Autore Topic: Cos'è l'arte?  (Letto 39845 volte)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #15 il: Maggio 21, 2010, 03:32:35 pm »
L'architettura ha una funzione primaria che la identifica (e la invera, posso dirlo?, suona bene, chissà cosa vuol dire). Poi si può discutere su cosa sia la buona architettura, si può spostare l'asticella a piacimento, cambiare i parametri di valutazione, ma l'assunto fondamentale resta condiviso.
però questo non è esatto. Moltissimi teorici dell'architettura fanno distinzione tra architettura e costruzione, in buona sostanza dicono che struttura e funzione da sole non sono architettura, in quanto prive di intento rappresentativo. In pratica anche per poter parlare di architettura deve esserci una intenzionalità artistica.
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #16 il: Maggio 21, 2010, 03:36:37 pm »
Premessa: le mie nozioni di filosofia risalgono al liceo e si fermano lì, almeno fino a quando non proverò (perché lo voglio fare) a prendere la seconda laurea, appunto, in filosofia.
Detto questo, l'arte deve secondo me esprimere un concetto, non comunicare una sensazione. L' artisticità di un'opera sta sia nel modo in cui viene espressa, sia nel  concetto stesso che vuole comunicare. Tutto il resto può rientrare nell'intrattenimento, o anche in una qualche forma di bellezza estetica, ma non è arte.  Forse sono stato un po' troppo semplicistico, se così fosse, chiedo venia.
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

lurkitetto

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 725
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #17 il: Maggio 21, 2010, 04:14:46 pm »
però questo non è esatto. Moltissimi teorici dell'architettura fanno distinzione tra architettura e costruzione, in buona sostanza dicono che struttura e funzione da sole non sono architettura, in quanto prive di intento rappresentativo. In pratica anche per poter parlare di architettura deve esserci una intenzionalità artistica.
Mhm, guarda che io sono un pacioccone, la polemica con me non attacca mica.

Anzi, ti quoto.

 :adorazione: :adorazione:

;)


Aehm.
Dunque.
Partendo dal fondo. Intenzionalità artistica. Suppongo possiamo considerare fraccate di opere d'arte il cui valore è totalmente slegato dall'intenzionalità, motivato piuttosto dal, bon, chiamalo come vuoi, furore creativo. Suppongo la consapevolezza di produrre dell'arte propriamente definitia (e torniamo a bomba, ché una definizione mi manca) sia di ben successiva rispetto alla produzione artistica vera e propria. Detto questo, io nel campo della gnoseologia o come la chiamano i filosofi mica mi ci addentro, sicuramente sono inadeguato ad esprimere il discorso con compiutezza, ma, insomma, gli animali fanno sesso e non necessariamente con la consapevolezza di farlo. Ma sesso resta. Posso paragonare l'arte al sesso? Cicciolina è un'artista?

Poi, nel merito del discorso che fai (su wikipedia ti cagherebbero il cazzo, citare le fonti!, sti spaccaballe. dico per dire, eh, adesso mica mi metto a corredare di bibliografia tutto quello che scrivo).
Con i teorici dell'architettura non ho un buonissimo rapporto (Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica, cit. -dai, i teorici stan solo al secondo posto), ma qualcosa ho letto.

E peraltro, se stasera mi dai il tempo di cercare, potrei trovarti altrettante correnti, diciamo rousseauiane, che ritrovano al contrario nelle forme archetipiche della capanna di paglia e fango il compimento perfetto dell'architettura (per risparmiarmi la utilitas vitruviana, uno dei canoni dei quali scriveva ghis, che però m'esce dagli occhi).


E infine, e soprattutto, mi sembra nella tua obiezione ci sia una discordanza logica.
Io dico che tutti i gatti hanno la coda (vabbé, il Manx no, ma sticazzi).
E tu mi rispondi che no, ci sono valanghe di animali con la coda che non sono gatti. Eh, son d'accordo.

Questo non inficia il mio discorso.
Tutta l'architettura, anche quella della tua definizione, ha una qualche finalità pratica.
Che ci siano costruzioni che assolvono alla loro funzione ma non meritino di essere chiamate architetture, beh, sfondi una porta aperta.
Quelque chose que sans un pli, sans une tache,
J’emporte malgré vous,
                                  et c’est...
                                                Mon pistache.

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #18 il: Maggio 21, 2010, 04:20:59 pm »
Tratterò l'argomento in maniera un po' fredda, ma è la forza dell'abitudine.
In termini semiotici  l'arte è da intendere come il gesto concreto, materiale, ovvero il significante, quindi nient'altro che un medium atto a rendere il significato (le nostre beneamate sensazioni o emozioni, che dir si voglia). Insomma, un mero strumento.

Semplicemente l'arte non potrebbe non esistere, perchè come dice Greimas " L'uomo vive in un mondo significante. Per lui il problema del senso non si pone, il senso è posto, s'impone come un'evidenza [...] del tutto naturale". Perciò in una realtà dove tutto è significante l'arte non è che il linguaggio della sensazione.

Però qui viene il difficile, ovvero stabilire cosa sia arte e cosa no, cosa renda un pittore un artista e non un imbrattatore di tele. Mi verrebbe da rispondere la qualità, sia intesa come tecnica che dei contenuti espressi. Però chi determina la qualità? Cosa rende una persona un talento? E ci sarebbero mille altri quesiti del genere. Forse l'errore sta proprio nel cercare di definirla 'sta benedetta arte, mettere dei paletti, un confine, una definizione a qualcosa che ha come peculiarità quella di essere espressione dello spirito. Tutto questo è per dire che probabilmente la domanda induce al sofismo puro. Amen.

Perdonate la merda di risposta, ma, dannato Mac, ho chiuso la pagina senza volerlo e non mi ricordavo più che diamine avevo scritto prima.
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #19 il: Maggio 21, 2010, 04:26:33 pm »
Poi, nel merito del discorso che fai (su wikipedia ti cagherebbero il cazzo, citare le fonti!, sti spaccaballe. dico per dire, eh, adesso mica mi metto a corredare di bibliografia tutto quello che scrivo).
beh tutto il pensiero di karl botticher o di gottfried semper (quando parlano di forma artistica e forma tecnica), e tutta la carrellata di teorici e filosofi citati da Antonio Monestiroli in "La metopa e il triglifo" nel capitolo intitolato sempre "La metopa e il triglifo".

Ne cito uno a casaccio tanto dicono tutti la stessa cosa: "L'architettura non è direttamente costruzione, ma rapresentazione dell'atto costruttivo. Ciò che distingue costruzione e architettura è dunque la rappresentazionedell'atto costruttivo in forme stabili, in forme intellegibili" (F.W.J. Schelling)

E peraltro, se stasera mi dai il tempo di cercare, potrei trovarti altrettante correnti, diciamo rousseauiane, che ritrovano al contrario nelle forme archetipiche della capanna di paglia e fango il compimento perfetto dell'architettura (per risparmiarmi la utilitas vitruviana, uno dei canoni dei quali scriveva ghis, che però m'esce dagli occhi).
probabilmente ci sono, l'appunto che ti ho fatto è semplicemente che quella definizione di architettura che hai dato tu non è affatto universalmente condivisa, al contrario.

E infine, e soprattutto, mi sembra nella tua obiezione ci sia una discordanza logica.
Io dico che tutti i gatti hanno la coda (vabbé, il Manx no, ma sticazzi).
E tu mi rispondi che no, ci sono valanghe di animali con la coda che non sono gatti. Eh, son d'accordo.

Questo non inficia il mio discorso.
Tutta l'architettura, anche quella della tua definizione, ha una qualche finalità pratica.
Che ci siano costruzioni che assolvono alla loro funzione ma non meritino di essere chiamate architetture, beh, sfondi una porta aperta.
allora ho capito male io. Credevo che intendessi dire che basta la funzione a definire l'architettura. se invece non intendevi dire questo la mia precisazione è inutile e OT.
« Ultima modifica: Maggio 21, 2010, 04:31:43 pm da NuovaCarne »
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

lurkitetto

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 725
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #20 il: Maggio 21, 2010, 04:37:20 pm »
Ti dirò, per l'angolo spompinaggio reciproco, che la tua obiezione è legittima perché per fare il cazzaro ho buttato lì un invera, solo perché è un bel verbo.

Invece è condizione necessaria, ma non sufficiente ;)
Quelque chose que sans un pli, sans une tache,
J’emporte malgré vous,
                                  et c’est...
                                                Mon pistache.

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #21 il: Maggio 21, 2010, 04:41:08 pm »
Invece è condizione necessaria, ma non sufficiente ;)
ecco, formulata così è sicuramente una definizione largamente condivisa.
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 56977
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #22 il: Maggio 21, 2010, 05:01:49 pm »
Relativamente a Benjamin: in generale soffro a vederne parlare nelle sedi inappropriate, e più in particolare come lo interpretavi tu era in maniera che definirei più del tutto erronea che grossolana.

In teoria questa discussione dovrebbe appassionarmi, in fondo sono un estetologo; in pratica mi irrita, ma soprattutto non mi interessa la domanda su cosa sia l'arte e cosa sia arte oppure no. In particolar modo, poi, se applicata all'architettura.
Io sono un capibara e voi no.

lurkitetto

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 725
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #23 il: Maggio 21, 2010, 05:16:17 pm »
ma mi vuoi bene lo stesso, vero?

mai parlato di arte applicata all'architettura, io:
Citazione
Nel mio campo (che poi, al liceo te lo fanno studiare come arte), il discrimine su cosa sia architettura e non lo sia, nonostante il tempo, nonostante gli stili e le mode, resta comunque leggibile.

ma mi vuoi bene davvero? anche se son fatto così? ma quanto mi vuoi bene? stai cominciando ad annoiarti con me, eh? :'(
Quelque chose que sans un pli, sans une tache,
J’emporte malgré vous,
                                  et c’est...
                                                Mon pistache.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 56977
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #24 il: Maggio 21, 2010, 05:23:02 pm »
Sì, ti voglio bene lo stesso. Il problema è che mi ricordi il passato. E poi comunque, ripeto, non è mai stato quello il mio punto di vista.
Io sono un capibara e voi no.

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12128
  • mother of cats
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #25 il: Maggio 21, 2010, 06:16:02 pm »
Vi rileggeròdi nuovo in un momento in cui il mio cervello connetta per il verso giusto. Interessante discussione.
Allevi per favore nel frattempo spiegati, sono interessata a veder esplicato il tuo parere.
"The crossing can be perilous in this season. One ship alone may founder, where three together may aid one another."

Home is where the cats are

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 56977
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #26 il: Maggio 21, 2010, 06:23:58 pm »
Perdonami purple, mi spiace di dar ragione a quanto mi rinfacciava lara-v praticamente dal primo giorno di mia iscrizione al forum, ma qui risponderò davvero solo a monosillabi e grugniti.

Vedimi come la tipica figura del vecchio alcolizzato (e qui ci siamo quasi) quando arriva il ragazzetto idealista e pieno di entusiasmo che gli chiede di insegnargli... quello che il vecchio una volta faceva, e che ora non sa più fare perché si è dato alla bottiglia in seguito a un fallimento, una delusione, una messa al bando di quello che faceva. Dopo c'è la scena in cui il vecchio, da solo ci riprova e per un attimo sembra ci riesca e poi però fallisce miseramente e allora giù una nuova sorsata.
« Ultima modifica: Maggio 21, 2010, 06:36:07 pm da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

lurkitetto

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 725
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #27 il: Maggio 21, 2010, 06:33:04 pm »
magari fossi ancora un ragazzetto idealista ;)
Quelque chose que sans un pli, sans une tache,
J’emporte malgré vous,
                                  et c’est...
                                                Mon pistache.

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #28 il: Maggio 21, 2010, 06:34:06 pm »
Perdonami purple, mi spiace di dar ragione a quanto mi rinfacciava lara-v praticamente dal primo giorno di mia iscrizione al forum, ma qui risponderò davvero solo a monosillabi e grugniti.

Vedimi come la tipica figura del vecchio alcolizzato (e qui ci siamo quasi) quando arriva il ragazzetto idealista e pieno di entusiasmo che gli chiede di insegnargli... quello che il vecchio una volta faceva, e che ora non sa più fare perché si è dato alla bottiglia in seguito a un fallimento, una delusione, una messa la bando di quello che faceva. Dopo c'è la scena in cui il vecchio, da solo ci riprova e per un attimo sembra ci riesca e poi però fallisce miseramente e allora giù una nuova sorsata.
sei interpretato da Mickey Rourke.
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12128
  • mother of cats
Re: Cos'è l'arte?
« Risposta #29 il: Maggio 21, 2010, 06:35:56 pm »
OT (se volete cliccate, non voglio occupare troppo spazio e so che sto pure rischiando il linciaggio di quelli più raffinati di me, quindi siate clementi).

Allevi, io ho pazienza e odio la fretta. Se e quando avrai voglia di riunire monosollibali e grugniti a lungo sommati, a me farà davvero piacere leggerli.
"The crossing can be perilous in this season. One ship alone may founder, where three together may aid one another."

Home is where the cats are