Autore Topic: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.  (Letto 74559 volte)

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #180 il: Novembre 12, 2009, 01:41:30 pm »

hai visto, che roba. che bello. dài, su.

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #181 il: Novembre 12, 2009, 01:57:26 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?

Che neanche Bouvard e Pécuchet si sono spinti tanto avanti. No, anzi, scusa, indietro.

(Scusa Bubu se uso termini forti come spinti , avanti e indietro, non volevo connotare sessualmente il mio messaggio e quindi offendere la tua sensibilità con la mia devastante terraterragnità. Spero che Close ed S aprano una discussione apposita in cui ci insegnano come parlare e scrivere in modo accettabile.)

Non volevo insegnare niente a nessuno, pensavo fosse una discussione interessante. Sul fatto di andare avanti o indietro, direi che sono punti di vista.
Su quello che si conclude...ehm...più o meno quello che si conclude in ogni discussione sul forum: crescita, nuovi punti di vista, nuove informazioni...o in qualche forum s'è mai messo un indicatore di risultati raggiunti?

Riguardo al sentirsi offese da insulti sessisti (non mi fate fare la citazione dell'altro intervento, non sono capace!!!) non cogli il punto: secondo me il problema era che il sessismo neanche lo riconosciamo quando c'è. Se sono io a definirmi "malafemmina" sto proprio volutamente ribaltando il clichè sessista perchè lo riconosco.
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

ls

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #182 il: Novembre 12, 2009, 02:15:44 pm »
Se sono io a definirmi "malafemmina" sto proprio volutamente ribaltando il clichè sessista perchè lo riconosco.

Vengo, vengo e mi metto così vicino a una finestra, di profilo, in controluce, e voi mi dite "Michele vieni" e io vi dico "Andate, andate vi raggiungo dopo".

S, siamo ancora fermi qui?

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #183 il: Novembre 12, 2009, 02:32:31 pm »
 :sgratsgrat:

Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #184 il: Novembre 12, 2009, 02:35:23 pm »

non usare questi termini sessualmente protuberanti eh!

Inoltre: perchè il participio passato di cazzo è una cazzata mentre di figa è una figata?
Eh?
Eh?

da "cazzare" :patpat: e "figare"...
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #185 il: Novembre 12, 2009, 02:41:23 pm »
Domanda idiota delle 12:53, una volta stabilito che gli insulti e il linguaggio sono sessisti e politicamente scorretti che si conclude?
Che neanche Bouvard e Pécuchet si sono spinti tanto avanti. No, anzi, scusa, indietro.
;D
(Scusa Bubu se uso termini forti come spinti , avanti e indietro, non volevo connotare sessualmente il mio messaggio e quindi offendere la tua sensibilità con la mia devastante terraterragnità. Spero che Close ed S aprano una discussione apposita in cui ci insegnano come parlare e scrivere in modo accettabile.)

Lei- Pronto, servizio navetta?
Lui- Sì.
Lei- Vorrei prenotare un'auto per le 14 dalla sede centrale all'aeroporto.
Lui- Nome?
Lei- Ingegner Faletti.
Lui- Va bene, Faletti ore 14.

Arrivano le 14, Lei si presenta puntuale all'entrata della sede centrale. La navetta le arriva davanti, un uomo al volante la guarda e prosegue facendo il giro dell'edificio. Si ripresenta davanti, stessa scena: l'uomo la guarda, e tira dritto. Al terzo giro, Lei si para davanti alla macchina:

Lei- Scusi, sta cercando l'ingegner Faletti?
Lui- Sì, ho guardato anche alla porta del retro, Lei chi è, la segretaria?
Lei- No, sono l'ingegner Faletti !
"The future is unwritten" Joe Strummer

Yersinia P.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1190
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #186 il: Novembre 12, 2009, 02:51:51 pm »

non usare questi termini sessualmente protuberanti eh!

Inoltre: perchè il participio passato di cazzo è una cazzata mentre di figa è una figata?
Eh?
Eh?

da "cazzare" :patpat: e "figare"...

Guarda,nell'intervento era anche già inclusa la spiegazione.
Semel in anno licet malvestire

ls

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #187 il: Novembre 12, 2009, 02:53:48 pm »
Lei- No, sono l'ingegner Faletti !

Ah ha! Il titolo nobiliare! Siamo ancora a Lei non sa chi sono io!

Ulteriore involuzione.

No, dai, davvero, ma quanti anni avete?

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #188 il: Novembre 12, 2009, 02:57:14 pm »
ah, come mandi in vacca le discussioni tu, ls.... ::)

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #189 il: Novembre 12, 2009, 02:58:09 pm »
Lei- No, sono l'ingegner Faletti !
Ah ha! Il titolo nobiliare! Siamo ancora a Lei non sa chi sono io!
Ulteriore involuzione.
No, dai, davvero, ma quanti anni avete?

L'eta' di vedersi saltate dal funzionario che distribuisce i diplomi di ingegnere edile perche' "Scusi, credevo che Lei fosse la fidanzata di uno di questi ragazzi. Beh, si abituera' a non essere considerata un ingegnere". :patpat:
"The future is unwritten" Joe Strummer

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57136
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #190 il: Novembre 12, 2009, 03:03:34 pm »
Lei- No, sono l'ingegner Faletti !

Ah ha! Il titolo nobiliare! Siamo ancora a Lei non sa chi sono io!

Ulteriore involuzione.

No, dai, davvero, ma quanti anni avete?

Devo confessare che questo aspetto ha colpito anche me... mica dico che sono il dottor XY quando chiamo un taxi o roba simile.

Dico, giustamente, che sono duca di Brabante, donzello di Montargis, principe d'Olèron, di Carency, di Viareggio e des Dunes, ma questa è un'altra storia...  ;D
Io sono un capibara e voi no.

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #191 il: Novembre 12, 2009, 03:07:16 pm »
Devo confessare che questo aspetto ha colpito anche me... mica dico che sono il dottor XY quando chiamo un taxi o roba simile. Dico, giustamente, che sono duca di Brabante, donzello di Montargis, principe d'Olèron, di Carency, di Viareggio e des Dunes, ma questa è un'altra storia...  ;D

Dipende da dove lavori, se il servizio navetta e' una cosa interna ad un'azienda
"The future is unwritten" Joe Strummer

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #192 il: Novembre 12, 2009, 03:10:08 pm »
Lei- No, sono l'ingegner Faletti !

Ah ha! Il titolo nobiliare! Siamo ancora a Lei non sa chi sono io!

Ulteriore involuzione.

No, dai, davvero, ma quanti anni avete?
Ma davvero pensi che sia uesto il punto? Il fatto è che la notazione femminile non esiste (sarà un problema? continua a leggere e lo scoprirai) e questo, lungi dall'essere lana caprina, non resta confinato alla mera sfera linguistica, ma come dimostra l'esempio, incide sul reale.
Che poi tu ti presenti come ingegnere o no, non rileva: il punto è che succede quando lo fai e se questo significa qualcosa. Per me sì...e, per cortesia, non significa che non essere riconosciuta come ingegnere o altro sia grave in sè.
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #193 il: Novembre 12, 2009, 03:15:24 pm »

non usare questi termini sessualmente protuberanti eh!

Inoltre: perchè il participio passato di cazzo è una cazzata mentre di figa è una figata?
Eh?
Eh?

da "cazzare" :patpat: e "figare"...

Guarda,nell'intervento era anche già inclusa la spiegazione.
:adorazione:
perdoonooo!!!!!!!!!!!!!l'ho capita adesso.
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #194 il: Novembre 12, 2009, 03:17:19 pm »
ah, come mandi in vacca le discussioni tu, ls.... ::)
:adorazione:
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.