Autore Topic: Tempi cupi per il pensiero  (Letto 11376 volte)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #90 il: Novembre 23, 2018, 02:39:31 am »
Non concordo pienamente.
La maggiore violenza e il maggior livore li riscontro in una massa piuttosto corposa di individui con studi alle spalle. Dunque non ignoranti nel senso più popolare, gergale, del termine (ovviamente sono ignoranti, come tendenzialmente la grande maggioranza della popolazione, in tutti i settori non ricompresi nel loro ambito di conoscenze specifiche o specialistiche).
La protervia di queste legioni di semicolti che operano a cazzo sull'interezza dello scibile umano è fuori controllo.
Siccome costoro occupano spesso ruoli attivi nella società, decidendo anche della sorte di altre persone (un tempo si sarebbe detto fossero la "classe dirigente"), tendo a considerarli la peggiore minaccia in atto. Non dispongono solo del voto, come i loro avversari "incolti", ma di una capacità di incisione capillare, concreta e quotidiana.
Di 'sti razzistelli dell'intelletto non c'è bisogno, neppure nell'Illinois.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #91 il: Novembre 23, 2018, 11:15:38 am »
Non mettevo per forza insieme le cose: c'è chi ostenta l'ignoranza, chi la crudeltà, chi entrambe le cose.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #92 il: Novembre 23, 2018, 11:52:45 am »
Indicavo tuttavia un ceppo virale che mi pare assai minaccioso, all'interno dei possibili patogeni elencati.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #93 il: Novembre 23, 2018, 01:59:34 pm »
La faccenda di Gramellini sulla cooperante rapita e l'apocalisse draconica su Dolce&Gabbana mi sembrano indici di questo semicoltismo brado.

Nel primo caso l'esegesi priva di metodo, nel secondo l'incapacità di pensare oltre.

Ho letto il pezzo di Gramellini prima dei commenti e l'impressione chiara era la sua adesione interiore ai propositi della ragazza rapita. Iniziava con un titolo e una formula retorica, enumerando le varie voci sulle quali si era diffuso l'atteggiamento aggressivo nei confronti della volontaria, per poi chiudersi, mantenendo il "registro critico" per evidenziare l'allontanamento dallo stesso, con una evidente adesione e partecipazione alle sorti.

Nel secondo caso, D&G, la bella cinese di successo prende le cose italiane "alla cinese", mentre l'invito che emerge è di prenderle "all'italiana". Usa le mani, la forchetta, entra nei nostri panni quando hai a che fare con noi.

Ho molta paura di questi mostri semicolti.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #94 il: Novembre 23, 2018, 02:03:38 pm »
Una degli ulteriori insulti è che quella modella non è cinese, è coreana.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #95 il: Novembre 23, 2018, 02:17:52 pm »
Una degli ulteriori insulti è che quella modella non è cinese, è coreana.

Beh, ma non siamo un mondo globale..?! Mi preoccuperei allora della struttura retrograda del pensiero cinese, chiaramente sovranista e nazionalista, molto pericoloso data la portata economica e geopolitica... no?! Se proprio dobbiamo usare tutto l'arco del pensiero mainstream... nessuna critica al riguardo?!

(Non erano tra l'altro i giapponesi e i coreani ad avere problemi tra loro? In senso etnico, dico? Il problema Cina Corea Sud è solo politico o c'è di più?)

Comunque, tenendo conto di tutte le menate meridionali fatte in passato, quei mondi astratti e lussuosamente picareschi, questi spot incriminati sono tutto (il resto) fuorché un uso aggressivo degli stereotipi etnici.
Criticateli per altro ma non sul punto.
 

La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #96 il: Novembre 23, 2018, 02:23:24 pm »
C'è anche la battuta "è troppo grosso per te, vero?", quando le presentano il maxicannolo.

Il punto è che si sa che i cinesi sono generalmente nazionalisti e permalosi, quella campagna è cretina e suicida, i successivi commenti razzisti di non ricordo quale dei due un cadere nel baratro, e la patetica banalità del "mi hanno hackerato il profilo" la ciliegina sulla merda.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #97 il: Novembre 23, 2018, 02:35:37 pm »
C'è anche la battuta "è troppo grosso per te, vero?", quando le presentano il maxicannolo.

Il punto è che si sa che i cinesi sono generalmente nazionalisti e permalosi, quella campagna è cretina e suicida, i successivi commenti razzisti di non ricordo quale dei due un cadere nel baratro, e la patetica banalità del "mi hanno hackerato il profilo" la ciliegina sulla merda.

Sul primo punto: bene, criticatene l'aspetto sessista, che è indipendente dal comparto etnico/culturale.
Le critiche sono fuori fuoco.

Sul secondo punto: le reazioni dei due o del singolo sono affari loro/suoi, nel senso che l'aggravio della posizione può (possono) crearselo tranquillamente lui stesso (loro stessi) e subirne le giuste conseguenze.
Però è l'origine del problema, per me, che è forzata e indice di un conformismo pericolosissimo. La polemica, se non sbaglio, è stata ampiamente coltivata e lavorata "intellettualmente" in occidente, da media occidentali. La progettazione dell'affaire "razzista" monta lì e poi sviluppa ovunque.


La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #98 il: Novembre 23, 2018, 02:43:13 pm »
Da D-repubblica:

Citazione
Ma nel giro di qualche ora le star presenti hanno iniziato ad annunciare il loro addio al brand. Il primo è stato il brand ambassador in Cina di Dolce&Gabbana, il cantante e attore Wang Junkai che, rivela l'agenzia Agi, ha scritto una lettera tramite il suo studio comunicando la rescissione di ogni impegno nei confronti degli stilisti: "La madre patria non può essere calpestata e la madrepatria di ognuno sta al di sopra di tutto".

È notevole il cortocircuito intellettivo in atto, nella società delle buone maniere culturali.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6764
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #99 il: Novembre 26, 2018, 03:47:15 pm »
La faccenda di Gramellini sulla cooperante rapita e l'apocalisse draconica su Dolce&Gabbana mi sembrano indici di questo semicoltismo brado.

Nel primo caso l'esegesi priva di metodo, nel secondo l'incapacità di pensare oltre.

Ho letto il pezzo di Gramellini prima dei commenti e l'impressione chiara era la sua adesione interiore ai propositi della ragazza rapita. Iniziava con un titolo e una formula retorica, enumerando le varie voci sulle quali si era diffuso l'atteggiamento aggressivo nei confronti della volontaria, per poi chiudersi, mantenendo il "registro critico" per evidenziare l'allontanamento dallo stesso, con una evidente adesione e partecipazione alle sorti.

Nel secondo caso, D&G, la bella cinese di successo prende le cose italiane "alla cinese", mentre l'invito che emerge è di prenderle "all'italiana". Usa le mani, la forchetta, entra nei nostri panni quando hai a che fare con noi.

Ho molta paura di questi mostri semicolti.

ha scritto una cacata, e male. HA fatto il Gramellini, il solito perbenista della minchia che non ha il coraggio di difendere una posizione chiara perché non si sa mai, magari vincono gli altri.
Lo schifo più democristiano nell'accezione peggiore del termine.

PErò non si può dire perché siamo analfabeti.

ah, Pigi battista che si disiscrive da twitter per la faccenda è stata una roba davvero comica.
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #100 il: Novembre 26, 2018, 04:38:25 pm »
Ti ripeto. Letta prima di approcciare la parte commenti e agit-prop, era chiaro l'intento di enumerare le critiche mosse e comunque parteggiare per la ragazza.
C'è un problema base, che è quello di strizzare ogni contrarietà per permettere il passaggio del flusso di coscienza ideologico.
Si raggiungono livelli di capziosità degni dei più angoscianti testi distopici o uronici.
Lo stesso spot di D&G, se proprio andava criticato, avrebbe dovuto essere criticato per il cannolo grande. Il resto era innocuo. Anzi, forse più per caso che per ragionamento, neppure andava lontano da uno sguardo oggettivo sull'approccio cinese all'altro da sé. Il problema della integrazione sociale, non economica, delle comunità cinesi non me lo invento io...
In ultimo... esclusi i cinesi e il regime dittatoriale/totalitario in cui vivono, i restanti agit-prop nemmeno hanno idea delle profondità oscure di quel mondo. Nessuno di loro alzerà mai un tweet per il cuore di tenebra del grande dragone, di cui neppure si cura.

La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #101 il: Novembre 26, 2018, 04:40:11 pm »
Scegliamoci migliori battaglie e migliori combattenti.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Chopper

  • Casio in pastelletto
  • *****
  • Post: 6764
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #102 il: Novembre 26, 2018, 04:47:02 pm »
La vicenda d&g non l' ho proprio seguita...
"Sono il Dottore, e sono peggio di qualunque zia. E non è così che di solito mi presento."

"Un annuncio pubblicitario che fa finta di essere arte è quando va bene – come quando qualcuno vi sorride cordialmente solo perché vuole qualcosa da voi."

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #103 il: Novembre 26, 2018, 06:02:36 pm »
Roba che non meritava più di un accenno...
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #104 il: Novembre 26, 2018, 07:31:07 pm »
Posto che in effetti, per chi non lavora per D&G o nel loro indotto, la faccenda è di scarsa importanza, tu stai sottovalutando i vari livelli di offesa nello spot originario e nei successivi sviluppi sino alle patetiche e non convinte scuse.
Che i cinesi siano generalmente - e in particolare a livello governativo - nazionalisti e permalosi è cosa nota, ma questo non è una scusa per i due cafoni e il loro disastroso staff addetto alla comunicazione.

Io sono un capibara e voi no.