Autore Topic: Malvestitismi fra i banchi  (Letto 107798 volte)

Bubu

  • Visitatore
Malvestitismi fra i banchi
« il: Settembre 12, 2009, 07:05:24 pm »
Ignorando che stanno per riaprire le scuole dell'obbligo oggi sono stata in uno dei miei negozi preferiti che, sostanzialmente, vende carta in ogni sua declinazione possibile immaginabile  ;D :dai piattini, alle scatole per gli armadi, ne ho viste alcune  :occhicuore: a forma di cappelliera LE VOGLIO, e articoli per la scuola.
Così  mi sono trovata nel bel mezzo di un girone infernale.
Famiglie, famigliole che compravano l'occorrente per i pargoli... c'era di tutto: zaini delle Winx, quelli del Gatto Malefico, la linea Baci e Abbracci (ma che roba è?), la Eastpack,Smemoranda, l'immortale Invicta ecc.ecc. Ma non solo: c'erano anche penne, astucci (ne ho guardati un paio del gatto malefico costavano minimo minimo 16 euro l'uno  :-X ), diari, quaderni ad anelli, il tutto griffato. Ho assistito a scene di isteria bimbominkia: una bimba di 7-8 anni che stava piantando un casino perché voleva lo zaino delle Winx, non ho guardato il prezzo, ma dubito che fosse 20 euro.

pam

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #1 il: Settembre 12, 2009, 07:34:16 pm »
Figurati se uno zaino del gatto malefico costa 20 euro... ho paura che non ci siano zaini, che un bambino vorrebbe, che costino venti euro.

nonsonougo

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #2 il: Settembre 12, 2009, 08:41:13 pm »

Concordo con Pam. Per un Invicta senza orpelli ho speso 50 euri.

 >:(

Rita

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 2815
  • Stento a crederci
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #3 il: Settembre 12, 2009, 08:55:11 pm »
il bello è che tanti genitori ogni anno piantano la lagna sul costo dei libri!
Date a Dio quel che è di Dio e a San Giuseppe la tredicesima.

nonsonougo

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #4 il: Settembre 12, 2009, 09:00:23 pm »
il bello è che tanti genitori ogni anno piantano la lagna sul costo dei libri!

Azzu l'ho piantata anche io la lagna per il costo dei libri. Però lo zaino ci voleva, il piccolo il suo lo aveva distrutto dopo solo otto anni di scuola e ne voleva uno uguale perchè lui, caruccio, si affeziona agli zaini.

 :)

M.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1138
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #5 il: Settembre 13, 2009, 11:53:09 am »
Nonugo mi hai fatto venire voglia di scendere in cantina e (sperando ci sia ancora) riportare su il mio fedele Invicta (elementari+medie)  :D
Io zaini che non fossero di marche "serie" non ne ho mai avuti, tant'è che ne ho avuti solo due, il già citato Invicta e un Eastpak con fondo di pelle che, stremato, dopo essere stato usato come blocco notes, in ogni viaggio, in ogni uscita scout, SEMPRE, mi ha abbandonato, rimpiazzato dalla tracolla, sempre Eastpak, del babbo.
Questi qui che vendono ora nelle cartolerie manco li ho mai guardati, memore del "durano da Natale a Santo stefano" sentenziato dal babbo e confermato dai miei compagni di classe che li compravano e che li ricompravano identici o simili quando si rompevano  ::)
But the key to the city is in the sun that pins the branches to the sky.

pam

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #6 il: Settembre 13, 2009, 12:07:11 pm »
Fino all'inizio delle superiori, quando mi sono imposta, non sono mai stata interpellata relativamente all'acquisto della cancelleria. Mi ricordo che quando ero in prima media mia madre e le sue amiche (madri dei miei compagni di classe) si misero d'accordo per comprare gli zaini presso un laboratorio cinese, che stava vicino a casa. Mia madre mi prese uno zaino blu scuro e giallo fluo, ma veramente fluo (quell'anno dovetti cominciare ad usare gli occhiali  8)).
La odio ancora per questo.

Inciso: l'Invicta non esisteva ancora, e nemmeno le altre marche che vanno di moda ora, mi sarei accontentata di blu e rosa fluo (come quello delle altre ragazze)  :'(

Ah sì, e mio padre mi prese al supermercato un diario della ferrari, prima l'ho ricoperto con la carta bianca (ma si vedeva il rosso in trasparenza), poi sono passata alla stoffa, infine ho staccato la copertina. >:(

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #7 il: Settembre 13, 2009, 12:15:31 pm »
ricordo che quando ero piccola qualcuo aveva regalato ai miei un rotolo di cuoio nero molto bello. mia madre fece fare una borsa per sé - che credo abbia ancora - e una cartella per me, che andavo alle elementari, con delle guarnizioni in pelle rossa.
l'ho usata io, l'ha usata mia sorella, e l'ultima volta che sono andata a casa sua ho visto che adesso ci sono dentro i libri e i colori della mia nipotina!  ;D
quella vacca è morta per una buona causa. ;)
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

M.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1138
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #8 il: Settembre 13, 2009, 12:39:21 pm »
Al riguardo, pensavo a quante potrebbe raccontarcene Simisimi (a proposito, dove sei, cara?)
But the key to the city is in the sun that pins the branches to the sky.

Yersinia P.

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1190
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #9 il: Settembre 13, 2009, 12:42:19 pm »
L'anno scorso avevo visto il diario di Moccia in un ipermercato,con le frasette banal-romantiche già scritte,così le mocciose non devono neanche faticare!
Meno male che son uscita dalla scuola dell'obbligo molti anni fa,in pieno boom smemoranda e strascichi di lupo alberto.

(io per la cronaca usavo le agende che regalava la banca o l'assicurazione a mia madre,anonime,scialbe,perfettamente in linea con la mia idea di "scuola")
Semel in anno licet malvestire

nonsonougo

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #10 il: Settembre 13, 2009, 01:08:50 pm »

Non posso raccontare nulla sui miei zaini scolastici: ho cominciato quando i libri si legavano con una specie di cinturone elastico e ho finito quando si mettevano in un tascapane stile militare (il mio regalato da un amico di mio cuggino che abitava vicino alla base Nato vicino a Napoli).

Per le gite in montagna invece usavo uno zaino da alpino, grigioverde ruvidissimo. Zaino che mi ha accompagnato in stile globetrotter quando ho fatto le vacanze in autostop con quella bellizzimizzima fidanzata tutta gonne a fioroni e camicetta hippy.


 ::)

Bubu

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #11 il: Settembre 13, 2009, 01:12:22 pm »
(io per la cronaca usavo le agende che regalava la banca o l'assicurazione a mia madre,anonime,scialbe,perfettamente in linea con la mia idea di "scuola")
ANCH'IO!!! A partire dal III anno di superiori, in IV lo usavo come diario, e quaderno per gli appunti, in V avevo abolito tutto e giravo con un unico quadernone anonimo, di quelli con la spirale, e divisi a scompartimenti, e ci facevo tutto. All'univeristà ho provato a tornare ai quaderni, ma alla fine giravo con un unico bloc notes, con fogli bianchi A4  :D

Mbee

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7082
  • Team Jwoww
    • Tumblr
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #12 il: Settembre 13, 2009, 01:16:19 pm »
Io ho avuto la cartella di Sailor Moon (rimpiazzata prestissimo da uno zaino per salvare la mia schiena) ed uno zaino orrorifico verde con roselline rosa/rosse di Barbie. Questo alle elementari.
Poi ho avuto un Eastpak grigio (il colore più scialbo di tutti, ma era in offerta..  ::) ) e ben due zaini della Billabong, molto maschili e piuttosto resistenti (uno lo comprai in vacanza in Galles, ne andavo molto fiera).
Sicuramente ne ho dimenticato qualcuno.
Ah vabbè, gli ultimi anni del liceo ho aperto la porta alla scoliosi lasciandomi trascinare nel vortice tracolla/shopper/borsa riempita al massimo (anche Pinko bag  8) ).

Sono una brava malvestitina eh?! :P

nonsonougo

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #13 il: Settembre 13, 2009, 01:19:08 pm »

Io ho usato il primo Diario di Linus, il primissimo, era allegato a un numero della rivista (l'ho letta dal numero 1 sono veramente vecchio!). Grande come la rivista, un quaderno. Fantastico. Aveva persino le note prestampate.  ;D
Zi Zi quelle da far firmare ai genitori. Ero l'invidia della classe.

 ;D

pam

  • Visitatore
Re: Malvestitismi fra i banchi
« Risposta #14 il: Settembre 13, 2009, 01:22:43 pm »
Caspita nonugo, non pensavo che ai tuoi tempi esistessero già i diari!  ;D :-*