Autore Topic: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"  (Letto 175723 volte)

Rita

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 2815
  • Stento a crederci
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #45 il: Agosto 17, 2008, 05:59:16 pm »
Io dico sul serio. Se a un orefice concedono il porto d'armi penso che dovrebbero concederlo a ogni donna, visto che se non sei una vippese multiscortata rischi quanto un gioielliere.

Alle armi sono contraria per principio. Ma uno spray antistupro dovrebbe essere permesso, i corsi di difesa personale gratuiti e forniti dallo Stato a tutte le donne. E personalmente consiglierei la frequentazione di qualche bel collettivo femminista, tanto per non abbassare la guardia in generale.

Io invece a certi principi rinuncio volentieri, perché lo spray richiede eccessiva vicinanza mentre per la difesa personale è richiesta una prestanza fisica che non tutte abbiamo.
Date a Dio quel che è di Dio e a San Giuseppe la tredicesima.

streghettamatta

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 538
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #46 il: Agosto 17, 2008, 06:18:28 pm »
Io dico sul serio. Se a un orefice concedono il porto d'armi penso che dovrebbero concederlo a ogni donna, visto che se non sei una vippese multiscortata rischi quanto un gioielliere.

Alle armi sono contraria per principio. Ma uno spray antistupro dovrebbe essere permesso, i corsi di difesa personale gratuiti e forniti dallo Stato a tutte le donne. E personalmente consiglierei la frequentazione di qualche bel collettivo femminista, tanto per non abbassare la guardia in generale.

Io invece a certi principi rinuncio volentieri, perché lo spray richiede eccessiva vicinanza mentre per la difesa personale è richiesta una prestanza fisica che non tutte abbiamo.

inoltre penso che anche se fai il corso di difesa personale
  • devi comunque essere talmente fredda da ricordarti che fare... mentre la maggior parte delle volte hai il cervello completamente offuscato...
  • una volta ho visto un film in cui lo stupratore/assassino era l'insegnante stesso di difesa personale e quindi da quel giorno ho il dubbio che se il malintenzionato avesse seguito anche lui un corso saprebbe come reagire alle mie mosse(vabbe queste sono fisse mie)
_______________________________________ _____
iscritta al club vampire verdoline in cerca di sangue

pam

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #47 il: Agosto 17, 2008, 06:25:48 pm »
Vado in parte controcorrente: leggendo tutti i commenti ho come l'impressione che si stia tirando fuori il peggio. Non sto dicendo che la violenza non esiste e che non ci si debba difendere se attaccati, ma portare tutto su una lotta di genere e soprattutto armarsi non mi sembrano i modi migliori per gestire la cosa.
Vi state tutte inscrivendo nella categoria delle vittime e questa cosa mi crea davvero un forte fastidio: "sono una donna e quindi posso essere vittima di uno stupro", certo, come potresti essere investita da un pazzo che crede di accumulare punti centrando le persone con la macchina, come essere colpita da un cecchino, accoltellata da qualcuno. Ma sono tutte cose che possono capitare anche ad un uomo, stupro compreso.
Essere donne non significa essere vittime.

SaintJust

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #48 il: Agosto 17, 2008, 06:28:57 pm »
Vi state tutte inscrivendo nella categoria delle vittime
Io no, anzi stavo giusto per chiedere se vivete tutte nel Bronx o siete semplicemente paranoiche  ;D

Siminsen

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #49 il: Agosto 17, 2008, 09:49:31 pm »
No, nessun vittimismo.
Un corso di autodifesa rende più pronte alla reazione e chiunque sapendo di potersi difendere è psicologicamente più sicuro. E magari qualcuno, dando per scontato che sa difendersi ci penserebbe due volte prima di saltare addosso a una donna. L'"a me non capita" non basta. Io lo farei imparare a scuola.
Insomma: metto la cintura di sicurezza se vado in auto, il casco se vado in moto.
Semplici misure precauzionali. La pelle è la pelle.
E poi alla lotta di genere io ci credo: d'accordo che non debba essere odio o pregiudizio, ma gli uomini si occupano di ciò che interessa loro. Se vogliamo qualche progresso sociale ce lo dobbiamo conquistare. Non ci illudiamo: Lunardi che dice che la legge contro l'adulterio proteggeva le donne, Carfagna, Binetti serve di politiche maschili e altre amene figure sono tutte lì.
Non dimentichiamoci che parte dei soldi che il nostro governo si è preso per supplire all'abolizione dell'Ici provengono dai fondi che Pollastrini aveva raccolto per potenziare gli apparati preposti a far fronte alla violenza sulle donne  - che esiste ed è di proporzioni immani: non è l'asteroide che ha una possibilità su un milione di colpire la Terra - né che gli orari di lavoro sono fatti dagli uomini per gli uomini, che se sei incinta ti licenziano come niente fosse, che i nostri stipendi sono in media più bassi di quelli degli uomini, che la prostituzione esiste perché fa comodo agli uomini, che il vaccino per la prevenzione dei tumori al collo dell'utero poteva - doveva - essere gratuito e che invece lo pagheremo, che in certe zone del mondo ti sfregiano con l'acido se non stai al gioco di chi ti vorrebbe schiava, che ci vogliono mogli-madre-bimbe buone per partito preso, per toglierci forza.
Ci starei anch'io a dire "trattiamoci come persone". Dio solo sa quanto voglio bene a mio fratello, a mio nipote e quanto ne ho voluto ad altri uomini, ma non faccio eccezioni per loro, non è il momento. Senza odio, ribadisco. Ma non è possibile non vedere che questo mondo ha due pesi e due misure.



« Ultima modifica: Agosto 17, 2008, 10:48:44 pm da Siminsen »

Rita

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 2815
  • Stento a crederci
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #50 il: Agosto 18, 2008, 01:03:31 am »
Vi state tutte inscrivendo nella categoria delle vittime
Io no, anzi stavo giusto per chiedere se vivete tutte nel Bronx o siete semplicemente paranoiche  ;D

Veramente non mi sento vittima in quanto donna ma in quanto "persona che non mena": pertanto temo chi lo fa, che sia donna o uomo :-[
E abito in una città dove se prendo un aereo mi trattano come una delinquente, mi impediscono di portare una quantità di cose innocue a bordo e mi controllano passo passo mentre se prendo un autobus o la metropolitana so che sarò lasciata in balìa della sorte e che, se mi succederà qualcosa, il massimo che si potrà sperare è che un impianto di telecamere a circuito chiuso abbia ripreso in faccia i/le colpevoli.
Date a Dio quel che è di Dio e a San Giuseppe la tredicesima.

Sian

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3276
  • Sono colei che è
    • Caro Diario...
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #51 il: Agosto 18, 2008, 01:24:38 am »
Alle armi sono contraria per principio. Ma uno spray antistupro dovrebbe essere permesso, i corsi di difesa personale gratuiti e forniti dallo Stato a tutte le donne. E personalmente consiglierei la frequentazione di qualche bel collettivo femminista, tanto per non abbassare la guardia in generale.
D'accordo.
In caso di violenza sessuale, la vittima deve sempre dimostrare la propria innocenza, il candore virginale e la sua purezza interiore. È disgustoso.
Uno stupro lascia lesioni esterne e interne ben visibili e documentabili, che non possono essere associate al “sesso violento” perché se una donna acconsente ad un amplesso estremo (sino al bondage) non ha avrà abrasioni da sfregamento per la mancanza di lubrificazione.
Questo detto con brutalità.
Dovrebbe bastare a far comprendere che per una vittima di violenza sessuale è estremamente doloroso e umiliante vivere una simile esperienza, che il carnefice resta un essere abbietto, crudele, completamente schiavo della propria impotenza al punto da sottomettere un suo simile per sentirsi potente.
«Conosco la metà di voi soltanto a metà; e nutro, per meno della metà di voi, metà dell'affetto che meritate.»

Mattia

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1222
  • In The Evidence Of Its Brilliance
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #52 il: Agosto 18, 2008, 04:11:42 am »
Le ragazze possono indossare i jeans e
tagliarsi i capelli corti
mettersi camicie e stivali
perché essere un ragazzo è ok
ma per un ragazzo somigliare a una ragazza è degradante
perché tu pensi che ESSERE una ragazza sia degradante
ma, segretamente, vorresti sapere come ci si sente, non è vero?
come ci si sente a essere una ragazza

labbra lisce come la seta, dolci come una caramella
jeans stretti, la pelle che si intravede tra le toppe

forte dentro, ma non lo sai
le brave ragazzine non lo mostrano mai
quando apri la bocca per parlare, potresti essere un pochino debole?

sai come ci si sente a essere una ragazza?
sai come ci si sente a essere una ragazza in questo mondo?

capelli che si attorcigliano delicatamente sulle punte delle dita
mani che rimangono sui fianchi sporgenti, pentendosi

il dolore non è fatto per essere mostrato
e le lacrime scendono quando nessuno lo sa
quando stai mettendocela tutta per fare del tuo meglio, potresti fare un po' di meno?

sai come ci si sente a essere una ragazza?
sai come ci si sente a essere una ragazza in questo mondo?
« Ultima modifica: Agosto 18, 2008, 04:16:02 am da Mattia »

Siminsen

  • Visitatore

Mattia

  • 666tan
  • ***
  • Post: 1222
  • In The Evidence Of Its Brilliance
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #54 il: Agosto 18, 2008, 11:56:17 am »
Siminsen:


Siminsen

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #55 il: Agosto 18, 2008, 12:00:20 pm »
Mattia: Help!  :D

crocodile

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 7937
  • smile!!
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #56 il: Agosto 18, 2008, 12:23:31 pm »
Ladies and chesterfield, buongiorno!!
sono tornata.
single.
festeggiamo??  ;)

in topic: a me è capitato alcune volte di essere molestata sui mezzi. al'inizio reagivo con pestoni sui piedi, crescendo sono passata allo sputtanamento. la migliore mi è venuta in tram lo scorso inverno, quando il tizio seduto accanto a me cercava di insinuarmi la mano sotto al sedere. a voce altissima ho detto: "va bene che fa freddo, ma deve proprio scaldarsi le mani sotto al mio culo??"
risate generali, il tizio è fuggito alla pima fermata. ben gli sta.

"la modestia è la qualità delle persone modeste"
(Crocodile)

Cettyola

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 10182
  • Streusoland
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #57 il: Agosto 18, 2008, 12:27:47 pm »
 ;D ;D
Bentornata Croco!!
Ama chi ti ama, frequenta chi cerca la tua compagnia, offri doni a chi ti offre doni e a chi niente ti dà non dare niente. (Esiodo)

pam

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #58 il: Agosto 18, 2008, 12:51:13 pm »
Croco bentornata!
Single?  :o

Bellissima quella dell'autobus, da tenere a mente.

Siminsen

  • Visitatore
Re: Stupro: torna la mentalità del "se l'è cercata"
« Risposta #59 il: Agosto 18, 2008, 12:58:51 pm »
croco, stai bene vero?   :o Siamo con te comunque tu sia tornata, e contente che tu sia tra noi.