Autore Topic: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.  (Letto 77446 volte)

Lo

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 864
  • "Bird is the Word!"
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #165 il: Novembre 12, 2009, 11:43:29 am »
1. ho tirato fuori la carfagna perchè mi sembrava un esempio significativo.  ;)

Perdonami, ma a mio parere aveva più senso che tu tirassi fuori nomignoli come C-Analis più che la Carfagna! Perché, come altri forumisti hanno fatto notare, è molto equivoca questa situazione del ministro.

2. Ma scusa, che c'entra? il fatto che qualcuno faccia peggio non vuol dire che allora vada bene tutto.

E quando avrei detto una cosa simile? Nel primo post ho proprio sottolineato come il dire "che puttana" a una donna solo perché la pensi diversamente da me sia una cosa triste, stupida e degna di coloro che non hanno argomentazioni.

3. Non serve dare esplicitamente della donna di facili costumi per far passare un chiaro messaggio...

Sì, ma Crocs, viviti le cose più in allegria! Qui sul forum si fanno dei nomignoli,si scherza e tutto! Non è mica un'aula di tribunale!
Tu mi dirai: eh ma la gente legge! E va be', ma io ritengo le persone che leggono questo forum - e in generale il sito - adulte e in grado di comprendere il gioco, lo sberleffo e tutto!
E il comportamento del presidente, come ricordava Makabe, non fa altro che alimentare tale polemica!
Se proprio vogliamo analizzare il sessismo, partiamo da chi per prima perpetua e non fa nulla per sgonfiare le polemiche!

Ripeto: se io voglio che le voci su di me vengano a tacere non faccio servizietti tristi sui giornali del presidente dove invece di parlare della mia situazione parlo di quanto è simpatico il mio compagno e del mio ultimo bikini a Forte dei Marmi, prendo una bella pagina e ci scrivo "non ho fatto quel che pensate, se sono qui me lo merito e mo' ve lo dimostro".
Inoltre, la sua incompetenza - e perdonami, ma le sue esternazioni ne sono l'esempio - non fa che alimentare tale dubbio.
Mi dirai che tutto ciò non basta per dare della bottana a una persona: e ti dò perfettamente ragione. E qui, ripeto, nessuno l'ha mai chiamata così. Le battutine su quello che ha fatto, perdonami, ma le facevano a persone di ben più alto livello comici e autori satirici durante gli anni '90- vedi Clinton e il Sexigate.
E' il diritto di satira. E' il diritto di informazione. Lo usavano i greci ben prima di noi (e ci andavano moolto più pesanti di noi, soprattutto nel teatro), se qui si appella il ministro in certi modi è perché un motivo ci sarà! C'è voglia di sapere.

Non è la quotidianità dell'ufficio, dove ti appoggio perfettamente, c'è un sussurio quanto mai noioso e odioso - anche io lavoro in un ufficio dove le battutine sulla mia mega capa si sprecavano. Appena ne ha sentita una li ha presi uno per uno e si è fatta dire dove lei stava sbagliando. Nessuno è riuscito a dire niente, balbettavano tutti e ora nessuno osa dire nulla, ma non per paura, ma perché è una donna che vale, e molto anche - bensì un personaggio pubblico e come tale deve accettare pro e contro della sua posizione.

Poi la distinzione fra donne di sinistra e di destra è alquanto superficiale: guarda gli insulti alla Binetti, alla Finocchiaro, alla Mussolini o alla Santanché. Non è che il popolo si ribella così, a caso: c'è sempre un motivo dietro. Io cazzio sia donne di sinistra che di destra perché la cazzata, se dette, a mio parere, non ha colore politico.
E' cazzata e punto.

4. divergenze di opinione! Si può anche pensare che sia più efficace e dannoso per l'avversario colpire where the money is, invece di trascinare un infinito processo penale.

No, non sono d'accordo. Questo ragionamento avrebbe senso se ambedue le parti potessero permettersi queste cifre.
Dal tuo ragionamento allora il povero giornalista della redazione di periferia che scopre un calderone deve stare zitto e muto perché se pubblica qualcosa di sgradito allora verrà cazziato, molto probabilmente licenziato perché il giornale non potrà accollarsi la spesa e finirà sul lastrico (o con un simpatico cappio al collo) e tutto ciò prima che si verifichi se aveva o meno ragione.
Ecco l'importanza del procedimento penale. Dà a Cesare quel che è di Cesare, volendo citare J.C.

Lou, neanche io ce l'ho con te e penso di aver capito cosa intendi dire... comunque non c'è niente di male se non si è d'accordo su qualcosa!  :)

Evviva! Meno male! ps: però mi chiamo Lo, Lou è un altro utente!  :D
Miss Eleganza della Favella 2009

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #166 il: Novembre 12, 2009, 11:49:49 am »
non c'è il neutro ma c'è il maschile e c'è il femminile: perchè il gardo zero è maschile? su questo si sono concentrati alcuni studi femministi (tipo Luce Irigaray se non ricordo male), che proponevano una "nuova grammatica", un nuovo punto di partenza del linguaggio staccato dal dominio maschile, una nuova cultura (in senso ampio) di genere

Ok, fermiamoci un attimo: un conto e' il lessico, un conto e' la grammatica. Il lessico veicola un background
culturale che si stratifica, la grammatica e' "struttura". In quanto struttura devi avere un grado zero, che nelle
lingue romanze e' il maschile generico. Ci si può riflettere su quanto condiziona il nostro modo di pensare, ma
voler intervenire sulla grammatica e' semplicemente da pazzi. Si può invece intervenire sul lessico, per esempio
usando i nomi di titoli e mestieri al femminile senza che questo comporti un segno di spregio o declassamento:
perche' una donna si definisce "avvocato" e "notaio" e non "avvocata" e "notaia", mentre può essere "impiegata"
e "guantaia"?

"The future is unwritten" Joe Strummer

Lady Madonna

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #167 il: Novembre 12, 2009, 12:20:39 pm »

perche' una donna si definisce "avvocato" e "notaio" e non "avvocata" e "notaia", mentre può essere "impiegata"
e "guantaia"?



Per quanto mi riguarda, perché se dici "avvocata" a me viene in mente lei, e non è precisamente quello per cui sto studiando...  ;)

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #168 il: Novembre 12, 2009, 12:25:29 pm »
Forse intervenire sulla grammatica non è una buona idea, o meglio non è fattibile se non con risultati poco convincenti e difficilmente veicolabili, ma riflettere sulla grammatica è interessante è utile. Possiamo non cambiare le strutture grammaticali (o non possiamo cambiarle...) ma discutere del perchè questa struttura è così fatta (a meno che non accettiamo la teoria di un'origine "naturale", prelinguistica della grammatica) non è tanto campato in aria secondo me. Se poi quest'analisi possa cambiare qualcosa...beh, secondo me pensare, studiare, capire non è mai superfluo, anche se le ricadute "pratiche" non ci sono, non ci sono ancora, non ci saranno mai. Svelare quello che sta dietro o prima o sotto non è sterile esercizio, è comprensione avanzata della realtà.
Sul lessico hai perfettamente ragione, e aggiungerei: perchè la stessa parola ha significati diversi?
Esempio : la segretaria (minuscolo) d'ufficio, il Segretario (maiuscolo) di partito; la maestra di scuola, il Maestro di vita, addirittura la signora e il Signore.
Certo, oggi ci sono le segretarie di partito (sì?) e così via, ma chiedersi perchè il lessico si è così formato è interessante.

Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #169 il: Novembre 12, 2009, 12:40:07 pm »

Certo, oggi ci sono le segretarie di partito (sì?) e così via, ma chiedersi perchè il lessico si è così formato è interessante.


e perché scrivi Segretarie minuscolo?  ;) mi ci caschi anche tu?
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #170 il: Novembre 12, 2009, 12:45:48 pm »
 :ghismundicon: :ghismundicon: :ghismundicon: dove cosa come? errore di battitura, giuro!!!! con le maiuscole e il pc ho problemi pazzeschi (e si vede credo, passo più tempo a capire come fare le citazioni e a correggere che altro).
 :adorazione: ottima osservazione comunque
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

Bubu

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #171 il: Novembre 12, 2009, 12:56:00 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #172 il: Novembre 12, 2009, 12:59:25 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?

cambiamoli !  :D
"The future is unwritten" Joe Strummer

ls

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #173 il: Novembre 12, 2009, 01:18:33 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?

Che neanche Bouvard e Pécuchet si sono spinti tanto avanti. No, anzi, scusa, indietro.

(Scusa Bubu se uso termini forti come spinti , avanti e indietro, non volevo connotare sessualmente il mio messaggio e quindi offendere la tua sensibilità con la mia devastante terraterragnità. Spero che Close ed S aprano una discussione apposita in cui ci insegnano come parlare e scrivere in modo accettabile.)

Bubu

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #174 il: Novembre 12, 2009, 01:22:21 pm »
Ls Connota pure,purtroppo non sono così avanti da prendermela se qualcuno mi dà della puttana-troia-zoccola, o mi dice cose sessualmente connotate. E da tosca quale sono se avete bisogno di un breviario di insulti sessuati e politicamente scorrettissimi chiedete pure. Però ve li spedisco in privato che altrimenti Robocop mi sbatte fuori  ;D.

ls

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #175 il: Novembre 12, 2009, 01:25:53 pm »
Ls Connota pure,purtroppo non sono così avanti da prendermela se qualcuno mi dà della puttana-troia-zoccola, o mi dice cose sessualmente connotate. E da tosca quale sono se avete bisogno di un breviario di insulti sessuati e politicamente scorrettissimi chiedete pure. Però ve li spedisco in privato che altrimenti Robocop mi sbatte fuori  ;D.

Bè, ma un apposito topic "Riempitevi anche voi la bocca, e con gusto" ci potrebbe anche stare, dai. Roboscass ci cazzierebbe solo se persistessimo nell'offtopic come sto facendo io in questo momento  ;D.

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #176 il: Novembre 12, 2009, 01:29:48 pm »
Ls Connota pure,purtroppo non sono così avanti da prendermela se qualcuno mi dà della puttana-troia-zoccola, o mi dice cose sessualmente connotate. E da tosca quale sono se avete bisogno di un breviario di insulti sessuati e politicamente scorrettissimi chiedete pure. Però ve li spedisco in privato che altrimenti Robocop mi sbatte fuori  ;D.

Bè, ma un apposito topic "Riempitevi anche voi la bocca, e con gusto" ci potrebbe anche stare, dai. Roboscass ci cazzierebbe solo se persistessimo nell'offtopic come sto facendo io in questo momento  ;D.
guarda che esiste già. ::)
http://forum.malvestite.net/index.php?topic=1386.msg90574#msg90574

nonsonougo

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #177 il: Novembre 12, 2009, 01:35:31 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?

Che neanche Bouvard e Pécuchet si sono spinti tanto avanti. No, anzi, scusa, indietro.

(Scusa Bubu se uso termini forti come spinti , avanti e indietro, non volevo connotare sessualmente il mio messaggio e quindi offendere la tua sensibilità con la mia devastante terraterragnità. Spero che Close ed S aprano una discussione apposita in cui ci insegnano come parlare e scrivere in modo accettabile.)


Ecco!  Mi distruggi il castello di carte che stavo costruendo.  ;)

Mi fai venire in mente una scena de "La rivincita delle bionde" dove c'era la lesbica intelletual-radical-pocochic che diceva a un tizio che la ascoltava con finto interesse:

"Semestre è una chiara prevaricazione maschilistica che predilige il seme rispetto alle ovaie. Ho pronta una petizione perchè venga istituito l'ovestre invernale."

 ;D

Yersinia P.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1190
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #178 il: Novembre 12, 2009, 01:36:33 pm »

Bè, ma un apposito topic "Riempitevi anche voi la bocca, e con gusto" ci potrebbe anche stare, dai. Roboscass ci cazzierebbe solo se persistessimo nell'offtopic come sto facendo io in questo momento  ;D.

non usare questi termini sessualmente protuberanti eh!

Inoltre: perchè il participio passato di cazzo è una cazzata mentre di figa è una figata?
Eh?
Eh?
Semel in anno licet malvestire

ls

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #179 il: Novembre 12, 2009, 01:40:50 pm »
Citazione
Bè, ma un apposito topic "Riempitevi anche voi la bocca, e con gusto" ci potrebbe anche stare, dai. Roboscass ci cazzierebbe solo se persistessimo nell'offtopic come sto facendo io in questo momento  ;D.
guarda che esiste già. ::)
http://forum.malvestite.net/index.php?topic=1386.msg90574#msg90574

Uh, grazie DDRD! Il forum mi sorprende sempre più! Abbiamo un argomento per ogni cosa possibile e immaginabile! E anche inimmaginabile! Bello!