Autore Topic: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto  (Letto 8467 volte)

streghettamatta

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 538
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #30 il: Gennaio 08, 2008, 12:42:14 pm »
wow ma qui abbiamo tutte lo/a stesso/a problema/qualità.... in verità a me piace essere abbronzata (che poi per gli altri rimango sempre una morta che cammina)perchè trovo che mi nasconde in parte i difetti ma per me è dura durissima per due motivi: il primo è appunto il biancore insito in me il secondo è che sulla spiaggia non riesco a stare ferma sull'asciugamano dopo 3 ore o mi addormento (e divento rosso aragosta) o mi rompo, così mi do agli sport acquatici wind-surf, surf, canoa ecc ecc e così con l'aiuto dell'acqua riesco ad ottenere un bel colore dorato/biscotto...
le lampade mai!!! uno perchè secondo me non danno un colorito naturale ma anzi quel colorito lì a dicembre gennaio mi sa ancora di più di malato....(tipo sandra mondaini.... ma è possibile che abbia quel colore di pelle naturale bho????) e poi perchè soffro di claustrofobia perciò in quei lettini brrrrr
ho provato le creme autoabbronzanti, tipo quella della dove ma il risultato è che divento arancione carota....anche se ne metto un velo...... capita anche a voi?
_______________________________________ _____
iscritta al club vampire verdoline in cerca di sangue

Cettyola

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 10182
  • Streusoland
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #31 il: Gennaio 08, 2008, 02:19:12 pm »
2-3 anni fa io e una mia cara amica con la pelle chiara in comune, decidemmo di provare gli auto-abbronzanti.
Davanti allo scaffale leggemmo tutte le etichette e i modi d'uso, e alla fine scegliemmo. Un'azienda specializzata: questa non può deluderci eh!
RISULTATO: La pelle era simil arancione, macchiava i vestiti e faticava ad andare via, mi sentii un'appestata per qualche giorno, finchè non passò del tutto. Da allora...
Chiuso con quei pastrocchi!
Ama chi ti ama, frequenta chi cerca la tua compagnia, offri doni a chi ti offre doni e a chi niente ti dà non dare niente. (Esiodo)

AnLi

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4063
  • Malvestita Q.B.
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #32 il: Gennaio 08, 2008, 03:48:22 pm »
2-3 anni fa io e una mia cara amica con la pelle chiara in comune, decidemmo di provare gli auto-abbronzanti.
Davanti allo scaffale leggemmo tutte le etichette e i modi d'uso, e alla fine scegliemmo. Un'azienda specializzata: questa non può deluderci eh!
RISULTATO: La pelle era simil arancione, macchiava i vestiti e faticava ad andare via, mi sentii un'appestata per qualche giorno, finchè non passò del tutto. Da allora...
Chiuso con quei pastrocchi!

Io l'autoabbronzante lo uso spesso però solo sul viso! Il migliore che ho usato è stato quello della collistar (ma costa parecchio), così ho optato per quello di Bottega Verde che è ottimo e non mi ha mai dato delusioni!
Consigli pratici:
-metterne pochissimo, ma tutti i giorni (fino al colore desiderato)
-spalamarlo tantissimo..ma proprio tanto!
-metterlo sul collo
-e ovviamente lavarsi le mani bene, in mezzo alle dita e intorno alle unghie!
Sul corpo non l'ho mai messo però so che i migliori sono quelli che si spruzzano! Al massimo uso quelle creme miste idratanti-autoabbronzanti, ma in quel caso il dramma è quando smetti di usarle perchè giorno dopo giorno se ne va il colore e si è un pò a chiazze! :)
Io sulle gambe l'estate, se metto gonne, metto una crema "effetto calze", le scurisce leggermente e idrata la pelle..la consiglio a tutte! ;)
Vivete e siate vivi!

DoubleB

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 164
  • Vigilanza costante...Always malvawatching!
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #33 il: Gennaio 08, 2008, 05:20:53 pm »
Stiamo diventando una deriva dei "soliti" forum per donne...ma tutto sommato questi consigli sono utili!!!!
" Il nero sta bene con tutto" (Detto popolare). Purtroppo non sta bene a tutte!

