Autore Topic: Il Gambero Malvo (consigli dei ristoranti del luogo)  (Letto 7902 volte)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:Il Gambero Malvo (consigli dei ristoranti del luogo)
« Risposta #90 il: Luglio 11, 2017, 02:10:35 pm »
Ieri sera sono stato con Lurk in posto che più hipster non si può, però non era male.

Si chiama Gesto ed è una mini catena: uno a Milano, uno a Bologna e uno a Firenze. Dovrebbe essere un posto ecologico - anche se io non sono affatto convinto che le posate in bambù abbiano meno impatto di quelle di acciaio che lavi - per cui niente tovaglie, le comande vanno scritte dai clienti su delle lavagnette, niente piatti tradizionali ma altre lavagnette coperte da una pellicola.
In pratica servono "tapas", cioè piccole porzioni, che costano da 3,5€ a 6€.
Abbiamo speso in tutto 65€, risparmiando molto sul vino, perché io non volevo quasi bere e quindi ho preso un calice e Lurk 2.
Cose buone, sfiziose come si dice: io avevo voglia di pesce, ma alla fine i piatti migliori erano di carne: maialino compresso con ciliegie e cipollotto, e dei maki di manzo.

Uno di quei posti in cui ti convinci di essere a NY (nel bene e nel male) e servono birra veramente di merda, ma in complesso mi è piaciuto. Per saziarti devi prendere una marea di piatti, quindi pochissimo non spendi, però la qualità è buona. E per quelle persone golose ma che si saziano subito è una manna.

a Firenze si trova effettivamente in un nucleo di hipsterismo notevole. (san frediano/santo spirito)
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58101
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il Gambero Malvo (consigli dei ristoranti del luogo)
« Risposta #91 il: Ottobre 01, 2019, 07:46:21 am »
Io sono un capibara e voi no.