Autore Topic: Personale sfogo da una mente ecologista  (Letto 4632 volte)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25113
  • Time waits for no one
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #45 il: Ottobre 06, 2015, 11:38:10 pm »
Qui, non ho studiato all'estero, da quel che ho capito mi pare si concentrino sulla presenza numerica più che sulla qualità dei capi presenti.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30096
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #46 il: Ottobre 06, 2015, 11:51:15 pm »
Vuoi dire "se sono", cioè costitutivamente, per proprietà tissutali, o "se saranno", nel senso che nel prossimo decennio compariranno danni non osservati sinora? Può darsi che le curve epidemiologiche, in questi casi, siano degli 'esponenziali traslati', in effetti. Però mi ha fatto molto piacere per queste famigliole di alci.

ho usato "se saranno" colloquialese spicciolo, intendevo dire "se sono", ora  :P
chiedo scusa, sono un po' stanchina e parlo (scrivo) male.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Dark Star

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5884
  • leisure
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #47 il: Ottobre 07, 2015, 12:09:56 am »
Vuoi dire "se sono", cioè costitutivamente, per proprietà tissutali, o "se saranno", nel senso che nel prossimo decennio compariranno danni non osservati sinora? Può darsi che le curve epidemiologiche, in questi casi, siano degli 'esponenziali traslati', in effetti. Però mi ha fatto molto piacere per queste famigliole di alci.

ho usato "se saranno" colloquialese spicciolo, intendevo dire "se sono", ora  :P
chiedo scusa, sono un po' stanchina e parlo (scrivo) male.
No, ma volevo solo capire come la pensavi. Quindi la tua idea è che sono specie predisposte ad una difesa migliore dalla penetrazione di quegli elementi nei tessuti. Questo è da approfondire, effettivamente.



Mixar, nelle zone temperate, in condizioni favorevoli, specie di uccelli un po' più grandi arrivano a poco più del 50% di sopravvivenza al primo anno dalla riproduzione (le uniche specie di uccelli 'resistenti' sono i pappagalli e i rapaci, oltre che i gabbiani, e sono quelle oltremodo longeve); la vita media di un alce è di un ventina d'anni. Un raffronto in termini di 'qualità' di vita in zone a rischio, tra le due fattispecie, non si dà.
mary jane girl

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25113
  • Time waits for no one
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #48 il: Ottobre 07, 2015, 12:16:18 am »
Credo valutasse l'aviofauna con i criteri per l'aviofauna.
Così anche per i pesci, comprese specie con vita attesa di diversi decenni.

E che ponesse interrogativi sulla qualità biologica dell'altra fauna, di mammiferi.

Poi, scrivi a lui per delucidazioni.

La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30096
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #49 il: Ottobre 07, 2015, 12:16:48 am »
Vuoi dire "se sono", cioè costitutivamente, per proprietà tissutali, o "se saranno", nel senso che nel prossimo decennio compariranno danni non osservati sinora? Può darsi che le curve epidemiologiche, in questi casi, siano degli 'esponenziali traslati', in effetti. Però mi ha fatto molto piacere per queste famigliole di alci.

ho usato "se saranno" colloquialese spicciolo, intendevo dire "se sono", ora  :P
chiedo scusa, sono un po' stanchina e parlo (scrivo) male.
No, ma volevo solo capire come la pensavi. Quindi la tua idea è che sono specie predisposte ad una difesa migliore dalla penetrazione di quegli elementi nei tessuti. Questo è da approfondire, effettivamente.

no, in realtà pensavo (ipotizzavo)(ipotesi da bar sport) fosse già avvenuta una specie di micro-evoluzione, con la selezione dei soli individui resistenti, che poi si sono riprodotti e hanno dato alla luce prole più resistente.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Dark Star

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5884
  • leisure
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #50 il: Ottobre 07, 2015, 12:33:28 am »
Su questo fenomeno di adattamento so poco in generale.
Però, a primo acchito, dico che sarebbe sorprendente, in mammiferi di quella taglia, una mutazione protettiva nel giro di una o due generazioni. Quando ho tempo ci guardo un po'.



Poi, scrivi a lui per delucidazioni.


Ma a chi? :asd: Al fauno del bosco? :asd:
mary jane girl

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25113
  • Time waits for no one
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #51 il: Ottobre 07, 2015, 12:47:30 am »
Fauno ucraino, esotico.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30096
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #52 il: Ottobre 07, 2015, 01:32:55 pm »
Su questo fenomeno di adattamento so poco in generale.
Però, a primo acchito, dico che sarebbe sorprendente, in mammiferi di quella taglia, una mutazione protettiva nel giro di una o due generazioni. Quando ho tempo ci guardo un po'.

sì, era un'ipotesi da bar sport  ;D
però se trovi qualcosa di interessante linka!
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25113
  • Time waits for no one
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Dark Star

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5884
  • leisure
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #54 il: Marzo 29, 2016, 03:19:43 pm »
eccolo. qualche settimana fa ho letto un articolo su Nature sull'adattamento delle piante al global warming (come si sa le emissioni delle piante sono pari ad almeno cinque volte quelle dovute alla combustione degli idrocarburi...) e si è trovato che reagiscono molto diligentemente se sollecitate con costanza (ovvero sottoposte ad alte temperature per un tempo congruo - ad un trattamento d'urto reagiscono al contrario con veemenza), tanto che il tasso di incremento nella produzione del diossido si assesta soltanto sul 5%, riducendosi così a un quarto di quello previsto.

ecco qua l'abstract http://www.nature.com/nature/journal/vaop/ncurrent/full/nature17142.html


mary jane girl

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30096
Re: Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #55 il: Marzo 29, 2016, 03:24:41 pm »
eccolo. qualche settimana fa ho letto un articolo su Nature sull'adattamento delle piante al global warming (come si sa le emissioni delle piante sono pari ad almeno cinque volte quelle dovute alla combustione degli idrocarburi...) e si è trovato che reagiscono molto diligentemente se sollecitate con costanza (ovvero sottoposte ad alte temperature per un tempo congruo - ad un trattamento d'urto reagiscono al contrario con veemenza), tanto che il tasso di incremento nella produzione del diossido si assesta soltanto sul 5%, riducendosi così a un quarto di quello previsto.

ecco qua l'abstract http://www.nature.com/nature/journal/vaop/ncurrent/full/nature17142.html

interessante, peccato che il pdf non ci sia.
magari tra un po' lo caricano su researchgate.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 56428
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #56 il: Marzo 17, 2019, 11:02:55 am »
Sto cercando i topic sull'ecologia già presenti: questo è uno.
Io sono un capibara e voi no.

Bellatrix

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6036
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #57 il: Marzo 17, 2019, 05:23:24 pm »
Ah bravo, cercavo anche io per parlare della bambina climatica

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41034
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #58 il: Marzo 18, 2019, 10:03:54 am »
Intanto se si smettesse di chiamarla "bambina" andrebbe già meglio. E' una sedicenne.
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 56428
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Personale sfogo da una mente ecologista
« Risposta #59 il: Marzo 18, 2019, 10:31:30 am »
È dovuto all'aspetto che ha; e ho una teoria per la quale ha un peso nei processi mentali di quelli che la odiano, in particolare maschi.
Io sono un capibara e voi no.