Kaori Natsu

  • The Gravy
  • *
  • Post: 69
  • Dressed to Kill
    • Rugby Viadana
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #34 il: Gennaio 08, 2008, 09:44:07 pm »
Sempre per la serie i consigli di Donna Moderna, io ho usato al massimo quelle creme idratanti con una piccola parte di autoabbronzante e devo dire che mi son trovata bene, anche se ero decisamente scettica. Ho usato quella del Johnson, ma mi ha lasciato pelle un po' untuosa o__O

Cheers!
Nobody puts Kao in the Corner

AnLi

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4063
  • Malvestita Q.B.
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #35 il: Gennaio 08, 2008, 09:47:27 pm »
Sempre per la serie i consigli di Donna Moderna, io ho usato al massimo quelle creme idratanti con una piccola parte di autoabbronzante e devo dire che mi son trovata bene, anche se ero decisamente scettica. Ho usato quella del Johnson, ma mi ha lasciato pelle un po' untuosa o__O

Cheers!


La johnson puzza anche un pò! Meglio quella della Dove o ancora di più quella della Nivea! ;)
Vivete e siate vivi!

lisa

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 140
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #36 il: Gennaio 09, 2008, 10:47:19 am »
Il carpaccio umano (balnearius crismatus)
"Questo antropoide, disinteressandosi dei pareri scientifici sui danni dei raggi ultravioletti, ha nella vacanza un solo obiettivo: l'abbronzatura. Anzi, più che un'abbronzatura una caramellatura, un flambé. Perché nella tribù d'appartenenza del balnearius non basta più, come nel passato, assumere una coloritura abbronzata per godere di prestigio sociale, ora bisogna possedere una superabbronzatura del tipo cosiddetto "dorato" o "caraibico". Per ottenere questa livrea il balnearius passa attraverso varie fasi di adattamento all'ambiente.

Fase uno: in questa fase preparatoria il carpaccio fa abbondante uso di prodotti che "predispongono all'abbronzatura", misteriosi oli a base di asfalto con cui si è già neri la notte prima. Segue un'abbondante assunzione di succhi di carota e pillole alla carota che dovrebbero intensificare l'abbronzatura, ma hanno spesso fastidiosi effetti collaterali quale crescita abnorme degli incisivi, allungamento delle orecchie, tendenza a coiti brevi e ossessivi col partner (sindrome di Lapin). Con l'arrivo in spiaggia si passa alla

Fase due: ovvero all'unzione vera e propria. Ogni carpaccio ha, a questo riguardo, un suo cocktail segreto. Gli ecologisti mescolano olio d'oliva e saliva di branzino. I meteorologi usano oli diversi secondo la temperatura e l'ora. I terzomondisti mescolano olio di cocco e jojoba, con odore avvertibile fin fuori dalle acque territoriali. Alcuni carpacci, nelle crisi di astinenza da melanina, usano oli ancor più pesanti, come il terribile "Brown Sugar" (mallo di noce, inchiostro di seppia e nutella) oppure per catturare il sole con l'effetto specchio usano il "Flash" (cera da pavimenti, trigliceridi, brillantini da varietà, frullato di medusa). Con questa mistura non solo abbronzano se stessi, ma col riflesso incendiano a distanza giornali di partiti a loro invisi.

Se il balnearius è del tipo "salma" (otto ore immobile al sole) oppure del tipo "spiedo" (quattro ore su un lato e quattro sull'altro) basta stargli a distanza di sicurezza e non è pericoloso. Assai pericoloso invece è il carpaccio semovente, o carpaccio inquieto (balnearius insanus). L'esemplare di questa specie usa spalmarsi con mezzo litro d'olio: poi si sdraia per pochi secondi, si rialza urlando "che caldo", schizza di sugo i presenti e va a tuffarsi in mare. Qui, intorno a lui, si forma ben presto una chiazza oleosa galleggiante degna di una petroliera di medio cabotaggio. Quindi il carpaccio si bagna la testa, ottenendo un parrucchino di olio, acqua di mare e gel di consistenza cementifera. Ciò fatto, torna al suo posto, si giunge completamente, si gira sul dorso pochi secondi, sbuffa, torna in acqua e così via per tutta la giornata, finché tra la sua sdraio e A mare non si è creato un corridoio scivoloso e maleodorante che è la traccia caratteristica del passaggio di un balnearius.
Dovremo quindi rassegnarci a vedere le nostre spiagge infestate da questo viscido e invadente antropoide? Assolutamente no. Esistono diversi modi per liberarsi da un carpaccio.

a) portate in spiaggia un vasetto di mosche (molto adatte quelle carnarie, in vendita nei negozi di pesca). Gli si affezioneranno come a una carta moschicida;

b) mettetegli vicino di sdraio un senegalese che parli bene la nostra lingua e asserisca di provenire da un'antica famiglia di pescatori del luogo, che si abbronzano cosi senza bisogno di oli. L'invidia provocherà nel carpaccio una reazione chimica con autocombustione;

c) dite al carpaccio: "ho letto su una rivista medica che il sole preso sulla schiena di una balena abbronza il doppio". Lo vedrete remare con ardore, e scomparire all'orizzonte."


da "La Compagnia dei Celestini", Stefano Benni


DoubleB

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 164
  • Vigilanza costante...Always malvawatching!
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #37 il: Gennaio 09, 2008, 11:59:52 am »
Lisa mi hai fatto morire. Grande Benni per avere concepito il tutto e grandissima tu per averlo ripescato!!!!
" Il nero sta bene con tutto" (Detto popolare). Purtroppo non sta bene a tutte!

Bubu

  • Visitatore
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #38 il: Gennaio 17, 2008, 01:57:14 am »
L'anno scorso in un bar ho trovato la riduzione per l'ingresso ad un SOLARIUM PARTY: inaugurazione di nuovo centro estetico, fatta di venerdì sera, entri, bevi e già che ci sei ti fai due colpi di lampade. Da uno a cento quanto è malvestito un evento del genere?
Io sono invernofila, quindi evito il sole come la peste, ma francamente non vedo dove sia il bello di ridursi la pelle ad una borsetta lucida aggrinzita di 50 anni fa..

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8034
  • Spingitrice di OT
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #39 il: Gennaio 20, 2008, 11:41:18 am »
Stesso problema...pelle chiara e irsuta per natura
Effetto pelo in tecnicolor assicurato...
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

Idraelen

  • Visitatore
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #40 il: Gennaio 20, 2008, 12:17:01 pm »
le lampade non le ho mai usate perchè mi fanno paura (poi ho guardato la famosa * del lettino solare in "Final Destination 3" e ho smesso anche di pensarci), ma confesso che un'estate mi è presa una breve fissa per le creme autoabbronzanti. Ma non so se sono le creme che fanno schifo, o se è la mia pelle che fa tutto il lavoro: mi si formava una patina addosso che si levava in due ore, e sotto la mia pelle era ancora normalissima, bianco cadavere.


*il link mostra tutte le morti in "Final Destination 3", quella a cui mi riferisco io è la seconda. ma non guardate se siete impressionabili ::) è comunque un horror amerikano, quindi incentrato su morti fantascientifiche alla C.S.I.

SparklingGirl

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 8
    • Sparkling Days
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #41 il: Gennaio 23, 2008, 12:02:38 pm »
Io sono tendente al pallido ma non proprio color via lattea, uso un po'chino di creme leggermente autoabbronzanti (sconsiglio pure io la johnson, ci mette un secolo ad assorbirsi e lascia troppo unticcia la pelle) attualmente sto usando quella della Clinians e mi trovo bene, per il viso invece la Dove, che però non fsamolto sulla mia pelle, seppure sempre meglio della johson anche quella.
Le lampade non mi attirano, in primis per il danno che fanno alla pelle, e poi perché dovrei farne veramente un paio alla settimana per avere e mantenere un colorito leggermente abbronzato, e non mi va! Senza considerare il fattore costo!
D'estate però prendo volentieri il sole e il colorito che mi dà, naso rosso a parte :) mi piace, ma non ho il tipo di pelle che può diventare color cioccolato fondente... Sono delicatamente dorata ed è sufficiente!

Suppish Queen

  • Visitatore
Re: Abbronzatura, lampade, e tutto quanto fa color pollarrosto
« Risposta #42 il: Gennaio 24, 2008, 02:43:05 pm »
Se devo dire la verità io sono abbastanza contenta della mia pelle. D'inverno sono quasi trasparente, d'estate incredibilmente non mi scotto mai e mi abbronzo facilmente (non molto, naturalmente, però di una bella doratura scura).
Una mia amica una volta ha provato a usare l'autoabbronzante sulle manie sembravano gliel'avessero trapiantate... erano arancioni, ma proprio arancioni, non sembrava nemmeno pelle.