Autore Topic: Il Ripostiglio del Malv-umore  (Letto 938973 volte)

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #630 il: Agosto 07, 2008, 03:24:37 pm »
Devo aspettare che vasa via la persona che le ha fatte per aprire il file e descrivervelo... tenete duro per una ventina di minuti.

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #631 il: Agosto 07, 2008, 05:05:32 pm »
Eccomi! Ho scritto qui. Non ho descritto tutta la presentazione però, è una settimana difficile, ho avuto pietà di me stessa.

Awee

  • Caramella Rossana
  • *
  • Post: 46
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #632 il: Agosto 08, 2008, 12:22:17 pm »
Son tornata dal miio viaggio di lavoro e finalmente sono in ferie, decisa più che mai a cambiare mestiere.

A giugno ho fatto un colloquio per uno dei miei posti da sogno, mi avevano detto che mi avrebbero fatto sapere in due settimane, naturalmente non ho ricevuto risposta.

Stamattina sono andata a fare un colloquio di lavoro, tra l'altro per una posizione che mi piace tantissimo e per la quale ho un minimo minimo di esperienza risalente però a molto tempo fa.
Purtroppo cercavano una persona con molta più esperienza.
E per altro, la cosa che mi fa un po' incavolare è che a 30 anni per una parte del mondo del lavoro sei bollita e/o una che non vuole fare nulla e/o una che non sa che cosa vuole dalla vita, semplicemente perchè appena dopo la laurea hai avuto la possibilità di fare un lavoro che non farebbe altrove, e fortunatamente pagato decentemente.

Via, consoliamoci con una cosa: il tipo che mi ha fatto il colloquio stamattina, e che dovrebbe peraltro essere il mio capo, era poco più grande di me, e ... wow, per intenderci, il tipo che quando parlava di "posizioni" ti faceva pensare a cose molto molto terrene (ed amene). Tra l'altro, essendo circa 40 cm più alto di me, lasciava molto spazio alla fantasia...
Se non sarà il mio capo, non è un peccato.




Vanilla_

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 454
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #633 il: Agosto 08, 2008, 12:54:41 pm »
Son tornata dal miio viaggio di lavoro e finalmente sono in ferie, decisa più che mai a cambiare mestiere.

A giugno ho fatto un colloquio per uno dei miei posti da sogno, mi avevano detto che mi avrebbero fatto sapere in due settimane, naturalmente non ho ricevuto risposta.

Stamattina sono andata a fare un colloquio di lavoro, tra l'altro per una posizione che mi piace tantissimo e per la quale ho un minimo minimo di esperienza risalente però a molto tempo fa.
Purtroppo cercavano una persona con molta più esperienza.
E per altro, la cosa che mi fa un po' incavolare è che a 30 anni per una parte del mondo del lavoro sei bollita e/o una che non vuole fare nulla e/o una che non sa che cosa vuole dalla vita, semplicemente perchè appena dopo la laurea hai avuto la possibilità di fare un lavoro che non farebbe altrove, e fortunatamente pagato decentemente.

Via, consoliamoci con una cosa: il tipo che mi ha fatto il colloquio stamattina, e che dovrebbe peraltro essere il mio capo, era poco più grande di me, e ... wow, per intenderci, il tipo che quando parlava di "posizioni" ti faceva pensare a cose molto molto terrene (ed amene). Tra l'altro, essendo circa 40 cm più alto di me, lasciava molto spazio alla fantasia...
Se non sarà il mio capo, non è un peccato.





Dai dai, non mollare... un grande in bocca al lupo  ;)
Accadono cose che sono come domande . Passa un minuto , oppure anni , e poi la vita risponde .

Bubu

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #634 il: Agosto 11, 2008, 07:09:47 pm »
Oggi ero in macchina e dalla strada provinciale vedo tanto fumo. Proseguo per la mia strada fino a quando non mi accorgo che quello che sta bruciando è il bosco sopra Collodi...era già bruciato quando io ero bambina, c'ha messo più di vent'anni a tornare quasi tutto verde, in un giorno ne è bruciata la metà..
Sta bruciando il bosco di Pinocchio  :'( :'( :'( :'(

Siminsen

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #635 il: Agosto 11, 2008, 09:36:39 pm »
Sta bruciando il bosco di Pinocchio  :'( :'( :'( :'(

Che disastro. Perché è un bosco, un ecosistema, un insieme di esseri viventi, un polmone della Terra, una bellezza di questo mondo.
Ogni estate boschi in fiamme e animali abbandonati.

