Autore Topic: Personale sfogo da una mente ecologista  (Letto 6365 volte)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #135 il: Marzo 23, 2019, 07:27:15 pm »
Non è questione di comprensibilità, è che non hai spiegato quasi per niente (se non forse accennando al fatto dell'asperger) perché Greta sarebbe un prodotto di questo tipo di mondo. Abbiamo capito che una certa visione contrabbandata del mondo non ti piace, ma che questo specifico fenomeno/persona vi rientri non è pacifico.
Io sono un capibara e voi no.

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41267
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #136 il: Marzo 25, 2019, 09:54:59 am »

va be', lascia perdere i minus habens che le augurano di essere messa sotto da una macchina...
siccome esistono i violenti che la aggrediscono in modo indegno diventa tabù criticarla, perché automaticamente le critiche ragionate vengono accomunate a quelle violente. vedi allevi più sopra parlando con me: sì lo so che lo dicevi scherzando, ma un po' lo pensavi. non bisogna nemmeno cominciare a scherzarci, per me.

è lo stesso meccanismo su cui si basa qualsiasi tipo di propaganda sjw (nonché la reductio ad hitlerum): critichi questa cosa? allora sei racist - sexist, perché è una cosa con cui concorderebbero anche i racists e i sexists.
No certo, quelli li escludo totalmente perché sono gli haters del web.
Mi riferivo a questa narrazione
http://www.occhidellaguerra.it/tutti-i-dubbi-su-greta-thunberg-chi-lha-resa-celebre-e-perche/

In questo caso non è Greta il problema ma tutto ciò che eventualmente ruota intorno a lei
https://www.valigiablu.it/greta-complotto-clima/

bufale incluse, parecchio colorite  ;D
https://www.wired.it/attualita/media/2019/03/19/bufale-greta-thunberg/?refresh_ce=
« Ultima modifica: Marzo 25, 2019, 10:06:38 am da Misia »
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25267
  • Time waits for no one
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #137 il: Marzo 25, 2019, 11:51:50 am »
Mi sto facendo però l'idea che vi sia un grande sforzo non di indagare i fatti, con la conseguenza di trovarseli di fronte che piacciano o meno, ma di costruire rapidamente contro-narrazioni.
Quindi ecco come primissime bufale cose totalmente risibili come la rettilianità o l'appartenenza massonica e successivamente bufale su aspetti di minima pezzatura come gli imballi del pranzo in treno. Demolite in un amen e al massimo "vere", in particolare le prime due, per una persona su qualche migliaio.
Sulle questioni più corpose, come la gestione del fenomeno da parte di adulti non solo consapevoli delle dinamiche della visibilità ma anche specifici professionisti, le contro-narrazioni entrano in modalità di speculazione alternativa "si ma la mamma è ancora celebre", "il libro però non parla di Greta", etc. per controbattere invece fatti che, messi in fila, una certa "gravità, precisione e concordanza" ce l'hanno.


 
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #138 il: Aprile 01, 2019, 12:40:02 pm »
Non avevo propriamente finito su Greta, ma per diversi motivi - tra cui il fatto che il dibattito su lei mi interessa marginalmente - non ho più approfondito.

Ma ecco invece un parere radicale sulla questione di fondo.

https://not.neroeditions.com/collasso-inevitabile-prepariamoci-al/?fbclid=IwAR3ZcI-78FACdrsxrBmyT_HMMXj6X9NuVlqJZWO0uySbGBcnKOZhiAOYtfk


