Autore Topic: Malvagiornalisti e malvaintellettuali  (Letto 18826 volte)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25881
  • Time waits for no one
Re: Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #75 il: Gennaio 09, 2016, 01:00:24 am »
Madonna Bobo Craxi... :facepalm: sta mandando fuori pure Mentana... ;D
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41449
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #76 il: Ottobre 02, 2017, 10:55:35 am »
Betty ti ricordi quando la famosa Michela diceva che Tu eri Guia Soncini?  :sisisi: :asd:

http://24ilmagazine.ilsole24ore.com/2017/09/una-modesta-proposta/
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30729
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #77 il: Ottobre 03, 2017, 01:15:17 pm »
Betty ti ricordi quando la famosa Michela diceva che Tu eri Guia Soncini?  :sisisi: :asd:

http://24ilmagazine.ilsole24ore.com/2017/09/una-modesta-proposta/

quanto la odio guia soncini.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #78 il: Ottobre 03, 2017, 01:45:50 pm »
e chi diamine è guia soncini
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #79 il: Ottobre 03, 2017, 01:55:50 pm »
ho letto l'articolo: MAH.
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25881
  • Time waits for no one
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #80 il: Ottobre 03, 2017, 02:30:24 pm »
Letto e accolgo come valida la considerazione sul disinteresse all'informazione (non chiedersi il perché di qualcosa e non cercare dati) in una condizione di disponibilità illimitata.
Torna a starmi sul cazzo quando nobilita la sua formazione, che è evidente essere stata privilegiata, nei suoi stessi esempi, nei suoi stessi riferimenti. Cinquantamila euro lordi l'anno, poi, sono indice di differenza di classe, mi spiace. E il mondo non si riduce a Roma.
Non sono neppure d'accordo sul suo concetto di elitario.
L'élite diventa elitarismo quando non propone ma sputa in faccia la conoscenza (che va oltre l'informazione), indifferente o inconsapevole della asimmetria che divide le persone nell'accesso e nello sviluppo della conoscenza stessa, che non è solo quella tecnico/specialistica, oggetto di un un percorso formativo esterno (per qualcuno, eugenio, anche interno) ma la formazione culturale (quella dell'esempio "preraffaellita"), non solo nozione ma in parte metodo e in altra parte orizzonte condiviso di classe, tradizione (da --> a). Ed è un male reale.
« Ultima modifica: Ottobre 03, 2017, 02:31:56 pm da Mixarchagevas »
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6729
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #81 il: Ottobre 03, 2017, 02:34:16 pm »
Letto e accolgo come valida la considerazione sul disinteresse all'informazione (non chiedersi il perché di qualcosa e non cercare dati) in una condizione di disponibilità illimitata.
Torna a starmi sul cazzo quando nobilita la sua formazione, che è evidente essere stata privilegiata, nei suoi stessi esempi, nei suoi stessi riferimenti. Cinquantamila euro lordi l'anno, poi, sono indice di differenza di classe, mi spiace. E il mondo non si riduce a Roma.
Non sono neppure d'accordo sul suo concetto di elitario.
L'élite diventa elitarismo quando non propone ma sputa in faccia la conoscenza (che va oltre l'informazione), indifferente o inconsapevole della asimmetria che divide le persone nell'accesso e nello sviluppo della conoscenza stessa, che non è solo quella tecnico/specialistica, oggetto di un un percorso formativo esterno (per qualcuno, eugenio, anche interno) ma la formazione culturale (quella dell'esempio "preraffaellita"), non solo nozione ma in parte metodo e in altra parte orizzonte condiviso di classe, tradizione (da --> a). Ed è un male reale.


mi sono perso alla fine ma concordo in pieno. Aggiungo che la prima parte, per persone che si fermano un attimo a riflettere, è OVVIA, ovvero, è solo un punto di partenza
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58307
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #82 il: Ottobre 03, 2017, 02:40:22 pm »
Betty ti ricordi quando la famosa Michela diceva che Tu eri Guia Soncini?  :sisisi: :asd:

http://24ilmagazine.ilsole24ore.com/2017/09/una-modesta-proposta/

quanto la odio guia soncini.

Questa frase però ancora non nega che siate la stessa persona...
Io sono un capibara e voi no.

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41449
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #83 il: Ottobre 03, 2017, 02:47:22 pm »
Betty ti ricordi quando la famosa Michela diceva che Tu eri Guia Soncini?  :sisisi: :asd:

http://24ilmagazine.ilsole24ore.com/2017/09/una-modesta-proposta/

quanto la odio guia soncini.

Questa frase però ancora non nega che siate la stessa persona...

 :asd:
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41449
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #84 il: Ottobre 03, 2017, 02:48:52 pm »

Torna a starmi sul cazzo quando nobilita la sua formazione, che è evidente essere stata privilegiata

Snob alla quarta  :patpat:
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

PiantaGrassa

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 17439
  • Divyna Veggente
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #85 il: Ottobre 03, 2017, 02:55:25 pm »
Non l'ho letto tutto perché mi irrita, confermando la tesi che ci si ferma al titolo. E lo commento pure!
"Quando io uso una parola, essa significa esattamente ciò che io voglio che significhi"

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25881
  • Time waits for no one
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #86 il: Ottobre 03, 2017, 05:32:45 pm »
Letto e accolgo come valida la considerazione sul disinteresse all'informazione (non chiedersi il perché di qualcosa e non cercare dati) in una condizione di disponibilità illimitata.
Torna a starmi sul cazzo quando nobilita la sua formazione, che è evidente essere stata privilegiata, nei suoi stessi esempi, nei suoi stessi riferimenti. Cinquantamila euro lordi l'anno, poi, sono indice di differenza di classe, mi spiace. E il mondo non si riduce a Roma.
Non sono neppure d'accordo sul suo concetto di elitario.
L'élite diventa elitarismo quando non propone ma sputa in faccia la conoscenza (che va oltre l'informazione), indifferente o inconsapevole della asimmetria che divide le persone nell'accesso e nello sviluppo della conoscenza stessa, che non è solo quella tecnico/specialistica, oggetto di un un percorso formativo esterno (per qualcuno, eugenio, anche interno) ma la formazione culturale (quella dell'esempio "preraffaellita"), non solo nozione ma in parte metodo e in altra parte orizzonte condiviso di classe, tradizione (da --> a). Ed è un male reale.


mi sono perso alla fine ma concordo in pieno. Aggiungo che la prima parte, per persone che si fermano un attimo a riflettere, è OVVIA, ovvero, è solo un punto di partenza

L'élite cessa di avere diritto al rispetto quando invece di svolgere una funzione propulsiva diventa la componente sociale che sputa in faccia al resto del consorzio sociale la propria formazione culturale, che non è composta solo da studi specifici, quella che chiamo la conoscenza tecnico/specialistica, ma anche e soprattutto da una massa di componenti legate al proprio status.
Peggiore della élite elitarista che si fonda sulla tradizione, sul passaggio dello status, tuttavia, c'è l'élite puramente tecnico/specialistica che è diventata élite in virtù dei percorsi formativi, senza particolari eredità di status culturale (ed economico), e sul proprio sudato successo fonda il disprezzo elitarista verso il resto del consorzio sociale (inferiore) di cui sopra. Gente piena di un "Io" parvenu, che fatico ad apprezzare. L'élite tradizionale possiede almeno l'understatement, pur non essendo migliore.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12471
  • mother of cats
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #87 il: Ottobre 03, 2017, 05:58:41 pm »
Io non ho avuto la capacità e soprattutto la forza d'animo per andare oltre la 10^ riga.
Ma non credo sia un problema culturale o "di classe"  ;D, ma del suo stile narrativo.
"Tenía tan mala memoria que se olvidó de que tenía mala memoria y se acordó de todo" (R.G.d.l.S.)

Home is where the cats are

Betty Moore

  • Administrator
  • Cecy
  • *****
  • Post: 30729
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #88 il: Ottobre 03, 2017, 06:20:57 pm »
Io non ho avuto la capacità e soprattutto la forza d'animo per andare oltre la 10^ riga.
Ma non credo sia un problema culturale o "di classe"  ;D, ma del suo stile narrativo.

il prologo di quell'articolo è una paraculata unica.
difendersi preventivamente nei confronti di chi non vuole legittimamente leggere più di dieci parole del suo bouquet di banalità.
Tutte le strade portano a Ro Pullo e Voreno (NC)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25881
  • Time waits for no one
Re:Malvagiornalisti e malvaintellettuali
« Risposta #89 il: Ottobre 03, 2017, 06:30:36 pm »
Secondo me invece il richiamo alla immobilità non è così ovvio e banale.
Su quella considerazione si può fondare che l'altro non è un inferiore genetico ma un pigro strafottente. Suonerà americana come visione ma sottintende che l'altro può emanciparsi. La linea prevalente, maggioritaria, non ammette invece l'emancipabilità.
E questa linea prevalente mi fa ribrezzo.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile