Autore Topic: Le vite degli altri  (Letto 7762 volte)

Adriana

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14020
  • C'è un Templare in ognuno di noi
    • La lettrice felice
Le vite degli altri
« il: Marzo 04, 2010, 08:08:05 pm »

Non so se esiste già un topic su questo argomento, eventualmente accorpate.

'Le vite degli altri': vi capita mai che le persone accanto a voi in autobus, sul treno, nella sala d'attesa del medico etc si mettano a raccontare a voce alta i loro affari ad altre persone presenti oppure al cellulare? A me accade spesso, e ho avuto modo di conoscere eventi più o meno intimi capitati a perfetti sconosciuti. Non sempre sono contenta di dover ascoltare queste confessioni; inoltre, ultimamente ho la tentazione di intervenire nelle conversazioni altrui - d'altronde, se questi individui volessero che i loro fatti privati rimanessero tali, non li sbandiererebbero ai quattro venti in luoghi pubblici, penso io.

Raccontate le malva-conversazioni di cui siete stati ascoltatori!
Sono la Barbie
Vivo nella vostra casa di bambole
Ogni giorno mi cambiate i vestiti.
Se ce la faccio a uscire di qua

Vi ammazzo tutti.

(José Padua)

E' solo guardando il tg1 che crediamo di vivere in un sogno (cit. 'Inception Berlusconi')

Errare è umano, perseverare è cretino.

Trent

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2325
Re: Le vite degli altri
« Risposta #1 il: Marzo 04, 2010, 08:28:32 pm »
sì! un sacco di volte, specie con gli anziani. Sarà che sono un pò sordi, ma orecchiando i loro discorsi fatti a voce altissima  ::) ho imparato tanti di quei malanni nuovi di cui non immaginavo neanche l' esistenza  :D

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Le vite degli altri
« Risposta #2 il: Marzo 04, 2010, 09:03:51 pm »
luglio 2009, treno napoli-reggio c: una signora napoletana*, per tutte le 4 ore del viaggio, ha parlato al cellulare con la madre, a cui a quanto pare aveva lasciato in consegna la bambina, per assicurarsi dei progressi sul fronte costipazione intestinale della bambina stessa. Tuuuuutto il vagone ha potuto seguire la radiocronaca: "Tutta la cacca minuto per minuto".

non mi ricordo quando, aliscafo reggio-messina, PIENO COSI' (ora di punta): litigio furibondo al cellulare tra una bimbaminkia fuori tempo massimo (dai discorsi ho potuto capire che era una universitaria) e il fidanzato, con tutta la schermaglia di lei che -sempre GRIDANDO- prima fa l'offesa, poi minaccia di lasciarlo, poi si rimangia tutto, poi pucci pucci finale con la vocina bambinesca mandandogli i bacetti al telefono.

ma ne potrei ricordare altre


*la suddetta signora, prima di arrivare a destinazione e escendere dal treno, ha tirato fuori la pochette e si è messa a truccarsi nel vagone davanti a questi poveri occhi increduli. Per un attimo ho temuto che si sarebbe anche spinzettata.
« Ultima modifica: Marzo 04, 2010, 09:06:50 pm da NuovaCarne »
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

jules-

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5444
  • La mente giuridica
    • L'Infelice Jules Dufresne e la Redenzione di Shawshank
Re: Le vite degli altri
« Risposta #3 il: Marzo 04, 2010, 10:30:24 pm »
Io sono affascinatissima dagli scorci di vite altrui. Spesso, sulla metro, ho le cuffie ma non ascolto la musica, per origliare meglio. Sì, ok, è maleducazione.

La conversazione più buffa che abbia mai sentito si è svolta a Parigi, a voce altissima, tra due italiane che discutevano la necessità eventuale di un clistere e sembravano considerare totalmente inverosimile l'ipotesi che qualcun altro potesse anche solo remotamente conoscere la loro lingua. Uno spasso. Avevo dieci anni e sono scoppiata a ridere come una deficiente. ;D
I'm on a Highway to Hell.

Adriana

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14020
  • C'è un Templare in ognuno di noi
    • La lettrice felice
Re: Le vite degli altri
« Risposta #4 il: Marzo 04, 2010, 10:36:22 pm »

Io sono affascinata dagli episodi trash. Prima o poi finirò con l'intervenire nei battibecchi altrui, come il pubblico prezzolato ai programmi della De Filippi.

Prossimamente vi racconto l'episodio che mi ha spinto ad aprire questo topic, ora vado a dormire che ho del sonno arretrato  :nanna:
Sono la Barbie
Vivo nella vostra casa di bambole
Ogni giorno mi cambiate i vestiti.
Se ce la faccio a uscire di qua

Vi ammazzo tutti.

(José Padua)

E' solo guardando il tg1 che crediamo di vivere in un sogno (cit. 'Inception Berlusconi')

Errare è umano, perseverare è cretino.

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: Le vite degli altri
« Risposta #5 il: Marzo 04, 2010, 11:25:29 pm »
La conversazione più buffa che abbia mai sentito si è svolta a Parigi, a voce altissima, tra due italiane che discutevano la necessità eventuale di un clistere e sembravano considerare totalmente inverosimile l'ipotesi che qualcun altro potesse anche solo remotamente conoscere la loro lingua. Uno spasso. Avevo dieci anni e sono scoppiata a ridere come una deficiente. ;D
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).

Uh, sul mio bus siamo tutti appassionatissimi delle presunte vicende lovvose tra la ragazza che parla al cellulare e un misterioso giocatore della Roma o della Lazio. (lei è un cesso a pedali, peraltro) (e probabilmente finge di parlare, per darsi un tono) (lo faceva, un'amica di mia sorella: l'avevano sgamata che parlava al cellulare spento)
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: Le vite degli altri
« Risposta #6 il: Marzo 05, 2010, 12:32:30 am »
l'avevano sgamata che parlava al cellulare spento)

Ti prego, dimmi che non ha suonato. 

Poco tempo fa sul pullman (tra l'altro io ripassavo per l'esame  >:( ) ho beccato una signora che diceva di aver lavorato per 10 anni con Bertolaso e di essersi licenziata per paura di finire in manette. Peccato che nel frattempo studiacchiavo e non ho potuto ascoltare bene.
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12223
  • mother of cats
Re: Le vite degli altri
« Risposta #7 il: Marzo 05, 2010, 12:48:18 am »
Per un anno ho condiviso la corriera del mattino con una signora siciliana in trasferta di lavoro su nelle valli padane che ogni santissima mattina allietava tutti con la sua sgradevolissima voce gracchiante a milioni di decibel, mentre al cellulara lanciava sfilze di ordini ed insulti al marito rimasto a casa e che nel frattempo si occupava anche dei bambini. Oltretutto era anche gelosa e ogni tanto neanche velatamente lui la tradisse, causa inequivocabile (a suo dire) del fatto che lui non eseguisse tutto quanto lei gli comandava (dalla visita alla cugina *** con relativo resoconto, alla partita di calcio del figlio, etc.). Mi sono sempre chiesta perchè non gli telefonasse da casa e soprattutto perchè dovesse impartigli quello strazio tutti i giorni dalle 7.40 alle 8.00 precise.
In cuor mio ho sempre sperato che Matteo (così si chiamava il poveretto) le corna gliele mettesse sul serio.

Edit: il sabato della finale di Sanremo ho fatto un'ora di treno di fianco alla mamma dell'autore della canzone di Noemi, che per tutto il tempo ha raccontanto all'amica di fronte retroscena piuttosto inutili su X factor, Sanremo e i post Amici di Maria.
« Ultima modifica: Marzo 05, 2010, 12:50:07 am da purple »
"Tenía tan mala memoria que se olvidó de que tenía mala memoria y se acordó de todo" (R.G.d.l.S.)

Home is where the cats are

jules-

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5444
  • La mente giuridica
    • L'Infelice Jules Dufresne e la Redenzione di Shawshank
Re: Le vite degli altri
« Risposta #8 il: Marzo 05, 2010, 01:11:51 am »
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
I'm on a Highway to Hell.

Kurama

  • Visitatore
Re: Le vite degli altri
« Risposta #9 il: Marzo 05, 2010, 01:17:07 am »
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel naso,scende nel culo) ? :P

jules-

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5444
  • La mente giuridica
    • L'Infelice Jules Dufresne e la Redenzione di Shawshank
Re: Le vite degli altri
« Risposta #10 il: Marzo 05, 2010, 01:25:53 am »
Il mero concetto di "clistere alla menta" è follemente intrigante.
I'm on a Highway to Hell.

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re: Le vite degli altri
« Risposta #11 il: Marzo 05, 2010, 09:14:23 am »
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel culo,scende nel naso) ? :P

fixed.

"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Kurama

  • Visitatore
Re: Le vite degli altri
« Risposta #12 il: Marzo 05, 2010, 10:35:07 am »
OT: una volta ho sentito una mia amica che ha risposto alla madre che gli chiedeva di andare a comprare dei clisteri "Li vuoi alla menta?" (credeva fossero caramelle).


:rotfl:
Ma i clisteri alla menta sono anche rinfrescanti (sale nel culo,scende nel naso) ? :P

fixed.


Thanks Chopper! :P

RoryLou

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 2762
Re: Le vite degli altri
« Risposta #13 il: Marzo 05, 2010, 12:51:19 pm »
bel topic Adri!

io sento sempre un sacco di conversazioni, perchè, grazie al fantastico lavoro di giornalaia, sto sempre a contatto con gli altri.
E mi capita di ripensarci, di fantasticare e di scriverci anche delle storie su  ;)

Nella piazza antistante il mio liceo c'è sempre un barbone, che si chiama O Baron.
Una volta sentii tutta la sua storia, che non so se è vera ma comunque, mi ha talmente affascinato che ultimamente ho pensato di ricostruirla e di scriverla!
Rory/Lou

L'importanza di essere bionda.

Adriana

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14020
  • C'è un Templare in ognuno di noi
    • La lettrice felice
Re: Le vite degli altri
« Risposta #14 il: Marzo 05, 2010, 03:14:45 pm »

Ieri nel tardo pomeriggio ero in treno e accanto a me c'erano due ragazze e un ragazzo sui vent'anni, presumibilmente studenti universitari di una facoltà medica/biologica, visto che parlavano di laboratori. Erano molto rumorosi, per cui ho potuto sentire tutta la conversazione (anche se forse avrei preferito fare un sonnellino). Dopo aver sparlato un po' dei loro insegnanti, una delle ragazze ha cominciato a prendere in giro l'altra che faceva una dieta (era un po' cicciottella): quella a dieta ha tirato fuori un quadernino dove aveva segnato quello che aveva mangiato durante il giorno, e l'altra si è messa a leggere a voce alta con simpatici commenti del tipo 'Se io dovessi mangiare così poco morirei di fame!'. Poi la conversazione si è spostata sui compleanni di alcuni loro conoscenti, e dopo la tipa antipatica ha declamato: 'Ah, i miei anni migliori sono già passati, sono stati i miei diciassette anni!'. Gli altri due balenghi in coro hanno sospirato che anche per loro quello è stato il periodo più bello, per il ragazzo perchè ha fatto una fantastica gita con la scuola, per le fanciulle perchè hanno avuto la loro prima volta. L'antipatica ha raccontato che è avvenuto nel letto dei suoi genitori, che lei non ha raggiunto l'orgasmo (a essere onesti, ha detto elegantemente 'non sono venuta') e che anzi, si è sentita usata come una bambola gonfiabile (!!), poi ha elencato vari luoghi in cui ha fatto l'ammmore: sulla spiaggia, in acqua, in casa (ma dài?), in auto (ma dài 2?), al cinema, in motorino ( ???). Dopo altre facezie, le due signorine sono scese.
Sono la Barbie
Vivo nella vostra casa di bambole
Ogni giorno mi cambiate i vestiti.
Se ce la faccio a uscire di qua

Vi ammazzo tutti.

(José Padua)

E' solo guardando il tg1 che crediamo di vivere in un sogno (cit. 'Inception Berlusconi')

Errare è umano, perseverare è cretino.