Autore Topic: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)  (Letto 34793 volte)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #525 il: Febbraio 28, 2013, 02:23:01 pm »
(io conosco per davvero uno a cui dopo anni e anni hanno rivelato l'esistenza di una figlia  :-X)
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Archibald

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5030
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #526 il: Febbraio 28, 2013, 02:24:44 pm »
(io conosco per davvero uno a cui dopo anni e anni hanno rivelato l'esistenza di una figlia  :-X)
Anch'io (di un figlio). Il problema è che il figlio segreto era della moglie.
Dire cose infondate in modo perentorio

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58308
  • Socialista in cravatta bianca
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #527 il: Febbraio 28, 2013, 02:26:07 pm »
(io conosco per davvero uno a cui dopo anni e anni hanno rivelato l'esistenza di una figlia  :-X)

Anche io, un mio caro amico.
Si è trovato una figlia ormai abbondantemente ultratrentenne.
Io sono un capibara e voi no.

lucaluca

  • Visitatore
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #528 il: Febbraio 28, 2013, 02:50:57 pm »
Casanova stava per sposarsela una figlia per fortuna che prima del matrimonio è arrivata la madre che è svenuta

Crocs

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4253
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #529 il: Febbraio 28, 2013, 02:52:07 pm »
:ohcielo:

E avevano già... consumato?

( :bleah: )

lucaluca

  • Visitatore
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #530 il: Febbraio 28, 2013, 02:59:53 pm »
Lui afferma di no, ma sarebbe in contrasto con tutto il suo comportamento precedente e successivo.
Intendo che più volte stava lì lì per sposarsi ma mai a scatola chiusa.

Sembra che in quel giro di avventurieri, o forse proprio tra le classi alte e quasi alte del 700) la cosa non fosse sentita con la nostra sensibilità, cioè nel caso ringrazia dio che l'ha salvato dall'orrore, ma in altri casi dice che non avrebbe trovato troppo sbagliato andare fino in fondo con altre figlie vere o presunte.
Ed incontra personaggi che dichiarano candidamente l'amore non paterno verso le figlie, pure gente che per poco ammazza futuri generi per gelosia.
E un paio di volte fa uno dei suoi soliti discorsetti pseudo filosofici naturalistici sul fatto che secondo lui un padre non può essere indenne al fascino femminile della figlia.


Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8034
  • Spingitrice di OT
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #531 il: Febbraio 28, 2013, 04:46:13 pm »
Citazione
Sì: sono stato invitato a un bat mitvah e mi è stato al contempo marginalmente detto che la ragazzina in questione è mia figlia.

In parte appoggio Archibald il silenzio è sempre una soluzione, però rimarrebbe la curiosità spicciola, il piccolo tarlo silenzioso... :sgratsgrat:
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

Adriana

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14020
  • C'è un Templare in ognuno di noi
    • La lettrice felice
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #532 il: Febbraio 28, 2013, 09:56:23 pm »
Lui afferma di no, ma sarebbe in contrasto con tutto il suo comportamento precedente e successivo.
Intendo che più volte stava lì lì per sposarsi ma mai a scatola chiusa.

Sembra che in quel giro di avventurieri, o forse proprio tra le classi alte e quasi alte del 700) la cosa non fosse sentita con la nostra sensibilità, cioè nel caso ringrazia dio che l'ha salvato dall'orrore, ma in altri casi dice che non avrebbe trovato troppo sbagliato andare fino in fondo con altre figlie vere o presunte.
Ed incontra personaggi che dichiarano candidamente l'amore non paterno verso le figlie, pure gente che per poco ammazza futuri generi per gelosia.
E un paio di volte fa uno dei suoi soliti discorsetti pseudo filosofici naturalistici sul fatto che secondo lui un padre non può essere indenne al fascino femminile della figlia.



Però insomma, secondo me se uno la figlia non l'ha mai vista né conosciuta e non sospetta minimamente che possa esserci una parentela non è poi una cosa tanto raccapricciante. Alla fine il legame è solo biologico.
Sono la Barbie
Vivo nella vostra casa di bambole
Ogni giorno mi cambiate i vestiti.
Se ce la faccio a uscire di qua

Vi ammazzo tutti.

(José Padua)

E' solo guardando il tg1 che crediamo di vivere in un sogno (cit. 'Inception Berlusconi')

Errare è umano, perseverare è cretino.

lucaluca

  • Visitatore
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #533 il: Marzo 01, 2013, 04:33:31 pm »
Mi sono accorto di avere dimenticato il personaggio più emblematico di questa "tendenza".
Racconta di uno che mette incinta la figlia per cui nasce una che è figlia di sua sorella e nipote di suo padre. Il padre non contento svergina pure la figlia-nipote.
Casanova incontra appunto questa tipa di eccezionale bellezza ed eccezionale grandezza. Una tipa dai poteri mandragoleschi che riesce, da poverissima ballerina di serie c, a far innamorare di sè perdutamente un grande di Spagna, giusto per combinargliele di tutti i colori e farlo quasi impazzire.
Casanova la teme anche se la frequenta, e fa bene a temerlo perchè lei lo frequenta giusto per far ingelosire il suo uomo che arriva quasi ad uccidere C. e a metterlo in galera.

Crocs

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4253
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #534 il: Marzo 01, 2013, 04:52:09 pm »
Lui afferma di no, ma sarebbe in contrasto con tutto il suo comportamento precedente e successivo.
Intendo che più volte stava lì lì per sposarsi ma mai a scatola chiusa.

Sembra che in quel giro di avventurieri, o forse proprio tra le classi alte e quasi alte del 700) la cosa non fosse sentita con la nostra sensibilità, cioè nel caso ringrazia dio che l'ha salvato dall'orrore, ma in altri casi dice che non avrebbe trovato troppo sbagliato andare fino in fondo con altre figlie vere o presunte.
Ed incontra personaggi che dichiarano candidamente l'amore non paterno verso le figlie, pure gente che per poco ammazza futuri generi per gelosia.
E un paio di volte fa uno dei suoi soliti discorsetti pseudo filosofici naturalistici sul fatto che secondo lui un padre non può essere indenne al fascino femminile della figlia.



Però insomma, secondo me se uno la figlia non l'ha mai vista né conosciuta e non sospetta minimamente che possa esserci una parentela non è poi una cosa tanto raccapricciante. Alla fine il legame è solo biologico.

Sì, ma non ci sono ripercussioni a livello genetico?
Tipo delle malattie legate al fatto che non c'è ricambio di geni?


Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30729
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #535 il: Marzo 01, 2013, 05:15:26 pm »
quando ci si riproduce tra consanguinei è più alta la possibilità che insorgano malattie genetiche recessive (perché se siete parenti è molto probabile che abbiate entrambi quell'allele recessivo ereditato dal progenitore comune), ma non è una certezza.
può essere che nascano figli sani, non è detto che venga fuori lui  ;D (dedicato a tutti i fan di preacher)

Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #536 il: Marzo 01, 2013, 07:36:04 pm »
i miei nonni erano cugini, credo.
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #537 il: Marzo 01, 2013, 07:38:55 pm »
può essere che nascano figli sani, non è detto che venga fuori lui 

|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7011
  • Giullare di Corte
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #538 il: Marzo 01, 2013, 07:43:37 pm »
Si: ma l'inculata, mica è detto che te la prendi alla prima generazione!

(mendel docet)
Torno Subito.
Godot

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30729
Re: e ora che faccio/dico? (prontuario comportamentale :P)
« Risposta #539 il: Marzo 01, 2013, 08:19:02 pm »
può essere che nascano figli sani, non è detto che venga fuori lui 


gasparri è il discendente di jesus  :giesu: :messa:

io comunque ho sempre pensato che somigliasse a lui  ;D

Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)