Autore Topic: Rom: che fare?  (Letto 28638 volte)

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #195 il: Settembre 23, 2010, 07:30:26 pm »
Ale, và che se noi siamo aggressivi tu ci tratti con condiscendenza. Preferisco l'aggressività. Anche perchè non fai che ripete le STESSE cose, dicendo che quello che diamo noi sono impossibili e stop.
No, grazie al cazzo, eh.
Io sono aperta verso certe cose,ma se uno mi dice che la deportazione è cosa buona e giusta permetti che mi girino i maroni? Abbiam fatto mille volte le stesse obiezioni e tu non hai risposto.
poi, se vuoi fare la vittima offesa fai pure.

EDIT: non è che ho dato del razzista, le cose che DICI sono razziste. È un fatto, eh. No, dimmi se la deportazione è un discorso non razzista.
Mah.

Sono semplicemente calmo.
Se ti dico che io deporterei anche gli italiani che non pagano le tasse e tu mi rispondi che non si può!, ne deduco che ci sia un limite dell'ironia insuperabile.

Io ripeto le stesse cose?
Mi avete detto che loro sono italiani, che devono rispettare la legge, che si devono integrare a ripetizione.
Io vi ho portato l'esempio di uno che se ne strafega di integrarsi.

Parlaimm e non ce capaimm [cit.]

Non faccio la vittima, mi sono solo rotto le palle di questa discussione.

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #196 il: Settembre 23, 2010, 07:38:02 pm »

scusa, chi ha esordito qui dicendo che tu li espelleresti tutti? io ti ho risposto a tono. è inutile che lanci il sasso e poi nascondi la mano.  e sottolineo che non sono responsabile IO delle risposte degli altri,tra le altre cose.

comunque, rispetto al sentirsi insultati nella propria intelligenza, mi riferisco alla storia del non sentirsi italiani. tu dici che giustamente ti ci fai la birra con il fatto che numerosi cittadini non rom e con cittadinanza italiana  non lo si sentono, però l'opinione di un unico rom non ti ci fai la birra, anzi, la usi a paradigma di un'intero gruppo.

boh?

Ripeto: espellerei anche gli italiani che non pagano le tasse.
Non nascondo la mano, non ci penso proprio.
Io ho parlato dei problemi che la maggior parte di noi (non lo so, dipende dall'età) deve affrontare ogni cazzo di giorno che nostro Signore ha creato.
Io ho parlato di mutui e affitti, di libri per la scuola e pannolini.
La nostra realtà, la nostra vita.

E cosa mi è stato risposto?
I rom hanno gli stessi diritti di chi ha problemi finanziari.

Vabbè dai.

Allora ti dico sti cazzi dei rom.

Questa è la sintesi del mio pensiero.
Con cortesia e rispetto.

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Rom: che fare?
« Risposta #197 il: Settembre 23, 2010, 07:49:29 pm »
espellerei anche gli italiani che non pagano le tasse.

ahahaha diocristo  :asd:
Espellere per mandare dove? Per espellere uno devi sapere dove cazzo devi rimandarlo cioè deve avere un passaporto straniero, così lo rimandi al suo paese. Se è italiano come lo espelli? Dove lo mandi? Chi se lo prende? Magari chi se lo becca a sua volta giustamente lo espelle e te lo rispedisce al mittente (in italia) :asd:

sono curiosissima anche di sapere queste fantomatiche espulsioni di rom come dovrebbero concretizzarsi, fattivamente (ipotesi mia: in barzelletta?)
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #198 il: Settembre 23, 2010, 07:57:29 pm »
Nuova Carne: in Francia Funziona che danno 300 euro ad ogni adulto e tornano o in Romania o in Bulgaria  o Ungheria o saildiavolo (la  maggior parte in romania).

poi dopo qualche mese (tieni conto che trecento euro in romania non saranno una forutna ma non sono nemmeno pochi ) nessuno gli impedisce di ritornare... :asd: e hai buttato nel cesso 300 Eurozzi a cranio.

vorrei sapere anche io dove si metterebbero questi italiani che non pagano le tasse. In madagascar? ci inventiamo che hanno un nonno ebreo e li spediamo in Israele?  ;D

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Rom: che fare?
« Risposta #199 il: Settembre 23, 2010, 08:01:03 pm »
Nuova Carne: in Francia Funziona che danno 300 euro ad ogni adulto e tornano o in Romania o in Bulgaria  o Ungheria o saildiavolo (la  maggior parte in romania).
"tornano"? per "tornarci" devono esserci nati, se non ci sono nati sei tu che ce li stai MANDANDO, quindi se non c'è un accordo col governo ungherese o rumeno (e figuriamoci se c'è, con la disoccupazione che c'è pure là) mi sa che te li rimandano indietro.

La maggior parte dei rom la romania non l'ha mai vista manco col cannocchiale, sono nati qua, sono italiani. Non vedo perchè la romania dovrebbe essere disposta a fare da ricettacolo.
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #200 il: Settembre 23, 2010, 08:01:55 pm »
espellerei anche gli italiani che non pagano le tasse.

ahahaha diocristo  :asd:
Espellere per mandare dove? Per espellere uno devi sapere dove cazzo devi rimandarlo cioè deve avere un passaporto straniero, così lo rimandi al suo paese. Se è italiano come lo espelli? Dove lo mandi? Chi se lo prende? Magari chi se lo becca a sua volta giustamente lo espelle e te lo rispedisce al mittente (in italia) :asd:

sono curiosissima anche di sapere queste fantomatiche espulsioni di rom come dovrebbero concretizzarsi, fattivamente (ipotesi mia: in barzelletta?)

Ironia...portami via...

NuovaCarne

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 51273
  • Io sugnu malacarne!
Re: Rom: che fare?
« Risposta #201 il: Settembre 23, 2010, 08:03:43 pm »
espellerei anche gli italiani che non pagano le tasse.

ahahaha diocristo  :asd:
Espellere per mandare dove? Per espellere uno devi sapere dove cazzo devi rimandarlo cioè deve avere un passaporto straniero, così lo rimandi al suo paese. Se è italiano come lo espelli? Dove lo mandi? Chi se lo prende? Magari chi se lo becca a sua volta giustamente lo espelle e te lo rispedisce al mittente (in italia) :asd:

sono curiosissima anche di sapere queste fantomatiche espulsioni di rom come dovrebbero concretizzarsi, fattivamente (ipotesi mia: in barzelletta?)

Ironia...portami via...
ah meno male, quindi non lo pensi davvero che vuoi espellere i rom. Effettivamente mi pareva TROPPO una cazzata.
|||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||||||||| |||

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #202 il: Settembre 23, 2010, 08:08:12 pm »
Nuova Carne: in Francia Funziona che danno 300 euro ad ogni adulto e tornano o in Romania o in Bulgaria  o Ungheria o saildiavolo (la  maggior parte in romania).
"tornano"? per "tornarci" devono esserci nati, se non ci sono nati sei tu che ce li stai MANDANDO, quindi se non c'è un accordo col governo ungherese o rumeno (e figuriamoci se c'è, con la disoccupazione che c'è pure là) mi sa che te li rimandano indietro.
parlo di quelli nati lì, ovviamente, anche se il 99% della gente non accetta che ci siano rom italiani.
il governo ungherese è sicuramente molto più avanti rispetto a quello rumeno, lì i rom sono istruiti e sono considerati cittadini come tutti gli altri. in Romania invece la situazione è a dir poco tragica, ed è  ancora una volta colpa di Ceaucescu, come è colpa sua per gli orfani e le miriadi di cani randagi, quindi figurati ( ho detto una cazzata includendo l'Ungheria, perché credo che la maggioranza di rom di recente migrazione sia di nazionalità rumena e dalla zona ex-jugoslavia, dove dopo anni di tranquillità stanno cominciando ad aver seri problemi).

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #203 il: Settembre 23, 2010, 08:18:06 pm »
Gli italiani li mandiamo nei paradisi fiscali in cui rintanavano i loro capitali, per pagare le stesse tasse di un operaio.
Carina come idea?

Sì, è carina...

I rom che non sono in regola e non ci si vogliono nemmeno mettere: fuori dall'Italia.

Li mettiamo su un gommone e li mandiamo in Libia, dall'amico del nano.

Ah...fammi mettere la faccina, altrimenti non si coglie l'ironia.... :asd:

DDRD(evotchka)

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #204 il: Settembre 23, 2010, 08:22:25 pm »
sinceramente non capisco a che pro far ironia, sarà che sono una fallita che guarda la vita che le scorre blabla.

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: Rom: che fare?
« Risposta #205 il: Settembre 23, 2010, 08:28:27 pm »
Ecco, quoto NC: premesso che la deportazione blablabla (già affrontato il tema in millemila altri post di questo topic), su che base si dovrebbe decidere un posto dove mandare tale minoranza con biglietto di sola andata? Facciamo un totoimmondiziaio? Se sono italiani da un secolo risaliamo alla n generazione come quando i tedeschi dovevano dichiarare le eventuali ascendenze ebraiche?

Notate facilmente che se si tenta di dare una parvenza di legalità all'operazione tutto l'ambaradan cade ridicolmente su se stesso.


PS: qua aggiungo il bannerino se sembra che faccia cadere le opinioni dall'alto in nome di una qualche autorità di cui sono investito (???).

QUESTA È UNA MIA OPINIONE, NON È UNA LINEA DI PENSIERO CHE IO VOGLIA IMPORRE A UN QUALSIVOGLIA UTENTE
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: Rom: che fare?
« Risposta #206 il: Settembre 23, 2010, 08:29:37 pm »
sinceramente non capisco a che pro far ironia, sarà che sono una fallita che guarda la vita che le scorre blabla.
DDR, è triste rivelartelo così: sei una gattara che guarda i banbini povri negli uochi.

:P
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #207 il: Settembre 23, 2010, 08:29:47 pm »
Non so perchè se tu ti senta una fallita che guarda la vita che scorre...
Però ti dico che a me questo dei rom sembra l'ultimo dei problemi...ma vedo che per voi è un argomento infuocato...che ne so, mi dispiace...

Io volevo prendere tutto con ironia.
Un'ironia che non è una presa per il culo, ma è un'ironia amara.
L'ironia di uno che guarda i rom e li vede che si lamentano perchè il campo rom si Salone è lontano dal centro di Roma e loro devono prendere i mezzi per andarci.

L'ironia di uno che vede gente fare i salti mortali per comprarsi un buco nelle borgate perchè le case costano di meno.
L'ironia di uno che vede gente fare i salti mortali per mandare i figli all'asilo privato perchè in quello pubblico "i figli degli extracomunitari stanno prima".

Questa è la mia ironia.

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: Rom: che fare?
« Risposta #208 il: Settembre 23, 2010, 08:33:17 pm »
L'ironia di uno che vede gente fare i salti mortali per mandare i figli all'asilo privato perchè in quello pubblico "i figli degli extracomunitari stanno prima".
Me la spieghi? Qual è il problema? (se mai ci spostiamo in/apriamo altri topic)
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

AlePato

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #209 il: Settembre 23, 2010, 08:35:20 pm »
Non c'è problema.
Peace and love.