Autore Topic: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo  (Letto 9400 volte)

Blue Hawaii

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1049
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #30 il: Dicembre 12, 2008, 05:19:16 pm »
Boh io mi vedo una scena con il fidanzato diciottenne

"Ahò ma nun te la sei lavata?"
"Ma nun capisciii? Questo è femminismo!"
"Sì ok ma io nun te la lecco. Ciao bbella"
"E io che ti facevo politicamente impegnato"

...
uahahahaaha
scenetta fantastica!

poi boh, per me per esser "femminista" una cosa deve far star bene te, (tipo non depilarsi perchè non se ne ha voglia - ogni riferimento a persone reali è puramente casuale) non aver senso solo in quanto "contro"
anche se conosco persone che si divertirebbero da matte a far qualcosa solo per risultare sgradevoli agli altri!

Kyle

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 17
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #31 il: Dicembre 15, 2008, 06:26:43 pm »
in quel video la più lucida mi sembra la Corvaglia,la "scrittrice" dice delle boiate a metà tra l'ovvio e il banale qualunquismo

Lounge

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 577
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #32 il: Dicembre 18, 2008, 07:17:02 pm »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

GreenFairy

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 322
  • there is no tax on talk
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #33 il: Dicembre 18, 2008, 08:05:09 pm »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Io invece trovo che la sgradevolezza come rivendicazione sociale abbia il suo perché (fino a un certo punto).
Lo so che il tempo lo sa, che siamo nascosti qua, e se vuole ci raggiungerà, ma chi se ne frega!

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #34 il: Dicembre 18, 2008, 08:29:27 pm »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

 Lounge, io credo che sia più  che altro uno stereotipo (voglio sperare.) anche perchè sta charlotte roche non mi sembra poi così persa dalla causa femminista.insomma , le vere famministe sono altre,non la succitata o  beth  ditto..  :)

ls

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #35 il: Dicembre 19, 2008, 01:10:17 pm »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Eh? Magari non hanno mai abbondato in trucco-parrucco, ma non mi risulta che femminista=puzzona.

Siminsen

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #36 il: Dicembre 19, 2008, 06:32:23 pm »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Ma non era l'omm, che aveva da puzza'?

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #37 il: Dicembre 19, 2008, 06:45:56 pm »
no sim, ;D dev essere  pelosino  :occhicuore: (ma non come un orso, eh...)

Siminsen

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #38 il: Dicembre 19, 2008, 08:33:08 pm »
no sim, ;D dev essere  pelosino  :occhicuore: (ma non come un orso, eh...)

Il giusto. Concordo.

Lounge

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 577
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #39 il: Dicembre 23, 2008, 02:30:51 am »
Chissà perchè le femministe non hanno mai brillato per pulizia. ???

Eh? Magari non hanno mai abbondato in trucco-parrucco, ma non mi risulta che femminista=puzzona.

Beh,negli anni 70 molte esageravano evitando ad esempio di depilare (e fin quì..) e lavare le ascelle,perchè gli odori del corpo erano naturali e eliminarli era borghese e faceva il gioco del maschio porco e sciovinista.
E le estremità rivestite da sandali e sabot a zatterone non è che fossero propio immacolate.
Shampoo? propio no,tra l'altro lo fabbricano le multinazionali.
E vogliamo dare un occhiata ai video dei raduni di "Re nudo" a Montalbano o a Parco Lambro?
Naturalmente parliamo di trent'anni fa,
ma io una femminista dura e pura che profuma di bucato devo ancora conoscerla.

 

Siminsen

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #40 il: Dicembre 23, 2008, 07:15:55 pm »
Beh,negli anni 70 molte esageravano evitando ad esempio di depilare (e fin quì..) e lavare le ascelle,perchè gli odori del corpo erano naturali e eliminarli era borghese e faceva il gioco del maschio porco e sciovinista.

Oddio, gente che non si lava è sempre esistita anche tra gli agenti immobiliari, ma la puzza non è una caratteristica delle femministe in quanto tali. Al contrario, ho sentito dire, e non certo dalle femministe, che gli odori naturali eccitano gli uomini e che è meglio tenerseli.

Citazione
E le estremità rivestite da sandali e sabot a zatterone non è che fossero propio immacolate.

Paragonati ai piedi con la French pedicure, le patate (= alluci valgi) e il tacco dodici i piedi delle femministe erano santi.

Citazione
Shampoo? propio no,tra l'altro lo fabbricano le multinazionali.

Si lavavano i capelli con il sapone di Marsiglia. Contre les tyrannes.  :P

Citazione
E vogliamo dare un occhiata ai video dei raduni di "Re nudo" a Montalbano o a Parco Lambro?
Naturalmente parliamo di trent'anni fa,

Erano persone che prendevano coscienza di sé con coraggio, che se ne fregavano dell'opinione degli uomni, che si opponevano a una mentalitò bigotta e conservatrice, ai soprusi più o meno sottili che le donne a quel tempo subivano: non c'è da farne delle macchiette. Ce ne fossero, anche oggi, come loro.

L'immagine: per lo meno è simpatica, per quanto stereotipata. Non ti eccita? Echissene. A me fanno più pena le poveracce che se non piacciono agli uomini si sentono sminuite.




Blue Hawaii

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1049
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #41 il: Dicembre 23, 2008, 07:27:19 pm »


OT: cmq questa della foto potrei essere io, seppur eviterei di bruciare il reggiseno perchè stare senza è piuttosto scomodo (avendo la 4a, dopo un po' non è piacevole sentire le tette appoggiate alla panza)
per pigrizia da quando fa freddo ho smesso di lottare contro i peli, e a volte prima di sprofondare sotto le coperte, il mio ragazzo mi manda a fare la doccia (ma non puzzo!  ;D)
come stazza e gambine tornite ci siamo, pure come capelli e occhiali.
odio anche tagliare/limare le unghie, conta?
solo che io non lo faccio per un ideale più grande, solo perchè mi va/non mi va di farlo  :P
ho scoperto di essere una femminista (stereotipata) senza saperlo!  ::) (con il massimo rispetto per le femministe vere!)

pam

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #42 il: Dicembre 23, 2008, 08:20:03 pm »
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D

E devo ammettere che il vestito della tipa non mi dispiace.

Siminsen

  • Visitatore
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #43 il: Dicembre 23, 2008, 08:36:00 pm »
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D


Povero reggiseno: in fondo è un indumento come un altro.
 

Lounge

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 577
Re: Zone Umide di Charlotte Roche e neofemminismo
« Risposta #44 il: Dicembre 23, 2008, 08:36:35 pm »
Io non brucerei mai un reggiseno (a parte il fatto che è comodo), con tutto quello che costano!  ;D

E devo ammettere che il vestito della tipa non mi dispiace.

Erano altri tempi.....
Tutto costava di meno.
Il vestito è carino.