Autore Topic: Riforma della scuola... Perche' protestare??  (Letto 50123 volte)


lara-v

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #61 il: Ottobre 29, 2008, 12:33:47 pm »
Citazione
La scuola cambia. Si torna alla scuola della serietà, del merito e dell'educazione

Ma vaff***ulo, Gelmini.

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #62 il: Ottobre 29, 2008, 12:35:48 pm »
cosa scommettiamo che mo' si sgonfia tutto e finisce a tarallucci e vino?  :-\
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

SaintJust

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #63 il: Ottobre 29, 2008, 12:38:00 pm »
cosa scommettiamo che mo' si sgonfia tutto e finisce a tarallucci e vino?  :-\
anche io ho questo timore. Intanto la polizia a Milano sta caricando gli studenti!!

lara-v

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #64 il: Ottobre 29, 2008, 12:38:47 pm »
Vi giuro che mi viene da vomitare.


pam

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #66 il: Ottobre 29, 2008, 12:53:57 pm »
Siamo davvero nella merda, in mano a degli ignoranti gretti e privi di contatto con la realtà.

M.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1138
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #67 il: Ottobre 29, 2008, 01:00:26 pm »
Anche a Roma...ma non sono certa sia la polizia, quanto i fascisti.
Almeno, a quanto dice mia sorella, che era sotto al Senato e a cui ho ORDINATO di venir via. Appena rientra mi faccio dire bene cosa sta accadendo, per ora so che gli universitari erano ancora in corteo; stasera mi farò dire meglio.
Nella mia facoltà è stata occupata un'aula, e la sera si svolgono lezioni di didattica "alternativa": la gente c'è ed è interessata, io ho beccato gli ultimi dieci minuti -purtroppo!- di una giovane docente di linguistica, sarei stata ad ascoltarla cinque ore filate se fosse stato possibile.
Comunque, sento e assisto a cose assurde: il mio ex liceo (notoriamente fascista, poi menefreghista, ora di nuovo verso il nero andante) mobilitatissimo con lezioni a piazza Montecitorio; poliziotti che hanno portato i cornetti agli occupanti della T12B; agenti della Digos che hanno detto ai ragazzi di denunciare per diffamazione chi li ha accusati di aver spaccato vetrine e fatto casino durante le manifestazioni e i sit-in.
E da una parte sono contenta, forse si inizia a capire che questa non è una lotta di sinistra, ma una lotta per la libertà dell'istruzione e della cultura; dall'altra, percepisco questi segnali come l'annuncio di una Apocalisse.
Quel che stanno facendo alle elementari è rivoltante, in termini pratici (per quel che riguarda le famiglie) e anche no: siamo arrivati a negare ai bambini (ai BAMBINI!) un futuro per togliere ICI, strisce blu, e accollarci Alitalia con annessi debiti.
Spero che i liceali -a quanto ho capito i meno colpiti dalla riforma (riforma? Diciamo una pezza al cratere che c'è nella nostra economia)- capiscano che devono mobilitarsi per il loro futuro, che è un po' il mio presente. Il mio, che vivo in una famiglia che si può definire benestante (niente spese eccessive, ma alla famosa quarta settimana fortunatamente ci arriviamo senza problemi), e che dopo la laure triennale non mi iscriverò alla specialistica per poter permettere a mia sorella, diciassettenne intelligente e sveglia al quarto anno di liceo scientifico, di poter studiare almeno come ho fatto io.
But the key to the city is in the sun that pins the branches to the sky.

SaintJust

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #68 il: Ottobre 29, 2008, 01:04:22 pm »
Spero che i liceali -a quanto ho capito i meno colpiti dalla riforma (riforma? Diciamo una pezza al cratere che c'è nella nostra economia)- capiscano che devono mobilitarsi per il loro futuro, che è un po' il mio presente.
se non son proprio tonti lo capiscono che tra  2-3 anni la pigliano in culo quando devono iscriversi all'università.

M.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1138
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #69 il: Ottobre 29, 2008, 01:13:22 pm »
...io mi sono accorta solo ora che fossi tu. Bentornata  :-*

Non so, sai, se lo capiscono. A volte vorrei che non lo capissero. Vorrei poter dire a mia sorella "Prendila anche come un gioco, un'esperienza, ché quando toccherà a te sarà cambiato tutto, le cose andranno bene, vedrai."
Per ora stanno facendo tanto, e anche se la maggior parte di loro vede la mobilitazione come occasione per occupare e far casino e perdere giorni di scuola, fa numero. Fa casino. Attira l'attenzione.
E poi, c'è quella piccola parte di studenti che si organizza con i professori per studiare in piazza, che si oppone al preside favorevole alla riforma, che mi scalda il cuore.
Non so, è una situazione talmente assurda che non so come pronunciarmi. Mi sento persa.
But the key to the city is in the sun that pins the branches to the sky.

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7824
  • Spingitrice di OT
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #70 il: Ottobre 29, 2008, 01:16:09 pm »
Citazione
Siamo davvero nella merda, in mano a degli ignoranti gretti e privi di contatto con la realtà
...
Verissimo (scusate la berlusconiana citazione)
Stameni sono andata all'Università...poca ggente, professori disponibili (ed ho avuto successo, nel mio piccolo)
Ho trovato una che in passato faceva girare l'anima che tentava ancora la mossa di leccare...
Mi ha detto...
°Lo sai che non ci sono più soldi? (in una cantilena sciocca9
IO le ho risposto...
°tanto per me non ci sono mai stati, sono già altrove lavorativamente parlando, ciao tesoro
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

TefnutLaGatta

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 272
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #71 il: Ottobre 29, 2008, 01:19:56 pm »
Piccola nota sull'informazione di M***A di questo paese.
1)Di tutta la protesta studentesca i tiggì hanno mostrato soltanto i cortei e i tafferugli (non vedevano l'ora). Mai una volta che abbiano messo il microfono sotto il naso di uno studente. E la protesta include centinaia di migliaia, se non milioni di studenti.
Ieri quattro dementi (ma quattro!)hanno occupato il rettorato a Torino non contro la riforma, ma a favore, e li ho sentiti parlare in tutti i telegiornali, la stessa faccia della stessa ragazza di Azione Giovani è comparsa su Studio Aperto, Tg5, Tg1, Tg2, Tg3 e Tg4. (Qualche serata prima il Tg1 aveva già rincarato la dose intervistando il capoccia degi Studenti Per La Libertà, un tizio ingiaccato e incravattato così basso che avevano dovuto riprenderlo con un'inquadratura sghemba, che aveva l'aria di uno studente universitario quanto ce l'ha mia nonna quando fa i piatti). Perché?
2) Vengono messi in luce sempre gli aspetti, per così dire, opinabili della """""""riforma""""""". Grande spazio viene dato al grembiulino, al voto in condotta e ai giudizi in cifre. Mia madre, che per me rappresenta un po' l'Uomo della Strada, dal momento che ha un livello d'istruzione medio - basso, non legge un libro dal 1973 (anno in cui ha preso il diploma), il computer lo spolvera e l'unico giornale che prende in mano è quello delle offerte dell'Ipercoop, si chiede come mai la protesta coinvolga anche licei e università inclusi gli insegnanti, e si risponde come Brunetta. Ci fosse un solo pirla che in tivù abbia detto: cari telespettatori, con questa gradevole riforma dell'insigne ministro Gelmini, una volta concluso il liceo i vostri figli potranno scegliere: se provengono da una famiglia ricca continueranno gli studi e accederanno alla classe dirigente; se siete ceto medio, invece, sono cazzi vostri: manco gli impiegati di banca potranno fare. Grazie dell'attenzione, arrivederci.

Ora scusate, vado a prostituirmi che mi mancano ancora tre anni alla laurea-
Il suono dell'infinito è come la vibrasione di mille farfalle che corrono verso la lucie, però chi l'ha scolta spengieva il vape.

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #72 il: Ottobre 29, 2008, 01:21:05 pm »
cominciano con la scuola.
poi sarà la volta della sanità.
poi quella della pubblica amministrazione.

mi chiedo ancora a che pro esista lo stato italiano, se poi non ci  offre nulla se non questa massa di caproni paraocchiati.
se non siete in grado di dare servizi decenti, coi soldi che NOI vi diamo, allora, cari politici al governo, tanto vale che ci sia anarchia, e vaffanculo perchè non servite a un emerito.
(RICORDO CHE LA PAROLA MINISTRO DERIVA DAL LATINO "SERVITORE, ASSISTENTE")
 >:( >:( >:(

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #73 il: Ottobre 29, 2008, 01:31:05 pm »
anche a Roma
Speriamo che non si sgonfi tutto...

secondo me sono prezzolati.
se no non si spiegherebbe il loro atteggiamento da Tafazzi( quello cioè che si dava bottigliate lì)
oppure son dei signorini i cui mami e papi sono ricchi e che così non si vedranno soffiare posti di lavoro da poveri plebei.

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7824
  • Spingitrice di OT
Re: Riforma della scuola... Perche' protestare??
« Risposta #74 il: Ottobre 29, 2008, 01:36:28 pm »
Citazione
Ora scusate, vado a prostituirmi che mi mancano ancora tre anni alla laurea
...
Apriamo un bordello, dato che sono più grande di te (anagraficamente parlando) farò la tenutaria...
la legge la conosco, facciamo una cosa elegante di elitè...
Fra l'altro guadagnerei di più ;D
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)