Le Malvestite

Psychiatric help => Speakers' corner => Topic aperto da: Betty Moore - Novembre 13, 2010, 09:34:49 am

Titolo: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Novembre 13, 2010, 09:34:49 am
la carica della polizia a Brescia

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=T9SO3zMFZbs[/youtube]
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Cettyola - Novembre 13, 2010, 12:52:31 pm
sono sempre stata dell'idea che certi incarichi come il poliziotto( o qualsiasi altro tutore dell'ordine) non sono adatti a tutti. Anzi delle volte in certi corpi dello stato ci trovi le menti più bacate e ti chiedi come accidenti siano finiti a fare quel lavoro(raccomandazioni per esempio?).

E poi mi danno l'idea di esser repressi che si sfogano in situazioni del genere, unico ambito della vita in cui possono comandare. (a casa magari contano quanto la scopa nello sgabuzzino)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 13, 2010, 12:55:15 pm
Io c'ero. poi, per motivi personali, da lunedì non ho più seguito la questione.
Sappiate che è come se ci fossero le barricate.
Nel frattempo in due sono scesi
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 13, 2010, 01:15:32 pm
Io c'ero. poi, per motivi personali, da lunedì non ho più seguito la questione.
Sappiate che è come se ci fossero le barricate.
Nel frattempo in due sono scesi
e a uno l'hanno sbattuto fuori dal paese a calci in culo, tanto per specificare.

Pianta tu eri lì? che schifosi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Novembre 13, 2010, 01:23:40 pm
sono sempre stata dell'idea che certi incarichi come il poliziotto( o qualsiasi altro tutore dell'ordine) non sono adatti a tutti. Anzi delle volte in certi corpi dello stato ci trovi le menti più bacate e ti chiedi come accidenti siano finiti a fare quel lavoro(raccomandazioni per esempio?).
io, che sono più malevola, temo invece che certi individui a rigor di logica inadatti siano invece lì non per raccomandazione, ma perchè appositamente ricercati. Sono perfetti per fare il "lavoro sporco" non solo senza porsi domande o problemi, ma ben contenti di farlo.

Pianta se puoi facci sapere un po' più concretamente come stanno le cose. La puntata di Santoro non son riuscita a seguirla, Casini con le sue prediche andava oltre i miei limiti di sopportazione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: cristina - Novembre 13, 2010, 02:59:35 pm
Sono perfetti per fare il "lavoro sporco" non solo senza porsi domande o problemi, ma ben contenti di farlo.

Trattasi di esaltati. Anche io credo non siano lì per caso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 13, 2010, 06:24:00 pm
Comunque per esperienza dei miei, che lavorano gomito a gomito con ogni tipo di forza dell'ordine - ci sono dentro - la maggioranza è di destra, fino al più becero fascismo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Bellatrix - Novembre 13, 2010, 06:44:39 pm
Babbotrix credo sia un caso rarissimo di uomo di forza dell'ordine che schifa il sistema in cui lavora e che proprio perchè ci lavora dentro e sa come vanno le cose sputa sopra alla politica.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Cettyola - Novembre 13, 2010, 06:54:41 pm
una volta conoscevo un tizio che mi parlò, emozionatissimo, di quando passò a fare visita alla tomba di Mussolini. Mi ripeteva: era un dovere.

Sì, fa parte delle forze dell'ordine.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: hallymay - Novembre 13, 2010, 07:12:59 pm
glielo hai ricordato che dopo l'8 settembre le forze dell'ordine si schierarono con il re e contro Mussolini?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: anne boleyn - Novembre 14, 2010, 01:23:33 pm
è isterico, ma sentite la voce stridula mentre urla "caricatee". ma caricate su chi? su gente che sta solo esprimendo un suo diritto?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Colui che lurka - Novembre 16, 2010, 09:35:49 am
sono sempre stata dell'idea che certi incarichi come il poliziotto( o qualsiasi altro tutore dell'ordine) non sono adatti a tutti. Anzi delle volte in certi corpi dello stato ci trovi le menti più bacate e ti chiedi come accidenti siano finiti a fare quel lavoro(raccomandazioni per esempio?).

E poi mi danno l'idea di esser repressi che si sfogano in situazioni del genere, unico ambito della vita in cui possono comandare. (a casa magari contano quanto la scopa nello sgabuzzino)
Insomma stai dando ragione a Berlusconi che ha definito malati di mente i magistrati :)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Karma Houdini - Novembre 16, 2010, 09:49:21 am
sono sempre stata dell'idea che certi incarichi come il poliziotto( o qualsiasi altro tutore dell'ordine) non sono adatti a tutti. Anzi delle volte in certi corpi dello stato ci trovi le menti più bacate e ti chiedi come accidenti siano finiti a fare quel lavoro(raccomandazioni per esempio?).

E poi mi danno l'idea di esser repressi che si sfogano in situazioni del genere, unico ambito della vita in cui possono comandare. (a casa magari contano quanto la scopa nello sgabuzzino)
Insomma stai dando ragione a Berlusconi che ha definito malati di mente i magistrati :)
Questa è una forzatura bella e buona. Giudici e poliziotti sono due categorie professionali ben diverse.
E poi molti poliziotti hanno votato proprio berlusconi. Come molti carabinieri, come molta gente dell'esercito, della marina e dell'aeronautica. E molti di loro se lo sono preso pure nel culo.
Quindi sì, sono malati di mente, per la maggior parte :)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 16, 2010, 11:50:40 am
Le generalizzazioni sono sempre rischiose, perché di persone che militano nelle forze dell'ordine e che sono delle ottime persone ce ne sono. Peccato che di loro non si parli.

Per la cronaca, sono scesi tutti dalla gru, sotto ad un diluvio che non accenna a smettere.
Per spiegarvi meglio la situazione: la gru si trova all'interno di un cantiere della metropolitana in fondo ad una via (Via San Faustino) che fuoriesce dal centro ed immette in una sorta di piazza dove confluiscono parecchie altre vie di forte passaggio. Sempre lì dove c'è il cantiere si trova una chiesa (quella dove sono stati fatti sgombrare dei manifestanti -non chiedetemi se cercavano rifugio in chiesa perché tecnicamente su terrotorio del vaticano perché non ne so nulla), la segreteria di tutte le facoltà universitarie statali, la sede di economia e di giurisprudenza, negozi vari.
Ebbene, la via è stata chiusa, non si poteva assolutamente passare se non con mezzi di soccorso (ambulanze e vigili del fuoco). Vietato il passaggio anche a piedi dei residenti, niente transito per i mezzi che dovevano svuotare i cassonetti. Si poteva transitare sulla via San Faustino arrivando dal centro e portandosi fino al livello della chiesa, che si trova quasi verso il fondo della via. Lì camionette della polizia di stato più una macchina della polizia locale di supporto, manifestanti, televisioni, curiosi.
Il malcontento è iniziato fin da subito, creato soprattutto dalla chiusura. Una ragazza che gestisce un bar nei pressi quando sono andata a bermi un caffè si lamentava del fatto che si è vista costretta a riempire il bagno di spazzatura, dato che non c'era possibilità di metterla nei cassonetti pieni né tantomeno di lasciarla per strada, con il rischio che qualche facinoroso usasse le bottiglie vuote.
Il quartiere che si apre in quella zona è da sempre un quartiere problematico, bello e con un suo certo fascino sicuramente ma da sempre popolato da gente che tende ad accendersi velocemente per varie questioni che sarebbe troppo l8ngo da spiegare (vorrei precisare che non sto dando alcun giudizio, sto solo cercando di fare un quadro che vada un po' oltre rispetto a quello che passano i media).
Non so se in televisione ne hanno parlato, comunque la protesta è iniziata prima della gru, con un presidio permanente vicinissimo in linea d'aria, di fronte agli uffici atti al rilascio del permesso.

Ripeto, per motivi personali ultimamente ho seguito la vicenda un po' meno, però vi assicuro che le volte che sono passata di lì in settimana la sensazione era quella di una forzatura eccessiva, da entrambe le parti: forze dell'ordine che presidiano e manifestanti, ma sarebbe meglio parlare dei soliti sobillatori, che provocano.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Colui che lurka - Novembre 16, 2010, 01:01:18 pm
sono sempre stata dell'idea che certi incarichi come il poliziotto( o qualsiasi altro tutore dell'ordine) non sono adatti a tutti. Anzi delle volte in certi corpi dello stato ci trovi le menti più bacate e ti chiedi come accidenti siano finiti a fare quel lavoro(raccomandazioni per esempio?).

E poi mi danno l'idea di esser repressi che si sfogano in situazioni del genere, unico ambito della vita in cui possono comandare. (a casa magari contano quanto la scopa nello sgabuzzino)
Insomma stai dando ragione a Berlusconi che ha definito malati di mente i magistrati :)
Questa è una forzatura bella e buona. Giudici e poliziotti sono due categorie professionali ben diverse.
E poi molti poliziotti hanno votato proprio berlusconi. Come molti carabinieri, come molta gente dell'esercito, della marina e dell'aeronautica. E molti di loro se lo sono preso pure nel culo.
Quindi sì, sono malati di mente, per la maggior parte :)
Oh, bella cazzata e bella generalizzazione.

La mia non era una forzatura, semplicemente estendevo il tuo/vostro concetto ad altre categorie, in base al "nemico" di turno.
Perchè i poliziotti sì e i magistrati no? E' più "pericoloso" un poliziotto o un magistrato squilibrato, a livello sociale/collettivo?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Karma Houdini - Novembre 16, 2010, 01:16:14 pm
Niente generalizzazioni, innanzitutto. Ho parlato di maggioranze. Tra le forze dell'ordine c'è gente che fa il proprio dovere come cristo comanda? Certamente che c'è, non mi sembra di averlo negato. Ma quanti sono rispetto a chi invece indossa una divisa soltanto perchè lo pagano?

Non ho mai voluto difendere la categoria (tutta) dei magistrati. Quantificare invece il potenziale grado di pericolosità di un poliziotto rispetto ad un magistrato mi sembra invece una cazzata. Un poliziotto squilibrato può intimorire, può corrompere e soprattutto farsi corrompere, può estendere i suoi sbagli a macchia d'olio, esattamente come potrebbe farlo un magistrato. Socialmente direi che sono ugualmente pericolosi.
Anzi, un poliziotto potrebbe essere ancora più pericoloso, perchè va in giro armato.
Ripeto, parlo di gente che non sta bene con la testa, o in malafede, nella più rosea delle ipotesi. Non di tutti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 16, 2010, 01:18:58 pm
secondo me un magistrato squilibrato è socialmente pericoloso almeno quanto un poliziotto. Però quello del poliziotto (ma anche carabiniere) è un lavoro che per sua natura espone facilmente i soggetti predisposti a certi neurodeliri. Sia per il tipo di formazione che ti viene data (ho la scuola allievi carabinieri quasi sotto casa, non vi dico le urla esaltate tipo film mmeregano con gli addestramenti del sgt. hartman), sia per il tipo di responsabilità che ti grava addosso, sia perchè di solito si entra giovanissimi e non si ha la maturità per vivere questa responsabilità con distacco  ::)

Comunque ai poliziotti così come ai macchinisti FS o ale guardie carcerarie o qualsiasi lavoro dove giri armato o hai sul groppone la responsabilità di tot persone che io sappia gli fanno periodicamente i test psichiatrici per assicurarsi che non siano malati di testa. Purtroppo abusi e sopraffazioni sono più legati a questioni caratteriali di stronzaggine o modi d'agire parafascisti spesso inculcati dall'alto che non a condizioni di squilibrio mentale conclamato. La mentalità imperante nelle forze armate, checchè ne dicano le fonti ufficiali, a me sembra questa. Non mi sembra che certi comportamenti siano deprecati, al contrario.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 16, 2010, 03:45:56 pm
Più che altro, non sono pochi i casi in cui poliziotti picchiano, oppure stuprano...anche i miei me ne hanno raccontate di belle, di quello che hanno visto.
ora, ovviamente NON sono tutti così, eh.
Però...mi viene da pensare. Come anche loro dicono che quasi tutti i poliziotti-carabinieri con cui lavorano sono di destra.
Non generalizzo a tutti i poliziotti, anzi, se vedo un poliziotto mi sento al sicuro non certo in pericolo...però a volte mi viene quasi da dirmi che sbaglio :sisisi:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: hallymay - Novembre 16, 2010, 04:46:50 pm
bè sono esseri umani i poliziotti e da terrona, posso dirvi che nella maggioranza dei casi non esiste alcuna selezione vera, sono tutti imparentati con chi di dovere, in particolare gli appuntati, cioè quelli senza laurea. Per questo capita che entrino in polizia gente che sono in realtà pazzi scatenati.
Però io devo riconoscere che sono tanti, troppi i poliziotti morti per minchiate e stipendi ridicoli, come il ragazzo ucciso durante gli scontri della partita catania-palermo di qualche anno fa, quelli uccisi dalla mafia e via dicendo
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 16, 2010, 04:56:16 pm
Quello è verissimo.
Infatti continuo a pensare che quello che facciano sia ovviamente fondamentale e ammirevole. Però magari si dovrebbe curare meglio quello che fanno e chi viene assunto...
Pensiamo alla storia del g8 a Genova.
Ed è anche vero che, da quello che so, li caricano come non so cosa anche prima delle manifestazioni.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: hallymay - Novembre 16, 2010, 05:05:32 pm
infatti è un miracolo che ci siano state delle condanne al G8...
poi appunto quelli che fanno ste cose, le cariche, sono appuntati ma non vi dico il livello culturale che hanno: pari a zero, anche quelli più convinti: che ci vuole a riempirgli la testa di ordini? o a farli sbroccare la minima cosa?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 17, 2010, 11:35:54 am
La carica notturna di qualche giorno fa

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=uEjXRwsi7H8&feature=player_embedded[/youtube]

Minuto 2.50 circa, il vicequestore: "Non carichiamo nessuno, non vi preoccupate"
Minuto 3.15 circa, il vicequestore: "Carica"

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=BsI0XElGXes&feature=related[/youtube]
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 17, 2010, 06:44:42 pm
Io, d'istinto, se vedo un poliziotto mi sento in pericolo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 17, 2010, 06:58:16 pm
bon quando facevo la naja ogni venerdì mi beccavo il comizio del comandante circa il fatto che comunque un giorno o l'altro i russi e gli jugoslavi  (che ancora per poco esistevano) avrebbero attaccato e sarebbero passati di lì (cioè da gorizia per udine).
E una volta che nelle mie peregrinazioni militari sono finito a dormire provvisoriamente alla folgore avevano le camerate con le gigantografie del mussolini e i fasci littori ovunque.
Tenendo conto che di lì passano per addestramento sia quelli del  col moschin, carabinieri compresi, che gli incursori del comsubin, cioè la crema della crema delle nostre forze armate,  è facile capire che non è una cosa lasciata al caso.

ps. il fatto che una volta ho alzato la mano durante un comizio, dicendo che simpatizzavo con russi e jugoslavi, ha fatto ridere tutti e  mi ha fatto vincere il record di guardie fatte, compresi due mesi in un cimitero palermitano.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Novembre 17, 2010, 06:59:10 pm
scandaloso  :facepalm:

il pazzo che urla carica all'improvviso  :-X
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 17, 2010, 08:02:03 pm
Beh, che quelli della folgore siano fascisti non è una novità, credo.
Boh, io sarò troppo ottimista ma comunque credo nelle forze dell'ordine, ancora, nonostante tutto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 08:29:04 pm
Beh, che quelli della folgore siano fascisti non è una novità, credo.
Boh, io sarò troppo ottimista ma comunque credo nelle forze dell'ordine, ancora, nonostante tutto.
io non più. da quando praticamente hanno mandato a cagare mia madre che voleva denunciare le mattane di un coglione che avrebbero potuto farla morire.

anche io come allevi. accetterei di più se mia figlia si sposasse con un fanatico islamico o fanatico di qualsiasi tipo che se si sposasse con un poliziotto. pregiudizio? sì.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 17, 2010, 08:53:23 pm
anche io come allevi. accetterei di più se mia figlia si sposasse con un fanatico islamico o fanatico di qualsiasi tipo che se si sposasse con un poliziotto. pregiudizio? sì.

Bum.

Dai, che cazzata è? Un fanatico è un fanatico PER DEFINIZIONE. Un poliziotto può essere un esaltato come può essere una persona normalissima. Mettilo in Always Judge A Book, se proprio.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 17, 2010, 08:55:22 pm
Non credo che la maggioranza sia così.
C'è un sacco di gente che fa quello che può, con tutti i tagli che hanno avuto, e che fa grandi cose. Mi incazzo a morte con la categoria tutta, ma non posso condannarla.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 17, 2010, 09:20:20 pm
a parte che genericamente è meglio un poliziotto che un carabiniere.
Alla fin fine molti sono solo dei povericristi che fanno quel che possono nelle situazioni di mediacacca in cui vengono a trovarsi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 17, 2010, 09:27:24 pm
la cosa peggiore è quando incappi in uno di questi povericristi che si limitano ad eseguire gli ordini di qualche palla di sterco delle alte sfere, e quasi si scusa e si vergogna delle cazzate che gli fanno fare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Ginger Momo - Novembre 17, 2010, 09:28:24 pm
Boh, poliziotto, carabiniere, magistrato, finanziere..
esercitare un certo potere piace a taluni. E se ne approfittano: umani senza scrupoli e senza balle, ma umani...PURTROPPO.

HO un sacco di parenti carabinieri e confermo quanto detto sugli esaltati e sulle raccomandazioni.

Baci,
Momo
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 09:29:00 pm
anche io come allevi. accetterei di più se mia figlia si sposasse con un fanatico islamico o fanatico di qualsiasi tipo che se si sposasse con un poliziotto. pregiudizio? sì.

Bum.

Dai, che cazzata è? Un fanatico è un fanatico PER DEFINIZIONE. Un poliziotto può essere un esaltato come può essere una persona normalissima. Mettilo in Always Judge A Book, se proprio.
al dilà dell'EVIDENTE esagerazione della frase, non ho proprio voglia di raccontarti tutte le esperienze che ho avuto con la polizia che mi fan pensare male della categoria-ah, putacaso, una l'hai tagliata via col quote.  ne ho avute altre, diciamo a pacchi. e non sono certo una delinquente. il pregiudizio deriva dal fatto che non conosco il totale della categoria, ma ho le mie buone ragioni di pensare che selezionino persone con le caratteristiche che sono già state indicate. period.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 17, 2010, 09:31:01 pm
Sì, capisco, ma il tuo paragone è un po' una merda. Fine della mia opinione.


(Ti presento mia cugina? Lei è normale, prometto)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 17, 2010, 09:35:57 pm
allora sono ambienti in cui la frustrazione e il servilismo sono "coltivati" di proposito, e può succedere facilmente che l'ultima ruota del carro si "sfoghi" su chi non può difendersi perchè è quello che "impara" sul posto di lavoro.
Può succedere facilmente anche  che ci sono quelli che entrano in polizia o nei carabinieri per "sfogarsi" , però mia opinione la colpa è del "sistema".
Per esempio nei corpi speciali non prendono di sicuro esaltati di quel tipo, anche se magari prendono esaltati più pericolosi.
In molte situazioni preferisco leggermente i "poliziotti" a quelli con cui hanno a che fare , tipo i tifosi di calcio o i pro da battaglietta dei centri sociali.  Anzi a me pare che sia un cosa costruita a tavolino: i tifosi odiano i celerini, i celerini odiano i tifosi e sono entrambi vittime e scemi a pensarci bene.

Tranne il caso di Ivan ovviamente!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 09:39:44 pm
ti assicuro che a volte se la pigliano anche con dei poveri cristi che niente han fatto solo perché loro hanno la possibilità di fare il bello e il cattivo tempo. ero rimasta molto impressionata dall'esperienza di un'utente qui (forse Meli?) che era stata fermata da due carabinieri e insultata pesantemente nei peggio modi, impressionata ma purtroppo non stupita.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 17, 2010, 09:42:02 pm
allora sono ambienti in cui la frustrazione e il servilismo sono "coltivati" di proposito, e può succedere facilmente che l'ultima ruota del carro si "sfoghi" su chi non può difendersi perchè è quello che "impara" sul posto di lavoro.
Può succedere facilmente anche  che ci sono quelli che entrano in polizia o nei carabinieri per "sfogarsi" , però mia opinione la colpa è del "sistema".
secondo me non è che entrano per sfogarsi, però una volta dentro vengono sobillati dai funzionari palla di sterco, quindi a seconda del carattere si dividono in due categorie: alcuni povericristi non ci provano gusto e sono visibilmente nauseati ma debbono eseguire, altri ci sguazzano e ci mettono del loro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 17, 2010, 09:50:23 pm
infatti mettevo come causa prima "l'ambiente" , che non è una cosa causale, ma voluta.
poi esistono quelli che entrano perchè "predisposti" a  quello. Dall'interno io ho visto l'esercito, e quello era l'andazzo, però dopo un anno uscivi quindi avevano sia meno tempo per condizionare, sia meno possibilità di pressione.
Perchè al massimo ti rompono le palle un anno, mentre se entri in polizia ecc ecc  ti rompono le palle la vita
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 10:00:12 pm
ah, ancora una cosa: rispetto al generico infoiato (che sia leghista, islamico, quel che volete) il poliziotto/appartenente alla FF.OO. mi fa tanto più paura perché è inquadrato in un sistema che per sua stessa natura protegge e insabbia con tutte le garanzie statali che volete chi all'interno fa reati/vere e proprie stronzate. spesso le donne che ricevono violenze da mariti pistolamuniti e anche appartenenti alle forze non sanno veramente a che porta bussare perché sanno che se si rivolgono anche a un'altra questura appena sanno chi è il marito le ridono in faccia. anche questo è da considerare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 17, 2010, 10:06:17 pm
ah, ancora una cosa: rispetto al generico infoiato (che sia leghista, islamico, quel che volete) il poliziotto/appartenente alla FF.OO. mi fa tanto più paura perché è inquadrato in un sistema che per sua stessa natura protegge e insabbia con tutte le garanzie statali che volete chi all'interno fa reati/vere e proprie stronzate. spesso le donne che ricevono violenze da mariti pistolamuniti e anche appartenenti alle forze non sanno veramente a che porta bussare perché sanno che se si rivolgono anche a un'altra questura appena sanno chi è il marito le ridono in faccia. anche questo è da considerare.
prova a denunciare un medico all'ordine dei medici o un avvocato a quello degli avvocati e vedi che succede  (tipicamente niente) :desolazione:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 17, 2010, 10:07:29 pm
o un prete all'ordine dei preti
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 17, 2010, 10:07:47 pm
o un prete all'ordine dei preti
:sisisi: :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 10:09:01 pm
stai semplificando eccessivamente perché posso denunciare il suo operato all'ente che dovrebbe sovrastare tutto, ovvero la polizia, o i carabinieri.  denunciare - almeno per la mia esperienza- funziona poco con i reati non compiuti da FF.OO, figuriamoci con forze dell'ordine.
per quello mi fa imbufalire quel che dice lucaluca e che è vero, che la chiesa voglia arrogarsi il diritto di giudicare SENZA passare dalla giustizia di tutti, è una duplicazione di un fenomeno che purtroppo esiste con l'ordine a livello statale.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 17, 2010, 10:11:37 pm
ma posso denunciare il suo operato all'ente che dovrebbe sovrastare tutto, ovvero la polizia, o i carabinieri.  denunciare - almeno per la mia esperienza- funziona poco con i reati non compiuti da FF.OO, figuriamoci con forze dell'ordine.

sì certo però in teoria gli ordini dovrebbero sanzionare i professionisti scorretti, ma COR CAZZO che lo fanno  ::)
Il punto è che è ridicolo un sistema in cui un organo deve vigilare su sè stesso, ci vorrebbe una polizia della polizia e un sovraparlamento che fa le leggi sui parlamentari.  ;D
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 17, 2010, 10:17:52 pm
ma posso denunciare il suo operato all'ente che dovrebbe sovrastare tutto, ovvero la polizia, o i carabinieri.  denunciare - almeno per la mia esperienza- funziona poco con i reati non compiuti da FF.OO, figuriamoci con forze dell'ordine.

sì certo però in teoria gli ordini dovrebbero sanzionare i professionisti scorretti, ma COR CAZZO che lo fanno  ::)
Il punto è che è ridicolo un sistema in cui un organo deve vigilare su sè stesso, ci vorrebbe una polizia della polizia e un sovraparlamento che fa le leggi sui parlamentari.  ;D
stiamo dicendo la stessa cosa, in pratica.  il principio di separazione dei poteri vuole rispondere (e lo fa in parte) al problema, ma la questione di chi controlla i controllori è annosissima e credo irrisolvibile per natuea.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 01:27:46 am
Chi controlla i controllori.
Problema che si poneva già Platone.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 08:49:15 am
dirò la mia impressione, rapidamente. Generalizzare sulle forze dell'ordine (come su qualsiasi categoria) è non solo banale, ma ridicolo.
In mezzo alla categoria ci sono persone belle, e sono molte. Persone colte, sono molte. Persone accorte, molte. Persone responsabili e professionali, molte. Il tutto sacrificando la propria vita non poco.
Dirò, per completezza, che le persone più intelligenti e contemporaneamente umili che ho conosciuto in vita mia appartengono alla forze dell'ordine.
Detto ciò non credo sia il caso di intervenire oltre: sull'argomento mi pare siamo su pianeti diversi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Colui che lurka - Novembre 18, 2010, 09:21:04 am
anche io come allevi. accetterei di più se mia figlia si sposasse con un fanatico islamico o fanatico di qualsiasi tipo che se si sposasse con un poliziotto. pregiudizio? sì.

Bum.

Dai, che cazzata è? Un fanatico è un fanatico PER DEFINIZIONE. Un poliziotto può essere un esaltato come può essere una persona normalissima. Mettilo in Always Judge A Book, se proprio.
al dilà dell'EVIDENTE esagerazione della frase, non ho proprio voglia di raccontarti tutte le esperienze che ho avuto con la polizia che mi fan pensare male della categoria-ah, putacaso, una l'hai tagliata via col quote.  ne ho avute altre, diciamo a pacchi. e non sono certo una delinquente. il pregiudizio deriva dal fatto che non conosco il totale della categoria, ma ho le mie buone ragioni di pensare che selezionino persone con le caratteristiche che sono già state indicate. period.

Io non so le tue esperienze, ma per mia (s)fortuna ho avuto a che fare 4 volte con le forze dell'ordine: 2 carabinieri, 1 polizia, 1 gdf e tutte le volte sono stati più che cortesi, comprensivi e professionali.

Ripeto, generalizzare (ah, signora mia, il sistema!) a me piace poco (i tedeschi? tutti nazisti. I russi? Tutti a favore dei gulag..) anche se ammetto che capita anche a me a volte.

Mi spiace per chi ha avuto brutte esperienze (e sono stato anche io al G8 di Genova), sul serio, non tanto per dire, ma usare la brutta esperienza per generalizzare lo trovo.. deludente da parte di persone che sembrano intelligenti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 18, 2010, 09:37:52 am
Ecco, anche le mie esperienze con le forze dell'ordine (appartamento svaligiato, furto d'auto, fratellino coinvolto in una rissa - insomma, non cazzate) sono sempre state più che positive, per quanto lo permettessero le circostanze.

Evidentemente i carabinieri di Cas**** sono un'oasi felice in un mare di barbarie, Lurkatore.


(La macchina -di mio nonno, vecchiotta, un po' scassata, tipica vettura da pensionato- veniva usata per le rapine in villa, ed è stata recuperata dopo un mese di "latitanza", al termine di un inseguimento. Oh, i ladri avevano persino messo a punto il motore! :D) 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 09:40:54 am
io invece purtroppo ho avuto solo esperienze molto negative. per carità, c'è sempre posto per ricredersi, spero, ma se sommiamo i dati di fatto che ho detto prima, ovvero il sistema in  cui sono inserite la visione di insieme per me è sconfortante.
certe cose io non me le dimentico più, scusate eh.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 18, 2010, 10:12:22 am
E' normale che ognuno valuti secondo le personali esperienze, e quindi trovo che DDR abbia tutte le ragioni di questo mondo per esprimere rimostranze e sfiducia.
Per quanto mi riguarda cerco sempre di svincolare l'eventuale pregiudizio verso una categoria dalla persona che mi trovo davanti. situazioni come quella di Brescia o come quella del G8, visto che è stata citata, non sono -e non devono essere- presi ad esempio per dire che tutti gli appartenenti alle forze dell'ordine sono degli stronzi esaltati. Si possono trovare delinquenti, certamente, come li si possono trovare anche in altri settori (per fare un esempio stupidissimo, il gestore di una mensa che rifila cibo scaduto e in pessime condizioni è un delinquente), nelle forze dell'ordine il tutto può anche essere esasperato dal condizionamento di cui parlava lucaluca.
Ho sempre trovato un po' ottuse quelle persone che danno addosso a tutta la categoria a prescindere, vedono in loro dei nemici e trovano sempre occasione di polemizzare o peggio (come è successo sabato durante la manifestazione qui a Brescia a sostegno delle persone sulla gru, trasformatasi in guerriglia perché ad un certo punto un gruppetto molto esiguo di partecipanti alla manifestazione ha tirato fuori i caschi e le sciarpe e ha iniziato a lanciare bottiglie di vetro nonché una bomba carta; questo, per conto mio, non è voler solidarizzare con chi sta lottando, è soltanto cercare le scontro. Ed è sempre e comunque sbagliato)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 10:32:26 am
DDR, probabilmente ti è andata male, non so che dirti. Personalmente ho avuto esperienze di altro genere. Non ho incontrato chi abusa del ruolo o dell'ufficio, e so benissimo che il mondo è composto di ogni genere di persona (il mondo, non una categoria).
Teorizzare un sistema di scelta delle forze dell'ordine basato su criteri "particolari", questo mi sembra eccessivo. Conosco gente istruita, in quell'ambito, e pure molto, che ha fatto una scelta basata su ideali (e non certo su prospettive economiche tutt'altro che accattivanti). Ecco, io questa gente la stimo.
Che ogni tanto ci siano persone poco meritevoli o raccomandate è ovvio, ma questo accade ovunque, i fessi incompetenti maleducati esaltati ci sono nel pubblico e nel privato, nelle forze dell'ordine e nelle scuole, negli uffici dei comuni e nelle fabbriche. Questo, semmai, è il sistema che non va bene.
Dervo però anche dire che le forze dell'ordine stanno a presidio di interessi che devono essere garantiti: spesso le manifestazioni "pacifiche" non tengono pedissequamente conto di quegli interessi e le forze dell'ordine devono intervenire perchè a quello sono preposte (ed io sono felice che sia così). Valutare l'intervento dei carabinieri o della polizia in ambiti come il G8 di Genova, ad esempio (con tutti i problemi che ci sono stati, è innegabile, ci mancherebbe) è di per sè un problema. Ricordo di gente partita per Genova dalla mia città con l'unica intenzione di spaccare e fare casino, munita di ogni genere di mezzo offensivo. Sono le stesse persone che scrivono sui muri che la polizia è una merda, ad esempio. Bene, vederli tornare con qualche livido o qualche fasciatura non mi è sembrato nè illogico nè immeritato.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 10:46:24 am
Chi controlla i controllori.
Problema che si poneva già Platone.


problema risolto brillantemente da Aristotele: il capostazione!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 10:46:47 am
Chi controlla i controllori.
Problema che si poneva già Platone.


problema risolto brillantemente da Aristotele: il capostazione!
eek.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 10:59:47 am
beh luca chin la tua valutazione del g8 è alquanto sballata.
Ho scritto nei miei post precedenti che tra tifosi di calcio e i pro da guerriglietta dei csociali e i carabinieri e poliziotti preferisco di gran lunga i secondi.
Però:
1) che ci siano tifosi e i pro da cso si sa benissimo e si sanno benissimo le modalità con cui agiscono, e anche i mezzi per bloccarli, nel modo più indolore possibile.
2) un reparto come il col moschin , presente a genova, se avesse avuto l'ordine li avrebbe presi e messi in sicurezza in un paio d'ore senza far uso eccessivo della forza
3) non c'è stato qualche livido e slogatura: si sono create prove false , si è arrivati a cose molto vicine, per usare un eufemismo, al sequestro di persone e alla tortura (spero non mi farai il pippone di diritto che in italia il reato di tortura non  è contemplato) . Cose ampiamente documentate.
4) anche se tu volessi contestare la documentazione , come minimo potrei dire che dal punto di vista militare è stato un fallimento totale: una città nel caos per giorni con il meglio delle forze dell'ordine presenti?
5) la mia opinione è che tutto ciò è stato fortemente voluto. Ricordo che, uno che è stato per anni ministro degli interni, cioè il buon cossiga, ha consigliato a silvio b. di infiltrare provocatori tra i manifestanti, lasciargli man libera per attirargli l'odio della popolazione e poi andarci giù di mano pesante.
6) non dimenticare di casi come cucchi e il tizio di ferrara massacrati a botte, e non dimenticare il caso della uno bianca prima di cadere nella generalizzazione opposta che le nostre forze dell'ordine siano una figata pazzesca.
Per finire : l'Italia ha la più alta percentuale di appartenenti alle forze dell'ordine per abitante, non mi pare che i risultati nell'ordine pubblico siano così brilanti.  
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 18, 2010, 11:10:51 am
6) non dimenticare di casi come cucchi e il tizio di ferrara massacrati a botte, e non dimenticare il caso della uno bianca prima di cadere nella generalizzazione opposta che le nostre forze dell'ordine siano una figata pazzesca.
Per finire : l'Italia ha la più alta percentuale di appartenenti alle forze dell'ordine per abitante, non mi pare che i risultati nell'ordine pubblico siano così brilanti. 

Concordo, so che non ti rivolgevi in particolare a me ma preferisco specificare dato che ho scritto che generalizzare su tutte le forze dell'ordine dicendo che sono pazzi esaltati è sbagliato.
Ci sono sicuramente elementi poco raccomandabili, che si fanno forza della loro posizione per umiliare ed abusare persone normalissime, e sono da condannare in toto. Loro e chi li copre e gli permette di fare il bello e cattivo tempo.
C'è anche da dire che una certa gestione dell'ordine pubblico, con mano pesante ed ingiustificata, è ricercata e voluta dalla politica.

Nelle forze dell'ordine rientrano tantissime categorie però, tieni conto ad esempio che anche i vigili del fuoco sono agenti di pubblica sicurezza. Poi ci sono gli agenti di polizia locale, la commerciale, la postale, l'ambientale, che magari si vedono e sentono meno ma vanno comunque ad incrementare il numero.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 11:14:27 am
è ricercata e voluta dalla politica.

è questo a mio parere l'aspetto interessante e che forse non sono riuscita a spiegare. è proprio una determinata politica che protegge l'impunità che è particolarmente deleteria.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 18, 2010, 11:16:37 am
è ricercata e voluta dalla politica.

è questo a mio parere l'aspetto interessante e che forse non sono riuscita a spiegare. è proprio una determinata politica che protegge l'impunità che è particolarmente deleteria.

Certamente, è difficile prescindere dalla politica purtroppo. Le forse dell'ordine sono pubbliche, e quindi devono sottostare alle scelte della politica. Libertà di movimento c'è, ma se il sindaco di turno decide che sedersi sulle scale è vietato, l'agente deve far rispettare le ordinanze suo malgrado.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Colui che lurka - Novembre 18, 2010, 11:36:10 am

Evidentemente i carabinieri di Cas**** sono un'oasi felice in un mare di barbarie, Lurkatore.

Non sono sotto loro, ma sotto Verdello (nonostante sia a 8 km e a treviglio (1,5 km) c'è polizia, carabinieri e gdr :D

Ma le esperienze sono state un po' sparse (Bergamo per la GdF, carabinieri di BG e Verdello, Polizia a Roma).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 11:58:27 am
Beh, lucaluca, sull’incipit nulla da dire: anch’io preferisco di gran lunga i secondi, ma proprio di gran lunga, quindi siamo pari.
Su resto rispondo sui punti:
1)   sono d’accordo, anche se non credo sia così semplice metterlo in atto, nè che sia per forza di cose semplice farlo nel modo “più indolore possibile”, dal momento che non c’è sempre reciprocità di utilizzo prudente e rispettoso della forza. Non ho mai visto – personalmente s’intende - un poliziotto caricare deliberatamente, ma solo dopo aver constatato la necessità di difesa oppure l’inottemperanza ad un ordine impartito ai manifestanti legittimamente (leggasi in base ad una legge) che, per essere precisi, di regola VA ESEGUITO pena intervento coercitivo;
2)   questo è un problema di organizzazione e/o di ordini sbagliati, non di esecuzione del servizio: chi era lì era mandato a fare il suo dovere e ad eseguire ordini; chi ha sbagliato nell’impartire quegli ordini credo stia ancora pagando gli errori, sotto il duplice profilo penale e disciplinare;
3)   la polizia che ha abusato va perseguita, mai sostenuto il contrario: rimane il fatto (fuori degli abusi, si intende) che a casa mia andare a Genova con velleità particolari lo chiamo comunque “andare a mettere il culo nelle pedate”, e non credo di essere contro la libertà di pensiero o di opinione, nel dire questo;
4)   vedi punto 2;
5)   non mi esprimo ed ha scarsa rilevanza perchè si tratta di un problema strettamente politico, non di forze di polizia:
6)   vedi punto 2;
Dici per finire che l’alta percentuale di appartenenti alle forze dell’ordine non incide sul risultato (la finanza in genere viene impiegata altrove, ad esempio, i carabinieri presidiano il territorio e così via): beh, non saprei quanto sia vero (credo che anche questa sia una generalizzazione e che la cosa, anche se vera, vada valutata un po’ meglio).
A parte il fatto che non tutte le f.o.sono preposte all’ordine pubblico, mi hanno detto (non ho mai verificato, fallo se ne hai voglia) che le forze dell’ordine in Italia applicano norme statali molto garantiste, mentre le corrispondenti norme di altri stati “evoluti” sono meno garantiste per il cittadino e più semplici da applicare per gli operatori di polizia (se leggi, ad esempio, le procedure previste in modo tassativo per la possibilità di effettuare un arresto capirai la difficoltà solo per capire se puoi o non puoi farlo). Dico così, senza sapere bene, ci mancherebbe...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 12:03:59 pm
è ricercata e voluta dalla politica.

è questo a mio parere l'aspetto interessante e che forse non sono riuscita a spiegare. è proprio una determinata politica che protegge l'impunità che è particolarmente deleteria.

la politica che protegge l'impunità (delle forze di polizia, soggetto sottinteso credo) devo ancora trovarla. Il poliziotto che sbaglia penalmente va davanti al giudice (che con la politica non ci azzecca niente), se l'errore ha rilievo disciplinare il procedimento sarà limitato alla disciplina. Questo accade PER LEGGE.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 12:14:58 pm
luca chin
la tua impostazione è  molto formale e poco sostanziale.
Molti manifestanti del g8 per anni hanno avuto limitazioni della libertà personale solo per il fatto di trovarsi li, ed era tutto da dimostrare che lo fossero per "far casino". Perchè se non puoi generalizzare per le forze dell'ordine non lo puoi nemmeno per i manifestanti.
Mentre allo stato attuale nessuno di quelli indagati per reati pesantissimi, come la fabbricazione di prove false , pestaggi vari. (ti ricordo che le persone più colpite furono prelevate in una scuola in cui stavano dormendo legalmente non prese in mezzo agli scontri). Nessuno mi risulta sia stato ancora condannato in via definitiva ne che abbia avuto la carriera stroncata.
Certo il giudice giudica, ma se le forze dell'ordine non gli portano il giudicato o nascondono le prove è un giudizio corretto il suo?
Nel caso della uno bianca è lampante che hanno usufruito per anni di minimo negligenza da parte dei colleghi, altrimenti per anni non l'avrebbero fatta franca.
Tutti i corpi chiusi tendono al cameratismo , all'autocoprirsi, il punto è fino a quanto.
Ed è una questione importante, dal punto di vista sostanziale quindi per cortesia non citarmi i vari regolamenti ecc ecc. Anche la gestapo aveva dei regolamenti severissimi per dire, però era intoccabile anche quando commetteva errori.
La gdf controlla anche il territorio, e ripeto carabinieri + polizia + guardia di finanza in italia rappresentano la forza dell'ordine più grande in rapporto al numero di abitanti del mondo.

