Autore Topic: Le malvestitine non sono tutte uguali  (Letto 2225 volte)

piperita patty

  • Visitatore
Le malvestitine non sono tutte uguali
« il: Gennaio 20, 2008, 06:24:08 pm »
Volevo sfogarmi su questo meraviglioso sito su un argomento che mi sta molto a cuore:la mia età.Io ho 15 anni e non mi voglio lamentare di questo dato.Ma semplicemente del fatto che spesso vengo bollata come: piccola scervellata adolescente che passa il tempo a ridere con le sue amiche,completamente priva di funzioni cerebrali.Non siamo tute così,solo perchè siamo giovani non vuol dire che siamo  tutte delle imbecilli.Certo alcune sono delle banali ragazzine la cui massima ispirazione è andare in discoteca per potersi limonare uno sconosciuto qualsisi ma non è una regola generale.Io amo la musica rock (non i tokio hotel avril lavigne o compagnia bella),i libri e l'arte moderna.Non voglio diventare una velina o una cubista e leggo i quotidiani.Vorrei solo dire quindi che spesso gli adulti dovrebbero fermarsi a riflettere prima di non prestare attenzione a ciò che diciamo perchè alcuni di noi quindicenni possono dire cose molto sensate.Certo anche da parte dei miei coetanei spesso si tende ad emarginare chi appare in qualche modo diverso,qualcuno che pensa che tre metri sopra il cielo non sia la massima opera letteraria italiana,ma sicurmente bisogna conoscerci prima di giudicarci e non si possono considerare gli adolescenti come una massa di idioti lobotomizzati.Vorrei conoscere le opinioni di altre persone su questo argomento.
 
« Ultima modifica: Gennaio 20, 2008, 06:24:57 pm da SaintJust »

Suppish Queen

  • Visitatore
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #1 il: Gennaio 20, 2008, 06:59:32 pm »
Concordo con te, anche perchè io di anni ne ho solamente 17. So che spesso gli adolescenti sono bollati come esseri immaturi (affermazione purtroppo veritiera in molti casi), ma sai, io ho un po' imparato a fregarmene. Un adulto, magari che parte con dei pregiudizi, comunque si accorge presto se la persona davanti a lui ha un cervello che funziona o meno. Un grande problema degli adolescenti è che si fanno condizionare da quello che si dice di loro. Una volta i film adolescenziali si ispiravano alla vita reale (certamente romanzandola, ma con una base di verità), ora sono gli adolescenti che si ispirano ai film (e ai libri, tra cui quelli di Moccia) preparati apposta per loro. Comportandosi di conseguenza e influenzando così ancora di più le opinioni dei "grandi". Conosco personalmente persone con una bella testa che però non la utilizzano.
Ma perchè non smettiamo di comportarci come si aspettano, e facciamo quello che davvero ci sentiamo di  fare e dire quello che ci sentiamo di dire? Io l'ho capito a 13 anni, durante il mio periodo di "stupidera", in cui mi vestivo come le mie compagne e leggevo quello che leggevano le mie compagne e via così, solamente perchè sentivo che quello era ciò che mi doveva piacere e che dovevo leggere in quanto tredicenne. Ad un certo punto mi sono stufata e ho deciso di seguire i miei gusti e le mie inclinazioni senza badare a quello che "andava di moda". Il chè non vuol dire contrapporsi completamente a quello che la società detta (ovvero ad odiare incondizionatamente qualunque cosa venga proposta dal sistema), ma semplicemente sviluppare un certo spirito critico e in base a questo scegliere cosa ci piace e cosa no.

Scusate la logorrea, ma è un argomento che mi sta particolarmente a cuore.

Siminsen

  • Visitatore
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #2 il: Gennaio 20, 2008, 09:05:30 pm »
Però...per avere 15 e 17 anni non siete proprio male. Mi rincuorate. :-*

AnLi

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4063
  • Malvestita Q.B.
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #3 il: Gennaio 20, 2008, 09:23:01 pm »
Non credo che venir bollate come "adolescenti stupide" sia un problema solamente di questa generazioni! L'adolescenza è un periodo particolare della vita: non si è piccoli ma non si è grandi, non ci si vuole "omologare" ma non si vuole restare isolati..e così via! Così durante questi anni si fanno cose che in effetti sono veramente stupide, si seguono miti muscali e televisivi indescrivibili (a me piacevano di caprio e le spice), si seguono mode stupide (io avevo una giacchetta strettissima che mi impediva ogni movimento delle braccia e mi faceva congelare, ma l'ho messa per tutto l'inverno perchè dovevo essere "pariolina") e si è anche un pò superficiali! qual'è il problema di questa generazione?!secondo me gli adolescenti di oggi sono esagerati in tutto, sono precoci, sono confusi ..siamo negli anni dei cellulari, di youtube, di internet e del grande fratello..non si hanno guide e i punti di riferimento che si hanno sono ragazze seminude in tv (vedi veline), cantanti dal sesso indefinito (vedi i tokio Hotel), storie romantiche che portano a giustificare comportamenti sbagliati (come quelle di moccia o di melissa P.). Per quello che mi riguarda riuscivo a capire che molto di quello che facevo era stupido. sono cresciuta e ricordo con gioia quegli anni!per me il massimo della trasgressione era fumarmi una sigaretta e baciarmi con un ragazzo di nascosto, fare sedute spiritiche, andare sul motorino senza casco, fare sega a scuola e via dicendo..ora queste cose sono diventate normalissime! C' il rischio che molte di queste malvestitine e malvestitini compromettano per sempre la loro vita! Io ho 24 anni, ma la distanza con le adolescenti di oggi è enorme! Fortunatamente non tutti gli adolescenti sono stupidi e vuoti (voi 2 per esempio) ma sono sempre più una minoranza..
Vivete e siate vivi!

DoubleB

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 164
  • Vigilanza costante...Always malvawatching!
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #4 il: Gennaio 21, 2008, 10:24:03 am »
Però...per avere 15 e 17 anni non siete proprio male. Mi rincuorate. :-*
Penso di parlare a nome di molte..piperita & suppish...siete la nostra speranza per un futuro migliore (anche se pure io una decina di anni fa ascoltavo britnei e i becstrit bois ;) )
" Il nero sta bene con tutto" (Detto popolare). Purtroppo non sta bene a tutte!

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8034
  • Spingitrice di OT
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #5 il: Gennaio 22, 2008, 07:05:45 pm »
 ;D Brave bambine!!! Siete la nostra speranza
Capisco l'adolescenza è un'età infame...però qualche ca...ta va fatta...
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

odradek

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 25
    • il piccolo mondo dell'odradek
Re: Le malvestitine non sono tutte uguali
« Risposta #6 il: Gennaio 27, 2008, 01:38:57 pm »
l'anno scorso durante un'interrogazione di letteratura inglese (su shakespeare) la prof chiese ad una mia compagna di classe quale fosse secondo lei il più grande scrittore italiano e lei rispose:MOCCIA.
tanto per dire il livello..
(si,ho 17 anni anche io)