Autore Topic: Stanotte ho sognato...  (Letto 263226 volte)

cookie

  • Frittata con la marmellata
  • **
  • Post: 195
  • Il cuore è vicino allo stomaco.
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1500 il: Ottobre 17, 2010, 08:26:18 pm »
Stanotte ho sognato che Matthew McFadyen (che per me è uno degli unici maschi camminanti sulla terra degni di esistere) era un soldato, penso durante nella prima guerra mondiale dato che la scena era ambientata in una trincea; pioveva di brutto, poco fuori dalla trincea esplodevano dei colpi di mortaio (non so da dove mi sono trasformata dal nulla in esperta di artiglieria, nel sogno però sapevo che era un mortaio...bah) e io osservo quello che succedeva come se facessi parte della terra della parete. Ad un certo punto McFadyen si sporgeva fuori e veniva colpito agli occhi da delle schegge. Io allora mi "staccavo" dalla terra e me lo caricavo in spalla come un sacco, e mi sembrava pesantissimo, però riuscivo a portarlo fuori in qualche modo. Una volta fuori cercavo di mettermi a correre e gli dicevo che se facevamo in fretta forse riuscivamo a salvargli la vista, ma lui mi diceva di fermarci, che l'unica cosa che potevo fare per lui, se volevo, era di LASCIARGLI MANGIARE LE MIE DITA.
Chiaramente mi sono svegliata all'istante.
"Dateci dentro, ma non fateli correre a spronissimo solo per pompeggiarvi, non sono paralitici."

Bellatrix

  • Visitatore
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1501 il: Ottobre 17, 2010, 10:51:16 pm »
Ora che ho qualche minuto di tempo vi racconto un mio sogno recente: i particolari sono ancora molto vivi nella mia testa. Mi capita spesso e raramente di svegliarmi senza ricordare niente, ma come leggerete questo è davvero particolareggiato e...inquietante e....con qualche particolare scabroso (nonostante nel racconto qui abbia anche troncato parecchio)

Giornata primaverile, soleggiata.
Scendo da una macchina davanti ad una villa con scalinata.
Sono tranquilla.
All'entrata trovo un gruppetto di persone vestite a festa che mi sorridono, mi baciano  e mi abbracciano.
Capisco che è la mia festa di fidanzamento (gente, non mettetevi a saltare che tanto il promesso sposo vi anticipo che non comparirà mai) e che quelli sono i parenti dello sposo.
C'è la mamma, le sorelle (gemelle?), un'altra non meglio identitificata parente incinta...
Stacco: fine festa.
Vado in camera( non so come ci sia arrivata, dove come perchè), apro la valigia per mettermi il pigiama e quello che vedo è..biancheria intima sexy.
Oh Signor che succede? Ma me la metto.
Esco in corridoio: un lungo corridoio poco illuminato pieno di porte.
Le sorelle (gemelle?) si baciano tra loro. Io rimango sconvolta e rovescio un bicchiere di vino sul tappeto bianco (ma avevo un bicchiede di vino?), la ragazza incinta non è veramente incinta mentre la vedo  aprire una porta e una mano maschile le indica di entrare mentre lei languida mi guarda.
Un'altra porta si apre: una coppia copula nel letto. Io vedo una carrozzina e mi rendo conto che è una coppia che ho già incontrato alla festa.
Mi avvicino per vedere il bambino ma mi rendo conto che c'è solo una bambola di plastica e che non c'è mia stato nessun infante. Nemmeno alla mia festa di fidanzamento.
Provo orrore ma sono anche desiderosa di vedere cosa contengono le altre porte, e di esaudire il desiderio di arrivare dove sento di essere  predestinata a giungere.
Continuo a percorre il corridoio  ma sono tranquilla (non me lo so psiegare adesso che ci penso) e arrivo in una sala buia con un tavolo lughissimo. Ci salgo e cammino sopra.
All'estremità compare per la prima volta il padre (cme lo so? Non ne ho idea) del mio presunto, invisibile e promesso sposo.
Non ricordo il viso. E' un alone nero ma so che ci baciamo, ci tocchiamo. Che ci desideriamo.
Stacco. Mattina.
Mi rendo conto che è un sogno. Penso che sia stato tutto un semplice mise en abîme.
E' il giorno del mio matrimonio.
Non è accaduto nulla.
Esco dalla camera.
Allora mi rendo conto che il tappeto è VERAMENTE macchiato di rosso.
Paura. Mi sveglio.
« Ultima modifica: Ottobre 17, 2010, 10:57:56 pm da Bellatrix »

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41453
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1502 il: Ottobre 17, 2010, 10:56:44 pm »
ma non è un sogno, è un film: eyes wide shut  :sisisi:
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58501
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1503 il: Ottobre 17, 2010, 10:58:18 pm »
Sì...
Io sono un capibara e voi no.

Bellatrix

  • Visitatore
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1504 il: Ottobre 17, 2010, 10:59:32 pm »
Eh? Cioè quel film ha questa trama?
Proprio così?

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41453
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1505 il: Ottobre 17, 2010, 11:00:46 pm »
molte cose si!
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58501
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1506 il: Ottobre 17, 2010, 11:01:11 pm »
Quasi.

Sembra un incrocio di EWS, Rosemary's baby e altri che adesso non identifico.
Io sono un capibara e voi no.

Bellatrix

  • Visitatore
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1507 il: Ottobre 17, 2010, 11:01:43 pm »
Non ci credo, anche perchè io quel film non l'ho mai visto  ::)

(come tutti quelli citati da Allevi)

Fraulein Claire

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3553
  • Mi glittero d'immenso. Team Irina
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1508 il: Ottobre 17, 2010, 11:05:53 pm »
Inquietantissimo il sogno Bellatrix!   :o
Ora vi racconto l'ultimo che ho fatto e che mi ricordo.
(attenti che fa schifo)
Giovedì ho fatto un sogno bruttissimo, e uno dei pochi che mi ha dato sensazioni "reali" dal punto di vista fisico, in questo caso una nausea fortissima (io stavo bene, infatti dopo essermi svegliata ci sono voluti solo due minuti per farla passare).
Andavo in bagno, e mi accorgevo che avevo le mestruazioni fortissime. Poi "cadevano" nel water feti piccoli, morti, che stavano in una mano, ma io non li riconoscevo come miei, ma ne ero disgustatissima, li avvolgevo nella carta igienica e poi li buttavo nel secchio della spazzatura, dicendomi: "Che schifo, che schifo, devo vomitare!" e in effetti sentivo davvero l'impulso di dover vomitare.
A chi sono capitati sogni "sensoriali"? Non contano quelli erotici ;)
Radical-Kitsch.
Il Gotico Internazionale: un mostro Emo/Dark poliglotta.
You're an apple.

Allevi3MSC

  • Biscotto Gullon
  • *****
  • Post: 58501
  • Socialista in cravatta bianca
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1509 il: Ottobre 17, 2010, 11:08:57 pm »
A chi sono capitati sogni "sensoriali"? Non contano quelli erotici ;)

Stavo per dire "a me"...  ;D però in realtà mi è capitato anche qualche raro sogno sensiorale non erotico.
Io sono un capibara e voi no.

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41453
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1510 il: Ottobre 17, 2010, 11:13:40 pm »
si io a volte sogno di essere pugnalata, mi sveglio con un dolore nel fianco per quanto sono contratta come se volessi evitare la lama che si avvicina, proprio come se avvenisse veramente, anche a me basta 1 minuto per tornare da sveglia alla normalità.
« Ultima modifica: Ottobre 17, 2010, 11:20:05 pm da Misia »
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen

Bellatrix

  • Visitatore
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1511 il: Ottobre 17, 2010, 11:15:21 pm »
Visto che siamo in modalità ti dirò ,Claire, che a me è capitato di innamorarmi nel sogno.
Non c'era nulla di erotico ma sentivo forte e chiaro con tutti i sensi che ero innamorata, alla follia, della persona che si trovava con me nel sogno (non è che fosse sempre tizio persona reale, poteva essere anche una figura, un attore).

E' inspiegabile l'amore che riesco a provare in certi sogni: totale. Completo. Più forte di qualsiasi cosa che abbia mai provato in tutta la mia vita.
E non mi si è mai posto il dubbio se fossi ricambiata o no. Perchè quello non è importante.
E quando mi sveglio è come se mi avessero sviscerato lo stomaco da come mi sento vuota.



E con questi non ho altre assurdità, in tema di sogni, da svelarvi  ;)

Fraulein Claire

  • Tortellyno
  • ****
  • Post: 3553
  • Mi glittero d'immenso. Team Irina
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1512 il: Ottobre 17, 2010, 11:19:00 pm »
Cavolo Bellatrix, dunque il tuo è stato proprio un sogno "emotivo"! La mente che scherzi ci riserva, cavolo. Ma è un periodo in cui sei nostalgica su qualche emozione passata? Magari inconsciamente l'hai voluta rivivere (perdonatemi la psicologia spicciola).
Oppure, sempre fisicamente, vi è mai capitato di sognare di cadere/scivolare/precipitare e sentirvi proprio cadere?
A me capitava spesso da bambina, o ogni tanto mi capita anche di sognare di annegare e di sentirmi "soffocare" (ma questo capita perchè dormo con la bocca aperta, mi si secca la gola e mi sembra di soffocare già di mio :P)
Radical-Kitsch.
Il Gotico Internazionale: un mostro Emo/Dark poliglotta.
You're an apple.

cristina

  • Gelato alla mandorla pizzuta d'avola
  • *****
  • Post: 19539
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1513 il: Ottobre 17, 2010, 11:20:56 pm »
Di cadere si, mi è capitato spesso.
« Ogni volta che vedo un adulto in bicicletta penso che per l'Uomo ci sia ancora speranza » (H.G. Wells)

Misia

  • Scalogno ciselée
  • *****
  • Post: 41453
Re: Stanotte ho sognato...
« Risposta #1514 il: Ottobre 17, 2010, 11:21:17 pm »
anche a me cadere si, spesso.
«Sono la pietà, la compassione, il perdono che mi mancano...non la razionalità»

I'm fucking zen