, visto che la laurea resta una cosa "seria" bisogna avere un minimo di ricercatezza nel vestire, ovviamente senza esagerare!

Comunque la tesi su Harry Potter è stupenda, batte anche la mia sulla musica Rock Indipendente  :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Ottobre 19, 2009, 03:09:54 pm
Concordissimo! Quando mi sono laureata alla triennale, originariamente volevo andare in jeans e maglietta come per gli esami, poi trovai un vestito carino grigio scuro con finta camicetta un po' arricciata sotto e lo abbinai a calze e ballerine nere (checché ne dicesse la mia migliore amica "con le caviglie che ti ritrovi non puoi usare le ballerine!", oh, non so camminare sui trampoli!). Però, a parte le solite donnette in carriera (è una laurea triennale, cacchio!) in tailleur pantaloni nero con scarpe a punta nere e camicie con colletto a punta bianche e la bomboniera in tailleur a fiorelloni rosa e camicetta stile Lady Oscar, il top del top era LUI: noto malvestito della facoltà e PR di discoteca, si presenta in seduta  con completo giacca e pantaloni modello aderente bianco candido, camicia nera, cravatta nera in raso, scarpe nere pitonate lucide a punta, capelli lunghetti leccati all'indietro, barbetta incolta e occhialoni da sole subito sostituiti da occhiali da vista rettangolari con stanghette larghe di metallo a specchio.

Cioe' con il negativo di un vestito da matrimonio ?  :o ??? Non so, adesso mi sparerete ma da pseudo-ricercatrice universitaria penso che essendo la discussione della tesi, anche triennale, per una volta si possa rinunciare ai jeans. E' vero che l'università si sta liceizzando, ma liceizzare anche la discussione fa un po' malinconia. Ovviamente senza arrivare all'estremo opposto del vestito da sera portato alle 10 di mattina. Io porto con fatica il ricordo di una laureanda (non mia, per fortuna) con una tesi su Harry Potter, che e' arrivata vestita a tema con un vestito di raso rosso con le balze  :-[

Tesi splendida quella su Harry Potter!In fatto di "tesi malvestite" io ho già deciso che la farò su Death Note e la censura dei manga e degli anime in Italia... XDXD
Nella mia facoltà (io studio lingue a RomaTre) le ragazze alla discussione della laurea triennale si vestono o stile Barbie girl oppure stile college ammerigano,con tanto di toga,tocco e corona di alloro! XDXD E' questo lo scotto da pagare nelle facoltà "creative"!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 19, 2009, 03:14:29 pm
In alcune facoltà la toga è proprio richiesta!
Tipo una mia amica che faceva Scienze della Comunicazione a Viterbo dovette metterla!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 19, 2009, 03:18:59 pm
Tesi splendida quella su Harry Potter!In fatto di "tesi malvestite" io ho già deciso che la farò su Death Note e la censura dei manga e degli anime in Italia... XDXD
FIIIIIIIGO !!!  :adorazione: E parlerai anche della distribuzione? Dirai che a Milano è più facile trovare il leghista "Barbarossa" piuttosto che "Totoro"?

Nella mia facoltà (io studio lingue a RomaTre) le ragazze alla discussione della laurea triennale si vestono o stile Barbie girl oppure stile college ammerigano,con tanto di toga,tocco e corona di alloro! XDXD E' questo lo scotto da pagare nelle facoltà "creative"!
Cioè spiegami, queste ENTRANO nella sala di discussione vestite con toga e cotto e corona d'alloro?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Ottobre 19, 2009, 03:24:16 pm
In fatto di "tesi malvestite" io ho già deciso che la farò su Death Note e la censura dei manga e degli anime in Italia... XDXD

Tesina di maturità di un mio compagno di liceo.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 19, 2009, 03:24:43 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta.

Grazie LS .
Ho già deciso niente tailleur, jeans, al limite la mia giacca di velluto va' , giusto per quel sant'uomo del mio relatore.
E poi il divertimento di far smattare la mamma Pyna, tipo la mia, che in queste situazioni pensa solo a "fare figura" -quanto odio quest'espressione  :scapoccia: - non ha prezzo.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 19, 2009, 06:12:27 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta. Fate le spontanee! Quanto può essere spontaneo un tailleur pantalone? ZERO. Non dico che dovete vestirvi come quando uscite per fare la spesa all'ultimo minuto il venerdì sera (tipo pigiama sotto al cappotto), ma rimanete sobrie senza omologarvi all'idea di sobrietà incarnata dal malefico tailleur pantalone.
Ma infatti un abbinamento gonna+camicetta+scarpe non altissime che male ha? Hai 22 anni!
Poi il tailleur pantalone NERO non lo porta neanche Angela Merkel, che usa tutti quei colori frivoli. Angela Merkel, eh!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lara-v - Ottobre 19, 2009, 07:32:16 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta. Fate le spontanee! Quanto può essere spontaneo un tailleur pantalone? ZERO. Non dico che dovete vestirvi come quando uscite per fare la spesa all'ultimo minuto il venerdì sera (tipo pigiama sotto al cappotto), ma rimanete sobrie senza omologarvi all'idea di sobrietà incarnata dal malefico tailleur pantalone.

Ls è il mio guro!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crazy Simo - Ottobre 19, 2009, 07:39:31 pm
Pacienz, cederò comunque al fascino del mio tailleur Quentintarantiniano.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 19, 2009, 09:01:10 pm
A me quasi provoca più stress il pensiero della mise da laurea che quello della laurea stessa. I docenti sono tutti in toga,fascia(coi colori della facoltà credo) e cappello tipo tocco...in pratica sembra di essere davanti ad un tribunale.
Quasi quasi mi faccio fare toga-fascia e tocco uguali ai loro poi come mi chiamano, appena entrata li fisso sorpresa ed esclamo "Oh cazzo! Potevate avvisarmi!"
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 19, 2009, 09:03:27 pm
I tuoi prof. si baracconano?  :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Ottobre 19, 2009, 09:07:35 pm
Sì. É una cosa che hanno istituito di recente oltretutto,per fare scena. Il preside di facoltà è un omone che peserà più di 100 kg e a vederlo con quella toga di simil raso praticamente sembra una tenda igloo funerea 6 posti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 19, 2009, 09:13:02 pm
Un'americanata.
Me le immagino le bimbominkia che arrivano alla laurea e si chiedono come mai nessuno gli ha dato la toga, il cappello ridicolo e tutto l'ambaradan.  :desolazione:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crazy Simo - Ottobre 19, 2009, 09:37:20 pm
A me quasi provoca più stress il pensiero della mise da laurea che quello della laurea stessa. I docenti sono tutti in toga,fascia(coi colori della facoltà credo) e cappello tipo tocco...in pratica sembra di essere davanti ad un tribunale.
Quasi quasi mi faccio fare toga-fascia e tocco uguali ai loro poi come mi chiamano, appena entrata li fisso sorpresa ed esclamo "Oh cazzo! Potevate avvisarmi!"

 :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: AnLi - Ottobre 19, 2009, 10:44:15 pm
Io ho messo il tailleur, grigio chiaro alla triennale e nero alla specialistica, ma nessuno dei 2 era super elegante!!! Avrei voluto mettere i jeans alla specialistica ma 1)non ho trovato jeans carucci che mi stavano bene 2)nella mia università non ho mai visto nessuno laurearsi in jeans!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Ottobre 19, 2009, 11:01:13 pm
Neanch'io, di solito se non hanno il tailleur sono vestite da prima comunione, ma c'è sempre una prima volta  ;D .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Ottobre 19, 2009, 11:31:32 pm

Yersinia, mi hai fatto ridere tantissimo  :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 20, 2009, 12:52:24 am
Sì. É una cosa che hanno istituito di recente oltretutto,per fare scena. Il preside di facoltà è un omone che peserà più di 100 kg e a vederlo con quella toga di simil raso praticamente sembra una tenda igloo funerea 6 posti.


Muaaahahahaha ce lo vedo troppo,la versione DARK di Babbo Natale XD

Il mio fratellastro si laurea tra poco in scienze della comunicazione...devo assolutamente farmi dire da qualche sua amica assai trash come si concerà!
Lui va in un' università a Fisciano (prov.di Salerno,l'univ della Carfagna!) frequentata da tantissime wannabe Carfagna che non vi dico!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Ottobre 20, 2009, 02:18:03 am
Un'americanata.
Me le immagino le bimbominkia che arrivano alla laurea e si chiedono come mai nessuno gli ha dato la toga, il cappello ridicolo e tutto l'ambaradan.  :desolazione:


Fff, io parto avvantaggiata: l'americanata (http://www.flickr.com/photos/39660179@N02/3679025994/in/photostream/) l'abbiamo fatta di già per il diploma ::) (malvestiterrimo)

ps. sì, la foto l'ho riciclata, mi era servita per un post passato. Non ho la forza di uploadarne una versione neutra. Mi scusassero.  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 20, 2009, 11:25:13 am
Noooo
che figata :(
invidia a dodicimila :(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Ottobre 20, 2009, 11:43:35 am
Alla triennale si procedeva così: prima tutti i laureandi discutevano la tesi poi si faceva la proclamazione collettiva. Quindi, in sede di discussione i proff erano vestiti normalmente, mentre alla proclamazione da togati (con tanto di finimenti viola, il colore di scienze politiche, facoltà sotto cui eravamo inquadrati - ci hanno sempre promesso e non hanno mai creato la facoltà di scienze forensi).
Alla specialistica c'era la discussione, ti facevano uscire e poi ti proclamavano dott. ing. gran lup mannar etc etc subito dopo, per cui erano già imbacuccati a dovere.
Alla triennale (essendo il 26 luglio!!!) sono andata con pantalone bianco e top (casto) di seta bianca e rossa e scarpa aperta con tacco medio (ho fatto diventare scema mia mamma, che mi voleva in tailleur a tutti i costi), mentre alla specialistica (ottobre) avevo giacca, scarpa e pantalone nero e maglietta coloratissima, sui toni del fuchsia e del viola.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 20, 2009, 01:23:16 pm
Anche io voglio essere dott.ing. gran lup mannar!!!

Comunque,io sono assai felice di aver fatto solo la triennale  ::)
Però mi è stato già detto che all'esame orale di abilitazione alla professione giornalistica (!) bisogna andare incravattatissimi, perchè la "commissione ci tiene molto"l...
ora, visto che la commissione è formata da giornalisti professionisti,mi sono immaginata io che sostengo l'esame con...


Luca Giurato!!!

 ::) ::) ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 20, 2009, 01:33:06 pm
Anche io voglio essere dott.ing. gran lup mannar!!!
Comunque,io sono assai felice di aver fatto solo la triennale  ::)
Però mi è stato già detto che all'esame orale di abilitazione alla professione giornalistica (!) bisogna andare incravattatissimi, perchè la "commissione ci tiene molto"l...
ora, visto che la commissione è formata da giornalisti professionisti,mi sono immaginata io che sostengo l'esame con...
Luca Giurato!!! ::) ::) ::)

LOOOOOOOOOOOL ma appartiene all'ordine?  :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Ottobre 20, 2009, 01:38:01 pm
rorylou, mettiti l'anima in pace, tanto a quell'esame passano veramente cani e porci (ne conosco diversi)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Ottobre 20, 2009, 01:42:31 pm
rorylou, mettiti l'anima in pace, tanto a quell'esame passano veramente cani e porci (ne conosco diversi)

Ho come il sospetto che la proprietà di punteggiatura - ad esempio - venga ignorata, a tutto favore dell'incravattamento...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Ottobre 20, 2009, 01:55:04 pm
Io mi sono laureata a Dicembre, freddo porco e pioggia gelida. Quantomeno ero vestita normale: pantaloni neri eleganti, scarpe basse, camicia di seta verde bottiglia e golfino un po'strano grigio scuro con i bordi (alti) del colore della camicia.
Quest'estate invece s'è laureato l'uomo alla specialistica ed era fichissimo: essendo molto alto e con le spalle larghe in giacca e crevatta sta divinamente (se poi si pettina i capelli, li lega decentemente e si sbarba pure è davvero ottimo). Teso com'era ha ignorato i miei complimenti e le mie profferte prima della proclamazione XD
Un suo compagno invece è arrivato in jeans sdruciti, sandali da tedesco, capello impazzito, barba lunghissima e camicia a maniche corte scozzese arancionino e azzurra con cravatta smollata marrone. Era inguardabile, e quando il presidente gli ha fatto timidamente (perché era allibito, credo) notare che insomma sarebbe stato carino laurearsi vestiti bene il tipo ha esclamato "ma come! Ho pure la cravatta!".
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 20, 2009, 01:57:32 pm
Io mi sono laureata a Dicembre, freddo porco e pioggia gelida. Quantomeno ero vestita normale: pantaloni neri eleganti, scarpe basse, camicia di seta verde bottiglia e golfino un po'strano grigio scuro con i bordi (alti) del colore della camicia.
Quest'estate invece s'è laureato l'uomo alla specialistica ed era fichissimo: essendo molto alto e con le spalle larghe in giacca e crevatta sta divinamente (se poi si pettina i capelli, li lega decentemente e si sbarba pure è davvero ottimo). Teso com'era ha ignorato i miei complimenti e le mie profferte prima della proclamazione XD
Un suo compagno invece è arrivato in jeans sdruciti, sandali da tedesco, capello impazzito, barba lunghissima e camicia a maniche corte scozzese arancionino e azzurra con cravatta smollata marrone. Era inguardabile, e quando il presidente gli ha fatto timidamente (perché era allibito, credo) notare che insomma sarebbe stato carino laurearsi vestiti bene il tipo ha esclamato "ma come! Ho pure la cravatta!".
  :clapclap:  :clapclap:  :clapclap:   :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Ottobre 20, 2009, 10:25:06 pm
Tesi splendida quella su Harry Potter!In fatto di "tesi malvestite" io ho già deciso che la farò su Death Note e la censura dei manga e degli anime in Italia... XDXD
FIIIIIIIGO !!!  :adorazione: E parlerai anche della distribuzione? Dirai che a Milano è più facile trovare il leghista "Barbarossa" piuttosto che "Totoro"?
 Grazie CloseTheDoor!Lo sai che mi hai dato un altro ottimo punto da mettere nella tesi??Dico sul serio! :)
Nella mia facoltà (io studio lingue a RomaTre) le ragazze alla discussione della laurea triennale si vestono o stile Barbie girl oppure stile college ammerigano,con tanto di toga,tocco e corona di alloro! XDXD E' questo lo scotto da pagare nelle facoltà "creative"!
Cioè spiegami, queste ENTRANO nella sala di discussione vestite con toga e cotto e corona d'alloro?

Sì,entrano vestite così...Devi vedere le foto dopo...il trash del trash!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Ottobre 20, 2009, 10:27:15 pm
In fatto di "tesi malvestite" io ho già deciso che la farò su Death Note e la censura dei manga e degli anime in Italia... XDXD

Tesina di maturità di un mio compagno di liceo.  ;D

Jules,LOVVO troppo il tuo amico!Sonosoloinvidiosa!! XDXDXD
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Ottobre 20, 2009, 11:00:34 pm
Anche io voglio essere dott.ing. gran lup mannar!!!
Comunque,io sono assai felice di aver fatto solo la triennale  ::)
Però mi è stato già detto che all'esame orale di abilitazione alla professione giornalistica (!) bisogna andare incravattatissimi, perchè la "commissione ci tiene molto"l...
ora, visto che la commissione è formata da giornalisti professionisti,mi sono immaginata io che sostengo l'esame con...
Luca Giurato!!! ::) ::) ::)

LOOOOOOOOOOOL ma appartiene all'ordine?  :rotfl:


Si,sono rimasta sconvolta anche io...

@Croco: grazie!speriamo bene,io non sono molto in ansia...per ora :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Ottobre 25, 2009, 03:56:57 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta.
:scapoccia:  ;D
mi domando se riuscirò mai a riprendermi
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Ottobre 29, 2009, 09:25:55 pm
A proposito di mises di laurea, mi hanno raccontato che un ragazzo che doveva discutere la tesi, scienze politiche, si presentò con i pantaloni a 3/4. Era luglio, sì. Comunque, un professore (immagino prima della seduta) gli disse di correre a mettersi un paio di pantaloni lunghi ché non poteva assolutamente laurearsi così.

Ora, non so quanto questo fosse un consiglio o un'imposizione, fatto sta che il tizio si cambiò.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: pam - Ottobre 30, 2009, 01:01:31 pm
Ragazze, fidatevi di una cariatide: se cominciate a cedere alle lusinghe del tailleur pantalone per il giorno della laurea, poi vi ritroverete a trentacinque anni vestite come la nonna di tutankamon, e tornerete a impazzire da cretinetta quindicenne verso i quaranta.

Confermo, mi sono messa il tailleur pantalone per la laurea dieci anni fa, e ora che ho passato la boa dei 35 e veleggio verso i 40 giro coi codini tenuti dagli elastici di Hello Kitty  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Ottobre 30, 2009, 01:41:56 pm
Esco un attimo dal discorso "Laurea", perchè ho fatto un super malvaavvistamento. (L'avevo messo nel topic sbagliato)

L'altro giorno all'università ho visto uno spettacolo orribile: ragazza carina, abbastanza alta, però in carne (genere Kelly Osborne (http://badhairday.typepad.com/photos/uncategorized/2007/04/04/kelly_osborne_wig_2.jpg) in queste foto).
Abbigliamento:
- Maglioncino nero
- Collant neri coprenti
- Minigonna (e già qua storco il naso, l'università non è una passerella, ma amen, sono pyna io in queste cose)
Qua arriva la chicca:
Stivali da pesca come questi (http://imagesa.ciao.com/iit/images/products/normal/152/product-670152.jpg). Il problema è che, avendo le gambe non proprio filiformi, gli stivali si piegavano tutti, dando tra l'altro l'effetto "maniglie dell'amore" a metà polpaccio.
Era una cosa inguardabile!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Ottobre 30, 2009, 07:03:07 pm
Esco un attimo dal discorso "Laurea", perchè ho fatto un super malvaavvistamento. (L'avevo messo nel topic sbagliato)

L'altro giorno all'università ho visto uno spettacolo orribile: ragazza carina, abbastanza alta, però in carne (genere Kelly Osborne (http://badhairday.typepad.com/photos/uncategorized/2007/04/04/kelly_osborne_wig_2.jpg) in queste foto).
Abbigliamento:
- Maglioncino nero
- Collant neri coprenti
- Minigonna (e già qua storco il naso, l'università non è una passerella, ma amen, sono pyna io in queste cose)
Qua arriva la chicca:
Stivali da pesca come questi (http://imagesa.ciao.com/iit/images/products/normal/152/product-670152.jpg). Il problema è che, avendo le gambe non proprio filiformi, gli stivali si piegavano tutti, dando tra l'altro l'effetto "maniglie dell'amore" a metà polpaccio.
Era una cosa inguardabile!

A Ca' Foscari data l'acqua alta vedi delle professoresse universitarie elegantissime, con stivali da pesca che arrivano quasi al cavallo  (http://www.hobbypescasport.it/images/prodotti/pesca_truite.jpg) !  ;D ;D ;D C'e' un termine per definire il malvestitismo per necessità?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Ottobre 30, 2009, 07:14:24 pm
se è per necessità non è malvestitismo... il malvestitismo è superfluo per definizione.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 05, 2009, 11:17:31 am
S'è laureato il mio fratellastro!
Allora,lui,nonostante i nostri consigli,s'è presentato completamente VESTITO DI NERO (giacca-camicia-pantaloni-scarpe), in un look da me simpaticamente definito becchino style.
I laureandi erano pochini,le ragazze eran tutte in tailleur modello la nonna mia, tra tutte spiccava una tizia che s'era messa camicia nera,gonna nera,calze nere,scarpe nere....
e per spezzare?
un gilet traslucido grigio chiaro,ovviamente!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 05, 2009, 12:50:41 pm
@ Trallallazzz

dovresti vedere come si vestono le ragazze di giurisprudenza a Bologna...il modello è tipo quarantenne fighetta: pantalone aderente ma non troppo a vita ascellare (tipo jeckerson), hogan ortopediche (http://www.stylosophy.it/wp-galleryo/hogan-scarpe/hogan-shoes.jpg) rigorosamente beige,trench e l'immancabile luigi vittone (http://bags.stylosophy.it/wp-galleryo/louis-vuitton-neverfull/louis-vuitton-neverfull.jpg) enorme (o la borbonese (http://gruppozarfati.files.wordpress.com/2008/11/borbonese.jpg) a scelta). Questo quando si parla di frequentare le lezioni (dove io vado rigorosamente in tuta (ma io faccio ingegneria)), agli esami non ti dico... senti i tacchi ticchettare da san Luca e puoi con facilità notare il loro pizzo del reggiseno LaPerla in trasparenza dalla camicietta semiaperta. Che poi io nn ci credo a questa storia delle tette in cambio di 30, ma si sa che io vedo sempre troppa bontà nel mondo.

ad ingegneria si avvistano ben altri esempi di malvestitismo ma questo è un altro discorso.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 05, 2009, 03:53:00 pm
Le mie compagne di corso, evidentemente, al contrario di me, non stanno in piedi sulla metro un'ora buona ogni pomeriggio/sera. Non si metterebbero quei tacchi inspiegabili, altrimenti!

Le Luigi Vuittone spopolano, ancora un po' e ce l'hanno anche i maschi. Se continua così prima di Natale mi toccherà adeguare la mia anonima borsa nera con un pennarello indelebile dorato; però magari al posto di LV ci metto GV, così le iniziali sono le mie.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Novembre 05, 2009, 04:08:37 pm
Le mie compagne di corso, evidentemente, al contrario di me, non stanno in piedi sulla metro un'ora buona ogni pomeriggio/sera. Non si metterebbero quei tacchi inspiegabili, altrimenti!
Le Luigi Vuittone spopolano, ancora un po' e ce l'hanno anche i maschi. Se continua così prima di Natale mi toccherà adeguare la mia anonima borsa nera con un pennarello indelebile dorato; però magari al posto di LV ci metto GV, così le iniziali sono le mie.  ;D
Cava gia' molti maschioni, sia di una sponda che dell'altra, adovano Luigi Vuittone.  :P
 :patpat: IMHO ormai le sponde sono separate solo da un rigagnolo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 05, 2009, 04:20:07 pm
Ah, a proposito di maschioni... !

L'altro giorno c'era un tizio (arrivato in ritardissimo) che non solo tratteneva la fluente e luccicosa chioma con un cerchietto tipo Blair Waldorf (http://i27.tinypic.com/6gg7cp.jpg), ma aveva il Codice Civile come applicazione sull'I-phone (e non smetteva un minuto di smanettarci).

Il professore di privato si è fatto dire il cognome. Dubito sia per premiarlo all'esame.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: anne boleyn - Novembre 05, 2009, 04:42:51 pm
messina è la patria dell'apparire quando dietro l'apparenza c'è il deserto del gobi. il simbolo del messinese è il "buddaci", non ho idea di come si chiami in italiano, è un pesce che ha la bocca grande quanto il corpo, in pratica siamo tutti bocca XD ovvero diciamo di essere più di quello che siamo. spesso le universitarie vanno in giro in divisa, borsa, accessori e scarpe rigorosamente oliviero martini, quello dell'orrenda e wannabe-mia-zia-zitella fantasia della carta geografica di altri tempi. tutto quello che è griffato va bene, purchè la griffe sia bella in vista, e soprattutto trendy (non importa se hai aperto 40 finanziarie per permettertele). con la divisa è rigorosa la scarpa ortopedica rigorosamente senza tacco, in periodo invernale va molto anche lo stivale stile david gnomo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 05, 2009, 05:27:02 pm
Allora vedo che non solo da me ci sono i tacchi in università!
Già per me è terribile quando metto gli stivali (bassissimi, però avendo il cuoio fanno rumore) e si sente il passo nei corridoi, figuriamoci se mettessi il tacco. Ma poi la scomodità!
Anche da noi ci sono gli uomini con la borsetta  :bleah:
Il fatto è che io faccio ingegneria, ma abbiamo l'invasione degli architetti (  :mitra: ) che non hanno ancora una sede e che si accampano nei nostri stabili. C'è un abisso tra ingegneri e architetti nella malvitudine. I nostri solitamente sono o normali oppure tendenti al nerd, gli architetti sono sempre super tirati a lucido!
Le Hogan ortopediche all'università spopolano, sia tra le donne che tra gli uomini. Io devo trattenere il vomito quando le vedo!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 05, 2009, 06:00:18 pm
io sono un'edile-archiTetta  ::) ci odiano tutti ma noi ci consideriamo di brutto i più fichi! e quanto a malvitudine battiamo tutta ingegneria...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 05, 2009, 06:15:08 pm
(http://)
io sono un'edile-archiTetta  ::) ci odiano tutti ma noi ci consideriamo di brutto i più fichi! e quanto a malvitudine battiamo tutta ingegneria...

No ma io non odio nel vero senso del termine! L'unica cosa che mi urta sono i plastici megagalattici che occupano tre tavoli su cui poi noi non possiamo appostarci per studiare.  :ghignomalefico:
A malvitudine vincete assolutamente! Soprattutto gli uomini direi: la gamma va dal fighetto con gli occhiali da sole anche quando fuori è buio, il tipo sfattone (ma poco poco, a Pavma anche gli sfattoni sono comunque tirati!) che considera solo la bio-architettura, e poi c'è la gamma di quelli che non hanno ancora capito che i leggins sono da donna (ma come fanno a usare i jeans così stretti?!? Gli attributi secondo me si ritirano ormai quando vedono i jeans che si avvicinano! (http://faccine.forumfree.net/rip_1.gif)). Io amo gli uomini malvestiti.
I nostri ingegneri sono noiosissimi per la gran parte (anche se a noi la nostra dose di figli di papà non ce la toglie nessuno!).

Bisognerebbe però aprire un topic sui malvaprofessori: ce ne sarebbero delle belle!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 05, 2009, 07:00:27 pm
A Farmacia è un tripudio di LV e Hogan..  :-X :-X :-X

Ma noi di Ctf ci distinguiamo per la scaciataggine: la sede è una sola, eppure è facilissimo capire chi segue i corsi di Farmacia e chi quelli di Ctf  ;D ;D ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Novembre 05, 2009, 08:02:29 pm

Ma noi di Ctf ci distinguiamo per la scaciataggine: la sede è una sola, eppure è facilissimo capire chi segue i corsi di Farmacia e chi quelli di Ctf  ;D ;D ;D

Dev'essere una legge universale questa!  ;D

(...e preparati per quando incapperai in lauree di Farmacisti/e...)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 05, 2009, 08:16:21 pm
ah i megaplastici! siamo proprio noi... cmq il topic per i malva-professori direi che potrebbe essere questo. Il primo anno ho avuto un prof che sfoggiava sempre polo attillatissima da cui si intravedevano i pettorali prominenti e  i capezzoli :bleah:, pantaloni ascellari che lasciavano intravedere il calzino bianco e soprattutto erano così attillati (anche loro) che da dietro gli si vedeva il segno degli slip!!! :bleah: :bleah: :bleah: in più era basso pelatino e con l'ascella perennemente pezzata! che delizia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Novembre 05, 2009, 08:34:49 pm
A Biologia spopolano solo occhiaie e scarpe slacciate. Siamo sciatti, ci si riconosce da lontano.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 05, 2009, 09:14:38 pm

Ma noi di Ctf ci distinguiamo per la scaciataggine: la sede è una sola, eppure è facilissimo capire chi segue i corsi di Farmacia e chi quelli di Ctf  ;D ;D ;D

Dev'essere una legge universale questa!  ;D

(...e preparati per quando incapperai in lauree di Farmacisti/e...)

Preparerò delle sessioni di malva-watching, allora :) :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cri golden brown - Novembre 05, 2009, 09:19:24 pm

Ma noi di Ctf ci distinguiamo per la scaciataggine: la sede è una sola, eppure è facilissimo capire chi segue i corsi di Farmacia e chi quelli di Ctf  ;D ;D ;D

Dev'essere una legge universale questa!  ;D

(...e preparati per quando incapperai in lauree di Farmacisti/e...)

ehi ehi ehi cos'è, ci state prendendo per il culo?? :P
non vi preoccupate, lo faccio anch'io. :-X
ieri ho visto due raazze neolaureate uscire dalla facoltà ma non erano malve, al massimo vestite un pò da signore ma niente di che, il peggio l'ho visto in laboratorio, con ragazze che vengono con tacchi alti, anellazzi e guai a dir loro di legarsi i capelli, si rovinerebbero la piega. :furioso: :furioso:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Novembre 05, 2009, 09:42:26 pm
Anche le giurisperite pisane girano griffate, alcune hanno pure i fermargli per capelli di Burberry, e la borsa portata al gomito come le vecchiette.
I letterati/filosofi sono il regno dell'originale-arte-povera in ogni sua declinazione possibile immaginabile (la mia ultimamente è quella anonima con pantaloni comodi, maglietta assurda -quella con il canguro, quelle coi gatti di Zara - scarpe della Decathlon, e giacchetta impermeabile corta del mercato e il cappellino), mentre gli storici si distinguono per la divisa da marxista: barba d'ordinanza, occhiali tipo Bianconi o Maroni  :sisisi: , giacchetta di velluto color nocciola, verde rospo con sotto magliette tipo Polo, sigarette CAMEL ,e i più chic vanno di sigaro e pipa,e scarpe basse tipo clark's .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 05, 2009, 11:56:22 pm
si vabbé però gli assistenti di informatica con il marsupio sisisisi ce li abbiamo solo0 a ingegneria! ;D :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 06, 2009, 12:07:15 am
si vabbé però gli assistenti di informatica con il marsupio sisisisi ce li abbiamo solo0 a ingegneria! ;D :rotfl:

E' vero! Secondo me glieli cuciono addosso quando li assumono.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 06, 2009, 12:10:50 am
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 12:12:28 am
si vabbé però gli assistenti di informatica con il marsupio sisisisi ce li abbiamo solo0 a ingegneria! ;D :rotfl:

E' vero! Secondo me glieli cuciono addosso quando li assumono.
secondo me è una cosa che faranno dopo la laurea. aiuto. ho paura. ;D
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)
:clapclap:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 06, 2009, 12:17:43 am
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)

Ehiehiehi! A me l'ascella non puzza. (http://faccine.forumfree.net/no.gif)
Però credo che sia un male onnipresente dove c'è un'alta percentuale di uomini! (Non voglio generalizzare, uomini all'ascolto, è che è più facile che l'ormone impazzito da ascella sudata ce l'abbiate voi!  :D )

Io in aula ho una serie di bestie che non si possono vedere: uno è l'esatta descrizione che hai fatto tu, con l'aggiunta della catena d'oro da prima comunione n bella vista sempre e comunque, e occhiali ovali stile terza elementare. (http://faccine.forumfree.net/nerd.gif)

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 12:25:20 am
che poi voglio dire, da noi siamo decisamente tutti trendy 2.0, a parte l'insopportabile secchione che prende tutti trenta. nonostante si voglia vestire da urban ghetto macho continua a puzzare di latte e nerderia. ;D ;D ;D
la mise tipo comprende rasta, (o capelli tipo Lisbeth Salander come me) maglietta dal logo imcomprensibile e molto trendy-pop-psichedelic, pantaloni possibilmente billabong o altre marche da surf- snowboard, scarpe vans o adidas. questo per noi, poi c'è il gruppetto delle sloane ranger che arrivano con dieci borse (perché lo zaino è ouuuuuttt, di cui la più grossa rassomiglia a un sacco da postino di montagna che deve consegnare la posta di un intera valle :P, maglioncino a v e accessori tiffany. che palle!

ps c'è una sola cosa più brutta delle hogan ortopediche. Le hogan ortopediche TAROCCHE.  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Novembre 06, 2009, 12:38:23 am
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)
ARRRGH!! IL MARSUPIO!!! 
:ghismundicon: :ghismundicon:
Per cominciare: l'ingegnere non sente il bisogno di comprare un marsupio nuovo, se sa che in casa ce n'è ancora uno di un colore imbarazzante, della best company, trovato dalla mamma nel Dash dell'88. Lo riesuma dalla soffitta e lo sfoggia con una non-cialanse invidiabile.
Al mio appena uscito dall'università i suoi amici regalarono un modello nero, della samsonite -decisamente meno imbarazzante- detto anche marsupio da sera.
Sappiate che quando l'ingegnere esce da ingegneria non abbandona il suo adorato marsupio, no no, fa evolvere la sua tasca in un pratico borsello.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 06, 2009, 12:40:22 am
che poi voglio dire, da noi siamo decisamente tutti trendy 2.0, a parte l'insopportabile secchione che prende tutti trenta. nonostante si voglia vestire da urban ghetto macho continua a puzzare di latte e nerderia. ;D ;D ;D
la mise tipo comprende rasta, (o capelli tipo Lisbeth Salander come me) maglietta dal logo imcomprensibile e molto trendy-pop-psichedelic, pantaloni possibilmente billabong o altre marche da surf- snowboard, scarpe vans o adidas. questo per noi, poi c'è il gruppetto delle sloane ranger che arrivano con dieci borse (perché lo zaino è ouuuuuttt, di cui la più grossa rassomiglia a un sacco da postino di montagna che deve consegnare la posta di un intera valle :P, maglioncino a v e accessori tiffany. che palle!

ps c'è una sola cosa più brutta delle hogan ortopediche. Le hogan ortopediche TAROCCHE.  :D

Sul secchione sono d'accordo, e anche sulle squinzie con tacco dodici e pochette al posto dello zaino.
Ma da me gli uomini non sono per nieeeente così! A Pavma ci sono o gli sfigatissimi come detto sopra, altrimenti la crème de la crème della città con addosso vestiti che io non potrei permettermi neanche se battessi le strade! Ma tutti rigorosamente jeans marcatissimo, camicia e maglioncino, scarpa chiccosissima e capello sempre perfetto (e una bella strisciata di merda nelle mutande, secondo me!)
Poi c'è qualche eccezione con persone normalissime (come me!) e molto tranquille nel vestire.

Ma tu dov'è che studi, voglio vedere gli ingegneri sfattoni! (Da noi forse ce n'è uno considerando tutte le ingegnerie varie).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 12:44:59 am
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)
ARRRGH!! IL MARSUPIO!!! 
:ghismundicon: :ghismundicon:
Per cominciare: l'ingegnere non sente il bisogno di comprare un marsupio nuovo, se sa che in casa ce n'è ancora uno di un colore imbarazzante, della best company, trovato dalla mamma nel Dash dell'88. Lo riesuma dalla soffitta e lo sfoggia con una non-cialanse invidiabile.
Al mio appena uscito dall'università i suoi amici regalarono un modello nero, della samsonite -decisamente meno imbarazzante- detto anche marsupio da sera.
Sappiate che quando l'ingegnere esce da ingegneria non abbandona il suo adorato marsupio, no no, fa evolvere la sua tasca in un pratico borsello.
Bubu, conosci mica mio padre? è un ingegnere navale nonché Uomo col borsello :o :o :o. Quando hai scritto Marsupio----> Borsello ho capito tutto quello che dovevo ancora capire della vita :P :rotfl:

Trallallazz, fatti un po' di risate con questo (http://didattica.polito.it/pls/portal30/gap.a_mds.espandi?p_a_acc=2010&p_lang=IT&p_id_cdl=1889&p_sdu=37&p_cds=540) e che risate, a partire dal nome completamente fuorviante... ingegneria sfattona è un ottima definizione in effetti! ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 06, 2009, 12:51:59 am
Ah, svelato l'arcano! Dove c'è la parola cinema ci sono gli sfattoni.
Grazie per la dritta, ero curiosa come una puzzola!

