Autore Topic: Rom: che fare?  (Letto 21677 volte)

Belle

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 238
Re: Rom: che fare?
« Risposta #30 il: Maggio 15, 2008, 07:07:38 pm »
E' tutta propaganda senza mezzi

Mattia

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1222
  • In The Evidence Of Its Brilliance
Re: Rom: che fare?
« Risposta #31 il: Maggio 15, 2008, 07:09:10 pm »
proprio oggi ho assistito per studio a delle udienze in tribunale per processi direttissimi in applicazione della Bossi-Fini.
La situazione brevemente era questa: clandestini senza lavoro e permesso di soggiorno con già decreto di espulsione emesso, vengono arrestati (|-) perchè dovevan andarsene e non l'hanno fatto.processo che si svolge in 10 minuti patteggiano la pena che viene sospesa quindi non si fanno neppure un giorno.emesso nulla osta per andarsene dall'Italia. e dopo? nulla. Lo Stato non ha soldi quindi questi clandestini non vengon accompagnati alla frontiera...e la storia finisce qui! dieci processi così in un ora. Lo Stato si ferma qui!
Ho già scritto sopra che son contraria a bruciare i campi perchè la giustizia deve fare il suo corso, ma se è questo il corso della giustizia sono un pò perplessa!
Poi sentire Maroni che fa grandi discorsi di espellere i Rom quando non ci son i fondi neppure per le espulsioni attuali mi rende ancora più perplessa! :bambambam:

Forum tutta la vita...

Valentinavale

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 456
  • WAITING FOR NORMA
Re: Rom: che fare?
« Risposta #32 il: Maggio 15, 2008, 07:26:15 pm »
proprio oggi ho assistito per studio a delle udienze in tribunale per processi direttissimi in applicazione della Bossi-Fini.
La situazione brevemente era questa: clandestini senza lavoro e permesso di soggiorno con già decreto di espulsione emesso, vengono arrestati (|-) perchè dovevan andarsene e non l'hanno fatto.processo che si svolge in 10 minuti patteggiano la pena che viene sospesa quindi non si fanno neppure un giorno.emesso nulla osta per andarsene dall'Italia. e dopo? nulla. Lo Stato non ha soldi quindi questi clandestini non vengon accompagnati alla frontiera...e la storia finisce qui! dieci processi così in un ora. Lo Stato si ferma qui!
Ho già scritto sopra che son contraria a bruciare i campi perchè la giustizia deve fare il suo corso, ma se è questo il corso della giustizia sono un pò perplessa!
Poi sentire Maroni che fa grandi discorsi di espellere i Rom quando non ci son i fondi neppure per le espulsioni attuali mi rende ancora più perplessa! :bambambam:

Forum tutta la vita...

Machhè Forum! sembrava di esser alle Poste!
LA FERRAGNA HA LA 500! RIPETO: LA FERRAGNA HA LA 500

chiarahhh

  • The Gravy
  • *
  • Post: 83
  • Follie, follie!
Re: Rom: che fare?
« Risposta #33 il: Maggio 16, 2008, 03:09:14 pm »
proprio oggi ho assistito per studio a delle udienze in tribunale per processi direttissimi in applicazione della Bossi-Fini.
La situazione brevemente era questa: clandestini senza lavoro e permesso di soggiorno con già decreto di espulsione emesso, vengono arrestati (|-) perchè dovevan andarsene e non l'hanno fatto.processo che si svolge in 10 minuti patteggiano la pena che viene sospesa quindi non si fanno neppure un giorno.emesso nulla osta per andarsene dall'Italia. e dopo? nulla. Lo Stato non ha soldi quindi questi clandestini non vengon accompagnati alla frontiera...e la storia finisce qui! dieci processi così in un ora. Lo Stato si ferma qui!
Ho già scritto sopra che son contraria a bruciare i campi perchè la giustizia deve fare il suo corso, ma se è questo il corso della giustizia sono un pò perplessa!
Poi sentire Maroni che fa grandi discorsi di espellere i Rom quando non ci son i fondi neppure per le espulsioni attuali mi rende ancora più perplessa! :bambambam:

Che tu sappia, sono rimasti soldi per espellere almeno Maroni?

Valentinavale

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 456
  • WAITING FOR NORMA
Re: Rom: che fare?
« Risposta #34 il: Maggio 16, 2008, 05:12:54 pm »
Al massimo per quello organizziamo alla veloce una raccolta fondi!  :)
LA FERRAGNA HA LA 500! RIPETO: LA FERRAGNA HA LA 500

Lidalgirl

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 160
  • Nana Rossa
Re: Rom: che fare?
« Risposta #35 il: Maggio 16, 2008, 05:53:58 pm »

Che tu sappia, sono rimasti soldi per espellere almeno Maroni?
il famoso tesoretto...ahahahah.


La Giustizia in Italia...ah, problema assai gravoso.
consiglio a tutti la lettura di Toghe rotte del procuratore aggiunto Bruno Tinti.
ego vi assolvo

Elettra84

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 45
Re: Rom: che fare?
« Risposta #36 il: Maggio 20, 2008, 11:46:29 pm »
Un argomento spinoso e poliedrico... voi che ne pensate? Spagna e Europa ci stanno attaccando piú o meno velatamente e la gente brucia i campi Rom.

Ma possibile che in Italia sia cosí difficile far rispettare la legge? Davvero dobbiamo ricorrere ogni volta a sobillare le masse popolari parlando di fantomatici raid punitivi?


A volte mi viene da pensare che siamo un paese di buzziconi dal cervello piccolo e dalle menti pigre, senza alcuna coscienza civile e sociale. Mi sembra che la rispettabilissima intellighenzia italiana sia diventata piú una leggenda che una vera elite a cui le persone dovrebbero ispirarsi.

Bubu

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #37 il: Maggio 21, 2008, 12:04:47 am »
Credo ci sia già una discussione sull'argomento, mi pare: a Napoli bruciano i campi rom.

Belle

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 238
Re: Rom: che fare?
« Risposta #38 il: Maggio 21, 2008, 01:07:29 pm »
A volte mi viene da pensare che siamo un paese di buzziconi dal cervello piccolo e dalle menti pigre, senza alcuna coscienza civile e sociale. Mi sembra che la rispettabilissima intellighenzia italiana sia diventata piú una leggenda che una vera elite a cui le persone dovrebbero ispirarsi.

Purtroppo la penso anch'io così.

Adriana

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 14020
  • C'è un Templare in ognuno di noi
    • La lettrice felice
Re: Rom: che fare?
« Risposta #39 il: Settembre 07, 2010, 03:13:25 pm »

Apro questa discussione (mi sembra che non ce ne sia una specifica sull'argomento) per riflettere dopo i rimpatri dei rom voluti da Sarkozy e gli sgomberi dei campi in varie parti d'Italia.

Confesso di conoscere solo l'opinione comune: che i rom vivono di espedienti, non vogliono davvero integrarsi con gli italiani e, pur definendosi 'nomadi', possono passare molti anni in un luogo senza spostarsi. Sono pregiudizi o c'è del vero?

Cosa si può fare per migliorare la situazione?
Sono la Barbie
Vivo nella vostra casa di bambole
Ogni giorno mi cambiate i vestiti.
Se ce la faccio a uscire di qua

Vi ammazzo tutti.

(José Padua)

E' solo guardando il tg1 che crediamo di vivere in un sogno (cit. 'Inception Berlusconi')

Errare è umano, perseverare è cretino.

Bisca

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 5264
  • Va pensiero sull'ali d'orate
Re: Rom: che fare?
« Risposta #40 il: Settembre 07, 2010, 03:41:03 pm »
Sinceramente non riesco a pensare a una soluzione che non parta da uno sforzo di fiducia degli italiani non rom. In questo momento il loro e il "nostro" comportamento non può che portare avanti un circolo vizioso: qualche zingaro ha iniziato a rubare per andare avanti, quei pochi che osano cercare lavoro non lo trovano se non nascondendo le proprie origini per via dei furti degli altri, se non trovano lavoro sono costretti a procurarsi da vivere in qualche modo, e avanti così. Poi insomma, non sembra che si sbattano troppo per adattarsi al "nostro" sistema sociale: l'obbligo scolastico cercano di rispettarlo in pochi, e perdono le basi per l'integrazione.

A proposito della situazione attuale avevo seguito una puntata di Presa Diretta che parlava dei rom del Testaccio di Roma, che dopo anni e anni erano stati cacciati in periferia, pur essendo ben integrati.
[...] è uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (cit.)

Mirtillosa°

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #41 il: Settembre 07, 2010, 03:46:36 pm »
secondo me si dovrebbe smettere di chiamarli rom, o comunque fare delle distinzioni. Lo dico perchè molti zingari sono italianissimi, i rom invece vengono da alcuni paesi dell'est europa, inoltre un sacco di persone credono che rom sia sinonimo di rumeno e credono che tutti i rumeni siano zingari e questa cosa mi ha davvero scocciata

lucaluca

  • Visitatore
Re: Rom: che fare?
« Risposta #42 il: Settembre 07, 2010, 04:06:04 pm »
la risposta è semplice come succedeva nella jugoslavia ai tempi di tito:
o lavori e rispetti le leggi o finisci a goli otok a spaccare pietre sotto il sole.
e la stessa cosa varrebbe per chi poi sfrutta la cosa per fini di propaganda poltica tipo i tizi verdani

Mae

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8348
Re: Rom: che fare?
« Risposta #43 il: Settembre 07, 2010, 11:09:56 pm »

Apro questa discussione (mi sembra che non ce ne sia una specifica sull'argomento) per riflettere dopo i rimpatri dei rom voluti da Sarkozy e gli sgomberi dei campi in varie parti d'Italia.

Confesso di conoscere solo l'opinione comune: che i rom vivono di espedienti, non vogliono davvero integrarsi con gli italiani e, pur definendosi 'nomadi', possono passare molti anni in un luogo senza spostarsi. Sono pregiudizi o c'è del vero?

Cosa si può fare per migliorare la situazione?
Da quanto ne so non è un pregiudizio, purché queste considerazioni non si estendano a tutti i nomadi. Una parte effettivamente non vuole integrarsi, altri invece lavorano o studiano, anche nei campi.

Non so come migliorare la situazione. Credo che un eccesso di assistenzialismo sia deleterio, ma che lo Stato debba offrire alternative (studio, lavoro, alloggio) e far rispettare delle regole, un po'come nei campi gestiti dalla Caritas.

Di sicuro gli sgomberi preelettorali non servono a un tubo, solo a distruggere il lavoro degli insegnanti che si impegnano per l'integrazione dei bambini.
"Il Darfur, è dentro di noi"

bzw.

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 963
  • europa neocarolingia
Re: Rom: che fare?
« Risposta #44 il: Settembre 07, 2010, 11:42:40 pm »
A Pescara gli zingari sono stanziali, hanno addirittura i loro quartieri. Non sono noti per la raffinatezza, ma dopotutto nessun terrone lo è. E Pescara non è l'unico luogo ad avere da secoli comunità zingare stanziali. Sia Rom che Sinti.
‎"Father had only gone out to rescue Petyr Pimple. He brought them the gold they asked for, but they hung him anyway."
"Hanged, Ami. Your father was not a tapestry."