Autore Topic: Idiosincrasie vestiarie  (Letto 4004 volte)

Impenitente

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2012
  • Top.
Idiosincrasie vestiarie
« il: Agosto 12, 2014, 12:21:46 am »
le magliette con le stampe mi mettono tristezza. Sempre più orrendamente vecchio, mamma mia. Prima perlomeno tolleravo le magliette indie, forse anche un po' per quieto vivere. Ora mi irrigidisco, mi lascio andare a qualche altezzosa espressione da divo di hollywood anni 40, e poche frazioni di secondo dopo, provo del pentimento per essere così irrimediabilmente rompipalle
i bambini per strada ascolteranno col cellulare luigi nono

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25116
  • Time waits for no one
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #1 il: Agosto 12, 2014, 12:29:15 am »
Ma perché, esistono ancora?!
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Impenitente

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2012
  • Top.
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #2 il: Agosto 12, 2014, 08:17:39 am »
sì, le magliette ironiche. Roba da nerd, che per quanto fastidiosi magari sono pure simpatici e potrebbero essere buoni amici, non dei manichini da guardare con disgusto da una vetrina
Poi a dire il vero mi danno fastidio anche le maglie di Unknown Pleasures, mi sanno di poser
Trovo ok giusto le maglie di Bowie che aggiungono un pizzico di ambiguità
i bambini per strada ascolteranno col cellulare luigi nono

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30098
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #3 il: Agosto 12, 2014, 09:06:41 am »
ma con le stampe in che senso?
le magliette disegnate?

stimo quelli che indossano solo magliette a tinta unita.
conosco un tipo che ha in guardaroba solo di magliette nere tutte uguali e molti sospettano che indossi sempre la stessa maglietta. un vero coraggioso.

io non ho nemmeno una maglietta a tinta unita.
anzi no ne ho una, ora che ci penso, ma mi fa schifo e non la metto mai.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Impenitente

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2012
  • Top.
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #4 il: Agosto 12, 2014, 09:18:34 am »
sì, coi disegnini e le scritte. Anche se tantissime manco le noto, è come se ad un certo punto (immagino il punto di rottura sia la percentuale di plastica x) si raggiungesse un diverso stato che me le rende fastidiose
Io non indosserei mai nemmeno le t shirt. Vado di polo e camicie, come i tizi col suv e l'impreeesa
i bambini per strada ascolteranno col cellulare luigi nono

MartaBrugola

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1705
  • La sbarba più ambita della 3°E!
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #5 il: Agosto 12, 2014, 11:43:10 am »
E le magliette con le citazioni? Tipo quelle che vendono nelle librerie?
Non mi dispiacciono, ma le vedo sempre indosso a gente che (secondo me) si dà un sacco di arie...
Io sono la gomma, tu la colla.

Impenitente

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2012
  • Top.
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #6 il: Agosto 12, 2014, 12:12:57 pm »
io odio le argute citazioni tutte, sono integralmente pessimo
i bambini per strada ascolteranno col cellulare luigi nono

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 11998
  • mother of cats
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #7 il: Agosto 12, 2014, 12:30:48 pm »
stimo quelli che indossano solo magliette a tinta unita.
conosco un tipo che ha in guardaroba solo di magliette nere tutte uguali e molti sospettano che indossi sempre la stessa maglietta. un vero coraggioso.

io non ho nemmeno una maglietta a tinta unita.
anzi no ne ho una, ora che ci penso, ma mi fa schifo e non la metto mai.
Il massimo del disegnino nelle mie magliette (intendersi t-shirt) sono i pois; piccoli. In compenso, nonostante tristi derive blu-grigio-nero dell'ultimo anno, in genere hanno colori così accesi che ci mancherebbe solo la parte grafica per completare l'opera da arlecchino.
Fiori e fantasie le riservo alle bluse e alle camicette. Da brava pyna. :benebene:
"The crossing can be perilous in this season. One ship alone may founder, where three together may aid one another."

Home is where the cats are

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6915
  • Giullare di Corte
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #8 il: Agosto 12, 2014, 12:39:17 pm »
Io una maglietta con citazione,  la ho.
Ma perché la scelta dei font,  la disposizione delle parole,  ed i colori,  erano fatti davvero bene.
non trovo img su internet.
Al limite poi faccio foto.

Edit
La marca è parole di cotone
Ed un esempio du quello che scrivevo prima,  è  questo

« Ultima modifica: Agosto 12, 2014, 12:45:11 pm da Kro »
Torno Subito.
Godot

Kro

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6915
  • Giullare di Corte
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #9 il: Agosto 12, 2014, 12:52:46 pm »
Approfitto dell'occasione per dire che i 7 w americani tanto sbandierati (who,  when,  where etc) sono una scopiazzatura di Quintiliano (quis,  quid,  ubi,  quibus auxiliis etc)
Strano che non ci abbiano fatto una maglietta.
Quella,  me la sarei fatta.
:sisisi:
Torno Subito.
Godot

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30098
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #10 il: Agosto 12, 2014, 03:02:55 pm »
sì, coi disegnini e le scritte. Anche se tantissime manco le noto, è come se ad un certo punto (immagino il punto di rottura sia la percentuale di plastica x) si raggiungesse un diverso stato che me le rende fastidiose
Io non indosserei mai nemmeno le t shirt. Vado di polo e camicie, come i tizi col suv e l'impreeesa

io le camicie solo d'inverno.
ho una sola camicia a maniche corte che è la mia "divisa elegante" quando la situazione mi obbliga a vestirmi "elegante".
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Dark Star

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5884
  • leisure
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #11 il: Agosto 12, 2014, 04:55:59 pm »
Unknown Pleasures

 :asd: do you remember?
dovevamo chiamare il teste Impenitente

poi ho scoperto che è terribile, è vero, la deriva d' appropriazione, ma la frangia più dark TRUE è salva. insomma, nessuno è ancora arrivato ai Damned o agli Stranglers, no, figuriamoci, la maglia con il rattus norvegicus, che scherziamo? ecco, appunto, io possiedo t shirt di questo tipo, ben poco diffuse, devo dire :pfui:
ho anche una felpa stu-pen-da dei Sepultura. stu-pen-da. non si discute.
la comprai in francia a quindici anni (gran periodo metallico) dopo averla vista addosso ad una ragazza più grande (ahh, queste categorie dell' epoca!) che mi sembrava strafiga, in un parco, con gli anfibi e tutto giusto.
a Grenoble. ho un ricordo ancora vividissimo.
mary jane girl

Impenitente

  • 666tan
  • ***
  • Post: 2012
  • Top.
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #12 il: Agosto 13, 2014, 03:17:05 pm »
sì, coi disegnini e le scritte. Anche se tantissime manco le noto, è come se ad un certo punto (immagino il punto di rottura sia la percentuale di plastica x) si raggiungesse un diverso stato che me le rende fastidiose
Io non indosserei mai nemmeno le t shirt. Vado di polo e camicie, come i tizi col suv e l'impreeesa

io le camicie solo d'inverno.
ho una sola camicia a maniche corte che è la mia "divisa elegante" quando la situazione mi obbliga a vestirmi "elegante".
La camicia a maniche corte è tipo la mia divisa da scioperato

Unknown Pleasures

 :asd: do you remember?
dovevamo chiamare il teste Impenitente

poi ho scoperto che è terribile, è vero, la deriva d' appropriazione, ma la frangia più dark TRUE è salva. insomma, nessuno è ancora arrivato ai Damned o agli Stranglers, no, figuriamoci, la maglia con il rattus norvegicus, che scherziamo? ecco, appunto, io possiedo t shirt di questo tipo, ben poco diffuse, devo dire :pfui:
ho anche una felpa stu-pen-da dei Sepultura. stu-pen-da. non si discute.
la comprai in francia a quindici anni (gran periodo metallico) dopo averla vista addosso ad una ragazza più grande (ahh, queste categorie dell' epoca!) che mi sembrava strafiga, in un parco, con gli anfibi e tutto giusto.
a Grenoble. ho un ricordo ancora vividissimo.

Sì, ricordo, avevo scirtto un post odiosissimo e l'avevo cancellato :asd:
Potrei risultare odiosissimo anche ora. E' che divento intollerante a seconda dei periodi. Saranno gli ormoni o le stagioni
Tante volte avrei voluto comprarmi maglie dei nurse with wound e robe così, che non ascolta nessuno nel raggio di chilometri, ma poi pensavo fosse pretenzioso
Ai metallari tutto è permesso sempre. loro possono.

Ieri ho preso un'insolazione o qualcosa di molto simile, ero completamente ustionato. oggi aspetto gli sviluppi, non escludo di fare un bagno nel latte
Appena mi allontano dal condizionatore, mi si arroventano lo orecchie in modo indegno e comincio a sentire strane sensazioni, come se l'epidermide si trasmormasse in polvere
« Ultima modifica: Agosto 13, 2014, 04:53:49 pm da Impenitente »
i bambini per strada ascolteranno col cellulare luigi nono

Theodorus

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14305
  • Quarteroti e Madonnisi.
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #13 il: Agosto 16, 2014, 01:11:53 am »
le magliette con le stampe mi mettono tristezza. Sempre più orrendamente vecchio, mamma mia. Prima perlomeno tolleravo le magliette indie, forse anche un po' per quieto vivere. Ora mi irrigidisco, mi lascio andare a qualche altezzosa espressione da divo di hollywood anni 40, e poche frazioni di secondo dopo, provo del pentimento per essere così irrimediabilmente rompipalle

Non indosso una maglietta in pubblico da ANNI.

E le polo le aborro come fossero cacca fusa.
Nor is there singing school but studying
Monuments of its own magnificence

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25116
  • Time waits for no one
Idiosincrasie vestiarie
« Risposta #14 il: Agosto 16, 2014, 02:01:02 am »
Caccafusa, new polo brand
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile