Autore Topic: iPod, iPhone, macvestitismi vari  (Letto 68619 volte)

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #15 il: Giugno 09, 2009, 01:15:46 pm »
Kay, guarda che la mancanza di copertura della garanzia è una PALLA colossale. la garanzia vale anche in Italia (a me hanno sostituito cuffiette e batteria su un mio vecchio ipod comprato negli USA, senza batter ciglio)
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

Melisande

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3051
  • Omonima di Hallymay!
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #16 il: Giugno 09, 2009, 01:24:29 pm »
Kay, anche io sono maldestra: il portatile tende a cadermi, venire innaffiato con la birra, fungere da porta-oggetti pesantissimi.
Il Macbook è da battaglia, solidissimo (sia quello normale, che ha un case di plastica davvero dura, che ancor di più il pro, che è di alluminio), non hai il problema dei virus, per i programmi non è un gran problema (Excel ade sempio lo trovi per mac e funziona esattamente come su windows, ed eventualmente puoi fare una partizione e mettere anche XP su mac, così usi proprio tutto). Per l'iPhone comunque anche io ho lo stesso problema: i miei cellulari di solito cadono almeno tre volte al giorno, quindi compro cabine telefoniche da meno di ottanta euro così quando muoiono non mi sento in colpa XD
La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento.

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #17 il: Giugno 09, 2009, 01:31:09 pm »
okei, ho già trovato due sfasciacomputer come me.  ;D

pam

  • Visitatore
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #18 il: Giugno 09, 2009, 02:19:59 pm »
Un problema per quanto riguarda l'acquisto di un Mac in America potrebbe essere dato dalla tastiera: devi chiedere esplicitamente quella italiana che ti costa di più.
Vorrei sfatare il mito dell'invulnerabilità del mac: non è del tutto al sicuro dai virus, ce ne sono pochi, perché l'utenza è minore, ma stanno prendendo piede. Quelli più recenti, ad esempio, si trovano in alcune versioni craccate di iWorks 09 e dell'Acrobat Suite4.

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #19 il: Giugno 09, 2009, 02:21:59 pm »
Un problema per quanto riguarda l'acquisto di un Mac in America potrebbe essere dato dalla tastiera: devi chiedere esplicitamente quella italiana che ti costa di più.
Vorrei sfatare il mito dell'invulnerabilità del mac: non è del tutto al sicuro dai virus, ce ne sono pochi, perché l'utenza è minore, ma stanno prendendo piede. Quelli più recenti, ad esempio, si trovano in alcune versioni craccate di iWorks 09 e dell'Acrobat Suite4.
anche il fatto che si verifichino meno errori di sistema e  impallamenti?

pam

  • Visitatore
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #20 il: Giugno 09, 2009, 02:25:12 pm »
Meno impallamenti ed errori di sistema del mac rispetto a windows non sono un mito, quindi non vanno sfatati.

Melisande

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3051
  • Omonima di Hallymay!
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #21 il: Giugno 09, 2009, 02:38:59 pm »
Altro enorme vantaggio del mac: quando formatti, anche per emergenza, non perdi i file sul computer. Testato: mio papà è riuscito a sfondare il sistema operativo (non è un hacker ma solo particolarmente dannoso), reinstallando il tutto non abbiamo perso nulla.
La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento.

Blue Hawaii

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1049
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #22 il: Giugno 09, 2009, 02:47:42 pm »
io uso il mac al lavoro, ma il prossimo passo sarà di prendermene uno per me da tenere a casa. Quando inizi ad usarlo tornare al pc è uno strazio!

Kay Scarpetta

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1602
  • Me lo sgrulli?
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #23 il: Giugno 09, 2009, 03:11:58 pm »
Ecco, Pam, quello della tastiera diversa era un altro dei motivi per cui mi era stato sconsigliato l'acquisto del Mac negli US. Ricapitolando i motivi:
1) tastiera diversa: decade, se come dice Pam si può richiedere, a pagamento, una tastiera italiana;
2) mancanza di garanzia: decade, Croco docet;
3) possibile difficoltà di reperire pezzi di ricambio per un modello nato e concepito negli US;
4) alimentazione differente.

Mi sfatate anche i punti 3 e 4 please, così mando in pensione il mio povero laptop?
Il quale, poverino, era fichissimo quando l'ho comprato (novembre 2004), l'ho pure pagato un pozzo di soldi (era uno dei primi Centrino). Dopo quasi 5 anni di onorato servizio, però, sfarfalla: lo scorso anno è partito l'HD, nemmeno al RIS sono riusciti a recuperarmi i dati!!!  >:(

Melisande, ti batto: il mio telefono costa 39€! Lo trovo perfetto per le mie esigenze: piccolo, a colori, ricezione ottima, manda gli SMS, ha Snake e pure la torcia!!!  ;D
Our hopes and expectations, black holes and revelations.

Club delle Vomitevoli Infedeli e Membro Ufficiale della PCCGS (Parma Che Conta Gli Spiccioli, copyright by Crocodile).

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #24 il: Giugno 09, 2009, 03:20:08 pm »
punto 4 sfatato, alimentazione universale  ;) (io il mio lo usavo negli USA, ergo...)
anche le parti di ricambio sono le stesse (tastiera a parte)

a me sono riusciti a recuperare i dati (dal vecchio ibook mac) anche dopo che si era fritta la testina di lettura dell'HD...

comunque se vai all'apple store e chiedi lumi al Genius Bar vedrai che ti tolgono anche gli ultimi dubbi!

PS: ma chi ti aveva addotto questi motivi per sconsigliarti l'acquisto negli usa, un pusher MAC parmense? o peggio un pusher di PC parmense??
« Ultima modifica: Giugno 09, 2009, 03:22:29 pm da crocodile »
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

Kay Scarpetta

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1602
  • Me lo sgrulli?
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #25 il: Giugno 09, 2009, 03:35:49 pm »
punto 4 sfatato, alimentazione universale  ;) (io il mio lo usavo negli USA, ergo...)
anche le parti di ricambio sono le stesse (tastiera a parte)

a me sono riusciti a recuperare i dati (dal vecchio ibook mac) anche dopo che si era fritta la testina di lettura dell'HD...

comunque se vai all'apple store e chiedi lumi al Genius Bar vedrai che ti tolgono anche gli ultimi dubbi!

PS: ma chi ti aveva addotto questi motivi per sconsigliarti l'acquisto negli usa, un pusher MAC parmense? o peggio un pusher di PC parmense??

Croco  ;D
No, la cosa peggiore è che me l'hanno sconsigliato ben 3 persone diverse, tutte che lavorano nell'ambito informatico. Uno di questi (di Milano) lavora addirittura nell'ambito import-export (non tratta l'Apple, però).
Porca puzzona, che razza di fonti che c'ho.  >:(
Per quanto riguarda la frittura del mio HD (sigh  :'( ) mi hanno spiegato che, per recuperare i dati, ci vuole un'apposita apparecchiatura che al RIS non hanno, dato che il numero di interventi di quel tipo non giustifica l'acquisto della macchina. Loro si rivolgono ad una ditta esterna. La quale mi ha chiesto 2000€.
No, grazie.  :'(
Our hopes and expectations, black holes and revelations.

Club delle Vomitevoli Infedeli e Membro Ufficiale della PCCGS (Parma Che Conta Gli Spiccioli, copyright by Crocodile).

cinziapu`

  • Visitatore
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #26 il: Luglio 02, 2009, 08:43:17 pm »
La differenza di prezzo è sostanzialmente data dal fatto che il fatturato di Apple Italia si aggira intorno allo 0,1-0,2 del fatturato totale della Apple Inc., quindi è (quasi) tutta colpa dell'importazione, il resto lo fa l'IVA. Un amico di mio papà ha pagato due iPhone 3G 600€ in Svizzera (qui, per dire, uno solo costa 500).

A chi chiedeva consiglio per comprare un macbook: non ci sono lati negativi. Sono tutte baggianate  :)

juls

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 42
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #27 il: Luglio 03, 2009, 11:06:43 am »
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=CZGIn9bpALo[/youtube]
ahaha i malvestiti applemacsostenitori non potevano essere raffigurati altrimenti!
Credo nel progresso, non credo nello sviluppo e nella fattispecie in questo sviluppo.

jaru..

  • The Gravy
  • *
  • Post: 81
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #28 il: Luglio 08, 2009, 02:15:53 pm »
Ecco, Pam, quello della tastiera diversa era un altro dei motivi per cui mi era stato sconsigliato l'acquisto del Mac negli US. Ricapitolando i motivi:
1) tastiera diversa: decade, se come dice Pam si può richiedere, a pagamento, una tastiera italiana;


Io ho comprato il mio Macbook negli USA, ho la tastiera americana e devo dire che non è poi così diversa da quella italiana..!
I tasti per le lettere sono uguali, l'unica cosa che cambia sono le prime due file di tasti.
Nella prima - F1, F2, F3 ecc., dove sono posizionati anche i comandi per il volume, luminosità dello schermo.. - i tasti sono messi diversamente che sulle tastiere italiane ma essendoci gli appositi disegnini ciò non presenta un grande problema.
Nella seconda, dove ci sono i numeri e la punteggiatura, quest'ultima è spostata di un tasto a sinistra (nel senso che sul tasto col numero 9 c'è disegnata la parentesi aperta mentre premendolo viene quella chiusa). Dopo neanche una settimana di uso non ho più avuto problemi per trovare la punteggiatura perchè appena ti abitui alla tastiera e inizi a scrivere senza guardarla è come usare una tastiera italiana.
Perciò ti sconsiglio di fartela sostituire, secondo me non ha senso in quanto quella americana non è così diversa da presentare un problema.
Malve? No, grazie.

lucia

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 634
Re: iPod, iPhone, macvestitismi vari
« Risposta #29 il: Luglio 09, 2009, 03:59:35 pm »
Io non posso dire granchè perchè possiedo solo un ipod nano della prima generazione nero al quale ho da diversi messi installato rockbox: adesso è fantastico perchè funziona come una chiavetta usb e non c'è più bisogno di itunes, l'unica pecca è che non riconosce più la radio-telecomando, ma pazienza!
Per quel che riguarda i costi italia-usa soprattutto di iphone io l'estate scorsa a NY ho notato che se avessi voluto comprare un iphone senza nessun operatore collegato e pronto per essere usato ovunque l'avrei pagato poco meno che qua (se conti la perdita di garanzia, l'acquisto di un nuovo alimentatore e lo strippo in generale non conveniva granchè); se invece l'avessi voluto comprare collegato ad un abbonamento avrei speso parecchio di meno e in particolare i 99$ di cui sopra mi sembra fossero solo per chi aveva già un iphone della prima generazione e l'avesse voluto sostituire.
Benvenuti nella mia firma