Autore Topic: Tempi cupi per il pensiero  (Letto 11381 volte)

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #105 il: Novembre 26, 2018, 09:40:14 pm »
Lo spot in sé (cannolo a parte) ritengo sia stato sopravvalutato quanto a nocività etnica (l'ho appena rivisto su Striscia). E "l'aggravante coreana" sarebbe da ascrivere in negativo al pubblico cinese e alle sue sopravvivenze culturali.
Se consideriamo il lato commerciale è un disastro evidente (in gran parte per la gestione successiva) ma quel che mi interessa è il lato razzista. Il lato razzista è stato quello più sviluppato. Sia in oriente che, con maggiore accanimento esegetico, in occidente.
Ragionando in termini di convenienza non c'è dubbio che toccare il leviatano cinese sia stupido, data la sua enormità ed enorme influenza. Toccarlo in modo ignorante e autolesionista, peggio ancora.
Tuttavia, lo tsunami globale è cresciuto in un delirio tra terrore delle conseguenze future in caso di mancata presa di distanza, tra obbligo sociale, di un certo agglomerato di ceti sociali o fasce di popolazione, al politicamente corretto in versione sjw, e allegra liberazione degli istinti più bassi nel gioco collettivo al massacro, in una esplosione esponenziale di integralismo sanguinario vestito da missione purificatrice...

(Infine... dovrebbe essere un imperativo boicottare, volontariamente e offensivamente, con tagliente razionalità, la struttura integralista e abietta di un paese imperialista e pervasivo, pericoloso quanto e più della vecchia marea americana che tanto fu odiata e offesa).


La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #106 il: Novembre 26, 2018, 09:44:05 pm »
Mah, io credo che se una qualche azienda di un altro continente facesse uno spot apposta per l'Italia, e per rappresentare un italiano ci mettesse uno sloveno si sentirebbero un po' offesi non solo i fascio-leghisti.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #107 il: Novembre 26, 2018, 09:45:43 pm »
In sintesi... oggi basta gridare "Al lupo! Al lupo!" per far materializzare istantaneamente il lupo che non c'era.
Pierino crea il lupo.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #108 il: Novembre 26, 2018, 09:50:42 pm »
Mah, io credo che se una qualche azienda di un altro continente facesse uno spot apposta per l'Italia, e per rappresentare un italiano ci mettesse uno sloveno si sentirebbero un po' offesi non solo i fascio-leghisti.

Cosa che credo sia sempre stata fatta, in realtà...
Ecco, mi nasce una ulteriore valutazione... da quando il regno della immaginazione e della creazione fantastica e spesso iperbolica, ipertrofica, che è la pubblicità, deve sottostare a editti di purezza?!
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41453
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

purple

  • Carbonara stracciatella
  • *****
  • Post: 12495
  • mother of cats
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #110 il: Gennaio 28, 2019, 11:54:10 am »
Ancora con 'sta storia. :nanna:


Ma non hanno fatto un bignami facile su come esattamente, tecnicamente, funziona la questione? Non sulle implicazioni vere o visionarie.


Sia imposta la storia della fiscalità dalla 1^ elementare. Se non altro, per rigetto, non se ne occuperanno più neanche a livello di boiata.
"Tenía tan mala memoria que se olvidó de que tenía mala memoria y se acordó de todo" (R.G.d.l.S.)

Home is where the cats are

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #111 il: Gennaio 18, 2020, 11:13:00 pm »
Quotidiani locali che utilizzano "gesto anticonservativo" al posto di "suicidio".
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #112 il: Gennaio 19, 2020, 12:22:09 pm »
Il divieto di fumo all'aperto.
E a introdurlo dovrebbe essere, purtroppo, quella che sta diventando una pseudopretaglia mancina.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #113 il: Gennaio 19, 2020, 12:25:33 pm »
Trovo l'intervento off topic. E per altro si sta montando un caso di disinformazione notevole: Sala ha proposto il sacrosanto divieto di fumare alle fermate dei mezzi pubblici e dove ci sia gente in coda.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #114 il: Gennaio 19, 2020, 12:57:25 pm »
Trovo l'intervento off topic. E per altro si sta montando un caso di disinformazione notevole: Sala ha proposto il sacrosanto divieto di fumare alle fermate dei mezzi pubblici e dove ci sia gente in coda.



Su quello sono pure d'accordo, proprio perché esiste il diretto controinteressato, l'utente non fumatore della fermata.
Se mi dici che è frutto di falsa comunicazione la prospettiva di valutare in futuro un divieto esteso a parti della città o all'intero perimetro cittadino, allora prendo atto. Al momento trovo la notizia ovunque e non solo in media di opposizione.


Off topic non credo. Non sarebbe oscurantista e antiscientifico e, nel caso, antigiuridico uno stato etico che agisce direttamente sul cittadino per conformarlo a un modello, indipendentemente dall'impatto che le azioni del cittadino hanno sulla collettività?
L'auspicio di un divieto indiscriminato di fumo all'aperto ci rientra perfettamente.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #115 il: Gennaio 19, 2020, 12:59:37 pm »
Qui sarebbe un "ente locale etico".
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58554
  • Socialista in cravatta bianca
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #116 il: Gennaio 19, 2020, 01:08:01 pm »
"Vietato fumare nei parchi", topic del vecchio forum.
Si parla di estendere il divieto a parti della città, e sono d'accordo anche su quello. Sono contro il proibizionismo per il semplice motivo che si è visto che non funziona, ma sono a favore di qualunque provvedimento restrittivo che renda più complicato fumare; per altro vorrei che venissero applicate sanzioni salate per tutti quelli che buttano i mozziconi in giro (cioè la maggioranza dei fumatori, non nascondiamocelo).

Oh, comunque in Giappone in moltissimi posti (tra cui l'intera Tokyo) non si può fumare all'aperto (ma paradossalmente lo si può ancora fare nei locali); e i giapponesi (maschi) fumano più di noi europei.
Io sono un capibara e voi no.

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #117 il: Gennaio 19, 2020, 01:13:34 pm »
Accidenti, non conoscevo (o più) l'esistenza di quel topic.

La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #118 il: Gennaio 19, 2020, 01:14:51 pm »
Sto invecchiando e perdo i ricordi dei mondi vissuti.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile

Mixarchagevas

  • Semino oleoso
  • *****
  • Post: 25964
  • Time waits for no one
Re:Tempi cupi per il pensiero
« Risposta #119 il: Gennaio 19, 2020, 01:25:33 pm »
Nel merito, perfettamente d'accordo sulle contravvenzioni per i mozziconi, con contemporanea distribuzione a tappeto di piccoli contenitori nei quali gettarli.

Disaccordo profondo circa l'estensione ad ampie aree cittadine. In questo caso non esiste assembramento localizzato necessario, come invece alle fermate o in luoghi analoghi, dunque non esiste l'aggravio ingiusto agli altri cittadini. Ridicola la ragione dell'inquinamento atmosferico. Sarebbe un atto pretesco teocratico e, purtroppo, la tendenza teocratica sta dalla parte che non dovrebbe mai coltivarla.
Che ci sia in Giappone, non è una fortissima ragione a sostegno. Le differenze socioculturali sono enormi e la mentalità nippa, per quanto efficace ed efficiente, non mi pare possa andare esente da critiche.
La vita incandescente

"Some living, some standing alone..."

À ton étoile