Autore Topic: Malva telefilm, e non  (Letto 384628 volte)

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4515 il: Maggio 28, 2018, 12:09:38 am »
Comunque il motivo per cui si sta dalla parte di Johnny è solo di faccia: entrambi avevano delle cacchio di facce da bambino, all'epoca, solo che mentre Daniel/Ralph è rimasto con una stupidissima faccia da bambino invecchiato, Johnny/William ha una interessante faccia da uomo, cresciuto sia in sofferenza e cinismo da una parte, sia in umanità ed empatia dall'altra.

no, il motivo per cui si sta dalla parte del cattivo in questo telefilm è che è il personaggio più interessante e complesso e tormentato.

(e anche un po' la faccia, sì, macchio ha una faccia veramente orrenda E UN RIPORTO TINTO INGUARDABILE)
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4516 il: Maggio 28, 2018, 12:13:55 am »

ma scherzi?
cioè tu vorresti una competizione in cui uno dei due vince perché l'altro ha avuto pietà?
nella competizione sportiva non deve esserci pietà. la pietà è una mancanza di rispetto, bisogna sempre lottare con tutte le proprie forze senza preoccuparsi delle debolezze dell'avversario.

oppure non capisco cosa intendi dire.

Stiamo parlando di sport in cui ci si fa male (per quanto, in quasi tutti gli sport in cui non ci sia l'esibizione in solitaria ci si fa male a vicenda, più o meno...) e infliggere grandi dosi di dolore fisico a un'altra persona senza nessuna pietà, solo per vincere una cazzo di gara sportiva, non lo posso accettare.
E poi il motto del dojo non si riferisce innanzitutto alle competizioni sportive, ma alla strada, alla vita.
Io sono un capibara e voi no.

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4517 il: Maggio 28, 2018, 12:14:11 am »
Nonostante tutte le dosi ultrapesanti di Nietzsche che ho assunto nella mia vita, no mercy non potrò mai vederlo come motto positivo, IN PARTICOLARE in campo sportivo.

ma scherzi?
cioè tu vorresti una competizione in cui uno dei due vince perché l'altro ha avuto pietà?
nella competizione sportiva non deve esserci pietà. la pietà è una mancanza di rispetto, bisogna sempre lottare con tutte le proprie forze senza preoccuparsi delle debolezze dell'avversario.

oppure non capisco cosa intendi dire.

ti faccio un esempio calcistico.
i tipici cappottoni di gol, 7-1 o 8-1... secondo te a un certo punto la squadra che sta in vantaggio di parecchi gol dovrebbe smettere per non infierire troppo? assolutamente no, se lo facesse sarebbe un doppio smacco per la squadra che sta perdendo! niente pietà e continui a segnare, continuando a trattare l'altra squadra da degno avversario in grado di controbattere.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4518 il: Maggio 28, 2018, 12:15:32 am »
Comunque il motivo per cui si sta dalla parte di Johnny è solo di faccia: entrambi avevano delle cacchio di facce da bambino, all'epoca, solo che mentre Daniel/Ralph è rimasto con una stupidissima faccia da bambino invecchiato, Johnny/William ha una interessante faccia da uomo, cresciuto sia in sofferenza e cinismo da una parte, sia in umanità ed empatia dall'altra.

no, il motivo per cui si sta dalla parte del cattivo in questo telefilm è che è il personaggio più interessante e complesso e tormentato.

È tutto scritto sulla faccia.



(Per altro non è il cattivo...)
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4519 il: Maggio 28, 2018, 12:16:43 am »
ti faccio un esempio calcistico.
i tipici cappottoni di gol, 7-1 o 8-1... secondo te a un certo punto la squadra che sta in vantaggio di parecchi gol dovrebbe smettere per non infierire troppo? assolutamente no, se lo facesse sarebbe un doppio smacco per la squadra che sta perdendo! niente pietà e continui a segnare, continuando a trattare l'altra squadra da degno avversario in grado di controbattere.

Ah beh su quello... a me spiace che 4 anni fa i tedeschi non abbiano raggiunto la doppia cifra, col Brasile. Ma principalmente perché era il Brasile...
Io sono un capibara e voi no.

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4520 il: Maggio 28, 2018, 12:17:03 am »
Stiamo parlando di sport in cui ci si fa male (per quanto, in quasi tutti gli sport in cui non ci sia l'esibizione in solitaria ci si fa male a vicenda, più o meno...) e infliggere grandi dosi di dolore fisico a un'altra persona senza nessuna pietà, solo per vincere una cazzo di gara sportiva, non lo posso accettare.

questo era ciò che succedeva nel primo film.
qui lui semplicemente sfrutta a suo favore l'impossibiltà del siliconato di usare il braccio, mettendolo sotto. non mi pare abbia un atteggiamento crudele nei suoi confronti.

considera che nell'MMA una strategia tipica è massacrare di botte una parte del corpo dell'avversario per rendergli difficile usarla  :P
ma del resto giocano secondo quelle regole "facciamoci male a vicenda", in quel caso è un farsi male consensuale  ;D
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4521 il: Maggio 28, 2018, 07:53:17 am »
Mi intrometto per dire la mia sulle arti marziali/sport, scusate ma è un argomento che mi appassiona:
1) non ho mai sopportato le arti marziali fatte passare per competizioni sportive, mai: forse per questo ho sfanculato lo shotokan appena ho potuto;
2) se parliamo di arti marziali, non di sport, "strike first" è un concetto aberrante che farebbe venire i brividi a chiunque abbia un minimo di esperienza. Passa cioè (messa così) il concetto del bulletto che mena le mani per far vedere che lui è un "tira", come si dice da queste parti. Se invece parliamo di sport il discorso è diverso. Per quanto riguarda mischiare le due cose o passarne il confine a seconda delle occasioni, ho già scritto al punto 1)

Fine OT
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4522 il: Maggio 28, 2018, 11:24:47 pm »
Comunque la presa in giro dei metodi di insegnamento di Miyagi-sensei all'inizio del VII episodio, con Daniel ridicolo che coregge il PS (pischello siliconato) anche su come si usa la graffettatrice, è spassosissima.
« Ultima modifica: Maggio 28, 2018, 11:26:27 pm da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4523 il: Maggio 28, 2018, 11:33:44 pm »
Comunque la presa in giro dei metodi di insegnamento di Miyagi-sensei all'inizio del VII episodio, con Daniel ridicolo che coregge il PS (pischello siliconato) anche su come si usa la graffettatrice, è spassosissima.

sì, quel pezzo era stupendo, sono morta dal ridere  :rotfl:
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4524 il: Maggio 29, 2018, 12:05:47 am »
E anche l'episodio con la mamma è grande: già è bello rivedere la vecchia attrice, ma poi le dinamiche con gli altri personaggi - a partire dalla nuora - per quanto convenzionali sono ben fatte.
« Ultima modifica: Maggio 29, 2018, 09:38:13 am da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4525 il: Maggio 29, 2018, 12:12:51 am »
E anche la ricostruzione degli eventi del primo film da parte di Johnny, perché è più sottile di un semplice rovesciamento del punto di vista: mentre racconta ci è chiaro che sì, è una questione di prospettiva e punti di vista, ma percepiamo anche chiaramente che su certi particolari è in malafede, sapendo di distorcere la realtà.
Io sono un capibara e voi no.

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4526 il: Maggio 29, 2018, 08:23:50 am »
E anche la ricostruzione degli eventi del primo film da parte di Johnny, perché è più sottile di un semplice rovesciamento del punto di vista: mentre racconta ci è chiaro che sì, è una questione di prospettiva e punti di vista, ma percepiamo anche chiaramente che su certi particolari è in malafede, sapendo di distorcere la realtà.

concordo, anche quel pezzo mi è piaciuto moltissimo.

poi mi è piaciuto anche il viaggetto in macchina con ubriacatura finale, quando guardano la pagina facebook della loro ex e perculano il suo attuale marito, poi sembra che stiano per fare un combattimento insieme e tu sei lì "oddio oddio" ma gli sceneggiatori GIUSTAMENTE non te lo danno.

(anche perché ralph macchio è duro come una scopa, a differenza di zabka che credo un po' di arti marziali abbia continuato a farle, nella sua vita, perché si muove bene)

E anche l'episodio con la mamma è grande: già è bello rivedere la vecchia attrice, ma poi le dinamcihe con gli altri personaggi - a partire dlala nuora - per quanto convenzionali sono ben fatte.

sì, poi mi sono stupita in positivo di quanto si sia conservata bene la mamma. è diventata una bellissima signora di mezza età: non rifatta, bei capelli, bel viso. complimenti davvero all'attrice per non essere diventata una rifattona ed essersi allo stesso tempo mantenuta molto in forma.
« Ultima modifica: Maggio 29, 2018, 08:25:27 am da Betty Moore »
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30685
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4527 il: Maggio 29, 2018, 08:26:30 am »
ah, poi comunque il vero idolo del film è il figlio sovrappeso di La Russo   :asd:
il pezzo in cui lui e Johnny si beccano a casa La Russo era bellissimo: il bambino VS il bambino cresciuto.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4528 il: Maggio 29, 2018, 09:37:28 am »
ah, poi comunque il vero idolo del film è il figlio sovrappeso di La Russo   :asd:
il pezzo in cui lui e Johnny si beccano a casa La Russo era bellissimo: il bambino VS il bambino cresciuto.

Stavo per scriverlo ieri era.  ;D
Io sono un capibara e voi no.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58195
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malva telefilm, e non
« Risposta #4529 il: Maggio 29, 2018, 09:43:19 am »
poi mi è piaciuto anche il viaggetto in macchina con ubriacatura finale, quando guardano la pagina facebook della loro ex e perculano il suo attuale marito, poi sembra che stiano per fare un combattimento insieme e tu sei lì "oddio oddio" ma gli sceneggiatori GIUSTAMENTE non te lo danno.

Quello è il  momento culmine della serie... e altro che un combattimento, ti aspetti che si mettano a limonare, ancora un po'.  :battipaglia: Poi certo, fare a botte è sempre stato il modo in cui certi maschi sublimano quel tipo di pulsioni.

E il marito della bionda è ovviamente un figo, bello ma maturo, non giovanilistico.
« Ultima modifica: Maggio 29, 2018, 11:42:57 am da Allevi3MSC »
Io sono un capibara e voi no.