Autore Topic: Muffosità musicali  (Letto 55849 volte)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Muffosità musicali
« Risposta #45 il: Maggio 02, 2012, 11:32:52 pm »
Ne possiamo parlare accuratamente, ma non so se questo sia il topic giusto.
massì, va bene anche qui, portiamo una ventata ggiovane al thread della muffa  ;D
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30965
Re: Muffosità musicali
« Risposta #46 il: Maggio 02, 2012, 11:37:59 pm »
sto leggiucchiando un po' di cose in giro e mi sono vista un paio di robe su youtube.
certe cose di bach su chitarra elettrica distorta vengono benissimo (si trovano miliardi di versioni della famosa toccata e fuga in re minore), soprattutto quelle veloci con tanti ribattuti. questo è dovuto a una caratteristica tipica della musica di Bach, cioè il suo essere super-astratta, per cui le sue cose suonano meravigliose con qualsiasi strumento le suoni e in molti casi hanno questo potere magico che a seconda del modo in cui le esegui "suonano" come pezzi di un'epoca diversa da quella in cui sono state scritte. tipo questo pezzo della toccata e fuga (in cui il tipo ci ha aggiunto anche la batteria):
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=itb7xpd8epA&feature=player_embedded#![/youtube]
è credibilissimo come assolone metal  :o

così come la famosa aria cantata dai Swingle Singers suona alle orecchie di un profano come uno strano pezzo di musica contemporanea (vissuto in prima persona, ci ho messo cinque minuti e un ascolto di disco con esecuzione orchestrale per far credere al mio profanissimo padre che era proprio Bach, un tizio vissuto nel 1700  ::) )
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=TT_f-r3Qbb4[/youtube]

poi c'è anche il discorso dell'epicità, sì, che però vale solo per alcuni pezzi di Bach.

ah Theo, se hai argomenti sul Bach metallaro parliamone pure qui, perché è una cosa che mi incuriosice molto  :D
« Ultima modifica: Maggio 02, 2012, 11:39:30 pm da Betty Moore »
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Muffosità musicali
« Risposta #47 il: Maggio 02, 2012, 11:43:31 pm »
così come la famosa aria cantata dai Swingle Singers suona alle orecchie di un profano come uno strano pezzo di musica contemporanea (vissuto in prima persona, ci ho messo cinque minuti e un ascolto di disco con esecuzione orchestrale per far credere al mio profanissimo padre che era proprio Bach, un tizio vissuto nel 1700  ::) )

ahahah ma lo sai che anche io l'ho scoperto tardissimo e sono rimasta così ?
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30965
Re: Muffosità musicali
« Risposta #48 il: Maggio 02, 2012, 11:47:31 pm »
così come la famosa aria cantata dai Swingle Singers suona alle orecchie di un profano come uno strano pezzo di musica contemporanea (vissuto in prima persona, ci ho messo cinque minuti e un ascolto di disco con esecuzione orchestrale per far credere al mio profanissimo padre che era proprio Bach, un tizio vissuto nel 1700  ::) )

ahahah ma lo sai che anche io l'ho scoperto tardissimo e sono rimasta così ?

ecco, vedi?
è il potere magico della musica magica di Bach  :occhicuore:
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Teresa

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 4173
  • Il grande sogno dei Maya
Re: Muffosità musicali
« Risposta #49 il: Maggio 02, 2012, 11:50:12 pm »
Betty l'assolone metal è meraviglioso! :D
Gatta morta sotto falso nome

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14706
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re: Muffosità musicali
« Risposta #50 il: Maggio 02, 2012, 11:52:59 pm »
Per farla brevissima, ci sono ragioni diverse.

In soldoni, la principale è che molta musica di Bach sembra essere stata scritta appositamente per la chitarra elettrica moderna, sia per costruzione armonica che per linee melodiche.
La presenza di numerosi ribattuti è un incentivo, essendo la chitarra uno strumento in cui essi possono essere facilmente eseguiti, molto più che con qualsiasi altro strumento.

