Autore Topic: Il salone di Kaer Morhen  (Letto 46722 volte)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #585 il: Gennaio 12, 2020, 04:09:43 pm »
Dove sono potuto rimanere nel solco del testo originale l'ho fatto, così mi chiedevo se mettere
"sellate la giumenta dalla nera criniera, sellate la sua Kelpie", ma non mi convinceva.

*Non mi convinceva perché di cambi di soggetto ne ho già fatti troppi, quindi volevo rimanere su Kenna.
« Ultima modifica: Gennaio 12, 2020, 04:45:05 pm da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #586 il: Gennaio 12, 2020, 08:20:51 pm »
Un giorno si dovrebbe fare una discussione sulle illustrazioni di Denis Gordeev.
Sono estremamente fedeli al testo (e sono autenticamente slave, il che non guasta), ma ci sono dei punti che non mi convincono: uno è l'ambientazione (vestiti più che altro) tardo-rinascimentale, quasi da inizio XVII secolo, l'altro è dato dalle fattezze dei personaggi principali, che sono sì raffinatamente non-glamour, ma non corrispondono alle immagini mentali che ho io (ahimé molto contaminate dai videogiochi). Anche il dinamismo delle azioni, è sì lontano da una spettacolarità fracassona da supereroi, da manga o da film d'azione grossolano, ma sin troppo misurato e quasi statico.
« Ultima modifica: Gennaio 13, 2020, 02:40:41 am da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #587 il: Gennaio 12, 2020, 10:58:29 pm »
Le stavo guardando oggi pomeriggio, trovate cercando Galahad e Ciri.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #588 il: Gennaio 12, 2020, 10:59:19 pm »
Sei più o meno l'unico che legga il forum che possa apprezzare entrambi i mondi...  :asd:

:sisisi: :asd:
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #589 il: Gennaio 12, 2020, 11:06:00 pm »
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #590 il: Gennaio 12, 2020, 11:37:19 pm »
Ce ne sono pochissime con Essi.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #591 il: Gennaio 12, 2020, 11:50:59 pm »
Eppur le trovo...
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #592 il: Gennaio 12, 2020, 11:52:10 pm »
Anche se non somiglia alla mia Essi...
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #593 il: Gennaio 12, 2020, 11:54:21 pm »
Purtuttavia mi piacciono, rendono, come detto, una atmosfera.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #594 il: Gennaio 13, 2020, 12:01:01 am »


Il giardino di Nivellen è non distante dal mio immaginario.



Ciri qui è colta bene, dà forma ai suoi pensieri e atteggiamenti "da ragazza" in quel preciso contesto.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #595 il: Gennaio 13, 2020, 12:02:52 am »
Quelle erbe e quei fiori bradi sono esattamente nello spirito del racconto. È l'abbandono rurale.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #596 il: Gennaio 13, 2020, 01:51:16 am »
Sì, quello sì... ma il combattimento con la Bruxa lo immagini così? Io no. Sebbene abbia delle difficoltà notevoli, quasi una vera deficienza mentale, a visualizzare dei gesti a partire da una descrizione verbale.
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #597 il: Gennaio 13, 2020, 01:57:42 am »
Quanto a Geralt: la fascia è filologica (mentre il modo di legare i capelli nei videogiochi no), ma il volto non lo immagino per nulla così.
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58631
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #598 il: Gennaio 13, 2020, 02:12:38 am »


Per esempio: questa decisamente non è la mia Ciri a Brokilon; e in questa caso ho una mia immagine personale che non è influenzata dai videogiochi, perché ho letto il racconto ben prima dell'uscita di TW3, e in più sin dall'uscita nel 2015 ho detto che Ciri bambina era una delle poche cose del gioco che non mi andavano.
Sino a un certo punto, la realizzazione più vicina alla mia visione di Ciri bambina è l'attrice della vecchia serie polacca (anche se ha gli occhi azzurri, e dovrebbero essere verdi).
« Ultima modifica: Gennaio 13, 2020, 02:15:11 am da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 26020
  • Time waits for no one
Re:Il salone di Kaer Morhen
« Risposta #599 il: Gennaio 13, 2020, 09:20:46 am »
Si, in effetti parlo di atmosfera (Brokilon la vedrei più che abbastanza come è lì).
Con la Bruxa non mi turba la posizione del corpo ma lo fa l'espressione del volto e la mano sinistra, dato che la Bruxa non è un ramarro che sbuca mordace dal canestro di frutta.
Geralt non ha quel volto neppure per me come neppure Ciri bambina.
Ma nemmeno Galahad ha la faccia da bombolone tontolone.
Però c'è una immagine di Ciri e Mistle che me le rende bene, più che nelle fanart più diffuse. Coglie l'adolescenza. L'infanzia e, in parte, l'età adulta, nelle sue rappresentazioni, risultano più leziose.


La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile