Autore Topic: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.  (Letto 86610 volte)

Yersinia P.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1190
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #240 il: Novembre 15, 2009, 01:03:54 pm »
(...) Questione di orecchio non di pene.  ;)

 :D

Io proporrei come alternativa una universale forma tronca dei titoli/professioni (doppia funzione: via la desinenza e il problema maschile/femminile e riduzione della pomposità del titolo), è anche già nell'uso popolare:
ingegnè
dottò
avvocà
professò
Semel in anno licet malvestire

Makabe Rokurota

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #241 il: Novembre 15, 2009, 01:14:40 pm »
Citazione
professò

io sono per la salvaguardia di Fessore e Soressa.
 :)

Bubu

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #242 il: Novembre 15, 2009, 01:23:06 pm »
(...) Questione di orecchio non di pene.  ;)

 :D

Io proporrei come alternativa una universale forma tronca dei titoli/professioni (doppia funzione: via la desinenza e il problema maschile/femminile e riduzione della pomposità del titolo), è anche già nell'uso popolare:
ingegnè
dottò
avvocà
professò


 :rotfl: :rotfl: :rotfl:

Yersinia P.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1190
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #243 il: Novembre 15, 2009, 01:23:19 pm »
Citazione
professò

io sono per la salvaguardia di Fessore e Soressa.
 :)

Ahah Fessore è bellissimo!
(E adattissimo ad un sacco di prof. che ho avuto tra medie e superiori)
Semel in anno licet malvestire

Lady Madonna

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #244 il: Novembre 15, 2009, 02:06:31 pm »
I miei orobici compagni delle superiori femminilizzavano prof in profe.

LouLou

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 837
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #245 il: Novembre 15, 2009, 03:32:59 pm »
non so se c'entra molto qui , ma ieri sera ho visto su Current un documentario interessantissimo, credo si chiamasse: "Veline" . A tratti era agghiacciante  :o : l'intervista a Lory Del Santo , i retroscena dei concorsi, il paparino al concorso di Miss Maglietta Bagnata che guardava felice la sua piccola con le mammelle in bella mostra che dimenava i fianchi  :-X  :-X
(Piccola parentesi,non so se fosse un caso o una scelta ben precisa ma mi sono piaciute le inquadrature sui corpi e sui volti delle aspiranti veline: le pance sporgenti, i cosciotti, la peluria, le zampe di gallina...tutto poi trasfigurato e reso perfetto e asettico nella scatola magica della tv. A proposito: Lory Del Santo ha delle rughe verticali intorno agli occhi che credo non esistano in natura , devono essere frutto di qualche strano esperimento chirurgico  ??? ).

Tutto questo per dire: qualcuno l'ha visto e sa dirmi il nome del critico televisivo che veniva intervistato?
Il tuo viso è un profilo divorato dall’ombra, una mancanza di numeri striscianti tra lettere, un teorema d’arance graffiate da infanti

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #246 il: Novembre 15, 2009, 04:00:41 pm »
non ho visto il documentario di cui parli, in compenso ho visto "little miss america", dei reportage sui concorsi di bellezza per bambine nella profonda provincia USA...agghiacciante.
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

Trallallazzz

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 571
  • Incazzata di default.
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #247 il: Novembre 15, 2009, 04:11:43 pm »
non ho visto il documentario di cui parli, in compenso ho visto "little miss america", dei reportage sui concorsi di bellezza per bambine nella profonda provincia USA...agghiacciante.

Fa davvero ghiacciare il sangue. Se io fossi una di quelle bambine accoltellerei mia madre nel sonno.
Prendi la palla al balzo, come fanno quelli che castrano i canguri.

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #248 il: Novembre 15, 2009, 04:21:22 pm »
non ho visto il documentario di cui parli, in compenso ho visto "little miss america", dei reportage sui concorsi di bellezza per bambine nella profonda provincia USA...agghiacciante.

Fa davvero ghiacciare il sangue. Se io fossi una di quelle bambine accoltellerei mia madre nel sonno.

se tu fossi una di quelle bambine saresti tutta gasata e contenta e convinta di dover vincere... a meno di non avere un nonno come quello di Little Miss Sunshine!  ;D
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

LouLou

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 837
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #249 il: Novembre 15, 2009, 04:21:45 pm »
non ho visto il documentario di cui parli, in compenso ho visto "little miss america", dei reportage sui concorsi di bellezza per bambine nella profonda provincia USA...agghiacciante.

ah,sì, meraviglioso  ;D
però la sua visione non mi ha sconvolto/disgustato , avendo già visto prima parecchi servizi sulle piccole Miss America che mi avevano inquietato e schifato non poco  :-X
infatti quando ho visto il film mi aspettavo qualcosa di più crudo e fastidioso, invece poi sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla sua leggerezza e ironia  :)
Il tuo viso è un profilo divorato dall’ombra, una mancanza di numeri striscianti tra lettere, un teorema d’arance graffiate da infanti

bzw.

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 963
  • europa neocarolingia
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #250 il: Novembre 15, 2009, 04:31:45 pm »
non ho visto il documentario di cui parli, in compenso ho visto "little miss america", dei reportage sui concorsi di bellezza per bambine nella profonda provincia USA...agghiacciante.

Fa davvero ghiacciare il sangue. Se io fossi una di quelle bambine accoltellerei mia madre nel sonno.

se tu fossi una di quelle bambine saresti tutta gasata e contenta e convinta di dover vincere... a meno di non avere un nonno come quello di Little Miss Sunshine!  ;D
No, non è vero, tempo fa trovai sul blog di femminismo a sud un video che raccoglieva una serie straziante di facce tristi e/o scocciate di bambine microscopiche sottoposte a trucco e parrucco e esibizioni assurde.
‎"Father had only gone out to rescue Petyr Pimple. He brought them the gold they asked for, but they hung him anyway."
"Hanged, Ami. Your father was not a tapestry."

pam

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #251 il: Novembre 15, 2009, 04:46:44 pm »
Essere scocciata per il trucco e il resto non implica, purtroppo, rendersi conto che quello che ti stanno facendo non va bene. Non avresti ucciso tua madre, perché non avresti avuto coscienza che ti stavano rubando l'infanzia.

s

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1005
  • brain damage
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #252 il: Novembre 15, 2009, 04:53:46 pm »
infatti, seppur infastidite dal trucco, erano indispettite quando non vincevano..."sano spirito di competizione" mi sembra si chiami.
Il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduta per ore a guardarlo.

CloseTheDoor

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 755
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #253 il: Novembre 15, 2009, 06:44:22 pm »
Ti accorgi bene che usare il maschile è una forma di resistenza ad una regolarità morfologica perfetta dell’italiano, non c’è nessuna economia.
No no questa me la segno. Regolarità morfologica perfetta nella lingua italiana. Dai! Minatore - Minatrice o Minatessa ? Ingegnere - Ingegnera o Ingegneressa? Avvocato - Avvocata o Avvocatessa? Con ogni probabilità la desinenza in -essa per il femminile è mutuata da studentessa che alcuni ritengono derivare dall'antico anche se usato ancora oggi) badessa.
I mestieri che erano svolti promiscuamente avevano e hanno un femminile: sarto - sarta, ciabattino - ciabattina, tabaccaio - tabaccaia, cameriere - cameriera, contadino - contadina ecc. ecc. Altri no perchè erano svolti esclusivamente da maschi: minatore, dottore, ingegnere, avvocato, alchimista, mago; altri non avevano il maschile perchè svolti esclusivamente da femmine: levatrice per esempio. Allora? Qual è la regolarità morfologica perfetta? Avvocato - Avvocatrice o avvocatessa? e perchè allora Presentatore - Presentatrice e non presentatessa? Voler usare il termine originale sebbene maschile, come vedi,  non è certo una  "forma di resistenza" a una inesistente "regolarità morfologica perfetta". Diamoci una calmata a vedere il maschilismo anche nel modo in cui uno interpreta l'evoluzione della lingua italiana. L'accademia della Crusca ha accettato da tempo la desinenza in -essa ma io non la trovo eufonica. Questione di orecchio non di pene.  ;)

Lo sai vero che ti trovi d'accordo con la compianta Alma Sabatini, che raccomandava di evitare il suffisso -essa, perche' veniva sentito come spregiativo e quindi maschilista? ;D A me invece -essa piace, perche' è molto antico, e ha dato vari femminili che non vengono mai messi in discussione, come principessa, contessa, badessa, dottoressa, professoressa ecc., pensare di abolirlo significa creare inutile esitazione e confusione. Tieni conto anche che l'Accademia della Crusca non si pone l'obiettivo (se mai se lo è posto) di regolamentare la lingua italiana come fa l'Académie française con il francese.

Quando parlo di regolarità morfologica intendo dire che all'italiano non mancano i suffissi per fare i femminili regolarmente, semplicemente seguendo le regole: presidente è un participio, come cantante, presentatore è un deverbale, come minatore ecc. Su alcuni nomi si esita anche per ignoranza, nel senso che come faceva notare qualcuno, la Madonna è da secoli "avvocata" dei fedeli e "ministra" della Chiesa, Lucrezia Borgia è stata nominata "governatrice" della Chiesa ecc. Il fatto che si esiti ad usare il femminile ha puramente ragioni storiche, ma è un non-problema: come giustamente dice Makabe, la lingua prende atto man mano della femminilizzazione dei mestieri.

Quello che trovo sessista, allo stato attuale, è l'uso del femminile invece del maschile per sottolineare l'incapacità della donna che ricopre un incarico.
"The future is unwritten" Joe Strummer

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Peripatetismi - questioni spicciole di maschile, femminile, neutro.
« Risposta #254 il: Novembre 15, 2009, 10:23:12 pm »
sinceramente? io quando ero piccola ero sotto una pressione incredibile, e me ne rendevo conto, oh, se me ne rendevo conto!! ::) mia madre mi aveva iscritto a pattinaggio su quattro ruote e io non volevo assolutamente andare, essendo molto pigra, senza contare quento detestavo il fatto che i miei ci tenessero ad andare a vedere gli spettacoli, e a filmarmi..  ogni saggio era un supplizio: per me  che ero sempre in tuta e jeans  agghindarmi con il tutù, il fard,  i copripattini, il pucio era un supplizio di tantalo. e c'era anche il pianoforte, a me non me ne è mai fregato un cazzo di imparare a suonare, ma sono stata iscritta pure lì. dopo un po' ho protestato talmente che ho smesso di fare entrambi.