(In fondo in fondo siamo sempre alla Ginestra leopardiana...)
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #139 il: Maggio 31, 2019, 02:10:01 pm »
Citazione da: Massimiliano Ferri
Greta Thunberg non piace agli italiani, la prendono in giro, ci fanno dei meme, la sminuiscono, dicono che non faccia niente, che sia manovrata ecc ecc. E sapete perché? Mi piacerebbe dire che è perché sta sbattendo in faccia al mondo intero che il nostro comportamento incivile e il nostro stile di vita viziato rovinerà definitivamente il pianeta, del resto gli italiani sono da sempre allergici alle regole e alle restrizioni di qualunque tipo. Perciò questa potrebbe essere una spiegazione, non bella, ma pur sempre una spiegazione.
Invece purtroppo temo che sia peggio di così: Greta non piace agli italiani perché non è carina, non è spiritosa, non è bimbominkiosa, se ne frega altamente di come appare, esteticamente e caratterialmente, come invece è sacrosanto aspettarsi da ogni sedicenne degna di attenzione qui in Italia. Greta non sembra una Kardashian in miniatura, nemmeno una Ferragni in miniatura, ma nemmeno una giovane intellettuale che si veste in stile etnico/chic/trasandato/studiato come si usa tanto qui da noi. No, Greta se ne frega. È se stessa. E questo non piace. In Italia non devi essere una persona ma un personaggio. Greta è sempre seria, non dice mai “scialla” o “bella zio” in televisione, vi assicuro che non lo dice, nemmeno in svedese. E questo fa paura, crea sospetto. Hanno tentato di spiegare questo fenomeno di serietà con la sindrome di Asperger di cui Greta soffre. Ma la confusione è solo aumentata, dato che ben pochi in Italia sanno cosa sia l’Asperger. E basterebbe andare in vacanza in uno qualunque dei paesi del nord Europa per vedere che di ragazze vestite e pettinate così e con la faccia seria di Greta ce ne sono a dozzine anche senza Asperger.
Hanno fatto di tutto per sminuirla. Hanno diffuso dei video con teneri bimbetti che raccolgono spazzatura e dicono le stesse cose di Greta, ma più teneri, più spiritosi e vestiti meglio. E sono piaciuti, un sacco!
Hanno cercato disperatamente Grete nostrane, più carine e più fotogeniche e finalmente qualcuno ha tirato un sospiro di sollievo.
Perché c’è un’altra ragione per non amare Greta, in Italia: avete notato quanto la mania di protagonismo sia diventata una prerogativa degli italiani? Verso se stessi ma sopratutto verso i propri figli. Sono tutti perfetti, intelligentissimi, bellissimi, influencer di qualunque cosa, sono sempre i primi della classe, campioni di ogni sport, artisti eccezionali, plurilaureati, globe-trotter, modelle, modelli, sono strepitosi! Come è possibile che una ragazzina non italiana abbia tutta questa notorietà? Meglio allora tirare fuori i fenomeni de noialtri, sono più carini, di sicuro più intelligenti, non sia mai che abbiano l’Asperger e, soprattutto, sono figli nostri.
E intanto il messaggio ecologico va a farsi benedire.

PS: La lobby del petrolio ha speso 200 milioni di dollari per contrastare Greta.

Simile al discorso che facevo io.
Io sono un capibara e voi no.

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14498
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #140 il: Maggio 31, 2019, 10:46:39 pm »
Mi pare una discreta cazzata.
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30303
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #141 il: Giugno 02, 2019, 11:00:28 pm »
Ho avuto l'impulso di smettere a

Citazione
In Italia non devi essere una persona ma un personaggio

(perché Greta non è un personaggio, noooo), ma ho proseguito.
E devo dire che anche proseguendo il giudizio rimane lo stesso:

Mi pare una discreta cazzata.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14498
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #142 il: Giugno 03, 2019, 01:53:51 am »
Sì infatti, non capisco quale mente illuminata possa aver concepito un articolo simile. Semplicemente in un posto come l'Italia il "brand" Greta non funziona, come non funzionarono, che so io, le prime Birkenstock, prima che il design fosse ridefinito per venire incontro ai mercati non nordeuropei.
Ci aggiungo anche che gli italiani, che sono strapieni di difetti enormi e si lasciano spesso abbindolare dal pifferaio di turno, contemplano nel loro intimo un sospetto atavico e un paesanissimo disincanto innato verso molti fenomeni che incantano invece le platee internazionali - specie angloamericane. La Greta sicuramente sarà poco idolatrata per il solito egoismo menefreghista nostrano, ma non dubito che una percentuale non irrisoria di "pubblico" abbia saputo cogliere il tanfo di cartapesta e sughero che emana la sua figura.
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Io sono un capibara e voi no.

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12247
  • mother of cats
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #144 il: Giugno 04, 2019, 03:35:06 pm »
Più esagerano con al lupo al lupo, più chiunque li ascolti non li prende sul serio.



Vorrà dire che invece della ciclica pestilenza, stavolta toccherà all'autodistruzione.
Che dobbiamo calare in un modo o nell'altro: non c'è dubbio. Che a dispetto dei proclami tutti se ne freghino, idem.

Difficile stabilire come e quando.
"Tenía tan mala memoria que se olvidó de que tenía mala memoria y se acordó de todo" (R.G.d.l.S.)

Home is where the cats are

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25267
  • Time waits for no one
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #145 il: Giugno 04, 2019, 05:26:41 pm »
Il punto è quello. Scegliere chi muore e essere determinati nel perseguire la scelta.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #146 il: Giugno 05, 2019, 03:27:12 pm »
Citazione
Oggi nella Giornata mondiale dell'ambiente, il Senato italiano ha respinto la “Dichiarazione di Stato di emergenza climatica e ambientale”, con i voti della Lega e dei 5Stelle.

Luride merde.
Io sono un capibara e voi no.

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41267
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57231
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #148 il: Luglio 30, 2019, 04:24:40 pm »
Sì, ho letto delle cose in merito. Terrificante.
Io sono un capibara e voi no.

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12247
  • mother of cats
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #149 il: Luglio 30, 2019, 04:47:32 pm »
La casa finirà col liberarsi dei suoi parassiti.
"Tenía tan mala memoria que se olvidó de que tenía mala memoria y se acordó de todo" (R.G.d.l.S.)

Home is where the cats are