Dal punto di vista militare e quindi obiettivamente poliziesco il G8 è stato un fallimento estremo: non lo dico io, che sono l'ultimo degli scemi, ma tutti gli analisti stranieri che si sono occupati della cosa
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 12:19:49 pm
Luca Chin, non ci siamo proprio: il fatto che ci siano (e statisticamente sarebbe assurdo se non ci fossero) anche delle brave persone con le carratteristiche da te indicate nelle forze dell'ordine non toglie il fatto che per la maggioranza siano composte da violenti, esaltati, fascisti e teste di legno. Questo per il doppio motivo che sin dall'inizio sono in maggioranza persone simili a voler entrare in tali corpi, e per il successivo indottrinamento a cui sono in seguito sottoposti per convincere coloro che non hanno di partenza simili caratteristiche.

Non mi ricordo il suo nome, ma avevo letto un lungo servizio giornalistico su un giovane uomo il cui sogno era fare il poliziotto sin da bambino, e che c'era riuscito, sino a quando si è saputo che era di sinistra; allora prima i suoi colleghi hanno comiciato ad angariarlo in tutti i modi, poi ci si sono messi i suoi superiori e alla fine sono riusciti a buttarlo fuori. Questo nella polizia, che è un'istituzione che è stata smilitarizzata.

Per non parlare del fatto che è ributtante che si continui ad avere un corpo come quello dei carabinieri, che fa parte dell'esercito ma è preposto alla pubblica sicurezza; non è normale, in moltissime nazioni un simile corpo non esiste. Non dimentichiamoci poi del tremendo potenziale golpista rappresentato dai caramba, tanto è vero che proprio per limitare tutto ciò il comandante dell'arma dei carabinieri NON E' un carabiniere.

E la retorica del rischiano la vita non la sopporto più: alcuni rischiano la vita, moltissimi no. E sopratutto rischiare la vita non ha mai reso nessuno una persona migliore.

Su Genova neanche mi metto a parlare perché al solo pensiero mi viene voglia di mettere una bomba nel culo di Fini.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 12:43:57 pm
per questo anche i muratori rischiano la vita tutti i giorni in gran parte senza volerlo.
mentre se diventi un soldato o comunque uno che gira armato "vuoi" entrare in una situazione in cui il rischio è intrinseco.
Infatti a me fanno girare estremamente le palle i megarisarcimenti dati alle famiglie dei militari italiani all'estero. Dovrebbero aver diritto a quello che prende un qualsiasi lavoratore che muore sul posto di lavoro, niente meno niente più. 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 01:25:58 pm
lucaluca, non sono per niente d'accordo. Credo abbia un'idea del tutto distorta in materia, dovuta forse a convinzioni pregresse, bene non saprei. Comunque, parlando in termini di legalità "sostanziale":
- le limitazioni della libertà personale vengono assegnate sempre da un giudice (terzo), e questa considerazione ha davvero poco a che fare con aspetti "formali" (è molto sostanziale, invece: pensa il perchè accade questo, dal momento che si tratta di libertà della persona): se è stata in qualche modo limitata la libertà personale a qualcuno è stato poichè giudicato quantomeno pericoloso per la collettività in base a dati di fatto oggettivi (le famose esigenze cautelari). Per questo non credo che chi abbia ricevuto una limitazione di tal genere (che viene assegnata a volte anche prescindendo dal compimento di un reato, per legge) fosse propriamente lì per caso, credo invece avesse responsabilità oggettive e di una certa gravità "sostanziale";
- se le forze dell'ordine agiscono contro la legge, il fatto in sè grave, parimenti a ciò che dici per le altre parti, va provato davanti allo stesso giudice terzo che disporrà sullo stato dei fatti, altrimenti sono chiacchiere a cui non credo più di tanto;
- non credo nemmeno che sia diffuso il "coprirsi" all'interno di un corpo di polizia, anzi credo ci sia attenzione acchè non accada (da qui lo stretto controllo disciplinare, oltre che penale);
- non nominerei la gestapo per fare ragionamenti del tutto inopportuni, che poco c'entrano con il contesto attuale in Italia;
- la gdf non controlla il territorio, se non del tutto marginalmente e in via concorrenziale (mi pare ovvio, del resto);
- il caso della uno bianca è, per l'appunto, un caso. Immagino ne troverai altri, di casi: casi, per l'appunto, che non intaccano la professionalità di molta gente.



Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 01:40:56 pm
A3MSC, non credo proprio. Tutte queste negatività sul prototipo del poliziotto non le vedo per niente. Per me, al contrario, normalmente sono (oggi) persone con un senso dell'onestà più radicato della media. Non sono esaltati, non sono fascisti (?), soprattutto non sono teste di legno. Hai luoghi comuni in testa. Ho amici che fanno quel lavoro, spesso hanno almeno due o tre lauree, spesso sono onesti, spesso sono pure di sinistra (il che è irrilevante, dal momento che non possono essere discriminati per le idee politiche). Certo, le idee politiche, per loro, debbono rimanere personali, non le possono manifestare apertamente se non in forma del tutto privata e liberi dal servizio. E' una limitazione dovuta alla garanzia di imparzialità che deve connotare la loro posizione, e trovo sia giusto: non voglio una forza di polizia schierata, da nessuna parte. Se la persona che citi l'ha fatto (non lo dici, non lo so) è ovvio che non sia stato messo in condizioni favorevoli, in caso contrario ha subito un'ingiustizia (che immagino risalga a molto moolto tempo fa).
Sul comandante generale del carabinieri, o della gdf, ti invito ad aggiornarti.
Sul resto no comment, ciò che dici trovo sia pura esaltazione, perdonami.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 18, 2010, 01:44:53 pm
per questo anche i muratori rischiano la vita tutti i giorni in gran parte senza volerlo.
mentre se diventi un soldato o comunque uno che gira armato "vuoi" entrare in una situazione in cui il rischio è intrinseco.
Infatti a me fanno girare estremamente le palle i megarisarcimenti dati alle famiglie dei militari italiani all'estero. Dovrebbero aver diritto a quello che prende un qualsiasi lavoratore che muore sul posto di lavoro, niente meno niente più. 


Oh, come sono d'accordo. Quanto mi infastidisce la retorica a riguardo. Se si trattasse di diciottenni spaventati costretti a combattere alle nostre frontiere per difenderci, boh, da una sanguinosa invasione svizzera (;D) sarebbe un conto. Ma fare il soldato oramai è solo ed esclusivamente una professione, e morire lavorando non è più grave o triste perché lo fai con un fucile in mano, anzi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 01:58:42 pm
ma scusate, a quali "megarisarcimenti" vi state riferendo? per sapere, perchè a me non risultano, così su due piedi. Ricorderò male, per carità, ma mi piacerebbe sapere cosa non ricordo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 03:25:34 pm
Molto tempo fa un corno, parliamo degli anni 2000.
Molto tempo fa mio nonno è stato prepensionato dagli alpini perché doveva entrare nello stato maggiore ed era comunista, ma questa è un'altra storia (era anche stato cacciato a calci in culo nel 1938, se per quello).

Il comandante in capo dei carabinieri non è più un non-carabiniere? Non sono aggiornato, lo ammetto.

Continuo a pensare che siano le persone come le conosci tu oneste e colte (che, ripeto, non nego esistano) a essere minoranze; inoltre sono convinto che tu ti riferisca a commissari e figure di alto livello, lì non dubito che le persone che dici siano di più (così come esistono stronzi molto più stronzi delle normali teste di legno), ma la maggior parte dei poliziotti semplici sono invece come descritto; e spessissimo sono proprio nostalgici fascisti, è inutile che metti degli ironici punti di domanda, arrivano da ogni parte descrizioni di come non facciano assolutamente mistero.

Trovo veramente sbalorditiva la tua fiducia nelle istituzioni. Nel senso che non l'ho mai vista in nessuno, di nessuna parte politica.

Cosa è pura esaltazione? Che rischiare la vita non rende migliori le persone o che Fini ha avutro un ruolo importantissimo (e fuori da quelli che erano i suoi precisi compiti istituzionali) nella macelleria del G8?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 04:05:53 pm
nel 2000 difficilmente credo sia accaduto che una persona sia stata messa in condizioni di congedo per motivi di pensiero, semplicemente è impossibile. Se ciò è accaduto significa due cose: ha manifestato le proprie idee nell'esercizio delle funzioni ed in qualche modo condizionandole (ed è stato in quel caso giustamente punito) oppure è stato discriminato in violazione della legge (ed è stato in quel caso vessato: per molto meno ci si rivolge al giudice, di regola). Altro non posso dire.
Di tuo nonno ho capito poco.
Certamente parlo di gente istruita, che esiste a vari livelli (non solo commissari, non solo questori, non solo generali: anche molto molto meno, la gente studia oggigiorno, in misura non direttamente riconducibile alla posizione rivestita). Le teste di legno pure esistono, come esistono ovunque: non ritengo esista una categoria particolare di teste di legno, e se esiste non è quella di certo.
Sul fatto che le f. di p. siano medamente di destra: può essere. Allo stesso modo, ad esempio, gli insegnanti sono mediamente di sinistra. Gli imprenditori sono di destra, i dipendenti di sinistra. Vado avanti? E allora? l'importante è come ciò influenza la loro eventuale attività pubblica (nel privato siano quel che siano). Ecco perchè è importante che non siano legittimati ad anteporre la loro inclinazione "in servizio", devono essere sopra le parti e chi non rispetta questo trovo sia giusto che venga ripreso. Stesso dicasi per gli insegnanti, e per chiunque svolge un ruolo pubblico non politico: così come non sopporto il poliziotto apertamente di destra così non sopporto l'insegnante apertamente di sinistra, nella misura in cui ciò condiziona la loro missione "super partes".
Sul resto continui a confondere ruolo politico (Fini) con ruolo esecutivo (polizia, esercito) funzionalmente collegato al ruolo inquisitorio (procure), mi spiace. Non entro nel merito del G8 di Genova, non ti piacerebbe troppo sentire cosa penso e mi fermo qui.
Inoltre sì, in genere chi rischia la vita per interessi altrui (leggasi nazione, stato, famiglia: interesse altrui) l'ho sempre ritenuto, ove non pazzo o imprudente, almeno coraggioso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 07:19:37 pm
è ricercata e voluta dalla politica.

è questo a mio parere l'aspetto interessante e che forse non sono riuscita a spiegare. è proprio una determinata politica che protegge l'impunità che è particolarmente deleteria.

la politica che protegge l'impunità (delle forze di polizia, soggetto sottinteso credo) devo ancora trovarla. Il poliziotto che sbaglia penalmente va davanti al giudice (che con la politica non ci azzecca niente), se l'errore ha rilievo disciplinare il procedimento sarà limitato alla disciplina. Questo accade PER LEGGE.
ceeerto, non prima di oltrepassare chilate di gineprai e di insabbiamenti.
quanti nomi ti devo fare? Cucchi? Uva? Bianzino? Masi? vuoi che vada ancora avanti? fai tu.
e non venirmi a dire che non è come ha detto luca, i disordini del g8 sono stati montati appositamente.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 07:24:04 pm
No, non è accaduto nel 2000, è accaduto dopo, negli anni "zero", la cosa è cominciata proprio quando ha discusso di Genova con i colleghi. Certo che è stato discriminato e vessato, mi chiedo se posso recuperare l'articolo...

Il problema, oltre al fatto che i poliziotti siano generalmente di destra, è che sono di destra estrema, e questo influenza eccome la loro attività pubblica, ma ancora di più il problema è quello del potere: io sono fortemente convinto della natura intrinsecamente corruttrice del potere, e la maggior parte dei poliziotti abusano del proprio, alle volte soltanto con piccole angherie, alle volte commettendo gravi crimini; il tuo non credere alla difesa corporativa è incredibilemente ingenuo. Io non mi interesso molto di cronaca nera e giudiziaria, ma i casi di poliziotti assassini e stupratori impuniti sono tantissmi, credo che qualcuno più attento di me te ne potrebbe ricordare a decine.

Che Fini in quei giorni di luglio stesse nella "cabina di regia" delle forze dell'ordine è abbastanza evidente, la sua presenza nella sala operativa della questura è accertata, che abbia dato determinati ordini non lo posso certo provare, posso però ragionevolmente supporre che lo abbia fatto. Non sono io che faccio confusione, in quel caso è stato Fini ad arrogarsi un ruolo che non gli competeva, essendo lui un vice-presidente del consiglio.

Coraggioso chi rischia la vita forse, ma ripeto che il coraggio di per sè non ha mai reso migliore nessuno, non per i miei valori.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 07:40:00 pm
ah, guarda guarda se ti difendi da botte guarda guarda si inventano un "oltraggio a pubblico ufficiale". bene aveva fatto prodi a depenalizzarlo, ma dobbiamo sempre farci riconoscere.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 07:41:48 pm
luca chin delle due cose l'una : o ci sei  o ci  fai.
Mi spiace ma sembri la versione speculare dei tizi da centro sociale o degli ultras: loro ce l'hanno con gli sbirri senza se e senza ma e senza nemmeno sapere il  perchè, per te le forze dell'ordine in italia sembra facciano parte di una categoria angelica.
La differenza tra sostanziale e formale te la ripeto per l'ultimissima volta:
tu continui a citarmi le leggi , nessuno , e tanto meno il sottoscritto, dice che a livello legislativo in italia ci sia uno stato di polizia arbitraria.
LA SOSTANZA E' quello che effettivamente avviene, non basta che ci sia una legge, occorre sia applicata, le leggi che gestivano  la gestapo erano più garantiste di quello che tu credi, semplicemente potevano disattenderle. Anche nei casi più estremi, la notte dei lunghi coltelli, bastò che Hitler si prendesse la responsabilità storica della cosa, e tutto il meccanismo giuridico, che era intatto ancora, non servì a nulla.
Tu parli di neutralità politica delle nostre forze armate, si certo a livello di legge.
 Come spieghi la realtà però? che nelle camerate della Folgore ci sia apologia di fascismo, e nella Folgore passano tutti i corpi speciali italiani!
 Vatti a vedere che successe in somalia con i nostri soldati, che si scordarono alcune foto scattate per perdere tempo, non mi risulta sia stato condannato nessuno eppure non era tortura e stupro?
 Come spieghi che a decenni di distanza, mentre si sa tutto sul terrorismo rosso o quasi, di quello nero con tutte le stragi annesse , tranne un paio di idioti, siano stati tutti assolti, con abbondanza di depistaggi e aiuti di parti delle forze armate, tutte cose documentatissime?
E tutte le connivenze che ci furono? ti ricordo che un terrorista di destra radicale, non mi ricordo il nome ora, fece saltare in aria un paio di carabinieri, perchè era contrario alla vicinanza tra terrorismo nero e apparati delle forze armate, e il tizio è in galera solo perchè si costituì perchè a suo dire , se voleva le forze dell'ordine continuavano a coprirlo, anche se in fin dei conti aveva ammazzato dei colleghi.
Insomma nessuno storico con un minimo di onestà intellettuale nega oggi che le forze dell'ordine in italia non sono state solo filogovernative, il che magari si poteva capire, ma hanno "spinto" verso determinate direzioni politiche ben precise.
Ti ricordo il piano Solo, ti ricordo quanti ufficiali erano nella p2.
Solo l'ultimo comandante dei carabinieri non è un carabiniere, il che non vuol dire che sia un'innovazione giusta.  
Non entri nel merito del G8 bene, vuol dire che non spieghi perchè ci siano state prove false per giustificare dei fermi di persone innocenti, e non spieghi tutte le evidenze di maltrattamenti ai limiti della tortura, vuol dire che svicoli sulle cose che non riesci a far entrare nelle tue convinzioni.
Ho fatto la naja nel 92 non 1000 anni fa e il comandandate ogni venerdì ci faceva il bel comizietto anticomunista eppure il tizio a quanto mi risulta ha fatto ulteriore carriera.
Il caso della uno bianca non è "un caso" , si parla di anni. poi esiste il caso aldrovandi, poi esiste il caso cucchi, poi esiste il caso dei carabinieri che tentavano di ricattare marrazzo e i trans, poi esiste il caso dei ros implicati nel traffico di droga, potrei andare avanti un bel pezzo ma tanto tu mi dirai che per legge blablabla, bbhe è ancora più grave : vuol dire che sono pure contro la legge.
Non solo abbiamo le forze dell'ordine più numerose dell mondo, mi sa anche togliendo la gdf (sembra che tutto il problema sia se la gdf fa o meno o quanto controllo del territorio : un po' arrampicarsi sugli specchi dei dettagli) ma il rapporto ufficiali + sottufficiali / soldati nelle forze armate italiane è tipo 5 volte quello usa, fonti ufficiali, e non mi risulta che il nostro esercito sia più efficiente di quello usa.

  
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 07:43:56 pm
per questo anche i muratori rischiano la vita tutti i giorni in gran parte senza volerlo.
mentre se diventi un soldato o comunque uno che gira armato "vuoi" entrare in una situazione in cui il rischio è intrinseco.
Infatti a me fanno girare estremamente le palle i megarisarcimenti dati alle famiglie dei militari italiani all'estero. Dovrebbero aver diritto a quello che prende un qualsiasi lavoratore che muore sul posto di lavoro, niente meno niente più. 

applausissimi! condivido tutto quel che hai scritto finora sull'argomento, compreso l'ultimo post.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 07:45:25 pm
p.s.
rischiano di più la vita nei cantieri edili, e comunque vorrei sapere quanti sono consapevoli di rischiare la vita nelle forze armate.
Se io faccio il soldato so che posso morire, l'onore si ferma lì il resto è retorica.
Sui megarisarcimenti: alla moglie di uno morto in afghanistann hanno comprato casa, non mi ricordo quanti soldi, e l'assunzione a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, l'ho letto in un articolo in cui si lamentava che lo stato l'aveva lasciata sola.
vedi un pochino tu
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 07:47:43 pm
p.s.
rischiano di più la vita nei cantieri edili, e comunque vorrei sapere quanti sono consapevoli di rischiare la vita nelle forze armate.
Se io faccio il soldato so che posso morire, l'onore si ferma lì il resto è retorica.
Sui megarisarcimenti: alla moglie di uno morto in afghanistann hanno comprato casa, non mi ricordo quanti soldi, e l'assunzione a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, l'ho letto in un articolo in cui si lamentava che lo stato l'aveva lasciata sola.
vedi un pochino tu
guarda che sono seria! la penso anche io come te. mi spiace perché alla fine sono morti, ma non si può dire che sono soldatini di leva mandati a morire a diciotto anni obbligatoriamente. sono persone consapevoli dei rischi che si vanno a incontrare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 07:49:01 pm
si ma non avevo ancora letto, l'ho aggiunto perchè me ne ero dimenticato
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 07:50:15 pm
si ma non avevo ancora letto, l'ho aggiunto perchè me ne ero dimenticato
ah ok, non era in risposta a me, ho capito :P
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 07:55:18 pm
Trovato: l'ex poliziotto in questione si chiama Matteo Federici.
Posso postare tutto l'articolo (non ora che sto uscendo) ma è molto lungo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 07:58:14 pm
ora non ho tempo per rispondere bene, soprattutto a DDR, ma arrivo più tardi.

A3MSC, non sono per niente ingenuo. Ora sarò io quello dei luoghi comuni: ritengo che senza i vostri odiati e disprezzati "sbirri" che vigilano sulle vostre vite (umanamente, a volte sbagliando perfino gravemente) non sareste persone libere e tranquille come invece siete oggi. Dico che dovreste essere loro grati di esistere e di fare un lavoro che voi per quei pochi euro che prendono non fareste mai e che serve a pararvi il culo di giorno e di notte, anzichè dover provvedere a pararvelo autonomamente, ammesso ne siate in grado s'intende. Ammetto che nel gruppo ci siano diverse persone poco meritevoli, così come ce ne sono "a iosa" ovunque, ma sostengo che la cosa non intacchi minimamente le istituzioni nella loro essenza e importanza estrema (non ricordate ad esempio nessun episodio di giustizia dei quali invece sono protagonisti, e che sono semplicemente innumerevoli: vi soffermate solo sull'errore). Dico poi che Fini svolgeva evidentemente un ruolo che gli competeva, perchè immagino (a ragion veduta) che il vice presidente del consiglio abbia competenza di alta direzione su tutte le forze di polizia, se non direttamente per mano del ministro dell'interno e specialmente in tempo di urgenza. Immagino che non debba giustificare la sua presenza in una questura, che abbia perfino dato ordini, vedi un po', e che la cosa fosse di sua competenza, visto che le forze di polizia, in ogni stato di diritto, dipendono dal governo direttamente e non sono autogovernate. Se sono stati compiuti nell'occasione (o in qualsiasi occasione) dei reati la competenza ad accertarli è solo della magistratura, nella quale serve riporre fiducia, così come serve farlo "a priori" nei confronti della generalità dei poliziotti, almeno fino a prova contraria ed in tal caso prendendosela, evitando di dimostrarsi pessimi giudici, solo con chi ha sgarrato e non con l'istituzione. Dico infine che anche ieri è stato arrestato un boss della camorra, o qualcosa del genere, l'ennesimo, mentre voi state tranquilli ad osservare. Tutti luoghi comuni, per carità, ma mi pare siano concetti velocemente archiviati per pensare sempre e solo alla uno bianca ed alla "corruzione intrinseca del potere".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Novembre 18, 2010, 08:00:27 pm
Trovato: l'ex poliziotto in questione si chiama Matteo Federici.
Posso postare tutto l'articolo (non ora che sto uscendo) ma è molto lungo.

è un articolo online? se è troppo lungo puoi mettere semplicemente il link, magari incollando qualche estratto rilevante.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 18, 2010, 08:05:34 pm
Non credo sia online, io l'ho trovato nel DVD con la raccolta completa di Diario della settimana 1996-2007.
(L'articolo è del numero 37 dell'anno VIII cioè il 2003).

Luca Chin, che la polizia debba esistere è scontato... io però la considero pur sempre un "male necessario", e credo che andrebbe riformata nel profondo.

Cazzo come sono in ritardo, e piove Maremma ladra.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 08:49:34 pm
A3MSC, anch'io la considero un male necessario, proprio come gli insegnanti i politici gli scienziati i filosofi gli psicologi gli architetti gli ingegneri i medici le prostitute i i meccanici i blogger gli imprenditori i dirigenti i dipendenti i musicisti gli scienziati i poeti i commentatori i giornalisti gli avvocati i giudici. Credo di aver dimenticato i più, 'ccidenti. Riformiamoli tutti, ok.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 08:57:40 pm

A3MSC, anch'io la considero un male necessario, proprio come gli insegnanti i politici gli scienziati i filosofi gli psicologi gli architetti gli ingegneri i medici le prostitute i i meccanici i blogger gli imprenditori i dirigenti i dipendenti i musicisti gli scienziati i poeti i commentatori i giornalisti gli avvocati i giudici. Credo di aver dimenticato i più, 'ccidenti. Riformiamoli tutti, ok.
ma quanto sei divertente. oh oh.
:sbadiglio:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 18, 2010, 09:03:30 pm
p.s.
rischiano di più la vita nei cantieri edili, e comunque vorrei sapere quanti sono consapevoli di rischiare la vita nelle forze armate.
Se io faccio il soldato so che posso morire, l'onore si ferma lì il resto è retorica.
Sui megarisarcimenti: alla moglie di uno morto in afghanistann hanno comprato casa, non mi ricordo quanti soldi, e l'assunzione a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, l'ho letto in un articolo in cui si lamentava che lo stato l'aveva lasciata sola.
vedi un pochino tu
guarda che sono seria! la penso anche io come te. mi spiace perché alla fine sono morti, ma non si può dire che sono soldatini di leva mandati a morire a diciotto anni obbligatoriamente. sono persone consapevoli dei rischi che si vanno a incontrare.

Ed eccoci convergere! ;)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 09:07:18 pm
bah allora è disonestà intellettuale:
ho elencato "difetti" strutturali, che hai sorvolato coem fossero inezie. E rispondi con la retorichetta del "siate grati a chi vi protegge e rende liberi o fatelo voi se ne siete capaci" e del boss arrestato da maroni.  
E la retorica uguale e contraria degli ultras e dei cso "del chi non salta sbirro è ecc ecc"
Continui ad ignorare i gravi fatti successi al g8, che ci fosse fini lo rende solo politicamente responsabile, anzi lo renderebbe, perchè all'italiana dava gli ordini senza alcuna responsabilità .
Se per te è normale che nel luogo in cui si formano i corpi speciali ci sia non solo propaganda politica, ma propaganda politica per un partito vietato , sentito mai parlare di apologia di fascsimo?
Se per te tutti i casi , in cui non erano singoli ma come minimo gruppi, che ho elencato e ce ne sono da elencare  non sono un problema .
Se per te è normale il "tintinnare delle sciabole" che ha condizionato la vita politica del nostro paese, cosa che ormai ammettono, magari con orgoglio, gli stessi protagonisti.
Poi si certo hanno arrestato un boss, e il fatto che regioni intere di Italia il controllo di mafia sia così forte non fa dubitare che ci sia qualcosa che non va nelle forze dell'ordine?
Sono grato anche agli spazzini, che fanno un lavoro altrettanto utile,  se è per quello, ma se ci sta un sacco di immondizia in giro risolvo tutto con la storia della gratitudine ?
Ti ricordo che uno dei più grandi poliziotti di tutti i tempi, cioè Serpico, è stato quello che è stato perchè ha combattuto contro la corruzione sistematica dei suoi colleghi, corruzione fino ai più alti livelli e che li manteneva al sicuro da inchieste e dalla tua "onnipotente  magistratura", ed hanno cercato di farlo fuori parecchie volte.
Bon non ho altro da dire.
  
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 18, 2010, 09:12:32 pm
p.s.
rischiano di più la vita nei cantieri edili, e comunque vorrei sapere quanti sono consapevoli di rischiare la vita nelle forze armate.
Se io faccio il soldato so che posso morire, l'onore si ferma lì il resto è retorica.
Sui megarisarcimenti: alla moglie di uno morto in afghanistann hanno comprato casa, non mi ricordo quanti soldi, e l'assunzione a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione, l'ho letto in un articolo in cui si lamentava che lo stato l'aveva lasciata sola.
vedi un pochino tu
guarda che sono seria! la penso anche io come te. mi spiace perché alla fine sono morti, ma non si può dire che sono soldatini di leva mandati a morire a diciotto anni obbligatoriamente. sono persone consapevoli dei rischi che si vanno a incontrare.

Ed eccoci convergere! ;)
eddai, è statisticamente impossibile che su ogni cosa ci sparrucchiamo ;D
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: jules- - Novembre 18, 2010, 09:13:34 pm
Di recente è diventata una tendenza. :sisisi:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 18, 2010, 09:34:41 pm
ah, guarda guarda se ti difendi da botte guarda guarda si inventano un "oltraggio a pubblico ufficiale". bene aveva fatto prodi a depenalizzarlo, ma dobbiamo sempre farci riconoscere.
un mio conoscente è stato in carcere per oltraggio a pubblico ufficiale perchè, ripetutamente provocato, ha risposto per le rime.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 18, 2010, 09:37:40 pm
è ricercata e voluta dalla politica.

è questo a mio parere l'aspetto interessante e che forse non sono riuscita a spiegare. è proprio una determinata politica che protegge l'impunità che è particolarmente deleteria.

la politica che protegge l'impunità (delle forze di polizia, soggetto sottinteso credo) devo ancora trovarla. Il poliziotto che sbaglia penalmente va davanti al giudice (che con la politica non ci azzecca niente), se l'errore ha rilievo disciplinare il procedimento sarà limitato alla disciplina. Questo accade PER LEGGE.
volevi scrivere "dovrebbe accadere" probabilmente.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Novembre 18, 2010, 09:47:39 pm
ora non ho tempo per rispondere bene, soprattutto a DDR, ma arrivo più tardi.

[...] Ora sarò io quello dei luoghi comuni: ritengo che senza i vostri odiati e disprezzati "sbirri" che vigilano sulle vostre vite (umanamente, a volte sbagliando perfino gravemente) non sareste persone libere e tranquille come invece siete oggi. Dico che dovreste essere loro grati di esistere e di fare un lavoro che voi per quei pochi euro che prendono non fareste mai e che serve a pararvi il culo di giorno e di notte, anzichè dover provvedere a pararvelo autonomamente, ammesso ne siate in grado s'intende. [...] Immagino che <Fini> non debba giustificare la sua presenza in una questura, che abbia perfino dato ordini, vedi un po', e che la cosa fosse di sua competenza, visto che le forze di polizia, in ogni stato di diritto, dipendono dal governo direttamente e non sono autogovernate. [...]Dico infine che anche ieri è stato arrestato un boss della camorra, o qualcosa del genere, l'ennesimo, mentre voi state tranquilli ad osservare. [...]
luca se vuoi metterla in una retorica alla La Russa style permettimi di dirti che non porta acqua al mulino della tua posizione.
Perchè se proprio vogliamo puntualizzare se penso di dover ringraziare qualcuno per "pararmi il culo" forse dovrei farlo per prima con chi mi ha dato un'istruzione (famiglia ed enti) che mi ha fatto capire l'importanza di non farmi giustizia da sol*, di non ammettere la legge della jungla o peggio che peggio l'assoluta fede cieca agli ordini. Il grazie va prima a chi mi ha insegnato il concetto di reato e cosa significhi per me e la collettività compierlo. Quindi venire a dire che il mondo è fatto da povere mammole parolaie che finirebbero sbranate in 2 giorni se non ci fosse l'organizzazione militare non è che funzioni tanto, a rigor di logica, visto che quelle mammome si parano il culo da sole al 99% cercando di essere oneste, di avere un'etica, anche quando non gli danno una martellata in testa per ricordaglielo. Cercando di far funzionare il sistema non ragionando solo con la logica dello schioppetto o del più forte mangia il più debole.
La retorica del militare salvatore della patria puoi risparmiarla a tutti. Anche e soprattutto a quelli che quel lavoro lo fanno con coscienza.
Far passare l'idea che sia la milizia a rendere sicuro e ordinato un qualsiasi gruppo umano è il primo modo per dichiararlo morto.

E la pianto qua.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 09:51:05 pm
purple supermegaultraok!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 18, 2010, 10:40:54 pm
DDR, non intendevo farti ridere, stai serena. Non intendo stare mai simpatico a nessuno qui, e se ciò qualche volta accade è un fatto del tutto incidentale.

Purple, io ho anticipato la mia dichiarata retorica, spiegando forse troppo brevemente il perchè la utilizzavo. Tu non l'hai fatto, invece: sei stata altrettanto, se non più, retorica di me (istruzione, famiglia, legge della jungla, bla bla bla) senza rendertene conto (lo so, di solito la retorica è sempre altrui). La retorica del militare salvatore della patria evidentemente ti ha punta sul vivo. Se conosci il concetto di reato, e me ne compiaccio, saprai che il reato (concetto conosciuto anche dalle forze di polizia, sorpresa!) va perseguito, ove lo stesso comportamento antigiuridico non riuscirà ad essere prevenuto, il che, nonostante la famiglia l'istruzione gli enti ACCADE regolarmente, tutti i giorni e sovente anche di notte (continuo imperterrito sulla retorica, è un mio limite). Ci penserai tu immagino a reprimerlo, aiutata in ciò da istruzione e famiglia e bla bla bla. Ne prendo atto.

NC, l'oltraggio a pubblico ufficiale è stato depenalizzato da diversi anni. Se è accaduto recentemente immagino si trattasse di resistenza o di minaccia, non di oltraggio (cose assai diverse).
"Dovrebbe accadere", certo, e sovente accade. Anche in altri ambiti è così, in tutti gli altri ambiti per essere precisi.

lucaluca, non ho eluso proprio niente. Semplicemente non ho capito bene dove vai a parare. Spiegati meglio e ti risponderò in base a quel che penso, se non l'ho già fatto. Mi riferisco in particolare al tuo discorso sulla propaganda politica fascista e al discorso dell'ordine sbagliato del ministro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 18, 2010, 10:44:38 pm
NC, l'oltraggio a pubblico ufficiale è stato depenalizzato da diversi anni. Se è accaduto recentemente immagino si trattasse di resistenza o di minaccia, non di oltraggio (cose assai diverse).
no, è roba di 10-15 anni fa. Il reato era proprio "oltraggio", li ha oltraggiati a parole (dopo che loro avevano ripetutamente oltraggiato lui, come han fatto diverse volte anche con altri miei amici del resto), un pericoloso delinquente insomma.

Comunque mi pare che grazie all'attuale governo è di nuovo reato penale, quindi occhio a fare il simpatico con la sbirreria, non si sa mai magari gli gira storto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Novembre 18, 2010, 10:57:47 pm
Purple, io ho anticipato la mia dichiarata retorica, spiegando forse troppo brevemente il perchè la utilizzavo. Tu non l'hai fatto, invece: sei stata altrettanto, se non più, retorica di me (istruzione, famiglia, legge della jungla, bla bla bla) senza rendertene conto (lo so, di solito la retorica è sempre altrui). La retorica del militare salvatore della patria evidentemente ti ha punta sul vivo. Se conosci il concetto di reato, e me ne compiaccio, saprai che il reato (concetto conosciuto anche dalle forze di polizia, sorpresa!) va perseguito, ove lo stesso comportamento antigiuridico non riuscirà ad essere prevenuto, il che, nonostante la famiglia l'istruzione gli enti ACCADE regolarmente, tutti i giorni e sovente anche di notte (continuo imperterrito sulla retorica, è un mio limite). Ci penserai tu immagino a reprimerlo, aiutata in ciò da istruzione e famiglia e bla bla bla. Ne prendo atto.
Bene, significa che sono pronta a candidarmi, magari un vitalizio parlamentare lo spunto. ;D
E la retorica del militare salvatore della patria mi punge sul vivo per la semplice constatazione che è appunto una costruzione retorica abusata, non una realtà rivelata. E perchè sinceramente un pochetto mi disgusta anche. E per quanto tu non ci creda io posso anche aggiungere che ho rispetto di chi fa bene il suo lavoro in questo campo, ma che la sua retorica mi disgusta lo stesso.
Personalmente credo che 1 libro di diritto (ma anche uno di storia, di letteratura, di filosofia, di fisica o matematica, ecc.) ben insegnato faccia più di 1000 militari. E che purtroppo questo sia tanto evidente da dar fastidio a chi pensa che si debba vivere nel timore della "notte". A chi vorrebbe che mi abituassi a pensare che le cose solo accadono e basta, non a guardare il perchè accadono. A curare il dato e non il contesto.
Ritenere che esista solo l'homo homini lupus, persino con la mia scarsa fiducia nell'intelligenza umana, mi pare poco credibile. Forse credo più nell'etologia che nell'antropologia (oltre ad averne enormemente più stima), ma pensare di costruire la "salvezza" sociale su una risposta d'emergenza (per quanto, innegabile, necessaria) mi farebbe pena del genere umano.

Chiudo sul serio perchè non riusciremo mai a dialogare su questo punto. Sono assente dal concetto di venerazione dell'autorità, in tutti i campi compreso questo; non ho altro da dire.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Pandora - Novembre 18, 2010, 11:02:37 pm
Sono assente dal concetto di venerazione dell'autorità, in tutti i campi compreso questo; non ho altro da dire.
quotone Purple!!
tutto quanto ma soprattutto questo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 18, 2010, 11:19:33 pm
Dove dovrei andare a parare? dove volevo parare l'ho già espresso
Ripeto:
1) la propaganda fascista palese,  specie nel posto dove addestrano i corpi speciali, secondo te è un fatto innocuo, di cui hanno la responsabilità singoli pazzoidi? O è una cosa voluta da tutta la "struttura" per scopi di sicuro non neutri
2) salti tutto il resto di sicura non minore importanza: cioè che, per tutta la storia della nostra repubblica,  parecchie volte, parti delle forze dell'ordine e non singoli cani sciolti, sono state coinvolte in cose come minimo disonorevoli, se non eversive della legge .
3) anche a me va bene che fini fosse a genova , anche a me va bene che lui desse ordini, a me non va bene che fini non sia responsabile di quello che è successo:
a) se vogliamo credere che non siano stati commessi reati gravi da parte delle varie polizie , fini è responsabile di un fallimentare mantenimento dell'ordine, e se lui era il "comandante in capo" non se ne è assunto la responsabilità. In queste cose io sono estremamente "militarista" , non ci sono scuse per chi comanda ed è sconfitto, e genova per le forze dell'ordine è una  sconfitta senza alcun dubbio
b) se invece è accertato che hanno commesso reati gravissimi, e ne sono alquanto certo, fini è responsabile di quelli e del fatto che "nonostante" o anche a causa di quelli l'ordine non è stato mantenuto. Invece non mi sembra che sia successo nulla ne a fini ne ad altri.

Non sono  d'accordo con purple, che a mia opinione ridimensiona troppo il compito della "violenza" e "forza" di stato. Ed infatti la mia critica alle forze dell'ordine italiane è quasi tutta sul fatto che spesso e volentieri sono venute meno ai loro doveri. E si sono spesso autoassolte troppo facilmente a fatte assolvere, giusto usando la tua stessa retorica.
   
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 18, 2010, 11:43:24 pm
secondo me un discorso mirato andrebbe fatto sula Digos, perchè se tante cose dette appaiono come generalizzazioni se riferite alla polizia in generale prendono tutta un'altra piega inquietante e realistica se si va a scafuliare nelle finalità, le azioni e il modo di agire della Digos.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 18, 2010, 11:46:11 pm
sono le finalità stesse (una parte di esse) ad essere criticabili, che i singoli agenti siano buoni o cattivi o onesti o corrotti passa del tutto in secondo piano.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 12:42:04 am
Sono assente dal concetto di venerazione dell'autorità, in tutti i campi compreso questo; non ho altro da dire.
quotone Purple!!
tutto quanto ma soprattutto questo.

Vi amo entrambe.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:21:54 am
Ecco il testo dell'articolo di cui parlavo, in sette puntate.

Se arrivate a Colonna Galleria sul regionale Roma Frosinone, ricordatevi di
prendere posto in uno dei primi cinque vagoni. La banchina è così corta che altrimenti
scendete sui binari. La casa della famiglia Federici è in questo paese alle porte di Roma,
tra Colle Mattia e Zagarolo. Una bella villetta giallona, con garage e annesso giardino.
Ad accoglierti quattro cani di razza indefinita e la mamma che si scusa, sta facendo la
marmellata. Il padre, autista dell’Atac, l’azienda di trasporti di Roma, si presenta: «Piacere,
Federici Giancarlo, le posso offrire da mangiare un bambino? Sa, dicono che noi
comunisti…». Completano la famiglia, Eleonora, la figlia iscritta a lingue che ha fatto
domanda per entrare in Alitalia, e Matteo, 22 anni, un’aria da ragazzo normale che se
ti immagini un ragazzo normale lo immagini così. Difficile prenderlo per un black bloc,
difficile credere che abbia «dimostrato di non possedere i requisiti morali necessari» per fare il poliziotto, come recita il telegramma del ministero dell’Interno
del 15 maggio 2003 che lo ha sbattuto fuori per sempre.
A meno di miracoli. La storia, rivelata da Niccolò Zancan
di Repubblica, può apparire ordinaria. Ma anche le malattie più
gravi iniziano da sintomi banali. Matteo è stato cacciato dalla
polizia perché ha detto ai commilitoni di essere «di sinistra».
Una vicenda che ha già provocato alcune interpellanze parlamentari
di Verdi, Margherita, Ds, Rifondazione e, forse, Sdi.
Mi porta in camera sua. C’è un computer, qualche bandiera
americana, l’Unità, una smilza collezione di Topolino e una
foto di Vincenzino Montella, attaccante della Roma, su cui è scritto:
«A Matteo, con simpatia!». C’è una vaghissima speranza nel
Tar. Ma la sua espulsione è senza possibilità di appello. Nell’attesa
il presente è desolante. «Che vuoi fare adesso?», chiedo.
«Voglio tornare in polizia, mi piaceva troppo…» La mamma,
Sandra Proietti, maestra d’asilo, le vien quasi da piangere: «Se
penso a com’era contento mentre faceva la scuola… Poi è successa
questa tragedia…». Cerco di dire che le tragedie sono altre,
signora; lei sorride, capisce e continua: «Mio padre, meno male,
è morto ad agosto. Se fosse vivo sarebbe andato a incatenarsi
davanti al ministero dell’Interno. Era così orgoglioso di avere un
nipote poliziotto, diceva che ai suoi tempi quelli come noi non
li prendevano neppure». Capisci subito di essere capitato in una
casa di comunisti italiani, di quelli che non esistono più (e che
qualcuno crede non siano mai esistiti), di quelli che hanno continuato
a votare Ds senza fare troppe discussioni. Gente che sa di
appartenere a tre cose: il paese in cui vive, il partito e lo Stato.
«Mi dica lei», dice la mamma, «che fiducia in se stesso può avere
un ragazzo che viene rifiutato dallo Stato?». La foto di Berlinguer
è sparita dal salotto soltanto un anno fa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:24:04 am
NON METTERTI IN MEZZO, FEDERICI. La storia inizia su un pullman
bianco e azzurro, modello Fiat 370, nel tardo pomeriggio del 9
febbraio 2003. Per l’allievo Federici Matteo, classe 1981, agente
ausiliario di leva aggregato al V Reparto Mobile di Torino, è
il primo giorno di servizio effettivo. Per tre mesi ha frequentato
la Scuola Allievi di Polizia di Piacenza. I primi quattro giorni a
Torino se ne sono andati in esercitazioni. La domenica, la prima
missione. A Milano. Partita: Inter-Reggina. Niente da segnalare.
Al ritorno i colleghi parlano di calcio. C’è uno che dice che i
tifosi di sinistra della Roma sono stati cacciati dalla curva da quelli
di destra. Matteo interviene. Dice che non gli risulta, che lui
tifa Roma e allo stadio ci va gratis per via del padre dipendente
Atac. «Se sei della Roma, allora sei zecca», ribatte quello che stava
parlando. Zecca, al V Reparto, e nel centro Italia, sta per «squatter
», «frequentatore dei centri sociali». Risponde Matteo: «No,
zecca no. So’ de sinistra…». A quel punto, racconta, nel pullman
scende il gelo. Gli vengono intorno, c’è chi gli mette una mano
intorno alle spalle: «Vie’ qua. Dicce, dicce…» I commilitoni gli
chiedono se sta con la polizia o con quelli che spaccano tutto, allo
stadio o in piazza. Federici tenta di distinguere, dice che anche a
Genova non tutti erano violenti. Qualcuno dice: «Come lo sai?
C’eri anche te?».
Il primo errore. Risponde: «Embé, e se anche fosse…»
Samuel Foglini, l’agente con cui Matteo ha iniziato la discussione,
a quel punto si arrabbia davvero: «Un altro comunista al
reparto, ma che venite a fare in polizia? Per fare tra qualche anno
i sindacalisti o a Genova sputavi anche tu?». Secondo errore: «Ma
dai, non è che sputavano a te come uomo, lo facevano contro l’istituzione». Foglini incalza: «Ecco un altro squatter, dei G8 e
dei centri sociali, con quelli come te ci vorrebbe Mussolini e ti
dirò che io sono pure nostalgico e gli farei vedere a quelle zecche». A questo punto, stando alla ricostruzione di Matteo, interviene
l’ispettore capo Profilo, che aveva la responsabilità della
squadra di Foglini, e urla all’agente di tacere. La situazione si calma.
«Ma mi sono accorto subito che erano arrabbiati. A pranzo
avevo mangiato con tutti, la sera in mensa mi sono ritrovato solo»,
ricorda sottovoce. La sua ricostruzione dei fatti non è stata creduta.
Ecco quella presa per vera.
«I sottoscritti Agenti Frasconi Tiziano, Bondini Michele,
Di Carlo Luca, Oliviero Michele, Foglini Samuel…», si legge
nella relazione di servizio datata 11 febbraio 2003 «riferiscono
quanto segue: durante il viaggio di ritorno all’interno del pullman
mentre si parlava di calcio tra colleghi l’A.A. FEDERICI
Matteo interveniva nella discussione profferendo tra l’altro le
seguenti frasi: “Prima di entrare in Polizia ho partecipato come manifestante
a vari cortei di sinistra tra cui il G8 di Genova”, “Non ho partecipato
direttamente agli scontri… non ho sputato sull’uomo ma sulla
divisa e sulle istituzioni”…». È la parola di cinque agenti (e per di
più di grado più alto) contro quella di uno solo. Per Nicola Rossiello
del Silp Cgil di Torino, il sindacato che più si sta battendo
per questo caso, «Federici è stato vittima del branco. Io sono da
diciassette anni in polizia e mi hanno insegnato che le relazioni
di servizio sono personali. Quella che accusa Federici è firmata
da cinque colleghi ed è ovvio che così non emergano contraddizioni.
Il problema è quello che sta succedendo a Torino…» La
notifica avviene dopo 15 giorni. Per il ragazzo, appena arrivato
in città, è difficile ricostruire a memoria la discussione avvenuta in pullman e perfino sapere se i firmatari fossero effettivamente
presenti. Lo erano. Chiamata a decidere, la Commissione consultiva
della Scuola allievi di Piacenza accetta, senza troppo
approfondire, la versione dei cinque.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:26:00 am
Leggere il verbale della Commissione non dà belle sensazioni.
Dei cinque testimoni a discolpa richiesti da Federici, uno
non c’è per motivi familiari e uno per motivi di servizio, un altro
non viene chiamato perché la Commissione non lo ritiene utile.
Se ne presentano due, Daniele Limpido, compagno di corso di
Matteo a Piacenza, e l’ispettore Profilo, quello che, secondo la versione
dell’accusato, ha ripreso Foglini. Limpido testimonia che «il
Federici esponeva una visione antiglobalizzazione, ma non frasi
ingiuriose, né profferiva la frase relativa allo sputare sulla divisa».
Profilo la butta sulla ragazzata, conferma di essere intervenuto,
ma non dice quale agente abbia ripreso. Sostiene di avere avuto l’impressione che «Federici non è molto furbo, considerato il clima
e la stanchezza degli agenti quel giorno sul pullman». Un
commissario gli chiede se abbia visto qualcuno inveire contro
Federici. «Profilo risponde che ne ha visti due o tre». I testimoni
a favore, pur con qualche reticenza, confermano la versione di Matteo.
Non basta. Il direttore della scuola Mattia La Rana, «discostandosi
parzialmente dal parere del resto della Commissione»,
decide di confermare la sanzione della «deplorazione» che, nel
caso di un agente di leva, comporta automaticamente l’esonero
dalla polizia. Tre giorni dopo la decisione, su proposta dello stesso
La Rana, il ministero dell’Interno rende inappellabile la decisione
restituendo il colpevole «al Distretto Militare di appartenenza». L’espulsione dalla polizia precluderà, cioè, a Matteo anche la possibilità di partecipare a tutti quei concorsi pubblici (quasi tutti) per i quali è richiesto il non essere stati «espulsi da Forze Armate o da altri Corpi militarmente organizzati». Ininfluente il
fatto che nei giorni del G8 di Genova, Matteo Federici stava sostenendo
la maturità di perito agrario e quindi non era certo lì a «sputare
sulla divisa e sulle istituzioni». Per un giudizio così duro, così
senza appello, c’era naturalmente bisogno di qualcos’altro. E qualcos’altro
era lì. Pronto per l’uso.
PEZZE D’APPOGGIO. Due richiami disciplinari (uno per avere «smarrito» il tesserino, l’altro per avere parlottato con un collega durante
un’esercitazione) e una strana «eventuale altra osservazione»
che compare a conclusione della Scheda descrittiva della Scuola
di Piacenza. Dopo una pagella ottima che attribuisce all’allievo
buone capacità di reagire di fronte agli insuccessi, esecuzione dei
compiti senza necessità di ulteriori stimoli, adeguata condotta di
fronte a difficoltà impreviste, esecuzione scrupolosa del proprio
compito, nessuna difficoltà a rispettare le norme, attenzione e continuità
nel rispettare i gradi gerarchici, perfino un paradossale –
visti gli esiti – «si estranea dalla vita di gruppo», il tutor, ispettore
Sergio Castagnetti, annota: «Elemento ambiguo, che richiede
un attento monitoraggio».
Il giorno in cui l’avrebbero radiato, Federici incontra per
caso il tutor. Gli chiede rassicurazioni. Castagnetti è affettuoso.
Pacca sulla spalla: «Non ti stare a preoccupare, Federici, al massimo
ti tolgono 30 euro dallo stipendio». Probabilmente non
immagina il peso della sua breve annotazione. Non c’è parola più
ambigua di «ambiguo». Il giudizio sembra galleggiare nel nulla
e nessuna competenza psicologica poteva giustificare un giudizio
del genere. Invece, è stato usato a profusione dal dottor Mattia La
Rana, per motivare la sanzione di un provvedimento tanto grave:
«Emergeva che il Federici aveva manifestato durante il corso atteggiamenti
“ambigui” e dunque veniva stabilito di sottoporre lo
stesso ad una attività di monitoraggio». Al di là del giudizio, al
di là dei torti e delle ragioni, molto in questa vicenda appare venato
di pregiudizio. A essere inadeguati sembrano i regolamenti
interni. Maurizio Blini, membro della segreteria nazionale del
Silp Cgil, spiega: «Noi pensiamo che il profilo psicologico debba
essere formulato dagli addetti ai lavori. Non accettiamo che
venga da un ispettore capo che magari ha la quinta di ragioneria». Il legale di Federici, Emanuela Mazzola, dà una diversa lettura:
a suo dire la frase sull’ambiguità denoterebbe, non tanto un
giudizio negativo, ma una sospensione di giudizio. «Elemento
ambiguo» vorrebbe dire «non perfettamente compreso». L’ipotesi
è possibile, ma non più convincente di altre. Si potrebbe sostenere
con il medesimo grado di plausibilità che l’ambiguità del
soggetto è politica o magari sessuale.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:26:48 am
Oltre a questo uso disinvolto di una nota, c’è un altro elemento
non chiaro. Riguarda la presenza in Commissione del delegato
del Siulp, Emanuele Ricifari, l’unico con La Rana a proporre
«di confermare la sanzione della deplorazione, sebbene per la sola
entità del fatto sarebbe più consona la pena pecuniaria». Stefano
Pizzamiglio, segretario generale provinciale dello stesso sindacato
(quindi il superiore di Ricifari), è infuriato: «Il mio delegato
avrebbe dovuto informarmi della convocazione, dell’esito e
comunicarmi gli atti. È un fatto grave. La deplorazione è una sanzione molto severa che viene comminata anche a partire dai precedenti provvedimenti disciplinari. In questo caso sono risibili.
La cosa di cui voglio essere certo è che a questo ragazzo si sia
assicurato il diritto di tutela. Il procedimento potrebbe essere
nullo». In una lettera del 13 settembre 2003 inviata a La Rana,
Pizzamiglio scrive: «Rilevo da organi di stampa che un ex allievo
della Scuola da lei diretta è stato oggetto di allontanamento
per motivi legati al diritto di espressione». E continua: «Osservo
(…) che ha convocato la Commissione consultiva chiamando
a farne parte, tra gli altri, un componente presente nell’elenco
fornito da questa segreteria provinciale, prendendo con lui accordi
diretti e prescindendo da qualunque contatto formale con l’Organizzazione
territoriale del Siulp che doveva necessariamente
essere informata». Emanuele Ricifari non rilascia dichiarazioni
nel merito. Il fatto di essere sposato a Maria Pia Romita, vicedirettore
della stessa scuola, quindi vice di La Rana, può avere favorito
la facilità con cui è stato convocato. Racconta Calogero Capuano,
segretario Silp Cgil di Lodi, ma già dipendente di La Rana:
«La gestione di questo dirigente nella scuola è caratterizzata dall’aumento
di elementi di militarità. Quando arrivò nella primavera
del 2001 suggerì, per esempio, che i piantoni uscissero dal
gabbiotto per fare il saluto agli ufficiali. Chiarì anche che non si
sarebbe confrontato con i sindacati su questioni di diritto dei singoli.
Il sindacato si oppose e lui ne prese atto. In seguito, io e un
collega siamo stati accusati di politicizzare le lezioni di diritto
costituzionale e diritti umani che tenevamo nella scuola, argomenti
su cui ritenevamo non si potesse che essere neutrali. Posso
dire che dentro la scuola esistono e hanno un rapporto privilegiato
con l’amministrazione, elementi che hanno e ostentano
una visione ideologica improntata al militarismo». Tutte le cose
brutte iniziano in punta di piedi. Magari poi non iniziano. Però
bisogna ascoltare per bene.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:27:53 am
QUEL CHE AVVIENE A TORINO. Nei tre mesi successivi alla lite sul
pullman, la vita di Matteo Federici al V Reparto mobile di Torino
non è delle migliori. Le telefonate a casa sono più preoccupate.
«Me l’ha detto subito» racconta il padre «che lì non era aria
e che voleva andarsene». Piuttosto isolato dai compagni (anche
se tiene a dire che in Polizia c’è di tutto e molti sono stati gentili
con lui), quando viene fermato nei corridoi si sente dire: «Ah,
sei tu quello che sputa sui poliziotti?» I superiori non lo mandano
più in missione. «Solo a una manifestazione della Cgil, ma
secondo me per sfregio». Eppure in quei mesi, a Torino, di agenti
c’era bisogno. Il 29 marzo 2003 si svolge una manifestazione
per la pace che finisce per essere, in piccolo, una copia di quello
che è avvenuto a Genova nel luglio 2001. Sfilano i duri dei centri
sociali e gente comune, associazionismo cattolico e musulmani.
Verso sera, tra via Po e piazza Castello, la polizia carica,
apparentemente senza ragione, ci sono scontri e arresti, volano
manganellate, alcune bandiere americane vengono bruciate dai
manifestanti, un’altra viene sventolata da un poliziotto su un
blindato come provocazione (mentre un collega al suo fianco
mima una sventagliata di mitra). Testimoni raccontano di cariche violente anche sullo spezzone del corteo dove sfilano donne
e bambini della comunità islamica di Torino.
La testimonianza di Pierfrancesco Saverio Leone, un ragazzo
con i capelli rasta, istruttore di nuoto, un fratello e un nonno
poliziotto, si interseca a questa storia. Racconta Leone: «Io ero
capitato lì per caso. Con la mia ragazza avevamo deciso di stare
con le donne islamiche perché ci sembrava il posto più sicuro.
Invece durante la carica, mi prendono e manganellato in testa e
sulla schiena. Mentre sono a terra, questo poliziotto, grosso con il
pizzetto, e un altro più magro mi prendono a calci. Poi quello
grosso mi trascina verso il cellulare. Mi sbattono contro una macchina
e mi portano al commissariato di via Verdi. Io perdo sangue.
Lì sento una voce femminile che sfotte: “Questo qui è caduto,
no?” Scoppio a piangere e questo con il pizzetto, dopo avermi
preso a pedate nel sedere, mi dice: “Ti ammazzerei solo perché ti
sei messo a piangere” Dura due ore, poi mi puliscono il sangue e
mi lasciano andare al Pronto soccorso». Leone racconta la sua avventura
a Repubblica (sempre dal giornalista Zancan), allega alcune
foto dove quello con il pizzetto e quello più magro sono ben visibili
e fa partire una denuncia contro ignoti per lesioni, minacce e
ingiurie. In attesa della conclusione dell’inchiesta, affidata al pm
Onelio Dodero, abbiamo mostrato le foto: «quello con il pizzetto» è Luca Di Carlo, «quello magro» Tiziano Frasconi, cioè due
degli agenti firmatari della relazione che farà espellere la «zecca»
Matteo Federici, per sempre, dalla polizia di stato.
«Sì, di suonerie con Faccetta nera o di display con le celtiche
ne ho viste tante, soprattutto alla scuola. C’era un istruttore
che diceva continuamente: “Se fermate il negroide…” Io una volta
gli ho detto: “Scusi, ma non è che può essere italiano…”», racconta
Matteo, «Però non è che erano tutti di destra. Anzi. In polizia
mi è sembrato ci fosse di tutto. Alla scuola ci hanno fatto vedere
anche una cassetta su Genova. A Torino, a parte la frase di
Foglini che diceva di essere nostalgico di Mussolini, non ho notato
molto di chiaramente fascista».
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:28:41 am
 Maggio 2003. Su Il Taglio,
organo della Silp Cgil di Torino, si legge: «Da alcuni anni, ma
forse è meglio dire da quando in Italia c’è una certa maggioranza
politica, alcuni uffici di Polizia si sono trasformati in piccole
gallerie dove vengono esposti calendari, foto, disegni, simboli e
statuette» di «fatti e persone che hanno scritto un orribile pezzo
di storia italiana e che non rappresentano sicuramente il pensiero
della maggioranza dei poliziotti. Non è giusto che un qualunque
cittadino, che si trovi a vedere pareti così tappezzate, possa
pensare, anche solo per un attimo: “Allora è vero che la Polizia
è fascista”». Quanto al V Reparto mobile, molti testimoni
raccontano che il capo in carica all’epoca dei fatti (ora trasferito
più vicino a casa) aveva in ufficio un’effigie della Decima Mas. E
fino qualche giorno fa, un ritratto del cavalier Benito Mussolini
accoglieva i visitatori all’ingresso. Si tratta, denunciano i sindacati,
di episodi che sono in aumento, per quanto non maggioritari.
Come se un tappo fosse saltato. Come se il meccanismo di
reclutamento, formazione e controllo facesse fatica a funzionare,
al di là di condizionamenti politici indiretti o indiretti.
La spiegazione, a un tempo più semplice, complessa e
informata, di quanto sta oggi avvenendo in polizia, la offre Luigi
Notari, membro della segreteria nazionale del Siulp: «Oggi più
del 50 per cento degli agenti entra in polizia attraverso la leva. Ne
ha risentito l’impostazione riformista della legge di riforma di
polizia del 1981, quella che ha reso la polizia civile. Il problema
è che nel futuro il reclutamento della Polizia, Carabinieri, Guardia
di Finanza e Forestali avverrà sempre di più attraverso la leva
volontaria. Chi arriva da lì è tendenzialmente più militarizzato,
più abituato all’obbedienza e al conformismo. Quello che sta avvenendo
oggi in Italia è anche dovuto a questa trasformazione, causata
dalla volontà politica di non aprire del tutto alle donne che,
diciamolo, vincerebbero quasi tutti i concorsi. La donna è più problematica,
ha una consapevolezza dei diritti più forte, più senso
critico, e poi può diventare madre». Di fronte a questo meccanismo
inceppato e all’impostazione politica dell’attuale governo,
alcuni tentano di mettersi in luce favorevole presso i potenti di
turno, anche se tanto zelo non è espressamente richiesto, altri (come
il presidente del Consiglio quando incontra giornalisti inglesi) si
sentono autorizzati ad abbandonare ogni cautela e misura. Altri
ancora si danno da fare per fustigare il «pericolo rosso», fosse anche
travestito da normale, ingenuo, ragazzetto romano.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:29:33 am
IL FASCINO DELLA DIVISA. Il ragazzetto romano con la famiglia che
ha, non poteva che votare Ds. Anche perché la famiglia che ha,
pure di sinistra, ama l’ordine e le forze dell’ordine. Il ragazzetto
romano, dopo il diploma di perito agrario, non sapeva bene che
fare della sua vita. «Mi ha svegliato mia madre una mattina. “Sbrigate”
mi ha detto, “Va a fa’ domanda in polizia”. Ho fatto anche
quella per l’esercito, mi avevano preso anche là. Ma io volevo proprio
fare il poliziotto». «Diciamo la verità», interviene la madre,
«ero stufa di vederlo dormire fino a tardi e le divise gli sono sempre piaciute». Matteo Federici indossa una divisa nera quando fa
l’arbitro (partite di Seconda divisione), una bianca e rossa quando
suona il trombone a tiro nella banda municipale di Colonna (la
sorella Eleonora suona il clarinetto) e un’altra quando presta la sua
opera di volontario alla Protezione civile. Racconta il padre Giancarlo:
«Ma l’idea del poliziotto gli piaceva fin da bambino. Mi
ricordo quanto ha insistito, a cinque anni, per vestirsi da agente al
suo primo carnevale». Matteo lo guarda imbarazzato. «Sa, per noi
gente di sinistra avere un figlio in polizia era un orgoglio», spiega
la madre. «Mi sembra che siamo tornati indietro di quarant’anni,
ai tempi di Tambroni. Sono venuti in casa due poliziotti da Frascati,
con quest’aria distaccata, a riprendersi la divisa e la pistola.
Per noi è stato umiliante. Non potevano farsele consegnare quando
l’hanno buttato fuori?», si lamenta il padre. E continua: «Ma
io dico, Berlusconi ha appena detto che Mussolini era buono e che
mandava la gente in vacanza e poi è andato alla Comunità ebraica
a scusarsi… E il suo superiore non poteva chiederglielo, a Matteo,
di scusarsi? Dai Matteo, c’è bisogno che ti scusi. Lui si scusava,
e che problema c’era?». «Il problema è che ha un po’ il mio
carattere» interviene la madre «solo che con l’età uno impara che
a volte è meglio tace’». Meglio tacere.
Tra qualche giorno, Matteo ripartirà. Gli mancano tre
mesi per finire il servizio di leva. Lo aspetta il 78° reggimento
Lupi di Toscana, così come predisposto dal ministero dell’Interno.
Il padre mi fa vedere le foto della sua campagna, grappoli
d’uva e alberi di prugne. La mamma mi dice che «in questa
disgrazia», la cosa bella è che nel giardino sono nate quattro
tartarughe e mi porta a vederle. Le stanno nel palmo della
mano. Non escono. Sanno già che ci sono tempi in cui si può
tirare fuori la testa e altri in cui è meglio ritrarsi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 01:37:06 am
lucaluca, ti rispondo per punti e lettere, seguendo il tuo percorso:
 1) Chi sono i corpi speciali? Quale propaganda fascista? Di che cosa stai parlando? chi ti ha raccontato queste cose? Dove le hai lette? Parli del 1943? Parli dei tempi di Mussolini? Di cosa stai parlando? Le domande sono dovute al fatto che ritengo l’accostamento facile facile di fatti di 70 anni fa al contesto attuale una minchiata, con rispetto parlando (tanto per  essere un po’ siciliano e un po’  francese). Se ti riferisci ad altro spiegati meglio.
2) certo, è vero. Immagino ti riferisca soprattutto alla P2. Cosa c’entra con il servizio delle forze dell’ordine oneste che, ti voglio dare una notizia, esistono a battaglioni?
3) mai detto il contrario, ma stai parlando di un politico. Politico. Non so più come dirlo. La polizia fa un altro lavoro.
a) veggasi punto 3, quanto alla “sconfitta” delle forze dell’ordine a genova.
b) per ciò che attiene le forze di polizia credo ti sembri male. Io sono a conoscenza, se ben ricordo e non confondo s’intende, di procedimenti penali tutt’ora in corso, procedimenti disciplinari conclusi malamente, trasferimenti, sospensioni dal servizio e via dicendo. Non mi pare propriamente un regime di impunità, ma tu forse hai altre notizie.

NC, in realtà lo è sempre stato. Oggi – da qualche anno – l’oltraggio al p.u. è perseguito a querela di parte, prima invece era perseguito d’ufficio.  Parlando di depenalizzazione ho quindi semplificato, in realtà: c’è il paletto della querela. Accade oggi esattamente lo stesso che per ogni reato contro l’onore e il decoro della persona.  Funziona allo stesso modo che tra privati, privi di qualifiche, e non mi pare che non si possa definire un princìpio di civiltà e garanzia. Esempio: tu mi diffami ed io ti querelo, tu mi calunni e io ti querelo,  o viceversa, a prescindere che tu o io siamo p.u. o meno: senza querela non si procede, con la querela si procede. Che tu dica la verità, ad esempio nel diffamarmi, è irrilevante se lo fai in modo improprio, e sappi (lo dico a mero titolo di curiosità, c’entra poco) che non sei di regola ammessa a dimostrare che nel diffamarmi ciò che dici corrisponde a verità, poiché è un dato considerato irrilevante se la tua azione è impropria. Il codice penale prevede questo, la polizia applica e deferisce  (è per lei un obbligo e non una facoltà). Tu racconti a proposito del tuo amico di provocazione, faccio il seguente ragionamento, correggimi se sbaglio.  Credo che possa essere andata così come racconti come credo invece che possa essere andata in modo del tutto diverso (a meno che tu non fossi presente e stia parlando in qualità di testimone, o non ci fossero testimoni attendibili che hanno riferito: in tal caso allora mi chiedo perché i testimoni, come credo, non abbiano testimoniato, o non l’abbia fatto tu se c’eri). Il magistrato ha evidentemente maturato il convincimento sulla seconda ipotesi, altrimenti la provocazione sarebbe stata considerata quale esimente. Certo, può essere stata la macchinazione dei poliziotti brutti e cattivi che hanno approfittato dell’assenza di testimoni, tutto può essere e non posso escluderlo, il magistrato si è fatto evidentemente l’idea opposta per qualche motivo che credo legittimo.  Per essere chiaro dico infine che anch’io non sopporto e non giustifico chi abusa dell’ufficio, non sono mica un cretino. Parimenti però non giustifico nemmeno chi se ne fotte dell’ufficio pubblico altrui.

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 01:44:46 am
Purple, immagino tu sappia che i libri di diritto (o di filosofia, o di storia), che sono il primo a sollecitare a tutti,  li studiano in tanti, spesso approfonditamente. Li studiano anche i poliziotti, i finanzieri, i carabinieri, i magistrati, i quali insieme ne applicano il contenuto quotidianamente, punendo ove previsto dalla legge. Forse hai in mente persone diverse, credo che ti soffermi troppo su chi abusa del suo ruolo (chi mette in dubbio che debba essere perseguito?).  Forse sai che un motivo per il quale esiste il diritto penale è la prevenzione, il monito. Bene, ti pare che qualcuno possa pensarla in altro modo? Ti pare che io possa pensarla in altro modo? Credo che mi stia un po’ sottovalutando, e così stia sottovalutando troppa gente perbene e niente affatto ignorante che fa un mestiere, come peraltro dici tu, necessario. Me ne farò una ragione. Credo anche che stia sottovalutando il valore repressivo della legge penale, che deve coesistere alla prevenzione: lo dicono fior di giuristi, fior di filosofi e fior di intellettuali. Rientra nel concetto famosissimo di certezza della pena, che è universale. Tu preferisci fermarti alla prevenzione  e guardare alla repressione come quella schifezza alla quale si è costretti a ricorrere, il cui esercizio quasi ti disgusta.  Bontà tua. Curare il dato e non il contesto dici: di chi credi sia quel compito importantissimo? Della polizia? Dei carabinieri? Se in tutto ciò leggi la retorica del militare salvatore della patria, se in questo leggi “venerazione dell’autorità”, è un tuo problema (e di altri, noto), del quale dovresti fartene ragione perché ci dovrai coesistere certamente per tutta la vita, dal momento che un mondo coordinato con soli metodi preventivi dubito esisterà mai se non nel paese di Alice e dal momento che la repressione necessita dell'autorità. L’allusione al sottoscritto che evidentemente trarrebbe vantaggi dall’altrui  timore della “notte”  (spero di aver capito male) non la commento e concordo sull’opportunità di finirla qui.

Buona notte a tutti.

p.s. A3MSC, eventualmente domani.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Novembre 19, 2010, 10:39:38 am
che io possa quasi apparire una sovversiva mi fa ridere, ma non prenderla sul personale, è che proprio non è.
E non preoccuparti io sono perfettamente in pace col diritto sia civile che penale e soprattutto con tutte le migliorie che su di entrambi possono essere fatte. Posso non essere in pace su certi metodi applicativi di inculcamento del diritto, ma questo non significa che io veda la legge o il farla rispettare come un'aggressione alla mia persona o ad altri.
Comunque la pianto che i discorsi infiti mi stufano e non è neanche la sede, oltretutto come dicevo è inutile siamo su posizioni opposte e si vive lo stesso, non ho da difendere niente se non la mia opinione e le presunte beatitudini di certi lavori non mi interessano come tema di dibattito, parto dal presupposto che non ce ne siano nè qui nè là nè altrove.
La venerazione è un problema, la fede cieca non fa mai bene e chiudo (davvero, non torno neanche più in questo thread quello che dovevo dire l'ho detto) dicendo che a me Alice è sempre stata simpatica, è una che fa saltare i binari della logica e che rivoluziona il suo pensiero ed in questo modo vede tutte le cose meglio, guardandole anche da altre prospettive, potrebbe persino trovare interessante considerare che esiste l'autorevolezza (anche della legge) e non solo l'autorità repressiva
(e adesso per favore non rigirarti le mie parole col tono di velato sbeffeggio "verso le mammole" che hai usato fino ad ora con tutti, ho detto pensiero, non che la piccoletta prende le carte di picche e tenta l'assalto alla casa del leprotto bisestile -specifico, costretta a farlo, visto che dalle tue parole pare sia impossibile avere un'opinione diversa dalla totale deferenza verso il tutore dell'ordine senza passare per sobbillatore o anarchico da salotto :P- a me la retorica, s'era capito, non piace e neanche l'ars oratoria, se avessi voluto esercitarla mi sarei dedicata ad altro, per giunta mi pesa ogni volta dover fare mille specificazioni, non è certo modo di parlare questo, almeno per me; infine non mi piace fare la fatica di prendere le parole e manipolarle per darmi ragione, del resto se mi dicono intellettuale mi offendo  :D).

Ti lascio alla discussione, se vorrete, con Allevi o altri  ;) Buona "litigata"   :)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 19, 2010, 11:52:02 am
luca chin stai cadendo nel ridicolo perchè le cose le ho dette chiaramente , e far finta di capire male, che di sicuro sei tutto tranne che scemo , soprattutto in cose scritte che si possono rileggere, è una tecnica risibile. Ti rispondo per correttezza ma se vuoi aver ragione invece di capire liberissimo:

lucaluca, ti rispondo per punti e lettere, seguendo il tuo percorso:
 1) Chi sono i corpi speciali? Quale propaganda fascista? Di che cosa stai parlando? chi ti ha raccontato queste cose? Dove le hai lette? Parli del 1943? Parli dei tempi di Mussolini? Di cosa stai parlando? Le

1) evidentemente se parlo di apologia di fascismo parlo di cose repubblicane e non repubblichine, al tempo del fascismo non esisteva il reato di apologia di fascismo non credi?
I corpi speciali italiani principalmente sono: i Comsubin, il col Moschin, quelli della Folgore, e in misura minore i lagunari. Eccetto i lagunari che raramente passano per la folgore.
Quelli della folgore passano tutta la vita addestrativa alla folgore ovviamente,  quelli del comsubin e del col moschin passano minimo il periodo per l'addestramento al paracadutismo, ma spesso iniziano la loro carriera alla folgore.  La documentazione sull'apologia di fascismo e su altri fatterelli inquietanti nei centri della folgore è notevole.
 Comunque per tua tranquillità, che magari mi dici "ma tu queste cose le hai viste coi tuoi occhi" ( e potrei dirti ma tu con i tuoi occhi hai visto che le forze dell'ordine siano tutto sto splendore in italia?), nelle mie varie peregrinazioni, durante il periodo di naja, ho passato una settimana ospitato nelle camerate della folgore, in cui le gigantografie di mussolini e i fasci littorii si sprecavano, ovviamente con la benevolenza dei comandanti.
E' come il nonnismo: se i comandanti non vogliono che ci sia, come nel caso del  mio reggimento, il nonnismo non c'è, se invece   vogliono che ci sia c'è.
Quindi quella per  me è apologia di fascismo bella e buona . Ah dimenticavo non era il 1943 ma il 1992-3 .
Per te non è gravissimo che si faccia apologia di fascismo nei luoghi dove si formano le persone con più capacità di violenza delle nostre forze dell'ordine? Ricordo inoltre che un buon incursore del comsubin, solo di addestramento, costa ai cittadini almeno un paio di milioni di euro.
Ribadisco poi  che tutti i venerdi il mio vicecomandante di reggimento faceva comizi anticomunisti, magari un pochino in ritardo, e quando gli ho fatto una battutina automaticamente ho battuto il record di guardie e servizi vari del reggimento nella misura di 3 ad   1 rispetto al secondo.


2) certo, è vero. Immagino ti riferisca soprattutto alla P2. Cosa c’entra con il servizio delle forze dell’ordine oneste che, ti voglio dare una notizia, esistono a battaglioni?
non sapevo che esistevano i battaglioni grazie dell'illuminazione! Infatti non me la prendo con quelli che formano i battaglioni, erano i comandanti iscritti alla p2  mica il soldato semplice o l'appuntato.
E poi la p2 è solo una delle espressioni di "devianza" delle nostre forze dell'ordine: ti ho citato il piano Solo , e il fiancheggiamento o almeno la copertura del terrorismo di estrema destra. E soprattutto ti  ho citato una tesi storica che nessuno contesta più, ovvero che le forze dell'ordine in italia hanno sempre spinto per scelte conservatrici se non apertamente reazionarie (in tutta la storia della repubblica quindi non tirarmi fuori il fascismo) . Il problema non sono i battaglioni ma chi li comanda ovviamente.

3) mai detto il contrario, ma stai parlando di un politico. Politico. Non so più come dirlo. La polizia fa un altro lavoro.
La tiritera "è colpa dei politici" lasciala ai film di rambo, se le forze armate "sanno" che si prendono un comandante in capo "irresponsabile", "sanno" allora che i suoi sbagli saranno automaticamente passati al primo "sottoposto" nella catena di comando militare pienamente responsabile , credo nel caso il capo della polizia. Il problema è appunto che le forze dell'ordine italiane fanno i "militari" come e quando gli conviene. Potevano disobbedire agli ordini di fini se tenevano più al loro compito che alla loro carriera.

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 19, 2010, 11:55:09 am
per ciò che attiene le forze di polizia credo ti sembri male. Io sono a conoscenza, se ben ricordo e non confondo s’intende, di procedimenti penali tutt’ora in corso, procedimenti disciplinari conclusi malamente, trasferimenti, sospensioni dal servizio e via dicendo. Non mi pare propriamente un regime di impunità, ma tu forse hai altre notizie.

E ricaschiamo nel "estremismo" alla cso rovesciato, mica ho detto che l'italia è una dittatura militare con impunità completa, resta il fatto che dopo anni nessuno è stato condannato definitivamente, il trasferimento non mi pare che sia una così grande punizione per chi non solo non ha fatto il suo dovere, ma è imputato di reati gravissimi.
La controparte, e ci metto anche i colpevoli con quelli che poi sono stati assolti, come minimo da subito , e per anni, hanno subito limitazioni pesanti alla libertà personale. Tipo  l'obbligo di residenza e di firma. E sono imputati per reati di gran lunga meno gravi. Non sono i famosi due pesi e due misure?
Il problema è che se uno entra nelle forze dell'ordine non si deve credere un privilegiato, è pagato dai cittadini ed è al loro servizio, e deve essere doppiamente responsabile rispetto ad un cittadino normale.
Se non gli va bene non ci entra.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 12:49:50 pm
Che tu dica la verità, ad esempio nel diffamarmi, è irrilevante se lo fai in modo improprio, e sappi (lo dico a mero titolo di curiosità, c’entra poco) che non sei di regola ammessa a dimostrare che nel diffamarmi ciò che dici corrisponde a verità, poiché è un dato considerato irrilevante se la tua azione è impropria.

OT, del tutto a prescindere dal caso di pubblici ufficiali (volendo si può anche spostare di sezione): questa cosa la so, ma in modo molto confunso, e non ho mai capito cosa comporti a livello pratico e quale sia il principio che l'informa.
Gradirei chiarimenti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 12:51:14 pm
E più IT (ma non completamente): i reparti speciali dell'esercito invece li considero un male NON necessario.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 19, 2010, 12:57:43 pm
E più IT (ma non completamente): i reparti speciali dell'esercito invece li considero un male NON necessario.

non ci siamo proprio!
a parte che come tutte le eccellenze ha un senso in se, un reparto speciale può risolvere situazioni con molto meno spreco di vite umane rispetto all'esercito tradizionale.
Se fossero stati usati di più e meglio nella storia si sarebbero avute meno guerre.
E poi i reparti speciali italiani, distorsioni politiche a parte, sono una delle poche cose che possiamo vantare ai massimi livelli mondiali.
Le forze speciali americane gli fanno na pippa ai comsubin
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 01:00:00 pm
Non dubito di questo.
Ma rimango della mia idea.

Edit: non conocordo inoltre sulla parte
Citazione
come tutte le eccellenze ha un senso in se
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Novembre 19, 2010, 04:47:34 pm
Boh, al di là dei discorsi infiniti che nemmeno io apprezzo tanto, credo sia innegabile che il "gruppo" si protegga. Tutta l'omertà su Cucchi, su quelli che sono stati uccisi dai poliziotti è ributtante.
Insomma, io quando vedo un poliziotto mi sento al sicuro, perchè SO che è improbabile che se la prendano con una come me.
Però molti ne hanno paura, anche se non fanno niente di male, e FANNO BENE, perchè non sanno cosa diavolo potrebbe succedergli. Prendete anche solo uno straniero. Può essere attaccato solo per quello, un pretesto per giustificarsi lo trovano.
Qua a Milano ho visto ripetutamente poliziotti che al capolinea del bus chiedevano i documenti sistematicamente a chi sembrava straniero. Erano intimidatori pure per me che ero nei paraggi, figuratevi...
E, empiricamente, posso dire che è vero che la maggioranza dei poliziotti sono di destra. Almeno, da quello che raccontano i miei così è. E pure nella polizia locale.

Ora, comunque le forze dell'ordine servono e non metto in dubbio che molti fanno un lavoro ammirevole. Però ci sono pure quelli che "sparano sulla folla" (in senso metaforico), ed è OVVIO che così l'intera categoria si attiri l'odio.
E credo che la retorica inutile sia ancora peggio di tutto il resto. Sentirmi dire "aaaah, i gggiovani che hanno dato la vita per la patriaaaaah" con fanfare senza fine, quando c'è gente che crepa per dare da mangiare alla famiglia e per la patria (per la patria, sì, perchè senza operai voglio proprio vedere come cazzo va avanti tutta la baracca) e tutti se ne fottono, mi fa solo salire la bile.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 07:34:44 pm
lucaluca, meriti più tempo di quel che ho, sarò possibilmente puntuale nel risponderti ma abbi pazienza.

purple, ok, nulla da dire, anche per me la cosa è chiusa.

A3MSC, (ecco, a te rispondo ora perchè sull'argomento vado in velocità, lo conosco a memoria): il tipico esempio di scuola è che il fatto di chiamare "ladro" chi viene condannato per furto costituisce ingiuria, il che è penalmente rilevante. La ragione sta nel fatto che il bene giuridico tutelato non è la verità, ma il decoro e l'onore, che vengono entrambi offesi perfino con la attribuzione di fatto vero (fatto già punito con specificità, peraltro). C'è poi da aggiungere che il colpevole stesso di ingiuria (o diffamazione) non è ammesso a provare, a sua discolpa, la verità o la notorietà del fatto attribuito alla persona offesa. E' una norma che trova pochissime deroghe (ad esempio in caso di attribuzione ingiuriosa o diffamatoria di fatto determinato, e solo su accordo delle parti, si può definire il giudizio sulla sussistenza del fatto stesso, ma serve l'accordo tra agente e offeso, quindi se il fatto attribuito è vero l'accordo non si avrà mai). La prova di verità poi viene acconsentita incaso di fatto attribuito al p.u. nell'esercizio delle funzioni, se il fatto è già oggetto di procedimento penale e se l'offeso chiede formalmente sia giudicata l'attendibilità dell'offesa (e siamo alle solite: accadrà solo se l'offeso è certo che sia un fatto non vero). Ultima fattispecie che ammette la prova liberatoria: l'esercizio (legittimo, solo se rispondente - in concorrenza obbligatoria - a verità, utilità sociale e forma civile di esposizione) del diritto di cronaca.

Molto OT credo.


Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 19, 2010, 07:36:57 pm
Poco più di quel che già sapevo, ma ancora non capisco.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 19, 2010, 07:39:38 pm
è una legge parecchio cretina devo dire.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 19, 2010, 07:40:35 pm
è una legge parecchio cretina devo dire.
sì infatti. se uno ci tiene all'onore non va a compiere reati in giro. semplice.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 19, 2010, 07:42:24 pm
quindi se uno è mafioso non posso dire che è mafioso perchè anche se è vero sono dalla parte del torto. Fantastico  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 19, 2010, 07:43:05 pm
quindi se uno è mafioso non posso dire che è mafioso perchè anche se è vero sono dalla parte del torto. Fantastico  :asd:
eh, poi ci stupiamo che è il paese dei segreti di Pulcinella :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 09:07:02 pm
forse ho capito cosa non hai capito, proverò a spiegarmi.
Devi partire dal presupposto che che l'interesse tutelato dalla legge penale è sempre un interesse pubblico (interesse generale pubblico) e mai individuale se non incidentalmente. La tutela è generalmente di beni costituzionalmente garantiti alla collettività "nel suo insieme" (vita, integrità, proprietà, onore, domicilio, contribuzione basata sulla capacità di reddito e spesa, e così via). Non sono limitabili all'interesse individuale perchè la società li eleva "naturalmente" (o meglio, costituzionalmente) a bene di interesse generale, informato in ultima analisi alla "pace nella convivenza". Spesso questo interesse coincide con regole morali, ma  non è automatico (non uccidere coincide, ad esempio). Spesso inoltre, ragionamento al contrario, condotte moralmente deprecabili non coincidono con l'interesse penalmente rilevante. Quindi non è regola, ma sovente accade la coincidenza.
In sostanza, quindi, diciamo bene di interesse generale. L'onore è elevato al rango di bene di interesse generale perchè l'offesa dell'onore incide sulla pacifica e ordinata convivenza sociale, che viene tutelata dal diritto penale prescindendo dalla giustezza della "verità che incide". Parallelamente, seppure su un altro piano, l'omicidio determina un risarcimento del danno in capo al superstite perchè il bene tutelato è la vita, non il defunto, e quella vita è stata tolta, oltre che al defunto, anche all'erede.
Non so quanto sono stato chiaro.
 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 19, 2010, 09:13:22 pm
Citazione
In sostanza, quindi, diciamo bene di interesse generale. L'onore è elevato al rango di bene di interesse generale perchè l'offesa dell'onore incide sulla pacifica e ordinata convivenza sociale
peccato che dire il vero non è penalmente perseguibile nel caso di casi di pubblico interesse, se non ricordo male.
in ogni caso, questa cosa è veramente molto astratta, perché per me mina l'ordine sociale pacifico molto di più un mafioso che non uno che dice in giro che il tipo è mafioso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 09:14:04 pm
quindi se uno è mafioso non posso dire che è mafioso perchè anche se è vero sono dalla parte del torto. Fantastico  :asd:


sì, a meno che non vi sia un procedimento in atto. I motivi credo siano due, essenzialmente: il primo è il solito "ne bis in idem", non puoi punire due volte uno stesso fatto, il secondo è che non puoi punire compiendo un reato.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 09:21:37 pm
Citazione
In sostanza, quindi, diciamo bene di interesse generale. L'onore è elevato al rango di bene di interesse generale perchè l'offesa dell'onore incide sulla pacifica e ordinata convivenza sociale
peccato che dire il vero non è penalmente perseguibile nel caso di casi di pubblico interesse, se non ricordo male.
in ogni caso, questa cosa è veramente molto astratta, perché per me mina l'ordine sociale pacifico molto di più un mafioso che non uno che dice in giro che il tipo è mafioso.

non mi risulta quale esimente generica, dire il vero ingiuriando è ammesso solo se riferito ad un atto illegittimo di un pubblico ufficiale (è credo l'unico caso). Dire il vero è inoltre ammesso nei casi di interesse pubblico ma solo se accompagnato da linguaggio corretto e solo nell'esercizio di cronaca poichè anch'esso tutelato eccezionalmente dalla costituzione (ad esempio, invece, nel diritto di critica il vero non è ammesso se offensivo di onore, reputazione e decoro).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 19, 2010, 09:25:45 pm
DDR, non è astratta, è applicatissima. Infatti il mafioso che sarà condannato subirà una pena superiore di chi l'ha ingiuriato. La sostanza è che la punizione deve derivare tassativamente dallo stato, per il tramite del magistrato: se tu "punisci" ingiuriando, a prescindere dal fatto che descrivi con verità, ti sostituisci allo stato illegalmente, compiendo un reato e "sommando" a tuo piacere una "pena".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 19, 2010, 09:30:34 pm
DDR, non è astratta, è applicatissima. Infatti il mafioso che sarà condannato subirà una pena superiore di chi l'ha ingiuriato. La sostanza è che la punizione deve derivare tassativamente dallo stato, per il tramite del magistrato: se tu "punisci" ingiuriando, a prescindere dal fatto che descrivi con verità, ti sostituisci allo stato illegalmente, compiendo un reato e "sommando" a tuo piacere una "pena".
non capisci. il fatto che sia applicata (ahimé, troppo e ogni tre per due) non significa che sia su basi di concetti altamente "astratti", quale l'onore. la casa o la vita sono cose ben più concrete.
e poi chi ti dice che volessi prenderlo per una "pena"? magari potrei farlo per proteggere me e chi mi sta intorno. se non è tutela dell'ordine pubblico questa! pensa solo se un insegnante di tuo figlio/a fosse stato condannato per pedofilia, ecco.
va bene che la verità fa male, ma qui secondo me si esagera. se la persona ci tenesse tanto all'onore non compierebbe reati.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 12:48:11 am
ho capito cosa intendi e non lo credo (è sufficiente pensare, quando parli di "astratto" e "concreto", che ad ogni reato corrisponde una pena, a seconda della gravità, a seconda che sia "astratto" o "concreto"). La legge (visto che di legge si parla) è applicata (sempre, non troppo e non ogni tre per due: sempre, per lo meno dal giudice alla quale è costituzionalmente soggetto) in base al suo significato primario. Il suo significato è però originale, pensato solo nel momento in cui viene "coniata". Nella fase successiva, quella dell'applicazione (e della precedente interpretazione) l'unica cosa (o meglio, la cosa assolutamente principale) che il giudice deve monitorare è che il fatto accaduto si attanagli alla fattispecie astratta. La discrezionalità nel giudicare, che pure esiste, deve adattarsi però perfettamente alla legge, la quale va sempre applicata per come è scritta e per ciò che significa.
Allo stesso modo, il fatto che tu non intenda prendere l'ingiuria come "pena" è poco rilevante, perchè la legge non indaga sulla tua motivazione o sull'effetto che ti prefiggi. La legge indaga su elementi di fatto, perfettamente indicati, che se si configurano perfezionano il reato sempre, prescindendo da "ma io intendevo altro". Solo di questo terrà conto il giudice, che sarà assolutamente vincolato (certamente in ciò contano altri aspetti, la qualità della difesa ad esempio, ma il giudice applicherà comunque la legge).
Se mio figlio fosse stato "usato" da un pedofilo non so cosa farei, ma so cosa mi potrebbe aspettare se violassi la legge penale.
Inoltre sgombrerei l'equivoco: tu dici che si esagera perchè se la persona "ci tenesse all'onore" non compirebbe reati. Capisco cosa intendi, ma in questa affermazione vedo tre difetti. Il primo che l'ingiuria  è un reato anch'essa (e quindi se ci tenessi all'onore non dovresti compierlo nemmeno tu il reato, giusto?), la seconda, secondo me più importante, che se la persona compie un reato deve andare davanti al giudice quale unico organo competente ad esprimersi (fatte salve le solite eccezioni), la terza, ancora più importante, che l'onore e il decoro sono l'espressione di un interesse pubblico, prima ancora che individuale. Mi rendo conto che sono sottigliezze giuridiche, ma non sono prive di senso e soprattutto sono applicate. C'è gente alla quale (oltre alla seccatura di essere condannata penalmente, con i problemi che ne derivano) viene pignorato il quinto dello stipendio per il risarcimento del danno dovuto ad una semplice diffamazioncina, e non sono propriamente casi isolati.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 12:12:42 pm
Lucaluca, veniamo a noi. Guarda, non avevo avuto la forza di leggere tutto, ecco perché chiedevo lumi. Inoltre non uso “tecniche risibili”, semplicemente dico la mia in modo trasparente. Ma quali tecniche.
Ma veniamo al dunque, per punti.
1) i corpi speciali (che citi) sono FORZE ARMATE. Nessuno di loro, a mio avviso, è forza di polizia, e nemmeno a tuo avviso converrai. La differenza è fondamentale (le prime non hanno alcuna qualifica di polizia giudiziaria – come carabinieri e polizia, o polizia giudiziaria e tributaria – come gdf). Direi che non c’è altro da dire, immagino abbia capito la differenza: solo le forze di polizia eseguono (perché ne hanno il potere) arresti, interrogatori, perquisizioni, sequestri, controlli fiscali, etc.  Mai citate le forze armate (prive di ogni potere di p.g. e p.t.), sempre parlato di forze di polizia. Non so, a meno che tu abbia visto fare una verifica fiscale ai paracadutisti, o un controllo stradale dalla folgore, o un arresto dal “famigerato” comsubin (che manco so cosa è). Se queste cose di estremismo, da te citate e che non intendo nemmeno contestare (ma alle quali comunque credo solo con molte riserve), le rileverai nei corsi di formazione di carabinieri, gdf o polizia ne riparliamo.
2) pensare che le forze dell’ordine (e non armate, che è cosa diversa)  siano “di destra” non risponde al vero.  Non sono di niente, destra sinistra centro. Il loro operato è neutro, in esecuzione di legge e regolamenti. Se ti rechi in un ufficio di polizia e noti un manifesto di mussolini o di stalin fammelo sapere, a me non risulta. Se hai a che fare con polizia o carabinieri o finanza, chiedi pure loro in merito.
3) tu vivi nel mondo nel quale, scopro, le forze armate (e daje, vabbè, immagino intendessi forze dell’ordine) si scelgono il proprio comandante. Questa è meravigliosa.  Io sapevo che si tratta di nomine governative, i famosi  atti di altra amministrazione del governo inappellabili: i finanzieri il loro comandante SE LO BECCANO, i carabinieri idem e la polizia idem. Inoltre, sappi che l’ordine legittimo va eseguito per legge (e regolamento). L’ordine è insindacabile,  per le forze armate (e dell’ordine), se non sotto il profilo formale (forma, attinenza al servizio, competenza dell’autorità), e mai sotto il profilo sostanziale. Se l’ordine atteneva al servizio, era formalmente a posto e l’autorità era competente ad emanarlo l’ordine, PER LEGGE CHE TUTTI ABBIAMO VOLUTO, va eseguito. Parte della dottrina (non tutta) ritiene che l’ordine possa non essere eseguito solo in caso di MANIFESTA CRIMINOSITA’ DELL’ORDINE (ad esempio, l’ufficiale di polizia ubriaco che ordina di sparare sulla folla). Quindi, se proprio vogliamo, MANIFESTA criminosità. Oggi, dopo anni di inchieste, ancora non noto l’ordine emanato al G8 connotato da MANIFESTA CRIMINOSITA’ che non abbia dato luogo a procedimenti penali e sanzioni penali ai trasgressori. Noto invece una situazione mal gestita, ingenuamente, difficilissima e colpevolmente sottovalutata.  Negligenza, imperizia, incompetenza, in genere. E una marea di criminali da gestire senza essere preparati a farlo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 20, 2010, 01:11:06 pm
Citazione
siano “di destra” non risponde al vero.  Non sono di niente, destra sinistra centro. Il loro operato è neutro, in esecuzione di legge e regolamenti.

cosa ha postato  allevi quel lunghissimo articolo a fare, se poi non lo leggi?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 20, 2010, 01:22:08 pm
1) per me il comsubin non è famigerato, io ammiro il comsubin il che non toglie che posso vederci dei difetti, il col moschin include un battaglione di carabinieri, presenti a genova poi. Comunque io intendo forze che hanno il monopolio della violenza legale non faccio distinzioni abbastanza formali, che non servono al nostro discorso poi.
Comunque l'esercito ha avuto compiti di ordine pubblico, ho fatto due mesi a guardia ad una tomba in sicilia nell'ambito dell'operazione vespri siciliani, e non mi risulta che ero un poliziotto o un carabiniere ma un semplice soldato di naja, e potevo , in casi estremi e ben regolati certo, sparare su civili. Solo che erano già tutti morti.
2) in un mondo ideale si, in italia ci sono molte prove contrarie a quello che tu affermi, se tu l'intendi come una cosa auspicabile, d'accordo con te, se invece per te quella è la realtà attuale, in disaccordo con te.
3)certo i comandanti sono scelti dalla politica, tra persone di carriera militare però. Comunque questo non è quello che dicevo , ripeto : se  io sono il primo militare nella catena di comando e ritengo sbagliati gli ordini del "politico" "irresponsabile" posso sempre non obbedire, a rischio della carriera e mantenimento del mio onore militare.
 Voglio dire anche Von Paulus alla fine disobbedì ad hitler arrendendosi ai sovietici invece di scegliere la resistenza ad oltranza che sarebbe stata solo la morte certa per tutti i suoi soldati .
 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 01:39:50 pm
Citazione
siano “di destra” non risponde al vero.  Non sono di niente, destra sinistra centro. Il loro operato è neutro, in esecuzione di legge e regolamenti.

cosa ha postato  allevi quel lunghissimo articolo a fare, se poi non lo leggi?



l'ho letto, e non vuol dire niente. Il ragazzo (che è stato trattato duramente, sia chiaro, se le cose sono andate esattamente così s'intende perchè quello è un articolo di Repubblica, se non erro) ha comunque MANIFESTAMENTE preso una posizione politica ("io sono comunista"), il che ci sta entro certi limiti,  nonchè ha giustificato il vilipendio alle istituzioni ("non sputavano a voi, ma alla divisa che indossate", l'ha detto lui e non si rileva dal rapporto, l'ha ammesso), il che non ci sta. Sono motivi sufficienti per essere direttamente congedati, ed accade a destra e a sinistra. Avrei esempi anche in senso opposto (fascisti congedati con effetto immediato, per esempio).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 20, 2010, 01:49:54 pm
Citazione
siano “di destra” non risponde al vero.  Non sono di niente, destra sinistra centro. Il loro operato è neutro, in esecuzione di legge e regolamenti.

cosa ha postato  allevi quel lunghissimo articolo a fare, se poi non lo leggi?



 Avrei esempi anche in senso opposto (fascisti congedati con effetto immediato, per esempio).
producili. perché faccio veramente fatica a crederci.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 01:51:28 pm
lucaluca,
1) non sono distinzioni formali ma sostanziali. Tu non avevi poteri di polizia giudiziaria permanenti, avrai avuto credo compiti di polizia di sicurezza e immagino fossi comunque sotto la stretta vigilanza di chi li aveva in modo permanente, il quale era direttamente responsabile del tuo operato. I compiti di ordine pubblico affidati all'esercito sono dettati da situazioni del tutto straordinarie e contingenti, che assumono forme di ordinanze.
2) insisto, sostanza e non forma, realtà e non idea. Se hai notizie diverse e circostanziate, ripeto, le attendo.
3) allora non hai capito. Se non obbedisci non rischi la carriera, rischi la GALERA, a prescindere dalla giustezza dell'ordine. Forse ora ti è più chiaro?  Insisto sul fatto che l'ordine è per legge insindacabile, fuori che nel caso di MANIFESTA CRIMINOSITA', unico caso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 20, 2010, 01:54:50 pm
Non è di Repubblica. Anche se non ho capito cosa significherebbe.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 01:56:36 pm
Citazione
siano “di destra” non risponde al vero.  Non sono di niente, destra sinistra centro. Il loro operato è neutro, in esecuzione di legge e regolamenti.

cosa ha postato  allevi quel lunghissimo articolo a fare, se poi non lo leggi?



 Avrei esempi anche in senso opposto (fascisti congedati con effetto immediato, per esempio).
producili. perché faccio veramente fatica a crederci.


te li produrrò.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 01:57:03 pm
Non è di Repubblica. Anche se non ho capito cosa significherebbe.


significa che non sono atti giudiziari.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 20, 2010, 02:23:22 pm
Beh, certo è un'inchiesta giornalistica.
Comunque dove hai letto che si è detto comunista?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 20, 2010, 02:30:02 pm
Beh, certo è un'inchiesta giornalistica.
Comunque dove hai letto che si è detto comunista?
ha detto di essere di sinistra---> comunista, nella mente del 90% degli italiani.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 20, 2010, 02:48:27 pm
1) no sul posto c'ero solo io ed un altro soldato fuori del cimitero, sono tutte eccezioni certo, ma non così eccezionali, certo il responsabile era  un altro, resta il fatto che nessuno ha mai veramente controllato se  ero un esaltato pazzoide e mi hanno lasciato in mano un'arma a ripetizione senza alcun vero addestramento.
2)sono stanco di ripetere, piano solo , p2, cucchi , aldrovandi, caso della uno bianca, caso delle foto di torture in  somalia. Penso bastino, se non vuoi vedere non vedili. Atti giudiziari ce ne sono parecchi, anche se non è che reale è solo quello che  è negli atti giudiziari. La mafia esisteva prima del reato di associazione mafiosa anche se c'erano politici e forze dell'ordine che dicevano che non esisteva.
3) certo, ma nella mia idea di onore militare un militare finisce in galera o peggio, piuttosto che obbedire ad un ordine che ritiene fondamentalmente lesivo dell'onore militare. Ci sono stati molti esempi a proposito anche se ovviamente i vigliacchi che si sono coperti con "obbedivo agli ordini , non ne sono responsabile" sono nettamente in maggioranza.
con questo concludo non ho più nulla veramente da dire.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 04:38:16 pm
Beh, certo è un'inchiesta giornalistica.
Comunque dove hai letto che si è detto comunista?
ha detto di essere di sinistra---> comunista, nella mente del 90% degli italiani.

sì, e io sono Hitler. Non fatemi rileggere tutta la storiella, per favore, sento unghie sui vetri. E' emerso, che lui l'abbia platealmente detto non lo rammento con precisione e non ho intenzione di rileggere quella solfa, mi è bastato farlo una volta. Ricordo di una frase in merito a foto di Berlinguer in casa, ad esempio (il che la dice lunga, no? non so voi che foto avete in casa), a famiglia di estrazione comunista. Inoltre ho detto che la cosa ci sta, in sè, e non può essere un problema: infatti nessuno è andato ad indagare sulla sua idea politica personale (a parte alcuni commilitoni, stando a ciò che dice lui, che non hanno certo condotto la procedura di congedo e contano molto poco nella circostanza) o sulle foto che tiene in casa lui o sua madre o suo nonno. Ho detto che  è stato congedato per "mancanza dei requisiti morali e di carattere" (leggasi vilipendio alle istituzioni), il che è tutta un'altra storia: questo problemino l'articolo lo sfiora appena appena (chissà perchè), ma io l'ho notato subito (chissà perchè).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 05:39:51 pm
1) no sul posto c'ero solo io ed un altro soldato fuori del cimitero, sono tutte eccezioni certo, ma non così eccezionali, certo il responsabile era  un altro, resta il fatto che nessuno ha mai veramente controllato se  ero un esaltato pazzoide e mi hanno lasciato in mano un'arma a ripetizione senza alcun vero addestramento.
2)sono stanco di ripetere, piano solo , p2, cucchi , aldrovandi, caso della uno bianca, caso delle foto di torture in  somalia. Penso bastino, se non vuoi vedere non vedili. Atti giudiziari ce ne sono parecchi, anche se non è che reale è solo quello che  è negli atti giudiziari. La mafia esisteva prima del reato di associazione mafiosa anche se c'erano politici e forze dell'ordine che dicevano che non esisteva.
3) certo, ma nella mia idea di onore militare un militare finisce in galera o peggio, piuttosto che obbedire ad un ordine che ritiene fondamentalmente lesivo dell'onore militare. Ci sono stati molti esempi a proposito anche se ovviamente i vigliacchi che si sono coperti con "obbedivo agli ordini , non ne sono responsabile" sono nettamente in maggioranza.
con questo concludo non ho più nulla veramente da dire.


1) appunto, il responsabile era un altro, in possesso delle qualifiche. Non vedo cosa c'entro il fatto che non eri addestrato a tenere un'arma o un pazzoide, siamo fuori tema
2) primo: sono episodi, ai quali contrapporre episodi positivi che non vuoi mai ricordare (ad esempio a proposito di mafia), di gran lunga più numerosi; secondo: certamente la verità giudiziale, se non assoluta, è (mi auguro) mooooolto più approfondita di quella che vedi tu, i giornalisti e la televisione (ora dirai che la verità giudiziale è manipolata, immagino). Non è che non voglio vedere, è che voglio vedere senza qualcuno che mi indica dove guardare.
3) continui a non riflettere sul concetto imprescindibile di "manifesta criminosità", vabbè, passo. Se non obbedisci ad un ordine non "manifestamente criminoso" per questione di "onore militare" che regna nella tua mente al di sopra della legge e dell'organizzazione gerarchica, saresti un pessimo militare (il che non è nè offensivo nè meritorio). L'ordine "manifestamente criminoso" non va eseguito, l'ho già detto più volte. Le forze armate e le forze di polizia sono uomini, come tutti, come tutti sbagliano e come tutti devono pagare l'errore, in base alla legge che viene applicata nei tribunali, non a casa tua o mia leggendo il giornale. Il discorsetto vale per tutti eh, sia chiaro, vale ad esempio per chi non rispetta le forze dell'ordine ed i loro ordini legittimi (per quanto ritenuti incomprensibili), per chi al G8 spaccava tutto e aggrediva la gente. Per tutti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 20, 2010, 08:40:30 pm
Piccola provocazione, così, a caso, tanto per dire che senza forze dell'ordine "di destra" saremmo alla guerra civile:

http://lombardia.indymedia.org/node/31961

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/10_maggio_3/raduno-ramelli-tensione-argentieri-1602945888927.shtml

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/Presidio-di-Forza-Nuova-a-Milano-Tensione-con-le-forze-dellordine_430332701.html

di questi mi pare non ne abbiate parlato, a suo tempo. Vi erano sfuggiti immagino.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 24, 2010, 07:34:57 pm
Up.

La polizia manganella gli studenti.
Ma qui in effetti siamo nell'ambito delle regole del gioco.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 24, 2010, 07:51:02 pm
io sono d'accordo con buona parte dei punti della riforma Gelmini, anzi su alcune cose sarei assai più drastica  ::)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Bisca - Novembre 24, 2010, 10:36:19 pm
io sono d'accordo con buona parte dei punti della riforma Gelmini, anzi su alcune cose sarei assai più drastica  ::)
Elenca (magari nel topic apposito se continuiamo a parlarne, mi interessa).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: luca chin - Novembre 26, 2010, 11:33:15 am
e bersani le sventola il libretto universitario
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Novembre 26, 2010, 11:34:24 am
ho spostato la discussione sulla riforma universitaria nel topic dedicato alla riforma della scuola
http://forum.malvestite.net/index.php?topic=1044.375
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 26, 2010, 12:31:36 pm
e bersani le sventola il libretto universitario
ha fatto benone.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Novembre 26, 2010, 01:05:45 pm
il solito vecchio di merda.
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Otmm9q2yEqo&feature=player_embedded[/youtube]
http://www.cloroalclero.com/?p=5205

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 18, 2010, 04:22:39 pm
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/18/g8-genova-giudici-appello-de-gennaro-menti-per-salvarsi/82655/ (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/18/g8-genova-giudici-appello-de-gennaro-menti-per-salvarsi/82655/)

Uno stallo comunque: io dimostro che i poliziotti commettono atti ignobili e indebiti, luca chin mi ribatte "ma vedi che la magistratura accerta e condanna?"; vorrei far notare però che la condanna è poco più che formale:

Citazione
pena sospessa [sic] e non menzione sulla fedina penale
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Marzo 09, 2011, 12:13:03 pm
Notizia sicuramente locale ma di impatto piuttosto preoccupante.
Alcuni balconi a Brescia hanno esposto degli striscioni antiberlusconiani come questo (quello della fotografia dovrebbe trattarsi dello striscione appeso presso il circolo libertà e giustizia)

(http://www.libertaegiustizia.it/wp-content/uploads/2011/03/Brescia-Striscioni-anti-Silvio-La-Digos-rimuove.jpg)

Qualche giorno fa uno degli striscioni è scomparso. Trattasi di abitazione privata di un socio del circolo. Com'è potuto accadere?
L'appartamento in questione è momentaneamente disabitato perché in ristrutturazione. Domenica 6 marzo si sono presentati alcuni agenti della Digos chiedendo di entrare per rimuoverlo. Visto che il proprietario non c'era e quindi non potevano entrare hanno pensato bene di procurarsi una scala, di salire sul balcone al quale era fissato lo striscione e quindi di rimuoverlo. Il proprietario di casa non è stato avvisato, l'ha saputo solo perché contattato dal vicino di casa.
Altri striscioni sono stati strappati con la complicità della notte dai soliti ignori e sostituiti con dei bei regalini (sacchetti pieni di merda con tanto di bigliettino di accompagnamento).
So che cose del genere stanno accadendo un po' ovunque.

Si è in attesa di informazioni più precise in merito all'azione della Digos, però a caldo mi pare una cosa gravissima!

Qui la notizia riportata dal sito del circolo.
http://www.libertaegiustizia.it/2011/03/08/brescia-striscioni-leg-rimossi-dalla-digos/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Marzo 12, 2011, 03:10:57 pm
Se davvero sono stati quelli della Digos è uno schifo sì...
:bleah:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Marzo 12, 2011, 06:39:02 pm
Se davvero sono stati quelli della Digos è uno schifo sì...
:bleah:

Togli pure il se
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Marzo 13, 2011, 01:40:24 pm
Ah, è sicuro?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 27, 2011, 06:00:53 pm
Chi vuole cancellare il Web

Ma quante ne pensano?

Lo chiamano 'diritto all'oblio'. Ma rischia di diventare l'alibi con cui i politici vogliono eliminare dalla Rete il loro passato imbarazzante: una condanna penale, una scemenza detta anni prima. E hanno già pronta una legge apposta

:miarrendo: :flush:

http://espresso.repubblica.it/dettaglio/chi-vuole-cancellare-il-web/2149906
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: yao_chan - Aprile 27, 2011, 06:16:05 pm
Il principio si per sè non è malvagio, ma come al solito viene usato come pare a loro, certo...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Aprile 28, 2011, 02:18:48 am
Basta candidare qualche ex brigatista. Vedi come si scordano il diritto all'oblio.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Aprile 28, 2011, 02:25:22 am
http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/18/g8-genova-giudici-appello-de-gennaro-menti-per-salvarsi/82655/ (http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/12/18/g8-genova-giudici-appello-de-gennaro-menti-per-salvarsi/82655/)

Uno stallo comunque: io dimostro che i poliziotti commettono atti ignobili e indebiti, luca chin mi ribatte "ma vedi che la magistratura accerta e condanna?"; vorrei far notare però che la condanna è poco più che formale:

Citazione
pena sospessa [sic] e non menzione sulla fedina penale

Qualcuno dovrebbe dirlo ai Responsabili (ah ah ah) tutti incazzati con Montalbano reo di propaganda sovversiva (http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/politica/2011/27-aprile-2011/i-responsabili-contro-moltabano-no-global-offende-poliziotti-g8-190523109425.shtml).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 20, 2011, 10:26:03 am
Dieci anni fa.

(http://www.statoquotidiano.it/wp-content/uploads/2011/07/genoa460276.jpg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Luglio 21, 2011, 03:40:24 pm
Probabilmente sabato sarò a Genova. Qualcun* pensa di andare?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Luglio 26, 2011, 08:38:38 am
Lacrimogeno sparato in piena faccia

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=-joCay544Ms&feature=player_embedded#at=79[/youtube]
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Luglio 26, 2011, 09:28:49 pm
Violenze su donne nei CIE

http://informarexresistere.fr/2011/07/26/finanzieri-che-picchiano-le-donne-nei-cie/?ref=nf
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Luglio 27, 2011, 03:42:31 am
So ben io chi rinchiuderei nei CIE.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 08, 2011, 08:41:00 am
Vicenda che risale all'anno scorso.
Uomo fermato perché privo del permesso di soggiorno e portato in cella. Mostra subito certificato medico che attesta i suoi problemi d'asma.
Mentre è in cella viene colpito da un attacco, chiede aiuto, quando aprono la cella stranazza a terra. L'ambulanza lo porta in ospedale ma muore.
Caso archiviato.
Peccato che vi siano parecchie incongruenze, che vengono fuori a distanza di un anno anche perché adesso è visibile il video. Qui se n'è parlato molto, si sono mossi consolati e movimenti di cittadini (italiani e senegalesi).
Resta un uomo morto, lasciato morire mentre cercava di respirare, e gli aiuti sono arrivati tardi.

http://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2011/11/08/news/ecco_come_hanno_lasciato_morire_saidou_in_video_l_agonia_in_caserma_del_senegalese-24625620/?ref=HREC1-2
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 08, 2011, 07:53:10 pm
Il peggio è che è il pubblico ministero a chiedere l'archiviazione del caso.


E lo schifo totale è che il maresciallo di guardia quel giorno è stato promosso. Indubbiamente per questo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 08, 2011, 09:09:59 pm
sì la faccenda puzza parecchio sotto ogni punto di vista. resta il fatto che una persona è morta senza alcuna ragione, accasciandosi a terra priva di respiro mentre chi poteva èrestare tempestivo soccorso salvandole la vita se l'è presa comoda
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 08, 2011, 09:18:29 pm
Puzza? Di solito si dice di cosa sospetta. Qui non c'è nulla di sospetto, è tutto chiarissimo: dei carabinieri hanno appositamente ritardato i soccorsi a un uomo in piena consapevolezza del suo stato. E il responsabile è stato promosso per aver fatto morire un negro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 08, 2011, 09:18:52 pm
Puzza di schifo, non solo di sospetto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 08, 2011, 09:42:09 pm
Se è stata negata una tale evidenza la parola più conforme è sovversione. Magistrati e strutture gerarchiche militari sovversive, verso le quali lo Stato deve agire come fossero eversori, magari in armi.
Ma non accadrà.

(Non hanno, tra l'altro, mai avuto passamontagna e inutili idranti in mano)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Novembre 08, 2011, 09:49:21 pm
Qui il video completo http://ctvmail.org/tubo/video/6K5M2R28WH93/ultimi-minuti-di-vita-di-Saidou-Gadiaga
E' evidente che il tizio sta male, molto male. Tanto da non sopportare gli abiti addosso, levarsi pantaloni e maglietta per cercare di respirare (è una cosa tipica quando manca il fiato sentirsi stringere qualsiasi cosa addosso)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 09, 2011, 11:57:19 am
Io però il video non l'ho visto... non lo voglio vedere.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 20, 2011, 01:50:18 pm
Mica solo da noi.

http://www.linkiesta.it/uc-davis-pepper-spray (http://www.linkiesta.it/uc-davis-pepper-spray)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: hallymay - Dicembre 10, 2011, 02:54:35 am
Hai il cancro? E chissenefrega!
http://www.laveracronaca.com/index.php?option=com_content&view=article&id=976%3Amalata-di-cancro-al-seno-deve-pagare-il-farrmaco-&catid=1%3Aultime&Itemid=29 (http://www.laveracronaca.com/index.php?option=com_content&view=article&id=976%3Amalata-di-cancro-al-seno-deve-pagare-il-farrmaco-&catid=1%3Aultime&Itemid=29)

Citazione
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti”. E’ quanto si legge nell’articolo 32 della Costituzione italiana. E’ a questo principio che si appella Raffaella Malchiodi, che a soli 33 anni, dopo una mastectomia, è titolare del codice di esenzione «048» per i pazienti oncologici deve pagare il ticket per il Tamoxifene, un farmaco indispensabile che prima riceveva gratuitamente.

So che no si fa, ma auguro con tutto il cuore un bel tumore a tutti quelli che si sono mangiati il SSN e l'articolo 32 della Costituzione Italiana
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 06, 2012, 07:08:51 pm
Certo, è una provocazione la mia mettere il link in questo topic:
http://www.ilcambiamento.it/guerre/carabinieri_addio_arriva_eurogendfor_forza_gendarmeria_europea.html (http://www.ilcambiamento.it/guerre/carabinieri_addio_arriva_eurogendfor_forza_gendarmeria_europea.html)

La notizia, se vera, è estremamente interessante e importante.

Personalmente prevede degli aspetti positivi, lo scioglimento dell'Arma e l'istituzione di un corpo sovranazionale, assieme u un punto nodale molto inquietante: se veramente questo corpo europeo godrà di tutta questa impunità e inviolabilità cosme se ne conterranno gli abusi?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Febbraio 07, 2012, 12:52:54 pm
http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2012/02/07/news/magrebino-morto-accusati-4-carabinieri-1.3154941

andrebbe anche in razzismo e gente di merda
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Febbraio 07, 2012, 12:58:29 pm
http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2012/02/07/news/magrebino-morto-accusati-4-carabinieri-1.3154941

andrebbe anche in razzismo e gente di merda
secondo me nei test psicoattitudinali delle forze dell'ordine fanno le domande sbagliate (ecco magari invece di preoccuparvi se gli piacciono i fiori...  :asd:  :facepalm: ::))
A certa gente non andrebbe messo in mano neanche il fischietto per dirigere il traffico, figurati una pistola o un manganello
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Febbraio 10, 2012, 08:22:52 pm
http://www.vice.com/it/read/siae-niae-parte-2-il-marchio-della-bestia


anatema tremendissimo sulla siae
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Febbraio 10, 2012, 08:32:34 pm
http://www.vice.com/it/read/siae-niae-parte-2-il-marchio-della-bestia


anatema tremendissimo sulla siae
che mafia legalizzata :facepalm:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Febbraio 10, 2012, 08:39:02 pm
la mafia ha più senso della siae
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MadDog - Febbraio 18, 2012, 08:27:02 pm
http://www.mauriziopaniz.it/public/ (http://www.mauriziopaniz.it/public/)

Il sito di Maurizio Paniz dopo l'attacco di Anonymous.
Ben gli sta a 'sto cialtrone.
La strana coppia Paniz - Scilipoti ha chiesto ed ottenuto l'oscuramento del portale Vajont.info per questa frase:
"E se la mafia è una montagna di merda, i Paniz e gli Scilipoti sono guide alpine!"


 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Maggio 28, 2012, 04:18:35 pm
Oggi anniversario della strage di piazza della loggia.
Le notizie non sono ancora molto chiare, e difficilmente lo saranno, però questi sono i fatti: per questioni di ordine pubblico (c'è sempre di mezzo questo famigerato ordine pubblico) al corteo degli studenti non è stato permesso entrare in piazza nel momento in cui si trovavano lì le autorità, e quindi i poliziotto hanno caricato i manifestanti.
Per ora non ho altre notizie.
Immagini come queste in un giorno come questo fanno riflettere. Notare l'estrema pericolosità dei manifestanti ::)

(http://images.brescia.corriereobjects.it/gallery/Brescia/2012/05_Maggio/loggia/3/img_3/272741_C_672-458_resize.jpg)

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Maggio 28, 2012, 04:20:29 pm
figurati, ai celerini non devi dare altro che menare le mani (con le idee che hanno in testa e la loro cultura, penseranno che la bomba l'hanno messa le BR e l'arcigay)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Maggio 28, 2012, 05:41:35 pm
Ah beh sulle BR che mettono le bombe c'è tutta una corrente di pensiero.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 28, 2012, 05:47:29 pm
Ah beh sulle BR che mettono le bombe c'è tutta una corrente di NON pensiero.

Se ti riferisci alle interviste agli under 20 di oggi...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Maggio 28, 2012, 05:49:24 pm
Ah mica solo under 20.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 28, 2012, 05:53:04 pm
Va beh, under 35, comunque.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Maggio 28, 2012, 05:54:50 pm
No.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Maggio 28, 2012, 10:41:41 pm
Mi sono vista il video che è stato pubblicato anche sul corriere ed ho identificato un po' di persone che conosco bene e che tutto sono tranne che facinorosi, alcuni oltretutto di una certa età.
La polizia non faceva entrare la gente in piazza, letteralmente; una cosa mai successa in tutti questi anni di commemorazioni della strage.
Perché non li facevano entrare?
Notare che parte della gente che già era in piazza si è spostata verso la zona del blocco a solidarizzare con il corteo (autorizzato, che c'è tutti gli anni e che raccoglie gli studenti delle scuole di Brescia).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 21, 2012, 09:20:34 pm
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.1.3429950847 (http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca/?id=3.1.3429950847)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Cheeza - Giugno 22, 2012, 12:39:57 am
chissà i "provvedimenti disciplinari" che cosa comporteranno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 22, 2012, 12:50:11 am
chissà i "provvedimenti disciplinari" che cosa comporteranno.
di solito i severissimi provvedimenti disciplinari della polizia sono che li trasferiscono

che schifo, manco un giorno di carcere si fanno per un omicidio.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 22, 2012, 01:03:00 am
su Repubblica dice

Citazione
Gli agenti non finiranno in carcere, visto che la pena è quasi completamente coperta dall'indulto. Nei loro confronti verrà inflitta una sanzione disciplinare, non escluso il licenziamento.
cioè non è manco detto che li licenziano, può darsi che avere una condanna definitiva per omicidio non costituisca un impedimento a fare il poliziotto

Citazione
I quattro imputati fino ad oggi hanno continuato a prestare servizio nella polizia, anche se sono stati trasferiti da Ferrara.
:asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 22, 2012, 01:05:54 am
un po' come i preti stupratori, che quando si scopre che hanno stuprato qualcuno invece di cacciarli a pedate li trasferiscono  a stuprare  in un'altra città "così la gente non parla tanto lì non lo conosce nessuno"
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 22, 2012, 08:46:29 am
beh, un tempo seguivo di più le questioni e c'era ogni tanto un manetta facile che stecchiva (prima di quello che ha beccato il tifoso della lazio) qualcuno, di solito centrandolo al cranio. La soluzione era sempre l'incidente dovuto ad inciampo o a spinta di qualcuno o qualcosa.
Non si può mettere in dubbio la forza pubblica; il rifiuto del dubbio è un caposaldo democratico.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 22, 2012, 08:50:09 am
ovviamente l'inciampo era da addebitare o a causa esterna o direttamente alla azione del morituro, quindi senza implicazioni di responsabilità
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 11:50:01 am
http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/24/i-poliziotti-condannati-insultano-la-madre-di-aldrovandi-su-facebook/273680/ (http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/06/24/i-poliziotti-condannati-insultano-la-madre-di-aldrovandi-su-facebook/273680/)

Schifosi, e tronfi dell'appartenenza alla loro casta violenta di sfruttati ma con benefici collaterali di impunità (per fortuna non totale in questo caso).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 11:57:01 am
Beh, ora in carcere. E' già una consolazione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 11:58:03 am
Lo è?

Io ho capito che in carcere non ci vanno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 12:02:34 pm
No, hai ragione. Teste di cazzo. Comunque, questa loro cretineria di fondo nel voler necessariamente straparlare può ritorcersi contro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 12:44:41 pm
Lo è?

Io ho capito che in carcere non ci vanno.
non solo non vanno in carcere, ma non è neanche detto che perdano il posto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 12:45:59 pm
A sto punto promuoviamoli pure.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 25, 2012, 01:09:39 pm
la cosa che mi dà più fastidio è che frignino in questa maniera indecente, si vogliono far passare per innocenti, per vittime del sistema... io di vittime del sistema ne vedo solo una, ed è morta nel fiore degli anni
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 06:03:18 pm
Siete stati a vedere il gruppo FB di Prima Difesa (non riesco a linkarvelo)?
Provate a dare uno sguardo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 06:08:10 pm
Siete stati a vedere il gruppo FB di Prima Difesa (non riesco a linkarvelo)?
Provate a dare uno sguardo.
non mi esce nessun gruppo fb con questo nome
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 06:12:23 pm
l'hanno chiuso dopo le "belle" parole su aldrovandi
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 06:13:16 pm
Prima Difesa Due.

Peraltro, molto coraggiosamente, hanno cancellato tutti i commenti incriminati. Un comportamento da veri uomini d'onore.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 06:14:21 pm
l'hanno chiuso dopo le "belle" parole su aldrovandi
C'era iscritta anche la Vezzali, a quanto dice Scanzi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 06:19:16 pm
Non mi stupisce. E' ben noto che la Vezzali ha l'apertura mentale e la modernità di un centrino all'uncinetto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 06:23:28 pm
Che fessi, sono stati denunciati lo stesso
http://lanuovaferrara.gelocal.it/cronaca/2012/06/25/news/federico-come-un-cucciolo-di-maiale-1.5315901?ref=HREC1-10 (http://lanuovaferrara.gelocal.it/cronaca/2012/06/25/news/federico-come-un-cucciolo-di-maiale-1.5315901?ref=HREC1-10)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 06:30:25 pm
Prima Difesa Due.

Peraltro, molto coraggiosamente, hanno cancellato tutti i commenti incriminati. Un comportamento da veri uomini d'onore.
trovato
il primo messaggio è uno che lascia il gruppo perchè "difende l'indifendibile"  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 06:34:42 pm
ma questa simona cenni è una del branco che ha ammazzato aldrovandi?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 06:39:43 pm
Guarda, sto guardando un po' le varie pagine, vincendo il senso di vomito che mi assale ogni volta che capito per sbaglio in simili contesti. Mi domando se la tizia abbia un legame con qualche "martire" delle forze dell'ordine, o se sia una di quelle esaltate genere parodia di Casapound.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 06:41:19 pm
In che misura il G8 di Genova dovrebbe farle sentire quanto siano poco tutelati "i nostri ragazzi"?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 06:44:42 pm
Urca, l'intervista:

http://www.vanityfair.it/news/italia/2012/06/25/simona-cenni-prima-difesa-due-facebook-federico-aldrovandi-querela-patrizia-moretti

Ok, è un'esaltata genere Casa Pound. Dyo non manda giù gli aneurismi che dovrebbe.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 06:48:53 pm
Li ha guardati negli occhi e ha capito che non sono stati loro.

Principio dell'acquaiolo rulez.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 25, 2012, 06:55:39 pm
mi conforta che ci sia almeno un iscritto che si oppone al clima di impunità garantita.
il resto, pecoroni ignoranti con il capslock rimasto incastrato.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 07:03:03 pm
mi conforta che ci sia almeno un iscritto che si oppone al clima di impunità garantita.
non credo sia il solo, il suo intervento ha ben tre likes  :sisisi:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:04:20 pm
Mi chiedo che posizione adotterebbe in questo caso luca chin.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 07:10:06 pm
Mi chiedo chi sia luca chin.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:14:11 pm
Non sei qui da così poco tempo...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 07:15:29 pm
Non me lo ricordo proprio.
(sono iscritto da quasi 2 anni ma frequento da febbraio dell'anno scorso eh :sisisi:)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:20:28 pm
Era un utente che aveva posizioni da moderato (non nel senso berlusconiano ma più o meno nel senso di borghese bempensante sì) che difendeva sempre polizia e forze armate.

Era anche uno dei pochi cattolici del forum, ex ateo (o agnostico) convertitosi anche in seguito alla lettura dei libri di Vito Mancuso (teologo che parte da uno studio approfondito delle scienze, in particolare quelle biologiche).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 07:21:45 pm
Ah sì, ho letto qualche topic in cui discuteva con altri utenti, non mi pare flammasse però.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:25:24 pm
No, non flammava, anche se discuteva accanitamente (cercava anche di convincermi ad amare Listz...) se ne andò però con un avvertimento un po' drammatico relativo alla possibilità di venir denunciati per diffamazione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 07:27:02 pm
:o
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:27:59 pm
Non da parte sua, eh? Da parte di polizia, carabinieri etc.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 07:29:02 pm
sto dettaglio lo avevo rimosso  :flush:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 25, 2012, 07:30:18 pm
un punto bassissimo del forum.
e dire che era piuttosto erudito e talvolta leggerlo era un piacere (ma non sul garantismo a oltranza che tirava fuori appena si parlava di forze dell'ordine)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 07:30:53 pm
Ma si è disiscritto!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 25, 2012, 07:33:16 pm
e dire che era piuttosto erudito e talvolta leggerlo era un piacere
infatti scriveva dei contributi molto articolati e interessanti (sui quali non ero mai d'accordo però, quindi -100 punti pizza  :asd:), forse per questo ho rimosso la storia della diffamazione  :nanna:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:34:00 pm
Ma si è disiscritto!


Sì, proprio perché discutere di queste cose con estremisti come me e Lulù gli creava fastidio.

Molti dei suoi interventi li trovi proprio in questo topic (altri in chiesa e religione e poi sparsi).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 07:34:29 pm
era anche favorevole alla guerra in Iraq eh ("un intervento necessario!")
Mi chiedo cosa avrebbe detto leggendo la passyone di luca per l'URSS!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:35:52 pm
Uh, l'aspetto dell'Iraq non lo ricordavo.


Era intelligente ma le sue idee su come funzioni una manifestazione mostravano un'ingenuità completa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 07:36:43 pm
Con questo ragionamento, dovremmo essere querelati per diffamazione da praticamente qualunque persona sulla terra.
Non conosco questo Luca Chin, ma verso uno che diventa cristiano leggendo libri di teologi scienziati sono prevenuto a prescindere.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 07:39:51 pm
Uh, l'aspetto dell'Iraq non lo ricordavo.


Era intelligente ma le sue idee su come funzioni una manifestazione mostravano un'ingenuità completa.
Bè era anche contorto certe volte, il classico sofista che con la sua arte "oratoria" rimesta i fatti a suo vantaggio. Penso che nemmeno i repubblicani americani vogliano più saperne dell'Iraq
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:42:41 pm
Non offendere i sofisti.
Il movimento sofista è stato l'illuminismo della classicità.


Comunque Chin in genere non ragionava in malafede.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 07:44:23 pm
Naaaa io li odiavo, erano gli avvocati della classicità. Li immaginavo come Pecorella e Ghedini al liceo
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:46:11 pm
Immagine antiquatissima e figlia di una pubblicistica detrorsa e codina che li diffama dai tempi di Platone.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 25, 2012, 07:46:14 pm
Naaaa io li odiavo, erano gli avvocati della classicità. Li immaginavo come Pecorella e Ghedini al liceo
i sofisti sono dei frustrati del cazzo
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:46:23 pm
OT
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 07:53:37 pm
A me sono sempre piaciuti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 25, 2012, 07:56:12 pm
A me sono sempre piaciuti.

Non ne dubitavo, sodale.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 08:10:24 pm
Mi piaceva il concetto dell'uomo-misura, ma Gorgia e i suoi paradossi l'ho sempre considerato un Parmenide meno poetico e rozzo. Ma siamo OT.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Giugno 25, 2012, 08:11:30 pm
(http://kappi.altervista.org/images2/filosofia1.jpg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Giugno 25, 2012, 08:28:38 pm
Naaaa io li odiavo, erano gli avvocati della classicità. Li immaginavo come Pecorella e Ghedini al liceo
i sofisti sono dei frustrati del cazzo
io e te siamo state separate alla nascita! abbiamo troppe cose in comune!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: fedevì - Giugno 25, 2012, 09:21:55 pm
Sembra che Valentina Vezzali sia iscritta alla pagina Prima Difesa Due.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 25, 2012, 09:24:09 pm
È iscritta. Anche Stefania Craxi (la faccia come il culo, peraltro), la Polverini...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: fedevì - Giugno 25, 2012, 09:25:19 pm
Forse qualcuno ha già segnalato l'intervista. Mica la pubblicheranno anche sul Vanity cartaceo, vè?

http://www.vanityfair.it/news/italia/2012/06/25/simona-cenni-prima-difesa-due-facebook-federico-aldrovandi-querela-patrizia-moretti#?refresh_ce
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: fedevì - Giugno 25, 2012, 09:27:49 pm
È iscritta. Anche Stefania Craxi (la faccia come il culo, peraltro), la Polverini...

Qualcuno ha detto che, sicuramente, sarà iscritta a sua insaputa, e che comunque non vuol dire nulla essere iscritti ad una pagina facebook, tenendo conto che non ha mai (?) commentato. Come no, non avrà letto i nobili intenti della pagina in questione...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 25, 2012, 09:57:51 pm
Non è molto corretto parlare degli assenti, comunque quella volta Luca chin  fece una nemmeno tanto velata minaccia di denuncia al sottoscritto, e dopo la mia reazione ha corretto la frittata parlando di possibilità generale di essere dnunciati per quello che si scrive qui.


Sul caso di sto sito mi piace sempre constatare l'eroismo dei fasci italici, sempre pronti a lanciare il quore oltre l'ostacolo, e poi sempre pronti a frignare che sembra siano sotto la dittatura del proletariato degli anni 20 in  Urss.
Mentre nel caso sono delle persone pagate, che non hanno saputo fare minimamente il loro dovere, che hanno fatto una cosa che fatta da un qualsiasi cittadino gli davano anche la premeditazione, mentre loro se la cavano con nulla, quando a rigor di logica dovrebbero essere più colpevoli e puniti di uno normale.
Sto frignare ed insultare sarebbe da ridere se la cosa non fosse quella che è.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 26, 2012, 07:24:01 pm
http://www.repubblica.it/cronaca/2012/06/26/news/insulti_alla_madre_di_aldrovrandi_cancellieri_ora_provvedimenti-38013216/ (http://www.repubblica.it/cronaca/2012/06/26/news/insulti_alla_madre_di_aldrovrandi_cancellieri_ora_provvedimenti-38013216/)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Giugno 27, 2012, 11:23:44 am
Un'intervista agghiacciante. In alcune persone lo spirito corporativo è bel più forte del senso dell'umanità, oltre che del rispetto dell'altrui intelligenza.

http://www.vanityfair.it/news/italia/2012/06/25/simona-cenni-prima-difesa-due-facebook-federico-aldrovandi-querela-patrizia-moretti
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Bellatrix - Giugno 27, 2012, 12:36:30 pm
Vanity diventa sempre più fazioso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 29, 2012, 06:37:19 pm
http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_giugno_29/poliziotti-arrestati-pestaggio-gorizia-201807791176.shtml

Citazione
Due agenti della questura di Milano sono stati arrestati per aver selvaggiamente pestato un 63enne a pugni e calci in faccia - l'uomo ha riportato lesioni permanenti, «un impressionante numero di fratture». Il gip Alessandra Clemente ha emesso a loro carico un'ordinanza di custodia cautelare in carcere su richiesta del pm Tiziana Siciliano. I due agenti, Davide Sunseri e Federico Spallino, entrambi 24enni originari della Sicilia, al momento del fatto non erano in servizio e vestivano in borghese. Sono stati sospesi dal servizio e trasferiti in carcere. L'uomo ha riportato fratture al volto con una prognosi di 40 giorni; resterà sfigurato. I due agenti, oltre che di lesioni gravissime, sono accusati anche di falso ideologico e calunnia perché, dopo il pestaggio dell'uomo, hanno stilato una relazione dei fatti totalmente smentita dalle immagini riprese da una telecamera.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Adriana - Giugno 29, 2012, 06:47:29 pm

Ho visto al tg su la7 che l'agente che ha scritto quelle cose disgustose sulla madre di Aldrovandi ha chiesto scusa, ha detto che era arrabbiato e non le pensava davvero. Dev'essere la stessa cosa che gli è successa la notte in cui con i colleghi ha massacrato quel poveraccio.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 30, 2012, 12:25:07 am
http://solferino28.corriere.it/2012/06/15/444/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 01:47:10 am
(http://www.sbandatidirocca.altervista.org/images/trombone.jpg)

Confesso che però non ho voglia di leggerlo tutto.

Sulla fiducia e su un paio di frasi che ho scorso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: DDRD(evotchka) - Giugno 30, 2012, 01:47:39 am
i valory trombony?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 01:48:33 am
Sì.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 09:20:11 am
(http://www.sbandatidirocca.altervista.org/images/trombone.jpg)
:rotfl:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Cheeza - Giugno 30, 2012, 11:13:36 am
Confesso che però non ho voglia di leggerlo tutto.

Sulla fiducia e su un paio di frasi che ho scorso.
credimi, non ti sei perso niente...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Giugno 30, 2012, 03:26:29 pm
Non so se ne avete già parlato, ma comunque lo voglio riportare in questo thread:

“Bambini col cancro? No a terapia del dolore perché è giusto che anche loro portino la croce come ha fatto Gesù” - Paola Binetti (UDC)

Questa troia schifosa deve morire, in fretta e senza soffrire per non fargli un piacere.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 30, 2012, 03:28:11 pm
Linka. Ho voglia di scrivere quanto la schifo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 30, 2012, 03:29:23 pm
questa ci ha grossa grisi
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Giugno 30, 2012, 03:32:22 pm
Riportato da facebook, senza link. Spero che sia un falso.
Non ho controllato perché ero troppo incazzata.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Teresa - Giugno 30, 2012, 03:36:33 pm
Ok, era un fake.

Qui la smentita:

https://www.facebook.com/paola.binetti.1/posts/196419260486787
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 04:22:40 pm
Dai, era troppo per chiunque.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 04:23:29 pm
Dai, era troppo per chiunque.
naaah, non per chiunque. Era plausibile, disciamolo  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Giugno 30, 2012, 04:42:37 pm
Dai, era troppo per chiunque.
naaah, non per chiunque. Era plausibile, disciamolo  :asd:

ispirato a Madre Teresa  :giesu:

http://it.wikipedia.org/wiki/Madre_Teresa_di_Calcutta#Critiche_e_sospetti
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 05:30:53 pm
Ah beh, quella...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 30, 2012, 05:33:15 pm
yocredocheaquestomondoesystasolounagran dechyesachepartedaceghevaraearryvafynoa madreteresa
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 05:35:17 pm
Io lo modificavo in "credo che al mondo ci sia una sola grande abbazia che va da Rauti a Staiti di Cuddia".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Adriana - Giugno 30, 2012, 06:17:00 pm

Ho letto l'articolo del ragazzo che vuole fare il poliziotto. Personalmente credo che ci siano anche dei poliziotti che fanno il loro lavoro per tutelare i più deboli, servire la giustizia, scoprire la verità etc. Però non posso negare che in Italia ci sia una lunga tradizione di poliziotti corrotti, collusi e violenti, quindi se dicessi che ho fiducia nella polizia mentirei, la verità è che spero di averci a che fare il meno possibile.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 06:27:14 pm
Ma certo che ce ne sono... ma il problema è: in che percentuale? E quanti rimangono fedeli a questi ideali dopo anni?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 06:28:17 pm

Ho letto l'articolo del ragazzo che vuole fare il poliziotto. Personalmente credo che ci siano anche dei poliziotti che fanno il loro lavoro per tutelare i più deboli, servire la giustizia, scoprire la verità etc. Però non posso negare che in Italia ci sia una lunga tradizione di poliziotti corrotti, collusi e violenti, quindi se dicessi che ho fiducia nella polizia mentirei, la verità è che spero di averci a che fare il meno possibile.
concordo Adriana, poi io la sfiducia ce l'ho soprattutto verso il sistema che invece di selezionare i soggetti mossi da generosità e senso di giustizia fanno di tutto per andare a pescare quelli più fascistoidi e inclini alla violenza probabilmente ritenendo che in certi contesti "rispondano meglio"  :-X
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 06:29:35 pm
Ma certo che ce ne sono... ma il problema è: in che percentuale?
secondo me pochi perchè i test psicologici tendono a premiare altre caratteristiche  ::) ::) ::)
però anche io sono convinta che ci sono.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Demart81 - Giugno 30, 2012, 06:30:29 pm
Il fatto è che questo articolo (uscito pochi giorni prima della sentenza Aldrovandi) è molto strumentale, retorico e poco sentito.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 06:32:46 pm
Il fatto è che questo articolo (uscito pochi giorni prima della sentenza Aldrovandi) è molto strumentale, retorico e poco sentito.
l'articolo non l'ho letto, mi ha troppo rotto il cazzo quel blog  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Adriana - Giugno 30, 2012, 06:40:54 pm
Ma certo che ce ne sono... ma il problema è: in che percentuale? E quanti rimangono fedeli a questi ideali dopo anni?

Temo pochini, quindi credo che le possibilità di incontrarli siano abbastanza basse. Mi piacerebbe che i poliziotti veri fossero tutti come Montalbano, ma la realtà è diversa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 06:41:41 pm
io preferirei che fossero come il tenente colombo  :sisisi:
nemici dei ricchi e dei potenti  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 30, 2012, 07:34:02 pm
bah in genere sono selezionati tra gli esaltati
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 07:53:04 pm
io preferirei che fossero come il tenente colombo  :sisisi:
nemici dei ricchi e dei potenti  :asd:

Come dicono i Baustelle...  ::)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 07:55:27 pm
io preferirei che fossero come il tenente colombo  :sisisi:
nemici dei ricchi e dei potenti  :asd:

Come dicono i Baustelle...  ::)
OH NO HO CITATO INVOLONTARIAMENTE I BAUSTELLE  :brrr: :brrr: :brrr:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 30, 2012, 07:56:52 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=a8Fm08rrZjY[/youtube]




ammazza quanto è brutto 'sto video...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 30, 2012, 08:01:43 pm
io preferirei che fossero come il tenente colombo  :sisisi:
nemici dei ricchi e dei potenti  :asd:

Come dicono i Baustelle...  ::)
OH NO HO CITATO INVOLONTARIAMENTE I BAUSTELLE  :brrr: :brrr: :brrr:

ora ti cresceranno i baffoni a manubrio
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 08:03:21 pm
io preferirei che fossero come il tenente colombo  :sisisi:
nemici dei ricchi e dei potenti  :asd:

Come dicono i Baustelle...  ::)
OH NO HO CITATO INVOLONTARIAMENTE I BAUSTELLE  :brrr: :brrr: :brrr:

ora ti cresceranno i baffoni a manubrio
non stasera, ho una cena galante  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 30, 2012, 08:05:24 pm
non escludono la cosa i manubri
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Giugno 30, 2012, 08:09:55 pm
non escludono la cosa i manubri
qualcuno non sarebbe d'accordo  :sisisi:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Giugno 30, 2012, 08:10:18 pm
un accordo si trova sempre
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 04, 2012, 06:41:59 pm
C'è il video del pestaggio del 63enne...

http://video.corriere.it/pestato-milano-video-incastra-poliziotti/b4b08722-c511-11e1-a141-5df29481da70 (http://video.corriere.it/pestato-milano-video-incastra-poliziotti/b4b08722-c511-11e1-a141-5df29481da70)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Luglio 05, 2012, 07:59:23 pm
http://www.corriere.it/cronache/12_luglio_05/diaz-cassazione_03e8bb5e-c6aa-11e1-8ab7-67e552429064.shtml

Chissà se quelli di Prima Difesa si sono incazzati...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 05, 2012, 08:00:42 pm
Stavo appunto venendo a scrivere qui... devo capire meglio come stanno le cose, ma mi pare un'ottima notizia.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 05, 2012, 08:38:02 pm
ci sono dei prescritti tra gli operativi sul campo (lesioni gravi)

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 05, 2012, 08:48:19 pm
di tutte le stragi di stato, questa è quella che ha nomi e cognomi: gli è andata grigia stavolta ai capoccia della polizia
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 05, 2012, 08:53:48 pm
ma più slavata ai picchiatori
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Princess_Beyoncé - Luglio 05, 2012, 09:16:34 pm
di solito nelle sentenze per questo tipo di processi si arriva alla conclusione che il reato si è commesso da solo, per adesso mi accontento
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 06, 2012, 12:26:25 am
Una cosa non mi è chiara: ma dopo 5 anni potrebbero essere reintegrati nei loro incarichi?!?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Luglio 06, 2012, 11:19:11 am
Una cosa non mi è chiara: ma dopo 5 anni potrebbero essere reintegrati nei loro incarichi?!?

Difficile...molto difficile.
Direi di no a occhio, ma mi voglio informare bene
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 06, 2012, 09:14:24 pm
http://video.corriere.it/afghanistan-pilota-apache-canta-mentre-uccide-contadino/aaf1e6d0-c774-11e1-96dc-1183a294894f (http://video.corriere.it/afghanistan-pilota-apache-canta-mentre-uccide-contadino/aaf1e6d0-c774-11e1-96dc-1183a294894f)


In una qual certa misura è IT.

Full metal jacket o Apocalypse now non inventavano o non esageravano proprio niente.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 06, 2012, 09:36:46 pm

Citazione da: Vittorio Agnoletto
Manganelli,capo della polizia, chiede scusa? Solo un imbecille può crederci. Lui ha contribuito a promuovere tutti gli imputati e condannati e in tutti questi anni ha coperto ogni nefandezza compiuta dai suoi uomini. E non dimentichiamo che fu proprio lui, parlando con un imputato ( intercettato) a minacciare azioni (non proprio legali) contro il pubblico ministero. Altro che scuse, dovrebbe andare a casa anche lui.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Luglio 07, 2012, 11:57:18 pm
Diciamo che è il colpo di coda per evitare di annegare nella merda?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 13, 2012, 07:50:13 pm
Sentenze per i dieci di Genova.

Mah, da interpretare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 13, 2012, 07:58:06 pm
Comunque uno di questi ha preso 14 anni di carcere per delle vetrine spaccate.

Accusatemi di benaltrismo, ma vi ricordo che Previti, per mafia, praticamente non s'è fatto un giorno di vero carcere.
E gli sbirri assassini di cui si parla qui nemmeno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Luglio 13, 2012, 08:02:03 pm
Sentenze per i dieci di Genova.

Mah, da interpretare.

c'è uno che conosco là in mezzo  :pippotto:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 13, 2012, 08:07:22 pm
Tra i 5 che vanno al gabbio o tra i 5 per cui si rifà il processo?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Luglio 13, 2012, 08:10:51 pm
Tra i 5 che vanno al gabbio o tra i 5 per cui si rifà il processo?

non ho capito chi sono i primi e i secondi, se mi raccapezzi..

http://www.unita.it/italia/g8-oggi-la-sentenza-br-sulle-condanne-ai-no-global-1.429344

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 13, 2012, 08:12:58 pm
Boh? Alla radio parlano di 5 e 5, qui leggo 8 con pene ridotte... per ora non capisco.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 03, 2012, 03:33:56 pm
non abbiamo commentato affatto la sentenza della cassazione ieri...



Oggi, a margine, c'è questa edificante notiziola...
http://www.cadoinpiedi.it/2012/10/03/il_milan_assume_filippo_ferri_poliziotto_condannato_per_i_fatti_della_diaz_al_g8.html (http://www.cadoinpiedi.it/2012/10/03/il_milan_assume_filippo_ferri_poliziotto_condannato_per_i_fatti_della_diaz_al_g8.html)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 12, 2012, 02:57:12 pm
No va beh, ma nessuno l'ha ancora messo?


http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1)

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 12, 2012, 03:22:02 pm
No va beh, ma nessuno l'ha ancora messo?


http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1)


mi perplime questa polemica, che avrebbero dovuto fare i poliziotti per rendere esecutiva l'ordinanza del giudice, sedersi e "convincere" il bambino a seguirli? -.-'
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 12, 2012, 05:27:37 pm
Beh sì.
Comunque non questo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 12, 2012, 05:34:19 pm
E lo ammette anche il ministero dell'interno.

Intanto però hanno denunciato per resistenza e oltraggio la zia e qualche altro presente.

A me queste cose mettono una rabbia fisica indicibile.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 12, 2012, 05:58:37 pm
uno psicologo non era previsto al momento del prelievo?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 12, 2012, 07:37:48 pm
uno psicologo non era previsto al momento del prelievo?
per chi, per la zia?  :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 12, 2012, 09:47:06 pm
Intanto hanno condannato a 4 anni (che suppongo non si faranno) i due agenti che avevano pestato il tizio a Milano questa primavera ripresi da una camera di sorveglianza.

ACAB, sempre più conferme che ACAB.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 13, 2012, 05:51:41 pm
Sulla cosa del bambino mi fa schifo che la stanno girando come se il padre avesse portato via il bambino alla madre e che sia responsabile del comportamento della polizia.
Se la legge gli ha affidato il bambino non si capisce perchè la madre con i suoi parenti si siano opposti, sapendo benissimo che rischiavano scenate del genere e quindi anteponendo i propri interessi a quelli del bambino.
Detto questo la polizia ha agito veramente in modo non professionale, anzi da cialtroni arroganti completi, primo si poteva evitare di andare a prenderlo a scuola ma andare a casa sua, secondo un bambino si può convincere se usi le buone maniere e semmai dovevano bloccare i parenti, non trascinare un bambino in quella maniera.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mirtillosa° - Ottobre 13, 2012, 05:57:55 pm
la cosa schifosa è che un bambino venga prelevato da scuola in quel modo, dalla polizia, come se avesse commesso un crimine, o peggio come un oggetto rubato che viene riconsegnato al proprietario. non ho parole
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 13, 2012, 08:33:44 pm
Che poi, non è stato affidato al padre... le cose sono più complesse: siccome il padre aveva diritto di vederlo e si sosteneva che stando con la madre l'ambiente instillava nel bambino il rifiuto di vederlo (come la sappiamo noi il tutto è un po' vago) è stato portato in un ambiente neutro.

Posto che nemmeno la decisione del giudice mi convince, l'azione dei poliziotti e da galera, anzi da gogna sulla pubblica piazza.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 03:31:31 am
http://www.caffenews.it/legalita-antimafie/40957/i-bambini-non-hanno-sempre-ragione/ (http://www.caffenews.it/legalita-antimafie/40957/i-bambini-non-hanno-sempre-ragione/)

Non sono affatto d'accordo con questo articolo, ma lo posto come parere. Per altro è scritto con quel tipo di retorica dolente che fa finta di NON essere retorica. Incongruo poi è il messaggio antgrillino che si legge sottotraccia, questa insinuazione velata che l'indignazione per questa faccenda sia la stessa cosa dell'odio per la kasta, altrettanto superficiale.

Da un punto di vista della ricostruzione dei retroscena qui per altro si dice che alla madre è stata tolta la potestà, io leggendo altrove non avevo capito così, un chiarimento sarebbe utile.

Sono invece parecchio d'accordo con alcuni commenti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: mikyhell79 - Ottobre 14, 2012, 11:55:47 am
Intanto già si muovono gli avvoltoi!   :basito:
Alessandra Mussolini «È uno scandalo, non volevano farmi entrare» (http://www.corriere.it/cronache/12_ottobre_12/mussolini-leonardo-cittadella_9e14379a-1488-11e2-ba17-f3d153226b97.shtml)

(http://4.bp.blogspot.com/-3GUiiqjbUjI/TuHeCWfke9I/AAAAAAAAAhY/CgN7hFysNko/s1600/avvoltoi_03.jpg)

Citazione
«È uno scandalo nello scandalo», ha detto la parlamentare del Pdl intervenendo a Pomeriggio 5, la trasmissione di Barbara D'Urso.
(http://www.paid2write.org/images_articles/1/6/2/3/VQTR1056/barbara-urso-tv-spazzatura-lacrime-mediaset-svizzera.jpg)

Il fatto che non le abbiano concesso un libero accesso alla struttura, è per lei motivo di denuncia al pari del trattamento riservato al bimbo, caricato di peso su un'auto della polizia tra urla e strepiti: «Sono stata un'ora e mezza fuori dalla casa-famiglia - ha accusato la nipote del Duce -. Posso comprendere che la suora e gli educatori possano non conoscere che un deputato possa entrare ovunque, ma si sbagliano».
Etc. Etc.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:22:09 pm
Incongruo poi è il messaggio antgrillino che si legge sottotraccia, questa insinuazione velata che l'indignazione per questa faccenda sia la stessa cosa dell'odio per la kasta, altrettanto superficiale.
infatti è molto peggio, opinionisti a ruota libera sui cazzi di una famiglia di cui non sanno NULLA, almeno la merda dei politici ci riguarda e ci investe con tutto il suo puzzo di merda.

Ebbasta con questo tentativo di squalificare la rabbia legittima delle persone che vivono lo sfacelo totale e intanto debbono pure sentirsi le cronache di una mandria di maiali che grufolano gioisamente alla facciazza loro, dei poveracci della rivoluzione francese nessuno dice che erano superficiali. Troppo tardi è arrivata l'indignazione per la kasta.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 12:27:20 pm
Non è quello il punto, quale che sia la situazione familiare dietro quell'azione di polizia è violenta, vergognosa e da incapaci.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:32:21 pm
Non è quello il punto, quale che sia la situazione familiare dietro quell'azione di polizia è violenta, vergognosa e da incapaci.
addirittura violenta... Lo stanno facendo sembrare un pestaggio quando lo hanno solo preso di peso come hanno fatto con noi i nostri genitori chissà quante volte, stiamo pure a pigliarci per il culo? AL QUARTO TENTATIVO DI PRELIEVO eh, per chi volesse spaccare il capello in 4 sul "perchè a scuola"
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 12:35:01 pm
Ma minchia, altro che addirittura!

Violentissima!

Ma sei fuori?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:36:26 pm
Intanto già si muovono gli avvoltoi!   :basito:
di qualcosa debbono pur parlare i vari Vespa e compagnia no? sia mai che si occupino di cose serie di interesse pubblico!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 12:38:55 pm
A me lascia perplessa che, per decisione di uno psichiatra (l'ho sentito parlare ed è abbastanza agghiacciante), lo abbiano sottratto alla madre in base alla PAS, una sindrome di alienazione parentale di dubbissima validità scientifica. Cioè, la patria potestà si toglie in caso di gravi maltrattamenti, invece qui viene tolta perché si sospetta che influenzi negativamente il figlio verso il padre. Si stanno nel frattempo sprecando siparietti di quel pirla di Tiberio Timperi che si fa intervistare per ribadire quanto sono cattive le madri separate. Da vomito.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 12:40:07 pm
Ma minchia, altro che addirittura!

Violentissima!

Ma sei fuori?
Quoto. E' stata violenta e come.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 14, 2012, 12:42:30 pm
C'è da dire tuttavia che quando ammazzano lo strepito non si sente mentre si moltiplicano le cautele. Qualche bravo cittadino non estremista ha mai minacciato di morte gli assassini di Cucchi?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:43:59 pm
Ma minchia, altro che addirittura!

Violentissima!

Ma sei fuori?
hanno eseguito una ordinanza (pigliatela col giudice se è stato sottratto alla famiglia contro la sua volontà o con la legge se a un minorenne si può fare una cosa del genere) e non gli hanno torto un capello. E non entro nel merito del perchè e il percome la zia fosse appostata come un avvoltoio per filmare tutto, evidentemente han preparato il terreno perchè l'unico modo per portarlo via fosse pigliarlo di peso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 12:46:48 pm
C'è da dire tuttavia che quando ammazzano lo strepito non si sente mentre si moltiplicano le cautele. Qualche bravo cittadino non estremista ha mai minacciato di morte gli assassini di Cucchi?
No, ma chi minaccia di morte l'ispettrice è uno scemo. Comunque quando è una donna a dire cose arroganti o a compiere abusi di potere si moltiplica sempre l'odio, della serie "fa queste cose, ed è pure donna".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 12:48:12 pm
Ma minchia, altro che addirittura!

Violentissima!

Ma sei fuori?
hanno eseguito una ordinanza (pigliatela col giudice se è stato sottratto alla famiglia contro la sua volontà o con la legge se a un minorenne si può fare una cosa del genere) e non gli hanno torto un capello. E non entro nel merito del perchè e il percome la zia fosse appostata come un avvoltoio per filmare tutto, evidentemente han preparato il terreno perchè l'unico modo per portarlo via fosse pigliarlo di peso.
Il bambino cercava di divincolarsi e scalciava, questo è un fatto, zia o non zia.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 14, 2012, 12:48:42 pm
i giudici dispongono secondo quanto previsto dalle norme, domandate al legislatore... inoltre un provvedimento legittimo può essere eseguito in modo scorretto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:48:45 pm
C'è da dire tuttavia che quando ammazzano lo strepito non si sente mentre si moltiplicano le cautele. Qualche bravo cittadino non estremista ha mai minacciato di morte gli assassini di Cucchi?
ma Cucchi era un drogato, chi se ne importa di lui.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:50:21 pm
Il bambino cercava di divincolarsi e scalciava, questo è un fatto, zia o non zia.
e quindi? se debbono ad esempio sequestrarmi i beni e io mi ci appiccico come una cozza allo scoglio impedendo di mettere in atto una ordinanza cosa fanno i poliziotti?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 12:52:21 pm
Non gli hanno torto un capello?
Tu hai una forte distorsione percettiva.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 12:52:52 pm
E' un caso diverso dai "beni", è un bambino, non si può incaprettare in quel modo. Per me è una vicenda molto brutta, a partire da una disposizione così netta come l'allontanamento dalla casa materna, che in base alle motivazioni che ho letto mi sembra davvero spropositato.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 12:56:17 pm
Concordo con Archibald che la motivazione del provvedimento sia quanto meno stramba, ma ripeto che non è su quello che si punta il mio interesse, specialmente poiché non credo di avere abbastanza elementi per giudicare.

Il metodo dell'abduzione invece lo posso commentare eccome.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 12:59:33 pm
E' un caso diverso dai "beni", è un bambino, non si può incaprettare in quel modo.
il paragone non era tra il bambino e i beni, ma tra il bambino e l'adulto che deve essere tenuto/preso con la forza.*
ma scusa se pigliano un adulto di peso e lo spostano per attuare una ordinanza che differenza fa? Es: 1) si mette davati alla porta e non li fa entrare, oppure 2) si siede sulla macchina che gli debbono sequestrare e non schioda il culo, ecc... Il poliziotto ti prende di peso, non può fare altro, e accade migliaia e migliaia di volte e nessuno si scandalizza (giustamente, che altro potrebbe fare?)

Il metodo dell'abduzione invece lo posso commentare eccome.
giusto, meglio uno psicologo che si siede con lui e lo "convince" ad obbedire, sempre che la barriera corallina di zia nonno e compagnia cantante gli permetta di avvicinarsi  :asd:  :patpat:


*anzi qua si dimentica che opporre resistenza è anche reato, al bambino non lo imputano per ovvie ragioni ma non esiste su nessun pianeta che lo sbirro ti deve "convincere coln le buone" a collaborare!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 01:10:17 pm
Ci sono due differenze fondamentali: una che nei casi nominati da te di solito la persona che fa resistenza è in qualche misura in torto, o in fallo, di fronte alla legge (e qui - se mai - lo sarebbe la madre, non il bambino); la seconda che appunto si tratta di un bambino.


Ma poi nemmeno gli adulti nelle evenienze da te citate vengono malmenati così tanto, e quando lo sono io m'indigno eccome.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 01:18:06 pm
la seconda che appunto si tratta di un bambino.


Ma poi nemmeno gli adulti nelle evenienze da te citate vengono malmenati così tanto, e quando lo sono io m'indigno eccome.
ma dove è stato malmenato?? è stato percosso?? dove? quando? guarda che questa è falsificazione della realtà
E' stato prelevato di peso e basta, non gli è stato fatto altro.

Citazione
Ci sono due differenze fondamentali: una che nei casi nominati da te di solito la persona che fa resistenza è in qualche misura in torto, o in fallo, di fronte alla legge (e qui - se mai - lo sarebbe la madre, non il bambino);
questo alla polizia non deve interessare, il giudice ordina, la polizia esegue
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 14, 2012, 01:19:38 pm
Nc, a parte che mi accusi sempre di non capire e ti ribadisco che non sono idiota e avevo capito che tu non stavi paragonando il bambino all'oggetto, ci mancherebbe, credo che la situazione che tu descrivi, un adulto oggetto di una qualsiasi ordinanza, sia ben diverso da una caso del genere, che richiede strumenti diversi dalla forza bruta per essere trattato.  Se ci sono delle colpe, non è il bambino a dover essere preso e tirato.
Ti faccio poi notare che gli stessi sbirri che secondo te non possono fare altrimenti, con mafiosi, politici e gente importante fanno altrimenti, sono cioè molto tranquilli e rispettosi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 01:26:49 pm
Nc, a parte che mi accusi sempre di non capire e ti ribadisco che non sono idiota e avevo capito che tu non stavi paragonando il bambino all'oggetto, ci mancherebbe,
se mi avessi risposto nel merito non avrei ritenuto di dover fare la precisazione  :P
("sempre" quando?)


Ti faccio poi notare che gli stessi sbirri che secondo te non possono fare altrimenti, con mafiosi, politici e gente importante fanno altrimenti, sono cioè molto tranquilli e rispettosi.
ma non è assolutamente vero! Quando oppongono resistenza anche loro vengono presi di peso, di solito non lo fanno perchè sanno che resistere è perfettamente inutile ed aggrava solo la loro situazione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 01:29:55 pm
Ripeto: tu per ideologia mistifichi quello che si vede nel filmato, sei tu che falsifichi la realtà, e di brutto; non ci vogliono per forza dei colpi tipo pugni o calci per dire che è stato malmenato.
Non è stato solo sollevato di peso (ma già questo sarebbe violenza), ma anche tirato, torto, schiacciato nella macchina tanto da non permettergli per qualche secondo di respirare.
E questo alla persona che l'ordinanza dovrebbe tutelare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 01:35:52 pm
Ripeto: tu per ideologia mistifichi quello che si vede nel filmato, sei tu che falsifichi la realtà, e di brutto;

ahahaha io "per ideologia" detesto gli assistenti sociali e sono diffidente nei confronti della polizia (che lontano dalle telecamere ne combina), mi sa che mi confondi con qualcun'altro

 
ma anche tirato, torto, schiacciato nella macchina tanto da non permettergli per qualche secondo di respirare.
descrizione pittoresca -specie l'ultimo dettaglio-  di una azione di prelievo durata pochi secondi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 01:47:43 pm
Lo so che non ami quelle categorie, ma è proprio questo il punto: per te è così ovvio che gli uni agiscano con violenza e gli altri combinino cazzate che non concepisci che possano fare altrimenti; e trovi quindi perfettamente nella norma quanto accaduto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 01:50:33 pm
Lo so che non ami quelle categorie, ma è proprio questo il punto: per te è così ovvio che gli uni agiscano con violenza e gli altri combinino cazzate che non concepisci che possano fare altrimenti; e trovi quindi perfettamente nella norma quanto accaduto.
eh? Cioè paradossalmente difendo ciò che disprezzo?  ;D
Non è che più semplicemente ritengo che in questo caso hanno agito nei limiti delle loro funzioni senza sconfinare oltre? (parlo solo della polizia, non degli assistenti sociali, la decisione del giudice non mi interessa commentarla, non ho gli elementi)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 01:54:49 pm
Non è che più semplicemente ritengo che in questo caso hanno agito nei limiti delle loro funzioni senza sconfinare oltre?