Oddyo, ho paura: Bubu grazie a te ho scoperto perchè qualsiasi professore (uomo, le donne per fortuna si salvano) ha quei borselli orribili! Mi hai aperto un mondo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 06, 2009, 01:00:25 am
basta, a leggervi mi avete fatto sentire vecchia.
Porto spesso quelle magnifiche  ;D scarpe tipo le Hogan ortopediche e non so cosa siano gli accessori tiffany.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Novembre 06, 2009, 01:20:18 am
 ;D Mamma mia spero di essere un ing totalmente diverso dalle vostre descrizioni  :P
Non ho il marsupio ma ultimamente porto in giro un borsello Carpisa unisex beige very scyatto.
Magari al prossimo raduno ci vediamo e mi dite se sono così ribbuttante  :-*
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 06, 2009, 01:31:39 am
Da noi c'è la gente scicche (che spesso è ridicola di suo), e ci sono i tragici imitatori, che ovviamente sono una cosa inguardabile. I tragici imitatori sono coloro che tentano di ottenere un risultato considerato scicche senza però entrare in possesso di capi non si dice uguali, ma perlomeno analoghi a quelli indossati dal personaggio che tentano di imitare.

Esempio: ragazza tipo giunco con calze nere, stivali di camoscio, vestitino di lana corto, giacchetta.

Tragica imitazione: ragazza tipo canneto con calze color carne (smagliate già ad inizio giornata), massicce scarpe da ginnastica preistoriche, short di cotone a quadrettoni palesemente estivi, maglione, giacca.

Ora: non sarebbe più facile fare come faccio io, liberarsi della pressione sociale e accantonare il diktat della gambina esposta in favore di un bel paio di jeans? Farebbero un favore a se stesse. E al senso estetico di chi le circonda.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 06, 2009, 09:09:05 am
ad ingegneria c'è una fauna autoctona irriproducibile altrove: L'Ingegnere! riconoscibile per l'accentuata stempiatura, la camicia stirata da mamma ed appunto il marsupio! (a volte anche una discreta puzza di ascella)
ARRRGH!! IL MARSUPIO!!! 
:ghismundicon: :ghismundicon:
Per cominciare: l'ingegnere non sente il bisogno di comprare un marsupio nuovo, se sa che in casa ce n'è ancora uno di un colore imbarazzante, della best company, trovato dalla mamma nel Dash dell'88. Lo riesuma dalla soffitta e lo sfoggia con una non-cialanse invidiabile.
Al mio appena uscito dall'università i suoi amici regalarono un modello nero, della samsonite -decisamente meno imbarazzante- detto anche marsupio da sera.
Sappiate che quando l'ingegnere esce da ingegneria non abbandona il suo adorato marsupio, no no, fa evolvere la sua tasca in un pratico borsello.
Bubu, conosci mica mio padre? è un ingegnere navale nonché Uomo col borsello :o :o :o. Quando hai scritto Marsupio----> Borsello ho capito tutto quello che dovevo ancora capire della vita :P :rotfl:

Trallallazz, fatti un po' di risate con questo (http://didattica.polito.it/pls/portal30/gap.a_mds.espandi?p_a_acc=2010&p_lang=IT&p_id_cdl=1889&p_sdu=37&p_cds=540) e che risate, a partire dal nome completamente fuorviante... ingegneria sfattona è un ottima definizione in effetti! ;D

O tempora o mores!!!  :'(
Ai miei tempi era un VERO corso del politecnico, con relativa fauna: per lo più nerd con felpa/maglioncino, jeans levi's 501 troppo corti alla caviglia, calzino bianco a vista e nike da jogging.
Le ragazze però erano già (quasi) tutte fighette... anche se non mancava la sporadica cattocomunista (strano ibrido con i pantaloni della think pink, la bandierina della pace e le magliette dell'estate ragazzi del catechisimo).
PS: il mio fidanzato, ing meccanico, è un uomo col borsello!!!  :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore:

federverza: la tua classificazione è fantastica e molto precisa!   :D
io ero una ragazza con la "divisa": camiciaemaglioncino, jeans, converse, zainetto. Nel complesso normale, credo!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 06, 2009, 09:25:03 am
Mio papà è un ingegnere elettronico cinquantenne, evoluto in Uomo con le bretelle.

Se volete chiedo alla mamma che genere di accessori sfoggiasse all'Università.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Novembre 06, 2009, 09:28:06 am
Mio papà è un ingegnere elettronico cinquantenne, evoluto in Uomo con le bretelle.

Se volete chiedo alla mamma che genere di accessori sfoggiasse all'Università.

Qualcosa contro gli "Uomini con le bretelle"?  >:(

 ;)

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 06, 2009, 09:30:31 am
Ahahah le bretelle le porta anche mio papà, anche se non è ingegnere!! Ma credo che sia per una questione di comodità...
Mio papà sembra un po' il nonno di rory (http://www.theaudience.it/wp-content/uploads/2007/10/rorylaurea.jpg).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 09:35:15 am
anche mio nonno ha le bretelle. strano perché con la panza che ha i pantaloni stan su da soli.. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 11:16:21 am
lancio un gioco: io per andare a scuola mi vesto più o meno così, con abiti del genere.
http://www.polyvore.com/schoolday/set?id=13316834
 e voi?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 06, 2009, 11:18:48 am
lancio un gioco: io per andare a scuola mi vesto più o meno così, con abiti del genere.
http://www.polyvore.com/schoolday/set?id=13316834
 e voi?


Argh! DDR, hai ritirato fuori Polyvore.. Ora io e Lara ricadremo nel tunnel  ;D ;D ;D ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 11:47:12 am
lancio un gioco: io per andare a scuola mi vesto più o meno così, con abiti del genere.
http://www.polyvore.com/schoolday/set?id=13316834
 e voi?


Argh! DDR, hai ritirato fuori Polyvore.. Ora io e Lara ricadremo nel tunnel  ;D ;D ;D ;D
:ghignomalefico:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Novembre 06, 2009, 12:04:52 pm
Tra noi criminologi non c'erano tipi particolarmente malvestiti. Tutti nella norma: jeans e t-shirt o jeans e maglione. Ogni tanto tuta. Ce n'era giusto uno, da noi ribattezzato Sperminator (a 29 anni aveva già 4 figli!), che sembrava il figlio di Arafat da come si vestiva.
Poi c'era la splendida della classe: noi arrivavamo in aula alle 9, sfatte, struccate, pettinate con lo scopino del cesso. Lei era sempre sul tacco 12, elegantissima e di classe, capelli extenscionati e perfettamente piastrati, trucco perfetto (due dita di fondotinta, smokey eyes, ecc. ecc.). Vorrei poter dire che sembrava volgare ma non lo era. Anzi, è bellissima, simpatica, alla mano, ricchissima e otteneva pure voti alti... Maremma maiala, ce l'avrà pure un difetto!
Nel mio gruppo alzavano il tasso di malvestitismo con i capelli: c'è stato un periodo in cui ci facevamo le ciocche fuchsia, viola, blue... Ognuna di noi comprava un colore e la mia ex coinquilina pensava all'applicazione. Erano quei colori gel che scoloriscono dopo alcuni lavaggi, ma eravamo comunque malvissime!

Il malvawatching lo si faceva con i nostri vicini di scienze internazionali e diplomatiche: c'era la fighetta (o il fighetto) strafirmato con la LV o lo sfattone punkabbestia-style, infine l'aspirante politologo con 3-4 quotidiani sotto il braccio, immancabili Rayban e scarpa Paciotti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Novembre 06, 2009, 12:12:12 pm
Io quelle sul tacco 12 alle 8 la mattina non le ho mai capite.
Magari non devono correre dietro al treno come ho fatto io: prova a correre per tutta la città sui trampoli, con la borsa Luigi Vuittone al gomito. No no scarpe basse e zaino tutta la vita  :metallaro: . Comunque ne ammiro la perseveranza: si svegliano prima? Cioè per piastrarsi i capelli truccarsi ci vuole tempo, io preferisco dormire  ;D .
L'ingegnere mio al momento ha un borsello della Napapiri con tante tasche, che gli è stato copiato da un paio di amici, e come mi ha sempre ripetuto: l'ingegnere vero all'università non può essere fighetto, non ha tempo per andare a comprarsi i vestiti  :D .
Nonugo: a me piacciono un sacco le bretelle  :occhicuore:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 12:15:02 pm
Io quelle sul tacco 12 alle 8 la mattina non le ho mai capite.
Magari non devono correre dietro al treno come ho fatto io: prova a correre per tutta la città sui trampoli, con la borsa Luigi Vuittone al gomito. No no scarpe basse e zaino tutta la vita  :metallaro: . Comunque ne ammiro la perseveranza: si svegliano prima? Cioè per piastrarsi i capelli truccarsi ci vuole tempo, io preferisco dormire  ;D .
L'ingegnere mio al momento ha un borsello della Napapiri con tante tasche, che gli è stato copiato da un paio di amici, e come mi ha sempre ripetuto: l'ingegnere vero all'università non può essere fighetto, non ha tempo per andare a comprarsi i vestiti  :D .
Nonugo: a me piacciono un sacco le bretelle  :occhicuore:
e chi ha mai detto di esserlo? noi si  è ingegneri della Provola! (http://forum.malvestite.net/index.php?topic=539.msg129283#msg129283) :'( :'( :'( :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Novembre 06, 2009, 12:15:51 pm
Io quelle sul tacco 12 alle 8 la mattina non le ho mai capite.
Magari non devono correre dietro al treno come ho fatto io: prova a correre per tutta la città sui trampoli, con la borsa Luigi Vuittone al gomito. No no scarpe basse e zaino tutta la vita  :metallaro: . Comunque ne ammiro la perseveranza: si svegliano prima? Cioè per piastrarsi i capelli truccarsi ci vuole tempo, io preferisco dormire  ;D .


Idem, idem, idem! Per me il massimo della vita è mettermi un po' di fondotinta mentre sono in auto (ovviamente, se non guido io!  ;D)
Quelle rare volte in cui devo conciarmi per benino mi scoccia da morire...anche se ci metto 5 minuti netti a truccarmi.
Mai uscita col tacco 12 di giorno, nemmeno quando facevo la promoter o in occasione dei sopraccitati eventi "mondani". Esco con le scarpe da tennis (pure sotto il tailleur!) e metto i tacchi all'ultimo secondo. E mi porto sempre dietro i jeans, così appena posso mi cambio e mi rimetto comoda!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Novembre 06, 2009, 12:31:55 pm
Io ciavevo in classe alle superiori un paio di esemplari del genere femmina celahosoloio-miprofumadivioletta super tirate da ucciderle di nocchini.
L'esemplare 1 era abbastanza intelligente e simpatica con chi voleva lei ma in fondo in fondo era di una cattiveria impressionante. Piatta come una tavola era anche abbastanza carina. Dato che sono stato una delle sue vittime speravo di non vederla mai piu' ma purtoppo lo rivista in tv diverse volte.
Ha vinto una puntata di veline (ma non la finale), faceva la f**a parlante Selvaggia in "Un posto al sole" (malva-fiscion per antonomasia), ha fatto uno sconosciutissimo calendario con le zinne di fuori (magicamente lievitate negli anni) per una famosa azienda di climatizzatori.
Giudizio: malva e cattiva inside  :bleah:
L'esemplare 2 era la solita riccona bella e stupida di provincia. Nella borsa non portava libri ma capi per il cambio d'abito delle 10:30 (assurda) e tutto l'armamentario per i restauri facciali. A 14-15 anni si vestiva e comportava da 35enne navigata scicche.
Una volta durante italiano e latino il prof spiegava e lei come nulla fosse si e' rinfrescata il trucco. Il proff giustamente si e' imbestialito in maniera inenarrabile e l'ha sbattuta fuori...e la cogliona faceva anche la scandalizzata.
Giudizio: penosa  :bleah:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 06, 2009, 01:06:56 pm
lancio un gioco: io per andare a scuola mi vesto più o meno così, con abiti del genere.
http://www.polyvore.com/schoolday/set?id=13316834
 e voi?


E'-IL-GIOCO-PIù-BELLO-DEL-MONDO!!!!!!!!

io l'ultimo anno di superiori mi conciavo così (http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13317456) ed anche adesso non sono molto diversa ;)
a guardarmi da fuori sono proprio malva...in che categoria mi mettereste?

NB: le adidas gli occhiali ed il profumo ce li ho davvero...il resto è roba simile ma non della stessa marca
NB2: i wayfarer, ora superinflazionati, quando li ha presi io non li aveva nessuno, ed erano molto più piccoli...li chiamavo "gli occhiali da blues brothers" (adesso ho cambiato occhiali)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 01:10:00 pm
voglio quella t-shirt!!! :o :o :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 06, 2009, 01:36:46 pm
Oddio adoro polyvore!
è meraviglioso!!
ora mi faccio il look anche io per quando vado in redazione a fare la wannabe-giornalista!
Comunque all'Univ ed al liceo,siccome erano tutti indie-boho-alternativ-io sono punkabbestia ho cambiato miliardi di stili ma non sono mai riuscita ad arrivare coi tacchi...
sono troppo scomodi  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 06, 2009, 01:43:30 pm
Oddio adoro polyvore!
è meraviglioso!!
ora mi faccio il look anche io per quando vado in redazione a fare la wannabe-giornalista!
Comunque all'Univ ed al liceo,siccome erano tutti indie-boho-alternativ-io sono punkabbestia ho cambiato miliardi di stili ma non sono mai riuscita ad arrivare coi tacchi...
sono troppo scomodi  ::)
mettilo anche tu, però in che topic?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 06, 2009, 02:10:15 pm
voglio quella t-shirt!!! :o :o :o

ho visto questa (http://www.brandish.tv/images/2007/12/16/iheartny.jpg) su Polyvore! ahaha!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 06, 2009, 02:19:36 pm
Il mio  (http://www.polyvore.com/ctf_style/set?id=13318125) look  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 06, 2009, 02:24:18 pm
il calzino lungo sotto lo stivale è un must
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 06, 2009, 02:26:32 pm
il calzino lungo sotto lo stivale è un must

Oh yeah!  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: anne boleyn - Novembre 06, 2009, 04:00:59 pm
da noi a messina si riconoscono a occhio i filosofi, sono per la maggiorparte boho chic o wannabe comunista, le iscritte in legge, fighette clonatesi le une con le altre e le iscritte in lingue. lingue è il regno delle malve, trovi di tutto soprattutto le cose più improbabili.

ma anche da voi va lo smalto rosso fuoco sempre e comunque?

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 06, 2009, 04:12:13 pm
A lingue è facile distinguere che lingua studi da che vestiti ti metti. Tedesco=alternativ/sciatton/peròindie; arabo=etnico sciarposo; francese=golfini d'angora rosa e similia; portoghese=fricchettone; ecc. Poi ovviamente ci sono le lingue strafrequentate tipo inglese, russo e spagnolo che sono molto eterogenee.
Ah, malnato polyvore, non riesco a farmi il look perché non ha NULLA di quello che uso io.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: CloseTheDoor - Novembre 06, 2009, 04:15:00 pm
PS: il mio fidanzato, ing meccanico, è un uomo col borsello!!!  :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore:

Il marsupio non mi piace, mentre il borsello era una gran figata. 8)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: anne boleyn - Novembre 06, 2009, 04:15:11 pm
non dimentichiamoci lingue orientali signore!!!!!!! rifuggio di bimbominkia-wannabejapanese! quelle che si vestono visual kei e che ti infilano nel discorso qualche intercalare nipponico supponendo che stuorando la lingua italiana i loro occhi diventino più a mandorla.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 06, 2009, 04:58:18 pm
Più o meno ce l'ho fatta! Ecco il look della perfetta germanista: http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13320191 (http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13320191)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 06, 2009, 05:04:27 pm
Direi che di fronte a tutta questa giuoventù fescion, è d'uopo il mio banalissimo set da noiosa wannabe-ingegneressa (http://img524.imageshack.us/img524/9500/poliy.jpg), primi anni 2000.
Notate il dettaglio deliziosamente vintage dei jeans un po' a zampa (in quegli anni non se ne vedevano altri!) e della maglia a righe (non so come mai, ma avevo una collezione di magliette/felpe/maglioni a righe orizzontali, chissà che fine hanno fatto).

PS: notate anche che non avevo voglia di registrarmi a polyvore e ho fatto alt+stamp  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 06, 2009, 05:18:40 pm
bzw. hai davvero degli anfibi rosa?!?! gosh. Io a 15 anni li avevo neri e petrolio, benché non li usi da allora non ho la forza di buttarli!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 06, 2009, 05:31:00 pm
bzw. hai davvero degli anfibi rosa?!?! gosh. Io a 15 anni li avevo neri e petrolio, benché non li usi da allora non ho la forza di buttarli!!

Sì sì! Li amo e li adoro! Li ho anche viola (a cui ho applicato dei lacci muccati bianchi e neri), rosso scuro e blu scamosciato, ma sono usuratissimi. Ho anche un'infinita collezione di converse all star di colori improbabili (bordeaux, ex azzurrino diventato grigio con lacci a gattini di Emily the Strange, turchese, celeste, viola, giallo, di tweed grigio e alte a metà polpaccio lilla e fuxia, ma bramo quelle di tartan rosso).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 06, 2009, 06:06:01 pm
L'avvocato senza Luigi Vuittone. (http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13321228)

Ovviamente, tranne jeans e scarpe, nessuna delle marche degli oggetti corrisponde a quella reale. Però l'insieme rispecchia a sufficienza la mia predilezione per i colori depressi.  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Novembre 06, 2009, 06:46:19 pm
L'avvocato senza Luigi Vuittone. (http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13321228)

Ovviamente, tranne jeans e scarpe, nessuna delle marche degli oggetti corrisponde a quella reale. Però l'insieme rispecchia a sufficienza la mia predilezione per i colori depressi.  :D

Nel mio l'unica che corrisponde al vero è la tracolla :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 06, 2009, 11:26:26 pm
@ DDR

appena ne faccio uno decente lo metto *__*
alla fine, io frequento anche un master di giornalismo...
vale come università,no?
Altrimenti metto uno dei look molto "cool" che uso quando vado a fare le interviste per il mio giornale musicale fescion!

edit-ansa dell'ultim'ora:
ci ho provato,vedete che ne è uscito!
http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13328366
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 07, 2009, 12:42:52 am
Ed ecco come appariva la sottoscritta fra i banchi di scuola negli anni 1999-2004: http://www.polyvore.com/schools_out/set?id=13330463 (http://www.polyvore.com/schools_out/set?id=13330463). Tremendamente fricchettona!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 07, 2009, 02:02:08 pm
@BZW

mi vestivo simile anche io!!!
poi farò un set riassuntivo di tutti i miei stili liceali  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Novembre 07, 2009, 02:18:51 pm
Io invece all'università ci vado col giusto spirito da guerra simulata.
http://www.polyvore.com/universitaria_sciatta/set?id=13343482
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 07, 2009, 06:33:28 pm
bzw  :o :o :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 08, 2009, 02:44:42 pm
Ed ecco me al liceo:
adolescente frikkettona ma anche wannabe dark!
http://www.polyvore.com/cgi/profile?id=1129938
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: tinki - Novembre 08, 2009, 02:49:07 pm
Anch'io, anch'io!!!!
In prima e seconda elementare sono stata perseguitata da zaini di marche ignote presi al supermercato (credo un A&O, ho detto tutto), uno era rosso e aveva pure il marsupio in pendant che si poteva staccare....durata media 6 mesi...
Finalmente i miei genitori decisero di prendermi l'INVICTA!! Il mio grande sogno!rosa fluo e giallo fluo...credo di aver capito da dove arrivi la mia passione per il malvestitume sgargiante....
Dopo averlo irrimediabilmente rovinato con dei colori per tessuti vinti alla esca di beneficenza, fu sostituito dal mitico seven coi murales (in seconda o terza media), estendibile, fighissimo, il mio idolo. Lo uso ancora er andare in montagna, sebbene alla fine delle superiori mi sia presa un altro invicta meraviglioso, giallo, con lo scomparto principale che si chiudeva con la cerniera e la tasca sulla ribalta interna invece che esterna. Questo lo uso quando organizziamo festini post lavoro per portarci le birre, è comodissimo!
Gli astucci erano sempre a bustina, ho sempre sognato il multipiano ma non l'ho mai ottenuto  :-[ per mia madreera uno spreco di matite e pennarelli....ne ho avuti di tutti i tipi, compreso quello plastificato di batman........
Mentre i diari....alle elementari erano scelti dalla madre, con tripudi di paesaggi campestri, fiori e orsacchiotti....dalle medie fino alla fine delle superiori sempre e solo lupo alberto (lo prendevo per leggere le vignettine durante le ore di lezione...)

All'università mi sono notevolmente evoluta: quaderno ad anelli vintage (era di mio padre) con copertina in finto cuoio marrone e sopratutto SOTTILE (ora sottili li fanno solo con la copertina molla), zaino ormai distrutto della GMG quando mi portavo dietro i libri, ora son passata ad una malvestitissima tracolla modello porta pc di the nightmare before christmas...a mia discolpa dirò che conosco i proprietari dela bacarella perchè quando c'è la sagra del paese lavoro dal loro vicino, quindi per tre cose che prendo ne pago 1
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 08, 2009, 04:08:44 pm
Questo è il mio look universitario (http://www.polyvore.com/universitary_style/set?id=13374700)!
Ovviamente non i prodotti esatti (a parte Converse e Dr.martens), però il genere è proprio quello.
E direi che non solo universitario, ma anche per il resto delle uscite (ovvio, cambiando scarpe e accessori), a parte quando ho gli sbalzi di femminilità in cui mi metto prevalentemente vestiti.
I colori però sono ESATTAMENTE quelli, non uso quasi nient'altro. Sono monotona!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Novembre 08, 2009, 04:11:24 pm

Mica male il mascara leopardato  :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 08, 2009, 04:13:30 pm

Mica male il mascara leopardato  :)

Il mio non è leopardato, ma era troppo figo per non metterlo!  ;D ;D ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 08, 2009, 05:25:04 pm
bzw  :o :o :o
??? ??? ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 09, 2009, 12:40:55 am
BZW era per sottolineare il tuo fricchettonismo estremo...senza offesa eh, quando ho tempo di mostro come mi vestivo in quarta ginnasio così potrai ridere di me a vita :D :D :D

tinki GMG = Giornata Mondiale della Gioventù?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 09, 2009, 12:50:37 am
Ah, ma non rende affatto la realtà. Raggiungevo vette inimmaginabili (ho le foto!).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 09, 2009, 09:21:05 am

Gli astucci erano sempre a bustina, ho sempre sognato il multipiano ma non l'ho mai ottenuto  :-[ per mia madreera uno spreco di matite e pennarelli....ne ho avuti di tutti i tipi, compreso quello plastificato di batman........


Sto per farti una rivelazione sconvolgente: l'astuccio multipiano era una sòla pazzesca.
Intanto alla fine di ogni lezione non potevi buttare tutto dentro alla cacchio (o almeno non troppo, visto che poi non si chiudeva più la zip) ma dovevi mettere tutto dentro gli appositi elastichini.
Inoltre sempre per ragioni di spazio poteva contenere solo gli oggetti previsti, non potevi aggiungerne altri.
Poi l'elastichino del temperino e della gomma si rompevano SEMPRE entro la prima settimana. Il risultato era che il temperino e la gomma andavano perduti in brevissimo tempo.
Progressivamente anche tutti gli elastichini si rompevano, l'ordine scivolava nell'anarchia, quindi aperto diventava molto brutto a vedersi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 09, 2009, 09:26:03 am
crocs ha ragionissima; sono scomodissimi, a me non si sono mai rotti quelli delle matite, ma quelli della gomma sì!
l'unica utilità di quegli astucci era che potevano essere usati per fare muraglie cinesi! :D (ero alle elementari)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 09, 2009, 02:44:40 pm
per bzw e chiunque altro voglia ridere di me, la mia concezione di fashion in quarta ginnasio! (http://www.polyvore.com/cgi/set?id=13399759)

particolari da spiegare
1)quella sciarpa azzurra vuole essere una kefia
2)mi mettevo le calze diverse,sì. il trucco era infilarsi i collant su di una gamba sola usando l'altra (gamba del collant) a modi giarrettiera per tenere su la prima. (mettevo anche le calze a rete rosa fucsia sopra il tutto per migliorare l'effetto)
3) lo sfondo non è causale
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 09, 2009, 08:02:07 pm
Anche io adoravo Californication dei Red Hot!!!

Comunque il ginnasio è stato un duro banco di prova per tutti...
non so se hai visto anche il mio look piuttosto discutibile  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Novembre 10, 2009, 11:01:18 am
2)mi mettevo le calze diverse,sì. il trucco era infilarsi i collant su di una gamba sola usando l'altra (gamba del collant) a modi giarrettiera per tenere su la prima. (mettevo anche le calze a rete rosa fucsia sopra il tutto per migliorare l'effetto)

Ma poi riuscivi a camminare senza fare l'effetto gamba da mandriano?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 10, 2009, 11:07:00 am
sono talmente fissata che ho creato un set per come mi vorrei vestire per la laurea. (mi dicono che quella triennale è tragicamente no frills, uffa, allora slitto di due anni)
http://www.polyvore.com/laurea/set?id=13420110
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ls - Novembre 10, 2009, 11:31:01 am
Nooo! Il maglione sotto la giacca noooo!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 10, 2009, 11:53:41 am
Nooo! Il maglione sotto la giacca noooo!
sìììì!!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Novembre 10, 2009, 11:58:58 am
Nooo! Il maglione sotto la giacca noooo!
sìììì!!!

ma è pynissimo!! :P e poi il mohair ti lascia tutti i peli sulla giacca.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 10, 2009, 12:19:31 pm
Nooo! Il maglione sotto la giacca noooo!
sìììì!!!

ma è pynissimo!! :P e poi il mohair ti lascia tutti i peli sulla giacca.
non ho fatto caso al materiale, mi piaceva il colore! (adoro il turchese e i colori a mezz'asta tra verde e blu). in realtà io odio il mohair, sotto le ascelle mi diventa lana cotta :bleah:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 10, 2009, 02:21:34 pm
la collana con la chiave è di chiaraferragniana memoria...  ;D ;D ;D ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 10, 2009, 02:26:28 pm
la collana con la chiave è di chiaraferragniana memoria...  ;D ;D ;D ;)
oddio... Chiara ferragni NOOOOOOOO.  mi sa che cambio mise in favore di questo:
(http://seeingredaz.files.wordpress.com/2009/10/needing_a_fig_leaf.jpg)
originale. ahahah che battuta! ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Novembre 10, 2009, 03:18:47 pm
Avvistati in aula: collant di Armani. Presumo fossero di Armani. Collant coperti di loghetti di Armani di media grandezza. Orrendi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 10, 2009, 04:03:15 pm
@ Jules

quei collant ce li ha anche mia madre...sono super-trash.

Il set della laurea mi piace, solo ci metterei delle scarpine diverse!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: purple - Novembre 10, 2009, 04:09:33 pm
Mi ci vuole un bello sforzo di memoria, visto quanto è passato.

Alle elementari i miei mi appiopparono uno zaino rigido bianco e rosa con la ribalta decorata da una foto di cagnolini bobtail e yorkshire, di una qualche marca tedesca che non ricordo. Immagino gli sia costato parecchio, ma io lo detestavo e volevo lo zainetto dei cartoni animati come i compagni di classe... mi tenni il mio fino alla fine delle elementari.
Per tutte le medio ho avuto uno zaino Naj Oleari fucsia e verde senza decorazioni, con l'astuccio coordinato: 3 anni di sobrietà.
Al liceo ho cambiato due Invicta e con rammarico, perchè il 1° zaino (viola con decori tipo astratti) lo adoravo e prima di cambiarlo l'ho fatto rattoppare almeno 2-3 volte dal calzolaio; alla fine dovetti cambiarlo per manifesta impossibilità degli spallacci di restari attaccati allo schienale (giusto per dare l'idea del peso dei libri che ci facevano portare, stile gerla del carbonaio folle). Fu rimpiazzato da un altro Invicta viola e nero (con delle rose mi pare), ma non mi piaceva come l'altro (che, rotto, da qualche parte in casa dev'esserci ancora). Mentre per portarmi scarpe e tuta da ginnastica (al mio liceo dovevamo indossare la divisa sportiva d'isitituto) avevo uno zaino blu ricevuto in omaggio in libreria, in promozione con 3 libri Einaudi.
Astucci cambiati molti, soprattutto con gatti o fiorellini. Per i diari, mi ricordo solo la Smemoranda del liceo.
Tutta l'università fatta con uno zainetto blu della Samsonite: ottimo. Con schiena e spallacci ben imbottiti, tasche interne (così potevo mettere il portafogli, chiavi, etc.) e rivestimento interno antipioggia. Nebbia, neve, pioggia e tanta tanta strada a piedi a Venezia: ha resistito completamente. Adesso lo uso spesso al posto del bagaglio a mano in aereo.

In fatto di vestiti, solo in 5° liceo ho avuto la mia fase faiga con giacche, twin set e pantalone coordinato e simili.
All'università ho cominciato a portare la "divisa" -come la chiama mia madre-: t-shirt, maglione scollo a V (oppure maglione a collo alto), jeans o pantaloni di velluto a costine e scarponcini o ballerine (la versione estiva è jeans, t-shirt/camicia stile stropicciato indiano, ballerine/sandali). Trucco semiinesistente, capelli raccattati in code o crocchia. Ripensandoci, io la mia "divisa" la porto tutt'ora. Gli apparati malvi della stessa penso siano stati gli scarponi della Timberland e il Barbour, ora rimpiazzati dalle Camper e dai cappottini.
Ma penso che la mia malvitudine si sia sempre giocata sugli accessori: quaderni con Hello Kitty, bestiole varie, pupazzetti, anche fluorescenti o glitterosi; penne coi pupazzetti e le piume (e le mie adorate matite coi gatti che "molleggiano"). Oppure la mia fantastica collezione di calzini bislacchi, con pupazzetti e colori d'ogni genere...che potrebbe tornarmi buona al prossimo malvapride.

Per tutte quelle che pensano a come vestirsi il giorno della laurea, mi unisco a chi dice di sentirsi soprattutto a proprio agio. Io misi (era novembre) un top semplicissimo, sotto una giacca di velluto a coste viola, con un paio di pantaloni in lana neri e un paio di scarpe con 3 cm di tacco. In compenso alla mia discussione metà commissione aveva gli stivali di gomma verdi, perchè fu giornata d'acqua alta, a parte un prof, con gli occhiali da sole di quelli con le lenti specchiate (suppongo che dormisse protetto dall'orpello). Quando mi ricapitano in mano le foto, rido ancora.

Edit: anch'io adoro i quaderni con la spirale, soprattutto se con fogli di carta pesante, così posso usare in sicurezza le penne ad inchiostro liquido
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 10, 2009, 04:39:56 pm
@ Jules

quei collant ce li ha anche mia madre...sono super-trash.

Il set della laurea mi piace, solo ci metterei delle scarpine diverse!
come?  :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 10, 2009, 05:03:29 pm
Secondo me con quel genere di pantaloni starebbe bene un po' di tacco.
Anche perché devono essere un po' lunghi, e con le ballerine ci cammini sopra.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Novembre 10, 2009, 06:23:27 pm
Mia mamma ha cominciato a rompere: devo vestirmi ammodino, lei è ancora ignara dei miei piani a base di jeans  ;D .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Novembre 10, 2009, 09:44:32 pm

DDR: anch'io ci metterei delle scarpe con un po' di tacco, anche non tantissimo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 11, 2009, 12:56:57 pm
2)mi mettevo le calze diverse,sì. il trucco era infilarsi i collant su di una gamba sola usando l'altra (gamba del collant) a modi giarrettiera per tenere su la prima. (mettevo anche le calze a rete rosa fucsia sopra il tutto per migliorare l'effetto)

Ma poi riuscivi a camminare senza fare l'effetto gamba da mandriano?

probabilmente no :) anche se non so esattamente cosa sia la gamba da mandriano...

DDR il mio consiglio è o maglioncino o giacca (io voto maglioncino) e quoto il tacco
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 11, 2009, 12:58:36 pm
@ DDR
pensavo anche io a qualcosa con un pò di tacco, una scarpina del genere:
http://farm2.static.flickr.com/1145/887308939_26b15415f5_o.jpg
(marca della scarpa puramente indicativa,perchè sono di MIUMIU)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 11, 2009, 01:01:06 pm
http://farm2.static.flickr.com/1145/887308939_26b15415f5_o.jpg

lovvo MIUMIU e lovvo queste scarpe :occhicuore:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Novembre 11, 2009, 03:30:48 pm
Oggi ho assistito alla laurea di una mia conoscente.Aveva un tailleur nero lucido,camicia bianca,cravatta viola,scarpe nere da ginnastica,capelli rosso rame e tocco!!Le parenti (madre,nonne e zie) erano tutte acconciate in stile matrona con la pelliccia in sovrappiù,e gli uomini di famiglia erano tutti vestiti con l'abito nero becchino's style!Tra le ragazze spiccava una tizia tracagnotta con maglione-poncho nero a maniche corte (??),pantaloni di velluto neri e scarpe stringate tacco 15,capelli alla Pippi Calzelunghe (rossastri coi codini,ma ricci) e trucco pesante.Io ero l'unica vestita con jeans,maglioncino nero e Converse nere,naturalmente senza trucco...Mi sono sentita Alien!! XDXD
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 12, 2009, 01:05:40 pm
Stupendo!
la tizia era da fotografare!
pensa a quando si rivedrà,tra qualche anno,nelle foto  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Novembre 12, 2009, 01:08:44 pm
Kurama sicur* non fosse carnevale?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Novembre 12, 2009, 04:48:33 pm
@RoryLou:quale,la pseudo Pippi Calzelunghe?Tranquilla,nelle foto di laurea c'è! XDXD Si è fatta immortalare con sommo gaudio!  ;D
@elfofemmina:purtroppo sono sicura che non è Carnevale,a meno che non sia caduto in anticipo e solo nella mia facoltà! XDXD
Ah,sono una ragazza,tranquilli/e! :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 12, 2009, 05:00:08 pm
Direi sia Pippy che la neodottora!!! ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Novembre 12, 2009, 05:05:24 pm
mammamia..
sono sempre più contenta di non aver fatto l'università, e anche di non aver mai assistito ad una laurea in vita mia. Comunque l'evento assomiglia sempre di più ad un matrimonio, vero? E poi il tocco? Non sapevo che si usasse anche in Italia, incredibile come copiamo l'America senza neanche sapere perchè! Invece so di gente che dopo la laurea si è incoronata con l'alloro, ma credo fuori dall'aula dell'università.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 12, 2009, 05:08:11 pm
Beh la corona d'alloro è abbastanza classica. Da me si usa sempre. Indossata all'uscita dall'aula dopo la proclamazione e col nastro che varia a seconda della facoltà (noi Ing. siamo total black! Evvai!).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Novembre 12, 2009, 08:32:09 pm
@RoryLou:sono state fotografate entrambe dal fotografo "ufficiale" e da altri fotografi improvvisati...Cose da matti!  ;D
@Mirtillosa e Trallallaz:nella mia facoltà (Lingue) si usa anche la corona di alloro,ma si indossa ANCHE durante la discussione di laurea!Mirtillosa,beata te che non hai mai assistito ad una seduta di laurea!Questa è la prima a cui assisto e spero sia l'ultima!!! XD
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Novembre 12, 2009, 11:36:25 pm
Noi scienziatucoli siamo più terra-terra; ho visto rarissimissimi cappelli quadrati (ce l'hanno un nome?) e mai una corona. Mazzi di fiori sì, ma soprattutto tanto spumante rovesciato, incuranti della stagione, sul vestito buono del neodottore.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Novembre 12, 2009, 11:43:54 pm

Mi sa che il cappello quadrato si chiama 'tocco' (intendi questo ?). (http://www.bomboniere-chefren.it/pimages/pict526_144815_small_9).JPG)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Novembre 12, 2009, 11:47:52 pm
Proprio lui, grazie Adriana^^
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Novembre 13, 2009, 11:30:23 am
A me la corona d'alloro l'hanno regalata le mie amiche, sia dopo la triennale sia dopo la specialistica. In quanto dipendenti da scienze politiche, il fiocco era viola. Ad ogni laurea dovevamo litigare per non farci mettere quello da corona da morto...
Comunque la festa di laurea diventa un festeggiamento simil matrimonio se uno lo vuole. Le mie sono state molto semplici: aperitivo con amici e genitori e disfacimento in discoteca alla triennale, aperitivo coi genitori e ridisfacimento in discoteca con amici alla specialistica. Nessun altro parente è intervenuto (né è stato invitato  ;D) e niente bomboniere-confetti-et similia (come ho visto fare da parte di alcuni).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Novembre 13, 2009, 11:59:24 am
Ah,dimenticavo:la neolaureata dopo la laurea ha offerto un ricco buffet (panini mollicci,tartine orrende e dolcetti assurdi!) e confetti rossi in una saletta dell'università prestatale da un prof di inglese.Saletta minuscola strapiena all'inverosimile e foto a non finire!Ma non era meglio un caffè al bar?  ???
Grazie per avermelo ricordato Kay! :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: purple - Novembre 13, 2009, 02:15:28 pm
Ah voi giovani... Io (che mi sono laureata col vecchio ordinamento) la corona l'ho avuta proprio come quella da morto, grande, da portare al collo stile buoi con l'aratro. Meno male che aveva i fiocchi bianchi e soprattutto che col tempaccio che c'era si vedeva poco. Ovviamente un po' di foglioline andavano staccate e regalate ai futuri laureandi, perchè pare porti bene. Chissà se si fa ancora.
Ultimamente, qui in Veneto, vedo la differenziazione per la corona in base al tipo di laurea: per la triennale piccola e da testa (stile Dante) per la specialistica la classica da funerale.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Trallallazzz - Novembre 13, 2009, 02:26:17 pm
Ah voi giovani... Io (che mi sono laureata col vecchio ordinamento) la corona l'ho avuta proprio come quella da morto, grande, da portare al collo stile buoi con l'aratro. Meno male che aveva i fiocchi bianchi e soprattutto che col tempaccio che c'era si vedeva poco. Ovviamente un po' di foglioline andavano staccate e regalate ai futuri laureandi, perchè pare porti bene. Chissà se si fa ancora.
Ultimamente, qui in Veneto, vedo la differenziazione per la corona in base al tipo di laurea: per la triennale piccola e da testa (stile Dante) per la specialistica la classica da funerale.

Ovvio che si fa! Io ne ho due, le tengo nel portafogli.
Da noi le corone sono solo "Stile Dante", niente aratro per buoi (anche se mi hai dato una bella idea!).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Novembre 13, 2009, 02:29:54 pm
Ah voi giovani... Io (che mi sono laureata col vecchio ordinamento) la corona l'ho avuta proprio come quella da morto, grande, da portare al collo stile buoi con l'aratro. Meno male che aveva i fiocchi bianchi e soprattutto che col tempaccio che c'era si vedeva poco. Ovviamente un po' di foglioline andavano staccate e regalate ai futuri laureandi, perchè pare porti bene. Chissà se si fa ancora.
Ultimamente, qui in Veneto, vedo la differenziazione per la corona in base al tipo di laurea: per la triennale piccola e da testa (stile Dante) per la specialistica la classica da funerale.
Orpo,qui a Roma non c'è sto fatto di regalare le foglioline ai futuri laureandi!  :o
Belle le corone d'alloro aratro'style!Mi hai fatta morire dalle risate! XDXD
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 13, 2009, 02:40:48 pm
Uffa!
solo io non ho avuto la corona d'alloro alla laurea!
dopo l'avrei utilizzata per farci l'arrosto!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 13, 2009, 04:46:32 pm
Io dissi tranquillamente ad amici e parenti: "se vedo una corona d'alloro o un tocco alla mia laurea, ritenetevi prossimi alla carneficina". Li trovo di pessimo gusto, ma ancora peggio regalare alla laurea il "cappello dello studente" (quello a punta da robin hood per intenderci), che anticamente tutti gli studenti dovevano portare e poi sostituire con il tocco dopo la laurea. Bleah.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 13, 2009, 07:05:53 pm
Io dissi tranquillamente ad amici e parenti: "se vedo una corona d'alloro o un tocco alla mia laurea, ritenetevi prossimi alla carneficina". Li trovo di pessimo gusto, ma ancora peggio regalare alla laurea il "cappello dello studente" (quello a punta da robin hood per intenderci), che anticamente tutti gli studenti dovevano portare e poi sostituire con il tocco dopo la laurea. Bleah.
In realtà, "anticamente" (che poi sarebbe trent'anni fa  :D) il tocco non si usava proprio... Solo la feluca goliardica, che doveva essere decorata secondo precise regole e, alla laurea, doveva essere orlata con una frangia dorata.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 13, 2009, 07:20:29 pm
Ah, non sapevo, chiedo venia. La mia università è stata fondata negli anni '20, per cui fortunatamente non abbiamo a che fare con goliardi e simili, ma l'womo, che sta a Siena, mi racconta cose turche.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 13, 2009, 07:38:02 pm
Ah, non sapevo, chiedo venia. La mia università è stata fondata negli anni '20, per cui fortunatamente non abbiamo a che fare con goliardi e simili, ma l'womo, che sta a Siena, mi racconta cose turche.
non ti voglio contraddire per forza, però la goliardia è stata uno dei punti di forza dell'aggregazione studentesca nel ventennio e fino almeno al '68.
Quindi a Siena si usa ancora?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 13, 2009, 07:55:04 pm
Anche a Trieste e Padova, da quello che mi dicono altri amici. Qui no, abbiamo altro da fare  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Novembre 13, 2009, 08:47:30 pm
A Pisa la tradizione è antica (http://it.wikipedia.org/wiki/Goliardia), abbiamo anche la giornata delle matricole, che devono girare con il cappellino della facoltà, la feluca (http://1.bp.blogspot.com/_3Kbu2wRSXTA/R91Yn4faanI/AAAAAAAAAEE/Cr61yb4D6gE/s320/curtatone.jpg), facendo la questua  :D .
Io la feluca non ce l'ho.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 13, 2009, 09:58:50 pm
oggi il Poliitecnico di Torino fa 150 anni! :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 14, 2009, 08:31:48 pm
L'Università di Napoli è antichissima ma non c'è una vera e propria tradizione in merito!
Però l'alloro nell'arrosto è ottimo...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Novembre 15, 2009, 03:45:00 pm
Qui a Padova (v malvapelliccia del magnifico rettore (http://www.unipd.it/stdoc/comunicati/786_bisiacchi.jpg) ed ermellino del prof di ordinanza - tranquilli gli animalisti, saran gli stessi da almeno una valangata di anni, ok non dal 1222, ma più o meno) la feluca e la mantella la portano solo i Goliardi (http://www.unipd.it/stdoc/comunicati/786_goliardi.jpg).
Una volta ne ho incontrato un gruppo che cantava il Gaudeamus Igitur alla laurea di un loro collega.
Sempre meglio che la cantilena "Dottore dottore..." e qui mi fermo.

Invece si dà la corona o il mazzo d'alloro.
Da noi si dan le foglioline a chi mancano esami, le bacche dorate se manca solo la tesi.

Un uso che si è perso e che c'è ancora nei paesi di lingua tedesca, è che ai seminari si applaude battendo con le nocche sui banchi, anzichè fare il battimani. lo ritengo una tradizione molto carina.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: purple - Novembre 15, 2009, 04:00:56 pm
Mi chiedo se sia solo veneta un'altra caratteristica malvestita in tema di giorno di laurea: tutto il corredo di scherzi al neo dottore, comprensivi di lancio di uova, farina, panna e schiuma da barba ovunque prima di mettersi a lanciare al malcapitato piume, scatole di sott'oli e qualsiasi porcheria venga in mano, giro della città in mutande (anche in dicembre), collane di sardine sott'olio, carta igienica stile mummia a fiumi e qualsiasi altra goliardata che neanche nei peggiori momenti da "pranzo di nozze" si oserebbe mai. Ho visto di tutto!!! Sempre accompagnato dal coretto "dottore, dottore" già citato da Perezita. (il campionario che vi ho fatto l'ho visto dal vivo, ma pensate alle cose più assurde e... avrete indovinato).
Io ho messo divieto categorico, non ho mai capito il divertimento e sinceramente subirlo mi avrebbe infastidita. Un conto è la festa, va bene anche il motteggio, ma la baracconata non mi piace.
Ultimamente -almeno a Venezia, ma penso anche a Padova- hanno messo una sorta di obbligo di portarsi da casa un lenzuolone di plastica da mettere in terra, per piazzarci sopra il neolaureato, in modo che tutto il pattume riversato sul fresco dottore (spesso alticcio visto che durante la lettura del papiro le sorsate di vino dalla bottiglia si sprecano) possa agevolmente essere raccolto senza sporcare il suolo pubblico; pena multa che ho visto io dare più volte ai trasgressori (e meno male, non è piacevole camminare su resti d'uova e schiuma, col rischio di scivolare e acciaccarsi). Peccato che capiti anche di rifare tutta la scena pure dove vive il malcapitato e lì solitamente non c'è questa sorta di "regolamentazione"... essendo in periodo di laurea, l'altro giorno sono passata per la piazza della mia città e sembrava di essere ad un misto fra il mercato del pesce e della verdura, prima delle pulizie.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Novembre 15, 2009, 04:10:14 pm
sono questi i momenti in cui gioisco per non aver ricevuto il medesimo trattamento  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Novembre 15, 2009, 05:45:32 pm
a padova è la norma subire tale trattamento, e i lenzuoli di plastica sono ovunque durante le sessioni! E a venezia credo che tali riti siano stati importati dalla vicina universa universis patavina
libert(in)as. Io sono stata una tra le poche a pretendere che nulla di ciò accadesse, lo reputo indecente da ogni lato.

In compenso si fanno i papiri (in genere, goliardici e assai grevi anche quelli, se non rare eccezioni) che riassumono le 'epiche' risibili gesta del neolaureato/a.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bibi - Novembre 18, 2009, 04:08:51 pm
per fortuna da me non ci sono tradizioni, l'uso della toga e del tocco sono a scelta dello studente, nel senso che si affittano il tempo necessario per fare le foto, non ci sono ne corone di alloro ne baracconate varie.
Partecipo anch'io al giochino del "quanto siamo malvestiti quando seguiamo le lezioni" http://img263.imageshack.us/i/maistail.png/ (http://img263.imageshack.us/i/maistail.png/)  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Chopper - Novembre 26, 2009, 10:57:04 am
io ed i miei amici  abbiamo iniziato una piccola "tradizione" (che facciamo ed abbiamo fatto solo noi ma tant'è), ovvero la piramide umana col laureato in cima: (qui quello in cima sono io :-P)

http://i45.tinypic.com/x35rtd.jpg (http://i45.tinypic.com/x35rtd.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 26, 2009, 11:00:38 am
ma che cariiini! :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Novembre 26, 2009, 11:03:21 am
io ed i miei amici  abbiamo iniziato una piccola "tradizione" (che facciamo ed abbiamo fatto solo noi ma tant'è), ovvero la piramide umana col laureato in cima: (qui quello in cima sono io :-P)
http://i45.tinypic.com/x35rtd.jpg (http://i45.tinypic.com/x35rtd.jpg)
Figata...  :o ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Novembre 26, 2009, 04:55:59 pm
...ma la posizione nel mucchio selvaggio è determinata dalla prestanza fisica o dalla vicinanza alla laurea?? ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 26, 2009, 11:45:56 pm
è quello che mi chiedevo anch'io: sotto le matricole, sopra i fagioli e per ultimi i fuoricorso?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 26, 2009, 11:50:30 pm
è quello che mi chiedevo anch'io: sotto le matricole, sopra i fagioli e per ultimi i fuoricorso?
fagioli?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 27, 2009, 12:24:23 am
i famelicissimi faseoli erano quelli del secondo anno, famelicissimi in quanto ansiosi di rifarsi delle angherie subite l'anno prima.
Mio padre ha studiato a Bari e mi racconta che era una iattura essere "pescati" da un gruppo di anziani: chi aveva meno bolli sul libretto, ovvero anni di frequenza, pagava da bere a tutti. Anche se viveva di borse di studio.
L'unica era essere sotto la protezione di qualche anziano che ti prendesse in simpatia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 27, 2009, 12:26:21 am
poverini!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Rita - Novembre 27, 2009, 12:31:08 am
sì, era una cosa abbastanza seria...
Quanto al nome "fagiolo" non so da dove venga: qui (http://gda.sinet.it/96.01/agamambo.html) dice che era un pendaglio della feluca. Non so come mai non glielo abbia mai chiesto: appena vedrò mio padre provvederò.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: nonsonougo - Novembre 27, 2009, 07:36:40 am
sì, era una cosa abbastanza seria...
Quanto al nome "fagiolo" non so da dove venga: qui (http://gda.sinet.it/96.01/agamambo.html) dice che era un pendaglio della feluca. Non so come mai non glielo abbia mai chiesto: appena vedrò mio padre provvederò.

Confermo per il pendaglio della feluca. Ordo Taurinensis a rapporto.

(Ma si dice così? la memoria vacilla...)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Chopper - Novembre 27, 2009, 10:17:23 am
...ma la posizione nel mucchio selvaggio è determinata dalla prestanza fisica o dalla vicinanza alla laurea?? ;D

i due sotto di me si sono laureati lo stesso giorno, infatti son vestiti un po' più eleganti, gli altri sono in ordine di prestanza fisica! Da notare infatti come alla base ci siano (come si dice a Firenze) quelli più "noccioli"...  ;D Nessun ordine di vicinanza alla laurea!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiokky - Dicembre 09, 2009, 11:53:51 am
io mi laureo dopodomani, e la prof ha tassativamente vietato jeans e vestitini fronzolosi, adducendo la motivazione "dopotutto è un esame...", per cui, dato che io ODIO E ABORRO il tailleur che devo già indossare quando lavoro, ho scovato nel mio armadio un vestito carino che non metto da un po'. viola. intonato alla copertina della tesi. la prof ha approvato, ma solo con delle calze coprenti (è dicembre, non luglio -.-)!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 09, 2009, 12:01:29 pm
La tua prof è una bastarda, se il mio prof avesse provato a dirmi qualcosa su come dovevo vestirmi per la laurea non mi sarei presentato alla discussione.
Poi, niente jeans, ma scherziamo? Io odio i jeans e mi sono rifiutato di possederne da quando avevo 6 anni, ma sono pur sempre i pantaloni più normali del mondo. "Dopotutto è un esame": non vanno forse in jeans agli esami, i suoi studenti?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: crocodile - Dicembre 09, 2009, 12:03:39 pm
io mi laureo dopodomani, e la prof ha tassativamente vietato jeans e vestitini fronzolosi, adducendo la motivazione "dopotutto è un esame...", per cui, dato che io ODIO E ABORRO il tailleur che devo già indossare quando lavoro, ho scovato nel mio armadio un vestito carino che non metto da un po'. viola. intonato alla copertina della tesi. la prof ha approvato, ma solo con delle calze coprenti (è dicembre, non luglio -.-)!

pure il colore delle calze??  :o
sulle mutande non si è pronunciata, spero.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiokky - Dicembre 09, 2009, 12:39:10 pm
io mi laureo dopodomani, e la prof ha tassativamente vietato jeans e vestitini fronzolosi, adducendo la motivazione "dopotutto è un esame...", per cui, dato che io ODIO E ABORRO il tailleur che devo già indossare quando lavoro, ho scovato nel mio armadio un vestito carino che non metto da un po'. viola. intonato alla copertina della tesi. la prof ha approvato, ma solo con delle calze coprenti (è dicembre, non luglio -.-)!

pure il colore delle calze??  :o
sulle mutande non si è pronunciata, spero.

ma x fortuna no, anche se una bella fiorata non me la toglie nessuno ::)
più che altro io avrei voluto laurearmi in jeans, ma ho la media già sotto il 100 e vorrei evitare di far imbestialire quella donna, dato che non ha neppure voluto concordare la domanda ("è una buffonata e una ridicola pantomima!" è vero, per carità, però già ho gli occhi di mille parenti-amici-amici di parenti sulla nuca, se poi mi fai fare una figura di cacca...fossero solo i prof non mi sarebbe interessato, tanto non li rivedrò più), quindi eviterò provocazioni. ah, la calza coprente la metto lo stesso, anche se il vestito mi arriva al ginocchio.
non vedo l'ora di vedere i miei malvi parenti...soprattutto la mia mamma-cantante paillettosa...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 09, 2009, 04:54:49 pm
Mamma mia che palle!
il mio prof era talmente trash che sarei potuta andare anche in mutande alla laurea!  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 09, 2009, 05:31:42 pm

E' la prima volta che sento di un docente che dice agli studenti come vestirsi per la laurea   :o  Personalmente mi sono quasi sempre presentata agli esami in jeans e nessuno ha avuto niente da ridire, ok che erano jeans 'normali' (non a vita bassa, senza gli strappi).. mah, contenta lei.

Comunque: buona fortuna per la discussione!   :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 09, 2009, 08:05:11 pm

E' la prima volta che sento di un docente che dice agli studenti come vestirsi per la laurea   :o  Personalmente mi sono quasi sempre presentata agli esami in jeans e nessuno ha avuto niente da ridire, ok che erano jeans 'normali' (non a vita bassa, senza gli strappi).. mah, contenta lei.

Comunque: buona fortuna per la discussione!   :)
sono andata agli esami con magliette iconoclaste e jeans strappati, quanto so' trasgrescio, aò. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Dicembre 09, 2009, 08:58:37 pm
No, ma scusate: che è 'sta storia di concordare la domanda? Che paura avete? La tesi la scrivi tu, nessuno meglio di te può rispondere di quello che c'è scritto, che bisogno c'è di mettersi d'accordo?
Edit: io ho discusso in jeans, maglioncino rosso con le maniche a pipistrello, e soprabito vintage blu.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: s - Dicembre 09, 2009, 09:24:22 pm
No, ma scusate: che è 'sta storia di concordare la domanda? Che paura avete? La tesi la scrivi tu, nessuno meglio di te può rispondere di quello che c'è scritto, che bisogno c'è di mettersi d'accordo?
Edit: io ho discusso in jeans, maglioncino rosso con le maniche a pipistrello, e soprabito vintage blu.
Io ho discusso in tailleur marrone gessato anni '70 con pantalone a zampa, tacco 12, bracciale borchiato e capelli cortissimi platinati. 'na vergogna.
Comunque, concordare la domanda è abbastanza comune, ma mi sembra una cosa inutile, che toglie quel po' di serietà residua alla seduta di laurea.
A parte questo in bocca al lupo!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Dicembre 09, 2009, 11:35:14 pm
 ??? Il mio relatore mi avrebbe defenestrata se solo glielo avessi chiesto  :D.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: purple - Dicembre 09, 2009, 11:49:04 pm
Mai sentito neanche io della domanda concordata. A me hanno solo grossolanamente anticipato il pomeriggio prima il parere che avrebbero espresso davanti a me durante la discussione. La presentazione del lavoro l'ho preparata da sola e le domande mi sono state fatte sul momento.
Per quanto riguarda la storia dei vestiti, sì mi è capitato -anche se non in prima persona- di sentir fare qualche raccomandazione, ma molto generica ed in certi casi, visti i tipi, necessaria a ribadire che era meglio la sobrietà. Scegliere il look con tanto di parere da consulenza stilistica però mi suona davvero nuovo, forse però dipende dal fatto che frequento dei dipartimenti con forte tendenza alla sciatteria fintointellettuale.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Dicembre 09, 2009, 11:56:00 pm
Citazione
A me hanno solo grossolanamente anticipato il pomeriggio prima il parere che avrebbero espresso davanti a me durante la discussione.
Questo sì, la mattina della discussione, il relatore num. uno: mi disse che avrebbe spiegato com'è nato il mio lavoro (all'interno di un suo corso), e che dopo la sua presentazione mi avrebbe ceduto la parola.
Io non avevo preparato niente: ho abbandonato la tesi dopo averla consegnata, se ci avessi rimesso mano la voglia di stravolgerla sarebbe stata troppa, e nociva.
Avevo riguardato solo un po' i testi.
Il co-relatore l'ho visto due giorni dopo che era tornato dalla patria del socialismo reale, per consegnarli la tesi rilegata, poi un quarto d'ora prima della discussione, ma non mi ha detto niente di niente: però alla fine si è appassionato, ha esautorato completamente il relatore num. uno e si è impossessato della scena.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Colui che lurka - Dicembre 10, 2009, 08:51:07 am
Dove ho studiato io c'era un professore di Disegno meccanico che sistematicamente bocciava le studentesse per il loro abbigliamento (era convinto che nessuna donna potesse fare ingegneria...).
Ma la mia facoltà era un'accozzaglia di idioti la cui massima aspirazione era bocciarti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Dicembre 10, 2009, 10:29:58 am
Una mia prof ha voluto (io non avevo chiesto niente) concordare la domanda prima della discussione.
Per poi chiedermi tutt'altro.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Dicembre 10, 2009, 12:03:42 pm
A un mio compagno hanno negato la lode i sede di laurea perché non aveva la cravatta. Alcuni miei prof sono proprio fissati...

Malvestitismo del momento: sono a lezione (sì, e cazzeggio biecamente) e la coppietta di fianco a me limona da dieci minuti buoni. Sarò bigotta ma mi irrita un po'.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiokky - Dicembre 10, 2009, 03:14:54 pm
più che altro per colpa dei miei caaari parenti sono nervosa ("sei emozionata? no? ma guarda che è la laurea! dovresti esserlo!" "ah, non sei nervosa? e perchè? io ero nervosissimo" "ma piangerai alla proclamazione?"<--questa mi ha tentato troppo, e ho risposto: "no, manderò tutti affan..."), e sapere cosa mi chiede magari aiuta...però vabbè, l'ho scritta io, e io l'ho studiata. punto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kay Scarpetta - Dicembre 10, 2009, 03:27:06 pm
kiokky io alla proclamazione della triennale ho pianto come una pazza.
Alla specialistica niente di niente.  ;D
In più, alla discussione della specialistica avevo una commissione di m***a: a parte il relatore ed un'altra prof, erano tutti docenti del corso di scienze internazionali e diplomatiche. Ergo, non capivano una cippa lippa di quello che dicevo (era una tesi molto tecnica sulla bomb scene investigation e sulle tecniche di prevenzione degli attentati con esplosivo).
Si sentivano però in dovere di farmi domande, per cui mi hanno chiesto di tradurre letteralmente (non spiegare il concetto, eh, proprio traduzione letterale) tutti i termini in inglese che pronunciavo.
"Qual'è la traduzione di Bloody Sunday? E di buffer zone?"
La mia prof che aveva voluto concordare la domanda mi chiese tutt'altro, come detto sopra, ed era una domanda che esulava dal contenuto della mia tesi. :desolazione:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 10, 2009, 05:23:52 pm
La domanda concordata non si usa nemmeno da me, anche perchè, in realtà, è raro che ti facciano domande...
di solito ti fanno parlare a ruota libera finchè non sono troppo stanchi d'ascoltarti...  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Dicembre 11, 2009, 10:16:25 am
Credo che come presentarsi alla laurea o a un esame sia da lasciare alla sensibilità personale.

A me personalmente piace portare le decolletes  con un completo, un vestitino o uno spezzato gonna e giacca in episodi importanti, quindi davvero non faccio testo rispetto a quanto leggo in precedenza. L'unica cosa che penso, è che anche il vestito alle volte è visto come un codice, e a gente che si fa ore di commissione (da noi anche con le toghe più o meno ermellinate) faccia piacere veder codificato come formale un avvenimento. Poi riconosco  che sia  tutta apparenza e tutto dipende dalle varie situazioni. Ma anche la cura rivela l'attenzione per l'altro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Dicembre 11, 2009, 05:07:14 pm
Credo che come presentarsi alla laurea o a un esame sia da lasciare alla sensibilità personale.

A me personalmente piace portare le decolletes  con un completo, un vestitino o uno spezzato gonna e giacca in episodi importanti, quindi davvero non faccio testo rispetto a quanto leggo in precedenza. L'unica cosa che penso, è che anche il vestito alle volte è visto come un codice, e a gente che si fa ore di commissione (da noi anche con le toghe più o meno ermellinate) faccia piacere veder codificato come formale un avvenimento. Poi riconosco  che sia  tutta apparenza e tutto dipende dalle varie situazioni. Ma anche la cura rivela l'attenzione per l'altro.

Sono d'accordo con te e non avrei saputo dirlo meglio.
Alla fine, se un evento ha un determinato dress code, per una volta si può fare lo sforzo, non vedo il punto di voler fare gli "alternativi"  ::) a tutti i costi.

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Sauron vedetta - Dicembre 11, 2009, 05:08:25 pm
Io ho ancora il ricordo di quando una mia conoscente si presentò alla maturità con jeans strappati e con la maglia del Che. Ma dato che andava all'artistico, quelli della commissione dovevano averne visti di peggio, presumo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 11, 2009, 05:21:02 pm
Credo che come presentarsi alla laurea o a un esame sia da lasciare alla sensibilità personale.

A me personalmente piace portare le decolletes  con un completo, un vestitino o uno spezzato gonna e giacca in episodi importanti, quindi davvero non faccio testo rispetto a quanto leggo in precedenza. L'unica cosa che penso, è che anche il vestito alle volte è visto come un codice, e a gente che si fa ore di commissione (da noi anche con le toghe più o meno ermellinate) faccia piacere veder codificato come formale un avvenimento. Poi riconosco  che sia  tutta apparenza e tutto dipende dalle varie situazioni. Ma anche la cura rivela l'attenzione per l'altro.

Sono d'accordo con te e non avrei saputo dirlo meglio.
Alla fine, se un evento ha un determinato dress code, per una volta si può fare lo sforzo, non vedo il punto di voler fare gli "alternativi"  ::) a tutti i costi.



Sono d'accordo. Solo che a me un paio di jeans 'normali' (ripeto, non a vita bassa, senza strappi nè disegni, magari neri o blu scuro) abbinati ad un maglione o a una maglietta in tinta sembrano adeguati per una laurea, non li trovo particolarmente 'alternativi'. Troverei più strane maglie con scritte o disegni, paillettes, capelli pettinati male, gioielli vistosi, trucco pesante.. Sicuramente jeans e maglione sono meno formali di un completo, ma se sono sobri secondo me possono andare bene per una laurea.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Dicembre 11, 2009, 05:34:28 pm
Non so, secondo me dipende dalla facoltà!
Dove mi sono laureata io sarebbero andati più che bene, invece una mia amica che ha fatto medicina ha detto che lì il tailleur era di rigore!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Dicembre 11, 2009, 07:02:30 pm
da noi in genere le tipe spesso non sanno distinguere la nozione di abito elegante nelle declinazioni vestito da sabato sera e episodio formale diurno, e specialmente nei mesi caldi, sciorinano il proprio balcone ornato da vestitini sottoveste.

Da me il jeans , specie per gli uomini, non è contemplato, visto come son togatati in commissione. Un relatore stesso ha spedito a cambiarsi i pantaloni uno che aveva la giacca sopra i jeans prima che si presentasse all'appello. In realtà non vedo il grande sforzo: basta che la stoffa sia diversa  un fustagno, velluto, acrilico, frescolana.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 11, 2009, 07:58:26 pm

Mah, secondo me il tipo di facoltà conta molto, credo che in alcune sia migliore un abbigliamento più formale e in altre invece siano accettati anche vestiti più semplici.. sempre rimanendo nel campo della decenza, anche se, come dice pereZita, non tutti gli studenti sanno di cosa si tratta.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bubu - Dicembre 11, 2009, 09:05:04 pm
Quando ho discusso, in jeans e maglioncino, c'è chi mi ha detto che forse ero troppo informale. Poi si son ricreduti vedendo le altre vestite da porno-segretarie, con le scarpe sadomaso in pelle lucida, e tacco 12.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Dicembre 12, 2009, 12:13:05 am
Io ho ancora il ricordo di quando una mia conoscente si presentò alla maturità con jeans strappati e con la maglia del Che. Ma dato che andava all'artistico, quelli della commissione dovevano averne visti di peggio, presumo.

Vabbe' ma la maturità è tutt'altro mondo. Non si pretende un abbigliamento particolarmente formale, basta la decenza. Che poi ok, io mi sono diplomata a piedi nudi perché i sandali mi avevano fatto venire le vesciche e avevo detto alla prof di matematica che soffrivo troppo a tenerli su, quindi faccio poco testo (il vestito che avevo però era carino e ogni tanto lo metto ancora...).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Dicembre 12, 2009, 10:14:57 am
Quando verrà il mio momento di gloria e liberazione dall'università (spero a breve) credo che demanderò la questione "abito" a mia madre. Sì,come alle elementari,che mi vestiva lei. Mi sento totalmente inetta e incapace di intendere e di volere cosa sia più elegante-adatto a certe occasioni,oltrechè son sicura che sarò già nel panico perché finirò con la tesi all'ultimo minuto. Se ci fosse l'obbligo di toga per quanto mi riiguarda sarebbe un pensiero in meno.

(p.s=ma anche nelle vostre facoltà c'è l'usanza di non dare la lode ai fuoricorso?)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 12, 2009, 11:44:28 am
(p.s=ma anche nelle vostre facoltà c'è l'usanza di non dare la lode ai fuoricorso?)

DECISAMENTE no. Ma io parlo del vecchio ordinamento.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: perezita - Dicembre 12, 2009, 11:50:12 am
tutto dipende con che media parti da noi all'unipd, e cosa propone il relatore (incremento da 0 a 8% del voto di partenza). so solo che chi finisce in tempo ha un bonus di 2 o 1 punto a seconda che discuta la tesi entro ottobre o febbraio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Dicembre 12, 2009, 12:41:56 pm
Da noi nulla di tutto questo, conta solo la media e l'umore della commissione. Forse perché si sono resi conto che l'80%degli iscritti a biologia si laurea fuori corso.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: purple - Dicembre 12, 2009, 12:59:18 pm
(p.s=ma anche nelle vostre facoltà c'è l'usanza di non dare la lode ai fuoricorso?)

Nella mio settore solitamente no, perchè ci vuole tanto tempo per uno studio ben fatto e nuovo, visto che i tempi per "beccare" la documentazione giusta possono essere molto variabili e dilatati; anzi nel vecchio ordinamento chi faceva i lavori migliori (e si beccava la lode) andava al 90% fuori corso proprio per dedicare un anno in più al lavoro di ricerca e i proff. erano ben consapevoli della tempistica.
In generale come discriminante, solitamente si penalizzano un po' le tesi compilative a favore di quelle di ricerca; che poi basta qualcosina di nuovo, nessuno pretende chissà quale capovolgimento del pensiero scientifico. (anche se, va detto, certe tesi compilative ben fatte e lucide andrebbero premiate di più).

Ad una mia amica, in compenso, partendo con la media del 29 e con laurea in corso (v.o.) non hanno dato la lode solo perchè il suo relatore si è rifiutato di fargliela assegnare. E quello ****** gliel'ha pure detto la mattina prima della discussione: "no, mi spiace signorina, il suo correlatore voleva proporre la lode, ma io mi sono opposto. Perchè alla fine non è uscito quello che volevo io"  :o . Della serie, punto numero 1: scegliere sempre prima il relatore giusto rispetto a se stessi, anche mediando sulla materia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: divara - Dicembre 12, 2009, 02:08:35 pm
La mia facoltà (architettura) non fa testo, negli ultimi anni: se quando mi sono laureata io (mica nel 1959!) l'abito elegante era di rigore, anche per via di un preside molto formale, da qualche tempo a questa parte il dress code è andato degradandosi per sconfinare nello stile punkabbestia. Sembra che un architetto under 30 o uno studente non possa dirsi genio del design se non ha i capelli disordinati e magari sporchi, cento braccialetti equi&solidali, maglionacci di colori discordanti fatti a mano, gonnelloni hippie o pantaloni bracaloni e stivali informi o zoccoli, ovviamente portati con le calze a righe. Ciò vale anche per il giorno della laurea.
Lo trovo di un conformismo allucinante.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 12, 2009, 03:14:43 pm
La mia facoltà (architettura) non fa testo, negli ultimi anni: se quando mi sono laureata io (mica nel 1959!) l'abito elegante era di rigore, anche per via di un preside molto formale, da qualche tempo a questa parte il dress code è andato degradandosi per sconfinare nello stile punkabbestia. Sembra che un architetto under 30 o uno studente non possa dirsi genio del design se non ha i capelli disordinati e magari sporchi, cento braccialetti equi&solidali, maglionacci di colori discordanti fatti a mano, gonnelloni hippie o pantaloni bracaloni e stivali informi o zoccoli, ovviamente portati con le calze a righe. Ciò vale anche per il giorno della laurea.
Lo trovo di un conformismo allucinante.
confermo! :sisisi: o almeno, così è al Politecnico di Torino..
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 12, 2009, 07:29:03 pm
Da me la lode si da a tutti, fuoricorso o meno.
Però, secondo me, non è che serva a molto, quindi non condivido la gente che dopo la seduta si picchia a suon di "La lode dovevo averla iooooh!"
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Dicembre 12, 2009, 07:45:35 pm
E invece la lode serve in certi ambiti secondo me.
Ad esempio se vuoi fare un dottorato: se non hai la lode ci saranno tutti quelli che invece l'hanno presa più alti in graduatoria di te. Anche per certi tipi di lavoro, o per i master, alcuni corsi etc. funziona circa così, però parlo di un ambito scientifico.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Yersinia P. - Dicembre 12, 2009, 09:46:14 pm
Nella mia facoltà hanno deciso dall'anno scorso di non dare più la lode ai fuoricorso che arrivano a 110 (poi credo che se uno esca fuori corso di qualche mese o massimo un anno facciano uno strappo). Secondo i miei docenti questa è una delle misure che stanno prendendo per premiare quelli in corso (certo se fossi in corso sarei felicissima di essere premiata togliendo qualcosa ad altri  ::)). In pratica un docente mi ha spiegato che adesso con la riforma gelmini i fondi li danno secondo una graduatoria che prende in considerazione anche la percentuale di laureati "sfornati" in corso, e siccome la mia facoltà ha una percentuale bassa  quest'anno si son beccati meno fondi e quindi stanno cercando di esorcizzare i fuoricorso con queste efficacissime iniziative. Dall'anno scorso ogni volta che do un esame, all'atto della compilazione del libretto, quando vedono che sono fuori corso mi becco una ramanzina e sguardi vagamente ostili.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 12, 2009, 09:55:19 pm
a quando la crocifissione in sala mensa? ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: s - Dicembre 12, 2009, 11:05:05 pm
ma l'uguaglianza sostanziale in tutto questo dov'è? Va bene, se ti laurei in corso ti do la lode, l'ateneo ha più riconoscimenti e punteggio ma...se io non mi laureo in corso perché:
1)sono fuorisede e non posso pagare l'affitto (e le case dello studente o borse varie non bastano per tutti) e quindi  seguire lezioni/seminari e quant'altro è un problema;
2)sono mamma;
3)lavoro (che ne so, magari in nero, senza permessi per esami);
4)1000 altri ca**i della vita
e con tutto questo arrivo a 110 ma con un anno di ritardo rispetto a chi si alza,va a lezione, fa gli esami e punto, perché devo essere penalizzata?
PS mi laureai con 95 quindi la lode è un problema a me estraneo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Dicembre 13, 2009, 12:11:50 am
Io sto a lingue,e sinceramente non ho mai sentito sta cosa...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Dicembre 13, 2009, 03:59:31 pm
ma l'uguaglianza sostanziale in tutto questo dov'è? Va bene, se ti laurei in corso ti do la lode, l'ateneo ha più riconoscimenti e punteggio ma...se io non mi laureo in corso perché:
1)sono fuorisede e non posso pagare l'affitto (e le case dello studente o borse varie non bastano per tutti) e quindi  seguire lezioni/seminari e quant'altro è un problema;
2)sono mamma;
3)lavoro (che ne so, magari in nero, senza permessi per esami);
4)1000 altri ca**i della vita
e con tutto questo arrivo a 110 ma con un anno di ritardo rispetto a chi si alza,va a lezione, fa gli esami e punto, perché devo essere penalizzata?
PS mi laureai con 95 quindi la lode è un problema a me estraneo.
Si potrebbe fare una luuuuunga chiacchierata sull'argomento. Che pena la Gelmini e che pena i consigli di facoltà che adottano questi mezzucci da maestrina dalla penna rossa.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 13, 2009, 04:02:38 pm
che poi grazie al cazzo l'eccellenza, il Poli seconda università migliore d'Italia e manco sappiamo se l'anno prossimo la mia facoltà esiste ancora. (intanto elettronica a vercelli lo chiuderanno, sentitamente ringraziamo >:( >:( >:( >:( >:()
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lady Madonna - Dicembre 13, 2009, 04:07:51 pm
Ah, be', la Gelmini è davvero nella posizione di pontificare sulla severità al servizio dell'eccellenza (http://www.corriere.it/cronache/08_settembre_04/stella_dbaef098-7a47-11dd-a3dd-00144f02aabc.shtml). Lei a fare l'esame d'abilitazione a Reggio Calabria c'è andata solo perché la cucina calabrese le piace più di quella bresciana, maligni, mica per il 93% di ammessi agli orali.

Che schifo di ipocrita, quella lì.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 13, 2009, 11:05:31 pm
@ Melisande

Anche questo è vero, io mi fermo troppo spesso alla mia teoria, cioè "il voto non conta, basta la laurea"!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Dicembre 14, 2009, 09:12:43 am
che poi grazie al cazzo l'eccellenza, il Poli seconda università migliore d'Italia e manco sappiamo se l'anno prossimo la mia facoltà esiste ancora. (intanto elettronica a vercelli lo chiuderanno, sentitamente ringraziamo >:( >:( >:( >:( >:()

Guarda DDR, non voglio fare il menagramo, ma secondo me se ti obbligano a cambiare corso ti fanno il più bel regalo della tua vita.  ;D
Comunque già ai miei tempi si vociferava tutti gli anni di imminenti chiusure... retrospettivamente se fosse andata così avrei di sicuro risparmiato tempo e energie... vaaabè.

Piccola parentesi sul poli: dal punto di vista amministrativo effettivamente secondo me è molto più avanti di molti altri atenei (faccio il confronto con l'Università di To, dove va mia sorella).
Poi però spesso sono gli insegnanti a essere teste di cavolo, come quella che mette le slide sbagliate sul portale, così vede chi ha seguito perchè lei in classe dice la correzione.  ::)
Di fatto il poli sulla carta fa di tutto per permetterti di laurearti da non frequentante solo che poi gli insegnanti se ne strafregano allegramente. Almeno, questa è la mia esperienza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiokky - Dicembre 14, 2009, 11:30:38 am
101, e non mi sono neppure commossa. tiè!
a me han fatto fare 4 anni di uni aggiungendomi degli esami al piano di studi perchè magicamente quello che avevo inserito non era più valido. quando ho pagato il quarto anno tutti i problemi si sono dissolti. chissà perchè.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 14, 2009, 11:59:44 am
che poi grazie al cazzo l'eccellenza, il Poli seconda università migliore d'Italia e manco sappiamo se l'anno prossimo la mia facoltà esiste ancora. (intanto elettronica a vercelli lo chiuderanno, sentitamente ringraziamo >:( >:( >:( >:( >:()

Guarda DDR, non voglio fare il menagramo, ma secondo me se ti obbligano a cambiare corso ti fanno il più bel regalo della tua vita.  ;D
Comunque già ai miei tempi si vociferava tutti gli anni di imminenti chiusure... retrospettivamente se fosse andata così avrei di sicuro risparmiato tempo e energie... vaaabè.

Piccola parentesi sul poli: dal punto di vista amministrativo effettivamente secondo me è molto più avanti di molti altri atenei (faccio il confronto con l'Università di To, dove va mia sorella).
Poi però spesso sono gli insegnanti a essere teste di cavolo, come quella che mette le slide sbagliate sul portale, così vede chi ha seguito perchè lei in classe dice la correzione.  ::)
Di fatto il poli sulla carta fa di tutto per permetterti di laurearti da non frequentante solo che poi gli insegnanti se ne strafregano allegramente. Almeno, questa è la mia esperienza.
condivido in toto quello che hai detto. solo che non mi aggrada non poter decidere ora di quel che sarà dopo la triennale.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Dicembre 14, 2009, 03:50:38 pm
101, e non mi sono neppure commossa. tiè!
a me han fatto fare 4 anni di uni aggiungendomi degli esami al piano di studi perchè magicamente quello che avevo inserito non era più valido. quando ho pagato il quarto anno tutti i problemi si sono dissolti. chissà perchè.

Anche a me è successa una cosa simile: ho fatto il trasferimento dalla mia specialistica alla magistrale riformata con la 270, che ha sei esami di meno e dà accesso al tirocinio per l'insegnamento e DOPO che avevo consegnato la domanda mi hanno detto "eh, ma signorina, siccome la magistrale è attiva da quest'anno accademico, non può iscriversi al secondo anno". In pratica dovrò aspettare un anno in più per laurearmi e non posso dare tutti gli esami del secondo anno che avevo già cominciato a frequentare. Odio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Acer - Dicembre 21, 2009, 09:54:54 pm
In classe il malvestito per eccellenza era, ahimè, il sottoscritto. Gli altri erano più o meno malv, ma ognuno aveva uno stile preciso: il tamarro, il fighettino, lo sportivo.
Io non mi sono mai vestito: mi sono coperto.
Fino alla seconda superiore avevo il vestiario comprato dalla mamma al mitico Oviesse, un vero e proprio must.
Poi un paio di anni a fare il metallarino ma piccoletto e pacioccone come ero e come sono, borchie e chiodo mi andavano a pennello come il verde e il celeste insieme.
Adesso più o meno metto roba normale, anonima e scialba. Qualche pezzo truzzeggiante e qualcosa simil-alternativo. Niente di rilevante, ma sempre con un immancabile tocco malv.


Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 22, 2009, 06:12:34 pm
@ Acer

fai bene!
il tocco Malv ci vuole sempre!
ti consiglio una sciarpetta teschiata  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Acer - Dicembre 22, 2009, 06:24:03 pm
@ Acer

fai bene!
il tocco Malv ci vuole sempre!
ti consiglio una sciarpetta teschiata  ::)
Io li odio i teschietti  ;D

La sciarpa rigorosamente nera, in tartan scuro o al massimo beige  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Dicembre 22, 2009, 07:42:48 pm
Tartan è bello!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Settembre 13, 2010, 06:25:52 pm
Riesumo questa discussione, sfidando la scritta il rosso che mi chiede se sono sicura di voler rispondere, annunciando il mio lutto per la scomparsa del mio malvestitissimo astuccio di Monsters&Co.
Era peloso, azzurro a pois viola come il pelo di Sullivan e aveva anche gli occhi e il naso.
Che tristezza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 13, 2010, 06:32:20 pm
l'hai perso? :-\
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Settembre 13, 2010, 06:34:21 pm
l'hai perso? :-\
Mia madre l'ha eliminato :'(
Appena ho ritrovato il coraggio di usarlo mi ha abbandonata :desolazione:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 13, 2010, 09:03:14 pm
Impressioni del primo giorno di scuola: BASTA EASTPACK, escono dalle fottute pareti, ci vogliono invadere come gli stracchini!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 13, 2010, 09:05:51 pm
è vero, Bisca, sono felice di aver lasciato il liceo anche per quello.
NON SE NE PUÒ PIÙ, sono zaini tutti uguali, orribili, ci sta dentro un libro e mezzo e sono bruttiiiiiiiiiiiiiiii.
Oh. u.u
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 13, 2010, 09:08:05 pm
Riesumo questa discussione, sfidando la scritta il rosso che mi chiede se sono sicura di voler rispondere, annunciando il mio lutto per la scomparsa del mio malvestitissimo astuccio di Monsters&Co.
Era peloso, azzurro a pois viola come il pelo di Sullivan e aveva anche gli occhi e il naso.
Che tristezza.

Nooooooou!

 :sciuretta: :occhicuore: :gattoincazzoso:  :'( :'( :'( :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 13, 2010, 10:00:14 pm
Ma l'Eastpack è il tarocco del Jansport!  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 13, 2010, 10:04:08 pm
Ma l'Eastpack è il tarocco del Jansport!  ::)
Entrambi vanno bene se a scuola hai due materie. Se no possono essere carini a scopo decorativo quelli con le fantasie, per il resto servono a niente.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 13, 2010, 10:12:08 pm
Io ne avevo uno di forma simile dell'Invicta con fiori d'ibisco, ma di dimensioni normali. Ma io sono origginale e usavo l'invicta quando la gente lo schifava  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 13, 2010, 10:35:50 pm
Ma l'Eastpack è il tarocco del Jansport!  ::)

da noi invece funzionava al contrario!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 13, 2010, 10:36:54 pm
Per me che son tirchia costavano troppo tutti e due  :-[
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Settembre 14, 2010, 04:51:25 pm
Dio, gli eastpack. Non li sopporto, sono brutti e lo diventano ancora di più se il proprieario decide di scriverci sopra. E in più, appunto, ce li hanno praticamente tutti (tranne che da me all'artistico, vengono abbastanza ignorati).

Io da parte mia di solito giro con una cartella verde militare della converse che comprai in prima media (ed ero l'unica in tutta la scuola ad avere la borsa a tracolla, che origgginalità ;D). Spero però di poterla sostituire con una borsa tipo da postino, ma non so dove potrei trovarla (e non oso pensare a quanto potrebbe costare) :-[
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 14, 2010, 04:55:18 pm
Io avevo fino al mio penultimo anno di lettere* una cartella scassata dalla prima superiore finchè Mammatrix, nauseata da essa che era più un gigantesco straccio a brandelli che una cartella, mi comprò un'Eastpack rosa


*Immaginatevi che schifo provavano le fighettine in Speedy  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 14, 2010, 05:01:01 pm
Io uso una borsa/cartella da donna d'affari ma in colori carini (colori autunnali, tipo cuoio, ocra e il famoso ottanio) e fantasie geometriche. Superfluo dire che non ci entra un cazzo, o quasi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 14, 2010, 05:24:19 pm
Tanti anni fa per portare tutti i libri che avevo studiato per un esame sono andato in università con una grossa valigia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 14, 2010, 05:26:56 pm
Oltre alla cartella io portavo i sacchi della spesa quando dovevo fare gli esami di letteratura italiana con tutte le antologie (e infatti fu proprio in uno di quei esami che la cartello si sfondò  :o e Mammatrix mi compro lo zaino nuovo)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Settembre 14, 2010, 07:06:19 pm
Io ho fatto medie e superiori con un Invicta dalla fantasia assurda. Per iniziare l'università mia nonna mi ha regalato un Eastpak azzurro, visto che dovevo più che altro portarci appunti non mi sembrava un'idea malvagia. Sono riuscita a sfondare la cerniera e l'ho sostituito con uno zaino fucsia Adidas, pagato meno di 20 euro e dotato di strato impermeabile. Mai più libri e appunti da asciugare col fon.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Settembre 15, 2010, 10:22:23 am
Anch'io ho fatto tutte medie e superiori con un invicta assurdo, rosa con delle parti colorate che si illuminavano al buio. C'è da dire che gli invicta erano resistentissimi, 8 anni tutti i giorni compresa l'estate (ci andavo al mare) è tantissimo. In seguito ho avuto due zainetti, uno dei quali fatto artigianalmente che non dev'essere neanche costato pochissimo, che mi si sono sfondati entrambi in vacanza, in particolare quello cucito a mano si è sfondato mentre salivo la scaletta del ryanair  ;D :D che vergogna
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 15, 2010, 10:37:39 am
Mbee se vuoi usare lo zaino, usalo e fregatene. Io è dal primo anno che porto il mio vecchissimo zaino all'università, e non sono certo l'unica  :) Tra una camminata è l'altra per l'ateneo meglio la comodità
quoto, chissenefrega! io ho il mio caro seven delle superiori, ci sta il pranzo-se voglio far la pina e portarmi la schiscetta da casa =3=,i libri, l'astuccio, il pc e relativo caricabatterie, lo specchio, ecc ecc ecc.
conosco diverse signorine fashion che piuttosto di portarsi uno zaino vanno in giro con due o tre borse a mano diverse, tutte molto alla moda, per carità, ma...  ::) ;D
Mi autocito.. tra l'altro il mio zaino è un seven malvissimo  coloratissimo e comodissimo (arancione carico!) che non manca di stonare tra le borsettine chìchì e frufru delle altre ragazze del mio corso. Io e la mia amica mery-che ha uno zaino in stile tecnico super geek, con reticelle e innumerevoli scompartini-siamo le uniche due zaino addicted. Sembreremo due sfigate ma almeno non arriviamo a lezione che sembra che usciamo dal mercato della Crocetta. ;D :P
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Settembre 15, 2010, 10:38:16 am
io dalla terza elementare alla terza superiore ho avuto uno zaino invicta fluo rosa, identico a questo
http://cgi.ebay.it/Zaino-invicta-/160463680810?cmd=ViewItem
alla fine era un po' scolorito e rovinato, mi prendevano tutti per il culo perché era scandalosamente anni '80, ma a me piaceva e c'ero tanto affezionata. mia madre, dopo anni di insistenza e smaronamenti perché "è vecchio! è brutto! sembri una barbona!", alla fine mi ha convinta a comprarne uno nuovo. e dopo la sostituzione, senza dirmi niente, HA BUTTATO IL VECCHIO INVICTA NEL PATTUME!
ancora lo rimpiango  :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 15, 2010, 10:42:12 am
io ho avuto

dalla quarta elementare al terzo anno delle superiori il seven Scooter, era quello plastificato con similcarrozzeria metallizzata, fichissimo. io ce l'avevo blu.

dalla prima alla terza elementare: LO ZAINO  DI SEILOR MUN!! ;D(http://img106.imageshack.us/img106/848/emoticon3023ue7.gif)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 15, 2010, 10:47:32 am
anche io avevo lo zaino di sailor moon! era iperbello e lo coordinai al diario che aveva la copertina con quello strano materiale cangiante di cui ignoro il nome... insomma se lo guardavi da una certa angolazione vedevi un'immagine, altrimenti un'altra.
tutto questo accadde in quarta elementare. prima avevo uno zaino fucsia e verde di barbie che però si rivelò palesemente un troiaio autodistruggendosi nel giro di tre anni  :tze:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 15, 2010, 10:49:20 am
ahah pensa che io l'ho smesso in terza perché mi vergognavo un po' troppo, nel frattanto Sailor Moon non era più così popolare :P ;D

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 15, 2010, 10:53:57 am
ahah pensa che io l'ho smesso in terza perché mi vergognavo un po' troppo, nel frattanto Sailor Moon non era più così popolare :P ;D



ai miei tempi  :predica: invece con la combo zaino-diario ero molto ma moooolto figa.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ApplePie - Settembre 22, 2010, 01:42:00 am
Questo non sapevo sul serio dove metterlo. Gioventù bruciata? Orrori leghisti? Per ora mi limito a segnalarlo come malvestitismo scolastico.
Ebbene, in occasione delle ultime elezioni che hanno visto il trionfo del paladino dell'idiozia coadiuvato dal carroccio... metà della mia scuola ha avuto la geniale idea di presentarsi a lezione vestita completamente di "VERDE PADANIA".
Il preside? Ha caldamente apprezzato, essendo anche politicamente impegnato su tale frangente.
Gli altri un po' meno contenti hanno semplicemente scosso la testa.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 22, 2010, 01:56:14 am
Nei miei giorni "sì", mi presentavo allegramente vestita "rosso comunista". Un bel cazzotto vivido in faccia a quei rompipalle destrorsi ;D
Ripagali con la stessa moneta! ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ApplePie - Settembre 22, 2010, 02:05:12 am
Nei miei giorni "sì", mi presentavo allegramente vestita "rosso comunista". Un bel cazzotto vivido in faccia a quei rompipalle destrorsi ;D
Ripagali con la stessa moneta! ;D
Purtroppo non ho mai avuto la fama di "quella violenta", al massimo di quella un po' strana, ma in modo pacifico, che legge libri strani e quando parla tutti -prof compresi- perdono il filo. A parte pochi individui, gli altri studenti che hanno aderito all'abbigliamento verde sono persone deliziose, ragionevoli e simpatiche - sempre al di fuori della politica. Quindi non so che fare!
Andare da loro in piena notte e dirgli all'orecchia: tu sei intelligente, non puoi essere leghista, tu sei intelligente, non votare la lega! non mi sembra fattibile :-\
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 22, 2010, 02:15:44 am
Boh, io sulla politica ero in lotta continua con tutta la classe =_=
Poi vabbè, comunista io proprio per niente (mio padre sì. la mia migliore amica pure. =D) però dato che tutti quando esprimi certe idee ti additano come comunista...ripaghiamoli, mi sono detta!
;D
Sì, poi alla fine passavo per la femminista-anticlericale-scassamaroni-comunista...ma almeno mi son tolta le mie soddisfazioni (e i prof erano dalla mia parte la maggior parte delle volte, tiè!)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: ApplePie - Settembre 22, 2010, 02:55:49 am
Boh, io sulla politica ero in lotta continua con tutta la classe =_=
Poi vabbè, comunista io proprio per niente (mio padre sì. la mia migliore amica pure. =D) però dato che tutti quando esprimi certe idee ti additano come comunista...ripaghiamoli, mi sono detta!
;D
Sì, poi alla fine passavo per la femminista-anticlericale-scassamaroni-comunista...ma almeno mi son tolta le mie soddisfazioni (e i prof erano dalla mia parte la maggior parte delle volte, tiè!)
Questo per me sarebbe stato già un traguardo. Almeno in questo modo si viene presi sul serio.
Quello che pensavano di me è sintetizzabile in "Sì, Apple è dolce e simpatica, è un po' pazza quando parla di politica, ma NON FACCIAMOCI CASO, ignoriamola e basta. Chiediamole aiuto quando si tratta di feste&cazzate simili, il resto delle sue opinioni non sono importanti".
Ho sempre sperato di fare la differenza, ma sono finita col fare quello che fanno tutti. Ossia NIENTE.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 22, 2010, 12:11:56 pm
Beh, ma io mica facevo la differenza. A volte mi trovavo a pontificare con la gente che guardava fuori dalle finestre come per dire "lasciamola perdere, povera pazza".
MA ho rotto le palle e tanto mi basta.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 01:33:54 pm
A me l'Eastpak piace!


Ce l'ho verde scuro/grigio, l'ho usato per tutte le superiori e lo uso tuttora per l'università, se ho libri pesanti e non sono vestita elegante. Avevo anche l'astuccino coordinato, prima che la mia para-cognata me ne regalasse uno artigianale di sua fattura. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 27, 2010, 01:37:33 pm
A me l'Eastpak piace!


Ce l'ho verde scuro/grigio, l'ho usato per tutte le superiori e lo uso tuttora per l'università
jules, abbiamo lo stesso zaino e ne abbiamo fatto/ne facciamo lo stesso uso.
 :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 01:44:32 pm
Il mio ha anche una toppa degli AC/DC e la bandierina della Scozia, il tuo?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 02:08:31 pm
A me l'Eastpak piace!
Ma sì, mica è brutto (anzi, certi pattern (http://www.strabello.it/wp-content/uploads/2008/10/eastpak-check-backpack-4.jpg) sono bellissimi (http://www.flownerds.com/home/wp-content/uploads/2009/01/eastpak1.jpg)!), ma è inflazionato=>costoso rispetto alla sua capacità/qualità (in certi giorni mi chiedo come farei con uno zainetto come quello). E la versione più grande è inguardabile (http://www.johnlewis.com/jl_assets/product/230399897.jpg).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 02:16:21 pm
Ma quanti libri ti porti a scuola?

A me stava tutto comodamente. In effetti però non studiavo una sega, quindi lasciavo tante cose a scuola, e avevo un quaderno vero e proprio solo per matematica, per il resto fogli sciolti. Forse non faccio testo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 02:28:39 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 27, 2010, 02:35:45 pm
Il mio ha anche una toppa degli AC/DC e la bandierina della Scozia, il tuo?
spillette random dell'hard rock cafè e la fascia del concerto del boss legata a quella specie di maniglia che c'è alla sommità  ;) considero di arricchire il tutto con una toppa, ma ancora sono incerta se dei pistols o degli iron maiden... magari di tutti e due!  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 02:45:15 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

Ok, sei un secchione. A posto. (;D)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 02:45:39 pm
A me l'Eastpak piace!
Ma sì, mica è brutto (anzi, certi pattern (http://www.strabello.it/wp-content/uploads/2008/10/eastpak-check-backpack-4.jpg) sono bellissimi (http://www.flownerds.com/home/wp-content/uploads/2009/01/eastpak1.jpg)!), ma è inflazionato=>costoso rispetto alla sua capacità/qualità (in certi giorni mi chiedo come farei con uno zainetto come quello). E la versione più grande è inguardabile (http://www.johnlewis.com/jl_assets/product/230399897.jpg).
quoto pienamente Erby.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 27, 2010, 02:49:07 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

 :o

Non vorrei essere nelle tue spalle!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 02:51:48 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

Ok, sei un secchione. A posto. (;D)
Io mi chiedo come cacchio facessi a (fingere di?) aver studiato qualcosa delle lezioni se poi lasciavi i libri a scuola. Va bene che ci sono gli appunti, ma non si vive solo di quello/senza esercizi sui libri. ???

(i cazzoni stanno ben attenti a portarsi i libri, almeno con quelli fan figura/si leggono quelle tre righe da rimpastare in ogni modo per far passare un'interrogazione col 6)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 02:52:45 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

 :o

Non vorrei essere nelle tue spalle!
Scusate, ma voi cosa facevate a scuola? Mica è l'università, ci sono millemila libri scolastici da usare. ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 02:58:58 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

 :o

Non vorrei essere nelle tue spalle!
Scusate, ma voi cosa facevate a scuola? Mica è l'università, ci sono millemila libri scolastici da usare. ???
ma infatti! o forse solo nelle scuole del Piemonte al pomeriggio è necessario studiare sui libri? :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 03:06:13 pm
Be', mica studiavo tutti i giorni. Portavo a casa solo se avevo le verifiche/interrogazioni programmate. Difficilmente venivo interrogata a sorpresa, perché avevo fama di bravina, e se ero stata attenta a lezione almeno un sei lo rimediavo anche senza aver studiato davvero. Oh, poi un tot di inculate le ho prese, specie i primi anni.

I compiti li facevo solo se qualcuno me li avrebbe controllati (quindi: matematica, e ne avevo anche bisogno, visto che ero scarsissima). In realtà avrei dovuto fare anche inglese, ma avevo la media del 9 e, gli ultimi anni, direttamente del 10, quindi la professoressa difficilmente guardava i miei.

Le versioni le copiavo, tanto ero brava (media del 9 anche lì), semplicemente non mi andava di farne più del necessario. La prof mi odiava. ;D

Ecco, io andavo anche moderatamente bene, a scuola. Media dell'otto.


I raccoglitori, mio dyo, che spreco di spazio: io portavo i fogli sciolti in una cartelletta trasparente. Cosa ti serve avere sei mesi di appunti di fisica in borsa? Lasciali a casa!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 03:07:57 pm
io al liceo non portavo tutti i libri dietro, solo i quaderni necessari e i libri fondamentali a metà con la mia compagna di banco (matematica io, latino lei per esempio).
soprattutto ho sempre evitato i quadernoni ad anelli, pesano e ingombrano. se proprio qualche professore avesse insistito per i quadernoni ad anelli, avrei ripiegato su quelli di plastica leggeri (e lasciando sempre a casa i fogli di due tre mesi indietro).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 03:08:15 pm
(Aggiungerei che, di cinque anni di superiori, non ricordo NIENTE. La mia è stata una fruizione passiva e inutile dell'istruzione liceale, che mi ha lasciato molto spazio per farmi i cazzi miei e nessuna nozione di calcolo analitico o storia medievale. Fai bene ad impegnarti, Bisca, seriamente)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:22:43 pm
(in certi giorni mi chiedo come farei con uno zainetto come quello).

C'è sempre questo:

(http://www.foppapedretti.it/prodotti/casa/go_two/particolare.jpg)
 
;D

Anch'io avevo l'Eastpack (blu scuro) e non era quasi mai pieno, forse perché la maggior parte dei libri restavano nell'armadio comune, in classe.

RACCOGLITORI?! LOL, solo alle elementari.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Settembre 27, 2010, 03:25:16 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

 :o

Non vorrei essere nelle tue spalle!
Scusate, ma voi cosa facevate a scuola? Mica è l'università, ci sono millemila libri scolastici da usare. ???
ma infatti! o forse solo nelle scuole del Piemonte al pomeriggio è necessario studiare sui libri? :rotfl:

Mi associo: in quanto piemontese, anche io ho avuto la schiena spezzata da tanti pesantissimi libri durante le superiori.

Ah, io ho fruito passivamente dell'università: è vero che mi ha dato un titolo (vabè, per quel che vale  :-\ ), ma di tutto ciò che ho studiato non mi ricordo NULLA. Zero totale. Vuoto pneumatico.
Ed era così già un quarto d'ora dopo gli esami.
Invece al liceo mi ero appassionata oltre che impegnata, infatti certe cose le ricordo benissimo a distanza di anni.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:25:24 pm
(Lo so, i raccoglitori sono uno strascico delle medie. Però la parte di teoria me la porto dietro tutto l'anno, ché tendenzialmente mi serve, mentre gli esercizi potrei decidermi ad archiviarli/bruciarli nel corso di una cerimonia mistica di fine anno ;D)

(Per quel che riguarda lo studio: in prima sono stato mooolto più cazzone, è quest'anno che mi sto mettendo a fare qualcosa. È solo che non vorrei arrivare ad iniziare l'università pensando di aver buttato via anni di studio facilmente programmabile e tendenzialmente utile per non sentirmi uno sprovveduto cinque minuti dopo l'orale. Poi, a parte il cazzeggio più o meno interessato, non è che spenda il mio tempo in modo talmente più divertente da sentirmi in pace con me stesso nello sfanculare lo studio)

Comunque dato che in classe stiamo sempre a scambiarci chiavette, elemosinare tessere delle fotocopie cariche, ecc., avrei aperto un blog per distribuire comodamente tutta la roba - tutti i compagni hanno internet. L'ho sistemato a mio piacimento, ci ho fatto pure il dominio in .tk per farmi un indirizzo corto, ci ho scritto la guida for dummies al funzionamento, e adesso tutti mi chiedono "ma come funzionaaah? Ma io ho paura se devo scrivere la mail nella casellina per iscrivermi al blog, ma devo commentare per forza?". Ecco, mi son cadute moltissimo le braccia: siamo nel duemiladieci, non del 199*, quando secondo testimonianze il prof di informatica prendeva in mano le periferiche e diceva: "Questo è il mauuus!". Oh, stiamo a parlare di illetteratismo dei ggiovani e poi mi scadono pure dove dovrebbero saperne qualcosa.
Un facepalm conclusivo. :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:26:24 pm
i libri fondamentali a metà con la mia compagna di banco (matematica io, latino lei per esempio).

Questo lo facevamo anche noi, anzi erano i professori a consigliarlo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:27:05 pm
i libri fondamentali a metà con la mia compagna di banco (matematica io, latino lei per esempio).

Questo lo facevamo anche noi, anzi erano i professori a consigliarlo.
Anche noi lo facciamo, ma resta abbondante la roba da portare.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:28:26 pm
Sì sì, ci credo, eh!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 27, 2010, 03:28:36 pm
io ricordo giusto qualcosa, tipo quando il prof di storia ci faceva leggere il giornale o le sfuriate di quella di latino&greco quando litigava col moroso e si sfogava sulla classe con interrogazioni selvagge. Apriva un libro a caso e leggeva il numero di pagina, facciamo 352. prendeva il registro e chiamava dall'elenco i numeri 3-5-2-, poi li sommava (10) e chiamava 10 e 1, e se ti andava male chiama anche 11, 9 e 20 .
Carneficine assicurate perchè venivi interrogato pure se ti aveva chiamato la volta precedente e quindi non avevi studiato una beneamata ceppa.
bei tempi, si si :flush:

invece all'uni (per quel poco che l'ho frequentata) mi presentavo solo con il registratore da mettere sulla cattedra (qualche volta anche con quaderno e penna se c'era da copiare qualcosa alla lavagna  ::))
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 03:29:31 pm
Non avrei MAI lasciato un libro a scuola. MAI. una volta ho dimenticato un albo di leo ortolani, (see vabbé molto scolastico, ma dovevamo pur far qualcosa nelle ore di greco/intervallo) ovviamente è stato rubato.  :scapoccia:

la cosa del condividere i libri è lodevole ma non fa per me. apparte che io sono una appuntista compulsiva, ma ci pensate che odio dover studiare e farsi venire lo stress di chi ha il libro dei due? no, grazie.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:30:10 pm
Non avrei MAI lasciato un libro a scuola. MAI. una volta ho dimenticato un albo di leo ortolani, (see vabbé molto scolastico, ma dovevamo pur far qualcosa nelle ore di greco/intervallo) ovviamente è stato rubato.  :scapoccia:

Chiavi e lucchetto?

Cheeza: anche la nostra di latino faceva così... cagotto   :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 03:30:47 pm
Non avrei MAI lasciato un libro a scuola. MAI. una volta ho dimenticato un albo di leo ortolani, (see vabbé molto scolastico, ma dovevamo pur far qualcosa nelle ore di greco/intervallo) ovviamente è stato rubato.  :scapoccia:

Chiavi e lucchetto?
il nostro armadietto non era lucchettabile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:31:07 pm
La nostra prof fottenmeier di fisica è molto più fyga nell'estrarre i numeri per l'interrogazione: si porta un ICOSAEDRO! 8)

(http://areeweb.polito.it/didattica/polymath/htmlS/argoment/ParoleMate/Nov_06/img_poliedri/image014.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Settembre 27, 2010, 03:31:27 pm

la cosa del condividere i libri è lodevole ma non fa per me. apparte che io sono una appuntista compulsiva, ma ci pensate che odio dover studiare e farsi venire lo stress di chi ha il libro dei due? no, grazie.

Neanche io l'ho mai fatto, innanzitutto perchè i prof scoraggiavano questa attività (a detta loro favoriva le chiacchiere durante la spiegazione), e poi perchè scrivevo sempre sui libri (quello di filosofia in particolare aveva degli ampi e comodi margini laterali).

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:32:20 pm
Ah ah ah, che bello. Una supplente di chimica usava il sacchettino della tombola.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 03:33:10 pm
No aspetta DDr i libri li portavamo solo a scuola, se c'era da prendere appunti usavamo i quaderni, e soprattutto ognuna studiava a casa sul suo libro :)
Non c'erano ansie, l'unico inconveniente era quando una delle due era assente, ma non ho mai avuto problemi a farmene prestare uno, o al limite campavo senza ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 03:34:18 pm
Ah ah ah, che bello. Una supplente di chimica usava il sacchettino della tombola.

Anche il mio di lettere al triennio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 27, 2010, 03:34:35 pm
Decisamente no. Io ho due raccoglitori, uno di italiano/latino, uno (fighissimo 8)) di fisica/inglese (in cui medito di ficcare anche gli appunti di biologia, ma forse non ci stanno). Poi un quadernone di matematica (obbligatorio) e un quaderno ad anelli con i fogli traforati e staccabili per gli appunti di qualsiasi cosa. Poi vengono i libri. Quindi diciamo che nella mattinata media ho un raccoglitore, due quaderni, quattro o cinque libri. Sfido a farli stare insieme ad astuccio, agenda, merenda, libretto e qualche altro oggetto random in un affarino del genere.

 :o

Non vorrei essere nelle tue spalle!
Scusate, ma voi cosa facevate a scuola? Mica è l'università, ci sono millemila libri scolastici da usare. ???

Sì, sì, i millemila libri li avevo anch'io, ma non li portavo (quasi) mai. E quando li portavo, li dividedo con la mia compagna di banco. Anche perché avevo un orario assurdo, sette ore (da 50, o 55 minuti) al giorno, e quando andava bene si alternavano 'solo' cinque materie diverse. Portare tutti i libri/quaderni sarebbe stato un attentato alla mia povera schiena (tra l'altro il mio non era uno zaino, ma un borsone). Usavo un blocco unico per gli appunti, e i quadernini li portavo solo se ci avevo fatto degli esercizi o cose così.

 :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:34:59 pm
Ah ah ah, che bello. Una supplente di chimica usava il sacchettino della tombola.
Anche la nostra di biologia: non ha alcuna fiducia nei bigliettini preparati da noi. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 03:35:26 pm
No aspetta DDr i libri li portavamo solo a scuola, se c'era da prendere appunti usavamo i quaderni, e soprattutto ognuna studiava a casa sul suo libro :)

Ecco, proprio così.

EDIT: il testo di matematica non lo portava nessuno, dato che seguivamo la spiegazione della professoressa. In caso di esercizi da svolgere in classe, dettava lei dal suo libro oppure incaricava qualcuno di copiarlo sulla lavagna.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 03:36:37 pm
ah, la mia prof di italiano interrogava solo con la tombola.
E lo scriveva pure sul registo. Se per il giorno tot era prevista interrogazione generale, lo scriveva chiaro e tondo sul registro di classe: "tombola di italiano".

:facepalm: facepalm per il mio ex liceo classico
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:38:31 pm
ah, la mia prof di italiano interrogava solo con la tombola.
E lo scriveva pure sul registo. Se per il giorno tot era prevista interrogazione generale, lo scriveva chiaro e tondo sul registro di classe: "tombola di italiano".

:facepalm: facepalm per il mio ex liceo classico
E interrogava il primo che finiva la schedina ;D...
:facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 03:38:38 pm
La nostra prof fottenmeier di fisica è molto più fyga nell'estrarre i numeri per l'interrogazione: si porta un ICOSAEDRO! 8)

(http://areeweb.polito.it/didattica/polymath/htmlS/argoment/ParoleMate/Nov_06/img_poliedri/image014.jpg)
secondo me fa i GDR... ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:42:31 pm
La nostra prof fottenmeier di fisica è molto più fyga nell'estrarre i numeri per l'interrogazione: si porta un ICOSAEDRO! 8)

(http://areeweb.polito.it/didattica/polymath/htmlS/argoment/ParoleMate/Nov_06/img_poliedri/image014.jpg)
secondo me fa i GDR... ;D
Non colgo il nesso. ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 03:43:23 pm
i dadoni millefacce, no?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:44:48 pm
i dadoni millefacce, no?
Eh, che c'entrano con i gdr?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 03:46:51 pm
Per cosa credi si usino quei dadi lì, Bisca? :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 03:50:37 pm
Pardon, pensavo ai GDR live, mentre mi sembra di capire che si parli di quelli da tavolo. :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 27, 2010, 04:33:38 pm
Il mio prof di storia dell'arte faceva così! <3 (lo amo, quell'uomo, il prof migliore che abbia mai avuto :occhicuore:)
Invece la mia di latino del primo anno all'inizio dell'anno aveva assegnato ad ognuno una CARTA da gioco. Io ero il jack di cuori ;D
Così ha assegnato i posti (distribuendo a caso le carte) e così interrogava (pescando dal mazzo)
Molti altri, invece, erano molto più arbitrari ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 27, 2010, 06:41:55 pm
Bisca, epic fail  :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 07:25:12 pm
Bisca, epic fall  :facepalm:
Per cosa?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 27, 2010, 07:33:34 pm
Per non sapere che l'icoasaedro, aka il d20 è il dado più usato negli RPG o GDR che dir si voglia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 07:37:33 pm
Bisca, epic fall  :facepalm:

Allevi, epic fail per aver sbagliato a scrivere epic fail. ;P
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 27, 2010, 07:55:00 pm
i libri fondamentali a metà con la mia compagna di banco (matematica io, latino lei per esempio).

Questo lo facevamo anche noi, anzi erano i professori a consigliarlo.
Anche noi lo facciamo, ma resta abbondante la roba da portare.

A noi ci facevano il culo a capanna, tutti dovevamo avere il libro e non avevamo posti in cui lasciarli. Per i quaderni autonomia invece, io usavo dei minuscoli quadernini protocollo: odio e ho sempre odiato prendere appunti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 08:36:18 pm
i libri fondamentali a metà con la mia compagna di banco (matematica io, latino lei per esempio).

Questo lo facevamo anche noi, anzi erano i professori a consigliarlo.
Anche noi lo facciamo, ma resta abbondante la roba da portare.

A noi ci facevano il culo a capanna, tutti dovevamo avere il libro e non avevamo posti in cui lasciarli. Per i quaderni autonomia invece, io usavo dei minuscoli quadernini protocollo: odio e ho sempre odiato prendere appunti.
Che strano, poi ci metti un quarto del tempo se hai preso appunti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 08:37:22 pm
Per non sapere che l'icoasaedro, aka il d20 è il dado più usato negli RPG o GDR che dir si voglia.
Oh, non è che sia così nerd. :P

Poi pensavo a 'sti cacchio di incontri nei boschi con i costumi e mi chiedevo che cacchio c'entrasse un icosaedro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 27, 2010, 09:24:11 pm
Che strano, poi ci metti un quarto del tempo se hai preso appunti.

Mi piace ascoltare e fare solo quello, godermi la lezione come fosse una storia. Prendere appunti mi distoglie.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 09:31:12 pm
Che strano, poi ci metti un quarto del tempo se hai preso appunti.

Mi piace ascoltare e fare solo quello, godermi la lezione come fosse una storia. Prendere appunti mi distoglie.


Filosofia infatti la seguivo così.
Sarebbe bello poterlo fare anche per chimica organica  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 27, 2010, 09:32:53 pm
Una mia amica ai tempi dell'università registrava le lezioni di un certo corso e poi con due o tre compagne trascriveva gli appunti. Farlo con tutti però diventa impossibile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 27, 2010, 09:35:16 pm
Noi abbiamo un tot di corsi in cui a prescindere va studiato il libro nella sua interezza, e quindi a lezione si va, appunto, solo per sentirselo raccontare a voce. :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 09:37:09 pm
Una mia amica ai tempi dell'università registrava le lezioni di un certo corso e poi con due o tre compagne trascriveva gli appunti. Farlo con tutti però diventa impossibile.

Eh infatti, in più chimica organica è tutta un disegnino ( ;D) quindi è fondamentale appuntarsi ogni cosa :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 09:41:44 pm
per chi fa materie informatiche e/o grafiche come me sono molto utili i videotutorial ;)
io mi sono videoregistrata a schermo mentre programmavo, in sottofondo la spiegazione del prof e il mio takka-takka sui tasti. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 27, 2010, 09:42:26 pm
Una mia amica ai tempi dell'università registrava le lezioni di un certo corso e poi con due o tre compagne trascriveva gli appunti. Farlo con tutti però diventa impossibile.

Questa cosa del registratore l'ho sempre trovata un po' smaniosa. Soprattutto da me, faccio lingue, perdersi qualche passaggio non è catastrofico. Addirittura non lo è perdersi corsi interi, alle volte.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 27, 2010, 09:45:52 pm
Neanche per me, infatti non l'ho mai fatto ;D
E poi anche io ho sempre dovuto studiare tutti i libri che ci davano, niente tagliuzzamenti.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 09:55:01 pm
Da me c'è chi utilizza il registratore e contemporaneamente prende appunti, per poi trascriverli al pc.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Settembre 27, 2010, 10:00:04 pm
Da me c'è chi utilizza il registratore e contemporaneamente prende appunti, per poi trascriverli al pc.

Sembra un filino maniacale  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 10:05:47 pm
Sembra un filino maniacale  ;D

Aspetta, poi li controllano svariate volte per evitare (AH!) di perdere qualche prezioso passaggio. Sì, sono un gruppetto inquietante.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 27, 2010, 10:08:49 pm
io pure registravo le lezioni all'uni, ma semplicemente perchè potevo fare altro mentre il prof spiegava (soprattutto al primo anno, le aule erano enormi e dalla 3a-4a fila in poi si cazzeggiava allegramente)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 10:09:24 pm
Da me c'è chi utilizza il registratore e contemporaneamente prende appunti, per poi trascriverli al pc.

maniacale è dire poco, c'è una ragazza da me che lo fa, ma gli appunti li prende direttamente sul pc, sul quale scarica le dispense dei prof per poi stamparsi tutto e studiare sul suo "libro" O_O
(ovviamente non ha dato manco un esame dei 6 previsti)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 10:16:24 pm
invidio la gente metodica così. :'(
io riesco a prendere bene gli appunti su un libro stampato, è un mio limite.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 10:18:27 pm
Metodicità? A me sembra francamente eccessivo  :D

(sono sempre riuscita a rivendere i miei appunti presi a mano)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 27, 2010, 10:20:37 pm
Metodicità? A me sembra francamente eccessivo  :D

(sono sempre riuscita a rivendere i miei appunti presi a mano)
forse a una persona svogliata come me sembra metodicità....
ho visto certi miei appunti di elettrotecnica che sembravano un accrocco di fusilli e pastiglie (le resistenze e i generatori)

un'altra cosa che odio è fare ascisse e ordinate senza i righelli. :sciuretta:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 27, 2010, 10:22:48 pm
Metodicità? A me sembra francamente eccessivo  :D

(sono sempre riuscita a rivendere i miei appunti presi a mano)

A me sembra disturbo o-c ;D
Mi piace prendere appunti, faccio disegnini molto graziosi e ispirati (molecole con baffi e pipa per esempio). Potrei rivendermeli (quelli risistemati, non quelli con le pregevoli opere d'arte), ma ho una scrittura fastidiosa ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 10:25:32 pm
Ma gli appunti di materie scientifiche è normale che siano meno ordinati, presi più "di getto". Poi se non devi rivenderli e/o prestarli, l'importante è che risultino chiari e leggibili per te  :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 27, 2010, 10:42:15 pm
Mbee, per lo stesso motivo - disegnini graziosi e ispirati - io non riesco a buttare i miei tantissimi quaderni/blocchi per gli appunti!

 ;D

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 11:01:53 pm
Ma gli appunti di materie scientifiche è normale che siano meno ordinati, presi più "di getto". Poi se non devi rivenderli e/o prestarli, l'importante è che risultino chiari e leggibili per te  :)
Ma non è il contrario? Che quelli scientifici sono un po' più ordinati di quelli di letteratura/roba umanistica in generale? (per quanto mi riguarda è così)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Settembre 27, 2010, 11:30:05 pm
Ma non è il contrario? Che quelli scientifici sono un po' più ordinati di quelli di letteratura/roba umanistica in generale? (per quanto mi riguarda è così)

Per quanto mi riguarda è proprio il contrario! Formule scritte di getto e appunti umanistici ordinatissimi, quasi come in un tema.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 27, 2010, 11:31:25 pm
Magari dipende anche da come spiega il prof. ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 01:26:28 am
anche da me a lettere c'è una tipa inquietante. sta molto lontano da siena (abita quasi a firenze, in effetti) e per questo a lezione viene solo molto raramente. al primo anno frequentava un po' più regolarmente, poi sempre meno. ultimamente l'ho vista presentarsi solo alla lezione inziale dei vari corsi, massimo alle prime due. poi si serve delle sue varie amiche e dei suoi numerosi registratori per farsi registrare tutte le altre lezioni. poi mette insieme quel che ha registrato e gli appunti di almeno tre o quattro colleghe (tra queste c'ero anche io fino ad un po' di tempo fa, ma poi ho inziato ad evitare di prestarglieli perchè è capitato che me li restituisse dopo mesi o stropicciati e a me non va perchè ci tengo molto... tutti gli altri colleghi lo sanno e tutti rispettano questa mia fissazione: in fin dei conti, se ti presto una cosa, abbi almeno la capacità di restituirmela intonsa, cazzo). a tutto 'sto malloppo incorpora poi i riassunti dei libri assegnati. per preparare un qualsiasi esame a lei servono sempre almeno due mesi. è sempre la prima in tutte le liste degli appelli, appena escono si segna. e se non è la prima entra in modalità follia tartassando i prof con telefonate e mail chiedendo di poter essere esaminata per prima (ma che ti cambia?). ah, si procura tutti i testi d'esame prima che il corso inzi.
poi c'è un'altra tizia, nel gruppo dei secchioni dichiarati, che prende una quantità di appunti impressionante. io sono una di quelle che scrive l'80% di quello che il prof dice, ma lei è assurda. alla fine di una lezione è capace di avere anche tre fogli scritti su entrambe le facciate (fogli a quadretti da cinque millimetri e scrive in ogni riga).
insomma  :facepalm:
(scusate la prolissità)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 01:26:54 pm
Angie come mai chiami i tuoi compagni colleghi?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 28, 2010, 01:28:26 pm
Angie come mai chiami i tuoi compagni colleghi?

Anch'io ogni tanto lo faccio, scherzosamente. Invece il mio amico-compagno di studio lo dice sempre, e  seriamente. Lui è siciliano. Angie?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 01:31:59 pm
Io fino ad ora l'ho sentito fare solo ad un ingegnere dell'autoveicolo. Mi sa troppo di ci prendiamo così sul serio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 02:03:53 pm
non so, qui a siena tutti quelli che fanno l'università si chiamano colleghi tra di loro. anche i prof ci chiamano così (ad esempio, alla fine di un esame il prof può dirti: "mi chiami il suo collega"). qui solo a scuola si usa il termine compagni.
non so dare una spiegazione del fenomeno francamente.
???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 28, 2010, 02:04:56 pm
No, i professori dicono "collega", ma noi diciamo "compagno".
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 02:08:02 pm
No, i professori dicono "collega", ma noi diciamo "compagno".
eppure qui anche gli studenti si chiamano colleghi tra loro. l'ho sempre sentito dire a tutti. non so, forse all'inizio dei tempi, quando l'università c'era ma era fatta di legno, un professore ha usato il termine in questione e gli studenti se ne sono appropriati  ;D (scusa, oggi c'ho la battuta particolarmente idiota)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 28, 2010, 03:00:34 pm
Io uso 'collega' quando parlando con un/a docente mi riferisco ad un compagno di corso. Ma tra noi, mai.

Angie, ho presente quel tipo di delirio universitario. Non lo sopporto!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: elfofemmina - Settembre 28, 2010, 05:37:34 pm
poi c'è un'altra tizia, nel gruppo dei secchioni dichiarati, che prende una quantità di appunti impressionante. io sono una di quelle che scrive l'80% di quello che il prof dice, ma lei è assurda. alla fine di una lezione è capace di avere anche tre fogli scritti su entrambe le facciate (fogli a quadretti da cinque millimetri e scrive in ogni riga).
insomma  :facepalm:

si chiamano stenografe, leggere i loro appunti è troppo divertente, scrivono anche le battutine dei professori (non sto esagerando)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 06:08:12 pm
poi c'è un'altra tizia, nel gruppo dei secchioni dichiarati, che prende una quantità di appunti impressionante. io sono una di quelle che scrive l'80% di quello che il prof dice, ma lei è assurda. alla fine di una lezione è capace di avere anche tre fogli scritti su entrambe le facciate (fogli a quadretti da cinque millimetri e scrive in ogni riga).
insomma  :facepalm:

si chiamano stenografe, leggere i loro appunti è troppo divertente, scrivono anche le battutine dei professori (non sto esagerando)
è stranissimo guardarla. anche mentre il prof sta dicendo qualcosa di poco importante, che nessuno mai si appunterebbe, lei scrive. scrive sempre e comunque. tutto. bah. a me cadrebbe la mano.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 06:09:48 pm
Io a volte scrivevo solo le battute dei prof, oppure gli svarioni con parolacce et similia. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 28, 2010, 06:23:23 pm
Ma quindi a me donna che si sta approcciando al magico mondo dell'università cosa consigliate? Appunti compulsivi sì o no?
registratore sì o no?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 28, 2010, 06:26:24 pm
Appunti compulsivi, no. Registratore, no.

Aspetta, che facoltà?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 06:30:41 pm
io le lezioni non le registro mai, ma prendo appunti che mi invidia mezzo mondo  ;D non sono una stenografa, ma scrivo tutto quel che è necessario e in modo molto chiaro ed ordinato. registro solo le lezioni a cui non posso assistere perchè ne ho un'altra nello stesso momento.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 28, 2010, 06:33:53 pm
Informatica.
Mi sa che dovrò darmi all'appunto compulsivo in matematica, perlomeno :sgratsgrat:
Perchè il registratore no?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 28, 2010, 06:35:12 pm
Ah, allora non mi pronuncio. Io ho fatto tutte materie umanistiche. Per la maggior parte insomma.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 06:44:47 pm
Yao, io faccio un uso minimo del registratore e già mi scoccia così.
il fatto è questo (almeno per me):
uno: registrare la lezione a cui assisti è inutile se sai tenere il passo col prof. molti non riescono a scrivere quasi niente e allora usano il registratore, ma in pratica è come assistere alla stessa lezione due volte, ci perdi la testa. se però temi che ogni tanto potresti perderti qualche passaggio importante fai la registrazione ma riascoltala solo se davvero hai perduto qualcosa. e anche questo potresti comunque evitarlo chiedendo a qualche compagno.
due: io registro solo le lezioni a cui non sono stata presente, perciò poi mi metto lì a riascoltare tutto col quaderno per prendere gli appunti (sì, proprio come se fossei andata a lezione). il problema di tutto questo è il tasto pause. prendo il triplo degli appunti che prenderei, proprio perchè ho la possibilità di bloccare la registrazione e scrivere con calma. cerco di trattenermi più che posso dal farlo, ma scrivo comunque troppa roba.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 28, 2010, 06:50:15 pm
mi sa che ai miei tempi eravamo decisamente più maniaci, perchè le lezioni venivano registrate e poi attentamente tradotte e riportate sui quaderni , ovviamente tutto rigorosamente a mano (i pc portatili non erano assolutamente alla portata dello studente medio per via dei costi proibitivi, il mio primo pc di casa costò ben £1.500.000 nel lontano 1997 o giù di lì, i portatili almeno il doppio)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 28, 2010, 06:54:51 pm
Capisco.
Uhm.
Magari potrei farlo e utilizzarlo solo in caso di necessità...o regolarmi all'inizio vedendo come è il professore e, se non riesco a stargli dietro, sfoderare il registratore.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 06:58:00 pm
Capisco.
Uhm.
Magari potrei farlo e utilizzarlo solo in caso di necessità...o regolarmi all'inizio vedendo come è il professore e, se non riesco a stargli dietro, sfoderare il registratore.
mi sembra un ottimo metodo  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Settembre 28, 2010, 06:58:21 pm

yao, al liceo ti trovavi bene a prendere appunti? Se sì, credo che dovrebbero essere sufficienti anche per l'università. Penso che non ci sia un sistema valido universalmente (va bè, certi estremi mi sembrano esagerati), guarda cosa è meglio per te e per il tuo metodo di studio  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: momo - Settembre 28, 2010, 06:58:47 pm
Esatto, ti saprai regolare da te non appena comincerai a frequentare i corsi! ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 28, 2010, 07:00:22 pm
ma infatti, è tutto molto relativo.
quando seguivo i corsi di matematica e statistica registravo e prendevo anche appunti, perchè i professori usavano molto la lavagna e quindi era necessario copiare grafici e formule e rischiavo sempre di perdere qualche passaggio.
invece per i vari corsi di diritto registravo solo quelli in cui il professore parlava a raffica, altri invece erano così lenti che, se riuscivi a non predere sonno, potevi appuntarti tutto quello che dicevano senza problemi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 28, 2010, 07:35:50 pm
Scusate, ma a che serve un laptop per prendere appunti? A lezione la scrittura a mano è molto più immediata e permette molto più facilmente di creare freccine/riquadri/tabelle/disegnetti al volo. Senza una tavoletta grafica trovo molto più macchinoso lo scrivere appunti sul computer (in brutta, poi se uno ha tempo può metterli in bella anche con tecniche amanuensi, eh).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Settembre 28, 2010, 07:41:36 pm
una volta vidi una tizia ad un corso che usava il laptop (ooooh che notiziona, vero? della serie: ho visto cose che voi umani... ;D). per le facoltà umanistiche penso sia fattibile, la parte dei disegnetti è piuttosto ridotta. io comunque non ci riuscirei: mi piace troppo scrivere a mano e poi io quando prendo appunti non scrivo in modo lineare, ma faccio schemi, collego i concetti con le frecce ecc... (nella mia facoltà però sono una delle poche a farlo, ora che che ci penso, tutti gli altri scrivono tutto di seguito)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 28, 2010, 07:43:30 pm
no vabeh io intendevo l'uso del computer per poter ordinare gli appunti quando sei a casa a sbobinare le cassette. Ma cmq adesso è molto più facile trovare gente che si porta i pc all'uni di quanti ce ne fossero 10 anni fa.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 28, 2010, 07:43:43 pm
Anch'io faccio sempre freccine, box, schemi ramificati,... Per quanto mi riguarda può avere un utilizzo solo in bella.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 28, 2010, 07:57:03 pm
So di un amico che prende appunto al cellulare  :o


GIURO!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 28, 2010, 07:57:45 pm
No, i professori dicono "collega", ma noi diciamo "compagno".
товарищ!!!!
:asd:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 28, 2010, 07:58:32 pm
Bella, spero sia uno smartphone! :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 28, 2010, 07:59:54 pm
Ovvio Bisca.

Però non cambia nulla: la scena è sempre da facepalm  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 28, 2010, 08:00:36 pm
Ovvio Bisca.

Però non cambia nulla: la scena è sempre da facepalm  ::)
Ovviamente: :facepalm: ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 28, 2010, 08:46:18 pm
Boh, non riuscirei sul laptop.
Io scrivo anche senza guardare le lettere e vado anche più veloce che nella scrittura a mano, ma comunque la scrittura a mano è più immediata, fa anche perdere meno tempo, e permette spesso appunto di evitare perdite di tempo usando frecce eccetera.
Per esempio spesso invece di stare a formulare una frase uso simboli matematici (tipo "è compreso da" "è diverso da" "implica" eccetera) invece che giri di parole ;D
Non so invece come si faccia a scrivere tutto di seguito, io mi perdo subito =-= Anche gli appunti di filosofia erano tutto in mare di frecce riquadrini eccetera ;D

Grazie per i consigli, il problema è che sono sempre stata un po' pigra a scrivere, e ho paura di non riuscire a stare appresso ai prof, in fondo spesso al liceo gli appunti erano "guidati".
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mbee - Settembre 28, 2010, 08:52:53 pm
Boh, non riuscirei sul laptop.
Io scrivo anche senza guardare le lettere e vado anche più veloce che nella scrittura a mano, ma comunque la scrittura a mano è più immediata, fa anche perdere meno tempo, e permette spesso appunto di evitare perdite di tempo usando frecce eccetera.
Per esempio spesso invece di stare a formulare una frase uso simboli matematici (tipo "è compreso da" "è diverso da" "implica" eccetera) invece che giri di parole ;D
Non so invece come si faccia a scrivere tutto di seguito, io mi perdo subito =-= Anche gli appunti di filosofia erano tutto in mare di frecce riquadrini eccetera ;D

Grazie per i consigli, il problema è che sono sempre stata un po' pigra a scrivere, e ho paura di non riuscire a stare appresso ai prof, in fondo spesso al liceo gli appunti erano "guidati".

Appunti guidati? Cioè?

Comunque visto che frequenterai una facoltà scientifica secondo me l'uso del registratore sarà superfluo, purtroppo ( :P ) ti toccherà segnarti pagine e pagine di formule copiate dalla lavagna.
Poi, se vedi che non riesci a stare dietro al del prof, e che comunque lui è in grado di spiegare i passaggi a voce (il mio prof di fisica non lo sapeva fare, scriveva e basta quindi registrare sarebbe stato inutile), nessuno ti impedisce di registrare. :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 28, 2010, 08:56:29 pm
Io dovrò comperarmi un registratore, ci sono due corsi di cui è importante che io segua le spiegazioni che si sovrappongono parzialmente.

(Uno dei due è Medicina Legale - non vedo l'ora! :D)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 28, 2010, 08:57:58 pm
(Sono i corsi, a sovrapporsi parzialmente, non le spiegazioni - eh he)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Settembre 28, 2010, 09:44:29 pm
Appunti guidati nel senso che nelle materie in cui prendevo appunti per la maggior parte era il prof a "gestirli".
In fisica erano proprio organizzati dalla prof, lei spiegava proprio perchè noi scrivessimo tutto. E anche quello di storia dell'arte, idem.
E filosofia era l'unica materia in cui appuntavo da sola.
Più che altro, prima non mi facevo problemi a chiedere di ripetere eccetera, ora ho un po' l'ansia di essere una rompipalle :facepalm: sono sempre stata una che interveniva molto.

Jules, in che senso? Cioè, lasci il registratore in un corso e segui l'altro?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Settembre 28, 2010, 10:00:27 pm

yao, non ti preoccupare di chiedere, non sarai certo l'unica  ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 10:32:14 pm
Scusate, ma a che serve un laptop per prendere appunti? A lezione

[continuo la frase] il portatile serve per connettersi a scrocco e stare su facebook.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 28, 2010, 10:41:08 pm
Scusate, ma a che serve un laptop per prendere appunti? A lezione

[continuo la frase] il portatile serve per connettersi a scrocco e stare su facebook.

Cazzo, si! Le aule hanno internet  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 10:41:36 pm
Nell'altra uni no? ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Monkey - Settembre 28, 2010, 11:03:14 pm
Jules, medicina legale  :occhicuore:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Settembre 28, 2010, 11:04:07 pm
No.

Forse l'hanno messo in qualche zona della mia facoltà mentre mi stavo laureando...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Settembre 28, 2010, 11:05:27 pm
Santo cielo, digital divide all'università! :o
Io, trascurando il dettaglio che il laptop dà un attimo nell'occhio, ce l'ho pure al liceo la wi-fi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: cristina - Settembre 28, 2010, 11:07:54 pm
Ormai c'è pure nei cafè!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: jules- - Settembre 28, 2010, 11:35:19 pm
Jules, medicina legale  :occhicuore:

Sì, infatti, come faccio a perdermela? Peccato che un giorno si sovrapponga ad un'ora di Penale. Vorrà dire che lascerò il registratore alla mia amica (che fa inglese 2, la noiosa, come corso facoltativo - a me basterebbe consegnare un certificato, ma preferisco frequentare qualcosa di fico)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lalum - Ottobre 07, 2010, 11:56:26 pm
Anch'io faccio sempre freccine, box, schemi ramificati,... Per quanto mi riguarda può avere un utilizzo solo in bella.

Anch'io e faccio tremila disegni tra una pausa del prof e l'altra.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Ottobre 08, 2010, 05:57:00 pm
Anch'io faccio sempre freccine, box, schemi ramificati,... Per quanto mi riguarda può avere un utilizzo solo in bella.

Anch'io e faccio tremila disegni tra una pausa del prof e l'altra.
Io, quando la lezione è noiosa, faccio i labirinti.

(1000 punti nerd)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Ottobre 08, 2010, 06:33:20 pm
Anche io! :o
Facevo i labirinti a penna e poi li coloravo tutti! Facevo una parte a tinta unita e una parte a ghirigori.
Affreschi, praticamente.
e poi li risolvevo a penna ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: LongIsland - Novembre 07, 2010, 06:52:42 pm
Allora l'altro ieri mentre ero in cortile della mia scuola ho visto un ragazza che aveva : i mocassini con dei diamanti di plastica sopra,jeans strettissimi che facevano vedere le sue gambe ad X poi una giacca di veluto viola scuora e sotto una maglia rossa scollata e degli occhiali veramente tamarri .
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Novembre 07, 2010, 10:18:52 pm
i mocassini!!! :bleah:
un paio di anni fa erano di moda tra le studentesse, meno male che non se ne vedono più tante in giro. viola e rosso :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Novembre 07, 2010, 11:53:18 pm
in compenso continuo a vedere uomini che li portano in estate senza calze.
brr
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Novembre 07, 2010, 11:59:17 pm
Soprattutto se di velluto viola +100 punti atrocità :bleah:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Novembre 08, 2010, 12:00:26 am
 :scapoccia:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: LongIsland - Dicembre 20, 2010, 12:19:58 am
1° Avvistamento. Compagna di classe:
Una maglia sformata grigio-viola che starebbe larga pure a Beth Ditto,Sciarpa di lana rossa piena di pelucchi,pantaloni verdi veleno,air max e passata dei capelli(unti.) glitterosa!
2° Avvistamento. Ragazzo sventurato.
Pantaloni di dubbio uso (non si capisce se sono da tuta o jeans) e scarpe da emo. Maglia con una scritta tipo diamond fame blah blah blah (le solite minchiate da bimbiminchia alternativi) giacca di velluto e sciarpa rossa/porpora.Il tutto addosso ad uno che viene e fa -Ssssssscusaaaaaaaa c'è l'hai miga na giggggggaaaaaaaa?-(ovviamente il tutto condito dal gesticolare come una checca ad un concerto di Cher).
3° La Fighetta della scuola (che io personalmente ODIO.)
Allora premettendo che la ragazza in questione è totalmente egocentrica e paranoica ed è convinta di essere una fèscion icon-bonazza ecco come era conciata.i capelliplatino corti poi il resto tutte extension,i leggings che le mettono in risalto i fianconi (una volta i leggings sembravano ''inghiottiti'' dal didietro :x ) giacca di pelle blue,sciarpa verde maglia grigia con su qualcuno maglia nera normale e hogan bianche e la cicca in mano.

2° e 3° sono come ''frrrradellllooooo e sorelllaaaa'' almeno da come mi ha detto 2° Avvistamentp.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 22, 2010, 11:09:29 pm

Non ti invidio  ;D Cosa sono le scarpe da emo?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: LongIsland - Dicembre 23, 2010, 12:27:24 am
Tipo queste;
http://otherclothing.co.uk/wp-content/themes/otherclothingblog/img/dekline.jpg
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Impenitente - Dicembre 23, 2010, 02:04:42 am
Il mio compagno di banco si pettina in modo da essere il quanto più possibile simile ad un quadrumane. Piccola nota di colore è che è cocainomane.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Dicembre 23, 2010, 10:59:45 am
Che culo.
Ma per quadrumane intendi cosa? A me son venute in mente le scimmie, però non so se ci ho preso ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Impenitente - Dicembre 23, 2010, 11:18:04 am
Sì, da lontano sembra una scimmia. Comunque con me è tranquillo, è ubbidiente e soprattutto rispetta la mia devastazione mattutina e mi lascia riposare (non faccio uso di coca anch'io eh :asd:).
Altra nota di colore è che la sua ragazza somiglia a Sarah Scazzi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Dicembre 23, 2010, 11:34:34 am
Ne parli come se fosse un cane! :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Dicembre 29, 2010, 09:24:33 pm
Nella mia scuola c'è una tizia terrificante.
Ogni volta che la osservo ha i pantaloni della tuta grigi di Hello Kitty [di quelli stretti alla caviglia, brr], un mucchio di paccottiglia al collo e dei capelli scompigliatissimi à la sono troppo wasted per pettinarmi, il tutto condito da un'aria dispersa :rotfl:

Ultimamente invece sono rimasta affascinata da una tale con i capelli color platino lisciiiiiissimi tenuti ulteriormente giù da una fascia di pile (un paraorecchie? ???); a saltare immediatamente all'occhio, però, sono i jeans rosa-crisi-epilettica, immancabilmente abbinati alle scarpe da emo prima citate da LongIsland.

A dire la verità, però, praticamente tutti i miei compagni (io inclusa ;D) sarebbero da citarsi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Dicembre 29, 2010, 09:27:36 pm
Uffa, nel mio liceo non ci sono tizi così io-sono-origginali! Il massimo a cui posso ambire è l'alternativa-occhialoni. Hobbes, sono soloinvidoso! :sisisi:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Dicembre 29, 2010, 09:38:26 pm
Bof, i licei scientifici!

Mi stavo trattenendo dal descrivere il tizio-che-non-sa-bene-da-dove-sia-uscito, che suonava "bella ciao" con la chitarra e che indossava un mantello verde da Robin Hood.
E la tizia con i pantaloni aventi il cavallo a venti centimetri al suolo la le caviglie strette, che le fanno assumere la forma di un tarepanda.
E il tizio più ghei del mondo, indossante maglioncini enormi e jeans aderenti ma ripiegati in stile acqua alta (giuro che mi ricorda la Ferragini ;D)

Insomma, una scuola meravigliosa... vieni a studiarne la fauna :rotfl:

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Dicembre 29, 2010, 09:43:25 pm
(Ma nemmeno gli sperimentali danno soddisfazioni, sia nel linguistico che nel sociopsico vige la bimbominkitudine più assoluta!)

Oddyo, ma Robin Hood suona nei corridoi? :o

Accetto l'invito, 100 punti malvawatching! :up:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Dicembre 29, 2010, 09:53:21 pm
Oddyo, ma Robin Hood suona nei corridoi? :o

Accetto l'invito, 100 punti malvawatching! :up:

No, quel pregevole esemplare è piombato a scuola di sera durante l'occupazione (siamo anche dei ribbbelli oltre che essere esteticamente poco piacevoli) e nel corso della notte ha provveduto a non lasciarmi dormire dove avevo deciso, tzè  >:(

Per mimetizzarti adeguatamente dovrebbe bastare una camicia a quadri ;D
 
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Dicembre 29, 2010, 09:59:35 pm
Allora il mio armadio è ok :up:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Marzo 20, 2011, 10:20:22 pm
Habemus vestitum!

alla fine oggi sono andata a comprare il vestito per la laurea perché non volevo rischiare di andare all'ultimo minuto. Ho trovato in un outlet biellese uno stupendo abito di Alberta Ferretti. Mi sta veramente da dio, per una donna che ha le spalle larghe e la vita ben delineata come me è perfetto (e nasconde il culone :ihih:)
(http://a1.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/196161_1818852225530_1066873160_32173862_6999423_n.jpg)

alla fine ho detto chiaro e tondo che l'abito lo sceglievo io ebbasta, percui anche se convinta del fatto che la stoffa non sia un granché mia madre s'è arresa. ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bisca - Marzo 20, 2011, 10:22:54 pm
Super ragazza indipendente ok! :up:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Marzo 20, 2011, 10:28:43 pm
Habemus vestitum!

alla fine oggi sono andata a comprare il vestito per la laurea perché non volevo rischiare di andare all'ultimo minuto. Ho trovato in un outlet biellese uno stupendo abito di Alberta Ferretti. Mi sta veramente da dio, per una donna che ha le spalle larghe e la vita ben delineata come me è perfetto (e nasconde il culone :ihih:)
(http://a1.sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-snc6/196161_1818852225530_1066873160_32173862_6999423_n.jpg)

alla fine ho detto chiaro e tondo che l'abito lo sceglievo io ebbasta, percui anche se convinta del fatto che la stoffa non sia un granché mia madre s'è arresa. ;D

Mi piace un sacco :up: !
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Marzo 20, 2011, 10:30:48 pm
Super ragazza indipendente ok! :up:
ehm, l'ha pagato lei :-[

però almeno mi sono opposta categoricamente ai robulini a fiori piccoli piccoli che voleva farmi provare. ;D

c'era un bellissimo scialle di seta cruda o qualcosa del genere blu scuro, a grandi fiorelloni arancioni naif. non l'avrei preso mai perché costava da solo 200 sacchi (:o :ohoh:) ma mia mamma me l'aveva cassato anche  dicendo che sembravo una tovaglia. che ci posso fare se a me piacciono le stampe grosse? eh?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Marzo 20, 2011, 10:51:07 pm

Molto bello, elegante senza risultare stucchevole. Hai fatto bene a essere decisa con tua madre, ok che paga lei, ma l'abito lo devi mettere tu: se ti piace lo userai in altre occasioni, altrimenti probabilmente l'avresti messo solo per la laurea e sarebbe stato un po' uno spreco.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Marzo 21, 2011, 12:40:13 am
La modella sembra così finta da essere inquietante. Forse è proprio vestito che mi dà quell'idea...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Kurama - Marzo 21, 2011, 12:15:16 pm
Vestito bellissimo e colore da favola.Super DDR ok!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Marzo 21, 2011, 12:55:11 pm
Bell'abito dal bellissimo colore. Ottima scelta DDR
(sì, sonosoloinvidiosa :asd:)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Marzo 21, 2011, 07:32:45 pm
Molto bello l'abito, ma la modella è un'aliena ;D
Hai fatto benissimo, DDR!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Marzo 21, 2011, 07:44:31 pm

Oh beh, un sacco di modelle sembrano aliene o statue di cera.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Aprile 02, 2011, 06:05:00 pm
ahahah  alla mia laurea ho visto cose che voi umani... ;D

a parte i soliti noiosissimi tristissimi tailleurini da sciura ho visto un ragazzo, anche piuttosto in carne, arrivare con un completo in lino color sabbia stazzonatissimo e camicia scura  ;D, poi un ragazzo di colore con due diamanti alle orecchie, una camicia (a maniche corte :ghismundicon:) appiccicata al torace e un gilet nero (:ghismundicon:) che sembravamo in un video di un imitatore scrauso di Ne-jo, poi il top è stata una ragazza con i capelli super crespissimi, una gonna da nonna abelarda al ginocchio e una giacca nera sformata. avvistata anche una biondona con due poppe da gara in un top bianco senza spalline :ohoh: e se non sbaglio aveva pure la mini :ohoh:, spero fosse solo una parente.
top outfit  quello della mia prof di database, che per discutere tesi dell'altra facoltà (da me non c'è la discussione) s'è presentata in tuta da jogging bianconera :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Aprile 02, 2011, 08:36:44 pm
un intero universo parallelo :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Aprile 21, 2011, 07:21:59 pm
@DDr che orroreeeeee
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Aprile 21, 2011, 10:36:15 pm
a parte i soliti noiosissimi tristissimi tailleurini da sciura

Presente ;D! Ma per l'esattezza, ero vestita come una rappresentante farmaceutica. A lutto.
Con le calze malve ;D
Io avevo visto alla mia una ragazza con un vestito lunghissimo grigio cangiante e sbrilluccicoso stile studio 54, coprispalle nero in raso, scarpe col taccazzo, boccoli lady mya style e rossetto marrone.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Aprile 21, 2011, 10:41:33 pm
Secondo mia madre, alla mia laurea ero vestita da cantante country. Mi mancava giusto la chitarra.  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Aprile 22, 2011, 09:34:37 am
Iris, dimmi che avevi un completo gonna al ginocchio+giacchina corta tutto di pelle bianca con frange e borchiette, una camicia scozzese sul rosso e dei camperos bianchi con dettagli argentati *_*
E il cappellone, ma solo dopo la proclamazione, chiaro.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Aprile 22, 2011, 11:42:44 am
No, avevo un maglioncino bianco a coste con rifiniture in (simil)pelle marrone, gonna di jeans con borchiette+balza a quadri bianchi e marroni + balza di vellutino marrone, stivali al ginocchio marroni con lacci. Sembra una porcata, ma mi piacevo un sacco. :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Aprile 22, 2011, 12:09:53 pm
Mi piacevo un sacco. :D

Questa è la cosa fondamentale. Alla fine la laurea è un TUO giorno, che simboleggia un TUO traguardo, quindi ci si deve vestire come ci si sente/vede meglio, indipendentemente dal fatto che si indossino jeans e t-shirt o un vestito di taffetà con lo strascico ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Aprile 22, 2011, 12:17:04 pm
Inoltre era un freddo giorno di dicembre padano, non c'erano grandi alternative. A parte che la triennale l'ho fatta a marzo e il giorno prima è sceso un velo di nevischio che mi ha fatto prendere un colpo. Ah, alla triennale avevo pantaloni blu, maglia bianca e golf di cotone misto blu-verde acqua su fondo bianco. Le scarpe non me le ricordo.  ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiwi - Aprile 22, 2011, 12:22:59 pm
io mi vestii color viola/melanzana  ;D con gonnellone e magliettina, la copertina della tesi era rosso fuoco  :monociglio:
all'epoca, nella mia facoltà, si poteva essere alternativi  8)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Aprile 22, 2011, 12:31:15 pm
Magnifica, Kiwi!  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Aprile 22, 2011, 01:29:26 pm
a parte i soliti noiosissimi tristissimi tailleurini da sciura

Presente ;D! Ma per l'esattezza, ero vestita come una rappresentante farmaceutica. A lutto.
Con le calze malve ;D

consolatevi pensando che, se mi fossi laureata, anche io mi sarei vestita così :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 22, 2011, 01:38:30 pm
all'epoca, nella mia facoltà, si poteva essere alternativi  8)

Anni '70?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Aprile 22, 2011, 01:39:28 pm
idem, anche perchè ho sempre visto i laureati in completo nero o grigio e basta, per cui pensavo fosse obbligatorio vestirsi così finchè non ho visto l'outfit di ddr
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Aprile 22, 2011, 02:00:06 pm
il mio uomo per la sua laurea (lo scorso settembre) aveva i jeans più vecchi e sdruciti del suo armadio, camicia e golfino leggero grigio della benetton. e scarpe da ginnastica adidas bianche tutte sbeccate e vecchie di duecento anni. stupendo  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiwi - Aprile 22, 2011, 02:02:50 pm
allevi no, mi sono laureata 10 anni fa. però è sempre stato un luogo libero, adesso chissà se si respira la stessa aria.... il viola all'epoca era bandito da anni  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 22, 2011, 02:05:35 pm
Sì, cercavo di darti della sessantenne. In ogni caso sei comunque tra i più vecchi del forum.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiwi - Aprile 22, 2011, 02:15:09 pm
 ;D orgogliosa di essere la zia
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Aprile 22, 2011, 04:29:06 pm
macché zia kiwi! ;)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Aprile 22, 2011, 06:04:57 pm
Alla mia laurea ero in jeans, come sempre  :asd:
Volevo anche mettere le all-star ma mia mamma mi ha chiamata il giorno prima minacciandomi di non farlo>:(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiwi - Aprile 22, 2011, 06:33:38 pm
grazie pianta, non mi dispiace essere considerata un po' vintage :predica: tanto ancora ho la faccina da sgallettata giovincella  ::)
io in viola sembravo un melanzanone  :metallaro:

 
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Aprile 22, 2011, 06:39:57 pm
io in viola sembravo un melanzanone  :metallaro: 

Bello bello.

Io mi sono laureata con uno svolazzante vestitino sui toni dell'azzurro. Le altre poche donne presenti erano in completo scuro, che spaziava dal nero al blu notte. Sembrava un funerale, a parte me :asd:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: kiwi - Aprile 22, 2011, 06:42:12 pm
aaaaadoVo i vestitini svolazzanti  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Melisande - Aprile 23, 2011, 12:35:05 am
anche io svolazzavo! Era una specie di peplo lungo al ginocchio, color cipria (che secondo me abbinato ai capelli rosso fiamma che avevo per l'occasione era davvero fico), e dei sandaletti che mi permettevano di sventolare felice i miei ditini nell'afa di luglio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 10:59:05 am
riporto qui la questione sollevata sul '68 e sui bermuda.

sorvolando sui danni che ha fatto il diciotto politico e sul fatto che molti ex sessantottini ora sono dirigenti di banca o similia, il sessantotto è stato veramente importante. e  non solo per i diritti che dice Claire (anche se per divorzio e aborto liberi da noi s'è dovuto aspettare molto di più) ma anche perché se le scuole di oggi non sono più dei carceri ben dissimulati come erano una volta è merito delle agitazioni studentesche. nella scuola che frequentava mia mamma, immersa nella solita becera provincia vercellese che sembra una bella copia delle plaghe venete dove la lega fa l'80%, ancora all'inizio degli anni ottanta se l'insegnante ti vedeva in giro il pomeriggio eri sicuro che il giorno dopo ti avrebbe interrogato, e quale che fosse stata la tua preparazione, un 5 non te lo toglieva nessuno. gli insegnanti erano liberi di insultarti nei modi più sgradevoli possibili, e guai a ribattere. per non parlare dell'abbigliamento permesso.

 penso che ancora oggi vigano dei divieti idioti nelle scuole (tipo quello sui cellulari) ma sicuramente il clima non è più da Inquisizione Spagnola. detto questo, se io penso che i bermuda nelle scuole siano fuori posto (brutti sì, ma allora vietiamo l'accesso alle persone brutte? non mi sembrano particolarmente sexy o conturbanti) o le infradito, se ne parla, si spiega che non è un abbigliamento consigliato e bon. io personalmente sarei andata a scuola in infra dato l'enorme caldo già a maggio ma mia mamma mi ha sconsigliato dato che non sta bene mostrar le dita dei piedi al lavoro o a scuola, e ho messo delle ballerine. io stessa ci sono rimasta un po' male quando ho visto una mia insegnante che assisteva a una discussione  di tesi con una tuta slandra. la forma non è importante quanto la sostanza ma ha il suo peso. il problema secondo me è COME essa viene proposta (o purtroppo, imposta).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 11:06:18 am
Sono d'accordo con te DDR, inoltre ti dico per esperienza che abbigliamenti "eageratamente" scoperti possono distrarre. L'insegnante, i compagni etc etc. Per dirti, c'era un ragazzino a cui facevo ripetizioni che mi accoglieva praticamente IN MUTANDE. Io gli ho chiesto garbatamente di mettersi almeno i pantaloni della tuta, lui è arrossito un casino, si è scusato, e poi ha messo sempre i pantaloni.
In classe se una ragazza si mette una mini inguinale, anche i compagni stessi possono distrarsi, e lo dico perché gli adolescenti sono dei silos di ormoni (e anche qui parlo per esperienza perché lo sono stata anche io), e poi anche ragazzi o ragazze stessi possono sentirsi imbarazzati.
Quando faccio lezione non pretendo scafandri, ma abbigliamenti nei limiti della decenza sì, e ci stavo attenta anche quando ero alle superiori e ancora di più all'università. Concordo anche sul COME si devono esprimere queste richieste. Ai ragazzi non costa nulla mettersi qualcosa più lungo 5 cm in più, come all'insegnante non costa nulla chiederglielo educatamente.
Secondo me a scuola poche ma ferme regole ci vogliono, per non scadere nell'anarchia più totale, rischio presente, perché a quell'età i ragazzi non hanno ancora raggiunto una maturità tale da capire che è meglio fare certe cose o comportarsi in un certo modo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Maggio 29, 2011, 11:22:06 am
anche se per divorzio e aborto liberi da noi s'è dovuto aspettare molto di più

Mica vero, il divorzio si è avuto nel 1970.

Sono d'accordo con te DDR, inoltre ti dico per esperienza che abbigliamenti "eageratamente" scoperti possono distrarre. L'insegnante, i compagni etc etc. Per dirti, c'era un ragazzino a cui facevo ripetizioni che mi accoglieva praticamente IN MUTANDE. Io gli ho chiesto garbatamente di mettersi almeno i pantaloni della tuta, lui è arrossito un casino, si è scusato, e poi ha messo sempre i pantaloni.
In classe se una ragazza si mette una mini inguinale, anche i compagni stessi possono distrarsi, e lo dico perché gli adolescenti sono dei silos di ormoni (e anche qui parlo per esperienza perché lo sono stata anche io), e poi anche ragazzi o ragazze stessi possono sentirsi imbarazzati.
Quando faccio lezione non pretendo scafandri, ma abbigliamenti nei limiti della decenza sì, e ci stavo attenta anche quando ero alle superiori e ancora di più all'università. Concordo anche sul COME si devono esprimere queste richieste. Ai ragazzi non costa nulla mettersi qualcosa più lungo 5 cm in più, come all'insegnante non costa nulla chiederglielo educatamente.
Secondo me a scuola poche ma ferme regole ci vogliono, per non scadere nell'anarchia più totale, rischio presente, perché a quell'età i ragazzi non hanno ancora raggiunto una maturità tale da capire che è meglio fare certe cose o comportarsi in un certo modo.


Appunto, e aggiungo che se si è dovuto arrivare a proibire in modo ufficiale è perché o gli insegnanti non chiedevano un abbigliamento più decente e consono agli studenti (o glielo chiedevano troppo timidamente), o perché i ragazzi se ne fottevano.
Ai miei tempi :predica: in seconda media un amico venne a scuola in canottiera , bermuda e infradito. Non lo mandarono a casa, ma il cazziatone fu inevitabile, e comunque né lui né altri si sono più permessi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:22:35 am
penso che ancora oggi vigano dei divieti idioti nelle scuole (tipo quello sui cellulari) ma sicuramente il clima non è più da Inquisizione Spagnola. detto questo, se io penso che i bermuda nelle scuole siano fuori posto (brutti sì, ma allora vietiamo l'accesso alle persone brutte? non mi sembrano particolarmente sexy o conturbanti) o le infradito, se ne parla, si spiega che non è un abbigliamento consigliato e bon. io personalmente sarei andata a scuola in infra dato l'enorme caldo già a maggio ma mia mamma mi ha sconsigliato dato che non sta bene mostrar le dita dei piedi al lavoro o a scuola, e ho messo delle ballerine. io stessa ci sono rimasta un po' male quando ho visto una mia insegnante che assisteva a una discussione  di tesi con una tuta slandra. la forma non è importante quanto la sostanza ma ha il suo peso. il problema secondo me è COME essa viene proposta (o purtroppo, imposta).
Il divieto di usare il cellulare non lo tirerei in mezzo (tra l'altro lo trovo sensato e giusto per motivi pratici e contingenti, e non certo di "facciata": DISTURBA).
Gli infradito  poi qualcuno mi spiega FATTIVAMENTE in cosa differiscono dai sandali, che sono invece consentiti (o no?).

Poi che per giustificare il ivieto di bermuda, che di provocante non hanno NULLA, si usi come argomentazione (ed è la seconda volta) l'esempio delle mini inguinali (magari perchè no, mettiamoci l'esempio che se non c'è ildivieto di bermuda poi gli studenti vengono a scuola direttamente in perizoma. MA SIAMO SERI!), lo trovo pretestuoso, illogico e surreale, è come usare gli schiamazzi notturni come giustificazione del "divieto di parlare"  :asd:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:24:48 am
p.s.: nella mia scuola sandali e bermuda in estate erano la normalità, e non era certo la scuola della violenza di sidney poitier  :asd:
e gli infra li mettono pure i docenti universitari, non quelli a ciabatta ovviamente ma quelli di cuoio sì
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:25:48 am
Secondo me a scuola poche ma ferme regole ci vogliono, per non scadere nell'anarchia più totale, rischio presente, perché a quell'età i ragazzi non hanno ancora raggiunto una maturità tale da capire che è meglio fare certe cose o comportarsi in un certo modo.

però se le regole sono autoritarie, ottuse e idiote infrangerle è un dovere morale  8)

idolo  :jedi:
http://www.bbc.co.uk/news/uk-england-beds-bucks-herts-13362700
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 29, 2011, 11:28:53 am
sul cellulare penso che gli serve a scuola? a nulla  se non per rompere quindi fanno bene a vietarlo.


p.s. va bene il veneto è quel che è, ma zone in cui la lega prende l'80 non ne conosco, ddr ha una visione apocalittica del veneto
aspetta che vado ad accendere i bidoni postatomici in giardino e metto le balestre con le frecce avvelenate nella macchina modificata con gli spuntoni d'acciaio
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:29:22 am
sul cellulare penso che gli serve a scuola? a nulla  se non per rompere quindi fanno bene a vietarlo.
appunto
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 11:33:37 am
penso che ancora oggi vigano dei divieti idioti nelle scuole (tipo quello sui cellulari) ma sicuramente il clima non è più da Inquisizione Spagnola. detto questo, se io penso che i bermuda nelle scuole siano fuori posto (brutti sì, ma allora vietiamo l'accesso alle persone brutte? non mi sembrano particolarmente sexy o conturbanti) o le infradito, se ne parla, si spiega che non è un abbigliamento consigliato e bon. io personalmente sarei andata a scuola in infra dato l'enorme caldo già a maggio ma mia mamma mi ha sconsigliato dato che non sta bene mostrar le dita dei piedi al lavoro o a scuola, e ho messo delle ballerine. io stessa ci sono rimasta un po' male quando ho visto una mia insegnante che assisteva a una discussione  di tesi con una tuta slandra. la forma non è importante quanto la sostanza ma ha il suo peso. il problema secondo me è COME essa viene proposta (o purtroppo, imposta).
Il divieto di usare il cellulare non lo tirerei in mezzo (tra l'altro lo trovo sensato e giusto per motivi pratici e contingenti, e non certo di "facciata": DISTURBA).
Gli infradito  poi qualcuno mi spiega FATTIVAMENTE in cosa differiscono dai sandali, che sono invece consentiti (o no?).


infatti io quello sui bermuda non lo capisco, perché non li trovo né osceni nè provocanti. il divieto di cellulare in alcune scuole prevede che il cellulare non debba entrarci nemmeno FISICAMENTE.


per quanto riguarda i sandali, non so se sono tollerati, io non li mettevo mai a scuola. c'è da dire che la mia scuola (la stessa che aveva frequentato mia mamma 20 anni prima) è diventata molto tollerante, chi veniva in infradito o shorts (quasi tutti i pochi maschi) non veniva nemmeno notato.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 11:36:53 am


p.s. va bene il veneto è quel che è, ma zone in cui la lega prende l'80 non ne conosco, ddr ha una visione apocalittica del veneto
aspetta che vado ad accendere i bidoni postatomici in giardino e metto le balestre con le frecce avvelenate nella macchina modificata con gli spuntoni d'acciaio
iperbole :D
comunque mi dà piuttosto fastidio non poter portare il cellulare a scuola, metti che dopo uscita o nell'intervallo voglia chiamare qualcuno per motivi miei.... non ho mai tenuto acceso il cellulare durante le ore di lezione, non ho mai disturbato nessuno con le mie chiamate.
forse dipende dal fatto che la mia generazione ha avuto accesso ai telefonini sin dall'adolescenza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 29, 2011, 11:38:25 am
si ma ben immaginerai che se lo lasciassero qualcuno o molti non si comporterebbero come te e quindi per evitare problemi alla radice
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:39:25 am
infatti io quello sui bermuda non lo capisco, perché non li trovo né osceni nè provocanti. il divieto di cellulare in alcune scuole prevede che il cellulare non debba entrarci nemmeno FISICAMENTE.
ahahah ma se lo tieni spento che fanno, ti perquisiscono?  :asd:

per quanto riguarda i sandali, non so se sono tollerati
non credo di aver mai visto nessuno lagnarsi dei sandali, del resto voglio vedere chi vuole farsi 5 ore in calzini e scarpe chiuse a fine maggio inizio giugno, se avessero proposto una cosa del genere qua in calabrifornia dove il sole ti spacca in quattro ci sarebbe stata una sommossa popolare con le spranghe e le mazze chiodate  :mitra:

chi veniva in infradito o shorts (quasi tutti i pochi maschi) non veniva nemmeno notato.
mi sembra ovvio, per notare un abbigliamento del genere, così pratico ed innocente, bisogna avere il cervello un poco distorto, la tipica malizia che è negli occhi di chi guarda  ::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 11:41:46 am
si ma ben immaginerai che se lo lasciassero qualcuno o molti non si comporterebbero come te e quindi per evitare problemi alla radice
mh, questo è proprio il punto di molti divieti che vigono nelle scuole e al di fuori!

io penso che nel caso di disturbo sia opportuno il sequestro momentaneo del telefonino. anche perché dall'esperienza di mia mamma si può far casino apposta con qualsiasi cosa, dalle monetine ai pennarelli alle palline rimbalzelle :sisisi:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 11:41:57 am
NC, prima di dire che le mie argomentazioni sono illogiche e pretestuose, nota che ho citato la mini inguinale e per ben (! cyelo!) due volte, perché io i bermuda, se leggi bene, NON li trovo offensivi.
Io sono contraria ai casi estremi, proprio per questo trovo proprio che non sia un dovere morale il difendere il diritto di andare a scuola col culo di fuori.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 11:44:03 am
infatti io quello sui bermuda non lo capisco, perché non li trovo né osceni nè provocanti. il divieto di cellulare in alcune scuole prevede che il cellulare non debba entrarci nemmeno FISICAMENTE.
ahahah ma se lo tieni spento che fanno, ti perquisiscono?  :asd:

ma se la regola dice così dice così. so di persone beccate a controllare che il telefonino fosse spento o che si erano fatte beccare col telefonino in vista, ma spento, alle quali è stato sequestrato
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:46:21 am
NC, prima di dire che le mie argomentazioni sono illogiche e pretestuose, nota che ho citato la mini inguinale e per ben (! cyelo!) due volte, perché io i bermuda, se leggi bene, NON li trovo offensivi.
Io sono contraria ai casi estremi, proprio per questo trovo proprio che sia un dovere morale il difendere il diritto di andare a scuola col culo di fuori.

quindi il preside ha torto e gli studenti ragione, giusto? eppure di là hai detto il contrario, correggimi se sbaglio

ah, mi ha fatto anche accapponare la pelle che qualcuno si "vantasse" (forse sempre tu) di non indossare una semplice t-shirt di emily the strange in contesti del genere. Mioddio ma non siete un filo troppo ingessati?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 11:47:51 am
NC, prima di dire che le mie argomentazioni sono illogiche e pretestuose, nota che ho citato la mini inguinale e per ben (! cyelo!) due volte, perché io i bermuda, se leggi bene, NON li trovo offensivi.
Io sono contraria ai casi estremi, proprio per questo trovo proprio che sia un dovere morale il difendere il diritto di andare a scuola col culo di fuori.

quindi il preside ha torto e gli studenti ragione, giusto? eppure di là hai detto il contrario, correggimi se sbaglio

ah, mi ha fatto anche accapponare la pelle che qualcuno si "vantasse" (forse sempre tu) di non indossare una semplice t-shirt di emily the strange in contesti del genere. Mioddio ma non siete un filo troppo ingessati?
magari è scollata  e fa vedere troppo le pvppe...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Maggio 29, 2011, 11:48:03 am
Nell'itis della cittadina dove frequentavo il liceo, il preside aveva vietato, proprio con una circolare, canotte e bermuda. Gli studenti, a maggioranza quasi esclusivamente maschile, si sono “ribellati” e hanno ottenuto il permesso di indossare i capi incriminati; il fatto è che il preside voleva vietare i calzoni corti in quanto antiestetici dato che mettevano in mostra polpacci pelosi.

In ogni caso continuo a ritenere esagerati i vostri discorsi: cosa c'è di irrispettoso nell'indossare un paio di bermuda al ginocchio o poco più su?  ??? Nella mia scuola i ragazzi erano pochissimi e giravano tranquillamente in braghe corte; allo stesso modo noi ragazze non abbiamo mai avuto problemi nel portare canottiere, pantaloni a vita bassa, sandali, gonne sopra il ginocchio (non minigonne e nemmeno shorts; qualcuno li indossava l'ultimo giorno prima delle vacanze estive dato che c'era la massima libertà), qualche pancia scoperta (non eccessivamente) etc., idem per quanto riguarda la questione di piercing e capelli tinti nei colori più improbabili. Anche se qualcuno di voi penserà “che scuola di merda! chissà che postaccio hai frequentato!”, devo dire che siamo sempre stati guidati dal buon gusto e nessuno di noi è mai stato ripreso per il proprio abbigliamento.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:48:35 am
infatti io quello sui bermuda non lo capisco, perché non li trovo né osceni nè provocanti. il divieto di cellulare in alcune scuole prevede che il cellulare non debba entrarci nemmeno FISICAMENTE.
ahahah ma se lo tieni spento che fanno, ti perquisiscono?  :asd:

ma se la regola dice così dice così. so di persone beccate a controllare che il telefonino fosse spento o che si erano fatte beccare col telefonino in vista, ma spento, alle quali è stato sequestrato
il sequestro lo trovo un eccesso, anzi un vero e proprio abuso  ::)
Di sicuro possono vietarne l'utilizzo e l'accensione (anzi io le scuole le schermerei in modo che non ci sia campo  :ihih:), ma non di averlo dietro in modo da poterlo utilizzare una volta fuori  :down:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 11:49:39 am
NC, no, se leggi bene vedrai che io anche di là ho detto di non essere contro i bermuda.
Sì, sono io che l'ho detto, sarò ingessata indossando semplicemente jeans e maglioncino? Bene, fatti pure accapponare la pelle, fatto sta che guadagnarsi il rispetto dei ragazzi è dura e se arrivo vestita con una maglietta simpatica o altro credo di faticare ulteriormente di più a guadagnarmelo. Questa è una cosa mia, poi dipende dal contesto, ma dato che insegno in uno zoo umano preferisco non rischiare.
E non è un vanto, è una necessità che sento stando dall'altra parte della cattedra.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 11:55:30 am
NC, no, se leggi bene vedrai che io anche di là ho detto di non essere contro i bermuda.
Sì, sono io che l'ho detto, sarò ingessata indossando semplicemente jeans e maglioncino? Bene, fatti pure accapponare la pelle, fatto sta che guadagnarsi il rispetto dei ragazzi è dura e se arrivo vestita con una maglietta simpatica o altro credo di faticare ulteriormente di più a guadagnarmelo. Questa è una cosa mia, poi dipende dal contesto, ma dato che insegno in uno zoo umano preferisco non rischiare.
E non è un vanto, è una necessità.
aaaaaaaaaaaah se intendi che non la indossi per insegnare allora è diverso, anche se ritengo che il rispetto e l'autorevolezza se uno ce li ha non vengano inficiati da una t-shirt spiritosa. Non metterla da studente in quanto "inappropriata" mi sembrerebbe invece alquanto inquietante
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 29, 2011, 11:59:10 am
va beh sulla lunga hai ragione ma sull'immediato e breve se claire si presentasse in classe vestita da disco poi dovrebbe faticare di più.
lo dice uno che proprio non sa vestirsi che PURTROPPO in molti ambienti di lavoro se non in tutti il vestire conta e parecchio, e conta parecchio la prima impressione , nonostante tutto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 11:59:29 am
No, affatto, da studente chissene, infatti a scuola quando ero studentessa le mettevo eccome ;D.
Sono anche d'accordo con quello che dici sull'autorevolezza, ma ripeto, preferisco non rischiare, anche perché spesso se i ragazzi ti prendono come "amicona" (rischio grande quando l'insegnante è giovane) il rispetto è facilmente sputtanabile, e considerando gli alunny che ho (insegno alle serali in una scuola privata di fancazzisty)... :ghismundicon:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 29, 2011, 11:59:56 am
(http://i1203.photobucket.com/albums/bb387/jennlbennl23/Peanuts1970029.gif)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 12:04:08 pm
va beh sulla lunga hai ragione ma sull'immediato e breve se claire si presentasse in classe vestita da disco poi dovrebbe faticare di più.
:asd:
tra t-shirt spiritosa e i vestiti da disco ci sta il mondo eh, la t-shirt è pur sempre abbigliamento ordinario da tutti i giorni, mica è roba trasgrescio

Sono anche d'accordo con quello che dici sull'autorevolezza, ma ripeto, preferisco non rischiare, anche perché spesso se i ragazzi ti prendono come "amicona" (rischio grande quando l'insegnante è giovane) il rispetto è facilmente sputtanabile
sì, ho capito, è una cautela comprensibile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 29, 2011, 12:05:54 pm
facevo un discorso generale, non capisco nemmeno esattamente di che vestiti parlate.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 29, 2011, 12:06:34 pm
un t shirt spiritosa di burzum o dei cannibal corpse la puoi indossare claire tranquilla
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 12:08:06 pm
Dipende molto anche dal contesto, per dire, al Politecnico il correlatore del mio ragazzo indossava tranquillamente magliette spiritose, dei super eroi etc etc, e ci stavano tutte.
Se io invece mi mettessi una maglia con disegnata una banana con scritto "l'unico frutto dell'ammmmor" ehm... :rotfl:
Comunque io fondamentalmente sono contraria ai kiuli di fuori, alle mutande in bella vista, alle scollature iperboliche, ai pantaloni a vita bassissima con le mutande tutte di fuori per i maschi (lì ho fatto diversi cazziatoni), agli shorts vulvari.
Per il resto, infradito, bermuda, canotte senza maniche etc etc mi vanno benissimo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 12:09:37 pm
un t shirt spiritosa di burzum o dei cannibal corpse la puoi indossare claire tranquilla
ottimo suggerimento, aumentano l'allure arcigna e velatamente minacciosa "se non stai attento mentre spiego ti squarto come un bue"
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Maggio 29, 2011, 12:11:41 pm
:rotfl:  In effetti...
Credo proprio che me ne prenderò una, e se non ascoltano o fanno i cazzoni al posto di dire: "Shhhht!" faccio: "Fftftftftftftftft" come Hannibal Lecter ;D
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BjGpcEA-FyE[/youtube]
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Maggio 29, 2011, 12:12:35 pm
faccio: "Fftftftftftftftft" come Hannibal Lecter ;D
ahah :ohoh:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Maggio 29, 2011, 01:49:28 pm
Io non ho nulla contro il mettersi i sandali per andare a scuola, sempre che li si indossi con criterio.
La prima volta che ho incontrato il mio correlatore per la tesi, mi si è presentato con sandali, e fin qui tutto bene, ma con una calza sì e una no.
Ecco.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Maggio 29, 2011, 01:51:37 pm
Io non ho nulla contro il mettersi i sandali per andare a scuola, sempre che li si indossi con criterio.
La prima volta che ho incontrato il mio correlatore per la tesi, mi si è presentato con sandali, e fin qui tutto bene, ma con una calza sì e una no.
Ecco.

:rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Maggio 29, 2011, 02:58:23 pm

Pianta  :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Maggio 29, 2011, 04:04:04 pm
Tutto questo discorso non fa altro che convincermi ulteriormente della bontà delle divise scolastiche fino all'ultimo anno delle superiori.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Maggio 29, 2011, 05:40:34 pm
Ma davvero!
Aveva i sandali come quelli dei fraticelli, belli, di cuoio, e su un piede portava una calza bianca da ginnastica.
Io ho dato di gomito alla mia compagna con cui facevo la tesi e da quel momento l'autorità che il tizio poteva avere è svanita nel giro di una frazione di secondo.
Ci sono state anche altre volte, ma evito altrimenti di va troppo OT
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 29, 2011, 05:50:27 pm
Non è che aveva una qualche ferita bendata al piede coperto?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 30, 2011, 10:48:44 am
a un concerto ho visto un tizio con la  maglietta di jeffrey dahmer, il tizio era vagamente inquietante già per se stesso.


tutti sti discorsi sui vestiti scolastici, presidi, scuola, disciplina, apparenza ecc ecc mi hanno fatto venire in mente una simpatica storiella:
nell'altra parte della provincia esiste un tizio di famiglia ricca che di professione fa il "rocker". Più esattamente si è specializzato in "rocker cantante degli acdc". La sua famiglia gli ha fatto firmare una cosa tipo "tu non puoi mettere il naso nelle nostre attività economiche e noi ti passiamo un vitalizio e puoi fare il rocker"
Credo sia attorno ai 50 forse di più ormai, e bisogna dire che nei 5 paesini attorno a casa sua è una star, e quando ti parla ti dice che è una star anche in germania e ti racconta di concerti in palchi che gli acdc e iron maiden se li sognano.
Qui invece suona alla festa degli asparagi affogati con la birra davanti ai suoi 500 fedeli. Un  suo classico è indossare il kilt e sotto il perizoma e finire sempre il concerto mostrando il culo al pubblico adorante. Io la trovo una cosa brutta ma gusti son gusti.
Per il resto è biondo giallo mmericano tatuato e ovviamente con la motorona harley davidson da millemilioni di euro.
Direte ma che c'entra tutto questo con la scuola ecc ecc?
Ebbene lui è anche papà e la figlia va alle superiori. Un giorno riceve una telefonata dal preside della figlia.
"lei è il padre di xxxx'"
"si sono io"
"avrei da dirle una cosa delicata può venire a scuola"
"mi spiace ma sono troppo impegnato per venire"
"allora devo dirgliela al telefono perchè è una cosa veramente preoccupante"
"va bene"
"quasi tutti i giorni un uomo losco viene a prendere a scuola sua figlia in moto, l'uomo ha veramente un aspetto poco rassicurante, ed è molto più vecchio di sua figlia, per quello mi sono permesso di telefonarle"
Ovviamente dalla descrizione dell'uomo losco fatta dal preside, il nostro eroe ha capito che parlava di lui che in effetti tutti i giorni o quasi andava a prendere la figlia a scuola con la moto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 30, 2011, 12:21:00 pm
"Preside, sono io! Rock'n roll!!!"  :metallaro:

 :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: angie - Maggio 30, 2011, 12:24:32 pm
complimenti al preside per la figuraccia! :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Lumi - Maggio 30, 2011, 12:28:40 pm
"tu non puoi mettere il naso nelle nostre attività economiche e noi ti passiamo un vitalizio e puoi fare il rocker"

è la frase che ogni figlio sogna di sentire.

Comunque anche io credo nella sacra uniforme scolastica, renderla obbligatoria sarà una delle prime cose che farò quando diverrò imperatrice dell'universo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Maggio 30, 2011, 10:32:22 pm

Che storia  :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Maggio 31, 2011, 03:10:45 pm
se volete posso indicarvi dei video su youtube col personaggio, oppure si possono pubblicare anche qui nonostante non sia un personaggio pubblico, veramente lui crede di esserlo però
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Maggio 31, 2011, 06:13:06 pm
:rotfl: lucaluca, conosci un sacco di personaggi pittoreschi. Mi sento scialba!

Comunque, scusate, a me tutte ste storie sull'abbigliamento sembrano una cagata pazzesca, la maggior parte delle volte ;D
Noi non abbiamo mai avuto nessuno che ci redarguisse, solo una volta una ragazza che aveva un vestito troppo corto (ma era davvero corto, sembrava si fosse dimenticato i pantaloni) eppure ci siamo sempre tenuti sul decoroso, al massimo veniva detto ai ragazzi di coprire le mutande e stop.
E nessuno è mai venuto nudo con perizoma e copricapezzoli ;D
Invece un mio ex compagno andato in una sculoa privata si è dovuto radere a zero i suoi bellissimi capelli perchè erano troppo lunghi. FOLLE.
Finchè non c'è roba che sia chiaramente da discoteca (minigonne, shorts, mutande fuori dai pantaloni) non vedo perchè non ci si possa mettere le infradito piuttosto che una mise darkettona con tanto di catenozzi e trucco nero ;D
Adesso che vado all'università comunque oso di più, metto canottiere con le spalline che a scuola non avrei mai messo perchè mi sarei sentita fuori posto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Maggio 31, 2011, 06:20:56 pm
uhm, stamattina in banca le impiegate giravano in sandali e ciabatte, se è accettato lì vestirsi in modo così informale, sembra fuori luogo imporre un code dress a scuola.
A scuola non mi dà fastidio che ci siano ragazzini in bermuda, però sinceramente in banca sì, non perchè le gambe dell'impiegato siano brutte e pelose, ma perchè io quando penso alla banca penso a qualcosa che deve essere serio e affidabile, non mi piace vedere chi lavora lì tutto sbracato, per quanto poi possano essere persone per bene e tutto, non mi dà un'idea di professionalità
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Maggio 31, 2011, 06:26:59 pm
Sì, in effetti in banca è un posto un po' diverso...
Magari potrebbero mettere giacca e cravatta sopra e, dietro il bancone, mutande e ciabatte ;D
Comunque davvero, il mettere dei paletti rigidi all'abbigliamento a scuola mi sembra assurdo, anche perchè contribuirebbe solo a far sentire chi ci va ingessato, in un luogo che non gli appartiene.
L'unica cosa che mi ha fatto sopportare tutto il liceo è stato l'ambiente informale.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mr.Bones - Settembre 01, 2011, 12:08:56 pm
Appena avvistato nel campus dell'università studentello sbarbato in divisa da metallaro/rockettaro con: capello lungo legato tendente all'unticcio, t-shirt di gruppo a me sconosciuto, bermuda mimetico con cavallo calato e tre quarti di boxerino bianco in bella vista... su cui spiccava, ben visibile, una simpatica "frenata" di pupù!!!!

 :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Settembre 01, 2011, 12:15:48 pm
Appena avvistato nel campus dell'università studentello sbarbato in divisa da metallaro/rockettaro con: capello lungo legato tendente all'unticcio, t-shirt di gruppo a me sconosciuto, bermuda mimetico con cavallo calato e tre quarti di boxerino bianco in bella vista... su cui spiccava, ben visibile, una simpatica "frenata" di pupù!!!!
 :facepalm:
:bleah: :bleah: :bleah:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 01, 2011, 12:19:11 pm
nuooooooo la frenata (o "sgommata" come si dice dalle mie parti).............
/me va a vomitare
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 01, 2011, 12:20:44 pm
Appena avvistato nel campus dell'università studentello sbarbato in divisa da metallaro/rockettaro con: capello lungo legato tendente all'unticcio, t-shirt di gruppo a me sconosciuto, bermuda mimetico con cavallo calato e tre quarti di boxerino bianco in bella vista... su cui spiccava, ben visibile, una simpatica "frenata" di pupù!!!!

 :facepalm:


:bleah:


fino al pantalone mimetico poteva essere womo, gli ultimi due dettagli però mi han fatto proprio inorridire. cazzo ma il bidet lo usi per lavarci le ruote della bici???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Iris Q - Settembre 01, 2011, 12:31:46 pm
cazzo ma il bidet lo usi per lavarci le ruote della bici???

I panni, come facevano le mie inquiline del primo appartamento (una anche italiana, poi si faceva la doccia in ciabatte perché aveva schifo di noialtre).  :bleah:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mr.Bones - Settembre 01, 2011, 12:32:24 pm
:bleah: :bleah: :bleah:

/me va a vomitare

all'incirca la mia stessa reazione...

DDR sono in Francia... il bidet non è usanza locale!!!!  ::)

(ma la doccia siiii... zozzone d'un francese!!! :sciuretta:)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Settembre 01, 2011, 12:43:05 pm
DDR sono in Francia... il bidet non è usanza locale!!!!  ::)
coraggio :patpat:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Settembre 01, 2011, 01:17:12 pm
DDR sono in Francia... il bidet non è usanza locale!!!!  ::)
coraggio :patpat:

aahhhh.

si suggerisce un più intensivo uso della carta igienica in ogni caso.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mr.Bones - Settembre 01, 2011, 01:27:46 pm
DDR sono in Francia... il bidet non è usanza locale!!!!  ::)
coraggio :patpat:

aahhhh.

si suggerisce un più intensivo uso della carta igienica in ogni caso.

già... soprattutto se si intende portare il pantalone calato!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Settembre 01, 2011, 01:29:54 pm
:bleah: :bleah:

per me è incontinente, non c'è altra spiegazione!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Fraulein Claire - Settembre 23, 2011, 06:27:30 pm
Magari le mutande sono fatte così apposta, sulla scia dei merdazzy :asd: (seeeeeeeeeeee)!
Tipo questa "cosa", che non so se stimare o schifare (c'è da dire però che indipendentemente da tutto, la trovata è originale!)
http://www.aprescindere.com/dblog/articolo.asp?articolo=327
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Settembre 23, 2011, 09:07:53 pm
Magari le mutande sono fatte così apposta, sulla scia dei merdazzy :asd: (seeeeeeeeeeee)!
Tipo questa "cosa", che non so se stimare o schifare (c'è da dire però che indipendentemente da tutto, la trovata è originale!)
http://www.aprescindere.com/dblog/articolo.asp?articolo=327
:o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Settembre 23, 2011, 09:17:07 pm
La vogliooooooooooooooooo
Sarà la prova regina quando mi inventerò il cagotto al prossimo matrimonio/battesimo/comunione del cazzo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mr.Bones - Settembre 24, 2011, 12:02:49 am
Magari le mutande sono fatte così apposta, sulla scia dei merdazzy :asd: (seeeeeeeeeeee)!
Tipo questa "cosa", che non so se stimare o schifare (c'è da dire però che indipendentemente da tutto, la trovata è originale!)
http://www.aprescindere.com/dblog/articolo.asp?articolo=327

 :o :o :o
Forse il mio studentello era solo intento a lanciare una nuova moda!!! :sgratsgrat:
Suggeriamola alle fescionbloggerz!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: RoryLou - Settembre 28, 2011, 02:04:19 pm
quelle mutande postate da Claire..  :o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 10, 2011, 12:21:00 pm
Informazione di servizio: la Bjork (finalmente) da lunedì 17 vi posterà il peggio del peggio del malvestitismo che si possa incontrare in università, ed essendo iscritta in accademia di belle arti, fidatevi, vedrò veramente cose che voi umani non potete neanche immaginare  :asd:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 10, 2011, 12:23:23 pm
brava bjork, malvawatch all'ennesima potenza :up:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 10, 2011, 12:23:53 pm
oddio accademia belle arti no!!!!!!!! magari bologna pure?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 10, 2011, 12:31:20 pm
oddio accademia belle arti no!!!!!!!! magari bologna pure?


faccio la pendolare, Bologna mi risulterebbe distante, vado a fare la Cignaroli in quel di Verona  :asd:

Purtroppo la mia istruzione superiore non mi permette di studiare medicina
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 11, 2011, 05:51:12 pm
tranquilla, per quel che so io, NESSUNO dovrebbe studiare medicina
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 11, 2011, 05:56:38 pm
Grande hally. Vogliamo i droidi medici.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 11, 2011, 06:21:09 pm
Grande hally. Vogliamo i droidi medici.
esatto e poi prenderanno il sopravvento sugli esseri umani come in matrix
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Suppish Queen - Ottobre 11, 2011, 06:29:31 pm
tranquilla, per quel che so io, NESSUNO dovrebbe studiare medicina

 :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 12, 2011, 09:49:39 pm
tranquilla, per quel che so io, NESSUNO dovrebbe studiare medicina

 :'(
ahahaha tranquilla suppish, mi riferivo al fatto che le scuole superiori sono talmente merdose che potenzialmente nessuno potrebbe fare medicina!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 12, 2011, 11:06:24 pm
Io no, io dicevo che nessuno dovrebbe fare studi così brutti professioni così orribili.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Ottobre 13, 2011, 10:18:36 am
Io no, io dicevo che nessuno dovrebbe fare studi così brutti professioni così orribili.

Hm, sì, il mondo sarebbe proprio un bel posto se non ci fosse nessuno a cui rivolgersi quando si ha mal di denti, ci si rompe un braccio, si partorisce etc..
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 13, 2011, 10:58:45 am
I droidi, l'ho già detto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Cheeza - Ottobre 13, 2011, 11:42:46 am
brava bjork, malvawatch all'ennesima potenza :up:

go go :metallaro:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 17, 2011, 11:23:55 am
Io no, io dicevo che nessuno dovrebbe fare studi così brutti professioni così orribili.
Perché la trovi una professione orribile? E gli studi brutti? Si tratta di conoscere il funzionamento del tuo stesso corpo (in teoria).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 17, 2011, 12:20:47 pm
La professione la trovo "orribile" in teoria e anche per osservazione pratica: quasi tutti i medici che conosco sono sempre stanchi e infelici a diverse gradazioni, alle volte fino al limite del parossismo.
Va bene conoscere come funziona il corpo, però io trovo che siano studi noiosissimi.

E per andare su un altro livello, trovo terribile una professione che ti obbliga a un "cinismo mestierante e fastidioso" (cit.)

Poi, finché non ci saranno davvero i droidi medici  ::), ovviamente i medici sono indispensabili. Ma chi scegli di imboccare questa via per me o ha le idee confuse, o è guidato da motivazioni che me lo rendono alieno (sia che siano troppo materiali ed egoistiche=tanti soldi, sia che siano troppo astratte e altruistiche=salvare il mondo).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Suppish Queen - Ottobre 17, 2011, 12:41:07 pm

Poi, finché non ci saranno davvero i droidi medici  ::), ovviamente i medici sono indispensabili. Ma chi scegli di imboccare questa via per me o ha le idee confuse, o è guidato da motivazioni che me lo rendono alieno (sia che siano troppo materiali ed egoistiche=tanti soldi, sia che siano troppo astratte e altruistiche=salvare il mondo).

Mh, per me sono studi interessanti invece. Ogni persona è diversa, a me interessa molto sapere come girano le rotelline all'interno del nostro corpo. Per le motivazioni..indubbiamente c'è chi sceglie di fare questa professione per soldi, nel mio caso non conta.

Personalmente, ho scelto questo percorso perché univa il mio interesse per la materia in sé e il fatto che volessi lavorare a contatto con la gente. E sì, anche il fatto di poter essere utile a qualcuno, senza pretese da salvatrice del mondo.

La professione la trovo "orribile" in teoria e anche per osservazione pratica: quasi tutti i medici che conosco sono sempre stanchi e infelici a diverse gradazioni, alle volte fino al limite del parossismo.

Mh quello l'ho notato anch'io. Si vedrà!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 17, 2011, 01:50:59 pm
I miei sono medici, e non per salvare il mondo, ma nemmeno per i soldi. Erano e sono appassionati dalla professione. In effetti detestano la categoria dei medici.

Oggi purtroppo la professione comprende tanta burocrazia, complessa quanto inutile, che in sostanza il mestiere di medico si è radicalmente trasformato in "compilatore di scartoffie". Questo sì ha reso infelici i miei. Ma finché potevano fare davvero il loro lavoro li ho sempre visti soddisfatti (anche se ovviamente stanchi e/o stressati, a tratti).

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 17, 2011, 02:14:34 pm
E non per un dio ma nemmeno per gioco, perché i ciliegi tornassero in fiore...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 17, 2011, 02:28:18 pm
Non mi è chiarissimo se sfotti (seppure con delicatezza) o meno, ma in entrambi casi non c'è molto che possa aggiungere.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 17, 2011, 04:56:57 pm
Non sfotto, cito. La tua frase iniziale mi ha ricordato questa.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 18, 2011, 10:02:42 am
Urca, tutta la discussione era partita dalla mia affermazione di aver voluto studiare medicina, e tanto per chiarire, a me sarebbe piaciuto studiare psichiatria perché mi affascina veramente, non per arricchirmi o per le scartoffie. Purtroppo, la formazione che ho avuto non è molto adatta a intraprendere gli studi medici, e la totale mancanza di latino nei miei studi ne è la prova. Mi accontenterò di studiare terapeutica  :)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 18, 2011, 10:40:59 am
Non sfotto, cito. La tua frase iniziale mi ha ricordato questa.
Lo so che citi, ma pensavo non lo facessi per semplice associazione di idee.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 18, 2011, 10:42:47 am
Urca, tutta la discussione era partita dalla mia affermazione di aver voluto studiare medicina, e tanto per chiarire, a me sarebbe piaciuto studiare psichiatria perché mi affascina veramente, non per arricchirmi o per le scartoffie. Purtroppo, la formazione che ho avuto non è molto adatta a intraprendere gli studi medici, e la totale mancanza di latino nei miei studi ne è la prova. Mi accontenterò di studiare terapeutica  :)
Uhm... Più che il latino, mi sa che serve il greco... Ma non è indispensabile.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 18, 2011, 11:50:01 am
il greco ti serve giusto per capire meglio le parole
tipo
neoplasia: neo: nuovo plasia: formazione= formazione nuova
ormone: deriva dal greco ormao= eccitare
Ma secondo me è un divertissement da letterati, perché neoplasia in italiano non vuol dire nuova formazione né ormone vuole dire eccitarsi! Capisci meglio il perché delle parole in ambito scientifico sanitario, ma non è che sbagli le diagnosi se non sai declinare l'aggettivo neos ( e non è nemmeno detto che le azzecchi se lo sai fare)
Comunque sfatiamo un mito: troppi medici e segretari di facoltà di psichiatria mi hanno detto che a psichiatria si iscrivono solo i medici falliti, perché tanto le diagnosi che fai sono sempre infauste o irreversibili quindi difficile che ti fanno causa!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 18, 2011, 12:17:23 pm

Uhm... Più che il latino, mi sa che serve il greco... Ma non è indispensabile.

a me hanno sempre detto che se non esci da un buon liceo è inutile anche solo fare il test di ingresso, figurati provenendo dall'artistico.... probabilmente non riuscirei neanche ad aprire la porta per accedere all'esame
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 18, 2011, 12:18:24 pm

Uhm... Più che il latino, mi sa che serve il greco... Ma non è indispensabile.

a me hanno sempre detto che se non esci da un buon liceo è inutile anche solo fare il test di ingresso, figurati provenendo dall'artistico.... probabilmente non riuscirei neanche ad aprire la porta per accedere all'esame
certo, sennò la domanda sulla grattachecca romana come la passi eh! sono cose fondamentali!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Suppish Queen - Ottobre 18, 2011, 12:43:10 pm

Uhm... Più che il latino, mi sa che serve il greco... Ma non è indispensabile.

a me hanno sempre detto che se non esci da un buon liceo è inutile anche solo fare il test di ingresso, figurati provenendo dall'artistico.... probabilmente non riuscirei neanche ad aprire la porta per accedere all'esame

Un mio compagno di corsa è perito elettronico, quindi uscito da un ITI. Dopo il diploma si è iscritto a biologia, ha studiato come un matto per il test e l'anno dopo è entrato.
Quello che importa è studiare e avere una discreta cultura generale, chi non ha avuto una preparazione adeguata nella scuola che ha fatto può sempre recuperare. Ovviamente è imprescindibile il fattore C, ma lì non ci si può fare molto.

Il discorso del buon liceo è fuorviante, e ho il sospetto che molti diplomati scientifici prendano il test un po'  sottogamba per questo motivo. L'importante è farsi un culo così. Anche perché dopo non ci si gratta la pancia, quindi tanto vale iniziare subito.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 18, 2011, 12:49:19 pm

Uhm... Più che il latino, mi sa che serve il greco... Ma non è indispensabile.

a me hanno sempre detto che se non esci da un buon liceo è inutile anche solo fare il test di ingresso, figurati provenendo dall'artistico.... probabilmente non riuscirei neanche ad aprire la porta per accedere all'esame
certo, sennò la domanda sulla grattachecca romana come la passi eh! sono cose fondamentali!
Quoto Hallymay: all'università al limite si dovrebbero trovare dei corsi integrativi (per esempio di Matematica) per dare le basi se proprio non sono state gettate al liceo. Io che ho fatto il classico probabilmente avrei fatto una fatica bestia a fare Medicina oggi. Alla fine il liceo conta poco (non in generale, ma in rapporto a una facoltà universitaria molto diversa), tanto comunque devi imparare cose nuovissime, e le nozioni che mancano si possono recuperare.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 18, 2011, 12:50:59 pm
Siamo però OT, ci sono topic più specifici.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 26, 2011, 04:28:45 pm
mammamia che brutta gente che ho incontrato!!!

riassunto veloce:
una tipa con metà capelli viola e metà blu (s)pettinati come malika
ragazzina con kefia e t-shirt degli ska-p e all star (credo che il mio disprezzo in tale accozzaglia sia dovuto alla mia vecchiaia)

comunque, a parte il malvestitismo, devo dire che tutti quelli che sono in corso con me sono troppo fiscali, si aspettano la massima organizzazione in tutto e vanno in palla se due corsi sono sovrapposti, per non parlare di gente che crede di andare a fare lezione e non ha ancora capito la differenza tra laboratorio aperto e lezione frontale... bahhhh

per non parlare del "panico da trovarobe" ovvero:
prof: procuratevi un telo di plastica per coprire i pannelli"
tipa: "oddio, e dove lo trovo, come faccio, dove lo vendono, cos'è, quanto costa?"
bjork: "ottimo, ne è rimasto sicuramente qualche metro dalla costruzione della serra"
prof: "per iniziare procuratevi degli acrilici, consiglio la marca x"
tipa: "oddio, e dove li trovo, come faccio, dove li vendono, cosa sono, quanto costano, e se non trovo la marca?"
bjork: "ottimo, io prima finisco quelli che ho a casa e poi vado a comprare quelli della marca y che costano meno"


insomma, io ne sto uscendo viva e gli altri hanno già l'esaurimento nervoso.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Suppish Queen - Ottobre 26, 2011, 06:31:03 pm

comunque, a parte il malvestitismo, devo dire che tutti quelli che sono in corso con me sono troppo fiscali, si aspettano la massima organizzazione in tutto e vanno in palla se due corsi sono sovrapposti, per non parlare di gente che crede di andare a fare lezione e non ha ancora capito la differenza tra laboratorio aperto e lezione frontale... bahhhh


All'accademia di belle arti?! Auguri! Non ne usciranno vivi!
(vi ho già raccontato che all'accademia di Venezia ogni anno figurava un corso tenuto da un professore morto anni prima?)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 26, 2011, 06:39:23 pm
all'accademia di bologna le uniche persone normali e seriamente impegnate erano le modelle che al 90% erano ex prostitute e forse nemmeno ex
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 26, 2011, 07:26:05 pm
all'accademia di bologna le uniche persone normali e seriamente impegnate erano le modelle che al 90% erano ex prostitute e forse nemmeno ex


a me invece è capitato un modello simile in fisionomia a Trentalance (non saprei dirti se anche in misure era simile perché non ho mai visto le parti intime di Trentalance)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 26, 2011, 08:38:48 pm
So di racconti orrorifici alle Accademie: relatori che non si presentano alla discussione della tesi perché si sono scordati (e, chiamati al telefono, rispondono con sufficienza che vabbè, sarà per la prossima sessione), esami passati per simpatia o insuperabili per antipatia (e/o per non averla data)...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 26, 2011, 08:51:49 pm
io una volta accompagnai una mia amica alla sua di Accademia, chiedendomi se volevo assistere alla lezione e io dissi di sì. Il prof sembrava il professor Piton, accese delle candele in classe, degli incensi, mi si avvicinò e disse
"Scusaci, ma gli elementi esterni a questo corso rischiano di rompere il cerchio della fiducia che si è venuto a creare in quest'aula e le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Io ero così O______o
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Ottobre 26, 2011, 08:58:36 pm
io una volta accompagnai una mia amica alla sua di Accademia, chiedendomi se volevo assistere alla lezione e io dissi di sì. Il prof sembrava il professor Piton, accese delle candele in classe, degli incensi, mi si avvicinò e disse
"Scusaci, ma gli elementi esterni a questo corso rischiano di rompere il cerchio della fiducia che si è venuto a creare in quest'aula e le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Io ero così O______o

 :facepalm:

Ma che lezione seduta era?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Ottobre 26, 2011, 08:58:44 pm
io una volta accompagnai una mia amica alla sua di Accademia, chiedendomi se volevo assistere alla lezione e io dissi di sì. Il prof sembrava il professor Piton, accese delle candele in classe, degli incensi, mi si avvicinò e disse
"Scusaci, ma gli elementi esterni a questo corso rischiano di rompere il cerchio della fiducia che si è venuto a creare in quest'aula e le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Io ero così O______o
:rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl: :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Ottobre 26, 2011, 09:01:16 pm
"le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Sei cattttttyvaaaa!!!

(http://tecnoblog.girlpower.it/wp-content/gallery/emoticon-msn/1206806366.gif)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 26, 2011, 09:02:41 pm
una volta sono entrato in accademia a bologna (beh ci sono entrato un sacco di volte per via della morosa) e c'era una megaproiezione su un megaschermo, confesso che sono stato 5 minuti incantato per capire che era:
una mona ora aperta ora chiusa in loop.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 26, 2011, 09:03:41 pm
"le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Sei cattttttyvaaaa!!!

(http://tecnoblog.girlpower.it/wp-content/gallery/emoticon-msn/1206806366.gif)
naaa era il deodorante!

Mae era una lezione di arte visuale del salcazzo! E non vi ho raccontato di quando facevano le sedute di yoga all'aria aperta!
Ovviamente la mia amica ha preso 30 e lode all'esame :tze:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Ottobre 26, 2011, 09:05:41 pm
Certo che le vibrazioni di Hallymay devono essere davvero di pura e sconfinata malvagità. Son già venuti a darle la caccia.

(http://img827.imageshack.us/img827/9433/immaginevv.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 26, 2011, 09:12:51 pm
ma stavolta lo caccio io :mitra:
ho anche un deodorante più efficace
(http://www.pharmacy2u.co.uk/Uploads/Products/3c266d38-7f75-4666-8822-54325cc7a53d/dove-pro-agedeodorant.jpg?maxwidth=250)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Ottobre 26, 2011, 09:14:03 pm
Te l'ha prestato Lady Miya?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 26, 2011, 09:14:48 pm
peggio, l'ha comprato madreH :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Ottobre 26, 2011, 09:16:31 pm
No, il peggio è che tua madre si vedesse Caro Fratello di nascosto. Mi pare evidente.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 26, 2011, 09:19:01 pm
Concludo l'OT con una lacrimuccia (Caro Fratello... :'( )
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Ottobre 26, 2011, 10:00:52 pm
Concludo l'OT con una lacrimuccia (Caro Fratello... :'( )

 :'( :'(
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Ottobre 27, 2011, 12:22:40 pm
io una volta accompagnai una mia amica alla sua di Accademia, chiedendomi se volevo assistere alla lezione e io dissi di sì. Il prof sembrava il professor Piton, accese delle candele in classe, degli incensi, mi si avvicinò e disse
"Scusaci, ma gli elementi esterni a questo corso rischiano di rompere il cerchio della fiducia che si è venuto a creare in quest'aula e le vibrazioni negative scaturite da te sono troppe, le avverto da qui! Quindi, se ti vuoi accomodare fuori..."
Io ero così O______o
non ci credo, ma che è un film con ben stiller? :rotfl:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Ottobre 27, 2011, 04:12:03 pm
Se hally scrive la sceneggiatura, forse sarà il prossimo film con Ben Stiller :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 27, 2011, 05:26:14 pm
Deve fare il remake di Sogni proibiti con Danny Kaye, Zoolander 2 e poi vuole fare un horror, ho letto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Ottobre 27, 2011, 10:22:32 pm
Deve fare il remake di Sogni proibiti con Danny Kaye, Zoolander 2 e poi vuole fare un horror, ho letto.

La scena descritta da hally va bene in tutti e tre :sisisi:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 27, 2011, 10:58:03 pm
ok, ma io voglio essere intepretata da Tina Fey!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Suppish Queen - Ottobre 28, 2011, 02:15:13 am
ok, ma io voglio essere intepretata da Tina Fey!

(https://lh6.googleusercontent.com/-_cGSCbCRoqQ/TVcAothMvsI/AAAAAAAAAqE/SQkreEUUWT8/s180/tumblr_l5zzlmEEbj1qb82ly.gif)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 29, 2011, 02:19:14 pm
Dopo aver passato 3/4 d'ora tra adolescenti veronesi che aspettavano butto giù un elenco facile facile per sapere cosa indossare per sembrare ciovani:

indossare scarpe all star (quelle più alte che coprono la caviglia) rigorosamente allacciate basse con lacci in esubero legati con doppio giro intorno alla caviglia, dopodiché, sforzare la linguetta delle scarpe ad accartocciarsi sul resto della scarpa.
indossare rigorosamente, qualsiasi taglia ci abbia affidato madre natura, jeans super skinny che ancora non ho capito come si riescano a indossare alla mattina (secondo me ci vanno anche a dormire)
la lunghezza massima della giacca/bomber/cappotto deve arrivare al girovita, se la giacca copre il culo sei out
zainetto obbligatorio dell'eastpak, ma attenzione, non vorrete mica regolarlo ad altezza spalle, le bretelle dello zaino devono essere allungate il più possibile, lo zaino va portato basso, lo schienale dello zaino deve coprire perfettamente il popò sennò siete degli sfygati
i capelli sono preferibili lisci e legati tiratissimi in una coda di cavallo.

Per ora ho terminato la visione superficiale, ma mi basteranno altri 10 viaggi in orario di fine lezioni di liceo per un'analisi più approfondita
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mikyhell79 - Ottobre 29, 2011, 02:22:59 pm
indossare rigorosamente, qualsiasi taglia ci abbia affidato madre natura, jeans super skinny che ancora non ho capito come si riescano a indossare alla mattina (secondo me ci vanno anche a dormire)
Secondo me si impanano di borotalco come quando una volta si indossavano i pantaloni di pelle/lattice  :sisisi:
Più cellulite e orchite per tutti  :metallaro:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 29, 2011, 02:29:08 pm
indossare scarpe all star (quelle più alte che coprono la caviglia) rigorosamente allacciate basse con lacci in esubero legati con doppio giro intorno alla caviglia, dopodiché, sforzare la linguetta delle scarpe ad accartocciarsi sul resto della scarpa.
indossare rigorosamente, qualsiasi taglia ci abbia affidato madre natura, jeans super skinny che ancora non ho capito come si riescano a indossare alla mattina (secondo me ci vanno anche a dormire)
la lunghezza massima della giacca/bomber/cappotto deve arrivare al girovita, se la giacca copre il culo sei out
zainetto obbligatorio dell'eastpak, ma attenzione, non vorrete mica regolarlo ad altezza spalle, le bretelle dello zaino devono essere allungate il più possibile, lo zaino va portato basso, lo schienale dello zaino deve coprire perfettamente il popò sennò siete degli sfygati
i capelli sono preferibili lisci e legati tiratissimi in una coda di cavallo.

Mi sto già annoiando al soli immaginarli
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 29, 2011, 03:09:03 pm
cacchio, mi si è cancellato il fatto che *aspettavano il bus  ;D


dimenticavo: oltre al capello liscio e tirato, le alternative hanno capelli alla malika, e codeste alternative sono tra coloro che sull'autobus leggono, indovinate cosa...... Fabio Volo.

Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Ottobre 29, 2011, 03:40:03 pm
i capelli alla Malika, proprio poco fa ne ho vista una con i capelli così e ho pensato che ritrovarmi come lei sarebbe il mio peggior incubo parrucchieristico! (passatemi la parola)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 29, 2011, 03:59:44 pm
sono un po' OT, ma vi riporto una conversazione (forse la peggiore di quelle avute fino ad ora) che fa capire bene cosa significa essere in corso con gente molto più ccciovane.


La Bjork in aula con i compagni di corso dice:
 "forse a trent'anni sarò laureata"

Campagna di corso:
 "non essere così pessimista, vedrai che ce la fai prima"

Bjork, squadrandola male dice:
 "non sono pessimista, sono fuori corso"

Compagna di corso
 "ma dai, mal che vada finisci a 25 anni!!"

Bjork
 "ti ringrazio ma i 25 li ho già superati"

Compagna di corso che inizia a non capire
 "Scusa, ma di che anno sei??"

Bjork leggermente scazzata
 "1985"

Compagna di corso stupita:
 "maddai, non l'avrei mai detto, cioè, non li dimostri affatto, cioè, non hai neanche una ruga, cioè, non hai neanche un capello bianco, cioè, hai ancora le tette alte, cioè...." O_o

La Bjork che ha raggiunto un livello di shock pari a quello della Gelmini dopo aver scoperto che il tunnel Cern-Gran Sasso non esiste, non dice nulla e inizia a covare rancore. :sciuretta:


Comunque non ti senti mai così vecchia fino a quando non fai un confronto età relativo ad alcuni gruppi musicali, del tipo:

Tipa del 1992:
"pensa che io ho ancora la musicassetta degli Aqua che mi hanno regalato in prima elementare"

La bjork nel frattempo riflette che quando scoppio il tormentone Barbie Girl era in 2° media  :facepalm:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Ottobre 29, 2011, 04:06:03 pm
Io ero in quinto ginnasio.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 29, 2011, 04:16:56 pm
Io la ballavo con mio suocero aiutando mia suocera a fare la pasta per il pranzo di natale.

Comunque "non hai rughe etc." è pazzesco.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Ottobre 29, 2011, 04:19:21 pm
Hai un filmato che puoi agevolare vero?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 29, 2011, 04:22:16 pm
C'erano delle foto con me (sporco di farina), il suocero e la cuginetta di mezzo (che nel frattempo è diventata una figa spaziale) in posa davanti al televisore. Ma io non le ho. Non mi ricordo nemmeno se fossero già digitali...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Ottobre 29, 2011, 04:28:38 pm
Citazione
Compagna di corso stupita:
 "maddai, non l'avrei mai detto, cioè, non li dimostri affatto, cioè, non hai neanche una ruga, cioè, non hai neanche un capello bianco, cioè, hai ancora le tette alte, cioè...." O_o

questa mi fa morire dal ridere
comunque, non so voi, ma quando andavo a scuola si usava portare lo zaino su una sola spalla, è un po' l'equivalente dello zaino ad altezza sedere, e chissà quante altre cose ridicole che però ci facevano sentire fighissimi facevamo, per esempio mi ricordo questa cosa delle mani sempre in tasca oppure del sedersi sullo schienale delle panchine, tutte cose che adesso mi sembrano assurde
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 29, 2011, 04:29:57 pm
non ci sta nulla di assurdo nello sedersi sullo schienale delle panchine e nel portare lo zaino con una sola spalla. è da fighi!
mirtilla ma sei del 70 anche tu?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Ottobre 29, 2011, 04:30:41 pm
oddyo sembro così vecchia?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 29, 2011, 04:31:34 pm
No, è che sono comportamenti antichi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mirtillosa° - Ottobre 29, 2011, 04:42:11 pm
allora era doppiamente ridicolo!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Ottobre 29, 2011, 05:52:21 pm
ma lo zaino su una spalla sola e sedersi sulle panchine non è così antico! vero?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 29, 2011, 06:11:38 pm
si usava anche ai miei tempi, ma forse con l'east pack viene scomodo (io provengo dall'era della sfyda Seven vs Invicta)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 29, 2011, 06:45:08 pm
il sedersi sul bordo panchina mi sa che risale alla notte dei tempi, perchè lo vedevo fare ai "grandi" quando ero bambino.
Lo zaino invece l'ho visto nascere, perchè prima c'era la cartella e per i "fighi" la cintura elastica reggilibri (che ora non sarebbe usabile con tutti sti libri che si portano).
Quando sono arrivato alle superiori è nato lo zaino rigorosamente invicta che si portava con una spalla sola, per un paio di anni è andato di moda anche lo zaino a forma di animale, io avevo il panda perchè uno in classe con me aveva il padre che li fabbricava, lui era il paninaro ora finito dentro per droga, e quindi mi veniva gratis.
Ovviamente gli avevo strappato gli occhi e tagliato le orecchie.

per gli alternativi anni 80 esisteva una specie di borsa in tela verde diciamo più grande di un borsello ma non grande come uno zaino, erano quelli che si facevano le canne, e di solito scrivevano doors con la biro su sta borsa
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Ottobre 29, 2011, 07:34:30 pm
Ovviamente gli avevo strappato gli occhi e tagliato le orecchie.

 :rotfl:

per gli alternativi anni 80 esisteva una specie di borsa in tela verde diciamo più grande di un borsello ma non grande come uno zaino, erano quelli che si facevano le canne, e di solito scrivevano doors con la biro su sta borsa

Il tascapane  :up:

(http://www.expoarmy.com/thumbs/large/20070710182152_tascapane_tedesco_medio_verde_Thumb_Large.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 29, 2011, 07:36:05 pm
Io usavo tutte e due le spalle.
Mai stato figo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 29, 2011, 07:43:01 pm
nemmeno sapevo che si chiama tascapane, ora non si vedono più, almeno credo
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: hallymay - Ottobre 29, 2011, 08:16:08 pm
no però il modello borsa a tracolla della east pack si usa anche per la scuola (ne ho visti di ragazzetti andare in giro con questo tipo di zaino, mi chiedo che dolori allucinanti abbiano ad andare in giro con 700 kg di libri su una spalla sola)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Ottobre 29, 2011, 09:00:58 pm
nemmeno sapevo che si chiama tascapane, ora non si vedono più, almeno credo
Se ne vedono, se ne vedono, pochi ma se ne vedono.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Ottobre 29, 2011, 09:11:54 pm

per gli alternativi anni 80 esisteva una specie di borsa in tela verde diciamo più grande di un borsello ma non grande come uno zaino, erano quelli che si facevano le canne, e di solito scrivevano doors con la biro su sta borsa

Il tascapane  :up:

(http://www.expoarmy.com/thumbs/large/20070710182152_tascapane_tedesco_medio_verde_Thumb_Large.jpg)
[/quote]

Io ce l'ho ancora!!!

La mia però è blu con una scritta in arabo che mi disegno un vecchio compagno di scuola.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 29, 2011, 09:12:51 pm
la scritta in arabo vuol dire "the doors"
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 29, 2011, 09:14:07 pm
chi aveva il tascapane da qualche parte, di solito sulla vespa o sul ciao, aveva l'adesivo del tizio di spalle con la chitarra. quelli della generazione precedente di una tipa riccioluta di profilo.

cronache archeologiche
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Theodorus - Ottobre 29, 2011, 09:57:23 pm
Citazione
la scritta in arabo vuol dire "the doors"

Dio, mi sto pisciando sotto...

Comunque, il tascapane lo avevo i primi due anni d'università (senza scritte). Ne ho avuto anche uno vagamente etnico bianco, rosso e nero. E lo zaino si portava su una spalla sola, che se no eri out.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Ottobre 29, 2011, 11:06:56 pm
Ai miei tempi si usava una specie di salsicciotto blu (o anche in rosso) con tracolla bianca.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 30, 2011, 11:19:26 am
Ai miei tempi si usava una specie di salsicciotto blu (o anche in rosso) in pelle di dinosauro con tracolla bianca.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 30, 2011, 12:43:09 pm
Io portavo lo zaino su una spalla sola! E ci avevo le scritte, che però non erano "The Doors" (mai piaciuti) ma "Pearl Jam" a caratteri cubitali e tutto intorno le canzoni che mi piacevano di più. Poi ai lati avevo scritto anche "Iron Maiden" e "Dream Theater" e sulla tasca superiore "Halflight", che era il gruppo dei miei amici.
E il tascapane ce l'ho! Però molto piccolo, tipo borsetta, e rosa maialino. L'ho preso in un negozio punk a Praga e l'ho riempito di spillette varie ed eventuali. Sono molto gggiovane.
La tracolla strapiena di libri è Il Male, io l'ho usata per l'università (e le mie borse sono davvero enormi e traboccanti di roba, peseranno almeno 8 chili) e mi è venuta l'infiammazione al menisco del ginocchio sinistro a furia di camminare sbilanciata da quel lato.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 30, 2011, 12:48:21 pm
l'infiammazione al menisco è una pena assai troppo lieve per chi preferisce sti pearl jam e i dream theater ai doors
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Ottobre 30, 2011, 12:52:21 pm
Quindi anche tu avevi il tascapane.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Ottobre 30, 2011, 12:59:15 pm
no alle elementari avevo la cartella tipo questa:
(http://4.bp.blogspot.com/_5Q2yJjjSwhE/RgGXriS-e-I/AAAAAAAAB38/E11iRMOhos8/s400/cartella1.jpg)
alle superiori zaino invicta- zaino panda - zaino invicta (che poi ho usato anche per l'università e poi per lavoro)

ecco lo zaino panda uguale al mio (premodifiche)
(http://www.secondamanina.it/files/prodotti/zaino%20panda.JPG)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 30, 2011, 01:46:06 pm
La mia cartella era quasi uguale... arancione. Forse però già in quinta elementare avevo lo zaino...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 30, 2011, 01:48:35 pm
ecco lo zaino panda uguale al mio (premodifiche)
(http://www.secondamanina.it/files/prodotti/zaino%20panda.JPG)
mitico!!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Ottobre 30, 2011, 03:11:25 pm
Ai miei tempi si usava una specie di salsicciotto blu (o anche in rosso) in pelle di dinosauro con tracolla bianca.

Ai miei tempi i dinosauri non esistevano ancora ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 04, 2011, 12:20:24 am

per gli alternativi anni 80 esisteva una specie di borsa in tela verde diciamo più grande di un borsello ma non grande come uno zaino, erano quelli che si facevano le canne, e di solito scrivevano doors con la biro su sta borsa
[...]
Io ce l'ho ancora!!!

[...]
Anch'io ci ho il tascapane, ma me l'ha ceduto mio padre: è quello del servizio militare.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Novembre 23, 2011, 08:46:10 am
Lezione di Tecniche pittoriche sulla tempera all'uovo. Arriva il prof, arriva il bianco di zinco in pigmento, arrivano le uova....

arriva anche la 20enne vegana che dice "io la tempera all'uovo non la faccio perché sono vegana"  :desolazione:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 23, 2011, 10:22:50 am
ahahahhahahahahahahhahahahahahhahahah
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 23, 2011, 12:50:43 pm
Lezione di Tecniche pittoriche sulla tempera all'uovo. Arriva il prof, arriva il bianco di zinco in pigmento, arrivano le uova....

arriva anche la 20enne vegana che dice "io la tempera all'uovo non la faccio perché sono vegana"  :desolazione:
Qui da me, in uno pseudo centro sociale sfigato, si sono azzuffati pesantemente mentre cercavano di costituire un gruppo di acquisto solidale perché c'erano tre vegani e un'antispecista (!) che non volevano permettere agli altri di comprare le uova e i fomaggi. Ma azzuffati sul serio, eh!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 23, 2011, 03:22:20 pm
Fingiti antigenerista e impedisci a tutti di acquistare vegetali!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 24, 2011, 12:52:16 pm
Io mica la frequento quella gente.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 24, 2011, 03:04:19 pm
Ops. Allora si azzuffano molto rumorosamente!  :D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 24, 2011, 05:23:17 pm
Decisamente. E ho anche ottimi informatori dappertutto. Però, visto che mi passano informazioni inutili, non varyseggio, mi limito a riderci sopra.
[Nuova polemica politicheggiante universitaria, così siamo IT, con al centro l'uso di un'auletta di lettere da parte di due gruppi che se la contendono, ovviamente entrambi di sinistra. Non scenderò nei particolari, mi limiterò a citare la frase rivolta da uno del gruppo autonominatosi più radicale agli altri definiti più moderati: "Voi non potete parlare, perché non c'eravate nel 1917! Non avete visto la Rivoluzione, siete solo una contingenza, non potete fermare la Storia!". Questo ragazzo ha 22 anni e - evidentemente - un sacco di problemi]
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 24, 2011, 05:24:53 pm
Ma almeno scopano?!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 24, 2011, 05:25:36 pm
Secondo me è quello il problema.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 24, 2011, 05:27:50 pm
nel 1917 c'ero
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 24, 2011, 05:29:24 pm
c'ero, non c'ero, c'ero, c'ero, non c'ero...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 24, 2011, 05:39:17 pm
Citazione
E tu non c'eri, c'erano questi qua che suonano la tromba: i trombettisti leninisti e tu non c'eri, tu non ci sei mai...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Novembre 25, 2011, 12:31:59 am
c'erano tre vegani e un'antispecista (!)

Sarebbe? ???
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 25, 2011, 12:37:23 am
Come antirazzista, ma contrario alle discriminazioni in base alla specie (e anche al genere, la famiglia, l'ordine e il phylum, di solito).
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Novembre 25, 2011, 12:45:21 am
Come antirazzista, ma contrario alle discriminazioni in base alla specie (e anche al genere, la famiglia, l'ordine e il phylum, di solito).

Cioè uno che dice mangiamoci tutto, anche gli uomini?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 25, 2011, 12:52:33 am
No, solitamente al contrario.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Novembre 25, 2011, 12:55:15 am
No, solitamente al contrario.

Allora non si può mangiare niente. No davvero, di che si nutrono questi? Frutta (ma togliendo e piantando i semi che altrimenti la pianticina muore)?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: fedevì - Novembre 25, 2011, 12:57:22 am
Estremamente semplificato e in base a quello che ho potuto appurare: non hanno a cuore solo quegli animaletti carini e tenerelli (oh guarda che coniglietto coccoloso!) ma anche le bestiacce moleste, tipo gli scarafaggi, quindi non li ammazzano.

EDIT: seguiranno un regime alimentare vegano, no?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Novembre 25, 2011, 12:59:59 am
Sempre la solita storia: amano gli animaletti e discriminano le piante. Che gli hanno fatto di male poverelle?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 25, 2011, 11:12:20 am
Sempre la solita storia: amano gli animaletti e discriminano le piante. Che gli hanno fatto di male poverelle?
Per questo ci vuole l'antigenerismo, in difesa di piante, minerali e funghi.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 25, 2011, 11:17:21 am
e chi difende il vuoto?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 25, 2011, 11:18:12 am
il nulla, il nulla!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 25, 2011, 11:19:13 am
Senti, gli antigeneristi son gente seria, non buttiamo tutto in caciara.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 25, 2011, 06:51:02 pm

EDIT: seguiranno un regime alimentare vegano, no?


Sì chiaramente.
Potrei chiedere informazioni agli antispecisti che conosco, ma sono una palla mostruosa quindi me lo evito :sisisi:
Non se n'era parlato nel topic sulla questione animale?
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: bzw. - Novembre 26, 2011, 12:53:39 pm
Senti, gli antigeneristi son gente seria, non buttiamo tutto in caciara.
Sinceramente a me pare evoluzione dura e pura. Si autoeliminano dalla catena alimentare.
Comunque sia, aspetto qualche anno e vedo se qualcuna di queste al momento dell'allattamento riempirà l'eventuale nascituro di latte di soia perché le proteine animali sono cancerogene, anche se sono prodotte da te medesima a quello scopo specifico.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 07, 2011, 11:18:14 am
L'esserino inutile che ho in corso merita veramente tutto il vostro sghignazzo.

Dunque, da dove comincio?
Panoramica sull'aspetto: 20 anni, ma con la faccia di un quattordicenne, ha ancora in faccia quella peluria da adolescente con barba che spunta a chiazze. Abbigliamento che vuole avvicinarsi agli hippopari (non so come si scriva esattamente) insomma, pantaloni portati sotto il culo con mutanda a vista, ma non sono i classici pantaloni superlarghi, sono aderenti e calati. Al di sopra camicie a quadri di flanella da perfetto boscaiolo, occhiali da sole notte e giorno e chiacchiericcio continuo senza senso, si immette in ogni discussione senza sapere quello che dice. Per fare un esempio veloce: ragazzi provenienti dai vari licei che parlavano di testi latini e lui che si intrometteva senza saperne un ciufolo perché proveniente dalle geometri, e non è una persona che si metterebbe a studiare latino da solo perché non legge neanche le istruzioni del cellulare.
La sua faccia, quando non è impegnato a sparare cazzate è allarmante. Lo trovi immobile con la bocca aperta e lo sguardo perso nel vuoto.
Proviene da un anno di conservazione dei beni culturali, università su cui si era tuffato perché: non ha l'esame di ammissione. e tale università fa a pugni con il suo "credo" perché il signorino si vanta di far parte di una crew e di essere un writer ma se gli parli di Basquiat la sua faccia assume l'espressione narrata prima.
Provenienza logistica della piattola: Vicenza, ovvero 45 minuti di treno regionale, ma il signorino ha la casa in centro, e cosa che mi fa più imbestialire, viene a lezione 1-2 volte alla settimana snobbando le lezioni teoriche più pesanti.
Potreste pensare che abbia una grande capacità nel disegno e nella pittura, ma no, non è così. L'unica volta che mi sono avvicinata a un suo disegno di nudo dal vero, invece di un uomo aveva disegnato qualcosa a metà tra Gollum e un gargoyles e il modello assomigliava a Trentalance.
Ma ciò che mi fa più incazzare di questo figurino è la maleducazione. Durante le prime lezioni di pittura, dove siamo in millemila ammassati a dipingere in pochi metri quadrati e dove una ventina di ventenni blaterano a voce alta mentre cerchi la concentrazione, arriva lui con il suo mac book, che possiede perché fa figo e perché è viziato, e accende la sua musica hip hop a tutto volume. Premessa: quando dipingi e sei concentrato cerchi il silenzio, al massimo una melodia tranquilla che ti aiuta, e tra persone civili se ognuno usasse le cuffie sarebbe un paradiso. Ma lui no, lui deve assillarci con le sue canzoni che quando va bene, ripetono "sei un deficiente parapunz tunz tunz tunz" quando invece va male, parte la musica House o quel che l'è che fa tunz tunz spara punz (e quella volta che ho cercato tra la sua musica qualcosa di tranquillo, ho trovato i coldplay, li ho messi e lui li ha tolti dopo 2 tracce).
In una lezione di 5 ore io andavo da lui minimo 10 volte, per digli di abbassarla, per chiudergli il portatile (che lasciava acceso anche quando andava a fumare) per abbassarla di persona (tanto lui la rialzava al massimo dopo 2 minuti)ecc. perché, nonostante io mi facessi venire il mal di testa sparandomi la musica a tutto volume con le cuffie, riuscivo comunque a sentire la sua. Dopo avergli urlato per l'ennesima volta di abbassarla e dopo aver minacciato di tagliargli la gola ho deciso di rispondere con la sua stessa maleducazione e ho portato un amplificatore per iPod e simili e in democrazia abbiamo messo delle musiche tranquille che piacessero a tutti.
Lunedì mentre posiziono l'acustica chiedo in generale se andava bene Bjork, nessuno si lamenta e allora si ascolta. Lui non c'è. Arriva in ritardo e quando arriva prima fa il verso sulle canzoni storpiandole con testi deficienti e con acuti aberranti, poi arriva e METTE LE MANI SULL'AMPLIFICATORE E ABBASSA DICENDO CHE È TROPPO ALTA E NON SI CONCENTRA :furioso:


(continua nel prossimo post perché ho superato la lunghezza massima e per descriverlo bene non posso abbreviare il discorso)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 07, 2011, 11:19:24 am
Al che io, da maleducata come era lui, vado e rialzo e mi incazzo.
Mi incazzo perché quello che fa lui è una brutta copia dei veri e bravi writer e quel che è peggio, fa delle schifezze col pennello (che è sicuramente più facile da utilizzare di una bomboletta). Mi incazzo perché viene, guarda il mio lavoro (che non è eccellente ma almeno io so stendere il colore) e dice: non è poi così brutto. E se te lo dicesse Caravaggio potrei accettarlo, ma dalla piattola proprio no. Al che gli arriva una manata bella forte sul coppino che riaccende quel neurone che viaggia da solo e dice: "stavo scherzando" no ciccino caro, tu con me non scherzi mica.
Tra le tante cose che mi fanno innervosire e tremolare l'occhio da serial killer ci sono:
lezione di storia dell'arte moderna, in cui è comparso una sola volta e in cui, per un'intera lezione, mentre il professore spiegava Raffaello e diceva le varie commissioni, lui continuava a chiedere di ripetere per quale papa stava lavorando perché gli era sfuggito. A parte il fatto che se smetti di chiacchierare e presti attenzione le cose non sfuggono, di papa nella vita di Raffaello ne sono comparsi due: Giulio II e Leone X, basta che ti segni l'anno di realizzazione dell'opera, gli anni di pontificato e se ti sfugge qualcosa la ricolleghi a lezione finita, ma è una cosa troppo intelligente per lui.
O quando interrompe le lezioni con domande idiote del tipo: ma la lastra dell'acquaforte se la incido da entrambi i lati poi posso stamparla fronte retro? (come se fosse una fotocopiatrice)  :facepalm:
Fortunatamente si sta facendo odiare da parecchie persone visto che chiede le cose in prestito e poi le tratta male tanto non sono le sue.
Ma la cosa peggiore che mi è capitato di vedere, purtroppo, è stato quando, mentre mi infilavo nella pizzeria economica tra una lezione e l'altra, lo incontro lì che mangia e... dopo aver messo fretta al suo amico che aveva ancora la fetta in mano... si mette un dito in bocca e si pulisce i denti con le unghie come fossero uno stuzzicadenti  :bleah:

Mi rincuora il fatto che l'anno prossimo uno di noi due non ci sarà, e non sarò io ad andarmene.

Finalmente me so sfogata!!!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 07, 2011, 11:31:30 am
L'unica volta che mi sono avvicinata a un suo disegno di nudo dal vero, invece di un uomo aveva disegnato qualcosa a metà tra Gollum e un gargoyles e il modello assomigliava a Trentalance.

Trentalance non è molto più alto di Gollum...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 07, 2011, 11:32:31 am
Le proporzioni contano...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: DDRD(evotchka) - Dicembre 07, 2011, 12:03:41 pm
Bjork oddio ma che buzzurro!!! :o :o :o

tutto ciò mi ricorda quando, in un'area studio, c'eravamo io e la mia amica Liv che stavamo cercando di debbuggare una roba che dovevamo consegnare il giorno dopo, e c'era ancoa un sacco di roba da aggiungere.
vicino a noi dei ragazzotti che continuavano a infilare nel loro discorso putain, chier, merde, machand, ad altissima voce, stavano facendo finta di studiare qualcosa tipo meccanica ma ogni due secondi commentavano profili facebook di tipe fighe.
allora a un certo punto ho raggiunto il mio punto di sopportazione massima, mi sono voltata e in maniera piuttosto diretta gli ho detto di abbassare il volume. volevo dirgli di chiudere la fogna ma sarebbe stato proprio maleducato.
volevo essere gentile e distaccata ma alla fine sono risultata talmente incazzata che liv è restata per qualche minuto così :o e da quel giorno mi guarda con reverenza mista a timore :asd:
avrei voluto fosse così anche per quei cafoni, ma dopo un quarto d'ora di religioso silenzio hanno ricominciato il vocio.


mi spiace perché questo individuo oltre a rovinare i momenti di amicizia e condivisione tra voi (come dovrebbe esserci in ogni classe sana) rovina anche il momento più bello che può vivere un artista, o perlomeno uno che si diletta a disegnare come me, cioé il momento della creazione.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Dicembre 07, 2011, 01:05:17 pm
Parliamo del mio compagno di corso che veniva in ritardo, mangiava il panino, si apriva la cocacola, leggeva il corriere dello sport, faceva un paio di telefonate rigorosamente in aula, o appena fuori (si sentiva), poi se ne andava? E ogni tanto partiva sparato a fare polemiche coi docenti?
Era al corso in archivio, non all'Università dove comunque ci vai per prenderti la laurea, paghi tasse ed è un titolo di studio che ti serve. Il corso all'archivio era volontario, quasigratis (60 euro di marche da bollo in 2 anni) e non è molto spendibile per lavorare.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 07, 2011, 01:14:05 pm

Trentalance non è molto più alto di Gollum...

 :rotfl: non ho la minima idea di quanto sia alto, ai tempi di qualche reality a cui partecipò ero convinta fosse un atleta olimpionico... forse per il cognome (sono un po' ignoranta in questo settore) :rotfl:


mi spiace perché questo individuo oltre a rovinare i momenti di amicizia e condivisione tra voi (come dovrebbe esserci in ogni classe sana) rovina anche il momento più bello che può vivere un artista, o perlomeno uno che si diletta a disegnare come me, cioé il momento della creazione.

e io che credevo che una volta all'università non avrei dovuto sopportare i "compagni" di corso, purtroppo, il corso di pittura è e sarà obbligatorio e io per un anno me lo dovrò sopportare, fortuna che frequenta poco


Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: anne boleyn - Dicembre 07, 2011, 02:39:56 pm
ma sparirà presto, non è tipo da frequentare l'università, è la perchè pensa che avrà un pezzo di carta col minomo sforzo e poi fa figo. ci penseranno i professori a segargli le gambine. senti il consiglio di zia ann, picchialo.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bellatrix - Dicembre 07, 2011, 02:50:55 pm
Trentalance non è molto più alto di Gollum...

A me piace. Ha tutte le caratteristiche per essere il mio uomo definitivo. Pelato, bel corpo, grande amatore, bel sorriso, occhi buoni...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 07, 2011, 03:06:03 pm
Lo sapevamo già...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 07, 2011, 03:39:40 pm

Bjork, non c'è qualcuno grande e grosso che potrebbe dargli due ceffoni? Tanto sta sulle palle a tutti  ;D Comunque, visto il tipo, puoi anche sperare che molli l'università (o magari si trasferisca da un'altra parte) fra un mese o due.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 07, 2011, 08:49:59 pm

Bjork, non c'è qualcuno grande e grosso che potrebbe dargli due ceffoni? Tanto sta sulle palle a tutti  ;D Comunque, visto il tipo, puoi anche sperare che molli l'università (o magari si trasferisca da un'altra parte) fra un mese o due.

 :rotfl: sono io quella grande e grossa che già glieli tira i ceffoni, mi ero ripromessa di comportarmi bene essendo io molto più vecchia di loro, ma non je la fo a essere brava e educata con certa gente.
Trasferirsi ne dubito, già adesso frequenta poco, dal 2012 frequenterà ancora meno
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Dicembre 07, 2011, 10:28:17 pm
Bjork, le soluzioni sono due:

1) lo uccidi

2) usi questi:

(http://blog.mammenellarete.it/wp-content/uploads/2008/10/tappi.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Karma Houdini - Dicembre 07, 2011, 10:48:31 pm
arriva lui con il suo mac book, che possiede perché fa figo e perché è viziato,
Mi sembra fin troppo ovvio, ormai, che la roba targata Apple eserciti un influsso malefico nelle menti di chi lo usa.
Presto Bjork! Smettila di essere una applefag e ritorna a winzozz! Sei ancora in tempo! O almeno usa linux ekkeccazz...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 08, 2011, 10:58:17 am

Presto Bjork! Smettila di essere una applefag e ritorna a winzozz! Sei ancora in tempo! O almeno usa linux ekkeccazz...

 :rotfl: è windows che fugge da me. sono talmente tanto una scaricatrice virtuale di porto che anche l'antivirus prenderebbe un virus con me.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: yao_chan - Dicembre 08, 2011, 06:37:29 pm
Eh, ce ne sono ovunque di buzzurri...
2 piccoli aneddoti:

1- lezione di economia. Ragazze nella fila dietro che ciarlano ciarlano ciarlano ciarlano ciarlano TUTTO il tempo, a volte anche a tono di voce normale. A un certo punto la prof sfuria come una matta perchè la gente rompe il cazzo e non si sente niente e quelle dietro "brava, brava, cosa vengono a fare, a dare fastidio" e giù a ciarlare di nuovo. Io ero sul punto di strozzarle tutte.

2- a lezione il tizio dietro di me parla per un'ora di fila, tanto che mi fa venire il mal di testa. Mi giro, gli chiedo molto gentilmente se può smetterla di parlare, lui chiede scusa e dice che ho ragione e sta zitto...per cinque minuti.
Settimana dopo, riprendere a parlare col suo amichetto per un quarto d'ora, al che non ci vedo più. Mi giro e, sottovoce e con molta tranquillità ma dura come l'adamantio, dico che potrebbero anche andarsene al bar perchè non sono al liceo, mammina non li controlla quindi basta rompere le palle a noi altri.
La fila davanti a momenti mi fa un'ovazione.
cinque minuti e se ne vanno, ancora adesso quando scelgono i posti mettono molta distanza tra me e loro ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Dicembre 08, 2011, 10:06:18 pm

E poi mai che queste persone parlassero di cose interessanti. Macché, disquisiscono solo di cazzate immani.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Dicembre 09, 2011, 08:45:21 am
Yao, io la gente così la chiamo: "i parcheggiati"

perché secondo me si iscrivono per volere dei genitori, non sanno che fare e piuttosto che lavorare si fanno pagare l'università senza combinare un bel nulla
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Teresa - Dicembre 11, 2011, 01:39:42 am
2- a lezione il tizio dietro di me parla per un'ora di fila, tanto che mi fa venire il mal di testa. Mi giro, gli chiedo molto gentilmente se può smetterla di parlare, lui chiede scusa e dice che ho ragione e sta zitto...per cinque minuti.
Settimana dopo, riprendere a parlare col suo amichetto per un quarto d'ora, al che non ci vedo più. Mi giro e, sottovoce e con molta tranquillità ma dura come l'adamantio, dico che potrebbero anche andarsene al bar perchè non sono al liceo, mammina non li controlla quindi basta rompere le palle a noi altri.
La fila davanti a momenti mi fa un'ovazione.

Te la faccio io l'ovazione! :occhicuore: :occhicuore: :occhicuore:

:clapclap: :clapclap: :clapclap:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Febbraio 19, 2012, 09:51:24 am
Tornano i racconti sull'esserino inutile del mio corso:

circa un mese fa mi trattengo a pittura per finire un quadro, la mattinata prosegue bene, e circa verso le 12.55 spunta l'essere inutile, che amorevolmente chiamo BM (bocia di merda). Nota bene, la lezione finiva alle 13. Già la sua presenza mi infastidisce, per di più, quel giorno, ero intenta a dipingere e chiacchierare e scherzare con un compagno di corso (X), me ne esco con un uscita del tipo: "X sei meraviglioso" e tale BM si mette a ridere per la mia uscita (la sua risata tra l'altro mi disturba più della sua presenza) al che mi giro e gli dico "cazzo ridi" e lui mi risponde "cazzo parli" e se ne va. Io rimango a pittura per altre 4 ore, poi, una volta finito il lavoro, vado alla lezione che dovevo frequentare per mostrare il lavoro all'altro professore. Entro nell'aula e mi metto a mostrare il lavoro ai miei compagni di corso ed eccolo arrivare, mi si presenta a muso duro urlandomi "ti devo parlare, esci un attimo" (siccome sono molto più vecchia e saggia di lui, avevo capito la situazione e ho pensato bene di rimanere nell'aula per avere i testimoni) al che, io con la mia calma e pazienza gli dico che prima avrei mostrato il mio lavoro, poi sarei andata a fare pipì e se sarebbe rimasto del tempo prima di prendere il bus lo avrei degnato di mezzo minuto. Lui continua a urlarmi in faccia che devo uscire etc. etc. e io gli rispondo che se deve dirmi qualcosa lo può fare davanti agli altri. Bene, in quel momento inizia il divertimento. Mi si avvicina a 10 cm dal naso urlandomi che mi devo fare i cazzi miei e bla bla bla; un po' sconcertata, ma non molto, della situazione gli rispondo "cosa avrei fatto di male se non dire e dirti che sei un BM?" al che si mette a farfugliare qualcosa di incomprensibile, nonostante sia a pochi centimetri da me, riesco a comprendere solo l'ultimo pezzo di frase che dice "perché tu non ti devi permettere (altro pezzo incomprensibile) davanti a venti persone" -dopo ho ricollegato che forse se l'era presa per il cazzo ridi- stufa di sentirlo urlare gli tiro una mini-sberla alla nuca per farlo tacere (ho pensato ci fosse un bottone di spegnimento) era veramente mini e lui me la ritira facendomi volare gli occhiali dall'altra parte dell'aula. Allibita e non vedente tento di sferrargli un calcio, ma credo di aver beccato uno sgabello (ho meno di 5 decimi) e lui mi risponde lasciandomi l'impronta della sua suola nella coscia. Dopodiche, il ragazzino torna al suo lato del tavolo a debita distanza, continuando a urlare che devo farmi i cazzi miei e dei miei quadri di merda, al che mi viene da ridere considerando le sue grandi capacità artistiche e gli rispondo "ha parlato il caravaggio" ecco che allora, offeso nel profondo perché l'intera classe sta ridendo di lui mi risponde come un bambino della 3° elementare dicendomi "perché tu sei una cicciona obesa di 300 kg"  e cosciente del fatto che non sono una modella, gli rispondo con "nei miei 300 kg almeno c'è il peso del cervello che a qualcuno manca" e vedendo che tutti si stavano sbellicando dalle risate per quello che gli avevo appena detto, decido di andarmene. Mentre esco incontro il professore, gli dico che l'alunno BM mi ha aggredito verbalmente e fisicamente e me ne vado.
Il giorno dopo la scena è già diventata leggenda metropolitana e tutti mi chiedono cosa sia successo, io narro velocemente la situazione e tutti mi riportano ciò che invece diceva lui, ovvero che io ero entrata per aggredirlo etc. etc. ma fortunatamente, la scelta di rimanere in aula mi ha portato molti testimoni e non ho bisogno di grandi spiegazioni. Anche un paio di professori hanno sentito cosa è successo ed ecco la vera vendetta: BM ha finito di vivere, i professori già il giorno dopo lo trattano con disprezzo dicendogli il peggio che una persona non vorrebbe mai sentirsi dire e tutto ciò porta al secondo e più recente episodio (segue)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Bjork - Febbraio 19, 2012, 10:10:54 am
Questa settimana era dedicata ai recuperi delle lezioni saltate per i vari ponti-terremoti-assenze.
Lunedì avevo la febbre perciò ho saltato le lezioni, martedì invece sono costretta ad andare per portare dei materiali. Sono in aula pittura e vado a firmare il registro (che è in cattedra). Siccome tale BM ha l'abitudine di non esserci mai ma la sua firma compare sempre misteriosamente, do un'occhiata per vedere se aveva firmato anche quel giorno ed eccola lì, ma la cosa che mi fa più sbellicare era che accanto al suo nome compariva con una freccietta la scritta ARTISTA. Mi metto a ridere dicendo ad alta voce "ahahaha BM ahahah Artista ahahhahahha chi è lo spiritoso?" al che il professore, notevolmente incazzato mi chiede dove fosse BM e dice "perché ieri, dopo avermi fatto la scenata ha detto che oggi voleva assolutamente parlarmi... dov'è?" gli rispondo che c'è la firma ma lui non l'ho visto e incuriosita da quel che poteva essere successo cerco di investigare ma nessuno sa nulla. Venerdì incontro il professore e visto che sono troppo curiosa mi faccio raccontare quel che è successo. Mi narra il tutto che ha quasi un che di surrealista. Vengo a sapere che tale BM stava dipingendo un volto e il professore, passando dal suo pannello gli chiede se è un "auto" (le persone intelligenti pensano all'autoritratto) lui non coglie e gli risponde con supponenza "sì è un Audi" il professore infastidito lo manda a quel paese e se ne va. Dopodiche, il ragazzino incontra il professore (che era in compagnia di un suo amico) nel cortile e va a parlarci (con il suo solito modo mai calmo e tranquillo) e gli dice che lui è stufo di non vedersi mai fare un complimento, che lui lavora tantissimo e non viene mai apprezzato etc. etc. e che adesso si iscriverà alla scuola di pittura dell'altro professore. Il mio professore allibito gli dice che prima di tutto lui non lavora tantissimo perché ha fatto si e no 3 opere e che la scuola di pittura dell'altro professore non esiste, che se la vuole frequentare si deve iscrivere a scultura o decorazione, il BM dice che cambierà sezione (e io stavo facendo la ola quando mi è stato raccontato) dopodiché gli dice "Se vuoi essere un artista devi dormire sulle tele, sudarci sangue e essere pronto a prendere sberle quando il tuo lavoro non sarà apprezzato, Picasso per essere Picasso non smetteva mai di lavorare" e BM gli risponde con un "A me Picasso non piace" ovviamente il professore si è arreso, ci ha pensato il suo amico a mandarlo a quel paese. Questa settimana BM non si è visto, dice di essere ammalato, ma persino l'unico che ancora gli parla ha dubbi sulla sua futura presenza in accademia.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Demart81 - Febbraio 19, 2012, 01:21:02 pm
Siccome tale BM ha l'abitudine di non esserci mai ma la sua firma compare sempre misteriosamente
::)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Adriana - Febbraio 19, 2012, 10:01:58 pm

Grande Bjork, vai così  :up:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: MartaBrugola - Agosto 01, 2013, 07:41:27 pm
Yao, io la gente così la chiamo: "i parcheggiati"
perché secondo me si iscrivono per volere dei genitori, non sanno che fare e piuttosto che lavorare si fanno pagare l'università senza combinare un bel nulla

Io ne avevo un sacco di gente così, però alle superiori. Il bello è che rompevano l'anima ai quattro disgraziati che invece volevano studiare.  :scapoccia:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 04, 2013, 09:10:59 pm
ammettilo nc, da brava dolcyna doc tu compravi diari e quaderni di diddle :asd:

siete tutti i diari e quaderni di Anne Geddes. Soprattutto tu Pianta per queste insinuazioni calunniose sul mio conto!  :sciuretta:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Novembre 04, 2013, 09:27:31 pm
una mia compagna di classe delle superiori aveva la camera completamente tappezzata di poster di anne geddes.
un perfetto set di film horror.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 04, 2013, 09:32:06 pm
Anne Geddes è veramente LA merda.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 04, 2013, 09:35:30 pm
chicca di orrore scolastico estremamente vinteig, scommetto che a qualche forumista piace pure  :battipaglia:

(http://farm2.static.flickr.com/1237/4731621704_2d34b78d02.jpg)

(http://farm5.static.flickr.com/4093/4921217051_353084f7b9.jpg)

(http://img1.annuncicdn.it/c7/2f/c72fd5a13d7c9ac172280343ac68720b_orig.jpg)

(http://farm2.static.flickr.com/1226/4731621610_6a0fda68f9.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Novembre 04, 2013, 09:38:39 pm
non la conosco, ma mi sembra un tarocco di hollie hobbie  :sgratsgrat:

(http://1.bp.blogspot.com/-b-r8xIGFYV8/TiaYxcbI-7I/AAAAAAAAASs/ITLpfe1jmw0/s400/Holly+Hobbie.gif)

(http://sussurroluna.altervista.org/Holly/scan.jpg)


(che mi piace)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 04, 2013, 09:39:24 pm
Infatti...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 04, 2013, 09:43:15 pm
non la conosco, ma mi sembra un tarocco di hollie hobbie  :sgratsgrat:

(http://1.bp.blogspot.com/-b-r8xIGFYV8/TiaYxcbI-7I/AAAAAAAAASs/ITLpfe1jmw0/s400/Holly+Hobbie.gif)

(http://sussurroluna.altervista.org/Holly/scan.jpg)


(che mi piace)
ahaha ma io proprio hollie hobbie volevo cercare, solo che non ricordavo io nome e ho trovato questo  :asd:
me lo immaginavo che piaceva, sospettavo di Allevy e Theo ma proprio tu Betty!  :ohcielo:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 04, 2013, 09:46:45 pm
C'è una bella differenza tra Hollie Hobbie e le immagini che hai postato tu, per tratto e composizione.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 04, 2013, 09:49:41 pm
C'è una bella differenza tra Hollie Hobbie e le immagini che hai postato tu, per tratto e composizione.
capirai, sempre bambine a fiori col testone sono!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 04, 2013, 09:52:59 pm
Mah, ci vorrebbe qualcuno più competente e carampano per indicarti la profonda differenza.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2013, 11:26:11 pm
Beh, a occhio si potrebbe riassumerla nella differenza che corre tra visionare una puntata di "Una vetrina per l'arte" e fare un salto a Brera... son sempre raccolte di quadri di qualche tempo fa...
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 04, 2013, 11:46:46 pm
A me sembrano stampe per la carta igienica di qualche narcotrafficante sudamericano col cervello ormai spappolato
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 05, 2013, 08:24:59 am
una mia compagna di classe delle superiori aveva la camera completamente tappezzata di poster di anne geddes.
un perfetto set di film horror.

La casa di riposo dove stava mia nonna era piena di sti poster. :facepalm:
In particolare ce n'erano un sacco con i vasi
(http://www.bachecaannunci.it/adpics/annegeddes11269.jpg)
Lei, poverina, non capiva più tanto la differenza tra "arte" (diciamo così) e realtà, quindi ogni tanto li guardava sconsolata e diceva "Mettono i bambini a crescere nei vasi, che crudeltà".
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 05, 2013, 09:08:19 am
holli hobbie io la associo agli anni '70 mentre la hedges o come diavolo si chiama è anni '00
o sbaglio?

voi che diari prendevate?
io non ne ricordo molti, non facevo la farcitura della smemo come quasi tutte le mie compagne. gli ultimi anni delle superiori usavo quelli delle banche :patpat:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:44:50 am
C'è una bella differenza tra Hollie Hobbie e le immagini che hai postato tu, per tratto e composizione.

sono d'accordo con allevi  :)
le illustrazioni di H.H. sono belle per il tratto, il gusto decorativo, la composizione.
guarda la prima che ho postato, ad esempio, che perfetto bilanciamento di forme e linee e che bei contrasti di bianco/blu/texture.

(http://1.bp.blogspot.com/-b-r8xIGFYV8/TiaYxcbI-7I/AAAAAAAAASs/ITLpfe1jmw0/s400/Holly+Hobbie.gif)

quelle di kimtania, invece, sono stortignaccole e senza forma, e per giunta la faccia della bambina è bruttissima  :ohcielo:
insomma, si vede che è un tarocco  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 09:45:59 am
poi capisco perfettamente che l'immaginario romanticoso bucolico puccioso possa non piacere  ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 10:00:57 am
azz non esiste pediatra che si rispetti che non abbia poster con quei bambini nei vasi o che spuntano da cavoli e roba simile.
Forse il loro scopo sarebbe di rasserenare, a me fanno l'effetto opposto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mirtillosa* - Novembre 05, 2013, 02:21:23 pm
Cosa mi avete fatto ricordare, anne geddes!! :ohcielo:
Li ho sempre trovati inquietantissimi quei bambini, poi mi chiedevo chi erano questi genitori che facevano posare i loro figli per queste foto

Io di solito avevo i diari di Snoopy o Comix, l'ultimo anno una normalissima agenda mi sembra con delle conchiglie sulla copertina. Adesso uso le agendine delle banche e affini, quelle piccole piccole da portare in borsa
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 02:39:15 pm
io ho avuto snoopy per tutte le elementari :commosso:

invece alle medie avevo quelli dei cantanti di be bop a lula (http://thumbs.ebaystatic.com/d/l225/m/mmFxJxc13iYgOZlEA4XH99Q.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mirtillosa* - Novembre 05, 2013, 02:40:32 pm
Addirittura con il lucchetto!
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 02:43:09 pm
Addirittura con il lucchetto!
io avevo quello scolastico normale senza lucchetto
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Misia - Novembre 05, 2013, 02:46:55 pm
Io qualcosa di Holly Hobbie di sicuro, forse l'astuccio  :asd:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 05, 2013, 02:48:29 pm
Io al liceo ho avuto sempre la Smemoranda tranne il primo anno che avevo un diario di lupo alberto.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 02:53:29 pm
Io qualcosa di Holly Hobbie di sicuro, forse l'astuccio  :asd:
quella l'ho avuta solo in prima elementare quando ancora non riuscivo a impormi  :joffrey:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mirtillosa* - Novembre 05, 2013, 02:56:38 pm
Ma invece sarah kay?  È un'altra illustratrice ancora?

http://www.legendfantasy.it/Puzzles/Sarah%20Kay%20-%20Get%20Well.jpg
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 05, 2013, 02:58:13 pm
Ma invece sarah kay?  È un'altra illustratrice ancora?
sì ma son tutti uguali, tutti cloni
Io non credo di aver mai avuto hollie hobbie originale
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mirtillosa* - Novembre 05, 2013, 03:00:09 pm
Io quest'ultima la conosco perchè avevo un sacco di quadretti in camera con queste illustrazioni, sono tutte molto simili
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: mirtillosa* - Novembre 05, 2013, 03:02:17 pm
Ora va di moda gorjuss, che è quella del mio avatar, se avessi una bambina le comprerei di tutto ;D
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Misia - Novembre 05, 2013, 03:04:27 pm
Forse erano amiche  :sisisi:

(http://2.fimagenes.com/i/2/4/e3/am_193629_2457614_787280.jpg)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Crocs - Novembre 05, 2013, 03:06:05 pm
Ste illustratrici di bambine fiorate uscivano dalle fottute pareti
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 05, 2013, 03:09:48 pm
i diari che ricordo, mischiando dalle elementari alle medie ed escludendo quelli delle banche, sono stati
mordillo
sturmtruppen
mafalda
uno tristissimo portatomi da mia zia con le strisce comiche di uno sfigato di nome giangi
lupo alberto
qualcosa sugli animali
un comix tarocco (perché non c'avevo i soldi sufficienti)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: lucaluca - Novembre 05, 2013, 03:14:33 pm
io avevo l'ipad
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Novembre 05, 2013, 03:18:23 pm
uddio, io di sarah kay avevo un copriletto, da bambina  :ohcielo:
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Mae - Novembre 07, 2013, 11:26:32 am
azz non esiste pediatra che si rispetti che non abbia poster con quei bambini nei vasi o che spuntano da cavoli e roba simile.
Forse il loro scopo sarebbe di rasserenare, a me fanno l'effetto opposto.

Anche negli ospedali, per perseguitare le povere puerpere. Riaffiora il trauma da poster enorme coi bimbi fiorati a mezzo metro da me.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Settembre 25, 2014, 04:19:34 pm
In coda per l'iscrizione all'Accademia ho avuto il piacere di osservare una tipa con i capelli rossi (tinti) a caschetto megadritto con frangia egualmente piattissima, indossante n.1 maglia di Marilyn Manson e una gonna ampia di tulle sempre nero e calze del medesimo non colore.
Le scarpe, ahimè,  non le ricordo.

(A me i suoi capelli PIACEVANO. Argh.)
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Betty Moore - Settembre 25, 2014, 05:13:46 pm
una punta di gothic lolita.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Settembre 25, 2014, 05:33:14 pm
una punta di gothic lolita.

Fai pure un paio di chili ;D

È che non concepisco il gothiclolititismo post-quindici anni.
Titolo: Re: Malvestitismi fra i banchi
Inserito da: Hobbes - Dicembre 28, 2014, 03:37:34 pm
Stasera vado a mangiare  on la mia ex classe del liceo (siamo tipo in cinque in realtà :facepalm:), e se sono tutti un quarto malvestiti quanto me preparatevi a delle belle ;D