Autore Topic: A spasso per Torino  (Letto 12915 volte)

GreenFairy

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 322
  • there is no tax on talk
Re: A spasso per Torino
« Risposta #75 il: Ottobre 30, 2008, 01:31:57 pm »
Non nominate il nome di Baffo invano.
Lo so che il tempo lo sa, che siamo nascosti qua, e se vuole ci raggiungerà, ma chi se ne frega!

ls

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #76 il: Ottobre 30, 2008, 02:50:32 pm »
Non nominate il nome di Baffo invano.

Uh, pensavo che parlassi di questi baffi (effettivamente modello suora).

Bubu

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #77 il: Ottobre 30, 2008, 03:14:07 pm »
O.T: una mia compagna di università riuscì a trovare dei libri fondamentali per un esame, minacciando non so quale capoccia di una grossissima casa editrice italiana di fare una telefonatina ad un fantomatico e inesistente zio al ministero delle finanze. In capo a 3 giorni quel libro lo vendevano anche nelle stazioni più sperdute della Toscana  ;D. Quando le chiesi come le fosse venuto in mente mi rispose: "Ma cosa credi? Guarda che io ho studiato dalle suore!!"
Cosa diavolo vi fanno le suore? A parte i baffi ovviamente.

pam

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #78 il: Ottobre 30, 2008, 03:18:31 pm »
Offrono supporto psicologico, ops, no quello lo fanno in seminario, ma ormai ho linkato  ;D

angelwiththe

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #79 il: Ottobre 31, 2008, 04:43:05 pm »
Quando le chiesi come le fosse venuto in mente mi rispose: "Ma cosa credi? Guarda che io ho studiato dalle suore!!"
Cosa diavolo vi fanno le suore? A parte i baffi ovviamente.
Anche io ho sono andata a scuola dalle suore per ben 8 anni e poi ho continuato le medie dai preti, ma così furbetta non lo sono, perché?
In compenso però in quarta elementare la Suora quando sbagliavamo qualcher risposta ci apostrofava con dei "và a morì 'mmmazzata/o" "pozzi sputà sangue"
Non credo servano traduzioni... Che bella la scuola cattolica.

Mbee

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 7082
  • Team Jwoww
    • Tumblr
Re: A spasso per Torino
« Risposta #80 il: Ottobre 31, 2008, 10:12:13 pm »
Cosa diavolo vi fanno le suore? A parte i baffi ovviamente.

A me hanno inculcato il rigetto nei confronti del clero..
Asilo,Elementari e Medie dalle Francescane. Per carità, tutte le mie insegnanti sono state adorabili e lo sono tutt'ora. E' proprio il concetto di "clero" che mi dà il pizzicorio..

Ghismunda

  • Frittura totale globbale
  • *****
  • Post: 8034
  • Spingitrice di OT
Re: A spasso per Torino
« Risposta #81 il: Novembre 01, 2008, 10:27:41 am »
Citazione
santaleccata è un termine che ho trovato sul blog malvissimo della Cutolo..
...
Esiste anche un san Giovanni Cazzinfronte!!!

Guardate, io ho fatto scuole pubbliche, ma continuo a pensare che dove è proibito è tutto più gustoso da ottenere...
una specie di proibizionismo gretto ed ortodosoo che genera o rigetto o osservanza con paraocchi...
Ghismundon...Ghismundon...Sapevatelo! Che spinge una donna con un passato intenso ad esprimersi come il più complesso Italo Calvino ?
Spingitori di Ermetici, su rieducational channel! (Macsibon)

Siminsen

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #82 il: Novembre 01, 2008, 03:36:37 pm »
Siete tutte OT, cioè Off Turin.  :bambambam:
O parlate della Sacra Sindone o andate tutte in un topic specifico a tema clericale.
Ho detto.

nonsonougo

  • Visitatore
Re: A spasso per Torino
« Risposta #83 il: Febbraio 02, 2009, 09:24:56 am »
Rimettiamo sui binari la discussione, anche se un po' off, visto che non di Torino andrò a parlare ma di Ciriè, ridente cittadina (che avrà da ridere poi) nei pressi del capoluogo piemontese.
Ciriè è innanzitutto la capitale dei negozi per cuccioli di razza umana. Avrò visto almeno dieci negozietti di questo genere con capi piccolissimi e firmatissimi: da D&G a B&A dove persino i manichini erano esempi da manuale del malvestitismo infantile. C'èra tutto il campionario dei messaggi promozionali mediaset: da calzedonia a valleverde a carpisa, tristissimi negozi monomarca dove le commesse si giravano allegramente i pollici. I Ciriacesi poi non sono da meno: passano dal malvestitume firmato a quello alternativo-militare (pantaloni mimetici e poncho glitterato tanto per capirci, con stivaletti neri a punta lucidissimi), lo stesso vale per i maschi: abbondano i finti stetson ma anche i cappellini da baseball stretti su in cima alla testa in modo da simulare un cranio minuscolo. Credo che il top lo abbia toccato quella ragazza che portava uno di quei giubbini che vanno di moda adesso tutto salsicciottesco con il cappuccio imbottito di fintopelo color verde elettrico lucidissimo, gonna corta nera e calze dello stesso colore del giubbotto (non proprio lucide ma un qualcosa di sberluccicante lo avevano anche loro). Ai piedi una specie di paperine di coppale nere lucidissime anch'esse. ;D
Naturalmente aveva l'aria da guappa modaiola del tipo: "guardatemi come sono elegante e che idea geniale ho avuto di mettere le calze dello stesso colore del giubbino".
 8)

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: A spasso per Torino
« Risposta #84 il: Febbraio 02, 2009, 01:32:25 pm »
Cacchio, e io che di Ciriè ho visto solo l'ospedale!
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)