Autore Topic: ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc  (Letto 484773 volte)

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14517
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9615 il: Gennaio 24, 2019, 11:56:23 pm »
io lessi kitchen credo in quinta superiore.
uno di quei rari libri di cui non ricordo assolutamente NULLA se non il fatto di averlo letto.
ma proprio ZERO. manco il soggetto.

Eh. Esatto.
È come bere un litro e mezzo di acqua Panna.
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25354
  • Time waits for no one
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9616 il: Gennaio 25, 2019, 12:17:11 am »
Il problema è che ho da leggere una quantità così enorme di roba arida e vuota e iperspecialistica per "lavoro" (chiamiamolo così) che quando leggo per intrattenimento non amo perdere tempo con cosette inconsistenti, con "impressioni", con "sensazioni", con i sottili rivolgimenti di personaggi nel quotidiano, con vicende del cuoricino di cui tutto sommato non mi frega un cazzo.

Preferisco i draghi e gli omicidi e le sfuriate o i drammoni degli shojo anni 70 in cui mezzo cast muore suicida e l'altro mezzo di tisi.

Certo. Nel mio caso, d'intrattenimento, ne leggevo, tra le decine all'anno, anche qualcuno di Banana nostra. Finire li finisci tutti in fretta, tal fretta ch'è indolore. Nel numero, quelli che ho citato, funzionano, perché è esattamente quell'impalpabile, anche effimero, che, in quelle specifiche storie, è il criterio perfetto di approccio.
Quindi non la boccio tutta.
Sensazioni forti me le dà già la vita e qualche autore che dice così bene le cose da farmi esclamare "ok, fatto!".
In futuro spero d'aver di nuovo tempo per leggere qualche nipponense denso e fondante.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57459
  • Socialista in cravatta bianca
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9617 il: Gennaio 25, 2019, 12:23:59 am »
A me la scena di lei che va a portare un katsudon (o era un tonkatsu?, va beh, sempre cotoletta fritta di maiale è) nottetempo a lui era piaciuta.
Io sono un capibara e voi no.

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9618 il: Gennaio 25, 2019, 11:07:43 am »
Si capisce che non mi sta piacendo?

eh, direi di sì. Tra l'altro è il suo migliore, quindi se no ti piace quello puoi risparmiarti gli altri ;D

Quello, dei "vecchi", insieme a Honeymoon, che proprio non mi è piaciuto in nessun aspetto :rotfl:

Io consiglierei Sonno Profondo o ancor più Ricordi di un Vicolo Cieco, che sono raccolte di piacevoli anime messi per iscritto.
Tra i romanzi Tsugumi e Il Coperchio del Mare, o Moshi Moshi.

tsugumi bello.
ricordi di un vicolo cieco mah insomma
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

PiantaGrassa

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 17402
  • Divyna Veggente
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9619 il: Gennaio 25, 2019, 01:01:43 pm »
A me la scena di lei che va a portare un katsudon (o era un tonkatsu?, va beh, sempre cotoletta fritta di maiale è) nottetempo a lui era piaciuta.

Un katsudon


Comunque betty l'ho finito e mi sa che nel giro di poco lo dimentico pure io. Perché non c'è trama sostanzialmente. La gente muore e chi resta è triste e solo. Nel frattempo il cielo vive di vita propria ed esterna cpn i suoi colori le sensazioni della voce narrante. Una palla mostruosa
"Quando io uso una parola, essa significa esattamente ciò che io voglio che significhi"

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30369
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9620 il: Gennaio 25, 2019, 04:20:20 pm »
A me la scena di lei che va a portare un katsudon (o era un tonkatsu?, va beh, sempre cotoletta fritta di maiale è) nottetempo a lui era piaciuta.

Un katsudon


Comunque betty l'ho finito e mi sa che nel giro di poco lo dimentico pure io. Perché non c'è trama sostanzialmente. La gente muore e chi resta è triste e solo. Nel frattempo il cielo vive di vita propria ed esterna cpn i suoi colori le sensazioni della voce narrante. Una palla mostruosa

ah, ecco perché l'ho dimenticato  ;D
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30369
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9621 il: Gennaio 25, 2019, 04:26:13 pm »
ok parte 2, scusate ma ho delle giornate in cui piove merda a secchiate, lavorativamente parlando.

Quindi, dicevo, aspettative meno di zero, e il carico da novanta era: film BIOGRAFICO + film CON CANZONI, cioè un mix per me mortale, parti con un handicap di meno 50. E vabbè vediamo.

Freddie che scarica i bagagli a Heathrow e poi il concerto degli smile che fanno doing alright, e il giro dei pub e le registrazioni in sala. Figo. siete mai stati in sala prove? NOn avevo mai visto un film in cui lo spirito della sala emergesse così tanto. Però, ganzo per ora dai. Oh ma che acconciature imbarazzanti, però. Sì è vero, ma ERANO CONCIATI così. Quando nel 74 (75? vado a memoria vabbè)  uscì il video di bohemian rhapsody dovevano scrivere "nessun cocker è stato maltrattato per realizzare l'acconciatura di John Deacon".
E poi sì la scena di I'm in love in my car, ganza. Però aspetta, non sono andate proprio così le cose, vabbè vediamo dove vanno a parare.
Ed ecco dove vanno a parare: cambiano la storia degli eventi ai fini della narrazione: ah, dio sia lodato, sì finalmente, i fan che cercano il pelo nell'uovo o anche le travi negli occhi degli sceneggiatori e del regista ne troveranno, ma cazzo è una storia. Non è un piattume, non è "guarda come sono ganzo e trasgressivo" (cfr doors di oliver stone), non è "oh devo essere fedele, nell'81 freddie portava la divisa da una parte, non i capelli così".  una storia, c'è un protagonista, col suo bel difettone e si soffre abbastanza (quando per esempio accende e spegne la luce e dall'altra parte non c'è nessuno), c'è il momento di sconfitta e il suo bel finale.

Cattiva recitazione: davvero non sono un tecnico né un attore, quindi mi limito a dire che per me è ben recitato, poi mi dite di no, siete più esperti,  mi taccio.

Trucco: ricordate sempre il cocker in testa a john deacon

sceneggiatura: qui proprio non concordo, ci sono singole battute acchiappa fan, è vero. Ma finisce lì. 

E aggiungo: ci sono due aspetti fondamentali, uno la storia di cui ho detto sopra, che ti prende, fan o meno, due lo spirito della band. E lì pochi cazzi, è esattamente così, quando registrano e arrovesciano le monete sui tamburi ho avuto un tuffo al cuore. Hanno riprodotto lo stato d'animo le emozioni e lo spirito di quelle attività lì in quattro scene. Non ho finora visto nessun film che parla di una band che abbia ricreato quell'atmosfera.

Oh, is not real life, ma chi la vuole? Io volevo una storia stratificata e un'opera che non mi facesse vergognare per l'ennesima volta dell'operato della coppia May/Taylor. Ed eccola lì.

p.s.: sulla regia del Live Aid. è pressoché identica alle riprese del concerto.

non mi sono dimenticata di questo!
però voglio scrivere una cosa un po' più ragionata quando ho dieci minuti di tempo.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9622 il: Gennaio 25, 2019, 05:12:45 pm »
A me la scena di lei che va a portare un katsudon (o era un tonkatsu?, va beh, sempre cotoletta fritta di maiale è) nottetempo a lui era piaciuta.

Un katsudon


Comunque betty l'ho finito e mi sa che nel giro di poco lo dimentico pure io. Perché non c'è trama sostanzialmente. La gente muore e chi resta è triste e solo. Nel frattempo il cielo vive di vita propria ed esterna cpn i suoi colori le sensazioni della voce narrante. Una palla mostruosa

dovrei rileggerlo per darti un commento più puntuale
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9623 il: Gennaio 25, 2019, 05:13:08 pm »
ok parte 2, scusate ma ho delle giornate in cui piove merda a secchiate, lavorativamente parlando.

Quindi, dicevo, aspettative meno di zero, e il carico da novanta era: film BIOGRAFICO + film CON CANZONI, cioè un mix per me mortale, parti con un handicap di meno 50. E vabbè vediamo.

Freddie che scarica i bagagli a Heathrow e poi il concerto degli smile che fanno doing alright, e il giro dei pub e le registrazioni in sala. Figo. siete mai stati in sala prove? NOn avevo mai visto un film in cui lo spirito della sala emergesse così tanto. Però, ganzo per ora dai. Oh ma che acconciature imbarazzanti, però. Sì è vero, ma ERANO CONCIATI così. Quando nel 74 (75? vado a memoria vabbè)  uscì il video di bohemian rhapsody dovevano scrivere "nessun cocker è stato maltrattato per realizzare l'acconciatura di John Deacon".
E poi sì la scena di I'm in love in my car, ganza. Però aspetta, non sono andate proprio così le cose, vabbè vediamo dove vanno a parare.
Ed ecco dove vanno a parare: cambiano la storia degli eventi ai fini della narrazione: ah, dio sia lodato, sì finalmente, i fan che cercano il pelo nell'uovo o anche le travi negli occhi degli sceneggiatori e del regista ne troveranno, ma cazzo è una storia. Non è un piattume, non è "guarda come sono ganzo e trasgressivo" (cfr doors di oliver stone), non è "oh devo essere fedele, nell'81 freddie portava la divisa da una parte, non i capelli così".  una storia, c'è un protagonista, col suo bel difettone e si soffre abbastanza (quando per esempio accende e spegne la luce e dall'altra parte non c'è nessuno), c'è il momento di sconfitta e il suo bel finale.

Cattiva recitazione: davvero non sono un tecnico né un attore, quindi mi limito a dire che per me è ben recitato, poi mi dite di no, siete più esperti,  mi taccio.

Trucco: ricordate sempre il cocker in testa a john deacon

sceneggiatura: qui proprio non concordo, ci sono singole battute acchiappa fan, è vero. Ma finisce lì. 

E aggiungo: ci sono due aspetti fondamentali, uno la storia di cui ho detto sopra, che ti prende, fan o meno, due lo spirito della band. E lì pochi cazzi, è esattamente così, quando registrano e arrovesciano le monete sui tamburi ho avuto un tuffo al cuore. Hanno riprodotto lo stato d'animo le emozioni e lo spirito di quelle attività lì in quattro scene. Non ho finora visto nessun film che parla di una band che abbia ricreato quell'atmosfera.

Oh, is not real life, ma chi la vuole? Io volevo una storia stratificata e un'opera che non mi facesse vergognare per l'ennesima volta dell'operato della coppia May/Taylor. Ed eccola lì.

p.s.: sulla regia del Live Aid. è pressoché identica alle riprese del concerto.

non mi sono dimenticata di questo!
però voglio scrivere una cosa un po' più ragionata quando ho dieci minuti di tempo.

tranquilla no problem
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 57459
  • Socialista in cravatta bianca
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9624 il: Gennaio 25, 2019, 05:25:11 pm »
dovrei rileggerlo per darti un commento più puntuale

Non direi che valga la pena di rileggerlo...
Io sono un capibara e voi no.

Bellatrix

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6044
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9625 il: Febbraio 11, 2019, 11:56:25 am »
Ormai sto guardando solo Billy Wilder. Grazie ad Allevi, ovviamemte

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30369
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9626 il: Febbraio 11, 2019, 01:31:36 pm »
Ormai sto guardando solo Billy Wilder. Grazie ad Allevi, ovviamemte

ottimo!
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9627 il: Febbraio 11, 2019, 02:14:04 pm »
Ormai sto guardando solo Billy Wilder. Grazie ad Allevi, ovviamemte

direi che caschi in piedi
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Bellatrix

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6044
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9628 il: Febbraio 11, 2019, 03:50:00 pm »
Ho il film Sully. Lo conoscete?

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:ho visto, ho letto, ho sentito: consigli su libri film dischi ecc
« Risposta #9629 il: Febbraio 11, 2019, 03:52:03 pm »
Ho il film Sully. Lo conoscete?

resoconto di un fatto realmente accaduto, ben ricostruito e ben montato. Tom Hanks meno tom hanks del solito, quindi bene. A me è piaciuto abbastanza.
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."