Aggiungo che anche alcuni generi dell'epoca, come la fuga, presentano strette affinità con l'andamento degli assoli tipico del metal tradizionale.

Esiste poi una ragione "storica". I chitarristi e i tastieristi rock che per primi si interessarono a Bach (qui cito solo Blackmore e Wakeman) sono sostanzialmente considerabili come i personaggi generatori delle modalità con cui il metal si è successivamente sviluppato.


Ah, attenzione: kitsch pericolosamente in agguato (tipo il video postato da Betty, o l'intera produzione di interi gruppi ruock a partire dagli Emerson Lake and Palmer).
Ma del resto a me non piace l'assolo.
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Muffosità musicali
« Risposta #51 il: Maggio 02, 2012, 11:59:26 pm »
La presenza di numerosi ribattuti è un incentivo, essendo la chitarra uno strumento in cui essi possono essere facilmente eseguiti, molto più che con qualsiasi altro strumento.
sottotitoli per cazzocapenti?  :ohoh:
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7039
  • Giullare di Corte
Re: Muffosità musicali
« Risposta #52 il: Maggio 03, 2012, 12:00:11 am »
Cazzo che bel topic  :)

E' tipo quando uno cià un boato di cose da dire e poi, non sa nemmeno da dove cominciare e alla fine, non dice niente :P

Quindi, vado a rate

Betty, visto che ami Giovanni Sebastiano, e ami la colonna sonora di Arancia Meccanica, sappi che l' autrice (Wendy Carlos) , ha fatto un disco dedicato al sommo: Switched On Bach.
Ed è stata fonte di ispirazione per molti.
Qui, metto un video di uno che ha emulato lo spirito di quel disco.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Yn0HAWX1TSA[/youtube]

edit:

aggiungo il link del disco alla pagina di wendy carlos (dovrebbe esserci qualche demo se non sbaglio)

http://www.wendycarlos.com/+sob.html
« Ultima modifica: Maggio 03, 2012, 12:02:05 am da Kro »
Torno Subito.
Godot

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14706
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re: Muffosità musicali
« Risposta #53 il: Maggio 03, 2012, 12:03:22 am »
La presenza di numerosi ribattuti è un incentivo, essendo la chitarra uno strumento in cui essi possono essere facilmente eseguiti, molto più che con qualsiasi altro strumento.
sottotitoli per cazzocapenti?  :ohoh:

Quando fa piripirpiripiripiripiripiripiri
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30965
Re: Muffosità musicali
« Risposta #54 il: Maggio 03, 2012, 12:09:03 am »
Per farla brevissima, ci sono ragioni diverse.

In soldoni, la principale è che molta musica di Bach sembra essere stata scritta appositamente per la chitarra elettrica moderna, sia per costruzione armonica che per linee melodiche.

infatti nel video che ho postato la parte iniziale soprattutto suona particolarmente bene, sembra quasi improvvisata lì per lì dal chitarrista, perché c'è una nota di basso tenuta per un sacco di battute. mi chiedo se verrebbero bene come assoli metal anche tutte le varie cadenze scritte strumentali del periodo classico (Mozart & friends), che sono in soldoni delle "finte" improvvisazioni con il basso che rimane costante. probabilmente sì.

EDIT: no, ho detto una cazzata sul basso che rimane costante nel video, mi ricordavo male il pezzo.

Citazione
Aggiungo che anche alcuni generi dell'epoca, come la fuga, presentano strette affinità con l'andamento degli assoli tipico del metal tradizionale.

fuga / metal?  :sgratsgrat:
ci sono polifonie così complesse nel metal?

NC, scusa, non volevo usare tecnicismi aggratis, ribattuto significa molto semplicemente ripetuto, non è neanche un termine troppo tecnico: hai presente quei pezzi in cui le note sembrano fare avanti-indietro e una delle due estremità dell'avanti-indietro rimane sempre fissa (viene, appunto, "ribattuta") mentre l'altra si sposta? ecco, con ribattuto intendevo quello.
« Ultima modifica: Maggio 03, 2012, 12:12:19 am da Betty Moore »
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Muffosità musicali
« Risposta #55 il: Maggio 03, 2012, 12:10:57 am »
La presenza di numerosi ribattuti è un incentivo, essendo la chitarra uno strumento in cui essi possono essere facilmente eseguiti, molto più che con qualsiasi altro strumento.
sottotitoli per cazzocapenti?  :ohoh:

Quando fa piripirpiripiripiripiripiripiri
ahaha ok, così ho capito persino io  :asd: :up:
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7039
  • Giullare di Corte
Re: Muffosità musicali
« Risposta #56 il: Maggio 03, 2012, 12:16:15 am »
secondo me la rivoluzione di Beethoven è semplicemente più evidente di quella di Mozart

A parte il gusto personale, parli di due modi di affrontare la musica totalmente diversi.

Mozart era la perfezione nata





Beethoven, la ricerca della perfezione
correggendo, correggendo, correggendo...etc



Torno Subito.
Godot

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14706
  • Quarteroti e Madonnisi.
Re: Muffosità musicali
« Risposta #57 il: Maggio 03, 2012, 12:18:17 am »
Non certo a quei livelli di complessità, ma l'idea dell'inseguimento/alternanza di due "voci" (in genere chitarra-chitarra o chitarra-tastiera) è basilare nell'evoluzione dell'hard rock prima, del metal poi.
Uno dei primi gruppi a sperimentare formule di questo genere in chiave molto "popolarizzata" sono stati gli ottimi Atomic Rooster.

Anche un povero gruppo dimenticato, i Quatermass, ha lavorato in questo senso:

  (da 1.50 soprattutto)
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7039
  • Giullare di Corte
Re: Muffosità musicali
« Risposta #58 il: Maggio 03, 2012, 12:30:55 am »
Il più grande interprete di Bach al piano?
Glenn Gould

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=aah-wMG9F4A[/youtube]
Torno Subito.
Godot

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30965
Re: Muffosità musicali
« Risposta #59 il: Maggio 03, 2012, 12:31:18 am »
secondo me la rivoluzione di Beethoven è semplicemente più evidente di quella di Mozart

A parte il gusto personale, parli di due modi di affrontare la musica totalmente diversi.

Mozart era la perfezione nata



mmm, in realtà sai che questo del Mozart perfetto è in parte una leggenda?
che fosse uno con le idee chiare e in grado di buttare giù pezzi in modo molto rapido è vero (si sa per certo di pezzi belli lunghi che ha scritto in pochissimo tempo), e che Beethoven fosse un tipo da decisioni lente pure è vero, quindi hai in parte ragione.
però nella pulizia degli spartiti di Mozart entravano in gioco due fattori a noi non visibili:
1- i taccuini per gli appunti (dove apuntava idee e brutte copie): si sa che ne aveva ma sono andati tutti perduti
2- la scrittura a strati: a noi a vederli così sembra che buttasse giù tutto all'improvviso e che avesse la musica già fatta e finita tutta in mente, ma invece scriveva prima le voci esterne e poi riempiva man mano con le altre voci (come facciamo a sapere queste cose? perché ci sono dei matti che hanno fatto degli studi scientifici sugli inchiostri che ha usato  ;D )

c'è una lettera bellissima, nel suo epistolario, in cui racconta al padre tutte le fasi di composizione di una sezione del Ratto dal Serraglio, è veramente interessante vedere quanto e come rifletteva e ragionava sulle cose che scriveva, prima di scriverle, e quanto aveva sempre benissimo presente l'effetto che voleva ottenere (e quanto intelligente era, anche, e tutti credono che fosse una specie di cretinetti, invece  :'( ). se ti capita recuperalo perché è davvero interessante  :)
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)