Edera

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 138
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #636 il: Agosto 14, 2008, 08:24:00 pm »
Nooo che peccato, l'avevo visitato tempo fa, è un gran bel posto. Ma (dicono) che adesso inventeranno sigarette antincendio. http://notizie.alice.it/cronaca/sigarette_anti_incendio.html
Dite che gli stron*i pur di fare dei danni scenderanno dalla macchina per accendere le piante con lo Zippo?  :furioso:
Edera

Cettyola

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 10182
  • Streusoland
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #637 il: Agosto 16, 2008, 09:27:11 pm »
Mi deprimo. Un'estate così poco emozionante non mi capitava da taaaanto. Sono a casa a studiare, tra poco ho l'ultimo esame che non riuscì a fare a luglio. Poco mare,una volta mi ci divertivo di più. Fidanzato fantasma:c'è ma non si vede.
Il voto che dò a questo periodo è il seguente: 2.
Torno alla scrivania, a deprimermi. Spero il mese di settembre possa darmi grandi soddisfazioni.
Ama chi ti ama, frequenta chi cerca la tua compagnia, offri doni a chi ti offre doni e a chi niente ti dà non dare niente. (Esiodo)

Siminsen

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #638 il: Agosto 17, 2008, 03:29:25 pm »
In questi giorni sono qui mia madre, mio fratello e mio nipote.

Ora di cena. Mio fratello serve le mozzarelline di bufala.
"Quante ne vuoi?" mi chiede.
Mia madre - prima che io apra bocca: "Dagliene due".  :scapoccia:

Ferragosto. Mia cugina ci invita a casa sua a pranzo. Pranziamo a casa; mio fratello, mia madre e mio nipote decidono di andare da mia cugina nel pomeriggio. Io decido di stare a casa: mia cugina mi piace e ha tanti animali, ma è Ferragosto e con lei ci saranno almeno altre quindici persone e io non sopporto i convenevoli da festività.
Mia madre insiste che vada, mio fratello dice che sono "l'asociale di casa", mio nipote dice che sono complessata: si alleano e tirano fuori il "fallo per noi, ché ci vediamo tanto raramente".
Vado. Voglio portare un giacchetto di jeans. Per carità, non portarlo, saranno 35 gradi. Io dico che pioverà e non voglio sentire freddo. Sghignazzano tutti e attaccano il "tu sei senza sangue, come si fa a sentire freddo a Ferragosto: ti fissi che senti freddo e lo senti davvero". Io dico che non posso farci niente, che i miei sensori sono sballati.
Non porto il giacchetto per evitare altri lazzi e frizzi.
In macchina, aspettando che arrivi l'aria condizionata, mio fratello apre il finestrino e l'aria arriva a me che sto dietro. Chiedo di chiudere e tutti giù risate.
Si parla del filosofico argomento della puzza dei piedi e mio nipote non trova di meglio che mettermi un suo flip-flop sotto il naso per farmi sentire "che puzza della pellicina delle salsicce secche".
Dico che voglio tornare a casa. Tutti ridono e dicono che non so stare allo scherzo.
Naturalmente a metà pomeriggio arriva una tromba d'aria. Scappiamo da casa di mia cugina prima che il temporale renda impercorribili le strade bianche e ripide che portano alla sua casa.
La temperatura si abbassa e io ho solo una camicina di cotione. Comincia a piovere a grosse gocce prima che arriviamo alla macchina  - parcheggiata a un chilometro di distanza - e la stoffa mi si appiccica addosso.
Durante il ritorno tutti a prendermi in giro perché sono bagnata e ho freddo.
Mi incazzo e mi faccio lasciare a mezzo chilometro da casa. Tutti a dire che sono scorbutica. Nel frattempo riprende a piovere, e stavolta ne butta giù quanta ne può.
Non posso neanche correre perché nei sandali ho i piedi bagnati e mi scivolano sul plantare: torno a casa fradicia - gocciolo - e vado a cambiarmi.
La mia graziosa e comprensiva famiglia naturalmente si spancia dal ridere alle mie spalle e dice che mi sta bene, che così imparo a fare l'asociale. :scapoccia:

16 Agosto. Visita a due cimiteri: al papà a Monterone, alla nonna a Ponte San Giovanni.
Primo cimitero. Mio fratello è accovacciato sul gradino della cappella di famiglia e accorcia i gambi di un mazzetto di rose. Mia madre pulisce l'interno della cappella di famiglia, io mi vendico di mio fratello che mi ha rotto le scatole il 15 Agosto e gli ficco una manciata di aghi di pino secchi nelle mutande. Lui si gira e mi frusta le gambe con una rosa spinosa.
Mia madre con aria scandalizzata dice: "siamo al cimitero, e poi siete adulti" e mio nipote ci guarda con aria di compatimento.
Secondo cimitero. Veniamo assaliti da uno squadrone di insetti Stukas e in meno di un minuto abbiamo caviglie e piedi pieni di pizzichi e di bolle grossissime e pruriginose.
Naturalmente è opinione familiare comune che io sia quella che fa più ridere perché i miei ponfi sporgono dalle mie caviglie sottili e mi deformano le gambe..  :scapoccia:

Basta.

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #639 il: Agosto 17, 2008, 03:44:41 pm »
Magari come consiglio non serve, o non rientra nelle tue corde, ma quando dico no e qualcuno mi dice: "Dai, fallo per me", la mia risposta di solito è: "Fai tu qualcosa per me, smetti di rompermi i coglioni".
Funziona, anche se con conseguenze: i più svegli capiscono e smettono di chiedere, i cretini si offendo e non si fanno più vedere, mia madre parte con la predica sulla mia aridità di cuore, sul fatto che non sono umana e che sono una delusione come figlia, ma tant'è, è un problema suo.

Siminsen

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #640 il: Agosto 17, 2008, 03:51:07 pm »
Magari come consiglio non serve, o non rientra nelle tue corde, ma quando dico no e qualcuno mi dice: "Dai, fallo per me", la mia risposta di solito è: "Fai tu qualcosa per me, smetti di rompermi i coglioni".
Funziona, anche se con conseguenze: i più svegli capiscono e smettono di chiedere, i cretini si offendo e non si fanno più vedere, mia madre parte con la predica sulla mia aridità di cuore, sul fatto che non sono umana e che sono una delusione come figlia, ma tant'è, è un problema suo.

Ci ho provato. A mio fratello entra da un orecchio ed esce dall'altro. Non riesce a capire che io possa avere esigenze dverse dalle sue. Mia madre è esattamente come lui, quindi è genetico.
Per fortuna la convivenza è solo temporanea.

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #641 il: Agosto 17, 2008, 03:51:45 pm »
Resisti! :-*

SaintJust

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #642 il: Agosto 17, 2008, 03:52:52 pm »
Magari come consiglio non serve, o non rientra nelle tue corde, ma quando dico no e qualcuno mi dice: "Dai, fallo per me", la mia risposta di solito è: "Fai tu qualcosa per me, smetti di rompermi i coglioni".
fantastica, questa me l'appunto  ;D

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #643 il: Agosto 18, 2008, 01:49:32 pm »
wow, Sim!! sopporta, dai, tanto dura poco (anche se sembrano secoli)
confermo quello che si diceva prima, il lino si stira bene solo se è bagnato. oppure non si stira per niente, o si fa stirare a qualcun altro  ;)
"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

Siminsen

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #644 il: Agosto 18, 2008, 02:54:35 pm »
wow, Sim!! sopporta, dai, tanto dura poco (anche se sembrano secoli)

Il mi' zio di Firenze usa spesso l'adagio "parenti, serpenti".

Citazione
confermo quello che si diceva prima, il lino si stira bene solo se è bagnato. oppure non si stira per niente, o si fa stirare a qualcun altro  ;)

Oh, croco, a me piace anche stropicciato, ma la stropicciatura dovrebbe essere esteticamente gradevole! Difficile da spiegare, ma mi piacerebbe stropicciato sì, ma ben stropicciato...  :sgratsgrat: