Le Malvestite

Psychiatric help => Malvahoo answers => Topic aperto da: Adriana - Marzo 04, 2010, 08:08:05 pm

Titolo: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 04, 2010, 08:08:05 pm

Non so se esiste già un topic su questo argomento, eventualmente accorpate.

'Le vite degli altri': vi capita mai che le persone accanto a voi in autobus, sul treno, nella sala d'attesa del medico etc si mettano a raccontare a voce alta i loro affari ad altre persone presenti oppure al cellulare? A me accade spesso, e ho avuto modo di conoscere eventi più o meno intimi capitati a perfetti sconosciuti. Non sempre sono contenta di dover ascoltare queste confessioni; inoltre, ultimamente ho la tentazione di intervenire nelle conversazioni altrui - d'altronde, se questi individui volessero che i loro fatti privati rimanessero tali, non li sbandiererebbero ai quattro venti in luoghi pubblici, penso io.

Raccontate le malva-conversazioni di cui siete stati ascoltatori!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Trent - Marzo 04, 2010, 08:28:32 pm
sì! un sacco di volte, specie con gli anziani. Sarà che sono un pò sordi, ma orecchiando i loro discorsi fatti a voce altissima  ::) ho imparato tanti di quei malanni nuovi di cui non immaginavo neanche l' esistenza  :D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 04, 2010, 09:03:51 pm
luglio 2009, treno napoli-reggio c: una signora napoletana*, per tutte le 4 ore del viaggio, ha parlato al cellulare con la madre, a cui a quanto pare aveva lasciato in consegna la bambina, per assicurarsi dei progressi sul fronte costipazione intestinale della bambina stessa. Tuuuuutto il vagone ha potuto seguire la radiocronaca: "Tutta la cacca minuto per minuto".

non mi ricordo quando, aliscafo reggio-messina, PIENO COSI' (ora di punta): litigio furibondo al cellulare tra una bimbaminkia fuori tempo massimo (dai discorsi ho potuto capire che era una universitaria) e il fidanzato, con tutta la schermaglia di lei che -sempre GRIDANDO- prima fa l'offesa, poi minaccia di lasciarlo, poi si rimangia tutto, poi pucci pucci finale con la vocina bambinesca mandandogli i bacetti al telefono.

ma ne potrei ricordare altre


*la suddetta signora, prima di arrivare a destinazione e escendere dal treno, ha tirato fuori la pochette e si è messa a truccarsi nel vagone davanti a questi poveri occhi increduli. Per un attimo ho temuto che si sarebbe anche spinzettata.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jules- - Marzo 04, 2010, 10:30:24 pm
Io sono affascinatissima dagli scorci di vite altrui. Spesso, sulla metro, ho le cuffie ma non ascolto la musica, per origliare meglio. Sì, ok, è maleducazione.

La conversazione più buffa che abbia mai sentito si è svolta a Parigi, a voce altissima, tra due italiane che discutevano la necessità eventuale di un clistere e sembravano considerare totalmente inverosimile l'ipotesi che qualcun altro potesse anche solo remotamente conoscere la loro lingua. Uno spasso. Avevo dieci anni e sono scoppiata a ridere come una deficiente. ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 04, 2010, 10:36:22 pm

Io sono affascinata dagli episodi trash. Prima o poi finirò con l'intervenire nei battibecchi altrui, come il pubblico prezzolato ai programmi della De Filippi.

Prossimamente vi racconto l'episodio che mi ha spinto ad aprire questo topic, ora vado a dormire che ho del sonno arretrato  :nanna:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Bisca - Marzo 04, 2010, 11:25:29 pm
La conversazione più buffa che abbia mai sentito si è svolta a Parigi, a voce altissima, tra due italiane che discutevano la necessità eventuale di un clistere e sembravano considerare totalmente inverosimile l'ipotesi che qualcun altro potesse anche solo remotamente conoscere la loro lingua. Uno spasso. Avevo dieci anni e sono scoppiata a ridere come una deficiente. ;D
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).

Uh, sul mio bus siamo tutti appassionatissimi delle presunte vicende lovvose tra la ragazza che parla al cellulare e un misterioso giocatore della Roma o della Lazio. (lei è un cesso a pedali, peraltro) (e probabilmente finge di parlare, per darsi un tono) (lo faceva, un'amica di mia sorella: l'avevano sgamata che parlava al cellulare spento)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: cristina - Marzo 05, 2010, 12:32:30 am
l'avevano sgamata che parlava al cellulare spento)

Ti prego, dimmi che non ha suonato. 

Poco tempo fa sul pullman (tra l'altro io ripassavo per l'esame  >:( ) ho beccato una signora che diceva di aver lavorato per 10 anni con Bertolaso e di essersi licenziata per paura di finire in manette. Peccato che nel frattempo studiacchiavo e non ho potuto ascoltare bene.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: purple - Marzo 05, 2010, 12:48:18 am
Per un anno ho condiviso la corriera del mattino con una signora siciliana in trasferta di lavoro su nelle valli padane che ogni santissima mattina allietava tutti con la sua sgradevolissima voce gracchiante a milioni di decibel, mentre al cellulara lanciava sfilze di ordini ed insulti al marito rimasto a casa e che nel frattempo si occupava anche dei bambini. Oltretutto era anche gelosa e ogni tanto neanche velatamente lui la tradisse, causa inequivocabile (a suo dire) del fatto che lui non eseguisse tutto quanto lei gli comandava (dalla visita alla cugina *** con relativo resoconto, alla partita di calcio del figlio, etc.). Mi sono sempre chiesta perchè non gli telefonasse da casa e soprattutto perchè dovesse impartigli quello strazio tutti i giorni dalle 7.40 alle 8.00 precise.
In cuor mio ho sempre sperato che Matteo (così si chiamava il poveretto) le corna gliele mettesse sul serio.

Edit: il sabato della finale di Sanremo ho fatto un'ora di treno di fianco alla mamma dell'autore della canzone di Noemi, che per tutto il tempo ha raccontanto all'amica di fronte retroscena piuttosto inutili su X factor, Sanremo e i post Amici di Maria.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jules- - Marzo 05, 2010, 01:11:51 am
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Kurama - Marzo 05, 2010, 01:17:07 am
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel naso,scende nel culo) ? :P
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jules- - Marzo 05, 2010, 01:25:53 am
Il mero concetto di "clistere alla menta" è follemente intrigante.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Chopper - Marzo 05, 2010, 09:14:23 am
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel culo,scende nel naso) ? :P

fixed.

Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Kurama - Marzo 05, 2010, 10:35:07 am
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel culo,scende nel naso) ? :P

fixed.


Thanks Chopper! :P
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: RoryLou - Marzo 05, 2010, 12:51:19 pm
bel topic Adri!

io sento sempre un sacco di conversazioni, perchè, grazie al fantastico lavoro di giornalaia, sto sempre a contatto con gli altri.
E mi capita di ripensarci, di fantasticare e di scriverci anche delle storie su  ;)

Nella piazza antistante il mio liceo c'è sempre un barbone, che si chiama O Baron.
Una volta sentii tutta la sua storia, che non so se è vera ma comunque, mi ha talmente affascinato che ultimamente ho pensato di ricostruirla e di scriverla!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 05, 2010, 03:14:45 pm

Ieri nel tardo pomeriggio ero in treno e accanto a me c'erano due ragazze e un ragazzo sui vent'anni, presumibilmente studenti universitari di una facoltà medica/biologica, visto che parlavano di laboratori. Erano molto rumorosi, per cui ho potuto sentire tutta la conversazione (anche se forse avrei preferito fare un sonnellino). Dopo aver sparlato un po' dei loro insegnanti, una delle ragazze ha cominciato a prendere in giro l'altra che faceva una dieta (era un po' cicciottella): quella a dieta ha tirato fuori un quadernino dove aveva segnato quello che aveva mangiato durante il giorno, e l'altra si è messa a leggere a voce alta con simpatici commenti del tipo 'Se io dovessi mangiare così poco morirei di fame!'. Poi la conversazione si è spostata sui compleanni di alcuni loro conoscenti, e dopo la tipa antipatica ha declamato: 'Ah, i miei anni migliori sono già passati, sono stati i miei diciassette anni!'. Gli altri due balenghi in coro hanno sospirato che anche per loro quello è stato il periodo più bello, per il ragazzo perchè ha fatto una fantastica gita con la scuola, per le fanciulle perchè hanno avuto la loro prima volta. L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori, che lei non ha raggiunto l'orgasmo (a essere onesti, ha detto elegantemente 'non sono venuta') e che anzi, si è sentita usata come una bambola gonfiabile (!!), poi ha elencato vari luoghi in cui ha fatto l'ammmore: sulla spiaggia, in acqua, in casa (ma dài?), in auto (ma dài 2?), al cinema, in motorino ( ???). Dopo altre facezie, le due signorine sono scese.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: cristina - Marzo 05, 2010, 03:18:10 pm

 in motorino ( ???).

Si fa, si fa.  :sisisi:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Cycling holiday - Marzo 05, 2010, 03:23:59 pm
A me è capitato almeno due volte di vedere la classica scena della 17/18enne che entra nel bagno della discoteca e comincia a urlare e piangere insieme alla migliore amica contro quel "quel coglione che la voleva solo scopare e adesso è di là con una bionda e la evita".
Tristessa mi dice che sia solo per darsi un tono e sentirsi grande.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Sir_Perceval - Marzo 05, 2010, 03:39:44 pm
"Pronto? Ciao mamma! Sì sì ho preso il trapano, me l'ha portato papà. Senti, ma che donna insopportabile è la sua donna? Veramente spocchiosa secondo me. Boh, sì, hai ragione, forse è solo nervosa. Però il tuo uomo non è così, è molto più tranquillo con me e mia sorella. Ah, è partita? E' andata dal suo fidanzato per qualche giorno eh? Beata lei che può sposarsi! Senti, tu che fai ora? Vai all'incontro sull'immigrazione? Io ho passato la giornata a pianificare un corteo, adesso faccio un salto in arcigay e poi vado a ballare al Borgo. Massì, dai, la discoteca gay di milano. Ti saluta il mio ragazzo! Sì sto a dormire da lui, ci vediamo domani. Un bacio!".

Questo sono io in tram. E lo faccio apposta per scandalizzare la gente.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: mikyhell79 - Marzo 05, 2010, 03:43:13 pm
Questo sono io in tram. E lo faccio apposta per scandalizzare la gente.
Sei troppo una bestia!!!    ;D ;D ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Ghismunda - Marzo 05, 2010, 03:55:30 pm
Citazione
Io ho passato la giornata a pianificare un corteo, adesso faccio un salto in arcigay e poi vado a ballare al Borgo. Massì, dai, la discoteca gay di milano.
:-* :-* :-*
Ti lovvo di bene 8)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Ghismunda - Marzo 05, 2010, 04:03:04 pm
Senita ieri sull'autobus;
°Ma che se ne fanno gli adolescenti delle foto degli altri su facebook? ::)

Diciamo che non sono scoppiata a ridere per pudore ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 05, 2010, 05:00:45 pm
Questo sono io in tram. E lo faccio apposta per scandalizzare la gente.
sei punk dentro  ;D  8) :frusta:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 05, 2010, 05:26:57 pm
Sì sì ho preso il trapano, me l'ha portato papà. Senti, ma che donna insopportabile è la sua donna? Veramente spocchiosa secondo me. Boh, sì, hai ragione, forse è solo nervosa.

Hem.

Ti ricordo che la conosco.  ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 05, 2010, 05:28:22 pm

 in motorino ( ???).

Si fa, si fa.  :sisisi:

Ma da fermi o in movimento?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Sir_Perceval - Marzo 05, 2010, 05:31:22 pm
Sì sì ho preso il trapano, me l'ha portato papà. Senti, ma che donna insopportabile è la sua donna? Veramente spocchiosa secondo me. Boh, sì, hai ragione, forse è solo nervosa.

Hem.

Ti ricordo che la conosco.  ;D

Sì ma mica lo penso davvero. Lo dico per scandalizzare la vecchietta di fianco. Non si capiva?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: sprinkles - Marzo 05, 2010, 05:40:43 pm
"Io ho passato la giornata a pianificare un corteo, adesso faccio un salto in arcigay e poi vado a ballare al Borgo. Massì, dai, la discoteca gay di milano. Ti saluta il mio ragazzo! Sì sto a dormire da lui, ci vediamo domani. Un bacio!".

Questo sono io in tram. E lo faccio apposta per scandalizzare la gente.

Ti voglio assolutamente come ghei da passeggio, come Phil per la Ferry. :D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Bisca - Marzo 05, 2010, 05:55:26 pm
"Io ho passato la giornata a pianificare un corteo, adesso faccio un salto in arcigay e poi vado a ballare al Borgo. Massì, dai, la discoteca gay di milano. Ti saluta il mio ragazzo! Sì sto a dormire da lui, ci vediamo domani. Un bacio!".

Questo sono io in tram. E lo faccio apposta per scandalizzare la gente.

Ti voglio assolutamente come ghei da passeggio, come Phil per la Ferry. :D
Si sospettava anche del Richie (http://forum.malvestite.net/index.php?topic=1310.msg143594#msg143594) :sisisi:.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: DDRD(evotchka) - Marzo 05, 2010, 06:33:16 pm
Citazione
L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori
ma che schifo cristo dio!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: RoryLou - Marzo 05, 2010, 09:41:53 pm
oddio!
è tremendo quando ci sono certe persone sui treni/bus!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 05, 2010, 11:25:18 pm
Citazione
L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori
ma che schifo cristo dio!

Io più che altro sono rimasta perplessa.. è normale raccontare una cosa così privata su un treno discretamente affollato?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Bisca - Marzo 05, 2010, 11:30:35 pm
Citazione
L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori
ma che schifo cristo dio!
Premio bonjour finesse 2010 alla malcapitata di cui sopra e a DDR. :D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jules- - Marzo 05, 2010, 11:42:56 pm
Io sul letto dei miei non mi ci siedo neanche, piuttosto che farci l'amore dentro mi lascio morire. Però ho avuto il piacere ( ;D) su un paio di letti di genitori altrui - boh, sarà una perversione maschile.




(Io ho un matrimoniale. Non ho nulla da invidiare al lettone)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: DDRD(evotchka) - Marzo 05, 2010, 11:45:05 pm
Citazione
L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori
ma che schifo cristo dio!
Premio bonjour finesse 2010 alla malcapitata di cui sopra e a DDR. :D
no, scusate ma è una cosa che non farò mai. andare sul letto non solo di un altro ma dei miei genitori!!!! piuttosto di farlo su un letto che non sia il mio o il suo sto in piedi, toh.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: cristina - Marzo 06, 2010, 02:03:25 am
Io l'ho fatto sul letto dei miei.  I primi due minuti ero titubante, poi non ci ho più pensato.  ;D  Tra l'altro sui letti della mia casa al mare c'è passato di tutto, zii inclusi, quindi ci si adatta.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Suppish Queen - Marzo 07, 2010, 06:34:32 pm
Io non parlo per quanto riguarda il letto dei genitori. Vi dico solo che mia madre ha comprato un set di lenzuola matrimoniali per me. E io ho un letto singolo.

Per quanto riguarda le vite degli altri ne ho sentite di tutti i colori. Forse la gente si convince che in treno tutti diventino irrimediabilmente sordi. Una conversazione a caso: una tipa con un'amica che raccontava quanto il completino intimo che le avevano regalato per il compleanno avesse riscosso successo. Sono riuscita pure ad individuare che il completino l'avevo visto pochi giorni prima da Intimissimi, da quanto era accurata la descrizione.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jazia - Marzo 08, 2010, 03:04:46 pm
è una delle mie passioni sta cosa!!
l'altra sera ero in un locale pisserissimo e aspettando di fare la pipì mi sono ascoltata involontariamente la storia d'amore tra un giovane uomo ed una giovane donna...
il loro amore era sbocciato solo due giorni prima ma lui stasera aveva le palle girate e aveva chiesto a lei di alzarsi dalla sedia per farlo passare in modo troppo brusco, lei allora gli ha risposto a culo e lui cos'ha fatto?!?! l'ha LASCIATA! ve lo immaginate!?!? bellissimi, evviva i giovani d'oggi!
e lei, mentre si rifaceva il trucco in bagno raccontanto la storia alle amiche, è riuscita a dire nel giro di un minuto prima questa frase: "ma se lui sta a aspettare che torni a piangere ha proprio sbagliato, me lo son già scordato" e poco dopo: "...perchè io a lui ancora ci penso, lo amo... non è che mi metto con la gente a caso"
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Suppish Queen - Marzo 08, 2010, 03:08:11 pm
Accidenti, due giorni! La relazione più corta della storia! Neanche le storielle delle medie durano così poco ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: fedevì - Marzo 08, 2010, 06:18:11 pm
Due giorni e si lasciano; due giorni e lei l'ha già dimenticato; due giorni e già lo ama.

 ::) ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 08, 2010, 06:20:37 pm

'Non è che mi metto con la gente a caso'   :rotfl:

Scusa, cosa significa 'pisserissimo'?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jazia - Marzo 09, 2010, 11:29:22 am
Scusa, cosa significa 'pisserissimo'?
a firenze "pissero" (e tutte le sue declinazioni) vuol dire infantile ma con accezione negativa
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 09, 2010, 12:06:48 pm

Uhm, tipo 'bimbominkia'?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jazia - Marzo 09, 2010, 12:16:49 pm

Uhm, tipo 'bimbominkia'?
ecco sì, esatto!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: RoryLou - Marzo 09, 2010, 03:18:28 pm
Suppish mia nonna mi sta facendo il corredo da anni  ;D
non temere!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: TefnutLaGatta - Marzo 09, 2010, 04:13:47 pm

Uhm, tipo 'bimbominkia'?
ecco sì, esatto!
Io sono di Firenze, e "pissero" significa "sciatto, dozzinale". Non l'avevo mai sentito nell'accezione "bimbominkia".
Detto questo: Jazia....sei di Fi?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Marzo 09, 2010, 05:42:06 pm
Anch'io abito a Firenze ma non sono di qui, però pissero ho sempre pensato significasse un'altra cosa. Di solito indica qualcuno che vuole atteggiarsi a snob ma con risultati un po' pacchiani, no? Oppure a volte l'ho sentito riferito a qualche ragazza giovane che si atteggia e si veste da signora, tipo la ferragna con la chanel e la collana di perle.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: kintyre - Marzo 10, 2010, 12:28:03 am
Oggi ho sentito una lunghissima conversazione tra due ragazze della mia età, una spiegava come sarebbe andata la sua prossima festa di compleanno. Codice di abbigliamento: il Rosa. Devono tutti vestirsi di rosa perché è il suo colore preferito. Ah, non ci sono limiti. Va bene tutto, dal Cipria al Fuxia!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 10, 2010, 12:34:41 am

Scusa, qual è la tua età? Perchè se tu e le tizie avete più di tredici anni mi preoccupo   ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Marzo 10, 2010, 03:32:34 pm
Ma vi è mai capitato che qualcuno che è con voi inizi a parlare ad altissima voce dei vostri fatti personali ben sapendo che non avete alcun desiderio di condividerli con il resto del mondo, per esempio, i clienti di un bar in cui state prendendo il caffè? che odio!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: kintyre - Marzo 10, 2010, 10:37:00 pm

Scusa, qual è la tua età? Perchè se tu e le tizie avete più di tredici anni mi preoccupo   ;D

10 anni per gamba !!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Bisca - Marzo 10, 2010, 10:38:36 pm

Scusa, qual è la tua età? Perchè se tu e le tizie avete più di tredici anni mi preoccupo   ;D

10 anni per gamba !!
(http://matilde99.files.wordpress.com/2009/10/ragno.jpg)

;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 10, 2010, 10:49:27 pm

erBisca, per l'amor dei santi, se devi mettere la foto di un ragno avvisa prima.. mi terrorizzano  :-[
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Bisca - Marzo 10, 2010, 11:09:34 pm

erBisca, per l'amor dei santi, se devi mettere la foto di un ragno avvisa prima.. mi terrorizzano  :-[
Pure me, già che ci siamo esorcizziamo.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: kintyre - Marzo 11, 2010, 12:18:44 am

erBisca, per l'amor dei santi, se devi mettere la foto di un ragno avvisa prima.. mi terrorizzano  :-[
Pure me, già che ci siamo esorcizziamo.

Poi quello è particolarmente spaventoso!  ;D Ci sono quelli gracilini con le zampe lunghe e magrissime che ispirano più simpatia
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Chopper - Marzo 11, 2010, 10:08:04 am

Uhm, tipo 'bimbominkia'?
ecco sì, esatto!

no. Significato di pissera:

«Dicesi pissera con valutazione negativa, la donna mediocre di ogni età, sposata o nubile, di solito non molto dotata fisicamente, la quale, aspirando ad essere considerata brava, s’impone comportamenti, modi, abbigliamento, scelte particolari, e si presenta come modello di virtù femminili, che possiede però solo in parte limitata. Allo stesso modo si conferma ai difetti apprezzati dalla società, della quale assume i gusti, esaltandoli nella mediocrità e combinandoli sapientemente».


(Carlo Lapucci nella postfazione al volumetto «La Pissera» scritto da Rosaria Lo Russo, Maria Pia Moschini e Liliana Ugolini)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: RoryLou - Marzo 11, 2010, 10:50:06 am
quel ragno è bLutto  :'(
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 11, 2010, 11:13:01 am
Questo







post





serve






solo





per





cambiare







pagina






e






di






conseguenza







non





vedere






più







quel





maledetto







aracnide.





Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: jules- - Marzo 11, 2010, 12:41:17 pm
Grazie mile, Allevi!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 11, 2010, 12:44:55 pm
Ma




non





basta




ancora,





comunque





lo






faccio






prima




di





tutto





per






me.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Marzo 11, 2010, 12:51:36 pm
come siete impressionabili!!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Suppish Queen - Marzo 11, 2010, 02:01:11 pm
Impressionabili? Quel coso è più peloso di me! Dio che schifoooooo
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 11, 2010, 02:30:12 pm
che carino, è tutto pelosetto e vaporosino e fluffyno.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Suppish Queen - Marzo 11, 2010, 02:31:31 pm
Grazie NuovaCarne! Grazie! Finalmente è sparito!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Trent - Marzo 11, 2010, 02:36:13 pm
domenica in treno mi sono sorbita una bimbominkia che parlava con la madre della festa a cui aveva partecipato, di come aveva acconciato i capelli, di che lucidalabbra di era messa, che vestiti indossava e di quel "frocio" degli organizzatori, secondo lei  tacito ammiratore del kaulitz.  ::) e meno male che avevo il santo iPod!!!!!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: RoryLou - Marzo 11, 2010, 03:38:55 pm
povera madre  ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Marzo 11, 2010, 10:02:25 pm

Oggi in treno ho sentito un tizio sui quarant'anni che prima ha ricevuto una telefonata della madre, l'ha rassicurata che, una volta arrivato a destinazione, avrebbe preso un taxi, e l'ha salutata con un 'Ciao mammina' che mi ha ricordato tanto Norman Bates (sì, sono impressionabile). Poi è stato chiamato da una donna e ha esordito bisbigliando: 'Eh, sì, prima non potevo parlare'.. aveva la fede al dito, ma secondo me l'interlocutrice non era la moglie  ::)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mae - Marzo 14, 2010, 06:56:33 pm
Mia mamma - e il resto della carrozza - in treno è stata intrattenuta da un tizio impegnato in una serie di telefonate a raffica, tutte a donne diverse. Modulava i suoi impegni galanti e trattava tutte come morose. Però è successo in Liguria e le gallerie hanno spezzato l'idillio.


OT: (Il Borgo è una discoteca gay? Ahah, non lo sapevo! O era solo per eliminare ogni dubbio?)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: kintyre - Marzo 21, 2010, 07:24:25 pm
Madre a figlia:

"Sei consapevole che così ti rendi ridicolaaa  >:(?"

Diretto (e urlato) a... una bambina di massimo 8 mesi tutta paffutella bellissima. Non so nemmeno cosa stesse facendo di tanto sconveniente.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: cristina - Marzo 21, 2010, 10:27:37 pm
Ah ah ah, che stupida! E dire che dovrebbero farlo, chessò, le madri delle bimbominkia emo di 15 anni.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: purple - Maggio 23, 2010, 03:50:02 pm
Una possibile spiegazione del perchè è fastidioso (ed ammaliante) subire chi parla al telefono in nostra presenza
http://www.repubblica.it/scienze/2010/05/21/news/parlare_al_cellulare_da_fastidio-4245713/?ref=HREC2-5
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: fedevì - Maggio 23, 2010, 07:33:42 pm
Tutti i giovedì, sul tram di ritorno dall'università, incontro una ragazza con i suoi due fratellini: sono antropologicamente affascinanti. Mentre lei parla al cellulare con il moroso e mastica rumorosamente una cicca, i due ragazzetti si picchiano, si spappolano contro i vetri per mandare baci -e fare gesti equivoci- alle fanciulle sul marciapiede, oppure sfoderano il loro campionario di volgarità gratuite, con conseguente scapellotto della sorella e litigio in mezzo al tram. In quasi un anno ho raccolto informazioni preziosissime, eh  ::)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 12, 2012, 12:34:34 am
questo topic è meraviglioso.
non mi ricordavo esistesse. da qualche tempo a questa parte incontro persone fuori di zucca in treno ed ero quasi tentata di aprire topic autoreferenziale intitolato "le mirabolanti conversazioni che sente ddr in treno"
ma niente, la migliore è stata la pazza evangelizzatriche con il russare diddio.
un giorno sono uscita tardi di casa e siccome era già tardi e non potevo permettermi perdere il treno perché avrebbe significato  tornare a vercelli troppo tardi, sono arrivata sul treno tutta trafelata, sudata e scarmigliata.
questa signora, dalla enorme flemma, capelli poco più lunghi della lunghezza zero, aspetto suoresco e una massa immane di valigie ostruiva il corridoio. visto che data la quantità di persone che sgomitavano per accaparrarsi un posto a sedere temevo di dover star in piedi tutto il viaggio, l'ho superata senza farmi troppi problemi. al che lei mi ha apostrofato bonariamente con un "signorina non abbia fretta".
si siede vicino a me trascinando l'immane mole delle valigie e comincia a indottrinarmi su come in inghilterra funzioni tutto bene, la gente sia puntuale perché anche i mezzi di trasporto sono puntuali. e li per lì ancora poteva essere considerata normale, una persona che magari ha voglia di far due chiacchiere ma normale.

dopo questo discorso tiro fuori una rivista per segnalare che non ho più intenzione di chiacchierare. oltre a noi è entrato un signore che ha un braccio legato in una pezza al collo. la tipa si riposa, ma sento un sordo gracchiare abastanza inquietante. le chiedo se è l'altoparlante vicino alla sua testa che è rotto, perché sento dei rumori, alché lei veramente sdegnata e compatendomi dice

quella che sente lei è semplicemente la voce del mio spirito, è normale sa la gente che non ha fede non ci crede e non la vuole sentire, però nonostante tutto noi siamo composti da corpo mente e soprattutto spirito.

dopo questa ramanzina psicotica mi rendo conto che il gracchiare in realtà non proviene né dall'altoparlante nè tantomeno dal suo spirito astrale, è semplicemente un suo problema respiratorio anche abbastanza grave :rotfl:
penso a uno spirito che russa mentre la tipa, evidentemente considerandomi una povera senzadio, non mi reputa più degna di attenzione e si accorge della presenza del signore con il braccio al collo
ha avuto un incidente?
eh sì, purtroppo sono scivolato sul ghiaccio e finalmente adesso mi hanno operato, avevo un muscolo distorto.
eh però il pensiero negativo peggiora le cose, gli incidenti... lei non doveva fare questo intervento, doveva pregare!
le assicuro signora che era proprio necessario...
la medicina non risolve nulla! si guarisce solo se si prega! lei non ha fede, ma noi abbiamo tutti gli strumenti per guarire da soli!

al che questa persona, un vero signore, invece di mandarla a cagare è stato zitto. sdegnata da quei due digustosi miscredenti che si trovava di fronte, la signora s'è finalmente chetata non pensandoci degni delle sue parole, lasciandoci proseguire il viaggio in tutta calma.

ne ho anche altre... ;) non stasera.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Betty Moore - Giugno 12, 2012, 12:38:24 am
quella che sente lei è semplicemente la voce del mio spirito, è normale sa la gente che non ha fede non ci crede e non la vuole sentire, però nonostante tutto noi siamo composti da corpo mente e soprattutto spirito.

 :o :rotfl:
forumisti russatori, rivendetevela!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 12, 2012, 12:40:03 am
Ma è la sorella della santona di domenica scorsa?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 12, 2012, 12:41:02 am
Ma è la sorella della santona di domenica scorsa?
andava a milano, ma dalle valigie sembrava stesse andndo dall'altra parte della terra. magari ha fatto scalo a sarno, chissà ;)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 12, 2012, 12:42:55 am
Prossima volta chiedile cosa pensa degli adoratori del sedere.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: lucaluca - Giugno 12, 2012, 01:17:09 am
sta cosa della voce spirituale può servire anche per le scoreggie?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Domitilla - Giugno 12, 2012, 10:14:30 am
Le più divertenti per me sono quelle che finiscono col coinvolgere gli altri passeggeri costringendoli talvolta ad intervenire (anche pesantemente).
Un pochino di tempo fa mi è capitato di viaggiare su un autobus stracolmo di passeggeri. La signora in questione, una maestra di scuola elementare, stava seduta avanti ma aveva un tono di voce talmente alto che tutto l'autobus ha avuto la possibilità di ascoltare la conversazione che teneva al cellulare con la mamma di un alunno.
L'argomento era il bambino e i suoi problemi comportamentali: un po' violento con gli altri, geloso delle sue cose, poco studioso, distratto ecc. E' andata avanti per circa mezz'ora, con la gente con le orecchie sanguinanti e la maestra che continuava a raccontare per filo e per segno del compito fatto, degli errori del bimbo ecc ecc.
Alla fine un signore di mezza età prima di scendere, si avvicina alla maestra, la interrompe e le fa: "Signora, credo sia normale che il bambino abbia tutti questi problemi, con una mamma ed una maestra così!.
E' sceso dall'autobus tra le risate e gli applausi. ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Giugno 12, 2012, 07:35:28 pm

 :rotfl:

Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Giugno 13, 2012, 10:59:17 am
c'è una dannatissima vecchiaccia che prende l'autobus una fermata dopo la mia, e tutte le sacrosante mattine che madrenatura c'ha donato questa caga il cazzo a raccontare i fattacci suoi ad un'altra vecchiaccia che generalmente è dall'altro lato dell'autobus rispetto a lei. la cosa più odiosa è che si crede estramamente simpatica, quindi si fa le battute e se la ride da sola a tutto volume, la sento con tutte le cuffie.

la odio la odio e la odio
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 13, 2012, 12:36:22 pm
Dille un sano "Ahooooo ci hai rotto er cazzoooo"
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Giugno 13, 2012, 12:37:59 pm
la mattina che mi becca storta la butto dal finestrino. a pezzi in una valigia, perché intera non ci passa. malefica vecchia vecchiaccia
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Domitilla - Giugno 13, 2012, 12:41:34 pm
Dille che la smettesse di gridare perché lei è vecchia e sorda, ma gli altri passeggeri ci sentono benissimo!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 13, 2012, 12:43:27 pm
Come certe vecchie che incontravo in Vesuviana quando ero tanto scemo da prendere la Vesuviana però almeno loro scendevano a San Valentino.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Domitilla - Giugno 13, 2012, 12:46:18 pm
A proposito di voci alte e racconti di cavoli propri in pubblico.
Ci avete fatto caso che gli stranieri quando parlano al cellulare, non in italiano ma nella loro lingua, alzano tantissimo la voce?
Io non li sopporto, secondo me approfittano del fatto che pochi possano capirli e confortati, urlano a squarciagola.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Giugno 13, 2012, 01:01:19 pm
Come certe vecchie che incontravo in Vesuviana quando ero tanto scemo da prendere la Vesuviana però almeno loro scendevano a San Valentino.
sul regionale da napoli ne ho viste e sentite di tutti i colori
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 13, 2012, 01:03:52 pm
E ti è andata bene che non hai incontrato una santona come quella degli adoratori del sedere (non era sui mezzi pubblici ma poco importa).
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Giugno 13, 2012, 02:20:26 pm
una volta beccai una tizia (che ahimé scendeva pure alla mia stessa fermata) che oltre ad essere completamente fuori di melone era pure sorda e aveva l'apparecchio acustico che mandava un fischio pazzesco. quando prendevo il regionale ci salivo sempre almeno un'oretta (anche un'ora e mezza) prima che partisse, e di solito sopra c'eravamo io e i venditori di qualsiasi cosa. siccome questi tipi sono un po' inquietanti, specialmente le ragazze cercano sempre di sedersi tutte almeno nella stessa carrozza, per evitare di essere approcciate. quella volta mi capitò in sorte la tipa di cui sopra, che con tutta la carrozza vuota mi si piazzò vicino occupando anche entrambi i posti davanti con le sue cose (cosa da non fare quando il treno è stracolmo, rischi il linciaggio), e cominciò a parlare, parlare, parlare... poi le squillò il telefono, si tolse l'apparecchio acustico e si mise a parlare con la madre al telefono. parlare... urlava, era sorda. mi sa che era sorda pure la madre! questo da napoli a agropoli. sono arrivata che c'avevo 2 orecchie così
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: fedevì - Giugno 13, 2012, 10:30:47 pm
c'è una dannatissima vecchiaccia che prende l'autobus una fermata dopo la mia, e tutte le sacrosante mattine che madrenatura c'ha donato questa caga il cazzo a raccontare i fattacci suoi ad un'altra vecchiaccia che generalmente è dall'altro lato dell'autobus rispetto a lei. la cosa più odiosa è che si crede estramamente simpatica, quindi si fa le battute e se la ride da sola a tutto volume, la sento con tutte le cuffie.

la odio la odio e la odio

Ricreano la dinamica paesana del colloquio da balcone a balcone (che odio feroce, dyoc*).
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Demart81 - Giugno 13, 2012, 10:37:06 pm
Che mi sveglia tutte le mattine alle 7-8.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 14, 2012, 02:09:22 am
A proposito di voci alte e racconti di cavoli propri in pubblico.
Ci avete fatto caso che gli stranieri quando parlano al cellulare, non in italiano ma nella loro lingua, alzano tantissimo la voce?
Io non li sopporto, secondo me approfittano del fatto che pochi possano capirli e confortati, urlano a squarciagola.
non me ne parlare, una volta ho preso un bus per l'areoporto e c'era un cinese accanto a me che, munito di carta Tim Rompicoglioni, si è fatto 75 minuti fitti fitti a parlare in madarino in quadrifonia.
Il bello è che più passeggeri gli hanno chiesto di abbassare il tono, con gesti e tutto: se, ciao.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Fraulein Claire - Giugno 14, 2012, 08:40:01 am
Di recente io e una mia amica tornando a Milano abbiamo assistito ai drammi sentimentali di una ragazza seduta accanto a noi, sulla trentina, abruzzese e aspirante insegnante di religione, che quando ha saputo che insegnavo in una privata con la triennale è letteralmente scoppiata a ridermi in faccia dicendomi che da "loro" queste cose non stanno né in cielo né in terra e che è una mancanza di serietà (solo perché sono una signora non le ho rinfacciato che gli esami di idoneità i ragazzi della mia scuola vanno a farli nella SUA regione), che odia profondamente i napoletani, i pugliesi e i calabresi (però a questo giro le ho fatto notare che mio padre è pugliese :P), che la convivenza è una cazzata voluta dagli uomini per non prendersi le proprie responsabilità ( :facepalm: ), per poi farci la malva cronaca degli sms che riceveva dal suo ragazzo.

Un'altra volta invece tornando da Torino io e il mio ragazzo eravamo seduti accanto a due adolescenti, sui 16-17 anni, un maschio e una femmina (amici) scortati dalla madre di lei e che probabilmente stavano andando a fare un provino ad Amici di Mario DeFilippi, perché stavano "facendo le prove", cantando a squarciagola canzoni di Giorgia (tra l'altro erano stonati come campane) sotto lo sguardo compiaciuto della signora. Il fatto è che urlavano e io stavo cercando di dormire, poi la ragazza fa al ragazzo ridacchiando: "Shh, abbassa la voce che c'è gente che vuole dormire", e lui le ha risposto, guardandomi: "Cazzomenefrega, cazzi suoi!" Il bello è che la madre non ha battuto ciglio e sorrideva e ridacchiava pure lei. Non potevamo cambiare posto perché il treno era pieno, ma quando siamo dovuti scendere li ho guardati e detto: "Vi prego, datevi all'ippica che oltre a far sanguinare le orecchie non sapete fare".
E il ragazzino mi ha mandato affanculo -_-'
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: PiantaGrassa - Giugno 14, 2012, 09:31:35 am
Di recente io e una mia amica tornando a Milano abbiamo assistito ai drammi sentimentali di una ragazza seduta accanto a noi, sulla trentina, abruzzese e aspirante insegnante di religione, che quando ha saputo che insegnavo in una privata con la triennale è letteralmente scoppiata a ridermi in faccia

Non c'è bisogno che scriva nulla, la cosa si commenta da sola.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Kro - Giugno 14, 2012, 09:52:30 am
A proposito di voci alte e racconti di cavoli propri in pubblico.
Ci avete fatto caso che gli stranieri quando parlano al cellulare, non in italiano ma nella loro lingua, alzano tantissimo la voce?
Io non li sopporto, secondo me approfittano del fatto che pochi possano capirli e confortati, urlano a squarciagola.
non me ne parlare, una volta ho preso un bus per l'areoporto e c'era un cinese accanto a me che, munito di carta Tim Rompicoglioni, si è fatto 75 minuti fitti fitti a parlare in madarino in quadrifonia.
Il bello è che più passeggeri gli hanno chiesto di abbassare il tono, con gesti e tutto: se, ciao.


dovevi fargli:
- Aho..!!
Aaaaaaaa mandorlato balocco!!
CIN-CIN!!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Kro - Giugno 14, 2012, 10:01:25 am
ha risposto, guardandomi: "Cazzomenefrega, cazzi suoi!" Il bello è che la madre non ha battuto ciglio e sorrideva e ridacchiava pure lei.

Scusa, ma qui, il tuo ragazzo ha sbajato.
Appena uscita quella infelice frase da quello stronzo, doveva sartajje ar collo e fargli venire 5 min de cacarella.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: purple - Giugno 20, 2012, 01:05:00 pm
A proposito di voci alte e racconti di cavoli propri in pubblico.
Ci avete fatto caso che gli stranieri quando parlano al cellulare, non in italiano ma nella loro lingua, alzano tantissimo la voce?
Io non li sopporto, secondo me approfittano del fatto che pochi possano capirli e confortati, urlano a squarciagola.
Il bello viene quando parlano in inglese  :asd:

Mi avete fatto tornare alla mente un'insegnante che dovevo subire per mezzo viaggio (dovevo, ora ho cambiato rotta). Precaria giunta dalla Sicilia ogni benedetta mattina alle 7.30 spaccate (cascasse il mondo) telefonava al marito/compagno/quelcheera rimasto a casa (quindi incontrollabile dal vivo) e partiva con una sequela di ordini perentori su cosa il poveretto dovesse fare nella giornata, programmato al minuto (tipo: ore 8.10 acquisto pane, ore 17.12 lavaggio panni, ore 18.17 accompagnare la suocera al supermercato, ecc.), a seguire immagino report del malcapitato sulla giornata precedente comprensivo di sequela di insulti della dolce metà (pesanti e ad altissima voce) che informava tutti noi di quanto fosse inetto ed incapace. Ho sperato per 3 anni che lui: 1) non rispondesse; 2) le dicesse: befana fatti tutto te io me ne vado, crepa!; 3) le mettesse corna a cestate di lumache e ridesse alle sue spalle delle manie di controllo.

1) e 2) mai accaduti, sul 3) almeno mi terrò la speranza.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Giugno 20, 2012, 03:07:39 pm
secondo me sembra che parlino ad altra voce, perchè sentiamo solo i suoni senza capire il significato. Gli italiani, perchè, non parlano a voce altissima? ovvio che sì ma non ce ne rendiamo conto perchè siamo abituati! una volta ero in autobus con una ragazza tedesca e c'erano dei ragazzi che chiacchieravano, lei credeva che stessero litigando e per venire alle mani, era visibilmente preoccupata, allora le ho spiegato che chiacchieravano semplicemente a voce alta :asd:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Domitilla - Giugno 20, 2012, 03:26:30 pm
Proprio stamattina sul tram: madre e figlia non hanno fatto altro che lamentarsi dei vicini di casa. Mio malgrado adesso so che:
- una loro vicina di casa è obesa
- il marito della suddetta beve, tantissimo, e se ne sta tutto il santo giorno in balcone
- il motivo per cui beve è per dimenticare l'obesità della moglie e continuare ad esserle marito
- tutti i vicini aspettano l'estate per fare il barbecue, cucinare chili di carne putrida che fa venire il colera (cit.) e affumicare le due malcapitate
Per l'odio con cui parlavano, mi hanno fatto un pochino paura a dir la verità.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Giugno 20, 2012, 03:59:49 pm

Nuove famiglie Bazzi?  :ohoh:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Luglio 04, 2012, 03:35:27 pm

Qualche giorno fa i miei genitori hanno sentito una signora che sgridava la figlia (età apparente sette anni) che voleva comprare non so cosa dicendole 'E ricordati che se non impari a risparmiare non troverai mai nessuno che ti sposa!'.  :rotfl: ma anche :desolazione:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 08, 2012, 01:03:57 pm
Questa ve la devo raccontare: erano un paio di giorni che sentivo rumori strani ai piani superiori e dai vicini di casa. Siccome la signora che mi abita accanto è molto anziana e, poverina, si è rotta un femore, ora è ricoverata, quindi casa sua è vuota. Mi sono ripromessa che se avessi sentito rumori avrei chiamato il 113 (qui purtroppo rischi che ti occupino la casa se sanno che non ci sei), solo che i rumori che sentivo non venivano da casa sua. Ieri pomeriggio mio padre mi dice che il signore che mi abitava sopra è morto durante la notte, ha fatto in tempo ad arrivare in ospedale ma non potevano salvarlo. Quindi faccio 2 + 2.. Poveraccio, non ha fatto in tempo ad andarsene che già si sono presi casa sua. Ieri sera alle 22 circa stavano attaccando quadri e mo si sentono mobili che vengono spostati, cose che cadono.. Non ho parole
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mbee - Luglio 08, 2012, 01:20:21 pm
:o
Ma dove abiti? Non ho mai sentito di cose del genere, o meglio so che succedono ma l'ho visto solo nei film!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: NuovaCarne - Luglio 08, 2012, 01:22:05 pm
Ma a parte tutto, ma la legge consente di prendere possesso dei beni del defunto prima ancora di espletare tutte le minchiate burocratiche (apertura eventuale testamento ecc)?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 08, 2012, 02:04:01 pm
NO, infatti non è legale, ma nel momento in cui qualcuno occupa un appartamento, facciamo conto che abbia un bambino, un minore comunque, la nostra stupida legge non consente di buttarlo fuori. Per questo si sbrigano. È assurdo
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Betty Moore - Luglio 09, 2012, 11:30:23 am
ma che merde! non potrebbero occupare uno dei miliardi di appartamenti sfitti vuoti che ci sono in giro per Roma, se proprio devono?  :miarrendo:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 09, 2012, 11:43:20 am
ho scoperto una cosa. sembra che l'occupante sia la nipote del defunto. il problema è che sembra avere 17 anni e che sia solo lei a viverci  :ohoh:
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mbee - Luglio 09, 2012, 01:33:10 pm
Beeene.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 09, 2012, 02:18:53 pm
la signora di fianco, quella col femore rotto (91 anni ragazzi, operazione riuscita e fra poco la rimandano a casa) mi ha chiesto di andare a casa sua (ho le chiavi) e aprire le finestre per far capire che la casa non è completamente abbandonata. e se entro e trovo qualcuno?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Luglio 09, 2012, 02:29:06 pm
dove abiti Castalia? se ho capito bene ci sono molti occupatori abusivi o parli di parenti che sono in casa della tua vicina? da quanto tempo manca da casa?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mbee - Luglio 09, 2012, 02:33:57 pm
Non hai nessuno che ti possa accompagnare? Anche il cane, se sta bene. Comunque se occupano le case penso uno dei primi lavori sia cambiare la serratura!
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 09, 2012, 02:39:16 pm
Posso dirlo? abito in una zona a sud ovest di Roma. In verità si sta bene e generalmente è tranquillo, queste cose però mi disturbano... sta signora tra pochi giorni torna e deve stare con l'ansia che le occupino casa, ma io dico..
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Mirtillosa° - Luglio 09, 2012, 03:05:33 pm
da quello che dici sembra che non si possa neanche andare in vacanza e ci si ritrova gente in casa ??? com'è possibile? so che è una cosa che succede, ma di solito sono appartamenti che restano vuoti per anni,non per qualche giorno o settimana.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Kro - Luglio 09, 2012, 03:14:22 pm
Posso dirlo? abito in una zona a sud ovest di Roma. In verità si sta bene e generalmente è tranquillo, queste cose però mi disturbano... sta signora tra pochi giorni torna e deve stare con l'ansia che le occupino casa, ma io dico..

pork....

trullo / corviale ?
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: sopia - Luglio 09, 2012, 03:21:33 pm
Corviale prima o poi lo devo visitare...quel posto è pazzesco (http://i31.tinypic.com/333vazt.gif)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Adriana - Luglio 09, 2012, 03:23:32 pm

Castalia, io mi farei accompagnare dal moroso, da un amico robusto o al limite mi porterei un cane. Forse la soluzione migliore sarebbe andare con un conoscente/parente/amico poliziotto o carabiniere, ma non se se ne hai.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 09, 2012, 03:29:10 pm
nell'ordine:

Mirtilla: sono talmente affamati che se sanno che ci sono anziani negli appartamenti e per qualche giorno non vedono le finestre aperte cominciano ad informarsi. E' assurdo.

Kro: ammazza ao, ma che c'hai la sfera di cristallo? prima uno e poi l'altro.

Sopia: non è come lo descrivono, credimi. Non ci sono drogati in giro, nessuno ti aspetta col coltello agli angoli delle strade.. è solo un abominio architettonico a mio modesto avviso.

Adriana: opterò per l'opzione fidanzato + cane ;D
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: sopia - Luglio 09, 2012, 04:03:31 pm
sì sì, vivo anche io in periferia quindi non era la fauna a preoccuparmi.
Il mio è un interesse puramente architettonico
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 09, 2012, 04:23:06 pm
Mi fate sentire cittadino di un altro Paese...
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Castalia - Luglio 09, 2012, 04:23:18 pm
Mi spiegarono, e non so se è vero, che fu progettato ad immagine e somiglianza del  Grande Trianon (http://it.wikipedia.org/wiki/Grande_Trianon) di Parigi, e avrebbe dovuto racchiudere in se abitazioni, negozi ed uffici, ma si resero conto ben presto che l'ubicazione, il tipo di costruzione ed il budget erano COMPLETAMENTE diversi e abbandonarono il progetto senza completarlo, cosicché ora sono quasi solo abitazioni e tanti spazi lasciati incompleti sono stati occupati. E' esteticamente orribile, è vero, ma come tutte le zone suburbane ha una fama che non merita, almeno non completamente.
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: Theodorus - Luglio 09, 2012, 04:43:59 pm
Io sono SEMPRE stato curiosissimo di vederlo. Mi ha sempre dato l'impressione della città-discarica di Alita o delle strutture di Blame!, un posto pieno di gente semimeccanica, tubi di plasma con esperimenti genetici che pulsano, impianti gocciolanti scorie radioattive, e alle spalle una misteriosa organizzazione che controlla il tutto.

Ecco un ritratto di Castalia che passeggia nei pressi di casa:

(http://www.toplessrobot.com/battle-angel-alita-last-order-1484313.jpg)
Titolo: Re: Le vite degli altri
Inserito da: sopia - Luglio 09, 2012, 06:41:38 pm
  :sisisi:
(click to show/hide)
quei corridoi immensi mi danno una sensazione di calma incredibile, poi non so se è quello che si prova a viverci dentro
Mi spiegarono, e non so se è vero, che fu progettato ad immagine e somiglianza del  Grande Trianon (http://it.wikipedia.org/wiki/Grande_Trianon) di Parigi, e avrebbe dovuto racchiudere in se abitazioni, negozi ed uffici, ma si resero conto ben presto che l'ubicazione, il tipo di costruzione ed il budget erano COMPLETAMENTE diversi e abbandonarono il progetto senza completarlo, cosicché ora sono quasi solo abitazioni e tanti spazi lasciati incompleti sono stati occupati. E' esteticamente orribile, è vero, ma come tutte le zone suburbane ha una fama che non merita, almeno non completamente.
Lo escludo, forse hanno fatto confusione perché comunque francese, ma da quel che so io gli architetti si rifacevano alle teorie di Le Corbusier.
Ecco, la fusione tra le utopie urbanistiche di un architetto francese degli anni '20 e l'orrido urbanismo periferico degli anni '70 ha dato quei risultati lì.

Citazione
e avrebbe dovuto racchiudere in se abitazioni, negozi ed uffici, ma si resero conto ben presto che l'ubicazione, il tipo di costruzione ed il budget erano COMPLETAMENTE diversi e abbandonarono il progetto senza completarlo, cosicché ora sono quasi solo abitazioni e tanti spazi lasciati incompleti sono stati occupat
questo è vero