Autore Topic: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"  (Letto 188370 volte)

lara-v

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #105 il: Agosto 23, 2008, 12:18:10 am »
non ho letto tutti gli interventi, Sim, mi dispiace tanto per quello che ti è successo, ho avuto un'esperienza molto simile alla tua, ed è terribile. soprattutto è brutto sentirsi sporche e stupide, come se la colpa fosse tua.
a me è successo una sera d'estate, era  tardi, sarà stata la una, il mio (ora ex) ragazzo mi aveva lasciata da un mese e già stavo uno schifo. io stavo entrando nel mio portone di casa e un tipo si è infilato prima che il portone si richiudesse, io ero arrivata alla fine della seconda rampa di scale quando me ne sono accorta, questo mi fa il gesto di chiedermi che ora è, io avevo un po' bevuto quella sera e quindi ero un po' stordita, la cosa mi ha disorientato, un secondo dopo mi sono ritrovata contro il muro con questo addosso con la mano lì sotto, io ho cominciato a urlare, ma i miei tardavano ad aprire la porta, alla fine quando ha sentito il rumore delle chiavi nella porta di casa mia è scappato.
la cosa più brutta è stato il dopo, l'appoggio che non ho trovato (non nei miei, loro sono sati molto comprensivi, anche se mia mamma si è lasciata sfuggire "hai bevuto, vedi che succede quando si beve?").
l'amica del cuore di allora, anche lei era stata vittima di un episodio di violenza in passato, quindi avrebbe dovuto capire, ha minimizzato.
l'ex che ho chiamato subito dopo l'accaduto, il giorno dopo mi ha liquidato con "e stai ancora male? e va beh, allora se ti violentavano?".
ecco, queste parole sono lo specchio di una mentalità che purtroppo tarda a morire.

lara-v

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #106 il: Agosto 23, 2008, 12:36:20 am »
Ladies and chesterfield, buongiorno!!
sono tornata.
single.
festeggiamo??  ;)

L'ho letto solo ora Croco :-[! Accidenti, spero sia tutto ok! :-\ Guarda, il mio numero di cell ce l'hai, sei hai bisogno ci sono anche al telefono, oltre che qui! Un bacione grande grande  :-* :-* :-*

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #107 il: Agosto 23, 2008, 08:28:57 am »
tutto bene, Lara-v,grazie! :-*
Come hai visto, non sono sull'orlo del suicidio... ;D

"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

sfi

  • The Gravy
  • *
  • Post: 85
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #108 il: Agosto 23, 2008, 11:35:16 am »
io davanti a queste faccende non so come pormi: nel senso, non consiglierei mai ad una ragazza di girare da sola per certe strade in minigonna la sera, però non le darei comunque la responsabilità di uno stupro, anche perché si è visto che avvengono pure in pieno giorno nel centro delle città.

Penso che il mccanismo che porta ad incolpare la vittima sia frutto del maschilismo, ma anche un modo per arginare la paura: se la colpa è della vittima, e io non mi comporto come lei, a me andrà bene.

Mbee

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7082
  • Team Jwoww
    • Tumblr
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #109 il: Agosto 23, 2008, 12:19:39 pm »
Un ragazz(in)o al mare, questo Luglio, mi ha augurato di venire stuprata da un gruppo di rumeni perchè non condividevo le sue opinioni politiche. No, così per dire.

In ogni caso, ho 18 anni ed abito a Roma. La mia zona non è centralissima ed i miei amici vivono tutti vicini in una zona che dista almeno un paio di autobus da qui. Girare la sera non mi fa paura, o meglio: so che in giro c'è gente malintenzionata, so che è meglio evitare di uscire con minigonna e tacchi, non tanto perché potrei sembrare "facile"..Penso più all'aspetto "fuga".. Quando ero più piccola m'è stato regalato un libro della (malvestitissima) collana delle Ragazzine, che racchiudeva ottimi consigli per affrontare tutti i pericoli nei quali potrebbe incorrere una ragazzina; lo rileggo spesso, ed ho bene impressi nella mente i consigli da seguire in caso di bisogno di camminata da sole nella notte.

Abbigliamento comodo, da sfruttare in caso di fuga; camminata lesta, sguardo possibilmente non puntato in faccia a chi ti è intorno, per evitare "sguardi di sfida", fare molta attenzione, avere i riflessi prontissimi insomma, e via dicendo..
Sono piccole accortezze che mi fanno sentire più tranquilla, anche se sarebbe meglio non averne bisogno per nulla.

Detto questo mando un abbraccio alle ragazze che hanno raccontato la loro esperienza.. :-*
Di maniaci sull'autobus non ne ho beccati tantissimi, per fortuna.. L'ultima volta, c'era un tizio che si era "appoggiato" al mio sedile, e spingeva contro di me. La mia amica, seduta dall'altro lato accanto a me, non s'era accorta di niente. Eravamo ancora fermi al capolinea, in pieno centro e l'autobus era mezzo vuoto..Insomma, non c'era ragione che spiegasse il comportamento di sto tizio; diverse occhiatacce non erano bastate, più cercavo di scivolare nel tentativo di non averlo addosso, più lui si avvicinava. Terrorizzata, ho preso fiato e credo di aver esclamato qualcosa come "Si sposti!", con il tono di voce più fermo e autoritario che abbia mai usato in vita mia. Se n'è andato dell'autobus con la coda fra le gambe. Io intanto mi sono sentita malissimo.

Cettyola

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 10182
  • Streusoland
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #110 il: Agosto 23, 2008, 12:25:20 pm »
A quanto pare l'autobus si riconferma il luogo preferito dai palpatori,"appoggiatori" e così via. Sono convinta che prendano il bus soprattutto per questo motivo certi idioti.
Ama chi ti ama, frequenta chi cerca la tua compagnia, offri doni a chi ti offre doni e a chi niente ti dà non dare niente. (Esiodo)

lara-v

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #111 il: Agosto 23, 2008, 12:28:41 pm »
Bava Mbee, hai fatto proprio bene a sputtanarlo il tipo.

lara-v

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #112 il: Agosto 23, 2008, 12:31:48 pm »
A quanto pare l'autobus si riconferma il luogo preferito dai palpatori,"appoggiatori" e così via. Sono convinta che prendano il bus soprattutto per questo motivo certi idioti.

sì, e anche i posti che dovrebbero sembrare più sicuri, cioè sotto casa, dentro il portone, nell'ascensore sono a rischio. forse perchè si abbassa la guardia pensando di non correre pericoli.

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #113 il: Agosto 23, 2008, 12:38:10 pm »
Io fino a qualche tempo fa giravo spesso sola in macchina di notte, perchè ero io a riaccompagnare tutte le amiche, e lasciata l'ultima a casa facevo un bel pezzo da sola. mai avuto paura. e inoltre, quando loro scendevano dall'auto, aspettavo sempre che si chiudessero la porta alle spalle, perchè io (forse ingenuamente) ero convinta che se qualcuno le avesse aggredite sull'uscio, avrei potuto dargliele di santa ragione. facevo anche pugilato, per diletto, quindi mi sentivo più forte di quanto lo fossi in realtà. cmq il punto è che nonostante tutta questa mia sicurezza mia mamma mi faceva le dovute raccomandazione, ma va bè, ovvio...la cosa irritante era "portati la felpa, così ti tiri su il cappuccio, così non vedono bene i capelli e magari pensano che sei un ragazzo". ma che vuol dire? pure con capelli svolazzanti e tette di fuori, se qualcuno mi rompe le palle, lo pianto sotto.
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)

Bubu

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #114 il: Agosto 23, 2008, 02:18:27 pm »
Una volta alle scuole medie, in prima media quando ancora giocavo a bambole, mi sono trovata appiccicata ad un muro da un mio compagno di classe, era il capobranco, e siccome gli avevo tirato un calcio, mi ero ribellata perché non mi andava a genio che mi mettesse le mani addosso, ebbe bisogno del supporto degli scagnozzi. Se non fosse arrivata la prof. non so come sarebbe andata a finire, però ricordo che c'erano altre persone che fecero finta di niente. Mi ci sono voluti anni per riprendermi, e solo ora ho capito tanti miei atteggiamenti durante l'adolescenza, tante mie paure; penso anche di essere stata fortunata ad aver incontrato ragazzi molto dolci che mi hanno aiutata a superare certi blocchi che avevo.
Quando una donna dice "no" è "no". Che sia una catechista, o una prostituta è uguale, il significato non cambia; quello che mi fa rabbia è sentire a volte delle ragazze che accusano le vittime "di essersela cercata".
Una volta detto questo aggiungo  che a me lo donne fra i 20 e i 30 -la mia generazione- fanno arrabbiare.
Io guardo le donne europee e vedo che fanno figli tranquillamente ad un'età ragionevole senza rinunciare ad un bel niente; mentre qui se fai un figlio o ti rovini la carriera; o ti rovini la vita. Salvo le donne che hanno una famiglia ricca alle spalle che si possono permettere qualsiasi cosa. E nessuna si arrabbia, nessuna dice niente, nessuna vuole pretendere un bel niente. Conversazione realmente avvenuta quando si scoprì che la Merkel era andata non so dove con un vestito già usato.
Tipa:"Ah certo che anche lei, ma è tipico delle donne tedesche quelle neanche si depilano"
-"Io le donne tedesche non si depileranno ma hanno un capo di stato donna, noi abbiamo la Carfagna, fai un po' te"

Bridget Jones

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #115 il: Agosto 23, 2008, 06:38:01 pm »
Io agli stupratori e ai pedofili praticherei la castrazione chimica, perchè se uno lo fa una volta lo farà sicuramente di nuovo. Un pedofilo è come un pazzo, e dalla pazzia non si guarisce. Si può star meglio certo, ma non si guarisce mai del tutto.

