Autore Topic: addio casual per gli statali  (Letto 1393 volte)

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7046
  • Giullare di Corte
addio casual per gli statali
« il: Maggio 28, 2009, 08:19:29 pm »
Parola di Brunetta !!!

Citazione
NO AD ABBIGLIAMENTO CASUAL - Ma Brunetta è un fiume in piena e nell'intervista a Klauscondicio non si limita ai "poliziotti panzoni". Si augura anche un abbigliamento più consono da parte dei dipendenti statali sul posto di lavoro: «Anche il venerdì i dipendenti delle pubbliche amministrazioni devono vestire in giacca e cravatta. Quando si è un'azienda pubblica e si ha a che fare con il pubblico, si hanno doveri maggiori rispetto al privato. Mi piacerebbe poi che lavorassero tutti i pomeriggi fino a tardi, specie il settore giustizia. Io amo tantissimo il tempo pieno e i turni. Perché tanti edifici pubblici vengono utilizzati solo per mezza giornata? Perché non usare le scuole anche oltre l'orario normale? Far lavorare gli statali anche di pomeriggio è un mio obiettivo di questa legislatura».

fonte
Torno Subito.
Godot

Sir_Perceval

  • Visitatore
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #1 il: Maggio 28, 2009, 08:34:10 pm »
No l'obiettivo della sua legislatura è quello di instaurare il nazismo nell'ambito dei dipendenti statali.

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #2 il: Maggio 29, 2009, 12:09:20 am »
L'importante è che gli statali siano d'aiuto quando servono, poi che si vestano come cazzo vogliono. E poi lui con quella faccia lì, non parli di decenza.
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)

CrawlingChaos

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1170
  • Dain bramaged
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #3 il: Maggio 29, 2009, 12:15:35 am »
L'importante è che gli statali siano d'aiuto quando servono, poi che si vestano come cazzo vogliono. E poi lui con quella faccia lì, non parli di decenza.
Non avrei saputo dir di meglio!
Don’t pray in my school and I won’t think in your church.

Crocs

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4253
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #4 il: Maggio 29, 2009, 09:12:14 am »
Brunetta non sa proprio parlare (riesce a far sembrare assurda anche una cosa del tutto ragionevole): comunque su certe cose non sono del tutto in disaccordo. In questo periodo sto cambiando casa e devo fare cambio di residenza, documenti etc. Bé, a meno di non prendere la mattinata di permesso questo è praticamente impossibile! Se gli uffici pubblici avessero un orario umano, almeno potrei gestirmi la flessibilità in modo da uscire prima il pomeriggio e organizzarmi le commissioni. Non credo di essere l'unica a sperimentare questi disagi.
Quanto all'abbigliamento, come dice cristina, purché facciano il loro lavoro, si vestano come vogliono!

Trent

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2325
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #5 il: Maggio 29, 2009, 11:10:33 am »
L'importante è che gli statali siano d'aiuto quando servono, poi che si vestano come cazzo vogliono. E poi lui con quella faccia lì, non parli di decenza.
:clapclap: :rotfl:

Tecla

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 34
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #6 il: Giugno 05, 2009, 12:26:01 am »
Statale, giustizia, presente  :mitra:
Se vuole che si facciano i turni e i pomeriggi deve pagare, come si fa dappertutto, non è un problema.
Se mi vuole in tallieur deve darmi un buono acquisto e lo accontento, tanto più che ho già il guardaroba infestato di capi "portabili in ufficio"  :bleah:
Certo che davvero è pieno di personaggi che sproloquiano di cose a loro totalmente estranee.
“L'Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo, moralismo, coazione, conformismo: prestarsi in qualche modo a contribuire a questa marcescenza è, ora, il fascismo.”
Pier paolo Pasolini, 1962

Oriane

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 124
  • il calcio è un gioco pedestre
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #7 il: Giugno 11, 2009, 10:04:29 pm »
Scusate, ma basta con questo q u a l u n q u i s m o!!
Se le donne indossassero rigorosi tailleur Chanel e, dopo le 16.00, passassero a tubini scuri, neri o blu notte, e tacchi alti (ma non altissimi), le cose nella P.A. andrebbero meravigliosamente bene!
E, per favore, mense con menù alternativi, fusion, sushi o nouvelle cuisine postmoderna...

Tecla

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 34
Re: addio casual per gli statali
« Risposta #8 il: Giugno 14, 2009, 11:37:19 pm »
Scusate, ma basta con questo q u a l u n q u i s m o!!
Se le donne indossassero rigorosi tailleur Chanel e, dopo le 16.00, passassero a tubini scuri, neri o blu notte, e tacchi alti (ma non altissimi), le cose nella P.A. andrebbero meravigliosamente bene!
E, per favore, mense con menù alternativi, fusion, sushi o nouvelle cuisine postmoderna...
Giusto! Un po' di vera serietà, ecchediamine.
E' ora di finirla con questo pressapochismo basato unicamente sulla flessibilità degli orari!!!



 :'(
“L'Italia sta marcendo in un benessere che è egoismo, stupidità, incultura, pettegolezzo, moralismo, coazione, conformismo: prestarsi in qualche modo a contribuire a questa marcescenza è, ora, il fascismo.”
Pier paolo Pasolini, 1962