Autore Topic: I maghi del fotoscioppe  (Letto 1141 volte)

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: I maghi del fotoscioppe
« Risposta #15 il: Aprile 13, 2010, 05:28:04 pm »
Beh io ho sempre odiato fotosciop, mentre con gimp è stato subito amore!
è poi è opensource, la parolina magica  :P
Ci hai lo spirito io-sono-origginale :D!
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6972
  • Giullare di Corte
Re: I maghi del fotoscioppe
« Risposta #16 il: Aprile 14, 2010, 03:29:31 pm »
allora non sono l'unica ad essermi spaventata con GIMP  ??? e sì che sono un grafico di vecchia data, qualcosa dovrei capirne.
Mi è bastata mezz' ora di prova per tornare al caro vecchio PS.

la forza di Gimp risiede nel fatto che ha una miriade di plugin e scripts che consentono di personalizzare il programma secondo le proprie esigenze.
Ricordo che esisteva uno script che rendeva il programma a livello visivo photoshop user friendly.
Poi, c'era un altro plugin che consentiva di utilizzare i plugins nativi di fotoscioppe.
Insomma: se si ha un po' di tempo e si ha voglia di smanettare un poco, Gimp da la possibilità di avere un programma di fotoritocco molto potente e personalizzabile "aggratise"!!
Torno Subito.
Godot

dott. Bartolini

  • Visitatore
Re: I maghi del fotoscioppe
« Risposta #17 il: Aprile 14, 2010, 03:32:38 pm »


GNU strikes again  ;D

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: I maghi del fotoscioppe
« Risposta #18 il: Aprile 30, 2010, 05:21:01 pm »
:ghismundicon:

Tutte le trial della CS5 sono disponibili!

:ghismundicon:
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)