Luigi Chiatti l'assassino dei due bambini qualche anno fa, sta per uscire di galera e ha scritto una lettera in cui diceva chiaramente che ucciderà ancora. Ma ovviamente la giustizia italiana lo lascia libero perchè siamo tutti buoni volemose bbene siamo tutti figli dello stesso dio... ma vaffanculo.

Sian

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3276
  • Sono colei che è
    • Caro Diario...
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #116 il: Agosto 23, 2008, 07:00:16 pm »
Credo che capiti quasi a tutte le donne di subire delle molestie e questo è davvero atroce e intollerabile; posso farmi una risata sul tizio che in metropolitana si struscia come un cane in calore ma sul resto no.
In secondo media, nella sempre lieta parentesi del catechismo pomeridiano sono rimasta da sola, la mia migliore amica stava sull’ altalena e le altre erano occupate, insomma io ero lì a rompermi le scatole quando sono arrivati i ragazzi grandi (sui venti e passa anni, di CL, roba tutta casa e chiesa, papaboys e messa la Domenica), erano in tre e uno di loro sapeva che lo trovavo carino e lui mi trattava bene, insomma mi dava corda… Adesso, non sto qui a spiegare ma lui mi ha convinto a seguirlo sino al piano dove c’erano le stanze per le lezioni. Sono rimasta quindici minuti.
Per parlarne ho impiegato quindici anni. Quel disgraziato gira ancora per il paese con suo figlio e va beh… Una dice “Non ti ha stuprata del tutto” e tu abbozzi.
Certi gesti però ti segnano… Oggi, 2008, se il mio ragazzo fa un determinato movimento io scatto via. Un riflesso.
Il togliere a una persona la dignità e la “proprietà” del suo corpo è orribile, che lo faccia un ragazzo giovane o un uomo adulto.


La Giustizia italiana sarebbe una cretina a far uscire Chiatti, sempre che abbia voglia di altri bambini uccisi da uno schifoso pedofilo.
«Conosco la metà di voi soltanto a metà; e nutro, per meno della metà di voi, metà dell'affetto che meritate.»

SaintJust

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #117 il: Agosto 23, 2008, 07:17:56 pm »
Io agli stupratori e ai pedofili praticherei la castrazione chimica

E perchè non l'amputazione delle mani per i ladri, magari?

Bridget Jones

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #118 il: Agosto 23, 2008, 07:20:18 pm »
E perchè non l'amputazione delle mani per i ladri, magari?

Perchè se uno ruba una volta non è detto che lo rifarà, essere ladri o cleptomani non è una malattia che parte dal cervello, è solo un disturbo. Allora io che quando vado negli alberghi faccio razzie dovrei essere monca da un pezzo!

La pedofilia è una malattia mentale incurabile, se uno stupra un bambino una volta stai sicura che lo rifarà ancora e ancora e ancora... e senza palle si può vivere comunque.

SaintJust

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #119 il: Agosto 23, 2008, 07:29:41 pm »
E perchè non l'amputazione delle mani per i ladri, magari?

Perchè se uno ruba una volta non è detto che lo rifarà, essere ladri o cleptomani non è una malattia che parte dal cervello, è solo un disturbo. Allora io che quando vado negli alberghi faccio razzie dovrei essere monca da un pezzo!

La pedofilia è una malattia mentale incurabile, se uno stupra un bambino una volta stai sicura che lo rifarà ancora e ancora e ancora... e senza palle si può vivere comunque.
Mi fa sempre cascare le palle vedere con quanta sicurezza si bolli a destra e a manco questo o quel comportamento sessuale come "malattia mentale" quando neanche gli specialisti in materia (ovvero gli psichiatri) sono concordi se sia possibile o meno catalogarli come malattie mentali. E se fosse una malattia mentale allora non andrebbero puniti perchè sarebbe un comportamento che esulerebbe dalla loro volontà. Tant'è vero che per la Corte di Cassazione NON E' MALATTIA MENTALE. http://www.mpv-cav.veneto.it/mpv/a_58_IT_3142_1.html
Allora se son dei malati di mente diciamo "poveretti, son malati", mettiamoli in clinica e ciao.
Se son criminali invece stai proponendo una pena corporale, come nel medioevo. Complimentoni.