Autore Topic: Il Ripostiglio del Malv-umore  (Letto 914668 volte)

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #720 il: Agosto 22, 2008, 09:05:40 pm »
Fumigazioni con acqua e sale se non ti sciogli per il caldo. Basta una manciata di sale grosso in un litro d'acqua. Fai bollire, togli dal fuoco, ti copri la testa con un asciugamano e respiri i vapori. Chiudi gli occhi perché il sale può irritarli.

grazie sim,dopocena ci proverò,magari evito di prendere un'altra aspirina... ;)

Latte caldo (tiepido) e alcol, brandy o grappa, o rhum.

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8034
  • Spingitrice di OT
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #721 il: Agosto 22, 2008, 10:33:47 pm »
crocodile ...grazie  :clapclap: :clapclap: :clapclap:
Domani è un altro giorno, un altro giorno di merda :adorazione: :adorazione: :adorazione:
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

Chicca

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 300
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #722 il: Agosto 22, 2008, 11:19:15 pm »
grazie mille ragazze :-* ho fatto un pò di suffumigi solo che con questo caldo non ho resistito molto,mi sa che ora proverò a buttarmi sul latte caldo e qualche alcolico che proverò a rubare dalla riserva di mio padre ;D anche se poi vaglielo a spiegare che è per il raffreddore ::)
L'Anima Libera E' Rara,Ma Quando La Vedi La Riconosci,Soprattutto Perchè Provi Un Senso Di Benessere Quando Gli Sei Vicino. (Bukowski)

resin

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1019
  • Learn to swim
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #723 il: Agosto 25, 2008, 10:45:09 pm »
Io lo so che è periodo, che devono esistere pure loro (non so in base a quale meccanismo, sinceramente non ne vedo l'utilità, magari però mi sbaglio) ma perchè le zanzare non mi lasciano in pace?
Ho provato coi repellenti, cambiando creme e bagnoschiuma, ho provato stando senza nulla e ho provato con i gerani ovunque, con la citronella... nulla, mi ritrovo punta e strapunta.
Il punto è che dall'estate scorsa la reazione del mio corpo è esagerata.
Prima mi venivano comunque dei bei pomfoni che con la pomata o il ghiaccio mi andavano via, anche se erano più grandicelli di quelli che vedo su chiunque conosca.
Stasera, come altre sere, altri giorni, insomma mi succhiano ovunque a tutte le ore, la situazione è: piede ultragonfio, insensibile e quasi freddo al tatto, non riesco quasi a muovere le dita ed è tutto duro. Non vedo dove sono le punture per quanto è sformato.
Si può essere allergici alle zanzare?
Premetto che mi ha punto un'ape dieci giorni fa e non mi è successo nulla: dolore intenso, tolto il pungiglione m'è rimasto un brufolotto rosso che è sparito dopo due giorni, e non faceva neanche male. In passato son stata punta altre volte e nulla, sempre scarso dolore e rossore.
Perchè con queste stronze di zanzare non succede la stessa cosa?
Non ce la faccio più (lo so che sembra uno sfogo scemo, ma se vedeste come mi riduce anche una sola puntura vi spaventereste).
« Ultima modifica: Agosto 25, 2008, 10:46:55 pm da resin »
Così la pigrizia è madre. Ha un figlio, il furto, e una figlia, la fame. Victor Hugo

Rita

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 2815
  • Stento a crederci
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #724 il: Agosto 25, 2008, 10:51:14 pm »
Io lo so che è periodo, che devono esistere pure loro (non so in base a quale meccanismo, sinceramente non ne vedo l'utilità, magari però mi sbaglio) ma perchè le zanzare non mi lasciano in pace?

io ho notato che mi lasciano un po' in pace soprattutto se evito i dolci; poi se bevo birra e fumo (con o senza smorfie  ;))

Delle tre forse è più salutare provare con la prima.

Questo per stasera.

Poi mi è stato prescritto dal medico un prodotto omeopatico che le tiene lontane e che ti consiglio di prendere in farmacia: LEDUM PALUSTRE 30CH.
Non so se hai mai usato omeopatiche ma l'uso è semplice: ad almeno 30 minuti di distanza da cibi, bevande (permessa l'acqua) e fumo ne fai sciogliere tre granuli sotto la lingua.

L'effetto dura per qualche ora, poi puoi ripetere la somministrazione perché le omeopatiche sono innocue e senza controindicazioni. Anzi, per i chimici analitici e le scienze meccanicistiche in genere sono proprio acqua e zucchero.

Questa per me è stata la miglior dimostrazione che le cure omeopatiche non sono placebo... finché non si scoprirà che la mente può indurci a tener lontane le zanzare, ovviamente.
« Ultima modifica: Agosto 25, 2008, 10:52:58 pm da Rita »
Date a Dio quel che è di Dio e a San Giuseppe la tredicesima.

iletta83

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #725 il: Agosto 25, 2008, 11:10:35 pm »
Credo di poterti capire benissimo, resin: quest'anno le zanzare mi hanno letteralmente massacrata!
Eppure ho messo in casa le piastrine in tutte le stanze, ho obbligato mia mamma a mettere nei sottovasi del rame, ma niente da fare! Dopo la piccata vengono anche a me dei ponfi enormi, inizio a grattarmi come una matta perchè proprio non resisto, e ho le gambe distrutte (mi pizzicano infatti per la maggior parte dal ginocchio in giù, e non so perchè)!
Sono letteralmente esasperata, e quello che mi innervosisce di più è che alle persone che conosco non procurano i miei stessi effetti!  :furioso: :scapoccia: :mitra:

resin

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1019
  • Learn to swim
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #726 il: Agosto 25, 2008, 11:15:25 pm »
Qui si sfiora l'X file. Sono sicura di non avere punture sulle dita dei piedi (erano sgonfie prima, anche se tutto il piede era gonfio) e ora sono gonfissime e riesco a malapena a muoverle.
Il veleno, la saliva, quello che è, cammina??
Così la pigrizia è madre. Ha un figlio, il furto, e una figlia, la fame. Victor Hugo

iletta83

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #727 il: Agosto 25, 2008, 11:22:42 pm »
Qui si sfiora l'X file. Sono sicura di non avere punture sulle dita dei piedi (erano sgonfie prima, anche se tutto il piede era gonfio) e ora sono gonfissime e riesco a malapena a muoverle.
Il veleno, la saliva, quello che è, cammina??

E' probabile che il gonfiore del piede si sia poi esteso anche alle dita. Sì, credo proprio che tu sia allergica, a questo punto, soprattutto se ti hanno punta in più posti sullo stesso piede (come credo sia accaduto, proprio perchè il piede si è gonfiato a tal punto che non riesci neanche a muovere le dita).

cecata

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 111
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #728 il: Agosto 26, 2008, 08:19:42 am »
vengo punta regolarmente sulle dita di mani e piedi, non riesco a tenere le scarpe e puntualmente gratto di continuo, pure quando dormo la notte!!!
qualsiasi cm di pelle scoperta è un ottimo posto x essere punta... il lédum palustre si trova anche in spray (in farmacia 100 ml costano 10 €) x me è l'unica cosa che funzioni contro le zanzare... avere rospi e pipistrelli nei dintorni di casa non contribuisce a tenere lontane le maledettissime zanzare  :'(
la vista è il più ingannevole dei sensi

resin

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1019
  • Learn to swim
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #729 il: Agosto 26, 2008, 11:49:55 am »
Alla fine stamattina ho fatto venire il mio mediconzolo e vista la situazione (il mio piede sembrava una porchetta) mi ha fatto un'iniezione sul povero sedere e mi sono un po' sgonfiata.
Conferma che, visti i precedenti e il numero di punture (alla fine erano solo tre, ora posso vederle), il fatto che da brava bambina non mi gratto MAI, probabilmente sono allergica. Sconosciuto il luogo dove potrei farmi il test cutaneo perchè nel mio ospedale non si fa.
Ad ogni modo quest'allergia, se c'è, non provoca danni più gravi.
Provo a cambiare repellenti e intanto spero in un'improvvisa morte di tutte le zanzare nel mondo.
RIP.
Così la pigrizia è madre. Ha un figlio, il furto, e una figlia, la fame. Victor Hugo

iletta83

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #730 il: Agosto 26, 2008, 12:07:50 pm »

Provo a cambiare repellenti e intanto spero in un'improvvisa morte di tutte le zanzare nel mondo.
RIP.

AMEN.
PS: mi spiace per la puntura, ma pensa che il tuo piede ringrazia sentitamente  ;)

Bubu

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #731 il: Agosto 26, 2008, 02:35:53 pm »
Forse avrei dovuto mettere questo intervento nella discussione sui vicini di casa.. in ogni caso i miei vicini hanno l'ossessione del giardinaggio, e hanno ogni strumento possibile immaginabile: dal trattorino, al frullino, passando per una specie di aspirapolvere per le foglie. Ovviamente quando si dedicano al giardinaggio? Agli orari più improbabili -la domenica mattina alle 7- o quando IO DEVO STUDIARE  :furioso: :furioso: :furioso: e ora sono lì sotto la mia finestra con quel maledetto frullino  :scapoccia: :scapoccia: :scapoccia:.

pam

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #732 il: Agosto 26, 2008, 02:47:49 pm »
Come ti capisco... il figlio della vicina (che poi sarebbe la zia di mia madre), evidentemente viene sbattuto fuori di casa dalla moglie, va a trovare la madre e invece di farle compagnia si mette a fare i giri per il giardino col trattorino per tagliare l'erba.. e visto che è stronzo lo molla acceso sotto le nostre finestre.
Ma un giorni di questi si ritroverà con lo zucchero nel motore...

Siminsen

  • Visitatore
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #733 il: Agosto 26, 2008, 02:53:14 pm »
Con 'sta scusa che la domenica c'è tempo per fare quello che non si fa durante la settimana la gente pensa di poter rompere i coglioni la mattina presto.
Un mio dirimpettaio ha la bella abitudine di tagliare la legna in pezzi con la sega elettrica. Nell'orto che sta proprio sotto la finestra della mia camera. E prestissimo, perché il mattino ha l'oro in bocca.

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: Il ripostiglio del malv-umore
« Risposta #734 il: Agosto 26, 2008, 02:55:31 pm »
Non so cosa mi sta succedendo, non mi era mai capitato, e a dirlo mi sembra pure una stronzata. Ma non riesco a riabituarmi alla città, da quando sono tornata sono triste, nervosa, e persino fisicamente sono a terra (tanto più che qui ho ritrovato tutte le mie belle allergie). Poi sono qui a casa mia, da sola: di solito adoro avere casa tutta per me, e ivece mi sento come un cagnolino abbandonato in un brutto posto. Il mio ragazzo non vuole capire, dice che è ovvio che si sta meglio al mare, e lo detesto, perchè non vede che non si tratta di questo e mi lascia ai miei tristi pensieri. All'idea di ritornare alla solita routine sono assalita dall'ansia....
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)