Appunto, per te quella violenza e quell'arroganza sono nel limite delle loro funzioni.
Esattamente quello che dicevo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 07:13:48 pm
posso dire che state discutendo senza conoscere bene le cose?
1) è da 5 anni che il padre aspettava di avere il bambino che gli è stato affidato e che illegalmente la famiglia della madre teneva
2) hanno tentato più volte di andare a prenderlo a casa, e qui si parla di filo spinato attorno alla camera e al letto del bambino, tanto per far capire la normalità della famiglia "materna"
3) la madre è stata designata come incapace e dannosa, e non si dica che la legge italiana per gli affidi è maschilista, visto che nel 95% dei casi contesi l'affido va alla madre
4) la polizia si è dimostrata poco professionale e cialtrona ma ricordo che uno di quelli che trascinava il bimbo era il padre del bimbo
5) il bimbo si è messo a scalciare e ad urlare contro al padre su istigazione della zia ben prima che intervenissero i poliziotti.

Quindi al netto della poca professionalità, provatevi a mettervi nei panni di uno a cui non danno il figlio illegalmente da 5 anni, che si vede il figlio reagire in quel modo.
E poi chiedetevi da che parte è la colpa.
E poi infierire sulla polizia, che doveva fare a quel punto? gli è sfuggita di mano la situazione ma non credo proprio che si divertissero.
Cercate di non ragionare sempre con i paraocchi dell'ideologia
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 07:26:49 pm
2) hanno tentato più volte di andare a prenderlo a casa, e qui si parla di filo spinato attorno alla camera e al letto del bambino
mi ero persa sto dettaglio, ero rimasta ai "turni" dei cani da guardia :pippotto:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 07:28:59 pm
Sono cose che sapevo, nell'editoriale che ho linkato sono più o meno citate tutte, tranne il punto 3 sul quale non ho ancora trovato notizie certe e definitive, cioè non ho ancora capito se nel comportamento della madre siano state ravvisate altre colpe oltre a quella di allontanarlo dal padre e di inimicarglielo; ma come ho scritto più volte non sto qui giudicando la decisione del giudice (per quanto mi lasci delle perplessità) ma solo come si sia comportata la polizia nel modo di prelevarlo.
Lo sapevo che uno di quelli che trascinava era il padre, ma questo per me non migliora la posizione degli agenti: sia perché non era da solo, sia perché un simile trattamento a un bambino non deve essere permesso a nessuno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 07:39:20 pm
Secondo me confondi due piani diversi e allo stesso tempo non tieni conto delle correlazione tra i due piani.
1) il giudice ha affidato il bambino al padre CINQUE anni fa, e se l'ha fatto significa che ci sono dei motivi fondati anche se noi possiamo discuterli a livello di chiacchiera da bar.
2) ai motivi fondati si aggiunge il fatto di non aver dato al padre il bambino, non servono altre colpe. Scusa che colpa ci può essere di più grande di non dare il figlio ad un genitore che ne ha il diritto? Oltre al fatto di inimicarglielo e di creare una situazione di "prigionia" e "sorveglianza" anormale?
Il padre mica è andato a rubare il bambino, ha fatto tutti i passi legali, e poi ha atteso illegalmente 5 anni.
Quindi in questo la colpa gravissima è della madre e dei suoi famigliari, non ci sta alcun dubbio
3) E questo implica che se si è arrivati a questo la colpa continua ad essere della madre.
4) la polizia è stata cialtrona ma in questo caso non si può giudicare un caso simile sulla pura emozione di un video, bisogna pensare alle sofferenze in gioco e alle cause.
Se la polizia avesse bloccato nonno e zia, e avesse accompagnato il padre con una persona tranquillizzante non sarebbe successo nulla, purtroppo cialtronamente hanno perso la testa e si vede, il che non vuol dire che tutto quello che è successo non sia colpa in primis della madre
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 07:41:16 pm
Voglio dire se io rubo qualcosa e viene la polizia ad arrestarmi io potrei riuscire a convincere Ettorino a mettersi sulla porta e a difendere suo padre, e probabilmente la polizia sarebbe costretta a spostarlo a forza.
Questo però significherebbe che il bastardo sono io non di certo la polizia
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 07:51:59 pm
E' un caso diverso dai "beni", è un bambino, non si può incaprettare in quel modo. Per me è una vicenda molto brutta, a partire da una disposizione così netta come l'allontanamento dalla casa materna, che in base alle motivazioni che ho letto mi sembra davvero spropositato.
invece che  il padre non potesse vederlo, contro la stessa legge, per 5 anni ti va bene
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 08:08:32 pm
No Lulù, non confondo i due piani, se mai è giusto dire che non vedo la correlazione tra i due.

Ripeto per l'ennesima volta che non giudico sull'affido, per quanto ne so può essere giustissimo che il bambino vada al padre, non è quello il problema (anche se per come ci è stata raccontata questa cosa della sindrome di alienazione parentale mi puzza di sindrome da deficit di attenzione, cioè ciarpame non scientifico); e di sicuro non sto dalla parte della madre.

Il problema è quel prelevamento che sembra una abduction rendition di quelle di coloro che vengono portati a Guantanamo.
Il problema è la violenza poliziesca applicata a un caso delicato del genere.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 14, 2012, 08:15:21 pm
E' un caso diverso dai "beni", è un bambino, non si può incaprettare in quel modo. Per me è una vicenda molto brutta, a partire da una disposizione così netta come l'allontanamento dalla casa materna, che in base alle motivazioni che ho letto mi sembra davvero spropositato.
invece che  il padre non potesse vederlo, contro la stessa legge, per 5 anni ti va bene

appunto: i giudici decidono sulla base dei fatti processuali e dispongono ciò che dalle norme, dalla concatenazione delle norme, viene permesso o indicato o imposto; le norme, perfettibili sempre, guidano la decisione. I giudici possono sbagliare, in quanto esseri fallibili, ma, da una parte, sono dei professionisti con un percorso per nulla trascurabile in atto (fatevi l'esame da magistrati...), dall'altra, pressoché ogni loro attività è vagliabile e vagliata e lo sanno.

salvo rari farabutti o soggetti trascurati o inattivi, la maggior parte dei magistrati togati sanno bene cosa fanno

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 08:18:23 pm
Non giudichi sull'affido ma parli di ciarpame non scientifico, ora quello che non ha alcuna fiducia negli strizzacervelli sono io, però propendo a credere che un giudice in un caso del genere ci vada con i piedi di piombo, e siccome statisticamente gli affidi alla madre sono la stragrandissima maggioranza, significa che alla base ci sono dei problemi molto gravi e acclarati  a lasciarlo alla madre.
E poi a me basta e avanza il comportamento post affidamento al padre, per CINQUE anni aver messo in atto tutte quelle pazzie per non adempiere alla legge, nel completo disprezzo del padre e dei suoi diritti di genitore,  per dire che non è normale la donna o chi la circonda.

Sulla abduction alla guantanamo o stai scherzando fuori luogo o stai dicendo una boiata estrema: quelle non le fanno davanti a testimoni con telefonini che filmano e gente che urla e quelli che le fanno sono ultraprofessionali nel loro campo.
Hanno perso la testa e non sono stati professionali tutto qui.
Altrimenti sei al livello di quelli che evocano nazisti, dittatori sudamericani e roba del genere, in quei casi non restavano testimoni vivi e i rapiti nemmeno.
Non è violenza voluta è mancanza di professionalità punto. Ho detto come semplicemente per me dovevano fare.
Tu come avresti risolto il problema di far rispettare la legge e i diritti di un genitore che aspetta da anni di vedere il figlio?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 08:18:44 pm
Rendition, non abduction, non mi ricordavo il termine.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 08:21:05 pm
Era solo per la brutalità con cui trattavano il bambino che facevo il paragone volutamente esagerato con le rendition.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 08:22:53 pm
E il fatto che la madre sia pessima, come in effetti credo, non giustifica la violenza sul bambino.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 08:26:05 pm
era il padre che trascinava il bambino eh
M'è capitato anche a me di trascinare via Ettorino eh
Il problema è stato l'esecuzione ma l'azione era l'unica possibile in quelle condizioni.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 08:27:02 pm
Erano in due, il padre è uno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 14, 2012, 08:29:49 pm
Tutto quello che vuoi ma non hai risposto alla domanda sul che avresti fatto tu
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 14, 2012, 08:32:26 pm
mah, secondo me si esagera veramente tanto su sta storia.

M'è capitato anche a me di trascinare via Ettorino eh
Il problema è stato l'esecuzione ma l'azione era l'unica possibile in quelle condizioni.
è quello che dico anch'io. Addirittura "violenza", "Guantanamo" & co. ...mah o_O
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 14, 2012, 09:50:29 pm
Tutto quello che vuoi ma non hai risposto alla domanda sul che avresti fatto tu

Sinceramente? Non lo so, ma io non sono un poliziotto.
Non avrei fatto così, questo è sicuro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Ghismunda - Ottobre 15, 2012, 10:39:35 am
http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/10/14/news/diciassettenne-picchiato-in-centro-1.5855526 (http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/10/14/news/diciassettenne-picchiato-in-centro-1.5855526)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 15, 2012, 10:54:20 am
http://www.giornalettismo.com/archives/538407/che-cose-la-pas/

Cos' è la PAS? Non si sa bene. Non è un disturbo scientificamente riconosciuto: è la teoria di uno psichiatra secondo cui se un bambino dice non voglio vedere papà o non voglio vedere mamma, chi parla non è lui ma l'altro genitore che lo manipola.

Pare che lo psichiatra di questo caso ci abbia preso gusto:

http://www.corriere.it/cronache/12_ottobre_15/tolto-alla-madre-padova-fasano_7687d2a4-168b-11e2-be27-71fc27f55c26.shtml

A me sembra eccessivo togliere un figlio al genitore con cui vive e metterlo in casa famiglia sulla base di questo. Mi sembra un rimedio peggiore del male. E non mi piace l'espressione dello psichiatra "deve resettare gli affetti", mi fa pensare a
(https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcTQJnSv8xoxFGwSBhMBICiylu3R3NWq7RIh6GhHGhFOs3J2guGsEg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Bellatrix - Ottobre 15, 2012, 11:06:00 am
A me sembra eccessivo togliere un figlio al genitore con cui vive e metterlo in casa famiglia sulla base di questo. Mi sembra un rimedio peggiore del male.


Premettendo che ho seguito il caso sì e no fin qui posso darti ragione. Che cosa sia la PAS, se esista o no, lo lascio agli esperti. Io non sono nessuno ma sono figlia di genitori separati. Ho 25 anni e della loro separazione mi è fregato davvero poco ma mi chiedo se fosse stato così se fossi stata più giovane

un bambino dice non voglio vedere papà o non voglio vedere mamma, chi parla non è lui ma l'altro genitore che lo manipola.

Che questa sia o no la definizione della PAS non importa. Importa che per me, sulla mia esperienza, ciò è DAVVERO possibile (dico possibile, non dico che è VERO SEMPRE. Chiariamo) . Quante volte mio papà mi ha detto: "tu non sai perchè tua madre bla bla bla." Questo era il suo giudizio e lo capivo, ma se fossi stata più piccola credo che avrei preso PER VERE le sue parole, come dato di fatto perchè in fondo lui è mio padre e più grande quindi deve dire delle cose vere e giuste. Non dico che questo sarebbe bastato a rendere giusto un allontanamento da lui (infatti sopra dico che concordo con il fatto che sia eccessivo), voglio dire che lo psichiatra ci avrà preso gusto ma non dice moltissime cose sbagliato (si sbaglia come si agisce, forse. Ma la base teorica, su mia esperienza, non è così fuori dal mondo dei figli di separati)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Camelia - Ottobre 15, 2012, 03:11:51 pm
Sono completamente d'accordo con ogni post di Allevi che ha praticamente detto tutto.
Mi sorprende davvero che ci sia qualcuno che giustifichi o minimizzi il comportamento dei poliziotti "massì uno strattone cosa vuoi che sia, uno dei due era anche il padre!".
Penso che da bambina mi fosse una capitata una cosa simile prima nella mia classe, poi davanti la mia scuola con genitori e compagni che ascoltavano sarei morta di paura, vergogna e dispiacere.
La vostra argomentazione principale è "La madre ha torto, ha ragione il padre" ma qui cosa c'entra? E il bambino cosa c'entra con i litigi dei genitori e con la decisione del giudice? Siccome la madre aveva torto marcio era giusto prelevare il figlio così?

Citazione
Tu come avresti risolto il problema di far rispettare la legge e i diritti di un genitore che aspetta da anni di vedere il figlio?
Con i dovuti modi.
Certamente non così.
Cosa c'entra il fatto che sono anni che il padre aspetta di vedere il figlio con il modo con cui si sono comportati i poliziotti?
Cioè capisco che il padre possa essere esasperato da anni di litigi e tribunali ma i poliziotti scusami?
Che cacchio c'entrano? Ce li hanno loro sulle spalle i 5 anni di risentimento e odio per l'ex moglie?
Direi proprio di no.
Cioè avrei capito se fosse stato solo il padre a presentarsi esasperato e estenuato da queste battaglie legali a scuola o a casa, cercando di portare via il bambino e urlando "Str..a putt...a" a ex moglie e zia ma non che lo facciano i poliziotti, che perdano la testa così (per una banale separazione con annessa lite poi? Andiamo bene!)! Non devono essere emotivi loro, devono essere freddi e professionali, ma scherziamo?
Inqualificabile l'ispettrice che dice "Lei non è nessuno".

Molto dubbiosa riguardo la PAS
I bambini non sono mica così stupidi come crediamo noi adulti, anzi mi stupisce il fatto che quasi nessuno si ricordi come si sentiva da bambino. Io ho assistito a liti e tragedie greche tra i miei e nonostante fossi piccola e come sostengono i signori dottori influenzabile mi sono fatta le mie idee che hanno resitito fino ad oggi e per la maggior parte delle volte si sono rivelate giuste e fondate.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 03:25:14 pm
La vostra argomentazione principale è "La madre ha torto, ha ragione il padre"
ma manco per  niente, mi domando che forum hai letto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Camelia - Ottobre 15, 2012, 03:31:01 pm
Mi riferisco al fatto che nonostante Allevi abbia detto più volte di non voler entrare nel merito della decione del tribunale ma di riferisi esclusivamente al comportamento delle forze dell'ordine documentato dal video si è battuto più volte sul tasto "la famiglia materna ha torto, il padre non ne poteva più, erano 5 anni che aspettava ecc..."
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 03:34:31 pm
Mi riferisco al fatto che nonostante Allevi abbia detto più volte di non voler entrare nel merito della decione del tribunale ma di riferisi esclusivamente al comportamento delle forze dell'ordine documentato dal video si è battuto più volte sul tasto "la famiglia materna ha torto, il padre non ne poteva più, erano 5 anni che aspettava ecc..."

allora ti rivolgi solo ed esclusivamente a LL, dandogli del Voi  :asd:
e cmq l'ha scritto chiaro e tondo che i piani sono separati e quella è una questione separata, quindi l'"argomentazione principale" te la sei persa per strada.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Camelia - Ottobre 15, 2012, 03:43:53 pm
Non so, per esempio
No va beh, ma nessuno l'ha ancora messo?


http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2012/10/11/news/bimbo_scuola_prelevato_polizia-44303079/?ref=HRER2-1)


mi perplime questa polemica, che avrebbero dovuto fare i poliziotti per rendere esecutiva l'ordinanza del giudice, sedersi e "convincere" il bambino a seguirli? -.-'

Non è quello il punto, quale che sia la situazione familiare dietro quell'azione di polizia è violenta, vergognosa e da incapaci.
addirittura violenta... Lo stanno facendo sembrare un pestaggio quando lo hanno solo preso di peso come hanno fatto con noi i nostri genitori chissà quante volte, stiamo pure a pigliarci per il culo? AL QUARTO TENTATIVO DI PRELIEVO eh, per chi volesse spaccare il capello in 4 sul "perchè a scuola"
E anche nei post dopo mi sembra che tu giustifichi il modo in cui hanno prelevato il bambino (il modo, non il perchè) perchè c'era l'ordinanza del giudice e quindi i poliziotti dovevano per forza comportarsi così e anche il padre visto che erano dalla parte della ragione.
Non so, a me pare così
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 03:51:21 pm
E anche nei post dopo mi sembra che tu giustifichi il modo in cui hanno prelevato il bambino (il modo, non il perchè) perchè c'era l'ordinanza del giudice e quindi i poliziotti dovevano per forza comportarsi così e anche il padre visto che erano dalla parte della ragione.
Non so, a me pare così
"perchè c'era l'ordinanza del giudice" "La vostra argomentazione principale è "La madre ha torto, ha ragione il padre""
anzi sono due cose che non c'entrano proprio un cazzo l'una con l'altra dato che la  polizia ha il dovere di rendere esecutiva, nel caso, anche una ordinanza "sbagliata" (fare le sentenze non è il suo lavoro e manco il suo potere).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 15, 2012, 03:56:45 pm
Il mio sospetto che la PAS sia ciarpame si rafforza.

A questo punto vorrei che qualcuno mi indicasse una fonte in cui sono indicate le motivazioni dell'affidamento al padre, perché se fossero basate esclusivamente sulla PAS rivedrei la mia posizione di non giudicare la sentenza.


Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 04:05:31 pm
Il mio sospetto che la PAS sia ciarpame si rafforza.
la psicologia è ciarpame.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 15, 2012, 04:06:37 pm
Questo lo pensate tu e Lulù, ma è ridicolo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 04:07:54 pm
Questo lo pensate tu e Lulù, ma è ridicolo.
scientificamente è vero. Confutalo se sei in grado ^^
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Camelia - Ottobre 15, 2012, 04:10:18 pm
Va bene d'accordo, ho semplificato troppo , mi dichiaro colpevole  ;D

Mi spiegherò meglio (non fate caso a grammatica e sintassi  :P): allora, ditemi se sbaglio, voi ;D che non ritenete grave ciò che si vede nel video giustificate i poliziotti perchè:
1) c'è l'ordinanza del giudice che "da ragione" al padre e gli affida il figlio quindi è giusto che il bambino venga portato via alla famiglia materna dalle forze dell'ordine
2) il padre ha aspettato 5 anni, la madre ne ha fatte di ogni per impedirgli di vedere il figlio quindi l'esasperazione e la violenza è tutto sommato giustificata.Era l'ennismo tentativo e cosa dovevano inventarsi i poliziotti pre prenderlo?

Allora per quanto riguarda il punto 1 ripeto io non sto contenstanp perchè abbiano preso il bambino ma ilmodo a parer mio ingiustificabile.
Per quanto riguarda il punto 2 come ho già scritto avrei capito (ma non giustificato del tutto) scenate, mancanza di tatto e incapacità di comportarsi in modo adeguato da parte del padre, emotivamente coinvolto in questa storia ma dannazione i poliziotti? Che non sono capaci di far fronte a un banalissimo litigio coniugale, che fanno un pasticcio del genere con un bambino e in sintesi che non sono per niente capaci di fare il loro lavoro?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 15, 2012, 05:25:46 pm
Questo lo pensate tu e Lulù, ma è ridicolo.
scientificamente è vero. Confutalo se sei in grado ^^

Scientificamente è vero? Ma che cazzo dici?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 15, 2012, 06:27:49 pm
Scientificamente è vero? Ma che cazzo dici?
Argomentazioni stringenti le tue... "Che cazzo dici" lo domando io a te, visto che dici "ridicolo" ma non puoi dimostrarlo (in quanto è falso) e allora gli dai di "che cazzo dici". Dimmi come sono verificabili e misurabili le cazzate della psicologia, forza. E' una pseudoscienza nè più nè meno della grafologia (ah sì, "certificata" dal fatto che devi essere iscritto a un albo per esercitarla, allora cambia tutto...  :asd:)  fino a prova contraria.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 15, 2012, 09:08:16 pm
non saprei nemmeno da dove cominciare perchè di cose inesatte ne avete dette eccome, per esprimermi in modo diplomatico.
Vado a tentoni
1) ho detto e ridetto che la polizia è stata poco professionale, ma da qui a tirare fuori guantanamo/dittature sudamericane e roba simile non siamo nell'esagerazione retorica ma nella cazzata galattica: in quei casi sono professionali, nessuno vede nulla e spariscono nel nulla. Non sono dei poliziotti che urlano con la zia e si tirano a forza un bambino.
2) voi ci vedete tutta sta violenza in quei 5 minuti, e vi fa dimenticare la violenza subita da un bambino che non ha potuto vedere un padre per 5 anni? e la violenza di un padre che non ha potuto vedere suo figlio per 5 anni e quando lo vede si vede preso a calci e a male parole?
Vi rendete conto? non non vi rendete conto perchè figli non ne avete, è una frase retorica ma è verità.
3) "A me sembra eccessivo togliere un figlio al genitore con cui vive e metterlo in casa famiglia sulla base di questo. Mi sembra un rimedio peggiore del male"
ti devi informare meglio tesoro, oppure essere meno tendenziosa, il figlio viene tolto ad un genitore reputato non adatto per darlo all'altro genitore, reputato adatto e illegalmente senza suo figlio, il "passaggio" per la casa famiglia credo sia previsto dalla legge, tanto più dopo il casino scoppiato
4) anche al netto del comportamento cialtrone dei poliziotti, qualsiasi, anche il più professionale intervento della polizia, sarebbe stato un trauma per il bambino. Resta che se si è arrivati a quel punto, e che a quel punto la situazione è degenerata la colpa è al 100% della madre e della sua famiglia.
5) non so come fate a dare per sicuro che il padre abbia risentimento o odio verso la madre e si sfogasse per quello, non è più plausibile pensare che a sto povero cristo gli manca suo figlio?
6) allevi ti devi decidere però, se credi alla scientificità dello strizzacervellismo ed allora non ti devi permettere di criticare lo strizzacervelli che ha detto che la madre è inadatta e ti devi cuccare sta pas, potrai criticarla solo e soltanto se avrai raggiunto tutti questi obiettivi: laurearti in strizzacervelleria, farti tutti gli esami di stato e di albo, farti anni di analisi, dimostrare scientificamente su una delle loro autorevoli pubblicazioni che sto strizzacervelli ha sbagliato e che sta pas non esiste.
Altrimenti ti devi stare zitto.
7) io che non credo alla strizzacervellaggine mica ho bisogno della pas, tipo se dico che molte persone uccidono per soldi, non ho bisogno dello strizzacervelli che mi definisca la sindrome da omicidio per soldi.
Da quando mondo è mondo casi di genitori separati in cui, anche incosapevolmente, un genitore tenda ad allontanare il figlio dall'altro si sono dati.
Altrimenti spiegatemi voi come fa un bambino di 10 anni non voler vedere il padre? dopo che non lo vede da 5 anni. Si spiegherebbe solo con atteggiamenti veramenti anormali del padre, che in caso sarebbero stati rilevati, non credo che siano tutti cialtroni giudici, strizzacervelli, assistenti sociali o che sia un complotto galattico.
Quindi il comportamento acclarato e anormale è della madre, che è l'unico che può spiegare come un bambino non voglia vedere il padre, pas o non pas.

Per finire se era un padre che teneva illegalmente un bambino da 5 anni, circondando il letto col filo spinato, facendo fare i turni di guarda allo zio e al nonno, e fosse stata la madre a mandare la forza pubblica, siete sicuri che la starete menando tanto?
ergo femminismo incontra mammonismo italico
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 15, 2012, 09:32:16 pm
e dimenticavo: non era il primo tentativo della forza pubblica, ce ne erano stati altri "falliti", quindi la famiglia della madre ha coscientemente spinto perchè si arrivasse ad una cosa del genere senza alcuna ombra di dubbio.
Sbattendosene altamente di quello che avrebbe potuto comportare per il bambino la cosa.
L'intervento pubblico in una famiglia è sempre da considerare come ultima risorsa, ma in questo caso si era andati abbondantemente oltre qualsiasi limiti.
Dire che è brutto portare via i bambini ai genitori sempre e comunque è solo una cazzata retorica visto quello succede ( e ripeto nel caso non si portava nemmeno via il bambino al genitore ma si permetteva al genitore ritenuto equilibrato di poter stare con suo figlio)
 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 16, 2012, 11:39:43 am
Lulù, il tuo punto 6 è equivalente, ma perfettamente equivalente, a dire che se credo alla scientificità della medicina allora devo credere alla cura Di Bella; le pubblicazioni che discreditano la PAS sono per esempio citate nel link di Archibald.


Quanto a tutti gli altri punti non riguardano me, non ho mai speso una parola in favore della madre. Contesto però che l'unica spiegazione per un figlio che non vuole vedere il padre sia che è stato istigato dalla madre. E' possibile che sia così, ma ci sono decine di altre spiegazioni possibili, per esempio che il padre lo trattasse male (intendo semplicemente come comportamento, non per forza violenza fisica); mi pare che di bambini che non sopportano uno o entrambi i genitori, separati o in coppia che siano ce ne siano a bizzeffe.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 16, 2012, 11:57:39 am
stento a credere che tu sia veramente convinto di quello che dici:
Di bella fu confutato pubblicamente dalle commissioni sanitarie nazionali e da giornali medici autorevolissimi, e mai, dico mai fu dato un credito ufficiale di qualunque tipo alle sue "teorie".
Se io dico che non credo a Di Bella cito appunto ste cose, non dico che secondo me puzza di falso facendo intendere che io ne so di medicina, quindi la tua frase che secondo te la pas puzza di falso suona risibile per i motivi che ho già detto.
La cura di bella non mi puzza di falso, è falsa punto, perchè scientificamente e sperimentalmente l'hanno accertata falsa.
Qui parliamo di uno strizzacervelli nominato dal tribunale, quindi accreditato ufficialmente come autorevole non di un medicastro mai ammesso e sempre confutato dall'autorità sanitaria.
Mi è difficile credere che tu non cogli  questa "sottile" differenza.

Sulla seconda contestazione, non ho detto che automaticamente in tutti i casi è un genitore che istiga il figlio all'odio per l'altro genitore. MA nel caso in questione è sicuro.
1) se ci fosse stato un motivo per cui il bambino non vuole vedere il padre a causa del padre (non ho mai parlato di motivi fisicamente violenti quindi non mettermi in bocca cose che non ho detto) sarebbe stato accertato
2) invece è stato accertato che la madre non è adatta a tenere il figlio
3) quello che è successo dipende dall'atteggiamento irresponsabile della famiglia della madre
ergo è facile dedurre che, pas  o non pas, una famiglia che fa i turni di guardia e usa il filo spinato per non far vedere il figlio al padre, abbia spinto il figlio a vedere nel padre una figura negativa.

In questo caso e di questo caso sto parlando, quindi le contestazioni generiche, sballate perchè poi non ho mai affermato che è sempre un'istigazione del genitore, non valgono un cazzo.

Se teniamo conto poi che in italia statisticamente mi pare che oltre il 90% degli affidi è alla madre, a differenza dei paesi scandinavi ad esempio, non credo proprio che ci sia stata una preferenza per il padre a cuor leggero.
Ripeto femminismo meet mammonismo, se i genitori erano rovesciati sta discussione non sarebbe nemmeno nata.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 16, 2012, 11:59:21 am
ps bambini che non sopportano i genitori a bizzeffe li hai visti tu nei filmi, di solito i bambini vogliono anche troppo bene ai genitori nonostante i genitori
pps e comunque dal mio punto di vista le teorie strizzacervellesche non hanno alcun valore, quindi non ho bisogno di una pas per parlare del semplice meccanismo con cui un genitore cerca di mettere il figlio contro l'altro genitore.
basta un minimo di buon senso e di guardarsi attorno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Ghismunda - Ottobre 16, 2012, 01:31:50 pm
http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/10/16/news/bulli-denunciati-aggressioni-di-sabato-non-sono-casi-isolati-1.5870531 (http://iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2012/10/16/news/bulli-denunciati-aggressioni-di-sabato-non-sono-casi-isolati-1.5870531)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 16, 2012, 04:24:36 pm
Non parlo di film, parlo di persone che conosco.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 04:35:38 pm
ps bambini che non sopportano i genitori a bizzeffe li hai visti tu nei filmi, di solito i bambini vogliono anche troppo bene ai genitori nonostante i genitori
pps e comunque dal mio punto di vista le teorie strizzacervellesche non hanno alcun valore, quindi non ho bisogno di una pas per parlare del semplice meccanismo con cui un genitore cerca di mettere il figlio contro l'altro genitore.
basta un minimo di buon senso e di guardarsi attorno.

Mh. I bambini che non vogliono stare con un genitore esistono. Che in questo caso il motivo fosse l'istigazione della madre è probabile (non dico certo perché non mi sono documentata, e comunque non posso dare giudizi).
Non ho visto il video, non mi pronuncio sulla violenza dell'azione. Forse è stata condotta in maniera semplicistica, raffazzonata, senza un supporto psicologico che almeno desse un minimo di rassicurazioni. Da quel che ho capito, sarebbe stato meglio se la Polizia avesse bloccato i parenti e qualcuno (educatore/psicologo+padre) avesse portato via il bambino con meno scarmazzo. Ho sentito che il Preside ha portato tutti gli altri bambini in Aula magna o in palestra, e penso abbia fatto benissimo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 16, 2012, 04:41:15 pm
Mh. I bambini che non vogliono stare con un genitore esistono. Che in questo caso il motivo fosse l'istigazione della madre è probabile (non dico certo perché non mi sono documentata, e comunque non posso dare giudizi).
certo che esistono, eccone uno ve lo presento  :asd:  
Ma sono anche d'accordo con te che in questo caso verosimilmente è stata la madre a decidere tutto, dato che 10-5=5 anni e a 5 anni nessuno ha ricordi nitidi e opinioni ben formate. Cioè questo qua il padre manco se lo ricordava probabilmente.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 04:48:49 pm
Mh. I bambini che non vogliono stare con un genitore esistono. Che in questo caso il motivo fosse l'istigazione della madre è probabile (non dico certo perché non mi sono documentata, e comunque non posso dare giudizi).
certo che esistono, eccone uno ve lo presento  :asd:  
Ma sono anche d'accordo con te che in questo caso verosimilmente è stata la madre a decidere tutto, dato che 10-5=5 anni e a 5 anni nessuno ha ricordi nitidi e opinioni ben formate. Cioè questo qua il padre manco se lo ricordava probabilmente.

Be', a 5 anni stai per andare a scuola, eh. Tu non ricordi niente dell'asilo?
È possibile che il bimbo non sapesse bene perché il padre fosse sparito per tanto tempo, magari anche per questo non voleva vederlo. Sono illazioni però, le valutazioni serie (si spera) le ha fatte il giudice.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 16, 2012, 04:57:53 pm
Be', a 5 anni stai per andare a scuola, eh. Tu non ricordi niente dell'asilo?
mica ho detto che non ci ricorda niente (ma perchè mettete in bocca cose mai dette?) ma non sono ricordi fedeli come quelli dell'adolescente o dell'adulto, sono altamente distorti o sfocati ed inattendibili.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 05:06:24 pm
(ma perchè mettete in bocca cose mai dette?)
Perché ci siamo messi d'accordo per farti venire una dissociazione schizofrenica.

Be', a 5 anni stai per andare a scuola, eh. Tu non ricordi niente dell'asilo?
mica ho detto che non ci ricorda niente [...] ma non sono ricordi fedeli come quelli dell'adolescente o dell'adulto, sono altamente distorti o sfocati ed inattendibili.
Hai ragione, ho sbagliato io. Però - ora non vorrei dire una castroneria - se tuo padre sparisce quando hai cinque anni, secondo me il ricordo, o almeno il ricordo del trauma, ti resta impresso più della festa dei remigini.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 16, 2012, 05:13:11 pm
se tuo padre sparisce quando hai cinque anni, secondo me il ricordo, o almeno il ricordo del trauma, ti resta impresso più della festa dei remigini.
può darsi ma questo qua era effettivamente "sparito"? o siccome si sono separati è dovuto uscire di casa? perchè magari nella testa del bambino è la stessa cosa ma col piffero che lo è nella realtà!

(poi se dicono che "sono 5 anni che non glielo fanno vedere" non par di capire che sia sparito lui eh)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 05:15:21 pm
se tuo padre sparisce quando hai cinque anni, secondo me il ricordo, o almeno il ricordo del trauma, ti resta impresso più della festa dei remigini.
può darsi ma questo qua era effettivamente "sparito"? o siccome si sono separati è dovuto uscire di casa? perchè magari nella testa del bambino è la stessa cosa ma col piffero che lo è nella realtà!

(poi se dicono che "sono 5 anni che non glielo fanno vedere" non par di capire che sia sparito lui eh)
Dal punto di vista del bambino, è sparito: intendevo quello.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 16, 2012, 05:19:25 pm
Dal punto di vista del bambino, è sparito: intendevo quello.
eh appunto! e quindi torniamo al punto di partenza, che si ricorda sto bambino che all'epoca dei fatti aveva solo 5 anni? che "opinione" s'è fatto? sulla base de che?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 05:24:01 pm
Mi sembra inutile discutere del caso specifico, che non possiamo conoscere. Secondo me è comunque presumibile che un bambino possa sentirsi abbandonato dal padre se non lo vede per metà della sua vita, a prescindere dal motivo e a maggior ragione perché non è in grado di capire la situazione (tra l'altro è probabile che se gli sono state fornite informazioni, fossero distorte).
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Ottobre 16, 2012, 05:36:29 pm
Mi sembra inutile discutere del caso specifico, che non possiamo conoscere.
concordo, però si può benissimo mettere in discussione che in generale uno a 5 anni possa "decidere" lucidamente di testa sua di non vedere più il genitore, anzi è proprio assurdo ritenere che a quella età si abbia le facoltà per capire o decidere alcunchè della propria vita e del proprio futuro.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 05:49:06 pm
Mi sembra inutile discutere del caso specifico, che non possiamo conoscere.
concordo, però si può benissimo mettere in discussione che in generale uno a 5 anni possa "decidere" lucidamente di testa sua di non vedere più il genitore, anzi è proprio assurdo ritenere che a quella età si abbia le facoltà per capire o decidere alcunchè della propria vita e del proprio futuro.


Io la vedo così: papà mi ha lasciato-->papà è cattivo e non mi vuole (+ mammina dice che papà è cattivo e mi porterebbe via da lei, che è buona)-->papà si ripresenta e per me è uno sconosciuto (+ so che è cattivo e mi porta via da mammina)-->non voglio andare con lui

Non è una decisione, è un processo emotivo aggravato dal tempo trascorso e dalle condizioni in cui il bambino ha vissuto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 16, 2012, 06:02:39 pm
Non parlo di film, parlo di persone che conosco.
ora persone che non vogliono stare con un genitore o i genitori ne conosco ma non sono "bizzeffe", la normalità statistica è che i bambini vogliono stare con entrambi i genitori, se non succede ci sono dei motivi gravi, in questo caso il motivo acclarato, e di sicuro ce ne sono altri che il giudice avrà valutato, è che la madre non ha fatto vedere il bambino al padre per 5 anni.

Mae il tuo ragionamento non fa una grinza, peccato che se soggettivamente per il bimbo il padre è sparito, oggettivamente è stata la madre a togliere al padre la possibilità di vedere il figlio, e questo è un motivo sufficiente da solo per condannarla come colpevole di violenza sia verso il figlio che verso il padre.
E il tizio è stato "fortunato" che la madre è gravemente toccata di testa e che lui è un avvocato altrimenti altro che cinque anni senza figlio.

Avete idea di che voglia dire per un genitore non potere vedere il figlio eh?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 06:05:25 pm
Certo, non ho parlato di colpe, ho solo cercato di immedesimarmi nel punto di vista del bambino per fare delle illazioni non sui fatti, ma sulle sue percezioni.
Ll, guarda che sono fondamentalmente d'accordo con te.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 16, 2012, 06:08:14 pm
ah sì? allora cambio idea!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Ottobre 16, 2012, 06:09:55 pm
mia mamma la prima volta che si ricorda di aver visto suo padre, tornava dopo anni di guerra e si è messa ad urlargli contro e a volerlo mandare via perchè era tutto sporco e messo male.
per fortuna che all'epoca non c'erano strizzacervelli
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Ottobre 16, 2012, 06:13:32 pm
ah sì? allora cambio idea!
Mi sembra una motivazione ragionevole.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 06, 2012, 10:51:41 am
http://www.ihatemilano.com/?p=3261&fb_action_ids=111816592313168&fb_action_types=og.likes&fb_source=other_multiline&action_object_map=%7B%22111816592313168%22%3A544887272193617%7D&action_type_map=%7B%22111816592313168%22%3A%22og.likes%22%7D&action_ref_map (http://www.ihatemilano.com/?p=3261&fb_action_ids=111816592313168&fb_action_types=og.likes&fb_source=other_multiline&action_object_map=%7B%22111816592313168%22%3A544887272193617%7D&action_type_map=%7B%22111816592313168%22%3A%22og.likes%22%7D&action_ref_map)

uhm, questa storia non l'ho seguita molto...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Novembre 06, 2012, 10:59:33 am
giusto, bisogna drogarsi e alterarsi solo nelle discoteche che pagano la SIAE
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Novembre 06, 2012, 11:13:14 am
beh o si proibisce di drogarsi ed alterarsi o è certo che in un rave incontrollato senza sicurezza è tutto molto più pericoloso
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 16, 2013, 07:37:32 pm
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=R9ypcbzbLlU#! (http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=R9ypcbzbLlU#!)

L'altroieri?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Gennaio 30, 2013, 12:09:58 pm
Il bambino di Padova, seconda puntata.

http://www.repubblica.it/cronaca/2013/01/30/news/bambino_conteso-51554054/ (http://www.repubblica.it/cronaca/2013/01/30/news/bambino_conteso-51554054/)

Citazione
Vede la mamma un giorno su due e il papà sempre. Dicono che ora è più sereno. La sua storia è quella di una delle vittime della guerra tra genitori, la maggior parte degli oltre 29 mila minori che vivono lontani dalle famiglie
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Febbraio 27, 2013, 09:03:59 am
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/02/26/aldrovandi-presidio-dei-poliziotti-in-tribunale-vicini-al-collega-condannato/513690/

Applauso di solidarietà ...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: mikyhell79 - Marzo 27, 2013, 09:39:11 pm
Aldrovandi, presidio per i poliziotti condannati sotto la finestra della madre Patrizia Moretti (http://www.corriere.it/cronache/13_marzo_27/coisp-manifestazione-aldrovandi_88d3920c-96da-11e2-b7d6-c608a71e3eb8.shtml)

Non so se ne avete già parlato ma questa notizia mi fa venire il voltastomaco  >:(

Citazione
....
Alla fine Patrizia Moretti è scesa dal suo ufficio con in mano una gigantografia del figlio fatta in obitorio. In lacrime.«Speravo di non dovere mai essere costretta a mostrare ancora in pubblico quella foto», ha detto la donna. Prima i manifestanti le hanno voltato le spalle. Poi si sono allontanati.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: mikyhell79 - Marzo 27, 2013, 09:54:24 pm
http://video.repubblica.it/edizione/bologna/caso-aldrovandi-l-ira-del-sindaco-tensione-a-ferrara/123688/122174

QUel porco faccia di merda del PDL: "Non mi faccio mettere i piedi addosso da un semplice sindaco"
Ma vaffanculo  :furioso:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 27, 2013, 11:05:51 pm
Ottima risposta di Laura Boldrini.

Citazione
Questa mattina, a Ferrara, un sindacato di polizia ha organizzato una provocatoria manifestazione sotto le finestre di Patrizia Moretti, madre di Federico Aldovrandi, per solidarizzare con gli agenti condannati per la morte del ragazzo.
Ho telefonato a Patrizia Moretti per esprimerle affettuosa vicinanza. Le ho detto quanto ritengo intollerabile che, oltre al dolore ineguagliabile per la perdita di un figlio, lei debba subire l’offesa di una protesta così spietata e incivile. Le ho anche assicurato che non è sola: lei è una figura di riferimento per tutti i cittadini italiani che vogliono credere nelle istituzioni e che da esse esigono comportamenti rigorosi. Al termine della conversazione ho invitato la signora Moretti a Montecitorio per un incontro da tenersi nelle prossime settimane.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 28, 2013, 10:43:49 am
bene come immagine delle istituzioni ma provvedimenti disciplinari verso questi stalker organizzati vanno presi, da parte di chi è competente...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Marzo 28, 2013, 12:16:46 pm
ma provvedimenti disciplinari verso questi stalker organizzati vanno presi, da parte di chi è competente...

Come no...

http://www.repubblica.it/politica/2013/03/27/news/caso_aldrovandi_cancellieri_polizia_superato_limite-55491727/?ref=HREC1-3
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 28, 2013, 12:24:07 pm
appunto...

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: mikyhell79 - Marzo 28, 2013, 06:06:27 pm
http://www.repubblica.it/politica/2013/03/28/news/aldrovandi_coisp_politica_ipocrita-55542238/?ref=HREA-1   :basito:

Citazione
Il sindaco, Tiziano Tagliani, ha provato a farli spostare. Nulla. Così è scesa lei, con in mano una gigantografia di suo figlio all'obitorio e le lacrime agli occhi. Ed è scoppiata una querelle che ha costretto le istituzioni a intervenire e difendere la donna.
Ora Maccari sostiene che quella foto non è vera. «Mi piacerebbe lo fosse», risponde Moretti dalla sua pagina Facebook e annuncia querela. E ha rincarato la dose: «Rispediamo ai vari mittenti tutte le accuse ingiuste, infondate e strumentali rivolte ieri a gente che svolge il proprio lavoro e tiene fede al proprio ruolo», accusando la politica di essere «ipocrita» e il ministro Cancellieri di «parlare a sproposito»: «E' ora che vada a casa».
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Marzo 29, 2013, 09:54:49 am
Svolgere il proprio lavoro sarebbe andare a picchettare la piazza del comune?  :pippotto:

Se vuoi mostrare solidarietà ai tuoi colleghi ti rechi in carcere, in silenzio, e vai a portar loro le arance.
Ebbasta.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 29, 2013, 11:34:55 am
la madre ha sporto querela

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2013/03/28/news/sit-in_contro_aldrovandi_la_madre_querela_il_segretario_del_coisp-55517717/?ref=HRER2-1

Citazione
"Maccari è arrivato a sostenere che la foto del viso martoriato di mio figlio sarebbe addirittura un fotomontaggio - ha scritto sulla sua pagina Facebook Moretti -, mi piacerebbe tanto che lo fosse, ma purtroppo così non è". Quindi le scuse del sindacalista sono state respinte al mittente. "Maccari risponderà di queste affermazioni di fronte all'autorità giudiziaria - ha spiegato la mamma di Aldrovandi - perché ho dato già incarico al mio avvocato Fabio Anselmo di sporgere querela nei suoi confronti e d'ora in poi parlerà lui per me".

mamma mia che schifo di gente  :facepalm:

mi ha lasciata di sasso anche la risposta "so' ragazzi" del sindacato Siap campano :facepalm:

Citazione
il sindacato Siap della Campania, denuncia come le regole del "modus operandi" del corpo di polizia, richieste da anni, siano lasciate all'improvvisazione. "Siamo ancora a “zero”, nonostante tutti sanno che queste “regole di ingaggio” siano indispensabili ed essenziali per la trasparenza che, in primis, i poliziotti hanno sempre chiesto" si legge nella lettera firmata da Pasquale Di Maria, segretario generale del sindacato. "La 'politica', non ci ha mai ascoltato e ci ha sempre lasciati all’improvvisazione e quel che 'gli esperti anziani' sanno fare è solo grazie ai tanti errori commessi che sono stati la fucina della loro professionalità. I poliziotti che sono stati oggetto della sentenza riguardante suo figlio (Federico, ndr) sono giovani e non avevano quella guida, che fino al 1995 era obbligatoria per le nuove e giovani leve, ma, in virtù di non si sa quale scelta, questi “esperti” che dovevano trasmettere il loro sapere a chi li doveva succedere … non esiste più. Le vittime, in questo ed altri casi, sono sia il suo adorato figlio Federico, che i poliziotti messi in strada per un approccio professionale del 'fai da te'. Siamo dei numeri, niente di più, siamo buoni a tutto ma alla prima difficoltà subito ci abbandonano per niente".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Marzo 29, 2013, 11:38:50 am
Infatti non c'entra niente col pestaggio di Federico, non era una situazione "limite e pericolosa" in cui giovani agenti hanno ceduto al panico e l'inesperienza ha fatto il resto.
Non mi sembra proprio.
Dovrebbero tacere per carità di patria o esprimere solidarietà e vicinanza, tutto il resto è vergognoso.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Marzo 29, 2013, 11:40:29 am
Dovrebbero tacere per carità di patria o esprimere solidarietà e vicinanza, tutto il resto è vergognoso.
amen.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: NuovaCarne - Aprile 05, 2013, 08:12:39 pm
Citazione
Il Coisp, sindacato indipendente di polizia, ha dato incarico ad un pool di legali di sporgere querela e di procedere a richieste risarcitorie nei confronti del capogruppo di Sel alla Camera, Gennaro Migliore, e del capogruppo del Pd al Comune di Bologna, Francesco Critelli. Ne dà notizia lo stesso segretario generale del Coisp, Franco Maccari, secondo cui "numerosi esponenti politici continuano a cercare visibilità personale strumentalizzando quella che altro non è che una clamorosa bufala mediatica"

http://bologna.repubblica.it/cronaca/2013/04/04/news/aldrovandi_il_coisp_querela_sel_e_pd-55949511/

non hanno vergogna.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: mikyhell79 - Aprile 05, 2013, 08:52:34 pm
http://video.corriere.it/usa-donna-incinta-colpita-polizia-taser/6f5a2d0a-9de1-11e2-9da0-834a30d18cb2 
Dio che pezzi di merda, nel video si sente chiaramente che lei gli urlava che era incinta  :basito:

Citazione
E' successo a Springfield, negli Stati Uniti. Questa donna, incinta di otto mesi, che viene gettata a terra dalla polizia e in seguito viene colpita con una scarica elettrica da una pistola taser, si chiama Lucinda White e ha 29 anni. Era stata proprio lei a chiamare i poliziotti perchè la sua auto parcheggiata davanti a un supermarket era stata danneggiata da un'altra macchina e il proprietario non voleva riconoscere il danno.
La ragazza e il fidanzato hanno discusso con i poliziotti arrivati sul posto. L'uomo è stato subito messo faccia terra e colpito con il taser, una pistola elettrica in dotazione alla polizia americana. Gli agenti hanno ordinato anche a Lucinda di mettersi faccia a terra e a nulla sono valse le sue proteste: Lucinda, incinta, non riusciva a mettersi nella posizione che le era stata ordinata. Gli agenti a quel punto l'hanno buttata a terra e l'hanno colpita con la pistola elettrica.
Le immagini hanno scatenato polemiche in rete sull'utilizzo eccessivo dei taser. I due fidanzati sono stati accusati di resistenza a pubblico ufficiale e rilasciati su cauzione, mentre sugli agenti pende ora un'inchiesta interna, anche se i vertici della polizia sostengono che hanno agito secondo la legge.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: PiantaGrassa - Maggio 23, 2013, 03:35:24 pm
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-05-22/bozza-carcere-disturba-manifestazioni-171439.shtml?uuid=AbTIvEyH

Citazione
Carcere per chi disturba le manifestazioni dei partiti in piazza, non solo durante le campagne elettorali ma in tutte le iniziative politiche. Lo prevede una bozza del
Pdl che circola in queste ore alla Camera. Un ddl messo a punto dall'onorevole Ignazio Abrignani, al vaglio del capogruppo Renato Brunetta.

Il disegno di legge è stato messo a punto dopo gli episodi di contestazione a Brescia durante la manifestazione del Pdl in piazza con Silvio Berlusconi. Il ddl introduce un reato per punire chi fa azioni di disturbo e organizza contestazioni durante qualsiasi manifestazione politica, non solo quelle elettorali.

e 100 frustate no?
che immane cazzata. molto pericolosa oltrettutto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Maggio 23, 2013, 03:41:47 pm
Ogni giorno ha la sua pena  :-X
Ma com'è che riescono a partorire tutte 'ste genialate senza soluzione di continuità?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Iris Q - Giugno 05, 2013, 06:51:41 pm
Cucchi: condannati i medici, assolti gli agenti e gli infermieri (http://roma.repubblica.it/cronaca/2013/06/05/news/processo_cucchi_sentenza_condannati_i_medici_assolti_gli_agenti-60418399/)

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 05, 2013, 11:49:17 pm
A proposito di tragiche colpe....
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Giugno 06, 2013, 11:59:41 am
Quei lividi viola scuro come se li era fatti, con l'intensa spiritualità? Tipo le stimmate di Badre Bio?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Giugno 06, 2013, 12:05:05 pm
Quei lividi viola scuro come se li era fatti, con l'intensa spiritualità?

Allucinante. I medici lo hanno abbandonato e ok. La responsabilità è anche la loro. Ma chi l'ha ridotto il quel modo?
Lo hanno pestato direttamente in ospedale?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Iris Q - Giugno 06, 2013, 12:11:44 pm

Allucinante. I medici lo hanno abbandonato e ok. La responsabilità è anche la loro. Ma chi l'ha ridotto il quel modo?
Lo hanno pestato direttamente in ospedale?


Ci diranno che si è pestato da solo.  >:(
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Giugno 06, 2013, 12:24:19 pm


Ci diranno che si è pestato da solo.  >:(
è sempre morte naturale. E' sempre colpa del corpo del defunto, è quello a cedere. :desolazione:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Giugno 06, 2013, 12:26:51 pm
Sono curiosa di leggere cosa scriveranno nelle motivazioni della sentenza.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 06, 2013, 08:52:58 pm
La Cancellieri mi ripugna (bis)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MadDog - Giugno 06, 2013, 11:51:21 pm
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45074&typeb=0 (http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45074&typeb=0)

Citazione
Il senatore Carlo Giovanardi torna a far parlare di sé con una dichiarazione alquanto discutibile sulla sentenza del caso Cucchi: «Il tempo è galantuomo e fa giustizia del linciaggio mediatico a cui sono stati sottoposti gli agenti di custodia, sulla base di pregiudiziali ideologiche».

Questo deve morire male.  :furioso: :furioso:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Giugno 07, 2013, 01:21:53 am
http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45074&typeb=0 (http://www.globalist.it/Detail_News_Display?ID=45074&typeb=0)

Citazione
Il senatore Carlo Giovanardi torna a far parlare di sé con una dichiarazione alquanto discutibile sulla sentenza del caso Cucchi: «Il tempo è galantuomo e fa giustizia del linciaggio mediatico a cui sono stati sottoposti gli agenti di custodia, sulla base di pregiudiziali ideologiche».

Questo deve morire male.  :furioso: :furioso:

pensare a Giovannardi, mi fa pensare ad arale



(click to show/hide)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 07, 2013, 03:54:04 am
più che altro, per me, ad arare

(http://www.museopagnacco.it/old/HTML/SCHEDE/fotoSCHE/aratro.gif)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 14, 2013, 07:31:39 pm
Sentenza in cassazione per Bolzaneto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Giugno 17, 2013, 09:28:26 am
Arrestati i medici?

http://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/turchia_gezi_park_lacrimogeni_hotel_feriti_agenti_chimici_opposizione_crimini_contro_umanit/notizie/292739.shtml
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 17, 2013, 11:44:41 am
Se uno non guarda il link sembra che si stia parlando del caso Cucchi...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 02, 2013, 11:16:36 am
http://baruda.net/2013/10/01/stupratore-di-4-donne-e-torturatore-a-bolzaneto-e-massimo-pigozzi-poliziotto/

Bella gente.


Vogliamo il reato di tortura nel codice penale.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 31, 2013, 03:44:49 pm
Alla fine qui non si è trattato di abusare del potere contro qualcuno, bensì in favore di: le intercettazioni provano che il ministro Cancellieri è intervenuta direttamente per far scarcerare Giulia Ligresti, dopo essere stata sollecitata in tal senso da parte della potente famiglia di quest'ultima (o clan, che sarebbe il termine più adatto). Oltre a essere un fatto grave, da dimissioni, è il classico episodio di odiosa iniquità che rinfocola le tendenze grillesche diffuse.

http://www.repubblica.it/politica/2013/10/31/news/sel_grave_intervento_cancellieri_per_scarcerazione_ligresti-69925069/?ref=HREC1-2

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 01, 2013, 01:26:37 pm
Rinfocola là dove le altre rappresentanze politiche nemmeno accendono un fuoco controllato, come sarebbero tenuti a fare..

Talvolta mi pare che, valutando l'impotenza di base del M5S, i grilli vengano mantenuti nel cortile come valvola di sfogo "bio", naturale, rurale, che sopravvive con poco e non infesta. Ciò spiegherebbe alcuni aspetti della falsa ipertutela sarcastica cui sono, urbi et orbi, sottoposti, nelle istituzioni come nell'informazione...

(Anacardi)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 01, 2013, 08:13:13 pm
Bene, stanno mirando la custodia cautelare ("carcerazione preventiva"...)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 02, 2013, 11:53:37 am
http://www.ansa.it/iphone/fdg/9554211.html


Comunque, normalmente, in ruoli decisionali, suscettibili di responsabilità anche penali, le grandi aziende, pure di famiglia, non inseriscono persone con gravi e conclamati disturbi...

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 02, 2013, 06:45:15 pm
Eppoi, a monte, che cazzo ci stanno a fare avvocati, magistrati e normative sulla custodia?! Deve chiamare la Cancellieri?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 02, 2013, 07:02:59 pm
Ella mi ripugna (ter)

I tentennanti vigliacchi che la affiancano, ripugnano anche oltre
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Novembre 02, 2013, 07:13:48 pm
"Mamma di figli"... :facepalm:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 02, 2013, 07:17:19 pm
In questi giorni sto seguendo poco questa e altre vicende politiche... però mi pare abbastanza clamorosa, e mi secca essere d'accordo con Grillo su qualcosa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Novembre 03, 2013, 06:44:11 pm
"Mamma di figli"... :facepalm:

Figli della Cancellieri  :brrr:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2013, 11:48:16 am
Voci in controtendenza

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/03/caso-cancellieri-madre-di-aldrovandi-se-non-interviene-che-cosa-ci-sta-a-fare/764877/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Novembre 04, 2013, 11:49:57 am
http://www.ilpost.it/2013/11/04/caso-cancellieri-ligresti/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 04, 2013, 04:00:00 pm
Voci in controtendenza

http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/11/03/caso-cancellieri-madre-di-aldrovandi-se-non-interviene-che-cosa-ci-sta-a-fare/764877/
Il punto di vista dei congiunti di Aldrovandi e Cucchi è comprensibile, avendo entrambe le famiglie incontrato personalmente la Cancellieri ed essendosi probabilmente sentite ascoltate e prese in considerazione da lei. Ma questo poco ha a che fare con una vicenda di favori e scambi travestita da gesto umanitario.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2013, 04:20:25 pm
Certo, ma fa bordone
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Novembre 04, 2013, 06:26:40 pm
in polifonie d' accatto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 05, 2013, 09:43:54 am
Ci trovo qualcosa di sdrucciolevole, comunque, nonostante, in questo articolo...

http://www.repubblica.it/politica/2013/11/05/news/lettera_aperta_a_cancellieri-70244302/?ref=HREA-1
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 05, 2013, 10:21:50 am
Ci trovo qualcosa di sdrucciolevole, comunque, nonostante, in questo articolo...

http://www.repubblica.it/politica/2013/11/05/news/lettera_aperta_a_cancellieri-70244302/?ref=HREA-1
Già solo perché le dà del tu
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Novembre 05, 2013, 12:59:57 pm
Già solo perché le dà del tu

Meglio "Ella" e vai sempre a casa  :sisisi:

http://www.blitzquotidiano.it/opinioni/michele-marchesiello-opinioni/cancellieri-dimettiti-magistrato-cita-1709963/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 05, 2013, 08:40:47 pm
Pare invece non accada nulla, che non ci fosse nulla da attribuirle, nulla da contestarle, nulla... carinerie, inchini, prostrazioni, gentili accettazioni, fiducia canina...

E' qualcosa di prossimo alla statura divina dei sovrani, non legati da contratto, sciolti da ogni vincolo, non sottoponibili ad alcun potere istituito, poiché per costoro non esiste norma... status cui nemmeno può accedere B., che é un malevolo acquirente parvenu dalle immense sostanze, che piega la legge poiché non legibus solutus...

Per quanto meno influente in termini assoluti, la Cancellieri staziona in strati dell'atmosfera più elevati...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 06, 2013, 07:31:44 pm
Quello che più mi dà fastidio della vicenda è l'implicito avallo a tutti i conflitti di interesse, di qualsiasi natura, della classe dirigente italiana. Quello di Berlusconi non è che la punta dell'iceberg. Se per il parlamento è tutto normale, non resta molto altro da dire.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 06, 2013, 08:17:48 pm
Per me la vicenda Cancellieri, in astratto, é di natura ancora piu grave. Berlusconi deve forzare la realtà con i suoi mezzi, per affermarsi, mentre Cancellieri é senza azione attiva alcuna oltre la realtà, in uno spazio proprio, iperuranico, assoluto, destituito di diritto, etica e morale...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Novembre 06, 2013, 08:43:54 pm
 :up:


http://video.corriere.it/crozza-imita-cancellieri-poi-ironia-gasparri-che-fa-ridere-tutti/317d5abe-4662-11e3-9b53-d1d90833aa3d

L' ho appena visto e...AHAHHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 09, 2013, 10:19:01 am
Uno dei più validi punti di vista espressi finora sul caso Cancellieri

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=XswX4x48TSA[/youtube]
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 15, 2013, 01:48:13 pm
Forse, forse, comincia a puzzare...

http://www.ansa.it/iphone/fdg/9624290.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Novembre 15, 2013, 02:20:23 pm
Forse, forse, comincia a puzzare...

http://www.ansa.it/iphone/fdg/9624290.html

La sua versione fa acqua da tutte le parti

(http://rgarciaandsons.com/wp-content/uploads/2012/05/Fa-Deodorante-Aqua-200ml-450x335.jpg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Novembre 15, 2013, 06:01:06 pm
(https://fbcdn-sphotos-f-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/q71/1472849_10151693593872382_1976106013_n.jpg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 18, 2013, 09:01:11 am
Venticello

http://www.lastampa.it/2013/11/18/italia/politica/oggi-si-decide-se-indagare-cancellieri-per-false-informazioni-ai-magistrati-wexLpP5yh6kHlG3umnyeiM/pagina.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 20, 2013, 09:55:42 am
No, sembra davvero essere al di sopra di tutti

http://www.lastampa.it/2013/11/20/italia/politica/lonore-ritrovato-della-cancellieri-oggi-andr-a-montecitorio-con-un-discorso-a-testa-alta-2GSCR86fRtUGjKoFZhFWJL/pagina.html

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 20, 2013, 01:18:18 pm
Pessima situazione, ennemis du peuple...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 03, 2013, 06:24:25 pm
La vedo male

http://www.ansa.it/iphone/fdg/9719548.html

Prima o poi ci scappa il morto
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Dicembre 22, 2013, 02:53:06 pm
Le belle notizie che confortano: presso i punti vendita del celebrato Eatitaly i lavoratori prendono 8 euro lordi l'ora, in un mese sono 800 euro netti per 40 ore settimanali: a fine turno i commessi vengono perquisiti ma è solo perché "gli spogliatoi sono vicini ai magazzini" e- qui il bello - "hanno un reddito basso. E chi ha un reddito basso e non ha coscienza civica è spinto a rubare".
Il che, detto in un paese dove i molto ricchi hanno sempre arraffato tutto l'arraffabile e hanno sempre dimostrato meno coscienza civica di un animale randagio, fa venire da ridere per non piangere.

http://www.blitzquotidiano.it/cronaca-italia/eataly-oscar-farinetti-8-euro-non-sono-pochi-tasse-pazzesche-colpa-dello-stato-1750904/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 22, 2013, 04:20:34 pm
Non si capisce un cazzo e non si identificano domande, considerazioni e risposte...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Dicembre 22, 2013, 07:59:14 pm
Parlo solo di fisionomia: quell' uomo ha una faccia di uno dall' animo laido
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MartaBrugola - Dicembre 22, 2013, 08:33:06 pm
A casa mia lo chiamiamo simpaticamente Farinacci...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 22, 2013, 08:47:52 pm
Tra i miei contatti di FB ho un entusiasta di Farinetti. Renziano.

Poi conosco uno che dice che Farinetti gli ha rubato l'idea di Eataly, ma è un'altra storia...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MartaBrugola - Dicembre 22, 2013, 08:56:04 pm
http://tinyurl.com/pay4jh8 (http://tinyurl.com/pay4jh8)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Gennaio 01, 2014, 01:36:37 pm
Ho saputo, causa scomparsa della madre di un'amica dopo lunga malattia, che la morfina per alleviare il dolore non è cosa facilissima da ottenere. L'ospedale locale diceva di non averne, e così  tre diverse farmacie. Non conosco bene la questione, sarebbe da approfondire, però mi è sembrato pazzesco.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 01, 2014, 01:47:59 pm
interessante, non ne avevo idea.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Gennaio 01, 2014, 02:38:07 pm
In compenso l'eroina si trova facilmente e mi dicono che il prezzo sia sceso di molto.
E che stia tornando in auge, magari non in vena.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 01, 2014, 03:52:38 pm
Eccome se è tornata in auge.
Fumata o sniffata.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Gennaio 01, 2014, 06:13:28 pm
Ho saputo, causa scomparsa della madre di un'amica dopo lunga malattia, che la morfina per alleviare il dolore non è cosa facilissima da ottenere. L'ospedale locale diceva di non averne, e così  tre diverse farmacie. Non conosco bene la questione, sarebbe da approfondire, però mi è sembrato pazzesco.

Ricordo tipo inizi anni 90
mia nonna sotto attacco acuto di coxartrosi
le misero un catetere epidurale tramite il quale, dovevamo immettere morfina.
Per reperirla, serviva un ricattario specifico (non era quello classico rosso da asl)
quando andavo in farmacia a prenderla, la farmacista mi lanciava un occhiataccia del genere "guarda tu sto drogato di merda"
avrei voluto ucciderla
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 01, 2014, 06:15:52 pm
Praticamente Magnolia.

Io buttai via un sacco di morfina avanzata.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 01, 2014, 06:16:53 pm
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=oXh3H-55O5k[/youtube]

Scena che mi piace in un film che non sopporto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 01, 2014, 06:19:49 pm
In fondo è un abuso di potere anche questo.

Rivediamocela in VO

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3-A-L9LmQmU[/youtube]
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Chopper - Gennaio 02, 2014, 01:58:01 pm
non ti piace magnolia?  :o

no vabbè sono stra OT
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 03, 2014, 09:44:27 am
http://www.repubblica.it/cronaca/2014/01/03/news/g8_di_genova_tre_superpoliziotti_finiscono_agli_arresti_domiciliari-75013320/?ref=HREC1-6

Una qualche sorta di giustizia.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Gennaio 03, 2014, 03:01:03 pm
Sempre troppo tardi e sempre  poca  cosa rispetto a quella sorta di annullamento della dignità umana scientificamente attuato in quell'occasione
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 03, 2014, 05:13:25 pm
Oh, certo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 17, 2014, 09:01:49 am
Questa, grezza nei modi e negli obbiettivi, forse la silurano...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/17/de-girolamo-e-la-raccomandazione-ministero-agricoltura-del-centurione-ambrosio/846783/

La ributtante Cancellieri, resta...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Gennaio 17, 2014, 09:03:30 am
Questa, grezza nei modi e negli obbiettivi, forse la silurano...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/17/de-girolamo-e-la-raccomandazione-ministero-agricoltura-del-centurione-ambrosio/846783/

La ributtante Cancellieri, resta...

Fossi la Idem andrei a dirgliene 4 a suon di pagaia.  :sciuretta:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: lucaluca - Gennaio 17, 2014, 09:04:27 am
La differenza tra unavorreimanonposso e unadelsistemacheconta.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 23, 2014, 12:57:57 pm
http://www.zic.it/ferrara-quattro-assassini-rimettono-la-divisa/

che paese di merda.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 23, 2014, 02:44:43 pm
Si

E si può protestare finché si ha fiato, e nulla si muoverà...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 27, 2014, 05:35:19 pm
Innocenti amnesie

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/01/27/casa-con-vista-sul-colosseo-lex-ministro-claudio-scajola-assolto/859061/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Gennaio 27, 2014, 06:39:47 pm
Le rapide e semplici ricette economiche del neocapitalismo: lavoratore (prrr sottinteso), non vuoi che delocalizziamo? Beccati 700 euro al mese come i tuoi colleghi polacchi, ché tanto la vita costa uguale qua e in Polonia, no?

http://www.repubblica.it/economia/2014/01/27/news/electrolux_sindacati_crisi-77067887/?ref=HREA-1
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 27, 2014, 09:07:15 pm
L'immane, vittorioso, sforzo per rendere i lavoratori da uniti a pulviscolari e competitori...

reign in blood
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 07, 2014, 09:07:24 am
Ora, mi chiedo: appalti di questa portata passano per mani tecniche, amministrative, legali, interne ed esterne (consulenze)... ma come cazzo si fa?! (Domanda retorica, lo so benissimo, accade troppe volte).
Ovviamente la mentalità è "otteniamo una deroga o cambiamo la stupida regola che sanziona i 61 cm in più".
Sono certo che l'opinione pubblica sarebbe d'accordo con questa posizione.
E invece la distinzione tra una gestione civile ed una gestione incivile (che dovrebbe essere marcatamente illecita) è questa. Ossia la conoscenza della normativa, pacificamente applicata, e la richiesta (condizionata all'ottenimento) di ottemperare ai parametri richiesti.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/02/06/parma-nove-bus-da-oltre-7-milioni-di-euro-fermi-al-deposito-sono-troppo-lunghi/871548/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 08, 2014, 12:00:02 pm
Negligenza, quantomeno...

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/04/07/roma-suicida-accusato-di-stupro-vox-testimoni-visto-cadere-giu-aveva-manette-ai-polsi/273545/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 08, 2014, 01:07:24 pm
Malore attivo??
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 08, 2014, 01:09:53 pm
Più probabilmente
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MadDog - Aprile 08, 2014, 02:13:13 pm
Una Pinellata?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 14, 2014, 06:43:10 pm
http://www.marcogregoretti.it/complotti/lunita-segreta-che-provoca-gli-incidenti-in-piazza/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 14, 2014, 06:47:32 pm
se è un complotto, non esiste

...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 23, 2014, 03:10:00 pm
Se è così che è andata c'è più da preoccuparsi che da riderne...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/04/23/europee-marescotti-candidato-con-tsipras-la-rai-taglia-le-sue-scene-dalla-fiction/961310/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 25, 2014, 10:35:50 am
Appropriazioni

http://www.ansa.it/lazio/notizie/2014/04/25/25-aprile-tensione-a-corteo-roma-via-bandiera-palestina_1dc456bf-6b4a-48fe-9aac-26975842ec14.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 25, 2014, 12:48:05 pm
http://www.ilpost.it/2014/04/23/foto-polizia-new-york-twitter-mynypd/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Aprile 25, 2014, 12:52:43 pm
bellissimo un commento sotto


Citazione
Mi ricordo anche un hashtag per il lancio di un album di Susan Boyle non era andato proprio come previsto...#Susanalbumparty


:rotfl:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 29, 2014, 07:50:34 pm
Merde

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/04/29/aldrovandi-lungo-applauso-per-agenti-condannati_9b57b66e-2040-4d35-b9ac-d0c630b1f035.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 30, 2014, 12:26:33 am
L'impuntarsi di 'sto sindacato é minaccioso, occorrerebbe un intervento istituzionale deciso
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Aprile 30, 2014, 08:56:28 am
Esaltati pericolosi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 30, 2014, 09:28:26 am
L'impuntarsi di 'sto sindacato é minaccioso, occorrerebbe un intervento istituzionale deciso

Vorrei far notare, nel mare di merda, che sono due sindacati diversi quelli che si sono distinti in questa faccenda terribile.
Quello che andò sul posto di lavoro della mamma
http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/08/23/aldrovandi-maccari-coisp-campagna-denigratoria-legale-madre-valuta-denuncia-per/690529/
e quello degli applausi di ieri
http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2014/29-aprile-2014/aldrovandi-congresso-sap-5-minuti-applausi-ad-agenti-condannati-223146097892.shtml
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 30, 2014, 09:56:02 am
sarebbe in ogni caso preferibile un giro di vite prima che si avvicinino troppo a posizioni che potrebbero confondersi, nella sostanza, con l'eversione
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 30, 2014, 10:00:01 am
sarebbe in ogni caso preferibile un giro di vite prima che si avvicinino troppo a posizioni che potrebbero confondersi con l'eversione

E ci mancherebbe pure. Dopo la condanna ci doveva essere la destituzione, per quanto mi riguarda, e a leggere alcune considerazioni c'è da rabbrividire.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 30, 2014, 11:09:13 am
per i plaudenti anche dichiaranti si potrebbe iniziare "attenzionandoli"... sono forze dell'ordine, sono organizzati e armati, occorre prestare attenzione...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 30, 2014, 11:15:30 am
per i plaudenti anche dichiaranti si potrebbe iniziare "attenzionandoli"... sono forze dell'ordine, sono organizzati e armati, occorre prestare attenzione...

Molta attenzione. Sono d'accordo.
Non me ne frega niente della solidarietà davanti a microfoni e telecamere, servono i fatti, e questa gente doveva essere mandata a casa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Aprile 30, 2014, 12:21:55 pm
http://www.huffingtonpost.it/2014/04/30/applausi-poliziotti-aldrovandi-salvini_n_5237715.html?ref=topbar

non ha resistito dal confermarsi l'uomo che è
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Aprile 30, 2014, 05:31:25 pm
Sono già forze di eversione da un pezzo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Aprile 30, 2014, 05:34:39 pm
Dire a gran voce qualcosa su questo schifo, invece di ricordare i marò, i poveri marò, il 25 aprile.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Dark Star - Aprile 30, 2014, 05:35:09 pm
Napolitano.
Ma mi pare di infierire, ormai.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Aprile 30, 2014, 05:57:06 pm
http://www.huffingtonpost.it/2014/04/30/applausi-poliziotti-aldrovandi-salvini_n_5237715.html?ref=topbar

non ha resistito dal confermarsi l'uomo che è
Mi sembra troppo anche per una nullità come lui.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 13, 2014, 09:39:35 pm
http://www.ilmessaggero.it/PRIMOPIANO/ESTERI/disabile_suicidarsi_polizia_uccide_usa_houston_texas/notizie/685555.shtml#fg-slider1

Leggermente OT, ma dice molto sull'automatismo senza cervello nei metodi d'ingaggio delle forze di polizia negli USA.


(Io il video non l'ho visto)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Maggio 14, 2014, 08:58:39 am
Sembra una notizia fake per quanto è assurda  :malaticcio:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Maggio 14, 2014, 08:59:48 am
(Io il video non l'ho visto)

Il video non c'è. E' solo citato nell'articolo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Maggio 14, 2014, 09:28:56 am
Se autentica, ancora più assurdo é che nel caso specifico discutano di limiti di azione...

(Non rubo la battuta a lulù)

 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 06, 2014, 02:48:50 pm
http://www.lastampa.it/2014/06/06/tecnologia/vodafone-alcuni-governi-hanno-libero-accesso-alle-telefonate-dei-nostri-clienti-uodswAFOvV8ROTrRwywgqI/pagina.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Giugno 24, 2014, 12:48:38 pm
http://www.tgverona.it/index.cfm/hurl/contenuto=385702/cronaca/veronese_picchiato_da_carabinieri_multa_ue.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 24, 2014, 12:52:13 pm
Meno male che Strasburgo c'è.

Slogan a parte, l'Europa può fare davvero qualcosa per cambiare l'impunità da dittatura sudamericana di cui godono le nostre "forse dell'ordine".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Agosto 05, 2014, 08:30:00 pm
The power of...

http://www.ansa.it/sito/notizie/sport/f1/2014/08/05/f1-ecclestone-multa-100-milioni-dlr_2e00ff65-8808-460b-bbb8-9ba4fce587c1.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Agosto 20, 2014, 01:22:54 am
Non mi torna mai come un tizio armato di solo un coltello, sotto tiro e distante da persone inermi
possa essere pacificamente freddato dagli agenti iuessei dopo la rituale intimazione.
Probabilmente il cittadino americano é per natura un rapace e infallibile lanciatore. Lo dicono anche i western, che, pare, siano alla base dell'addestramento teorico/pratico dei fa(r)t boys in divisa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Agosto 20, 2014, 08:36:03 am
e tutto il casino che è successo dopo (e sta ancora succedendo)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 30, 2014, 05:14:20 pm
Qualche soldino e più rischi di morte e danni gravi...

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2014/09/30/primo-ok-per-la-pistola-elettrica-alla-polizia-_fd81f693-bf05-4a3b-ac19-64db28313b73.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 01, 2014, 07:45:15 pm
Le motivazioni della sentenza sono aberranti.

http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/10/01/news/mor_durante_l_arresto_i_giudici_che_assolsero_i_4_poliziotti_i_loro_colpi_a_ferrulli_erano_necessari-97057034/?ref=HREC1-3
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 01, 2014, 08:56:54 pm
Portarli davanti al CSM, velocemente
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 01, 2014, 09:22:39 pm
Nell'articolo linkato non è citato, ma hanno anche scritto che le urla del pestato prima di morire erano "simulazione per evitare l'arresto".
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 01, 2014, 09:36:21 pm
Non hanno risposto alla legge ma ad una evidente, propria, posizione ideologica, devono perciò subire le conseguenze
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Argentina - Ottobre 09, 2014, 09:30:20 am
Presto facciamo qualcosa prima che la tragedia avvenga!
 :ghismundicon: ;D ;D ;D ;D ;D
www.youtube.com/watch?v=1so-3KK4sHw
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MartaBrugola - Ottobre 09, 2014, 10:12:05 am
Presto facciamo qualcosa prima che la tragedia avvenga!
 :ghismundicon: ;D ;D ;D ;D ;D
www.youtube.com/watch?v=1so-3KK4sHw

...finanziare Youtube?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 09, 2014, 10:55:34 am
Avevo sentito qualcosa, ma altresì deciso di non cercare nulla finché qualcuno non l'avrebbe postato qui.

In ogni caso: (http://www.zerocalcare.it/wp-content/uploads/2013/03/armad2.jpg)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Ottobre 22, 2014, 09:42:29 pm
http://bologna.repubblica.it/cronaca/2014/10/22/news/diventa_caso_italiana_cacciata_da_6_metri_quadri_a_parigi-98774040/?ref=HREC1-11

400 euro per 6 metri quadrati a Parigi
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 22, 2014, 10:00:52 pm
Diversamente rispetto a qua, a cosa denunciata sono intervenuti...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 29, 2014, 07:35:24 pm
Come mai questo topic non è uppato?

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/10/29/news/piazza_indipendenza-99266899/?ref=HREA-1
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 29, 2014, 07:38:46 pm
Lo avrei messo più tardi su "Governo Renzi"

L'ispirazione alle botte facili é tutta loro, di quel manipolo che da inetto sta versando al criminale
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 31, 2014, 07:04:37 pm
Assolti gli assassini di Cucchi.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 31, 2014, 07:05:29 pm
http://www.repubblica.it/cronaca/2013/06/07/foto/cucchi_il_dito_medio_dopo_la_sentenza-60579644/1/?ref=fb#1
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 31, 2014, 08:17:13 pm
Vediamo che accade dal punto di vista giurisprudenziale...

Diciamo però, nel frattempo, che se i responsabili, per volontà del caso, per varie ragioni, definitivamente, non potessero godersi a lungo il momento...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 03, 2014, 12:19:05 am
Come mai questo topic non è uppato?

http://roma.repubblica.it/cronaca/2014/10/29/news/piazza_indipendenza-99266899/?ref=HREA-1

Interessante Gazebo, ora su Rai 3

Gente in borghese che borghesemente si agita

e

"Caricate!"

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 03, 2014, 12:29:53 am
Deprimente vedere gente manganellata perché vorrebbe continuare a lavorare in una sorta di girone dantesco dove si produce acciaio, in una città autenticamente industriale, nel senso che non ci si capita nemmeno per sbaglio perché non c'è altro oltre all'industria
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 03, 2014, 12:34:46 am
E ancora bisogna dire che si é lavoratori allo stesso modo di chi manganella
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 03, 2014, 12:39:34 am
Ogni volta che mi riunisco con un certo numero di amici saltano fuori conoscenti, comuni e non, che hanno perso il lavoro o sono sul punto di. Quelli con lavoro dipendente cadono come birilli, gli  altri fanno comunque fatica. Forse frequento solo sfigatellicome me, o forse la situazione non è davvero buona.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 04, 2014, 08:04:46 pm
Povera crista la sorella di Cucchi (ora, da Mentana)
Si porta addosso, nel fisico, dei segni pesantissimi
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 04, 2014, 10:17:15 pm
Apprezzo il fatto che non pianga mai.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 21, 2014, 06:42:32 pm
http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/11/21/news/sgombero_al_corvetto_ha_perso_il_bimbo_la_donna_incinta_coinvolta_negli_scontri_con_la_polizia-101120935/

37 anni. Potrebbe non averne altri.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MartaBrugola - Novembre 21, 2014, 06:45:16 pm
http://milano.repubblica.it/cronaca/2014/11/21/news/sgombero_al_corvetto_ha_perso_il_bimbo_la_donna_incinta_coinvolta_negli_scontri_con_la_polizia-101120935/

37 anni. Potrebbe non averne altri.

 :scapoccia:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Novembre 21, 2014, 06:46:30 pm
NB: il commento è una mia interpretazione, l'articolo non lo dice e non ho altre fonti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Novembre 21, 2014, 06:46:50 pm
Sembrano notizie del secolo scorso - del profondo secolo scorso. E invece.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 27, 2015, 06:38:54 pm
http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2015/02/27/ARXipEfD-graziato_torturatore_medico.shtml

Non paga mai nessuno.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 27, 2015, 06:39:17 pm
Vogliamo il reato di tortura, cazzo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 27, 2015, 07:16:47 pm
Cosa aspettarsi da una categoria che pullula di obiettori per convenienza...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Marzo 30, 2015, 02:14:34 pm
Non sapevo dove metterlo.
A chi mi domandava perché Roma Fa Schifo è un blog controverso:

http://www.dinamopress.it/inchieste/cosa-fa-davvero-schifo-a-roma

Ottimo articolo di denuncia.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 07, 2015, 04:30:31 pm
http://www.repubblica.it/politica/2015/04/07/news/diaz_corte_strasburgo_condanna_l_italia_per_tortura-111347188/?ref=HREA-1

Meno male che c'è l'Europa.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Aprile 07, 2015, 05:23:04 pm
Il fatto non sussiste ma uccide, hanno scritto a L'Aquila in questi giorni.
Così come il reato che non conosce inquadramento, ma spacca le ossa.
Che vergogna profonda.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 08, 2015, 09:22:05 am
Vediamo quanto ci mettono ancora ad approvarla  ::)

http://www.repubblica.it/politica/2015/04/07/news/g8_genova_reato_di_tortura_le_norme_all_esame_della_camera-111370692/?ref=HRER3-1
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 15, 2015, 03:04:42 pm
<<Ho votato PD>>

Ma va?!

http://www.ansa.it/sito/notizie/politica/2015/04/14/poliziotto-su-facebook-rientrerei-alla-diaz.-accertamenti-della-polizia_00a5dd5c-1fc8-45fb-a1db-5eb71d86b3d0.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Aprile 16, 2015, 11:23:12 am
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/04/13/telegrammi-dalla-casta-cosi-dirigista-mortifica-i-fantozzi-ditalia/1585645/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Aprile 16, 2015, 12:58:45 pm
 ::)

http://www.internazionale.it/notizie/2015/04/16/diaz-fabio-tortosa-sospeso
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Maggio 12, 2015, 11:21:07 pm
http://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2015/05/12/schmidheiny-processo-viola-diritti-uomo_114770ee-b225-4771-97b8-b57108a17082.html

Memento...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Maggio 24, 2015, 05:26:19 pm
Mi stavo guardando un programma Rai sulla preparazione all'entrata in guerra, per il secolo...
Ne esce, forse involontariamente, un mondo ideologicamente abissale. Privo di ironia. Ignorante, imbonitore, intriso di vagheggi volatili come etere, da riderci in faccia per la sua nullità, anche e soprattutto nei suoi elementi di spicco. Un grado zero.
Fa più impressione questo del racconto del campo di battaglia. Eppure si usa sempre il campo di battaglia, per narrare e ammonire.
Ma è ciò che lo precede a non avere altro che orrore inescusabile, in sé.
Eppure nella narrazione ne esce quasi pulito.

 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Archibald - Maggio 24, 2015, 07:30:53 pm
Mi stavo guardando un programma Rai sulla preparazione all'entrata in guerra, per il secolo...
Ne esce, forse involontariamente, un mondo ideologicamente abissale. Privo di ironia. Ignorante, imbonitore, intriso di vagheggi volatili come etere, da riderci in faccia per la sua nullità, anche e soprattutto nei suoi elementi di spicco. Un grado zero.
Fa più impressione questo del racconto del campo di battaglia. Eppure si usa sempre il campo di battaglia, per narrare e ammonire.
Ma è ciò che lo precede a non avere altro che orrore inescusabile, in sé.
Eppure nella narrazione ne esce quasi pulito.

 
Mi fa impressione pensare a quel mondo. Oggi almeno non potrebbero oggettivamente convincere nessuno che farsi sbudellare è un prezzo da mettere in conto per prendersi terre dove manco parlano la tua lingua e non gliene può importare di meno di unirsi a te. L'Italietta è sempre stata così piccola, così meschina, sbracata e al tempo stesso feroce. Al fronte fucilavano anche per una parola di troppo, altro che eroi di Vittorio Veneto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 24, 2015, 10:22:25 pm
Tutti gli eserciti della I hanno usato la corte marziale con grande disinvoltura, ma l'Italia si è particolarmente distinta nell'applicazione allegra della pena di morte.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 26, 2015, 03:56:54 pm
http://libernazione.it/ecco-a-cosa-sono-contrari-i-poliziotti/

Questa mattina ne ho anche sentito uno alla radio, di poliziotto sindacalista che spiegava perché e per come non vogliono il reato di tortura.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 08, 2015, 10:51:19 am
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/07/08/caso-aldrovandi-giovanardi-madre-ritira-querela-io-non-mi-devo-scusare-di-niente/392450/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Luglio 08, 2015, 11:29:54 am
Una lettera che lascia senza parole.

http://www.federicoaldrovandi.it/io-ci-sto-male-per-loro-e-un-mestiere/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 08, 2015, 02:56:14 pm
http://video.repubblica.it/cronaca/caso-aldrovandi-giovanardi-non-ho-niente-di-cui-scusarmi/206456/205561?ref=fbpr

Non le merde, quelle continuano a parlare.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 12, 2015, 08:11:07 pm
Kill me softly...

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2015/07/12/usa-muore-nero-colpito-da-spray-peperoncino-polizia_2478cda7-dc1f-496c-8962-ea6a5cc09e3e.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 23, 2015, 04:51:43 pm
Come fanno a sopportarsi?

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/07/23/usa-trovata-morta-in-carcere-attivista-afroamericana-il-video-choc-dellarresto/397628/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 23, 2015, 05:01:01 pm
La cosa scioccante per me è stata che ho sentito per la prima volta la notizia alla radio (con audio del fermo) quando avevo appena (ma letteralmente, tipo due minuti) finito di leggere un capitolo di Amatissima di Toni Morrison*.

È stato un vero colpo, mi è sembrato che il tempo non fosse passato; e in più mi sono sentito una merda solo per il fatto di essere bianco.



*https://it.wikipedia.org/wiki/Amatissima
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 13, 2015, 04:21:03 pm
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/09/13/usa-ex-campione-di-tennis-blake-scambiato-per-criminale-il-poliziotto-lo-atterra-e-lo-ammanetta/413669/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 25, 2015, 01:18:18 pm
Continua a stupirmi il fatto che il loro ingaggio sia non protocollare ma sclerotizzato (trattare in modo identico situazioni del tutto differenti) e si finalizzi costantemente nell'uccidere e non nel ferire.
http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/09/24/delawere-poliziotti-uccidono-un-uomo-sulla-sedia-a-rotelle-che-minacciava-di-suicidarsi/418298/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Settembre 25, 2015, 02:53:38 pm
Magari Mix, il tizio non gliela faceva a premere il grilletto, ed i poliziotti, gli hanno semplificato la situazione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 25, 2015, 03:07:37 pm
Servizio sanitario statale...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 10, 2015, 12:11:21 am
Ma non lo facevano già, anche senza imprimatur legislativo?

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/09/20/israele-la-polizia-di-gerusalemme-potra-sparare-a-chi-lancia-sassi-e-molotov/2052761/

Un paese che sta degenerando a ritmi preoccupanti.
Tenendo conto che le "dimensioni" dell'offesa si sono ridotte in modo sensibilissimo ("kamikaze" esplodenti -> razzi a muzzo -> armi da fuoco singole - mezzi di locomozione -> coltelli) , anche a seguito della continua e mai ostacolata azione di "intelligenza" e forza estintiva, preventiva e repressiva.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 15, 2015, 06:43:20 pm
TI VEDO.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/10/15/milioni-di-cittadini-spiati-dallindustria-cinematografica/2130002/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 27, 2015, 10:38:13 am
Wrestling... :o

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/nordamerica/2015/10/27/video-shock-in-usa-agente-contro-studentessa-nera-in-classe_d06accba-2d81-43f3-9af0-f85838629d13.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Ottobre 27, 2015, 10:43:36 am
Ma che ci faceva un poliziotto in una classe di studenti?  ???
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 27, 2015, 11:03:16 am
Anfatti... o doveva arrestarla o strano...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Ottobre 27, 2015, 11:35:57 am
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Usa-video-shock-agente-afferra-studentessa-nera-per-il-collo-e-la-trascina-sul-pavimento-f687f1c6-d095-45b4-8983-e469fa8b663e.html

Citazione
La scuola intanto ha dovuto indire una conferenza stampa per dare spiegazioni sull'accaduto. L'insegnante avrebbe ordinato alla ragazza di abbandonare l'aula ma lei avrebbe rifiutato. Il docente ha così richiesto l'intervento dell'agente Ben Fields, che è entrato in classe e dapprima avrebbe cercato di convincere la ragazza ad alzarsi. Quest'ultima si sarebbe rifiutata. A quel punto sarebbe scattata la violenza.
 

 :pippotto:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 28, 2015, 12:48:01 am
Finiranno prima i palestinesi o gli afroamericani statunitensi?

http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/12/27/la-polizia-di-chicago-e-sempre-piu-fuori-controllo-uccisi-per-errore-altri-due-afroamericani/457537/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 29, 2015, 10:41:23 am
Principi di infallibilità.
http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/29/usa-tamir-rice-dodici-anni-armato-di-una-pistola-giocattolo-ucciso/2336965/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Dicembre 30, 2015, 07:37:05 pm
Terribile l'audio della telefonata tra uno dei carabinieri che hanno massacrato Cucchi e la sua ex.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Gennaio 05, 2016, 12:33:18 pm
Citazione
quindi oggi i quotidiani che per mesi hanno pubblicato in prima pagina le foto dell'innocente touil, accusandolo di essere un terrorista, si permettono di fare la morale a ilaria cucchi

cazzullo sul corsera equipara pubblicazione di una foto su facebook a un volantino delle brigate rosse

bonini su repubblica equipara la pubblicazione di una foto su facebook a pestare a morte un ragazzo

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 05, 2016, 01:06:14 pm
Ci credono, "sono" questa mentalità; l'orrore è questo.

Inoltre, ha fatto qualche commento alla foto, o no, Ilaria Cucchi? L'ha solo riportata nel proprio profilo, una foto pubblica, visibile a tutti? I nomi degli indagati sono già pubblici? Perché, se così, molestare temerariamente l'amministrazione della giustizia?
Molto attenti al buon andamento dello Stato, questi cagnoni da guardia.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: MartaBrugola - Gennaio 05, 2016, 02:44:05 pm
cazzullo sul corsera equipara pubblicazione di una foto su facebook a un volantino delle brigate rosse

Ogni volta che si prospetta qualcosa di "scomodo", si agita come fosse sui carboni ardenti. Cazzullo di nome e di fatto.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Gennaio 05, 2016, 03:43:56 pm
cazzullo sul corsera equipara pubblicazione di una foto su facebook a un volantino delle brigate rosse

Ogni volta che si prospetta qualcosa di "scomodo", si agita come fosse sui carboni ardenti. Cazzullo di nome e di fatto.

Un nome, un programma.

:asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Gennaio 15, 2016, 11:36:47 am
Citazione
Backdoor obbligatorie su smartphone, multe salate ai produttori che non le installano

Una nuova legge che potrebbe entrare in vigore nello stato di New York obbligherebbe i produttori di smartphone e i fornitori di sistemi operativi ad inserire una backdoor volontariamente sui modelli rilasciati da gennaio 2016

Mi tengo stretto il vecchio cellulare.
Comunque, hanno rotto il cazzo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 15, 2016, 12:00:32 pm
Ah...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Gennaio 15, 2016, 12:13:16 pm
Mi sembra siano tutti contrari.

http://punto-informatico.it/4295304/PI/Commenti/cassandra-crossing-backdoor-un-gioco-cui-tutti-perdono.aspx
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 15, 2016, 12:49:30 pm
Mi sembra siano tutti contrari.

http://punto-informatico.it/4295304/PI/Commenti/cassandra-crossing-backdoor-un-gioco-cui-tutti-perdono.aspx

Citazione
La complessità del mondo globalizzato, rende impossibile ad un "buono" inserire una backdoor che riesca a colpire solo i "cattivi" desiderati. Altri "cattivi" ed altri "buoni" sfrutteranno senz'altro la stessa backdoor per scopi diversi e magari opposti, e tutti ci rimetteranno.

scolpitelo su una roccia e mettetelo nell'ufficio di ogni legislatore, magistrato, tutore della legge coglione che se ne esce con l'idea geniale di inserire backdoor nei programmi per questioni di sicurezza.
amen.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Gennaio 15, 2016, 12:52:07 pm
Firmato Lisbeth Salander  ;D
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 15, 2016, 01:31:35 pm
Magistrati non so, almeno qui dove c'è una costituzione che può contare... molto meno dei legislatori, comunque.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 15, 2016, 03:08:43 pm
Firmato Lisbeth Salander  ;D

 :asd:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 18, 2016, 01:48:45 pm
Era meglio il messia cosmopavone, a 'sto punto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/18/cilento-comune-vuole-statua-di-padre-pio-alta-85-metri-costo-150-milioni-ma-qui-mancano-acqua-e-strade/2383831/
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Gennaio 18, 2016, 03:54:30 pm
Era meglio il messia cosmopavone, a 'sto punto...

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/01/18/cilento-comune-vuole-statua-di-padre-pio-alta-85-metri-costo-150-milioni-ma-qui-mancano-acqua-e-strade/2383831/

 :facepalm:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 21, 2016, 06:32:32 pm
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2016/02/20/libero-dopo-isolamento-record-di-43-anni-in-usa_1b23c3e7-ed34-43e5-ba7a-492be034ba24.html
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Febbraio 22, 2016, 11:52:23 am
Sorprendente resistenza mentale, al di là delle accuse-condanne-colpe.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 14, 2016, 08:47:38 pm
Mi pare piuttosto interessante.

http://www.internazionale.it/opinione/nicola-lagioia/2016/01/09/internet-insulti-social-network
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Chopper - Settembre 15, 2016, 09:05:19 am
che bell'articolo. Alla luce di quanto accaduto a quella ragazza che si è tolta la vita per i suoi video, fa pensare soprattutto a un dibattito che si dovrebbe creare sulla questione.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 15, 2016, 11:41:53 am
In entrambe le direzioni, già :benebene:

Mi è piaciuto particolarmente il fatto che non risparmi chi non aspetta altro che scaricare la propria violenza sul colpevole e chi lo fa in modo socialmente accettato o sostenuto, anche con modi "raffinati".

Anche intorno alla triste vicenda della ragazza suicida si sono sviluppate queste dinamiche.
Là dove sarebbe sufficiente un "imbecille!" al commentatore partono segnalazioni per spingere al suo licenziamento o allontanamento dal contesto sociale. Ossia per il suo annullamento umano. A me questi segnalatori e i loro sostenitori fanno schifo al pari del commentatore. Però di solito è gente (uso "gente" in senso spregiativo) con ottime referenze sociali. Nazisti della buona borghesia intellettuale.
 
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Settembre 15, 2016, 11:51:15 am
Ma da dove nasce il bisogno di commentare sempre e comunque?
C'è gente che davvero non ha niente di meglio da fare?
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 15, 2016, 11:52:31 am
Mi sa di si...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Settembre 15, 2016, 11:52:40 am
Ok, si parla di sopraffazioni... ma non so se sia proprio il topic giusto. Nel senso che forse ne abbiamo già altri più adatti.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 15, 2016, 11:56:22 am
C'è anche da considerare che c'è da molti anni molta più (dis)educazione alla "presa di posizione". Più di vent'anni di programmazione televisiva in merito hanno condizionato sia chi già era adulto quanto, e più, chi era bambino o adolescente.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 15, 2016, 11:56:45 am
Ok, si parla di sopraffazioni... ma non so se sia proprio il topic giusto. Nel senso che forse ne abbiamo già altri più adatti.

Non me li ricordo...
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Settembre 15, 2016, 12:14:59 pm
C'è anche da considerare che c'è da molti anni molta più (dis)educazione alla "presa di posizione". Più di vent'anni di programmazione televisiva in merito hanno condizionato sia chi già era adulto quanto, e più, chi era bambino o adolescente.

 :spiaggiato:
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Settembre 15, 2016, 12:15:45 pm
Ok, si parla di sopraffazioni... ma non so se sia proprio il topic giusto. Nel senso che forse ne abbiamo già altri più adatti.

Non me li ricordo...

L'argomento è generale, altrimenti ci sarebbe "Cronache"
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Settembre 15, 2016, 02:47:26 pm
e avete visto cosa ha fatto selvaggia lucarelli proprio oggi?
tutti a menare l'imbecille di turno. che adesso come da copione perderà il lavoro e avrà la vita rovinata. ma in nome della gyustizia!
moralisti di merda,come il 99% dei Social Justice Warriors.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Chopper - Settembre 15, 2016, 02:55:29 pm
e avete visto cosa ha fatto selvaggia lucarelli proprio oggi?
tutti a menare l'imbecille di turno. che adesso come da copione perderà il lavoro e avrà la vita rovinata. ma in nome della gyustizia!
moralisti di merda,come il 99% dei Social Justice Warriors.

ci vorrebbe la capacità del singolo di capire quando stare zitti. Capisco che sia pretendere troppo da Selvaggia Lucarelli. E poi cazzo, io non lo capisco questo bisogno di parlare su un morto, quando si è uin lutto davvero SI STA ZITTI.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Settembre 15, 2016, 02:57:13 pm
Non sapevo originasse dalla Lucarelli, perché ho trovato la notizia secondaria tramite altra fonte, ma è proprio a questo fatto e a questa gente che mi riferivo sopra.

In ogni caso la situazione attorno alla vicenda principale è fuori controllo e mi inquieta.

Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 04, 2016, 03:52:13 pm
http://roma.repubblica.it/cronaca/2016/10/04/news/roma_morte_cucchi-149092905/?ref=fbpr
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 05, 2016, 10:41:39 am
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/s526x395/14479819_787918198017119_5769649498267125465_n.jpg?oh=142dadcb4aba19b270256879d18854bb&oe=58A7EB13)
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 05, 2016, 10:48:02 am
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-0/s526x395/14479819_787918198017119_5769649498267125465_n.jpg?oh=142dadcb4aba19b270256879d18854bb&oe=58A7EB13)

bella vignetta.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 05, 2016, 02:47:11 pm
Oltretutto la perizia non esclude né il pestaggio né le atroci omissioni del personale sanitario.
Una enorme dilatazione della vescica, correlata alla vertebra rotta, avrebbe causato il blocco cardiaco. Perché non è stato soccorso e trattato???
Non li assolve dalla aggressione, la perizia, pur se vuole rompere la causalità con la morte.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 05, 2016, 03:15:48 pm
Infatti l'avvocato della famiglia è convinto di andare a processo per omicidio preterintenzionale.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Ottobre 05, 2016, 03:54:09 pm
Aspettiamo.
Titolo: Re: abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Ottobre 07, 2016, 01:20:51 pm
No, vabbè, la marcia per la Vita   :nanna:

https://pbs.twimg.com/media/CuKSpKgWIAAylf5.jpg:large
(https://pbs.twimg.com/media/CuKSpKgWIAAylf5.jpg:large)
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 29, 2017, 12:44:46 pm
Free Dell'Utri e tutti gli altri ma free anche mio cuggino. Anzi: free anche a mio cuggino.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Chopper - Giugno 29, 2017, 02:33:05 pm
Free Dell'Utri e tutti gli altri ma free anche mio cuggino. Anzi: free anche a mio cuggino.

che è successo?
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Giugno 29, 2017, 06:49:36 pm
Free Dell'Utri e tutti gli altri ma free anche mio cuggino. Anzi: free anche a mio cuggino.

che è successo?


Pare che le condizioni di salute di Dell'Utri siano incompatibili con la permanenza in carcere. Vasta e intensa campagna garantista di Mediaset.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Luglio 06, 2017, 11:23:19 am
Anni e anni per partorire una porcata.

http://www.valigiablu.it/reato-tortura-italia/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 06, 2017, 11:51:32 am
Eh, si sapeva (tra l'altro sono andati persi alcuni post sull'argomento).

Mentre sulle unioni civili in me ha prevalso, alla fin fine, il "meglio di niente" - anche perché sono immaginabili passi avanti in futuro - qui prevale lo scoramento, sospettando che rimarremo indefinitamente con questa legge inadeguata.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Luglio 06, 2017, 12:13:25 pm
E non in linea con quanto ci dice la corte di Strasburgo, tipo.

http://genova.repubblica.it/cronaca/2017/06/22/news/g8_diaz_ancora_una_condanna_da_corte_strasburgo-168798052/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Luglio 07, 2017, 10:53:14 am
Non ha torto chi dice bastasse riportare il testo ONU.

Capire se tutto è frutto principale del compromesso fra chi ha poi votato il testo o proprio del modo di pensare e scrivere del legislatore; cosa che sarebbe forse più preoccupante.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Agosto 08, 2017, 07:27:07 pm
(https://scontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/20664868_848207235335760_8076630126196049225_n.jpg?oh=4608327001e6511fd8cdbe693edaac3b&oe=5A37D2E3)

Bologna, questa mattina.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Agosto 08, 2017, 07:38:32 pm
Leggevo, da Possibile.

(Tra l'altro, ha un nome bellissimo).

Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 26, 2017, 11:51:41 am
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/10/26/news/a_bolzaneto_fu_tortura_strasburgo_condanna_italia-179372767/

Non che avessimo bisogno che ce lo dicesse l'Europa... ma purtroppo avevamo bisogno che ce lo dicesse l'Europa.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Novembre 20, 2017, 12:49:15 pm
18 mesi, non c'è grazia.

http://www.ilpost.it/2017/11/20/presidente-israeliano-rivlin-rifiutato-la-grazia-al-soldato-israeliano-nel-2016-uccise-un-attentatore-palestinese-gia-reso-inoffensivo/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 02, 2017, 11:39:46 am
L'unica speranza è che sia il frutto pressoché unico dell'applicazione di un criterio di proporzionalità...

http://www.lastampa.it/2017/12/01/edizioni/verbania/domodossola-sorpresa-a-fare-la-pip-in-piazza-arriva-una-multa-di-mila-euro-ALnyxpv06PENEuRdRAtfaL/pagina.html
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Febbraio 04, 2018, 06:07:04 pm
http://www.ilpost.it/2018/02/04/architettura-ostile/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 24, 2018, 05:30:19 pm
Non sono andato in manifestazione... va beh, non sarei stato sul fronte degli scontri, ma non si può mai essere certi.

http://www.repubblica.it/cronaca/2018/02/24/news/cortei_oggi_a_roma_milano_e_palermo_citta_blindate-189614198/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Chopper - Febbraio 25, 2018, 02:35:35 pm
Quando volano le manganellate non si può mai sapere
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Marzo 15, 2019, 11:34:43 am
Gente che anche dopo i fatti di Genova aveva fatto carriera e ora è in pensione  :cacca:

https://www.lastampa.it/2019/03/15/italia/scuola-diaz-a-anni-dal-raid-chiesti-milioni-ai-poliziotti-dDVUanuRN1t4khEuCI0OZK/pagina.html

Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 30, 2019, 01:17:20 am
A Milano i poliziotti hanno manganellato i fascisti.

Una cosa veramente rarissima anche in decenni ben più caldi di questo.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Maggio 27, 2019, 02:40:47 pm
http://www.aldogiannuli.it/violenze-polizia-italia/?fbclid=IwAR1XWMeG25OZHekcu1KhqhqBIyF3Fro5MVnLcP87uWeufjvOt6Ws2WaelNg

ACAB.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Giugno 04, 2019, 09:46:19 am
https://www.fanpage.it/g8-di-genova-infiltrati-della-polizia-tra-i-black-bloc-arriva-l-ammissione-delle-autorita-inglesi/

Ma no? Ma chi l'avrebbe mai detto...
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Ottobre 08, 2019, 03:46:58 pm
Non so esattamente che topic usare...ma questa è grossa. Gira da giorni con sempre maggiori dettagli  :-X

https://www.valigiablu.it/governo-italiano-libia-trafficante-incontri/

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/dalla-libia-al-mineo-negoziato-boss-libico

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/lettera-oim

Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Gennaio 20, 2020, 08:21:57 pm
A quanto pare, a quanto filtra, si può ancora distruggere la vita di un essere umano, e di un lavoratore, per compiacere i fanatici che gridano il "crucifige!"


https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=3013926661973101&id=111587468873716&anchor_composer=false


Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 02, 2020, 10:18:43 am
Mi sono un po' perso la storia del quindicenne e del carabiniere; i social si stanno già polarizzando tra "colpo alla nuca, a casa mia questa si chiama esecuzione" e "a 15 anni non si va in giro a rapinare, sempre con le forze dell'ordine".
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 02, 2020, 10:21:45 am
Per altro: i giornali online pubblicano parecchie foto del morto (più precisamente foto di cellulari che esibiscono foto); in quanto minorenne, non andrebbero blurrate?
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Misia - Marzo 02, 2020, 10:31:12 am
Per altro: i giornali online pubblicano parecchie foto del morto (più precisamente foto di cellulari che esibiscono foto); in quanto minorenne, non andrebbero blurrate?
In effetti...forse sono foto che la famiglia ha rilasciato e quindi hanno già dato una sorta di liberatoria alla pubblicazione?
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 02, 2020, 02:42:01 pm
Mi sono un po' perso la storia del quindicenne e del carabiniere; i social si stanno già polarizzando tra "colpo alla nuca, a casa mia questa si chiama esecuzione" e "a 15 anni non si va in giro a rapinare, sempre con le forze dell'ordine".

La cosa che purtroppo valuto è che, per essere un giovane delinquente in ambiente fortemente camorristico, dove le armi sono la norma, pare avesse una pistola finta. Quindi è una tragedia.
Di quel che dicono gli sparatori legittimati purtroppo c'è da dubitare, fino a prova provata.

L'assurdo è la devastazione del pronto soccorso. Una caserma, tuttavia, è più ostica, anche per le folle muscolari.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 02, 2020, 02:45:16 pm
L'assurdo è la devastazione del pronto soccorso. Una caserma, tuttavia, è più ostica, anche per le folle muscolari.

Sì, l'ho pensato anche io.
Che questo ragazzo provenisse da un ambiente di infimo livello civico è direi piuttosto lampante, resta il fatto che è stato assassinato per tentata rapina.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 02, 2020, 04:54:11 pm
Leggendo in giro, comunque, resta il fatto che sono stati sparati tre colpi e che tra la dinamica narrata e la possibilità materiale di qualificarsi e avere il tempo di arrivare a sparare tre colpi, ci sono incongruenze.
C'è anche da dire che a 23 anni è un lavoro che ti permette un certo lusso, apparentemente.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Marzo 02, 2020, 05:23:36 pm
Altri che conosco hanno fatto la stessa considerazione in maniera meno sottilmente allusiva.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 02, 2020, 05:45:37 pm
Il sentire è comune, l'espressione è del singolo...
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Marzo 09, 2020, 03:09:10 am
Preoccupante.

https://www.google.com/amp/s/www.repubblica.it/cronaca/2020/03/08/news/paura_per_il_coronavirus_e_protesta_nelle_carceri-250675140/amp/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Marzo 09, 2020, 10:45:04 am
Non mi sembra sorprendente è effetto del panico.

Oltretutto, che lo vogliamo ammettere o no, il panico è già dilagato. Nelle sue molte forme, anche quelle apparentemente placide.


Mi chiedo, infatti, se non sarebbe il caso di smetterla con la conta pubblica. Continua, incessante.
A me i numeri piacciono, le statistiche, etc., mi confortano persino, però ne vedo tutto il potenziale tossico, che è l'oggettività.
Se la togli dalla complessità diventa un veleno, perché non è più leggibile.

Parlo di cose semplici, tipo il fatto che per "trasparenza" la mia ASL invia quotidianamente la conta, con la divisione addirittura per comuni. L'idea è di tranquillizzare (da me sono bassi, per paradosso geografico), ma alla fine - e faccio l'esempio del mio comune - continuare a vedere zero giorno dopo giorno alla fine non dà più sicurezza, ma infonde solo il "panico" del quando quel numero si muoverà. E come lo farà in modo imponderabile. La paura data dall'oggettività è persino peggiore di quella della natura, di quella che risponde agli imput primordiali.


(scusate l'OT, probabilmente era meglio nell'altra discussione)
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Marzo 09, 2020, 01:32:41 pm
Preoccupante.

https://www.google.com/amp/s/www.repubblica.it/cronaca/2020/03/08/news/paura_per_il_coronavirus_e_protesta_nelle_carceri-250675140/amp/

sta succedendo di tutto. rivolte, incendi, evasioni.
mi stupisco delle morti per overdose: cioè, che esistano persone che la prima cosa a cui pensano quando evadono è assaltare l'infermeria per sballarsi  :basito:
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mae - Marzo 11, 2020, 07:07:33 pm
Non avranno molto altro da fare, fuori.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Aprile 17, 2020, 05:38:29 pm
Nel frattempo ci sguazzano, le solite forse dell'ordine.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Luglio 25, 2020, 10:01:21 am
Non essendo neanche a casa la vicenda di Piacenza la sto seguendo a malapena, ma quello che rivela è un sistema ben radicato. Forse questa volta si arriverà a qualche condanna, un po' di pulizia locale verrà fatta, ma andrebbe ripensato completamente il ruolo dei carabinieri, compresa la stessa ragion d'essere.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Luglio 28, 2020, 03:06:22 pm
una storia atroce.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Ottobre 02, 2020, 12:54:05 pm
non ho parole per esprimere il mio schifo

https://www.ilpost.it/2020/10/01/feto-seppellire-aborto-insaputa-donna/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Ottobre 02, 2020, 02:50:43 pm
Vero è che è un abuso, ma forse era più da aborto smaliziato dove vai.

Nella chat ne abbiamo parlato parecchio (dovrei dire ne hanno, io non sono intervenuto in tema, non sentivo di avere nulla di interessante, solo ribadire lo schifo).
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Dicembre 11, 2020, 07:00:51 pm
https://27esimaora.corriere.it/20_dicembre_10/molestie-quello-che-universita-non-dicono-ecco-nomi-numeri-denunciare-1c01a136-3a2f-11eb-bd0f-1c432ae6dd98.shtml


se avete voglia, sarei curiosa di sentire il vostro parere da esterni all'ambiente, ma che lo capite. A differenza delle giornaliste che non capiscono nemmeno che la figura dell'assistente non esiste da eoni o altre amenità amministrative. Ma non è che posso stupirmi perché l'altra variante è che sia "ricercatore" qualsiasi studente.


Io temo di avere una posizione assai impopolare e vorrei prima sentire quella esterna.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Mixarchagevas - Dicembre 11, 2020, 08:09:42 pm
Riporto solo la mia impressione, che non so se corrisponda a quello che chiedi.
Ragionando in astratto (non sul caso esaminato), probabilmente è sempre esistito il "punto di equilibrio" tra le spinte del docente e le possibilità di adeguamento della persona interessata dal rapporto (e al rapporto).
Anche quello è un problema, anche se sotto altri punti di vista, ritengo.
Quindi la presenza della figura esterna può avere un suo valido senso dove c'è una possibile, reale, patologia del rapporto. Tutta la "contrattualità", elastica, adattabile, che rimane sotto la linea della patologia (una linea per altro mobile, perché l'equilibrio si può spostare, per ragioni di varia natura) potrà vivere ancor più indisturbata.
A pagare l'equilibrio di cui sopra è il resto dei concorrenti.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: purple - Dicembre 13, 2020, 02:59:01 pm
Quindi la presenza della figura esterna può avere un suo valido senso dove c'è una possibile, reale, patologia del rapporto. Tutta la "contrattualità", elastica, adattabile, che rimane sotto la linea della patologia (una linea per altro mobile, perché l'equilibrio si può spostare, per ragioni di varia natura) potrà vivere ancor più indisturbata.
A pagare l'equilibrio di cui sopra è il resto dei concorrenti.

Esattamente questo.

Tu sei stato molto raffinato nel ragionamento a fronte di una situazione molto più bassa. Terra terra, anzi.

Al netto dell'alto tasso di "puttanieri" plateali che si autoalimentano corporativamente (praticamente dominante in facoltà come quelle umanistiche e meno smaccato nei dipartimenti dove ci sono i soldi e quindi altro che non i letti su cui giocare il potere), abbiamo una massa di gentili signorine (e giovanotti) che prima sfruttano la cosa e non appena arriva una più scaltra, giovane, semplicemente nuova (sì sa, il puttaniere è tale per definizione) si adombrano perché scalzate e ora usano la ridente leva dell'essere povere innocenti anime ingenue, corrotte e costrette a subire.
Spesso sono semplicemente persone che hanno giocato e alla fine non hanno vinto.

Negli anni ho visto di tutto. Di tutto. La maggior parte delle furbe si è fatta ingravidare prima di avere l'età perché una nuova più appetibile le facesse uscire dalla posizione di privilegio e quindi dal lavoro. Ma non tutte sono furbe.

Che comunque molte delle più accanite "femministe" da salotto siano le stesse che vincono le competizioni per il posto in orizzontale, è un triste dato di fatto.

Lo trovo particolarmente disgustoso il loro vittimismo.
E' persino peggiore di quello dei "sudditi" baronali che sono tali e basta. Perché almeno questi sono pieni di spocchia, ma non sventagliano superiorità morali e tutta la retorica sjw di cui nell'altro thread.


Non nego ci siano persone (femmine e maschi) che subiscono pressioni, ma la maggior parte non dice sì per timore di dire no. Dice sì perché sa benissimo che così scavalca gli altri. E ci gode. Non gli costa nulla, perché nessuno viene obbligato con la pistola (metaforica) alla tempia. Finché non arriva qualcuno più scaltro e allora parte il piagnisteo.


Perché allora io, ad esempio, che sono la concorrente scartata in quanto non "sdraiabile" cosa dovrei fare, andare allo sportello e dire: non mi fanno lavorare perché la valutazione si basa su altro? Dovrei, ma la mia critica non è socialmente ammissibile. Io o chiunque altro nella stessa posizione.

Da ultimo. Il discorso va oltre il genere. Perché c'è anche il vasto settore di domanda-offerta al maschile, dei toy-boy di turno.

La presunta toppa alla distorsione è esattamente quello che la alimenterà ancora meglio. Di nascosto.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Gennaio 09, 2021, 11:23:44 am

Da ultimo. Il discorso va oltre il genere. Perché c'è anche il vasto settore di domanda-offerta al maschile, dei toy-boy di turno.


Aggiungo, c'è una vasto settore di domanda-offerta omoerotica, a volte ai confini della parodia.

Mixcoso, troppo complesso. Ha ragione purple, è un fenomeno basico e rustico ai limiti delle commediacce sexy anni '70.
Oggi meno esplicito e schifosamente plateale di come poteva essere appena qualche anno fa con l'ultima generazione di baroni novecenteschi in attività, ma quelle che hanno preso il loro posto sono entrate per quei meccanismi lì, quindi si sentono autorizzate a farne uso a loro volta.

Aggiungo che una quantità smisurata di signore in avanzata carriera che oggi sparano istanze femministoidi da salotto sono le prime ad aver beneficiato vita natural durante del doppio cognome che rendesse la propria sconosciutaggine trasfigurata grazie al patronimico di un marito accademico famoso.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 19, 2022, 11:28:41 pm
Non saprei dove altro scriverlo.
Quelo che sta succedendo in Canada è terrificante e dovrebbe causare sdegno, raccapriccio e biasimo in qualsiasi paese civile e democratico del mondo.

Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 20, 2022, 11:03:15 am
Eh no, qui siamo proprio in disaccordo radicale. Perché anche secondo me è raccapricciante; però quello che hanno fatto quei nazi di camionisti.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 20, 2022, 03:35:19 pm
su nazi mi hai persa.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 20, 2022, 05:11:46 pm
Non è farina del mio sacco, eh... lo dicono in molti, in Canada.

(https://smartcdn.gprod.postmedia.digital/ottawacitizen/wp-content/uploads/2022/02/blockade1-w.jpg?quality=90&strip=all&w=564&h=423&type=webp)

Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 20, 2022, 05:27:09 pm
Sto cercando di informarmi su ottawacitizen.com come mi è stato consigliato, ma confesso che mi stanco enormemente a leggere articoli in inglese; in più, essendo una testata locale che per la prima volta nella sua storia si trova a seguire un argomento di interesse mondiale, ovviamente ogni singolo giorno trovi le ultime novità, e si sarebbe dovuto seguire lì sin dall'inizio per avere una visuale più ampia.

Linko molto più miseramente un articolo da Radiopop, che ripete quello che avevo già sentito in un servizio in onda.

https://www.radiopopolare.it/chi-ce-dietro-la-protesta-fuori-controllo-dei-camionisti-no-vax-in-canada/

Ora, più nazisti senza essere tedeschi ci sono stati solo le Croci Frecciate ungheresi e i volontati valloni nelle SS di Leon Degrelle..
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 20, 2022, 07:43:06 pm
Non è farina del mio sacco, eh... lo dicono in molti, in Canada.

(https://smartcdn.gprod.postmedia.digital/ottawacitizen/wp-content/uploads/2022/02/blockade1-w.jpg?quality=90&strip=all&w=564&h=423&type=webp)


Certo, quando il tuo primo ministro fascistello-comunista seguito a ruota da ventimila quotidiani li bolla come nazi, ovvio che in molti ci credano
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 20, 2022, 07:54:01 pm
Sto cercando di informarmi su ottawacitizen.com come mi è stato consigliato, ma confesso che mi stanco enormemente a leggere articoli in inglese; in più, essendo una testata locale che per la prima volta nella sua storia si trova a seguire un argomento di interesse mondiale, ovviamente ogni singolo giorno trovi le ultime novità, e si sarebbe dovuto seguire lì sin dall'inizio per avere una visuale più ampia.

Linko molto più miseramente un articolo da Radiopop, che ripete quello che avevo già sentito in un servizio in onda.

https://www.radiopopolare.it/chi-ce-dietro-la-protesta-fuori-controllo-dei-camionisti-no-vax-in-canada/

Ora, più nazisti senza essere tedeschi ci sono stati solo le Croci Frecciate ungheresi e i volontati valloni nelle SS di Leon Degrelle..

Che abbiano dietro anche organizzazioni di destra: sì.
Nazi: no.

Ci sono parecchie voci che contestano questa visione partigiana, ideologizzata e spalamerda, e non solo a “destra”.
Uno senza paraocchi che si è messo nettamente contro Trudeau e le sue sparate è ad esempio il democraticissimo Bill Maher negli Stati Uniti. Ti linko un articolo, purtroppo è di Fox news perché non esistono fonti di sinistra che abbiano amato diffondere la sua opinione contraria al dogma, però riporta fedelmente quello che ha detto. E se vuoi si trovano anche gli spezzoni del suo show su YouTube. Condivido la sua opinione sull’argomento.

https://www.foxnews.com/media/bill-maher-canadian-truckers-freedom-convoy

E poi c’è ad esempio la lettera aperta di una ventina di professori ebrei israeliani che biasimano Trudeau per il suo voler associare la protesta al nazismo

https://twitter.com/DrEliDavid/status/1494753943003582466

Del resto, Justin Trudeau aveva già mostrato i suoi VERI colori in un’intervista di tanti anni fa

https://youtu.be/T8FuHuUhNZ0

“Com’è bella la dittatura se ci consente di ottenere i nostri scopi <3 “
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Betty Moore - Febbraio 23, 2022, 10:48:57 am
Siccome noto che non mi rispondi più, forse perché pensi che sono vittima di disinformazione complottista o forse perché non hai avuto tempo di rispondere, voglio aggiungere una riflessione a margine.

Non ti rendi conto di quanto è pericoloso il tuo punto di vista sulla vicenda? Stai delegittimando la validità di una protesta pacifica (e sottolineo venti volte pacifica) sulla base di ipotetiche idee politiche di chi sta portando avanti la vicenda (e sottolineo ipotetiche, l’articolo che mi hai linkato di radio popolare era quanto di più vago, mal circostanziato e partigiano abbia letto sulla vicenda).

Quelle persone non stanno facendo apologia di nazismo nelle loro proteste, stanno protestando contro degli obblighi sanitari draconiani, e politici e giornalisti in malafede ribattono alle loro proteste dicendo loro: siete dei nazi racist, spostando totalmente il focus dell’argomento. Un modo di ragionare tipico dei complottisti e anche dei fascisti.

In pratica la catena logica è la seguente.

A protesta contro una cosa
B gli obietta: eh, ma tu sei di destra
A ribatte: cosa c’entra di che parte politica sono? Io protesto contro questa cosa qua, e tra la gente che protesta con me ci sono anche persone con idee politiche diverse dalle mie
B zitto zitto zitto nazista razzista legge marziale in catene congelamento dei fondi

In pratica, stai obiettando che queste persone non abbiano il diritto di protestare perché non sei d’accordo con le loro idee politiche. Col partito per cui votano. È un ragionamento mostruoso, disumano, disgustosamente fascista.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Allevi3MSC - Febbraio 23, 2022, 11:31:02 am
No, non mi risulta affatto che sia stata un protesta pacifica.
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Kro - Marzo 03, 2022, 12:00:00 pm
A me, fa più terrore questo

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/03/02/paolo-nori-dopo-la-denuncia-dello-scrittore-luniversita-bicocca-fa-retromarcia-il-corso-su-dostoevskij-si-fara/6512690/
Titolo: Re:abusi di potere, prepotenze, sopraffazioni
Inserito da: Theodorus - Marzo 20, 2022, 09:57:09 pm
A me, fa più terrore questo

https://www.ilfattoquotidiano.it/2022/03/02/paolo-nori-dopo-la-denuncia-dello-scrittore-luniversita-bicocca-fa-retromarcia-il-corso-su-dostoevskij-si-fara/6512690/

Una delle peggiori figure di merda delle università italiane negli anni recenti.